Page 1

ANNO IV - N° 232 - GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA Quotidiano del mattino - Registrato al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso -Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 -Tel. Isernia 0865.414168 E-mail Redazione Campobasso: redazione@lagazzettadelmolise.it - E-mail RedazioneIsernia: lagazzettaisernia@alice.it - E-mail: Amministrazione - Pubblicità: commerciale@lagazzettadelmolise.it - www.lagazzettadelmolise.it - www.gazzettadelmolise.com Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

L’OSCAR DEL GIORNO AD ANITA DI GIUSEPPE

Questione scuola. Stralci di sereno arrivano da Roma, dove una delegazione di insegnanti del Coordinamento di docenti di latino e greco sono stati ricevuti dal Miur. Ad affiancarli nella trasferta capitolina l’on. Anita Di Giuseppe: “per effetto dei tagli alle ore di lezione e a causa dei provvedimenti del Miur sulla confluenza delle classi di concorso” – ha sostenuto la deputata dell’Idv – numerosi insegnanti “sono diventati soprannumerari o, ancora peggio, hanno visto ridursi drasticamente le opportunità lavorative”. Ma a seguito del summit il Ministero ha assicurato di procedere in tempi brevi al cambiamento delle modalità di attribuzione delle cattedre nei licei classici, ripristinando ”quanto stabilito dalla normativa vigente e disatteso dalla nota ministeriale 272 del 14 marzo 2011”. Un risultato che vale all’on. Di Giuseppe il nostro oscar del giorno.

IL TAPIRO DEL GIORNO A PAOLO FRATTURA

Un tegola dopo l’altra per il povero Frattura. Aveva messo in giro la bufala del nome di Berlusconi scomparso dai manifesti elettorali di Iorio e subito il Pdl lo ha smentito, programmando una campagna di adesioni in cui il nome di Berlusconi è sparito del tutto (dunque bene aveva fatto Iorio ad anticipare i tempi). Poi Frattura si è buttato a capofitto sul declassamento di Moody’s per darne la colpa a Iorio, ma Bruno Tabacci, politico di ben altra statura, lo ha prontamente smentito: «Il giudizio di Moody’s sul Molise – ha detto Tabacci ai microfoni di Telemolise – non può che seguire il giudizio negativo di inaffidabilità dato nei confronti del Paese e del governo». E Tabacci ne sa qualcosa, visto che il downgrade di Moody’s ha colpito anche la “sua” Milano. Frattura, insomma, non sa più che pesci prendere, ma intanto si prende un altro tapiro.

Alfano: Iorio è un amico presidente SAN GIULIANO DEL SANNIO

GUARDIAREGIA

CAMPOBASSO

Minaccia e aggredisce verbalmente due agenti della forestale: denunciato

Accoltella il fratello e si pugnala al cuore Paese sotto choc per l’omicidio-suicidio

Usura, 55enne di Trivento assolto perché il fatto non sussite

A PAG. 9

A PAG. 7

A PAG. 9

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


PRIMO PIANO Alfano: “Il Pdl rinasce dal Molise” L’ex ministro della giustizia a sostegno di Michele Iorio per la “seconda vittoria” in regione dopo quella alle provinciali

CAMPOBASSO – Standing ovation. Alfano sorride, stringe mani, parla ai giornalisti, punzecchia la sinistra nazionale ed il Tonino da Montenero di Bisaccia, lancia la volata a Iorio, esalta l’azione del sindaco Di Bartolomeo, ammette la crisi nazionale, dà la ricetta per il contenimento del ‘crollo’ economico. Insomma una iniezione di fiducia per il Popolo delle Libertà chiamato in Molise, come in Italia, a dimostrare che dalla recessione ci si può risollevare. Basta puntare su uomini “innamorati della propria terra e che sono al suo servizio”. Bagno di folla al Centrum Palace ieri sera. Di scena, “classe dirigente del centrodestra molisano”. Amministratori, sindaci, consiglieri, deputati, segretari, presidente di provincia e, su tutti, il governatore uscente: “Ho conosciuto Alfano qualche anno fa. Ne ho capito subito la portata e la tempra”, ha commentato Michele Iorio, il quale ha ricordato come “la prima volta in Molise per Alfano è coincisa con la vittoria alle provinciali. La seconda coinciderà con la no-

stra. E’ cosa fatta, gli avversari (vecchi amici che si son fatti abbindolare dal centrosinistra) non hanno proposte”. Ricordi passati anche per l’ex guardasigilli: “Giovane deputato, sono capitato vicino a Iorio alla Camera. Ne ho apprezzato la concretezza. Mi chiesi, al tempo, perché si candidasse alla Regione e perché oggi lo fa per la terza volta. Ve lo dico io: ci son politici che si servono della propria terra ed altri che la propria terra la servono: Michele è uno di questi”. Angelino Alfano, quindi, ha chiarito uno dei punti cardine della campagna elettorale: convincere la gente che solo con la continuità si esce dalla crisi. “Ammettiamo le difficoltà dell’Italia, ma difenderemo i sacrifici di generazioni, le banche che conservano i risparmi dei cittadini, perché non è possibile che i gio-

vani, oggi, rischino di avere un’esistenza peggiore dei padri”. Pdl, dunque, che cala l’asso prima della chiusura di domani sera. Segretario nazionale a garanzia dell’appoggio del Governo nell’ottica di una filiera istituzionale cui manca un solo tassello, la Regione: “E vinceremo”, parola di Michele Iorio. Stefano Gallotta

Agenda elettorale SESTO CAMPANO – Il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, incontrerà la cittadinanza alle 15:30 nella sala consiliare; alle 16:15 inaugurerà il circolo Idv di via Iosso a Venafro; alle 18:15 terrà un comizio a Guglionesi; alle 19:30 replicherà a Termoli vicino alla chiesa di Difesa Grande e alle 21 in piazza della Libertà a Montenero di Bisaccia, cui seguirà lo spettacolo del comico ‘Nduccio. AGNONE – Il candidato del Pdl, Franco Giorgio Marinelli, chiuderà la campagna elettorale con un incontro pubblico al teatro argentino a partire dalle 18:30. TERMOLI – Il segretario nazionale di Rifondazione Comunista, Paolo Ferrero, sarà davanti ai cancelli della Fiat alle 13, poi alle 16 alla sala “Luigi Incoronato” di Ururi; alle 17:30 terrà una conferenza stampa con il candidato del centrosinistra, Paolo Frattura, nella sede di via Mazzini e alle 18:30 terrà un comizio in piazza Municipio a Campobasso a sostegno della lista Federazione della Sinistra e alle 21 farà tappa nella sala consiliare di Pozzilli. CAMPOBASSO – Il candidato di Grande Sud, Antonio Chieffo, terrà un incontro pubblico alle 19 all’hotel San Giorgio con il leader nazionale, Gianfranco Miccichè. CAMPOBASSO – Il candidato di Costruire Democrazia/Partecipazione Democratica, Massimo Romano, chiuderà alle 19 la campagna elettorale con un comizio in piazza Municipio. CAMPOBASSO – Il candidato di Progetto Molise, Nico Romagnuolo, presenterà alle 11:30, al “Mario Pagano”, il progetto per la realizzazione di un convitto per gli studenti delle superiori a Casacalenda con il sindaco del paese, Marco Gagliardi, e il rettore Aldo Barletta. CAMPOBASSO – Il candidato del Pd, Michele Petraroia, terrà alle 17 un comizio a parco San Giovanni con il vice presidente del Senato, Nicola Latorre e alle 19 sarà in piazza Monumento a Termoli. CAMPOBASSO – La candidata dell’Adc, Nadia Coppolone, alle 20:30 incontrerà amici e simpatizzanti all’hotel Rinascimento insieme all’europarlamentare, Aldo Patriciello. ISERNIA – Il leader del Movimento cinque stelle, Beppe Grillo, terrà alle 17 un comizio in piazza Celestino V e poi a Termoli in piazza Monumento alle 20. TERMOLI – Il candidato dell’Udc, Luigi Velardi, terrà alle 15 un incontro pubblico con il vicesindaco Enzo Ferrazzano al bed and breakfast “Ibisco” per illustrare gli intereventi necessari alla sicurezza della zona.


PRIMO PIANO

Noi la crisi non la paghiamo

Flash mob del coordinamento molisano verso il 15 ottobre anche davanti alla sede della Banca d’Italia di Campobasso

CAMPOBASSO – Tra fumogeni colorati e cartelloni di protesta, anche a Campobasso lo slogan ‘Noi la crisi non la paghiamo’ è stato urlato un centinaio di volte dal coordinamento regionale verso il 15 ottobre ieri pomeriggio davanti alla sede della Banca d’Italia. La lettera in cui si rimandano al mittente le richieste “inaccettabili” formulate da Trichet e Draghi, e che gli indignados molisani hanno consegnato alla direttrice della filale “per respingere i ricatti della Bce e formulare alcune proposte” e arrivata a destinazione. Assieme a una “cordiale discussione – come ha spiegato l’ex consigliere regionale Italo Di Sabato - sebbene le nostre idee siano del tutto diverse dalle loro”. Nella missiva si parla di “ricette ingiuste ed incivili che produrrebbero, come già sperimentato per la Grecia, effetti opposti a quelli

Scuola, la Gelmini ammette i suoi errori Di Giuseppe (Idv): il Miur ripristina finalmente la legalità ROMA – C’era anche la nostra deputata molisana, Anita Di Giuseppe (Idv) due giorni fa al ministero dell’Istruzione. La parlamentare, componente dell’area dipartimentale Scuola del partito, ha preso parte all’incontro tra una delegazione di insegnanti del coordinamento di docenti di latino e greco e, per l’appunto, il Miur, in cui si è discusso dei tagli e delle sue conseguenze. “Ricevuti da Romano e Pagano, delegati dal sottosegretario Pizza ad esprimere la posizione ufficiale del ministero – scrive oggi la Di Giuseppe - abbiamo appreso, come testualmente riportato dal dottor Romano ‘che il Miur si è reso conto dei danni prodotti dai provvedimenti ministeriali in materia di revisione delle classi di con-

corso per l’insegnamento delle materie letterarie nelle scuole superiori e che provvederà a emanare al più presto una circolare in cui chiarirà, per il prossimo anno scolastico, le modalità di attribuzione delle cattedre nei licei classici. Tali cattedre, verranno assegnate in via esclusiva agli insegnanti di latino e greco, ripristinando in tal modo, quanto stabilito dalla normativa vigente (d.m. 39/98) e disatteso dalla nota ministeriale 272 del 14 marzo 2011’. Preso atto dell’impegno del Miur al ripristino della legalità, esprimo piena soddisfazione, determinata comunque ad insistere in tutte le sedi preposte per difendere e sostenere la categoria dei docenti ed il comparto scuola tutto pilastro fondamentale per la crescita del nostro Paese.”

enunciati”. Ma ci sono anche proposte come quella di “creare un fondo europeo per finanziare investimenti volti a risanare e riconvertire ecologicamente l’economia reale” senza dimenticare di rilanciare la grande manifestazione mondiale di sabato “dove esprimeremo tutta la nostra indignazione e la nostra rabbia riguardo le vostre sciagurate imposizioni e pretese”. Se i toni sono accesi, il presidio è stato tutto sommato tranquillo. Traffico parzialmente bloccato a parte, il flash mob ha rappresentato anche per il tranquillo feudo di Michele Iorio un segnale forte. Nulla a confronto con gli scontri di Bologna dove la tensione è salita alle stelle e ci sono stati scontri tra manifestanti e polizia. AD

Il Terzo Settore e politici a confronto Ieri l’incontro delle cooperative con i candidati alla presidenza Frattura e Federico Una legge regionale, la numero 16 del 2009, a sostegno della cooperazione, che necessita di una copertura finanziaria, per incentivare il Terzo Settore. Se ne è parlato ieri pomeriggio a Campobasso nei locali dell’Incubatore Sociale. Insieme al moderatore Antonio Ruggero, i candidati alla presidenza della Regione, Paolo Di Laura Frattura per la coalizione di centrosinistra e Antonio Federico per il Movimento 5 Stelle. Giovanni Cefalogli di Legacoop Molise e Domenico Calleo, per Confcooperative, hanno illustrato la situazione del settore, con le cooperative penalizzate rispetto alle grandi imprese che ricevono aiuti. Non mancano le difficoltà di accesso al credito, per un comparto che vanta prospettive di espansione soprattutto nell’ambito socio assistenziale. Un ragionamento sul quale sono stati concordi i due candidati. Federico, con la sua proposta di collaborazione: i ‘grillini’ hanno molte idee per cambiare il Molise

e le cooperative sono il migliore strumento per realizzare nuove imprese. Frattura si è soffermato sugli aspetti più tecnici per incentivare la cooperazione e dare risposte più concrete alle istanze del territorio e fornire il terzo settore di garanzie di accesso al credito. “Questo sarà possibile – ha sottolineato – solo se ci baseremo sull’aggregazione, con uno strumento di garanzia di primo livello, che verrà diversificato, per quanto riguarda l’accompagnamento all’accesso al credito, a seconda dei settori”. Un incontro, quello di ieri, iniziato con circa un’ora di ritardo, attribuito dai più informati alla partecipazione di tutti e quattro(!) i candidati ad un confronto organizzato alla sede regionale della Rai. Confronto al quale, rompendo la tradizione che lo vuole perennemente assente dai dibattiti, avrebbe partecipato anche il candidato Governatore per il centrodestra Michele Iorio. TPx


REGIONE Grillo ‘scassa’ la piazza Comizio affollatissimo ieri sera con il comico genovese che ha presentato i candidati del Movimento 5 stelle CAMPOBASSO – Gente a perdita d’occhio ieri sera a piazza Prefettura per l’arrivo di Beppe Grillo. Il comico genovese, attesissimo da giorni in città, ha presentato i candidati del suo Movimento 5 stelle nello stesso istante in cui, a pochi chilometri di distanza, l’ex guardasigilli Angelino Alfano parlava in un semi deserto hotel Centrum palace. La curiosità dei cittadini ha avuto decisamente la meglio. Che poi gli stessi avranno davvero desiderio di ‘scassare’il sistema si saprà soltanto dopo il voto. Ma entusiasmo e speranza si percepivano facilmente. Nelle parole di Grillo, come è giusto che sia. Nei discorsi dei candidati. E anche nelle parole non dette dall’aspirante presidente Antonio Fe-

derico che per la troppa emozione ha pianto davanti a migliaia di persone. I temi toccati sono quelli di sempre: dall’abbattimento dei privilegi della casta, alla legge ancora chiusa in un cassetto del parlamento pulito, passando per l’abolizione delle province,

l’accorpamento dei piccoli comuni, il no ai doppi incarichi, ai rimborsi elettorali e l’incentivazione della raccolta differenziata. Queste sono le battaglie dei grillini “che possono candidarsi con me purché abbiano due requisiti: non siano iscritti ad alcun partito e siano incensurati”. Non è mancata la nota di colore. Anzi, le note: come quando Grillo, accarezzando il capo di un bimbo con la maglietta ‘siamo il futuro’ (e il fratellino si domanda ‘ma quale’) dolcemente ha detto: “Caro piccino, tu un futuro non ce l’hai perché la tua pensione se la sta mangiando quel pensionato lì davanti”. Oppure quando, replicando a chi dice che i suoi candidati sono troppo giovani e inesperti attacca: “L’inesperienza è il nostro vessillo. E’ vero non sappiamo rubare i soldi o come si pagano pompose campagne elettorali con sedi come quella lì (indicando gli uffici di Michele Iorio) perché noi ci autofinanziamo”. Grillo di parole ne ha urlate tante (compreso l’immancabile vaffanculo). Ora tocca ai cittadini dire come la pensano. Assunta Domeneghetti

Fli, Fabio Granata in Molise Ma niente campagna elettorale Nei prossimi giorni il deputato finiano presenterà “Il Futurista” CAMPOBASSO – “Non possiamo appoggiare Michele Iorio. È del Pdl ed è inquisito”. Con questa affermazione tranchant, Fabio Granata, uno dei massimi esponenti parlamentari di Futuro e Libertà, poco più di un mese fa diede il via alla spaccatura dei finiani sulla posizione da tenere in Molise in vista delle elezioni. Una spaccatura che ha portato Quintino Pallante (nel listino del presidente uscente Iorio) e i suoi a confermare l’appoggio al governatore da una parte, e Tony Incollingo (candidato nella lista di Alternativ@) a sostenere Paolo Di Laura Frattura dall’altra con la

lista fuori dalla competizione. Eppure, alle ultime provinciali di maggio, Fli sostenne il candidato del centrodestra, Rosario De Matteis. E ieri, lo stesso Granata ha annunciato: “Sarò in Molise per presentare ‘Il Futurista’ con Filippo Rossi, compatibilmente con i lavori parlamentari. Non è una manifestazione di campagna elettorale poiché ci siamo impegnati in ufficio politico a non partecipare alla stessa. Ovviamente è notorio come io la pensi sul Molise e cosa auspichi sul futuro governo della Regione”. Ancora pochi giorni e Granata saprà se il suo auspicio si sarà avverato.

Fabio Granata

Antonio Federico insieme a Beppe Grillo

Dalla casa al reddito di cittadinanza: le proposte di Costruire democrazia Canoni Iacp, manutenzione straordinaria e sussidio minimo tra i punti chiave del programma di Romano & Co. CAMPOBASSO - Casa, reddito di cittadinanza e vertenza Eldo. Questi i temi trattati, nella giornata di ieri, da Costruire democrazia. La formazione di Massimo Romano ha fatto il punto della situazione sul comparto a mezzo comunicati e con una conferenza stampa tenutasi alla sede elettorale del consigliere uscente. Alloggi popolari e reddito di cittadinanza, dunque, all’attenzione di un’intera coalizione, quella di Paolo Frattura, capace di “recepire le nostre istanze”. Due gli obiettivi da raggiungere in ambito di edilizia residenziale: abbattere i costi dei canoni Iacp; creare un piano di manutenzione straordinaria. “E’ vergognoso - ha aggiunto il candidato - l’aumento spropositato dei canoni d’affitto a fronte di una situazione strutturale e di manutenzione delle palazzine a dir poco fatiscente”. Ed è assurdo “pensare ad una edilizia residenziale pubblica sana quando i cittadini che hanno partecipato al bando per i ‘buoni casa’ nel 2004, ancora non ricevono il sussidio mentre il bando del 2009 risulta ancora bloccato per effetto del Patto di stabilità”. Quindi la proposta di legge anti impennata dei canoni di locazione: “Abbiamo richiesto la sospensione”, ha affermato Mauro Natale, anch’egli candidato al consiglio regionale: “Ci stiamo battendo per la modifica della disciplina riguardante il riscatto degli alloggi”. Dagli alloggi al reddito di cittadinanza minimo. “E’una formula politica introdotta già da altri Paesi europei - ha sottolineato il candidato Ivano Cotugno - ed è un sussidio per i precari, un reddito per tutti coloro che hanno perso il lavoro o che hanno un lavoro precario o lavoratori privi di retribuzione”. Il reddito verrebbe finanziato “tramite le risorse derivanti dall’abbattimento dei costi della casta”. Non è mancata, in fine, l’attenzione per la vicenda del licenziamento dei 18 lavoratori di Eldo: “Ho provveduto - ha commentato Romano - a richiedere la convocazione di un tavolo tecnico tra azienda, parti sociali, Regione e Provincia per valutare la possibilità di una prosecuzione dell’attività ovvero per sollecitare il subentro di altra azienda”. Stefano Gallotta


REGIONE CAMPOBASSO – Il centro pediatrico “Bambino Gesù” del Molise, ospitato nei locali del presidio ospedaliero di Larino, apre oggi i battenti con l’attività dell’ambulatorio pediatrico e con la formazione del personale locale. Alla cerimonia sarà presente dalle 12 anche il presidente della Regione, Michele Iorio. A partire dalla settimana successiva, partiranno anche le attività ambulatoriali specialistiche, quelle chirurgiche, i day hospital e i day surgery (la chirurgia in un giorno). La struttura, inoltre, è un centro di I livello di Pediatria, autorizzato al trattamento sanitario fuori Regione (nella sede romana del Bambino Gesù) per i pazienti che necessitano di assistenza più complessa che non

Il centro è ospitato nei locali del presidio ospedaliero di Larino

Pediatria, parte l’attività del Bambino Gesù Molise può essere gestita sul territorio. I piccoli pazienti del Molise avranno così la possibilità di ottenere prestazioni sanitarie, qualificate e facilmente accessibili, che comporteranno benefici gestionali ed economici per il servizio sanitario regionale evitando i “viaggi della speranza”.

La Confapi ha portato le proposte dell’associazione in commissione Lavoro alla Camera

L’Api Molise: più connessione tra scuola e impresa CAMPOBASSO – Minor costo del lavoro, semplicità nelle procedure di assunzione e maggiore connessione tra scuola e impresa. Sono le proposte che l’Api Molise ha inoltrato alla Confapi e che quest’ultima ha presentato martedì scorso nell’audizione alla XI commissione Lavoro della Camera, sottolineando come la crisi stia incidendo drammaticamente sull’occupazione e come oggi la situazione sia proibitiva e scoraggiante soprattutto per i giovani neo diplomati e neo laureati che per la prima volta tentano di entrare nel mondo del lavoro. “Bisogna tornare a occuparsi della produzione, puntare sulla produttività, perché il nostro è prima di tutto un Paese produttore – spiega la presidente dell’Api, Vittoria Beccia – molti problemi derivano dal fatto che la manodopera in Italia costa tantissimo, mentre quello che finisce in tasca ai lavoratori è sempre poco. Qui deve essere la politica a intervenire e deve farlo presto, perché ne va del futuro delle nuove generazioni”. A questo proposito, infine, un recente sondaggio della Confapi attesta che, per una Pmi su due, le leggi in materia di lavoro in Italia sono totalmente inadeguate, mentre il 35% le reputa invece poco adeguate alle esigenze delle imprese piccole e medie.

Né su né giù, Molise stabile Inflazione stabile nel mese di agosto CAMPOBASSO - E’ l’Unionecamere ad informare della sostanziale immobilità dell’inflazione in regione. Le rilevazioni, operate dall’Istat sul fluttuare dei prezzi in Molise, hanno rilevato un aumento del 2,4 per cento rispetto al mese agosto 2010. Aumenti che restano sotto la media nazionale (asse-

statasi in torno al 3 per cento) e che hanno interessato, principalmente, abitazione, acqua, elettricità e combustibili, con un incremento annuo pari al +6,9%. Rincari, inoltre, per quanto riguarda i trasporti (+4,9%), per i servizi ricettivi e di ristorazione (+4,8%) e per le bevande alcoliche e tabacchi (+3,8%).

Convenzione Regione-Tribunale, al via i tirocini formativi Il prossimo 15 ottobre il bando per accedere ai corsi CAMPOBASSO - La convenzione tra la Regione Molise e il Tribunale di Campobasso, dello scorso 26 luglio, prevedeva tirocini formativi e di orientamento rivolti a giovani disoccupati o inoccupati, laureati in giurisprudenza, scienze politiche, economia, informatica, o in altre materie scientifiche con spe-

cializzazione informatica. Il prossimo 15 ottobre verrà pubblicato, sul Bollettino ufficiale della Regione Molise, il bando per accedere ai tirocini nella ricerca di giovani laureati e diplomati da impiegare negli uffici giudiziari e nelle singole cancellerie del Tribunale di Campobasso.

Molise Trasporti, Cgil: senza accordo i licenziati resteranno per sempre senza lavoro CAMPOBASSO – Dopo l’interrogazione al ministro del Lavoro presentata qualche giorno fa da Anita Di Giuseppe e Antonio Di Pietro (Idv) torna a chiedere la messa in mobilità dei 9 autisti licenziati anche il segretario regionale della Filt Cgil, Giorgio Simonetti. La Molise trasporti, infatti, non ha ancora avanzato la richiesta pur essendo state stanziate ri-

sorse per la cassa integrazione in deroga del settore. A breve poi sarà presentato il bando di gara per il gestore unico dei trasporti regionali. Ecco perché oggi Simonetti è costretto a ribadire la necessità di un tavolo di concertazione anche perché, senza un accordo, i lavoratori non potranno essere ricollocati nemmeno in futuro.


CAMPOBASSO La mano del killer è quella di Michele Salvatore, in passato già al centro delle cronache locali

Uccide il fratello con 22 coltellate, poi si pugnala al cuore CHI ERA

Notte di follia e delitti a Guardiaregia: in paese è choc per l’omicidio – suicidio GUARDIAREGIA – Una storia a tinte fosche. Lo scenario e il contesto sembrano ricalcare quelli tipici di un romanzo noir: trama intessuta di torve sfumature, epilogo dai tratti quasi surreali. Stavolta, però, non sono state le pagine di un libro a cullare il plot di una vicenda agghiacciante: Michele Salvatore – 30 anni segnati da un’infanzia difficile e da un percorso di vita non meno complesso – nella notte tra martedì e mercoledì scorsi ha assalito il fratello minore, Antonio, che in quel momento stava rincasando dal lavoro. Buio fuori; buio dentro. La mente probabilmente annebbiata da un raptus incontrollabile, distruttivo nella sua brutalità: più di venti coltellate inflitte nel giro di pochi istanti all’impotente vittima, crollata esanime davanti all’uscio di casa, dopo aver urlato alla vita il dolore. Per l’ultima volta. L’eco di quel grido, disperato e interrotto, era stata raccolta dal padre – impiegato insieme al più giovane dei due figli in un’azienda di Bojano che si trovava nella casa di contrada Pagliarone: è stato lui ad avvisare i carabinieri, non riuscendo più a intravedere il figlio nei paraggi della dimora. A distanza di qualche tempo dall’inizio delle ricerche, il corpo senza vita del 27enne Antonio è stato trovato dai militari a pochi passi dallo stabile. Verifiche, controlli e supposizioni hanno occupato ininterrottamente la notte degli inquirenti, fino a quella telefonata rivelatoria giunta in caserma: “Sono stato io” – avrebbe sussurrato la voce dall’altra parte della cornetta. Una voce inquieta e fredda: quella di Michele

Salvatore. Su di lui si stavano concentrando gli accertamenti delle forze dell’ordine, a lui sembrava ricondurre ogni risvolto investigativo. Eppure, i carabinieri non hanno potuto stringergli le manette attorno ai polsi. Questione di tempo. Partiti in cerca del fratricida, gli uomini dell’Arma hanno infatti trovato il responsabile dell’efferato delitto soltanto ieri mattina. Morto. Michele Salvatore ha deciso di celebrare la propria dipartita nel modo più atroce: pugnalandosi al cuore, impugnando (con ogni probabilità) la stessa lama con cui – soltanto pochi minuti prima – aveva aggredito il fratello. Costernazione e sgomento, adesso, in paese. Ieri mattina la comunità locale si è svegliata avvolta da un abbraccio di in-

credulità e torpore, quasi frastornata dal sinistro riverbero di un dramma cupo e angosciante. Difficile, forse, dimenticare. Perché il tempo – dicono - spesso può aiutare a curare le ferite; non certo a cancellarne le cicatrici. Luigi Albiniano

Un passato difficile, un’esistenza disagiata

Una storia segnata da disagi e tormenti, quella di Michele Salvatore. Un’infanzia difficile, un passato costellato di problematiche forse troppo difficili da superare. Una situazione familiare non proprio idilliaca, una condizione psichica che non lo ha favorito. In diverse occasioni era stato protagonista di proteste inscenate davanti ai cancelli di alcuni enti locali, convinto di essere l’emblema di alcuni ‘errori di sistema’ operati – a suo dire – da enti ed istituzioni. Al termine di un’altra vicenda giudiziaria era stato condannato ad una pena di otto anni, poi ridotta a sei, per tentato omicidio: nel corso del soggiorno presso una casa famiglia, Michele Salvatore aveva infatti colpito alla testa con un apriscatole un’impiegata della struttura. Nell’occasione, alla malcapitata furono necessari ben 150 punti di sutura per curare il grava trauma riportato.

Denunciata in Tribunale la pericolosità dell’uomo E’ durante il processo in cui assisteva legalmente l’infermiera aggredita nella casa famiglia in cui Michele Salvatore era ricoverato che l’avvocato Gianfederico Cecanese aveva messo in rilievo la possibilità concreta del reiterarsi di certi comportamenti aggressivi da parte del 30enne che ieri ha ucciso suo fratello prima di suicidarsi. “Non ci sono colpe da parte della Procura, dei medici che lo hanno avuto in cura e delle forze dell’ordine – ha specificato Cecanese – Purtroppo le uniche colpe sono quelle inerenti la situazione psicologica del soggetto”. Intanto, numerose le denunce presentate in passato dal legale per conto dell’infermiera colpita alla testa e del primario di psichiatria che lo aveva seguito.

Gianfranco Cecanese


CAMPOBASSO

Minaccia e inveisce contro due agenti: denunciato SAN GIULIANO DEL SANNIO – Ha inveito contro gli agenti del corpo forestale davanti a testimoni. Ecco perché un cittadino di San Giuliano del Sannio è stato denunciato a piede libero del personale della locale stazione per il reato di minacce ed oltraggio. I fatti lunedì, quando in luogo pubblico - e alla presenza di numerose persone - l’uomo ha iniziati a minacciare e dire parolacce senza evidenti ragioni verso gli agenti. Inutile tentare di dissuaderlo. Anzi, all’invito ha fatto seguito un atteggiamento ancora più irriguardoso e minaccioso. Ascoltato il magistrato di turno si è proceduto nei confronti del soggetto per i reati previsti dal codice penale: oltraggio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale al rifiuto di fornire le proprie generalità.

Usura, assoluzione per un 55enne

Riforma ordinamento forense, domani un incontro al Mario Pagano Dalle 15 e 30 gli esperti del settore si confronteranno sul progetto per sensibilizzare gli avvocati sulle tematiche connesse alla professione CAMPOBASSO - Domani al convitto Mario Pagano, all’interno dell’iniziativa “Le associazioni incontrano il Foro”, si parlerà del progetto di riforma dell’ordinamento forense. L’evento, organizzato dall’associazione forense campobassana ( Anf), in collaborazione con il consiglio dell’ordine degli Avvocati di Campobasso, l’Aiga Molise, il comitato delle Pari opportunità, e le camere minorili del capoluogo, è diviso in due momenti . Il primo dove interverranno, in qualità di relatori e in relazione alle diverse opinioni sulla riforma dell’ordinamento forense, gli avvocati: Ester Perifano, segretario generale Anf; Luigi Pansini, segretario sindacato avvocati Bari; Claudio Neri, componente Cnf; Mario Pietrunti, delegato Oua; Enzo Di Giacomo, presidente del Tribunale di Campobasso ed il senatore Giuseppe Astore. Il secondo momento sarà caratterizzato dai commenti e dalle domande dei presenti in sala. L’incontro, che si terrà nell’aula magna del convitto dalle 15 e 30 alle 18 e30, ha come obiettivo quello di sensibilizzare il maggior numero di avvocati e praticanti sulle tematiche connesse alla professione.

E’ stato assolto dall’accusa di usura perché il fatto non sussiste un 55enne di Trivento. L’uomo era finito nei guai dopo il suicidio di un amico al quale aveva prestato del denaro. A seguito della morte di quest’ultimo, nel 2007, i carabinieri della locale stazione trovarono nella sua abitazione delle cambiali. E proprio in virtù di tali ‘titoli’gli inquirenti pensarono che la persona suicida fosse finita nella morsa di un usuraio. Ieri, nel Tribunale di Campobasso, ascoltati due testi. A parlare un carabiniere che effettuò gli accertamenti sulle cambiali. Poi il fratello dell’uomo che si tolse la vita, le cui dichiarazioni, come rilevato dal pubblico ministero D’Angelo, sono risultate discordanti rispetto quanto contenuto nei due verbali redatti quattro anni prima dai militari. In essi infatti, il teste aveva ribadito che l’imputato pretese il 40% degli interessi sulla somma prestata al fratello. Il tutto smentito in aula. Per questo motivo, il pm ha chiesto la trasmissione degli atti in Procura. Per l’accusa necessario far luce su quanto dichiarato dall’ultimo teste rispetto al passato. Per la difesa, rappresentata dall’avvocato De Benedittis, la richiesta di assoluzione per la non sussistenza del fatto. Richiesta accolta dal collegio giudicante che ha dunque assolto il 55enne.

Riccia, c’è il nuovo depuratore L’assessore all’Ambiente, Panichella: sarà tutelato l’ecosistema del torrente Succida RICCIA – A Riccia sono stati effettuati lavori di ampliamento e manutenzione della rete fognante. Infatti si è approntata una progettazione che prevedeva due tipi di interventi: l’adeguamento e il potenziamento dell'impianto di depurazione esistente e la realizzazione di nuovi tratti di condotta fognaria. I lavori hanno interessato il ripristino e la sistemazione dei pozzetti di arrivo all'impianto delle fogne e dei trattamenti preliminari; sistemazione della fase di denitrificazione; risanamento della fase di ossidazione biologica e della stabilizzazione dei fanghi; adeguamento dell'impiantistica

del depuratore (impianto elettrico, di messa a terra, idraulico). Domenico Panichella, assessore all'Ambiente del comune, ha affermato che "l'impianto di depurazione darà un notevole contributo per la tutela dell'ambiente e per il delicato ecosistema del torrente Succida, del fiume Tappino e del lago d'Occhito". Ai fini della progettazione, si è tenuto conto dell'intero quadro normativo vigente, sia nazionale che regionale con particolare riferimento alla difesa del suolo e dell'assetto del territorio, delle risorse idriche e della tutela delle acque dall'inquinamento.

Esposizione canina, a Campobasso 8^ edizione CAMPOBASSO - Domenica 16 ottobre tutti coloro che adorano i cani potranno veder sfilare, a Campobasso, le migliori razze italiane e straniere. Dalle ore 10 al centro commerciale Monforte si terrà l’ottava esposizione internazionale canina. Appassionati e amanti avranno la possibilità di vedere cani provenienti da Russia, Polonia, Irlanda che saranno valutati da una giuria di fama internazionale e mondiale.


SPETTACOLI In Molise dati confortanti al cinema: presenze +11,08%

Spettacoli, trend positivo Annuario Siae 2010: cresce la spesa al botteghino, cala il volume d’affari

Moma espone Perrino

di Charles N. Papa Come ogni anno, durante il primo semestre, la Siae pubblica l’Annuario sui dati dello spettacolo relativi all’anno precedente. Quelli del 2010, registrano un segno positivo per cinema e teatro. Come dire, che la crisi non scalfisce la voglia di svago e di apprendimento degli italiani. I dati relativi all’indagine su 85.000 locali e circa 4 milioni di eventi, evidenzia quanto il pubblico abbia speso soprattutto per cinema, teatro e mostre: euro 2 miliardi e 370 milioni su un totale di 4 miliardi. Il cinema traina tutto il comparto degli spettacoli con un +3,85% sugli ingressi e con un segno positivo su tutti i fronti: numero degli spettacoli (+43,26%), biglietti venduti (+10,39%), spesa al botteghino (+16,37%), spesa del pubblico (+14,33%). L’annuario cita altri segni positivi come teatro (+3,51%), mostre (+10,48%). Tre settori che dunque, godono di ottima salute e che soddisfano la richiesta degli italiani. Il trend nazionale ha un segno negativo di spese al botteghino anche nello sport (-5.52%), nel ballo (-2,92%), spettacolo viaggiante (-2,37%), attività concertistica (-3,6%). La discoteca dunque, è in calo nelle scelte dei giovani anche se registra il maggior numero di ingressi ma è in negativo in tutti gli altri comparti, e lo sport (che però registra il volume d’affari maggiore), dopo i vari scandali, incidenti, la tessera, ha disaffezionato un pò tutti. In Molise, ad oggi,il segno meno impera. La struttura più grande in regione, il multisala Maestoso (8 sale per 1.900 posti a sedere) ha visto flettersi il grafico del 2011 rispetto al 2010

CAMPOBASSO - Riprendono i live al Bier Keller di vico Percettore.Questa sera Marco Rinalduzzi & friends in concerto. Sul palco con il chitarrista, Claudio Storniolo (piano), Marco Siniscalco (basso), Luca Trolli (batteria), Riccardo Rinaldo (voce). sono 40 anni di musica e a breve diventerà un doppio album con ospiti quali Tullio De Piscopo, Roberto Gatto, Danilo Rea, Stefano Di Battista, Gegè Telesforo.

10 ANNO IV - N° 232 GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2011

CAMPOBASSIO - Domani alle 18.30 presso Momà arredi in via Tiberio, inaugura la personale di Piero Perrino. L’artista molisano persegue un unico obiettivo: dar vita ai sogni. E per far questo, tinge le opere con colori intensi come il blu, il verde, il rosso e il nero. La commistione dei colori, la forza della fantasia, la suggestione del momento, danno forza ad ogni quadro, ad ogni opera. Saranno circa 60 le tele in esposizione presso Moma, e sarà Perrino che, domani, intratteerrà ed illustrerà ai visitatori, la genesi di ogni creazione esposta. L’esposizione sarà visibile sino al 29 ottobre. Orari: 9.30/13.0016.30/20.30, chiuso lunedì mattina.

Discobar La Strada nel comparto presenze. L’anno scorso, l’avvento del 3D ha incrementato l’affluenza, la curiosità degli spettatori ha fatto impennare la curva verso l’alto. Dall’annuario invece si evince che il 2010 segna una crescita rispetto al 2009. I dati complessivi in Molise dunque sono: incassi (+17,95%), presenze (+11.08%), a fronte di una diminuizione degli schermi

ISERNIA - Prosegue la proposta del discobar La Strada ogni venerdì.Domani sera Friday night party con, in consolle, Alex Di Salle, Alessandro Roccia, Azzurra, Silvio Ortoni. Info 0865450021.

dell’1,44% e di un aumento di giornate di programmazione del 2,66%. Un balletto di cifre che conferma quanto il settore spettacolo, sia sempre importante nelle scelte del pubblico, e che, a prescindere dalla crisi (il cinema risente fortemente della mancanza di investimenti così come il teatro), la voglia di cultura è sempre alta.

Concerto

Alexander club CAMPOBASSO - Il weekend del capoluogo, si chiude con l’appuntamento del sabato alla discoteca Alexander. il “Saturday party” di sabato 15 ottobre, si sviluppa nelle due sale: la main room con i dj Raf e Flavio Emme e la voce di Vito Lolaico, e il privè house con i dj Gianni De Vivo, Lucky Ortoni e la voce di Vitt. Possibile prenotare palchetto e parcheggio custodito. Info 337667648.

Rihanna è la più sexy Nuda su Esquire

Tradimento gay Letizia Casta perdona

Rihanna è stata eletta "La donna più sexy del Pianeta" da Esquire e appare senza veli sulla copertina dell’ultimo numero del giornale. Nella lunga intervista Rihanna rivela di essersi buttata definitivamente alle spalle la relazione turbolenta che ha avuto con Chris Brown, senza negare che per un certo periodo non poteva più sopportarlo

Laetitia Casta, compagna di Stefano Accorsi, a Vanity Fair spiega che nella vita riuscirebbe a perdonare il suo uomo se le confessasse di aver avuto un'esperienza omosessuale: "Purché non s'innamori. Non succede solo al cinema. Il tabù della bisessualità è stato infranto da tempo, ma non si aveva il coraggio di ammetterlo".


ANNO IV - N° 232 - GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

Redazione: via Carlomagno, 9 - Tel. 0865.414168 e-mail: lagazzettaisernia@alice.it L’OSCAR DEL GIORNO AD ANOTNIO SCUNCIO

L'oscar oggi lo assegniamo ad Antonio Scuncio, assessore al comune di Isernia, che ha difeso a spada tratta il suo sindaco, Gabriele Melogli, a cui noi, ieri, avevamo affibbiato un bel Tapiro.Per Scuncio, il bando per le borse lavoro al comune di Isernia non è affatto un bando elettorale, perchè l'assunzione a tempo determinato dei disoccupati in graduatoria era nota da tempo e non se ne può fare oggi un caso. Noi mettiamo da parte le polemiche, perchè non ce l'avevamo assolutamente con Melogli, ma vedere sul sito del comune il bando a pochi giorni dalle elezioni ci ha fatto insospettire e poi, non nascondiamocelo, a Melogli gli abbiamo fatto un piacere. Ne abbiamo parlato.

IL TAPIRO DEL GIORNO A GIUSEPPE ATTADEMO

ISERNIA

Il Tapiro lo assegniamo a Giuseppe Attademo, medico al San Francesco Caracciolo di Agnone che si è schierato a spada tratta contro ogni ipotesi di privatizzazione o di gestione mista dell'ospedale altomolisano. Chiantese gli ha subito detto, senza alcuna perifrasi, che chi si schiera contro un'ipotesi di salvataggio dell'ospedale, è solo perchè non ha voglia di lavorare. Bella risposta, noi siamo d'accordo con Chiantese. Nello specifico non ci riferiamo ad Attademo, medico di indubbie qualità professionali, ma l'esempio che dà schierandosi contro un'ipotesi, seppur mnima, di salvare un ospedale in procinto di chiudere ci fa riflettere e per questo gli diamo il tapiro, non come medico, ma come politico.

VENAFRO

ISERNIA

Inaugurata alla presenza del campione mondiale Campagna la nuova piscina Borse lavoro, l’assessore comunale Scuncio precisa: nessuna finalità elettorale A PAG. 15

Eddie Lang jazz festival: unico appuntamento all’officina della cultura A PAG. 15

A PAG. 15

www.lagazzettadelmolise.it

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


ISERNIA Agnone. L'ex dissidente: “Chi è contro questo progetto non ha voglia di lavorare”

Ospedale, scontro Chiantese-Attademo L'assessore: “Il Caracciolo deve restare pubblico, folle l'idea di darlo ai privati”

Giuseppe Attademo

AGNONE. Continua a tenere banco, in questa campagna elettorale, il futuro dell'ospedale di Agnone. Dopo la proposta di una gestione mista pubblico-privata, avanzata da Danilo Di Nucci e in qualche modo avallata dal dirigente Asrem Presutti, è intervenuto l'assessore comunale Giuseppe Attademo, candidato alle Regionali. Che afferma: “Cosa potrebbe fare ad Agnone un “privato” che investisse anche se insieme al “pubblico”? Per non giocare con la pelle dei cittadini, occorre mettere ordine alla questione: l’ospedale Caracciolo di Agnone è e deve rimanere una struttura pubblica del servizio sanitario regionale; deve assicurare l’emergenza ed i servizi essenziali per i cittadini residenti; deve essere integrata in rete con le altre strutture regionali; l’assistenza territoriale deve essere sviluppata con strutture di base e residen-

ziali per i pazienti cronici e “fragili” per evitare un uso inappropriato dei ricoveri ospedalieri; coordinamento stretto e continuo fra assistenza territoriale e assistenza ospedaliera per un uso appropriato ed efficace delle risorse in Alto Molise. La salute è un bene primario tutelato costituzionalmente e quindi non mercificabile: l’assistenza sanitaria è la base di qualsiasi società civile organizzata e da cui in nessun modo occorre ricavare profitti". Di diverso avviso Amedeo Chiantese, anch'egli candidato alle Regionali: “Ricercare le soluzioni, evitando le sterili enunciazioni ed elencazioni delle cose necessarie senza spiegare come ottenerle e soprattutto come conservale, è un esercizio troppo impegnativo. Altrove certi esperimenti hanno funzionato eccome. In realtà l’avversione a questo progetto da parte di chi nel Caracciolo lavora ha a mio avviso

L’allenatore dei campioni del mondo all'inaugurazione della piscina di Venafro

Mister Campagna: “Le istituzioni molisane vincenti come la mia nazionale di pallanuoto” VENAFRO. Ieri è stata inaugurata la piscina provinciale di Venafro. Alla cerimonia sono intervenuti: il Presidente della Provincia di Isernia, Luigi Mazzuto; il Governatore, Michele Iorio; il sindaco di Venafro, Nicandro Cotugno; il Presidente provinciale del Coni di Isernia, senatore Ulisse Di Giacomo; l’allenatore della Nazionale di pallanuoto, Alessandro Campagna e il Presidente dell’Asd Venafro nuoto, Michele Viscovo. La struttura sportiva è stata realizzata in tre anni dall’amministrazione provinciale di Isernia. È costata circa 1 milione e mezzo di euro, è composta da sei vasche ognuna lunga 25 metri e potrà ospitare gare di livello nazionale e internazionale. La gestione dell’impianto è stata affidata alla società sportiva Asd Venafro Nuoto. Soddisfatto il Presidente della Provincia Luigi Mazzuto, per la realizzazione del nuovo impianto. “Questa struttura permetterà a tutti i giovani, che prima di oggi erano costretti a recarsi negli impianti di altre realtà, di poter praticare il nuoto nella propria città. Abbiamo mantenuto l’impegno di completare

questa struttura avviata dalla precedente Amministrazione e ringrazio i consiglieri De Luca, Pompeo, Cicerone e Ricci che, ogni giorno, si sono impegnati fattivamente per la realizzazione di quest’opera e la Pia Unione di Venafro”. Il Presidente ha anche annunciato che, a breve, verrà inaugurata la piscina provinciale di Rocchetta a Volturno. Il Presidente della Regione, Michele Iorio, ha sottolineato la collaborazione e la concretezza delle pubbliche amministrazioni, che hanno dato in tempi brevi le risposte che la cittadinanza si attendeva. Concetto ribadito anche dal sindaco di Venafro, Nicandro Cotugno. L’allenatore della nazionale di pallanuoto, Alessandro Campagna, nel suo intervento ha paragonato il lavoro di squadra tra le istituzioni che ha portato alla realizzazione della piscina di Venafro a quello della sua Nazionale che ha vinto i Mondiali di nuoto di Shangai. “Abbiamo dimostrato che gli italiani sanno fare grandi cose se sanno collaborare. La realizzazione di questa struttura – ha aggiunto – è da applausi. Il nuoto è molto importante perché permette di prevenire le malattie e di fare un’attività sportiva sana che tiene lontano i giovani dalla strada. Mi auguro che in questa struttura possa approdare anche la pallanuoto che è sinonimo di divertimento”.

Isernia, contributi agli artigiani che aprono bottega nel centro storico ISERNIA. L’assessore comunale al centro storico, Antonio Scuncio, e l’assessore comunale al commercio, Raffaele Teodoro, sono intenzionati a proporre alla giunta municipale una proroga della scadenza delle domande per l’ottenimento dei contributi finalizzati ad incentivare l’apertura, nel centro storico di Isernia, di nuovi insediamenti artigianali e di lavoro autonomo per il ramo artistico. La scadenza, già fissata al 30 set-

tembre, sarà certamente prorogata al 30 ottobre, stante il continuo pervenire di nuove istanze. Si tratta di un'iniziativa finalizzata a rivitalizzare la parte antica della città. Dopo il terremoto del 1984 il centro storico si è praticamente svuotato. La liberalizzazione delle licenze ha portato all'apertura di numerosi locali notturni. Ora occorrono iniziative che diano una certa vivacità anche di giorno.

un altro significato. La sperimentazione gestionale, il cui scopo principale è l’aumento di efficienza a tutto vantaggio dell’utenza, premierebbe solo coloro che s’impegnano fattivamente nell’attività ospedaliera e questo si sa non è vero per tutti. C’è chi rema contro l’efficienza e il miglioramento dei servizi all’utenza perché ciò li costringerebbe ad un reale impegno e non ad una languida attesa dello stipendio con lauta attività aggiuntiva (aggiuntiva poi rispetto a cosa?). Ma gli altomolisani questo lo devono sapere e devono pretendere un servizio efficiente e capace di risposte, consapevoli che le soluzioni ai loro problemi non sono pronte e soprattutto non possono arrivare da altri, e in realtà, se vogliono che il Caracciolo continui ad esistere, devono sforzarsi in un attività propositiva e di autodeterminazione".

Amedeo Chiantese

L'assessore alle politiche sociali precisa

Scuncio: “Al Comune niente borse elettorali” ISERNIA. Sulle polemiche scaturite dal bando delle Borse lavoro, voluto dall'Amministrazione comunale di Isernia, interviene l'assessore alle politiche sociali, Antonio Scuncio, per fare alcune precisazioni. “La pubblicazione del bando – chiarisce l’assessore – non ha nulla a che vedere con le elezioni regionali, giacché la scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 6 novembre, ossia tre settimane dopo la competizione elettorale, e la totalità degli aspiranti produrrà istanza negli ultimi giorni. Senza contare che le graduatorie saranno pronte solo alla fine del mese prossimo”. L'assessore comunale inoltre ricorda che la data della medesima pubblicazione era stata già da tempo preannunciata dall’amministrazione comunale e “fissata a inizio ottobre, senza che nessuno obiettasse alcunché. Se le critiche giungono ora, significa che sono le polemiche ad avere rapporti con le elezioni non certo il bando. Inoltre – prosegue Scuncio –, per coloro che sostengono che la pubblicazione dell’avviso pubblico sia Antonio Scuncio avvenuta “nel silenzio più assoluto”, bisogna evidenziare che ai suoi contenuti è stata data la massima diffusione. Infatti, sono disponibili sul sito web del Comune (quindi consultabili da chiunque, in ogni parte del mondo), sono stati integralmente pubblicati nelle pagine del quotidiano telematico comunale “Isernia Informa” e sono stati affissi numerosi manifesti in città”. Infine, l’assessore ha precisato che l’argomento delle Borse Lavoro era stato anche trattato in consiglio comunale dal sindaco Melogli nello scorso mese di maggio, durante l’illustrazione del bilancio corrente esercizio.

Serata Eddie Lang Jazz Festival all'Officina della cultura di Isernia ISERNIA. Si svolgerà stasera alle ore 21 nell’Officina della cultura e del tempo libero di Isernia situata in via Pio La Torre, la manifestazione intitolata “XXI Eddie Lang Jazz Festival-Second Take”. Si tratta di un’interessante appendice della stagione estiva dell’ Eddie Lang Jazz festival che ha riscosso grande successo tra il pubblico e gli addetti ai lavori. Si esibirà il trio del pianista Andrea Rea, uno dei migliori tra i giovani musicisti

che si è messo in mostra nella ricchissima edizione estiva del festival di Monteroduni. Con Andrea Rea si esibiranno, inoltre, il giovane ma già ben rodato Elio Coppola alla batteria, e Ron Grieco al contrabbasso. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con l’Eddie Lang Jazz Festival, la Provincia di Isernia, la Regione Molise, il Comune di Monteroduni, la Camera di Commercio di Isernia L’ingresso è libero.


TERMOLI Fermo biologico, l’Idv al governo: “Tuteli il settore pesca molisano” Di Pietro e Di Giuseppe: si anticipi il fermo biologico nel periodo di effettiva riproduzione Gli onorevoli IdV Antonio Di Pietro e Anita Di Giuseppe hanno presentato un’interrogazione al ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali circa la grave situazione in cui versa il settore pesca, in particolare molisano, fortemente penalizzato dall’attuale sistema che regola il fermo biologico. Di Pietro e Di Giuseppe intendono sapere se e quali provvedimenti intenda assumere il Governo a tutela del comparto della pesca molisano ma, più in generale, anche delle marinerie interessate nel bacino adriatico centro settentrionale, al fine di effettuare il fermo biologico in tempi e zone diverse, anticipandolo ai mesi primaverili. Il fermo biologico rappresenta certamente una misura indispensabile per la tutela del mare e della fauna marina,

ma il risultato più evidente della paralisi nel mare Adriatico è il venir meno del pescato di quelle acque, che costituisce circa la metà della produzione nazionale. Il decreto ministeriale del 14 luglio 2011 stabilisce, per quanto riguarda le imbarcazioni iscritte nei compartimenti marittimi da Trieste a Bari, un periodo di arresto temporaneo alle attività di pesca di 60 giorni, decorrente dal 10 Agosto 2011, con possibilità, demandata alle regioni, di prolungare il fermo ma non di variarlo a seconda delle diverse specificità territoriali ed ambientali. Il malcontento, tra gli operatori ittici si è fatto sentire anche quest'anno, non solo per il modo in cui viene effettuato il fermo biologico, ma anche perché, ancora una volta, non sono stati inseriti all'interno del riparto per

gli indennizzi. Da tempo infatti la marineria termolese e gli operatori ittici protestano contro il provvedimento rivendicando un fermo biologico effettuato in tempi e zone diverse. Il fermo biologico così come effettuato arreca danni economici, lasciando anche il territorio a corto di prodotti ittici nel periodo di maggiore richiesta, proprio nel periodo di maggiore afflusso turistico. Succede così, che anche i grossisti vanno alla ricerca di altri mercati e comperando pesce in Albania e in Croazia. Tutto ciò a danno dell'economia locale. Molto più opportuno sarebbe invece poter effettuare, per il tratto di mare delle coste termolesi, il fermo nei periodi effettivi di riproduzione delle specie di prodotto locale, anticipandolo quindi nei mesi primaverili.

Tarsu, prorogati i termini per la presentazione del questionario MONTENERO DI BISACCIA – La Giunta comunale ha deliberato la proroga per la presentazione del questionario Tarsu al 30 Giugno 2012. L’esigenza di fornire ai cittadini parametri certi e definiti in merito alle esenzioni e alle riduzioni applicabili a determinate categorie di immobili, la necessità di concedere il tempo necessario per calcolare le superfici sulle quali applicare la tassa, oltre all’opportunità di rendere più omogeneo il Regolamento Comunale rispetto alle vigenti norme in materia di tassa sui rifiuti solidi urbani, hanno stimolato l’Amministrazione a prendere una decisione che va nella direzione di agevolare al massimo i contribuenti nella corretta determinazione delle superfici interessate. Il Questionario Tarsu è stato recapitato

nei mesi scorsi presso tutte le abitazioni dei monteneresi. Attraverso il modulo consegnato ai cittadini è possibile comunicare i dati catastali degli immobili presenti sul territorio comunale, soggetti alla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. “Abbiamo inteso prorogare la precedente data di scadenza – ha affermato il Sindaco Nicola Travaglini – per evitare fraintendimenti da parte dei cittadini sulla comunicazione delle misure di alcune categorie di immobili e per rassicurarli in vista della scadenza precedentemente determinata. Nei prossimi mesi avremo la possibilità di adeguare anche il regolamento comunale in materia; è inoltre allo studio la possibilità di riaprire i termini per la definizione agevolata (condono)”.

Discarica abusiva a Santa Chiara GUGLIONESI – Un nostro lettore ci ha segnalato una discarica a cielo a aperto ai lati della strada, lungo Contrada Santa Chiara, che da Guglionesi porta a Difesa Grande e all'Ospedale di Termoli. La sua denuncia è corredata da alcune foto che testimoniano quanto accade e per mano di ignoti senza che nessuno intervenga a pulire la zona. Una situazione quella delle discariche abusive che continua ad imperversare in alcune zone del basso Molise e del Litorale.

16 ANNO IV - N° 232 GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2011

Gli orari dell’ufficio elettorale del Comune CAMPOMARINO – L’Amministrazione comunale rende noto che I’ufficio elettorale comunale resta aperto quotidianamente per la durata del normale orario dl lavoro e nei cinque giorni antecedenti le elezioni dalle 9 alle 19, a disposizione degli elettori per ogni adempimento e chiarimento inerente la votazione e per quanto segue: coloro che non avessero ricevuto la tessera elettorale a domicilio possono ritirarla nei giorni e orari indicati; coloro che avessero smarrito, deteriorato o subito il furto della tessera elettorale, possono ottenere un duplicato presentandosi all’ufficio elettorale. Nel caso di furto la domanda di duplicato deve essere corredata da denuncia presentata ai competenti uffici di Pubblica Sicurezza. Nei giorni della votazione l’apertura dell’ufficio si protrarrà per tutta la durata delle relative operazioni.

Convitto per le superiori a Casacalenda Oggi la presentazione del progetto Oggi alle 11,30, nella cappella del convitto “Mario Pagano” di Campobasso, verrà presentato il progetto per la realizzazione di un convitto destinato agli studenti delle scuole superiori nel Comune di Casacalenda. La struttura sarà ricavata nell'edificio “Mater Dei” del paese destinatario di un finanziamento della regione Molise per il recupero e l'adeguamento dei locali che ospitano già una casa di riposo e un centro sociale. Il progetto punta a valorizzare il territorio e, in particolare, a offrire una struttura moderna e fornita di tutti i servizi e i comfort per gli studenti fuori sede che potranno frequentare le scuole superiori del centro bassomolisano: l'Istituto Tecnico Commerciale, il Liceo linguistico, il Liceo sociopsicopedagogico e l'Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato. Alla conferenza stampa prenderanno parte il rettore del Convitto “Mario Pagano”, Aldo Barletta, il consigliere regionale, Nicola Eugenio Romagnuolo e il sindaco di Casacalenda, Marco Gagliardi.

Al via la stagione concertistica invernale

Zuccherificio, accordo sulle barbabietole

TERMOLI - Domenica a partire dalle 16, nella Galleria Civica di Piazza Sant’Antonio, prende il via la stagione concertistica invernale. Si esibiranno spazio per i giovani interpreti e per l’Accademia di Musica "Hans Eisler" di Berlino. Il Kaiser Quartett, con Susania Nielsen, Joaquin Pall Palomares, Joost Keizer, Beatriz Linares, suoneranno con violini, viola e violoncello”.

TERMOLI – Accordo raggiunto allo Zuccherificio per continuare l’attività di lavorazione delle barbabietole, notizia che è stata data ieri mattina durante una conferenza stampa. Per la campagna 2011 i pagamenti avranno inizio il 18 Ottobre grazie alle entrate che arriveranno dalla vendita dello zucchero e dal pegno sullo zucchero che garantirà il pagamento ai bieticoltori.


TERMOLI Oggi e domani l’esperienza al seguito dei sub del nucleo carabinieri di Bari

Gli studenti dell’Alberghiero a lezione di archeologia marina TERMOLI - Oggi prende il via il progetto “Da Atlantide a Buca, da Egnazia a Tremiti, da Saepinum – Altilia a Filopoli: Archeologia, mito, mare, storia, cibi, sapori, e spezie”. Gli studenti delle classi 4 e 5/C dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione con Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Termoli, navigheranno a bordo del battello “Lo Sparviero” lungo il tratto di mare tra Termoli e Petacciato, al seguito dei Subacquei del Nucleo Carabinieri di Bari, diretti dal Comandante Maresciallo Ugo Adorante coadiuvati dagli esperti subacquei dell’Assoziazione P. C. Insieme nel blu di Pescara. La lezione di archeologia subacquea e di ricerca di Beni Culturali sul fondo del mare è il proseguo di quelle già effettuate nel Maggio scorso nel corso dei lavori del precedente progetto “Atlantide, Salus in aquis…”, sponsorizzato dall’Acqua Sepinia, che si è concluso con il ritrovamento e relativo re-

cupero di un ceppo in piombo di ancora romana, del peso di circa 300 Kg, lungo circa 2 metri. Sempre oggi alle 17,30 ci sarà una conferenza stampa nella Sala convegni dell’Istituto Alberghiero. Domani alle 9 gli stessi studenti continueranno la lezione di archeologia subacquea alla ricerca del porto frentano di Buca e alle varie fasi di studio dei fondali marini in zona Aspro e di fronte alla foce del torrente Sinarca, e navigano sul battello “Lo Sparviero” lungo il tratto di mare tra Termoli e Petacciato, sempre al seguito dei Subacquei del Nucleo Carabinieri di Bari. Alle 17,30 la conferenza sul tema “Dal mito di Atlantide al mistero di Buca”che si terrà sempre nella Sala convegni dell’Istituto Alberghiero; durante i lavori sarà trasmesso il video realizzato dai Carabinieri subacquei nei fondali marini di Termoli . In chiusura, alle 20,30, cena frentana a cura degli studenti e dei docenti dell’Istituto Alberghiero di Termoli.

Fiore Aufiero solidale con il personale medico e paramedico del San Timoteo TERMOLIi - E’ di questi giorni la denuncia delle condizioni di lavoro di alcuni settori dell’Ospedale di Termoli, specchio della Sanità’ del Molise. Particolari difficoltà sono evidenti nell’organizzare e gestire i turni di lavoro del personale medico e para-medico nei reparti di Ortopedia e Pronto Soccorso nei quali é inesistente il turn-over: la turnazione si fonda sul ricorso al lavoro straordinario e sulle “prestazioni aggiuntive“. Grave é il fatto che si fa fare ricorso alle “prestazioni aggiuntive“ senza aver creato e deliberato ad inizio anno il fondo stesso sia per le prestazioni ospedaliere sia per quelle dipartimentali. Solo al personale Medico - Anestesista sono state retribuite le “prestazioni aggiuntive“ previo il blocco delle attività chirurgiche di sala operatoria di routine. Il personale Medico del Pronto Soccorso è in attesa che gli vengano retribuite le “prestazioni aggiuntive” da Aprile a Settembre 2010, le “prestazioni aggiuntive” da giugno ad agosto 2011, nonché le notti, i festivi e gli straordinari degli ultimi mesi. Contemporaneamente, e con stipendi da manager, sono state istituite le cariche di Commissario alla Sanità (Iorio), 2 sub-commissari alla Sanità (Mastrobuono, Morlacco ), con le presenze Istituzionali del Direttore Generale di ASREM (Percopo) e della Direttrice Amministrativa di ASREM (Dr.ssa Testa ) nonché dell’Assessore alla Sanità, i cui compiti, a vario titolo, comprendono il ripiano del deficit ed il riordino del sistema sanitario regionale ospedaliero e territoriale. Per non parlare poi del copioso elenco dei manager responsabili di Distretto. Ci si chiede: se si eliminasse questa pletora di “manager”, quanto personale medico e paramedico potrebbe essere assunto elevando qualità e rapidità delle prestazioni per i molisani? Si esprime,pertanto, solidarietà ed appoggio al personale medico e para-medico che, nonostante tutto, continua tenacemente e con alto senso di professionalità ed umanità a svolgere i propri compiti. Dottor Fiore Aufiero

Informazioni per gli elettori del territorio comunale TERMOLI – In vista delle prossime elezioni regionali del 16 e 17 Ottobre, l’Amministrazione comunale comunica alcune informazioni utili circa le modalità di rilascio dei documenti, i servizi per i disabili, l'ubicazione delle Sezioni elettorali e il numero dei votanti nel Comune adriatico. Il ritiro delle tessere elettorali, indispensabili per esercitare il diritto di voto, potrà essere effettuato recandosi all'Ufficio Elettorale del Comune, in via Regina Margherita di Savoia, dove si trovano anche gli Uffici dell’Anagrafe. Chiunque avesse smarrito o danneggiato la propria tessera, potrà richiedere il duplicato presso lo stesso ufficio, presentando un documento di riconoscimento. L'Ufficio Elettorale resta aperto fino a sabato dalle 8,30 alle 19; domenica dalle 8,30 alle 22; lunedì dalle 7 sino al termine dello scrutinio. È possibile richiedere, fino al 15 Ottobre, il rilascio del documento d'identità e, per coloro che lo avessero smarrito, un

duplicato presso l'Ufficio Anagrafe. In occasione delle consultazioni elettorali, il Comune ha istituito un apposito servizio di trasporto per le persone disabili, per consentire loro il raggiungimento dei seggi elettorali. Un pullman con personale addetto provvederà ad accompagnare i disabili nel seguente orario: domenica dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20; lunedì dalle 9 alle 13. Le persone che necessitano di questo servizio sono invitate a rivolgersi, per informazioni e prenotazioni, alle responsabili dell'Ufficio Elettorale, Maria Pia Di Gregorio e Luciana Scalella, al numero telefonico 0875 - 712255, nei seguenti orari: venerdì dalle 8,30 alle 19; sabato dalle 8,30 alle 19. Nei giorni delle elezioni, gli interessati possono rivolgersi sempre allo stesso numero telefonico domenica dalle 8 alle 22; lunedì dalle 7 alle ore 15. A Termoli gli aventi diritti al voto sono 27.886 dei quali 13.596 maschi e 14.290 femmine.

Chiusa da oggi la banchina del porto TERMOLI – Domani sera la banchina di riva del porto sarà interessata da una manifestazione organizzata dall’assessore Gianfranco Vitagliano. Pertanto la Capitaneria di Porto, allo scopo di consentire alla ditta di posizionare le strutture ed attrezzature e il successivo sgombero, ha emesso una ordinanza per disciplinare la circolazione e sosta di qualsiasi veicolo. A partire dalle 8 di questa mattina e fino alle 12 di sabato è vietato il transito, la fermata e la sosta di veicoli in genere nella banchina di riva dove sono presenti i parcheggi riservati agli operatori portuali. Eventuali veicoli in sosta saranno soggetti a rimozione forzata.

Nuova sede per i nonni vigili TERMOLI - Il presidente dell’Associazione “Nonni Vigili”, Saverio Francabandiera, esprime il suo più vivo ringraziamento al sindaco Basso Antonio Di Brino e all’assessore alle Politiche Sociali Michele Cocomazzi, per aver visto soddisfatta la propria richiesta in merito all’individuazione di una sede per l’Associazione. Dopo una riunione che si è svolta alla presenza dell’assessore Cocomazzi, sono stati chiariti diversi punti, oggetto di istanza dell’Associazione nei confronti dell’Amministrazione comunale, con l’impegno da parte di quest’ultima di ottemperare, per quanto nelle proprie disponibilità, alle richieste presentate; non ultima quella appunto di una sede che sarà individuata all’interno del Parco Comunale, nel plesso situato nei pressi della piscina.


ANNO IV - N° 231 - MERCOLEDÌ 12 OTTOBRE 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

SPORT

Capone in lacrime, è davvero l’addio? www.lagazzettadelmolise.it MENS SANA, ESORDIO POSITIVO PER IL ‘VIVIBASKET’ La Mens Sana, se per un verso ha buoni motivi per rammaricarsi per l'epilogo del match di domenica (ad un passo da una storica vittoria contro la titolata Moncada Agrigento), dall'altro esprime tutta la propria soddisfazione per il successo ottenuto dalla prima giornata del progetto 'Vivibasket'. Il progetto, ideato dal Prof. Umberto Anzini con la supervisione del Direttore Generale Alberto Bucci e patrocinato dalla Federazione Italiana pallacanestro, Comitato Regionale Molise nella persona del suo presidente Marco Lombardi, è teso a promuovere la pratica del basket fra in ragazzi in età scolare, proponendola principalmente sotto l'aspetto ludico e del puro divertimento. Così domenica mattina, sul parquet del Vazzieri Arena grande è stata la partecipazione degli alunni delle principali scuole medie della città di Campobasso che si sono sfidate in un appassionante torneo. Presenti i ragazzi delle scuole medie Colozza, D'Ovidio e Petrone per la cui partecipazione si ringraziano oltre che i Dirigenti scolastici anche i rispettivi insegnanti di Attività Motoria. PAG. 21

AUTOMOBILISMO, SALE L’ATTESA PER IL RALLY DI SAN GIULIANO Finalmente ci siamo! Poco meno di 2 settimane ed il Rally di San Giuliano edizione duemilaundici aprirà le sue porte! Gli uffici messi a disposizione dall’Automobile Club Campobasso alla a.s.d. Tecno Motor Racing Team sono ormai aperti ininterrottamente dal mattino a tarda sera per l’organizzazione del Rally più amato della nostra regione, patrocinato dal Comune di San Giuliano del Sannio e dalla Regione Molise. Le iscrizioni iniziano ad arrivare numerose e da ogni parte d’Italia. Gli organizzatori lavorano assiduamente giorno e notte per cercare, come ogni anno, di sposare le aspettative di appassionati e piloti che da sempre danno fiducia all’AC Campobasso. Sul “campo” i Commissari di Percorso sono già a lavoro per individuare le posizioni migliori da poter sfruttare il giorno della gara. L’individuazione degli intermedi, ovvero delle postazioni nelle quali potranno stazionare VVF ambulanze e carri attrezzi, devono essere scelte in base a peculiari caratteristiche che, all’occorrenza, permetteranno nelle ore della gara di potere intervenire tempestivamente per qualsiasi evenienza. A PAG. 21

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


S P O RT LEGA PRO - II DIVISIONE

Il Campobasso riprende quota Dopo il successo di Celano la squadra di Provenza concede il bis contro il Milazzo 2-1

CAMPOBASSO

MILAZZO

Iuliano

1

Croce

Modica

2

Imparato

Esposito(17’st.Masullo)

3

Dipasquale

Altobello

4 5

Simonetti(31’st.Pepe)

6 7 8

Cucinotta(1’st. Spilabotte)

Scudieri Quadri Todino(21’st.Silvilla) Forgione(41’st.Cruz) Balistreri Cenciarelli Giannattasio Provenza ARBITRO: Paolini di Ascoli

9 10 11 All.

Benci Mangiacasale Bucolo(14’st. Fiore) Malaronte Proietti Quintoni Amura Ammoniti: Mangiacasale, Cucinotta, Benci

Ammoniti: Cenciarelli Marcatori: 7° Balistreri 11°Altobello

Il gol di Balistreri (foto Paolo Ricciuti)

Un successo meritato che arriva dopo un’altra vittoria, quella di domenica a Celano. Sei punti in tre giorni, niente male per la giovane squadra di Provenza che ha dato dimostrazione di aver saputo reagire, con grande carattere e determinazione, al momento di difficoltà delle scorse settimane. Contro il Milazzo, squadra come i rossoblù giovane ed in crescita, i lupi hanno messo al sicuro il risultato sin da subito. Ad aprire le marcature per i padroni di casa ci ha pensato Balistreri che al settimo si è fatto perdonare per il rigore fallito a Celano. L’attaccante del Campobasso, al suo quinto gol in nove gare, ha raccolto ottimamente un cross di Forgione ed è

stato un gioco da ragazzi per il bomber silciliano depositare la palla alle spalle dell’estremo difensore ospite. Tempo quattro minuti ed i padroni di casa assestano il colpo con Altobello, servito dalla destra da Modica, con un piattone destro spedisce alle spalle del portiere siciliano. Nel finale di primo tempo il Milazzo prova una timida reazione con Bucolo, due volte pericoloso. Nella ripresa gli ospiti accorciano le distanze al sedicesimo con Benci, abile ad approffittare di una delle pochissime indecisioni della retroguardia rossoblù. Il Campobasso cerca in più di una circostanza il gol della sicurezza ma il team di Provenza pecca di

imprecisione in fase di conclusione. Nei minuti finali della contesa qualche sussulto di troppo con un’azione ospite pericolossissima a pochi minuti dal termine: in un’azione convulsa in area il portiere locale Iuliano effettua un intervento impreciso ma è provvidenziale il salvataggio sulla linea di Scudieri. Al triplice fischio esplodono gli applausi della folta tifoseria rossoblù, accorsa numerosa nonostante il giorno feriale. La festa sul campo però in pochi minuti viene “rovinata” dall’annuncio in sala stampa dell’addio al Campobasso da parte del patron Ferruccio Capone. AP

Il presidente Capone in lacrime annuncia l’addio I sorrisi per la vittoria sul Milazzo hanno lasciato spazio, tempo qualche giro di lancette, alle lacrime. Sono quelle di Ferruccio Capone che in sala stampa, al termine della partita, annuncia il suo addio al Campobasso: “Ci sono momenti della vita in cui bisogna fare scelte drastiche e dopo sei anni vissuti alla guida del Campobasso credo sia arrivato il momento di lasciare. Una serie di circostanze mi inducono a non andare più avanti in questo progetto. La grave situazione di difficoltà economica globale ha colpito anche la mia azienda ed io, che sono praticamente solo nella ge-

20 ANNO IV - N° 231 GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2011

stione del Campobasso, ho dovuto necessariamente fare delle riflessioni e giungere ad una conclusione: non posso più garantire la tranquillità in un club al quale credo di aver dato tanto. Ho ricevuto attacchi da più fronti, nei mei riguardi è stato effettuato un vero e proprio ostracismo, ma nonostante questo non ho nessun rancore nei confronti di alcuno. Capone si mette da parte con 32 partite ancora da giocare in modo da lasciare una situazione serena a chiunque voglia prendere il mio posto e fare di più di quanto abbia fatto io per questa squadra e questa società. Vorrei che di me re-

9^ GIORNATA

CLASSIFICA

APRILIA - PERUGIA ARZANESE - VIBONESE CAMPOBASSO - MILAZZO CATANZARO - CELANO EBOLITANA - FONDI GAVORRANO - CHIETI GIULIANOVA - ISOLA LIRI L'AQUILA - PAGANESE MELFI - AVERSA NORMANNA NEAPOLIS - VIGOR LAMEZIA RIPOSA: FANO

PERUGIA PAGANESE GIULIANOVA CATANZARO GAVORRANO CAMPOBASSO V.LAMEZIA L’AQUILA ARZANESE NEAPOLIS AVERSA N. FONDI ISOLA LIRI CHIETI EBOLITANA APRILIA VIBONESE FANO MELFI MILAZZO CELANO

PROSSIMO TURNO 16 ottobre - ORE 15.00 AVERSA NORMANNA - APRILIA CELANO - L'AQUILA CHIETI - MELFI FONDI - NEAPOLIS ISOLA LIRI - ARZANESE MILAZZO - FANO PAGANESE - GIULIANOVA PERUGIA - CATANZARO VIBONESE - EBOLITANA VIGOR LAMEZIA - GAVORRANO RIPOSA: CAMPOBASSO

stasse il ricordo di una persona leale, che ha sbagliato in qualche circostanza, non vi è dubbio, ma posso assicurare che ogni mio errore è stato fatto in buona fede”. Uno sfogo, una provocazione oppure un discorso che, tra le righe, nasconde una sorta di passaggio di testimone ad una ipotetica cordata di imprenditori non molisani pronta a rilevare la società?Difficile in questo momento dare delle risposte. Sta di fatto che i tifosi e la squadra le attendono con ansia perché un futuro senza certezze non è concepibile, non a Campobasso. ANPA

Euro 2012, Loew:”Nessun duello tra Germania e Spagna”

La Danimarca vuole rinnovare il contratto a Olsen

Gli Europei non saranno un duello Germania-Spagna. E' l'opinione del ct tedesco Joachim Loew, che cita, tra le altre favorite, Inghilterra e Francia. 'Non e' sicuro che vi sara' Germania-Spagna durante il torneo, anche se tutti parlano di tale duello', ha detto Loew. 'Anche Olanda, Inghilterra, Portogallo e Francia sono tra le favorite, dovremo superare ben altri ostacoli, non solo la Spagna', ha aggiunto. La Germania e' tra le favorite per la vittoria al torneo, a giugno in Polonia e Ucraina.

La Federcalcio danese intende rinnovare il contratto al ct Martin Olsen, in scadenza dopo la fase finale di Euro 2012. ''I suoi risultati sono sotto gli occhi di tutti, il modo in cui la squadra gioca ci fa capire che siamo sulla buona strada. Ma per certe cose bisogna essere in due'', dice il segretario generale della Federazione Jim Stjerne. Olsen non si e' sbilanciato sul suo futuro: ''Dobbiamo essere contenti di andare agli Europei. Lasciamo che la Federazione si occupi del resto'', afferma.

21 19 18 17 17 16 16 16 15 11 10 9 8 8 8 8 7 5 5 3 1


S P O RT BASKET DIVISIONE NAZIONALE B

Esordio vincente per Vivibasket L'iniziativa promozionale, con il patrocinio della FIP, ha visto domenica mattina la partecipazione di tanti ragazzi in rappresentanza delle principali scuole medie di Campobasso

La Mens Sana, se per un verso ha buoni motivi per rammaricarsi per l'epilogo del match di domenica (ad un passo da una storica vittoria contro la titolata Moncada Agrigento), dall'altro esprime tutta la propria soddisfazione per il successo ottenuto dalla prima giornata del progetto 'Vivibasket'. Il progetto, ideato dal Prof. Umberto Anzini con la supervisione del Direttore Generale Alberto Bucci e patrocinato dalla Federazione Italiana pallacanestro, Comitato Regionale Molise nella persona del suo presidente Marco Lombardi, è teso a promuovere la pratica del basket fra in ragazzi in età scolare, proponendola principalmente sotto l'aspetto ludico e del puro divertimento.Così domenica mattina, sul parquet del Vazzieri Arena grande è stata la partecipazione degli alunni delle principali scuole medie della città di Campobasso che si sono sfidate in un appassionante torneo. Presenti i ragazzi delle scuole medie Colozza, D'Ovidio e Petrone per la cui partecipazione si ringraziano oltre che i Dirigenti scolastici anche i rispettivi insegnanti di Attività Motoria, in particolare: la Prof.ssa Anna Maria Lemme (S.M. 'Colozza'), la Prof.ssa Maria Grazia De Felice (S.M. 'D'Ovidio') e il Prof. Claudio Schipani (S.M. 'Petrone').Al torneo hanno assistito oltre a coach Ales-

sandro Di Pasquale anche il capitano dei biancoverdi Andrea Benassi Il torneo prevedeva una premiazione finale con materiale sportivo per la scuola presente con il maggior numero di ragazzi partecipanti. L'ha spuntata la scuola media Colozza che, nelle mani del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Angelica Tirone, ha ricevuto il primo premio nel pomeriggio, durante l'intervallo del match di DNB, circondata da tutti i ragazzi, fra gli applausi del numeroso pubblico presente. “Una grande soddisfazione' ha dichiarato Umberto Anzini al termine della manifestazione ' che ha confermato la bontà di questa iniziativa. Abbiamo consentito a tanti ragazzi di potersi cimentarsi sullo stesso parquet della prima squadra di Campobasso. Hanno giocato, si sono divertiti e, sono sicuro che ognuno di loro ha provato quell'emozione bellissima che dà indossare la divisa della propria scuola. Fare divertire e lasciare degli insegnamenti attraverso lo sport. Sono i principali obiettivi che abbiamo preso in considerazione quando abbiamo progettato questa iniziativa. L'avvio è stato un bel successo che ci spinge ad andare avanti”. Il Vivibasket , infatti prosegue e nel corso delle prossima partite casalinghe un omologo torneo riguarderà questa

volta le scuole superiori della città.Sul fronte campionato DNB, la società comunica che sulla base dell'accordo condiviso con la società Cestistica Bernalda, il match in programma domenica 26 ottobre, valevole per la quarta giornata di

andata, verrà disputato sul campo neutro del PalaPergola di Potenza con palla a due alle ore 20.30, a seguito della squalifica del campo rimediata dalla società lucana al termine dello scorso campionato.

CALCIO A 5 SERIE B

Venafro, avanti tutta! Nonostante le importanti assenze la squadra di Terenzi ha superato il temibile Porto San Giorgio

Primo Goal Cavalcante

Acrobazia di Viapiana

Nella terza giornata del Campionato Nazionale di Serie B il Venafro Calcio a 5 ha ospitato i marchigiani del Porto San Giorgio, che nelle prime due partite hanno conquistato altrettante vittorie: al termine di un incontro molto bello ed intenso i molisani conquistano l'intera posta in palio, vincendo per 5 a 2. Il risultato finale dice tutto sulla differenza dei valori in campo, anche se gli ospiti si sono ben difesi e in qualche occasione sono stati pericolosi in area avversaria. Nel primo tempo i padroni di casa hanno costruito numerose occasioni da goal, ma per imprecisione e per bravura del portiere avversario sono riusciti a segnare solo una rete, con il brasiliano Moreira. Il Mister del team molisano, Luca Terenzi, non ha potuto contare sul giovane talento Carlo Natale, per la complicanza di un infortunio che lo terrà fuori ancora per circa un mese, all'ultimo minuto ha dovuto rinunciare anche al brasiliano Cuculicchio, pedina importantissima dei bianconeri, e al difensore venafrano Palumbo. Già con tre assenze pesanti, al 6' della ripresa, in vantaggio di due reti, Moreira ferma irregolarmente una pericolosa ripartenza avversaria e si becca il secondo cartellino giallo. Con una panchina corta, tutti i ragazzi del team del Presidente Gabriele Scarabeo hanno giocato una partita impeccabile, con una determinazione da encomio, ed anche i giovani Under, Corbo e Prete, ed il pozzillese Andrea Negri, oggi capitano, hanno dato modo

ai loro compagni di poter recuperare le energie necessarie per poter portare in porto il terzo risultato utile. Bella la prestazione di Amoruso, che ha difeso egregiamente la sua porta, non potendo fare nulla nelle due occasioni dei goal dei marchigiani; lodevole quella del brasiliano Viapiana, sfortunato a non lasciare il suo sigillo nel match, che si è sacrificato molto nel recupero e nel contrasto delle azioni offensive avversarie, autore, però, di veloci ripartenze; sempre incisivo ed ordinato il connazionale Lucas Durante. Dopo l'opaca prova di Campobasso, Cavalcante è tornato ad esprimersi ai livelli della prima partita, mettendo ordine alla manovra, attento in difesa, e segnando due reti. Molto soddisfatto Mister Luca Terenzi per la vittoria e per la prestazione di carattere dei suoi e così commenta la gara: “Dopo il derby di sabato scorso, in cui ho visto delle cose positive ma anche qualcosa di negativo, è arrivata una vittoria convincente, frutto di un ottimo lavoro che abbiamo fatto in settimana, e della forte determinazione e carattere che tutti hanno espresso in campo. Un plauso ai ragazzi per aver compensato assenze importanti e per aver difeso ottimamente il risultato anche in inferiorità numerica. Abbiamo giocato con un buon ritmo e con ottimo pressing, facendo anche divertire i nostri tifosi, assai numerosi sugli spalti, che approfitto per ringraziarli della loro presenza e del loro calore”.


S P O RT AUTOMOBILISMO

Rally di San Giuliano, sale l’attesa L’evento ci sarà tra poco meno di due settimane: le iscrizioni iniziano ad arrivare numerose Finalmente ci siamo! Poco meno di 2 settimane ed il Rally di San Giuliano edizione duemilaundici aprirà le sue porte! Gli uffici messi a disposizione dall’Automobile Club Campobasso alla a.s.d. Tecno Motor Racing Team sono ormai aperti ininterrottamente dal mattino a tarda sera per l’organizzazione del Rally più amato della nostra regione, patrocinato dal Comune di San Giuliano del Sannio e dalla Regione Molise. Le iscrizioni iniziano ad arrivare numerose e da ogni parte d’Italia. Gli organizzatori lavorano assiduamente giorno e notte per cercare, come ogni anno, di sposare le aspettative di appassionati e piloti che da sempre danno fiducia all’AC Campobasso. Sul “campo” i Commissari di

Percorso sono già a lavoro per individuare le posizioni migliori da poter sfruttare il giorno della gara. L’individuazione degli intermedi, ovvero delle postazioni nelle quali potranno stazionare VVF ambulanze e carri attrezzi, devono essere scelte in base a peculiari caratteristiche che, all’occorrenza, permetteranno nelle ore della gara di potere intervenire tempestivamente per qualsiasi evenienza. Tre gli intermedi quindi da individuare sul percorso di gara, 4 saranno invece le aree dedicate al pubblico nelle quali, in totale sicurezza, gruppi di appassionati ed intere famiglie potranno stazionare per guardare l’intera manifestazione. Lungo il percorso saranno impegnate circa 150 persone, concentrate nei 9 km di Prova

Speciale che garantiranno la sicurezza di spettatori e concorrenti. Tra loro, oltre ai Commissari di Percorso di Campobasso e Benevento, troveremo le Guardie Ecologiche del Nucleo Protezione Civile di Campobasso e le forze dell’ordine che da sempre danno una mano per la buona riuscita dell’evento. Alle ore 06.00 di domenica 23 ottobre sarà interrotta la circolazione delle vetture stradali lungo le strade interessate dalla Prova Speciale. Alle ore 07.00 circa la prima vettura Apripista-denominata 000- taglierà la linea di partenza di seguito le vetture 00 e 0 precederanno il numero 1 iscritto alla manifestazione…ancora presto per parlare delle tanto attese presenze dei big del settore…non ci resta che aspettare!

CIP MOLISE

ATLETICA LEGGERA

Germano bronzo alla 9° Corrimanfredonia

Per il secondo anno di fila la Lamachi trionfa a Maddaloni

Ancora un successo al di fuori dei confini regionali per i portacolori del Cip Molise. Le buone notizie, questa volta, giungono dal comparto dell’atletica leggera e dagli allievi del tecnico campobassano Antonella Maglieri in particolare che, nello scorso fine settimana, hanno preso parte alla nona edizione della Corrimanfredonia. Sul tracciato di 2000 metri, riservato agli atleti Fisdir agonistici, che ha visto sulla linea di partenza venti contendenti, Daniele Germano ha conquistato un ottimo terzo posto. Daniele è riuscito, sin dai primi metri, a rientrare nel gruppo dei migliori grazie ad una condotta di gara molto sagace da un punto di vista strettamente tattico, posizione, poi, che è riuscito a mantenere fino al traguardo. Positiva anche la prova

offerta da Giovanni Camino che, malgrado qualche difficoltà durante l’arco della gara, si è attestato al quinto posto. Due molisani nei primi cinque è un risultato ragguardevole e di tutto rispetto che va a premiare l’impegno di questi due ragazzi. Ovviamente soddisfatto si è detto il tecnico Antonella Maglieri per la prova di ambedue i suoi allievi che ancora una volta e sul campo di gara hanno messo in luce tutto il loro potenziale. I primi tre classificati, poi, sono stati premiati da un’ospite d’eccezione originario proprio della terra pugliese che ha ospitato la kermesse: Vladimir Luxuria presente nella città di Manfredonia in occasione della settimana della cultura, sport e solidarietà.

Daniele Germano e Giovanni Camino

22 ANNO IV - N° 232 GIOVEDI’ 13 OTTOBRE 2011

Per il secondo anno consecutivo, stabilendo anche il nuovo record del percorso, Meriyem Lamachi ha vinto in Campania a Maddaloni, in provincia di Caserta, il “Memorial Salvatore Mastropietro” gara di corsa su strada di 10 km con oltre 800 partecipanti. L’allieva dell’esperto tecnico molisano Pasquale Venditti ha dominato la gara andando a vincere con il tempo di 35’23”, una buona prestazione soprattutto in considerazione che la Lamachi sta effettuando un periodo di riposo attivo in attesa di riprendere a pieno ritmo gli alenamenti in vista della stagione delle corse campestre, nei prossimi giorni insieme al suo tecnico deciderà se sarà opportuno partecipare lo stesso domenica prossima all’impegnativo Campionato Italiano Assoluto di Mezzamaratona a Cremona per portare punti preziosi al suo Club il Running Club Futura che occupa i primi posti nella classifica nazionale di società. A Maddaloni ha preceduto Loredana Brusciano dell’Arca Atletica Aversa che si è piazzata al secondo posto con 37’19” e Loredana Vento della Poli Golfo terza con 37’34”, alle loro spalle si sono classificate nell’ordine Cathy Barbati del Baiano Runners quarta con 37’36”, Fatima Moaaouyah dell’Enterprise Sport & Service quinta con 38’01”, Caterina Mastrianni del Marathon Club Frattese sesta con 40’28”, Maria Giulia Catillo dell’Esercito GS Garibaldi settima con 40’41” e Antonietta D’Angelo delle Fiamme Argento ottava con 41’03”. La gara maschile è stata dominata dagli atleti del Marocco con il successo di Abdelhadi Ben Khadir dell’Enterprise Sport & Service con 30’12” davanti

ai connazionali Hamid Kadiri secondo con 30’18” e Ismail Adim terzo con 30’21” entrambi portacolori delle Fiamme Argento, al quarto posto è giunto il primo degli atleti italiani Pasquale Scala dell’Agg. Hinna con 30’54” che ha preceduto Antonello Barretta dell’Atletica Isaura Valle dell’Irno quinto con 31’09”. Tra gli atleti Juniores si è imposto il 18enne Antonio Cacciapuoti dell’Atletica Isaura Valle dell’Irno con 32’34”. La manifestazione è stata ben organizzata dai Road Runners Maddaloni.

Messi e Bojan: parenti di quarto grado

Juve, Marotta:“Nessuna trattativa per Tevez”

Per anni sono stati compagni di squadra pensando di avere in comune solo la statura e l'amore per i colori del Barcellona. Adesso che le loro strade di sono divise, Lionel Messi e Bojan Krikic hanno scoperto di essere anche parenti, anche se molto alla lontana. A svelare la parentela e' stata la rivista iberica 'Segre' che, studiando l'albero genealogico di Messi, ha scoperto che i trisavoli di Messi e Bojan erano fratelli, e quindi i giocatori sarebbero cugini di quarta generazione.

''L'abbinamento fra un grande come Tevez e una grande squadra come la Juventus e' fattibile, ma non lo stiamo trattando''. Lo puntualizza il direttore generale bianconero Beppe Marotta. 'Fra qualche settimana valuteremo con Conte i vari giocatori, per sopperire a eventuali lacune, ma intanto siamo concentrati sul quotidiano, nessuna trattativa per nessuno e' stata iniziata da parte nostra - aggiunge il dirigente juventino -. Abbiamo comunque una rosa che puo' rispondere alle esigenze'.


Meteo Campobasso Mattino

Oroscopo

ORARI TRENI

Pomeriggio

Isernia

Mattino

Mattino

Pomeriggio

Pomeriggio

Sera

Sera

Notte

Notte

La Ricetta Taralli con le uova 5 uova intere 5 cucchiai di zucchero fine 5 cucchiai di sugna o di olio extravergine di oliva un bicchierino di anice un bicchierino di alcol per liquori un cucchiaino di lievito per dolci una buona manciata di cedrata farina 00 quanta ne richiede il composto In una ciotola, battete le uova con lo zucchero, fino a renderle spumose e bianche; aggiungete un poco alla volta l’anice, e l’alcool, la sugna e il lievito, mescolando, quindi fatevi cadere a pioggia, un po’ alla volta la farina che richiede il composto, aggiungete la cedrata e amalgamate. Versate il composto, che deve essere liscio ed elastico e non troppo morbido, sulla spianatoia, lavoratelo a lungo, avvolgetelo con un canovaccio pulito e fatelo riposare per 30 minuti in un luogo fresco. Trascorso il tempo indicato, dividere l'impasto in tanti pezzi, arrotolateli uno per volta sulla spianatoia fino a ottenere un cilindro dello spessore di un dito e della lunghezza di 10 centimetri, quindi dategli la forma del tarallo. Quando avrete terminato l’impasto, ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, portate a bollore e lessatevi i taralli, pochi per volta, per circa 5 – 6 minuti; appena vengono a galla, sgocciolateli e fateli asciugare tra due canovacci puliti, quindi con la punta di un coltello incideteli tutt’intorno, per farli crescere meglio e dargli un aspetto gradevole. Allineate i Taralli in una teglia ben oleata e fateli cuocere in forno preriscaldato, a 200°, fino a quando saranno coloriti e ben cotti. tratta da Molisenda 2010 a cura di Enzo Nocera e Rita Nocera Mastropaolo

Numeri utili

CAMPOBASSO Farmacia di turno COMUNALE 1 Via Calabria, 37 Tel. 0874.483629

COMUNALE 2 (di appoggio) Via XXIV Maggio, 180 Tel. 0874.66811

Ospedale Cardarelli centralino 0874.4091 Municipio 0874.4051 Stazione Ferroviaria Tel. 892021 Taxi 0874.311587-92792 Soccorso Aci 803116

ISERNIA Farmacia di turno DI TOMMASO C.so G. Garibaldi, 48 Tel. 0865.50891 Ospedale Veneziale centralino 0865.4421 Municipio Tel. 0865.50601 Stazione Ferroviaria Tel. 0865.50921

TERMOLI Farmacia di turno MARINO - C.so Nazionale, 42/44 - Tel. 0875.706234 PARAFARMACIA DI LENA - Tel. 0875.707976 c/c La Fontana (sempre aperta, anche sabato e domenica, orario continuato)

Ospedale San Timoteo centralino 0875.71591 Municipio 0875.7121 Stazione Ferroviaria Tel. 0875.706432 Capitaneria di porto Tel. 0875.706484

A D N E G A

Partenza 06:00 06:48 09:30 12:20 14:14 15:22 17:11 17:40 18:18 21:00

Arrivo 07:42 08:34 11:06 14:11 15:53 17:05 18:58 19:30 21:03 23:00

TERMOLI-CAMPOBASSO (DIRETTI)

Partenza 05:49 06:49 12:17 13:17 14:38 16:14 17:12 18:40 20:48

ROMA TERMINI-CAMPOBASSO

Arrivo 07:38 08:24 13:58 15:00 16:19 17:57 18:49 20:30 22:38

Partenza 06:15 09:15 14:08 14:40 16:45 17:08 19:02 20:08

Arrivo 09:23 12:15 17:29 19:08 20:15 20:47 22:02 22:58

(NON DIRETTI)

Arrivo 08:53 10:10 11:40 17:19 19:54 22:54

Toro 21 apr - 20 mag

CAMPOBASSO-NAPOLI (NON DIRETTI)

Partenza 05:15 06:23 13:11 14:04 14:15 17:00 18:15

Arrivo 08:20 09:50 16:53 17:44 17:36 20:26 21:54

NAPOLI-CAMPOBASSO CAMPOBASSO-ROMA TERMINI Partenza 05:50 07:15 08:30 14:18 17:00 19:30

21 mar - 20 apr

(NON DIRETTI)

(DIRETTI)

Notte Termoli

Ariete CAMPOBASSO-TERMOLI

Sera

Gemelli 21 mag - 21 giu

Cancro 22 giu - 22 lug

(NON DIRETTI)

Partenza 04:56 05:20 12:11 14:37 17:11 17:29 19:30

Arrivo 08:35 08:35 15:28 17:50 20:30 20:15 22:48

Leone 23 lug - 23 ago

FIRENZE-ROMA-CAMPOBASSO-TERMOLI Firenze: (P.zza Adua) 14,10 Siena: (P.zza Rosselli) 15,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 16,40 Roma: (Staz. Tiburtina) 11,30-13,30 15,0018,30-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 15,00-16,3020,00 Venafro: (S.S.85) 13,15-15,35-17,00-20,3022,00 Isernia: (P.zza Repubbl.) 13,45-16,00-17,2520,55-22,25 Bojano: (P.zza Roma) 14,10-16,25-18,0021,25-22,45 Campobasso: (Terminal) 14,30-16,45-18,3021,45-23,15 Termoli: (Terminal) 17,45-22,45 NUOVA AUTOLINEA STATALE: VENAFRO - ISERNIA 7.15 Venafro - 7.45 Isernia ISERNIA - VENAFRO 16.30 Isernia - 17.00 Venafro

Vergine 24 ago - 22 set

PESCARA-TERMOLI-CAMPOBASSO 11.10 12.40 13.50 14.35 (anche festivo) 16.05 17.15 18.30 20.00 21.10 20.05 (festivo) 21.35 22.45 AUTOLINEA STATALE VENAFRO/ISERNIA/BOIANO/CAMPOBASSO/TERMOLI/ RIMINI/CESENA/IMOLA/BOLOGNA IL SERVIZIO È SVOLTO NEI GIORNI FERIALI DI

Bilancia 23 set - 22 ott

Scorpione 23 ott - 22 nov

DA BOLOGNA partenze 15.20 Bologna - 16.05 Imola - 16.55 Cesena - 17.40 Rimini - 19.20 Area ser. Conero Est e Ovest 22.00 Termoli - 23.00 Campobasso - 23.25 Bojano - 23.55 Isernia - 00.20 Venafro

NON SI EFFETTUA ALCUN SERVIZIO NEI GIORNI: CAPODANNO- PASQUA - 1° MAGGIO E NATALE

Cancro - Le diverse attività che andate svolgendo spesso fanno in modo che la vostra energia diminuisca, per questo motivo dovreste puntare prima su qualcosa di concreto, per poi passare a valutare hobbies e quant’altro più vi aggradi. Insomma, stabilire delle priorità è sempre la prima cosa da fare quando ci si sveglia la mattina, per non trovarsi poi fuori posto! poso vi siete sicuramente schiariti le idee a proposito di faccende che continuavate a rimandare. Se ora è tempo di cambiamento, non potete continuare a dormire ma al contrario dovreste seriamente impegnarvi per fare tutto quanto in vostro potere per migliorarvi. Anche se questo vorrà dire deludere qualcuno, non significa che poi queste persone non possano tornare sui propri passi.

Vergine - Il vostro senso di inadeguatezza ogni tanto torna a farsi sentire nonostante abbiate intorno persone di cui potete fidarvi e che vi amano qualsiasi cosa facciate. Sarebbe improprio infatti sgridare qualcuno soltanto perché vi siete svegliati male ed avete bisogno di prendervela con il prossimo. Sfogatevi in altro modo, ad esempio andando in palestra o urlando al postino che non deve più sbagliare buca delle lettere! per la giornata di oggi, fate in modo che tutto sia fantastico e che niente possa urtare il vostro entusiasmo. Le persone che vi sono vicino e che non provano altrettanto, alla fine si dovranno conformare per forza di cose al vostro stato e sicuramente saranno più partecipi in serata, proprio quando darete il meglio di voi e sarete al vostro massimo splendore!

Scorpione - Questa giornata potrebbe iniziare molto bene, in quanto tutto quello che avevate preventivato di fare lo farete e il vostro ultimo progetto si sta rivelando un successo. Peccato soltanto che nel corso delle ore incontrerete qualcuno che vi farà scendere un po’ d’umore ed allora sì che sarete ben legittimati a scoraggiarvi. Comunque non mollate, di persone così ne incontrerete ancora molte e vi dovete temprare! Sagittario - La giornata di oggi po-

Sagittario 23 nov - 21 dic

trebbe offrirvi molto più di quanto siate capaci di accogliere e per questo motivo crederete di avere avuto sfortuna anche in questo. In realtà è tutto il contrario e dovreste smetterla di piangervi addosso e pensare piuttosto a quanto ancora c’è da fare per lasciare posto anche alle opportunità che verranno. Alcuni progetti devono concludersi a breve!

Capricorno - In tutta la giornata non

Capricorno 22 dic - 20 gen

LUNEDÌ - MERCOLEDÌ - VENERDÌ DA VENAFRO partenze 5.30 Venafro - 5.55 Isernia - 6.25 Bojano 6.50 Campobasso - 7.50 Termoli - 10.50 Area ser. Conero Est e Ovest - 12.10 Rimini - 12.55 Cesena - 13.45 Imola - 14.30 Bologna

Gemelli - Nella vostra mente avete ben chiari certi progetti da mettere in atto, solo che proprio non riuscite a concretizzarli o meglio non riuscite a far capire agli altri quanto essi possano essere validi ed importanti. Non importa infatti quale sia la strategia adottata, l’importante è riuscire a porre le basi per costruire qualcosa che possa portare un guadagno o comunque al successo.

Bilancia - Qualsiasi siano i vostri piani

AUTOLINEE SATI Tel. 0874.605220 Fax 0874.605230 CAMPOBASSO-TERMOLI: 4,35 - 6,15 (festivo) - 6,30 - 7,00 - 7,45 8,05 (anche festivo) - 11,00 (anche festivo) - 12,35 (anche festivo) - 13,45 - 14,10 (anche festivo) - 14,15 - 16,10 - 17,10 (festivo) 17,20 - 18,05 - 19,55 - 20,35 (anche festivo) TERMOLI-CAMPOBASSO 6,10 (anche festivo) - 6,40 - 6,50 - 7,45 8,15 - 8,30 (festivo) - 10,00 - 12,40 - 13,45 - 14,00 (anche festivo) - 14,10 - 16,05 (anche festivo) - 16,20 - 17,10 - 18,40 (anche festivo) - 19,25 - 20,00 - 21,35 (festivo) 22,10 (anche festivo) CAMPOBASSO-TERMOLI-PESCARA 6.30 7.40 9.10 8.05 (anche festivo) 9.15 10.45 14.15 15.25 16.55 17.10 (festivo) 18.20 19.50

Toro - Avete avuto diversi momenti no nell’ultimo periodo, tuttavia anche questa è vita, quindi come ogni volta, siete riusciti ad alzarvi e ad andare avanti. Ora è il momento per prendersi una rivincita, non tanto contro le persone che vi hanno potuto fare del male, ma con voi stessi, poiché vi siete abbattuti troppo ed avete finito per non contare più su voi stessi. Molto male.

Leone - Durante il vostro periodo di ri-

AUTOBUS MOLISE TRASPORTI Tel. 0874.493080-60276 Fax 0874.628193 TERMOLI-CAMPOBASSO-ROMA-FIRENZE Il prolungamento per Perugia, Siena e Firenze si effettua solo il lunedì, mercoledì e venerdì Termoli: (Terminal) 5,10-12,30 Campobasso: (Terminal) 6,10-7,30-9,3013,30-16,00 Bojano: (P.zza Roma) 6,30-7,50-10,0013,55-16,20 Isernia: (P.zza Repubbl.) 7,00-8,20- 10,3014,25-16,50 Venafro: (S.S. 85) 7,25-8,45-10,55-14,5017,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 7,55-11,2015,15-17,40 Roma: (Staz. Tiburtina) 9,25-10,30-13,0016,45-19,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 11,30 Siena: (P.zza Rosselli) 12,55 Firenze: (P.zza Adua) 14,00

Ariete - Se avete in sospeso alcune questioni con un parente, questa giornata potrebbe essere quella giusta per cercare di ottenere qualche spiegazione in più, oppure per chiudere definitivamente la faccenda che si è già protratta abbastanza e che non ha motivo di perpetrarsi ancora. Soprattutto se si tratta di soldi, fareste bene a cedere, per non sentirne più parlare.

Acquario 21 gen - 19 feb

Pesci 20 feb - 20 mar

farete altro che pensare a qualcosa o qualcuno che ultimamente vi ha parecchio interessato e che potrebbe in tutti i casi esservi utile per qualche vostro progetto. Non vergognatevi di fronte agli altri, in quanto i vostri sono sentimenti e sensazioni del tutto legittime e ben corrisposte. Dovete solo tentare di fare del vostro meglio per meritare ancora la stima e la fortuna che avete ora.

Acquario - Tutti i pronostici potrebbero essere negativi in questa giornata, iniziando dall’alzarsi dal letto con il piede sbagliato, tuttavia queste sono soltanto vostre sensazioni e non corrispondono alla realtà delle cose. Infatti sarete molto fortunati oggi ed al contrario di ciò che potreste pensare, quello che vi sembrava avviato verso una catastrofe si rivelerà essere la vostra salvezza! Pesci - Tutta la giornata la trascorrerete a pensare se sia giusto o meno intraprendere una certa attività, senza pensare tuttavia che più passa il tempo e più perderete l’occasione di vedere realizzato il vostro progetto se non vi date una mossa! Inutile pensare troppo quando l’unica cosa che si può fare per accertare la validità della propria idea è mettersi in gioco oppure no!

23 ANNO IV - N° 232 GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2011


Quotidiano - 13 Ottobre 2011  

Quotidiano - 13 Ottobre 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you