{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 129

- Ne ho con me cinque dei migliori, precederanno il drappello intercettando le eventuali buche sul letto del fiume - Benissimo - rispose Fosco. - Cavalieri a piedi e in fila, uno per uno, distanziati qualche metro da quello che precede, e attenzione a dove mettete i piedi! Ordinò Lodovico con voce baritonale . Lorenzo, Umberto ed Edoardo, con i cavalli per le briglie camminavano accanto al carro corazzato sul quale Francesca e le sue dame se ne stavano sedute tenendosi strette alle traverse delle paratie, paratie che erano state alzate per consentire il passaggio dell’aria fresca del primo mattino. Il sole si era alzato brillante più che mai in un cielo sereno e senza foschia. Francesca osservava il paesaggio ed era affascinata dal colore delle colline che gli apparivano davanti. Il drappello si muoveva lentamente ed ogni tanto si fermava per dar tempo agli zappatori di sistemare le buche. - Tra non molto ci siamo, Francesca! - disse ad alta voce Edoardo alla sua sposina - Moncestino non è lontano da qui e finalmente potremo rilassarci Francesca gli sorrise felice, per nulla preoccupata per l’attraversamento del Po e per gli scossoni che dava il carro quando incontrava qualche sasso più grande di un altro. Le soste a volte si prolungavano per via di alcuni tronchi che impedivano il passaggio del drappello sul percorso segnato. Edoardo era incollato al carro e parlava animatamente con l’amata e con le sue ancelle, scoppi di risa venivano portati dal vento ai primi componenti del corteo. - Allora, il racconto è da riscrivere - disse Umberto che seguiva a poca distanza Lorenzo, si erano allontanati da Edoardo e dal carro per non disturbare la coppia. - Che vuoi che ti dica, gli uomini che aspettavano al varco il corteo di Francesca c’erano davvero, e grazie al temporale e agli armigeri di Lodovico è andato tutto a monte - Sì, questo è vero, gli uomini c’erano per davvero! - E l’incendio pure! - continuò Lorenzo. - Sì, pure quello è accaduto davvero e non vedo l’ora di arrivare a casa! - ammise lo smilzo facendo attenzione a come e dove metteva i piedi. Avevano appena terminato il discorso quando delle urla disperate provennero dal centro del corteo. 129

Profile for Nost Munfrà

Nel vortice del tempo  

Nel vortice del tempo la storia dello jus primae noctis che portò all'incendio del castello dei Miroglio nel racconto di Renzo Badiale da Ca...

Nel vortice del tempo  

Nel vortice del tempo la storia dello jus primae noctis che portò all'incendio del castello dei Miroglio nel racconto di Renzo Badiale da Ca...

Profile for ghigiot
Advertisement