Page 1

GEOHUB -PROGETTO DRYAS-

EDUCAZIONE AMBIENTALE E TERRITORIALE PER LE SCUOLE ELEMENTARI


GEOHUB

Educare all'ambiente

OGGI LA NORMATIVA. L'EDUCAZIONE AMBIENTALE E IL MINISTERO DELL'AMBIENTE.

Con la redazione della Carta Nazionale sull'educazione ambientale, la disciplina entra a far parte delle competenze previste nella formazione dell’individuo. Il ministero dell’ambiente definisce l’educazione allo sviluppo sostenibile «competenza strategica per il presente e futuro del nostro paese». L’educazione ambientale, secondo le linee guida dello stesso ministero «non può compiutamente esaurirsi nella trattazione all’interno di una singola disciplina, ma è opportuno invece sia il risultato di percorsi interdisciplinari e coordinati tra loro».  PROGETTO DRYAS


GEOHUB

L'OFFERTA DIDATTICA

IL NOSTRO TEAM OFFRE A TUTTE LE SCUOLE INTERESSATE PERCORSI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE RIVOLTI ALLE CLASSI.

I percorsi sono strutturati in moduli, completamente personalizzabili sulla base delle esigenze dell’insegnante e delle classi coinvolte.

PROGETTO DRYAS


GEOHUB

STRUTTURA LIVELLO TEMATICO

LIVELLO GEOGRAFICO

LIVELLO LOGISTICO

PICK YOUR TOPIC

ON THE GROUND

MAKE IT WORK

I temi didattici trattati nel

Il tema prescelto viene

L'articolazione teorica del

modulo vengono

declinato sullo specifico

percorso didattico viene

concordati con il corpo

caso della realtà

vincolata alle necessità

docente e progettati nella

territoriale con le sue

pratiche dei gruppi classe

propria articolazione

peculiarità.

coinvolti.

interdisciplinare.

PROGETTO DRYAS


INTERDISCIPLINARIETÀ

Il team Geohub è orgoglioso della propria formazione eterogenea. Biologia, geografia e scienze del territorio sono combinate insieme per costruire un'esperienza formativa immersiva e soddisfacente.

LOCALITÀ

Pensare globale, agire locale! Da uno dei più famosi slogan dello sviluppo sostenibile abbiamo tratto ispirazione per i nostri moduli: non studieremo genericamente l'ambiente e il territorio, ma il nostro ambiente e il nostro territorio come anfiteatri locali in cui agiscono processi globali.


GEOHUB

EDUCARE AL TERRITORIO, PREPARARE ALL'ESCURSIONE.

DIDATTICA IN CLASSE La didattica in classe resta l'insostituibile primo passo verso una comprensione completa della complessità del proprio ambiente e del proprio territorio.

Il nostro team sfrutta le ore di lezione frontale come preparazione all'uscita. Concetti, temi e strumenti di lettura vengono forniti agli studenti, così come una fondamentale educazione all'uscita.

PROGETTO DRYAS


La dimensione dell'escursione è il complemento della fase didattica a scuola. Le uscite sono progettate dal nostro team ricercando nel territorio manifestazioni tangibili degli oggetti naturali e antropici - e dei processi descritti  in classe. A garanzia di sicurezza, ci avvaliamo della supervisione della nostra guida professionista nella definizione dei percorsi sul territorio.

DIDATTICA OUTDOOR

IL TERRITORIO SI STUDIA, SI OSSERVA, SI ASCOLTA, SI TOCCA.

Crediamo fermamente che l'educazione all'ambiente non possa esaurirsi sui banchi di scuola. Per questo portiamo gli studenti di ogni età alla scoperta della loro realtà territoriale quotidiana.


OBIETTIVI FORMATIVI

Educare alla diversità biologica, agli equilibri e ai cambiamenti dei sistemi naturali

Educare alla lettura del territorio e promuovere la sua esplorazione consapevole

Incentivare comportamenti di salvaguardia e rispetto per l'ambiente

Promuovere attività che favoriscano il benessere psicofisico del singolo individuo

Valorizzare la conoscenza scientifica, storica e culturale del territorio

Trasmettere i principi di sostenibilità, comunità e condivisione per la progettazione del futuro

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

COSTRUISCI IL TUO PERCORSO DIDATTICO 1

2

3

MACROAMBITO

MODULO

ESCURSIONE

Scegli l'elemento geografico di tuo interesse

Progetta il tuo percorso tematico personalizzato

Concorda l'uscita didattica alla scoperta del territorio

GEOHUB


Step 1

L'OFFERTA DIDATTICA: I MACROAMBITI

PROGETTO DRYAS GEOHUB


IL LAGO

LA COLLINA

LA MONTAGNA

IL FIUME


PROGETTARE LA SOSTENIBILITÀ

MOVIMENTO


Step 2

L'OFFERTA DIDATTICA: I MODULI

PROGETTO DRYAS GEOHUB


PROGETTO DRYAS

IL LAGO Percorsi alla scoperta delle molteplici sfaccettature del lago, fondati su nozioni geografiche, ecologiche, storiche e culturali, con cui intendiamo offrire una conoscenza quanto piĂš completa di uno dei landmark piĂš riconosciuti di Sebino e Valcavallina, assieme ai territori ad esso collegati.

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

1-2

PIACERE, LAGO! Un percorso di prima

ORIENTIAMOCI! Attraverso indicazioni e

conoscenza del lago, delle

punti di riferimento sul

caratteristiche

territorio lacustre,

dell'ambiente lacustre e

impariamo a muoverci

di tutti i suoi abitanti.

nello spazio circostante.

VEDO, SENTO, TOCCO, IMPARO Osservare non sempre

PAESAGGIO DI LAGO Un percorso volto a stimolare l'osservazione

IN VOLO CON LE LIBELLULE Vicino a laghi e stagni è

basta per apprendere e

consapevole nel bambino

facile imbattersi in insetti

ricordare. L'impiego dei

e la sua capacità di

dall'aspetto particolare: le

cinque sensi è una

individuare gli elementi

libellule. Scopriamo

strategia didattica per

fisici e antropici del lago.

l'utilità di questo insetto,

ELEMENTARE

spronare i bambini a

le sue abitudini e le

cogliere aspetti diversi

specie esistenti sul nostro

dell'ambiente lacustre e a

territorio.

far propria l'esperienza educativa sul campo.

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

3-4-5 ELEMENTARE

ECOSISTEMA LAGO Un percorso attraverso il

LE AREE UMIDE Ambienti rari e protetti a

sistema lago, per

livello europeo, le aree

conoscerne gli ambienti,

umide sono serbatoi di

le forme di vita che lo

biodiversitĂ da scoprire.

abitano e le loro interazioni.

IL CICLO DELL'ACQUA Esploriamo il ciclo di una

ORIENTIAMOCI 2.0! Carta geografica e bussola

risorsa vitale attraverso le

PAESAGGIO LACUSTRE Il paesaggio lacustre

sue diverse fasi, con

racconta la lunga storia

muoverci sul territorio

attenzione particolare alla

evolutiva dell'ambiente e

utilizzando gli strumenti

funzione dei bacini

delle sue forme, la storia

della geografia e punti di

lacustri.

dell'uomo e delle loro

riferimento sul campo.

numerose interazioni.

GEOHUB

alla mano, impariamo a


PROGETTO DRYAS

RISORSA ACQUA Che uso fa l'uomo del

UN BENE DA TUTELARE

Quali sono le

DALL'ULIVO ALL'OLIO Un viaggio nei processi da

lago? Quali attivitĂ

problematiche ambientali

cui si origina un prodotto

economiche e mestieri vi

che minano gli antichi

locale tipico delle nostre

si insediano? Una

equilibri del sistema

aree lacustri, dalla

prospettiva storica

lacustre? Un percorso

coltivazione al consumo,

dell'uso delle risorse

critico di sensibilizzazione

passando per il clima e la

idriche.

alle tematiche ambientali.

geografia del territorio.

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

IL FIUME Il costante incedere delle acque tra gli argini e la loro capacità di modellare le forme del territorio, fanno del fiume un elemento dinamico. Il fiume ci fornisce un chiaro esempio di continua evoluzione: muta la sua forma, la sua portata, il suo legame con l’uomo e il suo paesaggio. Un approccio sistemico allo studio del fiume, che intende spaziare dalle sue componenti naturali a quelle antropiche, assieme alle loro mutevoli interazioni.

GEO HO UH BUB GE


PROGETTO DRYAS

1-2

ELEMENTARE

PIACERE, FIUME! Alla scoperta di uno degli elementi naturali

ESPLORARE CON I SENSI Per conoscere un

protagonisti del nostro

ambiente naturale non

territorio, per conoscerne

basta osservare: occorre

l'ambiente, le sue

imparare ad ascoltare i

caratteristiche e tutti i

suoni, a sentire attraverso

suoi abitanti.

il tatto e l'olfatto. Un percorso di conoscenza

punti di riferimento sul

IL FIUME DIETRO CASA Un percorso volto a

territorio fluviale,

stimolare l'osservazione

impariamo a muoverci

consapevole del bambino

nello spazio circostante.

e la sua capacità di

ORIENTIAMOCI! Attraverso indicazioni e

individuare gli elementi naturali e antropici nel contesto fluviale.

GEOHUB

volto allo sviluppo attentivo attraverso l'utilizzo consapevole dei cinque sensi.


PROGETTO DRYAS

3-4-5

ECOSISTEMA FIUME

IL CICLO DELL'ACQUA

STORIA DI UN RUSCELLO

Un percorso attraverso il

Esploriamo il ciclo

Percorriamo insieme le

sistema fiume, per

dell'acqua attraverso le

fasi della storia di un

conoscerne gli ambienti

sue diverse fasi, con

fiume, dalla sua nascita

e la biodiversità che lo

attenzione particolare

alla sua confluenza nel

popola.

alle funzioni dei sistemi

mare, interrogandoci sui

fluviali.

come e i perché della

ELEMENTARE

sua geografia.

RISORGIVE E FONTANILI

IL FIUME COME RISORSA

INQUINAMENTO DELLE ACQUE

ORIENTIAMOCI 2.0!

Ambienti singolari e

Perché il fiume é una

Come stanno le acque

Carta geografica e

unici nel loro genere, le

risorsa preziosa per

dei nostri fiumi? Perché

bussola alla mano,

risorgive ci raccontano il

l'uomo? Mulini, fucine,

sono inquinate e come

impariamo a muoverci

viaggio delle cque di

scheletri di industrie e

misuriamo il loro stato

sul territorio utilizzando

fiume lungo la pianura.

ciminiere sono testimoni

di benessere?

gli strumenti della

Perché avviene questo

che ci raccontano la

Riflettiamo sull'impatto

geografia e punti di

fenomeno? Perché si é

capacità dell'uomo di

delle nostre abitudini e

riferimento sul campo.

reso utile all'uomo?

sfruttare le acque dei

cerchiamo insieme

fiumi locali. Come si é

possibili soluzioni e

trasformata oggi questa

strategie per educarci

abilità e il bisogno ad

alla salvalguardia

essa correlato?

dell'ambiente. GEOHUB


PROGETTO DRYAS

LA MONTAGNA Vivere nell'ambiente piĂš ostile. La montagna ci racconta di situazioni estreme, di vite dedicate a strappare ogni lembo di terra utile, ma ci racconta anche di una natura florida e di ecosistemi ancora intatti. Esploriamo la nostra relazione con le montagne, scopriamo il rischio ambientale, la tutela della biodiversitĂ e le vicende storiche che hanno segnato le nostre montagne.

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

1-2

ELEMENTARE

UNA GRANDE CASA

A SCUOLA NEL BOSCO

A tu per tu con la montagna,

Il bosco diventa aula e, guidati

alla scoperta della sua lunga

da osservazione, suoni, tatto e

storia e del suo ambiente

profumi, esploreremo la

naturale, casa di molti animali,

diversità e la complessità che

talvolta a rischio di estinzione.

caratterizza questo ambiente naturale.

IL MONDO DELLE FARFALLE

OSSERVO, IMPARO!

LUNGO IL SENTIERO

Un percorso mirato allo

La montagna è un luogo

Un viaggio alla scoperta del

sviluppo della capacità

sicuro, se sappiamo come

mondo delle farfalle:

osservativa, come strumento

comportarci! Quali sono le

impariamo a conoscerle, a

di esplorazione e conoscenza

buone regole per muoverci in

distinguerle e scopriamo

del mondo. La montagna ci

sicurezza e non perdere la

insieme i segreti della vita di

farà da laboratorio, dove

giusta direzione?

questo insetto unico.

elementi antropici e naturali si intrecciano e costruiscono un paesaggio complesso e unico nel suo genere.

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

UNA LUNGA STORIA

ECOSISTEMA D'ALTA QUOTA

IL PAESAGGIO VERTICALE

Come sono nate le nostre

Clima e ambiente naturale

Il paesaggio è il risultato

montagne? Come è

sono strettamente legati

dell'interazione tra uomo e

cambiato l'ambiente

tra loro: quale ecosistema

natura. Quali sono gli

naturale e quando l'uomo

ne è scaturito? Quale

elementi antropici e

ha cominciato ad abitarle?

fauna e quale flora abitano

naturali? Come cambia il

Un percorso nella storia

il territorio? Quali delicati

paesaggio salendo in

della Terra e del

equilibri potrebbero essere

quota? Osservando in

popolamento delle

alterati dalla presenza

modo consapevole

montagne.

dell'uomo?

troveremo risposte!

UN GIORNO IN MALGA

IL BOSCO

Le vie della transumanza

del bosco, polmone verde

STORIE DI POPOLI D'ALTA QUOTA

LE BUONE REGOLE PER...

L'uomo si è adattato

della Terra, vitale per la

Quali sono le buone norme

all'ambiente montano ed è

sopravvivenza delle specie

per muoversi in ambiente

riuscito a sopravvivere

animali e dell'uomo. Tra le

montano? Come prepararsi

grazie ad agricoltura e

varie attività esplorative,

per un'escursione e

allevamento. Come ha

ludiche e sensoriali

affrontarla al meglio?

addomesticato il territorio?

proposte, impareremo a

Come sfrutta oggi la

riconoscere le piante,

montagna? Un percorso di

scoprire i loro utilizzi e le

conoscenza delle antiche e

specie animali che

moderne modalità di

costruiscono qui il proprio

sfruttamento economico,

habitat.

dall'agricoltura alla

3-4-5 ELEMENTARE

ci conducono sui verdi pascoli d'alta quota, dove ancora oggi mandrie, greggi e pastori danno vita all'antica pratica dell'alpeggio. Un giorno in malga per assistere alla quotidianità di un allevatore e dei suoi animali e alla filiera del latte, dalla mungitura alla nascita di formaggi

Percorso di conoscenza

produzione energetica.

pregiati. GEOHUB


PROGETTO DRYAS

MODULI SPECIALI in collaborazione con

A SCUOLA NEL BOSCO Il bosco diventa aula per una

Progetto di educazione ambientale presente in Sistema Parchi dall'anno scolastico 2018/2019

perfetta lezione di scienze:

Riserva Naturale Boschi del Giovetto

attraverso il continuo stimolo dell'osservazione, si guideranno i bambini alla scoperta della biodiversità dell'ecosistema bosco, dal riconoscimento delle differenti specie arboree alla scoperta della fauna che lo abita. Particolare

IL BOSCO DI RUFA LA FORMICA Una giornata ideata su misura per i

attenzione verrà data alla Formica Rufa, prezioso abitante dei Boschi del Giovetto.

STORIE DI BOSCHI E DI POPOLI D'ALTA QUOTA L'uomo di è adattato all'ambiente

più piccoli, per creare connessioni e

montano ed è riuscito a sopravvivere

legami con la natura e per conoscere

addomesticandone il territorio. Alpeggi

il bosco attraverso l'esplorazione

e malghe, roccoli e calchere, jal e pojàt

guidata dai cinque sensi.

SULLE TRACCE DEL TESORO

Un'avventura sulle tracce di Rufa la

Un'attività ludica ideata per educare

questa straordinaria capacità e che

Formica, la protagonista del Giovetto,

all'esplorazione del territorio.

ancora fanno parte del paesaggio alpino

di tutti gli abitanti della Riserva e del

Orientandosi attraverso l'impiego

tradizionale. Un percorso di conoscenza

mondo vegetale che caratterizza

degli strumenti tipici della geografia

delle antiche e moderne modalità di

l'ecosistema bosco, popolato da

e attraverso un'attenta osservazione

sfruttamento economico della

maestosi abeti sotto cui i nidi di Rufa

delle tracce che la natura offre, sarà

montagna e dei suoi boschi nella

trovano riparo.

possibile seguire le giuste piste che

Riserva del Giovetto.

1-2 elementare

33

condurranno al ritrovamento del tesoro nascosto nella Riserva.

GEOHUB

sono alcuni dei segni che testimoniano

3-4-5 elementare


PROGETTO DRYAS

LA COLLINA Dolci pendii e campi coltivati, boschi e aziende agricole. La collina è uno degli ambienti più antropizzati e produttivi del nostro territorio, eppure tra i più ricchi di biodiversità. La collina è l'esempio ideale per studiare la nascita e l'evoluzione dell'economia rurale, della gestione dell'ambiente naturale e dello sviluppo sostenibile. La collina pone al centro dell'attenzione il nostro rapporto con le risorse naturali e con la complessità dell'ambiente.

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

A SCUOLA NEL BOSCO

1-2

Il bosco diventa aula e, guidati dai nostri sensi, esploreremo la diversità e la complessità che caratterizza questo ambiente naturale.

UNA GIORNATA IN FATTORIA Assistere alla coltivazione di

ELEMENTARE

un orto e alla vita degli animali di fattoria può

DUE PASSI IN COLLINA Un percorso di prima conoscenza dell'ambiente collinare, volto a sviluppare l'osservazione e l'impiego dei cinque sensi e a identificare i caratteri naturali e antropici del paesaggio.

GEOHUB

diventare una buona occasione per avvicinare il bambino al mondo rurale e fargli conoscere l'antico mestiere del contadino, oggi lontano dalle nuove generazioni.


PROGETTO DRYAS

AMBIENTE COLLINA Un percorso alla scoperta della lunga storia

3-4-5 ELEMENTARE

delle colline. Come sono nate? Come si sono evolute? Come è cambiato l'ambiente naturale e quando l'uomo ha cominciato ad abitarle?

CASTELLI E FORTEZZE

DALLA VIGNA ALLA CANTINA

Un tempo, la collina

Tra i filari di un vigneto

rappresentava l'ideale

crescono preziosi grappoli

posizione per il controllo

d'uva che donano una

del territorio. La storia ha

bevanda apprezzata da

lasciato sulla loro cima

tempi antichi: il vino. Dal

segni che ci parlano di

paesaggio vitato alla

difesa e di potere: castelli e

cantina, osserveremo il

fortezze che resistono nel

processo di produzione del

tempo. Scopriamo la loro

vino, riflettendo sul forte

storia e il loro legame con il

legame di un prodotto

territorio.

agricolo al suo territorio.

UNA CITTÀ TRA LE MURA

TANTI TIPI DI MIELE

BOSCHI IN COLLINA

Le api sono insetti

Percorso di conoscenza del

GIORNATA IN FATTORIA

estremamente operosi,

bosco collinare, polmone

Tra le colline del nostro

Educazione al territorio è

capaci di produrre molte

verde della Terra, vitale per

territorio, le fattorie ci

anche conoscenza della

varietà di miele. Oltre che

la sopravvivenza delle

raccontano storie di un

storia e della cultura urbana

risorsa utile per l'uomo,

specie animali e dell'uomo.

antico mestiere che ancora

del passato. Dalle

sono anche provetti

Tra le varie attività

sopravvive. Una fattoria ci

antiche scalette varchiamo

indicatori ambientali e ci

esplorative, ludiche e

aprirà le porte per

le mura venete e ci

informano sulla qualità

sensoriali proposte,

apprendere i saperi della

addentriamo nel cuore

dell'ambiente in cui

impareremo a riconoscere

vita contadina e

di Città Alta, tra castelli,

viviamo. Scopriamo insieme

le piante, scoprire i loro

sperimentare l'attività di

fortezze e vicoli stretti che

l'apicoltura e i prodigi

utilizzi e le specie animali

coltivazione dell'orto e la

testimoniano la storica

di questo insetto.

che costruiscono qui il

quotidianità degli animali

vocazione della città.

proprio habitat.

della stalla. GEOHUB


PROGETTO DRYAS PROGETTO DRYAS

ALCUNE GRANDI PROBLEMATICHE AMBIENTALI DELL'ERA CONTEMPORANEA

PROGETTARE LA SOSTENIBILITÀ «L’umanità del periodo post-industriale sarà forse ricordata come una delle più irresponsabili della storia; c’è da augurarsi che l’umanità degli inizi del XXI secolo possa essere ricordata per aver assunto con generosità le proprie gravi responsabilità.»                                                                                 Laudato si’, Papa Francesco

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

CAMBIAMENTO CLIMATICO

ENERGIE ESAURIBILI, ENERGIE DEL FUTURO

RIDUCO, RIUSO, RICICLO

Il clima, per definizione,

Scopriamo insieme il

Viviamo una quotidianità

cambia. Lo stiamo

significato di sostenibilità,

basata sul consumo eccessivo

sperimentando sulla nostra

attraverso un percorso alla

di beni, che producono

pelle. Come sta cambiando?

scoperta delle differenti fonti

migliaia di tonnellate di rifiuti

Perché? Cosa succederà in

energetiche che sostengono la

ogni giorno, con enormi

futuro? Un percorso per

società contemporanea e

impatti sull'ambiente. Per

approfondire una tematica

quelle su cui progettare un

questo, è forte la necessità di

delicata e assai urgente, che

futuro che sia davvero

educare le nuove generazioni

rappresenta la sfida del nostro

sostenibile.

al principio di sostenibilità,

futuro e delle prossime

perseguito anche attraverso la

generazioni.

regola delle 3R: riduco, riuso, riciclo.

4-5 elementare

5 elementare

GEOHUB

Tutte le classi


PROGETTO DRYAS

MOVIMENTO Il cammino come strumento di conoscenza del territorio. AttivitĂ ludico-ricreative pensate per incentivare il movimento all'aria aperta e la consapevolezza geografico-spaziale.

GEOHUB


PROGETTO DRYAS

PRINCIPI DI ORIENTEERING

TREKKING

Attraverso un'attività ludica e

sola attività ricreativa di

ispirata alla disciplina sportiva

escursione sul territorio con la

di orienteering, intendiamo

nostra guida certificata,

promuovere lo sviluppo nei

svincolata dall'intervento

bambini della capacità di

didattico in classe.

orientamento sul territorio e

L'escursione sarà concordata

stimolare la sua lettura e

tra il docente e la guida a

interpretazione attraverso

seconda delle preferenze del

l'impiego di strumenti

consiglio di classe.

I docenti possono scegliere la

geografici quali carta e bussola.

3-4-5 elementare

Tutte le classi GEOHUB


Step 3

L'OFFERTA DIDATTICA: L'ESCURSIONE

PROGETTO DRYAS GEOHUB


P R O G E T T O

D R Y A S

IL LAGO IL LAGO DI ENDINE PLIS del Lago di Endine Percorsi panoramici

IL SEBINO PLIS Alto Sebino Percorsi nel Basso Sebino PLIS del Corno di Predore e di Tavernola

AREE UMIDE Le Torbiere del Sebino Il lago di Gaiano

G E O H U B


P R O G E T T O

D R Y A S

IL FIUME IL FIUME CHERIO PLIS del Lago di Endine Percorsi lungo il Cherio PLIS del Malmera dei Montecchi e del Colle degli Angeli

ILÂ FIUME OGLIO La Foce dell'Oglio (PLIS Alto Sebino)

IL FIUME SERIO PLIS Serio Nord Val Vertova

G E O H U B


P R O G E T T O

D R Y A S

LA MONTAGNA VALCAVALLINA Colli di San Fermo Sparavera Monte Misma

ALTO SEBINO Altopiano di Bossico Percorso della Resistenza: verso la Malga Lunga Valle di Fonteno

VAL SERIANA Valzurio Val Gandino Castello Orsetto e Colle Vareno

VALCAMONICA Riserva Naturale Boschi del Giovetto

G E O H U B


P R O G E T T O

D R Y A S

LA COLLINA VALCAVALLINA PLIS del Malmera dei Montecchi e del Colle degli Angeli PLIS delle Valli d'Argon PLIS del Lago di Endine

SEBINO Collina del Lago (Solto Collina) Colline della Franciacorta Colline del Basso Sebino

ALTRE ESCURSIONI Colline di Scanzo Città Alta e Colli di Bergamo

G E O H U B


GEOHUB

CHI SIAMO ANNA GHISLANDI

GIORGIO MASELLIS

Biologa e naturalista, è

Ricercatore nelle discipline

Guida Naturalistica

geografiche all'Università di

certificata e si occupa di

Milano, è esperto di

educazione ambientale e

comunicazione

escursioni in natura.

LAURA NICOLI Geografa e insegnante nelle

dell'ambiente e del paesaggio enogastronomico

scuole superiori, si occupa di educazione ambientale in natura e in ambiente

EMILIANO TOLUSSO Ricercatore nelle discipline

antropico. E' presidente di GeoHub.

STEFANO SAVOLDI Geografo laureato presso

geografiche all'Università di

l'Università di Milano, è

Milano, si occupa di

Guida Ambientale

promozione e di progetti di

Escursionistica certificata.

valorizzazione del territorio.

PROGETTO DRYAS


CONTATTACI info@geo-hub.it

Associazione

Sede

legale:

via

Ercole

di

Marelli CF

Promozione

19/4,

20099

97815760158

Sesto

Sociale

San

Giovanni

(MI)

Progetto dryas scuola primaria - GeoHub  

Proposte di educazione ambientale per le scuole primarie progettate e organizzate da GeoHub APS.

Progetto dryas scuola primaria - GeoHub  

Proposte di educazione ambientale per le scuole primarie progettate e organizzate da GeoHub APS.

Advertisement