Issuu on Google+

Omicidio volontario, Florio si difende

Abusi a Belmonte, udienza rinviata

CAMPOBASSO – In merito alla vicenda della morte sospetta avvenuta all’ospedale San Timoteo di Termoli il manager dell’Asrem respinge le accuse. Secondo l’avvocato difensore Massimo Krogh l’accusa mossa dalla procura di Larino è incompatibile con i fatti. A pag 04

ISERNIA – Rinviata al 28 maggio l’udienza preliminare sugli abusi sessuali avvenuti a Belmonte nel Sannio nel 2006. E’ avvenuto a causa dell’astensione dei penalisti dalle udienze. Imputati due pastori vittime i nipoti che allora avevano 11 e 14 anni. Ottimista il legale Franco del Basso. A pag 11

Buon Caffè

Sfida da vincere “Risulta indispensabile in primis sostenere fasonisti e fornitori, motore produttivo della filiera tessile, per non vanificare tutti gli sforzi sin qui intrapresi”. Così l’assessore regionale alla programmazione, Gianfranco Vitagliano, al tavolo romano di confronto sulla questione Ittierre. Una mossa corposa per cercare di portare ad unitarietà i provvedimenti che le Regioni andranno ad assumere e che lo stesso Governo dovrà assumere. In gioco non c’è il solo Molise economico ed occupazionale. L’azienda tessile abbraccia una buona fetta del territorio italiano, ha marchi nel portafoglio che hanno un grosso valore. Certo il management non è stato immune da pecche ma questo non significa lasciare andare alla deriva un’azienda di queste fattezze. Al contrario c’è la necessità, come ha sottolineato Vitagliano, di portare avanti tutte le iniziative possibili per rimettere in moto il motore attraverso il supporto di fasonisti e fornitori. Ed è il caso anche di voltare pagina nelle programmazioni degli interventi rispetto al passato. Lo ha ripetuto più volte l’assessore e che sarebbe il caso di metterlo in pratica da parte di tutti. E’ questa la sfida da vincere. Buon caffè.

ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Inferno al Cardarelli

Il Forbiciastro

IL TAPIRO DEL GIORNO A VINCENZO GRECO Ecco un altro signor no. Il Sindaco della città di Termoli si attapira solo quando gli fa comodo. La vicenda dell’elezione del nuovo consiglio di amministrazione che ha visto la netta opposizione di Greco e la mancata indicazione di un rappresentante dell’amministrazione comunale della cittadina adriatica, ha causato una frattura nei rapporti tra il comune di Termoli e i centri del basso Molise che di fatto hanno con entusiasmo aderito alla nuova costituzione del consiglio di amministrazione del Cosib. Così facendo ha isolato la città di Termoli da una serie di partecipazioni che avrebbero potuto avere risvolti positivi per l’intera collettività. Oggi i cittadini di termoli per sapere come vanno le cose dovranno fare riferimento ai rappresentanti politici dei comuni limitrofi.

L’OSCAR DEL GIORNO AD ANTONIO DEL TORTO Rilancio dell’occupazione, consulenza alle imprese del territorio per quanto riguarda il supporto delle richieste di contributi regionali, statali ed europei. Questi i temi del rilancio che il presidente del Cosib di Termoli ha posto all’attenzione del nuovo direttivo. Del Torto ha messo in cantiere 18 milioni di euro da investire con un contratto di programma che vedrà coinvolte varie istituzioni regionali, Università in primis. Questa mattina un’importante convegno che vedrà come protagonista assoluto la realizzazione dell’interporto e il parere contrario alla realizzazione della centrale nucleare.

www.gazzettadelmolise.com 18.000 copie in omaggio


REGIONE La giunta regionale vara il provvedimento per rilanciare Arena e Solagrital

Un accordo che salva centinaia di famiglie Il presidente Iorio: ancora una volta abbiamo saputo dare risposte concrete ed operative agli allevatori, ai lavoratori e al sistema CAMPOBASSO - La giunta regionale mette in salvo il futuro occupazionale dei lavoratori Solagrital e Arena e di tutti quelli dell’indotto che così possono tirare un sospiro di sollievo. Con un provvedimento varato nella tarda serata di mercoledì, il governo Iorio è intervenuto a sostegno dell’intera filiera avicola molisana, per rafforzarne la parte finanziaria, produttiva e commerciale. Il provvedimento dell’esecutivo che ora passa all’esame del Con-

Vitagliano al tavolo nazionale: “Fasonisti e fornitori vanno sostenuti”

Registrazione al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 DIRETTORE RESPONSABILE Angelo Santagostino A.I. COMMUNICATION SEDE LEGALE via Gorizia, 42 86100 Campobasso Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 E-mail: lagazzettadelmolise@tin.it Sito internet: www.gazzettadelmolise.com

STAMPA: Tipografia Poligrafica Ruggiero Avellino

Il lunedì non siamo in distribuzione La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009

proprietaria, le parti della filiera; la messa in campo di una liquidità pari a 27 milioni di euro (com-

gione, di garantire gli attuali livelli occupazionale e, in un futuro prossimo, nell’ambito di una prospettiva di crescita e di rilancio, di arrivare ad aumentarli”.

Crisi Ittierre, al Molise il coordinamento

Quotidiano del mattino

2

siglio regionale per l’approvazione definitiva risponde ad una precisa logica strategica di rilancio di Solagrital (la cooperativa degli allevatori) e Arena (la holding di Dante Di Dario). Oltre ad un intervento sostanziale di riorganizzazione, strutturale e gestionale della filiera, prevista la costituzione di una New Co (una nuova società tutta regionale che dovrebbe prendere il posto della Solagrital), con la funzione di ricondurre ad unitarietà, anche

prensivi di 5 milioni di euro erogati a titolo di prestito nello scorso dicembre), una garanzia per l’accordo tra Arena e Jp Morgan in via di perfezionamento. Per il presidente Iorio “ancora una volta il governo regionale è stato all’altezza della situazione e ha saputo fornire risposte concrete ed operative agli allevatori, ai lavoratori preoccupati per il loro futuro occupazionale e all’intero sistema, produttivo e commerciale di Boiano. In questo modo – conclude il governatore la Regione Molise darà corso a una rivitalizzazione complessiva della filiera, sia nella parte produttiva, che in quella commerciale, al fine di rinnovare, riqualificare e riordinare la presenza delle due aziende sui mercati. Il tutto per consentire al settore avicolo molisano di continuare a produrre economia in re-

CAMPOBASSO – Al Molise il coordinamento del tavolo nazionale per la Ittierre, l’azienda ormai in regime di commissariamento. A rappresentare la Regione l’assessore alla Programmazione Gianfranco Vitagliano che ieri ha partecipato a Roma all'incontro convocato dal ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, per affrontare le problematiche connesse alla crisi del gruppo Ittierre. Al tavolo c’erano anche i rappresentanti delle regioni Toscana, Marche, Emilia Romagna, Puglia, Campania e Lazio, interessate dalla crisi della società che ha la base principale in Molise ma che può contare su impianti produttivi in tutta Italia, con numerosi lavoratori sul territorio nazionale e una rete distributiva di livello mondiale. E’ toccato all’assessore Vitagliano illustrare i primi interventi in fase di definizione messi in atto dal governo regionale per sostenere façonisti e fornitori. Al tavolo romano il titolare della delega alla Programmazione ha proposto anche alle altre Regioni l’adozione di alcune misure (un mutuo chirografario di prima necessità per consentire a façonisti e fornitori di sopperire alle immediate esigenze di natura finanziaria per una contestuale ripresa produttiva e il consolidamento dei debiti maturati con istituti finanziari e riattivazione di nuovi castelletti per

Cantieri navali, intesa sulla Cig CAMPOBASSO. Raggiunto l’accordo sulla cassaintegrazione ordinaria per 42 lavoratori della cantieri navali di Termoli. La Cig sarà erogata momentaneamente per 13 settimane,, revocata quindi la mobilità. Intanto sarà avviato un tavolo di concertazione con la Regione per individuare le procedure di rilancio.

garantire la continuità operativa). Ha poi auspicato l’assoluta necessità di unire i provvedimenti delle Regioni interessate per garantire a tutti i façonisti e fornitori le medesime opportunità di continuità operativa e ripresa produttiva e semplificare, a livello nazionale, i percorsi con gli istituti finanziari. In affiancamento alle misure regionali, Vitagliano ha sollecitato l’intervento statale attra-

verso un pacchetto straordinario di disposizioni che consenta: il dilazionamento delle posizioni debitorie previdenziali, fiscali, assicurative e in generale tutte le pendenze che i diversi attori, dalla Ittierre S.p.A. ai façonisti, hanno nei confronti dello Stato e dei soggetti collegati; il congelamento, per un periodo idoneo, dei debiti delle società e l'impossibilità quindi per i creditori di pretenderne, di fatto, la solvenza per via giudiziale coattiva in modo da consolidare il processo di riavvio che i Commissari straordinari stanno attuando. A specifica richiesta dell’assessore Vitagliano, il direttore generale del Ministero, Andrea Bianchi, ha garantito l’impegno del Governo a valutare ogni possibilità di estendere a façonisti e fornitori tutte le opportunità, derivanti dalla procedura di amministrazione straordinaria, oggi a disposizione dell’azienda. “Risulta indispensabile – ha dichiarato a tal proposito l’assessore alla Programmazione – in primis sostenere façonisti e fornitori, motore produttivo della filiera tessile, per non vanificare tutti gli sforzi sin qui intrapresi”. A conclusione della riunione, i rappresentanti delle Regioni hanno manifestato la loro condivisione sulle proposte emerse, aggiornando i lavori alla prossima settimana ed esprimendo l’intenzione di allineare al più presto le singole azioni.

I Giovani democratici affianco della Cgil La Federazione di Campobasso dei Giovani democratici sostiene la Cgil nella manifestazione nazionale ‘Futuro sì indietro no’ che si svolgerà domani a Roma e puntano il dito contro il governo Berlusconi che non ha ancora fatto niente per garantire una continuità di stipendio a quelli che perdono il lavoro.


REGIONE Martedì di nuovo in aula davanti ai giudici per corruzione, bancarotta, truffa e falso

Molinaro e Favellato alla sbarra Martedì 7 aprile nuova udienza per la clamorosa Truffa del Farro. Sul banco degli imputati, ancora una volta, il consigliere regionale Antonino Molinaro insieme ai titolari della cooperativa “Nuova Europa 2000”. Tra essi anche l’imprenditore isernino della pasta, Claudio Favellato. Un processo iniziato tra le eccezioni e i rinvii. Stessi impedimenti fatti registrare anche nelle prime udienze del processo di primo grado presieduto dal giudice Iapaolo. Storica fu l’udienza che portò al rinvio a giudizio durata fino alle 22 per permettere al consigliere regionale di essere presente in aula. L’udienza presa ad esame era stata spostata più di una volta. In un primo momento era prevista alle 11, poi fu differita alle 16 per poi slittare alle 20, proprio per permettere

a Molinaro di essere presente. Quest’ultimo, secondo la teoria dell’avvocato Messere, avrebbe voluto presenziare ma non gli è stato possibile perché non gli erano stati notificati i cambiamenti di orario. Ma anche su questo il giudice è stato perentorio. Non doveva essere l’ufficio del Gup a farlo ma gli avvocati difensori. Le imputazioni sono riferite ad una truffa ai danni della comunità europea ed di falso. Durante la prima udienza di primo grado il pubblico ministero Rossana Venditti ha prodotto alcuni documenti irripetibili riguardanti la società Nuova Europa 2000. L’avvocato Arturo Messere, dopo questo ulteriore atto, ha chiesto i termini a difesa per conoscere meglio il materiale prodotto. Successivamente ha consegnato altra documentazione relativa ad Antonino Molinaro, arri-

vata nello studio del legale Mariano Prencipe. Lo studio, in un primo momento, era il suo domicilio legale perché l’avvocato fu il suo primo difensore. Diversi i filoni dell'inchiesta al centro della quale ci sono fondi per svariati miliardi delle vecchie lire che sarebbero stati ottenuti illecitamente, una truffa soprattutto ai danni del Ministero delle Politiche Agricole. L'inchiesta è del sostituto procuratore Rossana Venditti che ha chiesto il processo. Tutta la vicenda ruota attorno all'attività di cooperative e società agroalimentari, tra queste la «Nuova Europa 2000» di Trivento poi fallita. Corruzione, bancarotta, falso e truffa. Sono questi i capi d'imputazione dei quali rispondono il consigliere regionale di Forza Italia Antonino Molinaro e Claudio Favellato, coinvolti nell'in-

chiesta del giro di fondi della Comunità europea intorno alla coopertativa Nuova Europa. La vicenda in Molise è meglio nota come "truffa del farro". I due imputati erano soci della cooperativa, finita al centro di un'inchiesta avviata nel 2002 intorno alle attività di produzione trasformazione del farro che la Nuova Europa, con sede a Trivento, avrebbe dovuto condurre. La società, nata nel 1995, iniziò ad operare nel 2000 per chiudere definitivamente i battenti solo tre anni dopo. Secondo l'accusa, intorno alla cooperativa e ad altre società satellite, furono calamitati diversi miliardi di lire di fondi del ministero delle Politiche agricole, di provenienza comunitaria, ottenuti con la corruzione e la falsificazione di atti e progetti.

Elezioni, i dubbi di Pinuccio Biscardi Il candidato sindaco di Primavera democratica non scioglie ancora le riserve CAMPOBASSO. “Ho raccolto l’invito che mi ha fatto il presidente D’Ascanio, ma la mia candidatura non è ancora ufficiale”. In bilico tra la sua proverbiale prudenza e chi invece lo vorrebbe a tutti i costi alla guida del terzo polo, Pinuccio Biscardi si è preso qualche giorno di tempo per riflettere e decidere se guidare il terzo polo e mirare dritto al Municipio. Anche se i bene informati dicono che si tratti di una strategia e che sarà lui l’uomo della primavera democratica. Ad ogni modo qualche dubbio pare avercelo l’interessato (più di lui Biscardi senjor). “Più che altro voglio capire chi sta intorno a questo progetto, chi sosterrebbe la mia candidatura e chi c’è nelle liste (ricordiamo quella di Primacvvera democratica, quella di Peppe Di Fabio e l’altra dei Socialisti). L’idea di poter creare un gruppo che crede nell’idea riformista, rinnovatrice, mi alletta. Soprattutto se il mio nome riuscirà a semplificare una situazione piuttosto ‘ingarbugliata’ (tanto per usare un termine di manzoniana memoria ndr)”. Il figlio dell’ex senatore vorrebbe che sulla sua candidatura non ci fossero ombre, dubbi, titubanze.

Oggi il ‘question time’ a Palazzo Moffa CAMPOBASSO. Torna a riunirsi questa mattina il Consiglio regionale. Una seduta per discutere 45 punti iscritti in agenda tra interrogazioni e ordini del giorno. Di certo sarà una seduta meno vivace rispetto all’ultima dove in ballo c’erano parecchie migliaia di euro da spartire tra i vari Gruppi.

Anche perché si può pensare alla candidatura solo se c’è condivisione generale. “Non mi interessa e non voglio creare ulteriori spaccature. Prima di decidere, oltre alle liste vorrei avere un’idea più chiara anche del programma che andremo a sottoporre alla cittadinanza”. Sulla sua possibile sfida

con Augusto Massa da anni ‘compagni’ di partito Pinuccio Biscardi non si sbilancia ma ammette che “l’ideale sarebbe che il gruppo si riunisse. So che l’impresa è piuttosto ardua e che non sarà facile tentare la strada dell’unitarietà. Forse un tentativo che oggi sembra troppo complicato da fare”. Intanto mentre l’avvocato Biscardi decide se guidare il terzo polo e candidarsi o non alla guida di Palazzo San Giorgio, i candidati ufficiali continuano la campagna elettorale. In pole position rimane Gino Di Bartolomeo che in questa corsa può contare su otto liste oltre che sul vento a favore che soffia dal governo regionale e nazionale. Augusto Massa dopo essere stato legittimato da oltre 1300 voti a guidare la lista ufficiale del Pd continua la sua campagna elettorale porta a porta, senza manifestazioni pubbliche ne comizi. Almeno per ora anche se sotto elezioni sarà difficile sottrarsi alla piazza. Continua anche la corsa di Adriana Izzi e di Rifondazione sempre che non si concluda l’accordo con il terzo polo e si pensi ad una candidato unitario. In casa Pd, in quella di via Ugo Petrella per distinguere le due fazioni, il risultato delle

Nucleare, convegno nella città adriatica TERMOLI - “Ambiente e turismo: con o senza nucleare”. E’ il titolo del convegno organizzato dalla Provincia di Campobasso oggi a Termoli. Si svolgerà dalle 10 presso l’aula Adriatico dell’Università del Molise. Previsto l’intervento di Giovanni Iannantuono del Centro consulenza per l’energia dell’Enea.

Primarie ha fatto un po’ da spartiacque. I 2500 votanti hanno consolidato in qualche maniera la posizione di Annamaria Macchiarola che se da un lato ha dovuto abbandonare l’idea di essere la prima donna sindaco del Capoluogo, dall’altro può rimanere ancorata alla sua poltrona di segretario del partito. Con buona pace di tutti.

3 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009


CAMPOBASSO Il rogo è avvenuto nei pressi del reparto di cardiologia. Nessun pericolo per i degenti

Va a fuoco il Cardarelli: è dolo Gli agenti della scientifica hanno preso le impronte del possibile colpevole CAMPOBASSO – Ore 6.30 di ieri mattina: nelle stanze dell’ospedale Cardarelli tutti dormivano tranquilli. All’improvviso il panico. Ignoti al primo piano del nosocomio hanno appiccato un incendio. L’episodio poteva trasformarsi in tragedia ma, fortunatamente, ciò non è avvenuto. La paura più grande tra i pazienti ed il personale in servizio nel reparto di cardiologia. In un primo momento sono stati trasferiti in

altre stanze. Questo per evitare eventuali intossicazioni. Evacuati anche undici neonati del nido ubicato al piano superiore rispetto a quello del rogo. Nessuno fortunatamente è rimasto ferito. I soccorritori hanno evidenziato che, se la richiesta di intervento non fosse giunta tempestivamente, le conseguenze sarebbero state drammatiche. Gravi i danni riportati dalle strutture, comprese quelle dell'ambulatorio. Il fumo ha praticamente invaso l'intero ospedale. Dalle verifiche compiute dai tecnici, è stato possibile accertare che i rogo ha avuto origine in uno stanzino usato per conservare vecchie ecografie. La natura dolosa è stata confermata anche dai vertici dell’Asrem. Nel locale adiacente due montacarichi vi erano armadi contenenti archivio, materiale cartaceo cassette per registrazione esami

Muore un paziente, Florio respinge le accuse CAMPOBASSO - "E' incompatibile con i fatti". Con queste parole l’avvocato della difesa di Sergio Florio ha sottolineato la sua estraneità ai fatti in merito all'imputazione di omicidio volontario contestata dalla Procura di Larino. Le accuse sono riferite alla morte di un anziano. Era deceduto perché la rianimazione dell'ospedale di Termoli era chiusa. "Rispetto sempre le iniziative della magistratura - afferma in una nota l’avvocato Massimo Krogh - ma ritengo che debba escludersi la possibilità di leggere gli eventuali ritardi di una complessa procedura burocratico-amministrativa in chiave di omicidio doloso sia pure nella forma del dolo eventuale". Il legale esclude che la pianificazione dell'intera rete sanitaria regionale possa far capo a Florio, fra l'altro nominato direttore generale una ventina di giorni prima della morte del paziente, e assolutamente privo dei poteri necessari. Si tratta - conclude il legale - di una vicenda dolorosa, ma tutta da verificare sia nelle cause che nelle eventuali responsabilità. L'imputazione di omicidio volontario è peraltro incompatibile con i fatti. C.T.

4 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009

Eroina e cocaina in casa, denunciato un 30enne CAMPOBASSO - E’ stato beccato con cinque grammi di eroina L.P., 30enne, disoccupato, pregiudicato del luogo. Sottoposto ad una perquisizione è stato trovato in possesso anche di cocaina che aveva occultato, e suddiviso di 15 dosi. Lo stupefacente veniva sequestrato insieme a 220 euro in contanti.

Holter e bobine per esami coronarografici. Questi ultimi avrebbero favorito il propagarsi delle fiamme. Per domarle oltre il pronto intervento del personale interno, sono intervenuti anche i Vigili del fuoco. Nelle ore pomeridiane è stata effettuata una sanificazione degli ambienti invasi dal fumo. I Vigili del fuoco stanno verificando l’agibilità del piano superiore a quello dove si è verificato l’incendio. Per scoprire l’autore materiale del rogo stanno indagando la polizia e la direzione sanitaria. La scientifica si è recata sul luogo di origine del fumo per rilevare eventuali impronte digitali. Il direttore sanitario ha invece ordinato di controllare tutte le cartelle cliniche dell’attiguo reparto di psichiatria. Questo per scoprire se ci fosse, tra i ricoverati, qualche paziente con passato da piromane. La soluzione sembra comunque vicina. Viviana Pizzi

Videopoker illegali, cinque sequestri Una multa da 12mila euro per il titolare del bar CAMPOBASSO – Videopoker illegali rinvenuti in pieno centro a Campobasso. A portare a termine l’operazione ci ha pensato la Guardia di finanza dopo i sequestri avvenuti in Basso Molise. I baschi verdi ne hanno sequestrato cinque. Non erano conformi alle specifiche prescrizioni di legge di cui all’articolo 110 del Tulps. Dopo indagini accurate è stata notata anche l’assenza di collegamento in rete necessario per la particolare tipologia dei congegni installati. Le apparecchiature erano situate in un bar del centro cittadino, dove i militari avevano avviato apposite attività di ispezione e controllo. Il titolare dell’attività, un giovane di origini campane ma residente in Molise, è stato segnalato all’amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, alla Questura e al Comune. Gli sono state comminate sanzioni che superano i 12.000 euro. I servizi

sono stati coordinati dal Comando provinciale di Campobasso secondo un preciso calendario di interventi. Il tutto è finalizzato a prevenire e reprimere ogni violazione connessa al particolare comparto: dal gioco

d’azzardo on-line, fino agli illeciti di tipo amministrativo, che troppo spesso interessano gli apparecchi e congegni da divertimento ed intrattenimento. V.P.

Spacciava droga, 28enne nei guai CAMPOBASSO – Spaccio di stupefacenti: di questo reato dovrà rispondere C.N. 28enne pregiudicato. I carabinieri lo hanno denunciato perché lo hanno beccato in flagranza di reato mentre cedeva a F.A., 24enne, pregiudicato del luogo mezzo grammo di eroina. La perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare anche sostanza da taglio.


CAMPOBASSO Il segretario regionale Magnifico urla l’insofferenza dei dipendenti costretti a elemosinare le retribuzioni

Cisl: “Pagate gli stipendi e non le mazzette” Dopo 4 mesi, i lavoratori Cooptur ancora senza stipendio. Più controlli nella gestione degli appalti CAMPOBASSO - La Cisl, denuncia con forza la scandalosa gestione degli appalti soprattutto nel settore pubblico dove maggiormente vengono non applicate le leggi e i contratti e dove spesso si annidano evasioni fiscali e contributive,oltre che essere focolai di distribuzione di così dette "mazzette" il segretario generale regionale del Molise Alfredo Magnifico dichiara che non

è concepibile che i lavoratori dipendenti o ex della Cooptur che operano all’interno dell’ospedale Cardarelli debbano vedere calpestati i più elementari diritti quali quelli della regolarità della retribuzione e nel momento opportuno alla fine del rapporto di lavoro vedere non retribuite le proprie spettanze maturate. Da sempre- continua l’esponente sindacale- siamo contrari alla logica, perversa, che ad acquisire l’appalto sia una società, che ha le caratteristiche o i requisiti di poter partecipare alla gara,o una associazione temporanea di imprese che a gestirla sia, successivamente, un’azienda diversa che deve pagare una percentuale all’assegnataria, percentuale che diminuisce l’introito destinato alle spese finalizzate all’approvigionamento delle materie prime e ai costi del servizio da fare. Da

AUDITORIUM E VIABILITÀ

Che fine hanno fatto 2milioni di euro? CAMPOBASSO - C’è anche l’interrogazione di Michele D’Alessandro nell’ordine del giorno del Consiglio di Campobasso convocato per lunedì mattina. Il consigliere del gruppo misto torna su una delle questioni che più calde del momento e che hanno fatto traballare la poltrona del sindaco Di Fabio: l’auditorium di Corso Bucci. O meglio D’Alessandro chiede al primo cittadino

perché ancora non si dà corso alla volontà espressa dal Consiglio che a dicembre aveva deciso di destinare i fondi dell’auditorium (2 milioni di euro) alla viabilità comunale”. Ma D’Alessandro nella sua interrogazione chiede anche a Di Fabio cosa intende fare, qualora non voglia utilizzare quei due milioni di euro, per far fronte all’emergenza viabilità, tanto nelle contrade quanto nel centro cittadino”.

tempo -afferma Magnifico- abbiamo continuato a richiedere, a tutte le forze politiche,soprattutto quelle che dicono di avere nel loro dna un codice etico che a governare e a controllare la gestione degli appalti vi siano persone di alta moralità che tengano presente soprattutto chi sarà usufruitore del servizio e nel caso specifico il malato e chi svolge il servizio che deve essere garantito nel rispetto e nella regolarità delle applicazioni contrattuali e di legge che regolano il rapporto di lavoro. La Fisascat Cisl -conclude Alfredo Magnifico-,ritiene che nella gestione dei rapporti tra azienda ospedaliera, ente regione e cns vi sia troppo leggerezza ed estemporaneità ed è giunta l’ora che l’ortolano non sia sempre e solo il lavoratore ma si vada immediatamente a riportare a regolarità la gestione di questo appalto.

“Molisano” un film di Saverio Piunno

CAMPOBASSO - Sarà presentato nella serata di oggi, alle ore 20,30 nella sala conferenze della Parrocchia San Giovanni Battista il nuovo film lungometraggio dal titolo "Molisano" del regista Saverio Piunno. Il regista racconta nel film le diverse realtà del Molise, alcune con l'aiuto dei Sindaci e dei cittadini dei comuni in cui è stato invitato, altri attraverso la voce-off, le emozioni e le immagini degli altri comuni. Vi è inoltre l'incontro con alcuni imprenditori, che raccontano la propria impresa in Molise. Il linguaggio del film è semplice e la realtà è raccontata attraverso le numerose testimonianze raccolte in questo che si può definire un vero e proprio road-movie nella regione Molise, alla ricerca di Paesaggi, Risorse Umane ed alla scoperta del vero animo Molisano.

Ripalimosani, dibattito su Islam e Civiltà Cristiana RIPALIMOSANI - Islam e cristianesimo, due civiltà a confronto due realtà che sembra non possano convivere, anche se non mancano episodi di civile e sana coesistenza. Sul delicato rapporto si è tenuto ieri nel Convento San Pier Celestino di Ripalimosani un incontro dal titolo: “Islam e Civiltà Cristiana: quale dialogo, quale confronto”, organizzato dall’Istituto Storico dell’Illuminismo Meridionale, costituito dai Comuni di Ripalimosani, Sant’Agapito, Roccamandolfi, Gallo Matese e Letino, e patrocinato dalla Regione Molise. A relazionare sul tema il professor Onorato Bucci e il professor Paul Akl, il primo docente di Diritto Romano e Diritto dell’Oriente Mediterraneo presso l’Università del Molise

Petrolio, l'Eni approda a Nassiriya Al via la corsa ai giacimenti in Iraq

Il “Piano casa”punta alle giovani coppie attraverso le “new town”

L'Iraq è al secondo posto nel mondo per dimensioni delle riserve di greggio''. L'annuncio dell'amministratore delegato Scaroni: ''Presenteremo un'offerta da soli anche se successivamente ci potremmo associare con eventuali partner''. In lizza ci sarebbero anche Nippon Oil e Repsol Ypf. Sul gas: ''Non ha senso prolungare i tetti Antitrust, misura anacronistica e inutilmente punitiva''.

Dopo il via libera dei governatori, l'accordo è stato approvato dalla Conferenza unificata. Dovrà aspettare tre mesi per vedere la luce. Berlusconi: ''Realizzare insediamenti urbani in ogni capoluogo. Il mio sogno: vedere i bambini raggiungere campi da gioco, chiese e scuole senza incontrare automobili''. E precisa: ''Saranno finanziate con la vendita delle case popolari''. Poi assicura: ''Giro d'affari intorno ai 70 miliardi''.

e direttore del dipartimento di Scienze Giuridiche, Sociale e dell’Amministrazione dell’Ateneo molisano. Il professor Paul Akl, prete maronita, è docente di Società, Economia e Istituzioni nei Paesi Islamici all’Unimol, attualmente presidente del Consiglio Scientifico dell’Università della Cultura Islamica di Beirut e già Rettore della Universitè “La Sapesse” di Beirut. Prima del dibattito ci saranno i saluti augurali del sindaco di Ripalimosani, Giuseppe Di Nobile e dell’assessore regionale alla Cultura, Sandro Arco. L’incontro di Ripalimosani rappresenta l’inizio delle attività per l’Istituto Storico dell’Illuminismo Meridionale, in via di costituzione che si prefigge di riscoprire e valorizzare il pensiero riformatore settecentesco molisano e le figure di quegli intellettuali molisani che in quel periodo, seppur in un’area marginale (geograficamente ed economicamente) rispetto alla storia dell’Italia Meridionale, diedero vita ad una intensa fioritura culturale. Tra gli obiettivi dell’Istituto, quello di organizzare incontri scientifici e dibattiti che stimolino il confronto ed il dialogo.

5 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009


CAMPOBASSO La Provincia rassicura i cittadini sugli interventi di ripristino della circolazione e la sicurezza

D’Ascanio: “Frane, non è colpa nostra” Il dissesto idrogeologico del territorio è roba vecchia, le cause sono storiche. Occorre un intervento generale ben strutturato CAMPOBASSO - La Provincia di Campobasso dopo le accuse mossegli dai cittadini di Monacilioni e Sant’Elia a Pianisi, circa lo stato di degrado e di cattiva manutenzione della strada provinciale 149, muove i primi passi per chiarire che l’Ente,

da parte sua è sempre stato presente con l’impiego di mezzi e di uomini per ovviare in tempi ragionevolmente brevi alle richieste della gente e delle varie amministrazioni a confine con la strada. Al fine di fornire utili chiarimenti ai cittadini sulla situazione creatasi in conseguenza dell’imponente movimento franoso che ha invaso la Strada Provinciale 149 “Maitine”di collegamento tra i Comuni di Monacilioni e Sant’Elia a Pianisi, interrompendo il transito veicolare e provocando gravi disagi alle popolazioni della zona, va ribadito – anche per fare giustizia delle facili strumentalizzazioni che non tengono in conto della realtà dei fatti - che la Provincia di Campobasso negli ultimi mesi è ripetutamente intervenuta con mezzi e di uomini, anche in condizioni di grande difficoltà, per provvedere alla rimozione della enorme massa di terreno letteralmente “colato” sulla Provinciale e per ripristinare le normali condizioni di sicurezza del transito veicolare. Va inoltre aggiunto che solo il protrarsi di condi-

zioni meteorologiche particolarmente sfavorevoli, con le ripetute precipitazioni piovose e nevose delle ultime settimane, ha sinora reso vani gli interventi messi in opera dall’Amministrazione. In ogni caso,

la Provincia di Campobasso ha già stanziato i fondi necessari per tornare ad intervenire in maniera adeguata sulla S.P. 149 nel giro di pochi giorni. Appena le condizioni del tempo lo consentiranno i lavori ver-

ranno ripresi e portati a termine. Non ci sono altri motivi che impediscono il da farsi.Tutto ciò non può comunque prescindere dalla incontrovertibile constatazione che la frana sulla “Maitine” si risolve, così come tutti gli altri fenomeni franosi che interessano il nostro territorio e che finiscono col mettere ulteriormente in crisi il nostro sistema viario interno, solo con interventi strutturali, mirati a sanare il gravissimo stato di dissesto idrogeologico diffuso sull’intera regione. Va detto a chiare lettere, perchè nessuno possa mostrarsi ancora sorpreso e nessuna strumentalizzazione possa fare breccia, che da decenni il nostro territorio è abbandonato a se stesso, nonostante le sue caratteristiche geo-morfologiche a rischio, conosciute in ogni minimo dettaglio, consigliassero politiche attente di risanamento a livello di programmazione sia regionale che nazionale, evidentemente ancora di là da venire. Queste funzioni non sono certo della Provincia che, invece, come i cittadini, è parte danneggiata.

Aggressioni dei cani, in Gazzetta l’ordinanza

E' stata pubblicata nei giorni scorsi sulla Gazzetta Ufficiale con il n. 68 l'Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione dei cani. Queste le principali novità introdotte dal provvedimento entrato in vigore lo scorso 24 marzo 2009 che prevede, fra l'altro, l'eliminazione della black list e l'introduzione della responsabilità civile e penale dei proprietari. Eliminata la "black list": la nuova Ordinanza reca sostanziali novità rispetto a quelle

6 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009

emanate nel passato. In particolare è stato eliminato l'elenco senza riferimento scientifico in letteratura di medicina veterinaria di razze "pericolose", in quanto non è possibile stabilire il rischio di una maggiore aggressività dei cani in base alla loro razza o loro incroci. Introdotta la responsabilità civile e penale dei proprietari: ai fini della prevenzione del rischio di aggressione da parte di cani è stato attribuito un ruolo fondamentale alla responsabilità dei proprietari. Il proprietario di un

cane, infatti, è sempre responsabile del benessere e del controllo del proprio animale, pertanto risponde sia civilmente che penalmente dei danni o lesioni che questi arreca a persone, animali o cose. Obbligo di utilizzo del guinzaglio in ogni luogo: viene introdotto per la prima volta l'obbligo di utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore a mt. 1,50 per i cani condotti nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico - fatte salve le aree per cani individuate dai Comuni e di avere sempre con sé la museruola (rigida o morbida) da applicare in caso di potenziale pericolo, nonché l'obbligo di affidare il proprio animale solo a persone in grado di gestirlo. Il proprietario ed il detentore devono, inoltre, assumere informazioni sulle caratteristiche fisiche ed etologiche dei cani e sulle normative in vigore. Percorsi formativi per i proprietari di cani: per favorire la formazione e l'acquisizione di adeguate cognizioni sulla corretta detenzione di un cane e ai fini della prevenzione di danni o lesioni ad altri, i Comuni congiuntamente con i Servizi Veterinari delle Asl, avvalendosi anche degli Ordini professionali dei Medici Veterinari, delle Associazioni di Medici

Veterinari, delle Facoltà di Medicina Veterinaria e delle Associazioni di Protezione degli Animali, devono mettere a disposizione dei percorsi formativi per i proprietari di cani. Tali percorsi formativi, con rilascio di specifica attestazione denominata patentino, divengono obbligatori per i proprietari di cani che richiedono una valutazione comportamentale in quanto impegnativi per la corretta gestione ai fini della tutela dell'incolumità pubblica identificati a livello territoriale. Registro dei cani morsicatori e con problemi di comportamento a cura delle asl: i servizi veterinari, nel caso in cui rilevino un rischio, stabiliscono le misure di prevenzione e la necessità di eventuali interventi terapeutici comportamentali cui devono essere sottoposti i cani che richiedono una valutazione comportamentale in quanto impegnativi per la corretta gestione ai fini della tutela dell'incolumità pubblica e tengono un registro aggiornato di tali soggetti. Ruolo dei medici veterinari libero professionisti:per la prima volta in Italia viene conferito un ruolo anche ai medici veterinari libero professionisti in materia di prevenzione. A loro infatti spetta l'informazione dei proprietari di cani

che transitano dalle loro strutture rispetto alla possibilità o alla necessità di conseguire "il patentino". Inoltre vengono posti in rete con i Servizi Veterinari pubblici al fine di segnalare situazioni a rischio a tutela della salute pubblica. Assicurazione obbligatoria di responsabilità civile per cani iscritti nel registro: i proprietari dei cani iscritti nel registro devono obbligatoriamente stipulare una polizza di assicurazione di responsabilità civile e applicare contestualmente guinzaglio e museruola al proprio animale quando si trovano in aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico. Obbligo della raccolta delle feci: è fatto obbligo a chiunque conduca il cane in ambito urbano raccoglierne le feci e avere con sé strumenti idonei alla raccolta delle stesse. Altri divieti: confermato il divieto di addestramento inteso ad esaltare l'aggressività dei cani, le operazioni di selezione ed incrocio tese allo stesso fine, la pratica del doping, gli interventi chirurgici destinati a modificare la morfologia dell'animale (recisione delle corde vocali, taglio delle orecchie e taglio della coda), fatto salvi gli interventi curativi certificati dal medico veterinario.

Ministero Salute, quasi il 90% dei medici chiede il ripristino

Con la crisi il bisturi batte la medicina estetica

Lo rivogliono, lo reclamano: i medici italiani, circa 9 su 10, chiedono il ripristino del ministero della Salute, dicastero che con l'inizio dell'attuale legislatura è stato accorpato al Welfare. E' quanto emerge da un sondaggio realizzato da 'Quotivadis', quotidiano online di informazione medico-scientifica di Univadis.

Più cari ma anche più duraturi rispetto alle punturine e agli approcci soft, fra i più richiesti ci sono mastoplastica additiva, blefaroplastiche e lifting endoscopico. Il target è composto soprattutto da donne, tra i 35 e i 55 anni appartenenti a tutte le fasce sociali. In aumento impiegate e insegnanti. I chirurghi: ''In tempi di recessione c'è la tendenza a ripiegarsi su stessi per cercare delle auto gratificazioni''.


Meteo Campobasso Mattino Pomeriggio Sera Notte Isernia

Termoli Mattino

Mattino

Pomeriggio

Pomeriggio

Sera

Sera

Notte

Notte

La Ricetta Cosciotto d’agnello mollicato Un cosciotto di agnello abbondante mollica di pane raffermo 0,5 dl di olio di oliva extravergine 2 spicchi di aglio un mazzetto profumato (prezzemolo, maggiorana e rosmarino) q. b. di sale Tagliate il cosciotto di agnello a fette fino a una certa profondità, facendo in modo che mantenga la forma, quindi, mettetelo in una marinata di olio vino aglio leggermente schiacciato e rosmarino. Intanto, sbriciolate la mollica di pane, unite un trito di prezzemolo maggiorana rosmarino e aglio, insaporite di sale, irrorate di olio e amalgamate. Disponete il cosciotto in una teglia ben oleata, cospargetelo di mollica, badando che lo rivesta interamente, quindi irrorate con il restante olio, coprite con un foglio di carta forno inumidito e cuocete in forno preriscaldato, a 180°, per 40 minuti. Trascorso questo tempo, togliete il foglio di carta e lasciate il cosciotto in forno per alcuni minuti, fino a quando la mollica diventerà croccante. Disponete il cosciotto intero su un piatto da portata e servitelo ben caldo. tratta da Molisenda 2009 a cura di Enzo Nocera e Rita Nocera Mastropaolo

Numeri utili CAMPOBASSO Farmacia di turno PICCA Via Mons. Bologna, 24 Tel. 0874.416177 Ospedale Cardarelli centralino 0874.4091 Municipio 0874.4051 Stazione Ferroviaria Tel. 892021 Taxi 0874.311587-92792 Soccorso Aci 803116

ISERNIA Farmacia di turno SAN LAZZARO Via Tedeschi G., 39 Tel. 0865.299310 Ospedale Veneziale centralino 0865.4421 Municipio Tel. 0865.50601 Stazione Ferroviaria Tel. 0865.414143

TERMOLI Farmacia di turno D’ABRAMO - Piazza Garibaldi - Tel. 0875.706769 Ospedale San Timoteo centralino 0875.71591 Municipio 0875.7121 Stazione Ferroviaria Tel. 0875.706432 Capitaneria di porto Tel. 0875.746484

A D N E AG

ORARI

Oroscopo

TRENI

CAMPOBASSO-TERMOLI Partenza Arrivo Feriale 06:02 07:40 06:49 08:35 09:30 11:07 12:20 14:11 14:12 15:56 Festivo 15:44 17:27 Feriale 17:14 19:01 18:23 20:08 20:55 22:45 TERMOLI-CAMPOBASSO Partenza Arrivo Feriale 05:46 07:39 06:49 08:23 12:13 13:56 13:22 15:00 14:40 16:25 16:13 17:59 17:14 18:55 20:40 22:30 CAMPOBASSO-ROMA TERMINI Partenza Arrivo Feriale 05:50 08:53 08:28 11:40 14:15 17:16 Festivo 16:28 19:28 Feriale 16:30 19:25 17:00 (cambio) 21:39 19:43 22:50 ROMA TERMINI-CAMPOBASSO Partenza Arrivo Feriale 06:15 09:18 07:38 (cambio) 11:05 09:15 12:15 09:45 (cambio) 15:22 10:27 (cambio) 15:22 10:45 (cambio) 16:02 14:15 17:30 15:38 (cambio) 20:15 17:15 20:46 19:40 22:40

Ariete 21 mar - 20 apr

CAMPOBASSO-NAPOLI Partenza Arrivo Feriale 05:18 07:48 05:30 (cambio) 07:56 Festivo 05:50 (cambio) 09:26 Feriale 06:24 09:16 07:30 (cambio) 10:17 Festivo 08:28 (cambio) 12:18 Feriale 13:11 16:02 Festivo 14:15 (cambio) 19:01 Feriale 14:50 (cambio) 17:39 Festivo 16:28 (cambio) 19:54 Feriale 17:00 (cambio) 19:36 18:03 21:00 NAPOLI-CAMPOBASSO Partenza Arrivo 05:51 (cambio) 08:35 06:48 (cambio) 09:54 08:24 (cambio) 11:05 08:30 (cambio) 12:15 Feriale 12:14 15:22 12:40 (cambio) 16:02 14:15 17:09 Feriale 15:06 (cambio) 17:30 Festivo 15:27 (cambio) 20:46 Feriale 17:30 20:28 18:25 (cambio) 21:14 Festivo 19:41 22:33 Feriale 19:43 22:20 Feriale Festivo

Toro 21 apr - 20 mag

Gemelli 21 mag - 21 giu

Cancro 22 giu - 22 lug

Leone 23 lug - 23 ago

AUTOBUS MOLISE TRASPORTI Tel. 0874.493080-60276 Fax 0874.628193 TERMOLI-CAMPOBASSO-ROMA-FIRENZE Il prolungamento per Perugia, Siena e Firenze si effettua solo il lunedì, mercoledì e venerdì Termoli: (Terminal) 5,10-12,30-18,00 Campobasso: (Terminal) 5,00-5,45-6,107,30-9,30- 11,30-13,30-16,00-19,00 Bojano: (P.zza Roma) 5,20-6,18-6,307,50-10,00-11,55-13,55-16,30-19,25 Isernia: (P.zza Repubbl.) 5,45-6,50-7,008,20- 10,30-12,20-11,30-14,25-17,00-19,50 Venafro: (S.S. 85) 6,05-7,18-7,25-8,4510,55 12,45-12,00-14,50-17,25-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 7,45-7,5511,20-13,20- 12,25-15,15-17,55 Roma: (Staz. Tiburtina) 8,00-9,25-10,3013,00- 14,50-16,45-19,30-22,00 Perugia: (Staz. Fontivegge) 11,25 Siena: (P.zza Rosselli) 12,40 Firenze: (P.zza Adua) 13,45 FIRENZE-ROMA-CAMPOBASSO-TERMOLI Firenze: (P.zza Adua) 14,10 Siena: (P.zza Rosselli) 15,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 16,30 Roma: (Staz. Tiburtina) 7,00-9,30-11,3013,30 15,00-16,30-18,30-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 8,30-11,009,30-14,05 15,00-16,30-20,00 Venafro: (S.S.85) 9,00-11,35-9,55-13,1514,30 15,35-17,00-18,15-20,30-22,00 Isernia: (P.zza Repubbl.) 9,25-12,00-10,2513,45 15,00-16,00-17,25-18,45-20,55-22,25 Bojano: (P.zza Roma) 10,00-12,25-14,10 -15,30 16,25-18,00-19,10-21,25-22,45 Campobasso: (Terminal) 10,30-12,50-14,3016,05 16,45-18,30-19,30-21,45-23,15 Termoli: (Terminal) 11,30-17,45-22,45 AUTOLINEE CERELLA Tel. 0874.61171 CAMPOBASSO-NAPOLI: 4,45-5,156,10-6,50-7,55-8,45-12,50-13,3014,00-15,30 NAPOLI-CAMPOBASSO: 5,40-6,006,20-7,30-8,30-12,25-14,20-15,0016,00-18,00

Vergine 24 ago - 22 set

AUTOLINEE SATI Tel. 0874.605220 Fax 0874.605230 CAMPOBASSO-TERMOLI: 4,35-6,30 (anche festivo)-6,45-7,00-7,45 8,00-8,10 (anche festivo)-9,20-10,10 (an- che festivo) -12,00-12,30-12,45 (festivo)-13,3014,00-14,10-15,30 (anche festivo) 16,1017,10 (festivo)-17,45-19,00-20,35 (anche festivo)-20,45 (festivo)-21,15 TERMOLI-CAMPOBASSO 5,55-6,30-6,50-7,00-7,40-8,10 (anche festivo)8,30 (festivo)-9,40 (anche festivo)-11,2012,15-12,40 (festivo) -13,30-13,45 -14,00 (festivo)-14,10-15,15 -15,55-16,20 (festivo)17,15-17,30 (anche festivo) -18,40 -20,0021,35 (festivo)-22,10-22,20 (festivo) CAMPOBASSO-TERMOLI-PESCARA 5.30 6.40 8.00 6.30 7.40 9.00 8.05 9.15 10.35 14.15 15.25 16.45 PESCARA-TERMOLI-CAMPOBASSO 8.40 10.00 11.10 11.10 12.40 13.50 14.35 15.55 17.05 18.30 20.00 21.10 É STATA ISTITUITA L’AUTOLINEA STATALE: VENAFRO / ISERNIA / BOIANO / CAMPOBASSO / TERMOLI / RIMINI / CESENA / IMOLA / BOLOGNA IL SERVIZIO VERRÀ SVOLTO NEI GIORNI FERIALI DI: LUNEDÌ - MERCOLEDÌ - VENERDÌ DA VENAFRO 3.40 Venafro - 4.05 Isernia - 4.35 Bojano 5.00 Campobasso - 6.00 Termoli - 9.00 Area ser. Conero Est e Ovest - 10.20 Rimini 11.05 Cesena - 11.55 Imola - 12.40 Bologna DA BOLOGNA 15.20 Bologna - 16.05 Imola - 16.55 Cesena 17.40 Rimini - 19.20 Area ser. Conero Est e Ovest - 22.00 Termoli - 23.00 Campobasso 23.25 Bojano - 23.55 Isernia - 00.20 Venafro

Bilancia 23 set - 22 ott

Scorpione 23 ott - 22 nov

Sagittario 23 nov - 21 dic

Capricorno 22 dic - 20 gen

Acquario 21 gen - 19 feb

Pesci 20 feb - 20 mar

Ariete - In questa giornata avrete più chance di dimostrare agli altri che state prendendo sul serio le vostre responsabilità, in modo tale che queste si possano ricredere sul vostro conto, se in precedenza avevano sbagliato a valutarvi! Non sorprendetevi troppo per le parole che useranno nei vostri confronti, anche se non sono quelle che vi aspettavate, non è detto che non pensino in positivo. Toro - In questa giornata vi sentirete particolarmente predisposti a stare ad ascoltare ciò che hanno da dirvi le altre persone, perché i vostri sentimenti si sono finalmente svelati e questo vi aiuta anche nei rapporti con i vostri amici o conoscenti! L'unica accortezza che dovrete usare sarà la pazienza, perché non sarà poi tanto semplice sostenere le tante parole di coloro che vi circondano. Gemelli - In questa giornata sarete al top della forma e questo verrà assolutamente a vostro favore nel momento in cui dovrete dimostrare qualcosa a qualcuno. Anche nel campo sentimentale avrete una marcia in più e sarete come delle calamite. Attirerete a voi coloro che vi interessano senza il minimo sforzo e capirete finalmente se potrebbero soddisfare le vostre esigenze o meno. Cancro - In questa giornata potreste essere messi all'angolo da un vostro collega saccente che farà di tutto per mettersi in mostra e offuscare le vostre possibilità, già forse ridotte dallo stress di questi tempi. Se userete la linea morbida, è probabile che queste persone vi schiaccino e vi superino in astuzia! Dovete trovare dentro di voi la forza necessaria per ribellarvi. Leone - La vostra personalità si accende facilmente in questi ultimi tempi e questo vi può causare qualche problema a livello emotivo. Non capirete bene quello che vi passa per la testa e non capirete molto bene nemmeno quello che provate per chi vi circonda. L'unico modo per chiarirvi le idee sarà quello di affrontare dal vivo e faccia a faccia le persone appunto, che vi provocano questi sentimenti. Vergine - In questa giornata non sarete molto abili a dimostrare alle persone che vi vogliono bene, il vostro affetto e questo perché non avete tempo o forse perché non siete in grado di esprimervi. Ogni tanto fate troppi capricci e questo vi distoglie dalle cose davvero importanti! Cercate almeno di non dimenticare qualche compleanno e non dimenticare eventi importanti. Bilancia - All'inizio della giornata dovrete cercare di essere più flessibili, perché solo in questo modo riuscirete a mandare giù i rospi più grandi, che oggi vi toccheranno! Ogni tanto anche a voi capitano queste giornate, per cui non potete fare altro che conviverci e sperare che finisca presto! Siete abbastanza temprati per resistere. Mollare potrebbe significare una sconfitta. Scorpione - In questa giornata il vostro successo potrebbe dipendere dal vostro non prendervi troppo sul serio! Proprio così, perché essere troppo seriosi e non concedere nulla, potrebbe farvi cadere in errore e far cadere anche coloro che dovranno valutarvi o comunque ascoltarvi! I vostri desideri non devono prendere troppo il sopravvento. Sagittario - In questa giornata qualcosa di nuovo potrebbe bussare finalmente alla vostra porta, dopo che tanto lo avevate aspettato, nonostante non volevate darlo a vedere! La speranza quindi appartiene anche a voi e da oggi ve ne riapproprierete! Un traguardo che avevate lasciato nell'angolo, riprenderà vita proprio grazie a quello che in questa giornata accadrà. Capricorno - In questa giornata avrete una grande opportunità da fruttare, perché avete tutti gli strumenti a disposizione per poter raggiungere i vostri obiettivi! Ancora una volta però, non dovrete mandare tutto all'aria per paura di poter raggiungere quella vetta. E' proprio per questa che avete tanto lavorato negli ultimi tempi e che avete sacrificato la vostra vita privata. Acquario - In questa giornata la routine potrebbe pesarvi più che negli altri giorni e questo perché le solite mansioni non vi daranno nulla così come invece vorreste. Avrete la spinta a dire basta, ma sapete benissimo che questo potrebbe rovinare tutto ed essere un errore imperdonabile. Non ci sono ostacoli intorno a voi, ma potreste crearveli da soli, solo perché vi state annoiando. Pesci - In questa giornata avete modo di prendere in considerazione idee molto interessanti che appartengono a persone che sono molto vicine a voi. Potrete infatti sfruttarle al meglio, in modo che tornino a vostro vantaggio ed ovviamente anche a vantaggio di chi ve le ha donate! L'ispirazione vi verrà anche da queste persone e per voi sarà una rinascita.

7 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009


SPETTACOLI Il vincitore di Sanremo 2009, presenta il suo tour a Miranda il 28 aprile

Tutte le “cartine” a Miranda Le fans molisane di Marco Carta in fibrillazione per la data zero AL MOVE TINA CANTA MINA

di Charles N. Papa MIRANDA - Sanremo numero 59 vede la Sardegna assurgere a Re del palco più ambito nel panorama della musica leggera italiana. Marco Carta, già numero 1 di Amici, conquista Sanremo 2009 e vince, battendo tutti, inaspettatamente. Le ‘cartine’, cioè le sue fans, sono in fibrillazione, perchè il suo tour partirà a fine aprile da Cesena. Ma la notizia che riguarda il Molise sta nel fatto che la data zero del tour 2009 si terrà a Miranda il 28 aprile e che la settimana precedente, cioè tutte le prove, si terranno al palasport del paesino dell’alto Molise. Grazie all’interesse dell’associazione “Noi 80” di Isernia e del Comune e della Proloco di Miranda, si è potuto realizzare un progetto che farà felici tutti i teenager molisani. Il disco di Carta “La forza mia” ha venduto 70.000 copie in soli quattro giorni, e il popolo delle ‘cartine’ diventa sempre più numeroso. Il tour 2009 partirà il 30 aprile dal palasport di Cesena, e proseguirà per tutta l’estate nei maggiori centri turistici.

Biglietti in vendita da venerdì scorso: bar Mira a Miranda, bar Ice e Fire, Centrale, Alterego e Mantoga ad Isernia, Vis Fra viaggi a Venafro, Bar Masciotta ad Agnone. Informazioni: 0873801184 - info@topagencygroup.com

ALEXANDER

Box Office,primo I mostri

CAMPOBASSO - Domani la discoteca Alexander ospita Elisabetta Canalis. Si recupera la serata saltata causa maltempo. Informazioni e prenotazioni 087461123.

Poco meno di duemila spettatori (1.794) nel weekend 27/29 marzo al Maestoso. Il nuovo, dissacrante Oldoini con “I nuovi mostri” è il più visto con 413 spettatori, seguono la coppia Ficarra & Picone (ora a Striscia la notizia) che raggiungono quota euro 6.663.000 in Italia e 237 presenze nel capoluogo, “Racconti incantati” (231), “Gran Torino” (206), “Il caso dell’infedele” (205), “Diverso da chi? (175), “La verità è che non gli piaci abbastanza (166).

CAMPOBASSO - Questa sera al Move restaurant di via Garibaldi, la cena-concerto “Tina canta Mina”. Nel cartellone della primavera al Move, sono tanti gli eventi programmati. Oggi, cena a partire dalle 21,30 e a seguire, il live “Tina canta Mina”, spettacolo nel quale la signora Mazzini è la padrona di casa, anche se interpretata da una brava artista. Domani cover band di Gianna Nannini. Informazioni e prenotazioni 0874979833 3293757319.

PREVENDITE CONCERTO 28 APRILE

Critica musicale Termina domani il master CAMPOBASSO - E’ iniziato ieri e si concluderà domani alla biblioteca “E.Fermi” dell’Ateneo nel capoluogo il seminario/master “Giornalismo musicale, critica musicale, comunicazione e nuove tecnologie”. Alcuni temi trattati: sviluppo dei media, nuove opportunità in internet, gestione ufficio stampa, creazione blog e siti web, produzioni audio/video. Intervengono Roberto Zarriello (Repubblica), Pietro Mignogna (Noflaizon, Media Promotion), Federico Vacalebre (Il Mattino), Giuseppe Carriera (Telemolise). Il coordinatore è il maestro Fausto Franceschelli, titolare di cattedra di clarinetto.

Il venerdì è Positivanight ISERNIA - La serata del venerdì al discobar La Strada presenta oggi “Positivanight’. A partire dalle 23:30 Charles Papa e Pietro Rama saranno in consolle sino alla chiusura.

Terminata la stagione Atam CAMPOBASSO - Otto spettacoli dal mese di novembre per la stagione Atam 2008/09. Annullato la pièce con Enzo Iacchetti, ma sul palco del teatro Savoia sono passati Tullio Solenghi, Flavio Insinna, Marco Marzocca, David Riondino, Dario Vergassola. Ultimo atto lunedì con “Amore e Psiche”.

Il weekend della birreria Pulp CAMPOBASSO - Il lungo weekend alla birreria Pulp termina domenica questa settimana. Da giovedì musica e birra con Horacio, Helveg e Peppe. Si conclude domenica. La serata ‘Rock band’, dove tutti hanno la possibilità di esibirsi. Pulp è in via duca d’Aosta.

9 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009


ISERNIA La sede prevede un ufficio controlli e uno territoriale. Sarà operativa dal 6 aprile prossimo

Entrate, parte la nuova la direzione La direttrice Rotondo: “Gli utenti potranno usufruire di nuovi servizi presso il front office” ISERNIA - Un ufficio controlli e un ufficio territoriale: è questa l’articolazione della nuova Direzione provinciale dell’Agenzia delle entrate, operativa dal 6 aprile nel capoluogo pentro. La Direzione prende il posto dell’ufficio locale, nella stessa sede, quella di via Veneziale, ma con accessi diversi per i due uffici. L’ufficio controlli è suddiviso in un’Area accertamento e in un’area legale. La prima ha competenze per l’intera provincia su gran

Pozzilli, s’inaugura “Il ponte dei 100 anni” POZZILLI - L’amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Paolo Passarelli comunica “che si svolgerà nella mattinata di oggi 3 aprile l’inaugurazione e l’apertura ufficiale del nuovo ponte sul Rava denominato ‘Il ponte dei 100 anni’. Un appuntamento di grande importanza che si inserisce nella casella delle opere pubbliche realizzate. La cerimonia d’inaugurazione si svolgerà alla presenza di numerose autorità e di rappresentanti della politica regionale. L’appuntamento è fissato per le ore 10 nei pressi del nuovo ponte.

10 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009

decentrati di Agnone e Venafro. Chi dovrà, invece, confrontarsi con i funzionari tributari per un accertamento o per sottoscrivere un’adesione, si rivolgerà d’ora in poi all’Ufficio controlli. “La nuova organizzazione – afferma il direttore regionale delle Entrate, Rossella Rotondo – non arrecherà disagi all’utenza, poiché restano invariate sul territorio le strutture che curano l’informazione e l’assistenza. Per di più, gli utenti potranno usufruire di nuovi servizi direttamente presso il front office, come, ad esempio, l’assistenza legata ai controlli seriali, quali quelli ex artt.36-ter e 41-bis del dpr 600/73. Col passaggio di queste tipologie di controllo all’Ufficio territoriale, oltre ad assicurare una più efficace attività di contrasto all’evasione, l’Ufficio controlli potrà dal canto suo fornire una più significativa assistenza a quei contribuenti che, interessati dalle altre forme di accertamento, intendano avvalersi dei nuovi istituti di definizione previsti dalla normativa”.

parte delle attività di prevenzione e contrasto all’evasione. Cura, infatti, le funzioni di controllo e accertamento in materia di imposte dirette, Iva e Irap in base alle varie tipologie di contribuente. La seconda cura il contenzioso tributario di tutta la Direzione provinciale. L’ufficio territoriale, invece, cura l’informazione e l’assistenza ai contribuenti, la gestione delle imposte dichiarate, i controlli formali e altre tipologie di controlli “seriali”, nonché gli accessi per il presidio del territorio. All’ufficio territoriale è attribuita, inoltre, la competenza a trattare i rimborsi Iva, gli atti giudiziari e la registrazione degli atti redatti da pubblici ufficiali. In sintesi, il contribuente che deve registrare un contratto di locazione, chiedere il rilascio del codice fiscale o della partita Iva, presentare una domanda di successione, chiedere assistenza per la compilazione della dichiarazione dei redditi o informazioni su singole pratiche, può rivolgersi agli sportelli dell’Ufficio territoriale di Isernia o agli sportelli

Mostra d’arte “Tra sogno è realtà” ISERNIA - Domenica scorsa si è tenuta presso l’Officina della Cultura l’inaugurazione dell’evento culturale “Tra sogno e realtà”a cura di Cristina Valerio.Tra le attività più importanti dell’evento l’esposizione di tre artisti isernini già noti nel panorama artistico nazionale ed internazionale: Enzo Valerio, Antonio Ricci e Cristina Valerio.

Ss Rosario, anche Città nuova in piazza La minoranza interviene poi sul San Bartolomeo VENAFRO - “Città Nuova” parteciperà alla manifestazione organizzata per domani 4 aprile dal comitato sorto in difesa dell'ospedale. Saranno presenti i vertici dell'associazione e i consiglieri comunali Antonio Sorbo e Carlo Potena. “Il gruppo di minoranza – si legge in una nota – invita tutti i suoi elettori e simpatizzanti e tutti i cittadini a partecipare in massa e giudica positivamente la decisione del sindaco di Venafro di essere presente. In questo momento è necessario ritrovare unità di intenti e cercare di porre in essere l'estremo tentativo di salvare il nostro ospedale e difendere il nostro diritto alla salute”. Inoltre, secondo la minoranza “il comportamento della Regione Campania circa la vicenda della captazione delle acque del San Bar-

tolomeo è indecente e scandaloso. Da mesi il Comune di Venafro attende risposte ed atti concreti che non arrivano. Fa bene l'assessore Claudio Petrecca ad alzare la voce per rivendicare i sacrosanti diritti della nostra Città e per difendere gli interessi di Venafro. Noi saremo al suo fianco qualora fosse necessario

anche il nostro contributo per arrivare agli obiettivi che tutti insieme ci siamo posti, cioè fare chiarezza sulla captazione del San Bartolomeo, ottenere la rivisitazione degli accordi e garantire ai cittadini venafrani la certezza di poter disporre di risorse idriche sufficienti per le loro esigenze”.

Ospedale, partecipa il sindaco Cotugno VENAFRO - In occasione della manifestazione indetta per domani 4 aprile, dal comitato “SS.Rosario” con la finalità di testimoniare l’impegno per la salvaguardia del nosocomio cittadino, il sindaco di Venafro Nicandro Cotugno rende noto che parteciperà al corteo.


ISERNIA Imputati i due pastori che avrebbero violentato i propri nipoti di 11 e 14 anni

Abusi a Belmonte, processo a maggio L’udienza preliminare è stata rinviata a causa dello sciopero degli avvocati Ottimista il legale Franco Del Basso ISERNIA- Ancora disagi a causa dello sciopero degli avvocati. L’udienza preliminare sul caso dei presunti abusi sessuali avvenuti a Belmonte nel Sannio doveva svol-

gup Andrea Penta verranno sollevate una serie di questioni da non lasciare a se stesse. Nelle indagini portate avanti in questi anni dalla procura di Isernia, ci sarebbero una serie di incongruenze investigative tutte da chiarire in sede di udienza preliminare. A questo punto dell’inchiesta non posso dire quali saranno gli elementi che presenterò per non compromettere la fase difensiva”. Durante l’incidente probatorio effettuato nella sede della Questura di Campobasso la ragazza confermò le accuse nei confronti dei due zii ma secondo i legali le sue dichiarazioni non erano del tutto simili a quelle rese davanti agli inquirenti pentri. La partita resta ora tutta da giocarsi in sede di Tribunale. Viviana Pizzi

gersi ieri mattina. Ma lo stop dei penalisti contro le riforme della giustizia ha fatto saltare anche questo procedimento. Il gup Andrea Penta, dopo aver preso atto dell’astensione dei legali, ha rinviato la discussione al 28 maggio. Presente in dibattimento anche il pubblico ministero Enrico Mattei. A dover rispondere di abusi sessuali due pastori. Le vittime due nipoti che, all’epoca delle presunte violenze, avevano 11 e 14 anni. Un ragazzo ed una ragazza che avrebbero subito fino al 2006 le attenzioni morbose dei due zii in cambio di pochi spiccioli e ricariche per il cellulare. Il 28 maggio, come avrebbe dovuto fare ieri, l’avvocato della difesa Franco Del Basso, chiederà l’archiviazione del caso. “Potrebbe darsi – ha dichiarato- che oltre alla nostra richiesta davanti al

Immigrazione clandestina, espulso un marocchino ISERNIA - Cinquantatre persone identificate e 31 veicoli controllati. E’ il bilancio delle operazioni di controllo delle volanti e della Squadra mobile in materia di immigrazione clandestina. Durante questi ultimi gli agenti hanno fermato e controllato un cittadino marocchino. Al termine degli accertamenti è risultava non in regola con il permesso di soggiorno. Nei suoi confronti è stato emesso un decreto di espulsione. Dovrà lasciare l’Italia entro 10 giorni. Sempre nella giornata di ieri il questore Biagio Ciaramella ha espresso significativi apprezzamenti nei confronti di un commerciante pentro. L’altro ieri ha consegnato ad un poliziotto di quartiere un portafoglio rinvenuto in via Giovanni XXIII. Grazie a questo esempio, il Questore auspica che il gesto di onestà possa divenire modello per la cittadinanza. Grazie all’uomo è stato possibile riconsegnare nelle mani del legittimo proprietario il portafoglio ed il suo prezioso contenuto.

Isernia e la processione del Venerdì santo ISERNIA – Venerdì santo. Alla processione partecipano dei penitenti che con il capo coperto da un coronato di spine portano le statue della Madonna Addolorata e di Cristo Morto che raffigurano la Passione di Gesù. Sfilano inoltre anche i busti degli Ecce Homo, le Croci Calvario e le Croci della Via Crucis, condotte a spalla.

Allarme furti, si muove la politica Colli aVolturno lavora ad un progetto di sicurezza VALLE DEL VOLTURNO – E’ ancora allarme furti nell’isernino. Il territorio colpito questa volta è Pozzilli. Sono stati i cittadini a denunciare i diversi casi. Le forze dell’ordine stanno cercando di capire se si tratta di una vera e propria banda. Se così fosse potrebbe intrufolarsi dentro le abitazioni quando i proprietari non ci sono. I singoli episodi potrebbero però anche essere messi a segno da persone diverse. Nella zona del Volturno hanno pensato alla possibilità che i ladri prima addormenterebbero le persone e poi agirebbero in totale tranquillità. A Pozzilli un cittadino del posto si sarebbe visto puntare un giravite alla gola da un ladro. Su questo stanno indagando i carabinieri di Filignano. La situazione si fa sempre più critica anche in centri come Colli a Volturno e Fornelli. Qui sono stati messi a segno numerosi colpi. A Colli, dove i furti sono stati realizzati con modalità simili, l’amministrazione comunale sta lavorando ad un

progetto sicurezza che dovrebbe partire a breve con l’organizzazione di alcune conferenze informativa destinate agli anziani e ai giovani

Riconoscimento per l’asilo di Capracotta CAPRACOTTA – Il ministero per i Beni culturali ha riconosciuto l’asilo santa Maria delle grazie tra gli immobili d’interesse culturale e architettonico. La struttura attualmente è parte della struttura che ospita la residenza per gli anziani. È stato il Comune ad interessare gli organi competenti a verificare se l’immobile avesse le caratteristiche giuste.

durante le quali personali esperto fornirà dettagliate informazioni sulle truffe e sui raggiri. V.P.

11 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009


TERMOLI Del Torto: “Presto una delibera per dichiarare la nostra indisponibilità”

Cosib: no alla centrale nucleare “Personaggi, che ricoprono importanti cariche pubbliche in questa regione, con l’ausilio di svariate casse di risonanza, cercano di sovvertire la realtà dei fatti”

TERMOLI – Ieri si è tenuta una conferenza stampa nel corso della quale sono stati presentati i nuovi organi amministrativi del Cosib. Il Presidente Antonio Del Torto e i componenti del rinnovato Comitato Direttivo Antonio Galasso (sindaco di San Giacomo degli Schiavoni e Presidente dell’Unione dei Comuni del Basso Biferno), Luigi Mascio (sindaco di Portocannone), Bartolomeo Antonacci (sindaco di Guglionesi) e Vittorino Facciolla (sindaco di San Martino in Pensilis), hanno illustrato le motivazioni e i passaggi che hanno portato alla elezione del nuovo Presidente. “In questi anni c’è stato un reale percorso di rinnovamento – ha esordito Del Torto – che ha portato al recupero di credibilità, efficacia ed efficienza di questo Consorzio. La situazione economico - finanziaria del Cosib è definitivamente sotto controllo, tanto da garantire un

Bilancio assolutamente in ordine. Il risultato di questa elezione è frutto di una linea pazientemente costruita con il consenso dei Comuni di questa area geografica. C’è invece una linea non credibile, che è quella che ha portato il Comune di Termoli all’isolamento. Per contro, i Comuni dell’hinterland che hanno maggiore senso di responsabilità, hanno costruito seriamente un percorso teso a favorire lo sviluppo di questo territorio, con l’obiettivo di creare occupazione”. Successivamente hanno preso la parola Bartolomeo Antonacci e Vittorino Facciolla, i quali hanno illustrato rispettivamente le posizioni espresse dall’Unione dei Comuni del Basso Biferno e quelle relative alla situazione politica personale e di quella del Comune di San Martino in Pensilis. Poi nuovamente Del Torto ha esposto gli obiettivi futuri dell’Ente. “Tre le tante iniziative che abbiamo in corso di attivazione c’è quella che vedrà la presentazione, tra due settimane circa, di una candidatura ad Invi-

talia per un Contratto di Programma sull’Agroalimentare, che vede coinvolte cinque aziende locali, per un totale progettuale di circa 18 milioni di euro; contiamo di chiudere in maniera analoga un Contratto di Programma relativo alla Metalmeccanica; entro Giugno doteremo tutta l’area industriale di un sistema di telecontrollo, col quale speriamo di poter contrastare efficacemente non solo i furti nelle aziende, ma anche quelle azioni di sversa-

mento di rifiuti liquidi o solidi che il Consorzio continua a subire; il Cosib si candiderà ai prossimi bandi regionali per la realizzazione di un polo di eccellenza nel settore della meccanica e dell’Automotive, che servirà anche a sviluppare rapporti collaborativi con l’Università del Molise e con gli istituti di istruzione secondaria superiore di tutto il territorio”. A conclusione della conferenza stampa sempre il Presidente Del Torto ha parlato di Nucleare. “Negli ultimi tempi abbiamo letto ed ascoltato una serie infinita di affermazioni che hanno avuto come punto centrale il tema del Nucleare a Termoli. Faccio una premessa: personalmente giudico poco responsabile, oltre che socialmente pericoloso (e non è la prima volta che accade) agitare argomenti di grande rilevanza con il solo fine di tenere alta la tensione, per fini di bassa politica locale che nulla hanno a che fare con la coscienza civile e con i problemi reali della nostra gente. Esistono personaggi, che ricoprono importanti cariche pubbliche in questa regione, che con l’ausilio di

Precetto pasquale per i carabinieri

Armatori pesca Molise su Rai uno TERMOLI – Importante appuntamento oggi sul piccolo schermo per la marineria molisana Il Direttore dell'Associazione Armatori Pesca del Molise, Domenico Guidotti, sarà ospite della trasmissione: “Occhio alla spesa” condotta da Alessandro Di Pietro su Rai uno. La puntata andrà in onda, a partire dalle 11 di oggi. Il dottor Guidotti, che é anche consigliere di Presidenza della Federcoopesca, parlerà del merluzzo.

12 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009

Deceduto l'anziano investito da autovettura TERMOLI – E' deceduto poco dopo il ricovero in Ospedale Giuseppe Di Girolamo, il 77enne termolese investito da un'autovettura nella tarda serata di mercoledì mentre attraversava la strada in Via Asia. Nell'impatto con con una Peugeot 206 condotta da una donna, l'uomo aveva riportato un forte trauma cranico e varie fratture agli arti inferiori e ferite varie. A nulla sono serviti i soccorsi dei medici del 118 e volontari della Misericordia e le cure al San Timoteo, l'anziano é deceduto prima di essere trasferito in un altro nosocomio.

svariate casse di risonanza, cercano di sovvertire la realtà dei fatti attuando una vera e propria strategia della tensione. Come cittadino, ma soprattutto come professionista che ha avuto l’onore di essere riconfermato al vertice di un ente così importante, sento il dovere di segnalare all’opinione pubblica questa pessima abitudine che assume caratteristiche quasi eversive e che è ultimamente ostile alla collettività termolese. C’è un disegno, che vede attive alcune oligarchie di stampo quasi ‘massonico’, che tende ad appiccare incendi là dove si sa di non poter ‘arraffare’ nulla. Spero che questo malcostume, che umilia la politica, quella seria, possa essere smascherato al più presto. Al fine di sgombrare il campo da ogni dubbio e per mettere a tacere definitivamente le voci infondate che circolano su questo delicato argomento del nucleare, annuncio ufficialmente che nella prima seduta del Comitato Direttivo sarà votata una delibera nella quale il Cosib si dichiarerà assolutamente indisponibile ad ospitare una centrale nucleare nel suo territorio”.

TERMOLI – Precetto pasquale per i carabinieri delle compagnie di Termoli e Larino. La cerimonia si è svolta ieri mattina nella cattedrale di Termoli Il rito è stato celebrato dal vescovo di TermoliLarino Gianfranco De Luca e concelebrato dal cappellano militare del comando regione carabinieri Molise don Nino Romano. Presente il comandante

della Regione carabinieri Molise Gianfranco Rastelli e numerose autorità locali. Uno su tutti il procuratore di Larino, Nicola Magrone. A seguire i sindaci di Termoli e Larino, il comandante della Capitaneria di porto di Termoli ed il dirigente del Commissariato di Termoli. Nutrita la presenza dei militari accompagnati da loro familiari nonché della sezione termolese dell’ Associazione nazionale carabinieri. Sono intervenuti rappresentanti della Polizia penitenziaria, del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, della Guardia di finanza, dell’Aeronautica militare e di associazioni di volontariato locali, testimoniando con ciò la loro vicinanza all’arma. Al termine della Messa, il generale Rastelli ha voluto esprimere un breve saluto di ringraziamento a monsignor De Luca e a tutti i convenuti, unitamente ai sentimenti di una serena Pasqua. MarRim

Evade i domiciliari 29enne in manette LARINO – Doveva scontare 4 anni 5 mesi e 4 giorni per rapina. A trasferire nel carcere di Larino D.S.S., 29enne, pregiudicato da Napoli ci hanno pensato i carabinieri. Il giovane è stato trovato a gironzolare nel territorio frentano nonostante dovesse trovarsi agli arresti domiciliari.


TERMOLI L'auspicio è del sindaco delle Diomedee Giuseppe Calabrese che ha incontrato il leader libico

Gheddafi a luglio in visita alle Tremiti Il rapporto tra i due si è consolidato nel 2003 quando il primo cittadino trovò i fondi per costruire sull'isola un cimitero libico con un mausoleo

ISOLE TREMITI – La notizia é da prendere con le pinze ed é collegata a quella di pochi giorni fa sulla messa all'asta dell'isola di Pianosa

alla quale potrebbe essere interessato Gheddafi. Una “provocazione” alla quale é ricorso il sindaco delle Diomedee, Giuseppe Calabrese, per richiamare l'attenzione sulla precaria situazione finanziaria in cui versano le Tremiti. Ogni qualvolta il primo cittadino chiede interventi al governo centrale, alla Regione Puglia o Provincia di Foggia e non ottiene risposte tira fuori dal cilindro una notizia che fa clamore. Due anni fa alla Bit di Milano era presente nello stand del Molise e come non si può ricordare l'amicizia con Gheddafi. Colonnello che 22 anni fa stupì tutti ritenendo che le Tremiti erano libiche perché abitate dai discendenti dei libici deportati dal 1911 al 1943, tutti deceduti per il tifo. Poi, nel giugno del 1992, Calabrese lasciò tutti attoniti chiedendo l'annessione alla Libia anche se poi fece marcia indietro: “Ho cambiato idea – disse pochi giorni dopo -, non sono un traditore, restiamo italiani.

Roma ha promesso di risolvere i nostri problemi, rifiuti compresi”. Passando agli anni più recenti, il 2003, il rapporto di amicizia tra sindaco e Colonnello si rinsaldò quando Calabrese fece costruire sull'isola un cimitero libico con un mausoleo dando così degna sepoltura ai deportati. Il primo cittadino delle Diomedee è stato già quattro volte a Tripoli per incontrare il colonnello e l'ultima risale al 7 ottobre dello scorso anno. In quell’occasione fu ricevuto assieme al senatore Giulio Andreotti: entrambi ricevettero la targa Giamahiria, il premio che Gheddafi assegna agli amici della Libia. Proprio nel frangente il leader libico avrebbe annunciato la prossima visita alle Tremiti fissata tra luglio ed agosto. “Spero sia la prima di una lunga serie – ha detto Calabrese -. Siamo un posto all’attenzione del mondo. Vorrei che lo capissero i nostri amministratori”.

Patto del Sud Martedì i governatori a Roma

Domenica la seconda edizione della Passione Vivente LARINO - Organizzata dall’associazione Car larinese, la rappresentazione si terrà domenica in piano San Leonardo, e vedrà la messa in scena del capitolo del Vangelo, con il tradimento di Giuda, l’ultima cena, la preghiera nel Monte degli Ulivi, l’arresto di Gesù, il processo dal Sinedrio mentre altre ricostruzioni verranno rappresentate in piazza dei Frentani, lungo viale Giulio Cesare, in via Dante e all’interno del-

Organizzata dall’ associazione Car Larinese si terrà a Piano San Leonardo

Il Consiglio approva il Bilancio di previsione COLLETORTO – Il Consiglio comunale ha approvato a maggioranza il Bilancio di previsione per l'anno in corso. L'assise ha anche votato la relazione sul Piano delle opere pubbliche (l'opposizione si é astenuta), e la mozione a salvaguardia dell'ospedale di Larino: tranne due voti contrari, maggioranza ed opposizione in questo caso hanno votato compatte.

BARI - Dopo il vertice di lunedì a Bari, il prossimo appuntamento é per martedì a Roma. Le otto Regioni del Sud costituiranno la segreteria tecnica congiunta e il gruppo di lavoro sul federalismo fiscale. È il primo passo operativo del Patto per il Sud, un movimento per rilanciare le ragioni del Mezzogiorno nel confronto con la Conferenza delle Regioni e con il governo, che mira soprattutto alla rapida approvazione dei Par (Piani di azione regionale) e quindi lo sblocco dei fondi Fas. I governatori hanno chiesto una «cabina di regia» con il governo per aggiornare la dotazione dei fondi, quelli europei, i Fas e quelli dello Stato.

l’anfiteatro romano. Prevista anche la scena della resurrezione annunciata da un candido angelo. Dopo il grande successo della scorsa edizione, anche quest’anno più di 300 saranno le persone coinvolte nella rappresentazione con l’ausilio anche di 6 cavalli. Sono stati necessari un paio di mesi per la preparazione completa, le prove di recitazione sono durate molti giorni e la scenografia è stata ben definita. Una mole di lavoro in poco tempo, con tanta soddisfazione per i volontari dell’associazione Car. Ottimista e soddisfatto il presidente Giuseppe Petriella, il quale ha voluto anticipatamente ringraziare quanti si sono impegnati intensamente per la realizzazione di questa nuova edizione della Passione vivente “ed in particolare il professor Marcello Pastorini, senza il quale nulla di tutto questo sarebbe stato possibile. Inoltre ringrazio l’architetto Lafratta per la gestione delle pratiche amministrative, i sarti e i giovani che si sono interessati della costruzione artigianale della scenografia”.

Differenziata, iniziato servizio porta a porta MONTENERO DI BISACCIA - Da sabato scorso é iniziata nel comune bassomolisano la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti solidi urbani. Per il momento questo tipo di raccolta viene svolto solo nel centro abitato anche per dare tempo a tre tecnici di spiegare la nuova metodologia. Oltre alla distribuzione di opuscoli, sono stati programmati degli incontri pubblici. Il nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta è stato realizzato dal Comune in collaborazione con la Pro loco Frentana.

13 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009


S P O RT CALCIO SERIE D

I Lupi affronteranno in trasferta la Santegidiese. Il Chieti è l’avversaria del Trivento

In campo domani per la 29^ giornata Per L’Olympia Agnonese la parola d’ordine è tornare a vincere CAMPOBASSO - Anche i Lupi torneranno in campo domani per la sfida alla Santegidiese. La serie D anticipa la 29^ giornata al sabato per permettere lo svolgimento del Torneo Giovanile di categoria, riservato ai singoli gironi. La squadra ha giocato ieri pomeriggio un’amichevole in famiglia, mentre per il pomeriggio è prevista la partenza per San Benedetto del Tronto, sede del ritiro rossoblu nella trasferta di Sant’Egidio alla Vibrata. La squadra è al completo, visto che anche Todino è rientrato in gruppo. Rientreranno dal primo minuto Maglione e Pescatore,

i quali sostituiranno gli squalificati Martone e Perna. Quello che andrà in scena ai confini tra Abruzzo e Marche rappresenta un importante incrocio per il raggiungimento dell’obiettivo di ripiego, cioè quello dei playoff. Proprio in tale ottica mister Trillini sta cercando di caricare il gruppo, prima di affrontare una diretta concorrente come la Santegidiese di Manari, l’ex rossoblu negli anni settanta è stato promosso in prima squadra dopo l’esonero di Beni. Sei le tappe che mancano alla fine del cammino: tre casalinghe, altrettante in trasferta. Santegidiese, Centobuchi e Morro d’Oro lontano da Selva Piana, Casoli, Pro Vasto e Recanatese da sfidare nel catino campobassano.

Un calendario non proibitivo ma neppure abbordabile, visto che due delle sei lottano ancora (per adesso più il Vasto che il Casoli) per la promozione diretta. In esterna, invece, sarà problematico contro formazioni impegnate nella volata salvezza. TRIVENTO. Archiviato il pari a reti bianche sul campo del Luco Canistro, le aspettative di squadra a ambiente sono rivolte al delicato impegno casalingo contro il Chieti. I teatini occupano attualmente la settima posizione a tre lunghezze dalla zona playoff dopo l’importante suc-

CALCIO GIOVANILE

cesso (2-0) a spese della Renato Curi Angolana che chiude, appunto, la zona spareggi. Una squadra, quella abruzzese, dal passato nobile anche se, come è facile notare, la classifica non lo è nella stessa misura. Nonostante la rivoluzione di dicembre, il Chieti ha iniziato a risalire la corrente, ma allo stesso tempo ha subito anche qualche battuta d’arresto. Squadra trignina in emergenza. Carannante, si sa, è abituato alle emergenze. Alla sicura assenza di Guglielmi, si aggiungono i dubbi riguardanti le condizioni di Palombizio, Ciafardini e Bernardi. Il primo soffre per un problema al ginocchio di cui ancora non si conosce l’entità, mentre il secondo, martedì scorso, ha accusato un attacco febbrile per il quale ha buone possibilità di recupero in vista del match di sabato prossimo. Chi, invece, sembra destare qualche preoccupazione in più è proprio Bernardi, fermatosi martedì scorso dopo solo un quarto d’ora dall’inizio dell’allenamento per un risentimento muscolare, an-

ch’esso da decifrare nei minimi dettagli. Le condizioni dei tre saranno valutate attentamente nelle prossime ore, mentre mister Carannante avrà il suo solito bel daffare per assemblare l’undici titolare da opporre al Chieti per tornare finalmente al successo. AGNONE. La parola d’ordine è tornare a vincere. Il ko interno di domenica scorsa con il Casoli non è stato affatto digerito dal tecnico Agovino che vuole a tutti costi difendere la quarta posizione. La prossima trasferta sul campo del Centobuchi può segnare il ritorno al successo, anche perché gli abruzzesi annaspano in sest’ultima posizione con un solo punto sull’Elpidiense, quint’ultima dopo la sconfitta con la Maceratese, terz’ultima. A sei giornate dalla fine il cerchio, sia in testa che in coda, comincia a chiudersi per il raggiungimento degli obiettivi stagionali. Ciò costituisce sicuramente un grado di difficoltà in più per i granata, anche se hanno il non indifferente vantaggio di non essere obbligati a “fare” la partita.

NUOTO

Anche il Molise a Bari per la Nazionale L’H2O ai Campionati Nazionali Giovanili

CAMPOBASSO - Tra i 50mila spettatori presenti ieri sera al “S. Nicola” di Bari per assistere all’incontro di calcio Italia- Irlanda, valevole per la qualificazione al Mondiale del 2010, c’era anche una delegazione molisana composta da circa 100 persone. Oltre ai dirigenti della Figc regionale, 90 ragazzi delle scuole calcio molisane, accompagnati dai propri istruttori, hanno potuto assistere ad uno spettacolo unico, vivendo una serata all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Il Presidente nazionale della Figc, Settore Giovanile e Scolastico, Massimo Giacomini, Coordinatore Federale del Molise, ha inteso raccogliere le istanze pervenute, mesi fa, da alcuni dirigenti delle società che svolgono attività calcistica giovanile e volte a riconoscere anche ai ragazzi molisani la possibilità di poter assistere ad un incontro internazionale o pro-

14 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009

fessionistico di calcio. Infatti l’assenza di società calcistiche professioniste in regione e l’obiettiva difficoltà di ospitare incontri internazionali in Molise priva, di fatto, i giovani calciatori di poter vivere l’emozione di un incontro calcistico di livello internazionale e , quindi, poter rinsaldare quei valori sportivi e quelle sensazioni magiche che rafforzano in loro il desiderio di impegnarsi quotidianamente per lo sport che più amano. Il Settore Giovanile e Scolastico ha così deciso di premiare le Società vincitrici,nella passata stagione,della Coppa Disciplina dei rispettivi campionati nonché le Società che hanno ottenuto la denominazione di Scuole Calcio Qualificate FIGC SGS. Queste le Società premiate e presenti ieri a Bari: Roccaravindola ( Vincitrice coppa disciplina giov.mi Reg. 2008) Acli Cb Castelmauro (Vincitrice coppa disciplina giov.mi Prov. 2008 ), Olimpic Isernia ( Scuola Calcio Qualificata 2007/08) , S.C. San Leucio, A.C. Primavera , Atletica Calcio Venafro, S.S. Pietro e Paolo, S.C. Larino I ragazzi presenti ieri al “San Nicola” hanno ringraziato a gran voce il Presidente Giacomini, che li ha accolti all’ingresso allo stadio, intonando un coro “Giacomini uno di noi”. Il Presidente è apparso visibilmente emozionato per la gratitudine mostratagli dagli entusiasti ragazzi molisani che, grazie soprattutto al suo impegno,hanno potuto vivere una giornata di sport indimenticabile.

Sci nautico, debutto vincente di Degasperi Thomas Degasperi ha vinto la sua prima gara stagione in Florida. Il campione trentino, ormai da tempo stabilitosi negli USA nei mesi invernali italiani, ha partecipato domenica scorsa alla prima gara dell’anno a Groveland in Florida ottenendo un’ottima prestazione davanti ai rivali di sempre.

CAMPOBASSO - ImpeQualificazione resa gno importante per l’H2O quest’anno ancor più diffiSport Regione Molise con i cile dal nuovo regolamento Campionati Nazionali Gioche prevedeva l’accesso alla vanili Invernali di nuoto che fase nazionale soltanto alle si svolgeranno per la semigliori trenta atlete in Itazione maschile dal 3 all’ 8 lia. Obiettivo dell’atleta aprile 2009 nello splendido campobassana sarà quello scenario della Piscina “I.Nidi migliorarsi e ben figurare coletti” di Riccione. Il sodanelle sue specialità per amlizio campobassano avrà bire ad un prestigioso piazSopra:Trematerra, sotto: Iacovino per l’occasione come parzamento. Nel settore tner d’eccezione la prestimaschile da lunedì 6 aprile i giosa sponsorizzazione riflettori saranno doverosadell’Assessorato allo Sport mente puntati su Tony Iacodella Regione Molise che ha vino, atleta dell’H2O Sport dimostrato sensibilità nel Regione Molise che dovrà valorizzare il marchio della difendere il titolo di camnostra regione in ambito pione italiano della categoNazionale in una maniferia Ragazzi nei 100 farfalla stazione che vedrà al via conquistato nei Campionati circa 1800 atleti e 260 soNazionali Invernali 2008 La cietà provenienti da tutta competizione si preannunl’Italia. I Campionati iniziecia molto serrata e il nuotaranno con le gare femminini in programma da tore campobassano è accreditato del quinto oggi fino a domenica. Sarà ai blocchi di par- tempo nei 100 farfalla e del sesto tempo nei tenza l’atleta Giorgia Trematerra che ha otte- 100 stille libero. Un enorme in bocca a lupo nuto una storica qualificazione in ben tre agli atleti dai compagni di squadra, dai dirigare: 50 stile libero, 50 farfalla e 100 stile libero. genti e tecnici dell’H20 Sport.

America's Cup: Oracle batte Alinghi in tribunale Finalmente, la sentenza è arrivata. Dopo mesi di incertezza sulla querelle tra Alinghi e Bmw Oracle, ecco il verdetto. I giudici dello stato di New York, hanno dato ragione ad Oracle, che è stato nominato così, nuovo sfidante ufficiale (Challenger) al posto di Desafio Espanol, nominato dall'imbarcazione svizzera. La sentenza, in attesa delle motivazioni ufficiali, dovrebbe portare ad una nuova formula per la 33/a America's Cup.


S P O RT GIOCHI DELLA GIOVENTÙ

Coinvolti 36 istituti, un numero di adesioni incrementato rispetto all’anno scorso

Prendono il via le fasi d’istituto Il Progetto, proposto dal CONI di Campobasso, rivolto agli alunni delle scuole secondarie di I grado (medie), ha preso il via ad inizio anno scolastico CAMPOBASSO - Entrano nel vivo i Giochi della Gioventù 2008/2009! Il Progetto, proposto dal CONI nazionale, rivolto agli alunni delle scuole secondarie di I grado (medie), ha preso il via ad inizio anno scolastico ed è stato promosso su tutto il territorio della provincia. Il Comitato CONI di Campobasso ha ottenuto un sod-

disfacente riscontro di partecipazione coinvolgendo 36 istituti, un numero di adesioni incrementato rispetto all’anno scorso e più che raddioppiato rispetto alla prime edizione di due anni fa. L’iniziativa ha coinvolto le scuole medie di: Bojano, Busso, Campobasso “Colozza”, Campobasso “D’Ovidio”, Campobasso “Jo-

vine”, Campobasso “Montini”, Campobasso “Pagano”, Casacalenda, Castellino del Biferno, Castelmauro, Cercemaggiore, Ferrazzano “Petrone”, Gambatesa, Guardialfiera, Guardiaregia, Guglionesi, Jelsi, Larino, Mafalda, Montecilfone, Montefalcone nel Sannio, Montenero di Bisaccia, Palata, Petacciato, Petrella Tifernina, Riccia, Ripabottoni, Rotello, San Martino in Pensilis, Sepino, Spinete, Termoli “Difesa Grande”, Termoli “Schweitzer”, Tufara, Ururi, Vinchiaturo. Aprile è il mese dedicato alle Feste d’Istituto: ogni scuola organizza una giornata conclusiva a cui partecipano tutte le classi aderenti secondo un programma definito dagli insegnanti e dal Coordinatore Tecnico del Comitato CONI di Campobasso. Il programma tecnico comprende prove di abilità atletiche, un percorso ginnico-espressivo e giochi di squadra con la palla. Al termine della Festa d’Istituto ciascuna scuola individuerà la classe che la rappresenterà in occasione della Festa Provinciale dei Giochi della Gioventù, organizzata dal CONI di Campobasso, con il patrocinio dell’Ente Provincia ed in collaborazione con il Comando Militare Esercito “Molise”, in programma la mattina di mercoledì 06 maggio al Campo Sportivo “Cannarsa” di Termoli.

RUGBY A 7

Tutto è pronto per la rappresentativa del Cus Molise CAMPOBASSO - Venerdì, alle ore 11.00, presso lo stadio”vecchio Romagnoli” a Campobasso; saranno queste le coordinate di partenza per una nuova avventura ed una nuova esperienza per la società dell’Ateneo molisano. In questo giorno si raduneranno presso lo stadio tutti gli studenti che faranno parte della rappresentativa universitaria di Rugby a 7, che parteciperà alle fase preliminare dei Campionati Nazionali Universitari per la prima volta nella storia del Cus Molise. La rappresentativa universitaria ,agli ordini del coach Prof. Crescenzo Vigliotti, docente del corso di Laurea di Scienze Motorie presso l’Università degli Studi del Molise, è composta da giocatori che militano nel Super 10 (massima serie del campionato italiano di Rugby), in A2 ed in serie C , inoltre vi saranno anche studenti che si sono avvicinati a questo sport conoscendolo ed apprezzandolo grazie soprattutto al Prof. Vigliotti ed

il suo insegnamento presso l’Ateneo molisano. La rappresentativa del Cus Molise dovrà affrontare nel concentramento di Roma a fine mese, le rappresentative del Cus Firenze, del Cus Roma e dell’Università del Foro Italico, cercando di agguantare una storica qualificazione alle fasi finali di Lignano Sabbiadoro. Questa sarà un

esperienza importante sia in vista dei prossimi CNU del 2010 che la nostra regione si appresta ad ospitare e sia in ottica futura per nascita del settore giovanile di Rugby all’interno della struttura del Cus Molise per la prossima stagione agonistica ,con categorie che andranno dall’ under 7 all’under 13.

Decisioni del Giudice sportivo Il Giudice Sportivo Territoriale del Comitato Regionale Molise della Lega Nazionale Dilettanti, Antonio Persichillo, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A., A.B. Elio Di Rienzo, nella seduta del 31 Marzo 2009, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano: PRIMA CATEGORIA A CARICO DI ALLENATORI Squalifica fino al 15/ 4/2009 Bentivoglio Crescenzo (Ripalimosani) A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA Bentivoglio Ferdinando (Ripalimosani) NON ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA Cristofaro Fabio, Striano Giacomo (Ripalimosani), Di Nezza Giuseppe (Macchiagodena), Giancola Michele (Roccamandolfi), Luongo Giuseppe (Zvizda), Cocchianella Teodoro (Difesa Grande Porticone), Paoliello Antonio (Macchiagodena), Reino Salvatore (Real Sanbartolomeo) A CARICO DI SOCIETÀ AMMENDE € 40,00 NUOVO MONTAQUILA “Per tardiva presentazione all'arbitro della lista dei calciatori che causava grave ritardo all'inizio della gara”. A CARICO DI ALLENATORI Squalifica fino al 15/ 4/2009 Barometro Massimo (Lupi Clean 2000) A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO Squalifica per due gare effettive Bracone Samuele (Castelmauro), Zegarelli Carmine (Colli A Volturno), Manes Costantino (Portocannone 1993) Squalifica per una gara effettiva Petta Andrea (Carpinone Calcio), Menna Mario (Castelmauro), Ferrante Antonio (Cil Castellino), Cocozza Nino (Ciorlano A.S.D.), Di Sandro Maurizio (Colli A Volturno), Leva Pietro (Colli A Volturno), Zeolla Antonello (Ferrazzano Calcio), Presutti Raffaele (Fiamma Folgore), Paranza Antonio (Lupi Clean 2000), Manes Antonio (Portocannone 1993), De Cristofano Achille (Real Prata), De Benedictis Gianluca (San Martino). NON ESPULSI DAL CAMPO Squalifica per una gara De Santis Pasquale (Cil Castellino) Palermo Ivan (Macchiagodena) Antenucci Michele (Miranda Fraterna), Cocchiarella Carmine (Real Cercemaggiore), De Benedictis Daniele (San Martino), Di Paolo Antonio (Carpinone Calcio), Iemma Roberto (Ciorlano A.S.D.), Perrino Antonio (Ciorlano A.S.D.), Mastronardi Daniele (Donkeys Agnone), Russo Michelangelo (Fiamma Folgore), Ionata Antonio (Fornelli), Cornacchione Do-

Tre città candidate per i Giochi Olimpici Estivi

Capello ha conquistato la stampa inglese

Guadalajara (Messico), Nanchino (Cina) e Poznan (Polonia) sono le città candidate alla 2° edizione dei Giochi Olimpici estivi della Gioventù 2014, la nuova competizione riservata agli under 18 che debutterà nel 2010 a Singapore. Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) sceglierà a febbraio 20 a Vancouver la città organizzatrice.

Fabio Capello, ora è ufficiale, ha conquistato l'Inghilterra grazie a cinque vittorie su cinque con la nazionale. Lo dimostrano i titoli che hanno riservato i maggiori quotidiani inglesi, sempre molto aggressivi, al tecnico friulano il giorno dopo il successo per 2-1 sull'Ucraina nella corsa alla qualificazione per i Mondiali 2010.

menico (Fossaltese), Santoro Vincenzo (Fossaltese), Carile Danilo (Macchiagodena), Dragani Marco (Olimpia Montenero), Fantacone Luca (Real Juvenes Cb), Iammarone Alessandro (Real Juvenes Cb), Maddalena Antonio (Real Prata), Di Falco Francesco (Reds), Carroccio Guido (Rock Baranello), Ricciuti Carlo (Sancta Juxta Palata), Di Renzo Luca (Tufara Calcio) SECONDA CATEGORIA A CARICO DI SOCIETÀ AMMENDE €. 40,00 HERMES TORO “per mancanza di acqua calda nello spogliatoio arbitrale”. € 40,00 SPORTING PETTORANELLO “Per mancata presentazione all'arbitro della richiesta della forza pubblica peraltro assente”. A CARICO DI DIRIGENTI Inibizione fino al 15/ 4/2009 Paolucci Bartolomeo (Pro Frosolone) Cicchetti Maurizio (Real Termoli) Inibizione fino al 8/ 4/2009 Di Paolo Simone (S.Angelo Limosano) A CARICO DI ALLENATORI Squalifica fino al 8/ 4/2009 Marone Gianluca (S.Angelo Limosano) Squalifica fino al 15/ 4/2009 Iallonardi Giovanni (Cerrese) A CARICO DI CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO Squalifica per tre gare Di Iorio Libero (Cerrese) “per comportamento violento nei confronti di un calciatore avversario”. Squalifica per due gare Giammatteo Camillo (Alife), Martino Giovanni (Campolieto), Gioia Carmine (Monteverde), Marro Antonino (Monteverde), Genova Jury (Munxhufuni). Squalifica per una gara Parisi Antonio (Mastrati), Valvona Antonio (Mastrati), Cianfagna Giuseppe (Montecilfone), Risi Gianluca (Monteverde), Cordone Giuseppe (Morgia Pietracatella), Manes Antonio (Munxhufuni), Di Giovanni Stefan (Pettoranello Calcio), Abiuso Marco (Real Termoli), Ciocca Mattia (Riccia), Ferritto Omar (Rufrae), Ricciardi Angelo (S.Giovanni In Galdo), Cimino Antonello (Valle Del Lete), Pallotta Fabio (Vinchiaturo).

15 ANNO II - N° 77 VENERDÌ 3 APRILE 2009


Apple Nuovo design. Nuove funzionalità. Nuove tecnologie. All’altezza di standard tecnologici ancora da inventare.

MARZO - APRILE ‘09

Apple MacBook

Apple iMac più esigenti, ma allo stesso tempo ga-

Una nuova era è cominciata per MacBook: scocca interamente in

rantiscono una durata incredibile della

iMac si è fatto grande. Da icona della rivoluzione

batteria in ogni situazione. E non

informatica targata Apple ad oggi, iMac è diven-

solo: l’ampio

tato versatile, potente e alla portata di tutti: dal

trackpad in

piccolo studio, all’utente che chiede design in-

vetro ultra-

novativo e potenza di elaborazione. Il processo-

metallo, schermi di nuova concezione, processori più performanti volte più potenti rispetto al passato

liscio è progettato

grazie a chip dedicati marcati NVIDIA. A guardarlo

re Core 2 Duo accompagna un case interamente

per dare più spazio alle vostre dita e alle -

soprattutto ad un case ora interamente in metallo microsatinato, che lo avvicina ai modelli Pro di classe più alta: senza precedenti ed i nuovi processori Intel Core 2 Duo, -

ro trackpad è anche un pulsante, potete cliccare in qualsiasi punto. Una volta a casa, potrete collegare Cinema Di-

Rif.

Prezzo

Processore Intel

Memoria

legare qualsiasi dispositivo, dalla videocamera USB o Firewire al più veloce hard disk esterno

dal punto di vista software tutti i modelli iMac

splay o il nuovo Apple LED Cinema Display e trasformare

Firewire 800. La scheda WiFi 802.11n integrata, il

si presentano con la suite iLife 08 preinstallata:

MacBook in un computer desktop in un secondo.

Bluetooth 2.1+EDR ed una porta Gigabit Ether-

iPhoto, iMovie, GarageBand, iWeb e iDVD vi in-

net completano la connettività di rete. Oltre al

vitano da subito a condividere idee e progetti

rinomato sistema operativo Mac OS X Leopard,

con tutti.

no una potenza incredibile per i giochi e le applicazioni

Modello

pollici TFT a matrice attiva, e la possibilità di col-

da euro 949,00

Disco Rigido

Unità ottica *

Rif. AppleCare

Modello

Rif.

Prezzo

da euro 999,00

Processore Intel

Memoria

Disco Rigido

Unità ottica *

Rif. AppleCare

Desktop

Notebook MacBook bianco

APP1406P

949 Core 2 Duo 2,1GHz

120GB

SuperDrive 8x

MA519T/A

iMac 20”

APP1330P

999 Core 2 Duo 2,4GHz

250GB

SuperDrive 8x

MA520T/A

MacBook alluminio

APP1407P

1.199 Core 2 Duo 2,0GHz

160GB

SuperDrive 8x

MA519T/A

iMac 20”

APP1331P

1.299 Core 2 Duo 2,66GHz

320GB

SuperDrive 8x

MA520T/A

MacBook alluminio

APP1408P

1.499 Core 2 Duo 2,4GHz

250GB

SuperDrive 8x

MA519T/A

iMac 24”

APP1332P

1.599 Core 2 Duo 2,8GHz

320GB

SuperDrive 8x

MA520T/A

Apple iWork 08 MacReport nr. 19 - selezione di articoli e soluzioni per Mac . All’interno della pubblicazione sono riportati i prezzi IVA COM PRESA, come rilevati dai listini al pubblico disponibili al momen to della pubblicazione. I prezzi e le caratteristiche dei prodotti possono subire variazioni senza preavviso. Per maggiori dettagli sui prodot ti potete consultare www.attiva. com utilizzando i riferimenti -ri portati (rif ). Attiva declina ogni responsabili tà per eventuali errori e/o omis sioni. Per eventuali comunica zioni: macreport@attiva.com. Attiva spa - Vicenza - tutti i diritti riservati. Dicembre 2008

Modello MacBook Pro 15”

Rif. APP1411P

Roxio Toast 9

iWork ‘08, include tre applicazioni: Pages per

Apple MacBook Pro

Toast 9 implementa ora anche il sup-

un’elaborazione testi con un incredibile senStilisticamente rinnovato e stilizzato nelle forme, il nuovo

to ai consumi e all’ecologia essendo stato progettato per

so dello stile, Numbers, per potenti e incre-

ray, stabilendo così un nuovo standard

MacBook Pro rappresenta lo stato dell’arte dei notebook:

ridurre l’impatto sull’ambiente. Il potente processore Intel

dibili fogli elettronici, e Keynote, per presen-

per la masterizzazione di dischi su Mac.

Core 2 Duo a 45 nanometri arriva alla potenza di 2.8 GHz

l’intero case è

ricavato

da un unico utilizzare le applicazioni più esigenti come Aperture,

foglio di alluminio

Final Cut e Motion e garantendo la massima durata

micro-

per poi riascoltarlo su iPod. Masterizza ed

Word, Excel e PowerPoint. Rif. APP1356P

euro 79,00

esporta show televisivi su iPhone o PSP.

cie in vetro, in questa nuova versione si arricchi-

luminazione LED

sce di nuove funzionalità.

le brillantezza ad

Parallels Desktop 4.0

VELOCE

angolazione,

con un occhio atten-

da euro 1.799,00

Processore Intel

Memoria

1.799 Core 2 Duo 2,4GHz

POTENTE Ottieni le migliori presta-

dows, Linux ed altri sistemi operativi

zioni con la tecnologia di

su Mac in modo semplice, veloce e

virtualizzazione di Intel

potente. Questa nuova versione inclu-

SEMPLICE Crea e avvia la tua mac-

Unità ottica *

Rif. AppleCare

250GB

SuperDrive 8x

MA515T/A

prendono una migliorata integrazione tra sistemi operativi e una maggiore

2.249 Core 2 Duo 2,5GHz

4GB

320GB

SuperDrive 8x

MA515T/A

MacBook Pro 17”

APP1413P

2.499 Core 2 Duo 2,5GHz

4GB

320 GB

SuperDrive 8x

MA515T/A

amente, senza riavviare

tware che consente di eseguire Win-

Disco Rigido

APP1412P

china virtuale in pochi

de numerose nuove funzioni che com-

secondi

velocità di esecuzione delle operazioni. Il programma fornisce il supporto per DirectX 9.0, DirectX Pixel Shader 2.0 e OpenGL 2.0 per migliorare le pre-

Con un’interfaccia intuitiva e nuovi

-

Per rendere di grande impatto le pro-

sletter, poster, cataloghi e molto altro

prie presentazioni con immagini di

in modo veloce e creativo e condivi-

ancora senza bisogno di essere esperti

alta qualità. Basteranno pochi clic per

derli in tutta sicurezza con i colleghi

di design. Guide dinamiche e strumen-

convertire gli elenchi puntati delle

che utilizzano sistemi Mac e Win-

ti specializzati come lenti d’ingran-

diapositive in elementi animati.

dows.

dimento e aree di disegno rendono

Indipendentemente che siano utenti

semplicissima la progettazione.

Entourage 2008 Controllate gli impegni, aggiornate

esperti o principianti, tutti potranno Excel 2008

presentazioni di qualità professiona-

Non occorre essere un esperto di con-

le e gestire più facilmente il calenda-

tabilità o di fogli di calcolo

rio e la posta elettronica.

per gestire al meglio le

un’attività e gestite la posta elettronica. My Day permette di concentrarsi sugli elementi più esattamente le infor-

In tutta la suite e in ogni applicazio-

mazioni che servono

Grazie a fogli di calcolo

risorse in modo dinamico per soddisfare al meglio le esigenze dell’utente. Rif. PRL0016P

Kingston AppleCare Protection Plan La versione Special Media Edition un’eccezionale soluzione per la produttività. Expression Media è progettato per chi utilizza di frequente contenuti e immagini, tipi di carattere, menti. Per catalogare e orga-

tanti miglioramenti delle funzionali-

agli inventari e ai porta-

menti e priorità. Anche

tà; un indispensabile pacchetto per

fogli di titoli, gestire le

se gli appuntamenti

la produttività da usare sul lavoro, a

informazioni aziendali e

sono molto numerosi,

scuola e a casa.

personali non è mai stato

il calendario è sempre

così semplice.

sotto controllo.

R

Apple sono progettate, prodotte e testate in

AppleCare Protection Plan estende la copertura gratuita inclusa con il vostro Mac

tranquillità di un perfetto funzionamento e garanzia a vita, per il massimo della qualità.

qualità. Il programma include assistenza telefonica da parte di esperti, copertura globale delle riparazioni, interventi onsite per i sistemi desktop, risorse online e TechTool Deluxe di Micromat, il tutto a un prezzo davvero interessante.

per gestire appunta-

fornisce nuovi strumenti e impor-

euro 79,90

Hypervisor è in grado di allocare le

SPECIAL MEDIA EDITION LIATO

PowerPoint 2008

Word 2008

e visualizzarli con la massima archiviati ovunque: su CD, in dischi rigidi o sul web.

Esegue MAC OS X e Windows contemporane-

Parallels Desktop 4.0 per Mac è il sof-

MacBook Pro 15”

creare documenti, fogli di calcolo e

euro 69,90

Rif. RXI0008P

-

monitor a retroil-

Prezzo

video. Registra l’audio da qualsiasi fonte

zione ed esportazione da e verso Microsoft

della batteria nelle normali operazioni quotidiane.

satinato ed il

ogni

Comprime, converte e crea compilation di tutti. Tutti i moduli consentono l’importa-


La Gazzetta del Molise - free press 3/04/2009