Issuu on Google+

ANNO i1 - N° 95 - mercOledì 27 Aprile 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNAle sAtiricO

L’OSCAR DEL GIORNO ALL’ABATE VITTORELLI

Che in occasione della Pasqua ha celebrato una serie di riti religiosi sia nell’Abbazia di Montecassino che nelle chiede della città. Ha guidato per le vie di Cassino la Via Crucis seguita da una folla di fedeli. Domenica, giorno della Santa Pasqua, l’Abate Pietro Vittorelli dopo la messa di mezzanotte in Abbazia, ha celebrato la messa di mezzogiorno e in serata a Cassino. All’omelia ha ricordato la resurrezione di Cristo e invitato i fedeli ad aiutare i più deboli.

IL TAPIRO DEL GIORNO ALL’ESTORSORE

Che qualche giorno fa ha chiesto, maldestramente, il pizzo al titolare di un bar ricevendo per tutta risposta un bel pugno in faccia. Una risposta robusta e forte che ha fatto fuggire il delinquente che ha scelto proprio le feste di Pasqua per fare una simile richiesta. Un gesto da condannare sotto ogni punto di vista. La figura dell’estorsore a Cassino è una novità in queste condizioni.

PALOMBO DÀ I NUMERI www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


regione Per la beatificazione di Giovanni Paolo II previsti migliaia di fedeli nella città eterna

“Pronti ad accogliere i pellegrini” Lo dichiara il sindaco Gianni Alemanno:“Allestite due sale operative per l’occasione” ROMA - “Ci sarà meno rischio che nelle giornate normali”. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno, in un’intervista alle radio del gruppo Roma Radio parlando della giornata per la beatificazione di Giovanni Paolo II. “Sono state allestite due sale operative: una della prefettura, che coordina le forze dell’ordine e una sala-sistema che coordinerà i servizi e la polizia municipale”. Pur invitando tutti a una “grande attenzione” il sindaco ha ribadito che tutto è

BEATIFICAZIONE PAPA

Musei Capitolini, foto di Rastelli sul Papa Karol La preghiera, la riflessione, il raccoglimento, la meditazione di Giovanni Paolo II. In una parola, il completo abbandono a Cristo in ogni circostanza. La mostra fotografica di Vittoriano Rastelli (“All’altare di Dio”, Musei Capitolini, dal 28 aprile al 25 settembre) permette di sfogliare le pagine del terzo pontificato più lungo nella storia della Chiesa con immagini che hanno colto momenti forti e gesti salienti. Le fotografie di Rastelli non raffigurano solo le istantanee degli eventi religiosi presieduti dal Papa, ma colgono anche l’interiorità dell’uomo che ne è al centro e che, pur nel mezzo di folle oceaniche, incarnava uno stretto rapporto con Dio. La mostra interpreta questa dimensione centrale della spiritualità in Karol Wojtyla presentando una selezione di immagini incentrate sui dettagli del volto e dei gesti del Pontefice, capaci di rivelare la natura più intima di Giovanni Paolo II e, nel contempo, racchiudere e raccontare quella di tutti gli uomini. L’esposizione raccoglie 120 fotografie accompagnate da dettagliate descrizioni e verrà esibita anche nel Castello reale di Varsavia, dal 17 maggio al 31 luglio.

2 ANNO II - N° 95 mercOledì 27 AprIle 2011

pronto per celebrare questo grandissimo evento: “I pellegrini verranno accolti nel modo migliore” anche se ancora “non esiste un dato preciso sulle presenze nella capitale”. Mentre, per quanto riguarda la viabilità, ha spiegato il primo cittadino che “bisogna stare molto attenti” e che è stato “creato un coordinamento fortissimo tra i servizi sanitari della Regione, la polizia municipale e le forze protezione civile”. Il primo cittadino ha sottolineato che sono stati allestiti “35 punti di accoglienza” per i pellegrini e che “è stato stabilito il divieto di transito per le auto più vicine all’area di San Pietro”. Per quanto riguarda il tema delle truffe ha spiegato: “Non bisogna fare un nuovo sacco di Roma ma bisogna essere moderati e accoglienti”. Importante è stata la

“mobilitazione dell’associazione albergatori che quando ha capito che c’era un aumento eccessivo dei prezzi è intervenuta per calmare la situazione”. Alemanno ha poi voluto dare un consiglio ai romani: “Chi non ha interesse per la beatificazione, e mi auguro siano pochissime persone, forse è meglio vada a fare una gita fuoriporta, perché sicuramente la città sarà fortemente sollecitata”. E ancora un annuncio: “sarà intitolata a Giovanni Paolo II una piazzetta a Tor Vergata, ma stiamo studiando, anche se é più problematico, di intitolargli il tratto di strada di via Marsala davanti all’ostello della Caritas, ma ci sono problemi burocratici più complessi”, ha spiegato il sindaco ricordando inoltre che “il 18 maggio ci sarà l’inaugurazione di una statua di Giovanni

Paolo II alla stazione Termini, donata da una fondazione privata, ed è la sottolineatura del fatto che la stazione è la porta di Roma e è intitolata a questo grande Papa”. Alemanno, dopo la vicenda che ha visto un gruppo di nomadi occupare la Basilica di San Paolo a Roma nei giorni scorsi, è tornato a parlare degli sgomberi annunciando che “dopo la beatificazione continueremo con gli sgomberi perché non possiamo accettare che nella nostra città ci siano oltre cento accampamenti abusivi o baracche. Non tutti sono disperati - ha detto - molti hanno una casa in Romania ma vengono a Roma per guadagnare qualche soldo in più con affari illeciti”. Il primo cittadino ha poi sottolineato che “spesso negli accampamenti abusivi troviamo

senza fissa dimora, romeni che non sono rom, extracomunitari, semplici immigrati. Il problema sono i senza fissa dimora. Bisogna dare solidarietà ma non bisogna dare il messaggio che a chiunque arrivi a Roma, con qualsiasi mezzo di fortuna, venga regalato un alloggio. Se passa questo messaggio rischiamo di attrarre a Roma decine di migliaia di persone, immigrati, nomadi, persone che non hanno una occupazione legale”. Alamanno ha, inoltre, ribadito che “la nostra strada è quella della fermezza, con grande attenzione all’aspetto umanitario. Tutti i soggetti fragili, donne e bambini, che sono stati trovati nei 75 sgomberi fatti dal primo aprile di quest’anno, sono stati ricoverati al centro di assistenza di Castelnuovo di Porto”.

ERA GRAVEMENTE MALATO DA MESI

Mario Di Carlo, in Regione l’ultimo saluto dei colleghi E’ stata allestita la camera ardente all’interno della giunta

ROMA - Tanti amici ed esponenti politici hanno gremito ieri mattina la camera ardente allestita all’interno della giunta regionale del Lazio per stringersi attorno ai familiari di Mario Di Carlo e dargli l’ultimo saluto. Ad accogliere l’arrivo della salma in Regione il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, insieme al capogruppo regionale del Pd Esterino Montino. All’ingresso della camera ardente presenti le corone di fiori delle istituzioni, dei gruppi politici, ma anche di Legambiente, dell’Ater

e delle società dove Di Carlo aveva lavorato. Polverini, nel corso della commemorazione, ha ricordato Di Carlo come “avversario leale, molto competente in materia ambientale, il migliore che c’era in questa Regione” esprimendo vicinanza ai familiari e il dolore per la scomparsa di “una persona che ha creduto in quello che ha fatto e che ci lascia un ricordo importante”. A rendere omaggio al consigliere Di Carlo anche Piero Marrazzo, ex presidente della Regione Lazio, che ha fatto la sua prima apparizione dopo lo scandalo del video a luci rossi che lo portò alle dimissioni. L’ex governatore ha salutato con una stretta di mano e un bacio Renata Polverini, e ha affettuosamente salutato i familiari di Di Carlo. Poi si è seduto in seconda fila per ascoltare le orazioni funebri nella camera ardente. Il vicepresidente del Consiglio regionale, Bruno Astorre, esprimendo il cordoglio a nome di tutti consiglieri, ha annunciato che a Di Carlo sarà intitolata la

‘sala nuova’ del Consiglio regionale, “una decisione presa insieme al presidente Mario Abbruzzese”. Tra i presenti anche il presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti che ricordato Di Carlo come “una persona vera, schietta, trasparente, leale, non ipocrita, tutte doti che oggi vanno strette alla politica.Era leale nel senso più puro del termine - ha detto inoltre Zingaretti - noi ci vedevamo in un bar di Testaccio quando dovevamo parlare di cose serie. Ricordo quando discutemmo su chi sarebbe stato il primo segretario regionale del Pd. Lui mi disse che dovevo farlo io, perché dicevo sempre la verito. Alché io gli replicai: ‘Ma anche tu la dici sempre’. E lui rispose: ‘Tu sei più ecumenico, io no, se facessi il segretario sarebbe un casino. Ogni colloquio con lui non era mai banale - ha concluso il presidente Zingaretti - così come non lo erano i suoi silenzi. È una persona che ha lasciato tantissimo”.

Via le impalcature dallaTorre di Pisa

Mafia, chiesto l’ergastolo per Riina

PISA - La Torre di Pisa torna a risaltare nel marmo bianco sul tappeto verde di Piazza dei Miracoli, senza che il campanile sia coperto dalle impalcature usate per il restauro. La rimozione delle ultime strutture e' di una manciata di ore fa, dopo un lavoro durato 20 anni durante i quali ci si e' presi cura anche dello stato di salute del monumento.

PALERMO - Il pm Antonio Ingroia ha chiesto alla Corte d'Assise, nel processo per la scomparsa e l'uccisione del giornalista Mauro De Mauro,la condanna all'ergastolo per Totò Riina. Il boss è accusato di essere stato il mandante del rapimento e dell'uccisione di De Mauro.L'ultima parte della requisitoria di Ingroia (nelle udienze precedenti era intervenuto Sergio Demontis) è stata incentrata sulla ricostruzione della "complessità dei moventi" del sequestro del giornalista.


regione L’economia regionale he registrato un export per oltre 5 miliardi nel 2010 nel settore

L’Hi-Tech che trascina il Lazio La quota è quasi il 30% dell’esportazione nazionale, per quello che riguarda la tecnologia ROMA - Il distretto tradizionale è poco presente ma ci sono tre poli tecnologici piuttosto importanti. Il Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo ha deciso di dedicare un monitoraggio trimestrale alla congiuntura delle esportazioni iniziando con un Monitor dei distretti del Lazio. Se dunque il sistema distrettuale è limitato a quello della ceramica di Civita Castellana, in provincia di Viterbo, il territorio laziale si distingue per la presenza di tre rilevanti poli tecnologici: il polo farmaceutico-biomedicale del Lazio, che si sviluppa sulle province di Roma, Latina e Frosinone e i poli dell’Ict e dell’aeronautica romani, concentrati nell’area della Capitale. Le tre realtà hi-tech occupano il 26 per cento degli addetti sul totale dei lavoratori nei poli tecnologici italiani e nel 2010 il loro valore in export è stato di 5,393 miliardi di euro, corrispondente al 27 per cento dell’export dell’hi-tech italiano. La dimensione per azienda è superiore rispetto a quella media dei poli

tecnologici italiani analizzati e conferma la presenza di imprese di dimensioni medio-grandi tipica in particolare dei settori farmaceutico e aerospaziale. I settori ad alta tecnologia, proseguono da Intesa Sanpaolo, hanno un ruolo determinante nella regione. Il peso dell’export dei poli tecnologici sul totale delle esportazioni regionali è pari a circa il 36 per cento nel 2010, ben superiore rispetto alle altre realtà analizzate (in Campania 19 per cento, in Lombardia 9 per cento). I poli tecnologici laziali hanno evidenziato un andamento delle esportazioni più brillante rispetto ai poli tecnologici italiani, registrando una perdita più contenuta nel 2009 (-1,6 per cento) e una ripresa ancora più intensa nel 2010 (30,4 per cento). Un risultato che si spiega soprattutto con la buona perfomance del polo farmaceutico-biomedicale, che ha evidenziato una crescita delle esportazioni a due cifre, grazie alla ripresa delle vendite sui due primi mercati di sbocco: Francia e

Stati Uniti. Anche l’Ict ha registrato un buon andamento delle esportazioni, chiudendo sia il 2009 sia il 2010 in crescita. Nel 2009 sono state le vendite sul mercato tedesco a trainare il settore, nel 2010 invece sono stati Regno Unito, Francia e Romania a dare il contributo più consi-

ALL’ITALIA BEER FESTIVAL DI ROMA

stente. Meno dinamico invece il polo aeronautico, che però si caratterizza per cicli produttivi più lunghi e rigidi. Soffrono in particolare le vendite sul mercato statunitense. “Nonostante i segnali positivi emersi, permangono alcune criticità - commenta Fabrizio Guelpa, responsabile Industry & Banking del Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo -. I dati sulla cassa integrazione guadagni evidenziano le difficoltà incontrate dai poli tecnologici laziali nel 2010 sul fronte della domanda interna. Vi è stato infatti un incremento delle ore autorizzate di Cig (+60 per cento, rispetto al +30 per cento della media dei poli hitech italiani), causato in particolare dal boom di richieste del settore Ict (+220 per cento). Gli altri due poli tecnologici laziali hanno invece mostrato un incremento più modesto. I primi mesi del 2011 hanno evidenziato poi richieste soprattutto di cassa integrazione straordinaria, relativa a situazioni di crisi più strutturali”.

INTERVENTO ATER A RIETI IN VIA COLELLI

Rivelazione Dalhia, Rieti, progetto regionale a favore dei disabili la birra della Tuscia “Una birra prodotta nella Tuscia, la Dalhia della bottega birraia artigianale Turan di Montefiascone, ha conquistato il terzo posto nell’edizione 2011 dell’Italia beer festival di Roma. Ai due fondatori dell’azienda, Massimo Serra e Orazio Laudi, vanno i miei complimenti e il sostegno del mio assessorato”. Così

l’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio, Angela Birindelli, commenta il riconoscimento ottenuto nei giorni scorsi da due giovani birrai viterbesi. “Il successo ottenuto da Serra e Laudi – aggiunge Birindelli – è ancora più significativo se si considera che la Turan (dal nome della dea etrusca dell’amore, della fertilità e della vitalità nonché patrona dell’antica città di Vulci) è stata costituita solo nel febbraio 2010”. La Dalhia entra a pieno titolo tra i prodotti di qualità made in Tuscia che meritano di essere sostenuti e promossi. “Anche perché – sottolinea – come hanno spiegato i giovani birrai, il loro prodotto si rifà direttamente alla madre di tutte le birre, quella ‘inventata’ dagli etruschi circa venticinque secoli fa sulle sponde del lago di Bolsena. Un prodotto unico – conclude Birindelli – che promuoveremo all’Enoteca regionale Palatium e nelle principali rassegne di settore”.

ROMA - '"La Regione Lazio parteciperà con un sostegno economico a un intervento dell'Ater di Rieti in via Colelli, dove saranno ricavati una dozzina di nuovi appartamenti ai piani terra di cinque fabbricati da destinare esclusivamente a persone diversamente abili". Lo ha detto l'assessore alle Politiche per la casa della Regione Lazio, Teodoro Buontempo, a margine della cerimonia di consegna, oggi a Rieti, di sette alloggi di edilizia popolare realizzati dall'Ater di Rieti nell'ex Convento di Santa Scolastica, in via Sant'Agnese, in pieno centro storico. "C'è una nuova attenzione da parte della Regione nei confronti della disabilità -

ha osservato Buontempo - e l'iniziativa che sosterremo a Rieti sarà parte di un progetto pilota che, è questo il mio auspicio, permetterà di rilanciare una serie di azioni a favore di questa categoria sociale svantaggiata per dare risposte concrete

Poliziotto viterbese scomparso da 20 giorni

Rimproveto per brutto voto, scappa di casa

Un poliziotto viterbese, Piero Barbano, di 48 anni, in servizio nel commissariato di Pubblica sicurezza di Assisi (Perugia), è scomparso dal 16 aprile, quando non si è presentato al lavoro. La scomparsa è stata denunciata da un fratello del poliziotto che vive a Roma. L'ultima persona ad averlo incontrato è stata una sua amica, anch'ella residente a Roma, che la sera prima gli aveva prestato l'auto per recarsi al lavoro.

Un bambino di 11 anni, residente in provincia di Viterbo, e' scappato da casa dopo essere stato rimproverato dalla madre per un brutto voto preso a scuola. Prima di essere rintracciato dalla polizia stradale di Monterosi aveva percorso a piedi piu' di dieci chilometri lungo la Cassia, in direzione Roma. Ad avvisare il 113 che un bambino stava correndo lungo la corsia d'emergenza della Cassia.

alla sua crescente richiesta di idonee soluzioni abitative. Un rinnovato interesse regionale, poi, esiste verso i giovani e gli anziani, e, in particolare, nei riguardi delle nuove esigenze alloggiative delle coppie separate".

3 ANNO II - N° 95 mercOledì 27 AprIle 2011


provincia Sulle nostre tavole si predilogono pane, pasta e anche mozzarelle nel rispetto dell’ambiente

I ciociari preferiscono il biologico Una ricerca di settore conferma una tendenza che sembra destinata a rafforzarsi FROSINONE - Ai ciociari piace sempre il biologico. Pasta e riso? Biologici, please. Ma soprattutto sono le mozzarelle che devono essere sempre più certificate. Nei primi due mesi dell'anno i consumi di pasta e riso da ingredienti di base coltivati naturalmente sono infatti cresciuti del 70% rispetto al 2010, mentre la regina dei formaggi freschi in versione bio segna un boom del 120%. La tendenza è rilevata da una ricerca di BtoBio Expo, la fiera internazionale del biologico certificato, secondo la quale la crescita del settore in Italia è continua: nel 2010 i consumi di prodotti naturali sono aumentati dell'11,6%, l'incremento maggiore degli ultimi otto anni, mentre i primi due mesi del 2011 segnano una crescita del 13% per i prodotti confezionati e di oltre l'11% per frutta e ortaggi sfusi. Un andamento h si conferma anche in ciociaria dove, tra la scelta di prodotti tpici, sempre più presenti sulle tavole e quelli

biologici, i gusti si vanno via via diversificando. Nel complesso le vendite di prodotti lattiero caseari biologici a inizio anno crescono del 21%, mentre per carni e uova «alla stabilità dei prezzi risponde un forte incremento nella spesa alimentare degli italiani, con un trend chiarissimo», afferma la ricerca. Sono soprattutto le Regioni del Nord Est a tirare i consumi del comparto: qui nei primi due mesi dell'anno le vendite di prodotti biologici sono cresciute del 23,2%. Bene anche i consumi nelle regioni centrali del Paese, in aumento del 14,8%, e nel Nord Ovest (+9,1%). L'eccezione, definita «sorprendente» dall'indagine BtoBio Expo, è nelle regioni meridionali, in Sicilia e in Sardegna, dove a inizio anno i consumi del biologico sono in calo complessivamente del 5,8%. L'analisi per canale distributivo segna una tendenza che sarà fondamentale per i produttori del settore: l'ambiente di vendita dove il biologico cresce di più è il supermercato, dove i consumi nei primi due

mesi dell'anno sono aumentati del 19% rispetto al 2010. Bene anche gli ipermercati (+12,5%) e i discount, mentre un lieve calo

si registra nei negozi tradizionali. Segno che anche per il bio la grande distribuzione avrà un peso fondamentale.

LO ANNUNCIA L’ASSESSORE TRINA

LA SODDISFAZIONE DI CARDINALI

Pastena, sistemata Opportunità di lavoro dall’UE la strada di accesso PASTENA - Un intervento atteso a tempo. lavori di bitumazione di rifaciomento del manto stradale molto spesso al centro di aspre polemiche. Per uesta ragione adesso che i lavori sono stati realizzai, l’assessore cardinali esprime tutta la propria soddisfazione e dichiara: “Abbiamo messo in opera un completo rifacimento e non una semplice bitumatura, come da programma di interventi che parte dalle situazioni oggettivamente trascurate ormai da troppi anni” La Provincia di Frosinone ha provveduto alla sistemazione della strada di accesso a Pastena. Il progetto eseguito, per un importo di 30.000 euro, ha previsto il completo rifacimento del manto stra-

4 ANNO II - N°95 mercOledì 27 AprIle 2011

dale e non la semplice bitumatura. “Stiamo procedendo come da programma – dice l’Assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Alessandro Cardinali – partendo dalle situazioni oggettivamente più bisognose di sistemazione, come del resto ha più volte raccomandato il Presidente Iannarilli, all’opera di ricostruzione vera e propria dei manti stradali che evidentemente da molti anni, per non dire decenni, erano rimasti completamente privi di manutenzione. Ora, per quanto riguarda la strada di accesso a Pastena, provvederemo alla realizzazione della nuova segnaletica entro il termine massimo dei primi giorni del mese di maggio prossimo”.

FROSINONE - Nuove opportunità di lavoro presso l'Unione Europea. “L'Epso, l'Ufficio europeo di selezione del personale, ha pubblicato il bando di concorso per 320 profili amministrativi nelle diverse sedi dell'Unione Europea”. Ad annunciare tale importante novità sono l’Assessore provinciale alle Attività Produttive, Francesco Trina e il consigliere delegato alle Politiche Comunitarie, Giuseppe Patrizi. “La grande novità di questo bando è che potranno partecipare al concorso anche studenti dell'ultimo anno del corso di laurea, che conseguiranno il diploma di laurea entro il 31 luglio 2011. Inoltre le candidature saranno prese in considerazione facendo una distinzione tra i neolaureati ed i profili esperti. Per quanto riguarda i neolaureati si cercano 226 persone, mentre per i profili esperti le posizioni aperte sono 94. Questa importante distinzione permetterà a chi ha almeno 6 anni di esperienza di essere assunto con un grado superiore”. Ai candidati si richiede, oltre al possesso del titolo di studio, la conoscenza di una seconda lingua, a scelta tra inglese, francese e tedesco. Per candidarsi, inoltre, bisogna essere cittadini di uno degli Stati membri dell'Unione europea, godere dei diritti civili, essere in regola con le norme vigenti in materia di servizio militare ed offrire le garanzie di moralità richiesta per le funzioni da svolgere. Gli in-

teressati possono inviare la propria candidatura per una sola delle categorie richieste: Amministrazione pubblica europea, Diritto, Economia, Audit, Finanze e Statistica. I candidati idonei saranno convocati a Bruxelles per svolgere un test di selezione con domande a scelta multipla per valutare le attitudini e le competenze generali dei candidati. Ecco le funzioni che i prescelti dovranno svolgere nelle diverse categorie: Amministrazione Pubblica Europea Agli amministratori spetta il compito di coadiuvare i responsabili delle decisioni nell'attuare la missione dell'istituzione o dell'organo di appartenenza. In generale gli amministratori hanno il compito di coadiuvare i responsabili delle decisioni nell'attuare la missione dell'istituzione o dell'organo di appartenenza e di prestare consulenza giuridica alle unità gestionali e operative.

Cile, dispersa turista italiana

Delitto Melania, si cerca il killer

ROMA - Due turisti - una donna italiana e un ceco - sono dispersi sul vulcano Quetrupillan vicino alla citta' cilena di Pucon. Lo riferisce il sito della Bbc. I due escursionisti - Anna Lombardo e Phillip Kunk sono riusciti a chiedere aiuto e inviare le loro coordinate con un telefono satellitare al centro di soccorso inTexas che, a sua volta, ha allertato le squadre di ricerca cilene. Le tempeste di neve ostacolano al momento le attivita' di ricerca dei due turisti.

ASCOLI PICENO - E' stata una lunga notte di lavoro al comando provinciale dei carabinieri di Ascoli dove sono state svolte attività di intelligence mirate per cercare di dipanare il giallo dell'assassinio di Carmela Melania Rea, la giovane mamma scomparsa da Colle San Marco mentre stava facendo una scampagnata con il marito e la loro bambina e trovata cadavere due giorni dopo nel Teramano.


cronaca Doni pasquali per i piccoli della casa famiglia cassinate. Felice la responsabile Di Mambro

La Pasqua di Peter Pan Visita anche da parte del candidato sindaco Iris Volante e dell’Onorevole Formisano CASSINO - Anche quest’anno la casa famiglia Peter Pan di Cassino, desidera ringraziare le numerose famiglie che permetteranno di trascorrere una serena Pasqua ai bambini ed ospiti della struttura. “Continuiamo da giorni a ricevere spesa, e tutto il necessario per i nostri ospiti” commenta la responsabile dott.ssa Simona Di Mambro, “ ma la cosa che più mi rende felice è che a donare il necessario sono delle persone, cittadini di questa città che durante tutto l’anno ci sono vicini, ma che anche nei giorni di festa hanno sempre un pensiero per noi.”

Tanta quindi la gente che ha inteso manifestare la propria vicinanza al mondo dell’infanzia ed in modo particolare agli ospiti della Casa Famiglia “Peter Pan” di Cassino. E così, nel pomeriggio di venerdì 22 aprile, la presidente dell’Unione ciechi sez di Cassino, Mariapia Lanni, ha consegnato ai bambini le classiche uova di Pasqua; successivamente la consegna è avvenuta anche da parte di un gruppo di assidue amiche della struttura, le iscritte di Direzione Donna (presidente Iris Volante), dell’on. Annateresa Formisano che ha inoltre permesso ai bambini

di trascorrere la giornata di festa a Formia grazie al prestito di un pulmino per accompagnare tutti e otto i minori, grazie al gruppo della Farmacia Prigiotti e San Benedetto, alla Banca popolare del Cassinate, il Direttore del Sigma c/o Centro Commerciale Archi al Gruppo Fiat ed in particolare alla dott.ssa Annamaria Donfrancesco, il gruppo Lions giovani, il Rotary, e tutti i privati che con noi si danno da fare ogni giorno per rendere la permanenza di questi ragazzi. “Splendide persone che non vogliono esser citate, ma come si fa a non farlo? Io

purtroppo non riuscirò a ricordarle tutte ed allora insieme all’équipe e i ragazzi

abbiamo deciso di donare loro un piccolo ma significativo pensiero”.

A PONTECORVO

CULTURA

Disponibile il nuovo numero di Studi Cassinati Ladri colti sul fatto Molto spazio ai ritrovamenti epigrafici e all’archeologia è dedicato nell’ultimo numero di Studi Cassinati (n. 1/2011), la rivista trimestrale di Studi storici del Lazio meridionale edita dal CDSC onlus, Centro Documentazione e Studi Cassinati: particolare attenzione è rivolta al mezzo sarcofago rinvenuto presso la chiesa madre di Cassino all’inizio di feb-

braio, con la lettura dell’iscrizione frammentaria da parte dell’illustre epigrafista finlandese Eikki Solin. Maurizio Zambardi offre una relazione dettagliata Sugli affioramenti archeologici nel Venafrano, località San Nazario. Marcello Ottaviani, di Fontana Liri, tratta della vertenza tra il conte Francesco Lucernari di Anitrella e un gruppo di arpinati per la

gestione di certi terreni nel 1840. Per la serie sull’unità d’Italia Antonio Chiarlitti si sofferma sul contributo dei Ciociari all’unità d’Italia, con particolare riferimento alle figure dei patrioti frusinati Luigi Angeloni e Nicola Ricciotti. Ferdinando Corradini pubblica una importante ricerca sui miliari borbonici ancora esistenti in provincia di Latina.

AMBIENTE

La tutela del territorio dal rischio inquinamento Lo sostiene l’ex consigliere comunale Robertino Marsella. ”Chiederò consultazione periodica” CASSINO - “La salvaguardia dell’ambiente è una opportunità per una crescita qualificata del territorio”. Lo sostiene Robertino Marsella, un ambientalista convinto in prima fila nella difesa dell’area industriale del cassinate e contro ogni programma su eventuali realizzazioni di impianti per lo smaltimento dell’amianto. Robertino Marsella, già consigliere comunale, si ripresenta sempre nella lista Udc con l’impegno della difesa del teritorio da ogni forma di inquinamento ambientale. “ Nel programma – dichiara - l'atten-

zione alla salvaguardia dell'ambiente è una base fondamentale sulla quale bisogna fare riferimento. Chiederò la convocazione periodica della 'Consulta dell'Ambiente della quale faranno parte tutte le Associazioni ambientaliste della città per un ragionamento condiviso sulle criticità e una programmazione sul tema dell' ambiente. Credo che la tutela dell'ambiente non debba essere considerata come un vincolo o un ostacolo per lo sviluppo del nostro territorio ma come una opportunità di crescita qualificata.”

dai Carabinieri PONTECORVO - I carabinieri della locale Compagnia, nel corso di predisposti servizi tesi al controllo del territorio ed in particolare al contrasto dei reati predatori, hanno tratto in arresto D.P.N. 42 enne e M.M. 38 enne, entrambi domiciliati in Pontecorvo, perché responsabili di “tentato furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale”. I due sono stati sorpresi dai Militari operanti all’interno di una abitazione del posto mentre tentavano di asportare monili ed altri beni. Nel corso dell’intervento dei Militari operanti, il D.P.N. tentava di opporre resistenza e cercava di dileguarsi, non riuscendo nel suo intento. A Isola del Liri, i Militari della locale Stazione, nel corso di predisposto per il controllo del territorio, hanno tratto in arresto G.C. 38 enne del posto per evasione. Il prevenuto, in regime degli arresti domiciliari, è stato sorpreso dai Militari operanti lontano dalla propria abitazione. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino. A Strangolagalli, i Militari della locale Stazione, nel corso di predisposto per il controllo del territorio, hanno intercettato e controllato O.O.A.N. 33 enne cittadino di nazionalità nigeriana domiciliato in Sgurgola, il quale si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate del comune di Strangolagalli. Ricorrendo i presupposti di Legge, lo stesso è stato proposto per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.


cassino Presentate al pubblico le liste che appoggiano Barbara Di Rollo nel centrodestra

“Cambiamento attraverso amministrazione manageriale” Il consigliere regionale Annalisa D’Aguanno:”Barbara Di Rollo saprà mettere al servizio dei cittadini la propria esperienza e competenza maturata in un’azienda sanitaria” mento che tutti i cittadini auspicano. “Concertazione, mediazione, programmazione – ha ggiunto la D’Aguanno sono i requisiti che le si riconoscono. Requisiti essenziali per il sindaco di un’amministrazione comunale che deve guardare alla gestione come ad una gestione manageriale. Barbara Di Rollo è stata una valida sportiva che ha brillato in competizioni nazionali ed internazionali vincendo titoli prestigiosi così come ha brillato nella sua carriera in un’azienda leader del settore sanitario.” L’Onorevole D’Aguanno ne è convinta: Barbara Di Rollo saprà mettere al servizio dei cittadini la propria esperienza. “Ho accettato la candidatura – ha detto Di Rollo - che mi è stata pro-

CASSINO - Presentate le tre liste del cartello “Responsabilità e Impegno” e dei candidati consiglieri comunali e della candidata sindaco Barbara Di Rollo. “ L’unica candidata – ha detto il consigliere regionale Annalisa D’Aguanno - nel panorama delle elezioni amministrative di Cassino senza esperienza politica diretta anche se ha sempre gravitato nel mondo politico ad ogni livello: comunale, provinciale, regionale, europeo.” Barbara Di Rollo è la candidata che è stata proposta da un gruppo di cittadini e che il consigliere regionale Annalisa D’Aguanno ha appoggiato immediatamente perché ha riconosciuto nella sua figura, una donna capace e che può rappresentare quella svolta, quel cambia-

posta con tanto entusiasmo perché avvertivo direttamente l’esigenza di cambio di rotta e di uno slancio necessario per la città. E’ per questo che ho accettato di scendere in campo perché penso che Cassino deve stare al passo coi tempi che ha bisogno di un vero cambiamento e non di un falso rinnovamento. Il cambiamento passa attraverso una amministrazione manageriale e non legata a vecchi schemi politici, perché il comune di Cassino deve assumere il ruolo guida di tutto il territorio del basso frusinate. La nostra città non vive di programmazione ma vive ancora di assistenzialismo. Si attende infatti il politico di turno che faccia arrivare un fondo piuttosto che un altro..”

ELEZIONI COMUNALI

Iris Volante: “Cassino, puoi ambire a simbolo della tipicità” La proposta parte dalla candidata a sindaco Udc: “Può valorizzare la produzione enogastronomica” CASSINO - “La città di Cassino, come “Città del gusto” nel quadro della valorizzazione dei prodotti di qualità del territorio e delle sue antiche consuetudini”. La proposta arriva dalla candidata a sindaco Iris Volante, la quale ha inserito la creazione della “Città del gusto” tra i punti cardini del suo programma elettorale. “Cassino – dice Iris Volante - può ambire a pieno titolo ad essere centro propulsore delle politiche di promozione e valorizzazione del

6 ANNO II - N° 95 mercOledì 27 AprIle 2011

proprio territorio e delle aree limitrofe delle produzioni tipiche e di qualità enogastronomiche, proprio per la sua collocazione geografica equidistante dal frusinate, dall’area della Valle di Comino, dalla vicina provincia di Caserta e dall’area Pontina. Il suo patrimonio storico e monumentale l’ha resa punto di riferimento internazionale di un qualificato turismo che con adeguate e mirate politiche potrebbe essere intercettato per favorire l’economia locale, evitando il classico feno-

meno del “mordi e fuggi” che se non viene governato diversamente crea oggi, forse più disagi che vantaggi”. Quali le idee che ha in mente la candidata? “Occorre incrementare – spiega - quelle iniziative tese a valorizzare e ad armonizzare in modo concatenato e sinergico il notevole patrimonio enogastronomico, rurale, storico monumentale, ambientale, religioso ed artistico di questa città che in tal senso esprime un forte potenziale attrattivo in funzione turistica. È necessario sviluppare una strategia di marketing, che rilanci le produzioni enogastronomiche come la creazione di percorsi delle “Strade dei prodotti tipici”. In quest’ottica penso a Cassino, come “Città del gusto”. La produzione di eccellenze enogastronomiche di tutta l’area meridionale della provincia offrono opportunità per creare un sistema integrato con quello della ristorazione, di cui Cassino si pone come centro di riferimento e di promozione. Una nuova politica del territorio e una diversa gestione delle risorse agroalimentari e turistiche consentono di creare opportunità di crescita economica e di una migliore qualità della vita”.

Videosorveglianza, delibera regionale

Provincia contro Acea per le bollette

“Lo schema di delibera della Giunta regionale del Lazio relativo all’approvazione dei criteri e delle modalità per la realizzazione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza sul territorio regionale è stato assegnato alla XII Commissione consiliare”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, presidente del consiglio regionale.

“Nella vicenda che vede in campo il Presidente della Provincia e i vertici di Acea Ato5 per quanto attiene gli interventi di questi ultimi sui contatori per recuperare le morosità è evidente che non si può che stare dalla parte dell’anello più debole, i cittadini spesso in stato di necessità, che in molti casi pur volendo non possono far fronte a quanto richiesto dal gestore del servizio idrico.


cassino UNIVERSITÀ

“I.C.T. Sostegno e Progetto di vita” Arriva il master di secondo livello CASSINO - L’Università degli Studi di Cassino istituisce per l’Anno Accademico 2010/2011 il Corso di Master Universitario di 2° livello in “I.C.T. Sostegno e Progetto di vita”. Il Corso è successivo al conseguimento della laurea magistrale (o della laurea vecchio ordinamento), ed alla sua conclusione, previo superamento di un esame finale, l’Università degli Studi di Cassino rilascia il titolo di Master Universitario di 2° livello ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270. Il corso si propone di far acquisire ai partecipanti nuove conoscenze, abilità e competenze per il sostegno ai diversamente abili, sia per facilitarne l’inserimento nella società contemporanea, sia per rendere più efficace e solida la realizzazione del loro progetto di vita. Gli obiettivi che esso si prefigge sono i seguenti: conoscere e saper usare gli strumenti hardware e software resi disponibili dall’IT/ICT per facilitare il superamento delle difficoltà di comunicazione, e più in generale di partecipazione alla vita sociale, di soggetti diversamente abili, e far sì

che essi possano costruire un progetto di vita individuale e sociale che li veda

che basate sull’utilizzo dell’ IT/ICT a sostegno di soggetti diversamente

attivamente partecipi in ogni attività quotidiana; sviluppare le competenze per la progettazione di attività didatti-

abili, per: pianificare e realizzare attività didattiche miranti all’acquisizione di alfabetizzazioni trasversali nei sog-

getti citati, basate sull’utilizzo delle nuove tecnologie, favorire nei soggetti che operano per l’integrazione dei diversamente abili la progettazione e la realizzazione di strumenti e metodi che li aiutino e li sostengano nell’acquisizione di competenze per il lifelong learning, che consentano loro di essere autonomi e capaci di condurre una vita indipendente, nonché rendere realizzabile il loro progetto di vita, favorire lo sviluppo di una cultura dell’integrazione nelle scuole ed in tutti i luoghi della formazione e della vita sociale, nei quali i diversamente abili possono incontrare difficoltà nell’esplicazione delle loro funzioni e nella conduzione delle loro attività,sviluppare la consapevolezza dell’essenzialità e dell’importanza delle tecnologie digitali nel recupero e nel sostegno e favorire l’inserimento dei percorsi didattico-educativi utilizzati nell’insegnamento scolastico quotidiano nel contesto più ampio della formazione lungo l’arco della vita. Il corso, di durata annuale, viene erogato con il supporto delle tecnologie e-lear-

ning ed in forma blended (mista presenza-distanza). Esso comprende attività didattica frontale e online, esercitazioni pratiche, proposta e discussione di casi e attività di laboratorio. All’insieme delle attività suddette corrisponde un volume complessivo di lavoro pari a 1500 ore, equivalenti a 60 Crediti Formativi Universitari (CFU). Esso dà diritto all’acquisizione di punteggio specifico ai docenti, sia a tempo indeterminato che determinato, per le operazioni di mobilità (trasferimenti, soprannumerari ecc.) e nella partecipazione a concorsi per la progressione di carriera. Per ulteriori e più dettagliate informazioni sulle caratteristiche del corso, sulle modalità di iscrizione e sulla modulistica da utilizzare si può far riferimento al sito dell’Ateneo di Cassino: http://www.unicas.it/DIDATTICA/Master/Master-2010-2011/I.C.T.-Information-Communication-Technologies-So stegno-e-Progetto-di-vita2 che al sito del Laboratorio di Tecnologie della Conoscenza e dell’Educazione che fornirà il supporto alla sua realizzazione.

ELEZIONI COMUNALI

Gianni Valente ha incontrato cittadini e commercianti al mercato CASSINO - <Fare Politica significa impegnarsi in prima persona per migliorare la vita quotidiana dei cittadini e studiare progetti atti ad accrescere l’importanza e la qualità della città che si amministra: questo è il principio ispiratore della nostra concezione della politica. E il rapporto con i cittadini si esplica al massimo livello nell’ente comunale, in quanto il Comune rappresenta il livello più vicino al cittadino e l’istituzione a cui ci si rivolge, in cui ci si riconosce e ci si identifica>:

7 ANNO II - N° 95 mercOledì 27 AprIle 2011

è quanto ha affermato il candidato a sindaco di Forza del Sud Giovanni Valente, che sabato mattina scorso ha incontrato i commercianti e i cittadini al mercato settimanale della città. Accompagnato dal suo primo sostenitore, Giuseppe Sebastianelli, e dai candidati consiglieri della sua lista, Valente, porgendo i suoi auguri di Pasqua, ha ascoltato gli umori e le opinioni degli ambulanti e dei consumatori circa la necessità di migliorare la città di Cassino anche e soprattutto

attraverso il rilancio del commercio che sin dalla ricostruzione post bellica è stata l’anima pulsante e viva di Cassino, quindi ha illustrato i punti principali del suo programma, focalizzando l’attenzione proprio su questo aspetto. <Siamo consapevoli di disporre del mercato più importante del territorio per numeri e qualità, per questo il prossimo consiglio comunale dovrà adoperarsi per renderlo più agevole per gli operatori e per i consumatori, in particolare noi riteniamo che sia necessario scindere le bancarelle dei prodotti alimentari da quelle di abbigliamento e ortaggi, secondo quanto impone la normativa vigente. Un sindaco che si pone l’obiettivo di attuare l’innovazione tecnologica degli uffici comunali deve inoltre predisporre – ha proseguito Gianni Valente – un serio controllo del rispetto della tassa per l’occupazione del suolo pubblico; noi intendiamo introdurre una carta elettronica prepagata e automaticamente controllabile dal Comune che permetta di individuare facilmente gli evasori: se pagano tutti, tutti pagano meno e il risparmio si trasforma in maggiore capacità di acquisto da parte dei clienti. Gli ambulanti si sentiranno in questo modo partecipi della città che li ospita il sabato e comprenderanno anche l’altra

esigenza del Comune, quella che strade e marciapiedi rimangano puliti come sono la mattina, perché la città è di tutti i cittadini, così come il mercato settimanale fa parte della sua storia e, come recita un nostro slogan, ‘il passato ci appartiene, costruiamo insieme il futuro’>.

Giovane denunciato per uso di droga

Un arresto per tentato furto

BOVILLE ERNICA - I militari della locale Stazione hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone B.M. 20enne del luogo. Il prevenuto, nel corso di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di grammi 0,3 di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo marijuana, sottoposta a sequestro.

CASTROCIELO - I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di “furto aggravato in concorso” due giovani di cui uno minorenne residenti ad Eboli (SA).


cassinate Diffusi improbabili e comici sondaggi che vedrebbero il buon Carmine con il 52% dei consensi

La matematica e l’opinione di Palombo CASSINO - Privi di qualsiasi proposta che abbia un senso compiuto, e con il chiaro intento di confondere gli elettori, i seguaci del candidato sindaco Carmelo Palombo, hanno tirato fuori dal cilindro l’ennesima carta – scartina: il sondaggio. Qualche cervellone, ha pensato bene di dare i numeri, e non contento della sua poco meritoria opera menzognesca, ha pensato di inviare via sms i risultati di un sondaggio che non sta né in cielo e né in terra. Pensate che, la previsione di questa sorta di Doxa dei poveri, catapulta nientemeno che Carmelo Palombo al 52% dei consensi, cioè vittoria a primo turno. Un sogno senza dubbio, dato che la matematica, per fortuna unica cosa rimasta certa nella nostra Repubblica, dice che quanto meno si andrà al ballottaggio, ovvero nessuno dei sei candidati vincerà al primo turno. Noi

capiamo perfettamente che ogni mossa è buona per convincere l’elettore, o per fiaccare l’avversario, ma dare i numeri in modi così fantasioso e spudorato ci sembra davvero troppo. Il fatto è che, Palombo non sa più a quale Santo votarsi, le votazioni si avvicinano a grandi passi, e l’orizzonte per il medico cassinate si fa scuro come la pece. Il demerito non è di Palombo sia chiaro, il bravo ciclista, da buon sportivo, sta facendo di tutto per andare e rimanere in testa al sestetto, ma gli altri candidati gli danno filo da torcere. Barbara Di Rollo ad esempio, con il suo viso pulito, con la sua semplicità ricca di fascino, ma anche con le sue doti da manager sta letteralmente rubando la scena al medico cassinate. La brava Barbara, ogni giorno che passa acquista consensi, riceve attestati di fiducia anche da parte di gente che non

AQUINO

Corteo storico, applausi a Gaeta

AQUINO - Grande soddisfazione per l’Associazione culturale rievocazioni storiche di Aquino invitata a partecipare allo Yacht Med Festival svoltosi a Gaeta lo scorso 16 aprile. L’associazione è stata invitata quale gruppo storico più rappresentativo della provincia di Frosinone. La manifestazione è stata inaugurata dal Presidente della regione Lazio Renata Polverini ed ha visto la presenza delle camere di commercio delle province di Frosinone, Gaeta e Caserta.Il settore della nautica rappresenta una risorsa per i tre territori provinciali ed anche la Regione Lazio si sta muovendo per il suo sostegno. L’Associazione rievocazioni storiche di Aquino ha partecipato ai festeggiamenti con un nutrito gruppo facendo anche da coreografia alla conferenza stampa del Presidente della Regione Lazio che si è svolta a bordo del veliero “Signora del Vento”.

8 ANNO II - N° 95 mercOledì 27 AprIle 2011

l’aveva mai vista prima. Anche Gianni Valente con la sua Forza del Sud, con progetti semplici e alla portata di tutti, sta facendo breccia nei cuori, e nelle matite dei cassinati, che tracceranno la croce sulla scheda. Gianni Valente, è rimasto fedele ai suoi principi, alle sue convenzioni, è rimasto coerente nella sua linea politica, nella difesa dell’acqua pubblica, tanto per fare un esempio, Valente anche quando era consigliere comunale con Scittarelli ha preso posizione a favore dell’acqua pubblica e contro Ato5 ed è sempre rimasto fermo sulle sue posizioni. Cassino ha bisogno di questo: ha bisogno di proposte concrete a favore dei cittadini, di progetti che rilancino l’occupazione, che riqualifichino un territorio disastrato, saccheggiato da chi oggi tenta di farsi passare per nuovo, per innocente. E’ Pasqua, e in linea con il

clima di gioia e di festa che aleggia nelle case dei cassinati, non vogliamo fare polemiche velenose (almeno per oggi) vogliamo però mettere in guardia i cassinati, li vogliamo esortare a stare attenti, ad aprire gli occhi e fare delle considerazioni sui fatti e non sulle chiacchiere di chi promette la luna. Allo stato attuale è difficile fare delle previsioni, figuriamoci farle con tanto di cifre sul telefonino. Sono solo chiacchiere, sono solo mistificazioni della realtà che a questo punto si sta concretizzando amara per qualche candidato che pensava di farsi una passeggiata magari mettendosi i cassinati sottobraccio. La realtà è ben diversa: la gente di Cassino, è gente sveglia, vaccinata, e per molti versi disillusa, figuriamoci se tiene conto dei soliti galoppini che danno i numeri. Ignazio Annunziata

Videosorveglianza, Abbruzzese annuncia lo schema di delibera REGIONE LAZIO - "Lo schema di delibera della Giunta regionale del Lazio relativo all'approvazione dei criteri e delle modalità per la realizzazione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza sul territorio regionale è stato assegnato alla XII Commissione consiliare che, nei prossimi giorni, sarà chiamata ad esprimere il proprio parere su questo significativo documento, atteso da decine di Comuni ed Enti territoriali". Lo ha annunciato Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio. "Sappiamo quanto la sicurezza dei territori rappresenti un tema particolarmente a cuore ai cittadini e sul quale la politica nazionale e locale ha il dovere di spendersi per mettere a sistema tutti gli strumenti utili per raggiungere questo obiettivo", ha ricordato Abbruzzese. "Parliamo infatti di un 'bene comune', sul quale la Regione Lazio è particolarmente impegnata, reperendo quelle risorse indispensabili per migliorare la vivi-

bilità dei singoli territori, a partire da quelli metropolitani fino ai medi e piccoli Comuni del Lazio. Il provvedimento contiene finalità molto precise per prevenire e contrastare quei fenomeni legati all'inciviltà urbana e alla microcriminalità, mettendo a disposizione risorse per un importo pari a 500 mila euro, fondi che serviranno ad acquistare sistemi e impiantistica di videosorveglianza e ad accrescere ed incrementare nei nostri cittadini la percezione di quella sicu-

rezza di prossimità sui cui l'Istituzione regionale sta lavorando". "Abbiamo a disposizione sistemi di tecnologia avanzata - ha concluso Abbruzzese - che è giusto mettere a sistema perché fungano da validi deterrenti contro tanti atti vandalici o criminali. In tal modo si riuscirà a garantire un monitoraggio costante delle nostre città, fornendo di pari passo un valido strumento di supporto alle indagini portate avanti dalle forze di polizia".

Inaugurata Isola Ecologica di Alatri

Scaccia a difesa dal servizio idrico

ALATRI - Servizio di raccolta differenziata sull’intero territorio, apertura dell’isola ecologica a Vallecarchera, ed ora per la grande soddisfazione del sindaco Costantino Magliocca e dell’assessore all’ambiente Enrico Pavia via all’apertura della seconda Isola Ecologica a Cavariccio zona Tecchiena.

FROSINONE - Il Comitato di cittadini di Via Lago di Como, Presieduto dal Consigliere provinciale Gennarino Scaccia esprime quanto segue in difesa degli utenti del servizio idrico: "Il nostro Comitato - dice Scaccia condivide e apprezza il gesto di comprensione messo in atto dal Presidente della Provincia Iannarilli, in difesa e verso quei cittadini che si sono visti limitare il flusso idrico”.


sport CALCIO PROMOZIONE

Tornano alle gare gli azzurri di Barbabella, dopo il riposo da calendario

Cassino, la salvezza a tutti i costi Nel turno infrasettimanale i cassinati affronteranno fuoricasa lo Scauri Minturno CLASSIFICA SQUADRE

PARTITE

PT G

V

N

RETI P

F

S

SEGNI

67 31 18 7

4 53 23

VALMONTONE

66 30 17 9

2 53 19

COLLEFERRO

57 31 17 3

9 52 35

NUOVA CIRCE

47 30 11 11 6 34 26

FONTANA LIRI BASSIANO

42 30 10 9 9 34 33 42 31 12 6 11 32 28

NUOVA ITRI

41 30 11 7 11 47 37

SS. PIETRO E P.

41 30 10 8 10 23 25

S.APOLLINARE

41 31 8 11 10 27 41

SCAURI MINT.

39 30 11 6 11 31 33

TECCHIENA

39 31 8 11 10 27 36

OLEVANO ALTA

38 29 8 11 10 32 32

CASSINO

37 31 8 11 10 32 32

PONTINIA

35 30 7 11 10 25 26

VIS SEZZE

32 30 6 11 11 32 37

FONDI

31 30 8

7 14 29 41

PALIANO

29 30 6

8 14 18 35

BELLEGRA

27 29 6

9 13 20 37

ARCE

25 30 5 10 13 23 43

Turno infrasettimanale nel campionato di Promozione con il Cassino che è di scena sul campo dello Scauri Minturno. Il girone a 19 squadre costringe le società a degli straordinari e a dei turni di riposo a rotazione. Gli azzurri dopo la sconfitta di due settimane fa Ad Alatri con il Paliano, hanno la possibilità a Minturno di chiudere il discorso legato alla salvezza. In terra pontina l’11 di Barbabella cerca un successo che rappresenterebbe un risultato fondamentale nella corsa alla permanenza in questa categoria, oltre che a scavalcare proprio la formazione tirrenica. In un campionato dove continua il testa a testa avvincente tra Segni e Valmontone per il discorso legato al salto di categoria, non è da meno la situazione nei bassi fondi della graduatoria dove sotto il Cassino non è deciso ancora nulla e un po’ tutte le squadre dovranno sudarsi la salvezza fino all’ultima giornata, proprio quella in cui il Cassino riposerà. Ma intanto è bene pensare a una gara per volta.

CALCIO ECCELLENZA

Il Sora si rimette in marcia

CALCIO SERIE B

Ascoli, ultima spiaggia per il Frosinone di Sasà S

empre più complicata la situazione in casa Frosinone. Dopo il pari beffa a Pescara, la partita di Ascoli diventa una sorta di spareggio. Solo con un successo in terra marchigiana i giallazzurri avrebbero ancora qualche possibilità di salvezza. La squadra dopo due giorni di pausa si ritroverà domani pomeriggio al Comunale per riprendere gli allenamenti e cercare di preparare nel migliore dei modi la trasferta di Ascoli. Intanto sono state rese note le decisioni del Giudice Sportivo in merito all’ultima giornata del campionato di Serie Bwin. Nel Frosinone fermato per un turno De Maio (nella foto a sinistra), mentre l’Ascoli, prossimo avversario dei canarini, dovrà fare a meno di Cristiano. Inibito fino al 30 maggio 2011 il Direttore Generale Enrico Graziani “per avere, al termine della gara, rivolto reiterati, pesanti insulti agli Ufficiali di gara e pro-

10 ANNO II - N° 95 mercOledì 27 AprIle 2011

ferito locuzione blasfema; infrazioni rilevate dal Quarto Ufficiale e dal collaboratore della Procura federale”. Multa di € 1.000 per Vincenzo Sicignano per proteste nei confronti degli Ufficiali di Gara. Per una visione generale del campionato, nell’ultimo turno giocato il Portogruaro realizza il colpaccio di giornata sbancando il campo del Siena, tutto succede negli ultimi dieci minuti con il vantaggio senese di Capito, poi ribaltato dalle reti di Gerardi e Tarana in favore dei veneziani. Vince e convince il Padova nel derby con il Vicenza, mentre l’Atalanta perde l’occasione per riprendersi il primato pareggiando due a due a Crotone. La Reggina si conferma al quinto posto battendo di misura il Novara, decide una rete di Viola. Buon pari esterno per il Torino a Modena, a segno Stanco per gli emiliani e Bianchi per i granata. Vittoria fondamentale in chiave salvezza per il Cittadella che grazie ad una doppietta di Piovaccari espugna Piacenza inguaiando i biancorossi, ora in piena zona play-out. Termina a reti bianche il derby toscano tra Empoli e Livorno. L’Ascoli, prossimo avversario del Frosinone, pareggia uno a uno a Varese, l’attaccante ungherese Feczesin risponde al vantaggio iniziale lombardo firmato da Carrozza.

Dopo tre giorni di riposo per le festività pasquali la truppa bianconera ha ripreso gli allenamenti in vista dello sprint finale che inizierà domenica prossima con l’ostica trasferta sul campo del Formia. Per il match contro gli uomini del trainer ciociaro Piero Tersigni i bianconeri dovranno sicuramente rinunciare a Giuseppe Pagnani, appiedato per un turno dal Giudice Sportivo, allo sfortunato Dante Volante e molto probabilmente al centrocampista argentino Pablo Ferreyra. Il playmaker bianconero ancora non si è pienamente ristabilito dallo stiramento subito a Terracina e continua le terapie ma ancora non si è aggregato al gruppo e, quindi, tutto lascia presagire un suo probabile forfait per la partita del “Nicola Perrone”. Buone notizie per il trainer casertano Luiso, invece, arrivano dal sicuro recupero di Alberto Molinaro, che ha scontato la sua giornata di squalifica, e dalle condizioni di Gianluca Simeoli che ha smaltito il suo infortunio e che guiderà sicuramente l’attacco bianconero. Qualche piccolo fastidio muscolare anche per il folletto bianconero Vincenzo Scarpato, che si è riacutizzato nel match amichevole della scorsa settimana contro il Broccostella, ma che non dovrebbe preoccupare più di tanto lo staff medico bianconero. Anche il giovane Mario Sibilia è tornato in gruppo dopo la positiva ed importante esperienza nel “Torneo delle Regioni” che lo ha visto ben figurare nella compagine Juniores regionale eliminata solo per la differenza reti senza aver mai subito sconfitte.

Sneijder via? No “Sto bene all’Inter”

Coppa Italia, Gattuso fermato per un turno

«Manchester United? No, grazie. Per ora c'è solo l'Inter». Questo, in sintesi, il pensiero di Wesley Sneijder, raggiunto dai microfoni dell'emittente radiofonica olandese 'Studio Ajax'. Il fantasista nerazzuro, non è un mistero, piace molto al tecnico dSir Alex Ferguson che lo ha individuato come ideale sostituto di Paul Scholes, e i 'red devils', secondo la stampa inglese, sono pronti a un'offerta da 25 milioni di sterline per portarlo all'Old Trafford.

Il romanista Taddei, il milanista Gattuso e l'interista Ranocchia salteranno per squalifica le semifinali di ritorno di Coppa Italia. Lo ha dciso il Giudice Sportivo che li ha squalificati tutti per una giornata in relazione alle gare Roma-Inter e MilanPalermo. Nessuna sanzione è stata presa dal giudice sportivo per Mirko Vucinic, in seguito ad un episodio di cui era stato protagonista nei confronti del brasiliano Lucio.


ANNO i1 - N°95 - mercOledì 27 APrile 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNAle sAtiricO

L’OSCAR DEL GIORNO A MICHELE MARINI

Per una volta il sindaco di Frosinone, Michele Marini, merita tutto il nostro paluso per aver deciso di trascorrere qulche ora, così come aveva già fatto in occasione della befana, con i Bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell'ospedale cittadino. A tutti, insime ad una delegaizone di amministratori ed imprenditori, il sindaco Marini ha consenato un uovo pasquale che, per qui piccoli, è stato dvavero un momento di gioia. Di qui il nostro paluso per la sensibilità dimostrata. ma permetteci un pensiero un pò malizioso. la sperana è che questa visita sia stata dettata da assoluta sincerità e che non rientri in quella prpaganda elettorale che anzitempo Marini ha deciso di avviare.

IL TAPIRO DEL GIORNO AD ANTONELLO IANNARILLI

Solitamete alle accuse risponde con foga e veemenza per ribadiree la propria posizione e per affermare la giustezza de proprio pensiero e del proprio operato. In merito, però, alle presunte parcelle d'oro pagate a consulenti esterni, stranamente il presidente del'Amministrazione prpovinciale di Frosinone ha taciuto. Un silenzio "colpevole" durato più di qualche giorno, nel corso dei quali l'opposizione ha cavalcato l'onda delle accuse inerendosi in un argomento sollevato per primo da Simone Costanzo.E tutto questo fino a quando la propria difesa, Iannarilli l'ha consegnata nelle mani del consigliere provinciale Andrea Amata che ha sciorinato numeri e dati. Ma lui, il presidente, ancora tace. Strano assai...

PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


frosinone Le indagini erano state avviate dai carabinieri dopo il rogo del 2 gennaio scorso

Sigilli all’autodemolizione Liburdi Sequestrati due appezzamenti di terreno vicini per un totale di 30 mila metri quadrati CECCANO - I Carabinieri della Compagnia di Frosinone, congiuntamente a quelli del Noe di Roma, hanno dato esecuzione al Decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Frosinone, dr. Francesco Mancini, su richiesta della Procura della Repubblica del luogo, Sost. Proc. Dott. Tonino Di Bona nei confronti di due diversi siti, ammontanti complessivamente a 30.000 mq, ubicati a breve distanza tra loro e riconducibili alla ditta di Autodemolizioni “Liburdi” di Ceccano. «Le indagini - hanno spiegato i carabinieri in una nota - sono state avviate a seguito dell’incendio di presumibile di origine dolosa sviluppatosi durante il pomeriggio del 2 gennaio scorso,

all’interno di un capannone sito su una superficie di 25.000 mq adibita a tale attività e recupero di materiali ferrosi, nel quale erano stati accumulati oltre 2.000 mc di rifiuti speciali peri-

colosi e non. Il rogo, durato ininterrottamente per circa 6 giorni, ha reso particolarmente difficile l’opera di spegnimento dei Vigili del Fuoco di Frosinone a causa sia della presenza tra i rifiuti di

materiali altamente infiammabili (plastica, gomma, legno, materiali chimici) che dalle esplosioni di bombole di acetilene e di gas ivi presenti non bonificate. A causa del concreto pericolo di inquinamento ambientale, il Sindaco del Comune di Ceccano, aveva emesso ordinanza che vietava la raccolta dei prodotti ortofrutticoli e pascolo, nel raggio di 500 m dal luogo dell’evento, con conseguenti accertamenti anche da parte dell’Arpa Lazio. Le indagini condotte al riguardo - scrivono i carabinieri hanno permesso di stabilire che alla Ditta “Liburdi” dal 2007 era stata sospesa l’autorizzazione alla raccolta e trattamento di rifiuti a seguito di accertate violazioni per aver prodotto un

accumulo caotico sul nudo terreno di rifiuti provenienti per lo più dall’attività di autodemolizione, su area in parte sottoposta a vincolo derivante dal Fosso Pianillo, in cui venivano sversate i reflui industriali provenienti dalla attività di rottamazione, demolizione, deposito e stoccaggio di parti di autoveicoli direttamente nel Fosso Pianillo, ove sversava le acque di prima pioggia dei piazzali dove veniva svolta l’attività e tutti gli altri reflui prodotti, in assenza della prescritta autorizzazione. I rifiuti incendiatisi nel capannone erano il risultato di diversi anni di attività e prima di essere trasferiti nel sito, venivano lasciati giacenti sul nudo terreno che successivamente non veniva bonificato».

INTENSITA’ MAGNITUDO 2.7

NEL CENTRO STORICO

Arpino, rissa tra stranieri Lieve scossa di terremoto tra Frosinone e L’Aquila Pestato un giovane Calci e pugni a raffica, abiti strappati, un giovane steso a terra immobile per un paio di minuti. Alta tensione l'altra sera ad Arpino, nel centro storico del paese. Alcuni extracomunitari, per ragioni su cui indagano i carabinieri della compagnia di Sora guidata dal capitano Cesaro, se le sono date di santa ragione. La rissa sarebbe iniziata sul piazzale del Belvedere e proseguita in via Cesari, a pochi metri da piazza Municipio. Protagonisti della violenta lite quattro o cinque giovani di origini straniere con uno di questi che avrebbe rimediato una serie di colpi proibiti che gli avrebbero addirittura fatto perdere i sensi, selvaggia-

2 ANNO II - N° 95 mercOledì 27 AprIle 2011

L’epicentro del sisma è stato registrato a Vallelonga

mente picchiato, stando a qualche testimonianza, anche mentre era a terra impossibilitato a difendersi. Forse per il giovane si è

trattato di un vero e proprio pestaggio ed è stato quest’ultimo ad avere la peggio incassando soprattutto calci al tronco.

FROSINONE - Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 e’ stata registrata all’alba

Lecce nei Marsi, Ortucchio e Villavallelonga. Dalle verifiche effettuate dalla Sala

nella Vallelonga, e più precisamente alle 5:03 tra la provincia dell’Aquila e quella di Frosinone. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’epicentro del sisma e’ stato in prossimita’ dei comuni di Collelongo, Gioia dei Marsi,

Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è avvenuto alla profondità di 6.6 chilometri

Ad Alatri ieri consiglio comunale

Milano, operazione antimafia dei Cc

ALATRI - Consiglio comunale ieri mattina a convocarlo il presidente del Consiglio Stefano Mastracco. Tutti punti di materia urbanistica quello più interessante riguarda il progetto di ampliamento della chiesa della Mercede alla Fiura. "Il consiglio prevede interrogazioni,interpellanze e mozioni.Gli altri punti all’ordine del giorno Criteri generali in materia di organizzazione degli Uffici e dei Servizi; Trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà.

REGGIO CALABRIA - I carabinieri hanno arrestato a Milano due donne, Angela Ferraro e Marina Pesce, di 48 e 29 anni, madre e figlia nonche' moglie e sorella del boss detenuto Salvatore Pesce, capo dell'omonima cosca della 'ndrangheta. Angela Ferraro e Marina Pesce, accusate di associazione mafiosa e riciclaggio, sono la madre e la sorella della pentita di 'ndrangheta Giuseppina Pesce.


IL METEO

ORARI TRENI

SORA

CASSINO ROMA

POMERIGGIO SERA NOTTE

CASSINO

MATTINO

MATTINO

POMERIGGIO

POMERIGGIO

SERA

SERA

NOTTE

NOTTE

ABBAZIA DI MONTECASSINO

TRENI

MATTINO

FROSINONE

MESSE

LA RICETTA TORTA DI RISO

Per preparare la torta di riso cominciate mettendo l’uvetta in ammollo con il rum e accendete il forno a 180°. In un tegame versate il latte, aggiungete le stecche di cannella e 50 gr di zucchero; quando il latte arriverà a bollore, unite il riso ed eliminate le stecche di cannella dopo aver fatto insaporire il riso del suo aroma. Lasciate quindi sobbollire il riso a fuoco basso fino a che non avrà assorbito tutto il latte e avrà una consistenza simile ad un risotto asciutto. Versate il riso in un contenitore largo e basso per farlo raffreddare. Nel frattempo, in una ciotola, sbattete le uova assieme al restante zucchero quindi unite l’uvetta sgocciolata, il succo di limone il burro fuso, 35 gr di pinoli e mezzo cucchiaino di cannella in polvere. Aggiungete nella ciotola il riso ormai freddo e amalgamate per bene gli ingredienti. Imburrate e cospargete di pangrattato una teglia dal fondo estraibile del diametro di cm 24 e versate all’interno il composto precedentemente ottenuto; cospargete la superficie della torta di riso con lo zucchero e i restanti pinoli, quindi infornate a 180° in forno statico per circa 60 minuti. La torta di riso deve risultare piuttosto dorata in superficie. Trascorso il tempo indicato, estraete la torta di riso dal forno e adagiatela su di una gratella senza estrarla dallo stampo: Quando la torta di riso sarà diventata fredda, passate la lama di un coltellino lungo tutto il perimetro della tortiera per staccarla dai bordi; sganciate i bordi dal fondo dello stampo ed estraete la torta, poggiandola su di un piatto. La torta di riso è pronta per essere gustata.

3.45 4.27 5.04 5.20 5.57 6.32 7.11 7.30 8.03 8.12 8.18 9.10 10.14 10.25 12.11 13.24 14.36 14.39 15.06 15.54 16.21 17.16 18.06 18.25 19.30 20.15 20.18 21.26 21.37 22.16

5.55 6.40 7.07 7.15 7.55 8.35 8.48 8.53 9.40 9.45 9.52 11.25 11.40 12.20 14.40 15.22 16.25 16.46 17.24 17.16 18.22 19.20 19.25 20.40 21.46 21.52 22.35 22.50 23.40 23.48

ROMA CASSINO 5.34 6.15 6.17 6.25 7.25 7.54 8.20 8.25 9.15 10.20 12.47 13.15 13.47 14.15 14.47 15.20 16.15 16.47 17.15 17.47 18.15 18.20 18.47 19.15 19.47 20.15 20.25 21.20 22.20 23.30

7.33 7.37 7.57 8.36 9.29 9.34 9.48 10.49 10.35 12.51 14.44 14.48 15.51 15.42 16.44 17.39 17.50 18.52 18.42 19.44 19.48 20.39 20.44 20.55 21.50 21.56 22.40 23.39 00.44 01.16

CASSINO NAPOLI 1.40 5.23 5.50 6.57 7.59 8.45 9.30 13.54 14.49 15.15 17.13 18.20 18.47 18.54

5.46 7.18 7.42 8.58 9.27 10.37 12.48 15.47 16.28 17.28 19.09 20.20 20.40 21.00

NAPOLI CASSINO 4.20 5.18 5.51 6.08 6.16 7.50 11.35 12.14 12.20 14.50 15.49 16.50 18.45 19.50

6.30 7.10 7.46 8.11 8.11 9.48 13.25 14.31 14.31 16.55 17.50 18.50 20.13 21.50

ORE

9.00 10.30 12.00

S.GERMANO (CHIESA MADRE)

ORE

8.30 11.00 19.00

S. PIETRO ORE

7.30 10.00 11.30 18.00

S.ANTONIO ORE

9.30 12.00 19.00

SAN GIOVANNI ORE

7.30 11.00 19.00

SAN BARTOLOMEO

APPUNTAMENTI

FROSINONE,

ORE

8.30 11.00 18.00

CANTINA MEDITERRANEO

PASQUA REGGAE:

SAN BASILIO

VERROSPIA IN CONCERTO

NUMERI UTILI EMERGENZA CARABINIERI POLIZIA VIGILI DEL FUOCO EMERGENZA SANITARIA CORPO FORESTALE SOCCORSO STRADALE

112 113 115 118 1515 800116

SANITA’ OSPEDALE CLINICA S.ANNA CLINICA VILLA SERENA SAN RAFFAELE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA

0776 39291 0776 311123 0776 21058 0776 3941 0776 301222 0776 24422

NUMERI UTILI COMUNE ABBAZIA UNIVERSITA’ TRIBUNALE AUTOSTRADE VI TRONCO FERROVIE DELLO STATO

0776 2981 0776 311529 0776 2991 0776 32091 0776 3081 888088

Nel 2004 la band Verrospia, attiva dal novembre 2002, affronta la sua prima esperienza live di rilievo, suonando insieme ai Villa Ada Posse e a Brusco, in occasione della Festa del Raccolto del Forte Prenestino a Roma, davanti a più di 10.000 persone. A pochi mesi di distanza il singolo ‘Non è ganja’ viene presentato durante la trasmissione ‘Demo’, in onda su Radio Uno Rai. Nei mesi seguenti i Verrospia suonano in quasi tutti i locali della propria città e si esibiscono in manifestazioni, club e centri sociali di Roma (tra i quali si ricordano il Villaggio Globale, il Forte Prenestino, La Strada, il Corto Circuito, il 360 gradi), Firenze (Flog), Empoli, Udine e Perugia. Sono inoltre ospiti (per tre stagioni consecutive) sul palco showcase del ‘Rototom Sunsplash’ di Osoppo (Udine), al ‘Positive Vibration’ (Frosinone), e sul palco ‘band emergenti’ dell’Heineken Jammin’ Festival di Imola. Nel 2005 i Verrospia collaborano con la Raged Records di Roma nella realizzazione dell’album compilation ‘Strummer: a Clash Tribute’ (2006) con il brano ‘Police on my back’. La stessa etichetta produce il primo album omonimo della band, uscito nel 2007 (per la distribuzione Good Fellas). Il disco, presentato dal gruppo al Festival ‘Svitor’ (in apertura dell’esibizione di Ambrogio Sparagna) e al Reggae Festival “Positive Vibration”, quale support band dei Sud Sound System, viene promosso in decine di festival e locali. Durante il tour di promozione del disco i Verrospia sono headliners al Festival Giocando con la Musica e finalisti al festival musicale dell’Università La Sapienza di Roma (SIM – Sapienza in Musica), aprendo i concerti di formazioni come Apres la Classe e Verdena. Nel gennaio 2008 il programma ‘Demo’ di Radiouno Rai trasmette il brano ‘Acqua’, traccia presente nel disco. Negli anni seguenti la band prosegue la sua attività concertistica, esibendosi, tra le numerose date effettuate, al ‘Brancaleone’ di Roma (aprendo l’esibizione dei tedeschi ‘Pow Pow’); al ‘Roma Conscious Splash’ organizzato al L.O.A Acrobax; al Jam Jam, all’interno della manifestazione “Fiesta” (Rm), con One Love Hi Powa; al festival ‘Positive Vibration’ di Colfelice (FR), aprendo il concerto della star internazionale ‘Alborosie’ (2008) e dei Boo Boo Vibration (2009); al festival ‘Dread di Circe’ (S. Felice Circeo); al Leoncavallo di Milano; al festival “Balla coi cinghiali” di Bardineto (SV). A dicembre 2010 i Verrospia completano il loro secondo album, ‘Equilibrio’, prodotto dalla stessa band in collaborazione con la C.P.S.R. (Sana Records) e distribuito in Italia dalla Venus. Attualmente i Verrospia sono in fase di promozione del disco nei locali e festival italiani.

(CAIRA)

ORE

10.00

Stasera in tv su Rete Quattro (ore 23:10)

UNA VITA ESAGERATA

(commedia - 1997)

In paradiso, nel reparto Sentimenti, due angeli-funzionari (Hunter e Lindo) sono inviati sulla Terra per mettere un po' di ordine nei precari innamoramenti. Scelgono male la coppia: lui (McGregor) è il guardiano di una fabbrica appena licenziato; lei (Diaz) la figlia del padrone che si diverte a sparare alle mele messe sulla testa dei suoi pretendenti. Scritto da John Hodge, è il 1° film hollywoodiano dello scozzese Boyle, reduce dal successo di Trainspotting. Costruita attraverso l'accumulazione dei colpi di scena, questa strampalata commedia neoromantica è stucchevole persino nel ricorso agli effetti speciali e nella contaminazione col disegno animato. Attori simpatici in personaggi di plastilina. Regia di Danny Boyle, con Holly Hunter, Cameron Diaz, Ewan McGregor, Delroy Lindo.

SAN GIOVANNI (SANT’ANGELO IN TH.) ORE

8.30 11.00

FARMACIE SABATO 23 APRILE

S.BENEDETTO

DOMENICA 24 APRILE

RICCIUTI

LUNEDI’ 25 APRILE

RICCIUTI

MARTEDI’ 26 APRILE

EUROPA

MERCOLEDI’ 27 APRILE

S.BENEDETTO

GIOVEDI’ 28 APRILE

S.ANNA

VENERDI’ 29 APRILE

COSTA



lagazzettacassino270411a