Issuu on Google+

ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Forestali, chi protesta e chi fa i fatti www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO DEL GIORNO ALLA CGIL I tapiri a via Mosca, sede regionale della Cgil Molise, cominciano a diventare numerosi. L’ennesimo i segretari di categoria se lo sono ‘guadagnato’ perché in queste settimane hanno letteralmente spaccato il sindacato. A un giorno dall’elezione del successore di Italo Stellon non si sono ancora messi d’accordo su chi di loro sarà il candidato su cui far convergere i voti. A questo maldipancia, che da Roma qualcuno potrebbe sedare indicando un commissario esterno, si aggiunge anche il sospetto che ci sia qualche manovratore occulto (e con il mago Bruno Battista dietro le sbarre possiamo escludere una sua partecipazione diretta) che sta tentando, con l’operazione Mignelli, di ribaltare gli incarichi per scalare ben altre vette.

L’OSCAR DEL GIORNO A MICHELE IORIO Non tutti gli emigranti che hanno attraversato l’oceano hanno poi fatto fortuna. Tanti sono i nostri corregionali in Argentina che si trovano in condizioni economiche difficili. Ma il presidente Iorio non dimentica nemmeno loro. Ecco perché ha volentieri partecipato al progetto di fornitura gratuita di medicinali salvavita per un anno e mezzo a 300 pazienti nel paese del tango. Due giorni fa il governatore ha ricevuto il presidente della più importante federazione delle associazioni molisane in Argentina (Urama), Nicola Di Leo che gli ha riferito sull’utilizzo dei contributi della Regione Molise per assistere i malati più gravi della comunità molisana nelle città di Buenos Aires, Mar del Plata, Cordova e Rosario.

www.gazzettadelmolise.com 20.000 copie in omaggio


PRIMO PIANO P.A., operazione trasparenza On line l’elenco dei consorzi e delle società partecipate. Che diminuiscono anche in Molise CAMPOBASSO – “La Pubblica amministrazione deve essere trasparente come una società quotata che risponde agli azionisti. In questo caso, ai cittadini. Per questo ho varato l’’Operazione trasparenza’ e spero che il mio esempio sia seguito da tutti gli altri dicasteri”. Il ministro alla Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, lanciava così, il 24 maggio scorso, l’operazione trasparenza. Ieri, il sito del ministero per la Pubblica amministrazione e l’Innovazione (www.innovazionepa.it) ha pubblicato l’elenco dei consorzi e delle società a totale o parziale partecipazione da parte delle Ammini-

Quotidiano del mattino Registrazione al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008

strazioni pubbliche, così come previsto dall’articolo 1, commi dal 587 al 591, della legge Finanziaria 2007. La banca dati contiene le informazioni riguardanti la misura della partecipazione, la durata dell’impegno, l’onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l’anno 2009 sul bilancio dell’amministrazione, il numero dei rappresentanti dell’amministrazione negli organi di governo nonché il trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante. In precedenza era avvenuta la pubblicazione on line i dati del personale, gli organigrammi, i numeri di telefono e gli indirizzi e-mail, anche i curricula, le retribuzioni lorde dei dirigenti e i tassi di assenza per ufficio. L’operazione trasparenza è stata eseguita in accordo con il garante per la privacy e con l'autorizzazione di ogni singolo dirigente all'uso dei dati personali. Con l’intera operazione trasparenza, il ministro Brunetta pensa di “incrementare

l'efficienza del sistema del 30-40%, sia per quanto riguarda i servizi che la crescita del Pil, accompagnato allo stesso tempo da una riduzione negli stessi termini dei costi e della burocrazia”. “Mi piacerebbe – ha auspicato il Ministro alla presentazione dell’iniziativa – che si avviasse un processo emulativo per tutti gli altri ministeri e anche, magari, per giornali e agenzie di stampa”, una gara “che potrebbe coinvolgere anche le amministrazioni locali e la magistratura”. Complessivamente si tratta di 1.785 consorzi e 3.356 società partecipati dalle Pubbliche amministrazioni con 19.870 rappresentanti negli organi di governo. Nel 2008 i consorzi erano 2.291, le società partecipate 4.461 e i rappresentanti negli organi di governo 23.410. Nel caso di mancata o incompleta comunicazione dei dati, il comma 588 della Legge Finanziaria 2007 vieta “l’erogazione di somme a qualsivoglia titolo da parte dell’amministra-

zione interessata a favore del consorzio o della società, o a favore dei propri rappresentanti negli organi di governo degli stessi”. Inoltre il comma 589 prevede che “una cifra pari alle spese da ciascuna amministrazione sostenuta nell’anno venga detratta dai fondi a qualsiasi titolo trasferiti a quella amministrazione dallo Stato nel medesimo anno”. I dati pubblicati fanno riferimento a due tipologie di elenchi differenti. Il primo elenco, suddiviso per regioni, comprende la denominazione dell’amministrazione che partecipa al consorzio o società, i relativi oneri finanziari in euro gravanti sull’anno 2009 e la percentuale di partecipazione. La suddivisione per regioni è relativa alle pubbliche amministrazioni che partecipano ai consorzi e società e non alla localizzazione dei consorzi. Quindi gli stessi consorzi possono comparire in regioni differenti poiché sono partecipati da amministrazioni localizzate in regioni diverse. Il

secondo elenco comprende il numero dei rappresentanti, suddivisi per ruolo, nell’organo di governo dei consorzi o società e il loro compenso annuo lordo in euro. Le dichiarazioni sono tutte quelle regolarmente confermate dal responsabile del procedimento di ogni amministrazione e trasmessi dalle Amministrazioni pubbliche, per via telematica, tramite il sito web www.consoc.it.. Si tratta, dunque, di una “piccola rivoluzione” che ha reso consultabili on line dati riferiti sia al personale del ministero (dipartimenti funzione pubblica e innovazione tecnologica), sia alle strutture ad esso collegate: scuola superiore della pubblica amministrazione, Aran, Formez, Cnipa. Si tratta di un universo complessivo di circa 1.100 dipendenti di cui 330 del ministero retto dal Ministro. Basterà a mitigare la disaffezione e il malcontento verso gli statali (molti, ma non tutti, fannulloni) dal posto fisso e dallo stipendio sicuro? Adimo

ELENCO DEI PRINCIPALI CONSORZI E DELLE SOCIETÀ MOLISANE PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L’ANNO 2009

DIRETTORE RESPONSABILE Angelo Santagostino A.I. COMMUNICATION SEDE LEGALE via Gorizia, 42 86100 Campobasso Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 E-mail: lagazzettadelmolise@tin.it Sito internet: www.gazzettadelmolise.com

STAMPA: Tipografia Poligrafica Ruggiero Avellino

Il lunedì non siamo in distribuzione La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

2 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009

Viareggio: viva la bimba al Bambin Gesù ROMA - Non e' morta ma e' in gravissime condizioni la bambina ricoverata questa mattina all'Ospedale Bambino Gesu' di Roma. La conferma arriva dall'Ospedale romano dove le piccola e' arrivata dopo l'incidente. La struttura ha ribadito le condizioni particolarmente precarie della piccola.

Sisma, premier: a settembre le case NAPOLI - Entro settembre in Abruzzo nessuno sara' 'senza un tetto vero'. Lo ha assicurato oggi da Napoli il presidente del Consiglio Berlusconi. Intanto, di ritorno da Madrid, Gianfranco Fini rende noto che il premier spagnolo Zapatero ha 'accolto la proposta di Berlusconi di dare un contributo per il restauro del Collegio spagnolo all'Aquila'.


PRIMO PIANO Cgil, è battaglia per la segreteria Il sind aca to mo lisa no è spa cca to sull a can did atu ra al ver tice di Erm inia Mig nel li Con tro di lei i sos ten itor i Erminia Mignelli

di Dom eni co di Ma rtin o

CAMPOBASSO – La preoccupazione che dopo l’addio di Italo Stellon dalla segreteria regionale della Cgil arrivasse un altro ‘forestiero’ a fare gli interessi dei lavoratori molisani, era soltanto il primo strato, la parte più superficiale del problema. In verità la manovra è molto più complessa, studiata a tavolino ben prima che la stampa locale cominciasse ad interessarsi alla vicenda, e mira a ribaltare gli attuali incarichi che i dirigenti locali hanno dentro il sindacato di via Mosca. La storia è nota: quasi due mesi fa Stellon abbandona il suo incarico dopo tre anni di mandato. Secondo beninformati la vera ragione delle dimissioni riguarda l’incapacità dell’ex segretario di gestire liberamente il sindacato. Insomma, era stato scelto lui per venire a Campobasso solo perché un esterno si poteva manovrare meglio. Un uomo super partes, ignaro dei

‘cartelli di interessi’ che si erano formati dentro la Confederazione, piazzato lì dalla direzione nazionale che, nonostante le audizioni con chi allora lavorava a via Mosca, si era resa conto che la sintesi non si riusciva a trovare. Un po’ come sta succedendo in queste settimane. Manca l’unità, troppi i nomi che circolano per l’incarico più importante della Cgil frutto di una strategia architettata da pochi ma che coinvolgerà tante persone, i lavoratori in primis. Stellon, prima di salutare la regione, lasciò intendere di aver piacere che il suo successore fosse molisano. E infatti gli uomini e le donne che oggi aspirano al vertice del sindacato sono tutti dirigenti locali. Si era fatto in un primo momento il nome di Lucia Merlo, poi è accaduto qualcosa, e la donna è stata sostituita con un’altra donna: Erminia Mi-

Violenta un dodicenne, arrestato pregiudicato PALERMO, 30 GIU - La polizia ha arrestato un uomo di 29 anni, Maurizio Ferrara, con l'accusa di aver violentato due volte un bambino di 12 anni. E' accaduto sulla spiaggia di Vergine Maria a Palermo. Il provvedimento nei confronti dell'uomo, che ha precedenti specifici, e' gia' stato convalidato dal gip.

Guglielmo Epifani gnelli. La bionda dirigente della Flai Cgil che sta seguendo importanti vertenze (l’ultima è quella degli operai forestali ndr) pare abbia ottime possibilità di entrare. Ieri mattina in città a fare il suo nome è arrivato anche Enrico Panini, responsabile nazionale delle politiche organizzative della Cgil. Come da prassi l’esponente della segreteria confederale è giunto con una proposta. Il nodo comunque non sarà sciolto prima di domani, giorni in cui Panini convocherà il direttivo per sentire tutti i segretari di categoria e procedere, ma solo dopo una discussione, alla votazione a scrutinio segreto. La Mignelli potrebbe farcela per

una manciata di voti. Qualche grattacapo lo sta creando Domenico di Martino (Fillea Cgil). La sua candidatura è in realtà una controcandidatura per Domenico di Martino impedire che lo stratagemma vada in porto. Uno inizialemente tra i candidati al stratagemma da cui, si mor- vertice di via Mosca che oggi mora, trarrebbero vantaggio ‘minaccia’ di far confluire i suoi Guglielmo Di Lembo e Gio- voti su di Martino. Quello che vanni Varriano. Il primo, oggi emerge con chiarezza, al di là alla guida della Fp Cgil aspira dei rumors e delle indiscrezioni, infatti ad entrare nella segrete- è che il sindacato molisano è ria confederale, il secondo in scappato e questa situazione si quella molisana dello Spi, inca- riverbererà negativamente rico attualmente ricoperto da anche nella futura fase conSandro Taverniti (detto il cala- gressuale e riorganizzativa brese). dell’intera Confederazione di Il terzo incomodo è Sergio So- Guglielmo Epifani. rella (sindacato della scuola) Giorgia Lollo

Aumenta numero tossicodipendenti ROMA, 30 GIU - Si conferma nel 2008 la tendenza all'aumento dei consumatori di droga bisognosi di cure e tornano a crescere i tossicodipendenti da eroina. E' quanto emerge dalla Relazione annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia. Sono circa 385 mila i consumatori problematici di droga.

3 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


REGIONE Asrem, sul caso Florio si attende la decisione del giudice CAMPOBASSO – Ora la parola passa al Giudice del Lavoro che dovrà pronunciarsi sul ricorso dell’ex manager dell’Asrem, Sergio Florio. Ieri, infatti, Florio ha presentato l’istanza contro la decisione della Giunta regione di interrompere – a suo parere prematuramente – il rapporto di lavoro. Di contro, l’ente regionale, attraverso il suo legale, ritiene che “il contratto di Florio era a prestazione d’opera e, quindi, da interrompersi alla data stabilita, cioè il 30 giugno scorso”. L’ex manager, dal canto suo, ha impugnato la proroga

per altri sei mesi di contratto, firmata nel dicembre scorso. Florio si appella quindi alla legge 502 del 1992, la quale all’articolo 15/ter afferma che “gli incarichi hanno durata non inferiore a tre anni e non superiore a sette, con facoltà di rinnovo”. Chi la spunterà? Di vero c’è che tra Florio è Iorio si è rotto un rapporto che era estremamente forte. Negli ultimi tempi erano emersi segnali di aperta contestazione da parte dell’ex manager sulle scelte di bilancio. Probabilmente, a quel punto il centrodestra lo ha ritenuto non più affidabile

politicamente. In tal senso, un segnale forte è arrivato quando, a contratto scaduto, l’ex manager ottenne solo la già citata proroga di 6 mesi firmata a dicembre. Decisione pubblicamente contestata da Florio con un ricorso presentato al giudice del lavoro. Intanto, il nuovo manager, Angelo Percopo, da oggi prende ufficialmente servizio all’Asrem.

Salvatore Muccili: la mia solidarietà va ai dipendenti della San Ste Far

Sulla questione il consigliere Petraroria ha presentato un’interrogazione urgente

CAMPOBASSO – Il consigliere regionale e presidente della IV Commissione, Salvatore Muccilli, esprime la propria solidarietà e quella dei componenti dell’organismo ai dipendenti della San Stef.A.R. che “dal dicembre 2008 non percepiscono le retribuzione per le prestazioni importanti che offrono”. Le rappresentanze sindacali ed i lavoratori, infatti, - ha aggiunto l’esponente dell’MpA – hanno comunicato alle autorità regionali competenti ed al Gruppo Villa Pini d’Abruzzo, l’impossibilità di continuare a proseguire nelle attività, stante la mancanza assoluta di risorse economiche e psicofisiche”. “I lavoratori – ha proseguito Muccilli – pur riconoscendo le gravi responsabilità del Gruppo abruzzese, rinnovano l’invito alla Regione Molise affinché venga istituito il tavolo permanente di confronto, impegno già confermato nella delibera dello scorso 1° giugno. Comprendo le motivazioni che hanno portato all’interruzione dei servizi riabilitativi – ha spiegato – ferma restando la mia ammirazione per il senso di responsabilità dimostrato nel voler garantire gli stessi servizi ai pazienti in fase acuta. Ai dipendenti della San Stef.A.R. – ha concluso Muccilli – rinnovo la mia disponibilità ed il mio impegno affinché vengano attivati tutti gli interventi indispensabili per risolvere la questione che, purtroppo, sta andando avanti da più di sei mesi, con conseguenze negative sulla situazione economica dei lavoratori e delle loro famiglie”. Anche il consigliere del Pd, Michele Petraroia, interviene sulla San Stef. A.R. Per la

Fini: “No a espulsioni senza controllo” MADRID - 'E' indispensabile distinguere chi chiede asilo. I rifugiati non possono essere automaticamente equiparati al clandestino', sono le parole del presidente della Camera Gianfranco Fini durante il forum a 'El Mundo' sottolineando che 'l'equiparazione automatica farebbe venir meno la dignita' della persona'.

quale ha presentato un’interrogazione urgente a risposta scritta agli assessori regionali alla Sanità e al Lavoro sull’evoluzione della vertenza San Stefar. Petraroia chiede di “di conoscere per quali ragioni non è stato aperto alcun tavolo istituzionale di confronto sulla vertenza San Stefar presso i competenti assessorati alla Sanità e al Lavoro e di sapere quali iniziative intende assumere la Regione nei confronti della proprietà privata San Stefar per risolvere in via definitiva il contenzioso assicurando il prosieguo del servizio e il mantenimento di tutti e cinquanta i posti di lavoro, anche attraverso la rescissione contrattuale e l’affidamento ad altro e diverso soggetto accreditato abilitato”. L’urgenza e la delicatezza della questione nascono dalla certezza che “al prossimo 10 giugno i cinquanta dipendenti del centro di riabilitazione di Campobasso che prestano cure a circa 800 pazienti per le patologie di riabilitazione neuromotoria, cardio-respiratoria, posturale, ortopedica, logopedia, neuro-psicomotoria, cognitiva ed altre, matureranno sei mensilità pregresse”. Inoltre – secondo Petraroia – i dipendenti hanno mostrato un “alto senso di responsabilità mostrato ed hanno continuato a garantire il servizio in favore dei malati pur vantando diverse mensilità e non ricevendo alcun riscontro, nemmeno informativo, né da parte della proprietà privata e né dalla Regione Molise. Gli stessi dipendenti – conclude Petraroia – ritengono inspiegabile un atteggiamento di disimpegno della Regione su una vertenza così delicata”.

Luce e gas, a luglio tariffe meno pesanti ROMA - Scendono ancora le tariffe di luce e gas: energia elettrica -1% e gas -7,7%, con un calo medio totale ponderato di circa il 5,7%. Dopo i ribassi di inizio anno, dal primo luglio l'Autorita' per l'Energia ha infatti stabilito un'ulteriore riduzione delle condizioni economiche di riferimento.

5 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


REGIONE

Con una delibera stanziati 1 milione e 200mila euro per l’antincendio e 500mila per i cantieri

Forestali, per il 2009 sono al sicuro Dal 6 luglio gli operai ‘storici’ tornano al lavoro. Iorio e Cavaliere mantengono le promesse CAMPOBASSO – Almeno per questo 2009 gli operai forestali possono dormire sonni tranquilli. Il presidente della Giunta regionale Michele Iorio e l’assessore all’Agricoltura Nicola Cavaliere hanno mantenuto gli impegni presi a gennaio, garantendo le 151 giornate lavorative ai cosiddetti ‘storici’ (i più anziani) e anche ad altri facendo una medie delle giornate coperte lo

scorso 2008. Due stanziamenti molto cospicui sono in arrivo. Lunedì sera l’Esecutivo ha deliberato per 1 milione e 200mila euro da destinare all’antincendio, e altri 500mila euro anticipati dall’assessorato di via Nazario Sauro per far partire i cantieri. Dal prossimo 6 luglio si torna al lavoro “anche se – fa sapere l’assessore Cavaliere – i tavoli conti-

nueranno. Ne abbiamo già fissato un altro al 15 luglio per cercare una soluzione nel lungo periodo”. Insomma, l’ex Margherita non demorde, nonostante l’aria pesante di venerdì scorso davanti al Consiglio regionale. Lui era assente, ma di sicuro gli avranno riferito della protesta con le motoseghe e di qualche attimo di tensione tra i forestali e l’assessore al Bilancio Vi-

tagliano. Un’assunzione dalla Regione Molise a tempo indeterminato non c’è ancora. Ma dal vertice di ieri pomeriggio si è riusciti a fissare un calendario per tutto il 2009 e l’antincendio, così come era stato richiesto dalle parti sindacali che si occupano della vertenza. La vicenda, sui ricorda, è esplosa alcuni mesi fa. La proposta fatta

dalla Regione ai forestali era quella di costituirsi in cooperativa, in modo da poter assegnare loro risorse straordinarie (in sostanza quelle comunitarie) per far partire i cantieri. Loro hanno sempre puntato i piedi su questa ipotesi. Presidi e picchetti davanti ai ‘palazzi’ hanno costretto l’Esecutivo a ripartire in maniera differente i fondi ordinari. AD

Riduzione del bollo auto nel cratere Ecco come ottenere i rimborsi CAMPOBASSO – Il bollo auto costa meno nell’area del cratere. Sul sito internet della Regione Molise (www.regione.molise.it), è possibile trovare le istruzioni e i modelli per ottenere il rimborso del 60% della tassa automobilistica regionale nei comuni colpiti dal sisma del 2002. Lo ha deciso la Giunta regionale recependo la legge numero 2 del 2009 che consente ai contribuenti di definire gli adempimenti ed i versamenti tributari sospesi a partire dal 31 ottobre 2002 fino al 30 giugno 2008. Per la tassa automobilistica, non essendo indicata alcuna scadenza per proporre l’istanza, il termine è stato individuato al 31 marzo 2010. Diverse le tipologie di contribuenti interessati dalla misura. Per quelli che hanno versato la tassa automobilistica regionale per i periodi d’imposta anno 2003-30 giugno 2008 si può chiedere il rimborso producendo istanza alla Regione Molise esclusivamente via fax o posta raccomandata a/r (utilizzando il modello di rimborso di-

Pd, Chiamparino non si candida TORINO - Sergio Chiamparino non concorrerà alla segreteria del Partito Democratico. Lo confermano fonti vicine al sindaco di Torino. Ieri si è riunita per la prima volta a Roma la commissione nazionale per l'elezione del segretario e dell'assemblea nazionale del 25 ottobre.

Attentato in Iraq, 32 morti in un mercato popolare BAGHDAD - Si aggrava il bilancio dell'attentato compiuto in un mercato popolare di Kirkuk nel nord del Paese: 32 morti e circa 60 feriti. Lo afferma la tv al Jazira anche se sui numeri i dati sono discordanti. Le violenze in Iraq rischiano di proseguire nei prossimi mesi intanto si conclude il ritiro dai centri abitati delle truppe Usa.

sponibile sul sito internet della Regione); per coloro che non hanno versato la tassa automobilistica regionale per i periodi d’imposta anno 2003-30 giugno 2008 devono regolarizzare la propria posizione tributaria e quindi procedere al pagamento della tassa automobilistica nella misura del 40% producendo istanza alla Regione Molise esclusivamente via fax o posta raccomandata a/r (utilizzando il modello di regolarizzazione); infine per quelli che hanno versato la tassa automobilistica regionale per alcuni periodi d’imposta e non per altri possono regolarizzare la propria posizione tributaria producendo istanza alla Regione Molise esclusivamente via fax o posta raccomandata a/r (utilizzando il modello disponibile sul sito). Per avere maggiori chiarimenti si ci si può rivolgere ai numeri 0874429306; 0874429338 (fax) oppure mandare una mail a: serviziomonitoraggio@regione.molise.it red

7 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


CAMPOBASSO Per l’avvocato Messere il processo va annullato per le mancate notifiche al consigliere regionale

Truffa del farro, nuova assenza per Molinaro CAMPOBASSO – “Il processo va annullato perché nessuna notifica è arrivata in merito ai reati di cui deve rispondere al consigliere regionale Antonino Molinaro”. Con questa dichiarazione l’avvocato Arturo Messere ha contestato ancora la possibilità di ascoltare i testi nell’ambito del procedimento sulla truffa del farro. Oltre all’esponente di Palazzo Moffa tra gli imputati anche gli imprenditori Claudio Favellato ed Antonio Di Marzio. Quest’ultimo era l’unico presente in aula. Il consigliere regionale ancora una volta non si è presentato davanti ai giudici. Il motivo sarebbe sempre lo stesso. La mancata notifica da parte del Tribunale di Campobasso addotto come ad ogni udienza dall’avvocato del consi-

gliere regionale e titolare della cooperativa al centro del procedimento “Nuova Europa 2000” di Trivento. Nell’udienza di ieri sono stati ascoltati altri quattro testi. Due finanzieri e due dipendenti del ministero delle politiche agricole. Tutti, a vario titolo, hanno ricostruito i rapporti tra le varie società costruite a scatola cinese e facenti capo tutte ad Antonino Molinaro accusato insieme agli altri di truffa ai danni della comunità Europea. Uno dei testi ha spiegato il modo in cui è nata la cooperativa Nuova Europa 2000 e quali rapporti avesse avuto con le altre società. Si trattava di una continua cessione di azioni che ha provocato la fusione. Alla fine degli anni 90 Molinaro e Di Marzio avevano chiesto finanziamenti al

ministero per progetti di ammodernamento di un vecchio silos. Per farlo avevano creato la società Agrifar fusione delle vecchie cooperative Naturfilia e San Tommaso. Durante la costituzione della “Nuova Europa 2000” alcune quote di quest’ultima società erano state cedute. Tra le persone interessate da questo scambio anche il presidente della camera di commercio di Campobasso Paolo Di Laura Frattura. Quest’ultimo però è sempre risultato estraneo all’inchiesta avviata dalla procura di Campobasso. Il processo è stato aggiornato al 22 luglio. Altre quattro persone saranno chiamate a testimoniare. Lontana ancora la sentenza di primo grado. Viviana Pizzi

Il mago interrogato: “Non ricordo”

Violenza sessuale “La ragazza è capace di intendere e volere”

I legali non hanno presentato richieste di scarcerazione CAMPOBASSO – “Non ricordo di aver trattato con persone con disturbo psichiatrico. Pure se l’ho fatto non me ne sono accorto”. Con queste parole il mago Bruno Battista ha tentato di difendersi dall’accusa di circonvenzione d’incapace mossagli nell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari Giovanni Falcione. L’interrogatorio svoltosi nel penitenziario di via Cavour è durato circa un’ora e trenta. Il figlio del mago di Arcella ha tentato di spiegare la sua posizione davanti ai magistrati. Di far capire che non avrebbe raggirato nessuno. All’interrogatorio di garanzia non era presente il sostituto procuratore di Campobasso Rossana Venditti. Si sono presentati in carcere invece gli avvocati difensori Demetrio Rivellino e Franco Mancini. All’uscita dal penitenziario hanno rilasciato stringate dichiarazioni che hanno descritto alla perfezione la situazione. “Attendiamo che la vicenda venga ulteriormente chiarita – hanno dichiarato – per il momento non abbiamo presentato alcuna richiesta di attenuazione della misura

Bruno Battista è ricercato anche dall’Agenzia delle entrate per evasione di un milione di euro

cautelare. Lo faremo nei prossimi giorni dopo esserci recati in procura a ritirare altre carte processuali”. Intanto indiscrezioni emergono sull’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Giovanni Falcione. Il mago Bruno sarebbe descritto come

Polizia stradale, 14 patenti ritirate CAMPOBASSO – Quattordici patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza: è il bilancio delle operazioni effettuate dalla polizia stradale nell’ultimo fine settimana. 253 le persone controllate. Quattro di queste persone hanno subito anche la confisca del veicolo perché avevano nel sangue un tasso alcolico quattro volte superiore al consentito.

un uomo senza cuore incline a raggirare le persone che si recano da lui in cerca di aiuto. L’uomo, nonostante sia stato colpito da un’ordinanza di arresto teoricamente potrebbe continuare ad esercitare la sua attività di mago. Infatti gli avvocati hanno

confermato che la licenza non è stata ancora ritirata. Nonostante la denuncia dell’uomo che proverrebbe da Termoli e nonostante la condanna subita in primo grado per un simile episodio verificatosi a Ripalimosani. L’uomo è ricercato anche dall’agenzia delle entrate per una cartella esattoriale da un milione di euro mai pagata. Vivip

Caso Ripalimosani, udienza rinviata CAMPOBASSO – Rinviata al sedici luglio l’udienza gup per un episodio di violenza sessuale avvenuto a Ripalimosani nel 2008. Un giovane avrebbe estorto un bacio ad una ragazza che non lo voleva. Il differimento è stato dovuto ad impegni impellenti del giudice Teresina Pepe.

CAMPOBASSO – “La sedicenne vittima di violenze sessuali ad opera del padre operaio 49enne e capace di intendere e volere”. Lo stabilisce la perizia psichiatrica discussa ieri mattina durante l’incidente probatorio. L’esame si è svolto davanti al gip Teresina Pepe ed è durato circa due ore. Non si configurerebbe quindi il reato di violenza carnale aggravata su persona incapace. La ragazzina avrebbe acconsentito ai rapporti sessuali perché leggermente soggiogata dal padre. Un ulteriore incidente probatorio si svolgerà il 16 luglio. Si deve capire se un accertamento scientifico svolto è compatibile con le indagini in corso. La chiusura non è stata ancora stabilita. V.P.

9 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


CAMPOBASSO Entro dieci giorni la convocazione del primo Consiglio

Proclamati gli eletti Il seggio dubbio a Npd “Possibile che nessuno abbia portato dei pasticcini? C’è almeno qualcuno che paga il caffè o lo devo pagare io?”. Gino Di Bartolomeo, dissacrante come al solito, ha insaporito una cerimonia, la proclamazione

degli eletti, altrimenti un po’ insipida. La sala del Consiglio comunale ormai semivuota e gli impiegati del Comune affaccendati in un via vai con tanto di carrellini carichi con le buste dei verbali hanno fatto subito ben sperare. Anche se salendo le scale del Municipio qualche dubbio che ieri potesse essere la giornata buona c’è stato. E invece dopo 23 giorni dalla chiusura dei seggi, ieri martedì 30 è stata realmente la giornata giusta. Dopo qualche minuto di attesa passato lungo i corridoi del palazzo in un clima di euforia generale mista a nervosismo è arrivato il momento che tutti attendevano già da una settimana. Una volta ricevuta la busta dal presidente della commissione (il giudice Stefano Calabria che ha ricontrollato i verbali e fatto i dovuti

L’Ufficio Centrale, a completamento dell’elaborazione dei dati rilevati dai verbali di sezione relativi alle elezioni comunali del 6-7 giugno 2009, è in grado di fornire alla S.V., in ordine di lista, i nominativi dei quaranta componenti del nuovo Consiglio Comunale di Campobasso, di seguito riportati, ivi compresi i Candidati Sindaco non eletti (cfr. art. 73 comma 11 d.lgs. n. 267 del 18/08/2000):

Lista n. 5 Pd, quattro seggi: Augusto Massa, candidato sindaco non eletto Antonio Battista, con voti 390 Pietro Maio, con voti 313 Biagio Maurizio d’Anchise, con voti 283

Lista n. 6 Udc, due seggi:

calcoli per l’assegnazione dei seggi), il segretario generale Triscari ha dato lettura dei 40 che sono entrati a far parte dell’amministrazione Di Bartolomeo (il seggio conteso è stato dato a Npd). In maniera piuttosto sobria, così come prevede il cerimoniale, sono stati quindi proclamati gli eletti del nuovo Consiglio. Nella stanza del segretario tante telecamere, fotografi e giornalisti e pochi consiglieri. Qualcuno che si era presentato giovedì scorso, dopo la delusione per lo slittamento della cerimonia, avrà preferito rimanersene a casa. A fare numero qualche non eletto e i soliti ficcanaso che non perdono occasione per farsi riprendere dalle televisioni. Dopo la lettura della lista il segretario Triscari ha spiegato la procedura successiva. Da oggi si darà mandato per stampare l’elenco dei consiglieri che verrà affisso in

Lista n. 8 Democrazia popolare, quattro seggi: Alberto Tramontano, con voti 224 Aldo De Benedittis, con voti 222 Michele D’Alessandro, con voti 193 Marialaura Cancellario, con voti 156

Lista n. 9 Udeur, tre seggi: Francesco Gasparo, con voti 136 Mariagrazia De Vincenzo, con voti 121 Francesco Basile, con voti 110

Lista n. 10 Alleanza di Centro, due seggi: Francesco Sanginario, con voti 296 Luigi Ciaramella, con voti 190

Guido Massimo Sabusco, con voti 389 Michele Ambrosio, con voti 286

Lista n. 11 Mpa, un seggio: Lista n. 7 Progetto Molise, quattro seggi: Pasquale Colarusso, con voti 342 Pierluigi Lagioia, con voti 338 Pasquale Sabelli, con voti 200 Giuseppina Mucci, con voti 186

Giuliano Branca, con voti 223

Lista n. 13 Molise Civile, due seggi: Maria Michela Niro, con voti 286 Nicola Gesualdo, con voti 237

città e sempre da oggi ed entro tre giorni i messi notificheranno la proclamazione agli eletti secondo come prevede il testo unico del 1960. Da oggi inoltre si avranno dieci giorni di tempo per convocare il Consiglio comunale e altrettanti per indire l’assise. Entro quest’ultima data dovrà essere pronta anche la giunta. Che Di Bartolomeo continua a volere a sei. Intanto chi ancora non è soddisfatto del risultato ottenuto può tranquillamente chiedere copia dei verbali e fare ricorso. Un’ipotesi piuttosto remota a quanto pare e che avrebbe carezzato solo l’Italia dei Valori che con il conteggio totale diceva di non trovarsi. Forse il voto disgiunto così pubblicizzato dal candidato a sindaco ha indotto a pensare che nell’insieme potrebbe esserci qualche errore.

Lista n. 15 Npd, due seggi: Gaetano Di Niro, candidato sindaco non eletto Felice Di Donato, con voti 307

Lista n. 17 Pdl, dieci seggi: Cimino Giuseppe, con voti 523 Elio Madonna, con voti 434 Nicola Cefaratti, con voti 382 Salvatore Colagiovanni, con voti 323 Sabino Iafigliola, con voti 314 Antonio Columbro, con voti 281 Mario Fratipietro, con voti 276 Giovanni Di Giorgio, con voti 251 Carlo Musenga, con voti 249 Federico Sarli, con voti 246

Lista n. 18 Città di Noi, un seggio: Adriana Izzi, candidato sindaco non eletto

Lista n. 19 Idv, cinque seggi: Massimo Romano, candidato sindaco non eletto Carmelo Parpiglia, con voti 351 Claudia Neri, con voti 285 Michele Durante, con voti 152 Michele Coralbo, con voti 146


CAMPOBASSO Tra le altre delibere della giunta di via Roma anche il sostegno ad alcune manifestazioni

Stanziati 250mila euro per l’Istituto Boccardi Completata la ristrutturazione Se non fosse stata inserita anche la ‘Passeggiata nella Natura’ tra le manifestazioni sponsorizzate dalla Provincia si potrebbe dire che la Giunta di Palazzo Magno di ieri ha avuto occhi solo per il Basso Molise. Naturalmente si tratta di un caso ma sono stati davvero tanti i provvedimenti approvati dall’esecutivo. Primo fra tutti il completamento e la ristrutturazione del Corpo “B” oltre che la sistemazione del seminterrato con l’allestimento dei laboratori dell’Istituto tecnico Boccardi di Termoli. Prevista anche la razionalizzazione degli spazi esistenti nell’edificio scolastico di via De Gasperi, sede dell’Istituto Tecnico per Geometri.

La somma messa in palio per questi lavori è di 245mila euro. Cifra a totale carico dell’Ente.Sul fronte delle funzioni di vigilanza e controllo dell’ambiente relativamente all’area di competenza provinciale e in vista della stagione balneare, la Giunta provinciale ha stipulato una convenzione con la Capitaneria di Porto di Termoli per potenziare l’attività di controllo lungo tutto il litorale. Nello specifico con la Capitaneria sono state stabiliti i casi in cui è possibile la collaborazione e il coordinamento con gli Organi di vigilanza della Provincia ed anche l’entità dell’impegno economico dell’Ente. Scopo della convenzione è quello di assicu-

Secondo turno del Summer Student Nei laboratori di ricerca dell’Università Cattolica di Campobasso è partito in questi giorni il secondo turno del progetto Summer Student (fino al 10 luglio), al quale partecipano quattro dei quindici ragazzi scelti tra i centoquaranta studenti che hanno partecipato il mese scorso alla selezione. Si tratta di: Andrea Attavino, Liceo Scientifico “A. Romita” di Campo-

basso, Deborah Civico, Liceo Classico “Mario Pagano”di Campobasso, Federica Ruggero, Liceo Scientifico “A. Romita”di Campobasso, Elena Manfredi Selvaggi, Liceo Scientifico “E. Majorana” di Isernia. I giovani hanno cominciato fin da subito ad operare nei laboratori, seguendo gli stessi orari di lavoro dei ricercatori e partecipando a tutte le attività quotidiane di laboratorio. Obiettivo primario del progetto è sicuramente quello di far conoscere ai ragazzi l’importanza della ricerca, attività che purtroppo è ancora sottovalutata nel nostro Paese. Inoltre attraverso il Summer Student è possibile permettere ai ragazzi di affacciarsi sul mondo della scienza e, magari, avviarli ad una futura carriera scientifica. Dalla proteomica all’epidemiologia, i ragazzi si confronteranno con i settori più innovativi di scienza e ricerca, comunicazione scientifica, informatica e statistica inclusi. Il programma del Summer Students verrà portato a termine a settembre, quando gli studenti esporranno a professori e ricercatori l’esperienza realizzata ed i progetti preparati durante le giornate trascorse nei laboratori di ricerca. L’edizione 2009 del progetto è svolta in collaborazione con Acqua Sepinia.

rare la tutela dell’ambiente marino e costiero con particolare attenzione al controllo degli scarichi a mare, nonché alla sicurezza delle attività marinare. Sempre nella stessa giunta sono state approvate le procedure per il coordinamento delle Guardie venatorie designate dalle associazioni venatorie, agricole ed ambientaliste. Con il provvedimento sono stati stanziati circa 22mila euro per la copertura delle spese dalle Guardie volontarie impegnate nelle attività di vigilanza e gestione

del patrimonio faunistico e venatorio. L’esecutivo ha infine previsto una serie di manifestazioni turistico-culturali che si tengono annualmente in alcuni centri durante la stagione estiva. A tal proposito vanno ricordate la XII edizione di “Bosco – BorgoLago in Festa” di Guardialfiera, che si terrà nel prossimo mese di agosto, e la XVIII “Passeggiata nella Natura” di Petrella Tifernina che mette insieme sport, cultura e turismo senza dimenticare le tradizioni del paese.

Stasera all’Università, serata di conclusione anno accademico Si terrà stasera, a partire dalle ore 20, nel parcheggio del III Edificio Polifunzionale (Facoltà di Agraria), una serata di festa organizzata dall’Associazione Culturale Universitaria CHI-RHO cui sono invitati a partecipare studenti, docenti, personale tecnico-amministrativo. Un serata con cena, giochi, canti e balli per chiudere l’anno sco-

lastico iniziativa voluta dall’Associazione, che vuole contribuire allo sviluppo sociale e culturale degli studenti dell’Università degli Studi del Molise. L’iniziativa prende origine della volontà di ritrovarsi e salutarsi prima della pausa estiva e dalla necessità di testimoniare un modo diverso di vivere l’università.

Alla camera di Commercio incontro sulla sicurezza nel mondo del lavoro Si è tenuto ieri pomeriggio alla Camera di Commercio di Campobasso l’incontro tra associazioni di categoria, commercialisti e consulenti “ambasciatori” della sicurezza sui luoghi di lavoro, per sensibilizzare le imprese sui vantaggi, anche in termini di competitività, derivanti dall’adozione delle misure minime previste dalla normativa In questo modo la Camera di Commercio vuole fornire un servizio agli imprenditori anche tramite chi è vicino alle imprese, al fine di informare le associazioni e i professionisti sugli aggiornamenti e gli approfondimenti degli aspetti essenziali previsti dalla

Campodipietra, iscrizioni aperte per la colonia

In vista dei saldi Negozi aperti il 5 luglio

CAMPODIPIETRA - C’é ancora qualche giorno di tempo per iscriversi alla colonia estiva dell’ammnistrazione di Campodipietra che quest’anno si svolgerà nel villaggio turistico di Lignano Sabbiadoro dal 16 al 22 agosto. Il soggiorno è rivolto ai ragazzi in obbligo scolastico che potranno iscriversi entro il 3 luglio.

CAMPOBASSO - Con l’arrivo dei saldi a partire da oggi gli esercizi commerciali di tutta la regione possono restare aperti, in maniera, facoltativa, domenica prossima, il 5 luglio così come previsto dal decreto legislativo 114 del 1998. A dare comunicazione agli esercenti è la Confcommercio.

normativa e sulle opportunità che derivano dalla corretta applicazione delle procedure sulla sicurezza. Il tema trattato, alla luce delle recenti riforme in materia di sicurezza del lavoro a cui tutte le imprese hanno l’obbligo di adeguarsi, è di assoluta importanza. La vecchia legge sulla sicurezza sul lavoro (626/94) è stata sostituita dal Nuovo T.U. 81 del 2008 che inasprisce le sanzioni per il datore di lavoro e assegna un ruolo attivo ai dipendenti che possono decidere su quali e quante misure di prevenzione e protezione adottare

11 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


Le imprenditrici arrivano in città

Marinalva, chiesta la libertà per Fortini

ISERNIA - Farà tappa ad Isernia il due luglio il secondo Giro d’Italia tutto al femminile, delle donne imprenditrici Italiane. L’aula magna della facoltà di scienze ambientali ospiterà le manager. A pagina 14

ISERNIA – Libertà o in subordine arresti domiciliari. Sono le richieste presentate davanti ai giudici del Tribunale del Riesame di Campobasso dagli avvocati di Ignazio Fortini, il 24enne di Letino. A pagina 14

ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009 DISTRIBUZIONE GRATUITA

ISERNIA

Silurato Mancini www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO DEL GIORNO AGLI ‘SCETTICI’ DI VENAFRO Il tapiro del giorno ci sentiamo di consegnarlo a quella parte di cittadinanza di Venafro, che ormai da mesi aveva dato per scontata la chiusura definitiva del Pronto soccorso del Ss Rosario, dando così poco credito al presidente della Regione Michele Iorio e all'assessore Massimiliano Scarabeo, da sempre impegnati in prima linea scongiurando ogni tipo di iniziativa in questo senso. Il Pronto Soccorso del nosocomio Venafrano ha ripristinato ogni tipo di normale funzione assicurando a tutti i cittadini qualsiasi tipo di cura immediata che contraddistingue l'attività dei medici e del personale paramedico del reparto in questione.

L’OSCAR DEL GIORNO A GELSOMINO DE VITA L'oscar odierno lo regaliamo senz'altro al sindaco di Agnone, ridente paesino dell'alto Molise, Gelsomino De Vita che ha organizzato la sua giunta rendendo ufficiali i nomi dei componenti che andranno a costituire l'esecutivo dell'amministrazione Comunale. Garantendo ad ognuno il proprio ruolo per una equa e giusta attività di gestione del territorio. Non ci resta che augurargli un ottimo lavoro per i prossimi cinque anni di amministrazione.

www.gazzettadelmolise.com 20.000 copie in omaggio


ISERNIA La discussione davanti ai giudici di Campobasso. Chieste misure cautelari meno afflittive

Marinalva, nuovo Riesame per Fortini La decisione arriverà nei prossimi giorni Attesa per il 24enne di Letino e per i suoi avvocati ISERNIA – Libertà o in subordine arresti domiciliari. Sono le richieste presentate davanti ai giudici del Tribunale del Riesame di Campobasso dagli avvocati di Ignazio Fortini, il 24enne di Letino (Caserta) accusato dell’omicidio della 48enne brasiliana Marinalva Costa E Silva. L’omicidio avvenne il 7 marzo 2008 nella casa della vit-

Banca d’Italia, Melogli scrive a Draghi ISERNIA - Il sindaco Gabriele Melogli ha ufficialmente richiesto al Governatore Mario Draghi, tramite la direzione regionale di Bankitalia, l’uso dell’immobile di via XXIV maggio nel quale aveva sede la filiale isernina della Banca d’Italia, uno stabile al momento inutilizzato poiché la filiale ha cessato le attività. «Lo scopo della richiesta – ha chiarito il sindaco – è quello di provvedere al trasferimento d’una delle scuole della città, in attesa di poter iniziare l’opera di rinnovamento del patrimonio edilizio scolastico, attraverso la costruzione di plessi più moderni e sicuri. Spero – ha aggiunto Melogli – che il governatore Draghi possa assecondare la mia istanza poiché, mancando solo due mesi alla riapertura dell’anno scolastico, l’edificio in questione sarebbe quanto mai utile».

14 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009

tima in vico Belvedere. L’istanza dei legali è stata presentata in seguito all’udienza preliminare durante la quale Fortini è stato rinviato a giudizio. Contestualmente infatti i legali chiesero la libertà per il 24enne indagato per l’omicidio. Ma il gup Andrea Penta ha deciso di negargliela così come fece, nel novembre 2008, anche la Corte di Cassazione. Ma gli avvocati Sgambato e Stellato hanno deciso di non fermarsi ed appellarsi alla decisione del giudice per l’udienza preliminare. Lo hanno fatto presentando l’ennesima richiesta al Tribunale del Riesame di Campobasso per la scarcerazione. La domanda è stata discussa nella giornata di ieri dai giudici Pepe, Rinaldi e Falcione. In Tribunale a Campobasso si è presentato anche lo stesso Fortini provato dalla detenzione che ormai dura dal 14 luglio 2008. I legali hanno battuto sulla non sussi-

stenza di prove concrete della colpevolezza di Fortini nell’omicidio. Hanno anche ribadito, così come avvenuto nei precedenti gradi di giudizio, che la detenzione in carcere è esagerata in rapporto al reato di cui è accusato. La terna dei giudici del Tribunale del Riesame si sono riservati la decisione. Potrebbe anche arrivare fra una settimana. Il processo di primo grado per l’omicidio si svolgerà in Corte d’Assise a Campobasso. Inizierà il 22 settembre prossimo e prevede l’ascolto di numerosi testi. La sentenza non dovrebbe arrivare prima del 2011. Il tempo del processo Fortini lo potrebbe dover trascorrere dietro le sbarre del carcere di Ponte San Leonardo. Lui continua a professarsi innocente. Lo inchioderebbe la prova madre del processo. Il telefonino di Marinalva Costa E Silva rinvenuto nelle mani dell’ex fidanzata di Ignazio Fortini. Viviana Pizzi

Sbarcano in città le donne imprenditrici Il secondo Giro d’Italia ha l’obiettivo di rilanciare l’azienda rosa ISERNIA - Farà tappa ad Isernia il due luglio il secondo Giro d’Italia tutto al femminile, delle donne imprenditrici Italiane. Nella mattinata di giovedì l’Aula magna della facoltà di Scienze Ambientali della Provincia, ospiterà la rappresentanza delle imprenditrici impegnate in questi giorni in diverse tappe, che toccheranno altrettanto diversi paesi del centro sud, ricordiamo che il giro, si concluderà nella città dell’Aquila. Queste hanno un obiettivo specifico, cioè quello di rilanciare le “Imprese Rosa” in Italia soprattutto nel centro sud, cercando di fornire una maggiore visibilità a chi si impegna ogni giorno per raggiungere standard qualitativi nella, e per la propria azienda. I dati analizzati negli scorsi incontri, alla fine di ogni tappa, hanno messo in evidenza come le imprese gestite da donne raggiungano obiettivi di sviluppo economico e produttivi in minor tempo rispetto alle aziende guidate da uomini. Risultati brillanti, per

Il Neuromed premiato dall’Osservatorio rosa POZZILLI - Neuromed entra nella classifica degli Women’s hospitals italiani, gli ospedali più vicini alle esigenze delle donne. A decretarlo l’osservatorio O.N.Da che ha presentato la terza edizione del progetto Ospedaledonna che prevede l’assegnazione dei “bollini rosa”.

la grande capacità, tutta femminile di innovare sempre, di creare e di saper ascoltare. Questo continua ad essere un argomento di notevole attualità sebbene, i rapporti Istat mettano in evidenza che i tassi di occupazione delle donne hanno continuato a crescere dagli anni novanta. Gli ultimi

dati disponibili segnalano che il tasso di attività femminile, benché rimanga ampiamente al di sotto della media europea, è cresciuto di alcuni punti percentuale, inoltre quasi tutti i posti creati in questi anni sono stati femminili questo anche grazie ai contratti atipici che prevedono il lavoro a tempo parziale. L’attività femminile deve essere necessariamente indirizzata a forme più stabili di lavoro fornendo maggiori garanzie dal punto di vista del sistema di protezione, e la donna deve essere sostenuta degnamente affinché si renda possibile la cosiddetta conciliazione che riguarda soprattutto le donne che si vedono costrette a dover conciliare appunto la sfera familiare e quella lavorativa. In virtù di questo principio, l’evento organizzato dalla Unioncamere di questi giorni, sta riscuotendo molto successo e dimostra quanto sia fondamentale il rilancio delle imprese femminili nel nostro territorio, che nonostante vanti di es-

sere un paese moderno continua a presentare qualche remora in questo senso. La nostra Regione ha da tempo sponsorizzato interventi a favore della creazione di impresa per le donne, numerosi sono stati gli incentivi che hanno senz’altro fatto registrare in Molise una percentuale molto alta di imprese rosa, cifre paragonabili a Regioni di dimensioni sicuramente più grandi della nostra. “Un ottimo risultato questo, sostiene il Presidente della camera di Commercio di Isernia Luigi Brasiello, le donne imprenditrici sono una forza nuova, dell’ Italia, per ciò vanno sostenute e incentivate. Incoraggiante il tasso della regione Molise a proposito di aziende guidate e dirette da donne. Il convegno che si terrà, il due Luglio, sarà un incontro ad alto livello. Interverranno illustri ospiti tra cui giornalisti che da anni si occupano di questo settore, e il nuovo Presidente Union camere italiana”. C.I.

Scontro frontale, ferite due minorenni ISERNIA – Hanno 10 e 15 anni le ragazze ferite ieri mattina nel corso di un incidente stradale. E’ avvenuto sulla tangenziale del capoluogo di provincia quando era circa mezzogiorno. Le piccole erano in macchina con il padre rimasto illeso dallo scontro. Senza ferite anche l’altro conducente.


ISERNIA Lettera a firma di Melogli giustifica con poche righe le motivazioni del siluramento

Mancini, ritirata la delega da vicesindaco L’ex assessore: “I miei elettori, a Isernia sono tantissimi e si sentono mortificati da questa decisione ISERNIA - Alle tredici di ieri Giovancarmine Mancini è stato esonerato dal ruolo di vicesindaco e da assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione. Una lettera ufficiale a firma del sindaco recante quattro frasi di circostanza sulle motivazioni: il capogruppo di maggioranza vista la dissidenza politica alle provinciali ti fanno fuori dal Comune, sei lontano dalle nostre idee e per questo te ne devi andare! Questa la sintesi certa e chiara del

contenuto della lettera, che forse Melogli non avrebbe voluto mai firmare. E' stato costretto dalle pressioni che, in primis Michele Iorio e a seguire la larga schiera di sostenitori eletti al comune gli hanno esercitato, che ha dovuto sottostare ad un “obbedisco” nonostante l'antica amicizia che lega i due avvocati isernini e le garanzie che il sindaco ha dovuto offrire al suo vice dopo le elezioni, quando lasciò il ruolo di Consigliere comunale primo eletto con il maggior numero di voti per rivestire la carica assessorile e quella di vicesindaco. Mancini è infuriato, per il controllo capillare che la supremazia del Pdl ha sul libero pensiero. “Con questa posizione - afferma Mancini - vi è la negazione della libertà di espressione attraverso il voto. I miei elettori, ad Isernia ne sono tantissimi, si sentono mortificati da questa decisione. Non mi aspettavo si giungesse a tanto e che Melogli potesse girarmi le spalle. Viviamo oramai in un regime e guai a chi non è allineato al potere costituito. Prometto alla cittadinanza intera e ai miei elettori che il mio impegno sarà an-

E il gruppo del Pdl-An trova un’intesa sulla vicenda ISERNIA – Il gruppo di Alleanza nazionale-Pdl del Comune si è riunito ieri sera nella sede provinciale di via Libero Testa. Era necessario un vertice, al fine di offrire un contributo teso a ristabilire il quadro politico che, in queste giorni e per le ormai note vicende, legate all'esonero del vicesindaco-assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Giovancarmine Mancini. La riunione del Gruppo si è rivelata l'occasione giusta per stabilire regole e metodi attraverso i quali si espliciterà la linea politica del Gruppo in seno all'assise civica, ciò almeno fin quando non verrà costituito il gruppo del Pdl al Consigliocomunale. La necessità di ritrovare compattezza politica tra tutti coloro che furono eletti tra le fila di Alleanza nazionale è stato al centro degli interventi che si sono succeduti. Un accordo che non può venir meno, altrimenti si minerebbe la stessa natura del partito unico e si rischierebbe di intraprendere strade che non porterebbero a nulla di buono, come si è rivelata la dissidenza di Mancini alle provinciali. Gli esponenti politici vorrebbero ruoli di spicco nell'ambito comunale e non essere semplicemente ruote del carro politico dell'ex Forza Italia e quindi di Michele Iorio. L'obiettivo è vicino alla concretezza e l'ufficializzazione del nuovo gruppo del Pdl consiliare è prossimo alla costituzione. Kefa

Venafro sbarca sul canale“Sat2000” VENAFRO - Ieri pomeriggio, alle 16,20 nell’ambito del programma televisivo “Detto tra noi”, finestra sui Comuni d’Italia, in onda sul canale “Sat2000”, è stato ospitato il Comune di Venafro. Una vetrina, durante la quale, attraverso le immagini e una breve intervista al sindaco Cotugno.

“Sono deluso è rammaricato”

cora più forte e sentito nei prossimi anni fino a giungere alle elezioni regionali, dove concorrerò contro tutto e tutti. Fortunatamente con le provinciali, i cittadini hanno premiato il mio attivismo e i miei buoni propositi, so di essere nel giusto e continuerò a fare politica ora come consigliere provinciale eletto, con uno sguardo al futuro che sarà comunque sempre al servizio del cittadino”. Kefa

ISERNIA - Delusione e rammarico nelle parole dell’ormai ex assessore Comunale e vicesindaco del Comune Giovancarmine Mancini, al quale solo nella mattinata di ieri è stato notificato attraverso un messo comunale l’atto di revoca dagli incarichi assessorili nonché di vicesindaco, della città Pentra. Da oggi dunque Mancini è estromesso dai sopra citati incarichi e dalle sue parole trapela un grande senso di delusione. “E’ una decisione questa che, commenta Mancini, offende la libertà, il voto di quanti mi hanno sostenuto in tutti questi anni, fino alle ultime elezioni. E’ altrettanto preoccupante, poiché può accadere ciò, a chiunque osi contrastare o contrapporsi a chi gestisce la cosa pubblica in questa Regione e Provincia come se fosse propria, ed io conosco molto bene chi governa. Sono deluso del comportamento del Sindaco che ritenevo persona libera, ma evidentemente non lo è, eseguendo gli ordini ben precisi. Ho lavorato sempre per la mia terra, per lo sviluppo di questa, che è stata offesa e strapazzata da queste decisioni, per nulla condivise dall’elettorato. La mia candidatura è stato solo un atto di amore. La mia battaglia continua. Continuerò ad impegnarmi a livello provinciale, per un Pdl libero e condiviso e non sottomesso ad una cupola di ordini e precetti, della quale in molti vorrebbero liberarsi. Il mio errore? E’ stato solo quello di essermi fidato, avrei ottenuto senz’altro cose migliori se avessi accettato, e avrei potuto farlo grazie ai voti ottenuti, la carica di presidente del consiglio comunale. Andrò avanti come ho sempre fatto”.

Agnone, De Vita forma la squadra All’unica donna in lista sono andate le Finanze AGNONE - Il sindaco Gelsomino De Vita, ha messo su la squadra di governo che amministrerà la città altomolisana per i prossimi cinque anni. Queste le nomine. A Giuseppe De Martino è andata la delega di vicesindaco, più l'assessorato a Sport e Cultura, Pasquale Mastronardi si occuperà ancora di Bilancio; Nino Casciano (Assessore al Personale), Amedeo Chiantese (Attività produttive), Armando Li Quadri (Turismo). Assessore alla Protezione civile e Agricoltura riconfermato Tonino Scampamorte. De Vita terrà per se i Lavori Pubblici. Giovanni Labbate, rappresentante comunale frazione di Villa Canale; Roberto Amicone

Petrecca si dimette da assessore VENAFRO - «Ho presentato in mattinata le mie dimissioni dal solo incarico di assessore per sopraggiunti impegni amministrativi. L’incarico che mi è stato assegnato alla“Molise Dati”è una nomina importante, che mi gratifica personalmente, e rilevante per tutta l’area venafrana”. Così ha spiegato le proprie dimissioni l’assessore Sergio Petrecca.

Ambiente ed Energia. Costantino Mastronardi Politiche Sociali; Michele Barrassi Politiche Sanitarie e Problematiche scolastiche; Gemma Ionata, unica donna in consiglio, delega alla Ricerca e Acquisizione Finanziaria. Cinque i rappresentati delle minoranze: Lorenzo Marcovecchio e Danilo Di Nucci per il gruppo “Rinnovare”. Michele Carosella, Maurizio Cacciavillani e Daniele Saia per il gruppo “Nuovo Sogno Agnonese”. La squadra è fatta, il sindaco ha saputo trattare e convincere anche i più perplessi e ha sedato ogni disputa, non resta altro da fare che governare nel migliore dei modi. Kefa

15 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


SPETTACOLI “Come dice Placido, questo mestiere è come il monaco, amore, fede e passione”

Credere nella passione Marco Caldoro, attore campobassano, nel film di Federico Moccia LIVE BARANELLO - Nidi d’arac il 3 luglio. Il 4 live di Marina Rei. ROCCAMANDOLFI - Il 12 luglio i Legittimo brigantaggio. SAN MASSIMO - ratti della sabina il 18 luglio. CERCEMAGGIORE - Enzo Avitabile & i Bottari il 18 luglio. CAMPODIPIETRA . Ray Gelato & Ginats orchestra il 21 luglio.

di Charles N. Papa ROMA - Le opportunità nella grande città sono molte. Le occasioni per dimostrare le proprie doti sono maggiori. Ma spesso non basta avere a dispozione la ‘città eterna’, a volte un pò di fortuna ci vuole. A Roma sono molti gli attori molisani che gravitano attorno al mondo teatrale e cinematografico, tra questi Marco Caldoro, attore campobassano trapiantato nella capitale. Recentemente in tour in Molise (di ritorno da Bruxelles) con “La vendetta è il racconto”, un monologo sull’eccidio di via Rasella scritto da Adelchi Battista, nel quale Caldoro ha dato sfoggio della sua bravura, su un testo certo di non facile presa. E’ lui a confermare quanto sia intricata la giungla di giovani attori in attesa della grande occasione: “Io ho cominciato - spiega Caldoro - nei primi anni ‘90 a Bologna con Giorgio Trestini. Con lui un anno in scena ed ora sto tentando di fare qualche passo in tv e al cinema”.

E nei primi anni 2000 la carriera teatrale di Caldoro non si ferma mai. Un tour interminabile con Mario Scaccia e l’attitudine dell’attore Caldoro che diventa lavoro stabile e duraturo. “Beh si - continua Caldoro - soprattutto dal 2003 al 2005. Abbiamo girato l’Italia in lungo e in largo e devo dire che la mia formazione, la mia attitudine attoriuale ha preso una forma ben definita”. Marco Caldoro è tra gli attori ai quali manca il grande salto. E che salto. E’ tra gli attori che, seppur bravi, non trovano uno spazio adeguato nel panorama cine-televisivo: “Cosa conta nel nostro lavoro? -

dice Caldoro- Beh vala la fortuna, la faccia che hai , ma poi scattano anche delle dinamiche che non dipendono molto da te. Insomma, ci vuole un bel pò di fortuna e poi, si devono incastrare tante cose. Certo a tutto ciò si deve aggiungere comunque la bravura. Devi alla fine valere, avere uno spessore artistico”. M a r c o Caldoro in tanto si trova in fiction e film potenzialmente di forte impatto popolare come “Don Matteo” e il nuovo di Federico Moccia. “Aspettative? - conclude Caldoro - come dice Placido, per questo lavoro ci vogliono fede, amore e passione”.

FESTIVAL DI REGIA TEATRALE TRENTO - Sono aperte le iscrizioni per il Festival Internazionale di Regia Teatrale Fantasio Piccoli, scadenza il 25 luglio 2009. L’unico festival al mondo dedicato esclusivamente alla figura del regista: ogni partecipante dovrà misurarsi con un testo teatrale, uguale per tutti, e avrà 18 minuti di tempo a disposizione per metterlo in scena con la massima libertà possibile. Le novità dell’edizione 2009: due nuove selezioni italiane, Parma, al Teatro del Cerchio e Roma, al Teatro dell’Orologio, si aggiungono a quelle ormai consolidate di Trento, Genova, Padova, Brescia, Forlì, Lanciano, Brindisi, Cassano Ionio, Palermo, Ostia. Sono quattro le nuove selezioni straniere come Madrid, Parigi, Amburgo, Trier. E’ llimitato il numero di scene da rappresentare. I prescelti prenderanno parte alle selezioni regionali di novembre che, se superate, apriranno le porte alle finalissime internazionali l’11, 12 e 13 dicembre 2009 al Teatro San Marco di Trento. Premio di 350 euro per i vincitori delle selezioni regionali, circuitazione dei propri spettacoli in Trentino e nei teatri aderenti al circuito del Festival e possibilità di collaborare a vario titolo con EstroTeatro e il direttore artistico del Festival, Mirko Corradini, per il vincitore della finalissima di Trento. Bando e regolamento su www.festivalregia.it, info 3498673463 - 3334825246.

DANCE

CAMPOBASSO - Oggi alle 20:00 nel parcheggio del III edificio polifunzionale ‘Goodbye night’, festa degli studenti, organizza ‘Chi-Hro.’ GILDONE - Al Paradise village sabato 11 luglio Luna Network Party con Charles Papa e Pietro Rama. RIPALIMOSANI - Venerdì 17 luglio al Ranch Colorado, dj set e line dance.

MOSTRA ‘OBIETTIVO GIOVANE’

TRE GIORNI D’ARTE A BUSSO

TERMOLI - Inaugurata sabato 27 giugno, la mostra “Obiettivo giovane” è composta da opere di Alessia Di Risio, Michele De Gregorio, Tatiana De Santis e Nicola Laviano. Si tiene presso Archetyp’Art Gallery in via Marconi sino all’11 luglio.

BUSSO - Vodkatronik e Movoloco per la tre giorni a Monteverde di Busso, hanno messo insieme 30 tra vj, dj, associazioni, musicisti, artisti in genere. Dal 2 al 4 luglio nella sala congressi del centro alla periferia del capoluogo, si terranno dibattiti, conferenze, proiezioni, mercatino. Sarà tanta la musica con i concerti dei gruppi che hanno aderito e con i set dei dj in scaletta. L’impegno di Movoloco si realizza in un evento d’aggregazione artistica spontaneo. Info 3316290377.

Al Box Office primo Transformers CAMPOBASSO - Sono 1.352 gli spettatori che hanno affollato le otto sale del multisala Maestoso nel weekend 26/28 giugno. Il nuovo episodio dei “Transformers” raccoglie 692 spettatori, la classifica: Un’estate ai caraibi (271), Una notte da leoni (131), Caroline (82), Giulia non esce la sera (51).

Riccia folk festival alla fine di luglio RICCIA - Si rinnova l’appuntamento con il “Riccia folk festival”. Il programma prevede due giorni, 30 e 31 luglio, di danze e musiche etnicopopolari. La rassegna internazionale si terrà in piazza Umberto. Ci saranno anche stands gastronomici con piatti tipici riccesi. Info 3208292005.

CABARET VASTO - Saranno molti gli eventi che all’arena alle Grazie di Vasto sono in programma. Il 10 luglio in scena uno show che attinge da Zelig Off. Il duo comico tutto al femminile di Katia & Valeria, con le loro parodie di eventi mediatici nazional popolari come “Uomini e donne” e “Miss Italia”. Con loro Giovanni Vernia e il suo alter ego Jonny Groove che è il tamarro da discoteca per eccellenza. Info 0873365378.

17 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


TERMOLI Cosib, approvato il Bilancio di Esercizio per il 2008 BASSO MOLISE – Il Consiglio Generale del Cosib, convocato dal Presidente Antonio Del Torto e regolarmente costituito secondo i termini statutari, si è riunito per approvare il Bilancio di esercizio chiuso al 31 Dicembre 2008. Il presidente Antonio Del Torto ha illustrato i dati ampiamente positivi del documento contabile, considerata la generale situazione di difficoltà dell’economia, i quali

L'associazione San Nicola al servizio della collettività GUGLIONESI - L' ONLUS Associazione Culturale Turistica e di utilità sociale San Nicola, con presidente Antonio Pace, si occupa da tempo delle problematiche sociali che coinvolgono gli abitanti di Guglionesi, il piccolo centro frentano che sorge a pochi km dalla costa. E' un'associazione di volontariato che si prodiga nel fronteggiare e risolvere quelle che sono le problematiche e le esigenze degli extracomunitari che il piccolo centro basso molisano accoglie, degli anziani, delle famiglie, dei minori a rischio, dei giovani e soggetti svantaggiati, di quel tessuto sociale quindi, che troppo spesso necessita di un sostegno atto ad assolvere e risolvere problemi quotidiani, burocratici, sociali e di inserimento lì dove occorre. L'associazione è divenuta fulcro del tessuto sociale del paese, tanto che le istituzioni scolastiche, gli enti ed istituzioni pubbliche e private, riconoscendone i meriti e l'indiscussa necessità della sua presenza sul territorio, chiedono collaborazione attraverso iniziative che hanno lo scopo di rivalutare e far emergere valori sociali, culturali, umanitari e solidali. L' ONLUS San Nicola svolge una corposa attività di segretariato sociale, beneficenza e solidarietà, un autentico sportello informativo, centro di ascolto individuale e di gruppo come sostegno per le

18 ANNO II - N° 147 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009

fasce deboli. Promove anche attività culturali, con lo scopo di rivalutare le tradizioni, stimolando il sentimento di appartenenza storica, divulgare cultura e folklore, nonché promuovere il valore della solidarietà. Tra le iniziative e manifestazioni che svolge, quella che rispecchia l'impegno profuso dai soci è il palio di San Nicola. Rievocazione storica che, da circa venti anni, vede l'associazione impegnata in un evento di spessore socio-culturale, che sta riscuotendo notevole

Enrica Borselli compie cento anni GUGLIONESI – Festa grande oggi per Enrica Borselli che compie 100 anni. A festeggiarla i figli, 15 nipoti e 25 pronipoti. Insieme a loro anche l'amministrazione comunale che vuole festeggiarla pubblicamente nei locali dell'Anteas “Per Guglionesi” nella scuola media. Il festeggiamento ufficiale, che avrà inizio alle 18, é a cura dell’Ufficio Sociale del comune bassomolisano. A nonna Enrica le più vive felicitazioni dalla redazione de “La Gazzatta del Molise”

hanno caratterizzato la gestione del Cosib nello scorso Esercizio. Il processo di consolidamento strutturale del Consorzio è stato confermato con il Bilancio 2008 attraverso un incremento dei ricavi e una contestuale diminuzione dei costi. Il Bilancio è stato approvato dalla maggioranza dei presenti e con la sola astensione del Comune di Campomarino, motivata dal Sindaco Camilleri con l’impossibilità di poter approvare un bilancio che non ha contribuito a generare.

Mostra antologica dedicata a Jacovitti

interesse anche a livello nazionale. Alla sua XXII edizione, come tutti gli anni l'8 agosto il paese si prepara e si appresta a mettere in scena l'evento, i cui attori sono gli stessi guglionesani coadiuvati, durante la spettacolare esibizione nonché sfilata degli abiti storci, da numerosi figuranti che accorrono da tutto il territorio nazionale. Circa quattrocento figuranti quindi, che faranno da contorno ad un valido progetto che espleta il culto della tradizione e della ricerca delle

SAN SEVERO – E' stata inaugurata nel Museo dell'Alto Tavoliere (MAT) la mostra “Jacovitti. Antologia 1939/1997”, nell'ambito del Progetto "Ad Andrea & C. Fatti e personaggi dal mondo del fumetto". La mostra, curata da Silvia Jacovitti e Dino Aloi, ripercorre l'intera carriera dell'artista scomparso nel 1997 e ne abbraccia i vari aspetti, anche lontani fra loro, grazie alle 19 sezioni in cui è stata suddivisa. Saranno esposte più di trecento tavole, mentre il percorso sarà completato da una serie di sagome a grandezza naturale con riprodotti i personaggi dell'Artista, realizzate dall'Associazione "Carneval Spettacolo" di Ghemme. Queste sagome conducono il visitatore dentro le tavole di Jacovitti, attraverso vere e proprie ambientazioni tridimensionali. I disegni, quasi interamente in originale, spazieranno dalle illustrazioni per Pinocchio ai Diari Vitt, dalle grandi tavole panoramiche realizzate per il quotidiano "Il Giorno" negli anni Cinquanta, per arrivare ai disegni erotici, ai manifesti e alle vignette politiche. Saranno esposti anche gli originali delle tavole di fumetti di personaggi straordinari, come l'arcipoliziotto Cip, Tom Ficcanaso, Zorry Kid (di cui è esposta un'intera storia di 20 tavole) per arrivare all'indimenticabile ed intramontabile Cocco Bill, pistolero alla camomilla, col suo inseparabile cavallo Trottalemme, protagonisti, questi ultimi, di una serie di cartoni animati che ha riscosso un grande successo negli episodi mandati in onda da Rai/2. Un evento, dunque, di straordinario rilievo culturale, che costituisce un'assoluta novità per l'Italia centro-meridionale. La mostra rappresenta infatti la prima – ed al momento unica – tappa nel centro-sud. La mostra sarà visitabile per tutta l'estate fino 6 settembre 2009 e richiamerà turisti presenti sul Gargano, ma anche tanti in vacanza in Molise ed in Abruzzo. Ospite d’onore all'inaugurazione Silvia Jacovitti, figlia del noto fumettista e co-curatrice della mostra.

radici storiche di un paese. Ricerca, quella storica culturale, che l'associazione San Nicola mette in atto con un'altra iniziativa, la presentazione annuale di un calendario dove, come un puzzle d'autore, vengono uniti i pre-

ziosi tasselli di anni via e quindi di storia. Vecchie foto di gente comune e suggestive immagini di chiese e monasteri che oggi rendono Guglionesi un paese di notevole interesse storico. Ida Perone

Interruzione del flusso idrico a Porticone TERMOLI – Domani parte del rione Porticone interesserà senza acqua potabile a causa della rottura della condotta principale. Lo ha comunicato la Crea Gestione srl, società che gestisce il servizio acquedotto in città. La sospensione dell'erogazione dell'acqua potabile, che inizierà alle 7 per terminare alle 18 circa, interesserà le vie Firenze,Torino, Catania, Cuneo, Genova, Cagliari, Venezia, Udine, Ragusa, Fortore, Pisa, Bari, Napoli, Verona, Palermo, Sorrento, Trento, Amalfi, Positano, Del Mare.


S P O RT CALCIO SERIE D

Il Fano affida la panchina a Cornacchini. Cerone nuovo trainer neroverde

Un’altra fumata grigia in casa Chieti FANO – Ieri la fine della storia tra il Fano e Lazzaro Gaudenzi, oggi l’inizio di quella con Giovanni Cornacchini (nella foto). Ufficiale il divorzio, al termine della chiacchierata tra il vice presidente D’Innocenzo e il tecnico dell’ultimo campionato, mentre l’insediamento dell’allenatore fanese dovrà attendere qualche altra ora per la ratifica. Perché da un’ipotesi molto più che realistica si è ormai passati alla quasi certezza, man mano che le altre candidature venivano scremate o perdevano terreno. Sull’argomento D’Innocenzo fa catenaccio («Vogliamo prenderci ancora un po’ di tempo»), spendendo invece qualche parola in più sul distacco da Gaudenzi, altro fatto ormai scontato che era solo da formalizzare. «Abbiamo chiuso il rapporto in modo consensuale e credo anche amichevole. Insieme a Gaudenzi – riferisce il numero due granata - abbiamo ripercorso di nuovo un’annata che ci ha regalato tante cose belle e in cui sicuramente lui ha avuto i larghi meriti che gli riconosciamo. Però la conclusione non è stata altrettanto positiva. E quando non si riesce a vincere un campionato dopo aver avuto tutti quei punti di vantaggio, qualche segno inevitabilmente resta. Mercato. Continua a muoversi l'Atessa VdS per il prossimo campionato di serie D. Il presidente Amerigo Pellegrini vuole disputare un torneo d'avanguardia e non sta risparmiando colpi per anticipare la concorrenza. Dopo gli ingaggi di Cristian Ferreyra dalla Pro Vasto e Miani dal Rieti, arrivano anche Riccardo Laz-

20 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009

zarini dal Trivento e Giuseppe Rachini dall'Angolana. Confermati dalla scorsa stagione Campli e il '91 Boschetti. Rimanendo in tema di mercato di serie D, l'Angolana potrebbe cedere il terzino Ciofani, ex Pescara, all'Ascoli. CHIETI - Un'altra fumata grigia. L'ennesima, ieri mattina. Intorno alle nove, i soci – Marcello La Rovere, Alfiero Marcotullio e Walter Bellia - della neonata Chieti Calcio Srl e gli imprenditori interessati ad entrare in società si sono dati appuntamento presso il Palazzo Comunale. L'oggetto della riunione: incontro importantissimo per il futuro del calcio teatino. Sì, davanti al sindaco Francesco Ricci. "Perché - come ha affermato più volte il vice-presidente Walter Bellia - il nostro obiettivo è quello di costituire una società solida, non una meteora. E' assolutamente necessario l'allestimento di un gruppo dirigente forte, capace di garantire longevità al calcio cittadino". Alla fine, però, solo cinque imprenditori hanno risposto alla chiamata. Bellia, al termine dell'incontro, commenta brevemente: "Mi aspettavo una risposta sicuramente più consistente. Infatti, credevamo che qualche altro imprenditore fosse interessato alla squadra di calcio cittadina. Forse, dobbiamo ricrederci... Un altro incontro è previsto per mercoledì". Dunque, quale strada seguirete? "Vedremo se qualcun altro si farà avanti. O, per lo meno, questa è la nostra speranza. Se la situazione rimarrà invariata, poi si vedrà. Ci siederemo al tavolino e tireremo le somme..." La situazione, insomma, non è affatto chiara. Anzi. Secondo alcune voci di corridoio, non è da escludere che la società possa prendere delle decisioni eclatanti. Bisognerà aspettare ancora qualche ora: tra questa sera e domani potrebbero arrivare le prime notizie ufficiali. Però senza dubbio, ora più che mai, è necessario stringere i tempi. "Ne siamo consapevoli", continua Bellia. Per quale motivo, allora, i rinvii si susseguono? "Perché vorremo rendere partecipi i nuovi soci delle decisioni riguardanti la prossima stagione. Ora, però, essendo giunti alla fine del mese di giugno, non possiamo più attendere. Quali discorsi abbiamo affrontato con gli imprenditori che si sono presentati all'incontro? C'è stato un primo approccio, pertanto abbiamo iniziato a parlare del progetto futuro". Per la panchina, intanto, è una corsa a tre. I candidati,

com'è noto, sono Vincenzo Vivarini, Ersilio Cerone ed Alessandro Battisti (che deve essere ancora contattato dalla società). Il primo, cui potrebbe essere legato Giuseppe Tambone (nella veste di direttore sportivo), quest'anno ha collaborato con la Renato Curi Angolana. Fino a marzo però, avendo poi presentato le proprie dimissioni. Cerone, invece, nell'ultimo campionato non ha allenato. Due anni fa, invece, sotto la regia di D'Ottavio - che è avvantaggiato, rispetto a Tambone, nella lotta per la scrivania neroverde - ha lavorato alle dipendenze dell'Olympia Agnonese. Ed è probabile che il tandem venga riproposto a Chieti. Il ds di Agnone, nonostante tutto, non si sbottona. Pur non ammettendo di aver intavolato una trattativa col Chieti, lancia un ‘segnale': "Qualora arrivasse una chiamata ufficiale del Chieti (degli incontri ci sono già stati, ndr), accetterei l'incarico solo per puntare a vincere. D'altronde, per forza di cose, disputando un campionato di Serie D, il club neroverde è condannato ad ambire ad obiettivi ambiziosi. Inutile dire che la piazza merita quantomeno la C1". E conclude: "Prima di parlare dell'aspetto puramente tecnico, è importantissimo chiarire la questione societaria. Naturalmente, lavorare a Chieti sarebbe un onore per chiunque..." Tuttavia, negli ultimi giorni, il nome di D'Ottavio è stato accostato anche ad Adamo Di Natale. Si tratta di un imprenditore pescarese che sembrerebbe interessato al salvataggio della Sambenedettese. Nel frattempo, anche Raimondo Catalano ha fatto le valigie. Il centrale difensivo barese, classe 1974, ha raggiunto Pino Giusto a Matera. Insomma, il tecnico e Catalano sono diventati davvero inseparabili. E pensare che, la scorsa settimana, anche Renato Bartoli e Giuseppe Genchi avevano firmato un contratto con il club lucano. In Basilicata, insomma, si sta prendendo forma una sorta di colonia teatina. In casa neroverde, mentre D'Ettorre e Scibilia potrebbero essere riconfermati, Giuseppe Amodio, esterno di proprietà del Monopoli, dopo l'esperienza teatina, sembra vicino al Campobasso. Il duo Nucifora - Paolucci sta lavorando in tal senso. Anche se dal Molise sono rimbalzate delle voci che ipotizzano dei problemi. Il "bollettino medico" parla di evidenti divergenze di vedute con il presidente Ferruccio Capone.

Capone frena la campagna acquisti Vuole l’intervento delle istituzioni, dei campobassani e degli sponsor

CAMPOBASSO – Dopo l’incontro fiume con Nucifora e Paolucci il "bollettino medico" parla di evidenti divergenze di vedute tra Ferruccio Capone e i due tecnici. Il patron dei rossoblu ha deciso di frenare sulla campagna acquisti perché ha perso tutto l’entusiasmo per quella che era la sua creatura. Anche nel corso dell’incontro è ritornato a galla il problema del rimborso che deve ancora incassare dal Comune di Campobasso. Si tratta di una somma di centoventimila euro spesi per l’adeguamento delle tribune per la riduzione della capienza imposta dalla legge. Capone ha deciso che non ci saranno spese folli. Quello che lui vuole da Nucifora e Paolucci è una squadra in grado di fare un torneo di transizione, in poche parole quello che sta per cominciare, per i Lupi, sarà un campionato di bassa classifica. Capone vuole un impegno preciso dalle istituzioni, dal pubblico, dagli sponsor e chiede compattezza e forte attaccamento alla squadra che si deve concretizzare con la vendita di almeno mille abbonamenti. Secondo Capone tutti devono contribuire per rilanciare il calcio a Campobasso. Proprio per stanare i veri sportivi il patron ha deciso di bloccare il mercato in attesa di interventi di imprenditori locali pronti a sborsare denaro fresco. Una situazione, quella venutasi a creare nel corso della riunione in casa Capone, non certo limpida. Capone doveva comunque chiarire di che morte morirà il Campobasso perché, è inutile girarci intorno, l’avellinese ha cominciato a recitare il “De Profundis”. La realtà è questa anche se, dob-

biamo ammetterlo, tutte le colpe il presidente non le ha. Ha sbagliato la campagna acquisti per due anni di seguito ma è stato anche incauto al momento dell’acquisto della società e quegli errori li sta ancora pagando. E’, sicuramente, tutta questa situazione che ha fatto perdere l’entusiasmo al primo tifoso del Campobasso. Errori delle passate gestioni che, quest’anno, hanno fatto perdere anche la possibilità di un ripescaggio quasi sicuro in Seconda divisione. Staremo a vedere come andranno le cose ma vediamo traballanti anche le poltrone di Nucifora e Paolucci che erano arrivati nel Molise per costruire una compagine in grado di ben figurare nelle alte posizioni della graduatoria. Intanto il Nuovo Campobasso Calcio comunica di aver ricoperto il ruolo di preparatore dei portieri. Entra a far parte dello staff tecnico rossoblù Bruno Federici, ex Martina, le ultime due stagioni in forza al Pescara Calcio. Qualche cosa, quindi, ancora si muove anche se la trattativa con Aquaro è definitivamente chiusa. Saranno altri i calciatori che dovranno ricoprire i vari ruoli rimasti scoperti. Passiamo ad Agnone. Nel corso della riunione di ieri sera il patron Marcovecchio avrebbe sciolto il dubbio sulla sua permanenza al vertice della società. Sono in molti a pensare ad un abbandono, dopo dieci anni. Comunque pare che Rocco Sabelli è pronto ad assumere l’incarico in prima persona. Agovino ha l’umore alle stelle dopo aver avuto un colloquio riservato con Rocco Sabelli. Intanto si parte con un budget ridotto con le riconferme. Aquaro è quasi del Val di Sangro al suo posto è atteso l’arrivo di Marco Incoronato. Restano in granata Siciliano, Spagnuolo, Rimi e Di Vito, crescono le possibilità che anche Partipilio resti a disposizione di Agovino. Qualche notizia arriva anche da Bojano dove, pare, Adelmo Berardo ricoprirà la carica di Direttore Sportivo. Dal punto di vista finanziario non trapela nessuna novità. Il Trivento di Gino Griguoli è sul mercato per prelevare gli uomini chiesti da Carannante per potenziare l’organico.

Incontro Abete-Casiraghi: rinnovo biennale per il tecnico

Saranno presentati oggi i nuovi organici arbitrali

Pierluigi Casiraghi resta alla guida della Nazionale Under 21: l’accordo per la prosecuzione del rapporto con la FIGC è stato raggiunto a Milano al termine di un incontro con il presidente Abete. Casiraghi firmerà un contratto biennale finalizzato ai Campionati Europei Under 21 in programma nel 2011.

I nuovi organici arbitrali per la stagione 2009/2010 saranno presentati oggi nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 14.30 nella sala del Consiglio Federale della FIGC. Oltre ai nuovi ruoli arbitrali a Roma, saranno presentate anche le risultanze dell’annata sportiva appena conclusa.Con il presidente dell’AIA Marcello Nicchi ed i componenti del Comitato Nazionale, saranno presenti i responsabili dei cinque Organi Tecnici Nazionali.


S P O RT BASKET C DILETTANTI

Giacomo Leonetti fa dietro front nonostante l’intesa con la Mens Sana

La Franzese “un comportamento indegno” CAMPOBASSO - Si è parlato a lungo durante tutto il mese di giugno, appena dopo il termine della stagione agonistica, sul futuro della Mens Sana Campobasso. La società ha lavorato sodo in questo periodo per riportare la serie B a Campobasso. Nonostante avesse già acquistato il titolo di Ruvo di Puglia, l’operazione non è andata a buon fine per la mancata rettifica da parte del Consiglio Federale della FIP al trasferimento del di serie A Dilettanti dalla Soc. di Cremona al Ruvo di Puglia. Tutte le fasi delle trattative hanno visto coinvolto in toto l’allenatore Giacomo Leonetti, con il quale la Soc. Mens Sana, già dal mese di marzo, aveva intenzione di proseguire il rapporto nel segno della continuità e del prosieguo dell’ambizioso programma societario. La scorsa settimana appreso con evidente disappunto la notizia della fallita acquisizione di un posto per la disputa del campionato di serie superiore, i massimi dirigenti della società hanno sciolto gli indugi ; si giocherà per il vertice tenuto anche conto del gravoso onere di essere l’unica società a rappresentare la città capoluogo di regione in un campionato di basket. Nel pomeriggio di mercoledì 25 c.m. a Campobasso, i dirigenti Maurizio Casaletto e Umberto Anzini hanno incontrato proprio Giacomo Leonetti ed il proprio Procuratore Vincenzo Vivis per definire tutti i dettagli contrattuali tra l’allenatore e la Società. Al termine dell’incontro si arrivava alla decisione: prosieguo del contratto per due stagioni, adeguamento

economico, definizione budget per la costruzione di squadra. L’accordo preso sarebbe stato formalizzato nella giornata seguente a Sant’Antimo dove tutte le parti si sarebbero incontrate per la Summer League. Anzini e Leonetti il giorno dopo l’accordo già al lavoro. Ipotesi di squadra, colloqui intensi con agenti, atleti e continue riflessioni sul girone appena diramato alla Federazione. Nulla faceva presagire quello che sarebbe accaduto il giorno dopo. A Sant’Antimo nella serata di Venerdì Leonetti faceva dietro front nonostante il proprio Procuratore continuasse a confermare l’accordo raggiunto. Difficoltà di comunicazione tra allenatore e proprio agente? Niente affatto. Leonetti stava firmando per la Libertas Foggia. Una decisione che lasciava senza parole la dirigenza campobassana. Questi i fatti che hanno portato la Mens Sana a rilasciare le seguenti dichiarazioni per il tramite del Presidente D.ssa Raffaela Franzese attualmente a Milano e che tra pochi giorni raggiungerà la sede per incontrarsi con la dirigenza e decidere sui nuovi sviluppi. “ Non vogliamo produrre sterili polemiche perché consapevoli che nella vita quotidiana questi episodi che contrastano con la morale e la dignità sono all’ordine del giorno.Ma il comportamento di Leonetti è un autentico tradimento. Con lui abbiamo avuto un rapporto stupendo proprio grazie alla condivisione dei valori per noi imprescindibili quali sincerità onestà e chiarezza anteponendoli

Ferrari-Alonso, l'annuncio arriverà a Monza Ferrari-Alonso, a Monza ci sarà l'annuncio dell'approdo dello spagnolo a Maranello. Questa è l'indiscrezione riportata dal quotidiano spagnolo 'As', secondo cui l'attuale pilota della Renault è pronto a firmare un contratto quadriennale e guiderà una 'rossa' fino al 2014. La data esatta per la comunicazione ufficiale è l'11 settembre, primo giorno del week-end del Gp d'Italia, tradizionale appuntamento in cui la Ferrari annuncia la propria squadra per la stagione successiva.

addirittura ai risultati, e al quale abbiamo riposto la nostra fiducia con la riconferma per altri due anni. Non ce lo saremmo mai aspettati. L’accordo preso è avvenuto in piena consapevolezza e non dietro minacce o forzature, la parola data è stata inequivocabile, benché non fosse stata apposta la firma, ma solo perché il contratto sarebbe dovuto passare in bella copia. Qualsiasi trattativa prima è verbale e poi si pone la firma con tutti i paletti concordati. Ecco perché consideriamo il comportamento indegno e ingeneroso nei confronti della Società che ha dimostrato di essere ineccepibile in tutte le situazioni con i propri tesserati e nei confronti di tutti gli impegni economici assunti.Nella giornata di ieri abbiamo ricevuto le umili scuse da parte del Procuratore Vivis per l’accaduto, se non altro un gesto dovuto e apprezzato, e non quelle del diretto interessato il quale avrebbe potuto solamente manifestare la sua incertezza parlandone in tempo debito e assumendosi le proprie responsabilità nel momento in cui ha deciso di firmare per il Foggia. E’ anche vero che la presenza degli agenti ormai indiscriminata in tutte le categorie crea confusioni nei ruoli oltre che nei bilanci delle Società sportive. Forse sarebbe opportuno fissare dei limiti e regolamentare diversamente delle figure professionali che come nel nostro caso hanno prodotto danno di immagine ed organizzazione che semplici scuse non possono colmare. D’altronde nella Mens Sana se hai le giuste motivazioni non puoi far parte della società, veicolo di considerazioni solo perché ci auguriamo che questi comportamenti almeno nello sport, veicolo di sani principi e valori, non accadano più e noi saremo vigili affinchè non siamo di cattivo esempio ai tanti giovani nei riguardi dei quali abbiamo il compito di educare e trasmettere valori sani. A Leonetti va il riconoscimento di aver svolto un lavoro encomiabile per i risultati conseguiti e l’augurio di raggiungere obiettivi sempre più alti”. La società attualmente è al lavoro per sciogliere il nodo allenatore e per la composizione del roster.

ATLETICA

Il trofeo “Re Faione” a Giorgio Calcaterra Arianna Di Pardo s’impone tra le donne CAMPOBASSO - Il campione del mondo della 100 km, Giorgio Calcaterra, ha vinto l'edizione 2009 del Trofeo 'Re Faione', gara di corsa in montagna svoltasi a San Pietro Avellana domenica scorsa. Il trofeo, giunto alla terza edizione e valido per la Corrimolise, è andato al campione iridato che si è imposto con relativa facilità sui 169 atleti, vincendo per distacco su Maurizio D'Andrea, vincitore della passata edizione, e Mirko D'Andra del Cus Molise. Ottimo quarto posto per Giuseppe Ucciferri, della Nuova Atletica Isernia, società organizzatrice dell'evento, che così conferma la condizione eccellente già da diverse gare. Soddisfazione anche per Marciano Pilla dell'Atletica Venafro, giunto quinto. Nella gara femminile, Arianna Di Pardo (Nuova Atletica Isernia) ha preceduto, nell'ordine, Veronica Correale (A.S. Roma), Iolanda Ferritti (Nuova Atletica Isernia), Anna Bornaschella (Atletica Venafro) e Kamenia Ianeva (AMA). Pur partecipando con ben 45 atleti, la Nuova Atletica Isernia, in quanto organizzatrice della manifestazione, non ha concorso per la classifica finale e, così, il primo posto per società è andato ai bancari romani, seguiti dall'AVIS e dall'AMA. Il maltempo ha imperversato sulla gara e sulle premiazioni, ma non sul pasta party che, in previsione della pioggia, era stato allestito all'interno e non sono mancate le personalità del mondo politico, come il neopresidente della Provincia di Isernia, Mazzuto, che ha sottolineato l'importanza dell'atletica nello sport molisano, il sindaco di S. Pietro Avellana, Di Ludovico che, in quanto responsabile per la Regione per la parte finanziaria del POR, ha manifestato grande soddisfazione per la riuscita dell'evento che concludeva anche le manifestazioni di divulgazione dei risultati del POR.

VELA

Circolo “Cariello” sugli scudi nelle acque di Vasto CAMPOBASSO - Conclusa la selezione zonale di classe Optimist svoltasi nelle acque di Vasto, valevole come qualificazione per il Campionato Italiano e Le manifestazioni legate alla Coppa Primavela, Cadetti e Coppa del Presidente. Una splendida giornata di sole e vento durante la quale i velisti del Circolo della Vela di Termoli hanno messo in acqua una prova di alto valore tecnico, frutto di anni di conoscenze tecniche accumulate dai propri tecnici e trasmesso senza risparmi ai giovani della propria squadra agonistica. Sul campo di regata erano presenti i piu’ quotati Circoli della IX zona, tra i quali il Club Nautico e la Lega Navale di Pescara, la Lega Navale di Ortona ed il Circolo Nautico di Vasto. Nella categoria Juniores, netto dominio di Francesco Ambrosino, autore di due prove da “manuale di regata”. Grazie infatti ad una accorta strategia di regata, Ambrosino mandava letteralmente in confusione il piu’ titolato avversario costringendolo ad una serie di errori che ne compromettevano il risultato finale a proprio vantaggio, consentendogli quindi di conquistare il diritto a partecipare quale rappresentante del Circolo della Vela Termoli e della IX Zona Fiv al Campionato Italiano che si terrà a Reggio Calabria nell’ultima settimana di Agosto. Sempre nella categoria Juniores, ottima prestazione dell’al-

Bologna: l'ipotesi Moggi spacca in due la città Clamoroso a Bologna: Moggi potrebbe tornare ad essere accostato ad una squadra di calcio. E questo ancor prima che i 5 anni di squalifica, inflittigli dopo la vicenda Calciopoli, siano terminati. Sembra infatti che la famiglia Menarini, proprietaria del Bologna, voglia avvalersi del Lucianone nazionale come consulente, se non addirittura come socio del club. Per ora si tratta solo di indiscrezioni, ma già nelle prossime ore potrebbe esserci un incontro tra le parti. Lo stesso Moggi ha confermato dicendo di essere in grado di "fornire una consulenza una tantum, un consiglio, mi farebbe piacere".

tro timoniere del Circolo, Fabrizio Cordisco che centra la qualificazione alla Coppa Aico, Campionato di Classe Optimist. Nella categoria cadetti, bellissimo lavoro di squadra dei timonieri guidati dal Coach Domenico Guidotti Junior, allenatore della squadra agonistica. I tre cadetti in acqua, alle primissime esperienze di regata, centrano tutti la qualificazione alle manifestazioni nazionali a loro riservate: Simone Ambrosino qualificato per la Coppa del Presidente, Lorenzo Sfischio e Federico Cordisco qualificati per la Coppa Cadetti. Il Circolo della Vela di Termoli, con questi risultati, dimostra ancora una volta l’alto livello tecnico della propria fabbrica di talenti: la propria Scuola di Vela, scuola affidata alla perizia di titolati istruttori federali che da anni svolgono con passione questo lavoro a vantaggio della comunità locale legata da sempre ai valori ed alle tradizioni marinare. Da poco tempo, inoltre, lo staff di tecnici della Scuola di Vela del CVT ha ampliato la sua base con l’ingresso del nuovo Istruttore cadetti Gianluca Ciffolilli, Istruttore Federale, che affiancherà il tecnico Windsurf Fabrizio Loffreda e sostituirà il precedente tecnico Marino Lanzone il quale lascia l’incarico per sopravvenuti impegni personali ed al quale vanno i ringraziamenti del Circolo per l’ottimo lavoro svolto fino ad ora.

21 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009


S P O RT VOLLEY TROFEO DELLE REGIONI

La compagine femminile è stata battuta per 3-0 sia dalla Lombardia che dal Lazio

Avvio disastroso per le rappresentative molisane CAMPOBASSO - E' cominciata ieri l'avventura delle rappresentative molisane al Trofeo delle Regioni di Lignano Sabbiad'oro; la prima giornata di partite non è stata delle più entusiasmanti ma il tutto era pronosticabile dato che nel primo girone gli abbinamenti vengono fatti secondo la classifica degli anni precedenti per cui le molisane hanno affrontato squadre pluricapionesse o comunque che rientrano nella top ten dell'albo d'oro. La compagine femminile è stata battuta per 3-0 sia con la Lombardia che con il Lazio; le avversarie hanno messo in evidenza tutta la loro bravura e completezza tecnica e tattica ma nonostante l'eccessivo divario le molisane si sono ben difese soprattutto negli ultimi due set riuscendo a concludere qualche punto in più soprattutto in contrattacco. A differenza delle aspettative la squadra è riuscita a contenere le ottime battute delle avversarie che potevano contare su diverse giocatrici le quali alternavano ficcanti servizi in salto e salto float. Hanno ben impres-

UNIVERSIADI DI BELGRADO

L’Italia debutta con la Corea del Sud

sionato la giovanissima Sassano e la palleggiatrice Mascioli ma anche il resto della squadra che ha dimostrato di essere ben coesa nonostante il breve tempo di preparazione. Sul fronte maschile sono giunte altrettante sconfitte contro la Sardegna e la Puglia; la partita non è stata delle più emozionanti nonostante i ragazzi abbiano più volte cercato di reagire. Buone notizie arrivano invece dalla coppia di beacher Roma-

gnoli - Di Gabriele che hanno battuto i lombardi per 2-0 ma sono purtroppo inciampati di nuovo nella coppia pugliese non riuscendo a batterli come già successo in passato. I ragazzi molisano puntano ai vertici della classifica e come inizio davvero non c'è male considerando che è solo la primissima fase del torneo. Meno bene le ragazze che si sono dovute piegare in entrambi gli incontri.

CALCIO

Esecutivo Uefa: giudici di porta e razzismo gli argomenti

CAMPOBASSO - I giudici di porta nell'Europa League e precisazione sulle modalità secondo le quali gli arbitri dovranno sospendere gli incontri in caso di atti di razzismo: l'Esecutivo della Uefa, che si riunirà da domani a giovedì a Vilnius, in Lituania, e al quale parteciperà anche il presidente della Figc Giancarlo Abete, discu-

22 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009

terà sulle misure concrete da intraprendere per rendere possibili queste iniziative. Durante l’ultima riunione di maggio a Bucarest, l’Esecutivo ha discusso delle possibili sanzioni in caso di comportamenti razzisti nel corso di una qualsiasi partita europea Uefa. Il presidente Michel Platini ha proposto un’azione forte e decisa, in linea con la sua politica di tolleranza zero che, in base alla regola 5 del Regolamento del calcio, consenta all’arbitro di interrompere, sospendere o abbandonare la gara a causa di interferenze esterne di qualsiasi genere. Il Comitato Esecutivo passerà adesso a esaminare linee guida più concrete per l’applicazione pratica di questi provvedimenti. Per quanto

Bayern, Toni: “Resto a Monaco” “A Monaco mi trovo molto bene. E il Bayern ha tutto quanto al momento io possa desiderare”. Luca Toni si dice sicuro di voler restare in Germania. E lo ribadisce a chiare lettere in un'intervista al giornale tedesco “Bild”. Spiega l'attaccante azzurro: “Certamente ci sono sempre richieste di importanti società e ce ne saranno ancora. Ma io non penso a cambiare squadra. Abbiamo ottime probabilità di far bene in campionato ed una effettiva possibilità di vincere la Champions League. Con una squadra così forte potremmo farcela. Mi allenerò ancora più duramente per poter mostrare ancora più impegno e buone prestazioni”.

riguarda i giudici di linea, verranno fornite informazioni sull’utilizzo di altri assistenti arbitrali nella fase a gironi della Uefa Europa League 2009/10. L’esperimento, che riguarda l’impiego di un quinto ufficiale di gara, continuerà su proposta del presidente Uefa, a seguito dell’approvazione della Commissione Esecutiva Uefa durante la Oltre all’arbitro e ai due guardalinee, altri due ufficiali saranno posizionati dietro la linea di porta, con il compito di concentrarsi sugli episodi che si verificano in area di rigore, quali falli e comportamenti scorretti. Nella riunione dell’Esecutivo verrà fatto anche un bilancio delle recenti finali di Champions a Roma e di Coppa Uefa a Istanbul.

CAMPOBASSO - Sono 18 i giocatori professionisti di serie C giunti a Belgrado per partecipare alle Universiadi estive, in programma da ieri, 30 giugno, al 10 luglio. L’Italia fa parte del girone C con Uruguay, Repubblica d’Irlanda e Corea del Sud e proprio contro quest’ultima ha esordito nel tardo pomeriggio allo stadio “FC Kolubara” a Lazarevac (ore 17.30). La manifestazione, giunta alla sua venticinquesima edizione, si svolge ogni due anni e vede la partecipazione di giocatori professionisti iscritti a tutte le università del mondo. Il nome Universiade racchiude i tre significati di sport, università e universalità. L’Italia, allenata da Giorgio Veneri, si è piazzata al secondo posto nelle ultime tre edizioni: in Thailandia nel 2007, in Turchia nel 2005 e in Corea nel 2003. Dopo la Corea, la Nazionale Universitaria affronterà giovedì 2 luglio la Repubblica d’Irlanda (stadio “FC Vozdovac” di Belgrado, ore 17.30) e l’Uruguay sabato 4 (stadio “FC Srem Jakovo” di Surcin, ore 10.30). Questo l’elenco dei giocatori a disposizione del tecnico Veneri: Portieri: Dessena (Carrarese), Nicastro (Giacomense); Difensori: Sirignano (Sambenedettese), Cusaro (Cesena), Salvadori (Poggibonsi), Rudi (Calcio Como), Pippa (Catanzaro), Cuomo (Potenza), Lolaico (Potenza), De Franco (Catanzaro); Centrocampisti: Galbiati (Figline), Amantini (San Marino), D’Alessandro (Isola Liri), Fusari (Montichiari); Attaccanti: Vriz (Rovigo), Iadaresta (Vibonese), Mosca (Monza Brianza), Ramaglia (Scafatese).

NAZIONALE UNDER 20

Giochi del Mediterraneo: Azzurrini in semifinale contro la Libia CAMPOBASSO - Con una doppietta di Mustacchio e un gol di Sciacca, l’Italia Under 20 batte la Grecia 3-1 e conquista la semifinale dei Giochi del Mediterraneo. Primi del girone, gli Azzurrini affronteranno oggi, mercoledì 1° luglio, la Libia, che si è qualificata in testa al gruppo C davanti al Montenegro. La gara si giocherà a Chieti alle ore 17 e sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport Più; l’altra semifinale in programma è tra Spagna e Francia allo stadio di Teramo (ore 20.30). Una bella partita quella giocata dall’Under 20 di Rocca ieri pomeriggio ad Avezzano contro la Grecia, dominata fin dall’inizio. L’Italia è passata in vantaggio al 27’: palla filtrante rasoterra di Bonaventura, Mustacchio scatta sulla linea del fuorigioco, prende palla e infila il portiere in uscita. Al 34’, però, arriva il momentaneo pareggio della Grecia con Pavlis, un gol fortuito, viziato da un fallo di mano non rilevato dall’arbitro a centrocampo. Nella ripresa le altre due reti degli azzurrini: all’11’ Mustacchio, su un rilancio della difesa, coglie in contropiede i greci e realizza col portiere in uscita, un gol simile al primo. Poi al 28’ Sciacca firma il 3-1 con un rasoterra dal limite. E’ molto soddisfatto, a fine partita, il tecnico Rocca: “I ragazzi sono stati meravigliosi, hanno disputato una grande gara contro una squadra che non era facile da affrontare. Adesso il nostro obiettivo è quello di arrivare fino in fondo”.

ECCELLENZA

La Frentana incontra l’amministrazione comunale

CAMPOBASSO - Il Presidente della Frentana Larino, Pardino Mammarella (nella foto), esprime soddisfazione per l’esito della riunione con il Sindaco di Larino, Guglielmo Giardino sulle sorti della

prima squadra di calcio della città. Il primo cittadino ha espresso l’intenzione di seguire molto da vicino la vicenda, assumendo l’impegno a fare tutto quanto nelle sue possibilità perché la Frentana continui a militare nel massimo campionato regionale.. La squadra di calcio non rappresenta soltanto la soddisfazione ad un’esigenza di tipo esclusivamente sportivo, ma riveste anche un ruolo di natura sociale e di rappresentatività della città in senso molto più lato. Pertanto ogni tentativo sarà prodotto per creare le condizioni perché vengano superati i problemi che il Presidente ha rappresentato e che Larino continui a figurare nel calcio regionale che conta.

Napoli, Cruz si propone: "Sono tentato dai campani" Julio Cruz si avvicina prepotentemente al Napoli, è lo stesso giocatore a dichiarare: "Mi stanno tentando". L'attaccante svincolato dall'Inter, si trova attualmente in vacanza in Argentina, ma potrebbe presto tornare dal Sud America per accasarsi al Napoli. De Laurentiis e Marino stanno costruendo una squadra competitiva per la prossima stagione e l'arrivo del centravanti potrebbe essere la ciliegina sulla torta.


Meteo Campobasso Mattino Pomeriggio Sera Notte Isernia

Termoli Mattino

Mattino

Pomeriggio

Pomeriggio

Sera

Sera

Notte

Notte

La Ricetta “Taccune” al ragù di agnellone 400 g di farina di grano duro 4 uova un Kg di agnellone un dl di olio di oliva una carota una costa di sedano una piccola cipolla un ciuffo di prezzemolo ed

un rametto di erbe aromatiche q. b. di vino rosso un litro di passata di pomodori q. b. di sale formaggio pecorino grattugiato a piacere

Mettete a marinare per qualche ora la carne d’agnellone, tagliata a pezzi, con vino ed erbe aromatiche. Trascorso il tempo necessario, fate soffriggere dolcemente in un tegame l’olio con un trito di cipolla, prezzemolo, carota e sedano. Unite la carne sgocciolata dalla marinatura e lasciatela rosolare a fuoco vivo, spruzzatela di vino e, quando sarà evaporato, unite la passata di pomodoro. Insaporite di sale e fate cuocere il ragù a calore moderato. Per i “Tacconi”, versate la farina sulla spianatoia, fate la fontana ed in essa battete le uova con un pizzico di sale ed un cucchiaio di olio. Incorporate la farina, quindi lavorate l’impasto con tanto olio di gomito, fino ad ottenere una “panetta” liscia e consistente. Con il matterello stendetela in una sfoglia sottile, la “laina”, infarinatela e tagliatela prima a strisce della larghezza di 4 centimetri e, poi, spezzatela in modo da ottenere dei rombi. Allargate i “Tacconi” sulla spianatoia infarinata, fateli asciugare e lessateli in abbondante acqua salata in ebollizione, cui avrete aggiunto un filo d’olio, che eviterà che la pasta si attacchi. Scolate i “Tacconi” al dente e conditeli in una “spasa” con abbondante ragù e pecorino, facendo la “pannata”. tratta da Molisenda 2009 a cura di Enzo Nocera e Rita Nocera Mastropaolo

Numeri utili CAMPOBASSO Farmacia di turno PICCA Via Mons. Bologna, 24 Tel. 0874.416177 Ospedale Cardarelli centralino 0874.4091 Municipio 0874.4051 Stazione Ferroviaria Tel. 892021 Taxi 0874.311587-92792 Soccorso Aci 803116

ISERNIA Farmacia di turno DI TOMMASO C.so G. Garibaldi, 48 Tel. 0865.50891 Ospedale Veneziale centralino 0865.4421 Municipio Tel. 0865.50601 Stazione Ferroviaria Tel. 0865.414143

TERMOLI Farmacia di turno CENTRALE - C.so Nazionale, 102 - Tel. 0875.702492 Ospedale San Timoteo centralino 0875.71591 Municipio 0875.7121 Stazione Ferroviaria Tel. 0875.706432 Capitaneria di porto Tel. 0875.746484

ORARI

Oroscopo

TRENI

CAMPOBASSO-TERMOLI (DIRETTI)

Partenza Arrivo 06:02 07:52 06:49 08:39 09:35 11:25 12:30 14:11 14:12 16:02 17:14 19:04 17:40 19:30 18:23 20:13 20:55 22:45 TERMOLI-CAMPOBASSO

Ariete 21 mar - 20 apr

(DIRETTI)

Partenza Arrivo 05:46 07:36 06:25 08:15 12:08 13:58 13:22 15:12 14:30 16:20 16:00 17:50 17:14 18:55 18:40 20:30 20:40 22:30 CAMPOBASSO-ROMA TERMINI (NON DIRETTI)

Toro 21 apr - 20 mag

CAMPOBASSO-NAPOLI (NON DIRETTI)

Partenza 05:00 06:24 06:54 13:00 14:15 16:25 18:00

Arrivo 07:48 09:16 10:47 16:03 18:13 20:02 21:00

Partenza Arrivo 05:45 08:53 08:25 11:40 14:10 17:16 14:15 18:00 16:25 19:25 19:35 22:50 ROMA TERMINI-CAMPOBASSO

NAPOLI-CAMPOBASSO

(NON DIRETTI)

(NON DIRETTI)

Partenza 06:15 08:20 09:15 14:00 14:15 16:00 17:15 19:40

Arrivo 09:25 12:05 12:25 17:30 17:30 20:15 20:50 23:00

Partenza 05:03 05:51 12:14 12:40 14:15 17:30 19:43

Arrivo 08:35 08:55 15:25 16:02 17:10 20:30 22:35

Gemelli 21 mag - 21 giu

Cancro 22 giu - 22 lug

Leone 23 lug - 23 ago

AUTOBUS MOLISE TRASPORTI Tel. 0874.493080-60276 Fax 0874.628193 TERMOLI-CAMPOBASSO-ROMA-FIRENZE Il prolungamento per Perugia, Siena e Firenze si effettua solo il lunedì, mercoledì e venerdì Termoli: (Terminal) 5,10-12,30-18,00 Campobasso: (Terminal) 5,00-5,45-6,107,30-9,30- 11,30-13,30-16,00-19,00 Bojano: (P.zza Roma) 5,20-6,18-6,307,50-10,00-11,55-13,55-16,30-19,25 Isernia: (P.zza Repubbl.) 5,45-6,50-7,008,20- 10,30-12,20-11,30-14,25-17,00-19,50 Venafro: (S.S. 85) 6,05-7,18-7,25-8,4510,55 12,45-12,00-14,50-17,25-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 7,45-7,5511,20-13,20- 12,25-15,15-17,55 Roma: (Staz. Tiburtina) 8,00-9,25-10,3013,00- 14,50-16,45-19,30-22,00 Perugia: (Staz. Fontivegge) 11,25 Siena: (P.zza Rosselli) 12,40 Firenze: (P.zza Adua) 13,45 FIRENZE-ROMA-CAMPOBASSO-TERMOLI Firenze: (P.zza Adua) 14,10 Siena: (P.zza Rosselli) 15,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 16,30 Roma: (Staz. Tiburtina) 7,00-9,30-11,3013,30 15,00-16,30-18,30-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 8,30-11,009,30-14,05 15,00-16,30-20,00 Venafro: (S.S.85) 9,00-11,35-9,55-13,1514,30 15,35-17,00-18,15-20,30-22,00 Isernia: (P.zza Repubbl.) 9,25-12,00-10,2513,45 15,00-16,00-17,25-18,45-20,55-22,25 Bojano: (P.zza Roma) 10,00-12,25-14,10 -15,30 16,25-18,00-19,10-21,25-22,45 Campobasso: (Terminal) 10,30-12,50-14,3016,05 16,45-18,30-19,30-21,45-23,15 Termoli: (Terminal) 11,30-17,45-22,45

Vergine 24 ago - 22 set

AUTOLINEE SATI Tel. 0874.605220 Fax 0874.605230 CAMPOBASSO-TERMOLI: 4,35-6,30 (anche festivo)-6,45-7,00-7,45 8,00-8,10 (anche festivo)-9,20-10,10 (an- che festivo) -12,00-12,30-12,45 (festivo)-13,3014,00-14,10-15,30 (anche festivo) 16,1017,10 (festivo)-17,45-19,00-20,35 (anche festivo)-20,45 (festivo)-21,15 TERMOLI-CAMPOBASSO 5,55-6,30-6,50-7,00-7,40-8,10 (anche festivo)8,30 (festivo)-9,40 (anche festivo)-11,2012,15-12,40 (festivo) -13,30-13,45 -14,00 (festivo)-14,10-15,15 -15,55-16,20 (festivo)17,15-17,30 (anche festivo) -18,40 -20,0021,35 (festivo)-22,10-22,20 (festivo) CAMPOBASSO-TERMOLI-PESCARA 5.30 6.40 8.00 6.30 7.40 9.00 8.05 9.15 10.35 14.15 15.25 16.45 PESCARA-TERMOLI-CAMPOBASSO 8.40 10.00 11.10 11.10 12.40 13.50 14.35 15.55 17.05 18.30 20.00 21.10 É STATA ISTITUITA L’AUTOLINEA STATALE: VENAFRO / ISERNIA / BOIANO / CAMPOBASSO / TERMOLI / RIMINI / CESENA / IMOLA / BOLOGNA IL SERVIZIO VERRÀ SVOLTO NEI GIORNI FERIALI DI: LUNEDÌ - MERCOLEDÌ - VENERDÌ DA VENAFRO 3.40 Venafro - 4.05 Isernia - 4.35 Bojano 5.00 Campobasso - 6.00 Termoli - 9.00 Area ser. Conero Est e Ovest - 10.20 Rimini 11.05 Cesena - 11.55 Imola - 12.40 Bologna DA BOLOGNA 15.20 Bologna - 16.05 Imola - 16.55 Cesena 17.40 Rimini - 19.20 Area ser. Conero Est e Ovest - 22.00 Termoli - 23.00 Campobasso 23.25 Bojano - 23.55 Isernia - 00.20 Venafro

Bilancia 23 set - 22 ott

Scorpione 23 ott - 22 nov

Sagittario 23 nov - 21 dic

Capricorno 22 dic - 20 gen

Acquario 21 gen - 19 feb

Pesci 20 feb - 20 mar

A D N E AG

Ariete - In questa giornata sarebbe meglio prendere un bel respiro prima di fare certe affermazioni di cui potreste pentirvi, soprattutto dovreste evitare di dare disposizioni ed ordini anche a persona che conoscete poco e che potrebbero davvero restarci male oppure avere reazioni inconsuete, alle quali neppure voi siete abituati. Toro - Siete finalmente pronti in questa giornata a considerare uno dei vostri progetti che avevate accantonato per mancanza di mezzi o di volontà e che ora invece è pronto per essere realizzato! Avete trovato la giusta carica, che vi spingerà ad andare avanti fino a quando non lo porterete a termine. Organizzatevi anche per tutti i dettagli, che potrebbero assumere grande importanza. Gemelli - Sarebbe tempo di prendervi una pausa per pensare a come reagire a proposito di una situazione che non vi rende particolarmente tranquilli! Probabilmente è più una questione lavorativa che affettiva, ma è comunque degna di nota ed è meglio affrontarla subito, nonostante questo debba togliervi qualche ora di sonno, ma tanto siete abbastanza abituati. Cancro - Non è mai semplice dare dei consigli, soprattutto a persone che spesso non vogliono essere consigliate, come i figli! Voi però, avete il diritto di insistere e di far notare a queste persone i loro errori ed i possibili rimedi. In fondo, tentar non nuoce e non è detto che prima o poi non possano convincersi che la strada giusta è quella che gli avete indicato voi. Leone - In questa giornata potreste dover affrontare una situazione che vi riguarderà da vicino anche nei prossimi mesi, per cui non fate finta che non sia successo o che la cosa non debba tangervi più di tanto, perché sapete benissimo come andranno a finire le cose se non vi date una mossa! Il treno non aspetta è una giusta metafora da usare in questi casi. Vergine - Qualcosa in questa giornata potrebbe muoversi in campo sentimentale. Il partner potrebbe cambiare idea su una questione e voi potreste finalmente ritenervi soddisfatti di come stanno andando le cose, oppure una persona che vi piace, potrebbe essersi decisa a lanciarvi un segnale e a fare il primo passo che voi non volete fare. Bilancia - Le persone che più vi hanno colpito ultimamente, potrebbero iniziare a rendersi conto che anche voi avete delle buone idee e che siete persone valide, per cui potrebbe da subito partire una collaborazione, che vi porterà solo benefici! Probabilmente ispirate fiducia al primo sguardo e questo è solo che un pregio, da sfruttare in ogni ambito della vita. Scorpione - In questa giornata dovreste dedicarvi anche ai vostri affari sentimentali ed affettivi, oltre che al vostro lavoro. Pensare solo alle questioni che al momento non potete risolvere, potrebbe portarvi a crearvi più ansia che altro! Cercate di rilassarvi per un attimo prima di prendere in mano le situazioni più scottanti, che vi porterebbero via molto tempo. Sagittario - Siete persone molto buone, ma a volte vi puntate troppo su delle questioni di principio che in realtà non hanno tutta questa importanza! Parlare per partito preso non sempre vi aiuterà a risolvere determinate situazioni e soprattutto non vi renderà certo più simpatici agli occhi di coloro che vorreste conquistare! Forse sarebbe meglio trovare un punto di accordo. Capricorno - In questa giornata, una persona molto collaborativa, potrebbe darvi una mano preziosa in una questione che altrimenti non sareste riusciti a risolvere in giornata! Ovviamente non è detto che da oggi in poi dovrete fidarvi di questa incondizionatamente, tuttavia potete sempre cercare di cambiare piano piano la vostra opinione. Acquario - In questa giornata una persona potrebbe girarvi continuamente intorno. Questo potrebbe essere piacevole nel momento in cui si tratti di una persona che vi piace, ma e invece dovesse trattarsi del capo o di uno spasimante ingombrante, la questione potrebbe farsi più pesante! Sopportate finché la vostra pazienza ve lo permetterà. Pesci - In questa giornata dovrete assicurarvi di essere molto efficienti, poiché avrete la necessità di assicurare alle persone che richiederanno i vostri servizi, che tutto andrà alla perfezione e che non commetterete errori, soprattutto per ragioni tempistiche! Importante infatti, sarà consegnare tutto entro i tempi prestabiliti, altrimenti i prossimi affari potrebbero anche subire dei cambiamenti o essere annullati.

23 ANNO II - N° 149 MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2009



La Gazzetta del Molise del 1/07/2009