Issuu on Google+

UN ANNO PER IL LAVORO

365 GIORNI DI GOVERNO: marzo 2010 - marzo 2011


L’ANNO PER IL LAVORO: REPORT MISURE REGIONALI ANTI-CRISI CONTRATTI DI SOLIDARIETA’ DIFENSIVI: 3,5 milioni di euro, con 2.412 lavoratori coinvolti e protetti. FONDO AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA PER LAVORATORI DI PICCOLE IMPRESE SOTTO I 15 DIPENDENTI: 4.641 domande di piccole imprese per la protezione di 23.404 lavoratori, con 15,6 milioni di ore di CIG in deroga richiesta per utilizzo di 125 milioni di euro del Fondo. PROGETTI PER AIUTI ALLE ASSUNZIONI, FORMAZIONE, CREAZIONE D’IMPRESA, VOUCHER FORMATIVI, TIROCINI E ORIENTAMENTO, WORK EXPERIENCE: impegnati 22,2 milioni di euro, con 9.107 beneficiari. BORSE DI STUDIO PER GIOVANI LAUREATI E INCENTIVI ALLE PMI PER ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: 1,75 milioni euro, con 250 laureati finanziati con impegno dell’azienda a trasformare la borsa in contratti a tempo indeterminato. STABILIZZAZIONE DI CONTRATTI A TERMINE: 500.000 euro, 173 lavoratori stabilizzati. CONTRIBUTI DI SOLIDARIETA’: 1,44 milioni euro, con 1.200 beneficiari (al 31 marzo 2011 nuovo bando per ulteriori 1.200 contributi). SOSTEGNO REGIONALE ALLE SPESE UNIVERSITARIE DEI FIGLI DEI LAVORATORI IN DIFFICOLTA’: 220.000 euro per 550 beneficiari (nuovo bando con 300.000 euro aggiuntivi per ulteriori 750 contributi scade questa settimana). ESENZIONI TICKET PER PRESTAZIONI SANITARIE E FARMACI GRATITI PER LAVORATORI IN DIFFICOLTA’: 1,4 milioni euro, con 5.169 beneficiari. INSERIMENTO PRECARI DELLA SCUOLA: impegnati 507.000 euro, con 144 progetti che hanno coinvolto 203 precari.


L’ANNO PER IL LAVORO: REPORT MISURE REGIONALI ANTI-CRISI FONDO DI GARANZIA PER L’ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI: attivati 116 milioni euro di finanziamenti garantiti, con 2.595 operazioni di PMI coinvolte. PROGETTI DI RICERCA, SVILUPPO, INNOVAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO PER PMI: 21,3 milioni euro impegnati, bandi 2011 per ulteriori 14 milioni di euro di incentivi. AGEVOLAZIONI REGIONALI IRAP LEGATE ALLA NUOVA OCCUPAZIONE: 10 milioni euro. PRESTITO D’ONORE REGIONALE E PROGETTO ARCO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE: 3,5 milioni euro, con 579 nuove iniziative imprenditoriali.


REPORT TOTALE DI ALCUNE MISURE REGIONALI ANTI-CRISI Contributi e contratti di solidarietà, agevolazioni sanitarie, buoni studio, prestito d’onore, stabilizzazioni, borse lavoro e incentivi per giovani: 15.000 lavoratori coinvolti Fondo ammortizzatori sociali in deroga per lavoratori piccole imprese: dotazione utilizzata di 150 milioni euro, con 35.000 lavoratori protetti Aiuti alle assunzioni, progetti formativi, voucher, altri incentivi (FSE fino al 2010): 220 milioni euro, 79 mila beneficiari

Fondo di garanzia per l’accesso al credito delle PMI: 8.231 PMI coinvolte, 356 milioni euro di finanziamenti garantiti, importo medio 43 mila euro Progetti di ricerca, sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico per PMI: 433 milioni di investimenti attivati nel triennio con 1.391 progetti agevolati


ACCORDI PER OCCUPAZIONE, ECONOMIA E PICCOLE IMPRESE Strategia regionale di “resistenza e attacco” discussa e condivisa con categorie economiche e forze sociali Capitale sociale e progettualità operativa per lavoro e occupazione, sviluppo e competitività


GESTIONE DIRETTA CRISI E VERTENZE AZIENDALI Fincantieri A.Merloni/Accordo di programma entroterra Settore pelletteria Macerata, Hiltec, Samp Piceno: exSGL Carbon, Manuli, Ahlstrom, Novico, Pfizer -P - P. M. Ricci: un “ponte� traFano/Pesaro, la cultura Nautica Biesse orienta Altri vertenze aziendali

Il Presidente Spacca in visita con gli operai alla Fincantieri. Una riunione del tavolo di crisi entroterra/A.Merloni


OCCUPAZIONE 2010: LE MARCHE “RESISTONO” Confronto annuale del numero di occupati (valori in migliaia) Serie 2008-2010 MARCHE

ITALIA

Fonte: Istat – Aprile 2011


DISOCCUPAZIONE: MARCHE IN CONTROTENDENZA Confronto annuale del tasso di disoccupazione (valori percentuali) 2009-2010

8,4 7,8 6,6

Italia 5,7

Anno 2009

Marche

Anno 2010 Fonte: Istat – Aprile 2011


IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE TRA LE REGIONI Tasso di disoccupazione nelle regioni a statuto ordinario Media annuale 2010 13,0

13,5

14,0

11,9

8,4

8,4

8,8

9,3

7,6

5,6

5,7

5,7

5,8

6,1

6,5

6,6

Fonte: Istat – Aprile 2011


IL PRIMATO DELLA VOCAZIONE PRODUTTIVA Quota di occupati nell’industria - Anno 2010 La quota di occupati nel settore industria nelle Marche è molto elevata. Oltre il 39% degli attivi nel mondo del lavoro marchigiano è dedito al settore industriale. Tale valore ci rende la prima regione italiana da diversi anni.

Fonte: ISTAT - Aprile 2011


MARCHE AL 13° POSTO TRA LE 268 REGIONI UE-27 Quota di occupati nell’industria - Anno 2009 MARCHE al 13° posto tra le regioni europee MEDIA UE-27(*) 27,5%

- 16 -

Fonte: Eurostat 2009 (*) al 2007 ultimo dato disponibile per media UE


La diminuzione della disoccupazione giovanile Variazione in punti % del tasso di disoccupazione giovanile (15-34 anni) Anno 2010 rispetto al 2009 Marche Molise Trentino Alto Adige

-2,7% +0,0%

Lombardia

+0,4%

Umbria

+0,4%

Valle d'Aosta

Friuli Venezia Giulia Piemonte Sardegna

Le Marche sono l’unica regione, assieme al Molise, che registra una diminuzione del tasso di disoccupazione giovanile.

-1,3%

+0,7% +0,8% +1,3% +1,6%

Lazio

+1,7%

ITALIA

+1,7%

Abruzzo

+1,8%

Liguria

+2,0%

Toscana

+2,0%

Puglia

+2,0%

Calabria

+2,0%

Veneto Sicilia Emilia Romagna Campania Basilicata

+2,3% +2,6%

+2,9% +3,5% +4,9%

Fonte: Elaborazioni su dati Istat – Aprile 2011


CASSA INTEGRAZIONE TOTALE Variazione % delle ore complessive di Cassa Integrazione Guadagni (CIG) Gennaio-Novembre 2010 rispetto al 2009 MARCHE

ITALIA +7,9

-8,9 Fonte: ORML


2010: PRIMATO MARCHE DELL’IMPRENDITORIALITA’ Imprese attive per 1.000 abitanti (anno 2010) Marche Molise Abruzzo Trentino-Alto Adige Toscana Emilia-Romagna Valle d'Aosta Piemonte Basilicata Veneto Umbria Sardegna Liguria Italia Lombardia Puglia Campania Lazio Friuli-Venezia Giulia Calabria Sicilia

102,0 101,8 99,1 98,7 97,9 97,0 96,9 94,5 93,6 92,7 92,4 88,6 88,4 87,2 83,3 83,2 81,3 80,8 79,7 78,2 75,9

Nonostante la crisi internazionale, anche nel 2010 si conferma il primato delle Marche sull’imprenditorialità

Fonte: Infocamere – Istat (popolazione a OTT 2010)


LAVORO, SVILUPPO, COESIONE: PRIORITA’ NEL BILANCIO 2011 500 MILIONI DI EURO PER “RESISTENZA E SVILUPPO” 25.000 LAVORATORI COINVOLTI Conferma del programma di interventi anti-crisi a protezione del lavoro Fondo per ammortizzatori sociali in deroga Conferma interventi 2010 per politiche sociali e fondi aggiuntivi per compensare tagli nazionali agli Enti locali Incremento fondo annuale nonautosufficienza

Progetto Casa intelligente per anziani 2014 Fondo green economy per miglioramento energetico scuole/ospedali Investimenti in energie rinnovabili Fondo di garanzia per l’accesso al credito delle PMI Finanziamenti Bei per sviluppo PMI Nuove iniziative culturali per l’occupazione, recupero beni culturali Ammodernamento strutture ricettive


Un anno per il lavoro