Page 1

ANNO IV - N° 110 - SABATO 14 MAGGIO 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA Quotidiano del mattino - Registrato al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso -Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 -Tel. Isernia 0865.414168 E-mail Redazione Campobasso: redazione@lagazzettadelmolise.it - E-mail RedazioneIsernia: lagazzettaisernia@alice.it - E-mail: Amministrazione - Pubblicità: commerciale@lagazzettadelmolise.it - www.lagazzettadelmolise.it - www.gazzettadelmolise.com Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione (IL GIORNALE E’ STATO CHIUSO ALLE ORE 22) - La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

L’OSCAR DEL GIORNO AD ALESSIO PAPA DELL’ASSOCIAZIONE FALCO

Ogni campagna elettorale la stessa storia: la città invasa da santini e manifesti che puntualmente restano sui marciapiedi nei giorni successivi all’elezione, come i coriandoli a Carnevale. E’ la propaganda, e sembra inevitabile che i candidati si impegnino in questo modo nella competizione. Ecco perché l’associazione ambientalista Falco di Bojano ha lanciato un appello agli aspiranti presidenti affinché diano un contributo per la pulizia di piazze e strade la prossima settimana. Del resto l’ambiente è stato un tema parecchio discusso in queste ultime settimane, speriamo non siano state solo ‘chiacchiere’.

IL TAPIRO DEL GIORNO A NICOLA CEFARATTI

Ormai è chiaro: i dissuasori di velocità, meglio noti come dossi artificiali, stanno diventando i principali nemici degli automobilisti campobassani. E non di certo per lo loro preziosa funzione, quanto piuttosto per la modalità con cui vengono realizzati. Lamentele e critiche continuano a piovere ed il pericolo di rimediare seri danni alle auto è sempre dietro l’angolo. L’ennesima opera controversa è quella di via Scardocchia, posizionata proprio all’altezza dell’ex sede del liceo scientifico ‘Romita’: un dosso di difficile individuazione sia per l’assenza della necessaria presegnalazione, che di opportuni accorgimenti cromatici. Due carenze che rischiano di compromettere l’incolumità dei conducenti e che valgono, dunque, il tapiro del giorno all’assessore comunale alla Mobilità, Nicola Cefaratti.

VOTA RESPONSABILMENTE di Assunta Domeneghetti Votare è un’assunzione di responsabilità. Perché altri non scelgano al posto nostro. Recarsi alle urne domani e lunedì è più che mai necessario. Anche a costo di doversi ‘turare il naso’. Votare è un dovere, oltre che un diritto. E questo appello è rivolto soprattutto al popolo degli astensionisti. Quelli che poi fanno sempre la differenza. Non votare per protesta è una scelta lecita ma da condannare, perché altri, magari più ignoranti, magari per ricevere un favore in cambio, andranno nella

cabina elettorale e decideranno per noi. Votare è quindi l’unica via per promuovere o bocciare l’operato di chi ci governa. E se non vi siete fatti un’idea sui candidati, fatelo adesso: siete ancora in tempo. La città è tappezzata di manifesti e le cassette postali sono colme di presentazioni e programmi. Informatevi e non prendete le distanze dalla politica, perché la politica è anche su quello che oggi riuscite a portare (o non portare) sulla tavola. E siccome qualcuno deve pur rappresentarci, meglio che lo faccia chi almeno ha meritato la nostra fiducia.

www.lagazzettadelmolise.it

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


PRIMO PIANO Provinciali, il messaggio del presidente Iorio CAMPOBASSO – In occasione delle elezioni amministrative, il presidente della Regione, Michele Iorio, ha inviato un messaggio ai molisani. “Domenica e lunedì i cittadini hanno la possibilità con il loro voto di dire un “sì” al governo della concretezza, della compattezza, del coraggio e della capacità di costruire un futuro di benessere, rappresentato da Rosario De Matteis e dai candidati del centrodestra – afferma il governatore –, ma hanno, parimenti, la possibilità, con lo

stesso voto, di dire basta alla politica dell’arroganza, dell’autoesaltazione, della litigiosità sempre e comunque, della retorica, degli annunci vacui e delle discussioni sui massimi sistemi incarnata dai candidati del centrosinistra. Negli ultimi anni, il palazzo della Provincia di Campobasso in via Roma – attacca Iorio – è stato trasformato sapientemente dalla compagnia ‘D’Ascanio & C.’ in un ‘proscenio’ destinato ad accogliere le ripetute repliche di una commedia tragicomica fatta di coup de théâtre, caratterizzati da dimissioni avanzate e ritirate, da azzeramenti di giunta, da assessori che vanno e vengono come clienti di un albergo e da infiniti litigi plateali”. Tutto ciò “li ha distorti dal vedere una rete viaria che versa in condizioni

drammatiche, una serie di problematiche sugli edifici scolastici, di cui ci siamo dovuti noi, come governo regionale, far carico e una completa inadeguatezza ad affrontare iniziative per il lavoro e per le atre competenze che il nostro sistema istituzionale affida alla Provincia”. Di contro, “il centrodestra – spiega Iorio – ha messo in campo, come suo costume, idee, progettualità e impegno per uno sviluppo sostenibile. Sono certo che Rosario De Matteis vincerà al primo turno, sulla base di un consenso entusiastico e responsabile dei cittadini. Non si illudano però – conclude il presidente – i giovani studenti della ‘scuola di retorica’ del centrosinistra: ove il risultato non venisse colto al primo turno, al secondo lo raggiungeremo certamente”.

Amministrative, le procedure elettorali delle Prefettura Le sezioni saranno 263 con 6 seggi speciali di cui 4 negli ospedali e 2 nelle carceri CAMPOBASSO – La macchina delle procedure elettorali per il voto di domani e lunedì per il rinnovo del Consiglio provinciale e di vari Consiglio comunali, messa in moto dalla Prefettura di Campobasso, è pronta. Le sezioni elettorali saranno 263 (56 per Campobasso e 29 per Termoli) con sei seggi speciali, di cui 4 ospedalieri (2 per Campobasso, uno per Larino e uno per Termoli) e 2 per i luoghi di detenzione (uno per Campobasso e uno per Larino). I collegi elettorali saranno 19 per un totale di 84 comuni (236.972 residenti aventi diritto al voto), di cui 18 rinnoveranno le proprie amministrazioni. Il palazzo del Governo, inoltre, comunica che sul sito www.interno.it, accessibile dal sito della Prefettura www.prefettura.it/campobasso, saranno consultabili in tempo reale i dati dell’affluenza alle urne, relativi alle 12, 19 e alle 22 di domenica 15 maggio e alle 15 di lunedì. Da quest’ora sarà funzionante la sala stampa ubicata al 3° piano di questa Prefettura, per la diffusione dei dati definitivi relativi all’affluenza alle urne e agli esiti degli scrutini.


PRIMO PIANO De Matteis: vogliamo una Provincia diversa CAMPOBASSO – Il candidato del centrodestra, Rosario De Matteis, ha chiuso la campagna elettorale con la consueta serenità, con la sicurezza di chi è sceso in campo per vincere. Com’è nello stile del centrodestra molisano, al gran completo con il governatore Iorio. Ma soltanto le urne potranno smentire o confermare con i numeri questa sensazione. “Voglio ringraziare gli elettori per la vicinanza che mi hanno manifestato e ritengo che la proposta di una Provincia amica, anche a livello regionale, ha colpito – afferma De Matteis –. Chiedo ai cittadini di concretizzare questa vicinanza attraverso un voto responsabile verso chi mette in campo una proposta coerente, seria e affidabile e che si contrappone ai litigi che hanno caratterizzato gli anni di amministrazione del centrosinistra. Per questo, siamo sicuri che gli elettori ci saranno vicini per avere finalmente una Provincia diversa”. Ieri sera, intanto, De Matteis ha incontrato la parlamentare

del Pdl, Olimpia Tarzia, leader del movimento Per (Politica, etica e responsabilità) e prima eletta in seno al Consiglio regionale del Lazio per il centrodestra e presidente della Commissione scuola e formazione professionale. Il candidato presidente, nell’occasione, ha ufficializzando la propria iscrizione al Per. “Questo movimento mantiene un legame forte con il mondo dell’associa-

zionismo dal quale provengo – sottolinea la Tarzia – anche perché sono stata tra i fondatori del movimento per la Vita. Tra la gente, in questo momento, prevale un sentimento di disorientamento e disaffezione verso la politica che lascia un vuoto. Spesso, questo vuoto viene riempito da chi è più scaltro. E questo non possiamo permetterlo”. Poi, il discorso si sposta sull’etica: “Qualcuno

dice che questi temi sono difficili? Il mio risultato elettorale dimostra che portando all’attenzione dei cittadini i valori fondanti della società, come la famiglia, non è affatto così”. E l’esempio, concreto, di vita (come nella politica) è sempre il miglior biglietto da visita, dopo le (pur sante) parole. Giovedì scorso, intanto, De Matteis su invito del deputato pescarese del Pdl, Sabatino Aracu

Il candidato del centrodestra: chiedo il voto per un’idea coerente, seria e affidabile

(nonché ex presidente del comitato organizzatore dei Giochi del Mediterraneo), ha anche visitato l’azienda campobassana di servizi 3G e incontrato i dipendenti presenti, accompagnato da alcuni membri della famiglia Pulitano. E adesso, non resta che aspettare il responso del popolo sovrano che lo è in tutti i momenti della vita democratica e non solo durante le elezioni. Adimo

Fanelli a De Matteis: ci vediamo al ballottaggio L’appello agli elettori nella sede del Pd. Leva attacca il candidato del centrodestra che ha fatto pubblicare il curriculum del sindaco di Riccia per screditarla: fa come la Moratti con Pisapia CAMPOBASSO – L’ultimo appello agli elettori ma soprattutto a chi, deluso dai toni di questa campagna elettorale, sta pensando di non recarsi alle urne. Si sono rivolti al popolo degli astensionisti, a coloro che ‘scelgono di non

scegliere’, il segretario regionale del Pd, Danilo Leva, quello provinciale del medio Molise, Pietro Maio e la candidata alla presidenza della Provincia di Campobasso, Micaela Fanelli, che ieri pomeriggio hanno convocato la stampa a

via Petrella, a poche ore dal comizio conclusivo a piazza Municipio. Tutti e tre hanno ribadito l’assoluta certezza di un secondo turno al ballottaggio “lo dicono i sondaggi e lo dicono le migliaia di persone che in questi giorni hanno partecipato ai comizi”. Sullo sfondo poi anche la lotta per la successione a Michele Iorio “che - almeno a detta di Maio vede l’assessore Gianfranco Vitagliano e il senatore Ulisse Di Giacomo combattere per la leadership del Pdl in Molise in vista delle prossime regionali nel momento in cui al governatore sarà preclusa la ricandidatura alla presidenza a causa del disavanzo sanitario”. Bordate al centrodestra non le ha risparmiate nemmeno la Fanelli. Lei che in mattinata aveva fatto il punto della campagna, riassumendo i temi af-

frontati negli oltre quaranta momenti di dialogo nelle piazze molisane, è tornata a replicare a De Matteis “che usa in maniera strumentale le associazioni sportive e che ha messo in discussione la mia attività lavorativa all’interno della Regione dove ho vinto un regolare concorso pubblico e sono stata precaria per 9 anni. Tutto insomma pur di non fare una proposta programmatica. Merito, competenze, programmi, proposte ed idee. È su questo terreno che lo aspetto”. Ed è andato giù duro anche il segretario Leva che ha parlato di “macchina del fango di un centrodestra che non ci spaventa ma che anzi è la prova del loro fallimento. Rendere noto, attraverso la compravendita di pagine pubblicitarie nelle quali non si parla dei programmi del centrodestra

ma si infangano i diretti avversari, il curriculum del sindaco di Riccia Micaela Fanelli si trasformerà in un boomerang: professionalmente validissima, il nostro candidato alla presidenza della Provincia ha tutti i titoli per poter guidare con professionalità e competenza l’ente. Senza contare che le vicende relative ai contratti precari e alle stabilizzazioni dei lavoratori della Regione Molise De Matteis dovrebbe conoscerle benissimo, essendo uno degli artefici della situazione di stallo che caratterizza il Molise. Con i suoi attacchi, Rosario De Matteis offende tutte quelle famiglie molisane che hanno fatto studiare i figli con tanti sacrifici e tornati qui si ritrovano precari perché lui e il suo ‘capo’ Iorio hanno portato solo disoccupazione”. AD


REGIONE Benessere e piacere con Frutta a scuola Novantanove i plessi scolastici ed oltre ottomila gli studenti delle province di Campobasso ed Isernia protagonisti della seconda annualità di “Frutta nelle scuole”. Ieri mattina, nel capoluogo, presentati i risultati dell’ormai noto programma di educazione alimentare per gli alunni delle elementari promosso dall’Unione Europea e gestito dal Ministero delle Politiche Agricole. L’iniziativa, organizzata sul territorio dalla Regione Molise e dall’Agenzia

nazionale per lo sviluppo dell’Autonomia scolastica (Ansas), ha visto offrire negli istituti delle due province circa 45 chilogrammi di prodotti ortofrutticoli. Frutta e verdure, fino a giugno, verranno servite ai bambini nell’orario della merenda di metà mattinata. A curare la distribuzione l’azienda Orogel Fresco. Per i bambini, poi, una serie di iniziative: giornate a tema, visite guidate in fattoria, orti e laboratori didattici. “Questa iniziativa può rappre-

Ieri presentati i risultati del programma di educazione alimentare per gli alunni delle elementari sentare una grande occasione per conoscere il mondo dell’agricoltura, con le peculiarità e con tutti gli aspetti positivi, che possono derivare per salute, grazie ad un’alimentazione corretta e a base di frutta e verdura”: questo quanto ribadito dall’assessore Nicola Cavaliere, rivolgendosi agli studenti presenti all’incontro. Ai ragazzi è stato poi distribuito un opuscolo nel quale sono illustrate le caratteristiche nutrizionali di frutta e verdura e le loro specificità nel prevenire alcune forme di

L’associazione ha attivato il servizio per tutelare gli allevatori molisani

Ara, una polizza sul bestiame malato CAMPOBASSO - Da oggi gli allevatori molisani possono contare su una tutela in più. L’Associazione regionale degli allevatori ha infatti attivato una apposita polizza assicurativa per il bestiame che tutela gli allevatori dal rischio di brucellosi, leucosi e tubercolosi coprendo anche i costi di eventuale necessità di smaltimento delle carcasse dei capi. La polizza, che potrà essere sottoscritta direttamente negli uffici dell’Ara Molise a Campobasso, è frutto di un lavoro sinergico fra l’Ara, il Coredimo ed il Fata assicurazioni. Soddisfatto per la creazione della nuova polizza si è mostrato il presidente regionale dell’Ara, Giuseppe Porrazzo, che ha sottolineato come “tale servizio costituisce una novità a supporto e tutela degli imprenditori zootecnici, fino a ieri non supportati verso le eventualità contemplate nella polizza stessa”. Informazioni e chiarimenti circa i costi e le modalità di attuazione della polizza potranno essere richieste ai tecnici dell’Ara in via Puglia a Campobasso.

malattie. Nel suo intervento Cavaliere si è rivolto anche a genitori e insegnanti. “Questa iniziativa – ha spiegato – vuole essere un momento sociale ed educativo importante per avvicinare i bambini all’utilizzo dei cinque sensi per la definizione personale delle qualità organolettiche e di gusto della frutta e della verdura. Voglio sperare che questo opuscolo costituisca, anche grazie alla vostra collaborazione e attenzione, il primo strumento in grado di sensibilizzare i bambini rispetto ad un tema, quale

quello dell’alimentazione, che riveste un aspetto di notevole importanza verso un percorso salutare di crescita nonché di scoperta e valorizzazione delle nostre produzioni agricole stagionali e di qualità, incoraggiandone il consumo e quindi la commercializzazione sul medesimo territorio regionale sostenendo la filiera corta e il cosiddetto consumo dei prodotti a km zero”. Alla giornata hanno preso parte anche Antonio Dinallo, direttore Ansas Molise e Fabio Iodice, direttore generale Ufficio scolastico regionale. ms

Giovani impresa, ci sarà anche il Molise Una delegazione under 30 della Coldiretti martedì a Roma per parlare di agricoltura e futuro CAMPOBASSO - Ci sarà anche una delegazione molisana all’Assemblea nazionale di Giovani impresa, il settore che raccoglie gli imprenditori agricoli sotto i trent’anni aderenti a Coldiretti. L’appuntamento martedì all’auditorium della musica di Roma. Tema della giornata sarà ‘Italia 150: il Paese che si rinnova - La filiera agricola tutta italiana per il ricambio generazionale’. Si tratta della prima grande assise dei giovani agricoltori che coinvolgerà circa 2mila under 30, provenienti da tutte le regioni italiane, per affermare la necessità di puntare sul ricambio generazionale per rinnovare e rilanciare il Paese. Un evento storico per l’agricoltura italiana. La riscossa del-

l’economia vera capace di attrarre giovani imprenditori che alla guida delle imprese agricole producono reddito e nuova occupazione. Una dimostrazione dell’enorme potenziale di crescita che i giovani imprenditori agricoli possono offrire alla ripresa in termini economici ed occupazionali che sarà evidenziato dai risultati degli studi e delle indagini condotti da Coldiretti ed Swg che saranno illustrati nell’occasione. All’appuntamento saranno presenti esponenti istituzionali e rappresentanti delle forze economiche e sociali, insieme al presidente della Coldiretti, Sergio Marini, e al delegato Coldiretti Giovani impresa Vittorio Sangiorgio.


REGIONE La Flc-Cgil: presto un incontro urgente con il direttore Iodice

Dimensionamento scolastico, l’Usr esegue la sentenza del Tar: tutto da rifare CAMPOBASSO – Nulla di fatto, torna tutto come prima. Dopo la sentenza 222 del Tar del 6 aprile scorso che ne ha bocciato il piano di dimensionamento scolastico, per il triennio 2011/2013 in provincia di Campobasso, l’Ufficio scolastico regionale fa sapere che “vengono annullate tutte le soppressioni, aggregazioni, disaggregazioni e fusioni, oltre alla soppressione dell’opzione ‘scienze applicate’ nei licei scientifici”. La Flc-Cgil ne prende atto e chiede un incontro urgente al direttore, Fabio Iodice “per affrontare questi problemi che, se dovessero essere lasciati irrisolti, comporteranno conseguenze pesantissime sugli organici dei docenti e degli Ata, sulle posizioni individuali di esubero e sul diritto di ciascuno a chiedere il trasferimento nelle sedi oggetto del dimensionamento”. L’organizzazione, inoltre, ribadisce che “le incongruenze di quel piano le abbiamo denunciate in tutte le occasioni, sottolineando anche che avrebbe lasciato ir-

risolti tutti i problemi riguardanti l’offerta formativa territoriale”. Infatti, per la Flc-Cgil, “in questi giorni molte scuole sono nel caos perché hanno organizzato gli organici tenendo conto del piano del dimensionamento approvato dal Consiglio regionale; hanno provveduto ad effettuare riorganizzazione degli organici, dichiarando docenti in esubero i quali sono stati costretti a presentare domanda di trasferimento in altre scuole; sono state obbligate a rivedere la pianta organica del personale Ata (riducendo i numeri di assistenti amministrativi e dei collaboratori scolastici); hanno predisposto tutti gli adempimenti con i nuovi codici che il ministero ha assegnato alle scuole dimensionate. La scuola pubblica molisana – conclude il sindacato – non merita di essere trattata in questo modo. Approssimazione e pressappochismo si ripercuoteranno sulla didattica e sulla qualità dell’offerta formativa”.

I medici del 118 saranno pagati Sottoscritto ieri un accordo con l’Asrem per il saldo dei turni aggiuntivi svolti negli ospedali regionali

CAMPOBASSO – E’ stato raggiunto un accordo per risolvere il problema del mancato pagamento delle spettanze ai medici del 118 per l'attività svolta

presso i pronto soccorsi dei presidi ospedalieri della regione Molise. Ieri all’Asrem l'incontro sindacale con il direttore generale Percopo che ha avuto esito

positivo. E’ stato infatti sottoscritta un’intesa che prevede il ristoro dei pagamenti della indennità riferita alla attività svolta i mesi precedenti. inoltre si è convenuto di prorogare il progetto, viste le irrinunciabili necessità dei pronto soccorsi, fino a settembre con un taglio delle indennità del 30% alle figure apicali della centrale operativa nell'ottica del risparmio previsto dal piano di rientro sanitario, lasciando inalterato il compenso che svolgono l'attività ospedaliera. A settembre è stata prevista la convocazione

del comitato aziendale per la medicina generale, organo deputato alla stesura degli accordi aziendali, dove avverrà una nuova contrattazione che terrà in maggior conto l'impegno dei medici che effettivamente svolgono i turni in pronto soccorso e con il loro lavoro extraordinario e ne permettono un miglior funzionamento garantendo un servizio adeguato ai cittadini molisani. “Quanto è accaduto in questa occasione – scrivono dalla segreteria regionale del Fimmg a nostro avviso deve far riflet-

tere e diventare di esempio per il futuro in quanto a seguito di una giusta vertenza sindacale la Asrem ha in questo caso avuto un atteggiamento costruttivo nel rispetto delle parti sociali e dei cittadini che ha l'obbligo di assistere, ed allo stesso tempo non ha avuto alcun aggravio di spesa per le casse dell'azienda (anzi un risparmio) ottenendo la collaborazione dei medici specie per i prossimi mesi estivi nei quali aumentano le necessità sanitarie ed assistenziali sulla costa ed a Campitello Matese”.


CAMPOBASSO Dossi-mania: lo strano caso del dissuasore fantasma in via Scardocchia Il nuovo dispositivo realizzato in assenza di necessaria segnalazione: altre modifiche in vista? “I dossi artificiali possono essere posti in opera solo su strade residenziali, nei parchi pubblici e privati, nei residences, ecc.; possono essere installati in serie e devono essere presegnalati”: recita così all’articolo 179, comma V, il ‘Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada’ (Dpr 495/1992 aggiornato con le modifiche apportate dal Dpr 610/1996 e dal Dpr 153/2006). Un passaggio che, evidentemente, deve essere sfuggito all’amministrazione cittadina. Per accorgersene basta dare un’occhiata in via Scardocchia, all’altezza dell’ormai ex sede del Liceo Scientifico ‘A. Romita’: è proprio lì che troneggia l’ultimo ba-

luardo dell’interventistica stradale, in termini di segnaletica, realizzato nel capoluogo. L’opera in questione, come testimoniano le foto, risulta priva della prevista segnalazione: elemento, questo, che non incentiva di certo la sicurezza degli automobilisti, mettendone anzi a repentaglio l’incolumità. E se di giorno l’individuazione del dispositivo risulta quantomeno difficile, figurarsi cosa accade nelle ore più tarde o nei casi in cui la visibilità risultasse ridotta, ad esempio, da condizioni atmosferiche avverse. Oltre all’assenza di un’opportuna presegnalazione, il rallentatore appare difficilmente riconoscibile

anche dal punto di vista cromatico: altra circostanza che dovrebbe suggerire la necessità di modifiche utili a migliorare l’efficacia del dispositivo, diminuendone peraltro la potenziale pericolosità. Il proliferare dei dissuasori di velocità rischia così di diventare un vero e proprio tormentone per i conducenti; e non certo per la preziosa funzione svolta, quanto piuttosto per le modalità di realizzazione. In molti casi l’eccessiva altezza degli strumenti in questione - che non dovrebbe superare i 3 cm su strade in cui vige il limite dei 50 km/h di velocità, i 5 ed i 7, invece, per circuiti in cui i limiti sono, rispettivamente, di 40 e 30 km/h –

sembra rappresentare un vero e proprio incubo per gli automobilisti, quotidianamente ‘minacciati’ dalla possibilità di riportare danni alle proprie auto. La questionedossi reclama da tempo una soluzione appropriata: viste le critiche ed il malcontento piuttosto diffuso, il momento sembra propizio per provvedere quanto prima ad una sua elaborazione. Lu. a.

7 ANNO IV - N° 110 SABATO 14 MAGGIO 2011


CAMPOBASSO Omicidio Cammisa, ascoltati altri testi dell’accusa Ieri nuova udienza nel tribunale di Campobasso. Si tornerà in aula il prossimo venerdì Nuova udienza ieri, in Corte d’Assise a Campobasso, del processo per l’uccisione di Antonio Cammisa, il pensionato accoltellato nella sua abitazione di Ururi nella notte tra il 17 ed il 18 aprile 2010. Imputate per omicidio volontario e simulazione di reato le due badanti rumene, la 27enne Alina Tinu, presente in aula, e la 33enne Magdalena Stoica. Ieri mattina ascoltati altri testi dell’accusa, rappresentata dal pubblico ministero Luca Venturi. A parlare per primo è stato il maresciallo dei carabinieri che intervenì quella notte sul luogo del delitto. Il militare ha ricostruito i particolari del ritrovamento del cadavere immerso nel sangue ed i dettagli delle prime dichiara-

zioni rilasciate, fuori dall’abitazione, dalle due donne in evidente stato di agitazione. “Le badanti - come spiegato dal maresciallo - da subito dissero che in casa erano entrate delle persone con il volto coperto, autrici dell’omicidio”. La Corte, presieduta dal giudice Di Giacomo, ha poi ascoltato diversi vicini di abitazione di Cammina: dei coniugi e degli amici. Tutti hanno ribadito di non aver sentito, quella notte, alcuna auto sgommare ed andar via, come invece avevano raccontato le badanti specificando che proprio a bordo di una macchina i malviventi che avevano accoltellato l’anziano erano fuggiti. Ripercorsi i momenti in cui le donne bussarono alle porte dei

Cipressi abbattuti: il convegno del comitato Colle dell’Orso

L’episodio dell’abbattimento dei cipressi dell’Arizona avvenuto qualche tempo fa in via Puglia, a Campobasso, continua a tenere banco. Ad approfondire la problematica – ed in particolare le questioni legate al rischio di allergie da polline dovute alla pianta in questione - sarà il Comitato del quartiere ‘Colle dell’Orso’, nell’ambito di una convegno organizzato per il 27 maggio prossimo presso a la propria sede. Il Comitato ha esteso l’invito anche al Wwf e alle altre organizzazioni ambientaliste.

vicini per dare l’allarme. Le loro preoccupazioni, i pianti e lo stato di malessere di una delle due. Ed ancora, una teste ha raccontato di “aver sentito rientrare, intorno alle 22 di quel 17 aprile, Cammisa e le badanti. L’anziano, sceso dall’auto avrebbe inveito contro una di loro quasi pretendendo qualcosa che non gli fosse dovuto e forse, perchè lasciato fuori la porta di casa, chiedeva di entrare”. La stessa, rispondendo alle domande della difesa della Tinu, ha aggiunto che “Cammisa cercava altro dalla due anni, probabilmente dei rapporti sessuali” . Confermato, inoltre, che sempre quella sera la vittima e le imputate avevano trascorso del tempo in un circolo di Ururi. (ms)

Lineagialla, Poste italiane lancia la collana di racconti brevi Sono racconti brevi firmati da scrittori emergenti e raccolti in una collana. Si tratta di ‘Lineagialla’, la nuova iniziativa lanciata da Poste italiane. La serie di quattro volumetti sarà distribuita gratuitamente nell’ufficio postale Campobasso Centro in Via Pietrunto a partire dal 16 maggio. Il progetto culturale di Poste Italiane punta a suscitare e tener viva la passione per la lettura attraverso la diffusione di piccole opere letterarie inedite rivolte ad un pubblico molto ampio, assicurando così ai giovani narratori un’importante vetrina nazionale. “Lineagialla” è, inoltre, un’operazione di mecenatismo perché offre agli appassionati di scrittura l’occasione di partecipare alla selezione delle opere che verranno pubblicate nei successivi numeri della collana, inviando i loro racconti agli editor che ne valuteranno il pregio letterario. “Con “Lineagialla” – spiega l’amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi – abbiamo realizzato un’operazione di promozione della lettura e della scrittura con un’idea semplice e popolare, in linea con la nostra storica missione di azienda di comunicazione. I volumetti sono tascabili e comodi da leggere ovunque”. Nel libretto di lancio sono state incluse cinque storie inedite: “L’odore della Sila”, di Simone Arminio, “Pasta al forno”, di Ferdinando Esposito, “Il programma perfetto”, di Luisa Sacripanti e “Giovedì o al massimo venerdì mattina”, di Mario Pistacchio. Chiude la prima raccolta il racconto “Pranzo sul mare”, di Nadia Terranova. Il secondo volumetto sarà disponibile entro il mese di settembre.


SPETTACOLI Aperti castelli e siti archeologici ad ingresso gratuito

Stanotte in giro per musei Dalle 20 alle 2 visite guidate e musica Pirandello a teatro SAN MARCO IN LAMIS - Chiude oggi il mini tour della Compagnia stabile del Molise con la replica di “Pirandello. La vita che mi diedi” all’auditorium “P.Giannone” di San Marco in Lamis. Ingresso euro 10,00 sipario ore 21.00, info 349877980.

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali realizza “La notte dei musei” oggi e domani. In Molise, le tre Soprintendenze organizzano, ognuna, un mini calendario. Seppure con comunicati diversi, accorpiamo il tutto in un’unica notizia, ecco dunque l’elenco dei siti aperti. A Campobasso al museo Sannitico musica, zibaldone interattivo (ore 21.30). Ad Isernia al museo S.Maria delle Monache, visita guidata alla necropoli romana della quadrella. A Venafro sono due le location aperte, il castello Pandone, con visita guidata ai depositi museali e con un dibattito a cura di Giovanni Iacovone, aperto anche il museo di S.Chiara dove ci sarà un incontro con il prof. Rodolfo Papa. A Gambatesa al castello Di Capua, visita ai depositi, dibattito a cura di Liana Pasquale, e, alle 22.30 concerto di Leonardo Prezioso. A Sepino al teatro Romano, arte e poesia di Rosalia Ruggiero. A Larino al parco archeologico di villa Zappone, musica a cura dell’Ecomuseo “Itinerari frentani”. Aperti anche il castello di Civitacampomarano e il complesso monumentale di Castel San Vincenzo. Tutti i siti saranno aperti dalle 20.00 di questa sera sino alle 2.00 di questa notte. Ingresso libero.

Concerti Alcuni concerti previsti in Molise. Il 28 maggio a Larino arrivano i Sud Sound System. Il 30 maggio a San Giovanni in Galdo concerto dei Noflaizon, mentre il 15 luglio a Riccia, è atteso il live di Marco Carta.

10 ANNO IV - N° 110 SABATO 14 MAGGIO 2011

Blue Note garden

FLASH MIRABELLO - Scadono il 21 maggio i termini per le iscrizioni al concorso “Mirabello in musica”. CASTELBOTTACCIO - Scadono il 30 giugno le iscrizioni al concorso “Donne...ieri, oggi e domani”. CAMPOBASSO - Alla galleria Limiti inchiusi è visibile sino al 22 maggio “Una città per viverci”, la mostra di Lily Sverner. CASACALENDA - Scadono il 31 maggio le iscrizioni al concorso per corti di Molisecinema, opere prime e seconde.

RIPALIMOSANI - L’estate 2011 del Blue Note music club prosegue con la proposta di questa sera. Due sale, l’area garden e la pista coperta, con tutta la musica di oggi e di ieri. Ingresso omaggio sino alle 23.30, ingresso libero con consumazione euro 12,00, riduzione euro 10,00 entro le 1.30. Info 087439530.

Larino live LARINO - Dopo il cartellone invernale, il Royal Green pub si propone con un altro live questa sera. La costanza nella proposta, non colma la carenza di band con una propria identità. La scelta di ospitare sempre cover band appiattisce e offusca un pò le buone intenzioni dell’organizzazione. Stasera l’ennesima tribute band, i Microchip emozionale, cover, ovvio, dei Subsonica.

La Taylor di Warhol all’asta per 27 mln

Benigni sarà diretto da Woody Allen

Sono state vendute tutte molto bene le opere di Andy Warhol messe all'asta a New York questa settimana. L'ultima, uno dei suoi 13 ritratti di Liz Taylor, il numero 5 (Early Colored Liz) del 1963, è andata all'incanto da Phillips per 26,9 milioni di dollari spese comprese. Martedì una Jackie (Kennedy) è stata pagata 20,4 milioni da Sotheby,

Dopo aver confermato la presenza di Roberto Benigni nel cast del suo prossimo film "Bop Cameron", Woody Allen svela all'Ansa nuovi dettagli. Benigni non avrà una semplice apparizione come si vociferava, ma un grande ruolo e sarà sul set per due settimane a fine agosto. Nel cast Penelope Cruz, Ellen Page, Jesse Eisemberg e Alec Baldwin


ANNO 1V - N° 110 - SABATO 14 MAGGIO 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

Redazione: via Carlomagno, 9 - Tel. 0865.414168 e-mail: lagazzettaisernia@alice.it L’OSCAR A MAURO GIOIELLI E PIERO RICCI

Oggi, alle ore 18, nel corso di una serata dedicata alla solidarietà che si terrà all! interno del chiostro del palazzo comunale di Isernia, sarà possibile assistere all! esibizione di Mauro Gioielli e Piero Ricci che, negli anni ottanta e novanta, hanno formato uno fortunatissimo sodalizio musicale. Il primo cantante e paroliere, il secondo polistrumentista e compositore, Gioielli e Ricci sono stati i fondatori del gruppo «Il Tratturo» e hanno portato al successo brani come Irinella, Ti racconto, Ritorno dalla transumanza, S’ie fusse re, Ma tu nun ce crire e Vicolo.

IL TAPIRO AL PADRONE DI QUESTI DUE CUCCIOLI

LE MANI DI DR GROUP SU TERMINI IMERESE L’Associazione onlus AIDA & A, in prima linea in Molise per la tutela e la difesa degli animali, si è fatta carico di un altro efferato e crudele caso di abbandono di due cuccioli affetti da rogna. La volontaria dell’Associazione, presente sul posto, si attivava per salvare i cuccioli, avvisata da una cittadina che si era premurata di nutrire i piccoli ammalati di rogna che stazionavano nei pressi del depuratore di Pozzilli. I cuccioli, affamati e con il mantello completamente affetto da rogna demodettica, sono stati ricoverati dall’AIDA & A a Roma, presso una clinica veterinaria specializzata, dove hanno ricevuto tutte le cure del caso.

ALTO MOLISE

CRONACA

ISERNIA

Muore pensionata di Poggio Tre medici del Caracciolo indagati

Anziana di Frosolone uccisa a Napoli Svelato il mistero

Tiziano, si torna a sperare Le sue condizioni in leggero miglioramento

A PAG. 15

A PAG. 16

A PAG. 14

www.lagazzettadelmolise.it

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


ISERNIA ISERNIA – Termini Imerese, lo stabilimento siciliano parla sempre più molisano. Dopo essere rientrata nella short list, ora il gruppo Dr di Macchia d’Isernia fa sul serio, tentando di bruciare la concorrenza. L’azienda molisana che fa capo a Massimo Di Risio ha presentato il suo progetto al governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, nel corso di una riunione a Palazzo d’Orleans. E questo è solo il primo passo verso l’acquisizione dello stabilimento ex Fiat. Subito dopo, infatti, Dr Group dovrà presentare l’offerta ufficiale ad Invitalia, l’advisor che si sta occupando della cessione di Termini Imerese. E intanto su Corriere.it emergono i primi dettagli sull’operazione di acquisto. Di Risio vuole l’area per produrre 60mila auto all’anno. Un numero impressionante per un’azienda che ha soli pochi anni di vita. Anni in cui la casa automobilistica molisana ha fatto passi da gigante. I propri modelli ormai sono famosi in tutti Italia, grazie anche ad un’ottima pubblicizzazione del marchio stesso. In tutte le nuove fiction in onda sui canali nazionali, infatti, spesso i protagonisti sono a bordo di auto Dr. Ma ovviamente il successo del marchio è dovuto soprattutto all’ottima riuscita dei modelli e alle agevolazioni per l’acquisto delle vetture. Quella formula “Ambassador” che ormai tutti conoscono. Tornando a Termini Imerese, Di Risio sarebbe l’unica delle otto società che

Termini Imerese, Di Risio dal governatore Lombardo Presentato il progetto per acquistare l’intera area ex Fiat è interessata all’acquisizione totale dello stabilimento che la Fiat ha deciso di chiudere a fine anno. “Dr sarebbe disposta a produrre a Termini Imerese – si legge dall’articolo del Corriere - quattro modelli: Dr2, Dr3, il restyling della Dr5 e la berlina Dr4; negli impianti di Macchia d’Isernia manterrebbe invece la produzione di Dr1, Dr2 e Dr5, oltre a una supercar con propulsore v8, progetto su cui lavora da tempo il presidente della compagnia, Massimo Di Risio. Il piano della Dr prevede per Termini Imerese la produzione di 60 mila auto all’anno, sfruttando a pieno i reparti lastratura, verniciatura e assemblaggio utilizzati dalla Fiat che al momento produce la Lancia Ypsilon”.

Incidente sulla SS 85, le condizioni di Tiziano in leggero miglioramento ISERNIA – Un leggerissimo miglioramento torna a far sperare amici e familiari di Tiziano Berardinelli, rimasto gravemente ferito nell’ormai tristemente noto incidente avvenuto lunedì sera sulla Statale 85, nei pressi del bivio per Macchia d’Isernia. Tiziano, comunque, continua a lottare tra la vita e la morte e i medici non sciolgono

la prognosi. Secondo indiscrezioni avrebbe delle gravi fratture alla testa, più diversi traumi al torace. Qualora, però, le sue condizioni migliorassero i medici potrebbero sottoporlo ad un intervento chirurgico per ridurre l’emorragia. Intanto gli inquirenti continuano ad indagare sulle cause e la dinamica dell’incidente. Due le piste

che si stanno seguendo: una sbandata causata dal fondo bagnato o un pirata che avrebbe tagliato la strada al 40enne commerciante originario di Pettoranello. E a tal proposito sarebbero stati ascoltati già alcuni testimoni oculari che al momento dell’incidente si trovava su un pullman di linea che viaggiava in direzione Isernia.

Sabato notte al Paleolitico

Poliziotti sventano un tentativo di suicidio ISERNIA. Un tentativo di suicidio – l'ennesimo – è stato sventato dagli agenti della Volante sul Ponte Cardarelli, tristemente noto per episodi analoghi. L'episodio si è verificato intorno alle 2:30 della notte tra giovedì e venerdì. Protagonista dell'episodio, fortunatamente a lieto fine, è stata una donna di 44 anni. È stata lei, l'altra notte, a telefonare al 113, annunciando l’intenzione di buttarsi dal Ponte Cardarelli. L’agente della sala operativa della Questura ha subito cercato di convincerla a cambiare idea. Nel frattempo ha inviato una pattuglia sul posto. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto hanno visto che la donna aveva già scavalcato le inferriate. La donna era in forte stato di agitazione e continuava a minacciare di lasciarsi cadere nel vuoto. Gli agenti della Volante hanno tentato di calmarla. Hanno provato a farle cambiare idea. Ma lei ha cominciato a urlare, chiedendo che arrivasse sul posto il poliziotto con il quale aveva parlato al telefono. Vista la gravità della situazione, gli agenti hanno cercato di prendere tempo, dicendo che l’operatore si sarebbe portato sul posto, ma la donna, per tutta risposta, si è lasciata cadere. Gli agenti, nonostante la gravissima situazione di pericolo derivante dal fatto che la donna era già con parte del suo corpo abbandonata verso il vuoto, sono riusciti a mantenere la calma. Con una mossa fulminea l'hanno afferrata per un polso, risollevandola e riuscedo così a evitare la tragedia. Una volta bloccata la donna in quella posizione, sono arrivati i Vigili del fuoco, che sono riusciti a trarre in salvo la donna. Dopo l’operazione di salvataggio , la 44enne è stata ricoverata al Veneziale. A causa delle sue gravi condizioni psicofisiche, le è stato applicato il trattamento sanitario obbligatorio.

Come comunicato precedentemente sulle difficoltà che di volta in volta si incontrano per l’organizzazione di aperture straordinarie presso le aree culturali del Molise resta purtroppo valido e quindi non ci ripetiamo (anche se repetita iuvant). Ma questa volta per aprire al pubblico il sito paleolitico di Isernia in notturna (dalle 20:00 alle 2:00 di questa notte) la lotta tra questa organizzazione e la Direzione Regionale per i Beni Culturali è stata veramente dura. E ancora una volta, sostituendoci quasi totalmente a chi di competenza, saremo presenti con alcuni colleghi (anche non appartenenti a questa O.S.) ad accogliere tutte quelle persone che, spesso occupate nelle proprie attività durante gli orari canonici, vorranno conoscere da vicino gli elefanti, gli ippopotami e i rinoceronti che hanno popolato Isernia e la sua savana-steppa più di mezzo milione di anni fa. L’invito è rivolto, in modo particolare, ai genitori di quei bambini che, in età scolare, affollano il sito senza la loro presenza e che invece risulta essere momento di grande emozione nelle rare occasioni che vedono la compartecipazione dei piccoli studiosi, dei loro papà e mamme e di chi ha la fortuna di guidarli. Personalmente, nonostante le note difficoltà, guiderò tutti i presenti per emozionarmi una volta in più e per riaffermare le lotte e le proteste per un sito così importante da essere ancora ufficialmente. Emilio Izzo

14 ANNO IV - N° 110 SABATO 14 MAGGIO 2011

Brunetta visita il tribunale pentro

Fiocco rosa in casa Altopiedi

ISERNIA – Confermato l’arrivo di Renato Brunetta. Il Ministro della Pubblica Amministrazione lunedì sarà ad Isernia ospite del presidente del Tribunale pentro Ghionni. Il Palazzo di Giustizia isernino, infatti, è uno dei primi in Italia ad aver preso parte al progetto di digitalizzazione di tutto il materiale cartaceo presente nel tribunale.

ISERNIA – Fiocco rosa in casa Altopiedi. Il 12 maggio, alle ore 21:22, presso l’ospedale di Isernia è nata la piccola Ludovica, figlia di Alessandro, vice coordinatore del Pdl e di Tiziana. Alla mamma e al papà i più sinceri auguri dagli amici e dai partenti. Felicitazioni anche dalla redazione de La Gazzetta del Molise.


ISERNIA Nell’incidente probatorio nominata una consulente che dovrà far luce sulle cause del decesso

Muore pensionata, indagati tre medici del Caracciolo ISERNIA. Ieri al tribunale di Isernia si è tenuto l'incidente probatorio per fare chiarezza sulla morte di un'anziana di 80 anni, originaria di Poggio Sannita, avvenuta all'ospedale San Francesco Caracciolo di Agnone nel 2009. Tre sanitari, all'epoca in servizio presso il presidio altomolisano, sono indagati per omicidio colposo. La Procura di Isernia ha deciso di vederci chiaro in seguito all'esposto presentato dai figli della vittima. All'epoca chiesero spiegazioni sulla morte dell'80enne. I familiari – assistiti dall'avvocato Franco Mastronardi – ritenendo le risposte non esaurienti, decisero di presentare un esposto

alla Procura della repubblica del capoluogo di provincia pentro. Il titolare dell'inchiesta – il pubblico ministero Gaeta – ha deciso di approfondire il caso. È stato così chiesto l'incidente probatorio. Ieri è stato affidato un incarico a un consulente. Il perito nominato è la dottoressa Maria Rosaria Aromatario, dell'istituto di medicina legale dell'Università La Sapienza di Roma. Il consulente esaminerà le cartelle cliniche per rispondere a una serie di interrogativi. Si cercherà di capire quali siano state le cause (ed eventuali concause) del decesso della donna. Si tenterà di sapere se le terapie adottate siano state quelle giu-

ste e se queste siano state fornite tempestivamente. Vi furono responsabilità, anche omissive? Vi furono errori nella diagnosi? La Aromatario dovrebbe dare le sue risposte tra 70 giorni. Ma a questo punto non può escludersi un esame autoptico, anche se – va detto – è passato molto tempo dal decesso della pensionata altmolisana. Se ne saprà di più il 7 ottobre, data fissata per la prossima udienza dell'incidente probatorio. I tre sanitari coinvolti a vario titolo in questa inchiesta – difesi dall'avvocato Fabio Milano - ritengono di aver fatto fino in fondo il loro dovere.

Parentopoli alla Provincia Di Pasquale: fuori i nomi Il consigliere ai tutor: ingiusto sparare nel mucchio ISERNIA. Parentopoli alla Provincia di Isernia? Il consigliere regionale (e provinciale) Camillo Di Pasquale non ci sta. E a chi protesta per la mancata assunzione degli ex tutor, manda a dire che non è giusto sparare nel mucchio. “Non è giusto considerare tutti i politici nella stessa accezione negativa. Io non ho assunto né parenti né amici”. Insomma: la parentopoli ipotizzata da chi ha visto tornare i tutor a casa non esiste. Almeno a casa di Camillo Di Pasquale. Che aggiunge: piuttosto di parlare tanto per riempirsi la bocca, sarebbe più opportuno fare i nomi. Solo così si potrà eventualmente porre un freno all’italico vizietto (e in questo la provincia isernina è al top) di far contare più le carte d’identità che i titoli di studio o le effettive capacità dei singoli. Ma ecco cosa dice Di Pasquale: “Ho letto questa mattina (ieri, ndr) su alcuni organi di stampa – ha affermato il consigliere provinciale - le accuse formulate dagli ex tutor di presunte “parentopoli” e di favoritismi per l’assunzione di una parte di queste figure professionali da parte di politici. Ebbene, mi preme sottolineare che, accusare tutti i politici dell’ente in maniera generica, sia estremamente scorretto da parte loro. Io, ad esempio, - ha sottolineato il consigliere - non ho assunto né favorito l’impiego di amici né tantomeno di parenti in questo ente durante la mia militanza politica alla Provincia: né ai tempi in cui ero vicepresidente con la Giunta Pellegrino, né sotto la presidenza di Raffaele Mauro e né tantomeno adesso con quella di Luigi Mazzuto. Pertanto – ha aggiunto Di Pasquale – ritengo che fare di tutta un’erba un fascio e dipingere tutta la classe politica nella stessa accezione negativa non porti da nessuna parte. Invito, invece, gli ex tutor a fare i nomi e cognomi di coloro che, a loro giudizio, avrebbero eventualmente favorito qualcuno a loro danno. Questo sì che sarebbe un metodo più corretto ed utile per tutti”.

Cuccioli abbandonati nel depuratore

Verdolotti incotra l’associazione Finanzieri

L’Associazione onlus AIDA & A, in prima linea in Molise per la tutela e la difesa degli animali, si è fatta carico di un altro caso di abbandono di due cuccioli affetti da rogna. La volontaria ,si attivava per salvare i cuccioli, avvisata da una cittadina che si era premurata di nutrire i piccoli che stazionavano nei pressi del depuratore di Pozzilli.

Nella mattinata di giovedì, il Comandante Regionale Molise della Guardia di Finanza, Generale B. Fernando Verdolotti, accompagnato dal Comandante Provinciale di Isernia, Colonnello Giacomo d’Apollonio, ha visitato la Sezione isernina dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, sottolineando l’importante ruolo del sodalizio

15 ANNO IV - N° 110 SABATO 14 MAGGIO 2011


ISERNIA Frosolonese uccisa, indagini concluse La Procura di Napoli ha chiuso le indagini sull’omicidio di Annunziata Valente, la donna di 75 anni brutalmente assassinata nel marzo del 2010, nel suo appartamento in via Aida, a Pianura. La signora, originaria di Frosolone, fu trovata senza vita, il corpo riverso sul pavimento nell’ingresso di casa. L’autopsia accertò che era stata prima stordita con un colpo alla nuca e poi finita con tre buste di plastica annodate intorno al collo. Gianluca Foti, il giovane reo confesso ed accusato di aver aggredito e ucciso l’anziana in preda a un raptus, dovrà comparire davanti al giudice per l’udienza preliminare, prima tappa dell’iter processuale dell’inchiesta.

La donna è stata trovata morta a Pianura. Un 20enne ha dichiarato di averla ammazzata nella sua abitazione

Pubblicità, il Comune scarica le colpe

La Procura, infatti, ha chiuso le indagini preliminari con una richiesta di rinvio a giudizio nei confronti. “Le indagini – si legge sull’articolo pubblicato su Il Mattino - sono state svolte dai carabinieri della compagnia Rione Traiano e coordinate dal sostituto procuratore Stefania Buda. Quando in casa della vittima furono trovati gioielli e soldi, fu presto chiaro che il movente era da cercare altrove. Foti, un ventenne dalla vita tranquilla raccontò di essersi recato a casa della donna per convincerla a risolvere le difficoltà finanziare dei suoi genitori a cui lei aveva dato in affitto un box. Gianluca sperava di ottenere la restituzione di una somma, che i suoi avevano pagato come anticipo sul garage, per tamponare dei debiti. Quindi aveva deciso di incontrarla. E quando la sua richiesta non venne accolta, lui, preso da un raptus, aggredì l’anziana signora. Le diede un colpo alla testa con un martello e poi la lasciò soffocare stringendole delle buste di plastica al collo e andò via mentre la vittima era a terra ancora agonizzante”.

Cristiano Sociali: Caracciolo, soddisfatti della decisione del Tar Il Movimento dei Cristiano Sociali del Molise esprime apprezzamento per la sentenza del TAR che sospende l’efficacia dei provvedimenti del Commissario ad Acta, Sen. Michele Iorio, di smantellamento dell’Ospedale di Agnone. Dopo la sostanziale chiusura dell’Ospedale di Castel di Sangro (AQ) la riconversione in RSA del Caracciolo di Agnone priva le aree interne e montane a cavallo tra Abruzzo e Molise di qualsiasi presidio ospedaliero senza che sia stata rafforzata la Medicina Territoriale, i Poliambulatori e il servizio di Guardia Medica, Continuità assistenziale e 118. Hanno fatto bene i cittadini agnonesi a costituirsi nel Comitato Art. 32 e impugnare le scelte del Presidente della Regione Michele Iorio. La sanità è un diritto inalienabile che và garantito a tutti gli italiani senza discriminazioni territoriali per le popolazioni delle aree svantaggiate e montane. Loreto Tizzani In merito all’installazione di cartellonistica pubblicitaria nei pressi della Basilica San Nicandro, corre l’obbligo di fare alcune precisazioni relative alle dichiarazioni attribuite al Dott. Emilio Izzo riportate da alcuni organi di informazione locale. Si precisa che gli uffici comunali competenti hanno rilasciato le autorizzazioni di propria pertinenza solo in seguito ai pareri positivi espressi dagli altri soggetti interessati. Tra questi, a smentire quanto dichiarato dal Dott. Izzo, anche la Soprintendenza regionale che in data 17-09-2010, nel rispondere alla ditta che aveva prodotto istanza di installazione di due cartelli pubblicitari, dichiarava “esaminati gli atti, per quanto di competenza, parere positivo ai sensi dell’articolo 153, comma 2 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n.42. Il presente parere afferisce i soli aspetti paesaggistici”. Questo quanto si legge nella nota inviata per conoscenza al Sindaco del Comune di Venafro, a firma del responsabile del procedimento Ing. Bucci e del Soprintendente Arch. D’Amico. L’intervento del Sindaco Nicandro Cotugno nei confronti degli enti che hanno rilasciato le autorizzazioni del caso a rivedere la propria posizione, è stato finalizzato anche a prevenire “casi” analoghi, dal momento che altre ditte hanno inoltrato richiesta di concessione di spazi pubblicitari nella medesima area.

16 ANNO IV - N° 110 SABATO 14 MAGGIO 2011

Comune, Gioielli e Ricci in concerto

Andi, giornata contro i tumori del cavo orale

ISERNIA - Stasera alle ore 18, nel corso d’una serata dedicata alla solidarietà che si terrà all’interno del chiostro del palazzo comunale di Isernia, sarà possibile assistere all’esibizione dei maestri Mauro Gioielli e Piero Ricci che, negli anni ottanta e novanta, hanno formato uno fortunatissimo sodalizio musicale.

Oggi verrà dato il via alla quinta edizione dell'Oral Cancer Day, la campagna di prevenzione dei tumori del cavo orale promossa dall'ANDI – Associazione Nazionale Dentisti Italiani. Il Molise, anche quest'anno, non farà eccezione: per l’intera giornata i dentisti ANDI saranno presenti ad Isernia presso il Supermercato “In Piazza”.


TERMOLI Nuova manifestazione dei cittadini delle isole Tremiti e delle associazioni

Trivellazioni in mare, sit-in davanti al Municipio

ISOLE TREMITI - Una delegazione di cittadini e di rappresentanti della rete delle associazioni contro le prospezioni e le piattaforme petrolifere, è stata ricevuta dal Commissario prefettizio Carmela Palumbo, già particolarmente sensibile all’argomento. I rappresentanti dei cittadini e delle associazioni hanno ribadito la netta contrarietà alle attività petrolifere nel basso Adriatico, oggetto del parere V.I.A. ai fini dell’autorizzazione del Ministero dell’Ambiente in fa-

vore della Petroceltic SpA Italia. Suggerimenti per ricorrere nei modi previsti dalla legge, per impugnare l’autorizzazione alla prima fase delle prospezioni, prevista dalla legge, sono state proposte all’attenzione del Commissario prefettizio. E’ stato sottolineato inoltre come il comune delle Isole Tremiti sia Area Marina Protetta del Parco Nazionale del Gargano, e possa, anzi debba, far valere i principi propri della legge istitutiva relativamente alle pratiche di gestione so-

stenibile delle risorse, quale strumento di protezione del patrimonio della biodiversità, di ricchezza paesaggistica e delle bellezze artistico - culturali, tra le più importanti presenti in tutto l’Adriatico. I cittadini delle isole Diomedee sono ancor più fermi ora nella loro vibrata protesta, annunciando nuove e più incisive forme di mobilitazione. Nel corso dell’incontro è stato deciso di inviare una richiesta di convocazione presso il Prefetto di Foggia Antonio Nunziante, per illustrare il peso delle iniziative e organizzare le varie presenze istituzionali e associative per la Conferenza dei servizi, annunciata lo scorso 27 aprile 2011 dal Ministro Prestigiacomo. L’incontro urgente con il Prefetto viene richiesto affidando nelle mani del Commissario Palumbo la lettera sottoscritta. A fine assemblea i cittadini e i rappresentanti della rete delle associazioni hanno consegnato al Commissario varie petizioni, tra queste quella promossa dall’UNESCO per il riconoscimento del “Mare Adriatico patrimonio naturale – culturale mondiale dell’Umanità”. E all'iniziativa di protesta ha preso parte anche il gruppo subacqueo Termoli. “La mobilitazione – si legge in un comunicato verrà attuata fino a conferma da parte del Ministero dell’Ambiente, di un reale

Pesca, gli armatori del Molise: bene il ministro Romano Il Ministro delle Politiche Agricole, Francesco Saverio Romano ha incontrato i rappresentanti delle categorie dell’Agricoltura e della Pesca del Molise insieme all’Assessore Nicola Cavaliere ed al Consigliere Regionale Rosario De Matteis esprimendo in maniera congiunta vivo interesse e piena vicinanza al settore della Pesca riconosciuto come un comparto economico in forte crisi per la scarsità di prodotto nell’Adriatico ed i repentini e costanti aumenti del costo del carburante. “Il Ministro ha posto l’attenzione sui veri problemi che attanagliano gli armatori ed i pescatori che operano nell’Adriatico – ha dertto il Presidente dell’Associazione Armatori Pesca del Molise, Pierluigi De Palma. Dopo tanti anni di richieste, si è finalmente ascoltata la nostra voce ed è stata riconosciuta la necessità di un fermo biologico di non meno di 45 giorni, diversificati nel tempo e nelle zone a seconda delle caratteristiche dei fondali. Ciò soprattutto per la situazione allarmante dell’intero mare Adriatico, che necessita di sistemi di gestione diversi, motivi che contribuiscono alla scarsità del prodotto”. Nel suo intervento, l’Onorevole Romano, ha affrontato e condiviso tutte le tematiche messe in rilievo nell’ultimo documento che Federpesca ha presentato ultimamente al Ministero

allontanamento dalle isole di tale minaccia alla salute e alla quasi totalità delle attività economiche presenti nell’arcipelago. La cittadinanza, spiacente che una tale azione possa portare disagi e ripercussioni sulle attività economiche dell’isola e dei centri di arrivo, quali Termoli ed il Gargano, spera oltremodo che gli operatori possano capire l’assoluta

come “frutto” di numerose riunioni tenutesi in molti porti dell’Adriatico al quale hanno sempre partecipato in modo costruttivo i rappresentanti di quasi tutte le Marinerie dell’Adriatico, comprese quelle di Termoli. “In un momento di forte crisi del settore – conclude De Palma -, tale novità assoluta di approccio ai problemi della pesca finalmente rivolto ai pescatori, rappresenta, per l’Associazione Armatori Pesca del Molise, non solo uno spiraglio per un’inversione di tendenza ma soprattutto un primo passo per un percorso di sviluppo congiunto del comparto economico della Pesca”.

curezza delle strade che collegano i comuni di Guglionesi , San Giacomo degli Schiavoni e Montecilfone. Gli interventi avranno inizio nel prossimo mese di Giugno.

necessità della suddetta mobilitazione. Se l’intenzione di alcune multinazionali è quella di distruggere in pochi anni l’unica economia su cui si basa il territorio tremitese, allora è preferibile che ciò venga effettuato anticipatamente dagli stessi isolani, ad oltranza, fino all’accettazione di proposte concrete a tutela del territorio”.

Ex cava di argilla in contrada Ponticelli, il sindaco chiarisce SAN GIACOMO DEGLI SCHIAVONI – L'amministrazione comunale, con una nota, replica a chi, a vario modo, ha diffuso informazioni sbagliate in merito ai Fondi regionali ottenuti ex Art.15. Dalla casa comunale precisano che si sono seguite tutte le procedure nell'elaborale il “Formulario per la candidatura della proposta progettuale di interventi” presentato alla Regione Molise per l’assegnazione dei fondi per la riqualificazione della località Grotte, bonifica recupero e valoriz-

Strade provinciali, appaltati i lavori di messa in sicurezza La III° Commissione permanente “Lavori Pubblici” della Provincia di Campobasso “ Lavori Pubblici”, nella sua ultima riunione ha appaltato i lavori per un importo di 500.000 euro aggiudicati dalla ditta Astra per la messa in si-

Consegnate varie petizioni, tra queste quella promossa dall’Unesco per il riconoscimento del mare Adriatico come patrimonio naturale–culturale mondiale dell’umanità

zazione dell'ex cava in Contrada Ponticelli e la realizzazione e potenziamento infrastrutture rurali. Inoltre l'amministrazione sottolinea che la proposta progettuale è stata elaborata di concerto con il Settore Tecnico del Comune dai migliori professionisti che operano sul territorio comunale: gli Architetti Francesco Rosati e Luigi Lemme, gli Ingegneri Graziano Ceccarelli Graziano e Corrado Traglia, i Geometri Raffaella Pace, Matteo Garzella e Matteo Menna.

Ecomuseo, un viaggio nella storia e nell’animo delle genti frentane LARINO – Questa sera alle 20, a cura dell’Ecomuseo Itinerari Frentani e i Cantori della Memoria, dall’ingresso dell’Anfiteatro Romano, partirà un percorso, ideato e scritto da Marcello Pastorini, dal titolo “ Un viaggio nella storia e nell’animo delle genti frentane “. Per la realizzazione hanno collaborato: Gennaro Miozza, Giuliano Maglieri, Nicola Iacovino, Valeria Iacovino, Giuseppe Mentore, Pardino de Notariis, Daniele Stelluti, Angelo Pastorini, Lalli e altri cittadini di Larino. Nel percorso ci saranno cenni alla storia della nostra Terra, la storia di San Primiano, l’esibizione dei gladiatori nell’arena dell’anfiteatro. La manifestazione darà la possibilità di effettuare un “viaggio” nella cultura popolare con aneddoti e

poesie di Giovanni Cerri, Raffaele Capriglione e …brani di musica popolare. La manifestazione è stata organizzata dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali di Campobasso e la partecipazione è gratuita.


TERMOLI Politiche scolastiche, Cocomazzi replica al centrosinistra L’assessore precisa: non ci sarà nessun affidamento della gestione degli asili nido comunali ai privati TERMOLI - Con riferimento all’articolo pubblicato qualche giorno fa da un organo di informazione locale e alle successive dichiarazioni rilasciate dai Consiglieri di centrosinistra al Comune, circa l’affidamento parziale della gestione delle assunzioni delle educatrici a tempo determinato delle scuole materne e degli asili nido comunali da affidare a società terze, interviene l’assessore alle Politiche Scolastiche Michele Cocomazzi. “Che il futuro riassetto del personale dei nostri asili nido sia una scelta calata dall’alto è l’unica circostanza corrispondente al vero nel fascio di fandonie raccontate da alcuni esponenti del centrosinistra nell’articolo apparso in questi giorni su di un organo di informazione locale. Infatti è una scelta calata dalle nostre teste, dalla mia e da quella degli altri colleghi di Giunta e dello stesso Sindaco; teste pensanti abituate né a subire né a rispondere a logiche terze ma impegnate a trovare sempre la migliore soluzione a beneficio della collettività cittadina e prestando sempre attenzione ad evitare pregiudizi per chicchessia. Invece, ancora una volta, devo prendere atto con costernato senso di stupore, come l’opposizione di centrosinistra tenti di cavalcare il suo abituale cavallo zoppo all’unico scopo di procurare inutile allarme e di destabilizzare la serenità personale e lavorativa di decine di lavoratrici a tempo determinato dei nidi comunali. Dunque soggetti aventi

un rapporto lavorativo “precario” e che tale purtroppo resta anche grazie all’indifferenza di chi prima di noi nulla ha fatto, pur potendo, per attivare tutti gli strumenti tecnici e legislativi utili a far loro ottenere l’agognata stabilizzazione o quanto meno individuare parametri di maggior tutela rispetto alle loro legittime aspettative di continuità lavorativa. Nulla di tutto questo oggi da parte degli esponenti di minoranza, al contrario solo il pio esercizio di esternazioni aberranti e di parte, assolutamente prive di fondamento e utili solo a procurare paura e smarrimento nelle educatrici”. L'assessore Cocomazzi sottolinea che non ci sarà nessun affidamento a privati della gestione degli asili nido comunali ma semplicemente la canalizzazione esternalizzata delle assunzioni del corpo docente ed ausiliario. “Le ragioni di tale scelta – spiega sono assolutamente chiare, i paletti insormontabili stabiliti dalla Legge Finanziaria, nonché le circolari interpretative divulgate, che includono nei meandri restrittivi delle future assunzioni nelle Pubbliche Amministrazioni e negli Enti Locali anche il personale delle strutture socio-educative, ci hanno forzosamente imposto di fare delle scelte nel futuro prossimo delle nostre strutture. Ovvero, andare verso il ricompattamento dell’attuale personale comunale a tempo indeterminato, oggi esistente ed operante nei nidi, in maniera tale da assicurare la sopravvivenza e la

gestione di un unico Asilo Nido Comunale a discapito della inesorabile chiusura degli altri due; oppure – da qui l’uso della ragionevolezza nella scelta – il ricorso alla conversione della spesa per il personale aggiuntivo a tempo determinato (spesa ad oggi normativamente inoperabile) in spesa per “prestazione di servizi”, veicolabile attraverso cooperative sociali o diverse entità economiche che realizzino, a beneficio del Comune e dei suoi utenti, la fruizione di personale educativo specializzato”. Cocomazzi spiega che allo stato attuale non esistono ulteriori e diverse ipotesi opzionabili. “Ora cosa è immaginabile che il Comune, il Sindaco e la Giunta abbiano auspicato? La soppressione quasi totale di un servizio sociale imprescindibile nella vita di decine e decine di famiglie della nostra comunità? La soppressione di quaranta posti di lavoro a tempo determinato da tante lavoratrice agognato, strappato con i denti, chi da cinque, chi da sei, chi da sette o otto anni consecutivi? Ma quale affidamento a terzi della gestione degli Asili Nido Comunali! La proposta di indirizzo, deliberata con atto di Giunta il 28 Aprile scorso, è un atto amministrativo posto a tutela sia della sopravvivenza di tutte e tre le strutture oggi esistenti, sia delle educatrici ivi impiegate”. Dunque, nessuna privatizzazione ma la semplice quanto parziale esternalizzazione della gestione del personale

Informazioni per gli elettori del territorio comunale

TERMOLI - In vista delle prossime elezioni provinciali del 15 e 16 Maggio, l'Amministrazione comunale ha divulgato alcune informazioni utili sulle modalità di rilascio dei

documenti, i servizi per i disabili, l'ubicazione delle sezioni elettorali e il numero dei votanti nel Comune. Il ritiro delle tessere elettorali, indispensabili per esercitare il diritto di voto, potrà essere effettuato recandosi all'Ufficio elettorale del Comune. Chiunque avesse smarrito o danneggiato la propria tessera, potrà richiedere il duplicato presso lo stesso ufficio, presentando un documento di riconoscimento. È possibile richiedere, fino al 15 Maggio, il rilascio del documento d'identità e, per coloro che lo avessero smarrito, un duplicato presso l'Ufficio Anagrafe del Comune. L'Ufficio elettorale resterà aperto da oggi a sabato dalle 8 alle 19; domenica 15 Maggio dalle 8 alle 22 e lunedì 16 Maggio dalle 7 sino al termine dello scrutinio. In occasione delle consultazioni elettorali, il Comune ha istituito un

apposito servizio di trasporto per le persone disabili, per consentire loro di raggiungere i seggi. Un pullman con personale addetto provvederà ad accompagnare i disabili nel seguente orario: domenica 15 Maggio dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20; lunedì 16 Maggio: dalle 9 alle 13. Le persone che necessitano di questo servizio sono invitate a rivolgersi, per informazioni e prenotazioni, alle responsabili dell'Ufficio elettorale, Maria Pia Di Gregorio e Luciana Scalella, al numero telefonico 0875 - 712255, nei seguenti orari: venerdì 13 maggio dalle 8 alle 19 e sabato dalle 8 alle 19; nei giorni delle votazioni gli interessati possono rivolgersi sempre allo stesso numero telefonico domenica dalle 8 alle 22 e lunedì dalle 70 alle 15. Gli aventi diritto al voto sono 27.844 e di questi 14.270 femmine e 13.574 maschi.

Isole ecologiche Mercoledì la presentazione

Torna Pizza in Piazza per il Giro d’Italia

TERMOLI – Mercoledì prossimo alle 11, nella Sala consiliare del Municipio, si terrà la conferenza stampa sull’implementazione dei servizi di raccolta differenziata, studiata appositamente dall’ingegnere Francesco Martino. Nell'occasione verrà inoltre illustrata l’introduzione di isole ecologiche di prossimità nel territorio comunale. All’evento saranno presenti il sindaco di Termoli Basso Antonio Di Brino, l’assessore all’Ambiente Luigi Leone, il dirigente dell’Ufficio Ambiente Andrea Russi, il presidente della Teramo Ambiente Raimondo Micheli, il responsabile di zona della Team gli ingegneri Pierandrea Giosuè e Francesco Martino quale consulente per la formulazione delle iniziative.

TERMOLI - In occasione del passaggio del Giro d’Italia a Termoli, previsto per martedì 17 Maggio ed alla luce del grande successo di pubblico ottenuto nell’ottobre 2010, torna l’evento “Pizza in Piazza”, organizzato da Confcommercio e Fipe, unitamente all’associazione Pro Loco di Termoli. La manifestazione, patrocinata dal Comune, dalla FIPE - Confcommercio Campobasso e dalla Pro Loco di Termoli, si svolgerà dal 17 al 19 Maggio in Piazza Sant’Antonio, dalle 9 alle 24. All’evento, alla quale prenderanno parte i maestri pizzaioli molisani iscritti alla Confcommercio - Fipe, potranno parteciparvi anche i non iscritti a tale confederazione di categoria, contattando il vicepresidente regionale e provinciale Fipe Fernando Lafratta, ai numeri: 393.9078656 e

non titolare, che resterà comunque soggetto ai poteri di intervento, controllo, organizzazione, disciplina, pianificazione didattica e strategica da parte del Comune. Poi l'Assessore fa partirela stoccata. “Mi domando, come mai gli esponenti della minoranza, oggi impegnati in generosi proclami ed elargizione di consigli, in tre anni e mezzo di governo non abbiano loro stessi posto in essere una Fondazione Sociale a maggioranza pubblica, al fine di affidarle la gestione delle attività sociali del Comune? Infine, evito di commentare i giudizi relativi agli aspetti che ci hanno visti impegnati negli ultimi giorni a tamponare situazioni di necessità e urgenza, per carenza di personale, venutisi a creare in alcuni plessi scolastici, prontamente ottemperate in assoluto rispetto della legge. Dubbi, perplessità e persino bassezze nell’espressione di giudizio sul legittimo comportamento amministrativo del sottoscritto, invito chiunque ne abbia interesse ad esplicitarli debitamente. Mio esclusivo interesse e dell’intera Giunta è e resta la crescita sociale e la promozione culturale della nostra città e della sua comunità”.

Iniziati i lavori di urbanizzazione in via delle Tamerici TERMOLI – Sono iniziati ieri i lavori di urbanizzazione nelle Vie Tamerrici e delle Acacie. Verranno relizzate strade strade, marciapiedi e pubblica illuminazione. Viva soddisfazione è stata espressa dal sindaco Di Brino e dall’assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Turdò, i quali attraverso l’esecuzione di tali opere mostrano un esempio tangibile della politica del fare, da sempre sostenuta dal primo cittadino, dall’attuale esecutivo e dai Consiglieri di maggioranza, mantenendo gli impegni presi con i cittadini.

338.2829136. La manifestazione consentirà la degustazione di uno dei piatti tipici più amati della gastronomia italiana, magistralmente preparato da esperti pizzaioli locali e della regione. Verranno proposte due varietà di pizza: la Margherita e la Marinara, in formato medio. Il costo, comprensivo di bevanda, sarà di 5 euro. Una parte dei proventi della manifestazione sarà devoluta in beneficenza. Inoltre, la presenza della Squadra Nazionale Acrobati Piazzaioli, da vent’anni sulla cresta del successo, grazie alla loro professionalità e alle spettacolari performance, contribuirà ad arricchire tre giornate.


ANNO IV - N° 110 - SABATO 14 MAGGIO 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

SPORT

www.lagazzettadelmolise.it CAMPOBASSO, VERSATI I CONTRIBUTI STADIO RICONSEGNATO PER PROTESTA Nella giornata di ieri Gaudiano Capone è stato nel capoluogo di regione per regolarizzare una prima parte di contributi da versare per gli emolumenti dei calciatori e per le tasse. Come noto entro la data inderogabile di lunedì 16 maggio la società dovrà provvedere a versare gli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di gennaio, febbraio e marzo 2011 ed al versamento delle relative ritenute Irpef e dei contributi Enpals nei termini stabiliti dalla normativa federale. Il totale ammonta a 94.000 e nella giornata di ieri sono partiti i bonifici per i tesserati, mentre lunedì si provvederà a saldare la restante parte dei contributi. Pertanto la società sta onorando questi impegni e non c’è alcun rischio di penalizzazioni per la prossima stagione. A PAG. 20

VENAFRO-CASSINO, LE SMENTITE DEI DUE PRESIDENTI “Non so che fare. Giovedì alla presenza di tutti i miei collaboratori avevo risposto ad alcune domande di un giornalista. Bene ho letto sul giornale il contrario di quanto avevo dichiarato. Le mie parole vengono travisate e questo non rende un servizio alla verità”. Questo il commento del presidente Nicandro Patriciello che vuole tranquillizzare l’ambiente dopo le voci, contrastanti, che si rincorrono sul futuro della società. “In questo momento- dichiara ancora il presidente- con i miei collaboratori ci godiamo la bellezza di una stagione strepitosa. Stiamo pensando alla festa con i ragazzi, non pensiamo affatto alla prossima stagione. A PAG. 21

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


S P O RT LEGA PRO - II DIVISIONE

La società avrebbe attuato una forma plateale di protesta nei confronti del primo cittadino

Campobasso, versati i contributi Stadio ridato al sindaco BENEFICENZA

OGGI A SELVA PIANA QUADRANGOLARE DI SOLIDARIETÀ

Ieri sono stati effettuati i bonifici per i tesserati; lunedì le tasse

Capone jr è stato ieri in città

Nella giornata di ieri Gaudiano Capone è stato nel capoluogo di regione per regolarizzare una prima parte di contributi da versare per gli emolumenti dei calciatori e per le tasse. Come noto entro la data inderogabile di lunedì 16 maggio la società dovrà provvedere a versare gli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di gennaio, febbraio e marzo 2011 ed al versamento delle relative ritenute Irpef e dei contributi Enpals nei termini stabiliti dalla normativa federale. Il totale ammonta a 94.000 e nella giornata di ieri sono partiti i bonifici per i tesserati, mentre lunedì si provvederà a saldare la restante parte dei contributi. Pertanto la società sta onorando questi impegni e non c’è alcun rischio di penalizzazioni per la prossima stagione. Intanto potrebbe aprirsi un altro

braccio di ferro tra la proprietà rossoblù e il sindaco di Campobasso Luigi Di Bartolomeo. Da voci di corridoio sembrerebbe che la società, attraverso una lettera, abbia riconsegnato lo stadio al numero uno di palazzo San Giorgio. La proprietà sembrerebbe essere stizzita da alcuni comportamenti del primo cittadino e avrebbe attuato questa forma plateale di protesta. Ad ogni modo, come già riferito, la prossima settimana dovrebbe esserci l’incontro tra il presidente Capone e il sindaco Di Bartolomeo. L’occasione sarà utile per effettuare un punto della situazione e soprattutto per chiarire ogni questione. Ovviamente si parlerà di futuro, non prima di aver chiuso i conti con il passato. mdi

SPORT E SOLIDARIETA’

Campioni si diventa, oggi la seconda edizione Decolla oggi la seconda edizione di “Campioni Si Diventa” la kermesse dedicata allo sport, che quest’anno ospita una delle tappe del progetto nazionale di solidarietà MOVE FOR DREAM – Uniti per un sogno. Campioni si diventa - la lunga kermesse dedicata allo sport che ha già ottenuto un grandissimo successo nell’edizione precedente e che viene riproposta in una veste del tutto rinnovata, si intreccia infatti con Move For Dream, l’evento che si sta realizzando in numerose regioni italiane, realizzato con la collaborazione del MO.I.GE – Movimento Italiano Genitori e con il

20 ANNO IV - N° 110 SABATO 14 MAGGIO 2011

patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero della Gioventù, della Provincia e del Comune di Roma e di tanti altri Enti e istituzioni. L’evento è promosso dal CNCC - Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali - e dal MO.I.GE. – Movimento Italiano Genitori e ha lo scopo di raccogliere fondi a favore dei bambini. Ad oggi le associazioni sportive del nostro territorio che aderiscono alla cordata di solidarietà sono quattordici. Oggi e domani dalle ore 16.00 alle ore 19.00 ci sarà spazio per tante iniziative: l’esposizione di auto e moto d’epoca,

Break Dance, Showcase,Danze Latine di coppia,Hip Hop,Danza Orientale, Syncro Dance,Coreografic Dance,Mini football,Basket,Mini Golf e Bowling. Ma perché sport e solidarietà? Per trasmettere, soprattutto ai più giovani, il valore dello sport come strumento di crescita, come maestro di vita, come guida al rispetto delle regole, al rispetto degli altri, ma anche di se stessi, a partire dal concetto di salute. Per condividere e ribadire il valore della solidarietà come sentimento di unità sociale, come consapevolezza di essere vincolati in solido a tutti gli altri essere umani.

Una bella sfida in un momento non facile per il nostro Paese, con la volontà di creare condivisione su concetti e valori che non possono che unire: il rispetto delle regole, l’attenzione verso se stessi come salute (intesa nel suo significato più ampio, come integrità sia fisica che mentale), il rispetto degli altri, la legalità, il senso civico, la sensibilità verso il destino dei propri simili. Una grande occasione per coinvolgere tutta l’Italia, a partire dai giovani, attraverso eventi capaci di creare aggregazione, socialità, unione intorno ad obiettivi comuni.

Il Real non vuole cedere Benzema alla Juve

Rummenigge è contro le amichevoli tra nazionali

Nei colloqui avuti a Madrid con il presidente del Real Florentino Perez, l'ad juventino Marotta e il segretario tecnico Paratici hanno chiesto di Benzema, Lass Diarra e Garay. Lo scrive il quotidiano spagnolo Marca, secondo cui però il Real ha dichiarato incedibile l'attaccante francese, lasciando invece la porta aperta per Diarra e Garay, al prezzo di 18 e 10 mln. La Juve ha presentato una lista di giocatori bianconeri che potrebbero entrare nello scambio: Chiellini, Felipe Melo e Amauri.

Karl Heinz Rummenigge è presidente del Bayern Monaco, ma anche dell'Associazione europea dei club. In questa doppia veste l'ex attaccante dell'Inter ha tuonato contro le amichevoli delle squadre nazionali che, a suo parere, andrebbero soppresse. "Si dovrebbero giocare solo i match di qualificazione ha detto- Sei incontri l'anno per le qualificazioni, più i tornei ogni 2 anni (Mondiale ed Europeo)".


S P O RT CALCIO SERIE D

Patricilello: le mie parole sempre travisate Il presidente del Venafro smentisce seccamente l’ipotesi della cessione del titolo sportivo al Cassino

“Non so che fare. Giovedì alla presenza di tutti i miei collaboratori avevo risposto ad alcune domande di un giornalista. Bene ho letto sul giornale il contrario di quanto avevo dichiarato. Le mie parole vengono travisate e questo non rende un servizio alla verità”. Questo il commento del presi-

dente Nicandro Patriciello che vuole tranquillizzare l’ambiente dopo le voci, contrastanti, che si rincorrono sul futuro della società. “In questo momento- dichiara ancora il presidente- con i miei collaboratori ci godiamo la bellezza di una stagione strepitosa. Stiamo pensando alla festa con i ragazzi, non pensiamo affatto alla prossima stagione. Ho incontrato nei giorni scorsi giocatori, staff tecnico e dirigenziale per ringraziare, uno a uno, di tutto quello che sono stati capace di fare quest’anno, portando alto il nome di Venafro in giro per l’Italia. Ho parlato con loro delle difficoltà e ci siamo dati appuntamento alla prossima settimana per chiudere in bellezza la stagione appena archiviata. Non ci sono incontri segreti, trattative in corso, vendita di titoli . Chi dice e scrive queste cose mente sapendo di mentire. Se in questo momentoconclude il presidente Nicandro Patriciellocontattate tutti i presidenti di società, di qualsiasi categoria e, in modo particolare, quelli di squadre di serie D, e chiedete loro del futuro, siate certi che risponderebbero tutti allo stesso modo. Con questo non voglio criticare nessuno, né tantomeno i giornalisti che ovviamente fanno il loro mestiere andando alla ricerca di notizie sempre nuove sul Venafro. Penso che in questo momento avrei diritto a una pausa di riflessione. Ho diritto di fare mente lo-

QUI CASSINO

Il presidente Vendittelli: è un’ ipotesi surreale Oltre alla smentita del presidente Patriciello arriva anche quella del patron del Cassino Mario Vendittelli il quale, da noi interpellato, ha smentito categoricamente sia l’ipotesi dell’acquisizione del titolo, sia una eventuale fusione tra le società: “Si tratta di una notizia infondata, addirittura surreale e che non posso che smentire. La nostra società ha un solo anno di vita e le norme federali non consentono questo tipo di operazioni. Tra l’altro non è nelle nostre intenzioni il salto di categoria: dobbiamo pensare a salvare il titolo di Promozione con i play out e poi ripartire da qui per tentare di ritornare al

cale. Il campionato è finito da poco. E’ prematuro, ripeto, parlare ora del futuro del Venafro. Spero che, almeno questa volta, le mie parole non vengano travisate.” Il presidente Nicandro Patriciello dunque ha voluto chiarire la sua posizione anche per evitare equivoci e inutili polemiche. Questa precisa presa di posizione del numero

più presto nel calcio che conta, quello che Cassino merita. Stiamo lavorando per il futuro, abbiamo delle trattative con alcuni imprenditori della vicina campania per allargare le basi societarie. Credo che queste voci siano legate ad una questione puramente politica, sotto elezioni ci si appella a tutto pur di apparire ed il calcio a Cassino è un argomento che fa notizia, del resto stiamo parlando di una piazza che ha vissuto pagine importanti nel calcio nazionale e ci auguriamo che nei prossimi anni possiamo tornare a calcare campi professionistici”. AP

uno del club bianconero serve anche e soprattutto per tranquillizzare i tifosi. Dopo l’ultimo atto della stagione, cioè l’incontro con i giocatori e la festa di fine anno, saranno rese note, con un comunicato ufficiale della società, le intenzioni del presidente per la stagione sportiva 2011/2012.

L’APPUNTAMENTO

L’INIZIATIVA

Sport, salute e…ciclismo Se ne parla oggi a Termoli

12 ore di solidarietà a Campobasso

In vista della tappa del Giro d’Italia Termoli-Teramo del 17 maggio, il Comitato molisano della Federciclismo, in collaborazione con l’assessorato al turismo e allo sport del Comune di Termoli organizza, per oggi alle ore 9,30 al Teatro Lumière di Termoli, un convegno dal titolo “Sport, salute e... ciclismo”. Tre i relatori, che interverranno dopo i saluti delle autorità. Il primo è il dottor Luigi Simonetto, presidente della commissione per la vigilanza e il controllo sul doping e la tutela della salute nelle attività sportive, che interverrà sul tema “La bicicletta, strumento di salute”. Poi sarà la volta del dottor Roberto Salvatore, medico sportivo inserito nell’albo dei medici della Fci, che parlerà di “Attività fisica: indicazioni e

controindicazioni”. Ultimo intervento, quello del dottor Cosimo Strafino, medico in servizio presso l’Asrem di Termoli, cicloturista: “Attività fisica: una moda o una necessità?” sarà il tema della sua relazione. Quello del convegno, fortemente voluto dal presidente della Federciclismo Molise, è solo uno degli eventi collaterali organizzati in occasione della “Due giorni” rosa a Termoli. Tra gli altri, la pedalata cicloturistica che si terrà domenica con partenza da Termoli e tracciato che attraverserà Campomarino, Portocannone, Guglionesi e Petacciato. Lunedì 16, giorno di riposo del Giro, la carovana sarà in zona, proveniente dalla Sicilia. Martedì alle 13.30, dal Porto di Termoli, la partenza alla volta di Teramo.

La squadra di torball

La onlus “Meninos da Bahia”, in collaborazione con la Regione Molise, assessorato alle Politiche Sociali, l'ufficio scolastico provinciale di Campobasso, il CONI Molise, la FIDAL regionale e il comune di Campobasso nella giornata di oggi, dalle ore 8.00 alle ore 20.00, sarà presente lungo corso Vittorio Emanuele per la terza edizione di “Dodici ore di solidarietà”. Il ricavato della manifestazione servirà ad acquistare gli arredi per l'ambulatorio dentistico nel centro polifunzionale della favela di Boca do Rio nella città di Salvador in Brasile. Lungo il corso principale del capoluogo si alter-

neranno diverse discipline sportive in chiave dimostrativa. Anche il CIP Molise darà il suo fattivo contributo all’iniziativa benefica. Dalle ore 15.00 alle ore 16.00, infatti, scenderanno in campo gli atleti paralimpici de “I Guerrieri della Luce”, che qualche giorno fa hanno conquistato la promozione nel campionato nazionale di serie B di torball, e una selezione di cavalieri e amazzoni della sezione equestre paralimpica. L’invito è quello di partecipare numerosi alla manifestazione dando un contributo concreto allo spirito solidale che è alla base dell’associazione “Meninos da Bahia”.


S P O RT BASKET FEMMINILE-SERIE B D’ECCELLENZA

Aria di finale in casa Women’s Questa sera al Palavazzieri, alle 18.30, arriva il Castellammare per la gara uno A seguire un campionato più che eccellente, per la SDG Progetti, non poteva che esserci anche un’ottima performance in fase play off. Superato inizialmente il Capo d’Orlando con un netto 2 a 0 frutto delle vittorie conquistate sia in casa (72-49) che sul parquet avversario (3486), la Women’s Basket di coach Ladomorzi si è così potuta proiettare con grande successo verso la seconda avversaria, il Senigallia di coach Simoncioni. Per tutte e quattro le gare l’allenatore delle campobassane ha potuto contare sulla completa rotazione delle giocatrici a sua disposizione dando, così, la possibilità a qualche elemento momentaneamente fuori forma di poter recuperare dagli infortuni subiti ed alle altre componenti, invece, di contribuire in modo decisivo alla cavalcata finale. Un mix che ha permesso alla squadra del presidente Maiella di ottenere ottimi risultati grazie ad una grinta

Coach Fabio Ladomorzi

e ad una passione in continuo crescendo. Analizziamo, però, questa prima fase dei play off tra i gironi C1 e C2. Come è noto, la partecipazione ai play off spetta alle prime otto squadre classificatesi ai primi otto posti dei gi-

roni C1 e C2 nell’ordine di 1^ C1 contro 8^ C2, 1^ C2 contro 8^ C1, e così di seguito. Per il girone C1 si sono qualificate nell’ordine: SDG Progetti Campobasso, Gualdo Tadino, Brindisi, Bari, Senigallia, Corato, Pesaro e Civitanova Marche, mentre per il girone C2: Ciplast Battipaglia, Stabia, Messina, Potenza, Palermo,Maddaloni, Caserta e Capo d’Orlando. Di queste compagini ben quattro del girone C1 si sono qualificate per la seconda fase a seguito di un netto 2 a 0 (Campobasso, Gualdo Tadino, Bari e Senigallia), altre due si giocheranno la qualificazione in gara tre (Brindisi, Corato e Civitanova Marche) l’unica esclusa è stata il Pesaro. Da evidenziare è il buon successo riscontrato dal roster del Senigallia.. Ma ora è il momento di proiettarsi verso quanto accadrà, invece, questa sera durante quello che rappresenta senza dubbio un evento memorabile per la storia del basket fem-

BASKET MASCHILE SERIE C

Olimpia, vincere con il Roseto per sperare nella salvezza Prova senza appello per l’Olimpia Campobasso che è impegnata nell’ultimo turno dei playout contro il Basketball Roseto. Si tratta di una serie assolutamente da vincere, altrimenti per i ragazzi di coach Sabatelli ci sarà da certificare la retrocessione ufficiale in serie D. Sicuramente la serie persa al fotofinish contro Nereto ha lasciato qualche scoria nei giovani giocatori molisani che, comunque, hanno la voglia di mettere alle spalle tutto e di ritornare nuovamente a sorridere. La squadra è al completo e già questa è una buona notizia. Per ciò che concerne i precedenti in regular season, il bilancio è in perfetta parità. Colpo gobbo dei campobassani in trasferta e suicidio cestistico nella partita in casa che sostanzialmente è costato un campionato

22 ANNO IV - N° 110 SABATO 14 MAGGIO 2011

intero a Petrone e compagni. Chiaramente ora è tutto da giocare. L’assistant coach Nicola D’Alessio è sereno su quella che sarà la serie in oggetto: “Saranno tutte partite che si disputeranno sul filo dei nervi. La posta in palio è molto importante. A parte il gioco, la serie, a mio avviso, si vince sul piano nervoso. Di alchimie tattiche da inventarsi non ce ne sono a questo punto della stagione. La serie è, poi, 2 su tre e quindi tutto può succedere”. Si ricorda che gara uno si giocherà domenica a Ripalimosani con inizio alle ore 19. A tal proposito la società dell’Olimpia ringrazia pubblicamente il Comune di Ripalimosani per la disponibilità dimostrata nell‘accogliere il quintetto campobassano a giocare al parco Morgione queste ultime partite di fine stagione.

minile regionale. Sarà, infatti, alle 18.30 presso il PalaVazzieri che inizieranno gli incontri validi per la finale play-off: saranno, così, decise le formazioni che andranno a giocarsi la promozione in A2 nel raggruppamento nazionale durante i primi giorni di giugno. Avversarie della SDG Progetti saranno le giocatrici dell’ Utility World Stabia, una formazione che nella regular season ha dimostrato tutto il proprio valore posizionandosi seconda solo alla corazzata del Battipaglia. Le campobassane avranno di contro un mix di giovanissime e di più esperte con ottime capacità sia difensive che offensive. Da sottolineare nel roster che scenderà in campo domani, sono le giovani esterne Gallo (classe 1992) e D'Avolio (classe 1993) entrambe elementi in prestito dalla Gymnasium Napoli. Sotto le plance da tenere sott’occhio saranno, invece, le esperienze della Carotenuto e della Barbara Negri

(timidamente cercata nella fase estiva della campagna acquisti dalla società campobassana). Dal canto loro le ragazze della SDG Progetti, consapevoli del valore delle avversarie, hanno svolto allenamenti molto intensi, decise come non mai ad affrontare l’impegno con la massima concentrazione. Sicuramente l’inserimento sempre più completo e totale della Ferrazza contribuirà anche questa volta a dare stabilità e sicurezza sotto canestro, mentre le esterne Vargiu, Castorani, Ciminelli, Isacchi, Maiella e Vettese non dovranno far altro che confermare quanto di straordinario hanno realizzato sino ad ora. L'occasione è di quelle da non perdere anche per il pubblico che ha seguito la squadra e la società durante l’intero campionato e, sicuramente, non farà mancare il proprio caloroso incitamento. Arbitreranno l'incontro Collesi Daniele e Pezzaglia Jacopo, entrambi di Pesaro.

KICK BOXING

La Fighting Ring Bojano di scena a Rimini La A.S.D. Fighting Ring Bojano , parteciperà alla Coppa Italia di Light Contact che si svolgerà oggi nella fiera del Fithness di Rimini, Squadra decimata da infortuni e malanni

di stagione. I portacolori della squadra molisana saranno il cadetto Mattia Amatuzio, i senior Ovidio Visinescu e Maurizio Vitone, accompagnati dai maestri Carbone e D'andrea.

PALLAVOLO

In mattinata l’inaugurazione della scuola arbitri regionale Questa mattina ,presso la Sala conferenze dell’Hotel San Giorgio in via Insorti d’Ungheria a Campobasso, alle ore 10.00 si terrà l’inaugurazione della Scuola Arbitri Regionale del Molise. Saranno presenti al tavolo della conferenza Nicola Sacco (Presidente Comitato Regionale – Molise),Benito Montesi ( Responsabile Nazionale CQN-STAO),Vincenzo Alaia ( Responsabile CQR-STAO Campania). Chiuderà i lavori Domenico De Luca( Coordinatore Nazionale Settore Arbitri).

Ancelotti:“Fa piacere l’interesse dell’Arsenal”

Sir Alex Ferguson finisce sotto accusa

Non ha confermato ma neppure smentito le voci su un suo futuro sulla panchina dell'Arsenal, Carlo Ancelotti si è limitato a dire che "é sempre una buona notizia quando il proprio nome viene accostato a grandi club". Come l'Arsenal che sarebbe interessato al manager italiano qualora si consumasse il divorzio con Arsene Wenger. Per ora solo rumors, speculazioni di mercato, che non stupiscono Ancelotti. "Vorrei restare qui -aggiunge-, ma se non sarà possibile troverò facilmente un'altra soluzione".

"Howard Webb è senza dubbio il miglior arbitro inglese". Un bell'attestato di stima, arrivando da Alex Ferguson, sanguigno tecnico del Manchester United che quando si occupa dei direttori di gara in genere non è per fare complimenti. Ma il regolamento della Football Association parla chiaro: commenti sugli arbitri prima delle partite sono assolutamente vietati, non importa se positivi o meno. Così la Federazione ha messo sotto accusa l'allenatore scozzese per 'condotta impropria'.


Meteo

Oroscopo

ORARI

Campobasso Mattino

TRENI

Pomeriggio CAMPOBASSO-TERMOLI

Sera Notte Isernia

Termoli Mattino

Mattino

Pomeriggio

Pomeriggio

Sera

Sera

Notte

Notte

Arrivo 07:42 08:34 11:06 14:11 15:53 18:58 19:30 20:03 23:00

TERMOLI-CAMPOBASSO (DIRETTI)

La Ricetta Struffoli di Isernia 10 uova (7 intere e 3 tuorli) 10 cucchiai di zucchero 10 cucchiai di olio extravergine di oliva un cucchiaio di alcool per liquori una bustina di lievito per dolci una presa di sale

q. b. di farina 00 q. b. di miele mandorle sgusciate e gherigli di noci, a piacere un limone e un’arancia non trattati abbondante olio per friggere

In una ciotola, battete le uova con lo zucchero, unite l’olio, l’alcool e la rasatura della buccia del limone. Amalgamate, incorporando il lievito e la farina necessaria a ottenere un impasto morbido ed omogeneo; versatelo sulla spianatoia e lavoratelo fino a renderlo morbido ed elastico, quindi fatelo riposare per circa trenta minuti, avvolto con un canovaccio pulito. Trascorso il tempo necessario, dividete il panetto in tanti piccoli pezzi; da ognuno, ricavate dei cilindri dello spessore di un dito, tagliateli a cubetti piuttosto piccoli e friggeteli in abbondante olio caldo; scolateli dorati e croccanti e fateli asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina. Ponete sul fuoco una pentola con il miele e fatelo cuocere a calore moderato: quando una goccia, versata in un bicchiere di acqua fredda, si solidificherà, calatevi i cecetti, aggiungete le mandorle sfilettate e le noci e mescolate affinché assorbano, il miele. Versate il composto su un piatto bagnato con un po’ di liquore e, aiutandovi con due mezze arance, dategli la classica forma di ciambella e guarnite con scaglie di mandorle e confettini colorati. tratta da Molisenda 2010 a cura di Enzo Nocera e Rita Nocera Mastropaolo

Numeri utili CAMPOBASSO

ISERNIA

Farmacia di turno

Farmacia di turno

GIAMPAOLO Piazza Pepe Gabriele, 39 Tel. 0874.94076

DI GIROLAMO Rampa Mercato Tel. 0865.50625

CASTIGLIONE (di appoggio) Via XXIV Maggio, 14 Tel. 0874.65105

Ospedale Veneziale centralino 0865.4421

Ospedale Cardarelli centralino 0874.4091

Municipio Tel. 0865.50601

Municipio 0874.4051 Stazione Ferroviaria Tel. 892021

Stazione Ferroviaria Tel. 0865.50921

Taxi 0874.311587-92792 Soccorso Aci 803116 TERMOLI Farmacia di turno CARUSO - Via Delle Querce, 1/F - Tel. 0875.751898

Ospedale San Timoteo centralino 0875.71591 Municipio 0875.7121 Stazione Ferroviaria Tel. 0875.706432 Capitaneria di porto Tel. 0875.706484

Partenza 05:49 06:49 12:17 13:17 14:38 16:14 17:12 18:40 20:48

Arrivo 07:38 08:24 13:58 15:00 16:19 17:57 18:49 20:30 22:38

Partenza 06:15 09:15 10:20 14:08 14:40 16:45 17:08 19:02 20:08

Arrivo 09:23 12:15 15:22 17:29 19:08 20:15 20:47 22:02 22:58

(NON DIRETTI)

Arrivo 08:53 10:10 11:40 17:19 19:54 22:54

Toro 21 apr - 20 mag

CAMPOBASSO-NAPOLI (NON DIRETTI)

Partenza 05:18 06:23 13:11 14:15 18:01

Arrivo 07:53 09:22 16:13 17:44 21:00

Gemelli 21 mag - 21 giu

NAPOLI-CAMPOBASSO (NON DIRETTI)

CAMPOBASSO-ROMA TERMINI Partenza 05:50 07:15 08:30 14:18 17:00 19:30

Ariete 21 mar - 20 apr

(NON DIRETTI)

(DIRETTI)

Partenza 06:00 06:48 09:30 12:20 14:14 17:11 17:40 18:18 21:00

ROMA TERMINI-CAMPOBASSO

Partenza 04:56 05:20 12:11 14:10 14:29 17:04 17:29 19:30

Arrivo 08:35 08:35 15:22 16:58 17:30 20:04 20:15 22:26

Cancro 22 giu - 22 lug

Leone 23 lug - 23 ago

AUTOBUS MOLISE TRASPORTI Tel. 0874.493080-60276 Fax 0874.628193 TERMOLI-CAMPOBASSO-ROMA-FIRENZE Il prolungamento per Perugia, Siena e Firenze si effettua solo il lunedì, mercoledì e venerdì Termoli: (Terminal) 5,10-12,30-18,00 Campobasso: (Terminal) 5,00-5,45-6,107,30-9,30- 11,30-13,30-16,00-19,00 Bojano: (P.zza Roma) 5,20-6,18-6,30-7,5010,00-11,55-13,55-16,30-19,25 Isernia: (P.zza Repubbl.) 5,45-6,50-7,008,20- 10,30-12,20-11,30-14,25-17,00-19,50 Venafro: (S.S. 85) 6,05-7,18-7,25-8,45-10,55 12,45-12,00-14,50-17,25-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 7,45-7,55-11,2013,20- 12,25-15,15-17,55 Roma: (Staz. Tiburtina) 8,00-9,25-10,3013,00- 14,50-16,45-19,30-22,00 Perugia: (Staz. Fontivegge) 11,25 Siena: (P.zza Rosselli) 12,40 Firenze: (P.zza Adua) 13,45

Vergine 24 ago - 22 set

AUTOLINEE SATI SI AVVISANO I SIGNORI UTENTI CHE DAL 1 APRILE 2011, IN SEGUITO ALL'APPLICAZIONE DEL PIANO DEI SERVIZI MINIMI APPROVATO DALLA REGIONE MOLISE, LE CORSE SUBIRANNO DIVERSE MODIFICHE SULLE LINEE DI:

Bilancia 23 set - 22 ott

CAMPOBASSO-TERMOLI: TERMOLI-CAMPOBASSO

Scorpione 23 ott - 22 nov

CAMPOBASSO-TERMOLI-PESCARA PESCARA-TERMOLI-CAMPOBASSO

FIRENZE-ROMA-CAMPOBASSO-TERMOLI Firenze: (P.zza Adua) 14,10 Siena: (P.zza Rosselli) 15,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 16,30 Roma: (Staz. Tiburtina) 7,00-9,30-11,3013,30 15,00-16,30-18,30-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 8,30-11,00-9,3014,05 15,00-16,30-20,00 Venafro: (S.S.85) 9,00-11,35-9,55-13,1514,30 15,35-17,00-18,15-20,30-22,00 Isernia: (P.zza Repubbl.) 9,25-12,00-10,25-13,45 15,00-16,00-17,25-18,45-20,55-22,25 Bojano: (P.zza Roma) 10,00-12,25-14,10 15,30 16,25-18,00-19,10-21,25-22,45 Campobasso: (Terminal) 10,30-12,50-14,3016,05 16,45-18,30-19,30-21,45-23,15 Termoli: (Terminal) 11,30-17,45-22,45

DA VENAFRO partenze 5.30 Venafro - 5.55 Isernia - 6.25 Bojano 6.50 Campobasso - 7.50 Termoli - 10.50 Area ser. Conero Est e Ovest - 12.10 Rimini - 12.55 Cesena - 13.45 Imola - 14.30 Bologna

NUOVA AUTOLINEA STATALE: VENAFRO - ISERNIA 7.15 Venafro - 7.45 Isernia ISERNIA - VENAFRO 16.30 Isernia - 17.00 Venafro

DA BOLOGNA partenze 15.20 Bologna - 16.05 Imola - 16.55 Cesena - 17.40 Rimini - 19.20 Area ser. Conero Est e Ovest 22.00 Termoli - 23.00 Campobasso - 23.25 Bojano - 23.55 Isernia - 00.20 Venafro

PERTANTOVI INVITIAMO, PER EVENTUALI INFORMAZIONI, A RIVOLGERVI ALL’AGENZIA INFORMAZIONI SITA AL TERMINAL DI CAMPOBASSO.

Sagittario 23 nov - 21 dic

Tel. 0874.65050 AUTOLINEA STATALE VENAFRO/ISERNIA/BOIANO/CAMPOBASSO/TERMOLI/ RIMINI/CESENA/IMOLA/BOLOGNA IL SERVIZIO È SVOLTO NEI GIORNI FERIALI DI LUNEDÌ - MERCOLEDÌ - VENERDÌ

Capricorno 22 dic - 20 gen

Acquario 21 gen - 19 feb

Pesci NON SI EFFETTUA ALCUN SERVIZIO NEI GIORNI: CAPODANNO- PASQUA - 1° MAGGIO E NATALE

20 feb - 20 mar

Ariete - Oggi qualcosa e qualcuno potrebbe intromettersi nei vostri affari e per una questione di aspettative vi sentirete amareggiati e delusi come se questo dipendesse da voi. In realtà il vostro insuccesso è dovuto soltanto ad una serie di fattori e coincidenze, che verranno superate da voi stessi domani! Toro - In questa giornata avrete un pochino di tempo in più da dedicare alle persone che amate e che vi amano, in quanto sicuramente ci saranno degli affari ormai conclusi di cui potrete iniziare a godere i frutti, insieme appunto a chi volete voi. Le vostre energie saranno al massimo! Gemelli - Non aspettatevi di comprendere tutte le cose che vi accadranno. Qualche incomprensione potrebbe portare un pó di vento gelido tra voi e i vostri cari. Potrebbe sembrare difficile uscirne fuori, ma grazie alla vostra grande creatività e alla vostra perseveranza giá in serata molte cose verranno chiarite! Parola d'ordine di oggi: pazienza! Cancro - A parlare solamente di qualcosa non si conclude mai niente. È ora di agire e sfruttare la vostra carica per chiudere tutti i vostri progetti lasciati a metá da così troppo tempo. È il momento giusto, anche perchè fra poco ci sarà tanto in ballo e avete bisogno della più lucida concentrazione per danzare al meglio! Leone - In questa giornata non avrete molte occasioni di svago e dopo molte giornate di sereno, porterà un po' di nuvole nel vostro cielo. Dovete cercare di comprendere che non sempre può essere tutto rose e fiori e ciò in quanto la maggior parte delle vostre pretese adesso sono irrealizzabili o comunque richiedono molto tempo! Vergine - In questa giornata potreste avere delle questioni irrisolte da considerare e delle missioni da compiere, specialmente per ciò che riguarda i vostri affari. Infatti, la miglior cosa che possiate fare sarà quella di dare seguito al più presto ai vostri sogni di gloria, per non pentirvi un futuro! Bilancia - Oggi sarete estremamente indaffarati anche se di solito evitate situazioni troppo impegnative. Non vi aspettate l'aiuto dei vostri cari o dei vostri amici, poichè hanno molto da fare anche loro! Quindi mettetevi il cuore in pace e rimboccatevi le maniche. Nel weekend avrete tutto il tempo per riposarvi! Scorpione - In questa giornata ci potrebbero essere delle ragioni per le quali vorreste che la settimana finisse immediatamente, poiché non ce la fate più a sopportare sempre le stesse persone. Aspettatevi quindi di prendere numerosi caffè per tenervi svegli e in allerta! Sagittario - Ci potrebbero essere delle questioni in sospeso da riprendere in questa giornata e ciò a causa di un incontro fortuito che ha riportato a galla tutto quello che avevate accuratamente sepolto in un angolino dei vostri ricordi. Tuttavia affrontare una nuova sfida non potrà che farvi bene! Capricorno - Queste ultime giornate vi hanno spossato e non siete molto in grado di comprendere il perché di tanta stanchezza. In realtà avete fatto molto più di quanto sia in vostro potere e avete usato le vostre risorse razionali all'estremo. Per questa serata, niente impegni, ma solo cose futili! Acquario - Le vostre emozioni in questa giornata potrebbero darvi molte soddisfazioni e queste saranno fonte di interesse per le persone che vi circondano e che hanno qualcosa da rimproverarsi nei vostri confronti. Infatti non è detto che grazie alla vostra espansività, ora non possiate trovare il modo per risolvere certi intoppi! Pesci - In questa giornata sarete alquanto irresistibili, poiché avrete una luce particolare negli occhi che vi conferirà una bella aurea e che non farà niente di più e niente di meno che attirare tutti coloro che si fermeranno a parlare con voi! Provvederete a portare a termine qualcosa che avevate iniziato con qualcuno di speciale?


lagazzettadelmolise140511a  

IL TAPIRO DEL GIORNO A NICOLA CEFARATTI ANNO IV - N° 110 - SABATO 14 MAGGIO 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA di Assunta Domeneghetti Amministra...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you