Page 1

20 Aprile 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Pagin a 2

Saggio di primavera 2013

20 Aprile 2013

In ordine di discesa in pista (ma certamente non di importanza): gruppo TARANTELLA: formato dai bambini dei corsi dai sette agli undici anni che oramai hanno delle buone capacità sul ghiaccio e pattinano da almeno un annetto. gruppo ROCK: sono le ragazze della danza singola, allenate da Chiara Lazzaretto e Paola Amati che quest'anno hanno partecipato a gare sia UISP che regionali. Musica: “We will rock you”dei Queen gruppo CHICHIUA: sono di scena i piccolissimi del baby corso ossia quei bambini che hanno iniziato a Ottobre e avevano due anni, adesso quasi tutti ne hanno tre. Sono seguiti da Chiara Lazzaretto con i quali svolge un lavoro di psicomotricità per cercare di farli appassionare al nostro mondo, facendoli giocare e divertire. gruppo TECHNO: è la volta delle atlete che nella stagione appena conclusa hanno partecipano alle gare FREE e UISP; hanno tutte più di 11 anni e sono allenate da Fabrizia Lando. gruppo AEROBICA queste ragazze (di età compresa tra i quattro ed i sei anni) hanno partecipato per la prima volta alle gare promozionale organizzate dal CRL; la loro allenatrice è Chiara Lazzaretto. gruppo DANZA DEL VENTRE: sono le pattinatrici dei corsi che hanno più di tredici anni (frequentano le superiori) . Le loro insegnanti sono Claudia Bianchi e Elena Spagnuolo. Ci propongono la “Danza del ventre”di Shakira (!?!) gruppo MUSICAL: allenate da Fabrizia Lando e Laura Magitteri, in questa stagione hanno partecipato alle gare amatoriali e promozionali del circuito CRL ottenendo ottimi piazzamenti. Il loro repertorio comprende le musiche di famosi musicals quali “Chicago, Footloose e Greese”. gruppo ROCK: con la musica di “ Bohemian raphsody” dei Queen si esibiscono le coppie di danza preparate da Paola Amati. Sono tre coppie: due di recente formazione e quindi non hanno mai partecipato a gare (Bressani/Pasquali e Nasoni/Arnaboldi) e una creata a Gennaio che ha già partecipato a gare UISP e regionali FISG. gruppo DISCOTECA: questo gruppo è formato dai bambini dei corsi al di sotto dei sette anni. Sono perlopiù bambini che hanno iniziato a pattinare quest'anno. Per loro la musica di “Party rock” dei LMFAO gruppo TIP TAP: gli atleti federali, allenati da Barbara Toffolo, assistita da Laura Magitteri, Silvia Monti e Patrizia Fiorucci e con le coreografie di Andrea Vaturi, cercheranno (invano) di imitare Fred Astaire. gruppo POP: si cimentano ora le atlete delle categorie FREE che hanno perlopiù meno di 12 anni; allenate da Barbara Toffolo e Fabrizia Lando, nella stagione hanno riportato importanti affermazioni sia nelle gare FREE che nelle UISP. gruppo TANGO: infine gli adulti. Questo gruppo pattina, con impegno e costanza, il Mercoledì sera dalle 21:45 alle 22:45 e l’insegnante responsabile di questo gruppo è Claudia Bianchi aiutata da Eleonora Bressan, Alessia Sarti Cipriani, Silvia Monti, Elena Spagnuolo.


Pagin a 3

Saggio di primavera 2013

293

20 Aprile 2013

le iscrizioni alle competizioni della stagione 2012-13

76 gli atleti che hanno preso parte alle gare

38

20

le manifestazioni agonistiche cui siamo stati presenti

le medaglie d’oro

2 titoli nazionali FISG

18 le medaglie d’argento

14 le medaglie di bronzo

1 titolo nazionale UISP 3 titoli regionali FISG

9 Le esibizioni organizzate dal GGR al di fuori di Como


Pagin a 4

Saggio di primavera 2013

20 Aprile 2013

baby pattinatori I corsi per i più piccoli: divertirsi e apprendere il pattinaggio (...a volte anche le boccacce) Obiettivo del corso, tenuto da Chiara Lazzaretto, pedagogista ed istruttrice di pattinaggio, con la collaborazione di Altea e Margherita, atlete della categoria Juvenile, è quello di avvicinare i bambini al mondo del ghiaccio facendoli divertire e giocare. Per questo motivo sono stati "presi in prestito" degli esercizi dalla psicomotricità cercando di far si che i bambini imparino prima di tutto a essere a proprio agio con il loro corpo, a orientarsi nello spazio e a utilizzare strumenti e giochi per imparare. La lezione di pattinaggio con loro non è quella tradizionale e di apprendimento imitativo (copiare i movimenti degli insegnanti) ma è di tipo deduttivo (vengono proposti dei giochi, delle posture, delle immagini e loro - servendosi della loro immaginazione e delle loro esperienze- devono "provare a fare", non si impone di eseguire un movimento o non si pretende che i bambini copino dei gesti). Esempio: “cosa possiamo fare se abbiamo del fuoco sotto i pattini che ci scotta un pochino i piedi”...loro in automatico iniziano a saltellare e imparano quel movimento senza che nessuno glielo abbia fatto vedere o imposto. Questo è il terzo anno di baby corso e si può dire, con un pochino di orgoglio, che tutti i bambini che hanno partecipato a questo corso non hanno smesso e i primi partecipanti del baby corso di tre anni fa sono i bambini che quest'anno hanno fatto la loro prima gara promozionale di CRL.

Saggio di primavera 2013  

Esibizione di fine anno del Gruppo Giovanile Ritmicodi Como