Page 1

GENTE SALESE - MENSILE DI ATTUALITÀ, CULTURA E INFORMAZIONE

N° 4-5 - ANNO XXIX - APRILE/MAGGIO 2012

GENTE SALESE

4-5

APRILE-MAGGIO 2012

YARI FAVERO sfreccia sulla minimoto

3

ELEZIONI COMUNALI tutti i risultati

8

ALBO D’ORO i partecipanti

12

CORSI

Educazione emotiva e prevenzione bullismo


intro. 2

Buon giorno, vi leggo sempre con molto interesse, ma, con rammarico, vi devo sgridare. Nel vostro numero di marzo, recapitatomi a breve distanza dalle elezioni del 6/7 maggio, non ho notato molta par-condicio. In molti articoli parlate del nostro sindaco uscente (che per altro mi è simpatico), di quello che la giunta attuale ha fatto, di quello che non è riuscita a compiere per colpa dell’opposizione, e come ciliegina l’intervista allo stesso, insomma: un bel po di pubblicità gratuita, guarnita con tante belle foto! Io sono tra quelle persone deluse dalla politica e quindi non ho preferenze per nessun candidato, ma mi aspettavo che voi foste più neutrali e deste il modo di farsi conoscere a tutti i candidati in ugual misura. Spero che rispondiate a me e a tanti altri cittadini che si sono accorti di questo comportamento poco corretto. Distinti saluti, una lettrice affezionata. Gentile lettrice, purtroppo anonima, che lancia il sasso e nasconde la mano, non avrei il dovere di risponderle. Ma poiché non abbiamo paura delle nostre azioni le rispondiamo che involontariamente siamo usciti in ritardo col numero di marzo, avvicinandoci così non volutamente alla data delle elezioni amministrative e di questo ci scusiamo. Infatti anche questo numero abbiamo dovuto raggrupparlo con aprile e maggio per problemi tecnici. Certo rimane però la nostra intenzione di voler pubblicizzare l’operato di una Ammini-

strazione Comunale che, dati i tempi, non ha certo sfigurato. Non è, d’altra parte, un segreto che Gente Salese abbia guardato con simpatia l’Amministrazione di Paolo Bertoldo. E, al di là delle ipocrite dichiarazioni, quale media non è schierato? (basti guardare il foglio sportivo (?) di Veternigo). Secondo Lei, gentile lettrice, noi avremmo dovuto dare spazio e visibilità a chi sistematicamente ci insulta e ci attacca da alcuni anni a questa parte? L’insulto è pericoloso ed è una vera piaga quando si trasforma in calunnia che aggredisce con cattiveria e con odio sottile l’altra persona. Ha visto che qualità di informazione ha fatto circolare qualcuno in questi anni ed in campagna elettorale? Noi abbiamo messo al vertice del disprezzo non il parlar male, ma l’ignorare l’altro, il non pensare minimamente a lui, non considerarlo neppure meritevole di attenzione. Gente Salese non ha mai censurato alcuno (neanche la sua lettera) ed ha sempre ospitato chi ha voluto esprimere responsabilmente il proprio pensiero (anche in dissenso). Certamente non andiamo ad elemosinare pareri e notizie da chi ci snobba o, peggio, rabbiosamente ci avversa o ci calunnia. Continuiamo ad offrire il nostro servizio. La ringraziamo, gentile signora, per il suo puntuale intervento e ci auguriamo di continuare ad averla nostra affezionata lettrice. R.G.S.

SOLUX srl INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI CHIAVI IN MANO

Via Pioga, 1 - 30030 Caltana di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/5760118 - Fax 041/5760148 E-mail: info@soluxsrl.it - web: www.soluxsrl.it

• • • • • • • •

COSTRUZIONE, VENDITA, LOCAZIONE BENI MOBILI ED IMMOBILI TRASPORTO IN CONTO TERZI TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI IN IMPIANTI AUTORIZZATI SCAVI E DEMOLIZIONI EDILI PULIZIA ED ESPURGO POZZI NERI, DISINTASAMENTO TUBAZ. AD ALTA PRESS. BONIFICHE AMBIENTALI E RIMOZIONE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO FOGNATURE E MANUTENZIONE NOLO CASSONI SCARRABILI E BOX SERVIZI IGIENICI PER MANIFESTAZIONI

GRUPPO BOLZONELLA Via Ariosto 2 - 30036 Santa Maria di Sala (Ve) tel. 041 5780386 fax. 041 5780989 - Email. bolzonella.group@tiscalinet.it www.bolzonellagroup.com

Da Assisi il saluto di suor Lina e il ricordo di anni felici a Caselle Il Signore vi dia pace. Sono Sr Lina elisabettina. Ho vissuto per 10 bellissimi e indimenticabili anni a Caselle di Santa Maria di Sala. Da sei anni l’obbedienza mi ha chiamata a servire il Signore in Assisi, città meravigliosa per bellezza e santità. Nel tempo vissuto a Caselle ho avuto la fortuna di conoscere personalmente la presidente dell’Associazione Gente Salese, sig. ra Liliana Dal Lago, che saluto cordialmente e con tanta riconoscenza perchè fin dall’inzio del mio arrivo in Assisi ho la gradita sorpresa e gioia di ricevere la vostra rivista “Gente Salese” che apprezzo per impostazione e attenzione al territorio e a quanto in esso si vive. Desidero ringraziare quanti si adoperano per questa rivista, un modo vivo anche per me di ricordare e pregare per una porzione di terra che tanto mi ha dato in amicizia, stima, collaborazione. Tardive ma fin dall’inizio presenti le mie condoglianze alla Sig.ra Dal Lago per la perdita della cara mamma. Grazie! Sr Lina Lago


3

Fragomeni spiazza i contendenti e s’aggiudica la fascia di sindaco Dal cilindro delle urne è uscito sindaco di Santa Maria di Sala Nicola Fragomeni. Lo hanno decretato i cittadini salesi che il 6 e 7 maggio 2012 sono andati alle urne per le elezioni amministrative. Fragomeni ha ottenuto il consenso di 2345 elettori, Paolo Bertoldo ne ha ottenuto 2314, Rossella Carollo 1394 e Giuseppe Rodighero 1107. Alle prossime elezioni si dovrà votare anche il doppio turno a mano che un candidato non raggiunga il 50,1% dei consensi al 1° turno. In realtà Fragomeni rappresenta il 17,17% degli iscritti alle liste elettorali e non è una novità nel panorama politico salese. Siede in Consiglio comunale di Santa Maria di Sala da quasi vent’anni; è stato assessore e vice sindaco, ha svolto le funzioni di sindaco per oltre un anno quando Paolo Dalle Fratte è stato cooptato in Regione ed in Parlamento. Ed, infine, è stato braccio destro del sindaco Zamengo nella gestione che ha visto il ribaltone politico, lo sforamento del Patto di Stabilità, l’aumento vertiginoso del debito comunale, l’avventura dello SWAP, la rabbiosa lotta alla Mazzacavallo ecc. Ma questa è storia passata che, evidentemente, non interessa e non ha interessato i 2.345 elettori che gli hanno dato fiducia. Soffermiamoci allora sui programmi (quei pochi che abbiamo sentito) del novello

Sindaco. Con la “dote” che gli ha lasciato la formichina Vanzetto amplierà la scuola media e si leverà il pensiero, non importa se i nostri ragazzi saranno condannati ad avere per altri trenta anni una scuola da terzo mondo. Fatto questo la nuova amministrazione potrà dedicarsi con tutta tranquillità al suo vero obiettivo: “riscrivere il P.A.T. e soprattutto attuare il Piano degli Interventi”. La nuova squadra, particolarmente attrezzata di geometri, architetti e ingegneri, non impiegherà molto a riesumare il lavo-

ro di cinque anni fa, interrotto da quell’incidente di percorso che è stato Bertoldo. Ed allora via gli accordi di programma, via il tanto osteggiato Piano delle Acque, stop ad ogni forma di sviluppo. Conserviamo gelosamente lo status quo. Ritorneremo, allora, alle tanto vituperate costruzioni disseminate sul territorio con le edificabilità a pioggia che vanno provvidenzialmente e casualmente ad irrorare il campo dell’amico? Oppure resterà sostanzialmente tutto com’è e cambieranno solo gli interlocutori? Vedremo. Speriamo che, fra tanto fare e disfare, la nuova amministrazione abbia il tempo di mantenere le altre cosucce da poco che ha promesso, ma che a noi cittadini tanto starebbero a cuore. Da subito ci attendiamo la riduzione dell’IMU, l’aumento dei contributi alle parrocchie, ai gruppi sportivi ed alle attività sociali. L’anno prossimo contiamo, anche, sulla riduzione dell’addizionale IRPEF e fin da subito la soluzione dei problemi del lavoro. O erano cose che si dicevano così tanto per dire? Certamente il sindaco Fragomeni non potrà accampare scuse perché la legge elettorale gli ha dato una maggioranza. Ma ci auguriamo che si ricordi che la maggior parte dei cittadini non è rappresentata dalla sua maggioranza ma dallo sparuto numero degli oppositori.

Vanzetto, ultracentenario, contro l’astensionismo Il forte astensionismo ha senza dubbio caratterizzato questo turno elettorale. Dobbiamo, tuttavia, segnalare un esempio di civismo che ci è venuto da uno dei più anziani cittadini di Santa Maria di Sala. Angelo Vanzetto, classe 1910, è nato quando il diritto di voto per tutti i cittadini non era ancora stato acquisito. Ha attraversato gli anni del fascismo, quando il valore del voto era stato fortemente svalutato ed ha vissuto la rivalutazione della democrazia e del voto dell’Italia Repubblicana. Non poteva quindi mancare all’appuntamento con quello che per lui (e non solo per lui) è un diritto da preservare ma anche un dovere da compiere.

PAGOTTO di Pagotto Sandro & Co. snc

Nella foto vediamo Angelo Vanzetto, mentre espleta il voto e lo fa con la passione e la voglia di quando era giovane. Un esempio da seguire, soprattutto, per le nuove generazioni perché con il voto si può esprimere il proprio parere su ciò che ci sembra giusto e ciò che ci sembra sbagliato. Il voto lo consideriamo prima di tutto un diritto. Non importa per chi voti o cosa voti ma ciò che conta è che non voti per avere qualche favore personale o per una raccomandazione. Bisogna votare per un ideale, votare perchè credi in qualcosa o per chi ha operato bene. Ai giovani dico di non vendere il proprio voto ma di scegliere ciò che riteniamo migliore

COSTRUZIONI EDILI CIVILI, INDUSTRIALI E RESTAURI Via Zinalbo 59 - 30036 Santa Maria di Sala - Venezia Tel./fax 041 5730308 - e-mail: edilpagotto@virgilio.it

· Prodotti per animali d’affezione e da cortile · Specialità per giardinaggio e agricoltura · Vendita, noleggio e assistenza macchine per il giardinaggio 30030 CALTANA (VE) - Via Marinoni, 15 - Tel. 041.5731651 Fax 041.5739845 E-mail: agrariaalmolino@libero.it


4

L’ex sindaco Paolo Bertoldo ... abbattuto dal fuoco amico Alla fine le urne hanno dato il loro responso. Tutto, o quasi tutto, secondo previsioni. L’astensionismo è il primo partito anche a Santa Maria di Sala, i “Grillini” si sono prepotentemente affacciati sulla scena politica e siederanno in consiglio comunale, Veneto Stato ha misurato il lavoro di divulgazione svolto in questi mesi, I.D.V. ha confermato il suo elettorato, ma non entra in consiglio comunale, la lista civica di sinistra di Rodighiero e Damin ha limitato i danni ed entra in consiglio col suo candidato sindaco, la Lega è ritornata alle origini (come a monopoli è incappata in Masetto e alle vicende giudiziarie italiane ed è ritornata al “Via” a guardare gli altri che giocano). La sorpresa è la sconfitta, seppur di misura, di Paolo Bertoldo che dopo cinque anni ritorna all’opposizione cedendo la poltrona di sindaco a Fragomeni. Come sempre la sconfitta ha varie cause, e non tutte sempre ed immediatamente leggibili. Certamente in questa competizione sono pesati i toni, le asprezze e le scorrettezze da ultima spiaggia adottati da alcuni “assalitori”, certamente ha influito la lunga e martellante campagna di disinformazione a cui Bertoldo ed i suoi non hanno saputo efficacemente rispondere, sicuramente

ha contribuito la debolezza della “Lista Salese” nel settore dei giovani-giovanissimi, ma quello che ha abbattuto Paolo Bertoldo e la sua compagine è stato il “fuoco amico” tanto più micidiale in quanto imprevisto ed inatteso. Certamente Bertoldo era stato indebolito dalla perdita dei voti di Arpi e Merlo che hanno, poi, irrobustito la compagine Fragomeni-Zamengo, ma l’esame dei voti dimostra che quella falla era stata tamponata; inatteso e mici-

diale sembra essere stato, invece, il gruppo di Dalle Fratte che, salvo l’eccezione di Pegoraro che ha riconfermato i suoi voti del 2007, è stato alla finestra a guardare. Infatti i candidati consiglieri che dovevano sostituire Bruno Ragazzo e Tino Testolina, che avevano, nel 2007, un bagaglio di 287, hanno sommato 106 voti. Qualcuno si chiede perché questo disimpegno di Dalle Fratte e dei suoi fedelissimi? Le supposizioni sono molteplici ma tali restano.

Bertoldo, per un ruolo di proposta e controllo cercando di far crescere il gruppo dei giovani Come ha preso, l’ex sindaco Paolo Bertoldo, la mancata riconferma a sindaco per 31 voti? “In democrazia gli elettori danno e gli elettori tolgono; noi rispettiamo la volontà degli elettori”. Come legge questa sconfitta di misura? “Le cause sono ovviamente molteplici e bisognerà analizzarle a mente fredda e previa verifica di alcuni fatti. Certamente non siamo riusciti a pubblicizzare adeguatamente il lavoro svolto ed i risultati ottenuti negli anni di amministrazione e soprattutto non abbiamo efficacemente contra-

Agenti Generali: dott. Vito Stocco e rag. Roberta Degan

stato la lunga e martellante campagna di denigrazione e disinformazione sistematica messa in atto dal nostro primo competitore”. Ha rammarichi? “I rammarichi sono tanti sia per la impossibilità di proseguire il nostro programma di sviluppo del Comune sia per la delusione involontariamente creata ai nostri 2.314 elettori che ringrazio uno ad uno per la fiducia che ci hanno voluto accordare. Il tempo ci dirà molte cose ma mi pare di capire che si ritornerà alla solita politica di “galleggiamento” con un orizzonte di sopravvi-

venza quotidiana abbandonando l’idea di un disegno di sviluppo a lungo respiro che noi abbiamo cercato di proporre”. Quale sarà il suo futuro politico? “Tornerò in Consiglio Comunale a fare opposizione, come ho fatto in altre occasioni, cercando di esercitare al meglio il ruolo di proposta e di controllo. Mi metto, fin da ora, a disposizione di un nuovo gruppo di giovani se vorrà iniziare a costruire una possibile alternativa al vero blocco di potere che si sta consolidando nel nostro comune”.

di Zanchin O. & Bertocco M. Via Caltana, 10/A - 30030 Caltana (VE) Tel. e Fax 041/5731603

ferro tondo per cementi armati profilati - tubi - lamiere - travi profilati speciali per serramenti accessori - raccorderia

Agenzia Generale Via Gramsci - Mirano (Ve) Tel. (041) 433333-4355788 Sub-Agenzia Via Guolo, 4 - Dolo (Ve) Tel. (041) 413666

Solo gli avvenimenti futuri ci potranno illuminare sullo sganciamento che ha affondato Bertoldo e che certo non è frutto del caso.

Tende:

AD ARCO, A CAPPOTTINA, FISSA, A BRACCI ESTENSIBILI PER ARREDAMENTO, GAZEBI PER GIARDINO, BOX AUTO, ZANZARIERE

Via Noalese, 167 Santa maria di sala (VE) Tel. 041.5730222 Fax 041.5730966


Masetto —non ha più “Voce” in Consiglio Le elezioni 2012 hanno fatto cadere il velo di ipocrisia che copriva i promotori dei comitati “spontanei” come quelli sorti contro gli interventi sulla viabilità di Sant’Angelo e Veternigo. Almeno quattro promotori di queste civili forme di partecipazione si sono candidati in due liste diverse e chi più, chi meno, sono stati bocciati. Il tonfo maggiore lo ha fatto il più tenace oppositore al progetto di intervento sulla viabilità di Veternigo, Giuseppe Masetto, poi capolista de “Lega Nord-La Voce” che ha visto precipitare le sue preferenze a 63 da 146 del 2007 quando si era presentato con la “Lista Salese”, poi abbandonata per lidi migliori. Molto male è andata anche al suo compagno di lotta e di lista Silvano Bolzonella che, nonostante abbia dato molto fiato alla “Voce”, non ha raccolto più di 17 consensi personali. Altro flop, pur su altro versante, ha fatto Maurizio Bolzonella che non è andato oltre le 59 preferenze nella lista “Generazioni per Crescere”. Nella stessa lista si è salvato, ma molto ridimensionato, Gabriele Ragazzo (paladino ed alfiere della lotta all’intervento sulla viabilità di Sant’Angelo) che ha concluso la sua corsa a 117 preferenze contro le 188 raggiunte nel 2007. Quasi la stessa cosa si può dire del “Comitato Genitori” il cui vertice è sempre stato fortemente schierato su posizioni preconcettualmente ostili alla amministrazione comunale. Anche questa associazione, sempre secondo copione, ha fornito candidati alle liste elettorali. E se Pistore Stefano è stato premiato con 160 preferenze (molte ma forse meno delle sue aspettative), Stefano Maso sarà stato certamente deluso dai soli 50 voti raccolti. Una nota che farà certamente pensare a questa legge elettorale è che chi ha ottenuto più consensi personali è rimasto al palo.

5

RISULTATI ELEZIONI AMMINISTRATIVE S. MARIA DI SALA 6-7 MAGGIO 2012 S. Maria di Sala

Caltana

Caselle

Sant’Angelo

Stigliano

Veternigo

TOTALE

Iscritti

2455

2950

2692

1340

1356

2857

13650

Votanti

1522

1982

1917

927

933

1926

9207

61,99%

67,18%

71,21%

69,17%

68,80%

67,41%

67,45%

STEVANATO

64

69

53

19

32

212

449

FRAGOMENI

368

500

588

240

266

383

2345

CAROLLO

250

267

245

125

131

376

1394

MASIERO

114

237

140

42

33

165

731

RODIGHERO

229

204

324

83

69

198

1107

BERTOLDO

362

546

398

325

269

414

2314

DE MARCHI

76

53

84

49

85

67

414

1463

1876

1832

883

885

1815

8754

Percentuali

Tot. voti validi Schede nulle

33

87

65

38

40

91

354

Schede bianche

26

19

20

6

8

20

99

I CANDIDATI CONSIGLIERI CHE HANNO OTTENUTO MAGGIORI PREFERENZE PAESE

Candidati a consigliere

Voti

Vanzetto Giovanni (Lista Salese)

89

S. MARIA DI SALA Sambati Giuseppe (Lista Salese)

52

CALTANA

Zavan Dino “Gen. per Crescere”

51

Merlo Enrico “Gen. per Crescere”

127

Novello Cristian (Lista Salese)

114

Martignon Massimiliano “Gen. per Crescere” CASELLE

STIGLIANO

VETRNIGO

Arpi Alessandro “Gen. per Crescere”

139

Pistore Stefano “Gen. per Crescere”

126

Favaro

126

Zamengo Ugo “Gen. per Crescere”

127

Nominativi

Incarico

Lista

Fragomeni Nicola

Sind.

Gen per crescere

Zamengo Ugo

P. C.

Gen per crescere

Merlo Enrico

Ass..

Gen per crescere

Arpi Alessandro

Ass.

Gen per crescere

Pistore Stefano

C.D.

Gen per crescere

Martignon Alessandro

C.D.

Gen per crescere

Miele Luigino

Ass.

Gen per crescere

Ragazzo Gabriele

Ass.

Gen per crescere

Morosin Luca

C.D.

Gen per crescere

Semenzato Fabio

Ass.

Gen per crescere

Minto Giorgio (Lista Salese)

78

Vecchiato Michele (Lista Salese)

56

Muffato Luca

C.D.

Gen per crescere

Semenzato “Gen. per Crescere”

79

Zavan Dino

C.D.

Gen per crescere

Granziero Michele (Lista Salese)

66

Bertoldo Paolo

C.G..

Lista Salese

Damin Beatrice “Civica Insieme”

56

Bertoldo Primo

Cons.

Lista Salese

Vanzetto Giovanni

Cons.

Lista Salese

Bertoldo Primo (Lista Salese) SANT’ANGELO

90

GLI ELETTI

153

Regazzo Gabriele “Gen. per Crescere”

80

Carolo Rosella

C.G..

Mov 5 Stelle

Furlan Michele (Lista Salese)

23

Rodighiero Giuseppe

C.G.

Civica Insieme

STONE HOUSE S.r.l. Pavimenti - rivestimenti - arredo bagno sanitari - rubinetteria - complementi d’arredo Via dei Marsari 23 30036 S. Angelo di S. M. di Sala (Ve) Tel. 041 486088 - Cel. 338 9891652

via L. Da Vinci, 5 - 30036 S. Maria di Sala (VE) - Tel. 041.487046 - fax 041.5760097 E-mail: info@simionatosrl.it - www.simionatosrl.it


6

Punti deboli di Bertoldo Fra i punti di debolezza della amministrazione Bertoldo vanno iscritte senza dubbio le mancate realizzazioni di alcune opere fondamentali del programma della Lista Salese. In primis ricordiamo il Polo scolastico del capoluogo, poi la pista ciclabile Caselle-Madonna Mora, la Rotatoria di Treponti e, se vogliamo, anche l’intervento di Veternigo. Non è che Bertoldo e la sua giunta non ci abbiano provato ma hanno cozzato contro un insuperabile muro di gomma innalzato in Regione da chi Paolo Bertoldo ha sempre apertamente osteggiato: l’Assessore Renato Chisso e la Lega Nord. Nel 2007, facendo bel viso a cattiva sorte, l’Assessore Chisso aveva promesso alla amministrazione comunale di intervenire sulla Rotatoria di Treponti, sui punti critici della Noalese a Tabina ed a Stigliano, di completare l’intervento della Madonna Mora con la pista ciclabile richiesta dalla cittadinanza e di supportare il Comune nella approvazione del PAT. A consuntivo possiamo affermare che quelle promesse sono state disattese nei punti fondamentali. Chisso e Lega hanno di fatto bloccato il parere della Commissione V.A.S., cosa che ha impedito la sottoscrizione degli accordi di programma che avrebbero dato il via alla realizzazione della nuova Scuola Media. La pista ciclabile di Caselle, nonostante sia stato

L’incrocio di Treponti

approvato il progetto ed il Comune abbia già versato a fine 2011 la sua quota di compartecipazione alla spesa, non è partita (da qui la offensiva campagna denigratoria nei confronti di Angelo Pegoraro che tanto si è speso per il semaforo di Caselle e la pista ciclabile).

La rotatoria di Treponti partirà solo ora ad elezioni avvenute. Degli altri interventi (a parte il semaforo di Stigliano, tanto voluto da Giorgio Minto e finanziato dal comune) nessuna traccia. Certamente i comportamenti dilatori messi in atto in Regione hanno raggiunto lo scopo previsto di ostacolare la riconferma di Paolo Bertoldo e della Lista Salese. Ci chiediamo, ora, se sia lecito che tutta una comunità debba vedersi negato il diritto alla de-

terminazione e realizzazione dei propri programmi di sviluppo del territorio per motivi di “bottega” partitica. Santa Maria di Sala non può essere un comune di serie B perché ha una amministrazione invisa al potente di turno. Santa Maria di Sala non può essere un comune a “sovranità limitata”, fortemente condizionato nella scelta dei suoi amministratori da “manovre” politiche esterne e da subdole lobbies.

AVVISO AI SOCI DI GENTE SALESE Ci dispiace comunicare che la gita di primavera programmata con destinazione Nonantola-Modena non potrà avere luogo per i danni causati dal terremoto del 20 maggio scorso che hanno reso inagibili sia la Pieve che l’Abbazia di Nonantola. Diamo appuntamento a tutti a fine settembre per la consueta gita di fine estate. Associazione culturale Gente salese

Simionato F.lli s.r.l. • Compravendite immobiliari • Materiali per l’edilizia • Costruzioni civili ed industriali • Pavimenti e rivestimenti

4.000 mq di articoli regalo, cartoleria, casalinghi, giocattoli, articoli da campeggio.

BRICO FAI DA TE tutti gli articoli per il tempo libero e il fai da te

Sede Legale a Amm.va: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38/B Tel. (041) 5760642 - Fax. (041) 5760048 e-mail: costruzioni@simionato.net

Simionato F.lli s.r.l.

Presso il Centro Commerciale PRISMA a Caselle di Santa Maria di Sala - Loc. Madonna Mora Tel. (041) 5730377-5730323 - brico center (041) 5731405

Esposizione: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38 Tel./Fax (041) 48.77.77 e-mail: info@simionato.net

certificato n.432


7

25 Aprile a ricordo della II a GUERRA MONDIALE Il 10 giugno 1940, a soli 22 anni dalla grande guerra, l’Italia fascista si avventura in un altro terribile conflitto. Il Paese non è in grado di unirsi alla Germania quando nel settembre del 1939 invade la Polonia innescando così il secondo conflitto mondiale. La guerra di Abissinia, quella di Spagna e la presa dell’Albania l’hanno fiaccata e Mussolini, all’inizio delle operazioni militari, ancora si barcamenava tra la fedeltà all’alleato e la voglia di giocare un importante ruolo di paciere. Gli avvenimenti, però, incalzano; Hitler dà l’impressione di poter conquistare tutta l’Europa in poco tempo e Mussolini vuole sedersi al tavolo di pace accanto all’alleato vincitore. Si giunge così alla dichiarazione di guerra del 10 giugno 1940 che trascinò l’Italia nel più devastante conflitto della umanità conclusosi, per l’Italia, il 25 aprile del 1945 con la definitiva liberazione dalle forze nazi-fasciste. Da quella data ogni anno l’Italia civile celebra il 25 aprile la “Liberazione”. Festa che è tutta dedicata alla glorificazione della resistenza partigiana e che, a mio parere, impietosamente ha trascurato il sacrificio dei tanti giovani militari morti nei fronti di Russia, Grecia, Africa ecc. Prevalentemente giovani militari di leva che si sono trovati a combattere, diversamente dai loro

A sx: un’immagine storica del 1945; sopra: la commemorazione dei giorni nostri

padri, una guerra di aggressione e di conquista ma non certo per loro responsabilità. Per questo, come già fatto per i caduti dei nostri paesi nella prima guerra mondiale, vogliamo ricordare i nostri concittadini morti in armi, prigionieri e dispersi nella seconda guerra mondiale. L’elenco che pubblichiamo potrebbe essere incompleto per la precarietà delle fonti e di questo ci scusiamo già con i parenti degli eventuali caduti omessi e con i lettori. Furlan Giuseppe Ghion Ermenegildo Seliziato Giovanni Seliziato Luigi Bazzea Giovanni Furlan Primo Miatto Marcello Pistore Bellino Pistore Giovanni Testa Antonio Testolina Antonio Calzavara Nereo Fassina Concino Pastore Pietro Barbato Giuseppe Gobbo Olivo

Celin Mario Vallotto Giuseppe Confi Cipriano Manfrini Luigi Barbato Giacomo Marzaro Isidoro Minto Giuseppe Silvestri Severino Turcato Giovanni De Franceschi Pietro Rossetto Narciso Volontari della Libertà III Compagnia Brigata GuidoNegri Ceron Antonio Rutoli Brunello Pertile Tito Penello Arturo Semenzato Iseo Carraro Andrea Dispersi Bernardi Ermenegildo Bettin Armando Boldrin Soave Bugin Ernesto Gardan Italo Massacci Antonio Sartore Nazzareno

———————— Mama so tornà Finalmente i me ga rimpatrià. Dopo tanti dì de treno, sémo tornai. No’ me par vero sentire e me paròe, zente che parla come mi, soldai che cria come putei, spose col fassoéto bianco in man che svéntoea in segno de saeùdo, spose coi fioi in brasso in serca de so pare. No’ vedo nessuni dei mii, ma ormai sento odore de casa. Rivo in paese coe ultime forse restae. No’ i se spetava che tornasse, i me gaveva dato per disperso, ghe par strano védarme ancora vivo, anca se so’ tuto pee e ossi. Vedo me mama co’ na facia tanto tirà, ma che ga ‘ncora vòia de farme on soriso, de darme un strucòn e piànsere co’ mi. Ormai e xe robe passae, ma i giorni de prisonia i go sempre davanti i oci. Danilo Mason ———————

AVIS in festa a Veternigo Domenica 15 aprile a Veternigo si è svolta la 20° Festa del Donatore di Sangue, organizzata dal Gruppo Graticolato Romano del presidente Gianni Bianco e dal rappresentante Aido di Mirano, Flavia Petrin. Dopo il raduno in piazza G. D’Annunzio è stata celebrata la S. Messa da Don Paolo Cecchin, seguita dal saluto delle autorità e la premiazione dei donatori benemeriti. Sono stati premiati, con medaglia

di rame: Valentina Beccaro, Sara Berton, Mara Gambaro, Susi Libralato, Gloria Tosano, Micaela Zamuner, Manuel Bolzonella, Stefano Bolzonella, Nicola Busato, Maurizio Contrò, Marco Minto, Edi Nardo, Alex Rigo, Federico Saccomao. Medaglia d’argento: Francesca Da Lio, Nicoletta Miotto, Lara Prosdocimi, Angela Scalzo, Stefano Corrò, Beppino Gallo, Fabio Ta-

Nella foto di gruppo tutti i premiati 2012

gliapietra, Michele Vecchiato. Medaglia d’argento dorato: Cristina Fortin, Tania Gottardo, Marianna Simionato, Francesco Ceccato, Giampaolo Lenarduzzi, Mauro Mason, Adriano Minto, Luca Tessati, Marco Turcato e Eros Vianello.

Medaglia d’oro: Fabiano Coin, Marino Frison e Carlo Scapin. Medaglia d’oro e rubino: Marco Campagnaro. Medaglia d’oro e smeraldo: Romolo Simionato. A Graziella Pagiaro è stata consegnata una targa.


8

l’Albo d’oro 2012 La Argenton è d’oro

Tutti i premiati assieme alle autorità dell’ALBO D’ORO 2012.

Ha ottenuto un grande successo l’Albo d’Oro 2012, giunto alla 6ª edizione e realizzato all’interno della Festa dello Sport organizzata dalla società S. Marco Stigliano. A far da padrone di casa il patron della manifestazione Giorgio Minto coadiuvato da Luciano Martellozzo. A intervallare le varie premiazioni ci hanno pensato le atlete della ginnastica artistica e ritmica che hanno messo in mostra delle stupende esibizioni, alcune delle quali in omaggio al tricolore e all’Italia. Alla presenza di autorità civili e sportive sono stati premiati Marco Righetto e Paolo Sartorato per la marcia di 100 km nel deserto Namibia. Poi è stata premiata la squadra Volley Salese che ha vinto il campionato di eccellenza. GinLuca Bortolato (Tiro a segno pistola P10); Anna Zavan e Laura Peretto (ginnastica ritmica regionale); Letizia Mamprin (nuoto; Giulia Fragomeni e Favero Tatiana (Ginnastica artistica regionale); Nicole Bianco, Andrea Rossato, Simone Beggiora, Luca Bianco, Riccardo Scapin e Giacomo Cuogo (Tiro con l’arco regionale); Paolo Basso (Karate project Noale regionale); ASD BIG Basket insieme graticolato regionale); Filippo Marin, Alessandro Caluori, Roberta Farfalli, Chiara Da Lio, Giacomo Marchiante e Mauro Da Lio (Karate interstile di S. Maria di Sala regionale).

Il salto ad ostacoli di Virginia Argenton

Infine sono stati premiati Giorgio Perin (atletica leggera per un secondo posto nazionale); Luca Semenzato e Maurizio Zanardi (karate interstile S. M. di Sala - 2° posto nazionale); Daniel Righetto e Nicholas Righetto (nuoto nazionale); Sara Michieletto (ginnastica ritmica nazionale); Stefano Salvadori Groppo (karate interstile di S. M. di Sala nazionale); Elia Rigo (mini cross 50cc nazionale); Gianfranco Mariuzzo (MTB-XCO nazionale d’inverno); Graticolato ASD Pulcini 2000 (calcio giovanile nazionale Gazzetta CUP); Aurora Volpato , Aurora Artusi, Giulia Grespan, Chiara Grespan, Monica De Rossi (Ginnastica artistica nazionale); Laura Vian e Tiziano Marzaro (ciclismo nazionale); Lionello Masiero (Tiro al volo (europeo); Natali Marcengo (atletica leggera secondo posto europa), Eddy Tiozzo (atletica leggera terzo posto europa).

La finalissima del “GRAN PREMIO”, la gara più importante del 34° Concorso Ippico Nazionale svoltosi in due manches in Villa Farsetti a Santa Maria di Sala, domenica 6 maggio 2012, è stata vinta, con il tempo 44,76 secondi e zero penalità, dalla bravissima amazzone Virginia Argenton, figlia d’arte di una famiglia di Campioni. È stata premiata da Enrico Dalla Riva delle F.P.T. INDUSTRIE S.P.A. di Santa Maria di Sala, Sponsor Ufficiale del Concorso Ippico Nazionale. Il secondo posto è stato appannaggio di Gino Betella (vincitore della passata edizione), al terzo posto si è classificato Av. Scelto Bortolazzi Auroi con un tempo di 42,66 secondi, al quarto posto Oscar Baldo e al quinto posto Lodovico Pedrocco, seguito da Diego Caselli. L’ amazzone Elisa Bozza Elisa, di Santa Maria di Sala, si è dovuta accontentare del 10° posto. Al 34° Concorso Ippico di S. Maria di Sala hanno partecipato 280 cavalli condotti dai migliori Cavalieri e Amazzoni Nazionali provenienti da tutta l’Italia. Perfetto il campo di gara e la direzione di Francesco Pettenò. Complessivamente ha funzionato molto bene sotto l’attenta regia del presidente Renzo Paganin e dal Direttivo dei 19 Gruppi Sportivi Salesi U.G.S.s.e. Hanno lavorato per la buona riuscita della manifestazione ben 330

persone tra Atleti e Collaboratori dei Gruppi Sportivi Salesi. Certamente un ringraziamento corale va all’Amministrazione Comunale, al personale dell’ Ufficio dello Sport e dell’ Ufficio Tecnico e agli operai del Comune, alla Polizia Locale e soprattutto agli sponsor della manifestazione, senza i quali non sarebbe possibile realizzare questa grossa manifestazione, fiore all’occhiello del nostro Comune. Un ringraziamento particolare alla F.I.S.E. Nazionale e, soprattutto, a quella Regionale per i loro importanti suggerimenti che ci hanno permesso di rendere la gara ancor più qualificata. Un ringraziamento particolare a tutti i Circoli Sportivi Ippici, ai Cavalieri e alle Amazzoni che, nonostante altre manifestazioni di importanza Nazionale, ci hanno preferito. Ringrazio veramente di cuore tutti i Presidenti, Atleti e Collaboratori dell’ U.G.S.s.e. per quanto hanno fatto e quanto stanno facendo. Già da domani, tutti uniti, la nostra attenzione sarà rivolta al 35° Concorso Ippico Nazionale 2013, sempre nella splendida cornice di Villa Farsetti che tutti ci invidiano. Grazie ancora a tutti e ci scusiamo per coloro che non sono stati menzionati.                                         U.G.S.s.e. Presidente Renzo Paganin

Patenti A-B-C-D-E-K - SpecialI “Patentino” Ciclomotori

Via Lissa 124 - Mestre 30174 (Ve) Tel. 041 487010 Fax 041 5760217 Cell. +39 335 7053828 E-mail: impresabarizzasas@gmail.com

UNI EN ISO 9001:2008 CERTIFICATO N. 5955/0

Via dei Larici, 2 - S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax 041.487417

Via Gramsci, 45/b - 30035 MIRANO (VE) Tel. 041.5731656 - Fax 041.5725404 - Email: autoscuolamirano@virgilio.it


9

Mondo Agricolo Grazie, mamme

Un momento della manifestazione di Mondo Agricolo a Caselle de’ Ruffi

L’associazione Mondo Agricolo Caselle de’ Ruffi opera dal 1 maggio 2005 e in questi sei anni, grazie alla passione del presidente Fiorenzo Andreatta e dei quasi 250 soci, ha continuato ad approfondire la ricerca sul patrimonio culturale rurale del nostro territorio, proponendo ogni anno iniziative e temi differenti. Il risultato sono proposte importanti che hanno coinvolto non solo il comune di Santa Maria di Sala. 
In particolare nella settimana dal 23 al 28 Aprile attraverso il Progetto Scuola, nato 4 anni fa e in continua espansione, la mostra ha ospitato 1200 bambini delle scuole elementari di Murelle, Sant’Eufemia, Caltana, Caselle e Mirano (l’anno prossimo parteciperanno anche le scuole di Spinea e Noale). Mentre giovedì 26 l’intera giornata è stata dedicata alle scuole della prima infanzia. 
Il progetto si propone di far conosce ai bambini alcune attività tipiche del nostro territorio che ormai stanno pian piano scomparendo come il lavoro del norcino. In quei giorni, infatti nel campo limitrofo la chiesa di Caselle, erano presenti tre norcini che mostravano come si producono gli insaccati, partendo dai vari

tagli del maiale, fino ad ottenere salami, soppressa, salsicce, il tutto utilizzando gli attrezzi di una volta. Gli altri argomenti di quest’anno sono stati: le fibre naturali sia animali con baco da seta, che vegetali (lino, canapa e cotone); la produzione del miele, in collaborazione con l’Apat di Spinea; il pane e le varie farine; vi erano inoltre un percorso con piante officinali per sensibilizzare l’uso dell’olfatto, una parte sulla coltivazione del tabacco e una linea di animali da cortile completa, comprendente anche un pavone. Questi sono rimasti visibili anche il 1 maggio durante la Festa dei Fiori. Erano inoltre presenti gli amici dell’asineria di Spinea, che con i loro asini si occupano del recupero di bambini con problemi mentali, e due cavalli a disposizione dei più piccoli. Questi sono solo parte di una serie di progetti che è nata grazie alla dedizione dei soci e alla volontà di non perdere la memoria della tradizione che per decenni ha caratterizzato il nostro comune, trasmettendo ai più piccoli i valori del mondo agricolo passato e presente.
Un grazie all’ex amministrazione comunale per la sensibilità e per il contributo economico che ha permesso il riuscito allestimento della mostra. E un sentito in bocca al lupo all’associazione Mondo Agricolo per i suoi futuri programmi.

 Silvia Lomi

Tre immagini che raccontano la festa della Mamma a Stigliano

Sabato 12 e Domenica 13 Maggio, a Stigliano, si è svolta la “Festa della Mamma”, organizzata dai genitori della scuola dell’infanzia e nido integrato “Madonna del Rosario”. Nel piazzale della Chiesa, genitori volenterosi hanno allestito uno stand con gustosi dolci fatti in casa e tante varietà di fiori. Tutto questo è stato accompagnato dalla degustazione di buonissimi panini caldi con porchetta, salsicce, zucchero filato e pop-corn. Ad allietare e a divertire i più piccoli, sabato pomeriggio, ci hanno pensato i Sig.ri Belan Bruno con una pariglia di cavalli, Pistore Adriano con la sua splendida carrozza e Luca Righetto con un bellissimo pony pezzato, che hanno accompagnato numerosi bambini accorsi alla festa. Domenica mattina, dopo la Santa Messa, all’interno del salone parrocchiale, si è svolto uno splendi-

Gottardo Dino Lavorazione ferro battuto Carpenteria leggera Serramenti in alluminio Via Rugoletto, 49 Veternigo di S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax. (041) 5780374

do spettacolo del gruppo “Majorettes Blu Bell” di Trebaseleghe. Il ricavato della festa verrà utilizzato per l’acquisto di materiale didattico e giochi per la scuola materna. Gli organizzatori ringraziano i numerosi cittadini che hanno contribuito e in particolare per la collaborazione: la macelleria Panè, il forno Caravello, alimentari Zacchello, la fioreria Fasolato, i Gruppi sportivi G.S. e U.S San Marco di Stigliano, la ditta di costruzioni Masiero Stefano di Veternigo e “Italnolo Noleggio Macchine” di Mirano.

SO.GE.di.CO. Srl casette in legno - gazebi - pergolati box e coperture per auto

tutto su misura

Via Cainazzi 33/A :: Veternigo di S. Maria di Sala Ve Tel./Fax 041 5781316 :: Cell. 339 2834682 larredogiardino@libero.it :: www.larredogiardino.it

IMPIANTI E Costruzioni Generali Sede Legale: ZELARINO 30174 (VE) Tel. 041.5461109 Fax. 041.5461114


10

Il mio è legno santo Roberto Gardin, titolare di Linea Legno Arredamenti, è da annoverare tra gli artisti di Santa Maria di Sala più che tra i semplici artigiani. Ha iniziato a lavorare nel 1954 all’età di 10 anni, “si studiava alla scuola elementare e si lavorava” - come lui stesso ci racconta - ”il tempo dedicato allo studio non era molto, la mia maestra, che è ancora viva ed ho incontrato di recente, si ricorda ancora dei voti bassi che mi dava”. Roberto non demorde e dopo 20 anni alla Piarotto Legno decide di avviare un’attività in proprio e nel 1981 nasce Linea Legno Arredamenti, un’azienda a con-

duzione famigliare con quattro dipendenti in uno stabile di 3000 mq, tutt’oggi in piena attività nonostante la crisi. Ci ha fatto visitare l’azienda e bisogna dire che le sue creazioni sono veramente originali oltre che di pregevole fattura ed estetica. Particolare rilievo viene dato all’arredamento religioso: confessionali, porte di chiese, armadi per sagrestie e altari sono tra gli arredi più presenti. Non di rado alcuni altari sono realizzati e montati per occasioni uniche, come ad esempio celebrazioni all’interno di aziende o capannoni. “In questi casi si lavora giorni

Roberto Gardin

o settimane per un’ora di messa” – racconta Roberto e nelle sue parole traspare la passione per il lavoro e la soddisfazione nel vedere le sue opere ammirate da tutti. Non mancano ovviamente i tavoli per ufficio e l’arredo per la casa di tutti i giorni, ma sono le creazioni realizzate per eventi particolari che tiene a farci vedere, e come dargli torto dato che alcuni pezzi sono veramente incredibili. Tra tutti spicca una croce alta oltre sette metri e dal peso di 71 quintali, composta da cornici in finitura tinta oro e argento che ha fatto mostra di sé in mezzo al parco di San Giuliano in occasione della

visita del Papa. La stessa croce viene periodicamente montata davanti alla chiesa di Caselle ogni anno durante la Settimana Santa. Nell’anniversario per i 25 anni di attività ha realizzato interamente a mano un tavolo di sette metri e mezzo a pezzo unico, premiato dalla Confartigianato. Le sue opere sono veramente tante, spesso donate alla comunità senza nulla pretendere, come la vetrina in noce nazionale che tutti possono ammirare presso il Comune e che grazie anche al contributo di generosi appassionati ospita i cimeli di Bevilacqua, Vallotto e altri campioni dello sport.

La visita dura circa un’ora . Per info: SANTI LORENA

tel.347-4156093 fax 041-487629  lorena@arcipirola.org

Visite guidate Villa Farsetti Il Circolo ARCI, con il patrocinio dell’amministrazione comunale e la collaborazione della biblioteca, ricorda che la prima e la terza domenica dei mesi di Maggio- Giugno- Settembre e Ottobre. organizza le Visite Guidate alla Villa Farsetti di S. Maria di Sala. Le partenze alle ore 16.00 e alle ore

SD

17.00. Si potranno visitare gli interni, in parte affrescati e le adiacenze, Le guide sono volontarie dell’Arci che hanno frequentato corsi tenuti dall’ Ing. Loris Vedovato, esperto conoscitore della Villa,nonchè autore dei due volumi su di essa pubblicati.

CONSULENZA TECNICA E FORMAZIONE di Stefano Dall’Ara

SICUREZZA - FORMAZIONE - IGIENE - QUALITÀ Per i nuovi clienti CHECK UP GRATUITO in azienda, per valutare assieme la situazione relativa agli obblighi imposti dalla normativa vigente in ambito di sicurezza sul lavoro o igiene degli alimenti haccp.

Via Dante, 33 VETERNIGO di S. Maria di Sala (VE) sicurezza.dallara@gmail.com - Mobile: 3485936244


Favero rancing

11

Giovane promessa del motociclismo Si chiama Yari Favero, ha 17 anni e corre per la Favero Racing, la nuova promessa del motociclismo a Santa Maria di Sala. Questo giovane pilota ha iniziato solo l’anno scorso ad appassionarsi di minimoto e a provare le prime competizioni e già quest’anno è ai primi posti nella classifica del trofeo regionale UISP di minimoto patrocinato dalla regione Veneto. Le gare di questa disciplina sportiva, che trova sempre più appassionati specie tra i giovanissimi, si svolgono in genere nelle piste per go-kart o presso ampi parcheggi temporaneamente attrezzati per questo tipo di corse.

La passione per il motociclismo è di famiglia in casa Favero; il papà Fabio, infatti, gestisce una rivendita di cicli e moto a S. Maria di Sala, un’attività che porta avanti da molti anni assieme all’officina autorizzata e alla rivendita di bombole. Oltre a trasmettere la passione al figlio, Fabio organizza corsi di minimoto per bambini con relativo noleggio, in collaborazione con l’MBZ Circuito di Selvazzano Dentro. Chi fosse interessato può contattarlo al numero 041 487811 o andare nel negozio di via Monte Cismon 4 (laterale di via Noalese di fronte alla Villa). S.L.

PRATICHE AUTO E AMMINISTRATIVE MEDICO IN SEDE PER RINNOVI O DUPLICATI PATENTI ACCETTAZIONE AUTENTICHE DI FIRMA PER TRASFERIMENTI DI PROPRIETÀ

Via Caltana, 169 - 30036 Caselle di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041 5731255 www.gioielleriadalmaso.com - email: oreficeria.dalmaso@gmail.com

ASSICURAZIONI - RISCOSSIONE BOLLI AUTO Dal lunedì al venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19.30 / sabato: 9.30 – 12.30 Via Cavin di Sala, 65 – 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/487453 – Tel/Fax 041/487871 – E-mail: agenzia.ducale@libero.it


12

La PRIMA FESTA DI PRIMAVERA fortunata, perchè bagnata

Già nelle prime ore di domenica 22 Aprile, Piazza Gabriele D’Annunzio a Veternigo, si è riempita di bancarelle di fiori, piante, prodotti tipici locali e gazebi con proposte culturali con ricco allestimento ad opera dell’Associazione “OfficinaCultura”, dell’Associazione mis-

sionaria di Veternigo. La mattinata è stata occasione di buoni affari per i commercianti, mentre nel pomeriggio, per la gioia dei bimbi, ha tenuto banco il Nutella party che ha dovuto svolgersi regolarmente sotto i portici, perchè rovinato da un fortunale e

AVVISO AI LETTORI

solo la prontezza degli organizzatori ha evitato che alcuni gazebi volassero come acquiloni spinti dal forte vento impetuoso. Consensi positivi per i partecipanti alla manifestazione. Bertilla Ceccato

Per problemi tecnici e organizzativi questo numero di Gente Salese raggruppa i numeri di aprile e maggio. Il prossimo sarà in uscita il 15 di giugno e poi il 10 luglio e quello di agosto uscirà alla fine di luglio. Ritorneremo poi sulle vostre case in settembre. Ricordiamo, inoltre, che le lettere devono avere massimo 1500 battute e non devono essere anonime altrimenti le cestiniamo. Il servizio che proponiamo sia della pubblicazione delle lauree, come gli anniversari e i compleanni (fino a due anni) sono gratuiti purché inviate la foto in jpg e il testo in word all’indirizzo: redazione@gentesalese.com.

IL COMITATO GENITORI È RIUSCITO A REALIZZARE IL CORSO DI

EDUCAZIONE EMOTIVA E PREVENZIONE DEL BULLISMO “Educazione emotiva e prevenzione del bullismo” è il tema di un progetto, proposto dal Comitato genitori all’Istituto Comprensivo “F. e P. Cordenons”, e da questo adottato ed inserito nel POF 2011/12. È stata per noi un’esperienza importante e gratificante che ha dimostrato, in buona sostanza, come il Comitato e la scuola possano collaborare per il bene dei nostri figli studenti. L’iniziativa è partita lo scorso giugno, con i primi contatti con la dott.ssa Fiammetta Gioia, la quale ci ha illustrato gli argomenti da lei trattati e che potevano essere oggetto di proposte per la scuola. Tra i tanti, ci è piaciuto subito quello descritto nel titolo, e così, consapevoli che i progetti rivolti alla scuola vanno proposti e non imposti, abbiamo presentato al corpo docenti la nostra iniziativa,

che è stata accettata. Da parte nostra restava ancora un ostacolo da superare, ossia reperire i fondi necessari per finanziare il progetto. Problema superato grazie alla generosità di Alberto Rampazzo, promotore finanziario di Banca Generali, il quale si è offerto di aiutarci, sostenendo la spesa richiesta. Superati tutti i problemi organizzativi, la dott.ssa Gioia ha potuto finalmente iniziare le sue attività, che hanno visto coinvolte le due classi quarte della scuola primaria del capoluogo. Si è cominciato con un incontro per conoscere le insegnanti, e poi con un altro per presentare il progetto ai genitori delle classi scelte. È stata poi la volta degli incontri con i bambini, iniziati il 18 gennaio e terminati il 29 febbraio, tutti della durata di due ore e con cadenza

settimanale o quindicinale. Alla fine del percorso, la dott.ssa Gioia, ha chiesto agli alunni ed alle maestre di completare un questionario anonimo per valutare il gradimento del lavoro fatto. Dall’analisi delle risposte ottenute è emerso il forte gradimento nei confronti del progetto, e questo è stato per il Comitato motivo di grande soddisfazione. Soddisfazione aumentata dal fatto che altre insegnanti ci hanno già chiesto di poter replicare questa iniziativa anche nel prossimo anno scolastico. Noi cercheremo di fare del nostro meglio per accogliere queste richieste, ma trovare risorse è veramente molto difficile, perciò lanciamo un appello ai genitori, affinché aiutino questo Comitato a crescere e migliorare, per poter offrire alle nostre scuole altre opportunità di sicuro interesse.

telefono: 041 5780158 fax: 041 5780668 email: info@bortolato.eu web: www.bortolato.eu

Via Cavin Caselle 191 - Caselle di S. Maria di Sala (Ve) - Cell. 328 6599022 P.IVA 04012410272 - SI RICEVE PER APPUNTAMENTO

BORTOLATO s.a.s. di Bortolato Onorino & C. via Rugoletto, 37 - 30036 Veternigo di S. Maria di Sala (VE)


13

Auguri Salese Cycling

Domenica 22 aprile la ASD SALESE CYCLING ha festeggiato il suo primo anno di vita con un raduno di tutti i suoi soci. Il tempo non è stato clemente: già dal primo mattino dei nuvoloni neri facevano prevedere il peggio. Di certo non ha preoccupato più di tanto il coriaceo presidente Gabriele Tomaello e un bel nutrito gruppo di “ciclisti salesi” fare lo stesso il giro della Riviera del Brenta. Dopo aver fatto colazione alla Caffetteria di Filippo e Sandra in centro a Santa Maria di Sala, sono partiti percorrendo il percorso prestabilito con moto staffetta, davanti gruppo e dietro una macchina “ammiraglia” dello Sponsor tecnico S. BIKE di Scorzè. Attraversando i vari paesi con la sue meravigliose Ville storiche, una delle più importanti Villa Pisani di Stra. Non è mancato il ”tifo a

bordo strada” con curiosità e ad incitare il passaggio dell’ASD SALESE Cycling. Si è arrivati a Mirano dove purtroppo li attendeva la pioggia che li ha accompagnati fino a Veternigo di Santa Maria di Sala, passando per il centro del capoluogo a far bella mostra e arrivare davanti alla Villa Farsetti per la foto ufficiale del 2012 senza pioggia. Ad attenderli c’era l’assessore allo Sport Giuseppe Sambati e il Sindaco Paolo Bertoldo che si è complimentato con il presidente del grande numero di iscritti, “centoquattordici” per l’esattezza, e il grande impegno a portare avanti questa passione del ciclismo della Associazione stessa. Ha ricordato che in questi giorni presso il municipio di Santa Maria di Sala c’è un piccolo museo storico che ricorda i campioni Salesi degli anni 50-60, Toni Bevilaqua,

Macelleria GALLO PLINIO Q ua l i tà c o n v e n i e n za e t r a d i z i on e offe rte sp ec i ali o g n i m ese

S. Maria di Sala (VE) Via Cavin di Sala, 34-36 Tel. 041.486005

Mario Vallotto, Attilio Benfatto, i F.lli Sabbadin, per la storia e passione per il ciclismo del nostro paese. L’Assessore allo Sport, dopo una proposta fatta dalla ASD SALESE Cycling di creare una Campo Scuola Bike per bambini, ha informato della fattibilità di questo progetto. Per finire, con grande soddisfazione e gioia, il presidente ha voluto ringraziare con parole a tratti di commozione “ringrazio tutti per questa meravigliosa realtà che è l’ASD SALESE CYCLING! Ad un anno dalla nascita di questo grande gruppo, che conta 114 iscritti circa, e il grande “SUCCESSO” del raduno di oggi, all’onore di aver presenti il Sindaco Paolo Bertoldo e l’Assessore allo Sport Giuseppe Sambati dimostra la vitalità di questa realtà sportiva. Un ringraziamento particolare a tutti gli iscritti che sono loro il cuo-

F.B.F. Impianti s.r.l. CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO IMPIANTI ELETTRICI Santa Maria di Sala (VE) Tel. 041486081 - Fax. 041 486928

re della ASD SALESE Cycling. È merito loro se tutti ci riconoscono e rispettano i colori al passaggio della “maglia del Salese”. Un doveroso ringraziamento a tutti gli Sponsor che con il loro contributo, anche con la crisi economica che attanaglia il nostro paese, hanno onorato gli impegni assunti. Un ringraziamento particolare al gentil sesso con la Giusy (la segretaria e moglie del Presidente), Adriana e Franca che hanno preparato il rinfresco in patronato, sede anche dell’Associazione stessa. La foto Ufficiale di rito davanti alla Villa Farsetti e rinfresco con brindisi. Appuntamento come ogni domenica mattina per il solito giro in gruppo sul Montello o sui Colli, e per i biker del fuoristrada appuntamenti ai calendari Regionali. Luciano Martellozzo

Via L. Einaudi, 2/b 30030 Caltana di S.M. di Sala (VE) tel. e fax 0415732037 Via Cici 17/2 30038 Spinea (VE) tel. 041997271 fax 041995550 email: chinellato.favaretto@libero.it


14

Maschio o femmina?

Alla ricerca della propria identità a cura della dott.ssa Vallj Vecchiato psicologa e psicoterapeuta

Una giovane mamma si rivolse a me perché era molto preoccupata per la figlia. Chiara, una bambina di 7 anni, da molto tempo dice di essere un maschio: indossa solo pantaloni, porta i capelli corti, gioca a calcio con i maschi. Ultimamente è diventata aggressiva con le compagne di scuola e si lamenta perché non le cresce il “pisello”. Chiara ha una sorella gemella; da piccole erano, come si suol dire, due gocce d’acqua, molto difficile da distinguere. Fino a quattro anni fa i genitori abitavano con i nonni paterni e le due bambine passavano molto tempo con loro perché i genitori lavoravano; ora abitano in una casa tutta loro e la mamma, con un po’ di aiuto dei nonni materni e paterni riesce ad accudirle entrambi. Il papà spesso lavora in trasferta e torna a casa per il fine settimana ma nonostante ciò, è molto presente in famiglia ed ha un bel rapporto con le figlie. Al primo incontro con Chiara le propongo di guardare in un borsone pieno di giochi e usare quello che vuole. Lei nel tirar fuori gli oggetti si domanda: “Ma questo è da bambini piccoli, è da maschio o da femmina?” Trova degli animali e li dispone per terra, costruisce un pezzo di recinto, poi prende il lego e per tentativi ed errori cerca di costruire qualcosa. La sento timida e un po’ inibita nel gioco, quindi invito la mamma ad aiutarla ad inventare una storia con gli oggetti che aveva usato. Nella storia Chiara si identifica prima con una di due maialine uguali, poi con una capretta che deve difendere il suo territorio e lottare con tutti per mostrare che era la più forte. La storia finì improvvisamente e Chiara passò a confrontare delle forme geometriche ed a sottolinearne le differenze. Da qui non fu difficile il passag-

gio alla vita reale e quindi constatare quanto lei dovesse lottare per avere un suo posto in famiglia e una sua identità. La mamma mi disse: “ Io non capisco, le ho sempre trattate nello stesso modo, sono sempre stata molto attenta a non fare differenze; anche quando litigano le sgrido tutte due per paura di sbagliare, anche il papà è molto attento…”. Il problema era proprio questo: per Chiara il raffronto con la sorella era difficile e faticoso anche perché non era supportata dai genitori, e lei, per non soccombere ad una sorella prepotente, vanitosa e accentratrice, cercò di costruirsi un’identità diversa ma nello stesso tempo all’apparenza forte come può sembrare quella di un maschio. Il nostro modo di costruire la nostra mente ed identità è in larga misura il riflesso della maniera in cui ci vedono gli altri ma anche della maniera in cui noi sappiamo che gli altri ci vedono. I due giovani genitori, rapportandosi alle due bambine come se fossero uguali, non solo sull’aspetto fisico ma anche su quello caratteriale, mettevano in ombra le caratteristiche di sensibilità, timidezza e riservatezza di Chiara per seguire quelle più preponderanti della sorella. Così facendo, inconsciamente, attribuivano a Chiara caratteristiche che non le erano proprie, e lei, per non essere confusa con la sorella e avere una sua identità, si era costruita un personaggio che in qualche modo la metteva in contrapposizione alla sorella e, nello stesso tempo, la rendeva visibile ai genitori.

Lo scatto felino degli atleti salesi ai giochi studenteschi provinciali

L’Istituto Comprensivo “F. e P. Cordenons” si fa onore, ottenendo ottimi risultati nella fase provinciale dei G.S.S. di atletica. Le gare disputate il 12 maggio nei campi di S. Giuliano (Mestre-Ve) hanno visto i ragazzi della scuola media classificarsi al 1° posto nella categoria cadette e al 3° posto nella categoria cadetti. Risultati che premiano lo sforzo e l’entusiasmo dei ragazzi, l’impegno continuo e professionale dei loro insegnanti: Paola Bortoletti

e Alfio Ribon. Da sottolineare le prestazioni di Daniel Giacomello (cl.3D) che ha sbaragliato tutti vincendo gli 80 mt. e Elisa Marin (cl.3A) che, oltre a vincere la gara del salto in lungo con 4,44 mt., ha vinto la staffetta 4x100 assieme a Elena Romano (cl.2D), a Sandy Marini (cl.3G) ed a Valentina Ceccato (cl.3F). Il 2° posto nella classifica provinciale va poi a: Federico Favaro (cl.3D) nel salto in lungo, Elena Romano (cl.2D) negli 80 m e Sandy Marini (cl.3G) nel vortex.

Tanti auguri per i suoi 81 anni a mamma Regina di Stigliano da parte di Loredana, Luigi, Maurizio, Pilar e i suoi nipoti Andrea, Alberto e Silvia. Sei una mamma speciale per noi.

Boesso Angela in Girardello festeggia il 1° Giugno 2012 i suoi 94 anni insieme ai figli Ligio, Aldo, Lucio, Marilena e Tino e consorti, i 10 nipoti e 15 pronipoti.

years

DAL 1982 AUTOMOBILI PER PASSIONE - Vendita Nuovo, Km 0 e multi marche - Vendita semestrale e usato garantito - Installazione impianti a GPL - Noleggio Auto

- Revisione - Elettrauto - Assistenza officina - Gommista

Via Cavin di Sala 72/A Mirano (Ve) - Tel. 041 5701190

www.autorombo.com

Lavanderia Self Service Caselle di S. Maria di Sala Piazzetta Aldo Moro 1

Villanova di Camposampiero Piazza Mercato 38


15

Il 18 maggio ha spento la sua prima candelina Riccardo Coi. Tanti auguri da mamma Ada, papà Valentino, dalla sorellina Jessica, dagli zii e dai nonni.

il 5 giugno compie 18 anni Pietro Beccaro di Veternigo. Tantissimi cari auguri da papà Nicola, da mamma Marzia, dai parenti e amici.

Il 28 Marzo 2012 Benedetta Bruseghin si è laureata in Scienze Motorie presso l’Università degli Studi di Padova. Si congratulano per l’importante meta raggiunta papà Ido, mamma Anna, il fratello Giampietro, la sorella Chiara, il cognato Adriano, le nipotine Diletta e MariaSofia, parenti ed amici. A tutti i neo laureati le congratulazione della redazione di Gente Salese.

Il 18 maggio 2012, Marco Tosatto si è laureato in Scienze Bancarie, Finanziarie ed Assicurative presso la Facoltà di Economia all’Università degli Studi di Milano, discutendo la tesi “La contribuzione delle polizze assicurative CPI in termini di redditività bancaria e riduzione del rischio di credito: la sinergia di gruppo fra BNL e CARDIF”. Si complimentano per il traguardo conseguito la famiglia, la fidanzata, i parenti, amici e colleghi BNL.

BEAUTY IDENTITY

0 4 1 / 5 7 3 1 8 9 9

Via Cavin Caselle, 123/C - S. Maria di Sala (VE) - Tel 041.5730718

SOLARIUM

years

ESTETICA

Il 3 Aprile 2012, Mauro Sabbadin si è laureato presso l’Università degli Studi di Padova, alla facoltà di Medicina nel corso di Laurea in Dietistica, discutendo la tesi “Aspetti metabolici delle attività subacquee”. Si congratulano con il neo dottore i genitori Mario e Manuela, la fidanzata Alice, i parenti e gli amici tutti.

Martedì 24 Aprile, presso l’Università degli Studi di Padova, Tosatto Alex si è laureato in Ingegneria Informatica con la valutazione di 110/110, discutendo la tesi “Segmentation and Adaptive Block Matching for Motion/Disparity Estimation” ed è stata realizzata in collaborazione con “SONY Deutschland GmbH”. Si congratulano la mamma Maria, il papà Verghi, i fratelli Simone e Federico, i parenti e gli amici tutti.

PARRUCCHIERI

Il 29 Marzo 2012 Mauro Ceccato si è laureato in scienze dell’Architettura presso l’Università IUAV di Venezia. Si complimentano per l’importante traguardo raggiunto papà Andrea, mamma Carla, il fratello Davide, la sorella Gloria, le nonne Agnese e Silvana, parenti ed amici.

Il 4 aprile 2012 Debora Vangelista si è laureata presso la facoltà  di lingue e letterature straniere presso l’Università degli studi Verona. Si complimentano mamma Letizia, papa Daniele, il fratello Alessandro, le nonne Adriana e Agnese e tutti gli zii. Coraggio e determinatezza non ti mancano: continua così!!!

via marinoni, 29 caltana di s. maria di sala (VE) 30030 dario@dariobeautyidentity.it - www.dariobeautyidentity.it


16

Settimana DA INCORNICIARE PER FPT Squadra Corse Settimana da incorniciare per i Biker dell’azienda Salese dell’FPT industrie squadra corse. Impegnati su due fronti, il sabato agli Internazionali d’Italia a Lamosano (BL) dove Alessandra Teso, dopo una stagione tutta in crescendo per Lei,ha vinto l’argento. Un ottimo 8° posto di categoria per l’M4 Fabio Spolaor. Domenica arrivano tre successi di categoria con l’assoluto e relative maglie, vittoria pure di squadra, a Conche di Codevigo (PD) nel Gran Prix di Primavera. Successo assoluto con miglior tempo per il capitano Mariuzzo, un arrivo che ricorda l’avvio di stagione a Meduna di Livenza, dove la cop-

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Associazione Culturale Gente Salese Via dei Tigli 10 - 30036 S. Maria di Sala Ve Tel. 041 486369 E-mail. redazione@gentesalese.com www.gentesalese.com DIRETTORE RESPONSABILE Graziano Busatto PRESIDENTE Liliana dal Lago ART DIRECTOR Manuel Rigo pia con Simion si ripete giungendo al traguardo mano nella mano, davvero un altro quadro da incorniciare per il nostro team. Alla coppia Mariuzzo-Simion si aggiunge il titolo con la femminile e la Teso ancora protagonista, un bel gioco di squadra, nell’occasione presente pure il nostro meccanico e grande sportivo G. Franco Massarotto della Due Emme di Noale.

TIPOGRAFIA Grafiche Quattro Santa Maria di Sala (VE) Registraz. Tribunale di Venezia n° 770 - 17 gen 1984

601 Km in bici per 24 ore ORO E APPLAUSI per Mariuzzo A Cremona la 10ª edizione di 24 ore Endurance MTB, prima tappa del Circuito 24 CUP MTB 2012, valida come prova tricolore di specialità. Quest’anno, fin dalla partenza avvenuta in piazza Duomo, Gianfranco Mariuzzo, portacolori del Team FPT, ha messo in luce la sua supremazia distanziando i diretti inseguitori del Team Cicli Mata, i quali perdevano la seconda posizione soltanto nelle prime ore della notte, superati dai fortissimi atleti del Team bresciano Geopietra-Cicli Zaina, da sempre protagonisti del circuito MTB 24 Cup. La gara ha visto ai nastri di partenza circa seicento atleti, divisi nelle varie categorie. Allo scoccare della 24ª ora, alle 15 Gianfranco Mariuzzo ha tagliato vittorioso il traguardo,

insieme agli altri sette suoi compagni, dopo aver percorso 97 giri, pari a 601 chilometri. Della composizione dei magnifici 8, due dei quali sono portacolori della società di S.Maria di Sala: Mariuzzo e il giovane Giraldin. Luciano Martellozzo photo: Mauro Lausdei

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Punto Vendita

Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041 5760382

Nuova apertura: Piazza Rosselli SPINEA (VE) Tel 041 994769

Via A. Gramsci, 58 Mirano (Ve) Tel. 041-432946 Crazy Sun di Barbara e Fabiana Via Don Gallerani, 2 - Caltana (VE) - Tel. 041.5732508 Via Firenze, 34 S. Maria di Sala (Ve) Tel. 041.5760382

Bernardi

Onoranze Funebri Via Desman, 139 S. Angelo di S. M. di Sala - tel. 041.487341

SIAMO PRESENTI NEI MERCATI DI: lunedì: Mirano (Ve) - Mogliano (Tv) martedì: Pianiga (Ve) - Marghera (Ve) mercoledì: Maerne (Ve) - Villorba (Tv) giovedì: Noale (Ve) - Istrana (Tv) venerdì: Martellago (Ve) - Silea (Tv) sabato: Fiesso d’Artico (Ve) - Vedelago (Tv) domenica: Camisano Vicentino (Vi) CON ASSORTIMENTO DI:

GASTRONOMIA - ROSTICCERIA FRIGGITORIA DAL 1964 STIGLIANO DI S. MARIA DI SALA (VE) Via Fracasso 22 Cell. 335 6327747 / Fax 041 2430815 E-mail: anticafattoria@vodafone.it

GS APRILE-MAGGIO 2012  

Gente Salese Aprile-Maggio 2012

Advertisement