Page 1

Meno è più 2 - Pontina - Roma

Concorso 2007/10, 1° Premio Dimensioni 3.500 mq

progetto Concorso Internazionale ad inviti per una scuola materna e scuola dell’infanzia, un parco pubblico e un parcheggio- Pontina- Roma incarico preliminare, definitivo e esecutivo D.L. importo 3.763.000 € Cliente Comune di Roma- Parsitalia Cosruzioni SpA

Dall’analisi dell’orografia del terreno, dalle condizioni ambientali che incidono al contorno deriva la scelta di posizionare l’area di sedime dell’edificio in un declivio naturale che si presenta lungo la via di Decima, sfruttando tale barriera naturale per proteggere l’edificio dagli effetti indesiderati dell’intorno ed aprendosi verso il lato con il miglior affaccio possibile, prospiciente le abitazioni esistenti. Un’opera architettonica totale in cui tutto concorre alla formulazione di un immagine di movimento, attraverso gli ampi coni visivi del sistema distributivo longitudinale, che si sviluppa senza soluzione di continuità dalla scuola materna all’asilo nido, lungo l’asse nord-sud e quello trasversale, che si apre continuamente verso il parco, in un ritmo cadenzato di pieni e vuoti, di spazi interni e spazi esterni. La copertura, infatti, unisce i due edifici separati per le diverse funzioni che essi svolgono, al fine di contribuire a rafforzare il concetto di unione tra i due edifici come una sorta di percorso di crescita dall’età infantile a quella più grande. Si è perseguita una ricerca per la definizione di alcuni spazi particolari, che contribuissero ed aiutassero il processo di appropriazione dello spazio da parte del bambino mediante degli elementi alla sua scala fortemente caratterizzati, al di fuori del lessico urbano dell’architettura. I nuclei delle tre sezioni nella scuola materna sono distanziati dai patii all’aperto che nel lato lungo la via di Decima sono in piano ed ospiteranno attività ludiche organizzate mediante attrezzature per il gioco, mentre nel lato ovest, si inclinano formando delle rampe verdi che ricollegandosi alla quota del terreno leggermente rimodellato, conducono sul tetto giardino, costituendo un sistema dinamico di salite e discese, creando un paesaggio mutevole adatto ai bambini.

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it


Meno è piÚ 2 - Pontina - Roma

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it


Meno è piÚ 2 - Pontina - Roma

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it


Incarico 2007/10 Dimensioni 900 mq

progetto Ampliamento e riqualificazione della scuola dell’infanzia A. Compagnone a Palau- Olbia prelimenare, definitivo, esecutivo, dl, csa importo 420.000 € Cliente Comune di Palau- OT- Sardegna

Riqualificazione della Scuola Materna - Palau

L’edificio è composto da un corpo centrale che consta di quattro aule principali raggruppate in linea su di un atrio comune utilizzato per le attività collettive e due nuove aule esterne collegate da un corridoio. L’ingresso è situato al termine di una scalinata inserita nel gruppo delle fioriere. Il corpo centrale è realizzato su un solo livello, ad esclusione della testata del fabbricato, che è a due livelli e disposto lungo la via Galatea. Il progetto proposto ha una sua cifra peculiare, atta ad alimentare la fantasia dei piccoli utenti, pur recuperando i temi e gli schemi classici dell’edilizia locale. In sostanza, così come le due aule sono da considerarsi come “pertinenze cromatiche” della scuola, caratterizzate da volumi decisi e unici con poche aperture, cosi alla stessa stregua, il nuovo portico d’entrata alla scuola è una porzione di queste stesse geometrie deformate e colorate, costituenti un gesto d’invito all’interno. I volumi disegnati sono unici in forma, disposizione e colore, volutamente differenti tra loro e ruotati secondo assi privilegiati per massimizzare la tensione tra il corpo esistente e il nuovo ampliamento. Le murature dei volumi principali saranno realizzati in c.l.s. armato per meglio ottimizzare l’unicità volumetrica, la plasticità e resistenza di forma. Si prevede, in prima battuta di realizzare una muratura esterna con spessore 20 cm e armatura in rete elettro saldata di diam. 12, gettata in sito con casseformi di tipo comune a pennellature lisce. Le pavimentazioni esterne saranno realizzate con pavimento antitrauma e in gress porcellanato colore grigio tipo basaltina, nella zone dell’ingresso principale. La scala principale sarà realizzata in blocchi di basalto fiammato, antisdrucciolo.

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it


Riqualificazione della Scuola Materna - Palau

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it


Riqualificazione della Scuola Materna - Palau

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it


Concorso 2001, 5 premio Dimensioni 15.000 mq

progetto Concorso Internazionale ad inviti per le Residenze Universitarie ADISU- Roma importo 15.000.000 € Cliente Regione Lazio- ADISU

Residenze Universitarie ADISU - Roma- Italy

Il sistema degli accessi struttura l’edifico all’interno dell’area e determina la forma planimetrica e l’insieme delle relazioni con l’intorno. Il Sistema delle relazioni sociali è introiettato nel tessuto urbano e nella struttura spaziale e planimetrica determinando una forma lineare spezzata e aperta verso il fiume e le direttrici di accesso all’area delle residenze universitarie L’edificio nasce e si sviluppa come un sistema di corti aperte. Le corti devono la loro forma ad una reinterpretazione del concetto classico di isolato e di cortile degli edifici e del tessuto della periferia romana, dagli insediamenti popolari e gli ensambles degli anni ‘20, ‘30. Le corti danno origine a sequenze spaziali che presuppongono una percezione dinamica dell’area. In questo modo il visitatore si muove tra volumetrie familiari reinterpretate in chiave contemporanea. Le relazioni con l’area industriale recentemente riscoperta quale luogo poetico, attribuiscono carattere fisico e materico al porgetto. Il significato del terreno e il bosco, creano e sviluppano un microhabitat e un paesaggio inclusivo generando una natura che si scopre e che avvolge e circonda il visitatore, apparendo improvvisamente al di là delle quinte urbane. La duplicazione del suolo nel piano coperture continuo consente l’utilizzo e la nascita di una nuova quota abitabile destinata alla socialità e alle funzioni di servizi e che permette di riscoprire il rapporto tra l’area, le residenze e il fiume. L’edificio si presenta esso stesso come un frammento di questo nuovo sistema paesaggistico; la tripartizione funzionale degli spazi, pubblico, privato semiprivato consente la continuità nella discontinuità delle funzioni Il sistema dei percorsi interni e la distribuzione dei servizi in comune Il rapporto tra percorsi e aree di servizio semiprivate.

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it


Residenze Universitarie ADISU - Roma- Italy

AVAA Andreoletti & Valentino Architetti Associati

Via Macedonia,10 - 00179 - Roma -

tel. +39.06.78359656 fax +390696708950

office@avaa.it

schools  

schools in Italy, Rome, Palau-Sardinia

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you