Page 15

in sala è la moglie po il cambio di e per l’occasione piatti e posate. anche la figlia stuSono ben calde le dentessa dà una fettine di polenta mano; ancora una abbrustolite al punvolta quindi una to giusto sulla griconduzione famiglia e le due carni… gliare. Franco, ci favolose. L’asina è spiega, gestiva un tenerissima straristorante noto a cotta si disfa al Moncalieri, la Rosa tocco della forchetStufato d’asina con polenta Rossa passato poi al ta, immersa nella figlio, ma per chi ha fatto il cuoco salsina dal tipico gusto e colore per una vita è difficile smettere ed acquisto col vino con cui deve esecco quindi l’Osteria, Vineria Munser stata irrorata durante la cottufrà, aperta da appena tre mesi e ra. Il filetto è tenero di suo ma ci mezzo ma, dopo averlo provato viene servito non solo cotto corretsiamo certi con un grande futuro tamente ma coperto da una salsa davanti. Non ci resta che il dolce e di funghi e funghi, veramente buocosa si può prendere al Munfrà se ni. Ai doverosi apprezzamenti che non i Martin sec cotti al barbera e rivolgiamo al cuoco che ha fatto una capatina in sala per verificare le pesche ripiene. di persona la soddisfazione dei I nostri lettori sanno meglio di noi clienti presenti (assai raramente come devono essere preparate le abbiamo avuto modo di assistere a piccole pere rugginose: calde coquesta bella abitudine indice di perte dal vino, cotte in forno con professionalità), inaspettatamente zucchero e qualche chiodo di garoci serve un assaggino di cinghiale fano, tutto ben condensato senza che altro non fa che confermarne esser rinsecchito; e le pesche con lo “stile” culinario. Ne approfittiamo l’impasto di amaretti al posto del per informarci sui gestori, infatti nocciolo. Così erano. Disponibile solo qualche mese prima, passando l’amaro a cui abbiamo però rinunper quella piazza il locale non c’era. ciato. Prezzo 30€ a testa vino eIl titolare del locale un cordiale e scluso. Dobbiamo dire che il Muntipico cuoco non più giovanissimo e frà dell’Osteria ha conservato il certamente esperto è Franco Vennome, ma servizio e portate sono turelli, la distinta signora che serve certamente da ristorante stellato.

Il sommelier racconta … (dalla terza pagina) selezionato, e di conseguenza un vino più apprezzabile, esprimendo le sue vere caratteristiche. Una considerazione personale mi fa pensare alla reazione dei nostri nonni vignaioli come sarebbero rabbrividiti nel vedere ai piedi dei filari una grande percentuale di grappoli a terra che vengono gettati… però!!! il gioco vale senza dubbio la candela. Come abbiamo accennato la gradazione minima dovrà essere dell’ 11,50% ed il vino dovrà essere messo in commercio solo dopo il 31 Dicembre dell’anno successivo a quello della vendemmia. Non si prevedono, e non sono consigliati invecchiamenti particolari. Le sue caratteristiche sono un colore rosso rubino (da cui il nome) dovuto all’uso

prevalente dell’uva barbera, ma una tendenza al granato (dovuta all’anno di affinamento) è apprezzabile. L’odore e’ vinoso, (tipico del vino non invecchiato) e al gusto si presenta pieno con una leggera persistenza di tannini. Lo potremo abbinare a tutti i piatti della cucina piemontese, salumi, arrosti leggeri, e formaggi di poca stagionatura. Lo serviremo in calici di medie dimensioni, rigorosamente riempiti ad un terzo dell’ampiezza, stappando la bottiglia circa un’ora prima del servizio, ad una temperatura di circa 18 gradi. Sperando di aver dato qualche notizia utile alfine di valorizzare e far conoscere il nostro territorio e i suoi prodotti, mi congedo da Voi e… arrivederci alla prossima.

Come aiutare il “tuo” territorio ? facendo pubblicità su: G&d cartaceo Un modulo (pari a 1/4 di colonna) h mm 68, largh. mm 63, nelle pagine interne b/n €15,00; in penultima pagina a colori €20,00; in ultima pagina €25,00; Pagina intera = 12 moduli. www.gabianoedintorni.net posta@gabianoedintorni.net oppure su: www.collinedelmonferrato.eu Una pagina web con foto e testi a €190,00. Inserimento dati aziendali (100 battute corpo 10 o equivalenti) canone annuo di 15,00€. Siti personalizzati ed indipendenti su preventivo. info@collinedelmonferrato.eu (prezzi Iva esclusa)

G&d

Autorizzazione n° 5304 del 3-9-99 del Tribunale di Torino; Direttore Responsabile Enzo GINO; Sede: via S. Carpoforo 97 Fraz. Cantavenna 15020 Gabiano; Editore: Associazione Piemonte Futuro; P. Iva 02321660066; per informazioni e pubblicità tel. 335-7782879; fax +391782223696; www. gabianoedintorni.net; e-mail posta@gabianoedintorni.net

Per sostenere con un contributo G&d vai su : www.gabianoedintorni.net

G&d è distribuito gratuitamente... ma non sprecarlo! Aiutaci a farlo conoscere meglio: quando lo hai letto regalalo a un amico o mettilo nella posta di un vicino !

15

Profile for Nost Munfrà

Gdnovembre11  

Testament d’in Munfrin Ristoranti provati Il sommelier racconta… Gliele faccio vedere io… Gabiano e dintorni Il mensile della nostra terra I...

Gdnovembre11  

Testament d’in Munfrin Ristoranti provati Il sommelier racconta… Gliele faccio vedere io… Gabiano e dintorni Il mensile della nostra terra I...

Profile for ghigiot
Advertisement