Issuu on Google+

S P O RT SOLIDARIETÀ

Oggi e domani protagonista della manifestazione l’intera cittadinanza di Bojano

Maratona di solidarietà per l’Abruzzo Una serie di appuntamenti dall’alto spessore culturale, che spaziano dalla fotografia artistica alla letteratura, passando per la musica, l’informazione e lo sport CAMPOBASSO - Una vera e propria Maratona della solidarietà per aiutare i “cugini” abruzzesi colpiti dal sisma quella che vede protagonista oggi sabato 9 maggio e domani domenica 10 maggio 2009 l’intera cittadinanza di Bojano. Scopo della manifestazione, denominata “Due giorni per l’Abruzzo”, è quello di raccogliere fondi da destinare alle popolazioni abruzzesi. Per farlo l’intera comunità locale ha voluto organizzare, con il contributo di diverse asso-

ciazioni operanti sul territorio e con il patrocinio dell’Ente comunale, una serie di appuntamenti dall’alto spessore culturale, che spaziano, infatti, dalla fotografia artistica alla letteratura, passando per la musica, l’informazione e lo sport. L’apertura della “Due giorni per l’Abruzzo”, affidata all’Associazione “Il Mosaico”, si terrà alle ore 16:00 di sabato 9 maggio, per andare avanti fino al giorno successivo, al primo piano di Palazzo Colagrosso, con l’inaugurazione de “Le suggestioni del territorio”, un’installazione fotografica di Francesco Morgillo, insieme all’apertura de “La caduta dell’Aquila”, la mostra fotografica a cura di Flavio Brunetti, e della “Doppia personale” di Giulia Magagnini e Vincenzo Cianciullo. “Accor…ciamo le distanze”, invece, è la rassegna di cortometraggi che va in onda in contemporanea realizzata in collaborazione con Pasquale D’Imperio, dell’Associazione “Molise Cinema”. Nella sezione artistica di questa grande maratona di beneficenza c’è spazio anche per le donazioni di Angela Martone, in arte Amì, che ha donato due tempere, e ancora per Massimo Federici, che come la Martone metterà all’asta due tele, e di Adelaide Parisi D’Acunto, che alla raccolta donerà alcuni scritti di Sabino D’Acunto. Alle 16:30 prende il via “Tra musica e poesia”, il reading letterario a cura dell’Associazione “Don Antonio Picciano” e dell’Associazione musicale “Il Pentagramma”, con Franco Di Rienzo ed Enzo La Sala. A seguire, spazio all’informazione, quella legata alle problematiche sismiche, nell’ambito di “Territorio: rischi naturali e

prevenzione umana”, un incontro con la cittadinanza, moderato da Massimo Campanella, al quale interverranno il Dr. Sergio Baranello, Responsabile del Servizio geologico regionale, Mario Mancini, Responsabile della Stazione ri rilevamento sismico di Macchia Valfortore, della Rete sismica sperimentale italiana, Mariagrazia Tagliaferri, presidente del Comitato Scuole Sicure Asic, e Alfonso Mainelli, dell’Associazione Falco. Teatro e cinema chiudono la prima giornata della Maratona di solidarietà con l’appuntamento delle 20:30, sempre in Palazzo Colagrosso. Si tratta di “Arte solidale”, con la partecipazione di noti esponenti del panorama teatrale e cinematografico molisano come Palma Spina, William Mussini, Teatro del Loto di Ferrazzano, Flavio Brunetti, Pippo Venditti, Stefano Sabelli ed altri. Inizia ben presto la seconda parte della “Due giorni per l’Abruzzo”. La giornata di domenica 10 maggio si apre, infatti, con la celebrazione di una Santa Messa presso l’Auditorium della Casa di riposo “SS. Cuori di Maria e Gesù” di località Terre Longhe. Il presidente della casa di accoglienza, Monsignor Antonio Nuzzi, celebrerà una funzione religiosa in ricordo di Elvio Romano, il giovanissimo studente bojanese vittima della tragedia in terra abruzzese. Proprio in sua memoria, al termine della funzione, sarà piantato un larice nel parco della struttura, vicino ad una lapide in suo ricordo, come a creare un piccolo “Parco della Memoria”, che già conserva una lapide in ricordo dei 27 angeli di San Giuliano di Puglia e della loro maestra, seppelliti sotto le macerie nel

sisma del 2002. Solo al termine della cerimonia potranno iniziare a suonare le 25 formazioni musicali molisane che hanno assicurato la loro partecipazione al grande concerto che si terrà a partire dalle 11:00 nel Parco di Palazzo Colagrosso per fermarsi solo a sera inoltrata. Si tratta di nomi molto noti del panorama musicale regionale che si alterneranno sul palco per ben 12 ore di fila: suoneranno tre bands nate in seno all’associazione musicale “Il Pentagramma”, gli On the road again, Officina SL, La via d’Uscita, La Distanza, Shamandura, Postit, Disumetica, Giuseppe Moffa & Com.pari, Il Rumore del fiore di carta, Cantine Riunite, Blues Ash of

VOLLEY SERIE B2/F

CONVEGNO

La Fonte dell’Astore chiude a Viserba

ISERNIA - Un match senza grandi significati per la classifica di entrambe le squadre. Il sestetto ospitante del Viserba ormai fuori dalla lotta play off e La Fonte dell’Astore Isernia che ha la certezza del suo tredicesimo posto. È questo il motivo

F1, Gp Spagna: Rosberg al comando, Raikkonen 10° E' la 'solita' Williams a dominare le prove libere del Gp di Spagna con Nico Rosberg davanti a Kazuki Nakajima. Per le Ferrari. I tempi non sono stati esaltanti né in mattinata né nella seconda sessione, ma il passo gara sembra essere in netto miglioramento rispetto a quanto visto nelle prime quattro gare del 2009. Kimi Raikkonen, che ha a disposizione la nuova F60 con tutti gli aggiornamenti, ha chiuso al 10° posto, mentre Felipe Massa è 15°.

Manhattan, Riserva Moac, Blue Apple, Tabula Osca, POA, Luigi Farinaccio, For Acid, Il Mosaico, Noflaizon, En Plain e Panta Rhei. Unico intermezzo alla 12 ore di musica sarà il pranzo sociale organizzato in Piazza Roma dall’Associazione socio – culturale “Santa Maria della Libera”, mentre in contemporanea al concerto, nel pomeriggio alle 15.00, è previsto il Triangolare di Calcio organizzato dal Miletto Calcio presso il “Colalillo” di Bojano, con la partecipazione di Calcio Miletto, Val di Sangro e Lanciano, e il “Torneo di Burraco”, organizzato dall’Associazione sportiva Dilettantistica Burraco Molise, con inizio alle 16:30 presso l’oratorio “Don Stefano Gorzegno”.

di fondo al match che, per l’ultima giornata di campionato, porterà le blufucsia in esterna a Viserba (primo servizio domani sera alle 21, arbitri i maceratesi Lorenzo Mattei ed Aldo Fogante). La comitiva isernina partirà domani pomeriggio alle 14 dal piazzale antistante il Palasport di via Giovanni XXIII con atlete e tecnici accompagnati dalla gran parte della dirigenza. Tutte le ragazze sono a disposizione del tecnico Despaigne con una situazione fisica nel complesso positiva. Possibile, in tal senso, che il trainer caraibico dia spazio, nel corso di contesa, a tutte quante le proprie giocatrici per quello che, al momento, è il commiato dalle serie nazionali, salvo eventuali decisioni federali inverse. “Cercheremo di fare bella figura – argomenta il vicepresidente delle isernine, Michele Sacchetti – siamo perfettamente consapevoli che si tratta di una gara non semplice, ma vogliamo cercare di dare il massimo sul campo e non avere minimamente rimpianti”. Carla Ferrante

“Sport e Territorio” a Capracotta CAMPOBASSO- Un appuntamento di grande interesse che intende porre al centro dell'attenzione l'importanza che la pratica sportiva può avere nelle dinamiche di crescita di un determinato territorio. Questo il senso del convegno che si tiene a Capracotta sabato 9 maggio, alle ore 16.30, nella sala della Biblioteca comunale. Un incontro che sostanzialmente prelude alla grande manifestazione sportiva in programma il 24 maggio prossimo, quando Capracotta sarà teatro della gara valevole per il Campionato Italiano Assoluto di Staffette di Corsa in Montagna, manifestazione che richiamerà nella località dell'Altissimo Molise tantissimi atleti appartenenti a numerose compagni di caratura nazionale. Il Convegno, con tema "Sport e territorio", vedrà la partecipazione di diversi esponenti sia del mondo accademico che sportivo i quali porranno l'accento proprio sull'integrazione di questo particolare binomio (sport e territorio), delineando gli scenari che potrebbero verificarsi proprio grazie al loro interagire. “Questo importante appuntamento dice il sindaco Antonio Monaco - darà modo di comprendere quali eventuali strategie porre in

ATP Belgrado: Seppi in semifinale, Cipolla ko E' rimasto un solo italiano in corsa nel torneo ATP di Belgrado (terra rossa, € 450.000). Andreas Seppi, infatti, si è qualificato per le semifinali dell'appuntamento serbo sconfiggendo in due set il brasiliano Marcos Daniel. Ora affronterà il vincente della sfida tra il n° 1 del tabellone Novak Djokovic e l'altro serbo Troicki.Va fuori, invece, Flavio Cipolla, che è stato sconfitto in due set da parte del croato Karlovic.

essere per far si che dalla pratica degli sport taluni territori possano avere ricadute positive sotto il profilo dello sviluppo socioeconomico. Oltre a ciò - termina Monaco - siamo lieti di poter ospitare a Capracotta personaggi estremamente qualificati, che daranno ulteriore lustro alla nostra località che si appresta ad essere teatro di un nuovo, grande, appuntamento sportivo”. Giovanni Testa

21 ANNO II - N° 104 SABATO 9 MAGGIO 2009


Pagina_20_21_22_Sport:Layout 1.qxd