Page 1

Anno XXXIV n°5 Ottobre - Novembre 2009 - Bimestrale u.d.c. Ozzano E. e Monterenzio - Direttore responsabile G. Borghi - Redazione: Via Emilia, 242 - Ozzano E. (Bo) Registraz. Tribunale di Bologna n° 4407 in data 14/5/75 - Poste Italiane - Tassa pagata - Invio senza indirizzo

GIOVEDI 5 Novembre ore 21,00 MONTERENZIO Sala Consigliare Conferenza sul tema

“nuove norme su casa, ampliamenti demolizioni e ricostruzioni” Silvio ALBERTAZZI

Presiede

Interverranno Ubaldo SALOMONI (Consigliere regionale) Maurizio BERGAMI (Esperto in urbanistica Municipale) Gilmo VIANELLO (Docente Facoltà Agraria Università Bo) Giuseppe VENTURI (Sindaco Monterenzio) La cittadinanza è invitata Il Governo ha varato nuove norme straordinarie, valide fino al dicembre 2010, con le quali intende favorire procedure più rapide per chi vuole ampliare i propri fabbricati, per incentivare l’ammodernamento e consolidamento degli edifici e dei loro impianti anche ai fini dell’adeguamento sismico e del risparmio energetico, per rilanciare l’economia tramite l’attività edilizia e ad essa collegata. La recente adozione della Legge Regionale n.6 del 6.7.09 definita “Piano Casa”, interviene sulla materia in maniera organica per qualificare il territorio e da indicazioni operative, che interessano le amministrazioni Comunali. Pertanto vista l’attualità del tema, siamo stati stimolati a promuovere un dibattito giovedi 5 novembre, al quale siete invitati. Silvio Albertazzi

CHIUDE LA COMUNITA’ MONTANA Il 31 Ottobre chiude la Comunità Montana 5 Valli con sede a Pianoro, dopo critiche da più parti, anche per gli sprechi e gli alti costi per il mantenimento dell’apparato politico-burocratico, a discapito degli investimenti, denunciati anche da questo foglio. Quattro Comuni: Monterenzio, Loiano, Monghidoro e Pianoro daranno vita all’Unione Montana dei Comuni Savena e Idice con alla presidenza - a rotazione- i Sindaci, che, come la Giunta, non riceveranno indennità aggiuntive. Il consiglio sarà formato dai Sindaci e da 1 consigliere di maggioranza ed uno di minoranza, per ogni Comune oltre ai Sindaci. Per Monterenzio sono stati nominati Giuseppe Venturi (Sindaco), Giorgio Naldi (vice Sindaco) e Guido Calzolari (capogruppo del PD). L’Unione darà vita alla gestione di servizi associati, vincolo idrogeologico, forestazione, agricoltura, informatica, protezione civile, personale, statistica, ecc. utilizzando la stessa sede della Comunità Montana a Pianoro, dalla quale manterrà 7 dei 14 dipendenti; auspichiamo meno sprechi burocratici. Amedeo Albertazzi

1


LA SCUOLA AL VIA CON UN NUOVO PATTO Il 14 settembre 2009, il Sindaco Giuseppe Venturi e l’Assessore alla Qualità Educativa Armando Luisi hanno inaugurato l’anno scolastico insieme con la dirigente dell’Istituto Comprensivo Rita De Matteo, nella sala del Consiglio comunale, di numerosi docenti, degli assistenti civici, dei volontari dell’AUSER, dei responsabili e degli educatori dell’associazione. Senza il banco, della responsabile dell’area comunale Servizi alla persona, del Comandante della Stazione dei carabinieri, maresciallo Scarlata e di una rappresentanza della Polizia Municipale. L’incontro non è stato solo un atto formale di saluto e di scambio di auguri fra le diverse componenti che concorrono al buon funzionamento dei servizi scolastici. Si è colta l’occasione per avviare il confronto sulle responsabilità che la legge costituzionale n. 3 del 18 ottobre 2001 assegna alle Regioni e agli enti locali e sull’autonomia garantita alle istituzioni scolastiche. Seguiranno altri incontri con lo scopo di promuovere le intese necessarie a dare vita al Patto per la scuola e una sempre maggiore qualificazione dell’offerta di istruzione per i nostri ragazzi. I comuni, in applicazione del principio di sussidiarietà, si vedono attribuita la funzione amministrativa a livello di governo più vicino ai cittadini. Le scuole autonome forniscono il servizio scolastico assumendosi la responsabilità dell’iniziativa curricolare, organizzativa e didattica. Scuola e Comune hanno responsabilità nell’uso delle risorse e della rendicontabilità del loro impiego. Orientano la loro azione verso politiche attive, piuttosto che all’amministrazione degli uffici nel rispetto formale delle norme. Oggi si rende necessario un nuovo modo di fare scuola e di fare amministrazione pubblica centrato sulla qualità dell’offerta formativa e dei servizi necessari ai cittadini per l’accesso alla scuola. Il punto di forza di questa azione sta nell’azione cooperativa e nell’integrazione. Contano il come e i risultati, piuttosto che il chi e a chi compete. Il Patto per la Scuola, che verrà sottoscritto nei prossimi mesi, pone attenzione alle relazioni tra i diversi attori sociali che intervengono nel campo delle politiche educative e si colloca in una dinamica di governo a rete, anziché piramidale, gerarchica o parallela. A. Luisi

FOTOVOLTAIO ALLA SCUOLA MEDIA

Completata l’installazione del nuovo impianto di fotovoltaico alla scuola media, da parte della ditta F.M. impianti di Monterenzio con un ribasso d’asta del 18%, per un costo di 95.000 € finanziati da mutuo e conto energia, ovvero con autofinanziamento da vendita energia all’Enel prodotta dai 90 moduli, pari a Kw 19,35. Un’operazione innovativa, per la prima volta adottata dal Comune tramite la propria società Patrimonio SRL. (Nella foto il campo sportivo e sul retro il nuovo impianto solare).

ISTITUITA LA CONSULTA ATTIVITA’ PRODUTTIVE Su proposta del vice sindaco G. Naldi è stata istituita la Consulta delle attività produttive del Comune per: - Affiancare le imprese nell’affrontare gli aspetti burocratici relativi alla propria attività; - Indirizzare, al fine di cogliere le opportunità economiche che le varie istituzioni offrono; - Fissare incontri per esaminare la situazione locale delle imprese, affinchè l’Amministrazione comunale possa farsi promotrice nella sensibilizzazione delle Associazoni di categoria; - Elevare la capacità di stare sul mercato delle imprese; - Incentivare i settori di attività per il risparmio energetico e per il rispetto dell’ambiente; - Promuovere le attività di coordinamento dei servizi di trasporto merci sul territorio comunale. - Utilizzo efficace delle strutture e delle risorse sovracomunali A sorpresa i consiglieri di Minoranza hanno protestato per le modalità adottate, non l’hanno votata!

2


MONTERENZIO PREMIATA

PER LA SCUOLA MATERNA Esiste in Regione un premio particolare, il “premio Sostenibilità”, che si propone di valorizzare e divulgare le buone pratiche del costruire attraverso la selezione di realizzazioni che abbiano attuato i principi costruttivi della bioarchitettura: rispetto e integrazione con l’ambiente naturale, controllo dei consumi di energia, impiego di materiali e tecniche non inquinanti e non nocive per la salute dell’uomo, sostenibilità sociale ed economica, innovazione. Nel 2009 erano stati selezionati per l’Emilia Romagna 29 progetti ma la giuria, riunita a Modena in occasione della “Settimana della Bioarchitettura” manifestazione fieristica di livello nazionale, ha deciso di dare il primo premio alla Scuola Materna di Pizzano. Il giudizio della giuria è il seguente: “Dimostra efficacemente come sia possibile ottenere eccellenti risultati in termini di efficienza energetica, nei rispetti dei migliori criteri di sostenibilità ambientale e di massima sostenibilità economica, coerentemente ad una corretta scelta architettonica e organizzativa dell’impostazione distributiva e funzionale.” Lunedì 12 ottobre il Sindaco Venturi (nella foto) ha ritirato il premio, si tratta di una targa che sarà installata sull’edificio con apposita cerimonia. Questo riconoscimento è importantissimo per il nostro Comune, cancella le sterili polemiche della campagna elettorale e dimostra come l’Amministrazione Comunale abbia operato con coscienza e dedizione.

PUBBLICHIAMO IL COMUNICATO DELLA LISTA CIVICA “LA TUA MONTERENZIO”

LA LISTA CIVICA SI STRUTTURA Le elezioni Comunali hanno visto quest’anno una enorme partecipazione di cittadini che, nonostante provenissero da esperienze politiche differenti, hanno lavorato fianco a fianco perché hanno creduto nel progetto della Lista Civica proposto dal Sindaco G. Venturi. Queste persone chiedono di non disperdere questa esperienza e di continuare nell’azione del gruppo. Per questo motivo venerdì 4 dicembre alle ore 20,30, presso i locali del circolo “Il Trebbo”, a Bisano, ci sarà un incontro per costituire “l’Associazione Civica La Tua Monterenzio” che raccoglierà cittadini di tutte le appartenenze politiche e culturali e avrà, come primo obiettivo, promuovere le iniziative della nostra Comunità. In quella sede si procederà alla stesura dello Statuto, al tesseramento, per stabilire ed eleggere le cariche interne. Siete tutti invitati e…..brindisi finale per tutti.

RIMOSSO L’ETERNIT ALL’ASILO DI VIA LUNA Sostituiti il manto di copertura e la lattoneria dell’asilo di Via Luna a tempo di record, in agosto, per un costo di 39.978 € oltre all’iva, opere eseguite dalla ditta vincitrice dell’appalto: Co.Ind. s.r.l. con ribasso d’asta del 15,50%. L’intervento ha rimediato ad una carenza annosa dell’edificio, a favore della tutela e della salute dei bambini.

BISANO RIFATTO IL CENTRO Dopo l’illuminazione pubblica a lato del marciapiede con l’uso della tecnologica a Led, a basso consumo, per una spesa di 47.000 € + iva, è stato migliorato il centro di Bisano con nuovi ingressi, parcheggi e tratto di marciapiede eseguiti principalmente dai cantonieri Municipali, per un costo di 20.000 €. Un’opera che insieme al rifacimento della vecchia fontana di acqua solforosa, ha cambiato faccia a Bisano, anche con la collaborazione del volontariato locale.

3


L’ASSESSORATO ALLE POLITICHE GIOVANILI di Monterenzio organizza

CELEBRAZIONE DEI 150 ANNI DELLA MONETA UNICA A Palazzo Loup, Loiano, domenica 22 Novembre dalle 9,30

Festa di Halloween in maschera Sabato 31 Ottobre ore 21,30

con il Sottosegretario per i Beni e Attività Culturali On. Francesco Giro, i Presidenti della Regione Vasco Errani e della Provincia Beatrice Draghetti

c/o Scuola di Ballo Gabusi Via idice 153, La Rocca

Si balla con musica da discoteca

TRADIZIONALE 3 gg SULLA NEVE IN SLOVENIA

A KRANJSKA GORA Nel centro benessere

HOTEL KOMPAS**** Soggiorno da Giovedi 21 a Domenica 24 gennaio 2010 € 235 tutto compreso, con assicurazione; escluso Ski pass (Si prenota con acconto 100 € a Cristian 335-7221852)

(Riduzione bambini in 3° letto, 15 € Cad. per chi sale in auto, serve carta identità) GIOVEDI’ 21 GENNAIO partenza ore 15.00 da MONTERENZIO e successivi carichi a S. Lazzaro Via Caselle VENERDI’ 22 e SABATO 23 GENNAIO: 8.00 colazione, pensione completa in hotel, giornate a disposizione per attività individuali e sciistiche. Una cena verrà servita a buffet con menù tipico sloveno. Per i non sciatori programma turistico per la visita di alcune delle località vicine come il lago di BLED, il Parco di BOHINJ, VILLACH. Escursioni effettuate in Bus, con assistenza di personale locale. Serate libere o al Casinò. DOMENICA 24 GENNAIO: 8.00 colazione, mattinata a disposizione,pranzo ore 14,15. partenza per il rientro in Italia, arrivo a MONTERENZIO in serata.

Apertura stagione sciistica: dal 5 all’8 dicembre 2009 andiamo a sciare in Trentino, con mezzi propri per info.051 929921

4

Magazine "La Torre"  

Rivista comunale

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you