Issuu on Google+

ISERNIA Il commissario ha espresso la volontà di portare fuori dalla crisi l’azienda di Pettoranello

Ittierre, Chimenti e Brasiello a confronto Confermato il nuovo accordo contrattuale con la maison Cavalli, e il mantenimento delle quote di mercato ISERNIA – Quali prospettive per l’Ittierre. Questo il senso dell’incontro dell’altro giorno tra i componenti del consiglio della Camera di commercio (guidati dal presidente Brasiello) e il commissario straordinario Stanislao Chimenti, che si è tenuto presso l’azienda di Pettrorannello. Scopo della riunione è stato anche quello di conoscere dalla viva voce di uno dei Commissari straordinari nominati dal ministro Scajola l’attuale

situazione e quali fossero le prospettive dell’azienda, anche alla luce delle recenti iniziative avviate dalla Regione a favore dei fasonisti e dei trasportatori. Il commissario, dopo aver illustrato l’attività fin qui svolta, nel prendere atto della vicinanza delle istituzioni locali, ha assicurato circa la volontà da parte di tutti di andare avanti al fine di portare fuori dall’attuale crisi l’azienda. Ha confermato il nuovo accordo contrattuale con la maison Cavalli, e il mantenimento delle quote di mercato, pur scontando la grave crisi economica del momento. Poi ha sottolineato, anche, la grande ed elevata professionalità di tutti i dipendenti, i quali hanno accolto la sfida con responsabilità ed attaccamento al lavoro, elementi questi che fanno ben sperare per il futuro. Dunque, il messaggio che i commissari straordinari hanno indirizzato a tutti gli interessati “è quello di avere fiducia, di fare squadra tutti insieme perché l’azienda possiede i

Por Molise, riunione del comitato di sorveglianza ISERNIA - Martedì prossimo, 28 aprile, alle ore 15, nell’aula consiliare del Comune, si terrà una riunione del Comitato di sorveglianza del Por Molise, Fondo sociale europeo 2007-2013. L’organismo è presieduto dall’assessore regionale Angiolina Fusco Perrella e si compone di rappresentanti della Commissione europea, dello Stato centrale e della Regione Molise, nonché di esponenti del partenariato istituzionale, economico e sociale. La sua funzione è quella di accertare l’efficacia e la qualità dell’attuazione del Programma operativo regionale. Uno degli argomenti che saranno affrontati nel corso dell’incontro è il “Rapporto annuale di esecuzione 2008 e lo stato di avanzamento del programma operativo 2007-2013”. Ai lavori parteciperà Maurizio Corradetti, rappresentante della direzione generale occupazione, affari sociali e pari opportunità presso la Commissione europea. La riunione è propedeutica a quella che il Comitato di sorveglianza terrà il giorno successivo, 29 aprile, a Campobasso nella sede del Consiglio regionale.

14 ANNO II - N° 93 VENERDÌ 24 APRILE 2009

Pnlm, saggio finale per i documentaristi ISERNIA - Si prolungherà per l'intero fine settimana, la presenza nel Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise di trentotto giovani dell' università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, che realizzeranno in questa occasione il saggio finale del corso di Cinematografia documentaria, di cui è docente Carlo Alberto Pinelli.

Scuole sicure, costituito il comitato

requisiti, le capacità, le professionalità e il necessario know how per uscire da un momento assai critico”. Da parte sua il consiglio camerale, dopo aver manifestato la piena disponibilità dell’ente ad affiancare l’organo straordinario in tutte le azioni da intraprendere per il salva-

taggio dell’azienda, ha preso atto di quanto affermato da Chimenti e ha rivolto allo stesso diverse domande sulle prospettive future dell’azienda, sull’andamento del fatturato, sulla predisposizione del piano industriale, alle quali lo stesso ha dato risposte rassicuranti.

ISERNIA – Nei giorni scorsi presso la sala convegni di via Berta si è costituito, su iniziativa di un gruppo di genitori, il comitato genitori Scuole sicure. “Il comitato - si legge in una nota , rappresentativo di circa 300 genitori di scuole di ogni ordine e grado, persegue la finalità di promuovere tutte le iniziative tese al complessivo rinnovamento del patrimonio edilizio scolastico della città nel rispetto delle vigenti normative tecnicocostruttive, antisismiche ed ambientali a tutela della incolumità e della salute dei suoi occupanti, sensibilizzando e supportando l’azione pubblica amministrativa”.

Venafro, riapre l’istituto comprensivo La decisione del primo cittadino Cotugno VENAFRO - Questa mattina riapre all’attività didattica l’Istituto “Don Giulio Testa” secondo circolo didattico. La decisione è stata formalizzata con apposita ordinanza dal sindaco Nicandro Cotugno, di comune accordo con il preside d’Istituto Visocchi, i rappresentanti dei docenti e dei genitori, in seguito alla riunione tenutasi questa mattina nell’aula consiliare. “Il primo obiettivo di questa amministrazione è la sicurezza degli edifici scolastici e, faremo l’impossibile per concretizzare questi propositi attraverso la messa in opera di tutti quegli interventi necessari a garantire gli standard di sicurezza previsti dalla normativa in materia”, ha dichiarato il primo cittadino. La decisione è stata assunta in seguito alle verifiche effettuate nei giorni scorsi dalla commissione di tecnici incaricata, alla presenza dell’assessore all’Istruzione Benedetto Iannacone, che ha evidenziato l’assenza di

condizioni di pericolo, tanto da indurre gli stessi a non disporre nuove prove di carico per assenza di danni o lesioni, verificatesi successivamente alle verifiche effettuate dopo il sisma del 2002 di San Giuliano. Nella documentazione prodotta in seguito alle analisi dei giorni scorsi, i tecnici evidenziano “che le strutture di ambedue i corpi di fabbrica sono state realizzate previa redazione di verifiche sismiche effettuate in

conformità delle norme sismiche vigenti all’epoca della costruzione (1505-2000)”. Tali interventi costituiscono soltanto il primo passo nel quadro di una programmazione pluriennale che punta a risolvere in maniera definitiva le problematiche scolastiche di ogni ordine e grado. “Sono molto soddisfatto dell’esito della riunione di stamane - ha concluso Cotugno -, soprattutto per lo spirito di collaborazione che si è avuto con tutti, ovvero il Preside Visocchi, i docenti e i genitori. Spero vivamente, considerando anche la problematica di interesse collettivo, che tale collaborazione possa proseguire nel tempo in maniera costruttiva”. Sempre questa mattina, alle ore 10,00 si svolgerà una nuova riunione con i dirigenti scolastici, i docenti, i rappresentanti dei genitori della scuola elementare di Ceppagna, e per lunedì mattina è stato fissato analogo incontro per la scuola media “Leopoldo Pilla”.

Musical per ragazzi a Castelpetroso CASTELPETROSO - Musical dal titolo” Il cerchio della vita” tratto dal film: Il re Leone di Walt Disney realizzato dai ragazzi del Reparto scout (12-16 anni) della Chiesa Cattedrale nei locali dell’Auditorium del Santuario di Castelpetroso alle ore 18.00 di domani 25 aprile.


Pagina_14_15_IS:Layout 1.qxd