Page 1

COMUNALITREVISO2013 26/27MAGGIO


LA ONESTÀ, TRASPARENZA, DEDIZIONE E AMORE PER LA CITTÀ: QUESTA MIA LINEA DI SINDACO HA DISEGNATO LA TREVISO DI OGGI.


GENTILINEA Una linea semplice ma continua, rigorosa ma libera, che non è mai stata modificata o intaccata da interessi personali né da condizionamenti esterni. Quello che è stato fatto è sotto gli occhi di tutti, ma ora Treviso ha bisogno di un domani, di un futuro splendente ed è per questo che mi sono ricandidato a Sindaco: perché il mio modo di agire e di amare la Città possano continuare a lasciare il segno. Ormai mi conoscete e sapete “di che pasta sono fatto”: amo Treviso e mi sono sempre battuto e ancora mi batto per renderla ogni giorno migliore e più vivibile, senza preoccuparmi di essere impopolare, convinto che il mio agire è rivolto al bene dei cittadini e non a me stesso. I risultati ottenuti lo confermano: Treviso è una Città che tutti ci invidiano e dove molti vorrebbero vivere.

Non basta riempirsi la bocca di concetti come “smart city” e promettere ciò che in questo momento non può essere garantito: amministrare una città richiede cognizione di causa, impegno e soprattutto un grande senso della realtà. Il contesto nazionale non è confortante, per questo la rinascita e il rilancio devono partire dagli enti locali virtuosi, come ha dimostrato di esserlo il nostro, con proposte concrete. Forte della mia esperienza da amministratore, della

profonda conoscenza che ho della Città, del rispetto che nutro per i cittadini, vado avanti a testa alta per la mia e la nostra strada, ovvero il bene e il futuro di Treviso, accompagnato dalla grinta e dalle idee di molti giovani. C’è chi definisce la mia ricandidatura una scelta azzardata, chi coraggiosa, altri ancora incosciente. Io la definisco semplicemente una scelta di cuore. E le scelte di cuore non hanno bisogno di giustificazioni. Perché, in questi casi, non è l’età quella che conta, ma la volontà, il desiderio e l’entusiasmo di dare ancora il massimo per Treviso. Il Sindaco ha il dovere civico e morale di servire la sua città e i suoi cittadini e io voglio continuare a fare il Sindaco a tempo pieno, quello che affronta sia i piccoli problemi di ogni giorno, sia le grandi sfide del futuro. Non mi è mai interessato essere un sindaco qualunque. Intendo trasmettere ai giovani il mio modo di agire e i miei valori per tracciare insieme il profilo della Treviso di domani. In tutto quello che ho fatto ci ho sempre messo la faccia: quella stilizzata la trovate in copertina, quella vera e “tosta” la vedete in mezzo alla gente, tutti i giorni, da vent’anni.


TREVI


ISO È


TREVISO È

UN COMUNE VIRT Il Patto di Stabilità ha penalizzato gli enti locali virtuosi, come Treviso, e avvantaggiato i comuni in dissesto finanziario; la riduzione delle risorse statali destinate agli enti locali (meno 6.800.000 euro negli ultimi 6 mesi) ci ha costretti a ridefinire gli obiettivi: nonostante questo abbiamo sempre garantito una buona ed efficiente amministrazione. Ripartiremo da qui, da questa “virtuosità” per continuare ad utilizzare al meglio tutte le risorse disponibili e cercare di cogliere le opportunità di finanziamenti europei o regionali. Ma soprattutto non smetteremo di rivendicare il diritto dei cittadini di trattenere le loro risorse a Treviso e per Treviso. Per questo siamo e saremo parte attiva nella costituzione a livello provinciale di un ente per la riscossione dei tributi comunali, rimpiazzando l’attuale ente nazionale Equitalia, in modo da dare ai cittadini un servizio più giusto, collaborativo e rispettoso delle difficoltà. Un Comune virtuoso si distingue, inoltre, per saper instaurare un rapporto diretto tra Amministrazione e cittadini anche attraverso la sburocratizzazione e lo snellimento delle procedure. La conclusione è ovvia: Treviso è e sarà ancora un Comune virtuoso.

PAGAMENTI PUNTUALI A TUTTI I FORNITORI

DEBITO COMUNALE

-41,4% -6.000.000€

SPESE DI GESTIONE

SPESA DEL PERSONALE

-2.000.000€ PATRIMONIO COMUNALE

+27.700.000€ ZERO ZERO AUMENTO DELLA PRESSIONE FISCALE

DIMINUZIONE DEI SERVIZI ALLE FAMIGLIE, ALLE PERSONE, ALLE IMPRESE


TUOSO IL PATTO DI STABILITÀ NON HA BLOCCATO L’ATTUALE AMMINISTRAZIONE COMUNALE. SIAMO COMUNQUE RIUSCITI AD OTTENERE LE RISORSE NECESSARIE PER I CITTADINI E PER IL NOSTRO TERRITORIO.

30.000.000€

GIÀ PROGRAMMATI MA

BLOCCATI DAL PATTO DI STABILITÀ

INVESTIMENTI VIABILITÀ €

EDILIZIA CIMITERIALE €

PARCHEGGI €

EDILIZIA ABITATIVA PUBBLICA €

ARREDO URBANO €

EDIFICI PUBBLICI €

24.500.000

3.050.000

6.882.000

2.117.000

3.850.000

14.151.000

ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE €

1.865.000

IMPIANTI FOGNARI ED ACQUEDOTTO €

24.500.000

ISTITUTI SCOLASTICI €

RETE DISTRIBUZIONE GAS €

MANUTENZIONE CANALI E FOSSATI €

IMPIANTI SPORTIVI €

BENI CULTURALI €

PRINICIPALI LAVORI IN CORSO €

11.910.000 9.400.000

FINANZIAMENTI DALL’UFFICIO EUROPA (ISTITUITO NEL 2004)

3.100.000

9.849.000 3.000.000 €

PER IL COMPLETAMENO CICLO-PEDONALE DEL GIRASILE

1.000.000 1.330.000

3.200.000 €

PER LA RISTRUTTURAZIONE E RIAPERTURA DEL MUSEO BAILO (IN CORSO)


TREVISO È UN COMUNE VIRTUOSO

LA CITTÀ DENTRO E FUORI LE MURA: ABBIAMO IMPIEGATO LE RISORSE PER AMMINISTRARE TREVISO NELLA SUA TOTALITÀ.

S. GIUSEPPE S. MARIA DEL SILE S. ANGELO CANIZZANO S. VITALE WW Ristrutturazione ex casetta del custode di Villa Letizia (da adibire a sede per associazioni-centro anziani). WW Pista ciclo-pedonale sulla Strada Noalese. WW Pista ciclo pedonale di collegamento tra la rotatoria del Terraglio e Borgo Venezia. WW Allargamento di via Vicinale S. Vitale. WW Percorso da rosta a rosta all’interno del Parco del Fiume Sile. WW Nuova illuminazione presso gli impianti sportivi di S. Angelo. WW Messa a norma degli impianti e delle strutture del Mercato ortofrutticolo.

CENTRO STORICO

WW Restauro del Museo Bailo, primo stralcio. WW Restauro Palazzo dei Trecento. WW Adeguamento strutturale del ponte di Porta Calvi. WW Ristrutturazione di via S. Chiara e via S. Caterina. WW Sistemazione di viale Fra’ Giocondo. WW Rifacimento delle scarpate del Botteniga. WW Ristrutturazione del ponte ex Sape, ora “Mazzarolli”. WW Rifacimento del porfido di via XX Settembre. WW Rifacimento pavimentazione e riqualificazione sottoportico dei “Soffioni”. WW Rifacimento pavimentazione stradale in porfido di via Campana. WW Ristrutturazione di Piazzetta Botter. WW Riqualificazione di Piazza San Parisio. WW Riqualificazione di via Emiliani con rifacimento illuminazione pubblica. WW Realizzazione di percorsi per disabili colleganti i principali edifici pubblici. WW Rifacimento tribuna dello Stadio Tenni. WW Interventi di manutenzione e videosorveglianza di Palazzo di Giustizia. WW Allestimento strutture per il ciclo affreschi Sant’Orsola nella Chiesa del Museo di S. Caterina. WW Ristrutturazione della casa ex Commenda, pertinenza del Museo di S. Caterina. WW Ristrutturazione della Chiesa di S. Francesco. WW Restauro di Porta S. Tommaso.


S. PELAJO S. BONA S. LIBERALE MONIGO SAN PAOLO

420

KILOMETRI DI STRADE COMUNALI ASFALTATE

WW Ampliamento e rettifica di via Sovernigo, Strada del Morer e via 33° Artiglieria. WW Nuova viabilità di via Pindaro e parcheggio piscine. WW Pista ciclo-pedonale con passerella a sbalzo in via S. Bona Nuova fino a via S. Martino. WW Pista ciclo-pedonale in via Fossaggera. WW Rotatorie incrocio viale Europa con viale della Repubblica, viale Europa e Stiore. WW Sistemazione dell’incrocio tra via Cisole e Strada Feltrina. WW Nuovo parcheggio di via Olimpia. WW Rifacimento dei marciapiedi a S. Liberale. WW Rifacimento dei marciapiedi a S. Pelajo. WW Messa in sicurezza dell’ex discarica di via Orsenigo. WW Completamento della tribuna coperta dello stadio di rugby. WW Ampliamento cimitero di S. Bona. WW Nuovo forno crematorio di S. Bona. WW Rotatoria Stadio Monigo tra via Feltrina e via Cisole. WW Ristrutturazione dell’edificio “ex Bindoni” per sede polifunzionale.

S. ZENO S. LAZZARO S. ANTONINO

FIERA SELVANA S. MARIA DEL ROVERE WW Adeguamento del sottopasso di viale Brigata Marche. WW Pista ciclo-pedonale di viale Brigata Marche, da villa delle Rose a confine comunale con realizzazione impianto di illuminazione a LED. WW Ristrutturazione del piazzale fronte Chiesa S. Maria del Rovere. WW Nuova piscina di Fiera e Selvana. WW Nuova illuminazione del campo di calcio in via delle Acquette e del campo di calcio S. Bartolomeo. WW Pista di pattinaggio, nuove tribune e spogliatoi della Palestra Pascale. WW Ristrutturazione alloggi in via de Fantis. WW Nuovo centro ricreativo anziani all’ex Foro Boario. WW Restauro di Villa Margherita. WW Realizzazione della fognatura e dell’acquedotto in zona Selvana. WW Pista pattinaggio Acquette.

WW Progetto di messa in sicurezza dell’incrocio di via S. Antonino e viale Pasteur. WW Progetto di riqualificazione del cavalcavia ferroviario. WW Rifacimento viabilità e parcheggi area Ospedale Ca’ Foncello. WW Rifacimento pista di atletica S. Lazzaro. WW Ampliamento cimitero di S. Lazzaro, primo stralcio rifacimento dell’impianto idrico e messa in sicurezza degli impianti.


TREVISO È UN COMUNE VIRTUOSO

INTERVENTI DIFFUSI WW Interventi di adeguamento per l’abbattimento delle barriere architettoniche. WW Riqualificazione delle aree verdi di quartiere attrezzate. WW Ampliamento della rete gas nella zona Selvana, viale della Repubblica, via Fornaci Guerra Gregory, via delle Acquette, strada della Madonnetta, via Rota, via Castellana, via Porcellengo, via Casoni, via del Morer, viale Felissent, via Orsenigo, via Postumia, zona S. Bona, Strada Feltrina, via S. Elena Imperatrice, Borgo Mestre, zona Canizzano, zona Monigo, zona S. Maria del Sile ed in aree periferiche ancora sprovviste di tale servizio. WW Adeguamenti normativi, sistemazione coperture, rifacimento impianti riscaldamento o fognari su fabbricati vari, tra cui ex demaniali. WW Ristrutturazione 47 alloggi di proprietà comunale in via Bianchini, S. Zeno, Sicilia, Castagnole. WW Realizzazione della fognatura nella zona S. Bartolomeo, S. Pelajo, via Concordia, via S. Bona Nuova, via K2, via del Galletto, via Rigamonti, via Caduti di Cefalonia. WW Rifacimento dell’illuminazione pubblica in via d’Azeglio e limitrofe, via Nervesa della Battaglia e limitrofe, via Caccianiga e S. Liberale, zona di S. Bona, via Tomitano, via Venanzio, via Franco, quartieri di S. Maria del Rovere e Fiera, via Lancieri di Novara e laterali, via Spigariola e via Cornare, zona di S. Zeno via Diacono e altre, viale Monfenera, via Zucchette e laterali, zona di S. Maria del Sile e via Plinio il Vecchio. WW Adeguamento tecnologico impianti semaforici a LED.

TREVISO È AL 1° POSTO IN VENETO E AL 10° IN ITALIA PER LA SICUREZZA DEGLI

ISTITUTI EDIFICI SCOLASTICI SCOLASTICI

WW Installazione di impianti fotovoltaici in 14 istituti scolastici. WW Scuola materna S. Liberale: rifacimento bagni, impianto elettrico, serramenti. WW Scuola materna S. Bartolomeo: completamento servizi igienici. WW Centro infanzia Casa Mia: rifacimento manto di copertura, tinteggiature, serramenti. WW Asilo nido di S. Paolo: sostituzione dei serramenti interni, messa a norma delle centrali termiche. WW Scuole materne di S. Lazzaro, Barbisan, Fiera, Rodari e Andersen: interventi generalizzati. WW Scuole elementari Ciardi, Masaccio e 1° Maggio: sostituzione serramenti. WW Scuola Ciardi: bonifica aree esterne, sostituzione caldaia e realizzazione rete antincendio. WW Scuola Volta: rimozione della copertura in fibro-amianto. WW Scuola Fanna: installazione di nuova caldaia e messa a norma caldaie delle scuole Frank, G. Bosco e Vittorino da Feltre. WW Scuola elementare Manzoni: ampliamento con ricavo mensa e realizzazione di nuova palestra. WW Scuola Collodi: sostituzione pavimentazioni e serramenti. WW Scuole Carducci, Carrer, Rambaldo degli Azzoni e Tommaseo: sistemazione delle coperture. WW Complesso scolastico Rambaldo degli Azzoni: impermeabilizzazione ed isolamento. WW Scuola Gabelli: realizzazione delle vie d’esodo. WW Scuola media Stefanini: recupero dell’auditorium, messa a norma caldaia, ristrutturazione palestra e abbattimento delle barriere architettoniche. WW Scuola media Bianchetti: messa a norma impianti e rifacimento della copertura. WW Scuola media Serena: rifacimento distribuzione impianto termico, messa a norma caldaia, sostituzione parziale dei serramenti. WW Scuola media Felissent: sostituzione serramenti e pavimentazione. WW Scuole medie Martini e Mantegna: interventi di messa a norma degli impianti. WW Demolizione dell’ex scuola prefabbricata di via Caduti di Cefalonia.


120

TREVISO È

GARANZIA DI SICUREZZA

TELECAMERE VIDEOSORVEGLIANO TREVISO

LA SICUREZZA NON È TRA LE PRIORITÀ DEI NOSTRI AVVERSARI: QUESTO SIGNIFICA CHE GRAZIE AI NOSTRI INTERVENTI TREVISO È OGGI UNA CITTÀ SICURA E VIVIBILE. NON ABBASSEREMO LA GUARDIA E TUTELEREMO SEMPRE I CITTADINI: ANCHE QUESTO È SICURO!

LA SICUREZZA PER I CITTADINI La sicurezza dei nostri cittadini rimane fondamentale, prioritaria ed irrinunciabile, obiettivo primario nonostante le crescenti difficoltà derivanti dai tagli delle risorse che lo Stato impone ai bilanci dei Comuni. La criminalità si sviluppa laddove la società rimane indifferente ad essa: siamo sempre stati in prima linea e continueremo ad esserlo per aumentare i servizi di sorveglianza e repressione dei fenomeni delinquenziali, implementando il Coordinamento con Prefetto, Questore e Forze dell’Ordine. »»Garantire la massima efficienza della Polizia Locale creando un Sistema Integrato di Sicurezza Urbana che possa rispondere alle necessità della nostra Città. »»Potenziare il servizio esistente del “vigile di quartiere”, sentite le esigenze dei cittadini dei quartieri. »»Inserire tra le funzioni della Polizia Municipale, il compito di vigilanza sui bus, con particolare attenzione alle tratte e agli orari considerati più a rischio. »»Implementare il servizio dei “nonni vigile” e le pattuglie di pronto intervento e/o di vigilanza mobile.

»»Aumentare il controllo nelle aree

adiacenti le scuole negli orari d’ingresso e uscita, quale azione preventiva e/o repressiva nei confronti di spacciatori di droga e nei confronti delle azioni di bullismo. »»Incrementare gli orari di servizio per ottenere più controllo serale e notturno. »»Potenziare l’illuminazione pubblica, in particolare nei parchi e nei giardini, in prossimità di fermate dei mezzi pubblici ed in zone a particolare rischio. »»Implementare i sistemi di videosorveglianza, coordinandosi con i dispositivi di videosorveglianza dei privati e di altre Istituzioni. »»Mantenimento del Comando Regionale dei Carabinieri in Villa Margherita. »»Organizzare, tramite l’ausilio di istruttori qualificati, specifici “corsi di antiaggressione per donne ed anziani”. »»Continuare ad attuare una rigorosa politica di lotta contro la droga. »»Incentivare il coordinamento con le Forze dell’Ordine per tutte le attività tese al controllo ed al contrasto dello spaccio e del riciclaggio del denaro derivante dal mercato illegale delle droghe.

LA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

»»Migliorare l’adempimento degli obblighi, previsti dalla normativa vigente, attraverso l’implementazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza costituito da un Piano Formativo, conforme ai recenti accordi StatoRegione e da un Piano della Sicurezza, attività ed attrezzature dei luoghi di lavoro.

ADEGUAMENTO E SICUREZZA DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

»»Proseguire con i lavori di adeguamento

sicurezza e di conformità impiantistica negli edifici istituzionali e scolastici, seguendo lo studio di valutazione tecnica dello stato di fatto e della quantificazione tecnico-economica degli interventi, redatto per una corretta programmazione degli interventi.


LEGA NORD LIGA VENETA I CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI

GOBBO GIAN PAOLO 64 anni, Sindaco di Treviso

ZAMPESE SANDRO 52anni, architetto

CHINELLATO ENRICO

32 anni, laureato informatico, dipendente

FANTON PIERANTONIO 49 anni, geometra

BARBISAN RICCARDO 29 anni, praticante avvocato

BERALDO ANDREA 40 anni, ingegnere

BORRELLI LUIGI 65 anni, pensionato

BORSATO ROBERTO 56 anni, consulente


DA TOS GIANCARLO

FAVARO DOMENICO

POZZOBON ENNIO

TONELLATO MARCO

MAZZOBEL ARMANDO

FERMI VERONICA

ROSSI DAVIDE

ZANCHETTA ANDREA

ALBRICCI SIMONETTA

GIROTTO LUCA

SCHIAVON CHRISTIAN

BELLOTTO LUCIA

GROSSO PAOLA

SIMIONI MARA

BRIZZOLARI MARCO

INGENITO LISA

BURLIN CARMEN

MARCHI MARZIA

SPOLITU FRANCESCO

CANDURA MASSIMO

MARTON SARA

CARRARO DARIO

MUSARAGNO MICHELA

54 anni, dipendente 74 anni, pensionato

44 anni, libera professionista 48 anni, artigiana

31 anni, medico chirurgo

27 anni, operatrice socio-sanitaria 39 anni, funzionario Regione Veneto 36 anni, direttore di banca

53 anni, tecnico ULSS 9 30 anni, commerciante

40 anni, commercialista 61 anni, pittrice, pensionata 36 anni, commerciante 36 anni, commerciante

50 anni, libera professionista 50 anni, dipendente ULSS 9

67 anni, ingegnere

30 anni, commerciante 40 anni, commercialista 59 anni, pensionata

29 anni, libero professionista

TIVERON LUDOVICA

35 anni, impiegata

27 anni, studente

45 anni, libero professionista


TREVISO È

LOTTA ALL’EMERG Mai come ora le poche risorse direttamente gestibili dall’Amministrazione, devono essere indirizzate soprattutto alla famiglia: per noi è al primo posto nell’agenda delle priorità. La famiglia non è solo un fatto privato, ma riguarda tutta la Comunità e sostenerla significa contrastare la disoccupazione, attuare le politiche sociali dei più piccoli, degli asili e dell’istruzione, degli anziani, dei disabili e realizzare una politica sempre più mirata nella ricerca di alloggi dignitosi per la persona.

Il sostegno alla famiglia non può inoltre prescindere dal continuare a implementare la sinergia tra il Comune e le associazioni di volontariato, che nel nostro territorio sono numerose e hanno raggiunto obiettivi importanti. Come riconoscimento alla loro enorme e significativa mole di lavoro, a settembre 2012 queste associazioni sono state protagoniste in centro storico della Festa del Volontariato, che ha richiamato l’attenzione dei cittadini verso le attività solidali di oltre 40 realtà.

42.195.980€ FAMIGLIE

»»Coordinamento permanente e sinergia

con le associazioni di volontariato. »»Creazione reti informali di solidarietà tra famiglie all’interno dei quartieri. »»Creazione rete di solidarietà tra Comune, ULSS 9, associazioni di volontariato per curare anziani, bambini e disabili all’interno della famiglia. »»Modifica del regolamento sul minimo vitale per la più puntuale erogazione di contributi economici a chi ne ha realmente bisogno. »»Individuazione nel territorio, in collaborazione con gruppi e associazioni di volontariato, di locali da adibire alla distribuzione di generi di prima necessità (es. Banco Alimentare).

»»Per quanto riguarda l’edilizia privata,

continuare nell’azione di snellimento delle procedure burocratiche per abbreviare i tempi dei rilasci dei permessi, estendendo per via telematica anche la trasmissione delle pratiche concernenti l’edilizia residenziale. »»Mantenere il filo diretto con i Centri per l’Impiego della Provincia di Treviso, fiore all’occhiello nazionale delle politiche attive del lavoro, segnalando e monitorando le criticità, favorendo l’incontro di domanda-offerta.

INVESTITI IN

FUNZIONE

SOCIALE

BAMBINI

»»Ampliare, compatibilmente con le

risorse disponibili, l’orario di frequenza pomeridiano degli asili, permettendo così ai genitori che lavorano di lasciare i bambini in un contesto sicuro e protetto, senza ulteriori aggravi economici a loro carico. »»Applicare ulteriori agevolazioni alle rette dei servizi scolastici a sostegno delle famiglie in difficoltà. »»Attivare contributi per gli asili esistenti per la loro riqualificazione, l’ammodernamento degli impianti e la valorizzazione degli spazi. »»Concludere l’apertura del terzo asilo nido con posti convenzionati riservati ai cittadini residenti nel Comune di Treviso.


GENZA SOCIALE CONTINUEREMO A LOTTARE PER DIFENDERE CIÒ CHE DI PIÙ PREZIOSO ABBIAMO: LE NOSTRE FAMIGLIE, I NOSTRI CITTADINI, NESSUNO ESCLUSO.

2.400.000€ 2.000.000€ ALL’ANNO IMPIEGATI PER LA GESTIONE DEI SERVIZI IN MATERIA DI HANDICAP E DISABILITÀ

ANZIANI

»»Potenziare l’assistenza sociale

monitorando i cittadini over 70 per verificare la situazione economica e la rete di sostegno familiare. »»Creare lo Sportello Unico per l’Anziano, in sinergia con ULSS 9 e case di riposo, valorizzando il ruolo dei Centri di Servizio. »»Attivare in sinergia con le istituzioni preposte, una forma di assistenza domiciliare integrativa rispetto a quella esistente. »»Favorire interventi formativi per famigliari e/o badanti per l’assistenza domiciliare, creando un apposito elenco degli abilitati, a disposizione dei cittadini presso gli uffici dei Servizi Sociali. »»Mantenere il servizio di bus gratuito agli anziani over 70.

INVESTITI PER LA RISTRUTTURAZIONE DI 47 ALLOGGI POPOLARI

DIVERSAMENTI ALLOGGI ABILI SOCIALI

»»Continuare a sostenere economicamente

il lavoro delle associazioni di volontariato. »»Intensificare la formazione del personale educatore e degli insegnanti di supporto per implementare l’integrazione sociale e culturale a sostegno dei bambini disabili. »»Continuare la collaborazione con ULSS 9 per esenzione ticket, richieste di presidi e ausili, gestione dei CDD (Centri Diurni per Disabili gravi e gravissimi), dei CEOD (Centri Educativi Occupazionali Diurni) e dei SIL (Servizi d’Integrazione Lavorativa).

»»In collaborazione con l’ATER (azienda

che gestisce gli alloggi popolari nella provincia di Treviso), consegnare, entro il 2013, 30 alloggi popolari (ERP) per le fasce deboli. »»Proseguire gli interventi abitativi di social housing (canone calmierato) in sintonia con quanto realizzato a Ca’ Zenobio.


GENTILINI SINDACO I CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI

BASSO GIUSEPPE 52 anni, Assessore

IANNICELLI GIANCARLO 61 anni, Generale Aeronautica

ZANATA ERICH

40 anni, libero professionista

CHIOLE MICHELE 70 anni, imprenditore

DOTTO ANTONIO

54 anni, funzionario commerciale

TORRESAN GIORGIO 62 anni, pensionato

VARAGO GIANLUIGI 69 anni, pensionato

BASEGGIO ELISA 29 anni, commerciante


BERALDO CARMEN

FERRARO CRISTINA

MARTINI REMO

SCHIAVON CRISTINA

CATTELAN CLAUDIA

FLORIAN PIERPAOLO

MEROTTO DENNIS

SCHIAVON VIRGINIO

CONTE MARIO

GABBIN GIOVANNA

NIZZETTO ROBERTO

CORAZZA GIAMPIETRO

GOBBO MARIAGRAZIA

PELLIZZARI RENATO

DE ZANET PETRA

GRILLO ELENA

PIZZINATO DENIS

DONNER LUCIANO

GRITTI ANDREA

SAVI GIACOMO

FANIA ALICE

LUCHINI GIOVANNA

FAVARO RENATO

MANCINI GUERINO

35 anni, dipendente

49 anni, imprenditrice 33 anni, geometra

56 anni, dipendente

42 anni, commerciante 72 anni, pensionato 25 anni, commessa

53 anni, commercialista

45 anni, resp. comm. mercati esteri 30 anni, funzionario 38 anni, dipendente

46 anni, imprenditrice 32 anni, impiegata

33 anni, consulente gestionale 39 anni, impiegata ULSS 57 anni, pensionato

59 anni, infermiere

49 anni, commerciante 53 anni, parrucchiere

67 anni, commerciante 22 anni, studente

57 anni, imprenditore

32 anni, referente responsabile 65 anni, pensionato


TREVISO È

PROIETTATA AL FUTURO

IN QUESTI ANNI ABBIAMO FATTO MOLTO E COSTRUITO BASI SOLIDE PER LA NOSTRA CITTÀ. ORA TREVISO È VIVA E LA NOSTRA PROGETTUALITÀ E LA NOSTRA VISIONE LA GUIDERANNO VERSO UN GRANDE FUTURO.

CULTURA

Treviso deve continuare a promuovere la sua vocazione e la sua identità culturale, fondamentali per il turismo e l’economia cittadina. Per questo concretizzeremo due aree culturali:

»»Area S. Caterina – S. Gaetano – Liceo Artistico: oltre a

realizzare la sede di esposizione e consultazione della Raccolta Salce, l’area si orienterà verso la grafica, la fotografia e la comunicazione.

»»Area Ex GIL – Museo Bailo – Istituto Besta: in vista della

riapertura del Museo Bailo, destinato ad ospitare le collezioni civiche dell’Ottocento e del Novecento, si creerà un’area culturale incentrata sull’arte moderna e contemporanea.

Sarà inoltre importante e strategico destinare un grande immobile in centro per portare in Città grandi mostre di respiro nazionale e internazionale, coinvolgendo le categorie economiche, le fondazioni bancarie e culturali, le grandi imprese del territorio. Perché la cultura è di tutti!

AMBIENTE

ZERO ZERO

NUOVE ESPANSIONI EDILIZIE CONSUMO DI TERRITORIO

Treviso è l’unico capoluogo di provincia in Veneto che, pur avendo la possibilità di poter trasformare 14,72 ettari di zona agricola in zone edificabili, non prevede alcun consumo del territorio

Ma c’è di più:

»»Esonerare dalla tassa di affissione le iniziative culturali. »»Creare un Albo degli Artisti di Strada per selezionare quelli

autentici e meritevoli che vivacizzano con le loro performance le nostre strade e piazze.

»»Creare un portale web dedicato agli eventi e alle risorse culturali, aperto al contributo diretto delle associazioni.

»»Inserire in rete i “luoghi della cultura”, quali musei e sale

espositive, che abbiamo recuperato, come il complesso di S. Caterina, Ca’ da Noal, Casa Robegan, Casa Karwath.

»»Creare i Percorsi Culturali Cittadini. »»Valorizzare i giovani talenti trevigiani e l’arte locale attraverso la realizzazione di mostre e rassegne.

-375.000 MC DI GAS -700 TONNELLATE DI CO

2

ALL’ANNO CON LA NUOVA GESTIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI

-20% CO

2

OBIETTIVO DI RISPARMIO ENERGETICO, DI UTILIZZO DELLE FONTI RINNOVABILI E DI RIDUZIONE DELLE EMISSIONI ENTRO IL 2020


TURISMO

Treviso si anima ogni anno e in ogni stagione di cittadini, turisti, eccellenze enogastronomiche, bellezze paesaggistiche e artistiche. Eventi di successo e di grande richiamo hanno permesso a molte persone di conoscere, apprezzare e scoprire la nostra Città e ai cittadini di viverla appieno.

»»Creare e programmare nuovi eventi che uniscono cultura, arte, identità e prodotti tipici.

»»Incentivare la formazione di servizi a supporto delle attività commerciali, come plateatici invernali e/o la gestione temporanea di piazze, vie e spazi comuni.

»»Incentivare la ricettività attraverso il rilancio dei bed & breakfast.

Potenziare ulteriormente la struttura aeroportuale attraverso l’aumento dei collegamenti, nel rispetto della tutela ambientale del territorio e della salute dei cittadini, porterà nuovo turismo, lavoro e attività collegate al nostro territorio: intercettare il 10% del flusso turistico in arrivo significa richiamare migliaia di turisti e dare nuova linfa vitale alle nostre attività commerciali. Il turismo ha inoltre bisogno di azioni mirate al sostegno della residenza e della attività commerciali:

»»Attuare la politica integrata definita Town Center Management,

che ha portato risultati significativi nel Nord Europa, dove il centro storico non è visto come la somma di singole funzioni, ma come azioni di pianificazione, gestione e promozione unitarie che creano sinergie tra residenza, attività, servizi e turismo.

Un significativo indotto turistico arriva dall’aeroporto Canova, il primo in Italia ed il terzo in Europa a livello infrastrutturale per l’installazione delle luci pista a LED, che ha rafforzato sia l’incremento occupazionale, sia quello turistico.

»»Ricerca di spazi commerciali temporary store a costi contenuti

AEROPORTO CANOVA

HOME FESTIVAL

PASSEGGERI IN ARRIVO NEL 2012 RISPETTO A 285.000 NEL 2000

PRESENZE

MERCATO EUROPEO

SUONI DI MARCA

PRESENZE

PRESENZE

per le nuove realtà commerciali under 30.

2.300.000 85.000 100.000

50.000

TRASPORTI E MOBILITÀ

1° AUTOBUS ECOLOGICO EURO 6 IN ITALIA

BICI-PLAN APPROVATO IL PIANO DELLA MOBILITÀ CICLABILE PER PROSEGUIRE LA REALIZZAZIONE DI TRATTI DI PERCORSI CICLABILI IN SICUREZZA E INTEGRATI TRA LORO

MOM TRASPORTO UNICO SU GOMMA E BIGLIETTO UNICO


noi siamo

giulia o t t a s u b p o l o ni a n a i r t n a i e h l c irene va fa n ia m at t i a o c a p p e ll e t to s rea d n u a b federico bu sat to c h ia r a m a rco be ll in ato g r it t i

michel e


futuro

st efa n o do tto

l eo na rdo biond o

gioia m ell o ne

ma rino

m a n u e l dava nzo ma rc o ma zza ro c ecc a r e l nicol a

gaspar ini

luc a ve ttor az zo ca p p ell et to

nicolò

s

al b e r to s c a n di uz z i

ma nu el a

b o r to l uz z i federic a

ce cc o nato

seguici su Facebook

facebook.com/TrevisoCiPiace

sfoglia le nostre idee

issuu.com/TrevisoCiPiace


Noi giovani siamo parte integrante della Città: attivarsi e fare per la nostra Comunità è un diritto a cui non vogliamo rinunciare e un dovere che ci sentiamo di condividere. Otterremo il giusto riconoscimento delle nostre esigenze e maggiore visibilità se riusciremo a dimostrare di voler lavorare e fare proposte concrete per un interesse comune. Siamo una risorsa: con la nostra formazione,

UNA CITTA’ COLLEGATA

»»Creeremo un grande portale, luogo di incontro virtuale di tutti

i giovani, interattivo e connettore di idee, progetti, proposte su tutti i campi di forte interesse giovanile; un’officina che faciliterà l’occupabilità, l’imprenditorialità, il team-working e il networking tra i giovani. »»Faremo rete con gli Istituti scolastici per sostenere e valorizzare tutte le progettualità dei ragazzi. »»Collaboreremo con l’Università, per coniugare il mondo della ricerca e dell’alta formazione con il patrimonio delle nostre aziende e il nostro artigianato.

UNA CITTA’ VIVACE

»»Promuoveremo più occasioni e più opportunità culturali per le

nostre attività commerciali, i nostri locali, e le nostre realtà museali. »»Creeremo un unico brand e strumenti innovativi per la promozione del nostro patrimonio di offerta artistica, storica e musicale. »»Richiederemo spazi pubblici i talenti giovanili, meno iter burocratici e prezzi più accessibili per gli eventi. »»Ogni forma di espressione artistica avrà diritto di cittadinanza.

UNA CITTA’ VERDE DA VIVERE

»»Vivremo Treviso nel rispetto della natura, valorizzando ancora

di più le grandi risorse, come il Parco del Sile e la Restera, che necessitano di essere meglio attrezzate. »»Promuoveremo esperienze di trekking urbano per far rivivere il centro storico e i quartieri. »»Creeremo un nuovo format di rassegne gastronomiche abbinate a performance di artisti locali e alle nostre eccellenze enogastronomiche. »»Promuoveremo l’attività fisica di gruppo per incentivare la pratica di sport naturale, in particolare per giovani ed anziani. »»Stimoleremo la pratica degli sport meno diffusi, mettendo a disposizione gratuitamente impianti di proprietà comunale ed esperti delle varie discipline. »»Organizzeremo una giornata dello sport “senza barriere” per vivere insieme esperienze a livello amatoriale o agonistico.

le nostre attitudini musicali, culturali, sociali ed artistiche, la nostra capacità di fare squadra e le nostre voci dobbiamo e vogliamo diventare parte attiva della Città. Non bisogna più parlare del “problema dei giovani”, ma dell’“opportunità dei giovani”, perché siamo a tutti gli effetti un’opportunità per il futuro. Noi siamo futuro.

UNA CITTA’ APERTA

»»Creeremo eventi per incentivare l’intraprendenza e

l’imprenditorialità giovanile: un laboratorio, una fucina di idee ed opportunità, in spazi pubblici o in location dismesse per nuove possibilità di lavoro e di business, per dare nuova linfa alle start up trevigiane. »»Supporteremo i giovani talenti perché scelgano di continuare a fare impresa a Treviso. »»Promuoveremo qualcosa che è molto più di un semplice made in Italy.

UNA CITTA’ INTELLIGENTE E INTERATTIVA

»»Volorizzeremo luoghi come Stadio Tenni, Area ex Appiani e

Dogana, per attrarre in città visitatori e turisti e per ospitare eventi di calibro nazionale ed internazionale. »»Organizzeremo una Fiera di Treviso che possa ospitare più rassegne. »»Sosterremo il protagonismo e la partecipazione. »»Renderemo più fruibili i parcheggi multipiano appena fuori le mura nelle ore serali e richiedendo navette da/per la città. »»Sosterremo manifestazioni di sensibilizzazione contro le forme di violenza diffusa e di bullismo. »»Promuoveremo un turismo giovane e tecnologico con più wi-fi e la realizzazione di una App mobile.

UNA CITTA’ SOLIDALE

»»Lavoreremo per una città più equa, responsabile, coesa ed inclusiva.

»»Affermeremo la centralità delle persone, la solidarietà, la mutualità, la cooperazione.

»»Connetteremo ed aggregheremo “mondi” diversi, favorendo

l’integrazione. »»Sosterremo iniziative di collaborazione e condivisione tra le associazioni di volontariato per ridefinire e supportare le nuove priorità sociali. »»Stimoleremo azioni di micro-solidarietà, come le banche del tempo.


26/27MAGGIO2013

PER GENTILINIil SINDACO BARRA SOLO UN SIMBOLO PER LA LISTA LEGA NORD LIGA VENETA

COGNOME NOME

BARRA SOLO IL SIMBOLO Lega Nord-Liga Veneta E SCRIVI COGNOME E NOME del Candidato Consigliere

PER LA LISTA GENTILINI SINDACO

COGNOME NOME

BARRA SOLO IL SIMBOLO Gentilini Sindaco COGNOME E NOME del Candidato Consigliere

PER LA LISTA TREVISO CI PIACE BARRA SOLO IL SIMBOLO Treviso Ci Piace E SCRIVI COGNOME E NOME del Candidato Consigliere

COGNOME NOME

Committente responsabile: Lega Nord - Segreteria Provinciale Treviso - via Fontane 95/b 31020 Villorba (TV)


TREVISO È GENTILINI “Se Treviso è sicura, se il patrimonio immobiliare non si è deprezzato perché non c’è il Bronx, se le aggressioni si contano sulle dita di una mano questo lo si deve a Giancarlo Gentilini.”

“In un momento come questo, in cui c’è bisogno di punti di riferimento saldi, Gentilini è la risposta giusta che possiamo dare ai trevigiani.” Flavio Tosi

Luca Zaia

Leonardo Muraro “Signor sindaco, chiunque viva Treviso, e chiunque abbia buona memoria non può non sostenerla. Lei è un amministratore eccezionale, una persona di cuore e di polso, sempre presente e sempre disponibile. Lei non ha mezzi Sì o mezzi No; e non fa mai una promessa se crede di non poterla mantenere. Chi la conosce sa quello che ha fatto, e sa di tutte le persone oneste che ha aiutato, senza distinzioni. Chi la conosce sa che è una persona con i piedi per terra. Per questo la sostengo e seguiterò a farlo insieme a tutte le brave persone nate in - o (come nel mio caso) adottate da - questa meravigliosa città.” Antonio N. “Sindaco subito! Quando un sindaco scende in piazza per stare assieme al suo popolo si capisce subito che ci tiene.” Giacomo M.

“Gentilini è il Sindaco. Il Sindaco di tutti, il Sindaco dei bianchi, rossi e verdi. Non ha colore politico e rappresenta tutti i trevigiani.” Federico Caner “Genty è stato l’unico a cambiare Treviso e a renderla migliore a differenza di altri che se ne sono lavati le mani, eppure la gente dimentica con facilità le cose buone che fai... i suoi metodi possono anche essere discutibili per alcuni, ma il raggiungimento dello scopo era sempre per il bene della comunità. Di conseguenza io lo appoggerò sempre. Tu hai sempre messo la tua gente prima di tutti ed è questo che chiediamo!!!” Sara S. “La cosa bella di te sindaco è che tu, anche col passare degli anni, sei sempre giovane...” Marica L. “Chi non vuol far demagogia sa bene che Gentilini si spende a tutti i livelli per la tutela dei propri cittadini!” Andrea B.

“Che tu possa essere d’esempio a tutti i sindaci e amministratori d’Italia.”

“Un esempio, anche da Londra ti guardano come sindaco modello! Lascia pure parlucchiare certa gente! Sempre grande Giancarlo!!!”

Damiano D.G.

Daniele M.

“Ce ne vorrebbero tanti come te... io stesso vorrei avere almeno la metà del tuo coraggio.”

“Non è vero che sei vecio!!! L’importante è la testa! Continua per la tua strada e le tue idee...”

Alberto T.

Antonio N.

SEGUIMI SU www.gentilinisindaco.it gentilini@gentilinisindaco.it facebook.com/gentilinisindaco

DESIGN MIRAME.IT

“Girando per Treviso senti che tutti vogliono avere Gentilini come Sindaco. Treviso non rinuncerà mai ad un Sindaco così! Gentilini è Treviso punto e basta.”

La Gentilinea  

Magazine Gentilini il Sindaco

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you