Issuu on Google+

Piazza Labriola, da salotto a pattumiera

Tre suicidi in un giorno

CASSINO - I consiglieri comunali dell’Udc Fardelli e Marsella hanno inviato l’interrogazione al sindaco per dunuciare lo stato di degrado in cui versa Piazza Labriola. I due chiedono di sapere come mai non venga svolta regolare manutenzione e perchè non si provveda alla rimozione dei giochi che appaiono vecchi e rotti e pertanto pericolosi per i bambini. PAG.5

Un lunedì nero quello che si è registrato ieri in provincia di Frosinone. Tre persone, residenti a Pico, Pontecorvo e Sora hanno deciso di togliersi la vita. Il corpo di un 80enne di Pico è stato trovato senza vita in un pozzo; a Pontecorvo, invece, un 70enne si è impiccato nella propria cantina. In tardo pomeriggio la notizia del suicidio di un 35enne di Sora. PAG. 7

ANNO I - N° 43 MARTEDÌ 20 APRILE 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Allegato alla Gazzetta del Molise free press. Registrazione Tribunale di Campobasso n. 3/08 del 21/03/2008. Direttore responsabile: Angelo Santagostino. Redazione di Cassino Corso della Repubblica n. 5. Tel: 0776.278040 Fax: 0776.325688 e-mail: redazione@lagazzettacassino.it. A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 86100 Campobasso tel. 0874/481034. Poligrafica Ruggiero 83100 Avellino (AV) GIORNALE SATIRICO

Nube vulcanica su Cassino www.lagazzettacassino.it IL TAPIRO DEL GIORNO A GIANFRANCO PETRILLO E’ lui il responsabile dell’assenza di manutenzione sulle strade del centro cittadino e di quello della periferia e sulle zone adibite al verde pubblico. Non c’è pace per l’assessore comunale Gianfranco Petrillo, il quale già nelle scorse settimane era diventato bersaglio da parte di un collega di Giunta per i mancati lavori di bitumazione su alcune arterie periferiche della città. Oggi, invece, con l’arrivo della bella stagione, Petrillo ha contro di lui la vegetazione che inizia a crescere rigogliosa negli spazi verdi e continua a fare bella mostra di sè senza che nessuno intervenga con lavori di potatura e di taglio di erba. Assessore Petrillo, le chiediamo quali sono i suoi progetti per l’immediato futuro?

L’OSCAR DEL GIORNO A BRUNO SCITTARELLI I panni sporchi si sa si lavano in famiglia, ma il sindaco di Cassino Bruno Scittarelli, dinanzi alla possibilità concreta della caduta dell’amministrazione comunale, dopo giorni di riflessione ha trovato la soluzione. Chiamare in causa i vertici provinciali del Pdl per sanare la situazione. Come dire, insomma, che il futuro della politica di Cassino non deve restare relegato all’interno dei confini comunali, ma anzi, impone un intervento urgente dal comune capoluogo. Attendiamo l’arrivo dei rinforzi per vedere cosa accadrà.

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


pag 01a