Page 1

GENTE SALESE - MENSILE DI ATTUALITÀ, CULTURA E INFORMAZIONE

N° 7 - ANNO XXIX - LUGLIO 2012

GENTE SALESE

LE LACRIME 7 DEGLI ITALIANI

LUGLIO 2012

4

UNDICI + DUE promossi con il 10

con la lode

7

ANZIANI

rischio solitudine e povertà

10

VALENTE

quella di Emmanuel è una voce vincente


intro. 2

“Una lacrima sul viso” è il titolo di un brano musicale presentato a Sanremo da Bobby Solo nel 1964 e che ha avuto un grande successo. L’anno scorso la lacrima della ministra Fornero è diventata, in poco tempo, l’icona di un’epoca. In quel fermo immagine, un giorno, riassumeremo ai nostri nipoti il significato di questi anni. Perché, al di là dell’intenzione del ministro, il gesto ha assunto un risvolto politico, mediatico, ma soprattutto economico. L’effetto che quella lacrima ha avuto su quanti erano sintonizzati in diretta tv ha un nome. Questo nome è “panico”. Lo stesso panico che proverebbe l’equipaggio di una nave nel vedere, alla notizia di un motore rotto, il comandante scappare con la scialuppa di salvataggio. Ecco, la fuga di quella lacrima è sembrata a molti come un presagio di grandi sacrifici. Perché, se piangono i capi, vuol dire che “sanno qualcosa che noi non sappiamo”… Forse lei sapeva cosa riservava tutta la manovra chiamata “Salva Italia”. A poco a poco ci siamo sentiti sconfitti. Stiamo sperimentando che questa crisi, al contrario di tutte le altre, non si risolve più da sola. Oltre alle lacrime per la crisi economica quest’anno abbiamo pianto per la terra desolata dell’Emilia, profondamemte ferita e perseguitata da scosse infinite. Oppure lacrime come quelle di molti tifosi e giocatori che non sono riusciti a controllarsi: sono scoppiati in lacrime, dopo la scon-

fitta dell’Italia contro la Spagna nella finale di Euro 2012. Mario Balotelli aveva gli occhi gonfi e le lacrime rigavano il suo volto (nella foto di copertina). Lacrime perché l’Italia è prigioniera delle polemiche, della rabbia, del disfacimento del sistema politico e sembra paralizzata; gli italiani hanno messo in atto una delle più grandi trasformazioni degli ultimi decenni. Lacrime che versiamo perché dopo anni di benessere, a rincorrere telefonini, televisori al plasma e a riempirci le case di oggetti «assolutamente indispensabili», nei primi sei mesi di questo 2012 abbiamo riscritto il nostro modo di vivere e di acquistare, non solo in modo più frugale, ma anche in una chiave più intelligente e sorprendente. Il bilancio familiare si fa quadrare non rinunciando alla carne, ma cambiando il taglio, non smettendo di mangiare la torta alla domenica, ma tornando a farsela nel forno della cucina, non cancellando il rito dell’aperitivo, ma trasferendolo a casa, non facendo la colazione al bar, ma a casa con pane e latte. Ma siamo arrivati al limite. Non possiamo pagare il debito accumulato in anni di vacche grasse chiedendo sacrifici solo a una parte di cittadini. Le lacrime ci scendono ancora perchè ci chiedono ulteriori sacrifici e non riusciamo a vedere in fondo al tunnel un po’ di luce. Mi auguro che l’Italia riesca a uscire bene da questo “percorso di guerra”, come l’ha definito il premier Monti. Graziano Busatto

SOLUX srl INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI CHIAVI IN MANO

Via Pioga, 1 - 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/5760118 - Fax 041/5760148 E-mail: info@soluxsrl.it - web: www.soluxsrl.it

• • • • • • • •

COSTRUZIONE, VENDITA, LOCAZIONE BENI MOBILI ED IMMOBILI TRASPORTO IN CONTO TERZI TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI IN IMPIANTI AUTORIZZATI SCAVI E DEMOLIZIONI EDILI PULIZIA ED ESPURGO POZZI NERI, DISINTASAMENTO TUBAZ. AD ALTA PRESS. BONIFICHE AMBIENTALI E RIMOZIONE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO FOGNATURE E MANUTENZIONE NOLO CASSONI SCARRABILI E BOX SERVIZI IGIENICI PER MANIFESTAZIONI

GRUPPO BOLZONELLA Via Ariosto 2 - 30036 Santa Maria di Sala (Ve) tel. 041 5780386 fax. 041 5780989 - Email. bolzonella.group@tiscalinet.it www.bolzonellagroup.com

RICORDIAMO Il 28 giugno scorso, vinto da una lunga e dolorosa malattia, affrontata con coraggio e determinazione, se n’è andato un amico di Gente Salese, il rag. Pierliano Masiero. Ho avuto la fortuna di conoscere Pierliano quando, nei lontani anni ottanta, gli chiesi di collaborare all’avvio della avventura editoriale di Gente Salese con una rubrica di fiscalità. Lo fece con tanta disponibilità ed attenzione quale la sua natura riservata ma sensibile e generosa gli suggeriva. Ricordo Pierliano come una bella persona, tutta presa dalla famiglia e dal suo lavoro che seguiva con tanto impegno e precisione, concedendosi solo qualche distrazione per i suoi numerosi interessi, primi fra tutti la musica e lo sport. Discipline sportive che seguiva tutte con grande curiosità anche se nel suo cuore riservava un posto d’onore alla “Vecchia Signora”, la Juventus, che dopo tanti anni di delusioni, era finalmente tornata a vincere e a vincere in modo strepitoso. Pierliano, invece, nonostante tutta la sofferenza, ha perso la sua partita e lascia la moglie Elda ed i figli Anna e Roberto ai quali vanno il ricordo affettuoso e le sincere condoglianze mie personali e di tutta la redazione di Gente Salese. Liliana Dal Lago


Treponti

Avviati i lavori per la realizzazione della rotonda A fine giugno, rigorosamente dopo le elezioni amministrative e dopo anni di attesa, sono finalmente partiti i lavori per la rotatoria di Treponti. Della messa in sicurezza dell’incrocio fra Via Noalese e Via Desman aveva iniziato ad occuparsi già l’Amministrazione Zamengo. Nel mese di giugno del 2007 il neo eletto sindaco Paolo Bertoldo aveva ripreso i contatti con Veneto Strade e la Regione Veneto per dare soluzione ai numerosi problemi di sicurezza della Noalese partendo proprio dall’aggiornamento del progetto dell’incrocio di Treponti con la realizzazione di una ampia rotatoria con la demolizione dell’edificio su Via Desman est. Nello stesso 2007 si era giunti ad un accordo di programma fra Comune di S.Maria di Sala, Veneto Strade, Provincia di Venezia e Regione Veneto che prevedeva: la realizzazione di una terza corsia dalla rotatoria di Madonna Mora fino a Via Cognaro, la realizzazione di una pista ciclabile dalla Madonna Mora al centro di Caselle, uno studio di fattibilità della messa in sicurezza del tratto della regionale in località Tabina, e della intersezione con Via Rugoletto a Stigliano, la rotatoria a Treponti e i semafori nel centro di Caselle e nella Curva Becante a S.Maria di Sala.

Di tutto il programma, nonostante i solleciti del Comune e le “promesse” della Regione, è stato realizzato ben poco: i semafori a Caselle e nella curva Becante (quello di Stigliano è stato realizzato al di fuori dell’accordo di programma) ed ora la rotatoria a Treponti. La terza corsia fino a Via Cognaro è da finanziare, la pista ciclabile da Caselle alla Ma-

donna Mora ha già un progetto approvato, il Comune ha già versato a Veneto Strade la sua quota di compartecipazione alla spesa, sono già iniziate le procedure di esproprio dei terreni....... il nuovo sindaco, speriamo, possa inaugurare la pista ciclabile. Degli studi di fattibilità per gli interventi a Tabina e su Via Rugoletto nessuna traccia.

Completata la rotonda fra via Cavin Caselle e Rivale Una delle opere pubbliche della Amministrazione Bertoldo che ha riscosso molti consensi è stata la tanto attesa realizzazione della rotatoria nella pericolosissima intersezione fra Via Cavin Caselle e Via Rivale, teatro di tanti incidenti. L’intervento viario è stato realizzato in parte a spese del Comune ed in parte con l’intervento della lottizzazione di Via Rivale. I lavori, vuoi per le problematiche tecniche inattese, vuoi per i rallentamenti dei finanziatori privati, si

PAGOTTO di Pagotto Sandro & Co. snc

COSTRUZIONI EDILI CIVILI, INDUSTRIALI E RESTAURI Via Zinalbo 59 - 30036 Santa Maria di Sala - Venezia Tel./fax 041 5730308 - e-mail: edilpagotto@virgilio.it

3

erano protratti oltre ogni previsione tant’è che per dare scorrimento al traffico l’opera era stata inaugurata a ridosso delle elezioni amministrative ancora incompleta nella parte riguardante l’illuminazione. A metà giugno sono stati installati i lampioni previsti dal progetto ed ora possiamo finalmente usufruire di un intervento funzionale che speriamo possa mettere fine alla serie di incidenti, anche gravi, accaduti in quell’incrocio.

· Prodotti per animali d’affezione e da cortile · Specialità per giardinaggio e agricoltura · Vendita, noleggio e assistenza macchine per il giardinaggio 30030 CALTANA (VE) - Via Marinoni, 15 - Tel. 041.5731651 Fax 041.5739845 E-mail: agrariaalmolino@libero.it


4

Promossi con il dieci

Due alunni, per le loro eccellenze, hanno ottenuto la lode Si sono conclusi, con la prova orale, gli esami di terza media per 161 studenti dell’Istituto Comprensivo “F. e P. Cordenons” di S. Maria di Sala. Ottimo il risultato conseguito dagli alunni che hanno ottenuto tutti la promozione, alcuni con l’eccellenza. Sono, infatti, dieci gli studenti che hanno ottenuto il 10 in pagella, di cui uno si è visto assegnare anche la lode. Il voto massimo con la lode è stato assegnato a Nicolò Toniolo (3A). Da segnalare anche un’altra alunna di Veternigo che ha frequentato la “L. Da Vinci” di Mirano ed è stata promossa con il dieci e lode per aver conseguito eccellenze in tutte le valutazioni (vedi il certificato a destra). Ma ad essere promossi con il 10 sono stati anche Paolo Basso (3A), Irene Gobbo (3B), Giulia Carraro e Nicolò Sartorato (3C), Alessio Tonello (3D), Selene Seliziato (3F), Sara Simionato (3G), Marco Brustolin ed Edoardo Peron (3H). Soddisfazione anche per chi non ha ottenuto il voto più alto: sono stati molti i ragazzi che sono riusciti a concludere la loro esperienza in questo grado di scuola con un voto molto positivo. In venti hanno ottenuto il 9 ed altri trenta sono arrivati ad avere 8 come giudizio finale, quarantatre hanno ottenuto il 7 e gli altri cinquantuno hanno ottenuto la suf-

Nella foto di gruppo gli alunni esultanti mostrano con le dita delle mani il voto ottenuto. Assenti Selene Seliziato e Giovanna Saleh.

ficienza. Risultati di spessore che avranno soddisfatto il dirigente scolastico, Dario Marchioro, che, pur essendo stato impegnato come presidente nella commissione d’esame

Agenti Generali: dott. Vito Stocco e rag. Roberta Degan

nella scuola media di Mirano, ha seguito l’andamento dei propri alunni. I risultati ottenuti dalla maggior parte dei centosessantun ragazzi sono stati molto positivi. Tutti i ragazzi impegnati ne-

di Zanchin O. & Bertocco M. Via Caltana, 10/A - 30030 Caltana (VE) Tel. e Fax 041/5731603

ferro tondo per cementi armati profilati - tubi - lamiere - travi profilati speciali per serramenti accessori - raccorderia

Agenzia Generale Via Gramsci - Mirano (Ve) Tel. (041) 433333-4355788 Sub-Agenzia Via Guolo, 4 - Dolo (Ve) Tel. (041) 413666

gli esami, anche quelli che hanno avuto qualche difficoltà in più durante l’anno, hanno avuto almeno la sufficienza. Complimenti ragazzi e auguri per la nuova avventura che vi attende.

Tende:

AD ARCO, A CAPPOTTINA, FISSA, A BRACCI ESTENSIBILI PER ARREDAMENTO, GAZEBI PER GIARDINO, BOX AUTO, ZANZARIERE

Via Noalese, 167 Santa maria di sala (VE) Tel. 041.5730222 Fax 041.5730966


5

Giovanna Saleh (Mirano)

La certificazione di Giovanna Saleh

Nicolò Toniolo (3ª A)

Paolo Basso (3ª A)

Irene Gobbo (3ª B)

Nicolò Sartorato (3ª C)

Giulia Carraro (3ª C)

Alessio Tonello (3ª D)

Selene Seliziato (3ª F)

Sara Simionato (3ª G)

Marco Brustolin (3ª H)

Edoardo Peron (3ª H)

STONE HOUSE S.r.l. Pavimenti - rivestimenti - arredo bagno sanitari - rubinetteria - complementi d’arredo Via dei Marsari 23 30036 S. Angelo di S. M. di Sala (Ve) Tel. 041 486088 - Cel. 338 9891652

via L. Da Vinci, 5 - 30036 S. Maria di Sala (VE) - Tel. 041.487046 - fax 041.5760097 E-mail: info@simionatosrl.it - www.simionatosrl.it


6

ORARI DI RICEVIMENTO DEGLI AMMINISTRATORI Nominativo

Referenze

Orario ricevimento venerdì 10.30-12.30

FRAGOMENI NICOLA

Sindaco

ARPI ALESSANDRO

Vice sindaco - Assessore al Bilancio, alle Politiche Culturali ed alle Pari Opportunità

MERLO ENRICO

Assessore alla Pubblica Istruzione, all'Associazionismo ed all'Unità di Crisi

MIELE LUIGINO

Assessore alle Politiche dello Sport ed alla Sicurezza

RAGAZZO GABRIELE

Assessore ai Servizi Sociali, alle Politiche della Famiglia ed alle Attività Produttive

SEMENZATO FABIO

Assessore ai Lavori Pubblici

PISTORE STEFANO MARTIGNON MASSIMILIANO MOROSIN LUCA

MUFFATTO LUCA

ZAVAN DINO

Presso Biblioteca Giovedì 18.00 - 19.00 Sabato (su appuntamento) Ore 11.00 - 12.00 Presso Uff. Pubblica Istruzione Giovedì 17.00 - 19.00 Martedì solo su appuntamento ore 10.00 - 12.00 Presso il Municipio Giovedì 16.00 - 19.00

Appuntamenti Per appuntamenti contattare l’Ufficio Segreteria al n. 041.486788-1-1 Per appuntamenti contattare l’Ufficio Pubblica Istruzione al n. 041.487550 Per appuntamenti contattare l’Ufficio Pubblica Istruzione al n. 041.487550

Per appuntamenti contattare l’Ufficio Sport al n. 041.487550 Appuntamenti Presso Uffico Servizi Sociali per Servizi Sociali Venerdì ore 11.00 - 12.00 al n. 041.487482 Presso Municipio (su appuntamento) Appuntamenti inerenti al ore 17.30 - 19.00 Commercio al n. 041.486788-3-5 Per appuntamenti Presso il Municipio Uff. Lavori Pubblici Giovedì 7.00 - 19.00 Su appuntamento: Martedì 10.00 - 12.30 al n. 041.486788-3-3

Consigliere delegato al Patrimonio, Manutenzione e Pubblico Decoro Consigliere delegato alla Protezione Civile Consigliere delegato alle Politiche Giovanili ed EGovernment Consigliere delegato all’Imprenditoria Giovanile Consigliere delegato alle Politiche Ambientali

Per contatti con i Consiglieri Delegati rivolgersi agli Uffici di Competenza

Simionato F.lli s.r.l. • Compravendite immobiliari • Materiali per l’edilizia • Costruzioni civili ed industriali • Pavimenti e rivestimenti

4.000 mq di articoli regalo, cartoleria, casalinghi, giocattoli, articoli da campeggio.

BRICO FAI DA TE tutti gli articoli per il tempo libero e il fai da te

Sede Legale a Amm.va: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38/B Tel. (041) 5760642 - Fax. (041) 5760048 e-mail: costruzioni@simionato.net

Simionato F.lli s.r.l.

Presso il Centro Commerciale PRISMA a Caselle di Santa Maria di Sala - Loc. Madonna Mora Tel. (041) 5730377-5730323 - brico center (041) 5731405

Esposizione: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38 Tel./Fax (041) 48.77.77 e-mail: info@simionato.net

certificato n.432


7

Anziani: rischio solitudine e povertà Anziani sempre più a rischio solitudine e povertà: sono le due emergenze sociali fotografate dal V Rapporto nazionale sul Filo d’argento, il servizio di telefonia sociale di Auser, presentato il 3 luglio: l’isolamento fisico e relazionale e i redditi bassi e la povertà, che investono fasce sempre più ampie di over 65. “Gli anziani - si legge - sono sempre più soli soprattutto nelle grandi città del nord, vivono una quotidianità difficile e faticosa, devono fare i conti con la disgregazione delle reti parentali e amicali e con i ridotti servizi socio assistenziali garantiti dagli enti locali”. Il 2011 è stato l’anno delle “emergenze sociali e degli esclusi”. “Stanno crescendo moltissimo i bisogni espressi soprattutto dagli anziani più fragili - osserva il presidente nazionale Michele Mangano - e purtroppo siamo in presenza di un arretramento dei servizi socio assistenziali pubblici. Fatto che mette il volontariato nella condizione di dover sostituire e non più solo integrare i servizi. Temiamo che la scure che si abbatterà sul sistema sanitario avrà ripercussioni pesanti soprattutto sulle persone non autosufficienti”. L’Italia invecchia sempre più; gli over 80 sono il 5,8% della popolazione. Il 30% degli anziani con più di 65 anni vive solo (37,5% donne, 14,5% uomini). “Il sistema di protezione sociale si rivela fortemente inadeguato. Nel 2011 il 55% degli anziani italiani è costretto a vivere con un reddito inferiore ai 1.000 euro al mese. Tra questi, il 25% non raggiunge neanche i 500 euro. E purtoppo, in un clima di tagli, almeno 4 miliardi di euro di prestazioni sociali a favore degli anziani sono stati “bruciati”.

Anche Papa Benedetto XVI parlando di uno dei cinque nuovi santi proclamati, la francese Marie de la Croix (al secolo Jeanne Jugan), che dedicò all’assistenza degli anziani buona parte della sua esistenza, ha detto che “Tante persone anziane soffrono di molteplici povertà e di solitudine, essendo a volte anche abbandonate dalle loro famiglie. Le nostre società - ha detto il Papa - devono riscoprire il posto e l’apporto unico degli anziani”. A S. Maria di Sala la situazione è migliore

per alcuni versi, ma il problema comincia a farsi sentire, soprattutto in estate quando i figli vanno in vacanza e i loro genitori rimangono soli. Bisogna cercare di prevenire certe situazioni perché viviamo in una società in cui non ci si conosce più nemmeno tra vicini di casa. E si riesce a scoprire certe situazioni quasi sempre grazie alle segnalazioni dei vicini che sono il campanello d’allarme.

Un Centro Anziani? Serve l’aiuto di tanti volontari In questi giorni l’associazione culturale i300 di Santa Maria di Sala si sta impegnando per cercare di realizzare un centro per gli anziani e i pensionati di Santa Maria di Sala. Ritenuto che la figura dell’anziano è spesso dimenticata, se si ha una buona predisposizione al contatto umano, e se la propria intenzione è quella di rendere la vita migliore e decisamente più dignitosa a delle persone che credono di non avere più nulla da offrire ma che in realtà rappresentano – per la loro storia e cultura – un valore aggiunto, l’idea di aprire un centro per anziani è sensata e

può dare anche parecchie soddisfazioni, soprattutto dal punto di vista strettamente personale e culturale oltre che assistenziale. Siamo felici di avervi con noi o come iscritti o come simpatizzanti. Cercare di aprire un centro di ritrovo per anziani non significa solo necessariamente avere dei requisiti professionali, ma mettere assieme delle capacità organizzative e poter contare su un proprio budget che purtroppo è esiguo. Per aprire un centro di ritrovo per anziani richiede un locale di ampiezza e flessibilità

adeguate, ma purtroppo i locali disponibili superano la spesa mensile di oltre 500 euro mensili e l’associazione, purtroppo, non può permetterselo ed è per questo che facciamo un appello a tutti i cittadini, imprenditori, volontari e chiunque voglia collaborare con noi a questo progetto che certamente porterà i nostri anziani e pensionati a ritrovarsi in una struttura idonea ed accoglierli perché è veramente ora di prenderci cura dei nostri cari. Per info rivolgersi a Sambati Giuseppe: num. cell: 3498201824


8

FAMIGLIE, LAVORO, FESTA L’emanazione del decreto sulle liberalizzazioni che consente l’apertura dei negozi alla domenica senza i precedenti vincoli, ha rilanciato il dibattito su questo tema. Si tratta di una questione complessa perché vede ragioni da una parte e dall’altra. Il lavoro domenicale e festivo è sempre esistito e sempre esisterà: ci sono delle attività indispensabili che non si possono fermare. Non si tratta solo della sanità, dell’assistenza, della protezione civile ecc., ma anche, ad esempio, di molti settori dell’agricoltura, di certi impianti industriali a ciclo continuo. Ma sicuramente, secondo i sindacati le aperture prolungate non serviranno a far aumentare i consumi, messi a dura prova dalla crisi economica, né l’occupazione. Esperimenti simili condotti in passato da alcune amministrazioni locali, spiegano, non hanno dato esiti positivi e c’è il timore che le aperture continuate possano in qualche modo ledere i diritti dei lavoratori. A Milano, nel corso del VII Incontro Mondiale delle famiglie, sul tema “Famiglie, lavoro e festa” hanno riflettuto migliaia di famiglie venute da tutto il mondo. Le “liberalizzazioni” caldeggiate da un’Europa sempre più superficiale perchè sempre meno cristiana, e varate dall’attuale governo italiano, stanno provocando tanti

effetti deleteri per l’uomo e la società. È certo che per numerose famiglie c’è l’impossibilità di poter trascorrere insieme la domenica. Ma che si debba sacrificare il diritto al riposo, alla socializzazione e al culto nei giorni festivi in nome delle supreme esigenze dell’economia significa il degrado totale della festa. Per chi ha famiglia, e sono moltissime le donne sposate con figli addette alla grande distribuzione, potrà ancora condividere il giorno di domenica come giorno dedicato al riposo, alle relazioni, alle attività gratuite? E chi crede, potrà ancora santificare la festa? C’è il terzo comandamento di Dio che difende tale logica con un bel “Ricordati di santificare la festa”. «Se fosse per me, mai di domenica – osserva una mamma – Il giorno festivo è indispensabile per restare in famiglia il cui fulcro, da sempre, è rappresentata dalla donna. Specialmente quando una donna è sposata, la domenica è la giornata che deve essere dedicata ai figli e al marito. Altrimenti la famiglia tende a sfaldarsi». È tempo di difendere la domenica per il bene degli individui, delle famiglie e della società stessa. Il termine “domenica” ricorda la sua origine e la sua destinazione: è giorno di Dio e va occupata solo per Lui e con Lui, ci dice la Chie-

Il Papa allo stadio di S. Siro ha partecipato al VII incontro Mondiale

sa. La domenica celebra e riattualizza 54 volte all’anno il “giorno dei giorni “, cioè la Pasqua di risurrezione. È un monito di Gesù di “dare a Dio quello che è di Dio”, e insieme di dare all’uomo e alla famiglia ciò che è dell’uomo e della famiglia. In questo senso dobbiamo domandarci se è giusto ampliare le già tante occasioni di lavoro domenicale legate a servizi indispensabili. Prima di tutto a ciascuno di noi dobbiamo chiederci: cosa è veramente indispensabile? Questi beni e servizi che riteniamo così indispensabili, non rischiano di essere ottenuti a scapito della libertà, del benessere, dei diritti degli altri? Alla fine è poi così indispensabile fare la spesa alla domenica?

Per i cattolici l’incontro col Signore non è un fatto individuale; “la fede va vissuta insieme” ricordava il papa in una parrocchia romana lo scorso 4 marzo. L’economia ha tutte le sue ragioni ma - per il nostro bene- occorre difendere la domenica come il giorno che salva la nostra “umanità”, che libera le più preziose risorse di socialità, che riunisce la famiglia rigenerandola. Oltre, naturalmente, a esprimere la fede, praticare la religiosità nutrendola del mistero. A forza di decreti ci rendono sempre più poveri, soprattutto delle cose che hanno un valore immenso. E la domenica non ha prezzo, dobbiamo defenderla, perchè è un valore inestimabile! Graziano Busatto

Alla domenica le famiglie

Patenti A-B-C-D-E-K - SpecialI “Patentino” Ciclomotori

Via Lissa 124 - Mestre 30174 (Ve) Tel. 041 487010 Fax 041 5760217 Cell. +39 335 7053828 E-mail: impresabarizzasas@gmail.com

UNI EN ISO 9001:2008 CERTIFICATO N. 5955/0

Via dei Larici, 2 - S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax 041.487417

Via Gramsci, 45/b - 30035 MIRANO (VE) Tel. 041.5731656 - Fax 041.5725404 - Email: autoscuolamirano@virgilio.it


9

Tagli all’asilo nido

Bambini giocano in un asilo nido

Con il provvedimento di spending review, per il quarto anno consecutivo, si registra una riduzione del previsto contributo per il 2013 per le scuole paritarie nel bilancio triennale dello Stato. “Pur accogliendo circa 660 mila bambini, cioè il 43% di tutto il servizio nazionale - precisa il comunicato - le scuole dell’infanzia Fism sono le più penalizzate”, visto che “se verrà confermato solo il recupero di 200 milioni di euro per il 2013 la scuola paritaria subirà l’ennesimo taglio, pari a 60 milioni di euro, rispetto al contri-

La Cadetta Alice Basso è Campionessa italiana

Alice Basso sul podio più alto

buto storico”. La Fism fa notare che, se per ipotesi chiudessero tutte le scuole per l’infanzia paritarie, lo Stato dovrebbe assumere personale e attivare altrettante scuole con “un pesantissimo aggravio di oltre 4 miliardi di euro annui a fronte dei 300 milioni erogati per tutte le scuole paritarie negli scorsi anni”. E a rimetterci sono sempre i più deboli, soprattutto i bambini e le loro famiglie. Speriamo che si inverta la tendenza, ma è difficile.

Il 3 giugno a Caorle si sono svolte le selezioni regionali di Karate per il Campionato Regionali Cadetti Kumite. Basso Alice, classe 96, residente a Stigliano di S. Maria di Sala, si è aggiudicata il titolo di Campionessa Regionale. A Roma, domenica 24 giugno, ha partecipato quindi al Campionato Italiano cadetti e ha conquistato l’ambito gradino più alto del podio ed è ufficialmente Campionessa Italiana Cadette +74kg. Soddisfazione per i maestri di Alice, Samuel Zuanon e Bernardi Giulia e tutta l’associazione Kara-

te Project Noale. Buoni anche i risultati delle sue compagne di squadra Martina Bacchin e Beatrice Olivi bronzo e Greta Leandri quinta. Grazie a questi risultati il Club ASI KARATE VENETO è al primo posto nella classifica femminile nazionale. Alice sarebbe veramente felice di poter ringraziare anche il maestro Stefano (suo primo maestro) e il gruppo giovanissimi e Grest di Veternigo per il sostegno morale. Grazie a te Alice, per le emozioni che fai provare alla tua famiglia e a tutti noi.

Perciò, come gli anni scorsi in questo periodo, facciamo appello alla coscienza di ognuno e al senso civico generale, affinché non si ripeta quella cattiva abitudine di abbandonare gli Animali per non averli al seguito durante le vacanze. Facciamoci carico dei nostri do-

veri e, se proprio non vogliamo gli Animali al seguito, facciamo in modo che abbiamo un posto dove trascorrere in tutta sicurezza e comfort il periodo in cui siamo assenti. È il minimo che dobbiamo fare per i nostri Amici più fedeli. P.B.

Non abbandoniamoli Da sempre gli Animali sono stati sfruttati, se non maltrattati, dall’uomo. Pertanto, ora, tutto quanto possiamo recuperare in rispetto e amore verso di loro è sempre poco per i nostri Amici più fidati. Anche se la coscienza generale e la legislazione Italiana e mondiale stanno facendo passi importanti nel senso dei diritti degli Animali, accade, purtroppo molto frequentemente, di apprendere notizie raccapriccianti circa azioni violente o incurie verso gli Animali. E’ successo recentemente che un cagnolino sia stato lasciato morire dentro un fusto di catrame,

dove era caduto, e ancora, che un certo numero di caprette siano state lasciate morire di fame e di sete. Purtroppo queste sono solo due delle molte notizie negative rispetto ai diritti degli Animali, ma siamo certi che i casi siano moltissimi. Il nostro pensiero va, in questo periodo di vacanze, a quanti casi di animali abbandonati si verificheranno in Italia. Possiamo solo pensare a quanta sofferenza siano esposte le povere bestiole abbandonate, senza contare al pericolo che rappresentano per la sicurezza del traffico stradale.

Gottardo Dino Lavorazione ferro battuto Carpenteria leggera Serramenti in alluminio Via Rugoletto, 49 Veternigo di S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax. (041) 5780374

SO.GE.di.CO. Srl casette in legno - gazebi - pergolati box e coperture per auto

tutto su misura

Via Cainazzi 33/A :: Veternigo di S. Maria di Sala Ve Tel./Fax 041 5781316 :: Cell. 339 2834682 larredogiardino@libero.it :: www.larredogiardino.it

IMPIANTI E Costruzioni Generali Sede Legale: ZELARINO 30174 (VE) Tel. 041.5461109 Fax. 041.5461114


10

Emmanuel, voce vincente Emmanuel Valente è il vincitore della categoria Campioni 2012 di “Io Canto”, festival organizzato a Porretta Terme, e della categoria interpreti dello “Star Music Festival di Roma”. Bravissimo! Chi lo conosce? Emmanuel Valente, 25 anni, è di Santa Maria di Sala di adozione e nativo di Crotone. Si trasferisce con i genitori, all’età di 6 anni, in Veneto, nella provincia di Vicenza. Ora vive a Santa Maria di Sala. Grazie alle motivazioni della sorella Roberta, all’età di 10 anni inizia a cantare per gioco tra amici e subito molti notano le sue attitudini e comincia a cantare nei karaoke per puro divertimento. Nonostante ciò, Emmanuel è dubbioso delle sue doti e per sfida si iscrive ad un concorso canoro vicentino. Nel 2009 partecipa per la prima volta ad una rassegna canora, la “Nota Azzurra” di Monticello Conte Otto (VI) e ne esce vincitore, con diritto di partecipazione al CantAzzurro di Montebello (VI), nel luglio 2009 e lo vince. Nell’agosto 2009 partecipa e vince l’edizione “Voci Nuove in ValBrenta” (e primo tra i selezionati alla finale). Ad agosto si piazza secondo al Village People, concorso per nuovi talenti di Padova. A settembre secondo classificato alla prima edizione di “Stella per una notte” di Legnago (VR), concorso canoro gemellato con quel-

lo di Salerno. Il 2011 è un anno intenso e ricco di emozioni. In febbraio, vince la 43° edizione del concorso “Voci Nuove” all’interno del 63° Carnevale del Veneto a Casale di Scodosia (pd).

Emanuel Valente in sala di registrazione

Emanuel Valente durante una esibizione

SD

Emanuel Valente in sala di registrazione

CONSULENZA TECNICA E FORMAZIONE di Stefano Dall’Ara

SICUREZZA - FORMAZIONE - IGIENE - QUALITÀ Per i nuovi clienti CHECK UP GRATUITO in azienda, per valutare assieme la situazione relativa agli obblighi imposti dalla normativa vigente in ambito di sicurezza sul lavoro o igiene degli alimenti haccp.

Via Dante, 33 VETERNIGO di S. Maria di Sala (VE) sicurezza.dallara@gmail.com - Mobile: 3485936244

A marzo vince nuovamente la “Nota Azzurra” di Monticello Conte Otto (vi) con accesso diretto al CantAzzurro 2011 (6 agosto a Gallio (VI). In aprile, si iscrive all’ “8° concorso regionale di Musica Leggera”

di Trebaseleghe (PD). Dal Maestro Diego Basso, direttore artistico e presidente di giuria, riceve il premio come Miglior Interprete e il premio Primo Classificato del concorso. Da qui inizia la collaborazione con il Maestro Basso ed Emmanuel si iscrive alla sua scuola, l’Art Voice Accademy. Il 30 aprile, a Camisano Vicentino (VI), arriva terzo al concorso “Voci ed Emozioni”. A maggio incide il primo cd autoprodotto di interpretazioni. Il 30 giugno, partecipando per la prima volta, vince il 3° “FaenzaPopFestival” di Faenza (RA), premiato dal Maestro Zanotti, sbaragliando 74 cantanti. Con il Talentshow “AcademyWeb” del quotidiano la Tribuna di Treviso, vince il premio della Giuria di Qualità, consistente nell’esibizione live con l’Orchestra Ritmico Sinfonica diretta dal Maestro Diego Basso, preconcerto di Roma, venerdi 15 luglio a Noale (VE). Il 16 luglio, alla terza edizione del festival di Bologna “Io Canto”, con Katia Ricciarelli e Robert Steiner, vince il premio della giuria popolare tramite applausometro e vince il premio di Primo Classificato della sezione interpreti. Grazie a questa vittoria, parteciperà di diritto alla finale dei “Grandi Festival Italiani”, in Sardegna. E quest’anno è replica. Complimenti.

Emanuel Valente


11

L’ERITEMA SOLARE

PATENTE A PUNTI

a cura del dott. Luigi Cazzaro L’eritema solare o dermatite polimorfa solare, è indubbiamente la più frequente delle patologie causate dall’esposizione al sole e colpisce dal 10 al 20% della popolazione. E’ dovuta ad un aumento della sensibilità della pelle al sole ed è causata dal rilascio nella cute di sostanze chimiche responsabili della reazione eritematosa e del prurito in seguito all’esposizione ai raggi solari. La dermatite polimorfa solare può esordire all’improvviso, in qualsiasi fascia d’età, ma più frequentemente nelle donne. Come indica il nome, può manifestarsi in diverse forme (papule, placche, vescicole, pustole, etc.) anche se quella più frequente è caratterizzata da piccole papule eritematose che si possono associare a prurito più o meno intenso. L’eritema solare interessa essenzialmente le zone del corpo più esposte al sole, ovvero il viso, il collo, il decolté, gli arti superiori, anche se è possibile osservare una forma della manifestazione generalizzata a tutto il corpo. Spesso le lesioni diventano sempre meno intense nel corso delle esposizioni successive al sole, mentre il quadro clinico tende a ripetersi negli anni anche se in forma autolimitante. L’abbronzatura è un sistema di difesa molto sofisticato messo in atto dal nostro organismo che ci aiuta a proteggerci dagli effetti nocivi dei raggi ultravioletti. La melatonina prodotta è infatti un polimero che assorbe e neutralizza i radicali liberi prodotti in

seguito a una intensa esposizione quando la pelle non è ancora preparata in modo sufficiente a ricevere molto sole. Ricordiamoci che l’eritema solare può essere scatenato anche dall’assunzione di farmaci come alcuni antibiotici e antinfiammatori. C’è inoltre da ricordare che una esposizione irragionevole al sole facilita l’invecchiamento della pelle e aumenta l’incidenza di alcuni tumori cutanei. La terapia può basarsi sull’uso di antistaminici o di creme a base di cortisone, ma non dimentichiamoci che anche dei semplici impacchi freschi sulle zone che prudono possono dare sollievo. Sollievo si può avere anche dall’uso di prodotti a base di amido di riso o di farina d’avena. Anche l’omeopatia ci può venire incontro; ad esempio Histaminum alla 9 CH può essere sufficiente a controllare la reazione cutanea, iniziando anche 2-3 giorni prima dell’esposizione al sole. Altri rimedi omeopatici che si possono usare sono Apis mellifica, Belladonna, e Rhus toxicodendron. La pericolosità delle esposizioni al sole è oggigiorno attribuibile ad una modificazione radicale delle nostre abitudini. Il modello mediatico “abbronzato è bello” aumenta il desiderio di tintarella a tutti i costi e fa si che ci si esponga al sole in modo intenso ma per pochi giorni, dimenticando che spesso la nostra pelle è rimasta a “digiuno” di sole per un intero anno trascorso tra casa e ufficio.

a cura di Mario Garippo Ad ogni patente viene attribuito un valore iniziale di 20 punti decurtati ad ogni infrazione. Sottrazione doppia nei primi tre anni dal conseguimento. Attribuzione di un punto all’anno per la mancanza di violazioni, fino ad un massimo di 30 puni. Se contestate contemporaneamente più infrazioni, non si può decurtare più di 15 punti, salvo che siano state commesse infrazioni che comportino la sospensione della patente. Con punteggio decurtato ma non ancora azzerato, per recuperare i punti si può: • Frequentare appositi corsi c/o autoscuole. • Non commettere infrazioni per due anni consecutivi (recupero totale dei punti). A punteggio azzerato si dovrà effettuare l’esame di teoria e guida (revisione della patente). Le principali decurtazioni sono: • 10 punti - Superamento dei limiti di velocità oltre 60 km/h; -Circolare contromano nei tratti pericolosi (curve, dossi ecc). Retromarcia in autostrada -Sorpasso pericoloso effettuato con veicoli pesanti - Guida in stato di ebbrezza da alcol o rifiuto di accertamento sul tasso alcolemico; -Guida in stati di alterazione da droghe; -Fuga in caso d’incidente con gravi danni ai veicoli o persone. -Mancato arresto del veicolo al poste di blocco. • 8 punti -Una infrazione, con incidente e lesioni gravi alle persone. -Incrocio malagevole, in strade ingombrate o di montagna da cui sia derivato un incidente con gravi danni a persone. -Mancata precedenza ai pedoni in attraversamento sulle strisce o ai pedoni deboli (invalidi, bambini, anziani). • 6 punti -Superamento dei limiti di velocità oltre 40 km/h ed entro i 60 km/h.

-Mancato rispetto di uno stop. -Marcia con semaforo rosso o divieto di agente del traffico. -Violazione ai comportamentì ai passaggi a livello. • 5 punti -Tasso alcolemico superiore a 0 e fino a 0,5 g/l. -Velocità pericolosa in tratti a rischio -Mancata precedenza -Casco non indossato o calzato male -Cinture di sicurezza o seggiolino non usati o allacciati male o manomessi. -Mancato uso di lenti o uso improprio di telefonini o cuffie sonore. • 4 punti -Circolazione contromano su strade a più corsie per senso di marcia. Occupazione impropria di seconda corsia omettendo di occupare la corsia a destra più libera. -Mancata precedenza ai pedoni in attraversamento su strade sprovviste di strisce. -Dispersione di carico pericoloso per la circolazione senza intervento di sicurezza. -Fuga dopo un incidente con danno alle cose. • 3 punti -Superamento dei limiti di velocità oltre 10 km/h ed entro i 40 km/h. -Mancato rispetto della distanza di sicurezza. -Uso dei fari abbaglianti in condizioni vietate. -Mancato rispetto degli obblighi verso funzionari, ufficiali e agenti. • 2 punti -Mancato rispetto della segnaletica stradale ad eccezione di segnali divieti di sosta e fermata. -Cambi di direzione o altre manovre irregolari o imprudenti. -Sovracarico di persone su una autovettura. -Comportamento improprio dopo un incidente: non fornire generalità, non rimuovere intralci, ecc.) • 1 punto -Mancato uso dei proiettori anabbaglianti fuori dei centri abitati (per veicoli a 2 ruote anche dentro) -Improprio disposizione di persone e animali domestici a bordo.

PRATICHE AUTO E AMMINISTRATIVE MEDICO IN SEDE PER RINNOVI O DUPLICATI PATENTI ACCETTAZIONE AUTENTICHE DI FIRMA PER TRASFERIMENTI DI PROPRIETÀ

Via Caltana, 169 - 30036 Caselle di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041 5731255 www.gioielleriadalmaso.com - email: oreficeria.dalmaso@gmail.com

ASSICURAZIONI - RISCOSSIONE BOLLI AUTO Dal lunedì al venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19.30 / sabato: 9.30 – 12.30 Via Cavin di Sala, 65 – 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/487453 – Tel/Fax 041/487871 – E-mail: agenzia.ducale@libero.it


12

Riccardo Perocco: Oltre lo sguardo La suggestiva cornice della settecentesca Villa Farsetti a Santa Maria di Sala ha ospitato, nei mesi scorsi, la mostra di pittura dell’artista Riccardo Perocco. L’esposizione dal titolo “Oltre lo sguardo”, curata da Erika Ferretto, ha presentato una cinquantina di opere tra cui oli, pastelli e disegni, che spaziano dagli splendidi ritratti ai freschi paesaggi dove lo sguardo dell’autore indugia dal generale al particolare, penetrando oltre la superficie delle cose. Artista figurativo caratterizzato da un’eleganza raffinata, trova nella ritrattistica il genere pittorico a lui più congeniale. Riccardo Perocco, attraverso la pittura, indaga il personaggio con grande capacità descrittiva ed introspettiva, cogliendone fino in fondo il carattere. L’apice e il fulcro della composizione è il soggetto ritratto ma intorno ad esso, ed in collegamento diretto con il suo carattere, nascono lo sfondo ed i particolari. La luce colpisce e mette in risalto ogni materiale, ogni oggetto, rendendo il tutto con una veridicità dal fascino antico. Lo stesso minuzioso realismo emerge nei paesaggi descritti

Il flautista

da una luce cristallina che risalta con freschezza ogni singolo dettaglio.

La mostra (che è stata presentata dal critico d’arte dott.ssa Erika Ferretto) è stata visitata da mol-

tissimi cultori d’arte che ne hanno apprezzato il valore delle opere esposte.

Luci nel parco

Ritratto di G.S.

Ritratto della signora R. La sala espositiva

Un momento della presentazione

telefono: 041 5780158 fax: 041 5780668 email: info@bortolato.eu web: www.bortolato.eu

Via Cavin Caselle 191 - Caselle di S. Maria di Sala (Ve) - Cell. 328 6599022 P.IVA 04012410272 - SI RICEVE PER APPUNTAMENTO

BORTOLATO s.a.s. di Bortolato Onorino & C. via Rugoletto, 37 - 30036 Veternigo di S. Maria di Sala (VE)


13

Il successo della “Villa Farsetti Run” Si è svolta il 9 giugno la prima edizione della corsa podistica “Villa Farsetti Run”. La partenza nella splendida cornice del parco di Villa Faretti non poteva che essere di buon auspicio per questa competizione, fortemente voluta dal Presidente dell’ A.S.D. Atletico Sala, Paolo Vettorello, per portare anche nel nostro comune un genere di manifestazione che riscuote sempre più appassionati ed unisce “runners” competitivi a famiglie amanti del podismo o della semplice passeggiata. Al via dell’Assessore Luigino Miele, grandi e piccoli sono partiti di corsa per completare il percorso, a scelta di 5 km o 10 km, aperto

a tutti, sportivi, dilettanti, famiglie, ragazzi. Lo scopo della manifestazione era quello di fare camminare per le strade di Santa Maria di Sale le famiglie, lasciando agli appassionati della corsa su strada il percorso un po’ più lungo. Come prima edizione e primo evento di questo tipo nel nostro territorio, l’adesione è stata buona anche se auspichiamo che il prossimo anno siano più numerose le famiglie e i residenti del nostro territorio salese, cogliendo l’occasione per fare nuove amicizie, scoprire posti e strade mai percorse, e soprattutto, stare insieme mettendo un pizzico di competizione. Un grazie al Presidente dell’A.S.D.

Atletico Sala, ad Alessandro Manente, Mauro Boscari e Filippo Longo, e a tutti coloro che hanno lavorato con passione perchè que-

sta manifestazione riuscisse nel migliore dei modi. Stefano Luise

Tutte le classifiche con i nomi Classifica Giovanile Under 14 femminile: Zanetti Sara (26’24’’); Agnoletto Anna (27’26’’); Luise Sara (27’28’’). Under 14 maschile: Ragazzo Lorenzo (25’50’’); Padovan Wondi (31’39’’). Under 17 femminile: Pontarollo Erika (23’53’’); Veronica Perin (26’25’’); Varponi Irene (27’29’’). Under 17 maschile: Padovan Ayele (19’41’’); Chinellato Alessandro 21’ 34’’); Pastorin Diego (29’38’’) CLASSIFICA MASCHILE ASSOLUTA 10 KM 1. Filippo BARIZZA 2. Michele BEDIN 3. Ulisse DAMO 4. Giorgio ZANTA 5. Stefano PRETOTTO 6. Igor SAPUNOV 7. Francesco CAZZIN 8. Giovanni SCHIAVO 9. Roberto DONI 10. Roberto BETTAMIN 11. Tiziano MARANGON 12. Enricao MARTELLO 13. Alex STEFANI 14. Erich ROCCA 15. Luciano PINTON

Macelleria GALLO PLINIO Q ua l i tà c o n v e n i e n za e t r a d i z i on e offe rte sp ec i ali o g n i m ese

S. Maria di Sala (VE) Via Cavin di Sala, 34-36 Tel. 041.486005

F.B.F. Impianti s.r.l. CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO IMPIANTI ELETTRICI Via Gaffarello, 32/B - Santa Maria di Sala (VE) Tel. 041486081 - Fax. 041 486928

CLASSIFICA FEMMINILE 10 KM 1. Giovanna PIZZATO 2. Alessia DANIELI 3. Mariella SACCORA 4. Michela ZAMPIERI 5. Paloma MORANO SALADO 6. Valentina Calore Master MM50 1. Luigino FURLAN 2. Flavio ZANGALLO 3. Salvatore RAIMONDO MASTER MF 50 1. Vally FINOTTO 2. Natauli MARECENCU 3. Barbara DE NICOLAO

Via L. Einaudi, 2/b 30030 Caltana di S.M. di Sala (VE) tel. e fax 0415732037 Via Cici 17/2 30038 Spinea (VE) tel. 041997271 fax 041995550 email: chinellato.favaretto@libero.it


14

Ai Campionati Italiani CSI di Volley l’Under16 della Salese conquista l’argento

L’Under 16 del G.S. Volley Salese conquista la medaglia d’argento alle Finali Nazionali CSI di Lignano Sabbiadoro, aggiudicandosi il titolo di Vicecampionesse Nazionali. Dopo una stagione sportiva molto impegnativa nella quale hanno disputato due campionati paralleli in FIPAV e CSI, classificandosi al primo posto e rimanendo imbattute, le atlete dell’Under16 si sono qualificate alle Fasi Regionali e quindi alle Finali Nazionali del CSI. Valigie alla mano e cariche di entusiasmo le nostre ragazze sono partite alla volta di Lignano Sabbiadoro,cittadina balneare che dal 23 al 27 giugno si è trasformata nel tempio del Volley Femminile italiano. Nella splendida struttura ricettiva del Villaggio Turistico Getur sono state accolte con le migliori squadre a livello nazionale di Volley Femminile categoria Allieve e Juniores. Domenica 24 è iniziata la corsa al tricolore per le otto squadre categoria Allieve che rappresentavano le regioni Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Lazio, Campania, Puglia e Veneto. L’esordio per la Salese è più impegnativo del previsto perché le avversarie del Mondial Quartirolo si dimostrano squadra di grande esperienza e bravura. Si tratta, in-

fatti, delle campionesse regionali FIPAV dell’Emilia Romagna che, nonostante la giovane età, si sono già misurate con il campionato di 1^ divisione. La partita d’esordio porta così la prima sconfitta (3 a 1) che rischia di stemperare l’entusiasmo delle ragazze di coach Bisello. Invece il grande lavoro delle ragazze e dello staff tecnico

viene subito premiato, tanto che il giorno seguente il confronto con la squadra di Napoli si chiude con un eloquente 3 a 0. Martedì in un palazzetto ribollente, oltre che per la temperatura climatica, ma anche e soprattutto per il grande entusiasmo delle finaliste, ogni squadra offre il massimo delle proprie potenzialità, e sono le atlete del G.S. Volley Salese a dimostrarsi le più forti scendendo in campo con grandissima determinazione e riuscendo a conquistare altre due vittorie per 3 a 0, la prima con Roma e la seconda con Cuneo nella semifinale che regala l’accesso alla Finalissima. Mercoledì 27 giugno si decide chi è la squadra più forte d’Italia e le ragazze del Volley Salese tornano a misurarsi con la squadra del Mondial Quartirolo, l’unica che in questa stagione nei campi del CSI è riuscita a sconfiggerle. La partita è durissima e combattuta e le ragazze della Salese cedo-

no solo nel finale alla fortissima compagine dell’Emilia Romagna, portando a casa la meritata coppa di Vicecampionesse e le medaglie d’argento. Complimenti a tutte le atlete, Alessia R., Alice M., Arianna B., Arianna S., Federica F., Giada T., Giulia V., Giuseppina R., Irene S., Martina R., Nicole C., Valentina L. e Valentina M., all’allenatore Roberto Bisello e all’aiuto allenatrice Jessica Gallo, per aver sempre dato il massimo sia negli allenamenti che nel creare una squadra tanto unita e determinata, un esempio per tutte le atlete più giovani. Un ringraziamento anche a tutti i genitori che durante tutto l’anno non hanno mai fatto mancare il loro supporto e che in queste finali hanno supportato la squadra con il loro grande e corretto incitamento. Aver ottenuto un titolo tanto prestigioso dopo soli cinque anni dalla fondazione è enorme motivo di orgoglio e di soddisfazione per tutta la nostra Società!

DAL 1982 AUTOMOBILI PER PASSIONE - Vendita Nuovo, Km 0 e multi marche - Vendita semestrale e usato garantito - Installazione impianti a GPL - Noleggio Auto

- Revisione - Elettrauto - Assistenza officina - Gommista

Via Cavin di Sala 72/A Mirano (Ve) - Tel. 041 5701190

www.autorombo.com

Lavanderia Self Service Caselle di S. Maria di Sala Piazzetta Aldo Moro 1

Villanova di Camposampiero Piazza Mercato 38


lauree Il 13 giugno 2012 Alice Bolzonella si è brillantemente laureata con 110 e lode in Mediazione Linguistica e Culturale presso l’università Cà Foscari di Venezia, con il relatore Ch.mo Prof. Luis Luque Toro. Complimenti dai genitori Marco e Rosella, il fidanzato Alberto, i nonni Nerio e Aurelia, amici e parenti tutti.

Il 5 Luglio 2012, Enrico Simionato si è laureato in Economia Aziendale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si complimentano per l’importante traguardo raggiunto il papà Daniele, la mamma Antonella, la sorella Marta, la fidanzata Elisa, i nonni, i parenti e gli amici.

15

Ann.

Il 5 luglio scorso Elena Bolzonella è stata proclamata Dottore in Economia Aziendale presso l’università Cà Foscari di Venezia. Si congratulano con lei il papà Luigino, la mamma Rosy, Silvia, le nonne, Alessandro e tutti i parenti e amici.

il ricordo delle persone care Domenica 1 luglio si è spento all’Ospedale civile di Dolo, Natalino Fragomeni, padre di Nicola, sindaco di S. Maria di Sala. Natalino, 93 anni, lascia la moglie Pina e i sette figli, Teresa, Maria, Tito, Severino, Nicola, Sonia e Cinzia e viene ricordato da tutti coloro che lo conoscevano, come una gran brava persona che ha lavorato duramente per tutta la vita. all’ultimo minuto della sua vita. L’insegnamento che lascia alle sue adorate figlie Donatella e Stefania, ai nipoti, ai famigliari ed a noi tutti è di essere forti e coraggiosi nel vivere la vita anche e soprattutto nei momenti difficili e dolorosi con cui prima o poi tutti ci dobbiamo confrontare. A Donatella e Stefania e a tutti i famigliari vanno le più sentite condoglianze mie e dell’Associazione Gente Salese. Liliana Dal Lago

Via Cavin Caselle, 123/C - S. Maria di Sala (VE) - Tel 041.5730718

Agenzia

SOLARIUM

Sconti per la vs. Auto, la vs. Abitazione e per la vs. Sicurezza a tutti i possessori della carta ESTETICA

BEAUTY IDENTITY

0 4 1 / 5 7 3 1 8 9 9

LA GITA DI FINE ESTATE PER I SOCI DI GENTE SALESE SI FARÀ IL 30 SETTEMBRE A VENEZIA E ISOLE

ASSICURAZIONI

PARRUCCHIERI

Il sei giugno scorso è mancata all’affetto dei suoi cari Giacometti Lucia, vedova di Martignon Galdino, molto conosciuta nel nostro comune per essere stata la contitolare col compianto marito dello storico negozio “El Botegon”. Chi ha conosciuto Lucia non può non ricordare i suoi insegnamenti di vita. “Non arrendersi e lottare” era il suo motto soprattutto nei confronti delle malattie. Ha coraggiosamente e tenacemente combattuto contro il male fino

Natalino era conosciuto anche dai molti soci di Gente Salese perché partecipava alle Gite culturali organizzate dall’associazione. Liliana Dal Lago, presidente dell’Associazione Gente Salese, la redazione di Gente Salese con il direttore Graziano Busatto, si uniscono al dolore dei figli e in particolare del sindaco Nicola e dei parenti ed esprimono a tutti le più sentite condoglianze.

Buon anniversario di matrimonio a Romolo Bruseghin e Silvana Bolzonella da parte delle figlie Loretta e Giorgia, dei generi Antonio e Carlo Alberto, dai nipoti Alessandro e Davide e, soprattutto, dalla nonnina che compie 92 anni.

via marinoni, 29 caltana di s. maria di sala (VE) 30030 dario@dariobeautyidentity.it - www.dariobeautyidentity.it

Via Caltana, 67 - Caltana di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041.5730635 - Fax 041.5739560 assipiu@gmail.com Subagenzia presso Agenzia Ducale Pratiche Auto E Amministrative V. Cavin Di Sala, 65 -30036 Santa Maria Di Sala


16

Nel Derby degli esordienti s’impone il Graticolato

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Associazione Culturale Gente Salese Via dei Tigli 10 - 30036 S. Maria di Sala Ve Tel. 041 486369 E-mail. redazione@gentesalese.com www.gentesalese.com DIRETTORE RESPONSABILE Graziano Busatto PRESIDENTE Liliana dal Lago ART DIRECTOR Manuel Rigo TIPOGRAFIA Grafiche Quattro Santa Maria di Sala (VE) Registraz. Tribunale di Venezia n° 770 - 17 gen 1984

L’esultanza degli Esordienti del GRATICOLATO dopo le premiazioni

Nell’edizione 2012 del prestigioso torneo di calcio di Salzano riservato alle categorie Esordienti e Pulcini, a contendersi la finalissima degli Esordienti sono state due squadre di due società calcistiche del nostro Comune: quella del Graticolato e quella della Salese. Si è imposta con un bel gioco la squadra del

Graticolato su una coriacea Salese ben impostata in ogni reparto. Entrambe le squadre, in circa un mese di gare, hanno mostrato capacità tecnica e tattica permettendo di mettere in fila squadre di rango come la Miranese e i padroni di casa della Robeganese Fulgor Salzano.

SIAMO PRESENTI NEI MERCATI DI: lunedì: Mirano (Ve) - Mogliano (Tv) martedì: Pianiga (Ve) - Marghera (Ve) mercoledì: Maerne (Ve) - Villorba (Tv) giovedì: Noale (Ve) - Istrana (Tv) venerdì: Martellago (Ve) - Silea (Tv) sabato: Fiesso d’Artico (Ve) - Vedelago (Tv) domenica: Camisano Vicentino (Vi) CON ASSORTIMENTO DI:

GASTRONOMIA - ROSTICCERIA FRIGGITORIA DAL 1964

1ª CLASSIFICATO: ASD GRATICOLATO

2ª CLASSIFICATO: ASD SALESE

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Punto Vendita

Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041 5760382

Nuova apertura: Piazza Rosselli SPINEA (VE) Tel 041 994769

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Crazy Sun di Barbara e Fabiana Via Don Gallerani, 2 - Caltana (VE) - Tel. 041.5732508 Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Bernardi

Onoranze Funebri Via Desman, 139 S. Angelo di S. M. di Sala - tel. 041.487341

STIGLIANO DI S. MARIA DI SALA (VE) Via Fracasso 22 Cell. 335 6327747 / Fax 041 2430815 E-mail: anticafattoria@vodafone.it

GS Luglio 2012  
GS Luglio 2012  

Gente Salese Luglio 2012

Advertisement