Page 1

GENTE SALESE - MENSILE DI ATTUALITÀ, CULTURA E INFORMAZIONE

N° 10 - ANNO XXVIII - OTTOBRE 2011

n 10 o

GENTE SALESE

OTTOBRE 2011

RICOSTRUIAMO e VALORIZZIAMO il TERRITORIO 3

4 NOVEMBRE

Festa dell’Unità d’Italia e delle FFAA

6

SCUOLE

Tante iniziative tutte di qualità

10

PARROCI

Nuovi presbiteri per Stigliano e Veternigo


intro. 2

NONNI: ANGELI CUSTODI Il 2 ottobre, proprio nel giorno in cui la chiesa celebra gli angeli custodi, si festeggiano i nonni. I nonni sono una manna dal cielo per molte coppie. Infatti molte giovani famiglie ricorrono all’aiuto dei nonni per accudire i figli. Tra i bambini ed i nonni si instaura un rapporto particolare fatto di ascolto e di comprensione. Amorevoli quanto basta i nonni sono, soprattutto, fonte inesauribile di esperienza di vita per i più piccoli. I nonni sono generalmente più pazienti, non hanno bisogno di fare gli educatori ed anche per questo motivo i nipotini a volte ubbidiscono senza protestare. Riescono a fare ciò perché hanno una risorsa rarissima: il tempo. Hanno tante storie da raccontare, soprattutto quelle che riguar-

dano i loro figli e quelle legate ai tempi che loro, e solo loro, hanno vissuto e grazie a queste storie i bambini conoscono le loro radici ed imparano a sentirsi parte di una grande famiglia. Ma attenti, cari nonni, non vi sono solo i nipoti. Certo, questi ci mantengono giocoforza giovani ma pensate anche a voi, seguite i vostri hobby con passione; giocare a carte, per esempio, è un ottimo passatempo che stimola la logica e la memoria allenando le attività celebrali, così come le parole crociate. Non state fermi, passeggiate mezz’ora al giorno, curate l’orto o il giardino, andate a ballare a fare sport. Insomma muovetevi di più. Scoprite il computer, se non lo sapete ancora usare; seguite qualche corso, sarà un’occasione per imparare e

• • • • • • • •

conoscere altri amici. Essere nonni ci fa entrare nel più bel club del mondo: attraverso i nostri nipoti vediamo la vita che prosegue anche dopo di noi ma facciamo il possibile vivere questa vita di NONNI, per quanto possibile ,in salute e serenità. Concludo con un pensiero di Maria Teresa Parsi :

I nonni sono coloro che vengono da lontano e vanno per primi ad indagare oltre la vita. Sono i vecchi da rispettare per essere rispettati da vecchi; sono il passato che vive nel presente ed i bambini sono il presente che vedra’ il futuro. Liliana Dal Lago

COSTRUZIONE, VENDITA, LOCAZIONE BENI MOBILI ED IMMOBILI TRASPORTO IN CONTO TERZI TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI IN IMPIANTI AUTORIZZATI SCAVI E DEMOLIZIONI EDILI PULIZIA ED ESPURGO POZZI NERI, DISINCANTAMENTO TUBAZ. AD ALTA PRESS. BONIFICHE AMBIENTALI E RIMOZIONE COPERTURE IN CEMENTO ARMATO COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO FOGNATURE E MANUTENZIONE NOLO CASSONI SCARRABILI E BOX SERVIZI IGIENICI PER MANIFESTAZIONI

GRUPPO BOLZONELLA Via Ariosto 2 - 30036 Santa Maria di Sala (Ve) tel. 041 5780386 fax. 041 5780989 - Email. bolzonella.group@tiscalinet.it - www.bolzonellagroup.com

PROGRESSO Caro direttore, Devo constatare come con la tanto attesa approvazione del PAT e con essa il concretizzarsi degli accordi di programma nell’area a nord di Via Gaffarello che consentiranno, speriamo, anche, la realizzazione della nuova scuola media, si sta scatenando una inusitata bagarre alimentata ad arte con toni ed argomentazioni francamente eccessivi. Da cittadino mi chiedo e tutti dovrebbero chiedersi: “a chi serve questo clima da giudizio di Dio? Qual’è il fine ultimo di tante cassandre?” È chiaro che di fronte ad apocalittici scenari evocati di devastazione dei nostri centri urbani molta gente, facilmente impressionabile, si stia interrogando sulla questione. Ma se è vero, come ribadisce il Sindaco, che non si tratta di un terzo centro commerciale, ma di un’area di sviluppo del Capoluogo destinata ad ospitare servizi diversi, mi chiedo: “perché si vuole vedere l’intervento urbanistico come un mostro (anche e soprattutto da chi caldeggia il padre di tutti i mostri: Veneto City) e non come una opportunità?” Mi pare di essere ritornato agli albori della rivoluzione industriale che ha visto masse di operai gettare nel Tamigi i macchinari convinte che fossero le macchine a sottrarre loro il lavoro. Alla lunga quelle macchine hanno, invece, contribuito a migliorare enormemente la vita di tutti e soprattutto di quelli che le avevano tanto osteggiate. Analogamente, mi pare che il piano di intervento di Via Gaffarello vada visto come una opportunità. Questo, sia per quegli operatori economici che potranno ampliare la loro attività sia per la cittadinanza che potrà godere di maggiori servizi, compresa una più consona sistemazione della intersezione fra Via Gaffarello e la Noalese. Mi sembra, per finire, che nessuna battaglia di retroguardia abbia mai contribuito ad alcun progresso, e tanto meno una ottusa (se non interessata) difesa dello status quo possa fermare a lungo la storia. Giano

SOLUX srl INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI CHIAVI IN MANO

Via Pioga, 1 - 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/5760118 - Fax 041/5760148 E-mail: info@soluxsrl.it - web: www.soluxsrl.it


3

4 novembre: festa dell’Unità Nazionale e FFAA Il 4 novembre 1918 finiva il primo conflitto mondiale, un evento che ha segnato in modo indelebile l’inizio del ‘900, che ha chiuso il lungo ciclo delle guerre di indipendenza e favorito radicali mutamenti politici e sociali. Questa data ricorda la firma dell’armistizio siglato a Villa Giusti (Padova) con l’Impero austro-ungarico ed è diventata la “Giornata dedicata alle Forze Armate e all’Unità Nazionale”, che intende ricordare tutti coloro che sacrificarono il bene supremo della vita per un eroico attaccamento al dovere. Dovere imposto da una Patria non sempre riconosciuta tale (specie nel Veneto che ancora viveva nel ricordo e nella suggestione della Repubblica Veneta e dell’Impero Austro-ungarico), spesso lontana, mai madre. Noi spesso parliamo di questi nostri caduti con distacco come fossero a noi lontani ed estranei. In realtà questi giovani sacrificati erano coetanei dei nostri nonni o bisnonni, nati e vissuti nei nostri paesi. Giovani (per lo più contadini) che avevano, come tutti i giovani di ogni paese e di ogni epoca, sogni, ideali, speranze, programmi di vita, famiglia ed affetti. Giovani a cui sono stati dedicati nel dopoguerra monumenti, piazze e viali, ma il cui

Testolina Don Arturo Bettin Giuseppe Maurizio Antonio Gasperini Giuseppe Bordin Emilio Carraro Giovanni Gasparin Vittorio Carraro Marcello Capellaro Giulio Pavan Domenico Boldrin Antonio Gardin Ernesto Moro Ubaldo Barbato Massimiliano Barbato Pietro Osto Luigi Ruffatto Alberto Basso Albano Basso Adolfo Cazzin Mario Furlan Sante Menegale Ernesto Gardan Carlo - medaglia d’oroPavan Giuseppe - medaglia di bronzoVecchiato Tomaso Simionato Pietro Gardan Ermenegildo

PAGOTTO di Pagotto Sandro & Co. snc

Caccin Giovanni Furlan Riccardo Martinozzo Massimiliano Vecchiato Giuseppe Muffato Andrea Merlo Tiziano Squarcina Luigi Merlo Giovanni Mamprin Giovanni Spollaore Ugo Farfalli Giovanni Massacci Filippo Testa Antonio Niero Antonio Bau Giuseppe Agnoletto Vittorio Marzaro Vincenzo Giagio Fausto Chiuso Emanuele Rocco Olivo Masiero Luigi Marzaro Gio.Battista Zamengo Attilio Nardo Giordano Praticelli Pietro Stocco Nereo Boesso Gaspare Bertoldo Giuseppe

ricordo è troppo spesso caduto piano, piano nell’oblio. Gente Salese ha cercato di recuperare l’identità dei nostri compaesani caduti nella prima guerra mondiale per recuperarne la memoria e ricordarli nelle nostre preghiere in questi giorni di suffragio. Le fonti sono state le più svariate: dall’archivio comunale (molto incompleto) ai monumenti delle piazze; per questo ci scusiamo per qualche eventuale

Trivellato Virginio Baldan Giulio Stocco Romeo Martignon Luigi Gobbo Massimiliano Gottardo Giovanni Stocco Fortunato Giagio Massimiliano Carraro Giovanni Franceschini Pietro Maretto Gino Bovo Casimiro Golfetto Emilio Balleello Riccardo Maretto Giovanni Zampieri Francesco Bertan Giulio Novello Antonio Barbato Giulio Marzaro Alfonso De Gaspari Fortunato Calzavara Giuseppe Bertoldin Giovanni Zampieri Oreste Carlesso Umberto Stocco Attilio Masiero Giuseppe Carlesso Gaetano Nalesso Gaspare

COSTRUZIONI EDILI CIVILI, INDUSTRIALI E RESTAURI Via Zinalbo 59 - 30036 Santa Maria di Sala - Venezia Tel./fax 041 5730308 - e-mail: edilpagotto@virgilio.it

Bordin Giovanni Vecchiato Emilio Rossetto Dante Maso Gustavo - medaglia d’ArgentoMaso Umberto Vecchiato Angelo Osto Modesto Carraro Napoleone Zamengo Giovanni Campello Gio.Battista Preo Giovanni Balleello Marco Gottardo Paolo Borsetto Fausto Mamprin Primo Penazzato Luigi Bernardo Giovanni Cellin Emilio Nogara Federico Nogara Antonio Carraro Giov.Battista Bugin Pancrazio Gallo Antonio Bugin Florindo Golfetto Antonio Saccon Giuseppe Rebeschini Giovanni Cellin Ernesto

imprecisione od omissione. Vedendo la lunga lista (forse anche incompleta) fa impressione il contributo di sangue chiesto al nostro piccolo comune che ha immolato tanta parte dei suoi giovani. Come si può ora pensare che siano stati non solo inutili ma addirittura sbagliati tutti quei lutti per uno “Stato” che qualcuno oggi vorrebbe rinnegare e per un ideale di “Patria” mai compiuto?

Saccon Giacomo Golfetto Emilio CarraroLuigi Rubinato Luigi Rubinato Angelo Gasparini Raimondo Ongarato Giovanni Saccon Mansueto Saccon Pietro Bettin Luigi Caccin Fortunato Rebeschini Pietro Mamprin Alessandro Mamprin Luigi Dal Corso Sante Scattolin Alfeo Concolato Sante Peron Alvise Bolzonella Giuseppe Bovo Luigi Bortolozzo Andrea Brino Angelo Casonato Angelo Dal Corso Giovanni Dal Corso Luigi Longhin Girolamo Scantamburlo Luigi Simionato Domenico Simionato Giuseppe

Simionato Mario Toniolo Vittorio Tosato Luigi Vespani Giuseppe Zanella Alfonso Prosdocimi Domenico Masiero Rodolfo Maretto Gino De Franceschi Virgilio Barbato Riccardo Pinton Vittorio Zamengo Gio.Battista Barbato Giuseppe Toson Ettore Bettiolo Umberto Simionato Giuseppe De Franceschi Germano Maso Riccardo

Abbiamo voluto elencare questi nostri soldati caduti senza distinzione di grado e di specialità poiché la morte li ha resi e ci rende tutti uguali. Giovanni Vanzetto

· Prodotti per animali d’affezione e da cortile · Specialità per giardinaggio e agricoltura · Vendita, noleggio e assistenza macchine per il giardinaggio 30030 CALTANA (VE) - Via Marinoni, 15 - Tel. 041.5731651 Fax 041.5739845 E-mail: agrariaalmolino@libero.it


4

ATTIVITÀ DEL CONSIGLIO COMUNALE Avremmo voluto raccontare di un consiglio comunale imperniato su un dibattito costruttivo sui problemi dell’amministrazione del Comune, invece dobbiamo ancora una volta registrare la solita bagarre da campagna elettorale che, subdolamente iniziata nel febbraio del 2010, si sta ora via via sempre più infiammando. Come ormai di consuetudine, l’accoppiata Lega/Per crescere, terminati i propri comizi, abbandona l’aula astenendosi dalle deliberazioni. Vi raccontiamo, quindi, quel poco di salvabile della seduta del 27 settembre scorso.

ORDINE DEL GIORNO SU: VENETO CITY Il consigliere Beatrice Damin ha presentato un ordine del giorno con cui invita il Consiglio Comunale di S. Maria di Sala a chiedere alle Istituzioni Comunali di

Dolo e Pianiga, all’Amministrazione provinciale di Venezia, alla Regione Veneto di sospendere qualsiasi provvedimento, di rispettiva competenza, relativo alla realizzazione dell’intervento urbanistico (Veneto City), riconsiderando gli elementi di natura ambientale, sociale, paesaggistica e storica attinenti le aree interessate che ne costituiscono ragionevole e motivata opposizione.

L’o.d.g. è stato approvato, con una lieve aggiunta proposta da Francesca Scatto (nuovo Capogruppo della Lista Salese), dai consiglieri di Lista Salese (uscito Sambati), da quelli di Uniti per S. Maria di Sala e Per Crescere. Astenuti Arpi e Merlo (allineati con la Lega?) del gruppo misto, mentre Minto e Masetto, dello stesso gruppo misto, hanno appoggiato il documento. Contro il documento si è espres-

so il capogruppo della Lega Nord che al momento del voto ha lasciato l’aula. Questo atteggiamento, non nuovo della Lega, la dice lunga sulla coerenza di un partito che è tanto accanito avversario dell’intervento urbanistico salese (accordo di programma a nord di Via Gaffarello) quanto strenuo sostenitore di Veneto City che ha una dimensione di oltre venti volte la temuta area a terziario di Santa Maria di Sala.

Gli accertamenti fruttano maggiori introiti nel bilancio Le variazioni al bilancio riguardano principalmente delle ridenominazioni di alcune voci di bilancio a seguito dell’avvio del Federalismo Fiscale. “Federalismo che -ha detto l’assessore Vanzetto- quest’anno ci costa 13.400 euro. Le vere variazioni si riferiscono, invece, a maggiori introiti in parte corrente per 80 mila euro rinvenienti da recuperi di vecchi crediti ICI; 35 mila euro per maggiori accertamenti a seguito

Agenti Generali: dott. Vito Stocco e rag. Roberta Degan Agenzia Generale Via Gramsci - Mirano (Ve) Tel. (041) 433333-4355788 Sub-Agenzia Via Guolo, 4 - Dolo (Ve) Tel. (041) 413666

di controlli sull’imposta di pubblicità ecc In conto capitale sono state accertate nuove entrate: 120 mila euro per il contributo una tantum da EON per il proseguimento della gestione della rete del gas; 145 mila euro per contributi regionali per l’intervento sul plesso scolastico di Caselle; 112 mila euro per oneri di urbanizzazione. Queste nuove risorse saranno impegnate pre-

valentemente per migliorare l’edilizia scolastica, per interventi sui cimiteri, soprattutto di Caltana e di S. Maria di Sala e per interventi di manutenzione viaria ed ambientale”. Le variazioni proposte sono state approvate dalla maggioranza; contrari i consiglieri di Uniti per S.Maria di Sala; astenuti Arpi, Merlo e Masetto; non hanno partecipato Lega e Per crescere.

di Zanchin O. & Bertocco M. Via Caltana, 10/A - 30030 Caltana (VE) Tel. e Fax 041/5731603

ferro tondo per cementi armati profilati - tubi - lamiere - travi profilati speciali per serramenti accessori - raccorderia Tende:

AD ARCO, A CAPPOTTINA, FISSA, A BRACCI ESTENSIBILI PER ARREDAMENTO, GAZEBI PER GIARDINO, BOX AUTO, ZANZARIERE

Via Noalese, 167 Santa maria di sala (VE) Tel. 041.5730222 Fax 041.5730966


5

Festa in onore della Madonna

Veneto City è un intervento urbanistico senza precedenti nel Veneto che è stato autorizzato nella zona fra Dolo e Pianiga, a Dorsoduro fra la ferrovia e l’autostrada. Gli intenti sono quelli di creare un mega centro del terziario avanzato con centri commerciali per la grande distribuzione, due torri di 15 piani e numerosi altri edifici di 5 piani per accogliere uffici commerciali, finanziari ecc. e ben 35.000 posti auto. L’intervento è previsto in due tempi: la prima fase riguarda la edificazione in circa 10 anni di 500.000 mq. di superficie coperta su un’area di 750.000 mq.; la seconda fase riguarda l’attuale area industriale di Dolo che secondo il progetto Veneto City si dovrebbe trasformare in 600.000 mq. ad uso terziario. Una mega struttura grande circa 50 volte l’Auchan – 20 volte l’Outlet di Noventa di Piave. Questo intervento provocherà, secondo molti, la desertificazione commerciale dei paesi limitrofi e attiverà un flusso giornaliero di traffico fra i 70 ed i 100 mila veicoli in più di quelli attuali con un coinvolgimento, facilmente prevedibile, anche delle nostre arterie stradali: in primis la Noalese. Questa colata di cemento ed acciaio che modificherà la vita attorno a sé per un raggio molto vasto (sicuramente oltre i comuni interessati dall’intervento), è stata approvata in sordina da maggioranze trasversali sia in Provincia che in Regione, oltre che dai Comuni di Dolo e Pianiga.

BLACK ROSE

PIZZERIA STEAK HOUSE

La consuetudine, la ripetizione annuale della Messa presso il Capitello della Madonna della Pace in Via Zeminianella, a Sant’Angelo, poteva fare pensare ad una diminuita presenza di Fedeli alla ricorrenza avvenuta domenica 11 Settembre scorso. Invece si è confermata una larga partecipazione di persone del paese e amici della Famiglia Guidolin, alla Messa, celebrata dal Parroco Don Pietro e accompagnata dalla musica e dal Coro dei giovani del paese. Il tema della Pace, sia generale che del proprio animo, è stato esposto dal Parroco, durante la breve predica e indicato come il bene supremo da perseguire da parte di ciascuno. È seguito il sempre gradito e completo buffet di prodotti genuini, offerto dalla Famiglia Guidolin, che ha costituito un momento di convivialità e serenità fra i partecipanti.

Per…corsi di salute di prevenzione “Conoscere per prevenire” è il tema Comune di Santa Maria di Sala di una serie di “Per...corsi di salute” Provincia di Venezia ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E SANITÀ che l’assessorato ai Servizi Sociali ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO “MANO AMICA” ONLUS GRUPPO SALESE DI IMPEGNO SOCIALE e Salute del Comune di S. Maria di Sala, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato Mano Amica, ha promosso per tutta la polazione. I relatori, docenti universitari e di grande esperienza professionale, VENERDÌ ALLERGIE E 28 sono stati invitati per trattare temi di INTOLLERANZE ALIMENTARI OTTOBRE MAURO CANCIAN grande attualità che interessano alla 2011 ORE 20.30 maggior parte della popolazione. Sala teatro - Villa Farsetti S. Maria di Sala Gli incontri si svolgeranno tutti alle VENERDÌ ore 20.30 nella sala teatro di Villa VENE VARICOSE 11 PREVENZIONE E TERAPIE Farsetti. NOVEMBRE 2011 ANTONIO ZANON Si inizierà venerdì 28 ottobre con ORE 20.30 il professor Mauro Cancian, responSala teatro - Villa Farsetti S. Maria di Sala sabile Servizio di Allergologia CliniRUSSARE VENERDÌ ca Medica Iª – Università di Padova PROBLEMA SANITARIO E SOCIALE 18 ROBERTO SPINATO NOVEMBRE che parlerà di “Allergie e intolleran2011 GABRIELE PETROLITO ze alimentari”. ORE 20.30 Sala teatro - Villa Farsetti ALESSANDRO ABRAMO Venerdì 11 novembre il prof. AntoS. Maria di Sala nio Zanon, professore aggregato di MARTEDÌ 22 Chirurgia Vascolare Clinica ChirurOBESITÀ E STILI DI VITA NOVEMBRE gica Iª - Università di Padova parleLUCA BUSETTO 2011 ORE 20.30 rà su ”Vene varicose- Prevenzione e Sala teatro - Villa Farsetti S. Maria di Sala terapie”. LA CITTADINANZA È INVITATA Venerdì 18 novembre il tema è L’ASSESSORE AI SERVIZI SOCIALI E SANITÀ IL PRESIDENTE “MANO AMICA” IL SINDACO “Russare, problema sanitario e sociale” e verrà trattato dal prof. Roberto Spinato, primario ORL Ospedali di Dolo prof. Luca Busetto, professore di Medicina e Mirano, dal dott. Gabriele Petrolito e AlesClinica Medica Iª - Università di Padova Unità sandro Abramo. Bariatrica che tratterà il tema “Obesità e stili Si concluderà martedì 22 novembre con il di vita”.

R...COR S I DI S E P

T ALU

E

CONOSCERE PER PREVENIRE Relatore:

Professore a C. Responsabile Servizio di Allergologia Clinica Medica Iª – Università di Padova

Relatore: Professore Aggregato di Chirurgia Vascolare Clinica Chirurgica Iª - Università di Padova

Relatori: Professore a C. Primario ORL Ospedali di Dolo e Mirano Dirigente Medico ORL Dirigente Medico ORL

Relatore: Professore Aggregato di Medicina Clinica Medica Iª Università di Padova - Unità Bariatrica

Primo Bertoldo

E CH O N A RT A Z Z SPO PI A R PE

CHIUSO IL LUNEDÌ SERA Via Einstein 8, (z.i.) Santa Maria di Sala (Ve) Tel. 041-5760693

www.blackroseristodance.com BLACK ROSE Steak House Pizzeria

Paolo Bertoldo

Giancarlo Zamengo

STONE HOUSE S.r.l. Pavimenti - rivestimenti - arredo bagno sanitari - rubinetteria - complementi d’arredo via L. Da Vinci, 5 - 30036 S. Maria di Sala (VE) - Tel. 041.487046 - fax 041.5760097 E-mail: info@simionatosrl.it - www.simionatosrl.it


6

Festa della scuola: un vero successo Nel pomeriggio di Sabato 15 ottobre Villa Farsetti ha ospitato la prima Festa della Scuola ideata e voluta dall’assessore Francesca Scatto (nella foto a dx) e realizzata in collaborazione con l’Istituo Comprensivo Cordenons. La festa è stata aperta dall’assessore, presenti il sindaco Paolo Bertoldo, il dirigente scolastico Dario Marchioro, il presidente del Consiglio di Istituto Lucio Nalin ed ospite di eccezione l’assessore provinciale alla pubblica istruzione Claudio Tessari. Nei loro interventi gli ospiti hanno evidenziato l’importanza sociale della scuola e la necessità di una maggiore integrazione fra il lavoro degli insegnanti e quello delle famiglie e, questi momenti di festa tutti assieme, rappresentano una ottima opportunità (informale) di incontro fra tutti gli attori della azione formativa dei nostri figli. Le numerose attività proposte ai ragazzi e genitori

Momento della consegna dell’assegno di 850 Euro alla scuola

L’assessore Francesca Scatto

sono state aperte dalla consegna del ricavato della raccolta tappi al Dirigente Scolastico e poi ognuno ha scelto fra le proposte di visita guidata alla Villa, la visita ad una azienda che pratica l’agricoltura biologica, l’ascolto di fiabe animate per i più piccoli e la partecipazione al laboratorio

mamme che hanno offerto le loro squisite torte) che hanno dato un apporto positivo e concreto al miglioramento della scuola superando la sterile contestazione e la contrapposizione preconcetta che, purtroppo, caratterizza qualche minoranza politicizzata e chiassosa.

di manualità. Nonostante l’incomprensibile boicottaggio di qualcuno, forse spinto da motivi diversi del miglioramento della nostra scuola, la festa è stata un successo di partecipazione con un notevole coinvolgimento delle famiglie (un grazie particolare a quelle tante

Diciassette quintali di tappi colorati Si è conclusa la prima campagna di raccolta di tappi di plastica lanciata lo scorso anno dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Francesca Scatto in collaborazione con le scuole del nostro Comune. Questa prima esperienza ha dato dei risultati sorprendenti chiaramente riassunti dalle poche cifre indicate dall’Assessore: 120 sacchi condominiali di tappi contenuti in un container, 17 quintali di

plastica conferiti con un ricavato di 250 euro. Somma che è stata aumentata dal Comune. Qualcuno ha calcolato in 850.000 il numero dei tappi che, se allineati uno accanto all’altro, formerebbero un serpentone lungo 30 km, come da S.Maria di Sala a Venezia. Durante la Festa della Scuola svoltasi sabato 15 ottobre l’Assessore Scatto ha, quindi, potuto conse-

gnare alla scuola un assegno di 750 euro che sarà utilizzato per sostenere l’attività didattica. La raccolta di tappi, che ha una finalità educativa prima ancor che economica, continuerà presso tutti i plessi scolastici del comune anche per quest’anno e l’Assessore Francesca Scatto si è dichiarata sicura che il prossimo anno i risultati saranno ancora più soddisfacenti.

Via Cornara 44 - Mellaredo di Pianiga (Ve) Via Cavin Caselle 191 - Caselle di S. Maria di Sala (Ve) - Cell. 328 6599022 P.IVA 04012410272 - SI RICEVE PER APPUNTAMENTO

c.f. P.IVA 02657040271 - tel/fax 041 468825 e-mail: simionatogianni@libero.it

Simionato F.lli s.r.l. • Compravendite immobiliari • Materiali per l’edilizia • Costruzioni civili ed industriali • Pavimenti e rivestimenti

4.000 mq di articoli regalo, cartoleria, casalinghi, giocattoli, articoli da campeggio.

BRICO FAI DA TE tutti gli articoli per il tempo libero e il fai da te

Sede Legale a Amm.va: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38/B Tel. (041) 5760642 - Fax. (041) 5760048 e-mail: costruzioni@simionato.net

Simionato F.lli s.r.l.

Presso il Centro Commerciale PRISMA a Caselle di Santa Maria di Sala - Loc. Madonna Mora Tel. (041) 5730377-5730323 - brico center (041) 5731405

Esposizione: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38 Tel./Fax (041) 48.77.77 e-mail: info@simionato.net

certificato n.432


TANCREDI PETRIN Per gli appassionati del calcio salese Tancredi Petrin potrà ancora non dire nulla ma in un prossimo futuro sarà motivo d’orgoglio per molti salesi. Il biondissimo undicenne di Caselle, al primo anno da esordiente, milita nella Società Graticolato, il gruppo sportivo sorto dalla fusione delle società G.S. Caltana, G.S. Fenice Caselle e G.S. Veternigo. Questa nuova società è affiliata alla scuola calcio Milan e, non a caso, il giovane atleta salese, è stato visto dagli osservatori della

società rossonera in più occasioni specie nell’ultimo anno quando Tancredi ha contribuito in maniera determinante alla conquista della Coppa a livello Regionale denominata Gazzetta Cup, competizione che avrà culmine con le finali Nazionali che si disputeranno nei giorni 8/9 ottobre a Roma. Ma le soddisfazioni per Tancredi non finiscono qui: a fine campionato è stato gratificato con la convocazione in Azzurro disputando due partite, la prima contro il San Marino e la seconda contro la Croazia dove ha firmato segnato

7 uno splendido goal. Sono passati cinque anni da quando ha calzato per la prima volta le scarpe con i tacchetti bullonati e indossato la maglia del Fenice Caselle diretta dal super appassionato di Italo Paggin. Quando gli ho chiesto se lo sport lo distoglie dall’impegno molto più importante che è lo studio (frequenta la prima media), lui candidamente mi ha risposto: “Assolutamente no, non sono un secchione ma me la cavo bene pure li”. L’impressione è che Tancredi ha le iidee chiare e sa dove vuole arrivare pur riconoscendo che tutto ha un prezzo: il sacrificio di studiare, il sacrificio di allenarsi. Se il buongiorno si vede dal mattino i genitori GianPietro e Valentina

possono stare tranquilli. Complimenti Tancredi, continua così e facci sognare! Tiziano Marzaro

Il Piedibus anche a Sant’Angelo Con l’avvio dell’anno scolastico 2011-12, anche il Comitato genitori di S. Maria di Sala si è rimesso in moto, cercando, come sempre, di collaborare con l’istituto “Cordenons” con proposte e iniziative a favore della nostra scuola. Nei primi giorni di settembre abbiamo visto finalmente realizzato il passaggio pedonale dotato di semaforo a chiamata, posto nei pressi della scuola “E. Fermi” di Caltana. Tale opera era stata richiesta dal Comitato al competente assessore provinciale, con una letterapetizione sottoscritta da 155 genitori. Si è dovuto pazientare un po’, ma alla fine si è ottenuto quanto richiesto. Abbiamo poi proposto alle inse-

gnanti delle nostre scuole, due progetti rivolti agli studenti, uno riguardante la prevenzione del bullismo, argomento purtroppo sempre di attualità, e un altro volto a insegnare ai piccoli studenti l’importanza dell’igiene orale. Iniziative a costo zero per la scuola, poiché il Comitato si è assunto l’onere di finanziarle. Per favorire la diffusione di informazioni utili alle famiglie, abbiamo messo a disposizione della scuola alcuni spazi nel sito internet del Comitato (www.comitatogenitorisala.it), dove si potranno consultare quei documenti che l’istituto “Cordenons” ritiene utile diffondere (polizze assicurative, orari, ecc.). Anche quest’anno il Comitato ha organizzato il Piedibus, giunto ormai al quarto anno di vita,

e con la partenza di S. Angelo, diventano tre i Piedibus circolanti finora (ci sono anche a S. M. di Sala e a Caselle), con circa 50 bambini coinvolti. Ricordiamo che anche questa iniziativa è completamente basata sul volontariato e gratuita per tutti i partecipanti. Come sempre alla fine dell’anno scolastico ci sarà il “Mercatino del libro di testo usato” per gli studenti delle scuole medie che vogliono vendere/acquistare i testi scolastici realizzando un bel risparmio economico. Altre iniziative sono poi in corso di preparazione e ci piacerebbe ricevere proposte e idee da tutti i genitori. La petizione che avevamo promosso assieme al consiglio d’istituto, per evitare il taglio di due

insegnanti all’istituto “Cordenons” raccogliendo più di 800 firme, non è andata a buon fine, con le inevitabili ripercussioni sugli orari scolastici dei nostri figli, ulteriormente ridotti. Ma noi non ci arrendiamo, convinti che i genitori possano dare un grande contributo al miglioramento delle nostre scuole, partecipando alle varie iniziative, proponendone di nuove e……. buon anno scolastico a tutti!

Via dei Marsari 23 30036 S. Angelo di S. M. di Sala (Ve) Tel. 041 486088 - Cel. 338 9891652

DI ANDREATO STEFANIA E SIMIONATO SIMONE Via Cavin di Sala, 73 – 30036 S. Maria di Sala (VE)

VISITA IL NOSTRO SITO: www.pianetacasasnc.it TEL E FAX: 041/5760246 - info@pianetacasasnc.it HAI VENDUTO O COMPRATO PRIVATAMENTE E NON VUOI AVERE BRUTTE SORPRESE? ASSISTENZA, SUPPORTO E CONSULENZA IN TUTTE LE FASI DELLA COMPRAVENDITA. € 600+ IVA


interventi 8

PER VALORIZZARE IL TERRITORIO

La legge urbanistica regionale ha suddiviso la pianificazione urbanistica comunale in due livelli di pianificazione: il P.A.T. - Piano di Assetto del Territoro e il P.I. – Piano degli Interventi. Mentre il P.A.T. delinea le scelte strategiche di assetto e di sviluppo per il governo del territorio, il Piano degli interventi è lo strumento urbanistico che, in coerenza e in attuazione del PAT, individua e disciplina gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e di trasformazione del territorio programmando in modo contestuale la realizzazione di tali interventi, il loro completamento, i servizi connessi e le infrastrutture per la mobilità. Per capirne meglio le strategie dello sviluppo e contestarne o condividerne i contenuti abbiamo incontrato il sindaco Paolo Bertoldo perché ci indichi le linee programmatiche.

Il sindaco Paolo Bertoldo

“Dopo l’approvazione del PAT – afferma il Sindaco Paolo Bertoldoora si tratta di passare al Piano degli Interventi per dare successivamente risposte anche alle tante richieste poste in questi anni dalla cittadinanza. Si passa ad una fase completamente nuova di gestione del territorio ed anche ad una riduzione sostanziale dei tempi di risposta rispetto alle domande; ciò significa progettare la città in modo diverso da quanto finora si è fatto. Si potrà progettare la città e valutare cosa ci si aspetta sul proprio territorio. Ringrazio tutti gli assessori e i consiglieri che hanno sostenuto questo piano e tutti i collaboratori dell’area Urbanistica per il grande impegno e la professionalità dimostrata. Posso dire che quando tra le istituzioni pubbliche e chi le rappresenta c’è dialogo e voglia di fare squadra i risultati prodotti non possono che essere positivi”. In pratica cosa prevede? “Premetto che in tutte le nostre scelte abbiamo rivolto lo sguardo al futuro, pensando di lasciare ai nostri figli una città che sia a misura d’uomo. In particolar modo, nel capoluogo prevedo un percorso di modernizzazione sia in termini di servizi che di riqualificazione del centro del capoluogo. Questo processo partirà con l’avvio dell’accordo di programma che interessa l’area a sud-est della noalese tra via Gaffarello e l’incrocio di Tre Ponti. Su questa area è prevista la realizzazione di un’area commerciale a beneficio soprattutto di attività già presenti nel nostro comune ma che per la loro ubicazione non possono ampliarsi. Poi è prevista un’area a servizi dove troverà collocazione una residenza per anziani, altri servizi specialistici sanitari.

Infine un’area residenziale per un armonico sviluppo demografico del capoluogo. Con questo intervento si consentirà anche all’amministrazione comunale di reperire, mediante la perequazione urbanistica, circa 4 milioni di euro per poter realizzare il primo stralcio del nuovo polo scolastico che aprirà poi la strada per la realizzazione anche di una nuova scuola materna statale e di una nuova palestra.

Nella foto a dx l’area a sud-est di S. Maria di Sala tra via Gaffaarello e Tre Ponti. Sotto una casa colonica in centro. In basso a dx Caltana e più a dx l’area delle attuali scuole

Patenti A-B-C-D-E-K - SpecialI “Patentino” Ciclomotori

Via Lissa 12 - Mestre 30174 (Ve) Tel. e fax 041 5730001 - Cell. +39 335 7053828 E-mail: impresabarizzasas@gmail.com

Via dei Larici, 2 - S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax 041.487417

Via Gramsci, 45/b - 30035 MIRANO (VE) Tel. 041.5731656 - Fax 041.5725404 - Email: autoscuolamirano@virgilio.it


9

E con le dismissioni delle attuali vecchie scuole ci sarà la possibilità di avviare un progetto di riqualificazione di tutta l’area antistante la chiesa, Villa Farsetti e l’impiantistica sportiva”. Per l’area di Caltana? “Con l’accordo di programma che interessa la frazione di Caltana (30.000 m2), troverà spazio una piccola area commerciale e

residenziale e dalla prerequazione urbanistica l’amministrazione comunale acquisirà circa 17.000 m2 che potrà utilizzare per necessità cimiteriali e per eventuali altri servizi per la frazione. Con la perequazione, che sarà applicata a tutti gli interventi di edificazione nel territorio, l’Amministrazione Comune potrà utilizzare quelle somme di denaro per avviare lavori pubblici in generale, parchi pubblici, viabilità ecc.”

Con i tempi che corrono non chiedere nulla ai cittadini e nemmeno indebitarsi con mutui mi sembra una scelta qualificante per la sua amministrazione, ma dal punto di vista estetico c’è l’esigenza di “bellezza”, non come optional, come lusso per una élite, ma come componente essenziale della vita di tutti, in quanto “utile”?

“Credo proprio di si, infatti, con il piano degli interventi si andranno a recuperare dei fabbricati produttivi dismessi o ancora in attività ma ora in zone improprie, fuori dalla zona industriale e anche annessi rustici non più funzionali alla conduzione del fondo. Quindi riqualificando e bonificando parte del territorio che verrebbe abbellito in armonia con tutta la zona. In conclusione si avvierà nell’intero territorio comunale una fase nuova di riqualificazione di tutti i centri urbani e ne godrà anche tutta la parte ambientale dai parchi alle zone boschive. Tutto questo dovrà essere accolto come una grande opportunità che porta benefici positivi all’intera comunità e non agli interessi di pochi e procurerà effetti positivi non solo all’ambiente ma anche in termini occupazionali”. Complimenti sindaco per questo suo impegno e quello della maggioranza, proprio in questo momento particolare per Santa Maria di Sala, dove è importante promuovere una cultura dello spazio, dell´architettura, della contemporaneità che possa ri-educare la città per produrre effetti positivi nelle auspicate e “illuminate” aspirazioni del vostro intento vivissimo, con ideali belli e nobili. Graziano Busatto

Gottardo Dino

SO.GE.di.CO. Srl

Lavorazione ferro battuto Carpenteria leggera Serramenti in alluminio

IMPIANTI E Costruzioni Generali

Via Rugoletto, 49 Veternigo di S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax. (041) 5780374

Piazza A. Moro - Tel. 041/5730203 Caselle di S. Maria di Sala (VE)

Sede Legale: ZELARINO 30174 (VE) Tel. 041.5461109 Fax. 041.5461114


presbiteri 10

L’ingresso dei due nuovi parroci nelle parrocchie di Stigliano e Veternigo ci fa riflettere sull’essere “pastori” nelle comunità cristiane. Credere nella Chiesa, fare la Chiesa da soli, senza il Vescovo, contro di lui, a partire da quello che pensiamo noi - a prescindere che il Vescovo si chiami Antonio, Andrea o Gianfranco Agostino o in altra maniera in seguito - significa che non è la Chiesa di Gesù. Questa Chiesa ha bisogno di avere un punto di riferimento e questo punto di riferimento, nelle parrocchie, si chiama parroco: un presbitero che porta la responsabilità diretta dei bambini, dei ragazzi, degli adolescenti, dei giovani, degli adulti, degli anziani, degli ammalati, in tutte le variegate forme in cui una parrocchia vive e deve vivere. Il parroco innanzitutto cammina con la sua comunità. Mi è piaciuto l’ingresso di don Paolo a Veternigo giunto a piedi con alcuni fedeli di S. Maria di Sala. Un gesto significativo. Si è messo in cammino con queste comunità parrocchiali per guardarle, amarle, ascoltarle, sentirne il palpito, così come Gesù si incammina con i discepoli di Emmaus. Un parroco è uno che fa storia con la sua gente, impastato dentro ai drammi, alle difficoltà e perché questo impasto possa accadere, c’è bisogno di ascoltare molto. Un parroco deve guardare tutti anche quelli che non vanno in chiesa, beninteso. Bisogna ascoltare, bisogna andare in piazza, bisogna entrare nelle case, bisogna imparare i proverbi degli anziani, bisogna imparare il nome dei luoghi, delle strade, bisogna farsi raccontare le storie delle famiglie. Un parroco è un annunciatore della Parola, dove la Parola di Dio incontra la parola degli uomini, dove la Croce di Gesù incontra le croci delle persone. Allora l’Eucaristia costituirà il centro della comunità parrocchiale e pienezza della vita cristiana. L’augurio è che i parrocchiani, presentandosi a voi parroci, portando l’annuncio di un dramma, di una malattia, di una lacerazione, possano capire quanto sia prezioso il vostro ministero. Graziano Busatto

chiuso sabato a pranzo e martedì tutto il giorno via Noalese 23, Stigliano di Santa Maria di Sala (Ve) per info e prenotazioni 041 5780465 / 392 5032657

DON RODOLFO A STIGLIANO

Don Rodolfo Budini accompagnato dal vescovo di Treviso mons. Gianfranco Agostino Gardin, dal vicario foraneo don Mario Salviato e dal parroco di S. Maria di Sala don Paolo Cecchetto, ha fatto il suo ingresso nella parrocchia di Stigliano. Anche i bambini della scuola materna “Madonna del Rosario” hanno dato, a loro modo, il benevenuto a don Rodolfo con la recita corale di una una bella e simpatica poesia. Il sindaco Paolo Bertoldo nel ricordare e ringraziare per l’impegno profuso da don Sergio Foltran, ha poi espresso a don Rodolfo Budini il benevenuto ricordando che “Stigliano è una comunità accogliente e solidale, attenta ai bisogni delle persone più deboli e in difficoltà e, sono sicuro che, pur avendo la responsabilità di due parrocchie, queste sapranno collaborare per il bene comune e, seppur con ruoli e specificità diverse, troverà al suo fianco anche l’amministrazione comunale.” Parole apprezzate anche dal vescovo che nell’omelia, pensando a don Sergio che ha dedicato quasi 30 anni della sua vita a Stigliano, ha auspicato che si conservi nella memoria di ognuno questo sacerdote e lo si ricordi sempre nelle preghiere. Il vescovo ha toccato il tema della collaborazione che ci deve essere tra le varie parrocchie e che del resto si è concretizzata anche nel periodo dell’assenza di don Sergio. “Ci sono meno sacerdoti – ha detto il vescovo Gardin – e quando ci sono meno energie bi-

sogna distribuirle in maniera più ragionevole, più logica, più equa. Il sacerdote ha il compito di costruire la chiesa, non solo quella dei muri, ma la chiesa intesa come comunità di credenti, di discepoli del Signore che, giorno dopo giorno, devono fare in maniera che le scelte di vita siano aperte al Signore, aperte agli altri, capaci di far passare nella vita di tutti noi quello che il Signore ci ha insegnato e quello che il Signore continua a donarci. Sono grato, quindi anche a voi, per questa disponibilità alle necessarie collaborazioni tra parrocchie. Accogliete il buon pastore, che è UN pastore, perché IL pastore è Gesù, l’unico che non viene mai meno ed è il nostro nutrimento, - ha concluso il vescovo - accoglietelo come fratello della fede che vi aiuta, vi accompagna, vi guarda e che insieme con voi soffre e con voi gioisce.” Il vescovo rivolto a don Rodolfo ha chiesto di accogliere anche questa famiglia e “fa che faccia parte della tua vita, delle tue preoccupazioni, della tua preghiera perché diventi la maniera concreta, qualche volta sofferta ma anche gioiosa, di realizzare il tuo sacerdozio, il tuo ministero sacerdotale al quale hai dedicato tutta la tua vita”.

APRICI I CUORI I gruppi pastorali parrocchiali di Stigliano, rappresentati da Moreno Vallotto, hanno espresso la volontà, con l’aiuto di Dio, della Madonna e dello Spirito Santo, di collaborare e di rinnovare l’esperienza dei primi cristiani mettendo al primo posto i giovani. La comunità ha simbolicamente consegnato a don Rodolfo una chiave cioè la disponibilità di tutti a lasciar aprire i loro cuori al Cristo che viene.

Carne a brace lla tutt le sere e ...

tappeti - serbini - tovaglie e altre idee per voi per cucina, bagno, salotto, camera, bimbo, ingresso orari: 9-12 / 14-18:30 da lunedì a venerdì - sabato solo su appuntamento Casa Service srl via Cavin Caselle 19, 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) tel. 0415730544 - email: casaoutlet.tappeti@gmail.com - www.casa-service.it


11

E DON PAOLO A VETERNIGO.

“ara fondo” Don Rodolfo ha ringraziato tutti e ha risposto con un racconto che lo rincuora nel nuovo impegno: “Come altrove ho trovato gioia e amicizia, anche qui a Stigliano sarà altrettanto. Ma farò tesoro di ciò che mi diceva il sacrestano di Salzano – ha concluso don Rodolfo -che dopo la messa mi diceva “Bravo, ara fondo”. Infine nella sala ritrovi si è fatto il tradizionale brindisi ed è stata regalata a don Rodolfo una bicicletta.

una chiave per regalo Il rappresentante della comunità parrocchiale di Veternigo, ricordando il grande impegno di don Francesco, ha ringraziato il Vescovo per aver donato alla comunità un altro pastore e rivolto a don Paolo ha detto che la comunità assicura la sua piena disponibilità a collaborare nel sostegno spirituale perché possa essere il nostro pastore secondo la misura della carità di Cristo. “Le doniamo una chiave simbolica - ha concluso - che apre la nostra comunità e i nostri cuori”.

È arrivato a piedi con un gruppo di fedeli di S. Maria di Sala, il nuovo parroco don Paolo Cecchetto, per fare l’ingresso solenne nella parrocchia di Veternigo, domenica 2 ottobre, accompagnato dal vescovo Gianfranco Agostino Gardin, dal vicario foraneo don Mario Salviato e dal parroco di Stigliano don Rodolfo Budini. Il sindaco, esprimendo a don Paolo il benvenuto, ha offerto la collaborazione dell’amministrazione comunale per rispondere, pur nei rispettivi ruoli, un qualificato servizio alla comunità di Veternigo, ricca di attività e fiorente di gruppi impegnati. Erano in molti ad accoglierlo e alcuni giovani avevano issato un bel cartello con la scritta “Tutti per 1 – 1 per tutti” dove sotto il primo “1” era raffigurata una croce. Il vescovo nell’omelia ha ripreso la frase del cartello per dire che “Tutti per uno” significa tutti per Cristo e uno per tutti è un’espressione molto nota della solidarietà, dell’amicizia, dell’impegno comune. “Io anche sotto il secondo 1 – ha detto il vescovo - avrei messo la croce. Perché è proprio questo il punto di partenza, la condizione profonda che abbiamo noi cristiani. C’è stato ed è uno per tutti, che ha dato la vita per tutti, che è per sempre al servizio di tutti, che verso tutti esercita un ministero, una guida. Verso tutti ha un amore che è senza limiti. E questo uno è il Signore Gesù. Da qui la base anche per le nostre comunità parrocchiali. Ecco l’altra dimensione: Tutti per uno vuol dire che Lui è il centro. Chi è il centro di questo nostro ritrovarsi insieme? Non è il vescovo, non è il parroco che sono ministri e servi, al cen-

tro è Gesù. È questa la ragione fondamentale per cui qui c’è un pastore, c’è un sacerdote e del nostro essere comunità parrocchiali che si organizzano attorno alla chiesa e nelle quali c’è il pastore, il ministro, il servo, il sacerdote. A don Paolo viene affidata anche questa comunità di Veternigo. Se c’è una categoria che non subisce contraccolpi della difficile situazione economica con perdite di posti di lavoro, questa categoria è dei sacerdoti. Ma aldilà della diminuzione dei sacerdoti queste collaborazioni tra parrocchie sono nello stile cristiano, questo mettere in comune le risorse ed energie diventa un arricchimento per la comunità. Io chiedo anche a voi e ve ne sono grato, se sapete assumere questo spirito di fraternità e di collaborazione e, cristianamente parlando, di comunione. Il Signore Gesù è l’UNO che è per tutti noi e noi saremo tutti per UNO che è lui se saremo tutti per l’UNO che ognuno di noi e anche l’UNO che è ogni comunità che riunisce come comunità vicine”. G. B.

BUON PADRE Don Paolo ha ringraziato i convenuti, ha ricordato gli ammalati, in particolare suo padre, che per la prima volta non è presente a uno dei suoi momenti importanti. Poi ha ringraziato i suoi amici sordomuti. “Non faccio promesse su cosa farò, però vi prometto che farò come il buon padre di famiglia che quando nasce il secondo figlio vuole che per tutti e due i figli ci sia la stessa disponibilità, lo stesso affetto, la stessa gioia”.

ERRATA CORRIGE Per un refuso tipografico, nel numero precedente nel servizio di ringraziamento a don Francesco è stato scritto “dall’instabile coinvolgimento e stimolo di don Francesco” anzichè instancabile. Ci scusiamo con don Francesco e con i lettori.

PRATICHE AUTO E AMMINISTRATIVE MEDICO IN SEDE PER RINNOVI O DUPLICATI PATENTI ACCETTAZIONE AUTENTICHE DI FIRMA PER TRASFERIMENTI DI PROPRIETÀ

Via Caltana, 175/A - Caselle Tel. 041 5731255 presso Centro Commerciale TOM

ASSICURAZIONI - RISCOSSIONE BOLLI AUTO Dal lunedì al venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19.30 / sabato: 9.30 – 12.30 Via Cavin di Sala, 65 – 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/487453 – Tel/Fax 041/487871 – E-mail: agenzia.ducale@libero.it


spanocchiare 12

L’orto Didattico di Stigliano, gestito dall’Associazione “Amici della terra”, anche quest’anno ha svolto le sue attività tutte indirizzate alla promozione della natura e rivolte prevalentemente ai più giovani con l’intento di insegnare loro i ritmi della vita naturale nel rispetto dei valori dell’ecologia e dello stare insieme. Nel corso dell’anno Giuseppe Tomaello (presidente dall’Associazione “Amici della terra”), coadiuvato da Vincenzo Cipolla (vice presidente del medesimo sodalizio) ha organizzato per i ragazzi le tradizionali “Festa del miele”, “Festa del pomodoro” e “Festa della pi-

giatura”, oltre ad avere dato avvio ad un momento di incontro, che si spera diventi altrettanto tradizionale, con i ragazzi diversamente abili dell’Associazione “I fiorellini” di Mirano. Insieme agli insegnanti della scuola elementare di Stigliano è stato organizzato un ulteriore avvenimento: “Per campi a spannocchiare”, che ha visto i ragazzi (che vediamo nella foto a destra) rivivere direttamente l’esperienza della raccolta delle pannocchie mature. Anche questo è scuola pratica. Giuseppe Tomaello intende dare seguito, negli anni futuri, a tutti i progetti già attivati.

INAUGURAZIONE DEL MERCATO DI CALTANA

Dopo il via libero della Giunta comunale di Santa Maria di Sala e la sperimentazione di un mercato sperimentale a Caltana, si è proceduto all’inaugurazione con il taglio del nastro e un brindisi beneaugurante. Sono stati previsti nove posti per ambulanti divisi in diverse categorie.

PRIMA PIETRA PER IL NUOVO MAGAZZINO

CELEBRAZIONI DEL 4 NOVEMBRE

È stata postra la prima pietra per il magazzino comunale in via Ferraris di circa 400 m2. A lavori ultimati oltre al magazzino comunale, dovrebbe trovare sistemazione in futuro il Planetario a servizio dell’Osservatorio Astronomico, una zona per la Protezione Civile e un magazzino per la Pro Loco.

Le celebrazioni del 4 Novembre, per consentire una maggiore partecipazione di pubblico, verranno effettuate domenica 6 novembre secondo il seguente programma: Ore 9.00 - Raduno dei partecipanti di fronte al Municipio Ore 9.15 - Alzabandiera A seguire - Sfilamento attraverso Via Cavin di Sala e Via Roma Ore 9.30 - Messa solenne nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria di Sala A seguire - Sfilamento attraverso Via Roma e Viale Rimembranze, deposizione di una Corona commemorativa presso il Monumento ai Caduti. Interventi delle Autorità e dei Rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

Produzione gelato artigianale, sorbetto, monoporzioni e dolci casette in legno - gazebi - pergolati box e coperture per auto

tutto su misura

Via Cainazzi 33/A :: Veternigo di S. Maria di Sala Ve Tel./Fax 041 5781316 :: Cell. 339 2834682 larredogiardino@libero.it :: www.larredogiardino.it

Orario apertura: Lunedì mattina: CHIUSO Dal lunedì al venerdì: 9.00 - 12.00 / 15.00 - 18.30 Sabato: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.30

Spaccio vendita diretta Info: al pubblico Via Mussolini, 3 - 35010 S. Eufemia di Borgoricco Tel. 049.9336194 Fax 049.9338497 E-mail: dolcegelato@libero.it http: www.dolcegelato.it

telefono: 041 5780158 fax: 041 5780668 email: info@bortolato.eu web: www.bortolato.eu

BORTOLATO s.a.s. di Bortolato Onorino & C. via Rugoletto, 37 - 30036 Veternigo di S. Maria di Sala (VE)


13

RASSEGNA CINOFILA AMATORIALE NUOVA SEDE DELLA CARRARO Il 2 Ottobre 2011 a Santa Maria di Sala si è svolta nel Parco di Villa Farsetti, la 3° Rassegna Cinofila Amatoriale. La manifestazione, che ha goduto del patrocinio del Comune di S. Maria di Sala, è stata organizzata dall’Associazione Culturale Officinacultura, dagli infaticabili Luca Lomi e Angelo Pegoraro sotto l’attenta regia di Elena Fornasiero accompagnata da un folto gruppo di estimatori cinofili di grande esperienza. Oltre 300 i cani iscritti alla mani-

festazione, quasi altrettanti hanno partecipato per stare in compagnia e per curiosare gli “amici” che facevano bella mostra di sè. Migliaia di persone hanno presenziato alla rassegna godendosi il sereno clima di sportività, cordialità ed un magnifico sole; molto seguite, fin dal mattino, anche le dimostrazioni di educazione cinofila allestite dalle associazioni Sportigdog e Qua la Zampa. Tutti i partecipanti sono usciti da Villa Farsetti con un ricordo, molti i riconoscimenti assegnati.

Black Rose il locale per tutti Si dice spesso che, nonostante le difficoltà, bisogna sempre pensare positivo. Chi riesce in questo atteggiamento, in questo periodo, è da elogiare. È il caso di Mauro Lana e Lorella Marzaro, titolari del locale BLACK ROSE, di Via Einstein 8, dove hanno messo la loro passione, le loro idee, il loro impegno e le loro risorse, rinnovando completamente il locale e aggiungendo ampie proposte di servizi ai loro clienti. Oltre alla pizzeria, la Steak House, l’attività si svilupperà con serate danzanti

con musica anni 70-80. Le serate del venerdì e del sabato saranno dedicate, rispettivamente, alla “Musica Live” e “Country”. La domenica sarà particolarmente orientata alla Famiglia con possibilità di intrattenimento per i più piccoli.

Sabato 1 ottobre alla presenza del governatore del veneto Luca Zaia, del sindaco di S. Maria di Sala Paolo Bertoldo e con la benedizione di don Pietro Cappellari, la Carraro Spa ha aperto a S. Maria di Sala il dodicesimo punto vendita e assistenza. A fare gli onori di casa Francesco Carraro, che iniziò come meccanico tra le Dolomiti ed è diventato presidente di una società attiva capillarmente nelle province di Belluno, Treviso e Venezia, vendendo circa 4.500 veicoli l’an-

no, per un fatturato che supera i 100 milioni di euro. Applausi all’impresa della famiglia Carraro perchè a Santa Maria di Sala ha creato una concessionaria “eco”. Il presidente Zaia ha detto: “Partecipo sentimentalmente perché sono figlio di un meccanico, ma anche per rafforzare il messaggio che c’è in questa inaugurazione. Quello di imprenditori coraggiosi, i quali, in un periodo in cui 123 mila veneti sono senza lavoro, fanno la loro parte e dicono: noi ci siamo”.

— CORSO DI CHITARRA — Sono aperte le iscrizioni al corso in tre livelli (Base, Avanzato, Semipro) Corale-strumentale per voce e Chitarra ritmica. I corsi si svolgeranno presso il centro parrocchiale di Sant’Angelo di S. Maria di Sala (VE) dal 26 ottobre 2011 al 2 maggio 2012. Il corso è completamente gratuito e la cauzione verrà restituita a fine corso. I corsi sono aperti a tutto senza limiti di età e iniziano il 26 ottobre e si conclude il 2 maggio 2012. Per informazioni ed iscrizioni

(dal 1/9 al 15/10/2011) telefonare ai maestri: Guido 041487610- Nello 041479385 - Francesco 041487884 – Salvatore 3408979587.

CATENA PUNTI VENDITA A MARCHIO REGISTRATO

IN CENTRO A VETERNIGO per prenotazioni 345-61.40.122 Aperto tutti i giorni 07.30-13.00 Il venerdi’ anche il pomeriggio 15.00-19.00 Inoltre anche a pianiga troverete aperta la pescheria presso il centro agroittico a 100 mt dalla chiesa anche il pomeriggio 15.30-19.30 Per informazioni tel. 041-48.70.31 Uffici r.A.

Macelleria GALLO PLINIO Q ua l i tà c o n v e n i e n za e t r a d i z i on e offe rte sp ec i ali o g n i m ese

S. Maria di Sala (VE) Via Cavin di Sala, 34-36 Tel. 041.486005

F.B.F. Impianti s.r.l. CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO IMPIANTI ELETTRICI Santa Maria di Sala (VE) Tel. 041486081 - Fax. 041 486928

Via L. Einaudi, 2/b 30030 Caltana di S.M. di Sala (VE) tel. e fax 0415732037 Via Cici 17/2 30038 Spinea (VE) tel. 041997271 fax 041995550 email: chinellato.favaretto@libero.it


years

14

STORIE CHE SI RIPETONO Credo che a molti di noi sia capitato di dire o di sentire dire da qualcuno “Ma le incontro sempre io quelle persone! Ma sempre a me capita!” Cioè si presentano situazioni in cui i protagonisti si lamentano del proprio destino che sembra ripetersi nella sua negatività: l’individuo si trova a ripetere una modalità sulla quale sembra che egli non abbia alcun potere ma nella quale incappa costantemente e fatalmente. In termini psicologici tali comportamenti che si ripetono vanno sotto il nome di “coazione a ripetere”. Il caso di Anna ne è un esempio. Anna, una donna di 40 anni, si rivolge a me perché il suo stato ansioso negli ultimi mesi è diventato insopportabile: di notte è spesso in preda a incubi di morti o separazioni, di giorno si ritrova spesso il fiato in gola tanto da non riuscire a lavorare. Mi racconta che è stata sposata ma dopo pochi anni si è separata; da allora ha avuto altre storie lunghe ma tutte finite. Il motivo della rottura dei rapporti è stato sempre la stesso: “lui mi tradiva”. Il sogno di Anna era di sposarsi e avere dei figli e invece, nonostante abbia cercato in tutti i modi di costruire un rapporto, si ritrova da sola e non capisce perché. Attualmente vive con la madre e un fratello più giovane. Con loro dice di stare molto bene tanto, a volte, da preferire di stare con loro piuttosto che con gli amici. I genitori si sono separati quando lei aveva 16 anni ma non fu un problema perché erano abituati alle frequenti assenze del padre. Racconta di aver avuto una bella infanzia serena passata in una bella casa con mamma e papà.

a cura della Dott.ssa Vallj Vecchiato Psicologa - psicoterapeuta

Fin qui il racconto spontaneo di Anna ma quando si permise di entrare un po’ più a fondo nella sua storia, ne emerse un quadro ben diverso. Quando lei nacque sua madre aveva 19 anni. Il rapporto della giovane coppia, anche se all’apparenza perfetto, fu da subito tempestoso. Spesso capitava che la madre con la figlia in carrozzina andasse a cercare il marito a casa dell’amante di turno. Oltre a ciò il giovane marito cambiava spesso lavoro e capitò che dovessero essere ospitati da un parente perché non c’erano i soldi per pagare l’affitto. Anna quindi crebbe in un clima di precarietà sia affettiva che economica che la portò ad essere ansiosa e paurosa, infatti non frequentò la scuola materna per i pianti disperati per non voler lasciare la mamma che si protrassero fino alla fine della prima elementare. Ma come mai da adulta Anna si è trovata a vivere più volte situazioni simili a quelle che viveva da bambina attraverso i suoi genitori? La “coazione a ripetere” è il principio per cui una persona cerca di superare qualcosa di irrisolto che affonda le radici nel remoto passato, rimettendosi nelle identiche circostanze che provo-

carono quell’antica difficoltà. È cioè un tentativo di risolvere un dramma mai davvero superato. È molto difficile però che essendo giunti così vicini a quell’antico dramma, questo cessi di essere tale. Di solito si va incontro ad un’altra fine che rinforza, se non compresa, il desiderio di dimostrare a sé stessi di essere in grado di sottrarsi ad essa. La strada è naturalmente quella della consapevolezza, del riconoscere il meccanismo del quale si è vittime. È come se fosse una lezione che bisogna imparare, e finché non la si apprende, si è destinati a ritrovarsi davanti a situazioni simili a quelle già vissute, situazioni che se non si ripresentassero, non offrendoci la possibilità di imparare, non potrebbero essere superate.

“L’11 ottobre nonna Lina ha compiuto 80 anni!! Giungano attraverso Gente Salese gli auguri più cari dai figli, nipoti e tutti i parenti. Auguri Nonna Lina”

Aurora e Riccardo Muffatto in Ottobre hanno spento rispettivamente tre e una candelina. Giungano i migliori auguri e tanta felicità dai nonni e dalla zia iaia”.

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Via Firenze,

Nuovo Punto Vendita

34 S. Maria di Sala (Ve) Via Firenze, 34 Tel. 041 5760382 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Via A. Gramsci 58 Mirano (Ve) Tel. 041 432946

Via A. Gramsci, Mirano (Ve) Tel. 041-432946

Via Firenze, 34 S. Maria di Sala Tel. 041.5760382

DAL 1982 AUTOMOBILI PER PASSIONE - Vendita Nuovo, Km 0 e multi marche - Vendita semestrale e usato garantito - Installazione impianti a GPL - Noleggio Auto

- Revisione - Elettrauto - Assistenza officina - Gommista

Via Cavin di Sala 72/A Mirano (Ve) - Tel. 041 5701190

www.autorombo.com

Lavanderia Self Service Caselle di S. Maria di Sala Piazzetta Aldo Moro 1

Villanova di Camposampiero Piazza Mercato 38


15

ANNIVERSARI DI MATRIMONIO

Il 1 ottobre Romilda e Orfeo Semenzato sono stati festeggiati dai figli Giacomo, Gianni e Ampelio per i 65 anni di matrimonio (nozze di granito). Ai due ottantanovenni di Caselle, ricchi di fede cristiana, auguriamo di proseguire il loro lungo cammino di coppia.

Il 1 ottobre 2011, Paolo Gardin e Roselda Maso, nella chiesa di Caselle, hanno voluto riconfermare la loro unione celebrando il 50° anniversario di matrimonio circondati da figli, generi, nuore, nipoti, parenti ed amici.  

Il 12 Agosto 2011 Luigi Malvestio e Luigia Stevanato hanno festeggiato le nozze d’oro assieme alla figlia Jennifer, alla nipotina Daphne e al figlio Roberto. Dopo 20 anni vissuti in Inghilterra sono ritornati nella loro terra natale.

Duplice festa in casa Bolzonella perchè l’undici di settembre hanno celebrato, nella chiesa di Veternigo, le nozze doro e d’argento assieme Rina Venturini e Lorenzo Bolzonella (nozze d’oro) e la figlia Michela Bolzonella e Savio Cermaria (nozze d’argento). A festeggiare gli sposi c’erano anche il figlio Luca con la moglie Cristiana, la figlia Sabrina con Sandro, i nipoti Eleonora, Alessandro, Elisa, parenti ed amici. Rina e Lorenzo si sono sposati nel lontano 9 Settembre 1961 nella Chiesa di Zianigo, mentre Michela e Savio il 9 febbraio 1986 nella Chiesa di Veternigo ma ora risiedono a Bologna.

Il 4 Settembre Roberta Favaro e Renato Niero hanno festeggiato il 35esimo anniversario di Matrimonio nella Chiesa Arcipretale di Veternigo assieme ai figli Mauro ed Elisa, parenti ed amici. Roberta e Renato sono molto attivi nel volontariato della parrocchia dove vivono dal matrimonio. La celebrazione eucaristica è stata presieduta da Don Davide (nella foto con la coppia di festeggiati), sacerdote che esercita il suo ministero presbiteriale nel seminario di Treviso e che, in attesa del nuovo parroco, è stato nominato dal vescovo amministratore della parrocchia di Veternigo.

Il 25 Settembre 2011, nella chiesa di Veternigo, Sandrinella Cappelletto e Paolo Toniolo hanno festeggiato il 30° anniversario di Matrimonio, le nozze di perla, assieme ai figli Alessandro, Luca e Stefano, le nuore Katia e Lisa, parenti ed amici. Entrambi sono molto impegnati in varie attività della parrocchia di Veternigo.

TRATTORIA DA

JOLANDA TIPICA CUCINA VENETA DAL 1950

BEAUTY IDENTITY

SPECIALITÁ BACCALÁ Via Gaffarello 53 - 30036 S. Maria di Sala (Ve) Tel. e Fax 041 5760372 - Chiuso il Lunedí

0 4 1 / 5 7 3 1 8 9 9

Via Cavin Caselle, 123/C - S. Maria di Sala (VE) - Tel 041.5730718

esci dal guscio, vendi con noi!

SOLARIUM

Anna e Renzo Gallo hanno festeggiato a Sant’Angelo le nozze d’oro attorniati da parenti, amici e dai meravigliosi nipotini con la speranza che i prossimi anni siano ancora più belli e che possano sempre dire: “Che bello esserci incontrati”.

ESTETICA

Mario Bano e Laura Barizza il 24 settembre 2011 hanno festeggiato il 50° anniversario di matrimonio. Auguri vivissimi sono stati espressi dalla figlia Michela, dai parenti e dagli amici che si sono stretti attorno per festeggiarli.

PARRUCCHIERI

Il 14 agosto Lino Morosin e Dorina Stevanato hanno celebrato le nozze d’oro nella chiesa di Caltana. A stringersi attorno alla coppia per festeggiarli e rinnovare gli auguri c’erano i figli Lorenzo, Paolo e Sabrina, i nipoti, parenti e amici.

via marinoni, 29 caltana di s. maria di sala (VE) 30030 dario@dariobeautyidentity.it - www.dariobeautyidentity.it

esci dal guscio, esci dal gusc vendi con noi! vendi con 041 5760005 www.planningpool.it041 5760

chiamaci! chiamaci! chiamaci! 041 5760005

www.planning S. Maria di Sala, via Cavin di S. n. 65 S. Maria di Sala, via Cavin di S. n. 65 www.planningpool.it S. Maria di Sala, via Cavin di S. n. 65


16

Gianluca mira sempre più in alto

GITA DI GENTE SALESE AI MERCATINI DI NATALE DI SIROR

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Associazione Culturale Gente Salese Via dei Tigli 10 - 30036 S. Maria di Sala Ve Tel. 041 486369 E-mail. redazione@gentesalese.com www.gentesalese.com DIRETTORE RESPONSABILE Graziano Busatto PRESIDENTE Liliana dal Lago ART DIRECTOR Manuel Rigo TIPOGRAFIA Grafiche Quattro Santa Maria di Sala (VE) Registraz. Tribunale di Venezia n° 770 - 17 gen 1984

Gianluca Bortolato ha scelto una disciplina sportiva insolita: il tiro a segno con la pistola. Ad accoglierlo nel TSN di Mirano il presidente Giuseppe Gasparin e il vice Tiziano Catavalli che lo hanno affidato agli allenatori Valerio Gasparin e Tiziano Catavalli. Il ragazzo ha veramente del talento tanto che si è già tolto qualche soddisfazione. L’anno scorso si è posizionato al 16° posto nel campionato italiano e 1° nel Trofeo interregionale Marzio Fantin. Quest’anno è arrivato 15° nel campionato italiano e ha firmato tre primi posti vincendo il Trofeo Ponte delle Alpi, il Trofeo Walter, Ora Bolzano e diventando Campione Regionale Veneto. Di recente è stato convocato a rappresentare il Veneto nelle competizioni che si terranno a Napoli il 6 e 7 Novembre 2011. Si congratulano con Gianluca il papà Nazzareno, la mamma Gigiola, il fratello Alberto, la sorella Federica. Bertilla Ceccato

Per il prossimo 8 dicembre Gente Salese propone ai suoi lettori la classica gita di fine anno con meta Siror, caratteristico paesino ali piedi delle Pale di San Martino a nord di Fiera di Primiero. Nell’occasione del tipico mercatino natalizio tutto il paese concorre a creare la caratteristica atmosfera natalizia ospitando nelle sue piazzette le tipiche casette espositive di legno e decorando le viuzze, le fontane e le vecchie case con i classici addobbi natalizi. La prenotazione si deve fare dal 14 novembre al 3 dicembre presso i soliti recapiti.

FABBRICA DIVANI POLTRONE E LETTI PRODUZIONE E SPACCIO AZIENDALE

Crazy Sun di Barbara e Fabiana

Via Don Gallerani, 2 - Caltana (VE) - Tel. 041.5732508

Bernardi

Onoranze Funebri M. G. S.R.L. 30036 S. MARIA DI SALA (VE) VIA SALGARI 4/F1 SS. PADOVA - TREVISO TELEFONO 041 486311 - FAX 041 487810

Via Desman, 139 S. Angelo di S. M. di Sala - tel. 041.487341

SIAMO PRESENTI NEI MERCATI DI: lunedì: Mirano (Ve) - Mogliano (Tv) martedì: Pianiga (Ve) - Marghera (Ve) mercoledì: Maerne (Ve) - Villorba (Tv) giovedì: Noale (Ve) - Istrana (Tv) venerdì: Martellago (Ve) - Silea (Tv) sabato: Fiesso d’Artico (Ve) - Vedelago (Tv) domenica: Camisano Vicentino (Vi) CON ASSORTIMENTO DI:

GASTRONOMIA - ROSTICCERIA FRIGGITORIA DAL 1964 STIGLIANO DI S. MARIA DI SALA (VE) Via Fracasso 22 Cell. 335 6327747 / Fax 041 2430815 E-mail: anticafattoria@vodafone.it

GS OTTOBRE 2011  

Gente Salese Ottobre 2011

Advertisement