Issuu on Google+

PRIMO PIANO Adriana Izzi unica rappresentante del gentil sesso con Citt@dinoi

Una donna in lizza per il Municipio Adriana Izzi è l’unica donna in corsa per la carica di sindaco al Comune di Campobasso. La dirigente scolastica, già assessore

comunale con Augusto Massa, è appoggiata dalla lista Citt@dinoi e da quella congiunta di Rifondazione e Comunisti italiani.

Citt@dinoi Iannini Anna Teresa, Janigro Angiola, Marinelli Viviana, Mastrangelo Domenico, Matropietro Maurizio, Miceli Floriana, Pangia Domenico, Pescolla Giovanni, Ramacciato Franco, Sabato Davide, Santopolo Maria, Scoglietti Luciano, Sepede Cristofano, Taccone Pierangela, Albino Edoardo detto Duccio,, Alfonso Wilma Piera, Arcolesse Silvio, Barba Selene, Barca Antonio, Benvenuto Cinthia, Bernini Carri Gianluca, Borrelli Paolo, Calabrese Carmela, Cappelletti Tony, Caracozzi Anna, Colagrossi Costanzo, Colonna Marianicola, Cosimi Marialaura , Cristofaro Angiolina, Cutone Alfredo, Cutrone Giovannina, D’Amico Luca, De Pari Maria Luisa, Di Cienzo Pina, Di Fonso Milena, Di Lauro Pasquale, Di Maria Margherita, Evangelista Carlos, Grano Annamaria, de Cesare Fabrizio

Rifondazione Comunisti Italiani Acanfora Aniello, Aslan Hikmet detto Hikmet , Basile Pasquale, Capparelli Pasquale, Cesario Gian Piero, Cordisco Agostino, Cuculo Jean-Luc, D’Alessandro Franco, D’Alfonso Stella, Dalò Antonio, De Marco Andrea, Di Blasio Giuseppe, Di Donato Alessia, Di Giovannella Alessandro, Di Pardo Adele, Di Rado Davide, Di Santo Leda, Finocchiaro Sebastiano, Laurelli Riccardo Antonio Maria, Lembo Fazio Massimo, Macchiarola Michele, Manes Patrizia, Manzo Antonio, Melone Pietro, Morettini Paola detta Laura, Nugnes Fabio, Pietrunti Giancarlo , Perrone Simone, Petrella Costanzo, Pirrocco Claudio, Potena Antonio, Rossodivita Gianfranco, Santoro Giuseppe , Serra Maria detta Fatina, Testa Michele, Vergalito Rossella, Zoccolo Giovanna

ELEZIONI EUROPEE

In tre corrono per un seggio a Strasburgo CAMPOBASSO. Nella cabina elettorale il 6 e 7 giugno si andrà con due schede: una per il rinnovo dei Consigli comunali e una per scegliere, assieme a quasi 500 milioni di concittadini europei, i 736 membri da spedire al Parlamento europeo, di cui 72 per l’Italia. Ben 27 Paesi decideranno in quei giorni (qualcuno già dal 4 giugno) chi li rappresenterà in Europa per i prossimi cinque anni. Per il Molise corrono in tre: l’uscente eurodeputato del Pdl Aldo Patriciello, il leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro, e l’avvocato Erminia Gatti anche lei dipietrista. Già oggi l’ex pm di Mani Pulite

sarà in regione per aprire ufficialmente la campagna elettorale. L’appuntamento è alle 19 in piazza Vittorio Emanuele a Campobasso, dove presenterà agli elettori Erminia Gatti, candidata nella circoscrizione Sud. In mattinata Di Pietro sarà anche a Campomarino, Isernia e, nel pomeriggio, a Frosolone. Oltre a lui che è capolista per le europee gli altri nomi candidati sempre per il Sud sono: Luigi De Magistris, Sonia Alfano, Pino Arlacchi, Aldo Michele Radice, Carlo Vulpio, Maria Carmela Anna Anastasia, Viviana Caponigro, Annamaria Catino, Amalia Cocchini, Lilia Infelise, Vincenzo Iovine, Alberto Luca-

relli, Nunzio Pacifico, Giovanni Pesce, Elisabetta Rolli, Ginniteresio Vattimo. Il 7 giugno, dopo che le urne saranno state chiuse in tutta l’Ue, saranno resi noti i risultati. Si ricorda che per poter votare alle elezioni europee il cittadino italiano deve aver compiuto il 18° anno di età ed essere iscritto nelle liste elettorali. Sono anche considerati elettori i cittadini degli Stati membri dell’Ue che, a seguito di formale richiesta presentata entro tre mesi dalla tornata elettorale, abbiano ottenuto l’iscrizione nella lista elettorale del comune italiano di residenza. red

In alto da sinistra Di Pietro e Patriciello a lato Erminia Gatti


07IZZI:Layout 1.qxd