Issuu on Google+

ANNO ii - N° 124 - mArtedì 31 mAggiO 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe sAtiriCO

E ADESSO GOVERNATE SPECIALE ELEZIONI 2011 ALL’INTERNO www.lagazzettacassino.it redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


regione Il senatore del Pdl richiama tutti all’unità all’indomani dei ballottaggi

Crisi, il richiamo di Gasparri Ora, l’esito del voto, imporrà delle verifiche anche all’interno del governo regionale Ma poi e' necessario riportare le discussioni entro tassi fisiologici. E, ultimamente, le tensioni si sono acuite troppo''. N e l l ' i n t e r v ista Gasparri smentisce il disaccordo con il ministro della Difesa Ignazio La Russa. ''Con Ignazio La Russa c'e' un'amicizia fraterna e un'alleanza non di ferro, ma di titanio''.

ROMA - ''E' normale che, in un grande partito come il Pdl, ci siano anime diverse. L'importante, pero ' , e ' r i t r ova r e u n i t a ' e c o e s i o n e. S e stiamo tutti insieme, vinciamo''. Il capogruppo del Pdl al S e n a t o M a u r i z i o G a s p a r r i , i n t e r v i s t ato dal Corriere della Sera, commenta cosi' i ballottaggi di So r a e Te r r a c i n a c h e ve d o n o c o n t r a p posti i cand i d a t i d e l P d l a q u e l l i d e l l a l i s t a 'Citta' Nuove' della governatrice laziale Renata Polverini. ''E' normale - continua Gasparri - che un presiden t e d i R e g i o n e c a t a l i z z i i n t o r n o a se' del cons e n s o, e q u an d o s i a m m i n i s t r a s i p ossono avere tante aspirazioni. Ma Renata partecipa agli uffici politici del Pdl, e' stata sostenuta in campagn a e l e t t o r a l e d a S i l v i o B e r l u s c o n i e non ha mai formulato progetti alternativi al partito. Se poi, con la sua lista civica, porta motori aggiuntivi, ben vengano''. ''B i s o g n a t r ova r e l e v i e d e l l a c o e s i o n e, anche perche' - sottolinea Gasparri - dobbiamo governare e o c c o r r e re s t a r e u n i t i . S i p u o ' d i s cutere, fare tutte le riunioni e i confronti del caso perche' questa e' la fatica della politica.

PER VERIFICARNE LA STABILITA’

UN PENSIERO A CHI LAVORA NELLA SANITA’

Terremoti, al via il giro di vite sugli edifici romani

Al Policlinico Gemelli celebrata la “Giornata del sollievo”

ROMA - «Nei prossimi mesi proseguiranno gli interventi di adeguamento sismico nei Comuni del Lazio per i quali sono stati stanziati 27 milioni di euro». La Giunta regionale del Lazio presieduta dal presidente Renata Polverini, ha approvato la delibera proposta dall'assessore all'Ambiente e sviluppo sostenibile, Marco Mattei, che rende nota la graduatoria degli edifici pubblici strategici ai fini di Protezione Civile e dei ponti del Lazio che hanno effettuato le verifiche sismiche e che dovranno essere sottoposti ai relativi interventi di adeguamento sismico. «Nei prossimi mesi - ha dichiarato l'assessore Mattei - proseguiranno gli interventi di adeguamento sismico nei Comuni del Lazio per i quali sono stati stanziati al momento circa 27 milioni di euro, di cui 14 a carico dello Stato e 13 cofinanziati dalla Regione Lazio». «Vorrei ribadire per completezza di conoscenza che l'indice stabilito di rischio sismico oscilla su una scala decimale che va da 0 (valore che indica il massimo pericolo) a 1 (che certifica la sicurezza dell'edificio). Ma occorre puntualizzare che

2 ANNO II - N° 124 mArtedì 31 mAggIO 2011

un elevato indice di rischio non deve spingere i sindaci a dichiarare l'inagibilità degli edifici pubblici piuttosto a inserire tali edifici nei piani annuali e triennali per beneficiare dei finanziamenti necessari per la riduzione del rischio sismico» ha precisato l'assessore Mattei. «La Giunta Polverini ritiene prioritaria la prevenzione del rischio sismico. A riprova di ciò sono state recentemente approvate le Linee guida regionali sulla Microzonazione sismica fra le più evolute a livello europeo dal momento che incidono sulla mitigazione del rischio sismico attraverso la pianificazione territoriale. La Regione Lazio ha inoltre dato vita ad una Commissione tecnica specialistica per l'assistenza tecnica ai Comuni e ai progettisti delle verifiche sismiche su edifici strategici e rilevanti e per gli interventi di adeguamento e miglioramento sismico. Tutto ciò - ha concluso Mattei è la prova tangibile di quanto riteniamo determinante la messa a punto di efficaci strategie per contrastare gli eventuali danni alle persone e ai fabbricati che potrebbero essere determinati da eventi sismici».

ROMA - "Questa giornata è un momento di grande riflessione, un modo per dire grazie a chi ogni giorno, anche lontano dai flash, vive lavorando nella sanità la sua 'giornata del sollievo". Lo ha dichiarato la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, che ha partecipato stamattina alla X Edizione della Giornata del Sollievo al Policlinico Agostino Gemelli di Roma. La manifestazione, dedicata alle cure palliative, è promossa dal ministero della Salute e dalla Conferenza

delle Regioni e organizzata dalla Fondazione Gigi Ghirotti, presieduta da Bruno Vespa. Tra i presenti all'iniziativa, volti noti dello spettacolo e del piccolo schermo. "Il Gemelli - ha aggiunto Polverini - è un'eccellenza non solo regionale o nazionale, ma mondiale. Apprezzo molto anche il clima di collaborazione leale e correttezza tra noi in questo anno così difficile. Voglio occuparmi della salute delle persone: quando queste vengono curate dobbiamo sempre tenere

presente che sono persone, che hanno dei sentimenti e che soffrono". Polverini ha infine assicurato che si farà portatrice presso i colleghi della Conferenza delle Regioni della diffusione del questionario sul dolore, previsto dalle orme nazionali. Nel corso della manifestazione sono state premiate nell'ambito del V Concorso nazionale 'Un ospedale con più sollievo' due scuole piemontesi e una laziale, la 'S. Maria del Paradiso' di Viterbo per il miglior fumetto.

IERI HA PRESENZIATO ANCHE LA POLVERINI

“Memorial day” per ricordare i caduti di tutte le guerre ROMA La presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha partecipato ieri alla cerimonia del 'Memorial Day', svoltasi presso il Cimitero americano di Nettuno in ricordo dei caduti americani di tutte le guerre. Tra i presenti il sottosegretario alla difesa Giuseppe Cossiga, i sindaci di Anzio e Nettuno Luciano Bruschini e Alessio Chiavetta, oltre a veterani di guerra e parenti delle vittime del conflitto. "Ci tenevo molto ad essere pre-

sente per ricordare un momento importante. Da qui è tornata la democrazia nel nostro Paese - ha dichiarato Polverini - In questi giorni è fondamentale essere uniti, anche perché stiamo vivendo momenti difficili con i nostri soldati impegnati nelle missioni di pace. La nostra presenza qui rafforza la vicinanza a loro". Dopo gli inni nazionali italiano e statunitense, eseguiti dalle opposte bande militari, ventuno salve di fucile hanno sa-

lutato gli alzabandiera a precedere il "silenzio".

Scuola, importante protesta delle mamme

Guerra tra pusher Due vittime a Roma

A simboleggiare gli effetti dei ''tagli sulla didattica'' questa mattina davanti al ministero dell'Istruzione e' arrivata Gina, un'asinella portata da alcune mamme del settimo circolo Montessori di Roma. In centinaia, tra genitori, bambini e insegnanti di diversi istituti romani,hanno protestato in viale Trastevere indossando orecchie d'asino contro il rischio che ''il metodo Montessori scompaia a causa dei tagli alle maestre''

Due cittadini italiani sono morti e altri due sono rimasti gravemente feriti ieri sera in una sparatoria a Cecchina, un Comune alle porte di Roma. I quattrosonorimastevittimediunagguatodaparte di una banda rivale nello spaccio di droga.Intorno alle 22:45 di ieri un gruppetto di persone si e' avvicinato ai quattro esplodendo contro di loro diversi colpi di arma da fuoco in strada,nei pressi dell'abitazione di una delle vittime.E' caccia ai sicari.


REGIONE Il nuovo portale per rilanciare il territorio e soprattutto il Made in Italy

Presentato “IlmioLazio.it” Zappalà: siamo contenti perché è quanto di più modenro potevamo realizzare ROMA - Il suo simbolo e' u n a c q u e d o t t o r o m a n o, ' ' i l monumento che piu' simboleggia con chiarezza il collegamento tra Roma e il suo territorio'', e il suo scopo e' rilanciare la promozione del Lazio ''con la sua cultura, le sue tradizioni, i suoi itinerari, i suoi prodotti tipici: tutto quello che puo' concorrere allo sviluppo di questa regione''. E' 'Il mio Lazio', il nuovo portale web turistico della Regione ( w w w. i l m i o l a z i o. i t ) p r e s e n tato questa mattina dalla g o v e r n a t r i c e R e n a t a Po l v e r i n i e d a l l ' a s s e s s o r e a l Tu rismo Stefano Zappala'. ''Siamo orgogliosi di questo portale - ha spiegato la presidente - che e' quanto di piu' moderno e innovativo la rete possa offrire per quanto riguarda il sett o r e : g r a z i e a q u e s t o p o rtale i visitatori potranno

sapere in anticipo cosa ved e r e, q u a n d o v e d e r l o e come vederlo''. Grazie alle m a p p e, p o i , h a a g g i u n t o Po l v e r i n i , s a r a ' p i u ' s e m plice anche arrivare nelle localita', e presto i contenuti saranno disponibili a n c h e p e r g l i s m a r t p h o n e. I l s i t o, r i c c o d i g r a n d i f o t o grafie che spaziano dalle bellezze architettoniche ai prodotti tipici ai capolavori artistici, e' diviso in varie sezioni sia 'verticali' ( S c o p r i i l L a z i o, C o s a f a r e, Sapori etc) che 'orizzontali' (Borghi e citta', Ben e s s e r e, M a r e, M o n t a g n a , Mete religiose etc), che possono essere a loro volta e s p l o r a t e, e d a l l e q u a l i s i puo' accedere a informazioni sulla ricettivita', i trasporti, i ristoranti, nell'area dedicata agli operat o r i d e l t u r i s m o. I l t u t t o c o n u n o c c h i o d e d i c a t o, come ha spiegato Regino

Brachetti, il presidente della Lait Spa che ha real i z z a t o i l p o r t a l e, a i ' ' t u r i s t i f a i d a w e b, l a t i p o l o g i a emergente di viaggiatori che pianificano il loro itinerario via internet''. ' ' Pe r o r a i l s i t o e ' i n i t a liano - ha spiegato Zappala' - ma presto sara' tradotto in inglese e entro fine anno in tutte le lingue piu' importanti, compreso c i n e s e e r u s s o. I l p o r t a l e e ' uno strumento indispensabile per i turisti ma anche un poderoso supporto alle imprese turistiche del L a z i o, e d e ' f i g l i o d i u n a f i losofia che dice no ai contributi a pioggia, ma da' sostegni di sistema''. ''C'e' anche una sezione dedicata ai film girati nel L a z i o - h a c o n c l u s o Po l v e r i n i - Vo g l i a m o c h e n e l l a nostra regione il turismo possa diventare la prima impresa'

LO DICE L’ASSESSORE ZEZZA

“Gli Istituti tecnici aiutano il lavoro” ROMA - "Gli Istituti Tecnici Superiori rappresentano per noi una grande opportunità di incontro tra domanda ed offerta di lavoro. Consentiranno infatti ai giovani in possesso del titolo di scuola superiore, grazie ad un loro coinvolgimento non solo nell'attività scolastica, ma anche in tirocini in azienda, di acquisire le competenze tecniche richieste dalle imprese alla ricerca di personale qualificato e specializzato".Lo ha dichiarato l'Assessore al Lavoro e Formazione Mariella Zezza in occasione del convegno ITS - 'IL FUTURO SI SCEGLIE', tenutosi questa mattina presso la Regione Lazio. "I nuovi ITS, che vedono l'incontro tra pubblico e privato,

confermano l'attenzione della Giunta Polverini nei confronti dei giovani e del loro futuro occupazionale, in linea con un'iniziativa già avviata dall'Assessorato al Lavoro e Formazione, finalizzata ad ampliare l'offerta regionale dell'alta formazione. Un provvedimento - ha concluso l'Assessore che permette a tutte le Università della nostra Regione di presentare Master Universitari da inserire nel catalogo interregionale dell'alta formazione. Con un apposito avviso pubblico saranno successivamente assegnati i voucher formativi, mentre tutte le informazioni utili possono essere scaricate dal nostro sito www.portalavoro.regione.lazio.it".

TRE DENUNCE

Mercatino dell’usato Controlli a tappeto ROMA -I Carabinieri del Nucleo Operativo della C o m p a g n i a R o m a E u r, c o n la collaborazione dei militari della Compagnia di Int e r ve n t o O p e r a t i v o d e l l ' 8 * Reggimento Carabinieri ''Lazio'', hanno eseguito una s e r i e d i c o n t r o l l i t r a l e bancarelle allestite nel mercatino dell'usato domenicale di via della Vasca Nava l e. Il bilancio d e l l ' o p e r a z i o n e e ' d i 3 p e rsone denunciate a piede libero: si tratta di due citta d i n i b o s n i a c i d i 1 5 e 3 6

a n n i , t r ova t i i n p o s s e s s o d i va r i a p p a r e c c h i e l e t t r o n i c i , appena acquistati, risultati r u b a t i , m o t i vo p e r c u i s o n o s t a t i d e n u nciati per incauto a c q u i s t o, e di un 25enne rom a n o c h e d ovra' rispondere del reato di ricettazione d o p o e s s e r e stato trovato in p o s s e s s o d i 3 telai di motocicli risultati oggetto di f u r t o. I C a r a b i n i e ri hanno attuato a n c h e u n a serie di controlli a l l a c i r c o l a zione stradale in t u t t o i l q u a rtiere San Paolo, durante i quali sono state

identificate c o m p l e s s i va mente 30 persone e controllati 20 veicoli.

ACCORDO COLDIRETTI-MIUR

Bambini oggi a scuola di...mungitura ROMA - Scuola di mungitura con mucche, capre e pecore nel centro storico di Roma in occasione della giornata mondiale del latte promossa in tutto il mondo dalla Fao. Intere classi di bambini con maestre e mamme al seguito, si confronteranno per la prima volta con l'antica arte della mungitura nei diversi animali in una vera e propria fattoria, anche con l'orto da coltivare, il miele da raccogliere e il formaggio da preparare. L'obiettivo e'

far conoscere e promuovere nelle scuole la nuova esperienza delle ''gite'' in campagna per le scuole nelle fattorie didattiche che rappresenta la vera novita' dell'anno scolastico 2011 ma anche quella delle vacanze verdi per i piu' piccoli durante l'estate, anche grazie al protocollo d'intesa firmato tra Coldiretti e Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca. Sara' presentato e distribuito il primo

censimento delle fattorie didattiche nelle diverse regioni italiane e verranno fatte conoscere le opportunita' che si aprono per l'educazione alimentare nelle scuole con la circolare del marzo scorso del Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca con la premiazione delle classi vincitrici del concorso ''Dalla tavola alla cittadinanza'' che porteranno i ''frutti'' del proprio lavoro. L'iniziativa e' della Coldiretti a partire dalle ore 9,30 di

Alemanno: io sto con la Polverini

Rai, indagati Berlusconi e direttori

''Esprimofortepreoccupazioneperquellochestaavvenendo nei gruppi consiliari della Regione Lazio.Sono vicinoallapresidentePolverininelmomentoincuichiede un forte chiarimento per comprendere se i passaggi di consiglieridalgruppodelleListaPolverinialPdlsianofrutto non di scelte personali,ma di manovre politiche''.Cosi' il sindaco di Roma,Gianni Alemanno che ha chiesto ''un puntonelPdldopoiballottaggi''eprimarieperle''cariche monocratiche''.

MILANO - La procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e i direttori del Tg1 Augusto Minzolini e quello pro tempore del Tg2 Mario De Scalzi per l'accusa di abuso di ufficio. I fatti si riferiscono al video delle interviste al premier trasmesse il 20 maggio scorso. L'inchiesta è nata dopo la denuncia dei Radicali.

domani, martedi' 31 maggio a Roma nel grande giardino di Palazzo Rospigliosi dove nel Centro Congressi ci sara' anche la tavola rotonda ''Educazione alla campagna amica: la classe in fattoria'' alla quale parteciperanno Guido Viceconte, sottosegretario del ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca; Paolo Russo, presidente Commissione Agricoltura della Camera; Adriana Bucco, Responsabile Donne Impresa Coldiretti; Rosario Trefiletti, presidente Federconsumatori; Alfonso Pecoraro Scanio, presidente Fondazione Univerde e Sergio Marini, presidente della Coldiretti.

3 ANNO I1 - N° 124 mArtedì 31 mAggIO 2011


PROVINCIA Presentato nei giorni scorsi “Vinco-Voucher” per le donne che lavorano

Donne, ecco come conciliare Si tratta di un’iniziativa che è stata ideata per attivare processi formativi professionali FROSINONE - SORA - Conciliare, è un termine ben conosciuto nell’universo femminile, indica la capacità di organizzare il tempo, gestendo gli impegni lavorativi e privati nel modo più equilibrato. Il problema della conciliazione esiste in tutti i paesi sviluppati e coinvolge soprattutto le lavoratrici a causa della diseguale distribuzione del carico di lavoro domestico e di cura all’interno della famiglia. Sono, infatti, le donne che continuano ad accollarsi le maggiori responsabilità di cura dei figli e degli altri familiari, trovandosi spesso costrette ad affrontare pesanti costi per la loro attività lavorativo- professionale. Per dare delle risposte concrete all’esigenza tipicamente femminile di conciliare lavoro e famiglia, nasce VINCO Voucher, INnovazione e COnciliazione. Nel Lazio si rilevano forti disomogeneità di genere nella partecipazione al mercato del lavoro e questo dato appare più evidente soprattutto nelle Province di Frosinone e Latina, dove sono presenti i maggiori tassi di disoccupazione femminile, per questo motivo,VINCO ricadrà principalmente, in questi ambiti territoriali. Il progetto integrato, finanziato dall’Assessorato Lavoro e Formazione della Regione Lazio, guidato dall’Assessore Mariella Zezza, prevede l’attivazione di processi importanti per la partecipazione femminile al mondo del lavoro:  un’attenta lettura del territorio che consenta di pervenire, per step successivi, a una mappatura dei servizi di conciliazione esistenti, tradizionali e innovativi, prestando anche particolare attenzione a iniziative sperimentali;  la condivi-

sione di modelli di conciliazione costruiti con la partecipazione di tutti gli attori locali e delle donne;  la creazione di un circuito qualificato di servizi integrati e integrabili in grado di orientare le scelte di conciliazione delle donne;  il sostegno finanziario alle donne per l’accesso a tale circuito, attraverso lo strumento del voucher;  l’accompagnamento dei processi attraverso infodesk territoriali in grado di fornire informazione, assistenza, animazione territoriale;  l’attivazione di un sistema di pilotaggio dell’intervento in grado di: orientare su elementi di sperimentazione e innovazione, mantenere attiva una riflessione sul tema della conciliazione anche in ottica integrata con le altre iniziative regionali e locali, favorire la massima territorializzazione delle iniziative, cogliere gli elementi di dinamicità espressi o emergenti nei territori, capitalizzare l’esperienza anche in ottica di trasferibilità. Numerosi sono gli incontri programmati con i vari stakeolder del territorio, al fine di attivare una rete territoriale di supporto alle iniziative, ratificata da protocolli di intesa;  l’organizzazione di diversi momenti di comunicazione in occasione dell’apertura dei bandi previsti dal progetto che rappresentino occasioni di confronto sul tema della conciliazione e sulle specificità territoriali. I primi di giugno sarà attivo l’avviso pubblico rivolto ai fornitori di servizi di conciliazione che consentirà di creare una lista dei soggetti qualificati all’erogazione dei servizi. La lista viene predisposta per consentire alle lavoratrici di individuare il fornitore presso il

quale spendere il voucher di conciliazione di cui saranno beneficiarie. L’importo massimo del voucher, per ogni singola beneficiaria è pari a 1.200,00 Euro, è integralmente a carico del progetto VINCO, e verrà versato direttamente al fornitore. Possono presentare istanza di iscrizione tutti gli operatori del settore con sede operativa nei territori interessati, che siano abilitati all’erogazione di servizi utili alla conciliazione. Il bando sarà scaricabile dal sito www.progettovinco.it Gli infodesk territoriali di Latina e Frosinone sono a disposizione dei fornitori interessati all’iscrizione, per informazioni ed assistenza tecnica nella predisposizione delle richieste. Entro l’estate sarà emanato un secondo bando, dedicato alle donne lavoratrici, per la richiesta del voucher di acquisto dei servizi da individuare fra quelli inseriti nella short list dei fornitori. I fondi destinati ai voucher, ammontano a 1,2 milioni di euro e daranno la possibilità ad oltre 1000 donne residenti nei territori interessati dal progetto (ex art. 1 del TU approvato con DPR 3 marzo 1978, n.218) di fruire gratuitamente di servizi di conciliazione quali: l’asilo nido, la scuola materna primaria e media, il baby parking e sitting, la ludoteca, le prestazioni pre e post scolastiche, i centri estivi, i centri diurni aggregativi ed educativi, l’assistenza domiciliare socio sanitaria, le strutture sociali per l’assistenza di persone anziane e diversamente abili. Le attività sono gestite dall’AssociazioneTemporanea d’Imprese tra la Società Consortile Ass.For.SEO e la MC Consulting S.r.l. (società del gruppo DEKRA).

PER UN KM DI STRADA

Piano viabile, lavori aTrevi nel Lazio Annuncio di Cardinali FROSINONE - Lunedì 30 maggio hanno inizio i lavori di sistemazione del piano viabile per un km dall’incrocio della S.P. 193 Comunacqua, nel Comune di Trevi nel Lazio, disposti dall’assessore provinciale ai Lavori Pubblici Alessandro Cardinali. L’intervento che prevede la posa in opera del primo strato sotterrano di conglomerato bituminoso e, a seguire, del tappeto superiore, è stato concertato in previsione della gara ciclistica “Città di Vallepietra” del 5 Giugno prossimo organizzata dall’“ASD Team Ciclistico” di Affile in provincia di Roma. “Un esempio di attenzione alla collaborazione con i Comuni della

Regione Lazio e i territori limitrofi - commenta l’Assessore Cardinali - che rientra nella politica che la Giunta Iannarilli da sempre intende perseguire all’insegna della cooperazione tra diverse realtà per iniziative condivise e, ovviamente, della promozione della Ciociaria. Per questo motivo, ci siamo mossi preventivamente con le operazioni di bonifica delle parti laterali della carreggiata, partite venerdì scorso per rastrellare e riportare in quota le banchine e le altre pertinenze stradali, con l’obiettivo di chiudere i lavori entro tre giorni e garantire così la manutenzione intera del tratto stradale”.

IL TAMBURINO DELLA REPUBBLICA ROMANA

La Città di Ripi ha reso omaggio a Domenico Subiaco Evento che rientra nelle celebrazioni Italia 150 FROSINONE - La città di Ripi rende omaggio ad uno dei suoi figli più illustri, Domenico Subiaco, giovane tamburino morto a difesa della gloriosa Repubblica Romana nel 1849. Proprio in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il prossimo 2 giugno, anniversario della nascita della Repubblica italiana, si svolgerà nella città natale del tamburino, una giornata tutta dedicata al ricordo di Domenico Subiaco. Tanti gli eventi in programma, al cui allestimento hanno contribuito, oltre al Comune di Ripi, anche la Pro loco locale, il Comune di Arnara, il Comune di Boville Ernica, il Comune di Pofi, il Comune di Strango-

4 ANNO II - N° 124 mArtedì 31 mAggIO 2011

lagalli, il Comune di Torrice, insieme all’APT, alla Banca popolare del Frusinate, l’Accademia delle Belle Arti e con il sostegno forte della Provincia di Frosinone, attraverso l’Assessorato alla Cultura. Presentazione del programma della giornata, significativamente denominato “Concerto per i Mille colori” perché protagoniste saranno le bande musicali, presso il Salone di rappresentanza del pllazzo della Provincia. A fare gli onori di casa, il consigliere provinciale e sindaco di Ripi, Gianni Celli, con gli altri rappresentanti della sua amministrazione, insieme agli altri enti e partner coinvolti. Alle ore 10,30 del 2 giugno, iniziano

i festeggiamenti con la presentazione del libro di Renata Ferrante Palieri, “Domenico Subiaco, il piccolo Tamburino”. Seguirà alle 11,30 l’inaugurazione del monumento in onore di Subiaco realizzato da Elena Sevi, che sarà posizionato nella piazza principale del paese. Poi, nel pomeriggio, alle ore 16, spazio alle bande musicali, con il “Concerto per i Mille cori”, la cui direzione artistica è stata affidata ad Alfredo Santoloci, docente al Conservatorio di Santa Cecilia. Si esibiranno i complessi bandistici di Vallecorsa, Agosta, Patrica, Frosinone, Sgurgola, Castelliri, Balsorano, Ceprano, Arce, Nerola, Ripi, San Giovanni Incarico e Supino.

ALLA VILLA COMUNALE DI FROSINONE

“Alienation”, davvero una bella mostra FROSINONE - Sabato 28 maggio 2011,presso laVilla Comunale di Frosinone,l’Associazione culturale Interattiv@Mente ha chiuso in bellezza la stagione culturale 2010/2011, “Parliamone con…” , con la Mostra fotografica “ALIENATION” del fotografo Graziano Panfili.Alla visione delle fotografie in mostra si sono alternati momenti ricchi di emozioneconlaproiezionediimmagini,trattedaivariprogettidell’artista,espostiinvarieparti d’Italia e del mondo,e per i quali ha avuto prestigiosi riconoscimenti.Tra i numerosi partecipanti all’evento l’Associazione ritrova con piacere la cara presenza dell’Assessore alla Cultura del capoluogo, il Dott.Angelo Pizzutelli, che non ha mancato di fare le sue congratulazioni ai ragazzi di Interattiv@Mente per il lavoro svolto.Con quest’evento termina una bella stagione culturale che, con cadenza mensile da Gennaio, ha ospitato presso laVilla Comunale presentazioni di libri,mostre fotografiche e pittoriche.

Batterio killer, sequestrati cetrioli

Neonato abbandonato tra i rifiuti a Brescia

MILANO - Primi sequestri di cetrioli a scopo preventivo in Italia. I carabinieri dei Nas ne hanno bloccati 7 quintali per sottoporli a controlli. Lo ha spiegato il ministro della Salute pubblica, Ferruccio Fazio al Tg1. «I Nas hanno sequestrato a scopo preventivo 7 quintali di cetrioli», ha detto il ministro.

BRESCIA - Un neonato, che secondo i primi accertamenti sanitari avrebbe poche ore di vita, è stato trovato da una coppia di anziani a Brescia, intorno alle 13 di domenica. Il bambino - che è poi stato ribattezzato Mario - era in un sacchetto di plastica lasciato nei pressi di un cassonetto, poco lontano dal conservatorio, in corso Magenta.


cronaca CECCANO

LA TRAGEDIA DEL 2005

Grande successo del Corteo Storico

Masso Killer di Piedimonte: Assolti i due giovani

CECCANO - E’stato il prodromo del corteo, oltre 100 ragazzi da tutto il Lazio per le strade del centro storico di Ceccano nell’appassionante specialità sportiva dell’orienteering che unisce capacità atletiche a quelle dell’orientamento. Un'iniziativa del Comune di Ceccano insieme all'Ufficio per l'educazione fisica di Frosinone, per una doppia promozione, quella del centro storico della cittadina fabraterna e quella dell'orienteering. Le squadre del Liceo hanno trionfato sia nella categoria maschile che nella femminile. Primo assoluto si è classificato Giovanni Iannoni, al secondo posto Leonardo Guida e Andrea Mandatori ex aequo,mentre Stefano MariaTucci ha conquistato il terzo posto.Tra le ragazze la vittoria è andata a Giulia Malizia. La premiazione è avvenuta nell’auditorium della Biblioteca Comunale. Sulle tracce di Annibaldo è stata la prima edizione di una gara che si vuol far diventare stabile prodromo del corteo dedicato al grande cardinale del XIV secolo grazie al quale Avignone ha uno dei suoi palazzi più belli. Fervono intanto i preparativi per il Corteo storico le cui manifestazioni prenderanno l’avvio mercoledì 1° giugno alle ore 18,30 nell’Hortus Conclusus con la partita a scacchi viventi.

Passano anche il secondo grado Mastrangeli e Mattia. La Procura aveva chiesto l’ergastolo CASSINO - Assolti anche in secondo grado i due giovani imputati per la triste e tragica vicenda del masso Killer di Villa Santa Lucia. La I Corte di Assise di Appello di Roma, oggi ha emesso sentenza di assoluzione per Agostino Mastrangeli e Gregorio Mattia imputati di aver lanciato un sasso dal cavalcavia dell’Autostrada del Sole Roma-Napoli, in località Piumarola, nel Comune di Villa Santa Lucia, nel Cassinate la notte del 12 agosto 2005, dove perse la vita un operaio calabrese di 46 anni. Nell’incidente

rimasero gravemente feriti il figlio 15enne dell’operaio ed altre persone rimaste coinvolte nello scontro. Il masso di 41chili che venne lanciato sulla strada, causò l’incidente della Golf e che vide coinvolte altre due automobili. Le indagini svolte dalla Squadra Mobile di Frosinone portarono in manette i due ragazzi grazie alla testimonianza di un loro amico che, quellla sera, era con loro ma che non partecipò al gesto criminale. La difesa dei due, nel corso del processo di primo grado in corte d’appello a Cassino, riuscì

nello smotare quelle accuse. Il PG aveva chiesto l’ergastolo per i due indagati. Il Mastrangeli è stato difeso dall’avv. Marco Paliotta, che ha espresso viva e profonda soddisfazione per la conferma della sentenza di assoluzione anche in appello, dopo quella del I grado del maggio 2009, anche con un pensiero di compartecipazione al dramma delle vittime, coinvolte nel tragico fatto di causa. Il I Collegio della Corte d’assise d’appello si è riservata il deposito della motivazione della sentenza in 60 giorni.

AD ANAGNI E RIPI

ELEZIONI

Controlli dei carabinieri in provincia

Cambiano le amministrazioni comunali

FROSINONE - Frosinone, i militari della locale Stazione Capoluogo arrestavano C.R. 39enne del capoluogo, in esecuzione della misura cautelare emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, rilevato che la stessa, già condannata per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, doveva ancora espiare, in regime detenzione domiciliare, anni 1, mesi 2 e giorni 10 di reclusione. In Ripi, i militari della locale Stazione, nel corso di un servizio per il controllo del territorio, intercettavano un 68enne, residente a Salerno, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. Ricorrendo i presupposti di legge, veniva proposto alla Questura di Frosinone, per l’irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O. In Ripi i militari della locale Stazione, a seguito di accertamenti eseguiti congiuntamente a personale ARPA LAZIO – di Frosinone, denunciavano in stato di liberta’, alla competente Autorità Giu-

diziaria, P.G., 71enne del luogo, poiché ritenuto responsabile del reato di “disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone” . Il predetto, al fine di scacciare i volatili, diffondeva su propri fondi agricoli con ciliegi, emissioni sonore (circa 300 giornaliere) superiori al limite di legge, avvalendosi di un cannoncino a gas. Il 28 maggio u.s., in Veroli, localita’ Case Campoli, i militari della Stazione di Boville Ernica, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano un 38enne cittadino romeno, residente a Roma, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate di quella frazione. Ricorrendo i presupposti di legge, l’uomo è stato proposto alla Questura di Frosinone per l’irrogazione della Misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno nei comuni di Veroli e Boville Ernica per anni tre. Anagni, i

militari del N.O.R.M- Aliquota Radiomobile, nell’ambito di predisposti servizi per il controllo del territorio, tesi a contrastare i reati predatori, hanno intercettato 4 persone di nazionalità romena, (tre residenti a Roma e uno residente in Valmontone) mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. Ricorrendo i presupposti di legge,gli stessi sono stati proposti alla Questura di Frosinone, per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O.

CASSINO - Amministrative; Nieri (Sel): “Il vento di cambiamento sta investendo tutto il Paese, compreso il Lazio”. “La vittorie di Milano, Cagliari, Napoli sono un chiaro segnale di sfiducia nei confronti del Governo nazionale e del suo leader, nonché la prova che nel Paese è in atto un cambiamento profondo. Sinistra Ecologia Libertà ha dato e continuerà a dare un contributo importante per l’affermazione di un nuovo progetto di società, del resto SEL si è dimostrata fondamentale per sconfiggere un centrodestra che ormai

REGIONE LAZIO

Abbruzzese: buon lavoro a Gramazio “

A Domenico Gramazio, eletto presidente del Comitato scientifico dell’Asp, voglio rivolgere i miei migliori auguri di buon lavoro. La sua significativa esperienza già acquisita in seno a questo organo, costituisce una garanzia per il raggiungimento degli importanti obiettivi sui quali sarà chiamato ad esprimersi. Voglio altresì estendere questo mio augurio a tutti i componenti del Comitato scientifico, professionisti di comprovata fama del mondo medico e accademico che, sono certo, sapranno lavorare insieme al Consiglio di Amministrazione, per fornire quel supporto scientifico tanto necessario oggi per affrontare le future sfide del si-

stema sanitario regionale”. Lo riferisce con una nota il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese.

è arrivato al capolinea” E’ quanto dichiara Luigi Nieri, Capogruppo di Sinistra Ecologia Libertà nel Consiglio regionale del Lazio. “Il vento del cambiamento ha investito anche il Lazio, con il trionfo di scelte coraggiose e con un profilo chiaro, come nel caso di Cassino, dove Nichi Vendola, qualche giorno prima dei ballottaggi, aveva ricevuto l’abbraccio di una folla entusiasta e desiderosa di cambiamento. Si tratta di una tornata elettorale che ci fornisce elementi utili per la costruzione del futuro del centrosinistra nei territori e nel Paese, in alternativa a un centrodestra che ormai non riesce più a interpretare i bisogni dei cittadini. La fine del centrodestra è vicina anche nel Lazio e a Roma. Il centrosinistra è chiamato a raccogliere questa richiesta di cambiamento – conclude Nieri”.


cassino ELEZIONI Il centrosinistra torna alla guida del Comune dopo ben 14 anni

Ballottaggio: Petrarcone surclassa Palombo e il Pdl La maggioranza conta 14 consiglieri comunali, tre consiglieri all’Udc e 7 al Pdl CASSINO - Storico sorpasso a Cassino del centrosinistra sul centrodestra che guidava il Comune dal 1997 quando venne sconfitto proprio Giuseppe Golini Petrarcone. Ora a rivincere, dopo

14 anni, è stato lo stesso Petrarcone a capo di una coalizione composta da Idv, Sel, Fds e comitati civici ma con l’appoggio, al ballottaggio, di Udc,Pd, Psi e liste civiche. Petrarcone ha ottenuto 12.486 voti (58,36%) mentre Carmelo Palombo 8.907 (41,64%). Hanno votato 21.836 elettori (68,95%) mentre al primo turno 25.207 (79,59%). Pe-

6 ANNO II - N° 124 mArtedì 31 mAggIO 2011

trarcone, contro ogni previsione, ha addirittura più che raddoppiato le preferenze mentre Palombo è sceso nel sostegno degli elettori. Segnali del successo in arrivo per Petrarcone sono arrivati presto, mezz’ora dopo l’inizio dello spoglio e in via Bembo, sede del comitato elettorale, la festa è cominciata subito. Soprattutto dopo l’annuncio della sconfitta certa per Palombo, intorno alle 16, ad una televisione da parte del presidente del consiglio regionale Mario Abbruzzese. “Petrarcone ha vinto – ha detto – gli faccio gli auguri di buon lavoro”. Sono cominciati così gli abbracci, i baci, gli auguri dei cittadini. La festa è cominciata con i brindisi e lo spumante. Poi il corteo con bandiere bianche e rosse verso il palazzo comunale. Dal balcone è apparso il nuovo sindaco e subito applausi scroscianti. “Da qualche giorno – ha detto – ero diventato ottimista perché sentivo intorno a me molto entusiasmo e tanto consenso. Quindi mi aspettavo questo successo. Devo ringraziare tutti gli elettori, la mia coalizione e i partiti che al secondo turno mi hanno dato il loro sostegno. Questa vittoria è dei cittadini che hanno creduto nel mio progetto di rinnovamento. Darò la priorità ai problemi sociali che affliggono la città.” Il nuovo sindaco ha poi rivolto un pen-

siero al padre Vincenzo che fu consigliere comunale negli anni ’60. “I suoi insegnamenti – ha spiegato - sono

stati per me una guida importante per la mia formazione professionale e politica.” Entusiasta il consigliere regionale Idv Annamaria Tedeschi: ”A Cassino si volta pagina, qui il cittadino – ha detto – è stato messo nella condizione di scegliere. La vittoria di Petrarcone è un attestato di stima e di fiducia. Ringrazio tutti i partiti che hanno contribuito a questo successo. Uniti si possono raggiungere obiettivi più impegnativi.” Per il segretario regionale dell'Italia dei Valori, Vincenzo Maruccio, quella di Petrarcone è una “storica vittoria”. Poi ha aggiunto:"A Cassino è successo quello che fino a poche settimane fa noi dell'Italia dei valori eravamo gli unici a pensare: nella città del presidente del Consiglio regionale Abbruzzese, uno dei feudi storici del centrodestra, stravince con quasi il 60% dei consensi Giuseppe Golini Petrarcone. In una giornata in cui tutti i candidati di centrosinistra si impongono nei ballottaggi, Petrarcone e l'Italia dei Valori ottengono un successo senza precedenti, nel quale non credevano neanche alcuni nostri alleati." Soddisfatta anche l’on. Anna Teresa Formisano: ”La città ha espresso la volontà di cambiare e le indicazioni erano già arrivate al primo turno. C’è una volontà forte di rinnovamento e con il voto la città ha voluto

dire basta ad un certo modo di fare politica. Gli elettori non si sono lasciati incantare dai volantini e dai manifesti contro Petrarcone. La città ha votato con il cuore. Da qui l’implosione del Pdl”. Nel nuovo consiglio comunale ci saranno 14 consiglieri comunali di maggioranza tutti nuovi. Non ci saranno, per la prima volta, consiglieri di Pd e Psi, ma entrano

rappresentanti di Idv, Sel e Fds. L’Udc è rappresentata da Iris Volante, e inoltre da Fardelli e Iannone. In minoranza va il Pdl con 7 consiglieri.

La Polverini inaugura l’impianto di biogas

Agricoltura, dismissione Arsial

ROMA - Il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, interverrà oggi all’inaugurazione dell’impianto di biogas realizzato dalla società Maccarese Spa. Si tratta di un impianto da 625 kW, alimentato da un mix di deiezioni animali e colture energetiche, in grado di fornire energia elettrica pulita ad oltre 1200 nuclei familiari. Il 1° ottobre era stato effettuato il primo parallelo.

"E' opportuno chiedere, nel breve periodo, una seduta congiunta delle commissioni Agricoltura e Bilancio.Questo non solo per risolvere le problematiche generate dall'emergenza kiwi, ma per suggerire che i fondi ricavati dalle dismissioni dei beni tornino all'Arsial e, comunque, siano reinvestiti per l'agricoltura".E' questa la conclusione che il presidente della commissione Agricoltura, Francesco Battistoni (Pdl).


CASSINO Positivo rapporto di Almalaurea per l’Università di Cassino, che conta cinque facoltà

Atenei piccoli ma preparati La media voto di laurea è 101, la percentuale occupazionale post-laurea è molto alta CASSINO - Le condizioni che premiamo e permettono lo studio anche durante la crisi: atenei piccoli ma preparati. Sono quasi sempre i primi a portare il titolo di laurea nella famiglia di origine, ma preferiscono farlo vicino casa. Anche perché i costi sono diventati quasi insostenibili. Frequentano di più le aule, hanno buoni voti e fanno molte più esperienze di lavoro durante gli studi. Queste le prime tre righe dell'articolo di Repubblica che riporta dati e opinioni dall'ultima indagine AlmaLaurea 2010 [sul web: http://www.repubblica.it/scuola/2011/ 05/27/news/almalaurea_laureati16811885/ ]. Tre righe che vestono precisamente il profilo del laureato di Cassino: spesso il primo a portare la laurea in casa, in cerca di reale qualità per la propria formazione, ben disposto a cogliere occasioni di stage e tirocini in previsione della futura occupazione, attento a tenere basso il costo complessivo della sua formazione. Una identità talmente precisa che quasi sembra disegnata sui volti e

negli atteggiamenti degli studenti che vivono il nostro Village: spesso fugaci nelle apparizioni di primo mattino, fronzoli pochi e determinazione tanta, per poter finire presto e bene gli studi. Una sintonia sempre più sposa del modello che da qualche tempo l'Ateneo promulga, le ormai note '3E': efficacia, efficienza, empatia. E ciò si rende sempre più credibile e possibile intanto grazie alla dimensione umana della struttura, al beneficio che questo porta nel rapporto tra docente e studente: la conoscenza diretta. Prima condizione favorevole, ma inimmaginabile nei grandi atenei. Efficienza ed empatia, ordinate nel giusto verso, portano sicuro all'efficacia dei risultati; ed anche questo dato è riscontrabile a Cassino, sia come media del voto di laurea, 101, sia come percentuale del tasso di occupazione degli studenti laureati. È da un po' che l'ateneo promuove, lusinghiero, note riguardanti il livello di occupazione dei propri laureati, tra i primi sia in regione, sia nei territori circostanti; spesso in media se

non sopra la tendenza nazionale. Oggi leggiamo che anche l'ultima indagine conferma tale trend e visto il momento di bassa crescita economica che stiamo attraversando ciò è oggettivamente una buona notizia. La tabella riportata in calce mette in evidenza il risultato globale dell'Ateneo – dunque accorpando tutti i corsi di laurea – a 3 anni dalla laurea, e si legge un 'efficace' 73% di tasso occupazionale. Curioso anche il confronto con gli atenei vicini e con il dato nazionale. Dunque una seconda condizione viva a Cassino, non sempre altrove. Ma che gli studenti a Cassino siano importanti, loro come la loro capacità di saper studiare e rendere, è risaputo tanto che i migliori di loro si laureano senza sostenere alcun costo. Il CENSIS, nella sua ultima pubblicazione sulle università italiane, la Grande Guida Università 2010-2011, sancisce che per le attività riguardanti le azioni di sostegno allo studio l'ateneo di Cassino raggiunge il punteggio di 106 su 110, ovvero nelle primissime

COMPLEANNI STORICI

laurea. Gli accordi tra l'Università di Cassino e imprese pubbliche e private per avviare stage e tirocini per i propri studenti sono ormai 1860 e nell'ultimo biennio 2009-2010 hanno prodotto 1898 tirocini curriculari più 126 tirocini post lauream. Ancora una condizione, la quarta, che depone a favore della qualità espressa dall'Ateneo.

UNIVERSITA’

Antonio Crolla, Cassino ha un nuovo cittadino centenario CASSINO - Cassino ha un nuovo centenario, si chiama Antonio Crolla che compie oggi il suo primo

posizioni nazionali per quantità di contributi erogati a favore del merito e del diritto allo studio. Un vantaggio abbastanza evidente nella strategia di tenere basso il costo di formazione. Sicuramente una terza condizione a favore dello studio. Infine le occasioni di stage e tirocinio offerte allo studente durante e dopo lo studio per il corso di

secolo di vita. Antonio è nato in un angolo del Parco Nazionale d’Abruzzo,in una frazione di Picinisco, le

Fontidune, nel lontano 30 Maggio del 1911. Quarto di sette fratelli, con una adolescenza vissuta di soli stenti e grossi sacrifici, ben presto ha conosciuto anche gli orrori della guerra, prima in Abissinia e poi sul fronte della Iugoslavia. Finita la guerra, dopo vari trasferimenti con il suo gregge, negli anni 50, si stabilì definitivamente nella frazione di Sant’Elia Fiume Rapido, dove risiede e vive serenamente ancora oggi. Tommaso, Alberto e Benedetto sono i suoi figli, avuti dalla sua compianta moglie Ida con cui ha condiviso

fino a qualche anno fa la sua attività, trasformando il latte, con abilità ed esperienza, in un delizioso formaggio e ricotta. Gli anni del dopoguerra come tutti ricordiamo, erano difficili e senza prospettive future, i tre figli dovettero emigrare nella lontana Scozia, lasciando l’azienda di famiglia. Oggi, finalmente, per ferteggiare l’invidiabile traguardo si riuniranno tutti, figli nipoti, pronipoti e parenti dove Antonio, davanti ad un ricco banchetto, racconterà le sue tante vicende del suo “primo secolo di vita”.

A Cassino il tasso di occupazione è del 73%

CASSINO - I dati esposti da AlmaLaurea nel recente congresso di Alghero, pur delineando una condizione di disagio generale, descrivono comunque una tendenza a salvaguardare valore e sostanza della formazione universitaria. Attraverso però formule nuove, e tra questa sicuramente prevale l'esigenza di conservare, migliorare e perfezionare una formazione superiore e competitiva, ma a condizioni

accessibili. Una tendenza che sembra premiare le isole di qualità distribuite spesso nelle province, che riescono a coniugare eccellenza con reale possibilità di accesso. Cassino, disegnata attraverso i dati sia di Alma Laurea, sia di Censis, rappresenta oggettivamente una di queste isole. A tutto vantaggio dei propri studenti Almalaurea sulla situazione degli occupati (indagine 2011). A 3 anni dalla laurea il tasso di occupazione è: - Nazionale: 69.5% - Cassino: 73.0% - La Sapienza: 68.3 - RomaTre: 73.7 - Tuscia: 71.7 - Molise: 68.7 Torvergata e Federico II non fanno parte della banca dati Almalaurea

L’EVENTO ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE DON BOSCO IN VIA SOLFEGNA CANTONI

Riabilitazione psico-fisica con l’aiuto del cavallo, due giornate di studi CASSINO - L’Associazione Largo A Don Bosco in occasione dell’anniversario dell’inaugurazione del gruppo statuario San Giovanni Bosco e San Domenico Savio sito in Cassino, via Solfegna Cantoni ha organizzato due giornate di eventi socio culturali che si terranno il 4 e 5 giugno 2011 dedicate in particolar modo alla riabilitazione pisco fisica con l’aiuto del cavallo. Nella giornata del 5 giugno alle ore 10,00 questa associazione organizza un conve-

gno sul tema. Il 4 giugno Ore 19,30 Santa Messa celebrata dal parroco della chiesa di San Pietro Apostolo. La celebrazione sara’curata dai Salesiani cooperatori e dall’A.D.M.A. Ore 20,30 BABY FESTIVAL presentato da MAURIZIO ROSSINI. Durante l’esibizione allietera’ la serata FELICE FORTE con la sua fisarmonica. Domenica 5 giugno: Ore 10,00 CONVEGNO IN LARGO DON BOSCO “PEGASO “ “IL CONTRIBUTO DEL CA-

VALLO NELLA DISABILITA’PSICO FISICA”, Ore 14,30 Gara amatoriale di gimkana equestre organizzata dall’ass. “I CAVALIERI DI CASSINO“. Ore 15,00 Saggio di pittura per bambini e nonni curato dalla dott.ssa Pontone Ylenia. Ore 17,25 Gara di briscola per gli associati; Ore 17,40 Gara dei dolci; Ore 19,00 Premiazione dei vincitori, Ore 20,30 intrattenimento musicale dal noto gruppo “CUSTOM BAND” con balli di gruppo per tutti.

Liceo artistico allagato, scuola chiusa

Castrocielo, il sindaco ha assegnato le deleghe

CASSINO - Si rompe un tubo dell'impianto idraulico, liceo Artistico allagato. Liceo Artistico allagato per la rottura di un tubo. E' successo nella mattinata di ieri nei locali del Liceo di via De Nicola, la rinfrescata è stata causata dalla rottura di un tubo dell'impianto idraulico. Per liberare i pavimenti dall’acqua è stato necessario far intervenire i vigili del fuoco di Cassino.

CASTROCIELO - Il sindaco di Castrocielo, Filippo Materiale, ha consegnato le deleghe speciali ai consiglieri Casale Ernesto, Cerasi Graziano,Vernile Pasquale e Di Murro Emiliano. La giunta comunale è entrata nel pieno delle sue funzioni amministrative dopo il rinnovo del consiglio comunale, che aveva visto la figlia Laura come figura di sindaco negli ultimi dieci anni.

7 ANNO I1 - N° 124 mArtedì 31 mAggIO 2011


cassino

TUTTI I RISULTATI UFFICIAL

Petrarcone trionfa: E’ lui il


cassino

LI DEL BALLOTTAGGIO 2011

l nuovo sindaco di Cassino


sport BASKET LEGADUE PLAYOFF

I ciociari rimontano la Umana Venezia e fanno 1-1 nella serie

Che grande il cuore della Prima! I giallorossi ci hanno creduto in ogni istante, recuperando anche uno svantaggio di 13 punti

I

ncredibile vittoria della Prima Veroli, che sul filo della sirena batte l’Umana Venezia e si porta sull’1-1 nella serie playoff. Avanti praticamente per tutta la gara, Venezia, sopra anche di 13 lunghezze, si fa beffare da una Prima Veroli tutta cuore e muscoli, che non ha mollato mai e che ha raccolto i frutti sperati nell’ultimo minuto. Parte forte Veroli che dopo 3 minuti si porta sul 4-12 grazie ad una bomba da tre di Brkic, ma è Alvin Yong a suonare la carica per i padroni di casa che all’8’ ribaltano il punteggio +1 (16-14) con due tiri liberi di Clark. Veroli torna in parità (23-23). Venezia non ci sta è nel secondo quarto fa la voce grossa piazzando subito un 6-0 taglia gambe per la squadra di coach Cavina, che prova a rientrare in partita con Penn e Brkic (35-30 al 15’). Troppi errori per Veroli che consentono ai padroni di casa, in poco meno di un minuto, di piaz-

zare due bombe con Clark e Maestrello per il +11 (41-30 al 16’). Per Veroli è blackout totale, i ragazzi di coach Cavina subiscono gli attacchi veneti e chiudono il primo

tempo sotto di 13 lunghezze (5138). Si torna in campo e Penn mette dentro la bomba che riporta la Prima a -6 (53-47 al 24’), ma gli entusiasmi di Veroli sono frenati sul nascere da Clark e Young che riportano Venezia ad un tranquillo +12 (59-47 al 27’). La Prima ci prova con Rosselli e Penn, ma la reazione verolana non va oltre il 10 per il 69-59 che chiude il terzo quarto. L’Umana Venezia è attenta e non sbaglia praticamente nulla e al 34’ è una bomba di Maestrello (75-63) che sembra spegnere le ultime residue speranze della Prima. Partita chiusa?Neppure per scherzo. E proprio quando i giochi sembrano fatti che viene fuori l’orgoglio dei ragazzi di coach Cavina che mettono dentro un break di 7-0 grazie a Rossetti, Brkic e Jackson per un clamoroso -4 (75-71 al 35’). Venezia subisce il colpo e Veroli ne approfitta per mettere dentro un’altra tripla con

Rullo che porta il vantaggio dei padroni di casa a soli 3 punti (7774 al 36’). L’Umana trema e vede materializzarsi in fantasmi quando Brkic mette dentro la tripla di un incredibile pareggio (7979 al 37’). Venezia è smarrita, continua a sbagliare troppo. Da infarto l’ultimo minuto. Clark trova la bomba che riporta i padroni i casa a +1 (83-82), ma è ancora Jackson, con due tiri liberi, a ribaltare il punteggio (83-84). Una palla persa di Young e un fallo di Maini consente a Veroli di andare in lunetta con il solito Jackson che non si fa tradire dall’emozione e mette dentro i due liberi del +3 (85-88) a pochi secondi dalla sirena. Tiro della staffa di Clark. Coach Cavina a fine gara: «Abbiamo messo cuore e testa nei momenti che contavano, non perdendo mai la fiducia quando Venezia faceva canestro e noi no. La serie è aper

KARATE

Il Karate protagonista ad Anagni La coppa“Shotokan 2011”svoltasi al Palazzetto ha visto presenti i migliori maestri

M

anifestazione di karate ad Anagni. Domenica 29 maggio il Palazzetto dello Sport anagni ha ospitato una importante competizione sportiva denominata “Coppa Shotokan 2011”, fortemente voluta nella Città dei Papi dal Maestro Gianni Frezzato, alla presenza di Maestri conosciuti nel mondo come: M° Miura 9 Dan (Responsabile per Italia e Europa), M° Groselle 6

Dan, M° Lusvardi 6 Dan, M° Romeo 6 Dan, M° Frezzato 3 Dan. La società A.S.JUKAAI-KARATE Anagni inizia la sua attività negli anni ’70: da questa palestra sono passati centinaia di atleti oggi famosi in tutta la Ciociaria. Tutto ciò grazie al grande Maestro Dott. Italo Frezzato, che è stato il primo a portare il Karate nella Ciociaria: grande per la sua tenacia, grande per la sua passione verso lo

Sport, è riuscito a fare di questa piccola palestra un vero e proprio “Tempio Sacro per il Karate”. Il Maestro ha fatto del karate una vera e propria ragione di vita. Insieme a lui non va dimenticato nella maniera più assoluta, sia come atleta sia come braccio destro del Maestro, il compianto Armando Venti, co-fondatore della palestra, verso il quale si rivolgono i pensieri affettuosi di tutti

gli sportivi. Oggi il Maestro Gianni Frezzato, figlio di Italo, ripercorre con entusiasmo le orme paterne, tanto da portare il nome di Anagni a livello nazionale, europeo e mondiale, tanti sono i campionati ai quali ha partecipato riportando ottimi risultati. E la giornata di domenica si è presentata molto particolare all’insegna del Karate, ma anche di tanti bei momenti di amicizia e ricordi.

PUGILATO DILETTANTISTICO

Finiello combatte e vince ancora! Netta la vittoria ai punti del pugile aquinate contro l’ungherese Sasa Janjic

V

enerdì 27 maggio, in contrada Ferracchiano di Boville Ernica, si è svolta una riunione pugilistica organizzata dalla Boxe F. Valente di Isola del Liri. Il programma della serata prevedeva ben nove match dilettantistici, dove si affrontavano i migliori atleti del Lazio contro una rappresentativa Abruzzese. Match clou della serata è stato il combattimento professionistico tra l’aquinate Vincenzo Finiello (Monia Cavini), ex campione ita-

10 ANNO II - N° 124 mArtedì 31 mAggIO 2011

liano tra i dilettanti, e l’ungherese Sasa Janjic (Team Popovic) nella categoria leggeri. Il Match combattuto da Finiello è stato praticamente perfetto. Il pugile di Aquino ha dominato l’avversario per tutti i round vincendo nettamente ai punti. Ma il campione aquinate non si ferma e presto tornerà ad indossare nuovamente i guanti, infatti Finiello sarà impegnato sul ring il 10 giugno a Sonnino, insieme all’altro professionista della F.Valente Iannucci Paolo.

FIAT

Coppa Speranze, oggi la finale

A

sette anni esatti dalla sua ultima edizione, oggi prenderà il via presso il centro sportivo dello stabilimento Fiat Group Automobiles di Cassino, la Finalissima della Coppa Speranze Gruppo Fiat, manifestazione di corsa campestre giovanile, riservata agli istituti medi impostisi nelle rispettive fasi comprensoriali di Lanciano, Melfi, Modena, Cassino e Sulmona. Saranno proprio gli istituti che hanno vinto, nelle rispettive sedi di competenza, l’edizione 2011 della Coppa Speranze Fiat, a contendersi l’ambitissimo Trofeo, destinato ad eleggere la scuola in assoluto migliore dell’intero Centro Sud. Otto, in totale, gli istituti medi partecipanti: la “Mazzini” e la “Umberto I” di Lanciano (Ch), l’Istituto Comprensivo di Oppido Lucano (Pz), il “La Vista” di Potenza, il “Guinizelli” di Castelfranco Emilia (Mo), il “Fedele Sebastiano” di Minturno (Lt), la Statale di Pontecorvo (Fr) e l’Istituto Comprensivo “Silone” di Luco dei Marsi (Aq). Da sottolineare come Lanciano, Melfi e Cassino partecipino con ben due scuole a testa, visto l’elevatissimo numero di iscritti alle loro manifestazioni. Passando alla gara vera e propria, essa avrà le medesime caratteristiche tecniche delle fasi comprensoriali. Dalla somma appunto di questi diciotto punteggi (nove maschili ed altrettanti femminili) si arriverà alla classifica finale, sancendo la scuola che si porterà a casa il Trofeo. Per quanto riguarda poi nello specifico le fasi comprensoriali di quest’anno, quella che ha fatto registrare il più elevato numero di partecipanti e, conseguentemente, di scuole rappresentate, è stata sicuramente la Coppa Speranze Fiat di Cassino, con 1204 alunni iscritti, 27 istituti e 41 Comuni. Alle sue spalle, nell’ordine, le edizioni di Lanciano (954 alunni, 21 istituti e 39 Comuni), Melfi (630 alunni, 15 istituti e 16 Comuni), Modena (588 alunni, 13 istituti e 9 Comuni) e Sulmona (395 alunni, 14 istituti e 17 Comuni). Il tutto, per un totale di 3771 alunni, 90 istituti e 122 Comuni rappresentati.

Fognini si ritira ai quarti Niente Djokovic per lui

Prandelli:“De Rossi? Motivi disciplinari”

Fabio Fognini non potrà disputare il primo quarto di finale della sua carriera in un torneo del Grande Slam. L'infortunio riportato nel match contro lo spagnolo Montanes (strappo alla coscia sinistra) non permetterà al tennista azzurro di scendere in campo oggi pomeriggio sul centrale del Roland Garros contro il serbo Novak Djokovic che dunque accede direttamente alle semifinali.

De Rossi fuori per ragioni disciplinari, Cassano e Balotelli sotto osservazione,Pirlo e Montolivo la qualità in mezzo al campo, di tutto questo ha parlato Prandelli durante la conferenza stampa di Coverciano.De Rossi: fuori per scelta tecnica o per motivi disciplinari? «Fuori per scelta non tecnica, mi dispiace molto dirlo, ma non è tecnica. Deve trovare la continuità e la serenità che negli ultimi mesi ha perso.».


ANNO ii - N° 124 - mArtedì 31 mAggiO 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe sAtiriCO

E ORA IL PDL FACCIA IL MEA CULPA www.lagazzettacassino.it redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


frosinone Il candidato del Pdl batte l’uomo della Polverini dopo una campagna elettorale estenuante

E’Tersigni il nuovo sindaco di Sora In provincia di Frosinone l’unica vittoria del Popolo della libertà è stata qui

54,55%

45.55%

UNA SCONFITTA CHE PESA SOPRATTUTTO AD ANTONELLO IANNARILLI

Alatri, Giuseppe Morini ha la meglio sul primo cittadino uscente, Costantino Magliocca

53% 2 ANNO II - N° 124 mArtedì 31 mAggIO 2011

47% Tangenti sanità, 7 arresti in Piemonte

Papa: si tenta di marginalizzare Dio

Unanuovamaxiinchiestapertangentipiovesulla SanitàinPiemonte.Cinquepersonefinisconoinmanette e tra queste ci sono direttori generali di aziende sanitarie,professionisitinoti,ilfigliodel"re"dellecliniche private Pier Francesco Camerlengo, e il braccio destrodiCaterinaFerrero,l'assessoreallaSanitàdella giunta Cota,anche lei raggiunta da un avviso di garanzia con l'accusa di turbativa d'asta (articolo 353c.p.) e per turbata libertà del procedimento .

ROMA- IlPapadenunciail"tentativodimarginalizzare"ilcristianesimo"dallavitapubblica",erilevauna"crisi" dellareligionenellasocietà.Ratzingerhaaffrontatol'argomentonell'udienzaaldicasteroperlaNuovaevangelizzazione,cheinquestigiornicelebralasuaprimaassemblea plenaria.Ehasottolineatol'importanzadelruolodellafede anchenellasocietàmoderna,stigmatizzandoladistanza impostaalcristianesimodallaprincipidellavitacontemporanea.



lagazzettacassino310511