Page 1

Quoziente sociale per chi è in difficoltà

Nuovo regolamento alla polizia provinciale

FROSINONE - Un quoziente sociale per le famiglie con grandi difficoltà economiche. Lo ha chiesto il consigliere comunale di opposizione, esponente del Pdl Danilo Magliocchetti, il quale ha rivolto per così dire un invito all’Amministrazione Marini, perché provveda a mettere in campo soluzioni ad hoc per i nuclei familiari che stentano ad arrivare a fine mese. PAG.11

FROSINONE - Da ieri la polizia provinciale di Frosinone ha un nuovo regolamento. Lo ha annunciato, senza nascondere la propria soddisfazione, il consigliere di Palazzo Gramsci, Andrea Amata, il quale parla di un provvedimento che giunge dopo anni di attesa e che ora permetterà alla polizia provinciale di avvalersi di un nuovo strumento molto più incisivo e capillare. PAG. 10

ANNO I - N° 87 SAbATO 12 GIuGNO 2010 DISTRIbuzIONE GRATuITA

Allegato alla Gazzetta del Molise free press. Registrazione Tribunale di Campobasso n. 3/08 del 21/03/2008. Direttore responsabile: Angelo Santagostino. Redazione di Cassino Corso della Repubblica n. 5. Tel: 0776.278040 Fax: 0776.325688 e-mail: redazione@lagazzettacassino.it. A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 86100 Campobasso tel. 0874/481034. Tipografia A.I Communication Sessano Del Molise (IS) GIORNALE SATIRICO

L’OSCAR DEL GIORNO AL COMUNE DI ANAGNI

Al primo cittadino della Città dei Papi, Noto e alla sua Amministrazione, va dato atto di portare a termine i progetti annunciati. Peraltro senza fare neppure tanto clamore ma, semplicemente, rispondendo con i fatti alle richieste dei cittadini. Così ieri è stato annunciato il termine dei lavori del nuovo snodo viario che servirà per veicolare le auto direttamente nel centro cittadino. Si tratta di un intervento molto importante che permette di far defluire il traffico in entrata e in uscita dal Comune di Anagni in maniera più scorrevole. Solo questi gli interventi che migliorano la vivibilità di una Città e la rendono più a misura di cittadino.

IL TAPIRO DEL GIORNO A CHI IMBROGLIA

Dodici società fantasma. Dodici attività commerciali costruite sul nulla, con titolari che si rendono irreperibili all’atto degli accertamenti, recapiti telefonici presso uffici di terzi completamenti ignari e locali vuoti, sprovvisti addirittura dei macchinari necessari per il tipo di attività richiesta. Purtroppo non ci smentiremo mai dal farci etichettare come il Paese di chi “tira a campare” attraverso espedienti e mezzucci. Quello che ci fa indignare è che si trovino ancora i soliti furbi, o presunti tali, che credono di arricchirsi eludendo le leggi ed il fisco soprattutto. E magari chiedendo anche finanziamenti per poter avviare un qualsiasi tipo di attività. E pensare che c’è gente che si spacca la schiena anche dieci ore al giorno per stipendi con i quali, a stento, si porta avanti la famiglia.

redazione@lagazzettafrosinone.it 10.000 copie in omaggio

pag 09a  

L’OSCAR DEL GIORNO AL COMUNE DI ANAGNI DISTRIbuzIONE GRATuITA SAbATO 12 GIuGNO 2010 ANNO I - N° 87 FROSINONE - Un quoziente sociale per le f...