Page 2

regione La Giunta regionale ha dato l’ok allo stanziamento di 60milioni per i bonus bebè

Un Piano per aiutare le famiglie Tra gli aiuti economici previsti nuovi asili nido e sostegni alle giovani mamme ANNA MARIA TEDESCHI

“In grave ritardo il provvedimento attività estrattive” ROMA - "L'atteso provvedimento legislativo relativo al settore delle attività estrattive è stato ancora procrastinato alla prossima seduta del Consiglio Regionale del Lazio. Sicuramente nel panorama del settore estrattivo del Lazio merita un'attenzione particolare il problema della subsidenza presente nei territori di Tivoli e Guidonia ed a tal fine era stato istituito già da qualche anno un tavolo di concertazione che, da quanto mi risulta, non è stato mai convocato." Lo dichiara in una nota il consigliere regionale dell'italia dei Valori, Anna Maria Tedeschi. " Inoltre gli uffici preposti della Regione Lazio prosegue Tedeschi - hanno il compito di controllare e verificare che l'attività estrattiva si svolga nel rispetto di tutte le normative vigenti ed in tal senso si colloca anche la recente approvazione da parte del Consiglio Regionale del PRAE, strumento operativo che ha anche l'obiettivo di consentire un efficace monitoraggio dell'attività di coltivazione delle cave. In tutto questo quadro complesso si inserisce il problema delle proroghe in scadenza, problema ben noto agli addetti ai lavori, ma anche alla passata amministrazione regionale. Oggi il problema non è più procrastinabile, ma va gestito con urgenza, è per questo che nella X Commissione ho dato il mio voto favorevole alla proposta di legge in questione. Purtroppo è vezzo della politica italiana rimandare i problemi fino a quando poi la gestione in urgenza diventa problematica e difficoltosa .

2 ANNO II - N° 140 dOmeNIcA 19 gIugNO 2011

ROMA - Con 60 milioni di euro la Regione Lazio si mette al fianco delle famiglie per superare la crisi economica, con una serie di interventi che puntano al sostenere nuclei familiari con figli. ''E' una giornata molto importante per la Regione perche' mettiamo in campo una serie di interventi economici e sociali incentrati sulla persona e sulle famiglie. Abbiamo recuperato dal nostro bilancio 60 milioni di euro e si tratta di progetti ben precisi, risposte concrete'' ha spiegato il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, nel presentare insieme all'assessore regionale alle politiche della Famiglia, Aldo Forte, il primo Piano famiglia firmato regione Lazio. Bonus bebè, tagesmutter, nuovi asili nido, aiuti

alle neo-mamme, sono queste alcune delle principali misure. Scendendo nel particolare, il bonus bebe' prevede lo stanziamento di 12 milioni di euro, con un bonus di 500 euro destinato a tutti i figli nati nelle famiglie con reddito Isee uguale o inferiore a 20 mila euro, per un numero che e' stimabile in circa 25 mila bambini. Altri 18,6 milioni di euro sono previsti per la costruzione di nuovi asili nido, nell'ambito del progetto 'Mille asili,' secondo formule di investimento innovative, che puntano al coinvolgimento dei privati e al recupero di beni immobili esistenti, per velocizzare i tempi di realizzazione, e ulteriori 15 milioni per l'abbattimento delle tariffe dei nidi comunali o convenzionati. Come sottolineato da Renata Polverini ''questi provvedimenti sono diretti alle famiglie in un momento di grave crisi economica e le persone hanno bisogno di una politica che si interessi dei bisogni reali''. E tra le misure presentate oggi anche il sostegno alla genitorialita' con il Tagesmutter, fi-

nanziato con 6 milioni di euro, alternativo agli asili nido effettuato dalle cosiddette 'mamme di giorno'. Il Piano famiglia prevede anche risorse per il Registro per gli assistenti familiari, tanto che verranno pubblicati bandi per la realizzazione di corsi di formazione della durata di 300 ore, al termine dei quali le badanti o aspiranti tali otterranno il titolo di assistente familiare e la conseguente iscrizione al Registro. Aiuti inoltre alle neo-mamme, per le quali sono stati stanziati 1,5 milioni di euro per interventi domiciliari attraverso il supporto all'allattamento, all'eventuale alimentazione artificiale e alla cura del neonato. Una quota del finanziamento servira' per offrire consulenza tanto di natura ostetrica o pediatrica, quanto psicologica e legale, alle madri in difficolta'. Sempre in tema di genitorialita' e' stato inoltre istituito un fondo di 600mila euro per aiutare i genitori separati che si trovano in difficolta' economica e senza piu' una casa, attraverso il progetto di un ostello.

“SICURI IN MONTAGNA”

Soccorso alpino, iniziative nel Lazio

DA MARTEDÌ COMMISSIONE AL LAVORO

Piano rifiuti, prime audizioni ROMA - Sono iniziate venerdì le audizioni sul Piano di Gestione dei Rifiuti della Regione Lazio. Lo ha annunciato, in una nota, il presidente della commissione Ambiente e cooperazione tra i popoli, Roberto Carlino. Martedi' 14 giugno, e' stato presentato in commissione il Piano Rifiuti da parte dell'assessore alle Attivita' produttive e Rifiuti Pietro di Paolo e subito e' stato stabilito un calendario che vedra' da martedi' 21 la commissione al lavoro ogni martedi' e giovedi'. Sono state organizzate due giornate di audizioni per poter ascoltare tutti i punti di vista prima che il lavoro inizi, in modo da avere un quadro completo della situazione, dei bisogni dei cittadini e delle istituzioni. Venerdì la commissione ha ascol-

tato le associazioni ambientaliste e quelle dei cittadini, i sindacati e le aziende che si occupano della gestione dei rifiuti. La seconda parte delle audizioni si svolgeranno lunedi'. Saranno presenti i

presidenti delle Province del Lazio, il sindaco di Roma e quello di Allumiere e le associazioni che riuniscono le province, i comuni, le comunita' montane e le autonomie locali.

ROMA - Il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico promuove da anni, con il progetto 'Sicuri in montagna' e con la collaborazione delle commissioni e scuole centrali di escursionismo e dell'alpinismo giovanile del Club alpino italiano, diverse attivita' che mirano alla prevenzione degli incidenti in montagna. Anche quest'anno organizzera' alcuni presidi dove sara' possibile parlare di prevenzione degli incidenti in montagna tipici della stagione estiva, ricevere utili consigli e ritirare materiale informativo. I presidi nel Lazio saranno dislocati presso l'antica Norba (Norma LT) sul sentiero per Monte Lupone, al Rifugio Sebastiani al Terminillo (RI), a Campo dell'Osso (Monte Livata - Roma)e a Prato Favale - San Polo dei Cavalieri, Parco dei Monti Lucretili (Roma).

“Emanuela è viva e si trova a Londra”

Sarah Scazzi, nuove prove contro Cosima

ROMA - "Io so dov'é Emanuela. E' viva e si trova in un manicomio in Inghilterra, nel centro di Londra ed è sempre stata sedata. Con lei ci sono due medici e quattro infermiere". L'ultima rivelazione su Emanuela Orlandi, la figlia di un dipendente del Vaticano scomparsa nel nulla nel 1983 all'età di 15 anni, è arrivata con una telefonata al programma 'Metropolis', ieri sera sul canale tv RomaUno.

TARANTO - L'intercettazione ambientale di un colloquio in carcere tra Cosima Serrano e il marito Michele Misseri, tre giorni prima che la donna venga arrestata, e la deposizione di un testimone che quel pomeriggio del 26 agosto 2010, giorno dell'uccisione di Sarah, avrebbe visto l'auto di Cosima transitare in strada ad Avetrana e dirigersi verso via Deledda, dove c'é casa Misseri

lagazzettacassino190611a  
lagazzettacassino190611a  

IL TAPIRO DEL GIORNO AI FRACASSONI L’OSCAR DEL GIORNO VINCENZO DURANTE ANNO i1 - N°140 - dOmeNicA 19 giugNO 2011 - distribuziONe grAtuitA