Page 1

giochix.it

catalogue 2013-2014


Complexity:  Strategy board game Author Michele Quondam Players 1 - 4 players Age 14+ years Playing Time 150 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Ancient City Building Territory Building Civilization Mechanics Area Control Area Movement Trading Worker Placement •••••••••••• Box Contents • rulebook • 76 building tokens • 4 explorers, 24 workers, 16 soldiers, 8 mercenaries • 96 resource cubes, 54 terrain hexes, 61 coins, 21 battle/ multiplier/penalty tokens, 24 character tiles, 29 markers, 1 die, market board, 4 player reference sheets, 1 rulebook.

ROMOLO O REMO? ITA DEU ENG FRA

Central Italy around year 753 B.C.: Many new villages have been founded in the region of Latium. This land is prosperous and a strong city here can easily control the trades between the Etruscan cities of the North and the Greek colonies of the South. The two grandsons of the King of Albalonga, the twins Romolo and Remo, descendants of Enea of Troy, don’t want to miss the opportunity to dominate the region and, acting against each other, try to establish two cities close to the Tiber river. Their venture is not easy: also the king of Antemnae and the King of Crustumerium will fight to dominate the zone! Which one will prevail? In Romolo o Remo? players act as Kings of the new cities in the Latium and have to compete with each other in order to gain the control of the whole Region. Who will be able to build the strongest city? Who will be the founder of a new civilization, or maybe of an Empire? With “Romolo o Remo?” we wish to create a game for sophisticated gamers. It is a game about political power and influence, using many different mechanics and combining them in a new, challenging way. The players explore their surroundings and use the opportunities provided by the landskape to gather and produce food and strategic resources. These have to be used wisely, in order to raise troops, hire specialists, develop countries to gain and fortify the influence. There is trading and fighting, building majorities. Alliances are formed as fast as they are broken. And the traits of the specialists do more than just the tipping the scale.


Italia centrale intorno all’anno 753 A.C.: nella regione del Lazio sono stati fondati diversi villaggi. Il territorio è ricco e una Città potente potrebbe facilmente controllare i commerci tra le città Etrusche del Nord e le colonie Greche del Sud. I due nipoti del Re di Albalonga, i gemelli Romolo e Remo, i discendenti di Enea di Troia, non vogliono perdere l’occasione di dominare la regione, e, uno contro l’altro, tentano di fondare due città sulle sponde del fiume Tevere. La loro impresa non sarà semplice: anche il Re di Antemnae e il Re di Crustumerium combatteranno per il dominio della zona. Chi prevarrà alla fine? In Romolo o Remo? i giocatori sono i Re delle nuove città del Lazio e competono tra di loro per ottenere il controllo su tutta la regione. Chi riuscirà a costruire la città più forte? Chi sarà il fondatore di una nuova civiltà e forse di un Impero? Romolo o Remo? si ispira alla politica, ai giochi di potere, e alle battaglie dell’epoca utilizzando meccanismi diversi combinati tra loro in un modo nuovo e originale. I giocatori dovranno esplorare il territorio circostante, cercare le risorse necessarie al mantenimento della popolazione e alla crescita della propria città. Potranno creare eserciti, assoldare mercenari, richiamare nel proprio Regno personaggi illustri, e aumentare così la loro influenza sul territorio.

“That game is a must. A little bit of road and boat with a little bit of archipelago. That’s a hit!” “Un très bon jeu par les amateurs-conquérants-colonisateur” “Ecco un approccio originale e nuovo a qualcosa che sembrava ormai standardizzato”


Complexity:  Strategy board game Author Vital Lacerda Players 1 - 5 players Age 12+ years Playing Time 120 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Economic Environmental Industry Mechanics Area Control Card Drafting Tile placement Variable Phase Order •••••••••••• Box Contents • game board • rulebook • 120 wooden markers • 3 level markers • 25 resource cubes • 41 CEP markers • 112 paper tiles • 52 cards • 53 coins • 5 players aids

CO2 ITA DEU ENG FRA

In the 1970s, the governments of the world faced unprecedented demand for energy, and polluting power plants were built everywhere in order to meet that demand. Year after year, the pollution they generate increases, and nobody has done anything to reduce it. Now, the impact of this pollution has become too great, and humanity is starting to realize that we should meet our energy demands through clean sources of energy. Companies with expertise in clean, sustainable energy are called in to propose projects that will provide the required energy without polluting the environment. Regional governments are eager to fund these projects, and to invest in their implementation. If the pollution isn’t stopped, it’s game over for all of us. Durante gli anni settanta la domanda di energia è cresciuta come mai prima. Per farvi fronte sono state costruite centrali energetiche a combustibile fossile. Anno dopo anno l’inquinamento che ne è derivato si è accumulato nel pianeta. Oggi però, tutto ciò non è più sostenibile. Si è affermata l’idea di far fronte alla domanda crescente con energia pulita e molte società pubbliche e private investono nella ricerca e nello sviluppo di nuove “tecnologie verdi”. Ricorda che se l’inquinamento non verrà fermato, il gioco rischia di finire per tutti!


01

3

$

11

17

3

$

Asia

“Great theme, good mechanics, the ingredients are very interactive and the game is challenging” “Voilà un jeu avec un thème d’actualité et une belle mécanique” “Il nuovo capolavoro di Vital Lacerda”

In the game CO2, each player manages an energy company responding to government requests for new, green power plants. The goal is to stop the increase of pollution, while meeting the rising demand for sustainable energy — and of course profiting from doing so. In CO2, i giocatori rappresentano delle Società che rispondono alle richieste dei governi di realizzare nuove centrali energetiche “verdi”. L’obiettivo è quello di fermare l’inquinamento mondiale mantenendo l’attuale crescita di domanda di energia, e di guadagnarci del denaro.


Complexity:  Miniature & card game Author Michele Quondam Players 1 - 4 players Age 14+ years Playing Time 90 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Ancient Card game Fighting Mechanics Action Point Allowance System Auction/Bidding Card Drafting Variable Player Powers •••••••••••• Box Contents • 24 action cards • 64 energy cards • 32 special move cards • 4 feint cards & 18 item cards, • 22 markers • 4 player aids • 4 player block notes • 4 player screens • 4 miniatures • 1 game board • rulebook

GLADIATORI ITA DEU ENG FRA CHI

During the Roman Empire, gladiator combat was the most popular form of entertainment. Fighters from every land of the Empire took part in the shows, including female gladiators. So much fame and glory was there, that wealthy Roman citizens, and in some cases, Aristocrats participated. Now the time has come for you to gain the immortal glory of the Arena. Fight for your honor, fame and for your life! Gladiatori is a card-driven game in which each player assumes the role of a gladiator in the Ancient Roman Empire. Durante l’Impero Romano i combattimenti tra gladiatori erano la forma di intrattenimento più popolare e diffusa. Arrivavano a parteciparvi i migliori guerrieri di ogni parte dell’Impero, incluse guerriere donne. Tanta era la gloria e fama ottenuta che in qualche caso vi partecipavano facoltosi cittadini romani e anche aristocratici! Ora è arrivato il tuo momento! La gloria immortale dell’Arena ti aspetta. Combatti per la tua vita, l’onore, e la fama eterna! Gladiatori è un gioco di miniature e di carte in cui ogni giocatore assume il ruolo di un gladiatore nell’Antica Roma.


Characters are customizable, and each player has to choose his deck composition, character skills, and participate in the auctions for Arena items. At the end, the winner will be determined by victory points – or simply by being the only one left alive!

“A superb game of gladiatorial combats. All-time and best of 2012” “Un jeu de combat trés bien pensé avec un thème amusant” “Profondo e appassionante!”

Scegli un personaggio e sfida i tuoi amici nell’Arena! I personaggi vengono costruiti dai giocatori scegliendo quali carte utilizzare nel mazzo di gioco, le abilità dei gladiatori, e quali oggetti usare. Alla fine il vincitore sarà il giocatore con più punti, o semplicemente quello rimasto in piedi!


Complexity:  Strategic game Author Marco Canetta Stefania Niccolini Players 2 - 5 players Age 12+ years Playing Time 90 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Economic Renaissance Mechanics Action Point Allowance System Auction/Bidding Dice Rolling •••••••••••• Box Contents • game board • rulebook • 38 galley tiles • 26 barrier tiles • 14 gondola tiles • 16 doge tiles • 6 dice • 29 approval counters • 40 tokens

THE DOGE SHIP ITA DEU ENG FRA DUT

Venezia, five centuries ago. In order to celebrate the glory of Venice, the Doge, the maximum authority of the Republic, ordered the construction of a new state ship. In this game, the players play the role of the most skilled shipbuilders of Venice who are called by the Doge to cooperate in construction of the new ship. Each player has to build parts of the Ship in order to earn victory points, but also Gondolas to get money, and Barriers for the protection of the shipyard and the city. The task is not easy: at the beginning of each round, the cost of the actions might change, as well as the demands of the Doge. When the construction of the ship is finished, only one will be the winner and will gain the favour of the Doge. In this game, the players co-operate to the construction of the Doge Ship, a Galley of great importance. As the Doge is the King of Venice, the players need to make sure that their work meets his needs. To do that, they have to complete his specific requests, whilst at the same time economically managing their shipyard. Il Doge rappresentava il capo della Repubblica di Venezia e veniva eletto a vita dall’aristocrazia della città-Stato. Per celebrare la gloria della Serenissima, così veniva chiamata Venezia, nei primi anni del XVI secolo il Doge ordinò la costruzione di una Nave di Stato. In questo gioco si rivive quell’avvenimento, ed ogni giocatore è un capomastro dell’Arsenale, il cantiere navale di Venezia. Durante la partita i giocatori cercano di ottenere i favori del Doge lavorando al meglio alla costruzione della nuova nave, ma alla fine solo uno di essi sarà scelto come il più abile!


Players compete to perform different actions: they can work on a part of the Doge Ship to gain victory points, Gondolas to make money, Intrigues to gain the Doge’s approval, or make Barriers to protect Venice (and their shipyard) from flooding.

“The Doge Ship blew me away!” “Facile da imparare e al tempo stesso pieno di strategia e appassionante da giocare”

I giocatori hanno a disposizione diverse azioni per ottenere le quali però dovranno competere tra di loro: possono acquistare i materiali necessari alle varie costruzioni, realizzare parti della nuova nave o semplici gondole da vendere per denaro, escogitare intrighi politici, o costruire barriere contro l’acqua alta. Il costo delle azioni cambia ad ogni turno e i giocatori dovranno amministrare al meglio i loro investimenti.


Complexity:  Strategy board game Author Michele Quondam Players 3 - 5 players Age 13+ years Playing Time 120-180 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category City building Civilization Mechanics Cooperative Play Tile Placement Worker Placement •••••••••••• Box Contents • game board • rulebook • 18 markers • 60 walls/roads • 75 wooden cubes • 90 building tiles • 42 coins • 5 memo sheets • 2 dice

RIO DE LA PLATA ITA DEU ENG SPA FRA

In 1536 Pedro de Mendoza founded the city of Buenos Aires along the river Rio de la Plata. After 5 years the settlers were forced to leave the city, exhausted by the difficulties and by the continuous attacks of the indigenous Querandies. The city was destroyed by the natives some weeks after. Almost fifty years later Juan de Garay leads a new expedition and founds a new city. As before, resources are low and the natives are angry! But not only that: now the Corsairs paid by the English Crown threaten the new Spanish settlement!

Nel 1536 Pedro de Mendoza fonda la città di Buenos Aires lungo il fiume Rio de la Plata. Dopo 5 anni i coloni sono costretti ad abbandonare la città stremati dalla difficoltà e dai continui attacchi degli indigeni Querandies. Pochi giorni dopo la città viene data alla fiamme e distrutta. Quasi cinquanta anni dopo Juan de Garay è a capo di una nuova spedizione e rifonda la colonia di Buenos Aires. L’impresa è difficile come la prima volta: le risorse sono scarse e gli indigeni assai poco amichevoli. Ma non è tutto! Anche i Corsari al soldo della Corona Inglese minacciano il nuovo insediamento spagnolo! Riuscirà il nuovo insediamento a sopravvivere?


“A great gamers’ game!” “Merci l’auteur pour ce super jeu” “Un gioco per veri giocatori!”

Rio de la Plata is a strategy game where players represent the chiefs of the families of Spanish settlers of Buenos Aires. They must work together to defend and develop the city, but also try to gain sufficient prestige for themselves to take the most important political offices. At the end, only one will be the new Governor! Will it be you? Rio de la Plata è un gioco strategico in cui i giocatori rappresentano i capi delle famiglie di coloni spagnoli che hanno fondato la città di Buenos Aires. Dovranno collaborare tra di loro per difendere e sviluppare la città, ma anche competere per guadagnare il prestigio necessario a ottenere importanti cariche politiche e il titolo di Governatore. Alla fine il giocatore che avrà dato maggiore lustro alla propria famiglia sarà il vincitore!


Complexity:  Strategy board game Author Mario Papini Players 2 - 5 players Age 14+ years Playing Time 120 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Medieval Mechanics Action Point Allowance Area Movement ••••••••••••

DE VULGARI ELOQUENTIA ENG ITA FRA

Box Contents • 1 game board • 1 rulebook • 49 wooden cubes • 100 discs • 12 pawns • 90 tiles • 30 coins • 5 screens • 1 bag

Italy, late Middle Ages. The merchants need to write down their contracts in a language that everyone can understand and the literates are looking for an alternative to the elite of the traditional Latin language. Volgare, the language spoken by the common people, starts to gain relevance. During this period, Francesco D’Assisi writes his famous Canticle of the Sun and Dante writes the Divine Comedy – both written in Volgare. The players will have to do their part in the creation of this new language! But who will provide them the proper knowledge to understand the manuscripts in the different dialects? Who will succeed to uncover the secrets of the books inside the Papal Library? Who will be the most appreciated and respected for his status and his culture? Nell’Italia, tardo Medioevo, inizia a guadagnare d’importanza il Volgare: la lingua italiana parlata dal popolo. E’ in questo periodo che Francesco d’Assisi scrive in Volgare il suo famoso Cantico delle Creature e Dante la sua Divina Commedia. I giocatori dovranno fare la loro parte nella nascita di questa nuova lingua! Ma chi tra loro avrà la conoscenza necessaria per comprendere i manoscritti scritti nei vari dialetti? Chi riuscirà a scoprire i segreti custoditi nei libri della Biblioteca Pontificia? Chi abbraccerà la vita religiosa e chi resterà mercante? Qualcuno fra i giocatori potrebbe diventare uno stimato banchiere, qualcun altro potrebbe scalare le gerarchie ecclesiastiche fino a essere eletto Papa! Ma alla fine, chi sarà il più stimato e apprezzato in Italia per la sua posizione e per la sua cultura?


“You will love it” “Un jeu très original et très riche!” “Un gioco di alto livello”

The aim of De Vulgari Eloquentia is to obtain more victory points at the end of the game. The players will gain points from reading manuscripts, looking for documents like the Canticle of the Sun or the “The Riddle from Verona”, improving their social status, with money and with the support of Politicians, Noblemen, Abbesses, and of the Amanuensis. In De Vulgari Eloquentia i giocatori cercano di ottenere più punti possibili con la lettura dei manoscritti, la ricerca di documenti come Il Cantico delle Creature e L’Indovinello Veronese, la consultazione di libri nella Biblioteca Pontificia. I punti si ottengono anche migliorando la propria posizione sociale, da monaco a cardinale o da mercante a banchiere per esempio, con il denaro e con l’appoggio dei Politici, dei Nobili, delle Badesse e degli Amanuensi.


Complexity:  Strategy boardgame Author Michele Quondam Players 3- 5 players Age 12+ years Playing Time 90 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Political Modern Warfare Economic Mechanics Simulation Cooperative Play Area Control •••••••••••• Box Contents • Board • 243 tokens • 7 dice • 100 banknotes • Memo cards • Multilingual rulebook

ONE MORE BARREL ITA ENG DEU FRA

Invent a reason to invade a nation rich in petroleum, make everyone believe that your actions are legitimate and done in the name of freedom and justice, make sure the media plays along by giving false information for a long time: this is the formula for becoming rich beyond your wildest dreams. Luckily, this is only a game and it would never happen in real life! Inventare un pretesto per invadere una nazione ricca di petrolio, far credere a tutti che quello che fate è legittimo e che lo fate in nome della libertà e della giustizia, evitare che le televisioni diano le notizie sbagliate e tener duro per qualche tempo: ecco la formula vincente per diventare ricchi al di là di ogni immaginazione. Per fortuna, questo è solo un gioco e cose simili non possono accadere nella realtà! One More Barrel è stato presentato della Fiera internazionale del Gioco di Essen in Germania.


“Let’s steal oil!” “Un jeu brillant” “Divertente e graffiante!”

One more Barrel is a strategic game where every player represents a leader of an Occidental Country, who invades a Country rich in oil. To win the game, players must conquest the diverse provinces within the invaded country, steal their oil, sell as much of it as possible and award many contracts to companies in your own country. At the end, whoever is the richest wins! One more Barrel è un gioco strategico dove ogni giocatore rappresenta il leader di un paese occidentale, che invade una nazione ricca di petrolio. Per vincere il gioco è necessario di conquistare le diverse province del Paese invaso, rubarne il petrolio, venderne il più possibile e concedere molti e succulenti appalti alle società del vostro paese. Alla fine chi è il più ricco vince!


Complexity:  Strategy board game Author Marco Pranzo Players 2 - 4 players Age 13+ years Playing Time 100 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Economic Mechanics Action point Trading •••••••••••• Box Contents • game board & rulebook • 32 salt (white), 24 herring (pink) and 24 cod (violet) wooden cubes. 10 salt (white), 10 herring (pink) and 10 cod (violet) large wooden cubes (x4 value). • 72 player markers • 4 coin markers • 7 market/action counters • 3 ship tiles for each player color • 10 Event tiles • 4 Player Sheets

UPON A SALTY OCEAN ITA DEU ENG FRA DUT

At the beginning of the XVI century the city of Rouen is the main French port. The City’s wealth is dependent on fishing and trading salted fish. The salt produced in the mines has to be loaded onto ships and used to preserve herring and cod fished in the Atlantic Ocean. Every week ships full of salt barrels leave Rouen for the fishing grounds of the Atlantic Ocean, and, once back, the goods are sold in the city markets. The players represent City merchants: they invest in ships and City buildings to try to get rich. Who will be the richest merchant of Rouen, when Francis I, King of France, comes to visit the City? All’inizio del XVI secolo la città di Rouen era il principale porto francese. La ricchezza della città si fondava sulla pesca ed il commercio di pesce salato. Il sale prodotto nelle saline veniva caricato sulle navi ed era utilizzato per conservare aringhe e merluzzi pescati nell’Atlantico. Navi cariche di barili di sale lasciavano Rouen per pescare nell’Oceano Atlantico, e, una volta tornate, i pesci salati erano venduti nei mercati cittadini. I giocatori rappresentano famiglie di mercanti che cercano di arricchirsi investendo in navi ed edifici cittadini. Chi sarà il mercante più ricco quando Francesco I re di Francia arriverà in visita a Rouen? Upon a Salty Ocean è un gioco strategico economico di Marco Pranzo ambientato nella Francia rinascimentale. L’edizione è multilingua (Italiano, Francese, Tedesco, Inglese, Olandese).


“Very cool! that’s a nice and interesting game” “Un jeu très élégant!” “Si impara in 10 minuti, ma è profondo e interessante”

Upona a Salty Ocean is a strategic Euro game. Players are merchant of the Rouen City and try to manage their richness: they have to find the right balance between city investments and the building of a commercial fleet. The winner will be the richest player when the King of France, Francis I, will come to visit the City. Upona a Salty Ocean è un gioco strategico alla “tedesca”, dove i giocatori rappresentano mercanti della Città di Rouen che cercano di amministrare al meglio il proprio denaro: devono trovare il giusto equilibrio tra investimenti in città e costruzione/sfruttamento di una flotta di pescherecci. Il vincitore del gioco sarà il giocatore più ricco quando il re Francesco I verrà a visitare la Città di Rouen.

1 2

3 1 2

3


Complexity:  Strategic card game Author Thomas Lehmann Players 2 - 4 players Age 12+ years Duration 60 minutes Language Dependence Text on cards Category Card game Civilization Economy Science Fiction Space Exploration Mechanics Hand managment Actions •••••••••••• Box Contents • 5 starting cards • 109 playing cards • 4 reference sheets • 28 tiles • Rules Original version Rio Grande Games Giochix ha curato l’edizione italiana del gioco ONLY FOR ITALIAN MARKET

RACE FOR THE GALAXY ITA

In Race for the Galaxy all the players compete to colonize the galaxy by exploring new worlds and developing new technologies. Each turn each player chooses one action, but the others will share in the chosen actions. In the end, the player with the most points is the winner! Giochix.it published italian version of Race for the Galaxy. Esplorazione, Colonizzazione, Progresso, Commercio, Consumo delle Risorse o Produzione? Di cosa avrete maggiormente bisogno? Quale colonia terrestre avrà più successo nel colonizzare la galassia, ora che è stato scoperto il Salto nell’Iperspazio? Chi svelerà i segreti dei Signori degli Alieni misteriosamente scomparsi? Costruisci l’impero spaziale più prospero e potente! Race of the Galaxy è un gioco di carte ambientato in un lontano futuro dove i giocatori gareggiano per costruire ed espandere il proprio impero stellare. Il gioco è uscito negli Stati Uniti nel 2007 ed ha ottenuto un grande successo in tutto il mondo. Giochix ha curato l’edizione italiana.


CREDITI PER L’INVESTIMENTO

II: costo -1 per piazza re (non si applica a questa carta).

La Tempesta si Avvicina è la prima espansione ufficiale di Race for the Galaxy che permette di giocare in 5 giocatori e anche in solitaria. Sono presenti nuove carte Pianeta, carte Sviluppo, e anche carte in bianco da personalizzare.

I Ribelli contro l’Impero è la seconda espansione di Race for the Galaxy. Questa espansione aumenta l’interazione tra i giocatori introducendo le regole dell’invasione. Sono presenti nuove carte da gioco, carte Pianeta, carte Sviluppo e nuovi segnalini.

Sull’Orlo della Guerra è la terza espansione di Race for the Galaxy. Questa espansione aggiunge nuovi pianeti di partenza, nuove carte e obiettivi, e le regole che introducono il prestigio galattico. Sono presenti, inoltre, nuovi segnalini per il gioco in solitario e le regole sulla pesca delle carte in sei giocatori.


Complexity:  Strategy card game Author Michele Quondam Players 2 - 4 players Age 10+ years Playing Time 60 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Medieval Mechanics Card drafting ••••••••••••

MEDIEVALIA ITA DEU ENG

Box Contents • 110 cards 4 City cards 2 Memo cards 17 Building cards 38 Territory cards 20 Military cards 29 Character cards • Multilingual rulebook

You have won the fair reward after 10 years of service and battles fought on behalf of the King, and you have become Lord of a Fief! And what a Fief!!! ... an uncultivated land piece with a village of wanderers! And as if it was not enough, the neighboring Fiefs have been granted to your worse adversaries, who will not hesitate to try to kill you! Maybe it is not a reward, but a punishment? Medievalia is a game for experienced players, that love to think and ponder on their action. You can start to play quickly, deeper and deeper you enter inside the dynamics of the game you will understand all the variables and all the possible strategies that you can use. Hai ottenuto la giusta ricompensa dopo 10 anni di servigi e battaglie combattute per conto del Re e sei stato fatto Signore di un Feudo! E che Feudo!!! Già e che Feudo? … un pezzo di terra incolto con un villaggio di vagabondi! E come se non bastasse i Feudi vicini sono stati concessi ai tuoi peggiori avversari che non indugeranno un secondo per tentare di farti fuori! Che non sia una ricompensa, ma una punizione? Medievalia è un gioco per giocatori dotati di un minimo di esperienza, che amano pensare e riflettere su quello che fanno quando giocano. Le regole sono semplici e si può iniziare a giocare rapidamente. Man mano che si gioca si capisce come il gioco sia dotato di molte variabili e apra le porte a diverse strategie.


With this first Medievalia’s expansion, Medievalia Action, an Action card deck is introduced. The new Action cards can be played at any time, so as to stir the game up and make it really fun. The deck also contains new characters and new buildings. The Second Rule Edition will be available in the box, and for the first time it is in French too. Medievalia diventa più dinamico ed interattivo! Con la prima espansione del gioco, Medievalia Action, viene aggiunto il mazzo delle carte Azione utilizzabili in ogni momento. Sono inoltre presenti nuovi edifici, nuovi personaggi e la Seconda Edizione del Regolamento completo del gioco (gioco base+espansione).


Complexity:  Strategy tile game Author Michele Quondam Players 2 - 4 players Age 12+ years Playing Time 75 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Science Fiction Space Exploration Territory Building Mechanics Action Point Allowance System Area Control / Area Influence Tile Placement •••••••••••• Box Contents • 28 Robots • 116 Tiles • 19 VP tiles • 4 angle markers • 9 grid spacers • 60 resource cubes • 140 ownership markers • 28 wall sticks • 1 die • 12 reference sheet.

THE FORGOTTEN PLANET ITA DEU ENG FRA

The search for the energy crystals continues without respite all around the universe! The Merchant Guild is ready to pay outrageous amounts of money and all the Seekers roam around to find them. Breaking News! The Forgotten Planet’s surface, on the edge of the galaxy, is full of them. In a few days, a new gold race begins, where men are replaced by robots, that search, explore and fight to control the precious mineral! La ricerca dei cristalli di energia prosegue in tutto l’Universo! La Gilda Mercantile è disposta a pagarli somme enormi e tutti i Minatori dello Spazio li cercano senza sosta. L’ultima notizia è che la superficie del Pianeta Dimenticato, posto ai confini della Galassia, ne è ricchissima. In pochi giorni è iniziata una nuova corsa all’oro dove i robot sostituiscono gli uomini, scavando, esplorando, e sfidandosi tra loro per il controllo del prezioso materiale! Chi otterrà il controllo della superficie del pianeta? In Forgotten Planet ogni giocatore è un Minatore dello spazio che cerca di ottenere i favori della potente Gilda Mercantile Interstellare andando sul Pianeta Dimenticato a caccia dei preziosi cristalli di energia.


I giocatori devono estendere la loro Area di Controllo sulla superficie del pianeta quanto più possibile. Questo lo si ottiene piazzando dei Tasselli Pavimentazione intorno alle proprie basi e muovendo i robot sopra i Tasselli. I punti si ottengono anche con il controllo di miniere speciali, vendendo cristalli, e costruendo robot e basi minerarie.

uo en mu vi un ergia o r star vere a obot d si in t ra i 1dia verso 2-3 Au gonale. mura, tassel i bas . No Cos to-di i av n s t s vers i pu U o: 2 tru ò

“Ambientazione fantascientifica per un gioco appassionante con cui sfidare gli amici!”

obo su Spi t. di un la to d Cos nger el t t ass Mu o: 2 e e un el o ovi ner M dov Il ro un m gie ur e si o bot uro lo s in eg lin

“Un mécanisme excellent!”

Cos un truire Cos Tass /Bru t e Piaz o: 1 e l o P ciare n azi adia za un ergia avim e oni cen Tass te v el o ntazi uot Pa o dei Cos o o r vime ne rob n i m t t uov azio Cos rui n i r t Piaz o: 1 e e un lo dal e in un Mo ot gioc o s za u nerg M v C i p trov n M ia + ur o o. azio M osto: 1 mento a il uro r

“A very interesting game: something between chess and a boardgame”

Player have to extend their area of control as much as possible. They do that by placing Land tiles around their Base and moving their robots over the tiles. It’s possible to steal control of part of the surface from another player and to build protective walls. VPs are also earned by the control of special mines, selling crystals, and building robots and bases.


Complexity:  Family/Strategy board game Author Walter Obert Players 2 - 5 players Age 8+ years Playing Time 45 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Ancient. Travel.Transportation Mechanics Action Point Allowance System. Betting/Wagering Route/Network Building Set Collection •••••••••••• Box Contents • 1 game board • 10 wagons • 36 cubes • 36 “ware” tiles • 10 wagon tiles • 20 coins • 20 victory points • 1 bag and rulebook

2ND PRIZE

Prizes: Boulogne-Billancourt 2008 and Archimede 2008

STRADA ROMANA ITA ENG DEU FRA SPA

Under the Emperor Trajan in ancient Rome, traffic was a considerable urban problem. Hundreds of wagons along the roads carried goods from Portus-Ostia heading for Rome’s market-places and forums. Manufactured products were transported from the “Urbe” to the ports. The best “Mercatores” are those who can move quickly through the traffic jam, and making the most business along the “Strada Romana”. Roma, inizio del II secolo d.C. Il centro dell’Impero è il cuore di una ricchissima rete di scambi commerciali. Ogni giorno centinaia di carri collegano l’Urbe con Ostia ed il nuovo Portus fondato dall’imperatore Traiano. Da questi luoghi metterete alla prova le vostre capacità di commerciare come i più abili “mercatores” del tempo, concludendo i migliori contratti e muovendovi più velocemente dei vostri avversari nel traffico della “Strada Romana”. Strada Romana è un gioco sdal gusto e dalle meccaniche “alla tedesca” anche se inserite e ben amalgamate in un’ambientazione gradevole e una grafica accattivante. Il gioco richiede una certa dose di strategia pur avendo un regolamento molto semplice e lineare.


s Pseudolu Curculio Plotus Ballio s

Demetriu

o C urculi

s

Demetriu

“A very cool game” “Une voie Royale!” “Bello nella sua semplicità”

Strada Romana is a boardgame located in Ancient Rome, where players represent rich merchants trying to organize their commerces between Rome and Ostia in the best way. Strada Romana won International Contest of Game Creator of Boulogne-Billancourt (2008), and obtained the second place at Archimede Prize (2008). Strada Romana è un gioco da tavolo ambientato nell’antica Roma dove i giocatori rappresentano dei ricchi mercanti che cercano di organizzare al meglio il trasporto di merci tra Roma e Ostia. Si tratta di un gioco strategico intelligente e rapido, ma al tempo stesso facile da imparare. Ha vinto il Concorso Internazionale dei Creatori di Giochi di Boulogne-Billancourt (2008), e si è classificato secondo al Premio Archimede (2008) per i giochi da tavolo.


Complexity:  Family card game Author Daniele Ragazzoni Players 2 - 5 players Age 6+ years Playing Time 20 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Animals Card Game Mechanics Card drafting •••••••••••• Box Contents • 80 cards: 58 Fish Cards 4 Decoration Cards 5 Plant Cards 4 Feed Cards 6 Objective Cards 2 Thermometer Cards 1 King of the Aquarium card • Multilingual rulebook

ACQUA DOLCE ITA ENG DEU FRA

The Acqua Dolce Aquarium needs to be rich in fish, plants, decorations and colours. Will you be able to make it beautiful using all your resources at your best and before your opponents? Or maybe it’s better you come back and play only when you have gold fish?! L’acquario di Acqua Dolce deve essere ricco di pesci, piante, decorazioni, e colori. Sarai in grado di realizzarlo utilizzando al meglio tutte le risorse a tua disposizione prima che lo facciano i tuoi compagni di gioco? O è meglio che torni a giocare con i pesci rossi?! Un gioco per tutta la famiglia!


7

30 25

“I am so impressed!” “Agréable suprise!” “Bello e interessante!”

Acqua Dolce is a simple game really easy to learn. It’s fun and quick and at the same time requires some reasoning and strategy. It is possible to improve the game complexity and intensity, if players want it.

a nh ra Pi

f ar w ’D siz lid as ich Ag C f ar w ’D siz lid as ich Ag C

Acqua Dolce è un gioco molto semplice che si impara in pochi minuti. E’ rapido e divertente, ma al tempo stesso necessita di un po’ di ragionamento. Il gioco può scalare di complessità se i giocatori lo desiderano e può adattarsi alle varie esigenze di complessità dei partecipanti.


Complexity:  Family card game Author Marco Canetta Stefania Niccolini Players 2 - 4 players Age 6+ years Playing Time 20 minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Animals Card Game Mechanics Area Enclosure Card Drafting •••••••••••• Box Contents • 80 cards (68 Animal Cards 12 Territory Cards) • Multilingual rulebook

AFRICAN PARK ITA ENG DEU FRA

In Africa, where nature should be still wild and uncontaminated, animals are often in danger. Natural parks and natural reserves can be a shelter for a lot of animals and a means of protection for dying species. In African Park each player must introduce a new animal in his reserve by turn, respecting the right habitat and considering the coexistance with other animals already present. Riuscirai ad accogliere tutti gli animali nella riserva di African Park rispettando il loro habitat naturale e le loro esigenze? Attenzione, non è un’impresa facile! Dovrai vigilare su tutti gli animali e riuscire a far sì che tutti vadano d’accordo l’uno con l’altro! Il giocatore che riuscirà a riempire la sua riserva naturale rispettando i bisogni e le necessità dei vari animali, sarà il vincitore! African Park è un gioco per tutta la famiglia, adatto ai più piccoli, facilissimo da imparare e da giocare!


African Park uses simple and fun mechanics: players can learn the game rules in 5 minutes! The game is language independent, although there are some English names on the cards. In fact, this may help children to learn or remember the animals’ names in English language.

rhinoceros

gnu

gazelle

gazelle

hipopotamus

3

2

1

1

2

4

2

2

3

elephant

elephant

lion

crocodile

2

2

3

3

2

1

African Park è un gioco di carte dalle meccaniche semplici, che si può imparare in pochi minuti. E’ molto divertente e, al tempo stesso, necessita di un po’ di ragionamento e strategia. E’ il gioco ideale da fare in famiglia o tra amici quando si vuole passare una serata in allegria. Le splendide illustrazioni rappresentano il suggello ideale per questo simpatico gioco. Tanto è vero che African Park è stato nominato per il prestigioso premio Spiel Grafic nel 2010.


Complexity:  Family card game Author Michele Quondam Players 2 - 5 players Age 8+ years Playing Time 20 Minutes Language Dependence No necessary in-game text Category Party Game Card Game Mechanics Card Drafting •••••••••••• Box Contents • 80 cards • Multilingual rulebook

BULP ITA ENG DEU

On the Hill of Bulp a water spring has been discovered. The water is sufficient only for one of the surrounding villages and the governor, in order to avoid to be responsible for an embarrassing decision, chose to commit it to the first village that will succeed in constructing a pipeline to carry the water from the spring to the village. As soon as he did it, the contest begun and all the villages of the zone have started the works!!! Who will be the first one to succeed, avoiding cheats and sabotages from the others? Sulla collina di Bulp è stata trovata una sorgente d’acqua. L’acqua è sufficiente solo per uno dei villaggi circostanti e il governatore per evitare di prendere una decisione imbarazzante ha deciso di affidarla al primo che riuscirà a costruire una conduttura capace di portare l’acqua fino al suo villaggio. E’ bastato dirlo ed è iniziata la corsa all’acqua e tutti i villaggi della zona che hanno cominciato i lavori!!! Chi sarà il primo a riuscire nell’impresa evitando scorrettezze e sabotaggi degli altri? Bulp! è un gioco semplice, da giocare in famiglia o con gli amici, specialmente con chi non è abituato a giocare da tavolo: si impara in pochi minuti e subito si comincia a divertirsi e a ridere insieme!


“So funny!” “Fantastique!” “Un sacco di risate!”

The aim of the game is to carry the water from the spring of Bulp to your village and to make it as first. In order to reach this goal, every player constructs a pipeline and can sabotage the pipelines of the others using the cards in his possession.

Scopo del gioco è quello di portare l’acqua dalla sorgente di Bulp al proprio villaggio e di farlo per primo rispetto agli avversari. Per far questo ogni giocatore costruisce un’apposita conduttura e cerca di sabotare le condutture degli altri. Tutto lo si fa utilizzando le carte da gioco della propria mano disponendole sul tavolo una accanto all’altra.


Giochix.it want focus on intelligent and quality games intended for the large public of boardgames and card games. In particular we aim to public inedited games of new and old Italian authors to provide our small help to the diffusion of the game culture in the World. Giochix Edizioni is one of the main business area of the Company Inmedia Srl, that have is headquarter in Rome, Italy and its operating field is the Publishing sector.

Giochix.it ha come obiettivo principale quello di realizzare giochi da tavolo e di carte intelligenti e di qualità. In particolare vogliamo pubblicare giochi di autori italiani fornendo il nostro contributo alla diffusione della cultura del gioco nel mondo. Giochix.it è una delle attività della Società Inmedia Srl che ha sede a Roma e opera principalmente nell’attività editoriale.

Giochix.it | info@giochix.it | www.giochix.it

Giochix Catalogue  

Giochix boardgame publisher Catalogue

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you