Page 1

ANNO IV - N° 204 - SABATO 10 SETTEMBRE 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA Quotidiano del mattino - Registrato al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso -Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 -Tel. Isernia 0865.414168 E-mail Redazione Campobasso: redazione@lagazzettadelmolise.it - E-mail RedazioneIsernia: lagazzettaisernia@alice.it - E-mail: Amministrazione - Pubblicità: commerciale@lagazzettadelmolise.it - www.lagazzettadelmolise.it - www.gazzettadelmolise.com Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

L’OSCAR DEL GIORNO AD EMILIO MUSACCHIO

Al San Timoteo di Termoli è stato eseguito un intervento cardiologico davvero eccezionale. L’équipe diretta dal professor Emilio Musacchio ha salvato un 80enne italo-australiano, che da 22 anni soffriva di alcune patologie cardiopatiche. Musacchio di fronte ad un caso disperato, quasi impossibile, ha accettato la sfida pur sapendo di avere bassissime percentuali di riuscita. Nel giro di pochi mesi è il secondo intervento che il professore porta a termine su due pazienti critici ed entrambi con successo, senza contare quelli di minore entità. L’oscar del giorno non può che andare a Musacchio che si impegna, anche nei casi più problematici, per salvare vite umane.

IL TAPIRO DEL GIORNO ALLA SAN STEFAR

Eravamo quattro amici al bar... Anzi due! Sembrava tutto risolto con l’acquisizione delle strutture abruzzesi e molisane da parte del Policlinico veneto Abano Terme. E invece la situazione della San Stefar è ancora in alto mare. La denuncia arriva dai rappresentanti sindacali: dal 21 luglio circa novanta lavoratori sono a casa senza sapere quando poter riprendere le terapie riabilitative con i pazienti a causa del mancato accreditamento delle strutture da parte dell’Asrem che ha generato una situazione preoccupante che ormai si trascina da troppo tempo e che penalizza sia gli utenti sia i dipendenti. E il tapiro del giorno che è più che meritato.

REGIONALI

SANT’ELIA A PIANISI

CAMPOMARINO

Di Pietro-Frattura c’è l’accordo Intanto Fli e Udc costretti a ribadire l’alleanza con Iorio

Preleva contanti con un bancomat non suo Denunciato 31enne

Colpo da 10mila euro alla banca Tercas Sono fuggiti il ladro e il suo complice

ALLE PAGG. 2 e 3

A PAG. 7

A PAG. 17

www.lagazzettadelmolise.it

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


PRIMO PIANO Fli, Bocchino: sull’alleanza con Iorio decida Pallante

CAMPOBASSO – Le polemiche sull’alleanza di Fli col Pdl in Molise hanno fatto ‘scomodare’ Italo Bocchino e Claudio Barbaro. Ieri il vicepresidente del partito fondato da Gianfranco Fini dopo la rottura con Silvio Berlusconi, e il responsabile enti locali, hanno inviato una nota all’agenzia di stampa Ansa per ribadire che “saranno gli organi territoriali, guidati dal coordinatore Quintino Pallante, a decidere sulle alleanze elettorali”. Una decisione che taglia nettamente la testa al toro, soprattutto dopo le critiche mosse da Gianni Meffe, membro dell’ufficio politico nazionale di Generazione Futuro. Lui, in buona sostanza, sosteneva che l’anomalia molisana danneggerà l’immagine di Fini e farà comodo ai giornali del premier che ne faranno un caso degno dell’appartamento di Montecarlo. Oltre a questo Meffe auspicava anche un’alleanza con il moderato Paolo Frattura, vincitore delle primarie del centrosinistra. Ipotesi decisamente improbabile, soprattutto oggi che Pallante ha ottenuto il mandato da Boc-

Il vicepresidente ha dato carta bianca al coordinatore regionale per la composizione della lista chino e il permesso di utilizzare il simbolo “affinché – come si legge nel dispaccio Ansa - sentiti i dirigenti locali, possa procedere con la composizione della lista e spazzare via definitivamente tutte le strumentalizzazioni nate intorno alle eventuali alleanze elettorali.

Abbiamo sempre sostenuto che Futuro e Libertà sarebbe stato il partito della base e intendiamo proseguire su questa strada”. Meffe a questo punto ha due opzioni: lasciare Fli, oppure ingoiare il rospo. AD

Udc, Libé: siamo col Pdl, punto e basta Il responsabile enti locali lunedì a Campobasso per ufficializzare l’accordo col centrodestra e celebrare il ‘funerale’ del terzo polo CAMPOBASSO – Nell’Udc c’è sempre bisogno di ribadire i concetti due volte. Perché qualcuno nel partito di Casini non riesce a farsene una ragione e spera ancora nell’ipotesi terzopolista. E’ successo di nuovo due giorni fa, quando il capogruppo Udc al Comune di Campobasso, Michele Ambrosio, ha chiesto ai coordinatori Mimmo Izzi e Luigi Velardi di verificare eventuali punti di contatto con il centrodestra e quelli con il centrosinistra. Sperando di coinvolgere nel ragionamento anche i responsabili regionali di Api (Erminia Gatti) e Fli (Quintino Pallante). Come se i giochi non fossero già decisi. Sappiamo tutti che la Gatti appoggerà Frattura, mentre Pallante e Velardi sono già nel listino del governatore Iorio. Ma Ambrosio si metterà l’animo in pace lunedì, quando a Campobasso arriverà Mauro Libè, responsabile nazionale enti locali dell’Udc. Nel corso della conferenza stampa, che si terrà all’hotel San Giorgio alle 16, Libè annuncerà ufficialmente l’alleanza dell’Udc col centrodestra dell’uscente governatore Iorio ricandidato alla presidenza della Regione Molise. E dovrà, per forza di cose, fare buon viso a cattivo gioco. AD

2 ANNO IV - N° 204 SABATO 10 SETTEMBRE 2011

Decisivo l’incontro tra il segretario Cancellario e l’onorevole Miccichè

Regionali, accordo tra Democrazia Popolare e Grande Sud

CAMPOBASSO – Il movimento civico Democrazia Popolare è pronto a scendere in campo alle prossime elezioni regionali al fianco della nuova forza politica “Grande Sud”, guidata del sottosegretario Gianfranco Miccichè, a sostegno di Michele Iorio. Il se-

gretario regionale, Lorenzo Cancellario, ha incontrato l’esponente di governo per la ratifica dell’accordo. Dopo le positive esperienze elettorali (a partire dalle Comunali di Campobasso del 2009) il movimento è pronto ancora a scendere in campo “con la consueta serenità e con grande spirito di sacrificio e la costante collaborazione di tanti esponenti della società civile, che hanno contribuito ai precedenti successi elettorali, si avvia a conclusione il completamento della lista dei 24 candidati che, su un piano paritario, potranno competere tra loro, fornendo un grande contributo per una nuova vittoria del centrodestra, in modo tale da consentire al presidente Iorio di proseguire nella sua azione di governo basata sulla concretezza di scelte tipiche della politica del fare”.

Caso Lavitola, si muove il ministro Palma

Manovra, Vendola: “Colpo di Stato sociale”

ROMA – Il ministro della Giustizia, Francesco Nitto Palma, avvierà accertamenti preliminari sull’inchiesta condotta dalla Procura di Napoli in merito al presunto ricatto ai danni di Silvio Berlusconi compiuto da Giampaolo Tarantini, la moglie Nicla e Valter Lavitola. Il Guardasigilli, chiederà, infatti, informazioni scritte sull’eventuale fuga di notizie.

ROMA – “Hanno fatto e stanno facendo una manovra che è un vero e proprio colpo di Stato sociale”. Lo afferma Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Libertà. “Sarà l’ennesima manovra – prosegue – che non risolverà i problemi del debito pubblico, non intaccherà gli sprechi e privilegi della politica, non terrà lontano gli speculatori, non riuscirà a rimettere in piedi il Paese”.


PRIMO PIANO CAMPOBASSO - Prove tecniche di convivenza all’interno della coalizione di centrosinistra. Ieri mattina Paolo Di Laura Frattura, vincitore delle primarie del 4 settembre ha fatto il punto della situazione, riferendo sullo stato dell’arte dei lavori propedeutici al programma unitario delle prossime elezioni regionali. Un discorso fiducioso e pacato sulla condivisione dei temi, per tenere unito il gruppo dei partecipanti alle primarie anche nel corso della campagna elettorale. Già fissati e condivisi i punti principali del programma: riduzione delle indennità, semplificazione istituzionale, lavoro e sviluppo, sanità. Il collante sarà proprio la proposta, aperta a tutta la società civile, per andare oltre la realtà statica dei partiti. Sulle voci circolate, di un ingresso di Remo Di Giandomenico nella compagine anti Iorio, Frattura ha precisato di non aver ricevuto nessuna proposta, riconfermando che, ove vi siano persone che esprimano condivisione sui temi significativi per la coalizione, saranno possibili nuove aperture. “Tutti assieme, i candidati delle primarie e io, incontreremo l’elettorato” – ha promesso. Tutto giusto, perfetto, calibrato… con un unico, enorme, ‘ma’, sul quale Frattura ha tentato di sorvo-

Paolo bidonato

lare invano. All’appuntamento di ieri era stata annunciata la presenza degli altri quattro candidati. Interrogato sul punto, il presidente della Camera di Commercio ha risposto pacatamente che un incontro con gli altri quattro sarà opportuno a programma ultimato. A rendere ancora più pesante la situazione, l’arrivo in zona Cesarini di Antonio D’Ambrosio, l’unico dei candidati a rispondere all’appello. Una presenza che ha fatto pesare le assenze. A quel

punto Frattura ha precisato che, in ogni caso, i commenti e le congratulazioni di Michele Petraroia e Massimo Romano, confermano l’unità della coalizione. E qui il silenzio si è fatto ancora più pesante. Perché, soprattutto in questi casi, la matematica non è un’opinione. Ne manca uno. Uno che non viene nemmeno nominato. Ciò che appare strano è che quattro dei compagni di viaggio di Frattura, impegnatisi in un documento sottoscritto a far fronte co-

mune contro la corazzata del centrodestra, non si sprechino nemmeno ad accompagnarlo alla prima, vera conferenza stampa ‘elettorale’. Dato che racconta meglio di ogni altro di una competizione, quella delle primarie, dai toni così aspri, da richiedere a tutti una pausa per riprendere fiato, per ricomporsi e tentare di sostenere, con tutta la credibilità che si riesce a recuperare, il vincitore. ‘Segnali di pace’ giungono da Petraroia, che in una nota ha ribadito

Tre competitor su quattro danno buca a Frattura Antonio D’Ambrosio coordinerà i lavori, mentre Petraroia riacquista la parola i propri auguri a Frattura, ribadendo la candidatura al proporzionale, il proprio appoggio all’obiettivo di battere il centrodestra, precisando però che: “Spetta al candidato presidente, arricchire e implementare, la sua proposta programmatica valorizzando il percorso delle primarie anche sul piano politico e progettuale”. A D’Ambrosio, invece, il ruolo nella cabina di regia. Ma con l’aria che tira, gli toccherà anche quello di baby sitter. Tpx

Di Pietro-Frattura, è fatta

Regionali, la Fiamma L’accordo tra l’Idv e il vincitore delle primarie sarà ufficializzato tricolore lancia Mancusi questa mattina dopo qualche giorno di ‘trattativa’

Antonio Di Pietro

CAMPOBASSO – Ormai non ci sono più dubbi, e sarà Di Pietro in persona a pronunciarsi sull’alleanza siglata con il vincitore delle primarie del centrosinistra, Paolo Di Laura Frattura. Il presidente dell’Italia dei Valori, che dopo il responso delle urne ha lasciato sulle spine tutto lo schieramento, darà il suo sostegno al presidente di Unioncamere in vista del voto del 16 e 17 ottobre, dove la coalizione correrà unita. Più o meno. Ma del resto non è che avesse molta scelta, giacché l’accordo forte, quello vero, è stato sottoscritto a Roma tra il nostro Tonino e il duo Bersani (Pd)-Vendola (Sel). Certo, il Molise ha fatto tante volte eccezione, ma non oggi. Non oggi

che Di Pietro ha problemi molto più seri da affrontare sul fronte nazionale. E poi con che scusa scaricherebbe Frattura? Lui che è uomo di parola, il veto l’aveva messo soltanto sui ‘traditori’ - per dirla con una sua infelice espressione – D’Ascanio e Romano. Che come è noto, non hanno vinto le primarie. Di certo una ‘trattativa’ c’è stata. Magari per sistemare chi non avrà possibilità di farsi eleggere. Si mormora di un Pierpaolo Nagni al vertice della Camera di Commercio, incarico questo ricoperto fino ad oggi dallo stesso Frattura. Sarebbe un do ut des dal sapore decisamente democristianello. redpol

CAMPOBASSO – Fiamma Tricolore è pronta a scendere in campo alle prossime regionali con propria lista e candidato presidente che sarà il componente della segreteria nazionale, Francesco Mancusi. Il partito illustrerà lunedì alle 17, nei locali dell’hotel Centrum Palace, la propria proposta programmatica. In particolare, la Fiamma giudica l’anticipo della data delle consultazioni come una coincidenza “con il ritardo della Camera nell’approvazione del decreto ‘premi e sanzioni’ per la non candidabilità dei presidenti le cui Regioni, come il Molise, sono in deficit per la Sanità”. Inoltre, “il calo di fiducia nei confronti del Pdl, aggravato dalla manovra nazionale di bilancio che la Fiamma non condivide, spinge il partito verso la presentazione di un candidato presidente alternativo a quello uscente”.


REGIONE

San Stefar, ancora fermi i centri molisani La denuncia di Cgil e Cisl: i lavoratori sono a casa dal 21 luglio CAMPOBASSO – Le rappresentanze sindacali aziendali della Cgil e della Cisl del centro di riabilitazione San Stefar di Termoli chiedono all’Asrem di procedere rapidamente all’accreditamento dei due centri molisani acquistati dalla clinica Abano Terme del gruppo Pe-

Olio, cambiano le regole

truzzi, per consentire la loro riapertura. “Purtroppo non si è ancora conclusa una vicenda che dura ormai da quasi tre anni – ricordano i sindacati –. I lavoratori, dopo aver subito per mesi la crisi dell’ex proprietà Angelini, aver garantito il servizio, con spirito costruttivo e con

senso di abnegazione, pur in assenza di retribuzione, con la chiusura della procedura fallimentare e l’acquisto del gruppo Petruzzi, speravano in una rapida soluzione della vicenda. Invece, ad oggi, l’Asrem non ha ancora concesso l’accreditamento nei confronti della nuova proprietà e pertanto i lavoratori dal 21 luglio sono a casa, senza sapere se e quando potranno riprendere le terapie con i pazienti”. Pertanto, “ci chiediamo, allora, come mai c’è questo ritardo nell’accreditamento? Perché i centri San Stefar in Abruzzo sono stati riaperti mentre in Molise tutto è fermo? Non è possibile – concludono le organizzazioni – assistere a questo balletto di rinvii che sta nuocendo non solo agli operatori ma soprattutto ad un’utenza bisognosa di assistenza e di terapie”.

I costruttori edili criticano la manovra che cancella la certificazione dei crediti

Produttori a confronto ieri nella sede regionale della Coldiretti per fare il punto sulle nuove norme di commercializzazione del prodotto

L’Acem: ritardi maggiori nei pagamenti della P.a.

CAMPOBASSO – Dopo l’entrata in vigore delle nuove norme sulla commercializzazione dell’olio d’oliva, produttori, frantoiani e confezionatori molisani si sono dati appuntamento nella sede regionale della Coldiretti per fare il punto. Il decreto contempla, infatti, le nuove regole a cui tutti i produttori olivicoli devono sottoporsi. Ad aprire i lavori è stato il direttore Milo che ha motivato l’incontro con le tante richieste di chiarimenti sulle nuove norme contenute nel sopra citato decreto del 2009 pervenute da parte dei produttori. Benedetto Orlandi ha invece posto l’accento sull’utilità delle nuove norme osservando che “con questo sistema telematico di tracciabilità sarà possibile agli enti preposti di effettuare i dovuti controlli sull’origine del prodotto in maniera più precisa e rapida a tutto vantaggio sia del produttore che del consumatore”. Un sistema di tracciabilità telematico “che - come evidenziato dal dottor Peluso - consentirà di effettuare, in tempi rapidissimi, controlli sull’origine dei

CAMPOBASSO – L’Acem (Associazione Costruttori Edili del Molise), critica duramente la manovra approvata dal governo poiché toglie risorse agli enti locali, già esasperati dal patto di stabilità, e non introduce (al massimo rinvia) riforme strutturali ritenute necessarie a sostegno del settore delle costruzioni. Per il presidente Angelo Santoro “è assai grave che sia stato eliminato un emendamento che consentiva alle Pmi che vantano crediti nei confronti dello Stato la loro cessione alle banche per ottenere liquidità immediata” (gli istituti di credito avrebbero poi certificato il passivo allo Stato). Mentre l’amministrazione pubblica pretende la massima puntualità in tutto dalle aziende sia negli oneri finanziari che negli adempimenti a pena di gravissime sanzioni – nota Santoro – non è altrettanto puntuale nei suoi adempimenti nei confronti delle imprese contraenti. I tempi di pagamento sono sempre più insostenibili e sempre più aziende sono a rischio chiusura, i ritardi giungono fino a 24 mesi. Come possono fare per so-

prodotti grazie alla creazione di una banca dati nazionale accedendo alla quale gli enti preposti ai controlli potranno incrociare dati a tutto vantaggio della tracciabilità e quindi del consumatore finale”.

pravvivere le pmi dell’edilizia – conclude il presidente dell’Acem – strozzate da questi tempi sempre più inaccettabili, che per di più rendono ancora più favorevoli le infiltrazioni malavitose?”.


REGIONE L’opposizione insiste: l’Uprom è inutile I consiglieri provinciali Nagni, Fanelli e Sorbo: utile solo a ristabilire un equilibrio di potere nella maggioranza CAMPOBASSO – Il segnale del governo è arrivato. Forte e chiaro. Ma il Molise da questo orecchio proprio non ci sente. Nonostante il Consiglio dei ministri abbia approvato appena ieri l’altro il disegno di legge costituzionale che abolisce le Province per il taglio dei costi della politica in ogni regione, i due Enti molisani non ne vogliono sapere di lasciare. Anzi raddoppiano. L’Uprom (Unione delle province molisane) solo ieri l’altro

ha eletto il nuovo presidente, Salvatore Colagiovanni (Pdl), il direttivo e il collegio dei revisori dei conti. L’opposizione non ci sta e lo ha fatto capire a chiare lettere con i suoi tre consiglieri Micaela Fanelli, Pierpaolo Nagni (di palazzo Magno) e Antonio Sorbo dell’assemblea di Isernia: “L’Uprom è inutile, è servito soltanto per ristabilire un equilibrio di potere all’interno della maggioranza”. Ma il neo presidente Colagiovanni ha subito promesso di battersi

contro la soppressione delle province difendendole dall’etichetta di Enti spreconi: “La spesa totale per le oltre 100 Province in Italia è di 1,5 miliardi, mentre quella dei parlamentari è di 5,5. Oppure, basti dire che le indennità delle Province sono pari alle indennità di 13 parlamentari”. Quelle, infatti, non sono state toccate dalla manovra del governo, così come il dimezzamento degli onorevoli promesso a fine agosto. E al-

lora, ferma restando l’inopportunità economica e politica di continuare a tenere in vita un organismo come l’Uprom con le stesse Province che ormai sono

più che a rischio, anche un bel po’ di parlamentari in meno avrebbe fatto comodo alle casse pubbliche. Adimo

La replica di Totaro Referendum, continua la raccolta firme i gazebo a Campobasso dalle 10 alle 12 a Di Giacomo: “Hai aOggi piazza Municipio dove ci sarà anche l’ex pm paura di perdere” Replica stizzita del vice segretario del Pd, Francesco Totaro, alle dichiarazioni di Ulisse Di Giacomo, coordinatore regionale del Pdl, che aveva commentato l’esito delle primarie come il tracollo degli ideali della sinistra. “Di Giacomo ha paura di perdere – ha commentato Totaro – tenta di esorcizzare se stesso ed il centrodestra dalla imminente sconfitta. Non dimentichiamo che Di Giacomo, oltre che senatore e coordinatore regionale del Pdl, ha gravissime responsabilità, ad esempio rispetto al sistema sanitario regionale. Di Giacomo, in veste di assessore alla Sanità, ha fatto poco e male e ha contribuito a creare quella voragine che

stringe nella morsa i molisani”. Poi tira al senatore la ‘stoccata’ finale: “Anziché pontificare sul centrosinistra, scenda in campo direttamente a favore del suo schieramento. Ci metta la faccia realmente, cioè candidandosi e chiedendo voti per se stesso, in maniera da misurare il gradimento che riesce a coagulare attorno alla propria persona. Non prendiamo lezioni da chi, tanto al Senato, quanto al coordinamento regionale del partito, è sempre e solo arrivato per cooptazione. Non ci risulta (ma forse siamo male informati) che il senatore Di Giacomo si sia guadagnato una elezione col consenso diretto degli elettori”.

Cristiano Di Pietro

CAMPOBASSO - Continua l’iniziativa lanciata dall’Idv “Firma e Fermali”, raccolta sottoscrizioni per la proposta di referendum per l’abbattimento dei costi della politica. Anche oggi i gazebo Idv nelle principali località molisane, dove sarà possibile firmare. Ad Isernia a piazza Celestino V dalle 9 alle 11; a Termoli a piazza Municipio, dalle 10 alle 12.30 e nel pomeriggio dalle 16 alle 21. A Campomarino, dalle 9 alle 13, in piazza Vittorio Veneto. Nel capoluogo, dalle 10 alle 12 di oggi, l’Idv sarà a piazza Municipio. Domani 11 settembre, nella stessa piazza, proseguirà la rac-

Angela Crolla Dopo 23anni dietro le quinte è giunta l’ora di scendere in campo

colta dalle 10 alle 12:30 e dalle 16 alle 21. Anche a Larino ci saranno gazebo nella giornata di domenica, dalle 10 alle 13, vicino al Tribunale. L’obiettivo è l'abbattimento dei costi della politica, partendo dall'abolizione delle Province, passando per il dimezzamento delle indennità dei consiglieri regionali continuando con l'eliminazione di tutti quegli enti e consigli di amministrazione inutili, che servono solo ai politici non eletti. Per finire poi con il rilancio dell'economia, del lavoro per i giovani e di una sanità degna di questo nome. I gazebo nella giornata di oggi saranno visitati anche dall’onorevole Antonio Di Pietro che si troverà alle 9 ad Isernia, per poi proseguire su Campobasso dove terrà alle 11 una conferenza stampa nella sede Idv a via Gorizia e concludere alle 12 a piazza Municipio.


CAMPOBASSO

Preleva contanti da bancomat altrui, 31enne nei guai Aveva usato la carta per prelevare danaro ad uno sportello automatico: scatta la denuncia SANT’ELIA A PIANISI – Con ogni probabilità si sarebbe dato ad una sfrenata attività di shopping, il 31enne di Sant’Elia a Pianisi beccato dai carabinieri a prelevare da uno sportello automatico 250 euro con una carta bancomat non propria. Il giovane era entrato in possesso dello strumento finanziario, smarrito qualche tempo prima da una 23enne: per lui è scattata la denuncia per appropriazione indebita di cose smarrite ed utilizzo fraudolento di carta bancomat. Militari impegnati anche a Trivento, dove nel corso di un servizio di controllo del territorio

Palazzo San Giorgio

Asilo di via Verga aperto da lunedì

Da lunedì prossimo l'asilo di via Verga, dove sono stati trasferiti anche gli iscritti dell'asilo di via Monte S.Gabriele, sarà regolarmente aperto per l'inizio dell'anno scolastico 2011-2012. A comunicarlo alla cittadinanza è il Comune di Campobasso.

condotto il località Maiella le autorità hanno sorpreso tre giovani a consumare hashish. Due di loro – un 27enne residente a Roma ed un 18enne del centro trignino trovati in possesso di circa un grammo di fumo - sono stati segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti, mentre è andata decisamente peggio all’altro componente del terzetto, uno stendente 21enne di Campobasso: per lui, che aveva al seguito circa 12 grammi dello stesso stupefacente, è ovviamente partita la denuncia. A Jelsi, invece, gli uomini del Nucleo ispettorato del lavoro del

capoluogo hanno denunciato il proprietario di una falegnameria locale: il 35enne aveva infatti impiegato presso la propria attività un cittadino extracomunitario di origine indiana privo di permesso di soggiorno. L’ispezione ha portato inoltre alla sospensione dell’attività imprenditoriale: nel corso della verifica, infatti, il personale dell’Arma ha riscontrato la presenza di cinque lavoratori impiegati in nero, accertando anche quindici violazioni amministrative, per un importo di oltre 9mila euro. RedKro

Auto fuori strada, panico sulla Ss 87 Un malore improvviso del conducente alla base del sinistro: in due in ospedale Ancora un brutto incidente sulla strada statale 87. Nel tardo pomeriggio di giovedì

un’auto che stava viaggiando sull’arteria in questione verso Termoli ha cominciato a sban-

dare, finendo la propria corsa contro il guardrail posto ai margini della carreggiata. Ancora poco chiare le cause del sinistro, accaduto attorno alle 19, ma stando ai primi riscontri pare che a determinare lo schianto sia stato un malore improvviso accusato dal conducente, che in quel momento si trovava in auto insieme alla moglie. Sul luogo dell’impatto sono intervenuti subito gli agenti della polizia per l’effettuazione dei rilievi ed i sanitari del 118, che hanno provveduto a trasferire i due feriti al San Timoteo per gli accertamenti e le cure del caso. Le loro condizioni, ad ogni modo, non sembrano destare particolare preoccupazioni.

“Odio la mia city”

La Gazzetta nel videoclip della Bag produzioni

In occasione del "Draw The Line" - festival dedicato alla street art ed al writing in particolare - Bag produzioni cinematografiche e DaBongFatherz presentano il nuovo videoclip "Odio la mia city", di DaBongFatherz feat IncubiDiPlastica.

7 ANNO IV - N° 204 SABATO 10 SETTEMBRE 2011


CAMPOBASSO Anche a Campobasso, tra un paio di settimane, la mostra del fotografo molisano

11 settembre, Vaccaro espone a New York CAMPOBASSO - Son già passati dieci anni dall’evento che ha cambiato il mondo del nuovo millennio. Ognuno di noi, seppur lontano materialmente dagli Stati Uniti d’America, ricorda quei tragici momenti caratterizzati da incredulità, stupore e vero e proprio panico. Descrivere l’evento è inutile, le immagini del crollo delle Twin Towers, colpite da due aerei di linea dirottati, sono impresse nella nostra mente. L’associazione culturale del Molise di New York, con il presidente Alfredo Brunetti, per ricordare l’avvenimento, presenta una mostra del fotografo Tony Vaccaro dedicata alle 2749 persone che persero la vita in

quel drammatico evento. L’artista nato il 20 dicembre 1922 in Pennsylvania, ha origini molisane. Infatti, nel 1925, la sua famiglia tornò a Bonefro. La prematura scomparsa dei genitori costrinse Tony a restare in Molise fino alla fine degli anni ‘30. Esperienza da cui nasce il legame profondo con la terra molisana ma anche un’importante parte della sua futura produzione artistica. Durante la mostra, in un viaggio nella memoria, Vaccaro ci riporta, con i suoi scatti, alla nascita delle torri gemelle, conosciute in tutto il mondo e che rappresentavano dei simboli. Nell’esposizione sarà possibile vedere

Polizia locale, al via il percorso per volontari e nonni vigili Formazione e riqualificazione per gli operatori di polizia locale, con riguardo alla sfera del volontariato sociale: questo l’obiettivo del ‘Percorso informativo per volontari vigili e nonni vigili’ promosso dal competente assessorato della Regione Molise. Il programma è in fase di attuazione proprio nel capoluogo, in una giornata volta a valorizzare i termini previsti dalla delibera varata dalla Giunta di palazzo Moffa.

“I paesaggi del vino in terra di Molise”, oggi un convegno a Riccia Inizierà questa mattina alle 9 il convegno organizzato dal Comune Riccia e dal Comitato promotore della festa dell’uva (in collaborazione con la Società Italiana di Geologia Ambientale) e dal titolo “I paesaggi del vino in terra di Molise”. Appuntamento nella sala Beato Stefano, nei pressi della locale Torre. L’evento, patrocinato dall’Ordine dei Geologi della Regione Molise, dall’associazione Geologia & Turismo,

da I Paesaggi del Vino e da Italia Nostra (sezione di Campobasso) prevede un ricco programma. Dopo la registrazione dei partecipanti, seguiranno i saluti da parte del sindaco Micaela Fanelli, di Panichella, presidente del Comitato promotore festa dell’uva, di Sanzò (Sigea Molise), Gisotti, presidente nazionale Sigea, Angelone, presidente dell’Ordine dei Geologi della Regione Molise, della professoressa Gregori

dell’Università di Perugia (vicepresidente Geologia & Turismo), e infine Iannantuono, presidente Italia Nostra Campobasso. Dalle ore 10 si entrerà nel cuore del convegno che anticiperà la famosa Festa dell’uva in programma domani. Si tratta di una sagra che si porta dietro un’enorme e affascinante storia. La prima edizione risale al 1932, per continuare poi fino al 1939 dove comparivano giovanette ve-

foto che spaziano dai prototipi delle torri fino alla loro distruzione. L’ideatore delle torri fu l’architetto Minoru Yamasaky, il quale viaggiò in Italia e da questi viaggi culturali fu influenzato. Il fotografo sostiene infatti che egli abbia preso spunti, per la realizzazione delle Twin Towers, da quelle di San Giminiano, in provincia di Siena, e da palazzi veneziani. Tesi documentata nella mostra attraverso alcune foto esposte. Il 25 settembre sarà possibile avere, alla mostra molisana, la presenza del fotografo Vaccaro e di Lucio Caputo, che porterà la testimonianza di quel giorno.

Mais Agostanello, appuntamento a Matrice Oggi, purtroppo, l’introduzione anche nel territorio locale dei mais ibridi, di enormi capacità produttive, ma assai carenti dal punto di vista qualitativo e salutare, ha ridotto tale coltura ai limiti dell’esistenza. L’Arca Sannita, associazione sorta appena due anni fa per riscoprire e salvaguardare semi, frutti, piante e razze di animali in via di estinzione, ha operato il recupero di tale preziosa risorsa e messo in atto una piccola filiera – produttore-trasformatoreconsumatore – per consentire la promozione e la valorizzazione di un così importante prodotto della nostra terra. La festa del granone Agostanello, organizzata dall’Arca Sannita, Pro Loco e molino Cofelice di Matrice vuole essere, non una semplice sagra paesana, ovvero un’abbuffata e nulla più, ma un momento culturale, storico, promozionale e di degustazione guidata di questo antico prodotto della nostra tradizione culinaria. L’evento si svolgerà proprio nel momento della raccolta del mais (Scalo ferroviario di Matrice questo pomeriggio alle 18) e nella zona che è stato più legata alla civiltà rurale di questa coltura. stite da pacchiane con cesti di vimini stracolmi, carri addobbati tra canti, suoni e distribuzione di vino. Tutta la cerimonia ruota attorno al carro dell’uva, alla sua preparazione, alla sua collocazione simbolica nel rituale festivo, al suo duplice ruolo di attrazione scenica e di mezzo a cui attingere a piene mani quanto

da esso viene offerto. Va sottolineato che sul carro, uomini e donne in abiti contadini mimano scene di vita e di lavoro tradizionali in ambienti agricoli e domestici abilmente ricostruiti. Inoltre, vengono messi in mostra strumenti della civiltà rurali non più in uso, poi si canta e soprattutto si cucina.

9 ANNO IV - N° 204 SABATO 10 SETTEMBRE 2011


SPETTACOLI Intervento dell’italiano Blu, tra i primi dieci artisti al mondo

L’arte colorata dei writers Termina oggi “Draw the line” festival di street art di Charles N. Papa CAMPOBASSO - Il solo intoppo, se non è politico, è meramente economico e questo, prescinde, spesso, dalla qualità del prodotto o meglio, chi dovrebbe erogare, non si scomoda più di tanto per verificare quanto sia valida la proposta o quanto possa essere importante per la collettività. Nel caso del “Draw the line street festival”, il Comune di Campobasso ha contribuito con poche migliaia di euro, mettendo a disposizione però 15.000 mq di superfici da disegnare. Ecco dunque che via Novelli, l’ex Romagnoli e il terminal bus, sono diventati gallerie a cielo aperto e work in progress sino a chiusura, questa notte, del festival. Partner del progetto l’associazione Malatesta, sentiamo Stefano Roccia. Cos è Draw the line? “Un progetto che ha vinto un bando nazionale indetto dall’Anci e Ministero della Gioventù, cofinanziato dal Comune di Campobasso e che prevede il recupero di alcune aree degradate del capoluogo, tramite interventi di street art. Questo evento si è realizzato in altre cinque città italiane vincitrici come noi”. E’ un evento importante per la nostra città? Se si perchè? “Perchè non si è mai fatto e mai di queste dimensioni. E’ il più grande d’Italia anche per numeri. Poi fatto in una città come la nostra che di politiche sociali ne fa poche, diventa di spessore. Sono circa 100 i writers giunti nel capoluogo di cui 4 dall’estero”. Quali gli step del progetto? “Abbiamo cominciato nel mese di giugno con laboratori di introduzione al

10 ANNO IV - N° 204 SABATO 10 SETTEMBRE 2011

Come dire che ci sono i migliori della scena del writing italiano. “Si si

writing e alla street art con circa 40 ragazzi per tre settimane di corso di teoria e pratica”. Molto sommariamente la street art spesso viene catalogata come vandalica. Quale invece la sua peculiarità? “Beh l’atto vandalico lo può fare chiunque, basta avere un pennarello o uno spray per imbrattare una qualsiasi superficie o carrozza della metropolitana. Non sta a me definire arte o meno un disegno, lo lascio fare agli esperti o ai critici o, meglio, al popolo”. Quali i nomi prestigiosi che hanno realizzato disegni qui a Campobasso? “Sicuramente su tutti Blu (trent’anni nato a Senigallia ma residente a Bologna - ndr), considerato, secondo una recente classifica stilata da The Guardian, tra i primi dieci writer al mondo. Le sue opere sono visibili in ogni angolo del mondo, e sono immense, come quella dei silos al porto di Ancona o altri spazi urbani a Madrid, Lisbona, Berlino per citarne alcuni. Ma anche il belga Roa ha dato visibilità al nostro festival”.

stanno tutti qua”. Quale l’impatto della popolazione al vostro lavoro? “Assolutamente positivo. Certo chi non la pensa come noi non ce lo viene certo a dire, ma gli abitanti di via Novelli sono stati assolutamente gentili e disponibili, tanto da invitare a pranzo alcuni ragazzi toscani. Ma durante l’evento sempre disponibili con qualunque necessità ai partecipanti, davvero una bella esperienza.Questo ha sicuramente ridotto l’impatto negativo che di suo la street art si porta”. Ma le opere realizzate vengono apprezzate? “Molto. Perlomeno al terminal, dove ogni giorno, sono tante le persone che vengono a guardare ma anche a fotografare le realizzazioni dei writers. E questo ci gratifica, perchè vuol dire che abbiamo raggiunto lo scopo, e cioè rendere più vivibili alcuni posti della città. Il terminal è anche il luogo dell’opera di Blu, quella che ha creato la polemica, peraltro subito rientrata, qualche tempo fa”. Quale il messaggio ora? “Sarebbe bello fare una mostra per far rimanere per sempre il lavoro svolto e speriamo di rinnovare l’appuntamento all’anno prossimo”.

Domani a Riccia la Festa dell’uva RICCIA - In un'atmosfera allegra, pregna del penetrante profumo dell'uva e del vino versato, si svolgerà domani, alle 15.00, la 80ma edizione della Festa dell’uva. Saranno numerosi i carri allegorici, grandi e sofisticati negli addobbi viticoli e nelle composizioni figurative, che percorreranno le strade dell'intero centro abitato, preceduti da un corteo di gruppi folk e sbandieratori, attesi, seguiti ed inseguiti da una folla vociante che interagisce con i protagonisti della cerimonia e diventa parte integrante della cerimonia stessa.

FLASH

Laboratorio CAMPOBASSO Oggi alle 18.00 presso Palladino company in contrada Colle delle api, conferenza stampa di presentazione del laboratorio intensivo di sceneggiatura cinematografica organizzato dall’associazione Nuove muse. Sono previsti sei incontri: 17 e 18 settembre, 1,2, 8 e 9 ottobre, la docente sarà Angiola Janigro. Gli orari: 10.00/13.00 e 15.00/18.00. Il programma si snoda in modo dettagliato in tutte le forme che portano poi al prodotto finale.

ORATINO - Oggi si terrà la Notte bianca. RIPALIMOSANI - Questa sera al Blue Note Saturday night. La serata si svolge nell’area garden con postazione piscina, winebar, ristorante. In consolle Raf, Pippo Venditti, Angelo Frezza. Info 087439530. TERMOLI - Nuovo appuntamento del sabato sera presso la discoteca Villa Paraiso. In consolle Campanellino, Danny Di Meo, Fabrizio Della Corte. Info 3398607324. CAMPOBASSO - Venerdì 23 settembre inaugura la stagione 2011/12 il Move club.

Guineth Paltrow sesso dipendente

Jamiroqui live per la Ferrari

La moglie di Chris Martin dei Coldplay ha deciso di interpretare una ninfomane. Gwyneth Paltrow sarà una malata di sesso nel nuovo film "Thanks For Sharing", le cui riprese inizieranno a breve. Con lei sul set anche Mark Ruffalo e Tim Robbins. E' una commedia di tre amici che si riuniscono per superare la loro dipendenza dal sesso.

Come ormai consuetudine, il circus della Formula1, spesso accomuna la musica alla gara. Come già fatto con Black Eyed Peas, Eminem e Beyoncè, anche il Gran Premio di Monza previsto domani, vedrà l’esibizione di Jason Kay ovvero Jamiroqui. Il cantante londinese è un fan della Ferrari e ne possiede più d’una.


N

V O

’ A IT

Su prenotazioni allo 0874 481034 e in vendita in edicola e nelle librerie a soli 19 euro e-mail: commerciale@lagazzettadelmolise.it redazione@lagazzettadelmolise.it

192 pagine a colori 7

Vita e pensiero

31

Sanità

59

Terremoto

103

Infrastrutture

125

Università

143

Imprese e lavoro

163

Politica internazionale

Il volume è disponibile nelle edicole di Campobasso - Libreria Mondadori ‘La Scolastica’ - via Monforte, - Grassi (via Manzoni) - Pelillo (piazza Cesare Battisti) - Renzulli - teatro Savoia - Bianchi

-

via Scarano Pinto (via XXIV Maggio) Edicola di fronte le casermette

e ad Isernia: - Edicola piazza Stazione - Edicola De Luca (via XXIV maggio) - Libreria Della Corte (corso Risorgimento)


ANNO IV - N° 204 - SABATO 10 SETTEMBRE 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

Redazione: via Carlomagno, 9 - Tel. 0865.414168 e-mail: lagazzettaisernia@alice.it L’OSCAR DEL GIORNO A MARIO DI NEZZA

L'oscar, oggi, giorno della ricorrenza del bombardamento alleato che distrusse Isernia, i dieci settembre del '43, lo assegniamo ad una persona che non c'è più, l'avvocato Mario Di Nezza. La motivazione è ben precisa. Fu proprio lui, giovane ufficiale dell'aeronautica, a tramandare nella memoria collettiva cittadina, lo strazio di quei giorni, la sofferenza di quelle ore interminabili sotto i bombardieri americani. Lo fece con dei brani giornalistici che, ancora oggi conservano intatto il pathos di quei momenti. Brani che sono entrati nella storia isernina del 'sentire comune', quel passato tragico che incombe cupo ogni dieci settembre, data di quel inaudito massacro di quattromila inermi italiani che salutavano festanti, coi fazzoletti bianchi, gli aerei che li avrebbero uccisi.

IL TAPIRO DEL GIORNO A LUIGI MAZZUTO

Il Tapiro se lo merita tutto Luigi Mazzuto, il presenzialista e conferenziere presidente della fu provincia di Isernia. Infatti l'uccellino ci è venuto a raccontare che avrebbe chiesto a Michele Iorio di essere candidato alla Regione nel listino maggioritario, in previsione dell'abolizione dell'ente. Giusto, avrà pensato Mazzuto, sparisce una poltrona, ne trovo subito un'altra. Peccato che Mazzuto, nomen omen, ha palesemente dimenticato che, una volta eletto, la Provincia sarebbe azzerata, perchè, in base a quanto deciso dalla manovra finanziaria, una volta arrivati a scadenza, gli enti non potranno essere più rinnovati e verranno assorbiti, nelle funzioni, dalla Regione. Probabilmente Mazzuto, non fidandosi della manovra, alla Regione voleva andarci in... Listino.

Orrore a Carpinone Orco violentava la cognata minorenne AGNONE

VENAFRO

ISERNIA

Shopping sfrenato con soldi falsi In manette finta coppia di turisti

Allarme diossima, il consigliere Vincenzo Cotugno chiede più controlli

La prefettura avvia il censimento di popolazione e abitazioni nella provincia

A PAG. 15

A PAG. 15

A PAG. 15

www.lagazzettadelmolise.it

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


ISERNIA L'uomo fermato dall'Arma deve rispondere anche di maltrattamenti nei confronti della consorte

Violenza sessuale su minore, in manette Un 45enne di Carpinone è stato arrestato per abusi continui ai danni della sorella della moglie ISERNIA. “L'indagine presenta concreti e univoci elementi di responsabilità: reiterati atti e rapporti sessuali consumati, da giugno 2010 ad agosto 2011, sul minore, in un contesto di parentela acquisita”. Questa la notizia comunicata dal comando provinciale dei carabinieri di Isernia nella giornata di ieri. Con l'accusa di violenza sessuale su minore e maltrattamenti in famiglia è finito in manette un 45enne residente in un piccolo centro alle porte di Isernia. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Ponte San Leonardo. L'indagine, coordinata dal procuratore capo Paolo Albano, è stata condotta in tandem dai carabinieri delle compagnie di Isernia e Venafro. Il Tribunale dei Minori di Campobasso – si è appreso - ha già disposto l'allontanamento della minorenne dall'abitazione in cui viveva anche il 45enne e ha individuato una struttura protetta che lo ospiterà. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del Tribunale di Isernia su richiesta della Procura della Repubblica di Isernia e dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, congiuntamente ai colleghi della Sezione

I tre spendevano soldi falsi nei negozi dell'alto Molise

di polizia giudiziaria. L'arresto è stato effettuato l'altra sera dall'arma di Venafro. Come detto, l'uomo è ritenuto responsabile dei reati di violenza sessuale su una minore di 14 anni e di maltrattamenti in famiglia in danno della moglie convivente. “Il provvedimento cautelare è stato adottato a conclusione di una delicata attività investigativa della Procura, con indagini delegate ai reparti dell’Arma – si legge in una nota - che hanno permesso di raccogliere concreti e univoci elementi di responsabilità a carico dell’arrestato”, tra l'altro già noto alle forze dell'ordine. “Le precedenti indagini hanno portato alla luce un caso estremamente grave di reiterati atti e rapporti sessuali consumati su minore tredicenne, nell’ambito di un contesto di relazioni di parentela acquisita, protrattisi dal giugno 2010 ad agosto 2011”. La particolare delicatezza delle indagini, e la personalità dell’indagato (secondo l'accusa avrebbe maltarttato continuamente la moglie convivente) e il pericolo dell’inquinamento delle prove hanno imposto l’urgente provvedimento restrittivo richiesto ed ottenuto dalla Procura.

L'ex sindaco: “Attivare subito i controlli per tutelare la salute dei cittadini”

Agnone, presa banda di falsari Allarme diossina, Cotugno in campo AGNONE. Un fenomeno in crescita quello dello spaccio di banconote false nella provincia Pentra che assume contorni di riflessione. Dopo l'arresto a Venafro di una famiglia napoletana, l'altra serata è stato l’Alto Molise il teatro nel quale altre tre persone hanno messo in atto lo stesso copione. Si tratta di una coppia di coniugi 50enni, moglie commerciante e marito disoccupato e un 43enne pure disoccupato, provenienti da un centro del Sannio campano. Fingendosi turisti, hanno fatto shopping presso più negozi di un centro nota stazione turistica invernale Altomolisana piazzando agli ignari commercianti biglietti da 100 euro falsi per acquisti di poco conto, per ricevere, ovviamente oltre alla merce, denaro legale. Ma il doppio gioco è durato poco grazie all’intervento dei militari della Compagnia di Agnone che hanno intercettato e bloccato il gruppetto prima che potesse commettere lo stesso reato in altri centri limitrofi. Dalla loro perquisizione i militari hanno rinvenuto, oltre alla merce frutto dello shopping fraudolento, anche svariate banconote da 100 euro contraffatte, oltre ad una cospicua somma di denaro contante autentico che i tre avevano intascato con le azioni illecite. I tre campani sono stati tratti in arresto con l’accusa di spendita di banconote false e associati alle case Circondariali di Isernia Ponte S. Leonardo e quella femminile di Chieti.

Isernia, in distribuzione le tessere elettorali ISERNIA. È in corso la consegna delle tessere elettorali per i nuovi elettori iscritti nelle liste del Comune di Isernia. Le tessere – fanno sapere da Palazzo San Francesco - saranno recapitate tramite il servizio Sailpost, con obbligo di firma per ricevuta da parte del destinatario. Gli operatori Sailpost che effettueranno la consegna avranno

un cartellino di riconoscimento. Gli elettori interessati sono invitati all’accettazione delle tessere, onde evitare il disagio di doversi poi recare presso il competente ufficio comunale. Insomma: con questo servizio si vuole evitare agli elettori di perdere tempo per recarsi in Comune a ritirare il documento necessario per esercitare il diritto di voto.

Il leader del gruppo misto chiede una riunione urgente del consiglio comunale

VENAFRO. Allarme diossina: scende in campo il capogruppo del gruppo misto al Comune di Venafro, Vincenzo Cotugno, per chiedere la convocazione urgente di seduta straordinaria monotematica del Consiglio comunale. “Avendo appreso dalla stampa locale e dalle continue note divulgate dall’Associazione “Mamme per la Salute” della presenza sul territorio di diossina e altri agenti inquinanti – scrive Vincenzo Cotugno -; considerato che l'Asrem ha accertato la presenza su diversi capi di bestiame morti di diossina in quantità superiore al limite di tollerabilità fissato dalle tabelle ministeriali; preso atto che nel corso dell’ultimo incontro pubblico svoltosi presso la Sala consiliare diversi esponenti del mondo scientifico hanno dichiarato la sussistenza di un allarme reale per la salute nostra e dei nostri concittadini in quanto per diversi agenti inquinanti risulterebbero accertati valori oltre le soglie di tollerabilità; visto che ad oggi non risulta che le strutture regionali interessate (Arpam e Arpac) abbiano effettuato i controlli e le verifiche richiesti dall’Associazione Mamme per la Salute; visto altresì, come appreso dagli organi di stampa, che spesso sul nostro territorio vengono rinvenute discariche abusive di materiali talvolta altamente inquinanti; considerato che ad oggi non è stata accertata la reale portata inquinante degli impianti presenti all’Interno del Consorzio industriale di Isernia-Venafro; rilevato infine che l’inerzia degli organi preposti alla vigilanza potrebbe determinare a lungo andare seri, gravi e irrimediabili rischi per la salute nostra e di tutti i nostri concittadini; chiedo di convocare ad horas una seduta straordinaria monotematica del Consiglio comunale ponendo all’ordine la discussione del seguente argomento: “Ricognizione degli impianti inquinanti attivi sul territorio del Comune di Venafro. Verifica dello stato ambientale del territorio. Attività di monitoraggio e vigilanza”.

Prefettura, al via le operazioni per il censimento della popolazione ISERNIA. Nell’ambito delle attività connesse al 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, che avrà luogo nel prossimo mese di ottobre, la Prefettura di Isernia ha costituito l’Ufficio Provinciale di Censimento. Analogamente, presso ciascun Comune è stato costituito l’Ufficio Comunale di Censimento. In applicazione del Piano, l’Ufficio Provinciale provvederà alla

formazione del personale degli Uffici Comunali, mediante corsi che avranno inizio il 12 settembre 2011alle ore 9,00 presso la Prefettura e saranno svolti in collaborazione con l’Ufficio Regionale di Censimento. Il Piano attribuisce un importante ruolo al cittadino, che potrà inviare direttamente agli Uffici competenti i questionari della rilevazione anche avvalendosi della rete internet.

15 ANNO IV - N° 204 SABATO 10 SETTEMBRE 2011


TERMOLI Il colpo è stato messo a segno nelle prime ore della mattinata

Rapina alla banca Tercas di Campomarino Una persona incappucciata ha fatto irruzione facendosi consegnare circa 10mila euro contenuti nella cassa per poi fuggire con un complice Una ennesima rapina ai danni della Tercas è stata compiuta ieri mattina tra le 10,30 e le 11 quando un uomo incappucciato ma non armato, ha fatto irruzione nell’istituto di credito facendosi consegnare circa 10 mila euro che si trovavano nella cassaforte per poi fuggire a bordo di una Fiat Uno dove ad attenderlo alla guida si trovava un complice. Appena dentro l’uomo ha usato la formula di rito: “Tutti fermi e non accadrà nulla, questa è una rapina”. L’uomo è stato di poche parole ma

convincenti e gli impiegati non hanno potuto far altro che prelevare il contante dalla cassa e cassaforte e consegnarlo all’uomo. Questi una volta in possesso del denaro ha fatto per uscire dal locale e visto che la posta in cristallo non si apriva è riuscito a sfondarla con i calci. Poi si è precipitato all’esterno dove ad attenderlo si trovava un complice alla guida dell’utilitaria con la quale si sono allontanati facendo perdere le proprie tracce. Scattato l’allarme sul posto si è portata una pattuglia di

A rischio l’irrigazione dei campi a Montenero di Bisaccia

I campi dell’area di Montenero di Bisaccia potrebbero, a breve, avere problemi di approvvigionamento idrico. Questo quanto emerso al termine di una riunione tecnica congiunta, fra i presidenti dei Consorzi di Bonifica di Termoli, Giorgio Manes, e di Vasto, Fa-

Larinascita presenta la nuova squadra LARINO - Il movimento LARINascita si appresta a chiudere la fase congressuale durante la quale, viste le numerose nuove adesioni, sono state affrontate in maniera programmatica tutte le tematiche di maggior rilievo del territorio nonché le posizioni e i possibili indirizzi politici futuri. La costante e larga partecipazione ha permesso la costruzione di una nuova squadra più ampia ed eterogenea che rappresenterà tutte le istanze emerse dalle approfondite discussioni. Il congresso si terrà oggi alle 19 presso la sede del movimento in via Cluenzio. I lavori saranno aperti dal Segretario uscente che farà una sintesi dei primi tre anni del movimento toccando le principali iniziative politiche e culturali portate avanti nel corso del suo mandato. Subito dopo saranno presentate le liste e si procederà all’esposizione delle singole mozioni, dopodiché la discussione sarà aperta a chi vorrà offrire il proprio contributo e a conclusione del dibattito si procederà alle operazioni di voto.

carabinieri della locale Stazione raggiunti poco doo dai colleghi del Nucleo Radiomobile mentre altre pattuglie attuavano posti di blocco che non hanno sortito effetto: dei malviventi nessuna traccia. Cosìcome nessuna impronta del malvivente è stata rilevata all’interno della banca mentre di qualche aiuto potrà essere il filmato registrato dalle telecamere interne a circuito chiuso. Le indagini, oltre che in Molise, sono state estese anche nella vicina Puglia.

L’Idv in festa a Vasto Alla kermesse atteso anche l’arrivo di Pierluigi Bersani

brizio Marchetti, che si è tenuta nella sede del Consorzio di Bonifica di Vasto (Ch). Il problema deriva dall’esiguità di acqua contenuta nell’invaso di Chiauci che rifornisce sia il Consorzio molisano che quello abruzzese. “Esiste un pericolo concreto di approvvigionamento idrico per le campagne di Montenero - ha detto il presidente Manes - Purtroppo abbiamo dovuto prendere atto che, in mancanza di precipitazioni, entro una decina di giorni non avremo più acqua per irrigare i nostri campi e la diga rilascerà solo una quantità minima di acqua indispensabile per alimentare il fiume e consentire la sopravvivenza della fauna ittica. Questa situazione – ha spiegato il presidente del Consorzio termolese – si è venuta a creare a causa di una stagione particolarmente avara di piogge che non ha consentito all’invaso, già di per se non molto grande, di ricaricarsi per garantire la necessaria quantità di acqua di cui hanno bisogno sia il Consorzio di Termoli che quello di Vasto”.

“E' un momento molto difficile per il nostro Paese, attraversato da una grave crisi economica, sociale e istituzionale. La nostra democrazia è a forte rischio e persino i diritti dei lavoratori sono stati lesionati gravemente per far posto al mantenimento degli interessi della Casta”. E’ quanto scrive il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, sul sito del partito, lanciando la festa nazionale di Vasto che si terrà dal 16 al 18 Settembre a cui dovrebbe prendere parte anche Pierluigi Bersani. “L’Italia dei Valori, forza intransigente, che ha sempre denunciato e contrastato i comportamenti e l’operato iniquo e immorale dell’esecutivo ha già messo sul tavolo le proprie carte, fatte da proposte concrete sull’economia, sul lavoro, sulla scuola, sulla sanità, sulla giustizia e sul welfare. Insomma proposte credibili, eque, volte a contrastare il malaffare e la corruzione nei palazzi e che diano nuovamente respiro al Paese e speranza ai cittadini onesti. Ebbene – aggiunge Di Pietro siamo pronti a costruire l’alternativa e a farci promotori di un’alleanza programmatica che segni la svolta a queste brutte pagine della nostra storia. Il tempo è scaduto per chi ha portato l’Italia al collasso e spetta a noi assumerci con responsabilità il compito di governare e guidare un nuovo corso. Il nostro partito, che ha già dato ai cittadini l’opportunità di esprimersi con i referendum di Giugno, non è nuovo alle grandi sfide in solitudine e vuole ripartire da lì. L’IdV è impegnata a promuovere un nuovo referendum per abrogare questa legge elettorale e una proposta di legge d’iniziativa popolare per eliminare le ProPORTOCANNONE – “Gita per anziani: privilegiati o beffati?”. Questa la domanda vince”. “Infatti, sfugge ai più che l’IdV in che si somno posti i consiglieri comunali di opposizione Angelo Musacchio, Teresa LiParlamento ha presentato numerosi disegni cursi e Antonio Vigliotti, facendo riferimento alla gita organizzata dall’Amministrazione di legge e norme volte ad abbattere i costi comunale. “Con tutte le difficoltà economiche a livello nazionale – fanno notare i Condella politica, ha consegnato una contromanovra che avrebbe fatto pagare gli evasori, siglieri - questa amministrazione ha stanziato in bilancio 25mila euro per questo evento la Casta e non le fasce più deboli, i lavorae chiesto ai partecipanti un contributo di 500 euro ciascuno (costo della gita 890 euro), tori, i giovani, i precari, i disabili. Ma i papari a 23mila euro che corrisponde alla quota a carico dei 46 paganti sui 54: otto accomlazzi del potere hanno fatto orecchie da pagnatori fanno la gita a titolo gratuito. Ma c’è di più, la partecipazione di cittadini non mercante bocciandoli. Pertanto li conseresidenti. La gita, così come concepita in una amministrazione democratica è quella a gniamo ai cittadini affinché siano loro a cui tutti devono avere la possibilità di partecipare, soprattutto quelli meno abbienti, stidarci una mano con una semplice firma. Per lando un’apposita graduatoria in base alle condizioni economiche, e non determinando dibattere su tutto questo –conclude Di Pieuna quota fissa. Non è questa l’impostazione da adottare, tant’è che una buona parte tro -, come ogni anno ci siamo dati appundel contributo è sovvenzionato con i soldi dei cittadini che pagano le tasse. Riteniamo tamento a Vasto il 16, 17 e 18 Settembre. che a Portocannone come in altre realtà gli anziani abbiamo una loro dignità. Sono la Ci confronteremo con numerosi ospiti e nostra forza, la nostra cultura e noi abbiamo il dovere morale di tutelarli. Alla luce di sarà un modo per rinsaldare la nostra tutto ciò, invitiamo l’Assessore alle Politiche Sociali ad impegnarsi, in prima persona, azione politica e rilanciare la nostra nuova alla restituzione delle somme percepite in più dal Comune e far pagare agli otto acgrande sfida”. compagnatori la quota di propria competenza”.

Gita per anziani, l’opposizione ironizza: privilegiati o beffati?


TERMOLI Lo ha eseguito l’èquipe del professor Emilio Musacchio su un ottantenne

Eccezionale intervento cardiologico al San Timoteo Il paziente presentava ritmo cardiaco quasi nullo, pareti del cuore collassate e fibrillazioni ventricolari che mettevano a rischio la sua vita TERMOLI – Un ennesimo eccezionale intervento è stato eseguito dall’equipe di cardiologia diretta dal professor Emilio Musacchio. I medici hanno eseguito un triplice impianto nel cuore che ha salvato la vita ad un 80enne italo-australiano, che da 22 anni soffriva di alcune patologie cardiopatiche e che nell’ospedale di Melbourne non avevano curato a dovere, lasciando addirittura del materiale che ostruiva in parte il muscolo sanguigno. L’anziano in stato di salute molto critica, presentava un ritmo cardiaco molto basso, quasi nullo, le pareti del cuore collassate, fibrillazioni ventricolari che potevano portare all’arresto cardiocircolatorio. Un caso disperato, quasi impossibile ma il professor Musacchio ha accettato la sfida pur sapendo di avere una bassissima percentuale di riuscita. Per ben sei ore, con la sua equipe al completo e assistito da Alessandro Angelini, il bioingegnere della

La Regione stanzia 250mila euro per l’impianto sportivo

Ristrutturata l’ala consiliare del Municipio

TERMOLI - Il sindaco Basso Antonio Di Brino, l’assessore allo Sport Giuseppina Vergallo e il gruppo di maggioranza ringraziano il presidente Michele Iorio e l’assessore regionale alla Programmazione, Gianfranco Vitagliano, per aver risposto positivamente alla richiesta presentata alla Regione da parte dell’Assessorato allo Sport del comune di Termoli, con la quale veniva chiesto un contributo congruo per gli impianti sportivi cittadini, evidenziando come le numerose associazioni sportive che agiscono nel territorio comunale, iscritte alla federazione giuoco calcio, necessitino di strutture adeguate. Il contributo, pari a 250.000 euro, consentirà il rifacimento in erba sintetica dell’attuale campo da calcio, situato presso l’impianto sportivo di Via Biferno. “La collaborazione fattiva raggiunta tra Regione ed Enti locali si legge ella nota -, orientata a promuove lo sviluppo della comunità locale, anche attraverso contributi, rappresenta in tal senso un importante momento, il cui fine rimane quello di garantire e implementare la crescita delle attività nel territorio, in questo caso quella sportiva, a favore dei cittadini”.

Termoli – Rifatta completamente la Sala consiliare del Municipio inaugurata ieri mattina. Dopo due mesi di lavori la Sala consiliare si presenta in veste elegante e funzionale. Gli amministratori potranno sedersi su comode sedie in pelle di colore giallo e al posto dei banchetti sgangherati ora ci sono dei robusti tavoli, non dovranno più alzare la mano per votare avendo a disposizione i pulsanti e microfoni per gli interventi. L’arredo è completato da nuove tende alle finestre, pareti con nuovi colori e immagini della città e, infine, 4 monitor, uno dei quali rivolto verso il pubblico, per seguire le fasi delle sedute, mentre chi è a casa potrà seguirli in diretta sul web grazie alle telecamere presenti in aula. Infine da annotare che anche i rappresentanti della stampa hanno un loro posto confortevole: un tavolo con quattro postazioni.

ditta che ha messo a disposizione una protesi, ha portato a compimento il difficile intervento. Nel giro di pochi mesi è il secondo intervento che Musacchio porta a termine su due pazienti critici ed entrambi con successo, senza contare quelli di minore entità ma certamente importanti per salvare vite umane. Qualche mese fa impropriamente abbiamo assegnato il tapiro al professor Musacchio perché abbiamo dato ascolto a qualche voce (che lo davano quasi mai presente nell’ospedale di Campobasso dove è primario e dove è in servizio un vice primario e una equipe di alto livello) forse interessata a screditarlo. Abbiamo fatto degli accertamenti e scoperto che abbiamo sbagliato. Ammettiamo l’errore e chiediamo scusa al Professor Emilio Musacchio e ai nostri lettori. Angelo Santagostino

Meeting nazionale del Fiat 500 Club Italia TERMOLI - Il Fiat 500 Club Italia di Termoli organizza l’evento incontro per l’Italia centro meridionale del II° Meeting per i possessori della mitica Fiat 500. Domani i soci del Club e i possessori di Fiat 500 si incontreranno sul Corso Nazionale e in Piazza Monumento dove la manifestazione avrà inizio alle 8. L’allineamento delle vetture partecipanti sarà fatto lungo Corso Nazionale in modo da dare la possibilità a chiunque vorrà di vedere da vicino le protagoniste della manifestazione. Alle 11 il corteo di vetture si muoverà lungo la vie della città per terminare nel Parco comunale dove i partecipanti un aperitivo immersi nel verdeAlle 12,30 il corteo muoverà alla volta del Lungomare Cristoforo Colombo dove, in un noto ristorante, potranno gustare un ottimo pranzo a base di pesce.

Al via la II edizione della Maratona della solidarietà TERMOLI – Ha avuto inizio mercoledì e terminerà il 17 Settembre la II edizione della “Maratona della solidarietà”, evento itinerante a carattere nazionale, composto da nove tappe, dedicato sia alla sensibilizzazione della popolazione circa la S.L.A. (Sclerosi Laterale Amiotrofica) che alla raccolta fondi da destinare a sostegno degli ammalati di questa patologia. La manifestazione è organizzata dall’Associazione IRIS (Istituto di Ricerca Nazionale per lo Sviluppo), con il patrocinio e collaborazione dell’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), unitamente all’intero gruppo dei maratoneti capitanati da Antonio Macchia. L’amministrazione comunale di Termoli, unitamente all’Assessorato allo Sport, ha ritenuto opportuno aderire a questa importante iniziativa, ospitando l’arrivo della V tappa, la Pescara – Termoli, prevista per lunedì 12 Settembre, alle 17,30, in Piazza Sant’Antonio. A seguire, i maratoneti terranno una conferenza stampa sull’argomento nella sala Giunta del Municipio. Nel 2010 l’esperienza è stata un’importante opportunità per un confronto e quindi per una valutazione diretta sulla difficile condizione che si prospetta a chi, purtroppo, ogni giorno, è costretto a combattere contro tale malattia, soprattutto se non dispone di sufficienti mezzi economici. Per questo le associazioni e i corridori intendono portare avanti il cammino intrapreso già lo scorso anno, destinando il ricavato della II edizione primariamente alle famiglie dei malati di SLA che dispongono di pochi mezzi finanziari e secondariamente, ma non per importanza, alla ricerca. Anche quest’anno la maratona a staffetta sarà realizzata da un gruppo di dieci maratoneti, liberi professionisti che saranno impegnati su un percorso di circa 1150 km, con partenza da Cordenons (PN) ed arrivo a Terra D’Arneo (LE), attraversando in nove giorni le regioni della Costa Adriatica. L’iniziativa sarà seguita, dalla partenza all’arrivo, da due camper messi a disposizione dal comune di Cordenons e sarà trasmessa integralmente via web sul sito: www.associazioneiris.it, Inoltre, saranno coinvolte emittenti televisive locali, regionali e nazionali, al fine di immortalare i momenti più salienti nelle diverse tappe.


ANNO IV - N° 204 - SABATO 10 SETTEMBRE 2011 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

SPORT

www.lagazzettadelmolise.it SERIE D, NOVITA’ DI FORMAZIONE IN VISTA PER L’AGNONE Sette gol subiti in due gare ufficiali ( tre in Coppa Italia con l’Isernia e quattro in campionato con il San Nicolò). Un campanello d’allarme che non ha lasciato di certo indifferente il tecnico dell’Olympia Agnonese Corrado Urbano che in settimana ha cercato di capire cosa sta accadendo alla sua squadra che non ha di certo iniziato con il piede giusto la nuova stagione sportiva. Dopo l’inattesa debacle del Civitelle domenica scorsa,il trainer granata ha analizzato i vari aspetti, tecnici, tattici e mentali sotto la lente di ingrandimento e la speranza è che la sua squadra possa prontamente rialzarsi in occasione della prima trasferta stagionale. A Miglianico la dirigenza altomolisana, capitanata da Carmine Masciotra, si aspetta una pronta reazione della squadra. A PAG. 20

ATLETICA, SALE L’ATTESA PER IL MEMORIAL DE CASTRO Mancano ormai poche ore all’inizio della XXIX edizione del Meeting “Sergio De Castro”, “classica” di fine estate del circuito interregionale di Atletica Leggera che si svolgerà oggi sulla splendida pista del rinnovato impianto di Isernia. La collaudata macchina organizzativa, messa a punto negli anni dalla Polisportiva Molise, garantisce anche quest’anno un grande spettacolo e prestazioni che si annunciano di elevato livello dati i nomi degli iscritti. Da segnalare Alessandro Altamura che vanta un personale di m.7,40 nel Salto in Lungo, Nicola Ambrosini accreditato di un ottimo 10”96 sui m.100 ed il “piccolo” Alessandro Papagni che nella cat. Ragazzi vanta un personale di 8”40 sui m.60. A PAG. 22

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


S P O RT LEGA PRO - II DIVISIONE

Prevendita dei biglietti sino alle 12 di domani. Campobasso pronto per il Giulianova

Abbonamenti, oggi la chiusura Questa sera il termine ultimo per poter sottoscrivere la tessera presso lo stadio Selva Piana Allenamento nella mattinata di ieri per il Campobasso che ha concluso la preparazione in vista del prossimo impegno di campionato. Domani i rossoblù riceveranno, per l’esordio al Selva Piana, il Giulianova. Questo pomeriggio, invece, ci sarà la rifinitura che sarà utile a mister Provenza per sciogliere gli ultimi dubbi di formazione. Al momento il tecnico salernitano ha tutti gli uomini a sua disposizione e pertanto avrà solo l’imbarazzo della scelta. I rossoblù sono carichi al punto giusto ed hanno preparato l’incontro nei minimi dettagli. Soprattutto per la volontà di regalare subito una soddisfazione ai proprio sostenitori. Che al momento restano scettici. Sino a ieri sera, infatti, erano stati sottoscritto circa 300 abbonamenti e i tifosi del lupo avranno a disposizione solo la giornata odierna per poter sottoscrivere la tessera.

PROGRAMMA GARE E ARBITRI DELLA 2^ GIORNATA Arzanese - Gavorrano Campobasso - Giulianova Catanzaro - Neapolis Celano - Vigor Lamezia Ebolitana - L’Aquila Fano - Melfi Isola Liri - Aversa Normanna Milazzo - Paganese Perugia - Chieti Vibonese - Fondi

Colarossi di Roma 2 D’Iasio di Matera Zappatore di Taranto Vallorani di S. Benedetto del Tr. Sacchi di Macerata Romani di Modena Illuzzi di Molfetta Todaro di Palermo Mangialardi di Pistoia Ferrari di Mestre

Riposa: Aprilia e dalle 15.30 alle 19.30. I ragazzi sino ai 7 anni avranno accesso gratuito allo stadio, mentre dai 7 ai 16 anni il costo del tagliando, valido per tutti i settori, è di 2 euro. Nell’ambiente c’è voglia di vedere all’opera la nuova squadra rossoblù in una gara importante

Un’azione di gioco I tagliandi d’ingresso per la gara con il Giulianova saranno a disposizione per tutta la giornata

odierna e sino alle 12.00 di domani presso la segreteria del Selva Piana dalle 9.30 alle 13.00

e pertanto domani potrebbe esserci un buon afflusso di pubblico. Per questo è opportuno munirsi in anticipo del biglietto d’ingresso, per chi non è intenzionato a sottoscrivere l’abbonamento, in modo tale da evitare lunghe code. RS

SERIE D

Agnonese, a Miglianico novità nell’undici titolare Capitan Orlando

PROGRAMMA GARE E ARBITRI DELLA 2^ GIORNATA - GIRONE F Civitanovese-Ancona Isernia-Teramo Jesina-Recanatese Miglianico-O. Agnonese Real Rimini-Luco Canistro R.C. Angolana-Riccione Sambenedettese-Vis Pesaro San Nicolò-Atessa VdS Santegidiese-A. Trivento

20 ANNO IV - N° 204 SABATO 10 SETTEMBRE 2011

Rapuano di Rimini oggi ore 15 Vesprini di Macerata Frizza di Perugia Gironda Veraldi di Bari Marchetti di Vicenza Scarica di Castellammare di S. Del Rosso di Molfetta Ciccarelli di Castellammare di S. Cesaroni di Pesaro

Sette gol subiti in due gare ufficiali ( tre in Coppa Italia con l’Isernia e quattro in campionato con il San Nicolò). Un campanello d’allarme che non ha lasciato di certo indifferente il tecnico dell’Olympia Agnonese Corrado Urbano che in settimana ha cercato di capire cosa sta accadendo alla sua squadra che non ha di certo iniziato con il piede giusto la nuova stagione sportiva. Dopo l’inattesa debacle del Civitelle domenica scorsa,il trainer granata ha analizzato i vari aspetti, tecnici, tattici e mentali sotto la lente di ingrandimento e la speranza è che la sua squadra possa prontamente rialzarsi in occasione della prima trasferta stagionale. A Mi-

glianico la dirigenza altomolisana, capitanata da Carmine Masciotra, si aspetta una pronta reazione della squadra e per l’occasione Urbano apporterà qualche novità all’undici titolare con il probabile l’impiego, nonché il debutto in serie D, del giovane portiere classe 1992 Marcello Fabbi e l’utilizzo in avanti dal primo minuto di capitan Orlando. Urbano dunque potrebbe decidere di dare un turno di riposo “forzato” a qualche uomo della difesa e in tal senso restano in forte dubbio le presenze dal primo minuto di Pifano e Litterio, apparsi leggermente sottotono nelle prime uscite ufficiali. Restano invece da sciogliere i dubbi sulla presenza in campo

del difensore centrale cileno Bruno Pesce Rojas che in settimana si è allenato con il contagocce ma che dovrebbe essere della contesa, almeno nelle intenzioni. Nella rifinitura di questa mattina mister Urbano scioglierà tutte le riserve sull’undici che scenderà in campo domani a Miglianico. La squadra altomolisana è chiamata ad una prova d’appello importante, bisognerà innanzitutto approcciare alla gara con una maggiore determinazione e concentrazione per evitare di cadere in errori di superficilaità come accaduto sia in Coppa che nell’esordio in campionato. AP

AD Fiorentina: ‘Lasciamo lavorare Corvino’

Napoli: Pandev e Inler statuine del presepe

''Stiamo lavorando dopo piccole aperture. Non e' una cosa immediata, per questo chiedo un po' di silenzio per dare il tempo di lavorare a Corvino e Branchini''.Cosi' Sandro Mencucci, ad della Fiorentina, sulla questione riguardante il prolungamento del contratto di Riccardo Montolivo. ''Vediamo di trovare una soluzione gradita alla Fiorentina e a Montolivo - ha aggiunto - e vedremo poi se sara' di due o piu' anni. Non ci sono scadenze precise perche' c'e' stata un'apertura positiva''.

Alla vigilia dell'inizio del campionato per il Napoli, che esordira' oggi a Cesena, la squadra e' pronta, almeno nel presepe. Jenny Di Virgilio, uno degli artigiani della via San Gregorio Armeno di Napoli dedicata proprio ai presepi, ha completato la formazione con la statuina dell'attaccante Goran Pandev. Pronte anche le statuine di Cavani e Hamsik. In prima linea nella 'squadra' anche il tecnico Mazzarri, il neo arrivato Inler. Tra le statuine anche il presidente De Laurentiis.


S P O RT BASKET DIVISIONE NAZIONALE B

Entra nel vivo il Trofeo Regione Molise La seconda giornata, riservata ai ragazzi del settore giovanile, prevede per oggi un triangolare al quale prenderanno parte, oltre ai giovani della Mens Sana, i coetanei del Basket Casapulla e del Cus Bari Il trofeo Regione Molise 2011, organizzato dall’ASD Mens Sana Campobasso e giunto alla sua diciassettesima edizione, entra nel vivo. La giornata inaugurale , disputata ieri, ha visto i biancoverdi a confronto con il solo Basket Scauri (squadra di DNB girone C) per l’assenza dell'ultima ora della terza squadra già annunciata nella settimana precedente. Il confronto con i laziali ha confermato il buon momento di forma della squadra diretta da coach Alessandro Di Pasquale, nonostante le assenze forzate di Andrea Benassi (che sta conducendo un lavoro di differenziato) e di Andrea Gjinaj che lunedì ha rimediato un colpo tanto duro

quanto fortuito all'arcata sopracciliare, chiusa con diversi punti sutura. Il Trofeo si appresta, così, a vivere una giornata all'insegna della simpatia e della socializzazione con formazioni under 14 prevista per oggi. L'avere riservato una intera giornata ai ragazzi del settore giovanile esprime con chiarezza l'interesse della società campobassana nutre nei confronti delle giovani leve. I portacolori campobassani diretti da coach Umberto Anzini sfideranno i coetanei del Basket Casapulla e del Cus Bari (società di DNA) nel corso di due minitornei: uno al mattino, presso il PalaFerentinum di Ferrazzano e l'altro al Vazzieri Arena nel po-

meriggio, ai quali farà seguito una classifica finale ed una ricca premiazione. Il Trofeo vedrà la sua conclusione nella terza ed ultima giornata di gare, mercoledì 14 settembre, nell’impianto di rione Vazzieri. Alle ore 18, sempre con la formula del triangolare oltre ai biancoverdi di coach Di Pasquale ci saranno due formazioni di DNC : Magic Team Benevento e Virtus Termoli che scenderanno sul parquet secondo quest’ordine: Magic Team Benevento vs Virtus Termoli; Mens Sana Campobasso (DNB) vs perdente prima gara e Mens Sana Campobasso (DNB) vs vincente prima gara.

CURIOSITA’

CALCIO ECCELLENZA

Scommesse sportive, ad agosto cresce il Molise

Termoli, al via la campagna abbonamenti

Ad agosto sono Calabria, Lazio, Umbria e Molise, riferisce Agipronews, le uniche regioni in cui la raccolta delle scommesse è salita rispetto allo stesso periodo del 2010. Cresce dello 0,61% il volume in Calabria, il Lazio conquista l’1,72%, in Umbria le scommesse salgono del 2,52, men-

tre in Molise la crescita è più sostanziosa con un +7,70%. A livello di perdite, invece, il record spetta alla Sardegna (26,24%). La raccolta complessiva delle scommesse sportive ad agosto, riporta Agipronews, ha raggiunto i 192.855.087,00 euro, un dato in calo del 12,6%

rispetto all’analogo mese dello scorso anno, che si spiega - fanno sapere i Monopoli di Stato - con i vari scioperi calcistici europei che non hanno riguardato solo il calcio italiano. Da inizio anno la raccolta ha superato 2,4 miliardi di euro, in calo del 13,7% rispetto ai 2,8 miliardi di gennaio-agosto 2010. Il pay out complessivo per gli avvenimenti nello scorso mese, prosegue Agipronews, è stato dell’81,29 per cento. Per le sole concessioni a distanza, il pay out è stato dell’84,19 per cento; per quelle fisiche dell’80,23 per cento. L’aliquota media dell’imposta unica è stata del 4,18 per cento; il margine dei concessionari si è attestato a 28.029.300,62 euro. Le scommesse online (il 26,8% della raccolta complessiva) ottengono 51,8 milioni di euro, in calo del 22,5% rispetto ai 66,9 milioni di agosto 2010. Ida Di Grazia

La società del Termoli, squadra che parteciperà al prossimo campionato di Eccellenza, rende noto che da ieri sono disponibili gli abbonamenti per la stagione 2011/2012 presso i seguenti punti vendita: - Banca Popolare di Ancona (angolo via Corsica/via Abruzzi) - Edicola da Michele (di fronte a Banca Popolare di Ancona) Inoltre gli abbonamenti si possono acquistare prima delle gare casalinghe presso i botteghini dello Stadio "G. Cannarsa" e, durante la settimana, presso la segreteria della Società (dal segretario Sig. Silvio Luciani) sita allo Stadio "G. Cannarsa", dalle 16.00 alle 18.00. L´abbonamento costerà € 50,00 e darà diritto ad assistere a 14 gare casalinghe di campionato, mentre per una gara la società programmerà la "Giornata giallorossa" per la quale l´abbonamento non sarà valido.

Anticipi per Campobasso 1919 e Lupi Molinaro Si informa che in vista della partita U.s. Campobasso 1919 - Sesto Campano prevista per oggi alle ore 16:00 presso Nuovo Antistadio di contrada Selva Piana, i prezzi dei biglietti saranno i seguenti: uomini 5,00 euro e donne 3,00 euro. L’altro anticipo della prima giornata vede in campo l’altra molisana del capoluogo di regione I Lupi Molinaro che andranno a far visita al Venafro in quello che si preannuncia essere il big match della prima di campionato.

CUS MOLISE

Ieri la festa finale del Campus 2011

Ieri sera presso il Palaunimol a Campobasso si è svolta la festa di conclusione del Campus 2011. I piccoli cussini hanno preparato, insieme ai loro istruttori, un musical "Peter Pan e l'isola che non c'è" dove dimostreranno agli

attenti genitori ed agli ospiti intervenuti tutte le attività e gli sport conosciuti durante l'estate. Una festa per chiudere la stagione estiva del Campus, un momento per salutarsi al meglio dopo tre mesi di giochi e divertimenti.


S P O RT ATLETICA LEGGERA

Tutto pronto per il Memorial De Castro Programma della manifestazione

Mancano ormai poche ore all’inizio della XXIX edizione del Meeting “Sergio De Castro”, “classica” di fine estate del circuito interregionale di Atletica Leggera che si svolgerà oggi sulla splendida pista del rinnovato impianto di Isernia.La collaudata macchina organizzativa,

messa a punto negli anni dalla Polisportiva Molise, garantisce anche quest’anno un grande spettacolo e prestazioni che si annunciano di elevato livello dati i nomi degli iscritti.Da segnalare Alessandro Altamura che vanta un personale di m.7,40 nel Salto in Lungo, Ni-

cola Ambrosini accreditato di un ottimo 10”96 sui m.100 ed il “piccolo” Alessandro Papagni che nella cat. Ragazzi vanta un personale di 8”40 sui m.60, tutti della Soc. Aden Exprivia Molfetta, nonché il talento molisano, Stefano Vetere dell’Atletica VAS, accreditato di oltre 17 metri nel Getto del Peso. Tra gli atleti della Polisportiva Molise segnaliamo il collaudato quartetto composto da Antonio Di Soccio, Marco

Pinto, Tiziano Presutti ed Andrea Di Giacomo che si cimenterà nella staffetta 4 x400 tentando di limare il proprio record di 3’38”34 stabilito due settimane fa.Particolare attenzione anche alla gara del Salto Triplo Allievi che vedrà impegnato il campione italiano cadetti dello scorso anno, Samuele Serro dell’Atl.Stud. Pontecorvo, forte di un “personale” di m.14,53. Nella stessa gara “fari puntati” sull’atleta della Pol. Molise, Nico

Alfieri, accreditato di m.12,79, che tenterà di ottenere il “pass” per i campionati italiani fissato a m.12,90.Altre presenze di rilievo al femminile sono quelle della lanciatrice Veronica Seimonte (CUS Parma) che vanta un ragguardevole m.46,15 nel Giavellotto e la plurititolata Anna Pagnotta, in forza alla Liberatletica Roma, ma che ha vestito la casacca della Pol. Molise per tantissimi anni, che è annunciata al via dei m.400.

CONI MOLISE

Attivato un progetto di sviluppo manageriale Il percorso, realizzato a livello territoriale con il coinvolgimento della Scuola Regionale dello Sport Molise, prevede un altro appuntamento nel marzo del 2012 Un percorso di sviluppo manageriale per la focalizzazione delle azioni di sistema da implementare in favore dello sport italiano e delle società sportive sul territorio: è un progetto intrapreso dal CONI Centrale che ha coinvolto, nella sua prima fase, i rappresentanti di tutti i Comitati d’Italia (Presidenti, Segretari e Coordinatori Tecnici). La Giunta Nazionale del CONI ha deciso di estendere tale esperienza a tutti i rappresentanti degli Organismi Sportivi Territoriali, anche nell’ottica di perseguire una formazione omogenea per l’intero sistema e oggi, nella sala riunioni del CONI a Campobasso, si è svolto l’incontro riservato ai rappresentanti di Federazioni Sportive, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva, Associazioni Benemerite della provincia di Campobasso. L’incontro-dibattito è stato incentrato su diversi temi legati al mondo dello sport. I docenti, Pina Tiberi e Tullio Mulas, hanno interagito con i partecipanti tracciando un quadro di riferimento dello sport in Italia e valutando gli elementi

del cambiamento del ruolo del dirigente sportivo, con particolare riferimento ai compiti e alle responsabilità della dirigenza sportiva a livello territoriale. Nel corso della riunione sono emersi dati interessanti relativamente al fenomeno sportivo in Italia: ci sono oltre 33 milioni di persone che praticano lo sport a livello agonistico e amatoriale (il 55% della popolazione), 550 mila addetti occupati ed una ricchezza prodotta per oltre 35 miliardi di euro. Tra i dati più interessanti, quelli relativi alle società sportive, oltre 100.000 in Italia, su cui i docenti del corso si sono soffermati per evidenziare i punti di forza, le criticità e le azioni da porre in essere nella gestione di una associazione sportiva. Il percorso, realizzato a livello territoriale con il coinvolgimento della Scuola Regionale dello Sport Molise, prevede un altro appuntamento nel marzo del 2012 ed un incontro conclusivo alla fine del prossimo anno, prima della scadenza del quadriennio olimpico.

Il presidente Guido Cavaliere


Meteo

Oroscopo

ORARI

Campobasso Mattino

TRENI

Pomeriggio CAMPOBASSO-TERMOLI

Sera Notte Isernia

Termoli Mattino

Mattino

Pomeriggio

Pomeriggio

Sera

Sera

Notte

Notte

Arrivo 07:42 08:34 11:06 14:11 15:53 17:05 18:58 19:30 21:03 23:00

TERMOLI-CAMPOBASSO

La Ricetta Fiadone alla maniera di Bobo 400 g di farina 00 15 g di sale 15 g di zucchero 5 cucchiaiate di olio extravergine d’oliva q. b. di vino bianco 800 g di rigatino

7 uova una noce moscata la buccia di un limone grattugiata ½ cucchiaino di cannella ½ cucchiaino di pepe

Per la sfoglia, versate la farina sulla spianatoia, mescolatevi il sale e lo zucchero, quindi incorporatevi l’olio e quel tanto di vino necessario ad ottenere un impasto della giusta consistenza. Avvolgete la panetta ottenuta in un canovaccio pulito e lasciatela riposare. Intanto, per il ripieno grattugiate il rigatino, aggiungete le uova, la buccia di limone, la noce moscata grattugiata, la cannella ed il pepe. Lavorate finché non monta. Stendete la panetta in una sfoglia sottile, mettetela in una forma per ciambelle unta ed infarinata, facendo in modo che fuoriesca dalla teglia, versatevi il ripieno. Richiudete la sfoglia e fate cuocere in forno preriscaldato, a 170°, per circa 40 minuti. tratta da Molisenda 2010 a cura di Enzo Nocera e Rita Nocera Mastropaolo

Numeri utili

CAMPOBASSO

ISERNIA

Farmacia di turno PICCA Via Mons. Bologna, 24 Tel. 0874.416177

Farmacia di turno FORTINI P.zza G. Carducci, 15 Tel. 0865.414123

NERILLI (di appoggio) Via Monforte, 2 Tel. 0874.311373

Ospedale Veneziale centralino 0865.4421

Ospedale Cardarelli centralino 0874.4091 Municipio 0874.4051 Stazione Ferroviaria Tel. 892021 Taxi 0874.311587-92792 Soccorso Aci 803116

Municipio Tel. 0865.50601 Stazione Ferroviaria Tel. 0865.50921

TERMOLI Farmacia di turno CARUSO - Via Delle Querce, 1/F - Tel. 0875.751898 PARAFARMACIA DI LENA - Tel. 0875.707976 c/c La Fontana (sempre aperta, anche sabato e domenica, orario continuato)

Ospedale San Timoteo centralino 0875.71591 Municipio 0875.7121 Stazione Ferroviaria Tel. 0875.706432 Capitaneria di porto Tel. 0875.706484

(DIRETTI)

Partenza 05:49 06:49 12:17 13:17 14:38 16:14 17:12 18:40 20:48

Arrivo 07:38 08:24 13:58 15:00 16:19 17:57 18:49 20:30 22:38

Partenza 06:15 09:15 14:08 14:40 16:45 17:08 19:02 20:08

Arrivo 09:23 12:15 17:29 19:08 20:15 20:47 22:02 22:58

CAMPOBASSO-ROMA TERMINI (NON DIRETTI)

Arrivo 08:53 10:10 11:40 17:19 19:54 22:54

Toro 21 apr - 20 mag

CAMPOBASSO-NAPOLI (NON DIRETTI)

Partenza 05:15 06:23 13:11 14:04 14:15 17:00 18:15

Arrivo 08:20 09:50 16:53 17:44 17:36 20:26 21:54

NAPOLI-CAMPOBASSO

Partenza 05:50 07:15 08:30 14:18 17:00 19:30

Ariete 21 mar - 20 apr

(NON DIRETTI)

(DIRETTI)

Partenza 06:00 06:48 09:30 12:20 14:14 15:22 17:11 17:40 18:18 21:00

ROMA TERMINI-CAMPOBASSO

(NON DIRETTI)

Partenza 04:56 05:20 12:11 14:37 17:11 17:29 19:30

Arrivo 08:35 08:35 15:28 17:50 20:30 20:15 22:48

Gemelli 21 mag - 21 giu

Cancro 22 giu - 22 lug

Leone 23 lug - 23 ago

AUTOBUS MOLISE TRASPORTI Tel. 0874.493080-60276 Fax 0874.628193 TERMOLI-CAMPOBASSO-ROMA-FIRENZE Il prolungamento per Perugia, Siena e Firenze si effettua solo il lunedì, mercoledì e venerdì Termoli: (Terminal) 5,10-12,30 Campobasso: (Terminal) 6,10-7,30-9,3013,30-16,00 Bojano: (P.zza Roma) 6,30-7,50-10,0013,55-16,20 Isernia: (P.zza Repubbl.) 7,00-8,20- 10,3014,25-16,50 Venafro: (S.S. 85) 7,25-8,45-10,55-14,5017,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 7,55-11,2015,15-17,40 Roma: (Staz. Tiburtina) 9,25-10,30-13,0016,45-19,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 11,30 Siena: (P.zza Rosselli) 12,55 Firenze: (P.zza Adua) 14,00 FIRENZE-ROMA-CAMPOBASSO-TERMOLI Firenze: (P.zza Adua) 14,10 Siena: (P.zza Rosselli) 15,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 16,40 Roma: (Staz. Tiburtina) 11,30-13,30 15,0018,30-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 15,00-16,3020,00 Venafro: (S.S.85) 13,15-15,35-17,00-20,3022,00 Isernia: (P.zza Repubbl.) 13,45-16,00-17,2520,55-22,25 Bojano: (P.zza Roma) 14,10-16,25-18,0021,25-22,45 Campobasso: (Terminal) 14,30-16,45-18,3021,45-23,15 Termoli: (Terminal) 17,45-22,45 NUOVA AUTOLINEA STATALE: VENAFRO - ISERNIA 7.15 Venafro - 7.45 Isernia ISERNIA - VENAFRO 16.30 Isernia - 17.00 Venafro

Vergine 24 ago - 22 set

AUTOLINEE SATI Tel. 0874.605220 Fax 0874.605230 CAMPOBASSO-TERMOLI: 4,35 - 6,15 (festivo) - 6,30 - 7,00 - 7,45 8,05 (anche festivo) - 11,00 (anche festivo) - 12,35 (anche festivo) - 13,45 - 14,10 (anche festivo) - 14,15 - 16,10 - 17,10 (festivo) 17,20 - 18,05 - 19,55 - 20,35 (anche festivo) TERMOLI-CAMPOBASSO 6,10 (anche festivo) - 6,40 - 6,50 - 7,45 8,15 - 8,30 (festivo) - 10,00 - 12,40 - 13,45 - 14,00 (anche festivo) - 14,10 - 16,05 (anche festivo) - 16,20 - 17,10 - 18,40 (anche festivo) - 19,25 - 20,00 - 21,35 (festivo) 22,10 (anche festivo) CAMPOBASSO-TERMOLI-PESCARA 6.30 7.40 9.10 8.05 (anche festivo) 9.15 10.45 14.15 15.25 16.55 17.10 (festivo) 18.20 19.50 PESCARA-TERMOLI-CAMPOBASSO 11.10 12.40 13.50 14.35 (anche festivo) 16.05 17.15 18.30 20.00 21.10 20.05 (festivo) 21.35 22.45 AUTOLINEA STATALE VENAFRO/ISERNIA/BOIANO/CAMPOBASSO/TERMOLI/ RIMINI/CESENA/IMOLA/BOLOGNA IL SERVIZIO È SVOLTO NEI GIORNI FERIALI DI

Bilancia 23 set - 22 ott

Scorpione 23 ott - 22 nov

Sagittario 23 nov - 21 dic

Capricorno 22 dic - 20 gen

LUNEDÌ - MERCOLEDÌ - VENERDÌ DA VENAFRO partenze 5.30 Venafro - 5.55 Isernia - 6.25 Bojano 6.50 Campobasso - 7.50 Termoli - 10.50 Area ser. Conero Est e Ovest - 12.10 Rimini - 12.55 Cesena - 13.45 Imola - 14.30 Bologna

Acquario 21 gen - 19 feb

DA BOLOGNA partenze 15.20 Bologna - 16.05 Imola - 16.55 Cesena - 17.40 Rimini - 19.20 Area ser. Conero Est e Ovest 22.00 Termoli - 23.00 Campobasso - 23.25 Bojano - 23.55 Isernia - 00.20 Venafro

NON SI EFFETTUA ALCUN SERVIZIO NEI GIORNI: CAPODANNO- PASQUA - 1° MAGGIO E NATALE

Pesci 20 feb - 20 mar

Ariete - Oggi tanti piccoli problemi quotidiani potrebbero darvi sui nervi e, considerando opportunamente la possibilità di rivolgervi a qualcuno della vostra famiglia, sarete anche costretti a rimandare qualche riunione di lavoro o qualche appuntamento galante. Niente paura però, potete sempre rifarvi in un modo o nell’altro! Toro - Oggi nessuno sarà più felice di voi considerando che avete l’opportunità di pretendere un favore da una persona alla quale lo avevate reso tempo fa. Adesso si presterà il modo ed il tempo per richiederlo indietro e, senza farlo apposta, vi troverete in una situazione che soltanto questa può risolvere e lo farà nel migliore dei modi per farsi perdonare o sdebitare! Gemelli - La vostra concentrazione oggi potrebbe non essere delle migliori ma questo non provocherà particolari problemi sul lavoro, in quanto potete sempre l’indomani tornare sui vostri passi se non avete capito un passaggio. Chi invece non ammetterà errori sarà la vostra dolce metà che potrebbe infervorarsi molto facilmente a causa di alcune vostre dimenticanze! Cancro - E’ vero che vi sono dei momenti nella vita nei quali bisogna prendere tutto con molta calma, ma forse in questa giornata la vostra sarà un tantino eccessiva e le persone che vi sono intorno inizieranno a chiedere spiegazioni e soprattutto inizieranno a chiedersi quand’è che prenderete una decisioni. Anzi, potrebbero iniziare a fare numerose pressioni in merito! Leone - La vostra attenzione sarà concentrata esclusivamente sui vostri figli o su un vostro genitore o comunque su una persona che ha bisogno delle vostra cure. Questo è assolutamente apprezzabile e sicuramente farete la scelta giusta ma non potete dimenticare di dare uno sguardo anche a chi intorno a voi potrebbe soffrire di riflesso della situazione che avete creato! Vergine - Oggi dovrete un tantino ravvedervi di alcune decisioni che avete preso nei giorni scorsi e che forse hanno esageratamente condizionato anche le scelte degli altri. Questi infatti, fidandosi di voi, hanno potuto prendere dei provvedimenti avventati, credendo che voi abbiate preso i vostri anche in loro considerazione mentre non è così. E’ meglio che glielo diciate! Bilancia - In questa giornata tante risoluzioni per lo stesso problema potrebbero venire alla luce ma questo finirà per confondervi ancora una volta in quanto non saprete quale scegliere. In effetti nella situazione nella quale vi trovate sarebbe bene fare molta attenzione e non dovreste assolutamente lasciare che siano gli altri a farlo per voi in quanto ve ne pentireste! Scorpione - In questa giornata il sole potrebbe splendere alto nel cielo anche per voi e dopo i chiarimenti avuti ed ottenuti negli ultimi tempi sarete sicuri di poter affrontare una giornata nel migliore dei modi e senza dover alla fine correre ai ripari. Infatti, ultimamente avete vissuto un po’ sul filo del rasoio ma questo stato di cose sta per cambiare! Sagittario - Nonostante vi stiate riprendendo dai vostri traumi e dalle varie questioni che avete dovuto affrontare nel recente passato, sia professionale che sentimentale, oggi le persone che vi sono vicino non vi troveranno dell’umore giusto per discutere di una questione alla quale loro tengono molto ma che a voi non interessa minimamente. Dovreste sforzarvi! Capricorno - La pioggia o qualsiasi altro ostacolo non sarà in grado di fermare o arrestare i vostri piani poiché avete uno scopo ben preciso e non vi fermerete fino al momento in cui non sarete sicuri di aver fatto il possibile. Siete molto intelligenti, poiché sapete che sfruttando adesso le vostre capacità in futuro non avrete rimpianti ma soprattutto non dovrete sforzarvi! Acquario - Il vostro umore potrebbe essere alle stelle nonostante veniate da un susseguirsi di eventi che ancora non avete avuto modo di analizzare seriamente e che quindi vi hanno lasciato un tantino perplessi. Infatti, quando non riuscite a capire certe cose, di solito trascorrete il vostro tempo a riflettere, ma non sarà il caso di oggi poiché vorrete solo divertirvi! Pesci - Oggi avrete modo di parlare con una persona davvero speciale che risolverà i vostri dubbi in merito ad una questione che da soli non siete riusciti a decifrare. Soprattutto nell’ambito della burocrazia è importante poter contare su qualcuno, quindi mostratevi particolarmente riconoscenti e non lasciatevi sfuggire l’occasione che questi vi stanno dando con il loro aiuto!


216 euro

Manifesti 70x100 500 copie

10 euro

Biglietto da visita cm 8,5x5,5 Copie 500 a soli

540 euro

500 copie

Manifesti 100x140

15 euro

Santini cm 9x10 Copie 500 a soli

cadauno

Centro Stampa Molise Info 0874 481034 commerciale@lagazzettadelmolise.it redazione@lagazzettadelmolise.it

19,90 euro

Manifesti 6x3

156 euro

Fac Simile 17x24 5.000 copie

Quotidiano - 10 Settembre 2011  

Quotidiano - 10 Settembre 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you