Issuu on Google+

ON LINE SERVICE s.a.s. via Seminario Maggiore, 115 85100 Potenza tel. 0971 650601 fax 0971 306140 www.onlineservice.it online@onlineservice.it

formazione per professione


I Partner

Automobile Club Potenza F.I.M.M.G

(Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale)

U.P.L.

A.N.R.E.V.

Rete REDUS Regione Basilicata

(Associazione Nazionale Revisori Contabili)

Fondo Professioni

(Fondo Paritetico per la Formazione Continua)

Ordine dei Dottori Commercialisti di Melfi Ordine degli Avvocati di Potenza Camera di Commercio di Potenza INBAR

(Istituto Nazionale di BioArchitettura)

31

Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile (UniversitĂ  Popolare Lucana)

Ordine degli Agronomi e Agrotecnici Bio Agri Cert Assoutenti Costellazione Famiglia Uno Format Comune di Piaggine (SA) Comune di Abriola (PZ) UIL formazione

Chi siamo

1

La formazione

2

I percorsi formativi

4

Il catalogo dei corsi

9

I partner

31


Chi siamo

La ON LINE nasce nel 1994 come evoluzione delle attività di uno studio associato di commercialisti. Costituita per far fronte alle mutate esigenze dei clienti dello studio e del settore della consulenza aziendale, in generale, la ON LINE integra l’offerta di consulenza fiscale e tributaria con l’attività di assistenza tecnica alle aziende per la predisposizione di business plan da candidare ai finanziamenti agevolati europei, nazionali e regionali. Sempre in relazione alle richieste dei clienti, i servizi vengono ulteriormente ampliati con lo sviluppo all’attività di formazione, dapprima caratterizzate da corsi in materie economiche, fiscali e finanziarie e successivamente rivolte ad altri settori. Nel 2003 la ON LINE si accredita come Organismo per la Formazione Continua e Superiore presso la Regione Basilicata, strutturando al proprio interno una divisione dedicata all’attività di formazione. Nel 2006 relativamente all’attività di formazione, viene adottato il sistema di qualità ISO 9001, nel contempo vengono ampliati i servizi offerti ai clienti con l’introduzione dell’attività finanziaria e con l’accreditamento presso U.I.C.(Ufficio Italiano Cambi).

La sede

1

REVISORI DEGLI ENTI LOCALI La nuova amministrazione pubblica si contraddistingue per i processi di "aziendalizzazione" che ne caratterizzano l'evoluzione della contabilità pubblica ed orientano la gestione ai criteri di efficienza, efficacia ed economicità. In questo contesto la riforma dei controlli interni, l'autonomia contabile, la fiscalità attiva e passiva, le nuove forme di finanziamento ed il controllo di gestione diventano di preponderante interesse per chi intende operare nella pubblica amministrazione. Il corso ha lo scopo di sensibilizzare i revisori degli enti locali impegnati nella delicata e complessa funzione di controllo collaborativo alle diverse tematiche, adempimenti e responsabilità. L'obiettivo è di creare figure professionali qualificate in grado di controllare e far applicare gli strumenti tecnico operativi per una efficace ed innovativa gestione economica, finanziaria e patrimoniale dell'ente locale. Il corso intende inoltre sviluppare ed approfondire la natura e le funzioni dell'organo di revisione alla luce delle recenti novità normative ed in particolare della riforma costituzionale e dei vincoli del patto di stabilità.

Alta Formazione

Durata del corso: 40 ore distribuite in 8 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: dottori e ragionieri commercialisti; revisori contabili; tirocinanti iscritti nell’albo dei praticanti che intendono avviarsi alla professione di revisore.

30


Alta Formazione

ASSISTENTI DOMICILIARI E TUTELARI Il progetto è finalizzato a formare operatori sociali in grado di fornire prestazioni sostitutive alle cure familiari attraverso attività di aiuto domestico, di assistenza diretta alla persona, di aiuto nella vita di relazione, di prestazioni igienicosanitarie di semplice attuazione sia a domicilio che in presidi socio-sanitari. Tali attività si rivolgeranno alle fasce più deboli di cittadini, quali: minori inseriti in nuclei problematici, anziani in condizioni di solitudine e di non autosufficienza, disabili, malati cronici, ecc. Il progetto formativo si propone di formare un operatore nell’area dell’erogazione dei servizi alla persona (es. assistenza, tutela, riabilitazione, animazione) ed è finalizzato all’acquisizione di competenze professionali inerenti il processo lavorativo nel settore dei servizi socio-assistenziali. Le attività principali riguardano una formazione teorica , uno stage pratico da svolgersi presso le strutture operative del soggetto ospitante, un’azione di tutoring per la promozione dell’occupazione nel settore di riferimento ed il successivo inserimento lavorativo. Durata del corso: 240 ore distribuite in 40 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono persone disoccupate, inoccupate o in cerca di prima occupazione.

29

La ON LINE, per l’attività di formazione, è organizzata con un team di lavoro composto da dipendenti, docenti e professionisti con diversi profili professionali.

La formazione

Per le certificazioni e l’accreditamento della struttura, sono state sviluppate: - Capacità logistica; - Capacità gestionale ed organizzativa; - Capacità relazionale col sistema sociale e produttivo regionale; - Disponibilità di adeguate risorse professionali; - Disponibilità economico-finanziaria. Nel 2003 si accredita come Organismo per la Formazione Continua e Superiore presso la Regione Basilicata. Nel 2004 è registrata come Provider dell’E.C.M.(Educazione Continua in Medicina). Nel 2005 diventa organismo di formazione per “Fondo Professioni”, struttura nazionale interprofessionale, che finanzia corsi per la formazione continua dei dipendenti degli studi professionali. Nel 2007 la ON LINE è accreditata dal Ministero della Giustizia tra i soggetti e gli enti abilitati a tenere corsi di formazione previsti dall’art.4 comma 3, del D.M. 222 del 23/07/04.

2


La formazione

I corsi di formazione sono realizzati: - in base alle indicazioni dei committenti (imprese, organizzazioni paritetiche dei lavoratori e datoriali , singoli professionisti, ecc.); - in base alle indicazioni di bandi nazionali e regionali su specifici argomenti e settori individuati dal bando stesso e dagli enti committenti; - in base a studi specifici dell’organismo sulla base di analisi dei fabbisogni settoriali e territoriali. sono indirizzati: - obbligo formativo, relativo ai processi di formazione professionale e di apprendistato e gli interventi integrati con il sistema scolastico nelle diverse tipologie; - formazione continua, destinata a persone occupate compreso gli apprendisti che abbiano assolto l’obbligo formativo; - formazione superiore, compreso i percorsi post obbligo formativo, post qualifica, post diploma, compresi gli interventi di alta formazione durante o al termine di cicli di istruzione universitaria.

La ON LINE ha a disposizione un’ampia banca dati di professionisti e docenti in diverse discipline, e con diverse specializzazioni e profili professionali a cui ricorrere per le docenze.

3

IL CONCILIATORE E MEDIATORE PROFESSIONISTA L’intervento formativo intende migliorare e adeguare le capacità professionali dei partecipanti attraverso momenti di alta specializzazione e di approfondimento delle tecniche di risoluzione dei conflitti alternative alla giustizia ordinaria: la conciliazione e l’arbitrato, che si sviluppano tramite l’inter vento di un terzo imparziale esper to in negoziazione. La previsione del ricorso in caso di lite civile o commerciale a procedure di risoluzione alternative delle controversie ed in particolare all’arbitrato ed alla conciliazione stragiudiziale è in costante crescita. Il corso è finalizzato a favorire l’aggiornamento per l’acquisizione di nuove conoscenze e competenza legate allo svolgimento delle attività professionali. Obiettivo formativo è quello di fornire ai partecipanti le indispensabili conoscenze relativamente ai principi ed alla natura dell’arbitrato e della conciliazione e delle altre procedure stragiudiziali, al panorama legislativo, alle caratteristiche e competenze del conciliatore e dell’arbitro, alle tecniche di comunicazione e gestione dei conflitti.

Alta Formazione

Durata del corso: 160 ore distribuite in 32 giornate di formazione in presenza, di cui 28 per attività didattiche e 4 per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono: i dottori commercialisti e i ragionieri commercialisti; i conciliatori delle Camere di Commercio; gli avvocati; i giuristi d’impresa responsabili del contenzioso per le aziende; gli altri professionisti interessati a migliorare le tecniche di assistenza dei loro clienti; i rappresentanti delle associazioni di categoria e sindacali.

28


Alta Formazione

IL CONCILIATORE IN AMBITO SOCIETARIO Obiettivo del corso è sostenere l’adeguamento delle capacità professionali dei partecipanti attraverso momenti di alta specializzazione e di approfondimento delle tecniche di risoluzione dei conflitti alternative alla giustizia ordinaria. I partecipanti al corso acquisiranno competenze specifiche e trasversali per svolgere il ruolo di “terzo imparziale” nel risolvere consensualmente e direttamente fra le parti, prima e al di fuori del processo civile, le controversie civili e commerciali. La riforma del 2003 che ha ridefinito il diritto societario punta molto sulle forme alternative di giustizia prevedendo una serie di garanzie e agevolazioni volte a favorire il ricorso preventivo a queste forme di risoluzione delle controversie. Durata del corso: 50 ore distribuite in 10 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: i dottori e i ragionieri commercialisti; i conciliatori delle Camere di Commercio; gli avvocati; i giuristi d’impresa responsabili del contenzioso per le aziende; gli altri professionisti interessati a migliorare le tecniche di assistenza dei loro clienti; i rappresentanti delle associazioni di categoria, di consumatori sindacali.

27

La progettazione dei percorsi formativi per le diverse figure professionali nasce da un’accurata indagine dei fabbisogni formativi, analisi che, partendo da un quadro ampio e globale, quale quello delle rilevazioni fatte dal Ministero del Lavoro, arriva ad esaminare un quadro più specifico relativo al territorio Regionale.

I percorsi formativi

Emerge che, parallelamente ad una richiesta di figure professionali sempre più qualificate a livello nazionale, per quelli che sono i nuovi bisogni nei diversi campi lavorativi, anche sul territorio della regione Basilicata si riscontrano nuovi e innovativi fabbisogni professionali. Le proposte inserite nel C.O.F. si definiscono in riferimento a quattro macroaree: 1] settore economico finanziario 2] settore giuridico amministrativo 3] settore tecnico scientifico 4] settore agricolo Facendo riferimento alle macro-aree individuate dall’organismo possiamo capire come attraverso una specifica cornice normativa si è poi giunti a raccogliere il bisogno formativo di alcune e specifiche categorie professionali, fruitori poi dei nostri progetti formativi.

4


I percorsi formativi

SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Nel settore economico-finanziario la ON LINE prende in considerazione il fabbisogno formativo di professionisti impegnati negli studi di consulenza fiscale, contabile e d’impresa, che avvertono il crescente bisogno di acquisire competenze specifiche e trasversali in materia amministrativa, contabile e giuridica, è un bisogno che si giustifica in quanto la preparazione del nostro sistema scolastico è prettamente teorica e in alcuni casi superficiale, e non fornisce il senso pratico del “fare” o “del saper fare”.

GESTIONE AREE SIC E NATURA 2000 - CONSULENTI PER LA TUTELA, CONSERVAZIONE E GESTIONE DEI SITI NATURA 2000 IN BASILICATA

Alta Formazione

Il corso si pone l’obiettivo di facilitare la comprensione delle problematiche gravanti sulla rete dei Siti Natura 2000, per diffondere informazioni e strumenti di base per operare in essi e per attivare processi partecipativi di costruzione della conoscenza sulla bio-diversità e dei legami causa effetto. Il corso formerà dei professionisti in grado di: informare tecnicamente sui siti natura 2000 e facilitarne i processi di gestione, tutela e conservazione; favorire il dialogo, la concertazione e le sinergie tra gli Enti territoriali, le imprese, i professionisti e i cittadini; stimolare la lettura dei valori naturali e seminaturali dei territori protetti per un corretto innesco di processi condivisi di tutela, conservazione, pianificazione e valorizzazione degli habitat tutelati. L’attività formativa si realizzarà avvalendosi della collaborazione dei CEA (Centri di Educazione Ambientale) della Rete REDUS regionale. Durata del corso: 160 ore distribuite in 32 giornate di formazione di cui 19 in presenza; 5 in attività outdoor; 9 giorni per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono professionisti e neo laureati dei gruppi: agrario; geo-biologico; architettura; ingegneria; giuridico; scientifico.

5

26


Alta Formazione

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - NUOVI SAPERI PER UNA CITTÀ SOSTENIBILE

SETTORE GIURIDICO AMMINISTRATIVO

Il progetto formativo si pone l’obiettivo di fornire nuovi saperi e nuove competenze legate all’evoluzione degli approcci tecnici e culturali in ambito urbanistico come declinati dalla biourbanistica. Il corso trasferirà ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti necessari ad indirizzare e a gestire il processo di trasformazione dello spazio insediativo secondo i principi dello sviluppo sostenibile. Saranno formati esperti capaci di definire protocolli di sostenibilità riferiti alla specificità del territorio nei suoi rapporti con gli ecosistemi tributari esterni che legano la gestione del territorio al rispetto dei principi di bioecosostenibilità. L’acquisizione di queste competenze aggiuntive amplieranno lo spettro di spendibilità professionale dei partecipanti, integrando conoscenze trasversali e plurime di economia, sociologia e antroplogia.

In questo settore si fa riferimento alla nuova figura del “Conciliatore” e del “Mediatore familiare”, una figura che nasce dalla così detta “giustizia alternativa”, che vuole snellire procedure lunghe e spesso inutili. Sulla base di una normativa nazionale che sempre più complessa disciplina e regola la conciliazione e quindi una serie di provvedimenti che riconoscono il valore sociale e giuridico degli strumenti di risoluzione delle controversie alternative al giudizio, la ON LINE offre agli ordini dei commercialisti e degli avvocati l’opportunità di un’attività formativa per una figura professionale, competente nello svolgimento di funzioni di interesse pubblico, per una domanda ancora non soddisfatta.

I percorsi formativi

Durata del corso: 198 ore distribuite in 33 giornate di formazione in presenza di cui 25 giorni per attività didattica e 8 giorni per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono professionisti del settore tecnico laureati.

25

6


I percorsi formativi

SETTORE TECNICO-SCENTIFICO La ON LINE pone attenzione, in questo settore, alle figure professionali con una particolare sensibilità per l’emergenza ambientale ed energetica mondiale, che ha negli ultimi anni imposto la necessità di rivedere i nostri modelli di vita e di consumo, e attivato normative in costante evoluzione. Partendo dalla legge 10 del 1991 fino alla finanziaria per il 2009, si arriva a constatare che occorrono oggi figure professionali con specifici requisiti per poter certificare, in base a tale normativa, il rendimento energetico degli edifici. In questo settore rientrano, in virtù della sensibilità alle problematiche dell’ambiente precedentemente descritta, le direttive europee 79/409 “Direttiva Uccelli” e 92/43 “Direttiva Habitat”, che sono la base legislativa di Rete Natura 2000. Questo programma nasce l’esigenza degli ingegneri, di formarsi e rispondere efficacemente a questa nuova domanda del mercato del lavoro, e per gli enti locali, istituzionalmente interessati alle problematiche di tutela, conservazione, gestione e vigilanza ambientale, quindi la proposta di una attività che formi una figura innovativa dagli sbocchi professionali indiscutibili non solo a livello regionale e nazionale ma anche europeo.

T.E.S. - TECNICI PER UN’EDILIZA SOSTENIBILE Uso razionale delle risorse e certificazione energetico ambientale degli edifici;

Alta Formazione

Il corso è finalizzato a promuovere un nuovo processo progettuale per l’edilizia che prevede l’utilizzazione di materiali e tecnologie corrette sotto il profilo della biocompatibilità e della ecosostenibilità. Obiettivo del percorso didattico è la formazione di professionisti esperti nella progettazione e gestione eco-responsabile del territorio mediante opportuni approfondimenti tematici e al tempo stesso interdisciplinari. L’attuazione del progetto consentirà ai partecipanti di acquisire una professionalità tale da accentuare la sensibilità e la capacità tecnica per poter operare applicando i criteri cardine dell’edificare ecologico, utilizzando materiali, forme e tecnologie per la produzione e l’erogazione di energia tali da realizzare infrastrutture sostenibili. Durata del corso: 240 ore distribuite in 40 giornate di formazione in presenza di cui 30 giorni per attività didattica e 10 giorni per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono professionisti del settore tecnico delle costruzioni edili, diplomati o laureati.

7

24


Alta Formazione

CONSULENTE PER LA CONDIZIONALITÀ E MULTIFUNZIONALITÀ DELLE AZIENDE AGRICOLE Il corso è rivolto a persone che abbiano già una formazione agronomica di base e intende sviluppare in particolare le competenze tecniche, progettuali e gestionali, necessarie per fornire supporto alle imprese sugli aspetti collegabili alla multifunzionalità e alla condizionalità ambientale. La figura professionale che si intende formare conosce la normativa esistente e sa applicare i processi per migliorare il rispetto delle norme obbligatorie in materia di: ambiente, sanità pubblica, benessere degli Animali, sicurezza sul lavoro, mantenimento in buona condizione dei terreni. I contenuti del corso sono:Il regolamento CEE 1782/03 ed il Consulente per la condizionalità; L'azienda Agricola Multifunzionale; Sicurezza in ambiente di lavoro; Comunicazione

SETTORE AGRICOLO Per questo settore la ON LINE fa riferimento alle Misure 111 e 114 dell’Asse 1 del nuovo P.R.S. (Piano di Sviluppo Rurale) 2007/2013 adottate da parte della Regione Basilicata, finalizzate a sostenere gli imprenditori agricoli nella valutazione e nel miglioramento dei risultati produttivi e gestionali delle proprie aziende, in modo da creare reddito e concorrere alla loro crescita economica. Obiettivo di queste Misure sono: la realizzazione di azioni formative per le imprese agricole Lucane, promuovendo il trasferimento delle innovazioni e delle conoscenze attraverso il ricorso ad un sistema di consulenza qualificata. Pertanto la ON LINE propone un attività formativa destinata alla realizzazione di una figura professionale competente e adeguata nella consulenza da destinare agli operatori agricoli Lucani.

I percorsi formativi

Durata del corso: 180 ore distribuite in 30 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono professionisti e neo laureati del gruppo agrario.

23

8


Formazione continua

9

GESTIONE AZIENDALE

10

LA DEFINIZIONE DEL PIANO D’IMPRESA

11

ANALISI DI BILANCIO E BUSINESS PLAN

12

LA REVISIONE CONTABILE ED IL CONTROLLO LEGALE DEI CONTI

13

SOLUZIONE DELLE PROBLEMATICHE NELLA GESTIONE DEL PERSONALE

14

TECNICHE E STRATEGIE DI NEGOZIAZIONE

15

LA COMUNICAZIONE EFFICIENTE

16

GESTIONE DELLE INFORMAZIONI INTERNE, FIRMA DIGITALE E DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI

17

LA SICUREZZA IN AZIENDA

18

FORMAZIONE PER I DIPENDENTI DEGLI STUDI DI CONSULENZA E DEGLI UFFICI AMMINISTRATIVI DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

19

LA PROGETTAZIONE INTELLIGENTE: BIOARCHITETTURA E ECO-SOSTENIBILITÀ NELLE COSTRUZIONI

20

GESTIONE DELLA PROGRAMMAZIONE E DELLA PROGETTAZIONE ATTRAVERSO L’UTILIZZAZIONE DELLA TECNOLOGIA GIS

21

E.S.CO. ED ENERGY MANAGER

22

CONSULENTE PER LA CONDIZIONALITÀ E MULTIFUNZIONALITÀ DELLE AZIENDE AGRICOLE

23

T.E.S. - TECNICI PER UN’EDILIZA SOSTENIBILE

24

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - NUOVI SAPERI PER UNA CITTÀ SOSTENIBILE

25

GESTIONE AREE SIC E NATURA 2000 - CONSULENTI PER LA TUTELA, CONSERVAZIONE E GESTIONE DEI SITI NATURA 2000 IN BASILICATA

26

IL CONCILIATORE IN AMBITO SOCIETARIO

27

IL CONCILIATORE E MEDIATORE PROFESSIONISTA

28

ASSISTENTI DOMICILIARI E TUTELARI

29

REVISORI DEGLI ENTI LOCALI

30

E.S.CO. ED ENERGY MANAGER Il progetto formativo proposto mira alla creazione di figure professionali in grado di promuovere e gestire Società di servizi energetici (ESCO dall’acronimo inglese Energy Service Company), imprese che operano nell’alveo dello sviluppo sostenibile in quanto scommettono sul risparmio energetico e sulla capacità di costruire modelli locali di gestione e autoproduzione di energia, a partire dalle fonti rinnovabili. Soprattutto nelle regioni in ritardo di sviluppo, in cui spesso è molto difficile individuare settori della produzione materiale in grado di reggere la concorrenza su mercati ampi o globali, puntare sulla produzione di servizi e sull’uso e lo sviluppo di tecnologie innovative rappresenta un’occasione formidabile per creare o consolidare imprese di qualità. Il corso risponde alle esigenze che derivano dalla liberalizzazione del mercato dell’energia abbinata ad una sempre più emergente coscienza della necessità e della possibilità di intervenire sui consumi energetici per ottimizzarli, creando, dal recupero degli sprechi, finanza aggiuntiva ed ottenendo in parallelo un contributo all’abbattimento dei gas nocivi.

Alta Formazione

Durata del corso: da 120 ore distribuite in 20 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: professionisti appartenenti agli ordini professionali con competenze tecniche e/o amministrative: ingegneri, architetti, periti industriali, geometri, ragionieri e dottori commercialisti; tirocinanti iscritti all’albo dei praticanti tenuto dagli ordini di cui sopra; Imprenditori che esercitano la loro attività d’impresa nel settore dell’energia.

22


Alta Formazione

GESTIONE DELLA PROGRAMMAZIONE E DELLA PROGETTAZIONE ATTRAVERSO L’UTILIZZAZIONE DELLA TECNOLOGIA GIS Lo strumento fondamentale per la formazione del quadro conoscitivo e per la gestione delle informazioni è rappresentato dal GIS (Sistema Geografico Informativo). Il GIS è ormai uno strumento fondamentale ed indispensabile per controllare in termini di maggiore efficienza le modificazioni che subisce il contesto socio economico e spaziale di un territorio. Il corso si propone di accrescere le capacità professionali dei partecipanti fornendo le competenze necessarie per: - l’elaborazione e gestione della mole di informazioni che sono alla base del GIS; - la progettazione dell’architettura di un GIS; - l’utilizzazione degli strumenti necessari all’utilizzo di software dedicati per la realizzazione e gestione del GIS; Durata del corso: 96 ore distribuite in 16 giornate di formazione in presenza.

GESTIONE AZIENDALE Il corso si pone l'obiettivo di fornire agli imprenditori ed amministratori, trasversalmente per tutti i settori, gli strumenti necessari per gestire consapevolmente le novità che interessano le aziende produttive, di servizio e commerciali. Di volta in volta, in relazione alle novità più importanti riguardanti la vita dell’azienda nel campo fiscale, tributario, amministrativo, contabile, finanziario, gestionale, ecc., si organizzeranno dei percorsi formativi specifici rivolti esclusivamente agli imprenditori. I corsi sono finalizzati a spiegare gli effetti e le ricadute che tali provvedimenti hanno sulle aziende e in che modo questi vanno gestiti e come vanno riorganizzate le procedure interne.

Formazione continua

Durata dei corsi: da 8 a 40 ore a secondo degli argomenti da trattare ed approfondire distribuite da 1 a 5 giornate di formazione in presenza. Destinatari: imprenditori, amministratori e dirigenti di azienda appartenenti a tutti i settori.

Destinatari: ingegneri, architetti, geometri, economisti.

21

10


Formazione continua

LA DEFINIZIONE DEL PIANO D’IMPRESA Il corso intende fornire le più aggiornate conoscenze, metodologie e strumenti per costruire un Business plan relativo a un nuovo progetto imprenditoriale o alla pianificazione strategica di un'azienda già esistente, onde valutarne la fattibilità economica e finanziaria. Le conoscenze acquisite consentiranno anche di prendere decisioni gestionali e strategiche più consapevoli, valutandone gli effetti economici e finanziari. Le tecniche e i modelli proposti sono specificamente mirati alle esigenze avvertite dalle Piccole e Medie Imprese. Durata del corso: 40 ore distribuite in 8 giornate di formazione in presenza. Destinatari: imprenditori, amministratori e dirigenti di azienda appartenenti a tutti i settori.

LA PROGETTAZIONE INTELLIGENTE: BIOARCHITETTURA E ECO-SOSTENIBILITÀ NELLE COSTRUZIONI

Alta Formazione

In Europa il settore edilizio è responsabile di oltre il 40% dei consumi di energia, risultando più inquinante delle automobili. Limitare gli sprechi energetici del settore, legati alla scarsa efficienza energetica degli edifici, avrebbe benefiche ricadute sia dal punto di vista economico che dal punto di vista ambientale. Il corso si propone di accrescere le capacità professionali dei progettisti, fornendo gli strumenti e le competenze necessarie ad un diverso approccio progettuale tanto degli spazi urbani quanto delle singole costruzioni. Saranno, pertanto, trasmesse le competenze necessarie ad una corretta metodologia di progettazione energetica degli edifici, degli impatti dei materiali e soluzioni sulle scelte progettuali e della loro valutazione dal punto di vista della biocompatibilità e della ecosostenibilità. Durata del corso: 96 ore distribuite in 16 giornate di formazione in presenza. Destinatari: ingegneri, architetti, geometri.

11

20


Formazione continua

FORMAZIONE PER I DIPENDENTI DEGLI STUDI DI CONSULENZA E DEGLI UFFICI AMMINISTRATIVI DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il progetto nasce dall’esigenza di svolgere un’attività formativa finalizzata a consolidare e sviluppare nel tempo le competenze delle persone, in armonia con le strategie Europee di “Life long learning”. Obiettivo del corso è l’aggiornamento di tutte le conoscenze e competenze tecnico-amministrative quali la fatturazione, la contabilità generale, il bilancio d’esercizio, le paghe ed i contributi al fine di fornire elementi di approfondimento a tematiche già conosciute, ma continuamente in evoluzione. Gli obiettivi che si intendono perseguire possono essere analizzati da un duplice punto di vista, descrizione del contesto normativo ovvero dei diritti e dei doveri dei lavoratori, e approfondimento delle conoscenze e competenze legate alla contabilità generale; l’approfondimento delle tematiche relative al bilancio, in particolare quelle relative agli schemi di bilancio, ai contenuti dello stesso e ai criteri di valutazione civilistici, fiscali; gestione degli adempimenti amministrativi, al fine di cogliere tutte le possibili opportunità di risparmio sul costo del lavoro e di tutela del lavoratore. Il piano formativo si propone di fornire le conoscenze tecnico professionali normative, tecnologiche ed organizzative e i metodi e strumenti per poter svolgere con efficacia ed efficienza il proprio ruolo. Il percorso si articola in tre moduli: - amministrazione e paghe; - addetti alla contabilità e segreteria; - gestione efficiente delle informazioni interne, firma digitale e certificazione della posta elettronica;

ANALISI DI BILANCIO E BUSINESS PLAN Nel quadro economico italiano le piccole e medie imprese sono quelle che più di altre concorrono allo sviluppo economico del paese, in quanto sono quelle che apportano maggiore innovazione e per le dimensioni sono maggiormente dinamiche e propense al cambiamento. Per affrontare queste sfide è necessario ricorrere a finanziamenti esterni sia pubblici che privati. I finanziatori, pertanto, hanno necessità di avere strumenti adeguati per valutare la bontà e la fattibilità dei progetti presentati dalle imprese. Lo strumento più importante a disposizione dell’imprenditore è il Business Plan o piano di impresa come metodologia di analisi e di previsione. Obiettivo del percorso formativo è fornire gli strumenti teorici e pratici per costruire un Business Plan in grado di rispondere analiticamente ai tanti interrogativi che ogni nuova iniziativa pone all’imprenditore e ai finanziatori, nell’ottica di una limitazione del rischio imprenditoriale.

Formazione continua

Durata del corso: 60 ore distribuite in 12 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono gli imprenditori, gli amministratori, i dirigenti d’impresa, i consulenti aziendali.

Durata del corso: 75 ore distribuite in 15 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono i dipendenti degli studi di consulenza fiscale, contabile e d’impresa e dei dipendenti delle piccole e medie imprese.

19

12


Formazione continua

LA REVISIONE CONTABILE ED IL CONTROLLO LEGALE DEI CONTI

LA SICUREZZA IN AZIENDA

Il corso intende fornire gli elementi di base per comprendere le finalità dell’attività di revisione e del giudizio finale sul bilancio di esercizio e sul bilancio consolidato. L’attività formativa prevede un'analisi delle metodologie di revisione applicate durante il processo di revisione aziendale. Si esamineranno pertanto le varie fasi del processo di revisione del bilancio, dalla pianificazione alle singole aree di bilancio fino ad addivenire all'espressione di un giudizio sul bilancio attraverso l'emissione di una relazione.

I corsi sono finalizzati a fornire alle aziende la formazione, per le varie figure previste dalla normativa vigente, relativamente alla sicurezza sul posto di lavoro, alla assistenza per l’adeguamento all’HCCP e alla sorveglianza sanitaria dei lavoratori. I percorsi formativi potranno essere seguiti a distanza attraverso la piattaforma e-learning, al termine del percorso formativo sarà rilasciato apposito Attestato di Formazione.

Durata del corso: 80 ore distribuite in 16 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: dottori e ragionieri commercialisti; revisori contabili; tirocinanti iscritti nell’albo dei praticanti che intendono avviarsi alla professione di revisore.

Formazione continua

I percorsi formativi proposti sono: - corso di formazione per RSPP (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione), 16 ore - corso di formazione per RLS (Responsabile Lavoratori per la Sicurezza), 32 ore - corso di formazione per ADDETTO ANTINCENDIO, 4 ore - corso di formazione per ADDETTO PRIMO SOCCORSO, 16 ore - corso di formazione di informazione lavoratore, 4 ore - corso di aggiornamento ADDETTO PRIMO SOCCORSO, 4 ore - corso di formazione CARRELLISTI e MULETTISTI, 4 ore - corso per ALIMENTARISTI, da 4 a 20 ore Destinatari: imprenditori, amministratori, dirigenti e dipendenti di aziende appartenenti a tutti i settori.

13

18


Formazione continua

GESTIONE DELLE INFORMAZIONI INTERNE, FIRMA DIGITALE E DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI Il corso si pone l’obiettivo di accrescere la capacità professionale degli addetti relativamente alla compilazione e gestione dei documenti e delle informazioni in entrata ed in uscita dall’azienda, collegate alle attività proprie del ruolo professionale. Ciascun addetto acquisisce competenze per gestire, attraverso applicativi specifici, tutte le informazioni in entrata ed in uscita, producendo e trasformando tutti i documenti in formato digitale al fine di renderli condivisibili e/o modificabili all’interno dell’azienda/ufficio. Tale gestione digitale dei documenti e delle informazioni rende più veloce e tracciabili i vari processi lavorativi.

SOLUZIONE DELLE PROBLEMATICHE NELLA GESTIONE DEL PERSONALE Il progetto è finalizzato a dare agli addetti ai servizi del personale, ai titolari d’impresa e agli amministratori un aggiornamento puntuale ed in tempo reale sugli argomenti di interesse in materia di gestione ed organizzazione del personale nell’ambito delle disposizioni legislative emanate o emanande nel periodo.

Formazione continua

Durata del corso: da 8 a 24 ore a secondo degli argomenti da trattare ed approfondire distribuite da1 a 3 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono i responsabili dell’ufficio del personale, gli imprenditori e gli amministratori.

Durata del corso: da 30 ore distribuite in 6 giornate di formazione in presenza. Destinatari dellíintervento sono gli amministratori, i responsabili degli uffici commerciale, finanziario, lavoro e i dipendenti delle aziende.

17

14


Formazione continua

TECNICHE E STRATEGIE DI NEGOZIAZIONE

LA COMUNICAZIONE EFFICIENTE

Il corso è finalizzato a fornire agli imprenditori, amministratori e ai responsabili aziendali le tecniche di negoziazione e di conciliazione da utilizzare nei rapporti interni ed esterni all’azienda (contrattazioni, riunioni con i venditori, rapporti sindacali, rapporti con il sistema bancario, ecc).

Il corso si pone l’obiettivo di accrescere le capacità di comunicazione formale, informale degli operatori che per vari motivi hanno necessità di valorizzare e massimizzare la loro comunicazione. Il corso fornirà ai discenti elementi pratici immediatamente applicabili nella comunicazione interna ed esterna per migliorare il clima relazionale e il benessere organizzativo interno al luogo d lavoro.

Durata del corso: da 25 ore distribuite in 5 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono gli imprenditori, gli amministratori e i responsabili degli uffici commerciale, finanziario, lavoro.

Formazione continua

Durata del corso: 30 ore distribuite in 6 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono gli imprenditori, gli amministratori, i dirigenti, i professionisti e i dipendenti.

15

16


Formazione continua

TECNICHE E STRATEGIE DI NEGOZIAZIONE

LA COMUNICAZIONE EFFICIENTE

Il corso è finalizzato a fornire agli imprenditori, amministratori e ai responsabili aziendali le tecniche di negoziazione e di conciliazione da utilizzare nei rapporti interni ed esterni all’azienda (contrattazioni, riunioni con i venditori, rapporti sindacali, rapporti con il sistema bancario, ecc).

Il corso si pone l’obiettivo di accrescere le capacità di comunicazione formale, informale degli operatori che per vari motivi hanno necessità di valorizzare e massimizzare la loro comunicazione. Il corso fornirà ai discenti elementi pratici immediatamente applicabili nella comunicazione interna ed esterna per migliorare il clima relazionale e il benessere organizzativo interno al luogo d lavoro.

Durata del corso: da 25 ore distribuite in 5 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono gli imprenditori, gli amministratori e i responsabili degli uffici commerciale, finanziario, lavoro.

Formazione continua

Durata del corso: 30 ore distribuite in 6 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono gli imprenditori, gli amministratori, i dirigenti, i professionisti e i dipendenti.

15

16


Formazione continua

GESTIONE DELLE INFORMAZIONI INTERNE, FIRMA DIGITALE E DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI Il corso si pone l’obiettivo di accrescere la capacità professionale degli addetti relativamente alla compilazione e gestione dei documenti e delle informazioni in entrata ed in uscita dall’azienda, collegate alle attività proprie del ruolo professionale. Ciascun addetto acquisisce competenze per gestire, attraverso applicativi specifici, tutte le informazioni in entrata ed in uscita, producendo e trasformando tutti i documenti in formato digitale al fine di renderli condivisibili e/o modificabili all’interno dell’azienda/ufficio. Tale gestione digitale dei documenti e delle informazioni rende più veloce e tracciabili i vari processi lavorativi.

SOLUZIONE DELLE PROBLEMATICHE NELLA GESTIONE DEL PERSONALE Il progetto è finalizzato a dare agli addetti ai servizi del personale, ai titolari d’impresa e agli amministratori un aggiornamento puntuale ed in tempo reale sugli argomenti di interesse in materia di gestione ed organizzazione del personale nell’ambito delle disposizioni legislative emanate o emanande nel periodo.

Formazione continua

Durata del corso: da 8 a 24 ore a secondo degli argomenti da trattare ed approfondire distribuite da1 a 3 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono i responsabili dell’ufficio del personale, gli imprenditori e gli amministratori.

Durata del corso: da 30 ore distribuite in 6 giornate di formazione in presenza. Destinatari dellíintervento sono gli amministratori, i responsabili degli uffici commerciale, finanziario, lavoro e i dipendenti delle aziende.

17

14


Formazione continua

LA REVISIONE CONTABILE ED IL CONTROLLO LEGALE DEI CONTI

LA SICUREZZA IN AZIENDA

Il corso intende fornire gli elementi di base per comprendere le finalità dell’attività di revisione e del giudizio finale sul bilancio di esercizio e sul bilancio consolidato. L’attività formativa prevede un'analisi delle metodologie di revisione applicate durante il processo di revisione aziendale. Si esamineranno pertanto le varie fasi del processo di revisione del bilancio, dalla pianificazione alle singole aree di bilancio fino ad addivenire all'espressione di un giudizio sul bilancio attraverso l'emissione di una relazione.

I corsi sono finalizzati a fornire alle aziende la formazione, per le varie figure previste dalla normativa vigente, relativamente alla sicurezza sul posto di lavoro, alla assistenza per l’adeguamento all’HCCP e alla sorveglianza sanitaria dei lavoratori. I percorsi formativi potranno essere seguiti a distanza attraverso la piattaforma e-learning, al termine del percorso formativo sarà rilasciato apposito Attestato di Formazione.

Durata del corso: 80 ore distribuite in 16 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: dottori e ragionieri commercialisti; revisori contabili; tirocinanti iscritti nell’albo dei praticanti che intendono avviarsi alla professione di revisore.

Formazione continua

I percorsi formativi proposti sono: - corso di formazione per RSPP (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione), 16 ore - corso di formazione per RLS (Responsabile Lavoratori per la Sicurezza), 32 ore - corso di formazione per ADDETTO ANTINCENDIO, 4 ore - corso di formazione per ADDETTO PRIMO SOCCORSO, 16 ore - corso di formazione di informazione lavoratore, 4 ore - corso di aggiornamento ADDETTO PRIMO SOCCORSO, 4 ore - corso di formazione CARRELLISTI e MULETTISTI, 4 ore - corso per ALIMENTARISTI, da 4 a 20 ore Destinatari: imprenditori, amministratori, dirigenti e dipendenti di aziende appartenenti a tutti i settori.

13

18


Formazione continua

FORMAZIONE PER I DIPENDENTI DEGLI STUDI DI CONSULENZA E DEGLI UFFICI AMMINISTRATIVI DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il progetto nasce dall’esigenza di svolgere un’attività formativa finalizzata a consolidare e sviluppare nel tempo le competenze delle persone, in armonia con le strategie Europee di “Life long learning”. Obiettivo del corso è l’aggiornamento di tutte le conoscenze e competenze tecnico-amministrative quali la fatturazione, la contabilità generale, il bilancio d’esercizio, le paghe ed i contributi al fine di fornire elementi di approfondimento a tematiche già conosciute, ma continuamente in evoluzione. Gli obiettivi che si intendono perseguire possono essere analizzati da un duplice punto di vista, descrizione del contesto normativo ovvero dei diritti e dei doveri dei lavoratori, e approfondimento delle conoscenze e competenze legate alla contabilità generale; l’approfondimento delle tematiche relative al bilancio, in particolare quelle relative agli schemi di bilancio, ai contenuti dello stesso e ai criteri di valutazione civilistici, fiscali; gestione degli adempimenti amministrativi, al fine di cogliere tutte le possibili opportunità di risparmio sul costo del lavoro e di tutela del lavoratore. Il piano formativo si propone di fornire le conoscenze tecnico professionali normative, tecnologiche ed organizzative e i metodi e strumenti per poter svolgere con efficacia ed efficienza il proprio ruolo. Il percorso si articola in tre moduli: - amministrazione e paghe; - addetti alla contabilità e segreteria; - gestione efficiente delle informazioni interne, firma digitale e certificazione della posta elettronica;

ANALISI DI BILANCIO E BUSINESS PLAN Nel quadro economico italiano le piccole e medie imprese sono quelle che più di altre concorrono allo sviluppo economico del paese, in quanto sono quelle che apportano maggiore innovazione e per le dimensioni sono maggiormente dinamiche e propense al cambiamento. Per affrontare queste sfide è necessario ricorrere a finanziamenti esterni sia pubblici che privati. I finanziatori, pertanto, hanno necessità di avere strumenti adeguati per valutare la bontà e la fattibilità dei progetti presentati dalle imprese. Lo strumento più importante a disposizione dell’imprenditore è il Business Plan o piano di impresa come metodologia di analisi e di previsione. Obiettivo del percorso formativo è fornire gli strumenti teorici e pratici per costruire un Business Plan in grado di rispondere analiticamente ai tanti interrogativi che ogni nuova iniziativa pone all’imprenditore e ai finanziatori, nell’ottica di una limitazione del rischio imprenditoriale.

Formazione continua

Durata del corso: 60 ore distribuite in 12 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono gli imprenditori, gli amministratori, i dirigenti d’impresa, i consulenti aziendali.

Durata del corso: 75 ore distribuite in 15 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono i dipendenti degli studi di consulenza fiscale, contabile e d’impresa e dei dipendenti delle piccole e medie imprese.

19

12


Formazione continua

LA DEFINIZIONE DEL PIANO D’IMPRESA Il corso intende fornire le più aggiornate conoscenze, metodologie e strumenti per costruire un Business plan relativo a un nuovo progetto imprenditoriale o alla pianificazione strategica di un'azienda già esistente, onde valutarne la fattibilità economica e finanziaria. Le conoscenze acquisite consentiranno anche di prendere decisioni gestionali e strategiche più consapevoli, valutandone gli effetti economici e finanziari. Le tecniche e i modelli proposti sono specificamente mirati alle esigenze avvertite dalle Piccole e Medie Imprese. Durata del corso: 40 ore distribuite in 8 giornate di formazione in presenza. Destinatari: imprenditori, amministratori e dirigenti di azienda appartenenti a tutti i settori.

LA PROGETTAZIONE INTELLIGENTE: BIOARCHITETTURA E ECO-SOSTENIBILITÀ NELLE COSTRUZIONI

Alta Formazione

In Europa il settore edilizio è responsabile di oltre il 40% dei consumi di energia, risultando più inquinante delle automobili. Limitare gli sprechi energetici del settore, legati alla scarsa efficienza energetica degli edifici, avrebbe benefiche ricadute sia dal punto di vista economico che dal punto di vista ambientale. Il corso si propone di accrescere le capacità professionali dei progettisti, fornendo gli strumenti e le competenze necessarie ad un diverso approccio progettuale tanto degli spazi urbani quanto delle singole costruzioni. Saranno, pertanto, trasmesse le competenze necessarie ad una corretta metodologia di progettazione energetica degli edifici, degli impatti dei materiali e soluzioni sulle scelte progettuali e della loro valutazione dal punto di vista della biocompatibilità e della ecosostenibilità. Durata del corso: 96 ore distribuite in 16 giornate di formazione in presenza. Destinatari: ingegneri, architetti, geometri.

11

20


Alta Formazione

GESTIONE DELLA PROGRAMMAZIONE E DELLA PROGETTAZIONE ATTRAVERSO L’UTILIZZAZIONE DELLA TECNOLOGIA GIS Lo strumento fondamentale per la formazione del quadro conoscitivo e per la gestione delle informazioni è rappresentato dal GIS (Sistema Geografico Informativo). Il GIS è ormai uno strumento fondamentale ed indispensabile per controllare in termini di maggiore efficienza le modificazioni che subisce il contesto socio economico e spaziale di un territorio. Il corso si propone di accrescere le capacità professionali dei partecipanti fornendo le competenze necessarie per: - l’elaborazione e gestione della mole di informazioni che sono alla base del GIS; - la progettazione dell’architettura di un GIS; - l’utilizzazione degli strumenti necessari all’utilizzo di software dedicati per la realizzazione e gestione del GIS; Durata del corso: 96 ore distribuite in 16 giornate di formazione in presenza.

GESTIONE AZIENDALE Il corso si pone l'obiettivo di fornire agli imprenditori ed amministratori, trasversalmente per tutti i settori, gli strumenti necessari per gestire consapevolmente le novità che interessano le aziende produttive, di servizio e commerciali. Di volta in volta, in relazione alle novità più importanti riguardanti la vita dell’azienda nel campo fiscale, tributario, amministrativo, contabile, finanziario, gestionale, ecc., si organizzeranno dei percorsi formativi specifici rivolti esclusivamente agli imprenditori. I corsi sono finalizzati a spiegare gli effetti e le ricadute che tali provvedimenti hanno sulle aziende e in che modo questi vanno gestiti e come vanno riorganizzate le procedure interne.

Formazione continua

Durata dei corsi: da 8 a 40 ore a secondo degli argomenti da trattare ed approfondire distribuite da 1 a 5 giornate di formazione in presenza. Destinatari: imprenditori, amministratori e dirigenti di azienda appartenenti a tutti i settori.

Destinatari: ingegneri, architetti, geometri, economisti.

21

10


Formazione continua

9

GESTIONE AZIENDALE

10

LA DEFINIZIONE DEL PIANO D’IMPRESA

11

ANALISI DI BILANCIO E BUSINESS PLAN

12

LA REVISIONE CONTABILE ED IL CONTROLLO LEGALE DEI CONTI

13

SOLUZIONE DELLE PROBLEMATICHE NELLA GESTIONE DEL PERSONALE

14

TECNICHE E STRATEGIE DI NEGOZIAZIONE

15

LA COMUNICAZIONE EFFICIENTE

16

GESTIONE DELLE INFORMAZIONI INTERNE, FIRMA DIGITALE E DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI

17

LA SICUREZZA IN AZIENDA

18

FORMAZIONE PER I DIPENDENTI DEGLI STUDI DI CONSULENZA E DEGLI UFFICI AMMINISTRATIVI DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

19

LA PROGETTAZIONE INTELLIGENTE: BIOARCHITETTURA E ECO-SOSTENIBILITÀ NELLE COSTRUZIONI

20

GESTIONE DELLA PROGRAMMAZIONE E DELLA PROGETTAZIONE ATTRAVERSO L’UTILIZZAZIONE DELLA TECNOLOGIA GIS

21

E.S.CO. ED ENERGY MANAGER

22

CONSULENTE PER LA CONDIZIONALITÀ E MULTIFUNZIONALITÀ DELLE AZIENDE AGRICOLE

23

T.E.S. - TECNICI PER UN’EDILIZA SOSTENIBILE

24

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - NUOVI SAPERI PER UNA CITTÀ SOSTENIBILE

25

GESTIONE AREE SIC E NATURA 2000 - CONSULENTI PER LA TUTELA, CONSERVAZIONE E GESTIONE DEI SITI NATURA 2000 IN BASILICATA

26

IL CONCILIATORE IN AMBITO SOCIETARIO

27

IL CONCILIATORE E MEDIATORE PROFESSIONISTA

28

ASSISTENTI DOMICILIARI E TUTELARI

29

REVISORI DEGLI ENTI LOCALI

30

E.S.CO. ED ENERGY MANAGER Il progetto formativo proposto mira alla creazione di figure professionali in grado di promuovere e gestire Società di servizi energetici (ESCO dall’acronimo inglese Energy Service Company), imprese che operano nell’alveo dello sviluppo sostenibile in quanto scommettono sul risparmio energetico e sulla capacità di costruire modelli locali di gestione e autoproduzione di energia, a partire dalle fonti rinnovabili. Soprattutto nelle regioni in ritardo di sviluppo, in cui spesso è molto difficile individuare settori della produzione materiale in grado di reggere la concorrenza su mercati ampi o globali, puntare sulla produzione di servizi e sull’uso e lo sviluppo di tecnologie innovative rappresenta un’occasione formidabile per creare o consolidare imprese di qualità. Il corso risponde alle esigenze che derivano dalla liberalizzazione del mercato dell’energia abbinata ad una sempre più emergente coscienza della necessità e della possibilità di intervenire sui consumi energetici per ottimizzarli, creando, dal recupero degli sprechi, finanza aggiuntiva ed ottenendo in parallelo un contributo all’abbattimento dei gas nocivi.

Alta Formazione

Durata del corso: da 120 ore distribuite in 20 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: professionisti appartenenti agli ordini professionali con competenze tecniche e/o amministrative: ingegneri, architetti, periti industriali, geometri, ragionieri e dottori commercialisti; tirocinanti iscritti all’albo dei praticanti tenuto dagli ordini di cui sopra; Imprenditori che esercitano la loro attività d’impresa nel settore dell’energia.

22


Alta Formazione

CONSULENTE PER LA CONDIZIONALITÀ E MULTIFUNZIONALITÀ DELLE AZIENDE AGRICOLE Il corso è rivolto a persone che abbiano già una formazione agronomica di base e intende sviluppare in particolare le competenze tecniche, progettuali e gestionali, necessarie per fornire supporto alle imprese sugli aspetti collegabili alla multifunzionalità e alla condizionalità ambientale. La figura professionale che si intende formare conosce la normativa esistente e sa applicare i processi per migliorare il rispetto delle norme obbligatorie in materia di: ambiente, sanità pubblica, benessere degli Animali, sicurezza sul lavoro, mantenimento in buona condizione dei terreni. I contenuti del corso sono:Il regolamento CEE 1782/03 ed il Consulente per la condizionalità; L'azienda Agricola Multifunzionale; Sicurezza in ambiente di lavoro; Comunicazione

SETTORE AGRICOLO Per questo settore la ON LINE fa riferimento alle Misure 111 e 114 dell’Asse 1 del nuovo P.R.S. (Piano di Sviluppo Rurale) 2007/2013 adottate da parte della Regione Basilicata, finalizzate a sostenere gli imprenditori agricoli nella valutazione e nel miglioramento dei risultati produttivi e gestionali delle proprie aziende, in modo da creare reddito e concorrere alla loro crescita economica. Obiettivo di queste Misure sono: la realizzazione di azioni formative per le imprese agricole Lucane, promuovendo il trasferimento delle innovazioni e delle conoscenze attraverso il ricorso ad un sistema di consulenza qualificata. Pertanto la ON LINE propone un attività formativa destinata alla realizzazione di una figura professionale competente e adeguata nella consulenza da destinare agli operatori agricoli Lucani.

I percorsi formativi

Durata del corso: 180 ore distribuite in 30 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono professionisti e neo laureati del gruppo agrario.

23

8


I percorsi formativi

SETTORE TECNICO-SCENTIFICO La ON LINE pone attenzione, in questo settore, alle figure professionali con una particolare sensibilità per l’emergenza ambientale ed energetica mondiale, che ha negli ultimi anni imposto la necessità di rivedere i nostri modelli di vita e di consumo, e attivato normative in costante evoluzione. Partendo dalla legge 10 del 1991 fino alla finanziaria per il 2009, si arriva a constatare che occorrono oggi figure professionali con specifici requisiti per poter certificare, in base a tale normativa, il rendimento energetico degli edifici. In questo settore rientrano, in virtù della sensibilità alle problematiche dell’ambiente precedentemente descritta, le direttive europee 79/409 “Direttiva Uccelli” e 92/43 “Direttiva Habitat”, che sono la base legislativa di Rete Natura 2000. Questo programma nasce l’esigenza degli ingegneri, di formarsi e rispondere efficacemente a questa nuova domanda del mercato del lavoro, e per gli enti locali, istituzionalmente interessati alle problematiche di tutela, conservazione, gestione e vigilanza ambientale, quindi la proposta di una attività che formi una figura innovativa dagli sbocchi professionali indiscutibili non solo a livello regionale e nazionale ma anche europeo.

T.E.S. - TECNICI PER UN’EDILIZA SOSTENIBILE Uso razionale delle risorse e certificazione energetico ambientale degli edifici;

Alta Formazione

Il corso è finalizzato a promuovere un nuovo processo progettuale per l’edilizia che prevede l’utilizzazione di materiali e tecnologie corrette sotto il profilo della biocompatibilità e della ecosostenibilità. Obiettivo del percorso didattico è la formazione di professionisti esperti nella progettazione e gestione eco-responsabile del territorio mediante opportuni approfondimenti tematici e al tempo stesso interdisciplinari. L’attuazione del progetto consentirà ai partecipanti di acquisire una professionalità tale da accentuare la sensibilità e la capacità tecnica per poter operare applicando i criteri cardine dell’edificare ecologico, utilizzando materiali, forme e tecnologie per la produzione e l’erogazione di energia tali da realizzare infrastrutture sostenibili. Durata del corso: 240 ore distribuite in 40 giornate di formazione in presenza di cui 30 giorni per attività didattica e 10 giorni per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono professionisti del settore tecnico delle costruzioni edili, diplomati o laureati.

7

24


Alta Formazione

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - NUOVI SAPERI PER UNA CITTÀ SOSTENIBILE

SETTORE GIURIDICO AMMINISTRATIVO

Il progetto formativo si pone l’obiettivo di fornire nuovi saperi e nuove competenze legate all’evoluzione degli approcci tecnici e culturali in ambito urbanistico come declinati dalla biourbanistica. Il corso trasferirà ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti necessari ad indirizzare e a gestire il processo di trasformazione dello spazio insediativo secondo i principi dello sviluppo sostenibile. Saranno formati esperti capaci di definire protocolli di sostenibilità riferiti alla specificità del territorio nei suoi rapporti con gli ecosistemi tributari esterni che legano la gestione del territorio al rispetto dei principi di bioecosostenibilità. L’acquisizione di queste competenze aggiuntive amplieranno lo spettro di spendibilità professionale dei partecipanti, integrando conoscenze trasversali e plurime di economia, sociologia e antroplogia.

In questo settore si fa riferimento alla nuova figura del “Conciliatore” e del “Mediatore familiare”, una figura che nasce dalla così detta “giustizia alternativa”, che vuole snellire procedure lunghe e spesso inutili. Sulla base di una normativa nazionale che sempre più complessa disciplina e regola la conciliazione e quindi una serie di provvedimenti che riconoscono il valore sociale e giuridico degli strumenti di risoluzione delle controversie alternative al giudizio, la ON LINE offre agli ordini dei commercialisti e degli avvocati l’opportunità di un’attività formativa per una figura professionale, competente nello svolgimento di funzioni di interesse pubblico, per una domanda ancora non soddisfatta.

I percorsi formativi

Durata del corso: 198 ore distribuite in 33 giornate di formazione in presenza di cui 25 giorni per attività didattica e 8 giorni per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono professionisti del settore tecnico laureati.

25

6


I percorsi formativi

SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Nel settore economico-finanziario la ON LINE prende in considerazione il fabbisogno formativo di professionisti impegnati negli studi di consulenza fiscale, contabile e d’impresa, che avvertono il crescente bisogno di acquisire competenze specifiche e trasversali in materia amministrativa, contabile e giuridica, è un bisogno che si giustifica in quanto la preparazione del nostro sistema scolastico è prettamente teorica e in alcuni casi superficiale, e non fornisce il senso pratico del “fare” o “del saper fare”.

GESTIONE AREE SIC E NATURA 2000 - CONSULENTI PER LA TUTELA, CONSERVAZIONE E GESTIONE DEI SITI NATURA 2000 IN BASILICATA

Alta Formazione

Il corso si pone l’obiettivo di facilitare la comprensione delle problematiche gravanti sulla rete dei Siti Natura 2000, per diffondere informazioni e strumenti di base per operare in essi e per attivare processi partecipativi di costruzione della conoscenza sulla bio-diversità e dei legami causa effetto. Il corso formerà dei professionisti in grado di: informare tecnicamente sui siti natura 2000 e facilitarne i processi di gestione, tutela e conservazione; favorire il dialogo, la concertazione e le sinergie tra gli Enti territoriali, le imprese, i professionisti e i cittadini; stimolare la lettura dei valori naturali e seminaturali dei territori protetti per un corretto innesco di processi condivisi di tutela, conservazione, pianificazione e valorizzazione degli habitat tutelati. L’attività formativa si realizzarà avvalendosi della collaborazione dei CEA (Centri di Educazione Ambientale) della Rete REDUS regionale. Durata del corso: 160 ore distribuite in 32 giornate di formazione di cui 19 in presenza; 5 in attività outdoor; 9 giorni per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono professionisti e neo laureati dei gruppi: agrario; geo-biologico; architettura; ingegneria; giuridico; scientifico.

5

26


Alta Formazione

IL CONCILIATORE IN AMBITO SOCIETARIO Obiettivo del corso è sostenere l’adeguamento delle capacità professionali dei partecipanti attraverso momenti di alta specializzazione e di approfondimento delle tecniche di risoluzione dei conflitti alternative alla giustizia ordinaria. I partecipanti al corso acquisiranno competenze specifiche e trasversali per svolgere il ruolo di “terzo imparziale” nel risolvere consensualmente e direttamente fra le parti, prima e al di fuori del processo civile, le controversie civili e commerciali. La riforma del 2003 che ha ridefinito il diritto societario punta molto sulle forme alternative di giustizia prevedendo una serie di garanzie e agevolazioni volte a favorire il ricorso preventivo a queste forme di risoluzione delle controversie. Durata del corso: 50 ore distribuite in 10 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: i dottori e i ragionieri commercialisti; i conciliatori delle Camere di Commercio; gli avvocati; i giuristi d’impresa responsabili del contenzioso per le aziende; gli altri professionisti interessati a migliorare le tecniche di assistenza dei loro clienti; i rappresentanti delle associazioni di categoria, di consumatori sindacali.

27

La progettazione dei percorsi formativi per le diverse figure professionali nasce da un’accurata indagine dei fabbisogni formativi, analisi che, partendo da un quadro ampio e globale, quale quello delle rilevazioni fatte dal Ministero del Lavoro, arriva ad esaminare un quadro più specifico relativo al territorio Regionale.

I percorsi formativi

Emerge che, parallelamente ad una richiesta di figure professionali sempre più qualificate a livello nazionale, per quelli che sono i nuovi bisogni nei diversi campi lavorativi, anche sul territorio della regione Basilicata si riscontrano nuovi e innovativi fabbisogni professionali. Le proposte inserite nel C.O.F. si definiscono in riferimento a quattro macroaree: 1] settore economico finanziario 2] settore giuridico amministrativo 3] settore tecnico scientifico 4] settore agricolo Facendo riferimento alle macro-aree individuate dall’organismo possiamo capire come attraverso una specifica cornice normativa si è poi giunti a raccogliere il bisogno formativo di alcune e specifiche categorie professionali, fruitori poi dei nostri progetti formativi.

4


La formazione

I corsi di formazione sono realizzati: - in base alle indicazioni dei committenti (imprese, organizzazioni paritetiche dei lavoratori e datoriali , singoli professionisti, ecc.); - in base alle indicazioni di bandi nazionali e regionali su specifici argomenti e settori individuati dal bando stesso e dagli enti committenti; - in base a studi specifici dell’organismo sulla base di analisi dei fabbisogni settoriali e territoriali. sono indirizzati: - obbligo formativo, relativo ai processi di formazione professionale e di apprendistato e gli interventi integrati con il sistema scolastico nelle diverse tipologie; - formazione continua, destinata a persone occupate compreso gli apprendisti che abbiano assolto l’obbligo formativo; - formazione superiore, compreso i percorsi post obbligo formativo, post qualifica, post diploma, compresi gli interventi di alta formazione durante o al termine di cicli di istruzione universitaria.

La ON LINE ha a disposizione un’ampia banca dati di professionisti e docenti in diverse discipline, e con diverse specializzazioni e profili professionali a cui ricorrere per le docenze.

3

IL CONCILIATORE E MEDIATORE PROFESSIONISTA L’intervento formativo intende migliorare e adeguare le capacità professionali dei partecipanti attraverso momenti di alta specializzazione e di approfondimento delle tecniche di risoluzione dei conflitti alternative alla giustizia ordinaria: la conciliazione e l’arbitrato, che si sviluppano tramite l’inter vento di un terzo imparziale esper to in negoziazione. La previsione del ricorso in caso di lite civile o commerciale a procedure di risoluzione alternative delle controversie ed in particolare all’arbitrato ed alla conciliazione stragiudiziale è in costante crescita. Il corso è finalizzato a favorire l’aggiornamento per l’acquisizione di nuove conoscenze e competenza legate allo svolgimento delle attività professionali. Obiettivo formativo è quello di fornire ai partecipanti le indispensabili conoscenze relativamente ai principi ed alla natura dell’arbitrato e della conciliazione e delle altre procedure stragiudiziali, al panorama legislativo, alle caratteristiche e competenze del conciliatore e dell’arbitro, alle tecniche di comunicazione e gestione dei conflitti.

Alta Formazione

Durata del corso: 160 ore distribuite in 32 giornate di formazione in presenza, di cui 28 per attività didattiche e 4 per la realizzazione di un project work. Destinatari dell’intervento sono: i dottori commercialisti e i ragionieri commercialisti; i conciliatori delle Camere di Commercio; gli avvocati; i giuristi d’impresa responsabili del contenzioso per le aziende; gli altri professionisti interessati a migliorare le tecniche di assistenza dei loro clienti; i rappresentanti delle associazioni di categoria e sindacali.

28


Alta Formazione

ASSISTENTI DOMICILIARI E TUTELARI Il progetto è finalizzato a formare operatori sociali in grado di fornire prestazioni sostitutive alle cure familiari attraverso attività di aiuto domestico, di assistenza diretta alla persona, di aiuto nella vita di relazione, di prestazioni igienicosanitarie di semplice attuazione sia a domicilio che in presidi socio-sanitari. Tali attività si rivolgeranno alle fasce più deboli di cittadini, quali: minori inseriti in nuclei problematici, anziani in condizioni di solitudine e di non autosufficienza, disabili, malati cronici, ecc. Il progetto formativo si propone di formare un operatore nell’area dell’erogazione dei servizi alla persona (es. assistenza, tutela, riabilitazione, animazione) ed è finalizzato all’acquisizione di competenze professionali inerenti il processo lavorativo nel settore dei servizi socio-assistenziali. Le attività principali riguardano una formazione teorica , uno stage pratico da svolgersi presso le strutture operative del soggetto ospitante, un’azione di tutoring per la promozione dell’occupazione nel settore di riferimento ed il successivo inserimento lavorativo. Durata del corso: 240 ore distribuite in 40 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono persone disoccupate, inoccupate o in cerca di prima occupazione.

29

La ON LINE, per l’attività di formazione, è organizzata con un team di lavoro composto da dipendenti, docenti e professionisti con diversi profili professionali.

La formazione

Per le certificazioni e l’accreditamento della struttura, sono state sviluppate: - Capacità logistica; - Capacità gestionale ed organizzativa; - Capacità relazionale col sistema sociale e produttivo regionale; - Disponibilità di adeguate risorse professionali; - Disponibilità economico-finanziaria. Nel 2003 si accredita come Organismo per la Formazione Continua e Superiore presso la Regione Basilicata. Nel 2004 è registrata come Provider dell’E.C.M.(Educazione Continua in Medicina). Nel 2005 diventa organismo di formazione per “Fondo Professioni”, struttura nazionale interprofessionale, che finanzia corsi per la formazione continua dei dipendenti degli studi professionali. Nel 2007 la ON LINE è accreditata dal Ministero della Giustizia tra i soggetti e gli enti abilitati a tenere corsi di formazione previsti dall’art.4 comma 3, del D.M. 222 del 23/07/04.

2


Chi siamo

La ON LINE nasce nel 1994 come evoluzione delle attività di uno studio associato di commercialisti. Costituita per far fronte alle mutate esigenze dei clienti dello studio e del settore della consulenza aziendale, in generale, la ON LINE integra l’offerta di consulenza fiscale e tributaria con l’attività di assistenza tecnica alle aziende per la predisposizione di business plan da candidare ai finanziamenti agevolati europei, nazionali e regionali. Sempre in relazione alle richieste dei clienti, i servizi vengono ulteriormente ampliati con lo sviluppo all’attività di formazione, dapprima caratterizzate da corsi in materie economiche, fiscali e finanziarie e successivamente rivolte ad altri settori. Nel 2003 la ON LINE si accredita come Organismo per la Formazione Continua e Superiore presso la Regione Basilicata, strutturando al proprio interno una divisione dedicata all’attività di formazione. Nel 2006 relativamente all’attività di formazione, viene adottato il sistema di qualità ISO 9001, nel contempo vengono ampliati i servizi offerti ai clienti con l’introduzione dell’attività finanziaria e con l’accreditamento presso U.I.C.(Ufficio Italiano Cambi).

La sede

1

REVISORI DEGLI ENTI LOCALI La nuova amministrazione pubblica si contraddistingue per i processi di "aziendalizzazione" che ne caratterizzano l'evoluzione della contabilità pubblica ed orientano la gestione ai criteri di efficienza, efficacia ed economicità. In questo contesto la riforma dei controlli interni, l'autonomia contabile, la fiscalità attiva e passiva, le nuove forme di finanziamento ed il controllo di gestione diventano di preponderante interesse per chi intende operare nella pubblica amministrazione. Il corso ha lo scopo di sensibilizzare i revisori degli enti locali impegnati nella delicata e complessa funzione di controllo collaborativo alle diverse tematiche, adempimenti e responsabilità. L'obiettivo è di creare figure professionali qualificate in grado di controllare e far applicare gli strumenti tecnico operativi per una efficace ed innovativa gestione economica, finanziaria e patrimoniale dell'ente locale. Il corso intende inoltre sviluppare ed approfondire la natura e le funzioni dell'organo di revisione alla luce delle recenti novità normative ed in particolare della riforma costituzionale e dei vincoli del patto di stabilità.

Alta Formazione

Durata del corso: 40 ore distribuite in 8 giornate di formazione in presenza. Destinatari dell’intervento sono: dottori e ragionieri commercialisti; revisori contabili; tirocinanti iscritti nell’albo dei praticanti che intendono avviarsi alla professione di revisore.

30


I Partner

Automobile Club Potenza F.I.M.M.G

(Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale)

U.P.L.

A.N.R.E.V.

Rete REDUS Regione Basilicata

(Associazione Nazionale Revisori Contabili)

Fondo Professioni

(Fondo Paritetico per la Formazione Continua)

Ordine dei Dottori Commercialisti di Melfi Ordine degli Avvocati di Potenza Camera di Commercio di Potenza INBAR

(Istituto Nazionale di BioArchitettura)

31

Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile (UniversitĂ  Popolare Lucana)

Ordine degli Agronomi e Agrotecnici Bio Agri Cert Assoutenti Costellazione Famiglia Uno Format Comune di Piaggine (SA) Comune di Abriola (PZ) UIL formazione

Chi siamo

1

La formazione

2

I percorsi formativi

4

Il catalogo dei corsi

9

I partner

31


ON LINE SERVICE s.a.s. via Seminario Maggiore, 115 85100 Potenza tel. 0971 650601 fax 0971 306140 www.onlineservice.it online@onlineservice.it

formazione per professione


Brochure