Page 1

GENTE SALESE - MENSILE DI ATTUALITÀ, CULTURA E INFORMAZIONE

N° 11 - ANNO XXVIII - NOVEMBRE 2011

GENTE SALESE

n 11 o

NOVEMBRE 2011

SUPERMARCO 7

FIORI D’INVERNO è festa in villa

8

PIANO ACQUE iniziano gli scavi dei fossi


intro. 2

novembre

Gemmea l’aria, il sole così chiaro che tu ricerchi gli albicocchi in fiore, e del prunalbo l’odorino amaro senti nel cuore... Ma secco è il pruno e le stecchite piante di nere trame segnano il sereno, e vuoto il cielo, e cavo al piè sonante sembra il terreno. Silenzio, intorno; solo, alle ventate odi lontano, da giardini ed orti, di foglie un cadere fragile. È l’estate, fredda, dei morti. Giovanni Pascoli La poesia di Giovanni Pascoli (elaborata nel 1890) riflette bene il tempo che stiamo vivendo: serene e terse giornate di novembre che possono per un attimo suggerire un’illusione di primavera. Ma si tratta di un’illusione che presto scompare, e alle iniziali impressioni subentra la constatazione di un inverno che non è solo indicazione stagionale ma metafora dell’esistenza: il fascino della vita e il mistero della morte. In questa poesia, che abbiamo studiato da ragazzini, l’autore ci trasmette anche particolari stati dell’animo, una sua tensione interiore per cui, poi, ognuno di quegli elementi particolari acquista significazioni simboliche. Il Male è un tema ulteriore. Esso è dovuto alla malvagità degli uomini stessi. Sono essi che procurano i più grandi dolori a se stessi, con la loro violenza animalesca, con la perfidia, con l’ingiustizia sociale. La natura è concepita da Pascoli come una presenza misteriosa e complessa che il poeta deve interpretare attivando l’immaginazione. Inoltre, Pascoli crede che la società industriale soffochi l’uomo condizionandolo pesantemente. Per questo contrappone la società alla Natura, alla campagna.

• • • • • • • •

A novembre, inoltre, abbiamo celebrato la giornata dedicata all’Unità nazionale e alle Forze armate. Quest’anno, in particolare, nel 150° dell’unità d’Italia, il ricordo ha assunto un particolare significato simbolico. È probabile che molti giovani si chiedano il senso di questi gesti, che conoscono (nella migliore delle ipotesi) solo dai libri. Viviamo ore, giorni, settimane decisamente difficili per il nostro Paese. Non solo la crisi economica e finanziaria internazionale e l’affanno della diplomazia e dei governi per farvi fronte; non solo, appena al di là del Mediterraneo, il travaglio di popoli che tentano di uscire, non si sa ancora con quali esiti, da decenni di regimi autoritari; ma anche, in casa nostra, segnali sempre più evidenti e acuti di una difficoltà del vivere che tocca tutti. Certamente di fronte a quello che sta accadendo, sia in Italia che in Europa, tutti noi siamo preoccupati sia di farcene una ragione sia di capire che cosa fare. Allora a quale simbolo dobbiamo rifarci per capire il senso della patria, il bene comune? Mi viene in mente che il 12 novembre 2003 nell’attentato alla caserma dei Carabinieri di Nassiriya, in Iraq, trovarono la morte, pochi giorni prima di rientrare in Italia, diciannove soldati dei Carabinieri. L’emozione che scosse il nostro Paese fu allora grandissima. Ma ancora più grande fu la sorpresa quando la moglie di uno dei militari uccisi, la sera di quello stesso giorno, manifestò il suo perdono cristiano a coloro che avevano ucciso suo marito. Il simbolo è qualcosa che significa più della sua immediata apparenza o consistenza materiale. La memoria di chi non c’è più, la coscienza di un compito di pacificazione e di bene svolti fino al sacrifico estremo, è questa l’immagine viva che dovremmo tutti aver presente, come aiuto ad alzare lo sguardo nella direzione in cui la parola “patria” può tornare, soprattutto, attraverso l’educazione, a essere significativa per ogni generazione. E pensando al presidente del Consiglio che è stato dipinto come la panacea della risoluzione dei mali dell’Italia, penso che potrà fare ben poco all’interesse comune se non ripartirà dalla speranza che Giovanni Paolo II ha

COSTRUZIONE, VENDITA, LOCAZIONE BENI MOBILI ED IMMOBILI TRASPORTO IN CONTO TERZI TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI IN IMPIANTI AUTORIZZATI SCAVI E DEMOLIZIONI EDILI PULIZIA ED ESPURGO POZZI NERI, DISINCANTAMENTO TUBAZ. AD ALTA PRESS. BONIFICHE AMBIENTALI E RIMOZIONE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO FOGNATURE E MANUTENZIONE NOLO CASSONI SCARRABILI E BOX SERVIZI IGIENICI PER MANIFESTAZIONI

GRUPPO BOLZONELLA Via Ariosto 2 - 30036 Santa Maria di Sala (Ve) tel. 041 5780386 fax. 041 5780989 - Email. bolzonella.group@tiscalinet.it - www.bolzonellagroup.com

scritto nella esortazione Apostolica Ecclesia in Europa. “Riprendendo questo invito alla speranza, ancora oggi ripeto a te, Europa che sei all’inizio del terzo millennio: «Ritorna te stessa. Sii te stessa. Riscopri le tue origini. Ravviva le tue radici». Nel corso dei secoli, hai ricevuto il tesoro della fede cristiana. Esso fonda la tua vita sociale sui principi tratti dal Vangelo e se ne scorgono le tracce dentro le arti, la letteratura, il pensiero e la cultura delle tue nazioni. Ma questa eredità non appartiene soltanto al passato; essa è un progetto per l’avvenire da trasmettere alle generazioni future, poiché è la matrice della vita delle persone e dei popoli che hanno forgiato insieme il Continente europeo. Non temere! Il Vangelo non è contro di te, ma è a tuo favore. Lo conferma la constatazione che l’ispirazione cristiana può trasformare l’aggregazione politica, culturale ed economica in una convivenza nella quale tutti gli europei si sentano a casa propria e formino una famiglia di Nazioni, cui altre regioni del mondo possono fruttuosamente ispirarsi. Abbi fiducia! Nel Vangelo, che è Gesù, troverai la speranza solida e duratura a cui aspiri. È una speranza fondata sulla vittoria di Cristo sul peccato e sulla morte. Questa vittoria Egli ha voluto che sia tua per la tua salvezza e la tua gioia. Sii certa! Il Vangelo della speranza non delude! Nelle vicissitudini della tua storia di ieri e di oggi, è luce che illumina e orienta il tuo cammino; è forza che ti sostiene nelle prove; è profezia di un mondo nuovo; è indicazione di un nuovo inizio; è invito a tutti, credenti e non, a tracciare vie sempre nuove che sboccano nell’«Europa dello spirito», per farne una vera «casa comune» dove c’è gioia di vivere.” Graziano Busatto

SOLUX srl INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI CHIAVI IN MANO

Via Pioga, 1 - 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/5760118 - Fax 041/5760148 E-mail: info@soluxsrl.it - web: www.soluxsrl.it


3

Rievocati i valori dell’Unità Nazionale La pioggia non ha guastato la commemorazione della fine del primo conflitto mondiale celebrata domenica 6 novembre a Santa Maria di Sala. La cerimonia, semplice ma significativa e partecipata, quest’anno ha visto anche la presenza attiva di alcuni alunni delle nostre scuole elementari, oltre alle consuete rappresentanze d’arma e di ex combattenti ed alle autorità civili e militari e della Orchestra di Fiati salese. Don Paolo, nell’omelia della messa, ed il Sindaco nel suo intervento hanno ricordato il valore testimoniale del sacrificio di tanti giovani, invitando tutti a recuperare e promuovere i valori fondanti della nostra società civile quali la difesa della libertà e della pace ed invitando tutti a rimboccarsi le maniche facendo tutti il proprio dovere civico. Un plauso va ai ragazzi delle elementari che hanno formulato delle brevi riflessioni sulla guerra e soprattutto a quelle maestre che si sono impegnate con loro. Poi il pranzo sociale ha accomunato tutti in una festa alla quale hanno preso parte il vicesindaco Tino Terstolina, l’assessore Giuseppe Sambati, il comandante della stazione dei carabinieri di Mirano Mirto Leonardo, il comandante della polizia locale Aldo Pagnin aldo, il coordinatore provinciale dell’asso-

Avviato il restauro

Come mai i lavori di restauro della chiesetta della Madonna Mora danneggiata da un fortunale dell’estate 2010, sono stati ritardati? I lavori, in effetti, sono iniziati solo nei primi giorni di novembre, appena avuti i permessi dalla Sovraintendenza alle Belle Arti così come ci aveva detto la Parrocchia. Il restauro del campanile (particolarmente danneggiato) e della chiesa e il rifacimento dell’impianto elettrico andato bruciato saranno eseguiti dalla Edilpagotto snc su progetto dell’Arch. Fidenzio Dal Corso.

PAGOTTO di Pagotto Sandro & Co. snc

ciazione carabinieri in congedo Angelo Scapolan, il presidente dell’associazione carabinieri in congedo Franco Spolaore, il segretario dell’ass. Naz. Bersaglieri Gino Bertoldo, il comendatore Gianni Beato, oltre ai

soci effettivi e i soci simpatizzanti della varie associazioni. Nell’occasione il coordinatore provinciale ha omaggiato il presidente Spolaore del “Ricettario delle benemerite del Veneto “.

Master “sudato” per aiutare le famiglie Vogliamo congratularci con Maria Teresa Lauritano (nella foto con la famiglia) che ha concluso il “Master in Scienze del Matrimonio e famiglia” presso l’Università Lateranense di Roma, discutendo la tesi “Evangelizzare in prospettiva relazionale, una risposta alla crisi della famiglia oggi” con il professore Emilio Baccarini. Il percorso intrapreso da Maria Teresa, iniziato nel 2008 e articolato in tre anni, ha previsto settimane residenziali a Roma, vacanze- studio durante il periodo estivo, in cui ha partecipato con tutta la famiglia: una opportunità che ha permesso di conciliare famiglia, lavoro e studio. Complimenti Maria Teresa! Per la determinazione, costanza e tenacia dimostrata in questi anni, per aver concretamente dimostrato che con il supporto della famiglia e della comunità si possono ottenere brillanti risultati. “Come famiglia, ci sentiamo di ringraziare in modo particolare Don Francesco Marconato che ci ha incoraggiato e sostenuto in questa scelta - ha detto Maria Teresa - il Gruppo delle Famiglie, e tutta la Comunità di Veter-

COSTRUZIONI EDILI CIVILI, INDUSTRIALI E RESTAURI Via Zinalbo 59 - 30036 Santa Maria di Sala - Venezia Tel./fax 041 5730308 - e-mail: edilpagotto@virgilio.it

nigo che ci è stata accanto e ha condiviso le fatiche di questi anni con sincera amicizia. Un grazie anche alla Diocesi di Treviso che favorisce e incoraggia le famiglie e coppie che intraprendono percorsi di formazione. Pensiamo infatti alle altre coppie della nostra Comunità come Valeria e Luca, Angelica e Cristiano, Erica ed Ivan che stanno concludendo i vari percorsi di formazione, convinti che la famiglia è un bene prezioso da custodire e difendere perché intima comunità di vita e di amore che può diventare luce e speranza per il mondo”.

· Prodotti per animali d’affezione e da cortile · Specialità per giardinaggio e agricoltura · Vendita, noleggio e assistenza macchine per il giardinaggio 30030 CALTANA (VE) - Via Marinoni, 15 - Tel. 041.5731651 Fax 041.5739845 E-mail: agrariaalmolino@libero.it


4

CIMITERI: avviati lavori di restauro Subito dopo le ricorrenze dei morti sono iniziati i lavori sui cimiteri di Caltana (foto a sinistra) e di Santa Maria di Sala (foto a destra). In particolare a Caltana si sta procedendo ad un radicale restauro della chiesetta al centro del cimitero e di seguito inizieranno i lavori di innalzamento del campo centrale con la costruzione dei muretti di contenimento e di due marciapiedi laterali. A Santa Maria di Sala, dopo i lavori di rifacimento del tetto appena ultimati, ora è partito il cantiere per il restante restauro della intera chiesetta storica del cimitero. “In quest’anno - ci ha detto l’assessore ai lavori pubblici Michele Granziero - l’Amministrazione comunale spenderà fra lavori di manutenzione ordinaria, pulizie dei cimiteri e dei parcheggi e lavori straordinari come quelli sulle chiesette e sul campo di Caltana oltre duecentocinquantamila euro che vanno ad aggiungersi a quanto già speso negli anni precedenti.”

Nuova cappella nel cimitero di Sant’Angelo Martedì 1° Novembre, festa di Tutti i Santi, a Sant’Angelo il parroco Don Pietro accompagnato da molti chierichetti e tanti fedeli hanno visitato il cimitero per la consueta preghiera di suffragio dei defunti. Quest’anno l’occasione è stata particolarmente celebrata con l’inaugurazione e benedizione della nuova cappella che accoglie anche un bel altare nel quale il parroco don Pietro ha potuto celebrare l’Eucarestia. La realizzazione della cappella è stata sostenuta dalla parrocchia di Sant’Angelo, che ha donato anche la statua di una pietà posta ai piedi dell’altare, dalla Comunità di Sant’An-

Agenti Generali: dott. Vito Stocco e rag. Roberta Degan Agenzia Generale Via Gramsci - Mirano (Ve) Tel. (041) 433333-4355788 Sub-Agenzia Via Guolo, 4 - Dolo (Ve) Tel. (041) 413666

gelo e dal Comune di S. Maria di Sala. Il parroco di Sant’Angelo, Don Pietro, durante la cerimonia ha sottolineato l’importanza di questo nuovo punto di ritrovo per i fedeli. Durante l’anno infatti, da primavera sino ai primi mesi d’autunno, ogni giovedì, la S. Messa del mattino viene celebrata proprio presso il cimitero. La cappella sarà anche luogo per la benedizione dei defunti durante la funzione funebre, prima della tumulazione. La cappella e l’altare arricchiscono il paese, costituendo un nuovo spazio per la comunità che si raccoglie nella preghiera. Elisa Carraro

di Zanchin O. & Bertocco M. Via Caltana, 10/A - 30030 Caltana (VE) Tel. e Fax 041/5731603

ferro tondo per cementi armati profilati - tubi - lamiere - travi profilati speciali per serramenti accessori - raccorderia Tende:

AD ARCO, A CAPPOTTINA, FISSA, A BRACCI ESTENSIBILI PER ARREDAMENTO, GAZEBI PER GIARDINO, BOX AUTO, ZANZARIERE

Via Noalese, 167 Santa maria di sala (VE) Tel. 041.5730222 Fax 041.5730966


5

Caselle adempie al voto alla Madonna I tempi, e spesso anche costumi e idee, cambiano. Ma certe dimostrazioni di fede fanno ancora allargare il cuore per il modo con cui rimangono radicate nell’anima di tanta gente. A dimostrare ciò basta la devozione con la quale si partecipa a Caselle de’ Ruffi alla processione nella festa della Madonna della Salute che qui si ripete da centocinquantasei anni. Questa larga partecipazione va ricercata nel fatto che alla Madonna della Salute si attribuisce il merito di aver fatto cessare l’epidemia del colera che nel 1855 si era abbattu-

ta nella zona. Il morbo si era diffuso in due periodi, a breve distanza uno dall’altro, causando la morte di sette persone. Il fenomeno era preoccupante, e allora il parroco, don Girolamo Sola, ricorse alla Madonna chiamando tutta la comunità ad un voto che la impegnava ad onorarla con grande solennità per sempre. L’epidemia cessò e da allora i casellesi, ma anche tanta gente delle zone limitrofe, accorrono per per invocare dalla Madonna la grazia della salute. Alla messa e alla processione, celebrata dal parroco vicario fo-

raneo don Lucio Monetti, era presente anche una rappresentanza dell’orchestra di Fiati del Veneto. Al termine delle cerimonia è stata inaugurata la sala del circolo recentemente ristrutturata e visitata anche dal vescovo monsignor Antonio Matiazzo. Spazi utili dei quali Caselle aveva senz’altro bi-

sogno ricavandone sale polivalenti. All’omelia don Lucio ha insistito sulla solidarietà che deve intercorrere tra gli uomini e sull’amore che deve caratterizzare il cristiano nei confronti del prossimo: la persona che in quel momento ti è accanto. Carlo Petrin

La Scuola dell’Infanzia ha la biblioteca Domenica 06 novembre, alla presenza del parroco don Lucio Monetti e dell’Assessore alla Cultura Francesca Scatto, è stata inaugurata la nuova biblioteca della Scuola dell’Infanzia “Maria Bambina” di Caselle.

Dopo la benedizione dei locali effettuata da don Lucio, il taglio del nastro è stato officiato dall’Assessore Scatto, che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale donando un contributo economico per l’acquisto di nuovi libri. Le insegnanti avevano da tempo il progetto di ampliare l’offerta formativa della scuola con l’allestimento della biblioteca, riconoscendo l’importanza di avvicinare i bambini al piacere della lettura e al libro fin da piccoli. I bambini della scuola dell’infanzia hanno allietato l’inaugurazione con un canto dal tito-

lo: “Il topo con gli occhiali” e al termine della presentazione è stato aperto il buffet per i tantissimi bambini e genitori presenti. Un papà

STONE HOUSE S.r.l. Pavimenti - rivestimenti - arredo bagno sanitari - rubinetteria - complementi d’arredo via L. Da Vinci, 5 - 30036 S. Maria di Sala (VE) - Tel. 041.487046 - fax 041.5760097 E-mail: info@simionatosrl.it - www.simionatosrl.it


6

DA OTTANTANNI LE SUORE A SANT’ANGELO Proprio quest’anno compie 80 anni la Casa delle Suore Imeldine a Sant’Angelo di Sala! Circa due mesi dopo l’arrivo nella Villa donata dal Rag. Arturo Talamini, dopo adeguata preparazione di persone e ambienti, nel giugno 1931 le suore iniziarono l’attività apostolica con l’apertura di una piccola Scuola Materna e della scuola di lavoro-ricamo per le ragazze, conforme alle possibilità del tempo. La comunità ben presto si rese disponibile ad ampliare l’attività nel doposcuola, nel ritrovo giovanile, nelle attività ricreative, nell’associazione dei piccoli rosarianti, nella catechesi, nell’Azione Cattolica. Per diversi anni la comunità delle Imeldine a Sant’Angelo fu un punto di riferimento importante per la gioventù femminile di tutti i paesi circostanti. L’ambiente favoriva l’accoglienza anche per giornate di ritiro ed Esercizi Spirituali. Per qualche tempo Villa Talamini fu anche la casa dove le giovani “postulanti” italiane iniziavano il loro cammino di inserimento nella Famiglia religiosa. Nell’immediato dopoguerra, per le suore è stata particolarmente impegnativa l’accoglienza e assistenza a bambine orfane e bisognose. Più tardi si accolsero anche bambini molto piccoli in attesa di adozione. Alcune suore avevano conoscenza di famiglie veneziane facoltose e, data la relativa poca distanza dalla città di Venezia, si è potuto avere il necessario aiuto. In questo ambito viene conservato un particolare ricordo di Sr. Enrica Palumbo, il cui impegno è stato

determinante per rendere possibile la costruzione dell’edificio della Scuola Materna che è annesso alla villa. Vivo è il ricordo nel cuore di numerosissime famiglie di Sr. Feliciana Ceneretti. Lei ha speso la sua lunga vita in questo paese donando veramente la sua amabilità e generosità verso le persone e le famiglie che più stavano nel bisogno. Per le famiglie del paese e per la parrocchia questa casa, affiancata agli ambienti della chiesa e delle scuole statali, rimane una presenza significativa. Bella nella sua struttura architettonica, continua ad essere un richiamo di spiritualità, di fede, di vita donata per gli

altri. Anche il sito della comunità parrocchiale (www.parrocchiasantangelo.com) dedica una pagina alla Comunità delle Suore Imeldine. Per quanto possono, le suore ancora si fanno presenti dentro la comunità cristiana: si impegnano nella liturgia, nella catechesi, visitano famiglie, portano l’Eucaristia agli ammalati. Tanti momenti di festa o di sofferenza le vedono partecipi in mezzo alla gente. La comunità attualmente è composta da 13 suore. Come gli alberi del bel parco sono cresciuti, le suore sono diventate anziane… Ma ancora oggi le suore restano inserite nella comunità cristiana con la loro presenza arricchente,

collaborando nella Parrocchia e offrendo ciascuna la propria testimonianza di fede e di preghiera. Sr. Imelda, la più anziana della comunità, aveva 14 anni quando le suore arrivarono a Sant’Angelo. Inviando alcune notizie storiche della comunità, conclude con una sintesi solenne: “Le suore vivono e operano mettendo al centro l’Eucaristia, secondo l’insegnamento del Venerato fondatore Padre Giocondo Lorgna. Un lavoro impreziosito dall’adesione alla nostra Congregazione di diciotto giovani ragazze, che lungo questi anni hanno offerto la loro vita al Divino Maestro”.

Via Cornara 44 - Mellaredo di Pianiga (Ve) Via Cavin Caselle 191 - Caselle di S. Maria di Sala (Ve) - Cell. 328 6599022 P.IVA 04012410272 - SI RICEVE PER APPUNTAMENTO

c.f. P.IVA 02657040271 - tel/fax 041 468825 e-mail: simionatogianni@libero.it

Simionato F.lli s.r.l. • Compravendite immobiliari • Materiali per l’edilizia • Costruzioni civili ed industriali • Pavimenti e rivestimenti

4.000 mq di articoli regalo, cartoleria, casalinghi, giocattoli, articoli da campeggio.

BRICO FAI DA TE tutti gli articoli per il tempo libero e il fai da te

Sede Legale a Amm.va: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38/B Tel. (041) 5760642 - Fax. (041) 5760048 e-mail: costruzioni@simionato.net

Simionato F.lli s.r.l.

Presso il Centro Commerciale PRISMA a Caselle di Santa Maria di Sala - Loc. Madonna Mora Tel. (041) 5730377-5730323 - brico center (041) 5731405

Esposizione: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38 Tel./Fax (041) 48.77.77 e-mail: info@simionato.net

certificato n.432


radicchio La Festa del Radicchio rosso di Treviso sbarca a S. Maria di Sala il 3 e 4 dicembre 2011. Manifestazione oraganizzata dal Comune e dalla Pro Loco di S. Maria di Sala con la collaborazione del Consorzio tutela del Radicchio Rosso di Treviso e variegato di Castelfranco Veneto. A dare una nota di colore alla manifestazione è che alla “Festa del Radicchio” di S. Maria di Sala ha confermato la presenza una delegazione di produttori agricoli provenienti dalla città di BAMBAS delle Ande (PERU’). La delegazione è accompagnata dal Sindaco della stessa città. Porteranno in mostra i loro prodotti tipici locali (in particolare la famosa patata peruviana) e con i loro costumi si esibiranno in balli tipici peruviani. La Festa itinerante ripercorre la strada del Radicchio Rosso e Variegato di Castelfranco iniziata a Rio S. Martino per poi toccare Martellago, ora a S. Maria di Sala per poi tornare nella Marca Trevigiana a S. Biagio di Calalta, poi a Castelfranco Veneto, a Treviso, Preganziol, Zero Branco, a Mirano il 15 gennaio, e di nuovo in provincia di Treviso a Dosson e poi a Quinto di Treviso. Quest’anno la festa a S. Maria di Sala si apre con una serata enogastronomica dal titolo “Il radicchio è servito”. La cena, con prenotazione obbligatoria presso l’Ufficio Pro Loco tel. 041487560 o cell. 3311215242 o 3484430937, verrà curata dallo chef e dallo staff di Ristorando, presso le antiche scuderie di Villa Farsetti. La serata sarà animata da Pippo Santonastaso (nella foto a destra), attore e cabarettista che ha interpetato numerossimi film anche con Celentano e serial televisivi come “Un medico in famiglia”, “Il Maresciallo Rocca”, “Casa dolce casa”, “Distretto di polizia”, “Papa Giovanni”, “Nebbie e delitti 2”, “La famiglia Gambardella”. Altra passione di Pippo, mania per giunta

adattissima alle capacità burlesche della sua vis-comica e con la quale riesce ad accattivarsi ovunque il plauso e la benevolenza della platea, é l’Operetta.

7

è festa a S. Maria di Sala

Si entrerà nel vivo della manifestazione sarà domenica 4 dicembre con la mostra mercato dell’Antiquariato, nel parco di Villa Farsetti, dall’alba al tramonto; della VIA DEI SAPORI e del Mercatino Biologico, con degustazione e acquisto di prodotti tipici locali e di altre Regioni d’Italia; apertura della Fiera Mercato di Natale con bancarelle lungo via Roma che offriranno agli ospiti l’opportunità di fare acquisti di ogni genere in vista delle festività natalizie. L’inaugurazione della mostra del radicchio sarà fatta alle 11.00 presso le Antiche scuderie alla presenza di autorità civili e militari. Oltre alle prelibatezze enogastronomiche gli amanti dell’arte potranno gustare la bellezza di una esposizione di opere d’arte che varia dalla scultura, alla grafica e alla pittura. Ma per i visitatori, soprattutto per i più piccoli, alle ore 15.00, si potrà vedere la dimostrazione del processo di sbiancamento del radicchio rosso di Treviso presentato da un produttore locale. E “Dulcis in fundo”, alle 16.00 si potrà gustare gratuitamente il risotto con il radicchio. G. B.

Via dei Marsari 23 30036 S. Angelo di S. M. di Sala (Ve) Tel. 041 486088 - Cel. 338 9891652

DI ANDREATO STEFANIA E SIMIONATO SIMONE Via Cavin di Sala, 73 – 30036 S. Maria di Sala (VE)

VISITA IL NOSTRO SITO: www.pianetacasasnc.it TEL E FAX: 041/5760246 - info@pianetacasasnc.it HAI VENDUTO O COMPRATO PRIVATAMENTE E NON VUOI AVERE BRUTTE SORPRESE? ASSISTENZA, SUPPORTO E CONSULENZA IN TUTTE LE FASI DELLA COMPRAVENDITA. € 600+ IVA


piano acque 8

AL VIA INTERVENTI PER LA SICUREZZA IDRAULICA

Per prevenire il rischio idraulico, che si è concretizzato con crescente frequenza negli ultimi anni a Santa Maria di Sala come in altri Comuni, l’Amministrazione comunale ha predisposto e approvato il Piano delle Acque il 29 giugno 2011. Per attuare il Piano la Giunta Comunale ha messo in atto una convenzione con il Consorzio di Bonifica Acque Risorgive di Mirano stipulata ancora il 19 dicembre 2007 per programmare, in stretta collaborazione, gli interventi periodici di pulizia e manutenzione di tale rete e di individuare e reperire le risorse economiche necessarie agli interventi. La cura, quindi, è un intervento complessivo di riqualificazione della rete con opere di adeguamento che riguardano canali di scolo consortili e scoli secondari su proprietà private. L’Amministrazione comunale di Santa Maria di Sala ha deciso di rispondere in modo esauriente, commissionando la riprogettazione del modello idraulico dell’intero territorio. Il risultato è un piano articolato di interventi che verranno realizzati nel corso dei prossimi anni, per una vera riqualificazione della rete nel suo complesso, interessando, per le diverse competenze, tutti gli enti responsabili e i privati cittadini per garantire la cura e manutenzione dei fossati nei tratti di proprietà e assicurare sempre la loro funzionalità. Grazie a questo strumento ora, il Comune di Santa Maria di Sala può gestire le problematiche del territorio riguardanti le precipitazioni, i deflussi delle acque e le criticità nelle varie zone durante gli eventi di piena. sindaco Paolo A Ilseguire più Bertoldo da vicino tutto l’iter è stato incaricato il consigliere

Giorgio Minto

Giorgio Minto al quale chiediamo spiegazioni circa i prossimi interventi. “Il Consorzio di bonifica ha redatto lo studio -afferma Giorgio Minto - mentre l’amministrazione Comunale ne ha stabilito le priorità sulla base alle criticità e alle risorse economiche a disposizione, con interventi immediati di pulizia ed escavazione per circa 10 Km di fossi di interesse comunale. Questi interventi, finanziati con 65.000,00 euro dall’Amministrazione Comunale e un probabile contributo dalla Provincia, ven-

Allagamenti

Caltana: via Marinoni

gono eseguiti dal Consorzio di Bonifica. E qui serve la collaborazione dei cittadini proprietari o confinanti dei fossi per l’autorizzazione, a titolo gratuito, di passare lungo i campi con la macchine operatrici e depositare il terreno scavato nei campi stessi. Prima di iniziare i lavori il consorzio di Bonifica provvederà a prelevare lungo i fossi dei campioni per le analisi sul terreno. Nel caso in cui risultassero eventuali tratti inquinati, detto materiale verrà trasportato in discarica autorizzata”.

Caltana: via Einaudi

Quali fossi sono interessati ala manutenzione? “Le zone dove sono state indicate le criticità - prosegue Minto - e vengono scavati i fossi sono: Caltana Via Santa Lucia lato est e ovest per una lunghezza di m 1400; Via Einaudi per una lunghezza di m 300 + 350 = 650; Via Pianiga per una lunghezza di m 750; Via Cagnan per una lunghezza di m 700 + 950 = 1650; Via Marinoni per una lunghezza

Caltana: affossatura di by pass del centro di Caltana

Patenti A-B-C-D-E-K - SpecialI “Patentino” Ciclomotori

Via Lissa 12 - Mestre 30174 (Ve) Tel. e fax 041 5730001 - Cell. +39 335 7053828 E-mail: impresabarizzasas@gmail.com

Via dei Larici, 2 - S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax 041.487417

Via Gramsci, 45/b - 30035 MIRANO (VE) Tel. 041.5731656 - Fax 041.5725404 - Email: autoscuolamirano@virgilio.it


Il sito dove verrà realizzato il bacino di fito depurazione fra il Muson e il Lusore

di m 400; Affossatura di by-pass del centro di Caltana per una lunghezza di m 1860. Sono già state installate in questi giorni due porte a vento antirigurgito in prossimità dell’incrocio tra via Gorgo e via Cavin Caselle su due condotte comunicanti con lo scolo Caselle. È in corso lo studio per spostare la paratoia a valle del tombotto davanti all’asilo in modo da allargare la sezione e favorire il deflusso delle acque dal tombotto stesso. Stigliano A lato della lottizzazione Raffaello, dietro le abitazioni Girardello, il fosso che inizia da via Fracasso

e confluisce nel Desman per una lunghezza di m1250; Caselle Via Masi per una lunghezza di m 800; Via Noalese per una lunghezza di m 200. Sant’Angelo Incrocio via Gaffarello con via Stradona lato ovest per una lunghezza di m 300; Vengono tolte tutte le piante ritenute ingombranti nell’alveo dei fossati, sempre da parte del Consorzio di Bonifica”. Cosa succede se i proprietari negassero la collaborazione?

Caltana

cuore

Sant’Angelo

“Nel caso vi fossero impedimenti da parte dei proprietari - afferma Giorgio Minto - a breve verrà disposto un regolamento per la pulizia dei fossi dove l’amministrazione potrebbe chiedere ai proprietari stessi di provvedere alla manutenzione”. Questi interventi sarebbero sufficienti per debellare il problema delle esondazioni? “Queste opere sollevano parzialmente il problema delle piene nel territorio Salese - conclude Minto - dopo tanti anni iniziamo con i primi dieci chilometri, poi sarà la sensibilità e l’impegno della nuova amministrazione che verrà eletta nel prossimo anno a proseguire gradualmente all’escava-

zione e pulizia dei fossi in tutto il territorio Comunale con finanziamenti pubblici e privati in modo da mettere in sicurezza idraulica il nostro comune. Ma ancora questo non sarà sufficiente se non verranno messe in essere altre importanti opere idrauliche nel nostro territorio programmate dal Consorzio di Bonifica e finanziati dalla Regione Veneto come l’impianto di fitodepurazione a Caselle nello scolo LUSORE con un bacino di laminazione avente una capienza di 45 000 m³ e per un costo di circa 3 milioni di euro. Mi auguro che i lavori possano iniziare al più presto”. G.B.

Stigliano

Giovedì 8 dicembre, l’Associazione onlus Cuore Amico di Mirano, nel corso del pranzo sociale tra soci, medici e autorità, consegnerà gratuitamente all’Amministrazione Comunale di S. Maria di Sala, un defibrillatore cardiaco che verrà utilizzato dalla Protezione civile in caso di necessità durante i servizi di interventi.

9

Stigliano

corsi creativi

L’assessorato alla Cultura e Pari Opportunità ha promosso un corso denominato Creativa Mente per bigiotteria, cucito creativi, patchwork contemporaneo, biedermeier, ceramica e corso di Info: Comune di S. M. di Sala – Ufficio Pubblica Istruzione base di disegno. tel. 041 487550 - orario dalle 9.00 alle 12.00

Gottardo Dino

SO.GE.di.CO. Srl

Lavorazione ferro battuto Carpenteria leggera Serramenti in alluminio

IMPIANTI E Costruzioni Generali

Via Rugoletto, 49 Veternigo di S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax. (041) 5780374

Piazza A. Moro - Tel. 041/5730203 Caselle di S. Maria di Sala (VE)

Sede Legale: ZELARINO 30174 (VE) Tel. 041.5461109 Fax. 041.5461114


missioni

anzi: 10

Festa dell’anziano Domenica 23 ottobre, il centro parrocchiale di Caltana ha ospitato la festa dell’anziano, organizzata dall’Assessorato ai servizi sociali, in collaborazione con l’Associazione di volontari “Mano amica”. L’iniziativa ha visto la partecipazione di oltre 130 persone, che si sono ritrovate per condividere insieme momenti di allegria e convivialità. Insomma, un’occasione per socializzare e passare una mezza giornata simpatica tra amici. Molto nutrita la presenza di caltanesi, che del resto erano padroni di casa, fieri di mostrare a tutti la rinnovata sala centrale del centro parrocchiale, recentemente messa a nuovo nell’ambito di uno splendido intervento. Il pranzo è stato allietato dalla presenza dei “Fioi del Filò”, che tra musica, battute e sce-

nette divertenti, hanno reso più piacevole lo stare insieme. Non poteva poi mancare la tradizionale alta qualità della gastronomia caltanese, apprezzata da tutti i partecipanti. Cristian Novello

Domenica 16 Ottobre 2011, il Gruppo Missionario di Veternigo ha organizzato la giornata missionaria. Oltre alla preghiera durante la celebrazione eucaristica delle 11.00, i volontari hanno allestito una bancarella per la vendita di ciclamini nel sagrato della Chiesa e il pranzo sociale in Patronato. Il ricavato, sui 580,00 euro, verrà devoluto al centro fisioterapico in Tanzania per aiutare i piccoli disagiati con problemi fisici. B. C.

En plain a Caltana NUOVA FARMACIA A VETERNIGO Anche quest’anno riuscitissima l’edizione della “Tersa de otobre”, la tradizionale sagra paesana di Caltana, che ogni autunno è occasione per incontrarsi e mangiare qualcosa in compagnia. Grande la partecipazione di pubblico, grazie soprattutto ai volontari, che offrono un ottimo servizio, guidati da un’organizzazione ormai rodata e di livello “professionale”. Come sempre uno dei punti di forza è la varietà e qualità dei prodotti offerti. Non soltanto gli ossetti e polenta o il pesce fritto, che si trovano ormai dappertutto, ma anche pennette con radicchio e pancetta, pasticcio al ragù di capriolo o al radicchio e formaggio e poi il piatto forte: lo spezzatino di capriolo con polenta, formaggio e funghi. Insomma, ce n’era per tutti i gusti. Ottima anche la pesca, ospitata dai locali rinnovati della sala grande del centro parrocchiale. Ma quello che ha veramente stupito tutti è stata l’incredibile struttura sorta dietro al centro parrocchiale. Il Palasanbiagio ha davvero entusiasmato, ospitando tra l’altro già uno spettacolo di cabaret, cui ne seguirà a breve un altro (Giacobazzi di Zelig). Dell’opera, che merita uno spazio adeguato, parleremo la prossima edizione! Cristian Novello

chiuso sabato a pranzo e martedì tutto il giorno via Noalese 23, Stigliano di Santa Maria di Sala (Ve) per info e prenotazioni 041 5780465 / 392 5032657

Un tema all’ordine del giorno del Consiglio Comunale del 10 Novembre scorso riguardava la nuova farmacia di Veternigo. Si trattava di approvare la prelazione per la titolarità della farmacia da parte dell’Amministrazione Comunale. L’Assessore competente, Primo Bertoldo (nella foto), nell’introdurre l’argomento, ha percorso brevemente la storia della richiesta di questa quarta farmacia di Veternigo e ha ricordato come la Giunta Comunale, sull’esperienza delle lungaggini della farmacia di Caltana, con delibera n° 97 del 2306-2008, con grande anticipo, abbia chiesto alla Regione Veneto e si sia dichiarata favorevole alla quarta farmacia nel comune e che verrà allocata a Veternigo. La Regione Veneto ha approvato la nuova pianta organica delle farmacie del territorio in data 7 Giugno 2011 e con delibera del 7 Settembre 2011 il Dirigente della Direzione Attuazione Programmazione Sanitaria ha notificato l’istituzione della farmacia a Veternigo, dando al nostro Comune il termine di 60 giorni per decidere l’assunzione della gestione o renderla libera al concorso generale dei Farmacisti. L’Amministrazione Comunale ha opportunamente deciso di as-

Carne a brace lla tutt le sere e ...

sumere la titolarità della nuova farmacia, per gli evidenti vantaggi economici della scelta che, diversamente, non sarebbero realizzabili, riservandosi di stabilire la forma di conduzione della farmacia stessa. Ora la Giunta Comunale individuerà, con sollecitudine, un soggetto idoneo e qualificato al quale affidare il compito di esaminare ed esporre le possibili forme di gestione della nuova farmacia e a quali condizioni, su cui deliberare. Questi passaggi e questa procedura sono un iter obbligato che l’Amministrazione Comunale deve seguire, considerata la delicatezza del tema, dove la più piccola irregolarità può determinare il protrarsi dei tempi di conclusione della pratica, anche in considerazione di tutte le modifiche legislative e normative intercorse negli ultimi anni: dai limiti alle assunzioni dovuti al Patto di Stabilità, agli effetti del referendum che rende impossibile la creazione di società da parte dei piccoli Comuni, ecc. Come abitante di Veternigo auspico che al più presto venga risolta la parte burocratica e che la nuova farmacia possa offrire quel servizio tanto utile e desiderato da tutti. Bertilla Ceccato

tappeti - serbini - tovaglie e altre idee per voi per cucina, bagno, salotto, camera, bimbo, ingresso orari: 9-12 / 14-18:30 da lunedì a venerdì - sabato solo su appuntamento Casa Service srl via Cavin Caselle 19, 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) tel. 0415730544 - email: casaoutlet.tappeti@gmail.com - www.casa-service.it


Festa d’Autunno a Sant’Angelo L’idea era partita in sordina. Il dubbio del successo costituiva preoccupazione per gli organizzatori. Ma la speranza di una buona risposta da parte dei Cittadini di Sant’Angelo alla proposta della “festa di autunno” era grande. Ma domenica 20 Novembre scorso l’iniziativa coraggiosa di un gruppo di persone di Sant’Angelo ha avuto un successo di partecipazione oltre le aspettative. La giornata di festa è iniziata già dalla mattinata con la vendita dei dolci, gentilmente offerti dalle mamme e un’ accattivante proposta di panini con sopressa e mortadella e buon vino. La festa è proseguita al pomeriggio con tradizionali giochi che hanno impegnato genitori e bambini; ed ancora panini, castagne e la tradizionale “pinza” e vin brulè, in un clima di vera festa come raramente si vede. Quindi, pieno successo di questa festa dal punto di vista ludico. Ma l’aspetto più importante è costituito dalle motivazioni del gruppo di genitori che hanno organizzato l’evento. L’intento di questi genitori, infatti, è quello di seguire personalmente i propri figli dedicando loro tutto il tempo possibile, coscienti che ai figli va data tutta l’attenzione necessaria al loro cammino di

maturazione. Ma i programmi di questo gruppo di genitori non finiscono qui. È intenzione, infatti, di riuscire a disporre di un piccolo pezzo di terreno, nei pressi del Patronato Parrocchiale, dove costruire una piccola struttura sportiva e ricettiva in modo da fornire una motivazione di impegno e di svago per i giovani figli. Il tutto in sintonia con le intenzione del Parroco Don Pietro e le esigenze delle altre realtà associative della Parrocchia. Per questo obiettivo i genitori protagonisti della festa si stanno organizzando e assumendo tutte le incombenze richieste. L’Amministrazione Comunale, nelle persone del Sindaco Paolo Bertoldo e dell’Assessore ai Servizi Sociali Primo Bertoldo, presenti alla festa, ha espresso il più grande compiacimento per l’iniziativa e gli obiettivi di questo bellissimo gruppo di genitori, assicurando, non solo la massima condivisione ma anche tutto l’aiuto materiale possibile affinché la pregevole iniziativa abbia tutto il successo che merita per il bene dei nostri giovani. Tanti auguri e i più vivi complimenti a questi bravi genitori. P.B.

11

Nuovi lavori pubblici con i risparmi di spesa La Giunta Comunale ha approvato l’esecuzione di due lavori a Caltana e a Santa Maria di Sala finanziati con risparmi di spesa e recupero di gettito ICI e Imposta sulla Pubblicità. A Caltana sarà asfaltato il piazzale a sud della palestra da cui si accede anche alla scuola materna. Erano, questi, lavori sollecitati dagli sportivi per il parcheggio e soprattutto dai genitori che quotidianamente accedono alla scuola materna. A Santa Maria di Sala, sarà, invece, sistemata l’area a sud di Via Delle Ginestre, prospiciente al prato a nord del parcheggio ovale di Villa Farsetti. Sarà organizzato un parcheggio (ora selvaggio) ed una pista ciclo-pedonabile che colle-

gherà la stradina laterale ai campi da tennis con il marciapiede e quindi la pista ciclo-pedonabile dei Viale dei Carpini.

“CIARA STEA” A STIGLIANO È una vecchia tradizione quella che ci porta ad andare di famiglia in famiglia a portare un canto augurale. Il Natale è la reale venuta di Gesù, il Figlio di Dio fatto uomo, in mezzo a noi. Il nostro canto non è solo un augurio. È invito alla bontà e alla gioia perché l’amore regni in tutti. Desideriamo vivamente incontrarvi per portare a tutti voi l’augurio di pace e serenità: la Luce di Gesù illumini il nuovo anno nel quotidiano vivere. Il Gruppo parrocchiale “Ciara Stea” di Stigliano porterà di casa

in casa il gioioso annuncio del Natale con il tradizionale canto della “ Ciara Stea”. Questo il prograsmma dei passaggi nelle varie vie: Giovedì 1 Dicembre, via Guardi, via Giorgione, via Tiepolo e via Canaletto; Lunedì 5 Dicembre via Mantegna e via Canova; Lunedì 12 Dicembre, piazza Don Pio, via Giotto e via Tiziano; Giovedì 15 Dicembre via Veronese via Tintoretto e via Raffaello; Lunedì 19 Dicembre, via Fracasso e via Caravaggio; Giovedì 22 Dicembre via Noalese.

PRATICHE AUTO E AMMINISTRATIVE MEDICO IN SEDE PER RINNOVI O DUPLICATI PATENTI ACCETTAZIONE AUTENTICHE DI FIRMA PER TRASFERIMENTI DI PROPRIETÀ

Via Caltana, 175/A - Caselle Tel. 041 5731255 presso Centro Commerciale TOM

ASSICURAZIONI - RISCOSSIONE BOLLI AUTO Dal lunedì al venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19.30 / sabato: 9.30 – 12.30 Via Cavin di Sala, 65 – 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/487453 – Tel/Fax 041/487871 – E-mail: agenzia.ducale@libero.it


perCorsi —volley— 12

Percorsi di consapevolezza sono denominati gli incontri organizzati dall’assessorato alla cultura e Pari Opportunità del Comune di S. Maria di Sala che prenderanno avvio martedì 6 dicembre 2011 e si concluderanno il 27 marzo 2012 presso la Sala Teatro di Villa Farsetti. Questo il calendario degli incontri che inizieranno tutti alle ore 21.00: 6 DICEMBRE 2011 “Benessere perchè? Dal come riconoscerlo a come conquistarlo e conservarlo”. 31 GENNAIO 2012 “La salute: portarle rispetto è solo una questione di diritti?”. 15 FEBBRAIO 2012 “La salute

CORSO DI AUTOFIFESA PER DONNE Da Gennaio 2012 nella palestra di Caselle inizierà un nuovo corso di autodifesa sia per donne e ragazze sia per uomini e ragazzi. Il corso, tenuto dal M° Renzo Paganin, 6° dan cintura nera di Karate, si terrà ogni mercoledì dal 10 gennaio dalle ore 20 alle ore 22 fino al 31 maggio 2012. Il corso è indicato prevalentemente  e,  soprattutto alle fasce di età più deboli,  donne e ragazze, e a tutte quelle persone che vogliono avvicinarsi in qualche modo alle arti marziali pur non avendo mai

affettiva. Normalità e patologia in molte relazioni”. 28 FEBBRAIO 2012 “Ma la coppia? Il benessere si conquista in due”. 13 MARZO 2012 “Separazione. Il benessere o il malessere?”. 27 MARZO 2012 “Ai confini della scienza: esoterismo, magia e religione nella salute”. I corsi sono gratuiti. Per partecipare ai corsi è necessario dare (anche telefonicamente) la propria adesione alla segreteria organizzativa: Ufficio Pubblica Istruzione via Roma, 5 - Tel. 041487550. Orario dalle 9.00 alle 12.00.

praticato questa disciplina. Verranno insegnate metodologie sia psicologiche che tecniche di insegnamento già convalidate  da varie Federazioni di Arti Marziali.   Le tecniche di   autodifesa  saranno le più svariate, un’insieme delle più efficaci arti marziali , dalla boxe, al karate , al jujitsu, alla lotta, all’aikido, al judo, al krav maga. Verrà insegnato come difendersi per strada, da terra, da seduto, e da più persone,  come difendersi dal coltello  o da un corpo contundente e soprattutto  come prevenire tali situazioni di pericolosità. Per informazioni  e costi telefonare al 335 5970876 oppure mandare una mail a: renzo.paganin@ cki.it Si accettano le iscrizioni fino al 31 dicembre 2011.

Le atlete del G. S. Volley Salese, tra i 12 ed i 18 anni, sono state invitate dal CSI (Centro Sportivo Italiano) di Padova a cimentarsi in un gemellaggio sportivo con la città di Lanciano d’Abruzzo. Il soggiorno è stato gentilmente organizzato dal Comitato padovano per premiare la giovane squadra Under 12 del Volley Salese, vincitrice del titolo provinciale nella scorsa stagione. C’è molto entusiasmo e voglia di divertirsi tra le 30 ragazze ed i 18 genitori che hanno aderito all’iniziativa. Dopo sei ore di viaggio arrivano a Lanciano. L’accoglienza è ottima: alloggiano al grazioso Hotel Cristina e dopo una squisita cena tipica viene offerto un tour del paese con degustazione di gelato. I due giorni seguenti sono dedicati al meritato relax sulle spiagge della splendida Costa dei Trabocchi, famosa località turistica, mentre la sera ci si può immergere nelle bellezze della zona tra piacevoli passeggiate ed allegre sagre paesane.

Il Sabato mattina le atlete Under 12 sono in gran forma, pronte per disputare il torneo, che purtroppo salta per mancata presenza delle avversarie: aleggia un po’ di delusione tra le giovani ragazze che non vedevano l’ora di mettersi in gioco. Si decide di organizzare comunque due partite amichevoli con le abruzzesi che si sono presentate. Nel tardo pomeriggio vengono accompagnati a visitare la zona storica della città: restano senza fiato di fronte alla spettacolare Chiesa del Miracolo Eucaristico eretta su due ponti alti 25 m, un importante punto di pellegrinaggio per i credenti di tutta Europa. La sera i festeggiamenti finali e lo scambio di doni. Nel ritorno a casa fanno una sosta a Loreto per visitare il bellissimo Santuario della Madonna e la celeberrima Casa di Nazareth. Si concedono ancora un ottimo pranzo in un bel ristorante del posto e si prosegue tra le risate di tutti mentre si canta col karaoke in pullman.

Produzione gelato artigianale, sorbetto, monoporzioni e dolci casette in legno - gazebi - pergolati box e coperture per auto

tutto su misura

Via Cainazzi 33/A :: Veternigo di S. Maria di Sala Ve Tel./Fax 041 5781316 :: Cell. 339 2834682 larredogiardino@libero.it :: www.larredogiardino.it

Orario apertura: Lunedì mattina: CHIUSO Dal lunedì al venerdì: 9.00 - 12.00 / 15.00 - 18.30 Sabato: 8.30 - 12.30 / 15.00 - 18.30

Spaccio vendita diretta Info: al pubblico Via Mussolini, 3 - 35010 S. Eufemia di Borgoricco Tel. 049.9336194 Fax 049.9338497 E-mail: dolcegelato@libero.it http: www.dolcegelato.it

telefono: 041 5780158 fax: 041 5780668 email: info@bortolato.eu web: www.bortolato.eu

BORTOLATO s.a.s. di Bortolato Onorino & C. via Rugoletto, 37 - 30036 Veternigo di S. Maria di Sala (VE)


13

Marco Righetto: 100 Km a piedi Sorbirsi 8 ore di aereo e percorrere circa 600 Km in macchina attraverso strade che dalle nostre parti sembrerebbero impraticabili, tanto sono sconnesse, per poter partecipare alla 100 Km del Namibia, non è da tutti ma solo per super appassionati. Questa sfaticata l’ha compiuta Marco Righetto, un aitante quarantenne di Stigliano, appunto super appassionato di questo tipo di sport. Per percorrere la distanza indicata ha impiegato soltanto poco più di 10 ore. Se si pensa che si “passeggiava” sotto un sole cocente, con la temperatura che a volte superava i 50° e si saliva su dune di sabbia altissime, si può senz’altro affermare che si tratta di una vera e

propria impresa sportiva. Gli ho chiesto “ma chi te lo fa fare caro mio a compiere certe imprese?” lui facendomi l’occhiolino mi ha accennato, ma solo parzialmente che sta preparando una nuova “scarpinata” di cui non mi ha voluto precisare la località, ma mi ha anche assicurato che lo sapremo a breve.  Credo che a questo punto sia doveroso un applauso a questo atleta che porta in giro per il Mondo il nome del nostro Comune. Tiziano Marzaro

VINCITORI GAZZETTA CUP Il Graticolato, la squadra di calcio under 12 uscita dalla fusione delle giovanili di Caltana, Fenice Caselle e Veternigo, e affiliata alle scuole di calcio del Milan, ha vinto, allo stadio dei Marmi di Roma, la Gazzetta Cup. Un torneo Junior, a carattere nazionale, organizzato dalla Gazzetta dello Sport. Dopo aver vinto la fase regionale proprio a Caltana, i terribili ragazzini di Roberto Bertocco si sono presentati a Roma con un biglietto da visita di tutto rispetto. Ma ciononostante la prima partita

delle finali, giocata contro Progetto Aurora di Reggio Emilia, è stata un mezzo disastro tanto da spegnere gli entusiasmi in casa rossonera. Di questo infortunio i ragazzini salesi

hanno fatto tesoro e hanno fatto vedere subito di che pasta sono fatti vincendo tutte le altre cinque partite in programma. In semifinale hanno eliminato, sia pure ai rigori, F. C. Aurora e in finale, contro Simply Paolucci di Alba (CN), pur andando in svantaggio appena cominciata la gara, hanno saputo reagire e con due reti , una di Maso e una di Puppi, si sono aggiudicati l’ambito e tradizionale trofeo messo in palio appunto dalla Gazzetta dello Sport. Autori di questa bella impresa, che senza dubbio dà lustro allo sport di Santa Maria di Sala, sono stati: Alberto Danuti (che ha subito

un infortunio), Riccardo Pigozzo, premiato come miglior portiere (ha dedicato la vittoria al nonno Giorgio che per problemi di salute non ha potuto essere in panchina come al solito), Francesco Esposito, Alessandro Martignon, Filippo Maso, Elia Bottura, Tancredi Petrin, Lorenzo Puppi, Zaccaria Rossi, Giacomo Scroccaro e Francesco Vallotto. Accompagnatore, Gianluigi Scroccaro. Al rientro a Caltana, nella tarda serata sono stati accolti da tutti i dirigenti del Graticolato e da tanti sportivi che volevano festeggiarli. Carlo Petrin

CATENA PUNTI VENDITA A MARCHIO REGISTRATO

IN CENTRO A VETERNIGO per prenotazioni 345-61.40.122 Aperto tutti i giorni 07.30-13.00 Il venerdi’ anche il pomeriggio 15.00-19.00 Inoltre anche a pianiga troverete aperta la pescheria presso il centro agroittico a 100 mt dalla chiesa anche il pomeriggio 15.30-19.30 Per informazioni tel. 041-48.70.31 Uffici r.A.

Macelleria GALLO PLINIO Q ua l i tà c o n v e n i e n za e t r a d i z i on e offe rte sp ec i ali o g n i m ese

S. Maria di Sala (VE) Via Cavin di Sala, 34-36 Tel. 041.486005

F.B.F. Impianti s.r.l. CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO IMPIANTI ELETTRICI Santa Maria di Sala (VE) Tel. 041486081 - Fax. 041 486928

Via L. Einaudi, 2/b 30030 Caltana di S.M. di Sala (VE) tel. e fax 0415732037 Via Cici 17/2 30038 Spinea (VE) tel. 041997271 fax 041995550 email: chinellato.favaretto@libero.it


14

SALESE CALCIO ACCELERA TANTI A CORRERE PER l’FPT

Da giugno 2011, dopo la costituzione del pool con Caltana, Stigliano, Veternigo, Caselle, la Salese, vista il sacrificio per essersi dovuta privare dei titoli guadagnati sul campo come la 1° categoria dove militava la 1° squadra, titoli regionali per allievi e giovanissimi, ma soprattutto per divergenze sul modo di fare calcio nel territorio, ha ritenuta conclusa quella esperienza e con determinazione e coraggio ha scelto di riprendere il cammino in piena autonomia iscrivendo una nuova società: Salese Calcio. Dovendo ripartire da capo è stato deciso di costruire la 1° squadra solida, di altissimo livello, formata da giocatori provenienti da categorie superiori, in grado di lottare e riportare la Salese calcio ad alti livelli. Si è ripartiti dalla 3° categoria cercando di risalire al più presto: è prima in classifica con 0 sconfitte, tutte vittorie ed un solo pareggio, e con tanta voglia di vincere. La squadra è stata affidata a Livio Marchiori il quale possiede la voglia e soprattutto

l’esperienza giusta per centrare gli obiettivi che la società si è prefissata. La squadra è formata da: Fanziolo Daniel, Dogà Edoardo, Montin Simone, Gallo Luca, Gallo Simone, Merlo Marco, Stocco Riccardo, Dori Giacomo, Palesa Massimiliano, Bernardi Mauro, Gallo Andrea, Spolaore Enrico, Giacomelli Andrea, Zecchel Daniel, Fasolato Giuliano, Berton Leonardo, Truscelli Massimiliano. Anche il settore giovanile è stato ricostruito riorganizzando tutte le categorie: allievi provinciali allenati dal mister Gastaldi Tiziano; la categoria dei giovanissimi provinciali allenati dal mister Bovo Alessandro; gli esordienti 2° anno ad 11 con il mister Scabia Andrea ed esordienti 1°anno a 9 affidati al mister Intravaia Alessandro; i pulcini 2001, 2002 e 2003 sono affidati ai mister Furlan Enrico e Dominese Roberto; i primi calci sono seguiti da mister Bollato Marcello e Stefan Ion; allenatore dei portieri è Bastianello Massimo.

L’8° trofeo FPT industrie ha riscosso ampi consensi sia con i partecipanti che hanno superato i 370 biker e le giovanili in prima fila con 100 minibiker, vera linfa del movimento, sia per il numeroso pubblico che ha assistito alla manifestazione. Madrina della corsa l’Olimpionica Paola Pezzo, accompagnato da Rosola e dal figlio Kevin. Presente Giovanni Battaglin con i suoi atleti guidati da Mauro Bettin; lo staff della cicli Olympia presente con i nuovi modelli reduci dal successo della fiera di Padova; e il ritorno nella sua “culla materna” dell’ex campione del mondo Marco Bui.

Nuovo Punto Vendita

34 S. Maria di Sala (Ve) Via Firenze, 34 Tel. 041 5760382 S. Maria di Sala (Ve) Via A. Gramsci 58 Mirano (Ve) Tel. 041 432946

Luciano Martellozzo

years

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Via Firenze,

Tel. 041.5760382

A fare gli onori di casa la sig. Nadia dell’FPT e il figlio Sebastiano, con i responsabili Lenarduzzi e Minetto dell’amministrazione. Presenti il sindaco Paolo Bertoldo e l’assessore allo sport Sambati, numerosi i consiglieri regionali e provinciali con Lino Manente in prima fila, in rappresentanza del GS. Robegano dove militava il giovane Nicola Pirolo, suo il 2° memorial. Ottima manifestazione e non mi resta che complimentarmi con la famiglia Piccolo e con tutti i partecipanti.

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Il 22 ottobre ha spento la sua prima candelina Zoenida Bolzonella. Il nonno Carlino, il papà Damiano, la mamma Giulia, i nonni Dante e Maria Luisa, gli zii, i cugini e tutti i parenti gli mandano tanti baci e altrettanti auguri di Buon Compleanno.

DAL 1982 AUTOMOBILI PER PASSIONE - Vendita Nuovo, Km 0 e multi marche - Vendita semestrale e usato garantito - Installazione impianti a GPL - Noleggio Auto

- Revisione - Elettrauto - Assistenza officina - Gommista

Via Cavin di Sala 72/A Mirano (Ve) - Tel. 041 5701190

www.autorombo.com

Lavanderia Self Service Caselle di S. Maria di Sala Piazzetta Aldo Moro 1

Villanova di Camposampiero Piazza Mercato 38


ANNIVERSARI DI MATRIMONIO

Il 16 Ottobre 2011 nella Chiesa di Caltana, Teresa Groppo e Giovanni Masiero hanno celebrato le nozze d’oro assieme figli Vally, Roberto, Stefano, il genero Pierluigi, le nuore Carla e Federica, i nipoti Eleonora, Giulia, Francesca, Fabio, parenti e amici.

Il 16 Ottobre 2011 nella Chiesa di Caltana, Lucia Tornabruni e Marcello Barbato (al centro nella foto) hanno celebrato le nozze di smeraldo, mentre i compari Franca Testolina e Guerrino Asti che vivono a Pianiga, hanno festeggiato il 35° Anniversario di Matrimonio.

Sante Zorzi e Leda Golfetto hanno festeggiato il 50° di matrimonio a Mestre presso i Padri di don Orione. Alla cerimonia hanno preso parte il figlio Luca, la nuora Nicoletta e la nipote Celeste oltre ad amici e parenti.

years

15

Tanti auguri a Giovanni Righetto per i tuoi 4 favolosi anni da mamma Giorgia, papà Emanuele, dal fratellino Filippo dai nonni e zii.

-lauree di ottobreIl 07 ottobre Rosetta Bessega ha festeggiato i suoi 90 anni!!! Le fanno i migliori auguri di felice compleanno il marito Giovanni, il figlio e la nuora, le figlie e i generi, i nipoti e il pronipote.”

A Sant’Angelo il giorno 8 novembre ha compiuto 80 anni Rizzo Teresina. L’hanno festeggiata i figli, i nipoti e parenti tutti. Auguri Teresina.

TRATTORIA DA

JOLANDA TIPICA CUCINA VENETA DAL 1950

BEAUTY IDENTITY

SPECIALITÁ BACCALÁ Via Gaffarello 53 - 30036 S. Maria di Sala (Ve) Tel. e Fax 041 5760372 - Chiuso il Lunedí

0 4 1 / 5 7 3 1 8 9 9

Via Cavin Caselle, 123/C - S. Maria di Sala (VE) - Tel 041.5730718

esci dal guscio, vendi con noi!

SOLARIUM

L’11 ottobre 2011, Simone Bovo si è laureato a Padova in Economia Territoriale e Reti d’Impresa, discutendo la tesi “Integration, communication and health: sport as a positive externality”. Al neo dottore le congratulazioni di papà Fabrizio, mamma Flavia, del fratello Andrea, nonni, parenti e amici tutti.

ESTETICA

Il giorno 25 ottobre Federica Masiero si è laureata in Statistica per l’impresa discutendo la tesi: “Differential Evolution: un algoritmo a variabili continue per risolvere un problema discreto” con votazione 110 su 110. Congratulazioni vivissime da parte dei genitori Marisa e Giuseppe, dalla sorella Angela, dal cognato, da parenti e amici tutti.

PARRUCCHIERI

Il 17 ottobre, si è laureato in Ingegneria Informatica, con 110/110, Fabio Dominio discutendo la tesi “Stima della traiettoria di una mano a partire da dati 3D” con il relatore Ch. mo Guido Maria Cortelazzo, con il Correlatore ing. Carlo Dal Mutto e con il controrelatore: Prof. Pietro Zanuttigh. Complimenti dalla mamma Annamaria, dal fratello Domenico, dala fidanzata Chiara, da parenti e amici.

via marinoni, 29 caltana di s. maria di sala (VE) 30030 dario@dariobeautyidentity.it - www.dariobeautyidentity.it

esci dal guscio, esci dal gusc vendi con noi! vendi con 041 5760005 www.planningpool.it041 5760

chiamaci! chiamaci! chiamaci! 041 5760005

www.planning S. Maria di Sala, via Cavin di S. n. 65 S. Maria di Sala, via Cavin di S. n. 65 www.planningpool.it S. Maria di Sala, via Cavin di S. n. 65


mobbing 16

a cura dell’Avv. Natascia Rocchi

Il termine mobbing è di derivazione inglese; infatti, il verbo to mob significa soffocare, vessare, malmenare. Nel linguaggio divenuto ormai corrente il termine mobbing indica generalmente una forma di vessazione, di aggressione e di danneggiamento perpetrata dal datore di lavoro nei confronti di uno o più lavoratori. Il mobbing, quindi, consiste nella condotta del datore di lavoro o comunque del superiore gerarchico tenuta nei confronti del dipendente che si concretizza in coscienti comportamenti ostili sistematici e reiterati nel tempo che ledono la personalità e l’equilibrio psicofisico del lavoratore. Da tale condotta può conseguire la mortificazione morale, l’emarginazione del dipendente con incidenza sul suo equilibrio fisiopsichico e sul complesso della sua personalità. Per configurarsi la condotta lesiva è necessario, quindi, che siano presenti alcuni elementi. Innanzi tutto il datore di lavoro deve porre in essere comportamenti prolungati nel tempo e sistematicamente orientati a vessare il lavoratore nell’ambiente di lavoro. Tali contegni devono essere caratterizzati da un intento persecutorio che è l’elemento psicologico che muove l’azione del datore o di chi per lui. Nell’ambito di ciò rientra la volontà di provocare in genere l’allontanamento del lavoratore considerato, di ostacolarne la carriera ma anche vi rientrano condotte dettate da aspetti emotivi quali ad esempio l’avversione per una determinata persona, la discriminazione razziale, religiosa, politica, sessuale. Va detto che il mobbing così delineato può

realizzarsi tanto nel rapporto di impiego privato, tanto nel rapporto di pubblico impiego. Riguardo all’aspetto importante della prova di essere stato vittima di mobbing, questa ricade in capo al lavoratore/vittima il quale deve dimostrare in giudizio quanto ha patito a seguito e per causa della condotta illecita. Quanto ai danni risarcibili, che il lavoratore dovrà provare, sono da ritenersi tali tutti i danni patiti dal lavoratore sotto il profilo della menomazione all’integrità psicofisica, del danno alla salute, del danno alla professionalità. Naturalmente è risarcibile anche ogni conseguenza negativa sul patrimonio del lavoratore, si considerino le spese ed i costi da sopportare per cure ed assistenza, e sotto il profilo del lucro cessante, il danno da perdita da occasioni di guadagno ed altre occasioni utili. In via meramente esemplificativa, infine, si indicano alcune fattispecie in cui è stata ravvisata la presenza di mobbing: 1) i continui rimproveri effettuati adottando toni pesanti accesi ed offensivi anche in presenza dei colleghi; 2) la reiterata inosservanza di regole di imparzialità, correttezza e buona amministrazione nei riguardi del lavoratore; 3) contegni vessatori da parte dei dipendenti nei confronti di un loro collega se il datore non ha vigilato e non ha fatto nulla per far cessare i soprusi; 4) nell’ambito del pubblico impiego anche i comportamenti omissivi, contraddittori e dilatori dell’amministrazione in violazione di norme che incidano sul rapporto di lavoro tale da determinare n danno alla salute del dipendente.

FABBRICA DIVANI POLTRONE E LETTI PRODUZIONE E SPACCIO AZIENDALE

Crazy Sun di Barbara e Fabiana

Via Don Gallerani, 2 - Caltana (VE) - Tel. 041.5732508

Bernardi

Onoranze Funebri M. G. S.R.L. 30036 S. MARIA DI SALA (VE) VIA SALGARI 4/F1 SS. PADOVA - TREVISO TELEFONO 041 486311 - FAX 041 487810

Via Desman, 139 S. Angelo di S. M. di Sala - tel. 041.487341

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Associazione Culturale Gente Salese Via dei Tigli 10 - 30036 S. Maria di Sala Ve Tel. 041 486369 E-mail. redazione@gentesalese.com www.gentesalese.com DIRETTORE RESPONSABILE Graziano Busatto PRESIDENTE Liliana dal Lago ART DIRECTOR Manuel Rigo TIPOGRAFIA Grafiche Quattro Santa Maria di Sala (VE) Registraz. Tribunale di Venezia n° 770 - 17 gen 1984

SIAMO PRESENTI NEI MERCATI DI: lunedì: Mirano (Ve) - Mogliano (Tv) martedì: Pianiga (Ve) - Marghera (Ve) mercoledì: Maerne (Ve) - Villorba (Tv) giovedì: Noale (Ve) - Istrana (Tv) venerdì: Martellago (Ve) - Silea (Tv) sabato: Fiesso d’Artico (Ve) - Vedelago (Tv) domenica: Camisano Vicentino (Vi) CON ASSORTIMENTO DI:

GASTRONOMIA - ROSTICCERIA FRIGGITORIA DAL 1964 STIGLIANO DI S. MARIA DI SALA (VE) Via Fracasso 22 Cell. 335 6327747 / Fax 041 2430815 E-mail: anticafattoria@vodafone.it

GS NOVEMBRE 2011  

Gente Salese Novembre 2011

Advertisement