Page 1


La Sapi S.r.l. opera nel comparto industriale, impegnandosi fin dai primi anni’80, nel campo delle pulizie e bonifiche industriali. Grazie allo sviluppo dei poli petrolchimici presenti nel contesto regionale sardo (Sarroch-CA, Ottana-NU, Porto Torres-SS) si è consolidata come fornitore storico di importanti committenti quali Eni S.p.A. e Saras S.p.A. La ricerca continua di soluzioni e tecnologie ha permesso di ampliare la propria gamma di servizi, offrendo ai Clienti soluzioni sempre più funzionali alle loro esigenze e garantendo il pieno rispetto della normativa cogente in tema di sicurezza ed ambiente. Forti dell’esperienza consolidata in campo industriale, la Sapi s.r.l. ha trasferito con successo il proprio know how in ambito civile. Le principali attività svolte attualmente riguardano: • RIPRISTINO DELLE CONDOTTE MEDIANTE TECNOLOGIE NO DIG • VIDEO ISPEZIONI E COLLAUDI DI CONDOTTE • IMPERMEABILIZZAZIONI E RIVESTIMENTI • BONIFICHE E RISANAMENTI AMBIENTALI

La Sapi s.r.l. detiene le principali attestazioni e certificazioni: • Iscrizione Albo Nazionale Gestori Ambientali categorie: 4-D, 5-E, 9-D; • Certificazione di Qualità secondo lo standard UNI EN ISO 9011:2008 per le attività di “Erogazione di servizi di pulizie e bonifiche industriali e civili” e di “Risanamento di condotte sotterranee con tecniche no-dig, utilizzando tubolari di ago feltro impregnati di resine termoindurenti”; • Attestazione SOA per la Categoria OG-6 Classe V ed OS-35 Classe III bis;


Ripristino delle condotte mediante tecnologie No-Dig Le tecnologie No-Dig (dall’inglese no-digging “senza scavo”) o trenchless (senza trincee) permettono la posa in opera di tubazioni e cavi interrati o il recupero funzionale, parziale o totale, o a sostituzione di condotte interrate esistenti senza ricorrere agli scavi a cielo aperto (open trench / oper cut), evitando le manomissioni di superficie (strade, ferrovie, aeroporti, boschi, fiumi e canali, aree ad alto valore ambientale, piazze storiche, ecc.) eliminando così pesanti e negativi impatti sull’ambiente sia naturale che costruito, sul paesaggio, sulle strutture superficiali e sulle infrastrutture di trasporto. La tecnologia No-Dig trova inoltre applicazione, ormai da decenni, anche nel risanamento non distruttivo delle tubazioni di scarico verticali ed orizzontali interne agli edifici (colonne di scarico di acque pluviali e di acque nere) e delle tubazioni non a vista delle piscine. Il risanamento installazione di

con tecnologia No-Dig consiste un nuovo tubolare all’interno di

nell’ una

condotta di cui si è accertata l’assenza di tenuta o l’integrità. Il processo si basa su due fasi, una prima di installazione per inversione del tubolare morbido all’interno della condotta esistente e la seconda garantisce il processo di adesione del tubolare alle pareti della condotta, tale da garantire il ripristino di tutte le caratteristiche idrauliche e strutturali della condotta preesistente. L’applicabilità della metodologia No-Dig è molto vasta, infatti può essere utilizzato per il ripristino di condotte con diametri da 40 mm. fino ad arrivare ad oltre 2.000 mm. e si possono raggiungere lunghezze superiori a 500 metri continuativi. In ambito civile i sistemi No-Dig trovano applicazione sia su condotte atmosferiche (fognarie, civili abitazioni, pluviali etc.) e su condotte in pressione (potabili, irrigazione etc.). In ambito industriale il sistema No-Dig viene applicato soprattutto alle condotte di processo contenenti fluidi come prodotti chimici altamente aggressivi.


videoispezioni e collaudi di condotte Le video ispezioni televisive ed i sistemi di collaudo condotte sono uno strumento necessario al monitoraggio dello stato di conservazione delle linee idriche e fognarie in campo civile ed industriale. Mediante le video ispezioni televisive computerizzate è possibile visualizzare in dettaglio le condizione di una linea per poter stabilire il tipo di intervento (manutentivo o preventivo). Questa indagine preliminare serve a verificare lo stato delle tubazioni individuando con assoluta precisione eventuali: rotture, cedimenti, ostruzioni etc. ossia tutte le possibili anomalie presenti. Le ispezioni televisive vengono eseguite tramite una telecamera a colori filoguidata ed antideflagrante. Le immagini vengono trasmesse ad alta risoluzione nei monitor dell’unità mobile computerizzata, che staziona nei pressi della condotta e vengono registrate su supporto magnetico (Hd Disk). Le sequenze delle ispezioni televisive più rilevanti vengono allegate ad una Relazione Tecnica che sarà consegnata Cliente insieme ad un supporto magnetico a scelta (DVD-USB) contenente l’intero video della condotta.

Le ispezioni televisive possono essere effettuate all’interno di tubazioni di qualsiasi forma e diametro (superiori a 10 mm). Preliminarmente alle ispezioni televisive verrà effettuata una pulizia idrodinamica della condotta tramite l’utilizzo di un autospurgo ed una pompa ad alta pressione utilizzando ugelli rotanti di differenti diametri. Su richiesta del Cliente, nel caso la condotta non presenti anomalie rilevanti si possono prevedere delle prove di tenuta per analizzare l’andamento delle perdite di carico nel tempo e sull’ impermeabilità del tratto di linea. Il Check-Up della condotta terminerà con la consegna al Cliente della seguente documentazione: • Rilievo planimetrico della rete; • Video dell’ ispezione (DVD o USB); • Pianta dettagliata di ogni tratto di linea ispezionato; • Relazione Tecnica su ogni tratto di linea con documentazione fotografica; • Relazione Tecnica conclusiva sullo stato globale con le diverse tipologie di intervento.

impermeabilizzazioni e rivestimenti Le attività di impermeabilizzazioni vengono eseguite mediante l’applicazione di resine poliuretaniche, che si prestano a differenti utilizzi sia in campo industriale (rivestimento vasche decantazione, pozzetti etc.) che civile (terrazzi, balconi, aree pedonali e carrabili).

VANTAGGI

Tali resine garantiscono prestazioni eccellenti da tutti i punti di vista: resistenza all’idrolisi, agli oli e ai solventi, resistenza all’abrasione e al transito, resistenza agli agenti atmosferici e ai detersivi.

• Pochissimi effetti sull’adesione o sulle caratteristiche finali del prodotto dovuti alle variazioni delle condizioni atmosferiche;

La polyurea è un elastomero, derivato dalla reazione di un componente isocianato ed un componente “poliammina in miscela”, essa non necessita di catalizzatore perché è un polimero auto catalizzato con tempi di reazione molto rapidi compresi tra i 5 e i 15 secondi.

• Caratteristiche fisico-meccaniche eccellenti;

• Rapidi tempi di applicazione può essere applicata su superfici inclinate e verticali senza colature; • Stabilità termica eccellente: da-40°C a +180°C; • Notevole insensibilità alle condizioni di temperatura e umidità durante l’applicazione;

• Non necessità di più applicazioni; • Compatibile con la pigmentazione;

• Adatti per usi continuativi a concentrazioni medio basse di aggressivi organici ed inorganici; • Elevata resistenza all’abrasione; • Assenza di fughe.


Bonifiche e risanamenti ambientali Le principali attività riguardano: • BONIFICHE SERBATOI; • PULIZIA LINEE E PIPE WAY;

Per la loro pulizia si procede allo svuotamento attraverso l’utilizzo di pompe e di autospurgo. La fase finale di bonifica è realizzata mediante lavaggi ad alta pressione e filtrazione per separazione delle differenti frazioni.

• SVUOTAMENTO E PULIZIA VASCHE;

Interventi specifici in impianti di depurazione

• INTERVENTI SPECIFICI IN IMPIANTI DI DEPURAZIONE;

Questa tipologia di lavoro si rivolge sia ad una utenza civile che industriale, viene svolto dagli operatori mediante l’utilizzo di autospurgo e pompe alta pressione.

• INTERVENTI IN SITI INQUINATI; • RACCOLTA E TRASPORTO DI RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI E NON.

Bonifiche serbatoi Negli impianti industriali sono presenti dei serbatoi di stoccaggio che possono contenere prodotti infiammabili e/o esplosivi come nel settore petrolchimico. Periodicamente si procede ad una loro pulizia e bonifica per effettuare delle operazioni manutentive. La Sapi opera in tale fase fino all’ottenimento della Dichiarazione di “Gas free”, che viene rilasciata da un nostro tecnico abilitato ed assicura l’assenza di gas infiammabili, tossici e nocivi.

Svuotamento e pulizia vasche Le vasche vengono utilizzate dagli stabilimenti industriali per far confluire i residui degli impianti, al loro interno è possibile trovare una differente composizione solida, acquosa ed oleosa.

Interventi in siti inquinati Tale attività riguarda l’intervento in caso di spandimenti di prodotti inquinanti in aree che potrebbero provocare danni ambientali rilevanti. L’obiettivo è quello di rimuovere l’inquinante, prima mediante l’utilizzo di materiali assorbenti e successivamente mediante l’intervento degli operatori specializzati.

Raccolta e trasporto di rifiuti speciali pericolosi e non La Sapi s.r.l. dispone delle seguenti iscrizioni all’Albo Nazionale Gestori Ambientali: • Categoria 4 – Raccolta e trasporto rifiuti speciali; • Categoria 5 – Raccolta e trasporto di rifiuti pericolosi; • Categoria 9 – Bonifica siti.


SAPI S.R.L. SERVIZI AVANZATI PER L'INDUSTRIA SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA Loc. Su Spantu 1 - 09012 Capoterra (CA) Tel. +39.070728778 - Fax +39.070728237 — www.sapi.srcgroup.it - info@sapi.srcgroup.it Cap. Soc. € 50.000,00 i.v. C.F. e P. Iva 01080960923 R.E.A. CA 101359

STABILIMENTO 5a Strada Trav. B – Z.I. Macchiareddu Assemini (CA) Tel. +39.070900182 - Fax +39.070900476 — commerciale@sapi.srcgroup.it

UFFICI TECNICI E COMMERCIALI S.S. 195 km. 18,600 - 09018 Sarroch (CA) Tel. +39.070900182 - Fax +39.070900476 — commerciale@sapi.srcgroup.it

Sapi srl -  

Sapi srl - Src Group