{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 13

quanto riguarda il nome e due lettere del cognome: So... comunque non ha importanza. Il titolo invece fa proprio al caso nostro: RACCONTI FANTASTICI , è tutto un programma Lorenzo ritornò a guardare Francesca negli occhi, osservando il corrugamento della sua fronte e l’attenzione che poneva verso lo strano libro. - Guarda Francesca, parla proprio degli avvenimenti strani che sono successi nei paesi qua vicino a noi L’attenzione di Lorenzo era diventata quasi palpabile. - Streghe a Chioalengo, il vortice di Varengo, Sessana e la casa dei fantasmi. Accidenti! ce n’è per tutti i gusti! - Il vortice di Varengo? che sarà mai? - esclamò Francesca avvicinandosi per vedere meglio - … ma che odore, mamma mia, ma da dove arriverà mai questo libro? - aggiunse la ragazza turandosi il naso. - Leggi Lorenzo, cosa dice? questo mi incuriosisce molto… ma senti che odore? - ripeté Francesca - deve essere rimasto chiuso moltissimi anni in qualche cantina ad ammuffire Si schiarì la gola dal solletico che gli produceva l’odore di muffa che il vecchio libro emanava. L’odore acre era aumentato a dismisura, tanto che, anche Lorenzo sentì il bisogno di tossire mentre sfogliava le pagine ingiallite e macchiate dall’ossidazione della cellulosa. - A non molta distanza dai ruderi del castello dei Miroglio, a due passi dal paese di Varengo… - iniziò a leggere, interrompendosi, cercando di completare le frasi dalle quali mancavano diverse lettere - … indipendentemente dalla stagione, si crea, in casi eccezionali e rari, uno strano vortice che perdura per brevi lassi di tempo. Gli esperti interpellati per risolvere lo strano fenomeno conclusero che si trattasse di uno scontro di masse d’aria provenienti dalla valle sottostante e che, per cause inspiegabili, venendo a contatto, genererebbero degli spostamenti d’aria creando lo strano vortice. Si racconta che un contadino del posto sarebbe stato testimone di un fatto terribile: il suo cane lupo che sempre lo seguiva ovunque andasse, sarebbe stato risucchiato da quella strana tromba d’aria, sparendo fisicamente: scomparve nel vortice tra la polvere e le foglie che il vento aveva sollevato. L’uomo lo cercò disperatamente per tutta la zona ma del cane nessuna traccia. Non lo trovò più! Lorenzo guardò la sua ragazza senza parlare, poi, come destandosi da un breve attimo di assopimento continuò nella lettura. Francesca si strinse al suo uomo 13

Profile for Nost Munfrà

Nel vortice del tempo  

Nel vortice del tempo la storia dello jus primae noctis che portò all'incendio del castello dei Miroglio nel racconto di Renzo Badiale da Ca...

Nel vortice del tempo  

Nel vortice del tempo la storia dello jus primae noctis che portò all'incendio del castello dei Miroglio nel racconto di Renzo Badiale da Ca...

Profile for ghigiot
Advertisement