Issuu on Google+

L'Acqua è l'inconscio, l'Acqua è il buio, l'Acqua è il nascosto, l'Acqua è il potenziale inespresso della mia vita, quella realtà che deve diventare poi evidente nel mio Fuoco, quindi nel mio sangue purificato che rende possibili nuove esperienze. Ma lì è il punto! Questo sapere contenuto nell'Acqua, questo potenziale di vita contenuto nell'Acqua com'è che si esprime nella nostra vita? Com'è che riesce a trovare modo di farsi sentire, di farsi osservare, di farsi vedere? Questo lo dovreste sapere? ... attraverso le emozioni. Mentre il pensiero cosciente si manifesta come pensiero e tu lo vedi come pensiero perché lo elabori come tale, il pensiero inconscio si manifesta attraverso l'emotivo. Una persona che non conosci la senti antipatica … Una persona la incontri per la prima volta e ti ci innamori. Tu ti fermi e dici "perché questa emozione?" Semplicemente perché lì scatta e si elabora un pensiero di cui non sei cosciente e questo pensiero non essendo cosciente agisce producendo l'EMOZIONE. Dov'è il punto importante? Che la maggior parte della nostra vita non è determinata da quello che noi vogliamo, dal pensiero cosciente, ma la maggior parte da nostra vita è determinata da quelle che sono le nostre emozioni. tratto da www.giambattistapagani.com


Med acqua e fuoco