Page 1

Rifiuti tossici nascosti sotto terra

Il futuro del Pd nell’Area riformista

CEPRANO - Scarti industriali altamente tossici sono stati scoperti sotto il terreno di un’area adiacente il fiume Cosa. A scoprire fusti interrati ad una profondità di circa tre metri è stata la Guardia di Finanza che da tempo aveva avviato una capillare investigativa proprio per scoprire che fine facessero rifiuti provenienti da lavorazioni industriali. Adesso, il contenuto dei fusti è all’esame dell’Arpa. PAG.12

FROSINONE - Una nuova era per il Partito democrattico. All’assemblea del Pd per il Collegio Frosinone ex mozione Marino, Mauro Buschini ha lanciato un nuovo input: “Avviare una nuova stagione basata sulle riforme. Puntare alla differenziazione sostanziale dalla Destra e, in Ciociaria, creare un’Area riformista che sia in grado di aggregare anche forze nuove alla politica”. PAG. 10

ANNO I - N° 80 VENERDì 04 GIuGNO 2010 DISTRIbuzIONE GRATuITA

Allegato alla Gazzetta del Molise free press. Registrazione Tribunale di Campobasso n. 3/08 del 21/03/2008. Direttore responsabile: Angelo Santagostino. Redazione di Cassino Corso della Repubblica n. 5. Tel: 0776.278040 Fax: 0776.325688 e-mail: redazione@lagazzettacassino.it. A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 86100 Campobasso tel. 0874/481034. Tipografia A.I Communication Sessano Del Molise (IS) GIORNALE SATIRICO

IL VELENO SOTTOTERRA www.lagazzettacassino.it IL TAPIRO DEL GIORNO A CHI AVVELENA Non ci stancheremo mai di portare avanti la nostra battaglia per la tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente che ci circonda. La notizia di ieri, relativa all’ennesimo rinvenimento di rifiuti tossici, interrati in un’area adiacente il fiume Cosa, ci indigna. Soprattutto per le conseguenze che ne derivano. La presenza di scarti industriuali sottoterra, inquina le falde acquifere e, inevitabilmente, le coltivazioni a ridosso dell’area. Non dimentichiamo, poi, la vicinanza del fiume Cosa a pochi metri, le cui acque vengono utilizzate non solo per irrigare i fiumi ma anche per abbeverare gli animali.

L’OSCAR DEL GIORNO AI CARABINIERI Su ventuno militari dell’Arma che si sono distinti nel corso dell’anno per merito, coraggio ed impegno nel lavoro, ben quattro sono di Anagni. Verranno premiati nel corso della cerimonia che si tiene annualmente per la consegna delle medaglie e degli attestati ai carabinieri che si siano distinti in particolari attività. A loro un plauso ed un ringraziamento sono stati rivolti dal sindaco della Città dei Papi, Carlo Noto, il quale ha parlato dei quattro militari come di un esempio da seguire per tutti i cittadini e non solo per coloro che vestono la divisa.

redazione@lagazzettafrosinone.it 10.000 copie in omaggio


pag 09a  

L’OSCAR DEL GIORNO AI CARABINIERI Il futuro del Pd nell’Area riformista DISTRIbuzIONE GRATuITA VENERDì 04 GIuGNO 2010 ANNO I - N° 80

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you