Page 1

GENTE SALESE - MENSILE DI ATTUALITÀ, CULTURA E INFORMAZIONE

N° 4 - ANNO XXXII - MARZO 2015

n. 4 MARZO 2015

GENTE SALESE

Auguri Mamme 3

Il ministro Poletti ospite alla Speedline

9

Premio Benettazzo a Vangelista

10

Obiettivo sull’azienda di Luigino Levorato


intro. 2

Buongiorno, io abito in Via Noalese, loc. Tabina di Caselle, vi è mancanza di illuminazione presso il tratto in cui si trova il ponte della mia abitazione e di altre case circostanti. Circa un anno e mezzo fa sono andata presso il Comune di S. M. di Sala per notificare la mancanza di illuminazione (visto che paghiamo per il servizio). In data 19 Marzo 2015 mio marito è stato tamponato da un auto proprio davanti casa nel tratto di strada senza illuminazione sufficiente. In data 20 Marzo 2015 ho chiamato il Comune per notificare ancora una volta il problema. Ad oggi, siamo ancora al buio. Alla distanza di 10 metri si trova Via Cavin del Do’ nella quale vi è solo un lampione con luce insufficiente per il tratto di strada pari circa a 1 km, impraticabile di notte. Chiunque entri nel quartiere presso il centro di Caselle (dove abita anche il nostro Sindaco) noterà tutti i lampioni nuovi con lampade a led, tutti funzionanti.. illuminazione a giorno, mentre nella Statale l’illuminazione è carente. Noi cittadini di Tabina e Caselle siamo concordi nel dire che questa situazione è insostenibile, chiediamo che vengano ripristinati quanto pri-

ma i lampioni spenti, per la nostra sicurezza. Oltre al disagio dei lampioni, un altro problema non indifferente per noi è che siamo sprovvisti di pista ciclabile all’altezza di Via Cavin del Do’ fino alla Via Selgari con grosso pericolo per i ragazzi che si prestano a prendere il pullman. Rimando a Voi la pubblicazione di questo mio esposto. Lettera firmata

Purtroppo il problema dell’illuminazione si scontra con la necessità (più volte dichiarata dalla amministrazione) di fare economie. Il problema è molto sentito e grave perché si riflette sulla percezione di minor sicurezza che avvertiamo tutti. Sull’argomento ci sono stati anche molti interventi delle opposizioni, l’ultimo nel consiglio comunale del 30 marzo scorso in cui Civica Insieme ha presentato un ordine del giorno (respinto dalla maggioranza) per riattivare l’illuminazione pubblica. Purtroppo, in presenza di risorse limitate, si debbono fare delle scelte. Evidentemente (anche per le piste ciclabili -Vedasi Via Desman-) per questa amministrazione le priorità sono altre.

I lettori ci scrivono

Ci piace segnalare un esempio positivo di una famiglia di Sala residente a Veternigo dal 1998: la famiglia di Emilio, sposato con due figli. La figlia Martina, di 18 anni, alunna delle scuole primarie di questo comune e attualmente studentessa presso il liceo linguistico Maiorana di Mirano, ha vinto una borsa di studio dell’Inps che gli ha permesso di frequentare il 4° anno del liceo presso un college americano e precisamente nella cittadina Decorah dello stato dell’ IOWA. Martina, sola soletta, il 9 agosto 2014, è partita per il college americano e tornerà in Italia in giugno di quest’anno. Martina sta ottenendo ottimi profitti al college di Decorah. Anche noi della redazione ci uniamo al coro per congratularci di questo ambito riconoscimento ma soprattutto per l’impegno che Martina ha sempre profuso per lo studio. Senza dubbio quest’anno passato lontano dalla famiglia non sarà stato facile ma crediamo che sia indubbio l’arricchimento culturale che avrà ricevuto con la partecipazione ad un programma scolastico all’estero che significa

apprendere cose nuove, conoscere culture diverse, approfondire una lingua straniera, confrontarsi con stili di vita ed usanze del tutto diverse dalle proprie e questo e altro sia molto gratificante. Noi attendiamo Martina al suo ritorno e saremmo lieti di intervistarla per raccontarci questa bella e arricchente esperienza.

TORO Agenti Generali: dott.ssa Elena Stocco e rag. Roberta Degan

di Zanchin O. & Bertocco M. Via Caltana, 10/A - 30030 Caltana (VE) Tel. e Fax 041/5731603

Agenzia Generale via A. Gramsci 61, 30035 Mirano (VE) tel: 041/433333 agenzia451@toro.generali.com Subagenzia via Matteotti 15, 30031 Dolo (VE) tel: 041/413666 toro.dolo@libero.it

ferro tondo per cementi armati profilati - tubi - lamiere - travi profilati speciali per serramenti accessori - raccorderia Tende:

AD ARCO, A CAPPOTTINA, FISSA, A BRACCI ESTENSIBILI PER ARREDAMENTO, GAZEBI PER GIARDINO, BOX AUTO, ZANZARIERE

Via Noalese, 167 Santa maria di sala (VE) Tel. 041.5730222 Fax 041.5730966


Il ministro Poletti a Santa Maria di Sala parla di JOBS ACT ospite della Speedline in un incontro organizzato dal PD Si è svolto sabato 28 marzo, organizzato dal Circolo PD di Santa Maria di Sala in collaborazione con gli altri Circoli del Miranese, l’incontro sul Jobs Act con il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti a Santa Maria di Sala presso la sala mensa della Speedline. L’idea di invitare il Ministro ad illustrarci la riforma del lavoro, meglio nota come Jobs Act, è nata dalla pressante richiesta di iscritti e simpatizzanti del Circolo del Partito Democratico di Santa Maria di Sala di capirne di più di una riforma che interessa uno dei pilastri della vita di ognuno di noi. Di Jobs Act se ne parla ormai da un anno, spaventando chi un lavoro ce l’ha e non vorrebbe perdere delle garanzie acquisite e dando speranza a chi un lavoro lo sta cercando o lavora da tempo in maniera precaria. All’incontro, oltre al Ministro Poletti, erano presenti i sindacalisti Stefano Boschini e Paolo Righetti in rappresentanza di CISL e CGIL e l’imprenditore Mariano Roman. Il dibattito è

stato moderato dal Direttore del Corriere del Veneto Alessandro Russello. C’è stata poi la presenza di Alessandra Moretti candidata alla presidenza della Regione Veneto per la coalizione di centrosinistra. Pensiamo sia stata un’ottima opportunità per Santa Maria di Sala e per una delle fabbriche più rappresentative della nostra zona industriale. Quando abbiamo proposto al Dott. De Angelis, direttore della Speedline

Ronal Group, di svolgere questa manifestazione all’interno degli spazi Speedline abbiamo trovato una vera ed entusiasta disponibilità. È stato giusto parlare di riforma del lavoro in uno dei luoghi che da lavoro ad un gran numero di cittadini salesi, e il successo di pubblico riscosso ci fa pensare che la scelta sia stata più che azzeccata. Grande poi la disponibilità dimostrata dal Ministro Poletti che non si è risparmiato nell’illustrare i pri-

3

mi benefici della riforma e non si è sottratto alle critiche espresse dai sindacati. Ora non ci resta che sperare che la riforma dia i sui frutti e che gli imprenditori, sfruttando quelle che sembrano luci di speranza in fondo al tunnel della crisi, tornino ad investire e a creare posti di lavoro. Simone Foltran Segretario Circolo PD Santa Maria di Sala circolopdsalese@gmail.com

L’AVIS del Graticolato premia i soci benemeriti L’AVIS Graticolato conta ben 150 soci e il 10 maggio a Veternigo si ritrova per la consueta Festa del donatore. L’annuale appuntamento, oltre a festeggiare i soci benemeriti per il loro numero di donazioni, vuole essere anche un momento di sensibilizzazione verso il problema delle donazioni di sangue e di organi. Nel nostro comune i donatori sono oltre 500 ma fra di essi sono pochi i giovani su cui invece biso-

gna puntare perché loro rappresentano il futuro. Donare sangue è una pratica virtuosa che fa bene al donatore che si impegna ad adottare uno stile di vita sano ed è sottoposto a periodici controlli sanitari gratuiti e fa bene a chi si trova in condizioni di necessità di una trasfusione e prima o poi potrebbe essere ognuno di noi. Ecco i donatori dell’AVIS Gratico-

lato premiati dalla presidente Santina Riatto: Cerato Cristina Maria, Scantamburlo Erica, Visentin Michela, Beggiora Sandro, Muffato Mauro Premiati con medaglia d’Argento: Giacomini Marta, Rizzo Cristina, Minto Marco, Nardo Edi. Con medaglia d’Argento dorato: Bolzonella Silvia, Righetto Sabrina,Simionato Catia, Volpon Rita, Bolgan Rudy, Cecchinato Pao-

lo, Coassin Marco, Mezzalira Gianluca, Muffato Massimiliano, Simionato Marco. Con medaglia d’Oro: Ceccato Francesca, Favaro Paolo, Ragazzo Marco, Sartori Umberto. Con medaglia d’Oro rubino: Bonato Giovanni. Con medaglia d’Oro smeraldo: Franzoi Renzo. Con targa: Bugin Renzo, Simionato Antonio.

www.cvviaggi.it

COSTRUZIONI EDILI CIVILI, INDUSTRIALI E RESTAURI

PAGOTTO

di Pagotto Sandro & Co. snc

Via Zinalbo 59 - 30036 Santa Maria di Sala - Venezia Tel./fax 041 5730308 - e-mail: edilpagotto@virgilio.it

Via Bastia Fuori, 26,1 - 30035 MIRANO (VE) Tel. 041.5703812 - Fax 041.5703805


4

Lista Salese contro la maggioranza: “Fiscalità comunale troppo pesante”

Il 30 marzo scorso il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione dell’Ente per il 2015. L’assessore ha presentato un documento che non prevede variazioni di tasse e tariffe rispetto allo scorso anno nonostante un ulteriore taglio dei trasferimenti statali di c.a 170.000 euro. Per quanto riguarda le spese in conto capitale queste sono state previste in quasi 3.000.000 di euro.

*** Il consigliere Vanzetto nel suo intervento ha detto: “Potremmo sintetizzare la filosofia di questo bilancio dicendo che si incassa di più e si spende alla grande. Si incassano 150.000 euro di TASI in più di quanto ipotizzato nel 2014, si incassano 200.000 euro di dividendi VERITAS (entrata straordinaria passata quasi sotto silenzio diversamente dai tanto enfatizzati tagli dei trasferimenti governativi) e si comincia a spendere il tesoretto accumulato. La fiscalità comunale è troppo pesante (siamo ormai oltre i 6.000.000 di euro, più 2.500.000 euro per la TARI che vuol dire un carico fiscale medio per i circa 17.500 cittadini di Santa Maria di Sala di 485 euro). Apprezziamo la fruttuosa opera di contrasto all’evasione e di recupero di risorse (c.a 200.000 euro nel 2014), che, però, non si traducono in riduzione della fiscalità comunale ma in maggiori spese della amministrazione. L’assessore al bilancio continua a dire che le nostre aliquote comunali sono fra le più basse. Noi non sappiamo se sia vero ma il tutto va rapportato al livello dei servizi. E sarà pur vero che abbiamo aliquote e rendite catastali più basse di Mirano, Noale, Spinea ecc. Ma che servizi abbiamo?” e qui Vanzetto fa riferimento alla scuola, al disservizio ACTV, ai servizi decentra-

PREVISIONE 2015 - QUADRO GENERALE ENTRATE ED USCITE entrate Entrate tributarie Entrate da trasferimenti dallo Stato o altri Enti pubbl.

competenza

spese

5.898.500,00 spese correnti 578.338,61

2.947.816,60

totale spese finali

9.989.895,94

1.332.633,60

Entrate da Alienazioni, trasferimenti di capitale e da riscossione di crediti

1.298.000,00

totale entrate finali

9.107.472,21

Accensioni di prestiti (anticipazione di cassa al tesoriere)

Spese per rimborso prestiti anticipazione 1.200.,000,00 di cassa Ammortamento mutui

totale avanzo di amministr. totale entrate

7.042.079,34

spese in conto capitale

Entrate Extratributarie

Servizi per conto terzi

competenza

1.772.000,00 servizi per conto terzi 12.079.472,21 totale

1.200.000,00 491.630,92 1.772.000,00 13.453.526,86

1.374.054,65 13.453.526,65 totale uscite

ti dell’USL come il Centro Prelievi sempre intasato ecc. Parlando dei costi dei servizi indivisibili e quindi della TASI il consigliere Vanzetto ha proseguito: “Nel bilancio di previsione 2014 si erano quantificati costi per 1.899.719 euro e un contributo TASI di 850.000 euro. Quest’anno i costi previsti dei servizi indivisibili sono aumentati di 52.000 euro e le previsioni di gettito della Tasi sono aumentate di 150.000 euro (da 850.000 euro a 1.000.000 euro) portando il grado di copertura dei costi dal 44,74% del previsionale 2014 al 51,24% del previsionale 2015. Allora ci si chiede: se il bilancio era in equilibrio con 850.000 euro di incasso, aumentando la spesa di 50.000 euro bastava aumentare le entrate dello stesso importo portando la TASI a 900.000 euro ma è chiaro che consuntivato 1.000.000 euro quello si spende! Una considerazione a parte meri-

13.453.526,86

ta il capitolo delle Spese in Conto Capitale. Qua vediamo che l’Ente ha un programma di spesa di quasi 3.000.000 euro degno dei bei tempi andati. Di fronte a questo programma di spesa ci pare logico chiederci se quelle programmate sono tutte opere talmente necessarie ed indifferibili da giustificare una imposizione fiscale a questi livelli (aumento dell’addizionale Irpef dal 7 all’8 per mille fin dal 2013 e le aliquote delle patrimoniali comunali) o se si poteva moderarsi nel prelievo fiscale e nella spesa” Poi Vanzetto ricorda il bando regionale per il finanziamento di piste ciclabili, la protesta dei cittadini di Via Desman, il Consiglio straordinario convocato sulla questione e dice “... Adesso mette (l’amministrazione) a bilancio quasi 3.000.000 di euro per interventi strutturali. Allora ci sono risorse, e tante. Ma evidentemente si sono fatte, legittimamente, altre scelte. Scelte che noi non condivi-

• COSTRUZIONE, VENDITA, LOCAZIONE BENI MOBILI ED IMMOBILI • TRASPORTO IN CONTO TERZI • TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI IN IMPIANTI AUTORIZZATI • SCAVI E DEMOLIZIONI EDILI • PULIZIA ED ESPURGO POZZI NERI, DISINTASAMENTO TUBAZ. AD ALTA PRESS. • BONIFICHE AMBIENTALI E RIMOZIONE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO

diamo, ovviamente. Quei 300.000 euro, euro che si spendono per rifare il trucco alla piazza di Caselle, per esempio, sono più necessari ed urgenti là o su Via Desman? (con questi soldi, assieme al contributo regionale si completava il tratto dal confine di Mirano a Treponti). Così come per il recente passato per Veternigo si è scelto di sistemare il parcheggio degli impianti sportivi e del cimitero o era più urgente intervenire sul tratto centrale di Via Desman? In conclusione: fra il soldi che si sono trovati da un bilancio risanato fra il 2008 ed il 2012, quelli degli interessi che si stanno risparmiando dopo la consistente estinzione di mutui avvenuta dal 2007 al 2014, la marea di liquidità che sta arrivando dalla pesantissima tassazione comunale, ecc., mai l’Ente si è trovato con così tante risorse, e lo sta a dimostrare la serie di avanzi di amministrazione da nababbi che derivano in gran parte dagli introiti fiscali del 2013/2014 non totalmente necessari per quegli esercizi ma, evidentemente, accumulati in vista delle spese che ora si programmano. Si lamentano tagli ma la tassazione sulla prima casa è più che raddoppiata anche a Santa Maria di Sala come nel resto del Paese come denunciato dalla Cia di Mestre. La posizione da sempre espressa da Lista Salese è quella di ridurre la tassazione almeno in misura pari all’evasione/elusione fiscale recuperata ed allocare le risorse là dove sono più necessarie ed urgenti. Per questo motivo ribadiamo il nostro giudizio negativo non tanto su questo bilancio quanto su tutta la politica fiscale e di interventi di questa amministrazione che sono l’aumento della tassazione IRPEF del 14,3% (dal 7 all’8 x mille) e del 44,74% della quota comunale dell’IMU (quota imu passata dal 3,8 a 5,5) ed aliquota Tasi sulla abitazione principale pari al 2,5%”.

GRUPPO BOLZONELLA Via Ariosto 2 30036 Santa Maria di Sala (Ve) tel. 041 5780386 fax. 041 5780989 -

• COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO FOGNATURE E MANUTENZIONE

Email. bolzonella.group@tiscalinet.it

• NOLO CASSONI SCARRABILI E BOX SERVIZI IGIENICI PER MANIFESTAZIONI

www.bolzonellagroup.com


Rodighiero (Civica Insieme) “più equità fiscale e sicurezza” “Partiamo da una delle questioni che interessa maggiormente le famiglie, - ha esordito il consigliere Giuseppe Rodighiero di Civica Insieme - quella riguardante la tassazione. Riteniamo infatti che quando si parla di prelievo fiscale sia necessario utilizzare criteri di equità nei confronti del “carico familiare complessivo”, ovvero di numerosità dei componenti non ancora maggiorenni e delle condizioni di età e di salute. Criteri che continuano a non essere minimamente presi in considerazioni da questa Giunta. Pertanto la nostra proposta per quanto concerne la Tasi, visti i maggiori introiti dell’anno precedente era di lasciare invariata la detrazione di euro 30 per ogni nucleo familiare aggiungendovi però a differenza dell’anno passato euro 10 per ogni figlio minorenne fino ad un massimo di due ed altrettanti in presenza di invalidi al 100%, per restituire quanto in più è stato versato lo scorso anno dai salesi. Altro tema su cui abbiamo focalizzato il nostro interesse, depositando anche un emendamento, che

verrà votato più tardi, riguarda la costituzione di un apposito fondo di Bilancio di euro 10.000,00 (derivante dalla lotta all’evasione fiscale di Tasi ed Imu degli anni passati e da un prelievo dal fondo di riserva) per erogare un contributo ad

integrazione delle spese sostenute dalle famiglie per la frequenza dei loro figli negli asili nido pubblici e privati. Un contributo che noi vorremo quantificare in circa euro 200,00 annui per coloro che presenteranno un’ Isee inferiore ad euro 25.000,00. Altro tema delicato è sicuramen-

DETTAGLIO SPESE CORRENTI PREVISIONE DI COMPETENZA 2015 Servizi istituzionali, generali e di gestione Ordine pubblico e sicurezza Istruzione e diritto allo studio

2.632.262,23 244.484,00 1.077.050,00

Tutela e valorizz. Dei beni e attività culturali

224.880,00

Politiche giovanili, sport e tempo libero

158.750,00

Turismo

500,00

Assetto del territorio ed edilizia abitativa

500,00

Sviluppo sostenibile e tutela del terr,ed ambiente

144.200,00

Trasporti e diritti ala mobilità

489.170,00

Soccorso civile Diritti sociali, politiche sociali e famiglia Sviluppo economico

15.500,00 1.545.900,00 32.050,00

Fondi ed accantonamenti

167.333,11

Interessi sul debito

309.500,00

Totale spese correnti

7.042.079,34

COMPOSIZIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE (PREVISIONI 2015) Addizionale comunale IRPEF

1.792.500

Imposta municipale propria (IMU)

1.530.000

Imposta comunale sugli immobili (ICI) Imposta comunale sulla pubblicità

80.000 168.000

Contributo comunale sui servizi (TASI) Tassa occupazione suolo pubblico (TOSAP)

1.000.000 50.000

Altre imposte e tasse

1.000

Compartecipazione di tributi

7.000

Fondi perequativi dallo Stato

1.270.000

Totale titolo I

5.898.500

te quello della sicurezza. Noi tutti concordiamo nel ritenere la sicurezza un bene comune da tutelare. Sappiamo tutti che i provvedimenti in questo campo dovrebbero essere emanati dal Governo, che dovrebbero tradursi in: un aumento delle risorse a disposizione delle Forze dell’Ordine, una riforma complessiva della giustizia che garantisca sia la certezza della pena e dall’altra dimezzi i tempi di attesa tra un giudizio e l’altro, una politica di gestione dei flussi migratori più rigorosa, ma anche l’Ente locale può e deve mettere in campo politiche adeguate, non rimanendo in balia degli eventi. Per questo motivo invitiamo il Sindaco e la Giunta, a ripristinare l’illuminazione pubblica notturna nelle zone dove risulta ancora assente, perché questa sarà un ottimo deterrente nei confronti della criminalità. Riteniamo infatti che la decisione di sopprimere durante la settimana questo servizio (pagato da tutta la collettività tramite la Tasi) in molte strade e quartieri, è risultata sbagliata e continua ad

essere duramente osteggiata dalla popolazione. Accogliamo positivamente pertanto l’impegno per potenziare la videosorveglianza. Proponiamo invece di studiare alcune misure che in molte realtà hanno dato buoni risultati, come il “controllo di vicinato” e diamo la possibilità, approvando la nostra proposta, di permettere ai salesi di aderire ad una polizza assicurativa collettiva contro i furti e le rapine nelle abitazioni. […] Ci auguriamo che finalmente abbiano inizio i lavori per la messa in sicurezza del centro di Veternigo, dopo che si erano incredibilmente privilegiati quelli per la realizzazione dei parcheggi del cimitero e degli impianti sportivi. Ribadiamo inoltre che dovere del Sindaco è quello di continuare ad esercitare una opera di “moral suasion” nei confronti degli Enti superiori (Città Metropolitana di Venezia, Regione Veneto) per reperire quanto prima i fondi necessari per la realizzazione delle piste ciclabili di Via Desman e di Via Caltana. Mi auguro, soprattutto perché residente nel Capoluogo che incomincino presto anche i lavori di riqualificazione di Villa Farsetti e delle sua adiacenze, perché la frazione dove vivo è stata pesantemente trascurata negli anni. Vi sollecitiamo a continuare ad investire nella “green economy” affinché sul risparmio energetico si promuovano sul serio azioni e investimenti che rendano autonomi gli edifici pubblici dal punto di vista energetico.

SPESE IN CONTO CAPITALE- PEREVISIONI DI COMPETENZA 2015 Servizi istituzionali, generali e di gestione Istruzione e diritto allo studio (preval. Scuola elementare s. Angelo) Tutela e valorizzione dei beni ed attività culturali (preval. lato nord Villa Farsetti) Politiche giovanili, sport e tempo libero

50.200,00 430.000,00 1.203.820,52 20.000,00

Trasporti e diritto alla mobilità (preval. Piazza Caselle e entro Veternigo)

971.736,08

Diritti sociali, politiche sociali e famiglia

195.000,00

Totale spese in conto capitale

5

2.947.816,60


6

Emendamenti al Bilancio: le proposte delle opposizioni

Nella discussione del bilancio le opposizioni hanno presentato degli emendamenti che riportiamo: In ricordo della Prima guerra e per i monumenti. Lista Salese ha chiesto che vengano utilizzati parte dei fondi stanziati per la “cultura” per promuovere solenni celebrazioni in occasione del centenario dell’inizio della prima grande guerra. Ha poi proposto di stanziare 10.000 euro per la manutenzione straordinaria dei monumenti ai caduti ed in particolar modo di Caselle e Caltana che appaiono i più degradati. Fondi recuperati dai 113.600 euro stanziati per i Marciapiedi e le Piazze e dai 120.000 euro stanziati per interventi sugli impianti di illuminazione pubblica. L’emendamento è stato approvato all’unanimità.

Riduzione dell’addizionale IRPEF Un altro emendamento presentato da Lista Salese chiedeva la riduzione dell’addizionale irpef dallo 0,8% allo 0,7% che vale circa 180.000 euro (quasi quanto il recupero dell’evasione fiscale) riducendo di pari importo gli stanziamenti per le spese in conto capitale ridimensionando l’intervento a nord di Villa Farsetti previsto in 1.000.000 euro eliminando il discutibile terzo ponte sulla peschiera. Emendamento ritenuto tecnicamente improponibile e quindi ritirato. Respinta la proposta per finanziare via Desman Lista Salese ha presentato anche un emendamento al programma triennale delle opere pubbliche

Due Ordini del Giorno proposti da Civica Insieme

Nell’ultima seduta consiliare Giuseppe Rodighiero di Civica Insieme ha presentato due ordini del giorno. Il primo per impegnare la giunta a riattivare l’illuminazione pubblica durante le ore notturne per dare un senso di maggiore sicurezza alla cittadinanza vittima in questi tempi di crescenti atti criminosi. Il capo gruppo chiedeva l’impegno del Sindaco e della Giunta a reperire a Bilancio i fondi necessari per ripristinare nelle zone mancanti del territorio di Santa Maria di Sala l’illuminazione pubblica notturna, utilizzando anche criteri di risparmio energetico (lampioni accesi in modo alternato).” La maggioranza che ha votato contro l’ordine del giorno ha ribadito che è impegnata a razionalizzare ed aggiornare tutta la rete di illuminazione pubblica per cui, una volta ottenuti i risparmi previsti, potrà aderire alla richiesta della cittadinanza di tenere le luci accese durante tutta la notte. Appare singolare che se davvero si stanno attuando gli interventi tecnici annunciati non si voglia, poi, impegnarsi a riaccendere le luci. L’altro O. d. G. presentato da Civica Insieme denominato “progetto sicurezza” - si riferiva all’adesione ad una polizza assicurativa per furto -rapina nuclei familiari del comune e si chiedeva “all’Amministrazione comunale al fine di garantire la sicurezza dei propri cittadini residenti, la stipula di una polizza assicurativa che li tuteli contro i rischi di furti e rapine”. Il sindaco ha assicurato che una simile polizza è allo studio presso l’Unione dei Comuni del Miranese e sarà presto proposta a tutte le famiglie, il Capogruppo Giuseppe Rodighiero ha ritirato l’ordine del giorno.

4.000 mq di articoli regalo, cartoleria, casalinghi, giocattoli, articoli da campeggio.

BRICO FAI DA TE tutti gli articoli per il tempo libero e il fai da te Presso il Centro Commerciale PRISMA a Caselle di Santa Maria di Sala - Loc. Madonna Mora Tel. (041) 5730377-5730323 - brico center (041) 5731405

2015/2017 che riportiamo integralmente: “Premesso che il Consiglio Comunale straordinario del 28 Febbraio scorso ha approvato all’unanimità un Ordine del Giorno con il quale si invita la Giunta Comunale a reperire con la massima urgenza le risorse economiche necessarie per mettere in sicurezza le strade provinciali di via Desman e di via Caltana altamente pericolose per la ristrettezza della carreggiata con grave pericolo per pedoni e ciclisti; Considerato che la Provincia di Venezia aveva predisposto dei progetti per la realizzazione di due piste ciclabili, una per via Desman ed l’altra per via Caltana e aveva sollecitato l’Amministrazione comunale ad aderire ad un bando Regionale che finanziava per il 90% progetti di piste ciclabili; Atteso che l’amministrazione Comunale non ha aderito al bando Regionale entro i termini previsti dallo stesso, per finanziare i progetti di piste ciclabili sopracitati. In attesa di aderire ad una eventuale riapertura del bando stesso, come indicato nello stesso Ordine del Giorno approvato, si propone il seguente emendamento al programma triennale delle opere pubbliche 2015/2017 per destinare dal bilancio comunale maggiori risorse per interventi di messa in sicurezza della via Desman da Via Rio al confine con Mirano utilizzando i fondi (300.000 euro) stanziati per la sistemazione del Centro di Caselle – Via Cavin Caselle”. L’emendamento è stato ritenuto tecnicamente inammissibile poiché manca un progetto di fattibilità e “ob torto collo” ritirato dai presentatori che si sono dichiarati del tutto contrari al parere tec-

nico poiché un progetto di massima già c’è (quello della Provincia) e poiché non spetta ai consiglieri predisporre eventuali documenti tecnici. Di fatto la maggioranza ha respinto la richiesta restando ferma nella sua intenzione di intervenire con 300.000 euro sulla piazza di Caselle. Finanziamo le famiglie numerose Due emendamenti presentati da Civica Insieme sono stati accolti all’unanimità: Il primo prevede di stanziare 10.000 euro a favore delle famiglie con figli che frequentano gli asili pubblici con un ISEE non superiore ai 25.000 euro utilizzando 5.000 euro dal recupero dell’evasione fiscale e 5.000 euro del fondo di riserva. 1000 euro in più alle consulte Il secondo prevede di assegnare ulteriori risorse per 1.000 euro cadauna alle Consulta Giovani, Cultura e Pari opportunità riducendo di pari importo il fondo di riserva. No all’incentivo di impianti fotovoltaici Un terzo emendamento, sempre presentato da Civica Insieme che è stato, invece, ritenuto tecnicamente non ammissibile, chiedeva di ridurre di 20.000,00 euro gli stanziamenti per i lavori di manutenzione fabbricati comunali ed ecocentro ed utilizzarli: per 10.000 euro per impianti fotovoltaici e 10.000 euro per acquisto di materiale didattico e librario.


Alla Festa dei Limoni di Mentone per ammirare gigantesche sculture decorate con agrumi

Nell’ultimo fine settimana di febbraio, ci siamo ritrovati per un viaggio in Liguria e precisamente nella zona di Sanremo, dove abbiamo potuto visitare il paesino di Triora, detto anche “paese delle streghe”. Sorto sulla cresta a dominio dell’alta Valle Argentina, Triora era un borgo fortificato cinto da mura di difesa e ricco di fortezze e castelli (di cui ora sono rimasti solo alcuni ruderi). E ancor oggi, fra i vicoli, le piazze, i cortili, le scalinate e alte case dai portali scolpiti si respira la magi-

ca atmosfera della sua storia. Meta principale del viaggio era, però, la vicina cittadina francese di Mentone per partecipare alle sfilate e alle altre iniziative della Festa dei Limoni. Festa che ogni anno richiama e incanta centinaia di migliaia di visitatori; festa in cui si possono ammirare le gigantesche sculture decorate con agrumi dei giardini Biovés e assistere alla grande sfilata dei carri formati da enormi composizioni di agrumi giallo-arancione. Al ritorno sosta a Voghera dove

Una gita culturale, ricca di fascino e amicizia

abbiamo visitato la Collegiata di San Lorenzo ricostruita nel sec. XVII, con facciata ottocentesca che si prospetta sulla centrale Piazza del Duomo, e la via Cavour, che conduce al Castello Visconteo. Durante il pranzo, in un magnifico agriturismo sulle colline dei dintorni, gustando un risotto al Barbera e dei bocconcini di capriolo, abbiamo messo le basi per il prossimo viaggio che ci auguriamo altrettanto bello ed interessante. Come sempre l’organizzazione tecnica è stata impeccabilmente curata dall’agenzia Marlene Travel. Un grazie, infine, da parte mia a tutti i partecipanti per la loro puntualità e correttezza, nell’armonia di tutto il gruppo. Silvio Carraro

Grande successo alle iniziative per la festa della donna

7

La consulta per le Pari Opportunità del Comune di Santa Maria di Sala, nel festeggiare la Donna, ha organizzato il percorso “Donne in Cammino”. Domenica 1 Marzo ha coinvolto numerose Salesi nella passeggiata dalle frazione verso Villa Farsetti: i vari punti di ritrovo erano il centro della frazioni di cui è composto il Comune per poi arrivare fino a Villa Farsetti dove hanno gustato il pranzo a buffet organizzato in collaborazione con la pizzeria Meridiana. Giovedì 5 Marzo molte persone hanno partecipato con interesse, al convegno tenuto dal Prof. Fernando Bozza, responsabile presso lo I.O.V. (Istituto Oncologico Veneto) di Padova dell’unita’ di Senologia chirurgica con un’attività ambulatoriale di circa 1200 visite annuali oltre a 400 follow up di pazienti operate ed un’attività operatoria di circa 250 interventi annuali per patologia maligna e circa 350 per patologia benigna. Il Prof. Bozza ha illustrato le tecniche per prevenire il tumore al seno illustrando le ultime novità. Domenica 8 Marzo la sala teatro di Villa Farsetti ha visto una grande affluenza di gente per il concerto tenuto in team con la parrocchia di Santa Maria di Sala che ha coinvolto il coro Happy Family & Band Crashbeat nell’esibizione di un bel concerto al femminile. Considerato l’ottimo risultato di queste manifestazioni la consulta ha già in programma il concorso per la Festa della Mamma, il bando è consultabile sul sito del comune e le premiazioni averanno il 10 Maggio alle ore 16.00, sempre il sala Teatro di Villa Farsetti. Bertilla Ceccato

Via Lissa 124 - Mestre 30174 (Ve) Tel. 041 487010 Fax 041 5760217 Sede Amministrativa in Via Firenze 20 Santa Maria di Sala-VE Cell. +39 335 7053828 E-mail: impresabarizzasas@gmail.com

UNI EN ISO 9001:2008 CERTIFICATO N. 5955/0


8

Calzavara, sindaco di Pianiga, si candida per la Regione “Mi impegno per la sicurezza e per il rilancio economico”

Massimo Calzavara si è candidato alle elezioni regionali. Il sindaco di Pianiga (Venezia), 41 anni avvocato, si presenta con la lista “Area Popolare Veneto”. Due priorità: sicurezza del territorio e rilancio economico di Miranese e Riviera del Brenta. Il Sindaco di Pianiga (Venezia) Massimo Calzavara parteciperà alle prossime elezioni regionali in Veneto. Sarà tra i candidati veneziani della lista “Area Popolare Veneto con Tosi”, che ha nel Sindaco di Verona il candidato alla carica di Governatore del Veneto. Quarantuno anni, professione avvocato, attualmente è al secondo mandato come Sindaco del Comune della Riviera del Brenta. Il sindaco intende portare in Regione la voce della Riviera del Brenta e del Miranese, le loro istanze e trovare finalmente una soluzione ai problemi. Due le priorità della sua campagna elettorale: la sicurezza del territorio e il rilancio economico dell’area, che nel 2014 ha perso ben 3.100 posti di lavoro. “Il Miranese è un territorio dalle grandi potenzialità, capace di raccontare un passato glorioso, di stregare per la bellezza del paesaggio, di coinvolgere per la ricchezza della cultura e la mol-

teplicità delle tradizioni – spiega Calzavara – Oggi è quanto mai necessario rivitalizzarlo, innovarlo e farlo crescere in fascino e sicurezza”. Per questo il candidato di “Area popolare Veneto” intende: trattenere le risorse a vantaggio del nostro territorio, contrastare il depauperamento dei servizi nel territorio, rivitalizzare i centri storici e abbellendo il paesaggio e salvaguardando la sicurezza idraulica. In particolare sul tema della sicurezza prende un impegno sulla situazione di Via Desman, che deve trovare in tempi brevi una soluzione. Altro tema della campagna elettorale è quello economico. “Nel nostro territorio abbiamo sofferto pesantemente la crisi economica: bisogna reagire con soluzioni che rilancino il tessuto economico – spiega ancora il sindaco –. Occorre semplificare la burocrazia per gli operatori economici, sostenere il “Made in Italy”, quello vero e significativo anche nei numeri, che guardi al mondo ma che rilanci

l’occupazione locale; individuare programmi di aiuto e formazione all’imprenditorialità, in particolare sul digitale e l’export, rilanciare la competitività delle imprese e dei distretti produttivi; aiutare gli imprenditori che assumono lavoratori del territorio”. Nato a Dolo nel giugno del 1973, sposato e papà di due bimbe, Massimo Calzavara si è laureato all’università di Padova in giurisprudenza. Esercita la professione di avvocato a Pianiga in provincia di Venezia. Fin da giovane appassionato di politica è diventato consigliere comunale nel 1994, e

dopo dieci anni come Vice Sindaco è stato eletto Sindaco di Pianiga per la prima volta nel 2008 a 35 anni, uno tra i più giovani sindaci della zona. Attualmente è al suo secondo mandato. “Guido l’amministrazione comunale ponendo me se stesso al servizio del cittadino, perché per me politica significa porsi con disponibilità ed umiltà ad ascoltare i bisogni della gente per poi agire in totale trasparenza”, commenta Calzavara. “Durante il mio mandato come Vicesindaco prima e oggi come Sindaco, ho ritenuto importante sostenere la realizzazione di opere pubbliche che garantissero la sicurezza dei cittadini e il miglioramento della loro qualità della vita”. Nella campagna elettorale grande spazio è riservato anche al web. È stato attivato il sito internet dove trovare informazioni, programmi ed eventi di Massimo Calzavara (www.massimocalzavara.it), la pagina facebook (“Massimo Calzavara – Candidato Regionali 2015”) e il profilo twitter @ MaxCalzavara. Due gli hashtag per seguire la campagna elettorale sui social media del candidato della lista “Area Popolare Veneto con Tosi”: #siamoabituatiafare #insiemepossiamo.

Ultimi posti per i due giorni

in AUSTRIA - OST TIROL Ci sono ancora alcuni posti disponibili per il viaggio in programma sabato 4 e domenica 5 luglio prossimi in Tirolo - San Candido, Lienz, ObertilliachGli interessati possono chiamare per informazioni e prenotazioni Giovanni Vanzetto 348 2250129

Gottardo Dino & C. CARPENTERIA IN FERRO GAZEBI, COPERTURE, RECINZIONI SERRAMENTI IN ACCIAIO INOX, OTTONE E ALLUMINIO (con marchio CE) Via Rugoletto, 49 Veternigo di S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax. (041) 5780374

snc

AUTOSCUOLA AGENZIA SALESE RECUPERO PUNTI

Patenti: AM-A1- A2- AB1-B-BE-C1-C1C- C- CED1-D1E-D-DE- SPECIALI CQC TRASPORTO MERCI E PERSONE

Email: autoscuola.salese@virgilio.it Via dei Larici, 2 - Tel e Fax. 041.487417 S. Maria di Sala (VE) SI EFFETTUANO: Passaggi di proprietà auto e moto - Immatricolazioni - Demolizioni auto - Duplicati e conversioni patenti - Collaudi gancio traino e GPL - Targhe ciclomotori - Certificati camerali e Tribunale - Visure P.R.A. - Duplicati carta di circolazione - Corsi per stranieri - Rinnovo patenti con medico in sede


Il Premio Benettazzo 2013-2014 a Vangelista sul ruolo delle Pro Loco

9

Il 6 febbraio 2015, presso la Sala della Promoteca del Campidoglio a Roma, con Patrocinio del Senato della Repubblica Italiana, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO insieme al Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo, con la collaborazione del Centro di documentazione della Poesia Dialettale “Vincenzo Scarpellino” e il Centro Internazionale “Eugenio Montale”, si è tenuta la premiazione della 3ª edizione del Premio Nazionale “Michele Benetazzo”. La Commissione, composta da eccellenze nel settore, ha preso in considerazione le tesi di laurea discusse nel 2014 presso le Università italiane, aventi come oggetto “Il ruolo dell’UNPLI nel turismo e nella società”. Un lavoro che ha visto la collaborazione UNPLI Nazionale con il Comitato Regionale UNPLI Veneto. Alla presenza di Tullio De Mauro linguista italiano, del presidente nazionale UNPLI Claudio Nardocci, del presidente provinciale UNPLI di Venezia e consigliere nazionale Roberto Masetto, del

professore Pietro Gibellini (Università Ca’ Foscari di Venezia), del dott. Bruno Manzi Presidente Legautonomie Lazio, dell’onorevole Michela De Biasio, del compositore Toni Cosenza, del poeta Franco Loi, del docente di Didattica a Tor Vergata Cosma Siani, del poeta e avvocato Vincenzo Luciani oltre alla presenza numerosa di pubblico in sala proveniente da ogni estremo d’Italia, è stata accolta Cinzia Benetazzo con la quale si è rispettato un minuto di silenzio per il compianto padre Michele.

tesi di Laurea provenienti da tutta Italia, in cui la commissione ha evidenziato le singole peculiarità di ogni lavoro e valutato gli aspetti inerenti la documentazione indicata, la originalità dei percorsi e l’aderenza al bando, sono state sintetizzate le risultanze come di seguito: TESI PREMIATA 1° POSTO DEBORA VANGELISTA REGIONE VENETO “Il ruolo delle Pro Loco nella Promozione Turistica del Patrimonio Culturale Immateriale”

PREMIO BENETAZZO 2015 Estratto verbale Commissione

Motivazione della Giuria: Il lavoro si presenta omogeneo nella sua analisi sul ruolo delle associazioni Pro Loco nella promozione storica, culturale e turistica del territorio, specie in riferimento alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale, agganciando nel contempo l’analisi all’organizzazione generale delle Pro Loco quale UNPLI. Alla completezza delle notizie storiche e delle valutazioni etiche va aggiunta un’organica composizione grafica ed una spigliata valorizzazione formale.

Oggi 16 gennaio 2015 alle ore 11.00, si è riunita presso la sede di Ladispoli la Commissione Nazionale UNPLI per la valutazione dei lavori presentati in riferimento al bando di concorso nazionale “Premio Michele Benetazzo”. Sono presenti: Lucio Penzo - Presidente, Angelo Lazzari - Segretario e Francesco Fiorelli e Cinzia Benetazzo Dopo attento esame delle undici

Ha avuto un lusinghiero successo la pedalata del 25 aprile a Caltana Auguri ai quarantenni di Caltana Il 18 aprile, presso la pizzeria Myosotis di Mirano, una ventina di “ragazzi”, ormai quarantenni di Caltana, si sono ritrovati per festeggiare i loro quarant’anni. È stata un oc-

casione per ricordare i bei tempi passati alle elementari, per rivedere foto di quando si era a scuola. Tra una risata e l’altra si è conclusa una bella serata in compagnia.

Elena Fiori

Addobbi per matrimoni Chiese - Ristoranti Consegna a domicilio fiori per ogni occasione VILLANOVA (PD)

Cell. 3293789463

Elena fiori

Grazie alla buona organizzazione ed alla bella giornata primaverile è stata un successo la pedalata di circa 10 km organizzata dai giovani del centro parrocchiale di Caltana il 25 aprile scorso. Sono stati quasi duecento gli iscritti: ragazzi, bambini, donne, famiglie che hanno affrontato il percorso sulle strade del graticolato romano con la voglia di trascorrere insieme un pomeriggio ricco di serenità e di divertimento

nel verde della nostra ancor bella campagna. Appuntamento a tutti ad a nuovi ancor più numerosi partecipanti al prossimo anno. C.D.


Una pennellata di colore profumato viene dall’azienda Luigino Levorato

10

CASELLE - Che l’economia del nostro comune si sia trasformata in sessant’anni da agricola ad industriale è cosa evidente. Tutti conosciamo le nostre aziende storiche o di più recente insediamento ma meno note sono quelle piccole aziende agricole a conduzione familiare che ancora riescono a stare con successo sul mercato e a mantenere viva la testimonianza del mondo rurale da cui veniamo e saldo il legame con la terra ed il territorio. E in questo numero vogliamo presentare ai nostri lettori la famiglia, che è anche l’azienda, di Luigino Levorato di Via Cognaro a Caselle. Senza andare troppo in là nel tempo, diciamo che il capostipite è il nonno Giacomo Levorato che a Vigonza gestiva nei primi anni del novecento una macelleria, una cantina e la ghiacciaia del paese, quelle scavate sotto terra per mantenere il ghiaccio con metodi naturali. Nonno Giacomo ha avuto undici figli; di questi, Ettore, nei primi anni 30’si è trasferito in Via Cognaro a Caselle in un podere di pochi ettari che ha condotto con la passione e la fatica che il lavoro dei campi richiedeva e richiede tutt’oggi. Due dei quattro figli di Ettore, Gianni e Luigino, quest’ultimo agrotecnico diplomatosi presso l’Istituto Agrario di Castelfranco Veneto, hanno avuto l’idea di diversificare le tradizionali colture iniziando a produrre ortaggi per il mercato ortofrutticolo di Padova. Piano piano, grazie ad una felice intuizione, la produzione di piantine per uso della azienda si è allargata fino a diventare una vera e propria produzione per il mercato locale. Dalla

per sederti qui chiamaci allo

041 487356

produzione di piante da orto il passo successivo è stato quello della coltivazione di fiori e piante ornamentali. Alle soglie del 2000 Gianni, il fratello maggiore, va in pensione e si ritira a fare l’agricoltore ma continua in qualche modo la attività di famiglia con i fiori la moglie Vladi con una fioreria attiva fino a qualche tempo fa in Caselle. Ora l’azienda agricola florovivaista è

gestita interamente da Luigino, con la moglie Maria Teresa (per tutti Teresa) ed i figli Roberto e Mirco (nella foto sopra). Molte delle lavorazioni manuali come la semina, l’invaso delle piantine ora viene eseguita con moderni macchinari che richiedono continui investimenti per poter mantenere l’azienda al passo con i tempi e competitiva sul mercato. La produzione oggi si estende su circa

11 ettari con 3000 mq di serre su cui viene fatta anche la vendita di piante e fiori. Questa preminente attività florovivaistica richiede un costante impegno specie in questi tempi di crisi generale ma e nonostante ciò la famiglia rimane ben ancorata alle sue radici contadine coltivando ancora un bel vigneto e le classiche colture della nostra campagna come il mais e la soia. Anche in questo settore, come si diceva, bisogna fare i conti con la tecnologia sempre in evoluzione ma restano ancora i ritmi delle stagioni e del tempo a stabilire i cicli di produzione e di vendita: in primavera le classiche piante da orto, pomodori, melanzane, peperoni, cipolle carote, insalate, sedano, ecc con i fiori ornamentali delle nostre case come i gerani, le surfinie, garofani ecc.; ad agosto, gli ortaggi invernali come il radicchio, i cavoli e le verze; a novembre i ciclamini ed i crisantemi sia in vaso che recisi. Il tutto in un inesorabile susseguirsi delle stagioni che da sempre ha regolato i ritmi e le produzioni delle nostre campagne. E soprattutto oggi che questo mondo è sempre più marginalizzato dobbiamo ringraziare le poche coraggiose e tenaci aziende agricole rimaste come questa se il nostro territorio trasformato e talvolta devastato da una intensa urbanizzazione civile ed industriale ha conservato qualche lembo di originaria organizzazione rurale: bellezza per lo sguardo, distensione per lo spirito e memoria dalle nostre origini. Giovanni Vanzetto

Salone Triade Master head o Micr era cam ntrollo x co tuito gra capello del


11

Un successo la mostra “Vini e non solo” presentata al Castello di Stigliano

Profumi e sapori diVini di un Veneto produttivo La 1ª edizione di “Vini e non solo” che si è svolta durante il weekend tra sabato 18 e lunedì 20 Aprile 2015, presso la prestigiosa cornice del Castello di Stigliano, organizzata con grande impegno e maestria dai bravi Vasco Muffato, Otello Calzavara e Massimo Traverso, rappresentava sempre una sfida e una prova per testare eventuali altre edizioni future. Dobbiamo riconoscere che il risultato è stato più che soddisfacente, sia dal punto di vista dei visitatori che da quello degli espositori. Oltre mille i visitatori che, nelle tre giornate di apertura della mostra “Vini e non solo”, hanno frequentato le varie sale del Castello e apprezzato i vini in esposizione nei vari stands, facendo assaggi dei prodotti di contorno, quali salumi e formaggi, per degustare i vini appropriati. L’evento, inaugurato sabato 18 Aprile, con il taglio del nastro da parte del Senatore Mario dalla Tor, ha visto la sua giornata di gran successo domenica 19 Aprile, con un record e un pienone di visitatori che, grazie anche al bel tempo, hanno potuto godere, tra l’altro, della bella immagine e del bel giardino del Castello di Stigliano. Lunedì 20 Aprile, giornata dedicata anche ai clienti professionali, ha visto

lo svolgersi di “wine passion”. Uno spazio in programma in cui i Sommelier dell’Associazione AIS hanno assaggiato e analizzato i più importanti vini in esposizione e, per ognuno, hanno stilato un parere organolettico

che ha decretato la grande qualità dei vini che possiamo affermare “diVini”. Diciamo che gli scopi prefissi dagli organizzatori sono stati raggiunti appieno: è stato promosso il patrimonio e la cultura enologica evidenziando la

qualità dei prodotti enogastronomici; sono state offerte le occasioni di socialità recuperando la dimensione più importante che gravita intorno al “bere e mangiare sano”; è stata promossa l’occasione per una riflessione culturale e sociale in merito al tema del “bere e mangiare sano” coinvolgendo tipologie diverse di pubblico e con un occhio di riguardo verso i giovani; è stato offerto ai visitatori la possibilità di conoscere e apprezzare le realtà produttive di aziende di qualità. Insomma alle porte dell’EXPO sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” pensiamo che anche il Castello di Stigliano con la sua esposizione e gli organizzatori, abbiano contribuito, in maniera molto più semplice ma allo stesso modo elegante e impegnativa, ad offrire uno spaccato di sapori e tradizioni del nostro Veneto, frutto del lavoro dell’uomo. Un grande incoraggiamento a proseguire con le prossime edizioni è, venuto, da varie parti; da chi ha partecipato e da chi desidera partecipare la prossima volta. Anche questo è un piccolo compenso per il duro lavoro affrontato dagli organizzatori ai quali rivolgiamo i migliori auguri per la prossima edizione. P.B.

AGENZIA DUCALE PRATICHE AUTO E AMMINISTRATIVE ASSICURAZIONI - BOLLI AUTO Via Caltana, 169 - 30036 Caselle di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041 5731255 www.gioielleriadalmaso.com email: oreficeria.dalmaso@gmail.com

Dal lunedì al venerdì: 8.30-12.30 e 15.00-19.00 / sabato: 9.30 – 12.00 Via Cavin di Sala, 65 – 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/487453 – Tel/Fax 041/487871 E-mail: info@agenziaducale.com - web. www.agenziaducale.com


12

L’associazione “I Vaironi” propone una gara di pesca per studenti

L’associazione sportiva dilettantistica C.P.S I Vaironi, con la collaborazione del comune di Santa Maria di Sala e il patrocinio della Libertas e della fipsas e della provincia di Venezia, organizza una Gara di pesca a pesce bianco per ragazzi delle scuole elementari e medie. La gara si svolgerà domenica 24 maggio presso il lago Sherwood di Salzano con inizio alle ore 8.30 e terminerà alle ore 11. A conclusione seguiranno le premiazioni Il raduno è alle ore 7.30 presso il lago dove sarà sorteggiato il posto gara. I ragazzi devono essere accompagnati da un genitore che si assume ogni responsabilità del comportamento corretto. Il genitore

può aiutare in caso di difficoltà. Al termine della gara tutti i partecipanti saranno premiati e verrà consegnata una tessera assicurativa fipsas. Nel caso in cui si catturi una carpa, verrà pesata e successivamente rilasciata. La somma dei pesi dei pesci contribuirà a stilare la classifica finale. Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento di 70 ragazzi e comunque non oltre il 21 maggio 2015. Il costo di partecipazione è di 10 euro. Iscrizioni: presso il lago Sherwood di Salzano (Maurizio) n. Tel. 334 7865918. Per ulteriori informazioni. Dal Corso Renzo Cell. 348 4920448 Rigo Dorino cell. 339 7201118.

Un gruppo di amici appassionati di pesca sportiva, nel 1978 hanno fondato un circolo sportivo a Veternigo. La loro attività è stata improntata soprattutto alla pesca alla trota organizzando la partecipazione a diverse gare sia a carattere provinciale che regionale, ottenendo buoni risultati. Attualmente si dedicano alla pesca del pesce bianco dove, dopo la cattura, viene rimesso in libertà. Fiore all’occhiello del Gruppo i Varioni è l’aver organizzato, in collaborazione con le scuole, corsi di educazione ambientale. Inoltre hanno collaborato con l’U.G.S., per la buona riuscita dei vari concorsi ippici nazionali, e collaborato con le varie Amministrazioni comunali che si sono succedute alle edizioni dell’OPEN SPORT. Infine, in collaborazione con la FIPSAS provinciale, abbiamo partecipato all’OPEN SPORT VENICE MARATHON. Per chi vuole conoscere e avvicinarsi a questo sport, domenica 10 maggio, lungo il fiume Muson a Stigliano, iniziamo l’attività sociale di pesca al pesce bianco e il 24 maggio a Salzano presso il lago SHERWOOD di Salzano potete trovarli per conoscerli da vicino.

Aperte le iscrizioni per i Corsi di Croato di Settembre L’associazione Lesina organizza il secondo corso base di cultura e lingua croata e il primo corso intermedio di cultura e lingua croata. I corsi, riconosciuti e patrocinati dal consolato Generale di

Croazia, si terranno in 16 lezioni, in orario serale, a partire dal mese di settembre 2015 a Santa Maria di Sala. Possono partecipare i corsi massimo 10 persone. Al termine dei corsi (con esame finale

Macelleria GALLO PLINIO

Q u a l i tà con v e n i e nza e t rad i z ione

con docente inviato del consolato) verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Per informazione e prenotazione scrivere a: info@associazionelesina.org - tel 339.8192638

Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, venerdì 22 Maggio alle ore 21,00 torna nella chiesa Parrocchiale di Caselle una grande serata di musica con un concerto “PRIMAVERA IN MUSICA” dove la scelta dei brani si concentra su compositori quali: Bellini, Caccini, Cherubini, Donizetti, Haendel, Mascagni, Mozart, Scarlatti, Schubert e Verdi. La proposta musicale mira a far conoscere compositori che hanno lasciato una traccia indelebile nel mondo della musica, recentemente riconosciuta come “Patrimonio Immateriale” dell’umanità dall’UNESCO. Così il concerto si presenta come un insieme inseparabile di riflessione e musica, un format adatto a chi, oltre al piacere di ascoltare buona musica, è interessato ad approfondire e proseguire la propria formazione. Ad interpretare il concerto saranno il mezzosoprano di fama internazionale Lyudmila Dobreva, ed alcuni dei suoi allievi della scuola di musica, accompagnati al pianoforte ed all’organo dal M° Giovanni Ferrari ed al flauto dal M° Samuele Masetto. Domenica 24 Maggio, alle ore 18,45, sempre nella chiesa Parrocchiale di Caselle, è in programma l’altro concerto denominato “MUSICA PER LO SPIRITO” dove saranno eseguiti brani di Bach, Haendel e Telemann a cura dell’Ensemble strumentale barocco “TAFELMUSIK” con Chiara De Zuani al clavicembalo, Samuele Masetto al flauto, Francesco Laconi al violoncello barocco e Nicola Bergamo fine dicitore. Le voci solistiche saranno quelle di Elisabetta Tiso soprano e Bianca Simone contralto. Naturalmente per entrambi i concerti l’ingresso è libero e, data l’importanza degli interpreti e dei brani, siete tutti invitati a partecipare. Giancarlo Zamengo

F.B.F. Impianti s.r.l. CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO IMPIANTI ELETTRICI

Impresa Edile

Concollato Luca Costruzioni e restauri

offe rte sp e c i al i o gn i mese

Due appuntamenti: “Primavera in musica” e “Musica per lo spirito” nella chiesa di Caselle il 22 e 24 Maggio

S. Maria di Sala (VE) Via Cavin di Sala, 34-36 Tel. 041.486005

Santa Maria di Sala (VE) Tel. 041486081 - Fax. 041 486928

Via Gaffarello n. 46/ASant’Angelo di Santa Maria di Sala (VE) Cel. 3476032314


Le piante attira farfalle Le piante attira-farfalle. Un giardino non è fatto solo di vegetazione ma anche di tutti quegli insetti e uccelli, la cui presenza dona qualcosa di unico al giardino e rende noi tutti parte attiva nel ruolo di salvaguardia della biodiversità (la diversità della vita). Negli ultimi decenni, lo sfruttamento industriale della campagna ha degradato l’habitat di molti insetti e delle piante da cui questi dipendono: un caso esemplificativo è quello delle farfalle, privi di ripari a causa dell’eliminazione di siepi autoctone e della vegetazione lungo le rive, nonché dell’uso massiccio di diserbanti. Ma perché le farfalle sono così importanti? Innanzitutto, le farfalle sono un impollinatore importante per le piante, seconde solo alle api. Inoltre, la loro presenza da vita agli spazi verdi che ci circondano: non esiste bambino o adulto dotato di un minimo di sensibilità che non

RUBRICA

ne rimanga affascinato. Infine, non hanno bisogno di spazi grandi o di strutture particolari, pertanto attirarle nel vostro giardino non sarà difficile. Ma come fare? Possiamo preferire di inserire alcune “piante attira-farfalle” in diverse parti del giardino, in particolare in zone ben illuminate, garantendo una fioritura che copra il periodo che va dalla primavera all’autunno e usare prodotti biologici, rispettosi dell’ambiente.

13 a cura dell’Architetto Paesaggista Elena Gardin

Tra le essenze più amate dalla farfalle troviamo le budleie (Buddleja davidii) che sembrano saper attirare come nessun altra pianta questi animali, specialmente se a fiore lilla. Se disponete di poco spazio, optate per la Buddleja “Nanho blue”, di dimensioni ridotte ma dall’abbondante fioritura. Altre piante attira-farfalle sono le erbacee e le aromatiche, come le Spirae, gli Aster (Astro o le verbene, in particolare la V. bonariensis. Anche il timo, la Lavandula angustifoglia (Lavanda) o i più classici rosma-

Un Corso per mantenere prati perfetti

Un Corso introduttivo al mondo e alla cura delle orchidee

Il corso “Prati perfetti: la cura del prato nella stagione estiva” si terrà sabato 23 maggio 2015 presso il Garden Center Gardin Piante, con sede in Via Caltana 114 a Santa Maria di Sala (Venezia). Il corso si inserisce all’interno del programma di divulgazione delle tematiche legate al verde e alla botanica avviato dall’azienda lo scorso anno e rappresenta il secondo di un ciclo di tre incontri dedicato alla cura del tappeto erboso. Questa edizione si centrerà sulle operazioni di manutenzione e cura del prato durante la stagione più critica. Il corso si svolgerà dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e avrà un costo di 5 euro; sarà necessaria la prenotazione perché i posti sono limitati. Il

Il corso “Orchidee svelate: corso introduttivo al mondo e alla cura delle orchidee” si terrà sabato 06 giugno 2015 presso il Garden Center Gardin Piante, con sede in Via Caltana 114 a Santa Maria di Sala (Venezia). Il corso si inserisce all’interno del programma di divulgazione delle tematiche legate verde e alla botanica avviato dall’azienda lo scorso anno e rappresenta il primo di un ciclo di tre incontri dedicato all’affascinante mondo delle orchidee. In questa full immersion di circa due ore, scopriremo i vari generi di orchidee, dalle più conosciute alle rarità. Verranno poi introdotti i temi della coltivazione e della loro cura, in modo particolare in ambiente domestico: saranno affrontati argomenti quali la conci-

terzo appuntamento si terrà a Settembre. Per informazioni: T. 049 9221 783 Uff. Marketing Gardin Piante info@vivaigardinpiante.com

telefono: 041 5780158 fax: 041 5780668 email: info@bortolato.eu web: www.bortolato.eu BORTOLATO s.a.s. di Bortolato Onorino & C. via Rugoletto, 37 - 30036 Veternigo di S. Maria di Sala (VE)

rino e salvia sono molto apprezzati da questi insetti. Tra gli arbusti da considerare vi sono i lillà per lunghe spighe profumate e violacee; i Ceanothus dai fiori blu, l’abelia, il Cornus alba “Elegantissima”e la Nandina domestica. Infine, per chi dovesse inserire un elemento sempreverde, suggeriamo il Ligustrum lucidum. Nel caso non disponiate di un giardino, potete sfruttare alcuni vasi del vostro terrazzo come attira-farfalle, inserendo alcune piante attira-farfalle.

mazione, il rinvaso, l’esposizione, i prodotti più appropriati per la loro cura. Il secondo appuntamento si terrà il prossimo Settembre. Il corso si svolgerà dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e sarà gratuito ma è necessario prenotare perchè i posti sono limitati. Per informazioni: T. 049 9221 783 Uff. Marketing Gardin Piante info@vivaigardinpiante.com

DAL 1982 AUTOMOBILI PER PASSIONE - Vendita Nuovo, Km 0 e multi marche - Vendita semestrale e usato garantito - Installazione impianti a GPL - Noleggio Auto Via Cavin di Sala 72/A Mirano (Ve) - Tel. 041 5701190

- Revisione - Elettrauto - Assistenza officina - Gommista www.autorombo.com


Rubriche

14

VENEZIA E LE PERLE Rialto, Ottobre 1298. È un pomeriggio nebbioso, di quelli che ti fa voglia rifugiarti in un’osteria a bere un bicchiere di vino e a scaldarti in compagnia di una bella donna anziché andar per calli e ponti a prender freddo. Sono le cinque e mezza e c’è poca gente nel Sestiere. Sembra che Venezia si sia addormentata prima del solito. Il sole è calato e la città è stata avvolta dall’oscurità. Non si vede che a un metro di distanza. Marco cammina svelto con il bavero del mantello alzato e una mano stretta in tasca. È troppo prezioso quel pacchetto che custodisce nervosamente per lasciarlo cadere nella fodera dei pantaloni. Mancano pochi metri al negozio e all’improvviso si blocca. Ripensa al suo viaggio e alle mille avventure vissute in Cina. Ormai è deciso: dalla tasca estrae una collana di perle ed entra.

a cura di Luca Novello

Non può immaginare quel che succederà appena un anno dopo… Quando le perle arrivarono a Venezia grazie ai Polo nessuno poteva aspettarsi un successo così clamoroso. Da subito le donne se ne innamorarono e vollero indossarle come fossero il più prezioso dei gioielli. E in effetti lo erano. A quel tempo infatti le uniche perle in circolazione erano quelle naturali, prodotto fortuito della natura. La loro bellezza era talmente apprezzata che ben presto la domanda superò l’offerta, scatenando un vero mercato “clandestino” e una serie di furti ai danni dei ricchi veneziani. Il Doge allora dovette correre ai ripari, stanco di dover sentire quotidianamente racconti di misfatti legati a questa gemma meravigliosa. Era il 1299 quando emanò un editto con il quale sancì che soltanto alle spose era concesso comprare e indossare le perle. Ancora oggi, inconsapevolmente, ci portiamo appresso questa decisione. Pensate all’ultimo matrimonio a cui avete partecipato: la sposa non aveva forse una collana di perle o un bel paio di orecchini ad illuminarle il viso? Non è solo un fatto di eleganza, di

bon-ton o di gusto. No, la tradizione di regalare un filo di perle per il giorno del matrimonio della propria figlia deriva proprio da quel Doge, che per mettere fine a una difficile situazione chiamiamola di mercato, ci ha regalato un’eredità che Venezia ha donato al mondo. E ogni volta che indosserete queste gemme straordinarie, siatene orgogliose e sentitevi privilegiate, proprio come quella ragazza che dalla vetrina di un negozio immerso nella nebbia aveva aspettato il ritorno di Marco con il cuore in subbuglio.

lauree Il 18 Marzo 2015 Fabrizio Masin si è laureato presso l’università di Padova in Ingegneria Elettronica (triennale) discutendo la tesi sull’attenuzione su fibra ottica e misura d’attenuazione con relatore il prof. Andrea Galtarossa. “Dedico questo mio primo grande traguardo - ha detto Fabrizio - alle persone che mi sono state vicine, soprattutto ai miei genitori, che hanno creduto in me e nelle mie capacità”.

Il 19 marzo, Silvia Rossetto ha conseguito la laurea in Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale presso l’Università degli Studi di Padova con il punteggio di 110 e lode, discutendo la tesi “Il Flauto Magico di William Kentridge: dentro e oltre l’opera di Mozart”. Si congratulano i genitori Fidenzio e Marina, dalla sorella Elena con Simone, dal fratello Luca, dal fidanzato Christian, dagli zii, nonna, amici e parenti tutti.

Libera associazione per i rapporti italo - croati

Via Giovanni XXIII, 11 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel 3398192638 www.associazionelesina.org mail: info@associazione lesina.org

Congratulazioni a Marta Giacomini, dottoressa in Infermieristica. Felicitazioni da parte dei genitori Giovanni e Marina, dalle sorelle Angela e Caterina, dai nonni Nerio e Aurelia, dai parenti e dagli amici.

Sabato 18 Aprile 2015, nelle splendida cornice di Piazza San Marco, Silvia Zambon ha conseguito la laurea in Economia Aziendale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Alla neo dottoressa le congratulazioni dei genitori Moreno e Miriam, del fratello Mattia, della nonna Laura, del fidanzato Daniele, e dei parenti e amici tutti.


years

15

Il 13 dicembre 2014 è nato Elias Saccon. Ne danno il felice annuncio mamma Fatima, papà Gianluca i nonni, gli zii e gli amici.

Tanti auguri di buon compleanno a GIADA, che il 30 aprile ha compiuto il suo 1 anno, da mamma Marvi, papà Rudi, dai nonni, dagli zii e dalla bisnonna.

Il 26 febbraio ha compiuto 6 anni Gioele Ballan festeggiato da mamma Elisa, papà Renzo, nonna Renata e nonno Remigio che ha spento 67 candeline il 3 aprile.

Gioia Maso il 10 Aprile 2015 ha compiuto 1 anno. Tanti auguri dalla mamma Sonia, dal papà Claudio, dai nonni, zii e cugini.

Tantissimi auguri di buon compleanno alla nostra principessa Linda Basso che il 27 aprile ha compiuto 4 anni da Maicol, mamma Rita, papà Massimo, nonni, zii, cugini e dall’amichetto Mattia.

Il 14 aprile Gioia ha compiuto 2 anni! Tanti auguri di buon compleanno da mamma Federica, papà Christian, zia Annamaria e dai nonni Pietro, Lina, Roberto e Miranda.

Il 9 Marzo Gabriele Predonzan, ha festeggiato 4 anni. Tantissimi auguri dagli zii Fabiana, Nereo e dai cugini Michael, Sandy e Gioele.

Tanti auguri di buon compleanno a Nicole Cuogo che il 13 Maggio compie 18 anni da mamma Paola, papà Fabio e nonna Gina.

Il 17 Aprile Nicole Favaro ha festeggiato i 13 anni. Tantissimi auguri da mamma Michela, papà Paolo, dal fratello Matteo, dai nonni, zii, cugini e compagni della Classe 2F e tutti gli amici.

Il 02 febbraio 2015 è nato Tommaso Masiero. Ne danno il lieto annuncio la sorellina Maddalena, mamma Miriam e papà Davide, insieme ai nonni, zii e cuginetta. Benvenuto cucciolo!

Tantissimi auguri ai nonni Bruno e Maria che il 30 maggio festeggiano le nozze d’oro con la figlia Micaela, i nipoti Davide e Giulia, parenti e amici.

L’8 aprile hanno festeggiato il 50° di matrimonio Alcide Peron e Leonilde Pellizzon. Felicitazioni dalle figlie Cristina, Luisa e Laura, dai generi, dai nipoti e dai parenti.

Maria Zanetti ha compiuto il 6 Aprile 100 anni. La comunità di Caltana ha voluto festeggiarla durante la Santa Messa delle ore 10 del lunedì dell’Angelo. Il Parroco Don Danilo Bovo, al termine della celebrazione eucaristica ha consegnato la Benedizione del Papa, appositamente pervenuta. La vita della signora Maria è stata segnata da tante dure prove: in tenera età é rimasta orfana del padre, deceduto durante la prima grande guerra mondiale e a 50 anni é rimasta vedova con 6 figli da accudire. Nonostante tutti i sacrifici sopportati, Maria ha sempre conservato una grande fede, la serenità e la discrezione. Per questo ha voluto che la festa del suo 100° compleanno fosse una festa, principalmente, vissuta con i propri cari.

anni versari

Il 17 maggio festeggia il primo compleanno Alex Beggiato. Tanti auguri da mamma Silvia, papà Fabio, i nonni, dagli zii e cugini.


16

MOTOCLUB “GREEN CROSS”: DA DIECI ANNI IN SELLA DA PROTAGONISTI

Circa dieci anni fa a Santa Maria di Sala nasceva il MOTOCLUB GREEN CROSS dall’esperienza del fondatore Calzavara Marino, già pilota di motocross, con l’obiettivo di unire un gruppo di ragazzi dalla passione per i motori e lo sterrato. Tra i piloti che hanno iniziato la loro carriera nel motoclub veneziano si annoverano grandi talenti quali i campioni Camporese Lorenzo, Rigo Elia, Yuri Talon, vincitore della categoria “Esperti 450 cc” del campionato CSEN 2014. Ma il club non conta solo successi maschili: nel novembre 2013 infatti, il presidente ha organizzato una manifestazione aperta a piloti professionisti e non, allo scopo di far conoscere lo sport anche al pubblico femminile. Nel corso della manifestazione Marino Calzavara nota la grinta di un’aspirante pilota, Giulia Dalla Pria, classe

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Associazione Culturale Gente Salese Via dei Tigli 10 - 30036 S. Maria di Sala Ve Tel. 041 486369 E-mail. redazione@gentesalese.com www.gentesalese.com DIRETTORE RESPONSABILE Graziano Busatto PRESIDENTE Giovanni Vanzetto ART DIRECTOR Manuel Rigo TIPOGRAFIA Grafiche Quattro Santa Maria di Sala (VE) Registraz. Tribunale di Venezia n° 770 - 17 gen 1984

1998 di Mellaredo di Pianiga; insieme decidono di cominciare gli allenamenti con l’intenzione di partecipare al campionato motocross CSEN che, per l’anno 2014 e 2015, ha istituito una categoria femminile. Nonostante l’inverno piovoso che spesso le ha impedito di allenarsi, Giulia scende in campo per la prima volta nella pista di Bovolone (VR) e già dopo le prime cinque prove di campionato disputate su diverse piste del Veneto, si trova in testa con 47 punti di vantaggio sulla seconda classificata. Domenica 22 giugno, presso la pista “Ai Girasoli” di Montec-

Via dei Marsari 23 30036 S. Angelo di S. M. di Sala (Ve) Tel. 041 486088 - Cel. 338 9891652

chio Maggiore (VI), con qualche turno di anticipo la pilota ha coronato il suo sogno festeggiando con amici e compagni di squadra il titolo di campionessa di motocross CSEN 2014 del campionato Veneto. Un inizio di carriera più che positivo: entusiasta il coach Marino Calzavara, orgoglioso dei successi realizzati dall’allieva dopo soli pochi mesi di preparazione e fiducioso di ripetere i risultati raggiunti. Per la categoria maschile da evidenziare la recentissima vittoria nella categoria “Esperti 450” del già citato talento Yuri Talon. M. C.

SIAMO PRESENTI NEI MERCATI DI: lunedì: Mirano (Ve) - Mogliano (Tv) martedì: Pianiga (Ve) - Marghera (Ve) mercoledì: Maerne (Ve) - Mestre (Ve) giovedì: Noale (Ve) venerdì: Martellago (Ve) - Mestre (Ve) sabato: Fiesso d’Artico (Ve) - Vedelago (Tv) domenica: Camisano Vicentino (Vi) SERVIZIO PRO LOCO E COMUNITA’ INFO@LANTICAFATTORIA.NET INFO: LUCA 3356327747 – OLINDA 3356327748

L’ANTICA FATTORIA SNC

DIVENTA NOSTRO AMICO: CLICCA MI PIACE!

Crazy Sun di Barbara e Fabiana

Via Don Gallerani, 2 - Caltana (VE) - Tel. 041.5732508

Bernardi

la TUA sicurezza è la nostra rotta!!! Via Caltana 67 Caltana di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/5730635 assipiu@gmail.com

Onoranze Funebri Via Desman, 139 S. Angelo di S. M. di Sala - tel. 041.487341

ORARI: Lunedì: 15.30 -19.30 Da martedì a venerdì: 9.30-12.30 e 15.30 -19.30 Sabato: 9.30-13.00 e 15.30 -20.00 Domenica (fino al 31 dicembre 2014): 10.00 - 13.00 e 15.30 -19.30

Gente Salese Aprile 2015  
Advertisement