{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 121

stessi come fuscelli, sbattendo sui massi con rumore assordante. - Lorenzo! Lodovico! - chiamò ad alta voce per farsi udire - venite qua un momento, venite a vedere! sembra proprio che ci sia qualcuno che ci aspetta dall’altra parte. Neppure il temporale li ha spaventati, ligi alla consegna i fringuelli. Forse non si aspettavano la piena del Po. Ehi! ecco Guido. Ha con sè otto cavalieri. Meno male che Pietro non voleva sguarnire il castello: fate presto ad arrivare ci ha detto prima di partire perché siamo in pochi. Poi ti lascia uscire degli uomini con lo scopo infame di far… - Fosco terminò la frase e abbassò la voce per non farsi udire da Francesca, ignara di tutto. Il sergente allungò il binocolo a Lodovico che a sua volta mise a fuoco la sponda opposta, vide chiaramente il piccolo manipolo di cavalieri che guardavano con attenzione verso il centro del grande fiume. Il binocolo facilitava l’osservazione, cosa che, agli altri dall’altra parte della sponda, risultava difficoltosa, onde e spruzzi sollevati dalla corrente impedivano la visuale. - Loro non si aspettavano uno schieramento di uomini simile, vero Fosco? disse Lodovico osservando le mosse degli individui al di là del Po. - Facciamoci vedere schierati tutti in fila parallela alla sponda e dispieghiamo i vessilli affinché li vedano… corno dai il segnale! - ordinò ad alta voce il cavaliere. Il corno risuonò per tre volte nell’aria disperdendo il suo lamento lungo il corso del fiume in piena. Il segnale recepito dai soldati fece sì che nel giro di qualche minuto fossero schierati in linea come in formazione da battaglia. Sull’altra riva Guido vide lo schieramento e rimase allibito. - Ma che cavolo succede? li hanno scortati fino qua? hanno smosso tutta la cavalleria viscontea? il nostro caro Pietro se la può scordare la giovane fanciulla disse il sergente ai suoi uomini. - Torniamocene a casa, tanto non possiamo fare nulla. Sono anche bloccati dalla piena e ne avranno ancora per un po' Guardò i suoi uomini quasi con soddisfazione, aveva una scusa più che valida per tornarsene a casa a mani vuote. - Giriamo i cavalli e andiamocene, ci siamo bagnati fino alle ossa per nulla! il nostro signore si arrabbierà ma vedrà di farsela passare. Non gli mancano di certo le donne 121

Profile for Nost Munfrà

Nel vortice del tempo  

Nel vortice del tempo la storia dello jus primae noctis che portò all'incendio del castello dei Miroglio nel racconto di Renzo Badiale da Ca...

Nel vortice del tempo  

Nel vortice del tempo la storia dello jus primae noctis che portò all'incendio del castello dei Miroglio nel racconto di Renzo Badiale da Ca...

Profile for ghigiot
Advertisement