Page 17

eventi Il premio

Filomena Rosato è la prima PR ambasciatrice della comunicazione Nella programmazione economica delle aziende la voce "eventi" riveste ancora oggi un ruolo importante aziende, chiamate ad adeguare le loro strategie comunicazionali, preferisce investire in eventi non generici ma clusterizzati in ambito specifici, come lo sport e la cultura. "Il consumatore, pressato dall'incertezza politica e dalla crisi economica, è preoccupato e meno propenso all'acquisto - spiega Acciari - Pertanto tende a sposare valori e stili di vita positivi, condivisi con un gruppo di individui, secondo una logica tribale. I brands debbono veicolare questi valori e questi stili di vita attraverso driver potenti, come lo sport e la cultura, allontanandosi da messaggi istituzionali. Grandi player del settore beverage, pensiamo a Red Bull e Peroni, hanno individuato negli appassionati di Formula 1, Vela e Rugby il proprio pubblico”. Birra Peroni, infatti, è legata alla Federazione Italiana Rugby dal 2005 come sponsor del Trofeo Sei Nazioni ma, da due anni a questa parte, il coinvolgimento del brand nel mondo della palla ovale ha portato alla realizzazione del Terzo Tempo Peroni Village, allestito nell'area antistante lo Stadio Olimpico di Roma, in occasione delle partite casalinghe della nazionale azzurra. "Per gli

appassionati, il terzo tempo è il cuore di ogni match poiché crea un momento di socializzazione e di condivisione fra le tifoserie - racconta Alberto Cassone, partner di Alphaomega, agenzia che ha curato l'evento - Sincerità, autenticità e passione sono i valori del brand Peroni, valori che la disciplina rugbistica sposa alla perfezione. Dopo aver analizzato il target, abbiamo pensato di realizzare un evento che desse al pubblico la possibilità di essere al centro di una partita o, come amiamo dire,

daniela serra

elisa greco

di essere parte di una storia. All'interno del Village abbiamo previsto musica live con grandi artisti pop, animazione, giochi, folklore, truccatori face-painting, gadget goliardici e la possibilità di bere un buon bicchiere di birra, brindando al fair play sportivo". Nell’ultima edizione, il Villaggio ha registrato più di 150mila presenze in tre giornate, confermando la validità dello sport come linguaggio alla portata delle tribù di appassionati.

alberto Cassone

eventi come strategia Fare eventi può diventare una strategia anticrisi? Sicuramente, nella programmazione

economica delle aziende più dinamiche, la voce "eventicomunicazione" riveste ancora oggi (e rivestirà) un ruolo importante. Un altro cenno di conferma arriva dal mondo del cinema. La progressiva crescita del Giffoni Film Festival, storica rassegna di cinema per ragazzi organizzata in un piccolo paese del salernitano, rappresenta un caso significativo. Per Daniela Serra, curatrice della manifestazione e Presidente di Exit Communication, "il Giffoni Film Festival rappresenta l’emblema di come investire negli eventi favorisca indotto, attrattività, sviluppo del territorio, incoming, visibilità mediatica, oltre a un’occasione preziosa per vivere emozioni e relazioni indimenticabili, grazie alla fruizione di un’offerta ricreativa e culturale davvero unica. In quarant’anni di rassegna, il paese di Giffoni Valle Piana ha subito un incremento evolutivo sotto svariati profili. Primo fra tutti l’indotto commerciale: i bar da 7 sono diventati 41, i ristoranti da 4 a 33, i Bed & Breakfast da 1 a 17 e la stessa popolazione è salita da 8.534 a 12.121 abitanti".

la vice presidente assorel e socia ferpi è il primo professionista italiano delle relazioni pubbliche a vincere l’ambito riconoscimento, assegnato nell’ambito degli nC awards, l’unico premio italiano dedicato alla comunicazione che innova, ideato da adC group.

Una visione trasversale dell’industria della comunicazione, costruita passo dopo passo ai più alti livelli del mercato. L’attenzione alla formazione e alla cultura. Una spiccata creatività e il tocco di una leadership al femminile. Questi i tratti distintivi del profilo professionale di Filomena Rosato, premiata dalla prestigiosa giuria di esperti agli NC Awards 2013 come Ambasciatore della Comunicazione 2012, in virtù del suo intenso impegno nello sviluppo del dibattito nazionale sulle relazioni pubbliche e sul riconoscimento del loro valore come asset strategico per lo sviluppo dell’impresa. E’ la prima volta che a vincere l’ambito riconoscimento assegnato da NC Awards - l’unico premio italiano dedicato alla comunicazione che innova, ideato da ADC Group - è una professionista delle relazioni pubbliche. Filomena Rosato, vice presidente Assorel e socia Ferpi, laureata in lingue e letteratura straniera con indirizzo germanista e filologico all’Università Orientale di Napoli, dopo un Master in Rp a Milano, fonda nel 1996 FiloComunicazione. Attraverso la sua agenzia, è stata la prima professionista italiana ad applicare l’approccio manageriale e progettuale delle Relazioni pubbliche di impresa nell’industria turistica internazionale, il più complesso comparto economico di mercato, in cui è stata precursore già nei primi anni ’90, attuando strategie di comunicazione integrata e promosso concetti innovativi come quelli di impresa territorio, sinergie di filiera, sistema turismo e marketing del territorio. La sua passione per l’analisi e la ricerca come espressioni di un vero e proprio pensiero laterale la portano a trasferire innovando anche nel web il knowhow delle Rp, meritandosi il premio per il Miglior Web Event al Bea 2005. Attenta da sempre alla qualità del servizio e della relazione con i clienti, è

stata tra le prime manager di rp italiane ad avviare la sua società nel processo di certificazione di qualità dei progetti di comunicazione con Iso 9001-2008 Dnv Italia. È promotrice di una cultura della comunicazione che porti a cooperare le diverse industry in un’epoca di forti cambiamenti. Impegno che rafforza da vicepresidente Assorel, con la delega per la Formazione e i Rapporti con il mondo accademico e l’impegno in Assorel Academy, centro propulsore del dibattito nazionale sulle Rp e punto di incontro di collaborazioni importanti tra prestigiosi esponenti delle maggiori realtà del mondo accademico, dei media e della comunicazione. È autrice del Piano di alta Formazione per le Relazioni Pubbliche e la Comunicazione d’Impresa, dedicato ai professionisti del settore. Suo è il discorso di promozione delle imprese associate ad Assorel e della comunicazione di qualità come contributo di eccellenza a Expo 2015 in ambito Confindustria. Nel 2012 riceve la nomina ad personam per rappresentare le Rp Italia nel contesto internazionale più prestigioso, alla 59^ edizione del Cannes Lions International Festival of Creativity. La giuria che ha assegnato il premio alla Rosato è stata presieduta da Alberto Coperchini, Direttore Mezzi di Barilla e composta da alcuni tra i più autorevoli professionisti italiani del marketing e della comunicazione.

17

Relazioni pubbliche  

magazine della Ferpi, Federazione delle Relazioni pubbliche italiana

Relazioni pubbliche  

magazine della Ferpi, Federazione delle Relazioni pubbliche italiana

Advertisement