Page 1

S P O RT CALCIO SERIE D

La società trignina è pronta a dimostrare la propria innocenza sul caso De Santis

Il Trivento prepara il ricorso Il Campobasso e l’Agnone studiano le avversarie di domenica in vista dei possibili playoff CAMPOBASSO – In merito alla “condanna” del Trivento ad un punto di penalizzazione da scontare nella prossima stagione e l’inibizione di sei mesi al presidente Griguoli, la società trignina mostra le carte e prepara il ricorso. “Ma si tratta di un semplice equivoco De Sanctis ha dichiarato di essere stato pagato nei termini temporali previsti ma ha erroneamente riportato nella liberatoria, come lui stesso ha ammesso, una data sbagliata”. Ad ogni modo è arrivata la sanzione della Commissione Disciplinare Nazionale che ha inflitto l’inibizione a carico del presidente del Trivento Griguoli e la penalizzazione di un punto alla stessa società gialloblu. Le colpe contestate: il primo “per non aver provveduto entro i termini di rito al pagamento delle somma accertata”; il club per “responsabilità diretta per le violazioni addebitate al proprio presidente”. Riannodando il filo, il nerbo da cui nasce tutta la faccenda ruota attorno all’ex allenatore gialloblu all’epoca dell’Eccellenza Roberto De Sanctis, il quale in sostanza aveva reclamato il pagamento di una somma pari a 7mila e 725 euro. Somma, che stando a quanto ha dichiarato lo stesso allenatore, è stata versata integralmente. Nel corso del dibattimento lo stesso Griguoli aveva chiesto la testimonianza del De Santis. In sostanza la situazione potrebbe risolversi nelle prossime settimane a favore della società trignina che, stando alla sentenza, non ha provveduto nei termini imposti a saldare il De Santis. CAMPOBASSO. Sono ripresi gli allenamenti del Campobasso dopo la cocente sconfitta rimediata domenica con la Pro Vasto. Cocente soprattutto perché ampiamente immeritata. L’obiettivo cambia ancora in corso: bisogna onorare al massimo le ultime due giornate di campionato. Mister Trillini ha lavorato con tutti gli uomini a sua disposizione. Sono rientrati, infatti, in gruppo anche gli ‘acciaccati’ Pierpaolo Troisi e Aniello Perna, assenti nel corso della settimana passata. Si è fermato, invece, Angelo Teta che ha svolto differenziato per un piccolo affaticamento muscolare. Lo staff medico, tuttavia, è ottimista sul recupero- lampo del centrocampista. Per

20 ANNO II - N° 102 GIOVEDÌ 7 MAGGIO 2009

oggi il tecnico ha programmato il consueto test in famiglia. Domenica prossima, nell’ultima trasferta della stagione, dovrebbero essere tutti a disposizione del mister non registrandosi infortuni e squalifiche. La partita contro il Morro d’Oro assume un’importanza relativa: gli abruzzesi sono salvi, i rossoblu vedono ridotte al lumicino le speranze di agganciare il treno-playoff. Attualmente, le due molisane (Campobasso e Agnone) sono fuori dalla griglia, occupata invece da Fano, Casoli, Chieti e Angolana. Realisticamente, gli alto molisani hanno qualche chance in più di raggiungere e superare Pazzi e soci, che avranno la difficile trasferta di Vasto da affrontare. Intanto con un comunicato la società smentisce le illazioni degli ultimi giorni circa contatti con nuovi allenatori e giocatori. Il testo del comunicato: “Il Nuovo Campobasso Calcio, nella persona del Presidente Ing. Ferruccio Capone, intende chiarire quanto segue: la società non ha intrapreso alcun contatto con direttori sportivi e allenatori per la prossima stagione agonistica, in quanto la priorità, al momento, riguarda la conclusione dignitosa della stagione in corso per poi riprogrammare, con calma, il futuro. Pertanto le notizie circolate nei giorni passati e quelle che eventualmente circoleranno sono da considerarsi prive di fondamento. La società provvederà a comunicare, a tempo debito, trattative e sviluppi sia societari sia tecnici”. AGNONE. Si apre sotto i migliori auspici il mese di maggio dell’Olimpia Agnonese. I tre punti “d’oro” ottenuti domenica al ‘Civitelle’ contro il Morro costituiscono un vero toccasana per i granata in vista degli ultimi due turni di campionato. Il primo tempo disputato dall’undici di Massimo Agovino è stato sicuramente tra i più entusiasmanti di tutta la stagione. La squadra ha messo in mostra quel gioco offensivo che ha caratterizzato il suo cammino sino ad ora facendone un team apprezzato e ammirato anche da tifosi di altra fede. Dunque, una domenica importante non solo per il risultato, ma anche e soprattutto per la prestazione offerta. Una

Juventus: "Trezeguet non rimarrà in bianconero" Il futuro di Trezeguet sembra ormai lontano dalla Juventus, come conferma il suo agente Caliendo "Non credo che rimarrà". Per ora si tratta solo di indiscrezioni, molto dipenderà da chi sarà il futuro tecnico della Vecchia Signora, se sarà confermato Ranieri o meno. "Non ci sono grandi possibilità che Trezeguet resti alla Juve visto un po’ i rapporti che si sono istaurati in questo ultimo periodo”

prestazione che ha esaltato il collettivo granata, evidenziando l’efficacia degli esterni Pifano e Litterio, inesauribili stantuffi, capaci di sfornare dei cross perfetti per il reparto offensivo. A dimostrazione di ciò le tante occasioni da rete prodotte nella prima frazione di gioco e non finalizzate soltanto per gli straordinari interventi di cui si è reso protagonista l’estremo difensore ospite. Altro fattoren importante che non va sottovalutato è la ricomparsa del temibile tridente d’attacco Orlando- Aquaro-Di Vito. Il centravanti al rientro dopo i due turni di squalifica ha messo in campo tutta la sua voglia di dar una mano ai suoi ed è stato proprio da una sua conclusione ribattuta a nascere il gol vittoria di Partipilo, abile nel raccogliere il pallone e a scaraventarlo in rete. In città si respira entusiasmo e si legge l’orgoglio, sul viso del direttore sportivo Sabelli, di giocarsi un posto playoff con un squadra di grande caratura che corrisponde al Chieti di Pino Giusto. Spareggi promozione che ora sembrano esser più vicini visto il passo falso casalingo della Renato Curi Angolana, squadra che appare in caduta libera e distante ora solo un punto in classifica. Gli angolani, oltretutto, nel prossimo turno andranno a far visita alla capolista Pro Vasto e sono in pochi a scommettere su un eventuale risultato positivo all’’Aragona’. Intanto bisognerà far risultato pieno domenica contro un Luco Canistro che si deve ancora salvare e disposto a giocarsi le proprie chance fino in fondo. Sale un po’ di rammarico in casa Agnone se si pensa al mezzo passo falso casalingo contro la Recanatese ed alla sconfitta di Casoli, dovuta anche al forte vento. Un vento che da domenica sembra soffiare in favore dei granata che però dovranno disputare anche l’insidioso incontro casalingo con un Trivento già salvo e che forse potrebbe avere la testa già alle vacanze. Quindi, tirando le somme, Orlando e compagni vincendo a Luco avrebbero dalla loro parte la ghiotta occasione di giocare un pentitissimo derby, in uno stadio che si presenterà gremito in ogni ordine di posti.

CALCIO

Top 11 Serie D: stop alle votazioni CAMPOBASSO - L’edizione 2009 del Top 11 Serie D, il concorso indetto dal Corriere dello Sport – Stadio e Tuttosport in collaborazione con il Comitato Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti, entra ora nella fase più interessante. Il 30 aprile sono infatti scaduti i termini per indicare quali saranno i componenti dei due top-team ‘Serie D’ e ‘Juniores’ secondo le preferenze espresse dai lettori. Attraverso lo spoglio di circa 20.000 voti, contenuti in oltre 7.000 coupon pubblicati sulle pagine dei quotidiani sportivi, prenderanno forma le squadre che il prossimo 2 giugno affronteranno in amichevole due selezioni federali allo Stadio ‘Luigi Muzi’ di Orvieto. Le gare verranno riprese dalle telecamere di Raisport Più. Il Top 11 Tuttosport, composto da calciatori juniores della categoria, incontrerà la Nazionale Dilettanti del CT Roberto Polverelli. La squadra Top 11 Corriere dello Sport - Stadio sarà invece opposta ad una selezione giovanile del Club Italia della FIGC. La composizione delle squadre Top 11 e tutti i numeri del concorso saranno ufficializzati martedì 12 maggio (ore 12) ad Orvieto, presso

la Sala Consiliare del Comune, in occasione della conferenza stampa di presentazione della settima edizione della manifestazione, per il terzo anno consecutivo di scena nella città umbra grazie all’interesse delle istituzioni locali e dell’Orvietana Calcio, partner organizzativo dell’evento. All’incontro con i media in rappresentanza della Lega Nazionale Dilettanti ci saranno il vice presidente vicario, Alberto Mambelli, ed il vice commissario del Comitato Interregionale, Raffaele Cipollone.

Decisioni del Giudice Sportivo Il Giudice Sportivo, Notaio Francesco Riccio, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Prof. Antonio Sauro e dal responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari, nella seduta del 4 maggio 2009, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: A CARICO DI SOCIETÀ AMMENDE € 400,00 PRO VASTO Per avere propri sostenitori in campo avverso fatto esplodere nel recinto di gioco tre petardi. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del lancio di materiale pirotecnico impiegato a cagionare danni alla incolumità fisica dei presenti. ( R CCdCC ) € 200,00 NUOVO CAMPOBASSO CALC.SRL Per avere propri sostenitori fatto esplodere nel recinto di gioco un petardo. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del lancio di materiale pirotecnico impiegato a cagionare danni alla incolumità fisica dei presenti. ( R CCdCC ) A CARICO DI CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITÀ IN AMMONIZIONE (VIII INFR) LEONE ANGELO (ATLETICO TRIVENTO S.R.L.)

Roma: "Non ci sono trattative avanzate" Le voci di una cessione della Roma sembrano svanire dopo le parole della famiglia Flick: "E' una bufala, non ci interessa" . Il magnate e storico dell'arte tedesco, al settimanale Bunte, chiude la porta ad un possibile acquisto del club capitolino. "Non conosco la As Roma, c'è un avvocato che si chiama Volker Flick, che sta portando avanti le trattative per i romani", ha quindi commentato Gert-Rudolf Flick, spiegando però di non avere alcun rapporto di parentela con il legale.


Pagina_20_21_22_Sport:Layout 1.qxd  

Juventus: "Trezeguet non rimarrà in bianconero" CALCIO CALCIO SERIE D Il Campobasso e l’Agnone studiano le avversarie di domenica in vista d...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you