Issuu on Google+

-

Macchia sul Liri Summit in Comune

Primo mese di bilancio per Michele Notaro

PONTECORVO - Dopo la comparsa di una strana macchia bianca lungo il corso del fiume Liri, l’Amministrazione comunale di Pontecorvo chiede aiuto alla Provincia di Frosinone. Interpellato l’assessore all’Ambiente Fabio De Angelis affinché le acque e la strana schiuma vengano analizzate per comprenderne la natura. Sul fenomeno indaga l’Arpa. PAG. 5

PONTECORVO - Primo mese di bilancio per il neo sindaco di Pontecorvo, Michele Notaro. A circa trenta giorni dal suo insediamento, il primo cittadino elenca gli interventi affrontati ed i progetti al varo dlel’Amnministrazione che si pongono come priorità. Tra questi la messa in sicurezza delle scuole ed il riordino della viabilità nel centro cittadino. PAG. 7

ANNO I - N° 57 vENERdì 07 mAGGIO 2010 dISTRIbuzIONE GRATuITA

Allegato alla Gazzetta del Molise free press. Registrazione Tribunale di Campobasso n. 3/08 del 21/03/2008. Direttore responsabile: Angelo Santagostino. Redazione di Cassino Corso della Repubblica n. 5. Tel: 0776.278040 Fax: 0776.325688 e-mail: redazione@lagazzettacassino.it. A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 86100 Campobasso tel. 0874/481034. Tipografia A.I Communication Sessano Del Molise (IS) GIORNALE SATIRICO

L’editoriale

Le verità nascoste Quando morì Giovanni Paolo II, Giuseppe Ciarrapico fu l’unico editore in tutto il mondo a mettere la notizia in seconda pagina perché all’epoca doveva sostenere la candidatura di Francesco Storace alla Regione Lazio. Anche i giornali pubblicati a l’Havana riportarono la morte del Pontefice in prima pagina. Ma sui giornali del gruppo Ciarrapico, niente, Storace era più importante del Papa morto. Martedì, come allora, a Cassino è successa una cosa simile. Mentre stampa e tv nazionali passavano la notizia della truffa milionaria del senatore di origine abruzzese, e non ciociara come vorrebbe far credere, Arnaldo Zeppieri decideva di omettere la notizia. Se è questo il modo di fare giornalismo in provincia di Frosinone, ci dissociamo. Sapevamo che i due ex rivali, dopo anni di guerra, avevano firmato l’armistizio. Sappiamo anche che ormai dichiararsi battaglia è una lotta tra titani,avendo Zeppieri anche lui grossi problemi finanziari causati soprattutto dalla nascita di “Extra tv”. Ma ci chiediamo: Quali accordi avete stabilito col Ciarra? Quali promesse vi siete scambiati? Forse quella di avere il monopolio dell’informazione come lo stesso senatore ha scritto in una lettera al figlio ora nelle mani della Procura di Roma: “Con i nostri giornali stiamo condizionando la politica regionale laziale e molisana”?

Gli scheletri nell’armadio di Zeppieri www.lagazzettacassino.it IL TAPIRO DEL GIORNO A GIUSEPPE CIARRAPICO

E adesso spunta anche la gita stile amarcord a Predappio, pagata con i soldi dello Stato. Dunque i nostri. Viaggio in pullman, ristorazione offerta dal bar Rosati che, neanche a dirlo è di proprietà del senatore: il tutto per la modica cifra di 75mila euro. Sborsate non dal Ciarra ma dalla “Banca della Ciociaria” a cui il senatore di mussoliniana memoria aveva chiesto un finanziamento per un’iniziativa editoriale relativa ad un’opera di Giampaolo Pansa. Ma sono anche altri i retroscena di questa nuova vicenda giudiziaria. Come quello relativo ad un hard disk trovato in casa di una dipendente del Ciarra dove in un file nominato “Augello” c’è una lettera inviata all’allora assessore regionale in cui si sollecitano “aiuti” per le sue cliniche.

L’OSCAR DEL GIORNO A CIRO RIVIECCIO In qualità di assessore comunale ai Servizi sociali, Ciro Rivieccio, è sempre impegnato nelle battaglie per la tutela dei più deboli. Domani mattina, come già accaduto nel 2004 in Comune a Cassino verrà consegnato un nuovissimo Fiat Ducato appositamente attrezzato per il trasporto delle persone diversamente abili. le chiavi del mezzo verranno consegnate al sindaco Bruno Scittarelli e all’assessore Rivieccio in piazza De Gasperi. Subito dopo seguirà una conferenza stampa che illustrerà nei dettagli il progetto che ha consentito al Comune di Cassino di potersi dotare del nuovo mezzo di trasporto.

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


pag 01a