Issuu on Google+

3째 Istituto Comprensivo DE CILLIS

RELIGIONE CATTOLICA


I Greci erano un popolo POLITEISTA Adoravano molti dei Che vivevano sul monte OLIMPO


I dodici principali Dei dell’olimpo erano

Zeus

Re degli dei e dio della luce

Era

Regina degli dei

Afrodite Dea dell’amore


Atena

Dea della sapienza

Poseidone Dio del mare

Ares

Dio della guerra


Ermes

Dea della letteratura e dei poeti

Apollo Dio delle arti

Artemide Dea della caccia


Demetra Dea del grano e dell’agricoltura

Dioniso Dio del vino

Efesto Dio del fuoco


Attorno a questi Dei sono nate numerosissime leggende e miti


Tanti anni fa, quando gli dei guidavano la Grecia e vivevano felici sul monte Olimpo, Zeus, sovrano di tutti gli dei e dio della luce, decise di sposare la sua amata Era.


Il loro era un amore molto antico, nacque infatti quando Crono, il papĂ  di Zeus, regnava ancora sui Titani


Il matrimonio fu organizzato nel migliore dei modi e un grande banchetto ospitava tutti gli dei Furono preparate le cibarie pi첫 prelibate, fu portato il miele pi첫 dolce e le pietanze pi첫 succulente e saporite di tutta la Grecia


Ad assistere alle nozze furono invitati, oltre gli dei anche tutti gli umani e gli animali che popolavano la terra: leoni, elefanti, capretti, gatti, topi e canarini


Solo Chelona non si recò ai festeggiamenti. Chelona era una bellissima ragazza dai capelli castani, dalle lunghissime gambe e la vita sottile. Chelona viveva nella sua casa in riva al fiume, tra gli alberi e il verde delle campagne; non volendo lasciare la sua abitazione e provando disprezzo per gli dei, decise di non portare alcun dono agli sposi e non andare alle nozze.


Il figlio di Zeus, Ermes, che si era vestito a festa per l’occasione ed aveva messo in testa un bellissimo copricapo alato

Si accorse della mancanza di Chelona e infuriato tornò sulla terra a cercarla.


Visitò le piÚ alte montagne

Dietro il carro del sole e sulla luna

Cercò tra le nuvole


Nuotò nei più profondi abissi

Interpellò i pesci e i polipi

Finalmente risalendo il fiume con una grande rabbia in petto, la trovò.


CosÏ con tutte le sue forze sollevò Chelona e la sua casa e la gettò nelle acque del fiume recitando dei versi magici:

Sul fondo del fiume dal bagnasciuga, io ti trasformo in una TARTARUGA

Ancora oggi Chelona nuota nei mari del mondo, inseparabile dalla sua casa, proprio come una tartaruga.


I MITI GRECI