Page 1

GENTE SALESE - MENSILE DI ATTUALITÀ, CULTURA E INFORMAZIONE

N° 2 - ANNO XXIX - FEBBRAIO 2012

GENTE SALESE

2

SALESI FEBBRAIO 2012

lo stato ci taglia

621’600 € 5

DA VINCI

Il genio di Leonardo si mostra in Villa

12

STIGLIANO

ampliamenti ai campi sportivi

13

DUE RUOTE

Tre amici accomunati da un’unica passione


intro. 2

IL BENE COMUNE In questi mesi sentiremo parlare di elezioni e tutti i gruppi o partiti politici, attraverso i loro candidati, vi spiegheranno che loro sono i paladini del bene comune. Ma cos’è il bene comune? È quel bene che tutti ne beneficiano; ma tutti ne possono beneficiare perché ciascuno ne ha cura. Non può, dunque, considerarsi una digressione quella che porta a rilevare una tendenza diffusa a chiudersi nel privato, a ripiegare nella cura dei propri interessi, a sottrarsi a ogni forma di partecipazione alla cosa pubblica, a cominciare dall’espressione del proprio voto in occasione di tornate elettorali, salvo poi pretendere che qualcuno, sia esso lo Stato o qualsiasi altro ente pubblico, provveda e assicuri l’espletamento dei servizi necessari. È in atto in molti ambiti della vita sociale una sorta di alienazione nella forma di dissociazione tra diritti e doveri, come se i beni di cui tutti hanno necessità non debbano essere prodotti e curati da quelli stessi che hanno bisogno di usufruirne. E qui subentra uno degli aspetti non secondari dell’impegno politico: educare con la parola e con l’esempio al senso del bene comune, alla responsabilità di tutti e di ciascuno verso ciò che è comune a tutti, dall’ambiente, alla ricchezza economica, alle regole della convivenza. In questa prospettiva, il primo grado di impegno sociale è la ricostituzione del senso civico, che è il senso dei doveri, e non solo dei diritti. Perché il vero impegno sociale è quello che scaturisce dal vero bene della persona. Come si manifesta? La chiarezza delle proprie convinzioni, la pazienza dell’ascolto delle idee degli altri, la volontà di collaborazione, fondano un autentico dialogo, capace di produrre, nei vari momenti e luoghi, scelte fedeli alla verità dell’uomo e alla norme etiche che la esprimono e orientate al bene comune concretamente realizzabile.

• • • • • • • •

Tosca

è morta la mamma di Liliana Dal Lago

È in questo contesto che ci sentiamo di affermare che aver riposto la fiducia, come Gente Salese, nel sindaco Paolo Bertoldo, ora ci rincuora perché con la sua squadra ha saputo portare a conclusione un mandato amministrativo con determinazione e capacità, non senza difficoltà, con forti attacchi da chi lo voleva debole. Ma l’interesse con cui ha operato era ed è rivolto al bene comune facendo scelte con rigore morale e intellettuale, cogliendo le opportunità di crescita, nonostante la crisi economica, dotando la comunità di strutture adeguate alle richieste dei cittadini, riuscendo, nonostante i minori trasferimenti dello stato, a diminuire il debito nel bilancio comunale. A persone così, dedite al bene comune, io non esiterei minimamente a confermarli anche alla prossima tornata amministrativa. Graziano Busatto

COSTRUZIONE, VENDITA, LOCAZIONE BENI MOBILI ED IMMOBILI TRASPORTO IN CONTO TERZI TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI IN IMPIANTI AUTORIZZATI SCAVI E DEMOLIZIONI EDILI PULIZIA ED ESPURGO POZZI NERI, DISINTASAMENTO TUBAZ. AD ALTA PRESS. BONIFICHE AMBIENTALI E RIMOZIONE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO FOGNATURE E MANUTENZIONE NOLO CASSONI SCARRABILI E BOX SERVIZI IGIENICI PER MANIFESTAZIONI GRUPPO BOLZONELLA Via Ariosto 2 - 30036 Santa Maria di Sala (Ve) tel. 041 5780386 fax. 041 5780989 - Email. bolzonella.group@tiscalinet.it www.bolzonellagroup.com

Mentre stiamo per andare in stampa abbiamo appreso della morte di Tosca, la mamma di Liliana Dal Lago, la presidente di Gente Salse, l’associazione culturale editrice del nostro giornale. Tosca Niero era nata il 18 febbraio del 1925 e viveva a Mestre, ma da alcuni anni aveva bisogno di assistenza. Durante la celebrazione di suffragio, officiata nella chiesa del cimitero di Mestre, il celebrante, prendendo insegnamento dal vangelo delle dieci vergini che aspettavano lo sposo, ha paragonato Tosca a una delle cinque vergini sagge. “Tosca ha saputo, durante tutta la vita, essere perseverante anche se, inevitabilmente, l’azione di Dio nella nostra vita non è mai modellata sui tempi e sui ritmi della nostra attesa. Questo ritardo dello sposo risulta invece un banco di prova anche per Tosca, dinanzi al quale viene alla luce la qualità dell’olio che alimenta quella lampada che si chiama santità personale. La risposta negativa data dalle sagge di dare dell’olio alle stolte - ha detto il celebrante - non è mancanza di generosità ma l’impossibilità di trasferire il proprio olio che risulta dalla risposta personale alla grazia. Il ritorno dello Sposo in questa parabola rappresenta la conclusione dello stato di pellegrinaggio, del tempo che ci è dato per scegliere, per rispondere alla santità”. È con questi sentimenti cristiani che a nome della redazione, unendoci al suo dolore, esprimiamo le nostre più vive condoglianze a Liliana, a Giovanni e ai suoi fratelli.

SOLUX srl INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI CHIAVI IN MANO

Via Pioga, 1 - 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/5760118 - Fax 041/5760148 E-mail: info@soluxsrl.it - web: www.soluxsrl.it


dati

DEMOGRAFICI Anche quest’anno proponiamo ai nostri lettori la situazione demografica del nostro Comune a fine 2011. La crisi che attanaglia l’economia mondiale si riflette anche nel nostro comune e continua la stagnazione anche nell’andamento demografico. La popolazione è, infatti, cresciuta nel 2011 di 133 unità di cui appena 10 stranieri. Dopo tanti anni l’anagrafe degli emigrati ha abbondantemente superato quella degli immigrati ed anche il forte tasso di fertilità, caratteristica di un comune con popolazione giovane come il nostro, sembra ridursi visto che i nati del 2011 sono stati 15 in meno del 2010. Anche il numero dei deceduti è diminuito di 2 unità. Altra nota che indica un certo cambiamento sociale è data dallo storico sorpasso dei matrimoni civili su quelli religiosi: nel 2011 il primato è ritornato a quelli religiosi 39 contro i 24 civili. Ma la popolazione di Santa Maria di Sala come è divisa nelle varie fasce di età? Lo vediamo raffigurato nel grafico sotto.

COMPOSIZIONE NUCLEI FAMILIARI

ABITANTI COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA (Dati al 31.12.2011) Frazioni

Maschi

Femmine

Totale

Famiglie

S. Maria di Sala

1479

1410

2889

1102

Caltana

1917

1922

3839

1441

Caselle de’ Ruffi

1705

1749

3454

1325

Sant’Angelo

903

879

1782

678

Stigliano

874

899

1773

684

Veternigo

1886

1865

3751

1431

Totale

8764

8724

17488

6661

Maschi

Femmine

Totale

Diff. 10/11

Nati

86

81

172

-15

Morti

51

47

98

-2

Immigrati

244

266

510

+23

Emigrati

224

222

446

-76

Differenza

+55

+83

+138

=

Descrizione

POPOLAZIONE STRANIERA

Stranieri

Dati al 31.12.2010

N.° Componenti

Totale nuclei familiari

Nazionalità

Tot.

1

1532

Romena

442

2

1747

Albanese

150

3

1655

Marocchina

148

4

1324

Cinese

105

Religiosi (conc.)

39

5

290

Blangadesh

55

Civili

24

6 e più

113

Moldava

55

Totale

6661

Nigeriana + Senegal

36 + 31

PAGOTTO di Pagotto Sandro & Co. snc

3

COSTRUZIONI EDILI CIVILI, INDUSTRIALI E RESTAURI Via Zinalbo 59 - 30036 Santa Maria di Sala - Venezia Tel./fax 041 5730308 - e-mail: edilpagotto@virgilio.it

Totali

Dati al 31.12.2011

M

F

Tot.

M

F

Tot.

Diff. 10/11

580

596

1176

572

614

1186

+10

MATRIMONI 63

3 tra stranieri 7 misti

· Prodotti per animali d’affezione e da cortile · Specialità per giardinaggio e agricoltura · Vendita, noleggio e assistenza macchine per il giardinaggio 30030 CALTANA (VE) - Via Marinoni, 15 - Tel. 041.5731651 Fax 041.5739845 E-mail: agrariaalmolino@libero.it


4

INAUGURATO il nuovo magazzino comunale Sabato 18 Febbraio sono stati inaugurati il nuovo magazzino comunale e la cucina mobile della Protezione Civile alla presenza di numerosi cittadini e autorità Regionali e Provinciali. Dopo la benedizione da parte di don Luigi Beggiao, il sindaco Paolo Bertoldo ha tagliato il tradizionale nastro tricolore- Oltre alla nuova struttura è stata inaugurata e messa in funzione la cucina mobile, in dotazione alla Protezione Civile. Il sindaco ha evidenziato l’importanza di queste strutture fisse e mobili per offrire un servizio importante ai cittadini. Un’altra promessa mantenuta scaturita dalla realtà dei fatti: una migliore collocazione del materiale dell’Ammi-

nistrazione Comunale, per essere utilizzata anche come deposito e custodia delle attrezzature della Protezione Civile e della Pro Loco. La seconda per consentire alla Protezione Civile di svolgere il proprio ruolo, come stabilito dal piano operativo provinciale. Sono seguiti gli interventi di ringraziamento degli Assessori alla Protezione Civile Regionale e Provinciale Stival e Canali i quali hanno anche partecipato alla consegna degli attestati di partecipazione degli operatori Salesi a seguito dei tragici eventi dell’Aquila. Il Presidente della Protezione Civile di Santa Maria di Sala, Luca Nebradiga, dopo avere ringraziato le autorità, ha dato vita ad un simpatico brindisi.

DEDICATI AL PROSSIMO Hai tempo libero? Sei disponibile ad aiutare gli ALTRI, gli ANZIANI, i DISABILI, il mondo del BISOGNO? Lo puoi fare iscrivendoti all’Associazione di Volontariato del

nostro Comune “MANO AMICA” Onlus – Via Roma 1, presso Villa Farsetti. Contatta il Presidente Giancarlo Zamengo – Cell. 3492272968 oppure consulta il sito www.manoamicasalese.it

Raccolta differenziata: dritti verso il 65% Nel mese di febbraio è stata portata a compimento la totale copertura del territorio comunale con i cassonetti per il rifiuto secco con l’apertura con chiave personale. L’operazione è stata pianificata con Veritas per arrivare al 65% di raccolta differenziata entro il 2012. Sul fronte della raccolta e smaltimento dei rifiuti Santa Maria di Sala presentava due criticità: la prima riguardava un accentuato fenomeno di conferimento abusi-

vo di rifiuti da parte di residenti nei comuni limitrofi che attuano il sistema di raccolta “porta a porta”; la seconda, la bassa percentuale di conferimento differenziato che nel 2007 non raggiungeva il 40%. Nel 2010 è stato sperimentato il sistema di “raccolta a calotta” nel 10% circa del territorio comunale. I risultati incoraggianti, sia sul fronte della differenziazione che su quello del conferimento improprio, hanno consigliato

Agenti Generali: dott. Vito Stocco e rag. Roberta Degan

l’Amministrazione ad estendere a tutto il territorio comunale il sistema. Così nel 2011 il territorio coperto dal servizio raggiungeva il 45% e ora con l’estensione alle frazioni di Veternigo, Santa Maria di Sala, Caltana e Caselle ha raggiunto il 100%. Nel 2011 sono state raccolte 8.587 tonnellate di rifiuti contro le 9.705 del 2009 e la quota di differenziata ha superato il 55%. “L’Amministrazione comunale -ci ha dichiarato il Consigliere de-

di Zanchin O. & Bertocco M. Via Caltana, 10/A - 30030 Caltana (VE) Tel. e Fax 041/5731603

ferro tondo per cementi armati profilati - tubi - lamiere - travi profilati speciali per serramenti accessori - raccorderia

Agenzia Generale Via Gramsci - Mirano (Ve) Tel. (041) 433333-4355788 Sub-Agenzia Via Guolo, 4 - Dolo (Ve) Tel. (041) 413666

legato Giorgio Minto- ha fatto la sua parte potenziando l’ecocentro comunale ed istituendo il servizio di Ecomobile (ecocentro mobile) che servirà la frazione di Caltana ogni primo giovedì del mese e quella di Veternigo ogni terzo giovedì del mese. Bisogna, tuttavia, che ogni cittadino faccia la sua parte per conferire i rifiuti in modo appropriato al fine di contenere i costi del servizio, mantenere pulito il territorio e, non ultimo, salvaguardare l’ambiente”.

Tende:

AD ARCO, A CAPPOTTINA, FISSA, A BRACCI ESTENSIBILI PER ARREDAMENTO, GAZEBI PER GIARDINO, BOX AUTO, ZANZARIERE

Via Noalese, 167 Santa maria di sala (VE) Tel. 041.5730222 Fax 041.5730966


Leonardo da Vinci A 560 anni dalla nascita di Leonardo da Vinci, l’Assessorato alla cultura di Santa Maria di Sala propone “Il Genio di Leonardo”, una mostra di circa 20 modelli in legno riprodotti fedelmente sui progetti del grande artista da una ventina di lavoratori umbri disoccupati a cui l’Ompsi (Osservatorio per il monitoraggio della pace e della sicurezza territoriale di Assisi) ha dato l’opportunità di realizzare questi macchinari. Perchè questa mostra? “Credo - afferma l’assessore Francesca Scatto - che, nel momento in cui stiamo soffrendo della crisi economica che, a mio avviso, affonda le sue radici nella crisi dei valori - presentare questa mostra di Leonardo rappresenta, con le sue intuizioni ed il suo poliedrico genio artistico, uno dei massimi esponenti del Rinascimento italiano e rappresenta la nostra italianità e la speranza di riscoprire le nostre radici”. Ogni modello in esposizione è funzionante ed interattivo ed evidenzia lo studio ingegneristico sottostante di Leonardo Da Vinci i cui principi vengono ancor oggi applicati in molti impianti meccanici ad uso civile e militare.

L’allestimento della mostra è stato possibile grazie all’Associazione Viva Mente di Spinea e rimarrà aperta in Villa Farsetti, nella sala ovale, fino al 15 aprile 2012 con orario dalle 9.00 alle 13.00 e dalle

15.00 alle 19.00. Il costo del biglietto d’ingresso è di 8 euro l’ intero, 6 euro il ridotto e 3 euro per gli alunni delle scuole. Il ricavato della mostra sarà devoluto dalla Associazione Viva Men-

5

te di Spinea in parte ai lavoratori disoccupati e in parte per alcuni interventi di restauro della villa. La mostra, oltre che una occasione di arricchimento culturale, è anche un mezzo di utilità sociale.

Testimonianze di donne – Le ragioni del lavoro – Il 9 marzo nel teatro di Villa Farsetti si terrà la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Premio di Poesia 8 Marzo. “Donna di cuore”. Il concorso indetto dalla Consulta per le pari opportunità e l’Assessorato alla Cultura di Santa Maria di Sala, in occasione delle celebrazioni dell’8 marzo, intende promuovere i principi di uguaglianza sociale e famigliare nel principio della pari dignità fra i sessi. Il concorso è stato articolato in due sezioni: una dedicata alla poesia inedita per adulti e l’altra alla poesia inedita giovanile.

I lavori ammessi, come per le precedenti edizioni, trattano il tema della femminilità nella sua accezione più ampia. Anche per questa edizione sono attesi molti lavori di buon livello come è stato per le precedenti edizioni.

“La ricerca del lavoro” è il tema di un incontro che si terrà lunedì 27 febbraio, alle ore 20.30, nella sala teatro di Villa Farsetti organizzato dall’assessorato alla Cultura di S. Maria di Sala. Interverranno oltre al dindaco Paolo Bertoldo e l’assessore Francesca Scatto anche l’assessore regionale ai Servizi Sociali Remo Sernagiotto, il segretario della CGIA di Mestre Giuseppe Bortolussi, due imprenditori Gabriele Piccolo e Paolo Cavaletto, quest’ultimo è anche consigliere di Confindustria. Perchè questo incontro? “Per creare un dialogo con i giova-

ni, cercando di capirli e raccogliere le loro aspettative per tradurle in atti concreti che diano loro un po’ di serenità. Monti - ha detto Francesca Scatto - ha affermato che non ci sia più un posto fisso è un’opportunità. Prendendola anche per buona noi pensiamo che il posto fisso fosse sinonimo di stabilità che andava a braccetto con una stabilità affettiva”. Dopo l’incontro del 27 febbraio, venerdì 9 marzo alle ore 15.00 ci sarà un’attività pratica di orientamento per la redazione di un curriculum e parteciperà il formatore Fabio Bosello.

STONE HOUSE S.r.l. Pavimenti - rivestimenti - arredo bagno sanitari - rubinetteria - complementi d’arredo Via dei Marsari 23 30036 S. Angelo di S. M. di Sala (Ve) Tel. 041 486088 - Cel. 338 9891652

via L. Da Vinci, 5 - 30036 S. Maria di Sala (VE) - Tel. 041.487046 - fax 041.5760097 E-mail: info@simionatosrl.it - www.simionatosrl.it


INCOGNITA SULL’ENTRATA I.M.U. SICURE LE MINORI ENTRATE

6

La manovra finanziaria “anti crisi” varata a dicembre dal governo Monti ha anticipato al 2012 l’entrata in vigore dell’IMU (Imposta Municipale Unica) che sostituisce l’ICI e reintroduce la tassazione sulla abitazione principale. Il decreto introduttivo stabilisce, anche, che è riservata allo Stato una parte, pari al 50% dell’introito IMU derivante dalla applicazione delle aliquote base a tutti gli immobili con esclusione delle abitazioni principali e degli immobili rurali strumentali. Il Governo è anche intervenuto sulle aliquote e sulle detrazioni stabilendo che sulle prime case sia applicata l’aliquota base dello 0,40% con detrazioni fisse di 200 euro oltre a 50 euro per ogni figlio a carico fino ad un massimo complessivo di 400 euro. Per gli altri immobili il Governo ha stabilito nuovi moltiplicatori da applicare alle rendite catastali che vanno da 55 per negozi, bar ristoranti fino a 160 per le abitazioni ed una aliquota base dello 0,76% (0,38% allo Stato e 0,38% ai Comuni). L’aumento della base imponibile varia, quindi, dal 20 al 60% e le variazioni degli introiti saranno diverse da comune a comune in base alla prevalenza delle tipologie dei fabbricati sul territorio. Dovrebbero essere avvantaggiati i comuni con aliquote ICI basse e con un elevato patrimonio abitativo di seconde case (comuni turistici e grandi città) e quelli con molti insediamenti commerciali e direzionali, meno quelli come Santa Maria di Sala che hanno una prevalenza di insediamenti industriali. Ma rispetto all’ICI il nostro Comune guadagnerà introiti o ne perderà? I calcoli sono molto difficili poiché i Comuni non possiedono banche dati aggiornate (l’ICI 1ª casa non è stata più applicata dal 2008 ed appare molto aleatorio stabilire

SD

TRASFERIMENTI STATALI ANNO 2012 “Nuovo Fondo di Riequilibrio Sperimentale” A- Effetto stimato per S. Maria di Sala

Provvedimento

Fondo riquilibrio sperimentale anno 2011

B- Minori entrate per S. Maria di Sala

C- Maggiori entrate per effetto dell’IMU

2.132.000

D. Legge 78/2010 - Riduzione trasferimenti per 2500 milioni di euro su base nazionale nel 2012

-196.00

Legge 191/2009 decreto sul federalismo - decurtazione costi della politica (euro 6.47 per abitante)

-112.000

DL. 201/2011 Decreto Monti - Riduzione trasferimenti per 1.450 milioni di euro su base dati IMU

-293.000

Variazione sulla addizionale sui consumi comunali di energia elettrica

-20.000

IMU - Regolazione compensativa IMU - Quota nazionale 1.627 ML

?????

Detrazione compensativa IRPEF Immobili locati 1.650 ML

?????

Totale minori entrate

-621.600

Totale maggiori entrate

?????

Fondo riequilibrio sperimentale 2012 (A-B+C) l’effetto delle nuove detrazioni sul gettito); si stima, tuttavia, che considerata la aliquota base del 0,4% ridotta rispetto al precedente 0,5% applicato dal Comune di Santa Maria di Sala e le nuove detrazioni, il gettito IMU sarà di modesto importo, nonostante la rivalutazione delle rendite. Per quanto riguarda gli altri fabbricati appare abbastanza evidente che la rivalutazione delle rendite (che varia dal 20 al 60%) e l ‘aumento della aliquota (dallo 0,7% dell’ICI allo 0,76% dell’IMU) non compensa la quota di legge del 50% riservata allo Stato. Ai comuni è lasciata la facoltà di aumentare o diminuire le aliquote di tre punti ma appare molto improbabile che, vista la situazione attuale, i comuni esercitino questa facoltà, se non assolutamente costretti. L’altra grande incognita dell’esercizio finanziario 2012 è rappresentata dalla quantificazione delle

1.510.400

entrate che arriveranno dal “fondo sperimentale di riequilibrio”. Le stime indicano per il nostro Comune consistenti minori trasferimenti (cfr tabella). Il bilancio 2012 vedrà, quindi, una riduzione di trasferimenti stimata in 622 mila euro che arrivano a 915 mila se si considerano anche i tagli già applicati dal 2011. A questo punto appare sempre più problematico per i comuni mantenere i servizi sui livelli raggiunti e ancor più reperire risorse per gli investimenti. L’Assessore al bilancio di S. Maria di Sala ci ha detto sull’argomento: “I primi provvedimenti sul federalismo e la manovra “Monti” rischiano di vanificare cinque anni di lavoro di risanamento del nostro bilancio. Dopo tanti anni di attesa e di speranze ci ritroviamo con una sorta di federalismo fiscale frustrante e con dei provvedimenti del nuovo “Governo

tecnico” ancora più vessatori che tolgono ai comuni altre risorse ed autonomia. L’azione di risanamento del bilancio statale - ha proseguito Vanzetto- non può passare solo dai tagli indiscriminati ai Comuni, Provincie e Regioni ma deve iniziare dal contenimento della spesa centrale (che appare, invece, ancora in crescita) e soprattutto essere collegato ad una azione di crescita dell’economia che le attuali manovre ed il clima di caccia alle streghe certamente non aiuta. Il nostro Comune, già storicamente penalizzato da un iniquo trasferimento statale, si vede ulteriormente penalizzato dagli incerti gettiti dell’IMU e dagli ancora più incerti criteri di distribuzione del “fondo sperimentale di riequilibrio” tanto che ad oggi nessuno sa con ragionevole approssimazione che cifra iscrivere a bilancio”. G.B.

CONSULENZA TECNICA E FORMAZIONE di Stefano Dall’Ara

SICUREZZA - FORMAZIONE - IGIENE - QUALITÀ Per i nuovi clienti CHECK UP GRATUITO in azienda, per valutare assieme la situazione relativa agli obblighi imposti dalla normativa vigente in ambito di sicurezza sul lavoro o igiene degli alimenti haccp.

Via Dante, 33 VETERNIGO di S. Maria di Sala (VE) sicurezza.dallara@gmail.com - Mobile: 3485936244

tappeti - serbini - tovaglie e altre idee per voi per cucina, bagno, salotto, camera, bimbo, ingresso orari: 9-12 / 14-18:30 da lunedì a venerdì - sabato solo su appuntamento Casa Service srl via Cavin Caselle 19, 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) tel. 0415730544 - email: casaoutlet.tappeti@gmail.com - www.casa-service.it


Carnevale Lungamente attesa, preparata con l’impegno di tanti bambini e dei loro genitori, che hanno lavorato anche sotto le intemperie dell’ultimo rigido inverno, si è svolta, domenica 19 Febbraio, la prima festa di carnevale a Sant’Angelo, in un palcoscenico, quale il Sagrato della chiesa, con cornice le strade del centro del paese e con la partecipazione di alcune centinaia di Santangiolesi. Cinque i carri mascherati, con decine di bambini accompagnati da alcuni genitori, hanno percorso le vie centrali di Sant’Angelo, scortati dai Vigili Urbani e da Operatori della Protezione Civile. Tanta era la gioia dei bambini per questa iniziativa, inedita per Sant’Angelo, almeno per i tempi recenti. La loro partecipazione è stata totale ed era bellissimo vedere come, da bordo dei loro carri, cercassero i propri genitori e chiedessero di avvicinarsi per indirizzare loro sacchetti di coriandoli e strisce filanti in un gioco amorevole e stupendo tra bambini e genitori. E poi gesta e sfrenate grida di felicità, come i bambini sanno fare, che hanno accompagnato tutto il tragitto

della sfilata dei carri. Al termine della sfilata è proseguita la festa sul sagrato della chiesa con musica e scenette varie di intrattenimento per i piccini. Bibite, cioccolata calda, the e altri generi di conforto hanno deliziato i numerosi partecipanti. Al Carnevale ha partecipato anche il Sindaco Paolo Bertoldo e l’Assessore ai Servizi Sociali Primo Bertoldo. Sull’onda di questo risultato il Parroco Don Pietro, dopo avere ringraziato ed essersi congratulato con tutti, in particolar modo con i Genitori del “Gruppo Ricreativo”, ha anticipato la prossima festa per i primi di Maggio, augurandosi che costituisca, ancora, un’importante occasione di unione parrocchiale. Ricordiamo che tutte le iniziative del “Gruppo Ricreativo” sono finalizzate a creare momenti di incontro, di gioia e di festa nella comunità e il ricavato di eventuali utili va rimpinguare il badget per la realizzazione delle strutture sportivo-ricreative della Parrocchia il cui progetto, che sta riscuotendo consensi, è esposto in parrocchia.

Assegnata a S. Maria di Sala la sede notarile

Iscrizioni ai soggiorni estivi per la terza età

Da quest’anno, al Comune di S. Maria di Sala, è stata assegnata una sede notarile. La comunicazione è stata inoltrata al Sindaco Paolo Bertoldo dal Consiglio notarile del distretto di Venezia dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministro della Giustizia del mese di Dicembre 2011. È un notizia che si inseguiva da tempo, per dare risposte alla cittadinanza che vede così, come l’acquisizione della 4ª Farmacia che si insiederà a Veternigo, un altro importante servizio per la comunità Salese. La sede notarile non sarà operativa in tempi rapidi perchè il posto verrà messo a concorso.

Anche per quest’anno l’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Santa Maria di sala ha organizzato i soggiorni estivi montani e marini per la terza età. Il soggiorno marino è previsto a Bellaria - Rimini dal 30 giugno al 14 luglio. Il soggiorno montano è previsto a Cavalese (Trento) dal 23 giugno al 7 luglio. Le prenotazioni si ricevono il 29 marzo 2012 dalle ore 9.30 alle ore 11.30, presentandosi con il Codice Fiscale, presso la sala Cedraie di Villa Farsetti di S. Maria di Sala, ingresso da via Roma, vicino ai Servizi Sociali. Info Tel. 041.487482 Mail: servizi. sociali@comune-santamariadisala.it

Arte veneziana CICLO DI INCONTRI

Per gli appassionati dell’arte un bel ciclo di incontro è in programma con inizio il 2 marzo 2012. Il primo incontro del 2 marzo avrà per tema: Le Scuole Grandi di Venezia. Il secondo incontro il 16 marzo: I luoghi del Tintoretto. Il terzo incontro il 30 Marzo: La

chiesa di S. Sebastiano. Gli incontri si svolgeranno alle ore 20.30 presso il patronato di S.Maria di Sala. Sabato 14 e sabato 21 aprile ci saranno due uscite a Venezia per visitare i luoghi presentati nei precedenti incontri. Le conferenze sono aperte a tutti. Inoltre il 6 aprile verrà presentato un’altro tema: Tiepolo nell’entroterra Veneziano, alle ore 20.30 presso il patronato di S.Maria di Sala e sarà il preambolo all’uscita in bicicletta per sabato 19 maggio a Massanzago per visitare la Villa Baglioni (affrescata dal giovane Giabattista Tiepolo), le chiese di Zianigo e di Mirano contenenti pregevoli opere dei grandi maestri Giandomenico e Giambattista Tiepolo. PER INFO: Lorena Santi 3474156093 lorena@arcipirola.org oppure martedì e giovedì ore 16.00- 18.00 Via Cavin Caselle 139 a Caselle di S.Maria di Sala.

PRATICHE AUTO E AMMINISTRATIVE MEDICO IN SEDE PER RINNOVI O DUPLICATI PATENTI ACCETTAZIONE AUTENTICHE DI FIRMA PER TRASFERIMENTI DI PROPRIETÀ

Via Caltana, 175/A - Caselle Tel. 041 5731255 presso Centro Commerciale TOM

7

ASSICURAZIONI - RISCOSSIONE BOLLI AUTO Dal lunedì al venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19.30 / sabato: 9.30 – 12.30 Via Cavin di Sala, 65 – 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/487453 – Tel/Fax 041/487871 – E-mail: agenzia.ducale@libero.it


LISTA SALESE RICA 8

A lungo silente, in mezzo a tanto vociferare, finalmente la Lista Salese rompe gli indugi ed annuncia la propria ricandidatura alla guida del comune con a capo il sindaco uscente Paolo Bertoldo che ci ha rilasciato una intervista.

Ponte Armati. Abbiamo installato il semaforo nel centro di Caselle, a Stigliano all’uscita di via Fracasso e a Caltana di fronte alle scuole. Abbiamo concluso l’iter di avvio della pista ciclabile dal centro di Caselle fino alla Madonna Mora. Abbiamo realizzato la rotatoria all’intersezione fra Via Rivale e Via Cavin Caselle, siamo intervenuti su numerosi incroci, abbiamo asfaltato oltre dieci chilometri di strade ecc. Abbiamo ricostruito il parco di Villa Farsetti e rilanciato il ruolo centrale del complesso monumentale con una serie impressionante di attività culturali, sportive e sociali. Abbiamo salvato il Centro Prelievi con l’istituzione del Centro di Medicina di Gruppo, portato la farmacia a Caltana ed ora anche a Veternigo. Abbiamo istituito due nuovi mercati rionali a Veternigo e Caltana e sostenuto, in questi anni di crisi, un crescente numero di famiglie in difficoltà”.

Finalmente Lista Salese rompe il silenzio ed annuncia la sua ridiscesa in campo: come mai tanto riserbo? “In effetti in questi ultimi mesi abbiamo assistito ad una certa agitazione in vista delle elezioni amministrative - afferma Paolo Bertoldo. Le grandi manovre sono iniziate da più di un anno con riposizionamenti individuali in vista di alleanze destinate, forse, a restare delle enunciazioni più che operative. Noi abbiamo impegnato questo tempo ad occuparci, come sempre, della amministrazione del Comune ed a completare il nostro programma”. Il programma! Si ritiene soddisfatto del lavoro dei cinque anni di amministrazione? “Per prima cosa vorrei sottolineare come, nonostante tanto accanimento di qualche nostro oppositore, siamo arrivati alla scadenza naturale del mandato. Senza peccare di falsa modestia, ritengo

E del polo scolastico cosa ci dice?

Il sindaco Paolo Bertoldo

che in questi anni, estremamente difficili, -afferma orgoglioso il sindaco - abbiamo lavorato sodo e prodotto molto. Abbiamo risanato i conti dell’Ente, portato a compimento il P.A.T. ed avviato

Ampliamento delle scuole di Sant’Angelo

il Piano degli Interventi. Abbiamo messo mano a tutti i plessi scolastici, eseguito opere molto attese come la Palestra di Stigliano, la sistemazione del centro di Sant’Angelo, la ricostruzione del

“In questi cinque anni abbiamo speso tutte le nostre energie psico-fisiche per portare a compimento il nostro più importante progetto. Abbiamo dovuto lottare contro una la “politica di bassa

Nuova viabilità in centro a Sant’angelo

Simionato F.lli s.r.l. • Compravendite immobiliari • Materiali per l’edilizia • Costruzioni civili ed industriali • Pavimenti e rivestimenti

4.000 mq di articoli regalo, cartoleria, casalinghi, giocattoli, articoli da campeggio.

BRICO FAI DA TE tutti gli articoli per il tempo libero e il fai da te

Sede Legale a Amm.va: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38/B Tel. (041) 5760642 - Fax. (041) 5760048 e-mail: costruzioni@simionato.net

Simionato F.lli s.r.l.

Presso il Centro Commerciale PRISMA a Caselle di Santa Maria di Sala - Loc. Madonna Mora Tel. (041) 5730377-5730323 - brico center (041) 5731405

Esposizione: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38 Tel./Fax (041) 48.77.77 e-mail: info@simionato.net

certificato n.432


ANDIDA BERTOLDO 9

bottega”, la burocrazia regionale e provinciale, una opposizione che non si è risparmiata mezzi per farci naufragare e nonostante tutto siamo riusciti a concludere l’iter amministrativo dell’intervento acquisendo potenzialmente un impegno finanziario dei privati per quasi 5 milioni di euro ed un

contributo pubblico di quasi 1 milione di euro. Ritengo, quindi, di poter ritenere, se non realizzato, ben avviato il progetto che sarà sicuramente completato nella prossima legislatura senza mettere le mani nelle tasche dei cittadini”.

Ritornando alle elezioni amministrative cosa ci dice della Lista Salese ? “Lista Salese è nata cinque anni fa aggregando attorno ad un progetto ultra decennale di rilancio del Comune un gruppo di persone sia aderenti a partiti moderati sia

provenienti dalla società civile. Ne è nata una lista civica di ispirazione moderata che, contro ogni previsione, ha ottenuto la maggioranza dei consensi degli elettori salesi”. La nuova sfida vedrà gli stessi protagonisti?


10

L’intervista al sindaco Paolo Bertoldo

Il sindaco Paolo Bertoldo tra Eleonora Danieli e il presidente del Veneto Luca Zaia

“Non so quanti saranno alle prossime elezioni i nostri competitori, sicuramente saranno agguerriti. Noi ci presentiamo agli elettori con la forza e la concretezza dei fatti che ho sommariamente già accennato. Altri avranno da presentare solo un lungo elenco di NO, di azioni di intralcio, di rallentamento, di sterili lettere di inconsistenti denunce, di boicottaggio con tutti i mezzi di ogni iniziativa e progetto utile alla cittadinanza. Allo stato attuale non so quali Liste concorreranno alla guida del comune, sicuramente ci saranno

molti candidati già noti e probabilmente vedremo qualcuno gareggiare con nuove maglie. E la composizione della Lista Salese? “Rivelare la composizione della Lista Salese è prematuro; faccio anche notare che le liste avranno non più venti ma sedici candidati. Vi posso, comunque, anticipare che fra i candidati vi sarà un nucleo significativo di consiglieri uscenti e l’inserimento di nuovi candidati chiamati dalla società

Manifestazioni in villa: anche attività sportive

civile”. Un’ultima domanda che tutti si aspettano: La Lista Salese correrà da sola o aggregherà qualche alleato?” “La nostra filosofia è sempre stata quella di aggregare, mai di dividere o espellere. In particolar modo abbiamo cercato di riappacificare e riaggregare le due componendi del PDL presenti in Consiglio Comunale: una al governo e l’altra all’opposizione. Vi sono stati anche degli incontri ufficiali promossi con la benedizione degli or-

gani provinciali del partito. Abbiamo, purtroppo, dovuto constatare una certa ambiguità: mentre era in corso un tavolo di trattativa per cercare un programma condiviso, in “piazza” si continuava a “sparare” contro la Amministrazione e soprattutto contro le persone di questa Amministrazione. Siamo profondamente convinti che le nostre idee, che coniugano progresso e contenimento delle spese, possa essere realizzato solo da persone che fanno parte di quell’ideale che ha contraddistinto Lista Salese che ha dimostrato, in tempi non sospetti, di saper realizzare opere pubbliche e offrire servizi al cittadino non solo non mettendo mano a ulteriori finanziamenti ma riuscendo a diminuire il debito comunale. Ecco allora che gli apparentamenti si possono fare solo tra chi sottoscrive questa impostazione perchè non basta vincere le elezioni ma poi bisogna governare e governare saggiamente. Noi della Lista Salese intendiamo portare avanti il nostro progetto che abbiamo avviato cinque anni fa”. Graziano Busatto

Manifestazioni in villa: incontri culturali, sociali, sportivi ecc.

Lavori Pubblici: impianti sportivi e arredo urbano compreso il sagrato di Stigliano

Patenti A-B-C-D-E-K - SpecialI “Patentino” Ciclomotori

Via Lissa 124 - Mestre 30174 (Ve) Tel. 041 487010 Fax 041 5760217 Cell. +39 335 7053828 E-mail: impresabarizzasas@gmail.com

UNI EN ISO 9001:2008 CERTIFICATO N. 5955/0

Via dei Larici, 2 - S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax 041.487417

Via Gramsci, 45/b - 30035 MIRANO (VE) Tel. 041.5731656 - Fax 041.5725404 - Email: autoscuolamirano@virgilio.it


M S T: figli di questa terra al servizio dell’ambiente

Negli ultimi anni, molte sono le Aziende che sono nate e operano nel campo delle energie rinnovabili. Una di queste, la MST dell’ing. Francesco Marzaro, di Caltana, è senza dubbio espressione di qualità, resa e competitività. Lo affermiamo con cognizione di causa sia perchè conosciamo l’ing. Marzaro dalla nascita e sappiamo quanta cura e scrupolosità riesce a profondere nel suo lavoro. Francesco è nato nel 1963 e, dopo la Laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Padova, ha lavorato per anni nel settore dei materiali compositi (strutture in fibra di carbonio) ed é titolare di una serie di brevetti relativi a sistemi di risparmio energetico. La competenza e l’esperienza, ac-

11

MST offre ai propri clienti tutto il programma di manutenzione degli impianti anche dopo la messa a regime degli stessi. I collettori solari della MST, certificati dall’ENEA secondo le normative Europee, hanno contribuito in modo determinante alla realizzazione di un grande impianto presso le Cantine di Mezzacorona (TN) Nell’ambito del nostro comune, MST é presente con continuità, fornendo impianti solari, fotovoltaici e a biomassa spesso integrati assieme, con un servizio completo ai propri clienti. L’ing. Marzaro acon l’Ing. Perenzoni sul tetto dell’impianto in Trentino

quisita negli anni in qualità di ricercatore presso una prestigiosa Azienda, ha portato l’Ing. Francesco Marzaro a mettere a punto dei prodotti all’avanguardia nel campo delle energie rinnovabili. L’MST produce infatti collettori solari ed apparecchiature per gli impianti solari, in particolare unità centralizzate realizzate entro “mobili” standard studiati per essere installati all’interno delle abitazioni. Inoltre fornisce : - impianti Fotovoltaici per abitazioni ed aziende per i quali segue direttamente anche tutta la parte burocratica e finanziaria. - impianti solari termici e geotermici per il riscaldamento delle abitazioni e ne garantisce l’assistenza diretta. - impianti di riscaldamento a Bio-

Impianto di riscaldamento a Biomassa

massa (legna/pellet/cippato) in grado di garantire l’autonomia delle abitazioni nel periodo invernale.

L’ing. Marzaro con un mobile solare

Gottardo Dino Lavorazione ferro battuto Carpenteria leggera Serramenti in alluminio Via Rugoletto, 49 Veternigo di S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax. (041) 5780374

I panelli per il fotovoltaico

SO.GE.di.CO. Srl casette in legno - gazebi - pergolati box e coperture per auto

tutto su misura

Via Cainazzi 33/A :: Veternigo di S. Maria di Sala Ve Tel./Fax 041 5781316 :: Cell. 339 2834682 larredogiardino@libero.it :: www.larredogiardino.it

IMPIANTI E Costruzioni Generali Sede Legale: ZELARINO 30174 (VE) Tel. 041.5461109 Fax. 041.5461114


Ampliamenti: 12

IMPIANTI SPORTIVI DI STIGLIANO La Giunta Comunale, su proposta del Consigliere Delegato alla Protezione Civile e alle Politiche dell’Ambiente, Giorgio Minto, è stato approvato, in linea tecnica, il progetto definitivo dell’intervento di ristrutturazione

e ampliamento spogliatoi impianto sportivo di Stigliano. La Giunta Comunale ha ritenuto di avviare questo progetto per mettere il fabbricato sportivo a norma secondo il dettato dell’ULSS 13 per carenza di servizi igienici e

– Cao de ano veneto – “Piutosto che perdere na tradision se mejo brusare un paese” fedele a questo motto anche quest’anno la “Strada dei Poareti” (Via Zeminianella ) a Sant’Angelo festeggia, secondo l’antica tradizione veneta, l’ultimo dell’anno che cade l’ultimo giorno di febbraio. L’evento, sempre più partecipato, è una vera festa di popolo che dura tutto il giorno dove il gruppo delle famiglie di Via Zeminianella e Via Calesella collabora con la famiglia Seliziato (appassionata custode delle tradizioni venete) alla preparazione e alla buona riuscita del Bati Marso, del bruxa la veacia e della parte culinaria ricca di appetitosi piatti tradizionali e buon vino. Sin dai tempi della Serenissima dal 1° al 9 marzo era costume dei Veneti aprire il nuovo anno con una lunga festa. Gli auguri ed i festeggiamenti si facevano, però, già a partire dagli ultimi tre giorni di febbraio. Nelle campagne intere famiglie giravano con i bimbi per le strade facendo un allegro fracasso detto batimarso. Col batimarso, già nelle ultime tre serate di febbraio, si voleva ridestare l’anno in arrivo con un fragoroso battere di pignate, lamiere e bidoni.

Il Capodanno veneto segna, infatti, la fine dell’anno biologico, quando muore la stagione fredda e si rinnova il ciclo stagionale con la terra che a marzo è già nuovamente attiva. L’ultima sera di febbraio si usava anche bruxàr la Vecia allestendo grandi roghi con il ciarpame, sistemando sulla sommità il pupazzo di una vecchia Queste tradizioni, come gran parte dell’immenso patrimonio culturale del Popolo Veneto, sono andate, purtroppo, disperse con la fine della Serenissima Repubblica dopo l’aggressione napoleonica del 1796-97 e la progressiva omologazione ed integrazione con le culture degli Stati dominanti: l’Austria prima e l’Italia poi. Ancora nell’ottocento queste consuetudini popolari erano vivissime e solo nella seconda metà dello scorso secolo si è assistito ad un loro progressivo abbandono, tuttavia, in tempi recenti, grazie alla buona volontà di alcuni cultori della tradizione veneta, stiamo fortunatamente assistendo ad un loro recupero. Ed è fondamentale soprattutto per le nuove generazioni avere una chiara e sicura identità culturale per poter affrontare senza timori le nuove sfide che la nascente società multietnica e multiculturale impone.

attrezzatire in generale”. Quanto approvato dalla Giunta consente anche di dare soluzione alla carenza di altri spazi, e assicura la completa sicurezza di tutto il complesso nella riorganizzazione dei vari locali. L’ampliamento in oggetto, a firma dell’Arch. to Alessio Stocco, è stato progettato dall’Ufficio tecnico del Comune di S. Maria di Sala. Il costo dell’opera è di oltre 100.000,00 euro e troverà realizzazione appena individuata il reperimento delle risorse necessarie.

Amministratore di sostegno per invalidi o diversamente abili L’assessorato ai Servizi Sociali del nostro Comune organizza un incontro di aggiornamento sul tema: Amministratore di sostegno, per martedì 20 Marzo 2012, alle ore 10,00 presso la Sala Cedraie in Villa Farsetti, (accanto ai Servizi Sociali). L’incontro sarà tenuto da un legale, particolarmente esperto in materia, ed è rivolto a quanti possono essere interessati, in particolare a coloro che hanno invalidi o diversamente abili in famiglia.

ye ars Il 22 febbraio, Sofia festeggia con gioia il primo compleanno della sorellina Stella Bortolato insieme a papà e mamma, nonni, zii, cugini e amici tutti!

telefono: 041 5780158 fax: 041 5780668 email: info@bortolato.eu web: www.bortolato.eu

Via Cavin Caselle 191 - Caselle di S. Maria di Sala (Ve) - Cell. 328 6599022 P.IVA 04012410272 - SI RICEVE PER APPUNTAMENTO

BORTOLATO s.a.s. di Bortolato Onorino & C. via Rugoletto, 37 - 30036 Veternigo di S. Maria di Sala (VE)


13

3 amici, 2 ruote, 1 passione L’inverno per i più è stagione di riposo, ma non per i tre amici di Caselle, poco più che quindicenni, che sfruttano questa stagione per effettuare la preparazione atletica in vista delle gare di ciclismo della prossima stagione agonistica. Vi parlo di Alessandro Saccon (figlio di Raoul, altro ciclista Salese), Nicolò Barbato e Alessandro Barbato. Saccon, essendo mingherlino e tutto pepe, ha caratteristiche prettamente da scalatore ed è al suo primo anno nella categoria Allievi; nella scorsa stagione ha ottenuto due ottimi piazzamenti. Anche Nicolò è al primo anno da allievo, ma a differenza di Saccon ha avuto la soddisfazione di alzare le braccia al cielo in segno di vittoria nella gara di Vò Euganeo. Ma il suo palmeres colleziona anche l’arrivo tra i primi dieci in altre 7 gare. Chi dei tre ha raccolto meno soddisfazioni personali, ma non per questo è meno forte, è Alessandro Barbato. Ho detto meno soddisfazioni personali in quanto ha nel

suo carnet del 2011 un solo piazzamento, ma il suo grande lavoro di squadra ha portato i suoi compagni a firmare numerosi traguardi o ottimi piazzamenti: un ottimo lavoro da gregario. I tre amicissimi/pedalatori sono sapientemente diretti da quel vol-

offe rte sp ec i ali o g n i m ese

nostri atleti negli allenamenti e nelle varie gare. Vista la loro ancora giovane età c’è da sperare che continuino a praticare questo tipo di sport nel segno di un sano divertimento e con lo scopo che più avanti la loro carriera sia ricca di soddisfazioni. Tiziano Marzaro

Mariuzzo vince a Locara, 1ª tappa del giro del Veneto Partenza bagnata, partenza fortunata. La neve e il clima invernale hanno caratterizzato la 5ª edizione della G.F. di S.Valentino a Locana (VR). Oltre 600 biker hanno sfidato una giornata fredda e gelida, per percorrere i caratteristici i 45km. Al primo attacco, sulla salita di Lonigo, dopo circa 7km, si forma una coppia al comando con il giovane Boaretto del Rancing team e del Veneziano di Musile di Piave e Gianfranco Mariuzzo della Salese FPT industrie. Al termine della salita iniziale al duo di testa si aggiungono Miglioranzi del team Bussola e Fabbri della Faentina.

Macelleria GALLO PLINIO Q ua l i tà c o n v e n i e n za e t r a d i z i on e

pone nonché super appassionato delle due ruote Leonida Ruffato, conosciutissimo nell’ambiente ciclistico e vera anima del G. S. Fiumicello. Appassionato che sacrifica due giornate alla settimana e in più tutte le domeniche per seguire i

S. Maria di Sala (VE) Via Cavin di Sala, 34-36 Tel. 041.486005

Dopo varie scaramucce e dopo 1h 48’52” sul vialone d’arrivo sprinta GianFranco Mariuzzo della FPT industrie di S.Maria di Sala. Da segnalare il successo femminile della Giuliana Massarotto con il tempo di 2h, 25’, l’atleta dei Pedali di Marca precede la compagna di scuderia Elena Perini. Il G.P. di S.Valentino regala all’azienda Salese un successo aspettato e ora punta alla maglia del Giro del Veneto, uno degli obbiettivi di Mariuzzo. Complimenti a tutto lo staff dell’FPT. Luciano Martellozzo

F.B.F. Impianti s.r.l. CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO IMPIANTI ELETTRICI Santa Maria di Sala (VE) Tel. 041486081 - Fax. 041 486928

Via L. Einaudi, 2/b 30030 Caltana di S.M. di Sala (VE) tel. e fax 0415732037 Via Cici 17/2 30038 Spinea (VE) tel. 041997271 fax 041995550 email: chinellato.favaretto@libero.it


14 Un segno rosso che diviene simbolo di un percorso e di una riflessione, attraverso le tracce e le impronte che entrano, escono, si rincorrono, si addormentano, si svegliano nei sogni e nella realtà dell’artista. Il segno, un tempo lacerato, spezzato, tagliente, espressione del dramma personale, è divenuto nelle performance di Luciana Zabarella un filo rosso continuo, morbido, quasi narrativo, che si srotola tra gli elementi del mare, della sabbia e del sale. Luciana Zabarella fa il suo esordio nel mondo dell’arte nei primi anni 70, inizialmente con la scelta di esporre le sue opere da autodidatta. Deciderà in seguito di frequentare l’Accademia di Salisburgo, il Centro Internazionale della Grafica di Venezia e la scuola dei Mosaicisti di Spilimbergo, dove completerà la sua formazione artistica. Ha partecipato alle ultime tre edizioni della Biennale di Venezia. È inoltre censita nell’Archivio Storico delle Arti Contemporanee. Ha esposto in numerose personali e collettive internazionali, e alcune sue opere sono esposte e custodite presso diversi musei europei. Da sempre impegnata in molteplici attività, l’artista ama coinvolgersi anche nel mondo del sociale, con corsi e iniziative rivolte a tutte le età, in particolare al mondo dei bambini e dell’infanzia. Le sue attitudini spaziano da quella che continua a essere la sua arte prediletta, la calcografia - creando e personalizzando i supporti di cellulosa - al mosaico, alla scultura e a tutto ciò che rappresenta la “creazione artistica”. Come afferma Umberto Marinello: “Zabarella artista poliedrica, persegue con caparbietà e intelligenza una sua personale ricerca espressiva, tendendo il suo impegno creativo verso la manipolazione di materiali adatti a esprimere il suo bisogno di vivere (carta, ceramica, vetro, e tecniche miste) oltre il limite del già visto.” Negli ultimi tempi, la sua ricerca

Zabarella

si è orientata anche verso l’arte comportamentale, offrendosi al pubblico come sensibile performer esibendosi in Europa e in Medio Oriente. La produzione artistica di Luciana Zabarella è dunque aperta a nuove forme di espressione e di sperimentazione, pur mantenendo sempre la costanza e la coerenza rispetto a un profondo

progetto di ricerca. Segni e impronte ritornano continuamente nella sua produzione come tracce esistenziali, espressione di una realtà intersoggettiva, che emerge dal profondo della memoria. Tale realtà si manifesta nei segni e nel colore impressi sulle superfici della cellulosa, della juta, del legno o attraverso i gesti ripetuti

nelle performance, in cui il corpo diviene il canale principale di trasmissione e di espressione. La ricerca dell’artista vede continuità ed evoluzione nelle installazioni e nelle manifestazioni artistiche più recenti, che invadono gli spazi della vita quotidiana e inducono il fruitore a riflettere sulle tracce del passato per interpretarle e quindi lasciare il proprio segno nel presente. Forse i risvolti dell’opera di Luciana Zabarella trovano una chiave di lettura proprio nel rapporto che esiste tra la traccia lasciata da un’azione passata e il segno creato dall’immediatezza del gesto presente. L’acqua e la sabbia rappresentano, nelle sue produzioni, una natura originaria, simboli del continuo fluire del tempo e del rinnovarsi della realtà. Sulla sabbia, materia friabile granulosa, si sovrappongono e si susseguono le impronte che l’acqua poi cancella lasciando spazio alla creazione di nuove tracce. Il sale, elemento presente in ogni aspetto della vita umana, è il simbolo dell’eternità, della saggezza, della conoscenza e dell’iniziazione. In questo senso il filo rosso diviene metafora di un percorso di iniziazione attraverso le tracce e le impronte del proprio vissuto, che l’artista ci consegna nell’unità dell’atto creativo della performance. L’inaugurazione del work in progress, curato da XX.9.12 FABRIKArte, sarà domenica 18 marzo alle ore 11.00 nelle prestigiose sale del Museo Nazionale Villa Pisani, Strà. La mostra sarà visitabile dal 17 al 25 marzo dalle 10.00 alle 17.00 (lunedì escluso). Successivamente l’artista sarà ospite della Chiesa del Torresino, Cittadella, dal 28 aprile al 13 maggio. Oltre al work in progress, Luciana Zabarella parteciperà a maggio alla collettiva Italiarts presso gli Istituti Italiani di Cultura di Stoccolma, Helsinki e Tallin. Attualmente - il martedì pomeriggio - sta tenendo un corso di ceramica per allievi di tutte le età presso le Cedraie di Villa Farsetti.

DAL 1982 AUTOMOBILI PER PASSIONE - Vendita Nuovo, Km 0 e multi marche - Vendita semestrale e usato garantito - Installazione impianti a GPL - Noleggio Auto

- Revisione - Elettrauto - Assistenza officina - Gommista

Via Cavin di Sala 72/A Mirano (Ve) - Tel. 041 5701190

www.autorombo.com

Lavanderia Self Service Caselle di S. Maria di Sala Piazzetta Aldo Moro 1

Villanova di Camposampiero Piazza Mercato 38


15

Cure –Viaggiare

zione per le violazioni per le quali non sia prevista una diversa sanzione dalla nuova norma, il conducente autorizzato ad effettuare l’esercitazione di cui sopra che, durante la stessa, commette violazioni gravi per le quali è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione o della revoca della patente, è soggetto alla sanzione amministrativa accessoria della revoca dell’autorizzazione alla guida accompagnata, con il divieto di conseguirne una nuova. Fatto salvo quanto previsto dall’art,122, è prevista la responsabilità solidale dell’accompagnatore per il pagamento delle sanzioni amministrative pecuniarie per tutte le violazioni commesse dal conducente autorizzato durante l’effettuazione delle esercitazioni di guida. Tale responsabilità solidale, che si aggiunge a quella del genitore o di chi esercita l’autorità parentale o del tutore del conducente minorenne, impone la necessità di contestazione immediata della violazione anche alla persona che funge da istruttore. Sempre l’art. 115 è stato modificato al comma 2 e integrato con il comma 2-bis, entrambi relativi ai requisiti di età. Con il primo si è introdotta la possibilità di innalzare, anno per anno, da 65 a 68 anni, l’età massima dei conducenti di autotreni ed autoarticolati di massa superiore a 20 t, e da 60 a 68 anni per la guida di autobus, autotreni, autoarticolati e autosnodati adibiti al trasporto di persone. Per poter beneficiare di questa estensione, il conducente deve avere uno specifico attestato di idoneità; inoltre è previsto la possibilità, per chi ha superato ottanta anni, di continuare a condurre ciclomotori e veicoli per i quali e richiesta la patente di categoria A-B-C ed E, previo attestato biennale rilasciato dalla commissione medica locale.

BEAUTY IDENTITY

0 4 1 / 5 7 3 1 8 9 9

Via Cavin Caselle, 123/C - S. Maria di Sala (VE) - Tel 041.5730718

SOLARIUM

È la STEVIA REBAUDIANA che ha questa straordinaria capacità dolcificante. Per molto tempo in Europa è stata considerata fuori legge e di conseguenza non commercializzata. Non si sono voluti fare studi approfonditi e il divieto al commercio no si basa sulla presunta tossicità ma sulla mancanza di dati scientifici certi e disponibili. Invece sono accertati possibili effetti cancerogeni dai dolcificanti di sintesi!! Molto importante dunque il voto favorevole espresso a luglio dal Comitato permanente della Commissione europea (Direzione generale Salute e tutela dei consumatori), che ha espresso l’approvazione del regolamento sull’utilizzo degli estratti di stevia come dolcificante, valido a livello europeo.Si tratta di una piccola erbaccia arbustiva perenne della famiglia dei crisantemi, proveniente dalle zone montuose del Sud America e dell’Estremo Oriente, dove viene usata da secoli. Nella sua forma naturale è circa 10/15 volte più dolce del normale zucchero da tavola. Nella sua forma più comune di polvere bianca, estratta dalle foglie della pianta, arriva ad essere 300 volte più dolce dello zucchero. Il suo apporto calorico è nullo, quindi è ideale per persone con problemi di obesità o affette da diabete. Inoltre non avendo zuccheri non provoca carie e placca dentale. Una sola foglia fresca sprigiona al palato, dopo qualche istante, una fortissima sensazione dolce, e resta alla fine un lieve retrogusto di liquirizia. Dato che soddisfa la voglia di dolce, quasi sempre mette a tacere la “fame psicologica” di carboidrati e di dolci. Può essere coltivata anche sui balconi e in giardino. Resiste bene alla piena luce e a temperature prossime a zero gradi. I rametti vanno tagliati tra la tarda primavera e l’inizio dell’autunno e raccolti in mazzetti vanno appesi ad essiccare, poi le foglie vanno frantumate finemente nel mixer da cucina e conservate in vasetti di vetro.

ESTETICA

Il nuovo dolcificante a calorie zero!

a cura di Mario Garippo

LE MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA Esercitazioni di guida dei veicoli – art. 115 Guidare l’auto a 17 anni ora si può -Decreto 11/11/2011 n. 213. Guida Accompagnata a 17 anni. Finalmente pubblicato il DECRETO 11/11/2011, n. 213 che regolamenta e disciplina il rilascio dell’autorizzazione al minore ai fini della guida accompagnata e relativa modalità di esercizio. L’attuazione della GUIDA ACCOMPAGNATA sarà a decorrere dal centoventesimo giorno successivo alla data della pubblicazione del decreto. Entrata in vigore del provvedimento 21 aprile 2012. Con i nuovi commi dell’art. 115 si introduce nell’ordinamento la guida accompagnata per i giovani che hanno compiuto diciassette anni e sono titolari di patente di guida categoria A, al fine di conseguire la patente di categoria B. Onde permettere al giovane di misurarsi effettivamente con l’attività di guida di un veicolo è prevista un’adeguata e preliminare formazione: dieci ore di corso pratico di guida, delle quali almeno due ore in autostrada o su strade extraurbane principali o su strade extraurbane, due in condizioni di visione notturna, tre ore di comportamento nel traffico, un’ora per l’uso del veicolo, due ore su strade extraurbane presso un’autoscuola con istruttore abilitato e autorizzato. La guida accompagnata può essere svolta a condizione che sia stato rilasciata apposita autorizzazione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti(uno speciale “foglio rosa”) e che il minore sia accompagnato da un conducente titolare di patente di categoria B o superiore da almeno dieci anni. Durante la guida accompagnata sul veicolo non può prendere posto altra persona oltre a quella che funge da accompagnatore e il veicolo deve essere munito di un apposito contrassegno recante le lettere alfabetiche “GA”. Diversamente da quanto accade per le altre esercitazioni finalizzate al conseguimento della patente di categoria B, si applicano le limitazioni di potenza e di velocità previste dall’art. 117. Occorre tener presente inoltre che non si potranno condurre veicoli con il traino di qualunque tipo di rimorchio. Al di là delle ipotesi sanzionatorie di cui all’art. 122del C.d.S., che trovano applica-

PARRUCCHIERI

a cura della dott.ssa Sonia Giacometti,

via marinoni, 29 caltana di s. maria di sala (VE) 30030 dario@dariobeautyidentity.it - www.dariobeautyidentity.it


16 DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Associazione Culturale Gente Salese Via dei Tigli 10 - 30036 S. Maria di Sala Ve Tel. 041 486369 E-mail. redazione@gentesalese.com www.gentesalese.com DIRETTORE RESPONSABILE Graziano Busatto PRESIDENTE Liliana dal Lago

Da domenica 11 fino a domenica 18 Marzo 2012, nella stupenda cornice di Villa Farsetti e del suo giardino, si potrà visitare la XV Mostra dell’Astronomia che quest’anno abbina anche la sezione Astronautica. La manifestazione, é patrocinata dal Comune di Santa Maria di Sala, dalla Provincia di Venezia, dalla Regione Veneto, e dal Dipartimento di Astronomia dell’Università di Padova. Unica nel suo genere in tutto il Veneto, la mostra è realizzata dal Gruppo Astrofili Salese “G. Galilei”, un’associazione culturale senza scopo di lucro, nata nel 1995 con sede presso l’Osservatorio Astronomico in via G. Ferraris 1 a Santa Maria di Sala e che annovera 150 soci. Sono già oltre 1300 le prenotazione giunte da scolaresche (Elementari, Medie e Superiori) perché è una mostra divulgativa, ricca di contenuti scientifici e didattici importanti motivo per il quale molti insegnanti si prenotano già da novembre dell’anno prima. Queste le principali Sezioni: • Spettacolo al Planetario • Simulazione missione spaziale Space Shuttle (novità 2012)

astri

• Modelli in scala del Sistema Solare • Sistemi Terra-Luna e Sole-Pianeti in movimento (novità 2012) • Pendolo di Foucault • Mostra promozionale del libro e pubblicistica specializzata • Strumenti di osservazione • La Fisica dei giochi • Costellazioni e Mitologia, precessione degli equinozi • Mostra fotografica del cielo notturno • I colori della luce, nube di Oort • Costellazione del Carro Maggiore in visione tridimensionale • Prove pratiche di Gravità: bilance laboratorio interattivo (novità) • Strumenti di misura del tempo: le meridiane • Osservazione del Sole: macchie e protuberanze • Attività di osservazione del Gruppo Astrofili Domenica 11 e 18 Marzo Festa degli aquiloni dalle ore 14:30 . Seguirà in primavera il tradizionale Corso di Astronomia con docenti dell’Università di Padova, Venezia e Trieste giunto alla sua 32° edizione.

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Punto Vendita

Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041 5760382

Nuova apertura: Piazza Rosselli SPINEA (VE) Tel 041 994769

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Crazy Sun di Barbara e Fabiana Via Don Gallerani, 2 - Caltana (VE) - Tel. 041.5732508 Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Bernardi

Onoranze Funebri Via Desman, 139 S. Angelo di S. M. di Sala - tel. 041.487341

ART DIRECTOR Manuel Rigo TIPOGRAFIA Grafiche Quattro Santa Maria di Sala (VE) Registraz. Tribunale di Venezia n° 770 - 17 gen 1984

SIAMO PRESENTI NEI MERCATI DI: lunedì: Mirano (Ve) - Mogliano (Tv) martedì: Pianiga (Ve) - Marghera (Ve) mercoledì: Maerne (Ve) - Villorba (Tv) giovedì: Noale (Ve) - Istrana (Tv) venerdì: Martellago (Ve) - Silea (Tv) sabato: Fiesso d’Artico (Ve) - Vedelago (Tv) domenica: Camisano Vicentino (Vi) CON ASSORTIMENTO DI:

GASTRONOMIA - ROSTICCERIA FRIGGITORIA DAL 1964 STIGLIANO DI S. MARIA DI SALA (VE) Via Fracasso 22 Cell. 335 6327747 / Fax 041 2430815 E-mail: anticafattoria@vodafone.it

GS FEBBRAIO 2012  
GS FEBBRAIO 2012  

Gente Salese Febbraio 2012

Advertisement