Issuu on Google+

ANNO i1 - N°140 - dOmeNicA 19 giugNO 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe sAtiricO

L’OSCAR DEL GIORNO VINCENZO DURANTE

Per la sua decisione nel contestare un accordo non condiviso dall'inizio. L'intesa tra Bene Comune e l'Udc. Durante, tenendo fede ai suoi principi politici ha votato no all'elezione del presidente Marino Fardelli, espressione dell'Udc. La minoranza si è astenuta. Vincenzo Durante in un documento ha motivato il suo voto contrario alla scelta della maggioranza tanto che prima della seduta consiliare aveva informato il sindaco della presa di posizione della Federazione della Sinistra di cui è il consigliere e capogruppo consiliare.

IL TAPIRO DEL GIORNO AI FRACASSONI

A quei gruppi di giovani che nel fine settimana scorazzano di notte per la città creando chiasso e rumore fastidiosi. Corrono a tutta velocità in sella a motorini o a moto di grossa velocità o su auto veloci creando inquinamento ma anche rumore per nulla. Sono i cosiddetti fracassoni insieme a quei bar che mettono la musica a tutto volume fino all'alba impdendo di riposare a chi deve andare a lavorare.

LEADER DI MAGGIORANZA www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


regione La Giunta regionale ha dato l’ok allo stanziamento di 60milioni per i bonus bebè

Un Piano per aiutare le famiglie Tra gli aiuti economici previsti nuovi asili nido e sostegni alle giovani mamme ANNA MARIA TEDESCHI

“In grave ritardo il provvedimento attività estrattive” ROMA - "L'atteso provvedimento legislativo relativo al settore delle attività estrattive è stato ancora procrastinato alla prossima seduta del Consiglio Regionale del Lazio. Sicuramente nel panorama del settore estrattivo del Lazio merita un'attenzione particolare il problema della subsidenza presente nei territori di Tivoli e Guidonia ed a tal fine era stato istituito già da qualche anno un tavolo di concertazione che, da quanto mi risulta, non è stato mai convocato." Lo dichiara in una nota il consigliere regionale dell'italia dei Valori, Anna Maria Tedeschi. " Inoltre gli uffici preposti della Regione Lazio prosegue Tedeschi - hanno il compito di controllare e verificare che l'attività estrattiva si svolga nel rispetto di tutte le normative vigenti ed in tal senso si colloca anche la recente approvazione da parte del Consiglio Regionale del PRAE, strumento operativo che ha anche l'obiettivo di consentire un efficace monitoraggio dell'attività di coltivazione delle cave. In tutto questo quadro complesso si inserisce il problema delle proroghe in scadenza, problema ben noto agli addetti ai lavori, ma anche alla passata amministrazione regionale. Oggi il problema non è più procrastinabile, ma va gestito con urgenza, è per questo che nella X Commissione ho dato il mio voto favorevole alla proposta di legge in questione. Purtroppo è vezzo della politica italiana rimandare i problemi fino a quando poi la gestione in urgenza diventa problematica e difficoltosa .

2 ANNO II - N° 140 dOmeNIcA 19 gIugNO 2011

ROMA - Con 60 milioni di euro la Regione Lazio si mette al fianco delle famiglie per superare la crisi economica, con una serie di interventi che puntano al sostenere nuclei familiari con figli. ''E' una giornata molto importante per la Regione perche' mettiamo in campo una serie di interventi economici e sociali incentrati sulla persona e sulle famiglie. Abbiamo recuperato dal nostro bilancio 60 milioni di euro e si tratta di progetti ben precisi, risposte concrete'' ha spiegato il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, nel presentare insieme all'assessore regionale alle politiche della Famiglia, Aldo Forte, il primo Piano famiglia firmato regione Lazio. Bonus bebè, tagesmutter, nuovi asili nido, aiuti

alle neo-mamme, sono queste alcune delle principali misure. Scendendo nel particolare, il bonus bebe' prevede lo stanziamento di 12 milioni di euro, con un bonus di 500 euro destinato a tutti i figli nati nelle famiglie con reddito Isee uguale o inferiore a 20 mila euro, per un numero che e' stimabile in circa 25 mila bambini. Altri 18,6 milioni di euro sono previsti per la costruzione di nuovi asili nido, nell'ambito del progetto 'Mille asili,' secondo formule di investimento innovative, che puntano al coinvolgimento dei privati e al recupero di beni immobili esistenti, per velocizzare i tempi di realizzazione, e ulteriori 15 milioni per l'abbattimento delle tariffe dei nidi comunali o convenzionati. Come sottolineato da Renata Polverini ''questi provvedimenti sono diretti alle famiglie in un momento di grave crisi economica e le persone hanno bisogno di una politica che si interessi dei bisogni reali''. E tra le misure presentate oggi anche il sostegno alla genitorialita' con il Tagesmutter, fi-

nanziato con 6 milioni di euro, alternativo agli asili nido effettuato dalle cosiddette 'mamme di giorno'. Il Piano famiglia prevede anche risorse per il Registro per gli assistenti familiari, tanto che verranno pubblicati bandi per la realizzazione di corsi di formazione della durata di 300 ore, al termine dei quali le badanti o aspiranti tali otterranno il titolo di assistente familiare e la conseguente iscrizione al Registro. Aiuti inoltre alle neo-mamme, per le quali sono stati stanziati 1,5 milioni di euro per interventi domiciliari attraverso il supporto all'allattamento, all'eventuale alimentazione artificiale e alla cura del neonato. Una quota del finanziamento servira' per offrire consulenza tanto di natura ostetrica o pediatrica, quanto psicologica e legale, alle madri in difficolta'. Sempre in tema di genitorialita' e' stato inoltre istituito un fondo di 600mila euro per aiutare i genitori separati che si trovano in difficolta' economica e senza piu' una casa, attraverso il progetto di un ostello.

“SICURI IN MONTAGNA”

Soccorso alpino, iniziative nel Lazio

DA MARTEDÌ COMMISSIONE AL LAVORO

Piano rifiuti, prime audizioni ROMA - Sono iniziate venerdì le audizioni sul Piano di Gestione dei Rifiuti della Regione Lazio. Lo ha annunciato, in una nota, il presidente della commissione Ambiente e cooperazione tra i popoli, Roberto Carlino. Martedi' 14 giugno, e' stato presentato in commissione il Piano Rifiuti da parte dell'assessore alle Attivita' produttive e Rifiuti Pietro di Paolo e subito e' stato stabilito un calendario che vedra' da martedi' 21 la commissione al lavoro ogni martedi' e giovedi'. Sono state organizzate due giornate di audizioni per poter ascoltare tutti i punti di vista prima che il lavoro inizi, in modo da avere un quadro completo della situazione, dei bisogni dei cittadini e delle istituzioni. Venerdì la commissione ha ascol-

tato le associazioni ambientaliste e quelle dei cittadini, i sindacati e le aziende che si occupano della gestione dei rifiuti. La seconda parte delle audizioni si svolgeranno lunedi'. Saranno presenti i

presidenti delle Province del Lazio, il sindaco di Roma e quello di Allumiere e le associazioni che riuniscono le province, i comuni, le comunita' montane e le autonomie locali.

ROMA - Il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico promuove da anni, con il progetto 'Sicuri in montagna' e con la collaborazione delle commissioni e scuole centrali di escursionismo e dell'alpinismo giovanile del Club alpino italiano, diverse attivita' che mirano alla prevenzione degli incidenti in montagna. Anche quest'anno organizzera' alcuni presidi dove sara' possibile parlare di prevenzione degli incidenti in montagna tipici della stagione estiva, ricevere utili consigli e ritirare materiale informativo. I presidi nel Lazio saranno dislocati presso l'antica Norba (Norma LT) sul sentiero per Monte Lupone, al Rifugio Sebastiani al Terminillo (RI), a Campo dell'Osso (Monte Livata - Roma)e a Prato Favale - San Polo dei Cavalieri, Parco dei Monti Lucretili (Roma).

“Emanuela è viva e si trova a Londra”

Sarah Scazzi, nuove prove contro Cosima

ROMA - "Io so dov'é Emanuela. E' viva e si trova in un manicomio in Inghilterra, nel centro di Londra ed è sempre stata sedata. Con lei ci sono due medici e quattro infermiere". L'ultima rivelazione su Emanuela Orlandi, la figlia di un dipendente del Vaticano scomparsa nel nulla nel 1983 all'età di 15 anni, è arrivata con una telefonata al programma 'Metropolis', ieri sera sul canale tv RomaUno.

TARANTO - L'intercettazione ambientale di un colloquio in carcere tra Cosima Serrano e il marito Michele Misseri, tre giorni prima che la donna venga arrestata, e la deposizione di un testimone che quel pomeriggio del 26 agosto 2010, giorno dell'uccisione di Sarah, avrebbe visto l'auto di Cosima transitare in strada ad Avetrana e dirigersi verso via Deledda, dove c'é casa Misseri


regione Verrà presentato domani mattina nella sede della Regione il progetto “Mo.re&Mo.re”

Come trasformare rifiuti e materie “E’ necessario allestire dei protocolli di salvaguardia per la diagnosi in tempo utile” ROMA Lunedì 20 giugno 2011, alle ore 10, presso la sede del Parco Regionale dell'Appia Antica in Via Appia Antica, 42 si terrà la conferenza di presentazione del progetto europeo Life Mo.re & Mo.re (More Reusing & More re cycling ossia riuso e riciclo) sull'importanza di come trasformare i materiali di rifiuto di alcune aziende in materie prime per altre. Infatti «il progetto che verrà presentato alla stampa come afferma l'assessore regionale all'Ambiente e sviluppo sostenibile Marco Mattei - si propone di sperimentare e introdurre metodologie nella gestione

dei rifiuti attraverso la creazione di filiere e distretti eco-industriali, applicandole in due specifici ambiti territoriali (Castelli Romani e Provincia di Rieti). L'obiettivo che si raggiunge con questa nuova metodologia è la riduzione della produzione di rifiuti, in particolar modo di quella frazione non destinata a riciclo ma a smaltimento,perché si interviene direttamente sulla capacità di riutilizzo e riciclo localmente disponibile».Inoltre presso la sede del Parco Regionale dell'Appia Antica è stata allestito un percorso di pannelli espositivi di opere create con

materiale di riciclo del maestro toscano Emo Formichi. Interverrà il presidente della Regione Lazio Renata Polverini, l'assessore regionale all'Ambiente e sviluppo sostenibile Marco Mattei, l'assessore alle Attività produttive e politiche dei rifiuti Pietro Di Paolantonio, l'assessore alle Politiche del Territorio e Tutela Ambientale Provincia di Roma Michele Civita e Federico Berardi, Commissario straordinario Parco Regionale dell'Appia Antica. Per gli interventi tecnici: il project manager di Mo.re&Mo.re architetto Mauro Antonelli, l'ingegnere Giuseppe

Tanzi, direttore Ambiente e sviluppo sostenibile della Regione Lazio, il dottore Mario Marotta Direttore Attività Produttive e Rifiuti Regione Lazio, l'ingegnere Marco Gentilini della Nova Consulting, l'ingegnere Francesco Costantino del Dipartimento di Ingegneria meccanica e Aerospaziale dell'università La Sapienza, il dottore Silvano Falocco della SDI Group. Le conclusioni saranno affidate al dottore Luca Fegatelli Direttore Dipartimento Istituzionale e Territorio Regione Lazio. Moderatore del convegno Andrea Pesciarelli, giornalista del Tg5.

ANNUNCIO DI CAPPELLARO

Presto la nuova legge sul cinema 'ROMA - ''Questa mattina in Com-

missione Cultura abbiamo appro-

vato l'art. 1 della nuova legge di riforma sul cinema e l'audiovisivo nella Regione Lazio. Sono convinta che arriveremo in tempi rapidi all'approvazione del testo in commissione e prima dell'estate in aula''. Lo dichiara in una nota Veronica Cappellaro, presidente della commissione Cultura, sport e spettacolo della Regione Lazio. ''La legge sul cinema - dice Veronica Cappellaro - e' uno dei punti prioritari dell'agenda di governo regionale, come ha ricordato piu' volte la presidente Polverini, ed e' necessaria per il rilancio di tutto il

settore''. ''Voglio sottolineare che, dall'inizio di questo percorso, il nostro obiettivo primario e' stato quello di collaborare con le opposizioni ascoltando e soprattutto recependo le proposte migliorative del testo. La stessa disponibilita' ci sara' anche nel seguito dell'esame della legge, per arrivare cosi' al piu' presto ad un testo condiviso e soprattutto rispondente alle reali esigenze di un comparto che rappresenta un'eccellenza per il Lazio'', conclude l'esponente del Pdl alla Pisana.

INFRASTRUTTURE

Astorre: Polverini illustri l’intesa ROMA - ''Dopo aver siglato l'accordo tra Regione Lazio, presidente del Consiglio ed i ministri Altero Matteoli, Stefania Prestigiacomo, Raffaele Fitto, chiedo che al piu' presto la presidente Renata Polverini venga, in sede congiunta delle Commissioni Lavori Pubblici e Mobilita' della Pisana, ad illustrare la nuova intesa generale

quadro sulle priorita' infrastrutturali di rilevanza regionale connesse con quelle nazionali''. Lo chiede, in una nota, il vicepresidente del consiglio regionale del Lazio e consigliere del Pd, Bruno Astorre. ''E' evidente - prosegue Astorre - l'importanza strategica di questo atto che, ricordo,

dovrebbe essere coerente con quanto contenuto nella Delibera di Giunta, n. 116, dell'8 aprile scorso''. ''Per questa ragione, oltre che al presidente della Giunta, rivolgo la richiesta al presidente Giovanni Di Giorgi (Commissione Mobilita') e Rodolfo Gigli (Commissione Lavori Pubblici)'', conclude.

Pillola 5gg dopo Primo via libera

Niente nomine nel Cda della Rai

ROMA - Primo sì da parte del Consiglio Superiore di Sanità per l'arrivo in Italia della cosiddetta pillola dei cinque giorni dopo. L'organo consultivo del ministro della Salute ha infatti espresso un parere favorevole, secondo quanto si è appreso, che ne vieterebbe l'utilizzo solo in caso di gravidanza accertata, essendo un farmaco per la "contraccezione di emergenza" e non per l'aborto.

ROMA - Niente nomine domani in cda Rai. Il direttore generale, Lorenza Lei, decide di non formalizzare il pacchetto di avvicendamenti previsto in consiglio. Un gesto distensivo, per consentire all'azienda di concentrarsi sulla partita contratti e sull'appuntamento con la presentazione dei palinsesti autunnali alla Sipra il 20 e 22 giugno, ma anche per allentare le frizioni delle ultime ore.

PER ACQUISIRE QUOTE

Centrale del Latte, Roma ci riprova ''ROMA - La Giunta di Roma Capitale ha approvato, su proposta dell'assessore al Bilancio e allo Sviluppo economico, Carmine Lamanda, la delibera sulla riacquisizione del pacchetto azionario della Centrale del Latte di Roma detenuto da Parmalat Spa. L'Amministrazione capitolina - informa una nota - ha preso formalmente atto delle nullita' riscontrate nella sentenza del Tar del Lazio sugli atti di gara e contrattuali inerenti la cessione del pacchetto di maggioranza della Centrale del Latte di Roma e si atterra' alle decisioni intervenute, riservandosi comunque di procedere a valutazioni successive ''anche in relazione all'evolversi di un quadro giudiziario ancora in via di definizione''. Il provvedimento da' mandato agli uffici competenti affinche' ''adottino in sede giurisdizionale ogni iniziativa idonea alla riacquisizione dello stesso pacchetto''. Il provvedimento autorizza, inoltre, l'Avvocatura del Comune a impugnare la sentenza del Tar del Lazio n. 4982/011 del 1* giugno scorso al fine di far constatare come l'Amministrazione non sia rimasta inerte alle pronunce succedutesi nel tempo e di contestare l'entita' del risarcimento del danno imputato a Roma Capitale.

3 ANNO II - N° 140 dOmeNIcA 19 gIugNO 2011


provincia Il consigliere provinciale Simone Costanzo chiede delucidazioni sul futuro

“Multiservizi, si faccia chiarezza” Per l’esponente del Pd la società rischia la messa in mora con un danno occupazionale enorme FROSINONE - La società Multiservizi occupa circa 220 lavoratori, quasi unicamente ex lavoratori socialmente utili dei comuni di Alatri e Frosinone e dell’amministrazione provinciale di Frosinone con i contratti dei servizi affidati e di conseguenza dei lavoratori in scadenza al 30 di giugno. Tale società creata per dare un futuro occupa-

SAN DONATO

Inaugurazione del museo d’arte moderna SAN DONATO VAL DI COMINO Oggi, venerdì 17 giugno, alle ore 17.30, presso la sede del Municipio di San Donato Val di Comino, si terrà l'inaugurazione del Museo di Arte Contemporanea voluto e diretto dal Centro Studi Civis. Il nuovo polo museale, oltre a raccogliere le opere più emblematiche dei molti artisti coinvolti nelle attività espositive del Centro Studi Civis nei suoi diversi anni di attività culturale, si proporrà anche e soprattutto come punto di riferimento per nuove e importanti iniziative legate all'arte contemporanea, a sancire il prosieguo di un percorso affascinante e complesso, volto a dare voce e visibilità alle molte e rilevanti figure ed espressioni del territorio, di ieri di oggi e di domani, poiché «l'espressione di ciò che esiste è un compito infinito». Il Presidente Onorario di Civis, Augusto Pigliacelli, commenta così l'importante iniziativa: "Sono davvero felice ed emozionato di poter presenziare a questo evento, che si colloca alla perfezione nel solco che abbiamo voluto creare per coniugare l'amore per l'arte a quello per il territorio. Colgo l'occasione per rivolgere, di vero cuore, un ringraziamento al Sindaco di San Donato Antonello Antonellis e a tutta l'amministrazione comunale, per aver risposto con grande tempestività ed entusiasmo alla richiesta che il Centro Studi Civis ha voluto inoltrare, per aprire un punto espositivo fisso e ben riconoscibile.

4 ANNO II - N° 140 DOMENICA 19 gIugNO 2011

zionale stabile ai lavoratori socialmente utili degli enti coinvolti insieme alla Regione Lazio, che ha redatto il piano industriale e il piano economico, guidata allora da Storace con Iannarilli assessore (oggi critica la natura della società contraddicendosi notevolmente) rischia seriamente, se le amministrazioni non rinnovano gli affidamenti, la messa in mora con un danno occupazionale enorme per il nostro territorio". Così Simone Costanzo, consigliere provinciale del Partito Democratico, che prosegue: "I proclami del Presidente Iannarilli di rilevare il ramo d’azienda dell’amministrazione provinciale con i relativi servizi e il relativo personale ( circa 24 unità ), da un lato depotenzia la società Multiservizi con tutti gli altri occupati ma dall’altro se non si portano subito in Consiglio Provinciale gli

atti deliberativi con un piano economico e industriale concreto stiamo parlando come spesso capita al centro destra di “aria fritta” (i contratti scadono il 30 giugno e quindi la questione si affronta con grave ritardo); c’è bisogno di creare una società ex novo, interamente, a questo punto, dell’amministrazione provinciale a cui affidare i servizi. C’era la società Servizi Vari, che poteva servire a tale scopo ma scelte inopinate politiche e amministrative hanno portato alla chiusura di detta società, licenziando anche i 7 lavoratori che da anni svolgevano servizi per conto dell’amministrazione provinciale per sostituirli con le “solite” consulenze, ovviamente molto più costose. Anche la scelta di annullare, licenziando 84 persone (di cui 10 lavoratori socialmente utili) un’ulteriore affidamento di servizi

alla Multiservizi da parte dell’amministrazione provinciale precedente per poi recuperare, in parte, tale personale con ditte esterne sulla manutenzione delle strade con costi circa tre volte superiori fa capire la pessima amministrazione del centro destra di Iannarilli, che “sfascia” tutto senza dare mai risposte concrete sui problemi esistenti. Pertanto invito, ancora una volta, il Presidente e la sua sempre più debole maggioranza, a lavorare seriamente, facendo scelte che garantiscono un futuro occupazionale a tutti lavoratori interessati, che da anni lavorano per l’ente e contestualmente garantire servizi efficienti per i cittadini per il giusto decoro della nostra provincia e penso in questo caso principalmente alla manutenzione delle strade provinciali che è particolarmente carente".

LA VIA DEL TRAMVINO

La promozione del Cesanese raccoglie ampi consensi FROSINONE - La promozione del più ampio progetto di promozione turistica che vede la valorizzazione delle Autenticità del Territorio Ciociaro come fattore traino per l’Enoturismo, l 'Associazione per la gestione della Strada del vino Cesanese presenta il “Tram del Gusto °°° TramVino sulla Strada del Cesanese” con il patrocinio della Provincia di Frosinone. Rispondendo alla crescente domanda e al successo in Italia degli “Itinerari del Gusto”, come testimoniano i più recenti dati del CENSIS in merito, la creazione della prima linea bus enoturistica sul territorio ciociaro, rappresenta una possibilità reale di rendere fruibile la conoscenza e la penetrazione nei diversi luoghi di interesse quali vigneti, cantine e laboratori artigianali, siti storico artistici e naturali: un tipo di attività perfettamente in linea con la mission della Strada del Cesanese

che valorizza le risorse presenti rendendole “attrazioni” per un visitatore motivato e consapevole. La linea “Tram del Gusto°°°TramVino”, che può portare fino a 26 passeggeri, seguirà gli itinerari enoturistici alla scoperta del Cesanese del Piglio DOCG e del Cesanese di Affile DOC illustrando il territorio vitivinicolo con la sua storia, i luoghi d’arte, le tradizioni, le tipicità gastronomiche ed il folklore locale. Il percorso lambirà e si fermerà nei borghi di Affile, Piglio, Serrone, Anagni e Paliano, nelle vigne, nelle cantine e nelle botteghe del gusto sulla Strada del Cesanese per un’esperienza autentica dal sapore antico. Il nuovo progetto fortifica la creazione di un sistema turistico locale “Strada del Cesanese” che coinvolga diverse tipologie di attività economiche e crei un circuito per ottimizzare le risorse autoctone ed offrire un ser-

vizio qualitativamente alto alla popolazione locale e al visitatore. Il TramVino consentirà di far conoscere con maggior capillarità il territorio ciociaro iniziando dall’area della Strada del Vino Cesanese per replicarsi nel prossimo futuro sui territori limitrofi, con questa prospettiva lo hanno pensato e realizzato Fiaschetti Pullman & Gabrieli Autonoleggio, soci della Strada del Vino e partner nella gestione del TramVino. Le prime iniziative in programma per far conoscere il Tram del Gusto°°°TramVino sono rivolte alla popolazione locale, agli studenti delle scuole, alle Proloco sul territorio interessato e agli assessorati di riferimento dei comuni coinvolti. L’ Associazione per la Strada del Vino Cesanese ha poi messo in calendario nell’estate/autunno le incursioni del TramVino nelle sue prossime manifestazioni.

PARLA ABBATE

Tutelare le Terme romane di Frosinone FROSINONE - L’Assessore alla Cultura lancia l’appello per le Terme di Frosinone e ricorda l’impegno della Provincia. Un accorato appello a tutelare il patrimonio storico e architettonico del territorio. Soprattutto un invito a valorizzarlo come possibile volano di crescita economica e turistica. E’questo l’invito che parte dalla Commissione Cultura della Provincia di Frosinone presieduta da Fabio Bracaglia, riunita oggi in seduta allargata ai rappresentanti della Consulta delle Associazioni di Frosinone, il Comune di Frosinone, la Soprintendenza del Lazio, proprio per discutere del problema del ritrovamento dei resti delle Terme romane nella città capoluogo, le soluzioni da adottare per salvaguardare l’area e renderla fruibile come patrimonio culturale per la cittadinanza, soprattutto in conseguenza del mancato vincolo imposto all’area che è oggetto di speculazione edilizia. Alla riunione ha partecipato anche l’Assessore alla Cultura della Provincia di Frosinone Antonio Abbate: “Il mio intervento nella riunione della commissione di oggi, dallo specifico del problema Terme di Frosinone, vuole allargare lo sguardo ad una visione generale della provincia: ossia quella del recupero delle aree archeologiche. Fermo restando che nel caso di Frosinone e delle Terme, la Provincia non ha poteri di vigilanza ediliza, per quanto riguarda l’aspetto della valorizzazione invece stiamo facendo molto. La Regione Lazio, infatti, ha approvato una nostra proposta che prevede il finanziamento quadriennale di 2 milioni di euro per un progetto di recupero e promozione di tali siti del nostro territorio, in collaborazione con la Soprintendenza del Lazio.

Tribunale di Roma a rischio paralisi

Commercio: primo piano per la Capitale

ROMA - La giunta distrettuale di Roma dell'Associazione nazionale magistrati lancia l'allarme: il tribunale di Roma rischia la paralisi.«La profonda crisi di risorse umane e materiali attuale sta conducendo il tribunale di Roma al rischio paralisi». Marco Mancinetti, presidente della giunta, spiega nel dettaglio: «La pianta organica del personale amministrativo del Tribunale di Roma è passata dalle 1358 unità del 2005 alle 1182 attuali”.

Dopo oltre dieci anni di attesa, e' in arrivo il piano del commercio di Roma. Il documento, che pianifica la distribuzione di grandi e piccole strutture commerciali nella Capitale, ''entro luglio sara' approvato dalla giunta e, a seguire dall'assemblea capitolina''. Ad annunciarlo e' l'assessore al Commercio Davide Bordoni.


cronaca TRIBUNALE

MONTECASSINO

Pontecorvo, ridotta la pena all’ex sindaco Riccardo Roscia

60 anni di sacerdozio del Papa, 60 ore di adorazione eucaristica in ogni diocesi

PONTECORVO - La Corte di Appello di Roma ha par-

zialmente riformato la sentenza di primo grado con cui il

tribunale di Cassino, nell'aprile 2009, aveva condannato l'allora sindaco di Pontecorvo, Riccardo Roscia, a sei anni di reclusione per i reati di concussione e corruzione e tentata concussione. I giudici capitolini, confermando la condanna per tentata corruzione, hanno ridotto la pena a due anni e quattro mesi. Mentre non hanno ritenuto dimostrato i reatoi di concussione e corruzione contestati a Roscia che, proprio a seguito della prima condanna, si era dimesso dalla carica di primo cittadino. Ad assistere e difendere l'ex

sindaco gli avvocati Renato Borzone e Ivan Caserta. La parte civile è stata invece rappresentata dall’avvocato Nicola Ottaviani che ha parlato di “sentenza giusta e per nulla inaspettata”. Nel frattempo a Cassino prosegue il cosiddetto processo “Roscia bis” che vede coinvolto ancora una volta l’ex sindaco in una vicenda dai contorni ancora tutti da chiarire ma sempre legata ai contestati reati di concussione, falso ideologico e materiale in concorso con l’ex segretario comunale di Pontecorvo. La prossima udienza si terrà il 13 luglio.

OGGI IN COMUNE

LE INDAGINI DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA

Gemellaggio con gli Usa: Sant’Elia-Santa Monica

Abusi edilizi, 800 persone indagate nel cassinate

SANT'ELIA FIUMERAPIDO - Arriva la delegazione di Santa Monica (USA) per il gemellaggio con l'associazione Eirene Pax. Tutto pronto a Sant’Elia Fiumerapido per il gemellaggio con Santa Monica (California), arriva la delegazione della Santa Monica Sister City, l’associazione californiana che ha promosso, unitamente all’associazione italiana Eirene Pax, il gemellaggio tra le città di Cassino-Sant’Elia e Santa Monica. Il gemellaggio ha avuto inizio già nel 2006 e da allora le due comunità hanno realizzato incontri, manifestazioni e scambi, nello spirito del gemellaggio. La prima visita ufficiale della delegazione californiana, risale al 2006, successivamente, nel 2008, la delegazione della Associazione Eirene Pax di Cassino e S.Elia ha firmato il patto presso il municipio di Santa Monica, alla presenza del sindaco di Santa Monica e dell’allora Presidente della Provincia Francesco Scalia. Nel 2009 l’Italia ha preso parte al Torneo internazionale di calcio maschile per la pace under 15 non competitivo organizzato a Santa Monica a cui hanno partecipato le squadre di altre 5 nazioni, tra cui la Germania, il Messico e il Giappone, il paese cassinate si prepara ad ospitare la delegazione statunitense guidata dalla energica Presidente Monika White, dal vice e dalla delegata ai programmi per l’Italia e socia di Eirene Pax, Liza Salvatore.

CASSINO - Sono circa 800 gli indagati per abuso edilizio. La Procura della Repubblica di Cassino ha allestito, negli ultimi due anni, una vera e propria macchina da guerra contro cittadini, amministratori e tecnici che avrebbero violato le norme di legge in materia edilizia ed urbanistica. L’ultimo sequestro in ordine di tempo è stato messo in atto l’altro ieri mattina in un’area compresa tra Cassino e Rocca d’Evandro. Tre plessi, divisi in dodici villette bifamiliari, realizzati, secondo gli inquirenti ,in totale difformità rispetto al permesso a costruire rilasciato da Comune. I sigilli sono scattati su disposizione del magistrato Cerullo. Il giro di vite, però, ha radici lontane e ben più profonde. Lo stesso Procuratore Capo Mario Mercone da mesi sta lavorando su un’inchiesta che, una volta conclusa, potrebbe portare a risvolti inaspettati. Spesso l'abuso edilizio si concretizzerebbe attraverso un'infedele procedura di demolizione e ricostruzione dell'immobile. Un giro di pratiche “aggiustate” che comporterebbe anche

un ingente giro di denaro. Solo la scorsa settimana, la stessa Procura ha scoperto che una donna ultranovantenne era intestataria di ben sei conti correnti bancari sui quali erano state depositate cifre non propriamente rapportabili all’incasso della pensione, unica fonte di entrate che parrebbe avere la donna. Il sospetto è che per garantire lo scambio di denaro che genera questa attività di costruzioni abusive ci si sia serviti di molti prestanome.

CASSINO- La prossima festività dei Santi Pietro e Paolo segna anche un anniversario di tutto rilievo, essendo il 60° anniversario di ordinazione sacerdotale del Papa Benedetto XVI, che fu appunto ordinato sacerdote il 29 giugno 1951. In vista di tale anniversario la Congregazione del Clero guidata dal cardinale Mauro Piacenza (che lo scorso 21 marzo presiedette a Montecassino il solenne Pontificale per la festività di S. Benedetto) ha invitato tutte le diocesi della Chiesa, e sono 3100, ad organizzare ognuna 60 ore di adorazione eucaristica, un’ora per ogni anno di sacerdozio di Benedetto XVI. Nella lettera inviata ai Vescovi si diceva: «L’occasione è particolarmente propizia per stringerci intorno al Sommo Pontefice, per testimoniargli tutta la nostra gratitudine, il nostro affetto, la nostra comunione per il servizio che sta offrendo a Dio ed alla Sua Chiesa e, soprattutto, per quel “risplendere della Verità sul mondo”, a cui il Suo alto magistero continuamente richiama». La preghiera, d’altronde, è il modo più appropriato e significativo per i cristiani per ricordare quell’evento ma anche per la santificazione dei sacerdoti e per la richiesta a Dio di nuove vocazioni. Anche la nostra Diocesi partecipa a questa “straordinaria corona di preghiera” per il Papa. Le 60 ore vengono suddivise in giorni assegnati a turno alle chiese parrocchiali di Cassino, con la partecipazione di tutte le foranie della Diocesi e con particolare partecipazione dei sacerdoti. Lo schema della giornata di adorazione prevede la S. Messa alle ore 8,00 con l’esposizione solenne del SS.mo che durerà tutta la giornata e davanti al quale si alterneranno in preghiera persone, gruppi e movimenti ininterrottamente fino a un quarto d’ora prima della Messa serale secondo l’orario abituale della parrocchia. Si inizierà lunedì 20 con la parrocchia di S. Antonio, a cui si affianca la forania di Cervaro. Martedì 21 l’adorazione si sposterà alla Chiesa Madre con la forania di S. Elia Fiumerapido. Mercoledì 22 sarà la volta della parrocchia di S. Giovanni con la forania di S. Apollinare. Giovedì 23 si pregherà nella chiesa parrocchiale di S. Bartolomeo, a cui si uniranno tutte le altre parrocchie della forania di Cassino. Lunedì 27, dopo una breve pausa, l’adorazione delle 60 ore riprenderà nella parrocchia di S. Pietro Apostolo in coincidenza con il triduo di preparazione alla festa patronale di S. Pietro e insieme alla forania di Atina.


cassino L’esponente della Federazione della Sinistra contesta l’ingresso in maggiornza dell’Udc

Primo consiglio comunale, subito dissenso di Durante sul presidente Eletti Marino Fardelli, Danilo Salvucci e Barbara Di Rollo alla presidenza del consiglio CASSINO - La prima seduta del nuovo consiglio comunale di Cassino guidato dal sindaco Giuseppe Golini Petrarcone è stata movimentata dal dissenso arrivato dal consigliere di maggioranza e capogruppo della Federazione della Sinistra Vincenzo Durante al momento del voto per l’elezione del presidente del consiglio indicato nel consigliere dell’Udc Marino Fardelli. Poco prima il sindaco, nel tracciare un profilo politico dei gruppi consiliari di centrosinistra che lo sostengono, aveva anche informato che l’Udc faceva parte della maggioranza e che Fardelli era stato scelto per la carica di presidente. Vincenzo Durante in un documento letto in aula ha motivato la contrarietà del sostegno dell’Udc alla maggioranza di Bene Comune che ha vinto le elezioni annunciando il voto contrario a Fardelli. L’appoggio dell’Udc alla maggioranza di sinistra,

6 ANNO II - N° 140 dOmeNIcA 19 gIugNO 2011

che inizialmente doveva essere soltanto esterno, ha sconvolto i piani anche della minoranza del centrodestra guidata dal consigliere Carmelo Palombo che ha chiesto la sospensione di cinque minuti. Al rientro in aula il consigliere Alessandro D’Ambrosio, nel criticare la decisione dell’Udc di sostenere la maggioranza di sinistra, ha annunciato l’astensione del voto sul nome di Fardelli. “E’ una candidatura politica – ha detto – e non istituzionale altrimenti l’avremmo votata. E’ un’alleanza tra una forza politica che ha vinto le elezioni e una che ha perso. Quindi non rispetta le decisioni degli elettori. ” Fardelli è stato eletto con 17 voti, uno contrario e sette astenuti. I due vice presidente Danilo Salvucci (vicario) per la maggioranza e Barbara Di Rollo per la minoranza sono passati con 24 voti (assente Durante). La seduta, presieduta dal consigliere anziano Marino Far-

delli, poi eletto presidente, si era aperta con la convalida dei consiglieri e il giuramento del sindaco. Petrarcone nell’indirizzo di saluto, dopo aver ricordato il padre Vincenzo, consigliere per 35 anni (dal 1949 al 1984), ha detto che sarà “un’amministrazione partecipata, trasparente, con le porte aperte e così cassetti e armadi grazie alla volontà di un gruppo consiliare qualificato e una squadra di assessori tecnici e competenti con l’unico obiettivo, quello di fare Cassino una città all’avanguardia. Saranno fatte scelte coraggiose.” Petrarcone punterà subito sull’ambiente e quindi sulla raccolta differenziata e sul controllo della qualità acqua-aria. Poi contatti stretti e collaborativi con l’Università, la Fiat, il Cosilam, l’Abbazia di Montecassino, la magistratura e le forze dell’ordine “impegnate nel contrasto della criminalità e delle infiltrazioni camorristiche”.

E’ stata nominata commissione elettorale

Sala consiglio intitolata all’ex sindaco Di Biasio

CASSINO - Il consiglio comunale di Cassino ha eletto la commissione elettorale comunale. Membri effettivi i consiglieri Iannone, Durante, Evangelista. Membri supplenti Carlino, Fonte, Mignanelli. Nel corso della seduta c’è stata la convalida degli eletti. Il giuramento del sindaco, e la comunicazione dei capi gruppo consiliari.

CASSINO - La sala consiliare è intitolata a partire da ieri mattina, durante il primo consiglio comunale, al primo sindaco del dopoguerra, l’avvocato Gaetano Di Biasio che ha governato la città dal 1946 al 1948. La sala presenta cinque affreschi del pittore Sergio Selva coadiuvato dal cugino Enrico Gaudenzi eseguiti agli inizi del 1950.


cassino ARTE E CULTURA

Sarà gestito dal Centro Studi Civis di San Donato del presidente Pigliacelli

Inaugurato il museo d’arte contemporanea dellaValcomino Raccoglierà i lavori più significativi di ogni artista che ha trovato spazio nel Centro Studi SAN DONATO VAL DI COMINO - Nella sede del Municipio di San Donato Val di Comino, inaugurazione del Museo di Arte Contemporanea voluto e diretto dal Centro Studi Civis. Il nuovo polo museale, oltre a raccogliere le opere più emblematiche dei molti artisti coinvolti nelle attività espositive del Centro Studi Civis nei suoi diversi anni di attività culturale, si proporrà anche e soprattutto come punto di riferimento per nuove e importanti iniziative legate all'arte contemporanea, a sancire il prosieguo di un percorso affascinante e complesso, volto a dare voce e visibilità alle molte e rilevanti figure ed espressioni del territorio, di

ieri di oggi e di domani, poiché «l'espressione di ciò che esiste è un compito infinito». Il Presidente Onorario di Civis, Augusto Pigliacelli, commenta così l'importante iniziativa: "Sono davvero felice ed emozionato di poter presenziare a questo evento, che si colloca alla perfezione nel solco che abbiamo voluto creare per coniugare l'amore per l'arte a quello per il territorio. Colgo l'occasione per rivolgere, di vero cuore, un ringraziamento al Sindaco di San Donato Antonello Antonellis e a tutta l'amministrazione comunale, per aver risposto con grande tempestività ed entusiasmo alla richiesta che il Centro Studi Civis ha voluto

CANZONI

inoltrare, per aprire un punto espositivo fisso e ben riconoscibile. Non posso non tributare un ringraziamento, inoltre, a tutti i bravissimi artisti che hanno voluto mettere a disposizione del museo le loro opere. La Valle di Comino rappresenta una vera e propria perla naturalistica e turistica, che nel mio cuore ha sempre occupato un posto molto speciale: sono certo che anche grazie a questa iniziativa daremo il nostro contributo per renderla ancora più bella ed appetibile per tutti gli interessi". Lorenzo Di Nicuolo, Presidente del Centro Studi Civis, ha sottolineato che "l'apertura del punto museale a San Donato Val di Comino rap-

presenta un momento di grande crescita artistica e culturale per tutto il territorio. Il mio auspicio è che in futuro in molti vogliano

accostarsi a questa realtà, con particolare riferimento al mondo giovanile, così bisognoso di nuovi punti di riferimento".

TEMPO LIBERO-ECOTURISMO

Donato Rivieccio, “Vola con i muli,” trekking l’inno agli artisti e parapendio a Terelle CASSINO - Un nuovo inno è stato scritto dal musicista di Cassino Donato Rivieccio. E’ l’inno dedicato agli artisti della provincia di Frosinone. Questa una parte dell’inno sulla Ciociaria:” Manfredi con De Sica e Mastroianni hanno arricchito il cinema mondiale, per l’oratoria da duemila anni è Cicerone il re del tribunale. De Libero, Landolfi e Bonaviri, nei libri han seminato la saggezza. E Gazzelloni con i suoi respiri dal flauto d’oro ha munto la dolcezza.” Rivieccio sta riscuotendo successo con i suoi inni dedicati al mondo dello sport e all’arte. Il musicista cas-

sinate si appresta ad un tour estivo con un concerto.

Manifestazione insolita quella organizzata per il 19 giugno dal Volo Libero Cassino (Frosinone) a partire dal nome: Vola coi Muli, sesta edizione. Si tratta di puro eco-turismo, rivolto agli amanti del volo libero in parapendio e del trekking, due discipline sportive che hanno in comune l’amore ed il rispetto

Fermate due donne rumene a Sora

Arresto dei carabinieri a Piedimonte S. G.

SORA - I Militari della locale Stazione, nel corso di predisposto servi<io per il controllo del territorio, hanno intercettato e controllato due cittadine di nazionalità Rumena, domiciliate nella Capitale, le quali sono state notate aggirarsi nei pressi di abitazioni isolate del comune Sorano. Ricorrendo i presupposti di legge, le prevenute sono state proposte per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.

CASSINO - Piedimonte San Germano, decorsa serata, i Militari della locale Stazione, hanno tratto in arresto M.P.P. 37 enne del posto, in esecuzione di ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura della Repubblica di Cassino, per reiterate violazioni degli obblighi imposti dall’A.G.- L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

della natura, co-protagonisti i mitici animali, forti ed affidabili lungo i sentieri montani. Il programma prevede dapprima il trasferimento dei partecipanti dall’atterraggio del club organizzatore, sito a Cassino in località Caira, fino al rifugio Le Casermette (Terelle) a quota 1250 metri. Qui entreranno in servizio i muli, adibiti al trasporto delle preziose sacche con i parapendio fino al decollo, un vasto prato presso la cima del Monte Cairo (m. 1669). I piloti seguiranno a piedi lungo un facile sentiero immerso nel verde di un’incontaminata pineta. La particolare esposizione della vetta offre il privilegio di ammirare a nord-est le imponenti cime degli Appennini e ad ovest la punta di Terracina con il suo golfo. In giornate limpide, appaiono a sud-est gli inconfondibili profili del Vesuvio e dell’isola d’Ischia. I piloti torneranno in volo a Cassino con l’obbiettivo di centrare un bersaglio in atterraggio. Discesa rigorosamente a piedi per cultori del trekking ed animali. Una cena per tutti i partecipanti, con ingiusta esclusione dei muli, chiuderà la giornata.

7 ANNO II - N° 140 dOmeNIcA 19 gIugNO 2011


cassinate “Grande” protagonista del primo consiglio dell’amministrazione targata Petrarcone

Che ridere con il Fardelli Show! CASSINO - La prima seduta del consiglio comunale, tenutasi ieri mattina, si è rapidamente trasformata in una barzelletta. La giornata è iniziata di buon ora, la gente, sperando di assistere a qualcosa di concreto, ha immediatamente fatto incetta di posti in prima fila nell’ala destinata al pubblico. C’era curiosità, ma soprattutto c’era voglia di esorcizzare i fantasmi del passato, della gestione Scittarelli che tanti danni ha prodotto nella città. C’era anche una emittente privata, quella dell’editore di Veroli a fare la diretta, come se fregasse qualcosa a qualcuno, come se alle 10 di sabato mattina massaie e casalinghe, si inchiodassero davanti alla tv a vedere Petrarcone e simili anziché pensare al menàge quoti-

diano. Ma i soldi dei privati, in quanto tali, possono essere spesi come meglio si crede. Torniamo al consiglio comunale. Il vero protagonista, la vera star, l’unica luce che splendeva è stata quella di Marino Fardelli, neo presidente dell’assise cittadina. Fardelli, a metà tra Peppino De Filippo e Ridolini ha alternato nei suoi interventi la faccia triste e grave della tragedia napoletana, a quella sganasciata e irridente di Pulcinella. Alla fine l’ha spuntata, con 17 voti favorevoli 6 astenuti ed un contrario (Vincenzino Durante) Marino Fardelli è stato eletto presidente del consiglio comunale. Il suo primo intervento da presidente è stato quello tipico di chi non ha un cazzo da dire, ha tirato in ballo San

Basilio, e la Santissima Assunta, altalenandoli con Mignanelli, Petrarcone, con il padre Cesare e con tanta altri figuri che con i Santi hanno davvero poco a che vedere. Al di là della pochezza del suo intervento, e dall’inconsistenza della sua figura presidenziale, sono però emersi alcuni dati politici non da poco. Il primo è quello relativo alla federazione della sinistra, e al suo unico rappresentante, tale Vincenzo Durante, che pur essendo fuor da ogni dubbio il più piccolo di statura, è forse l’unico più grande in fatto di coerenza, di correttezza e dedizione ai suoi elettori della sinistra più estrema. Durante ha fatto un ragionamento tanto semplice quanto lineare e cioè: abbiamo fatto una battaglia per ta-

gliare con il passato, per mandare a casa Scittarelli, Abbruzzese e compagnia, ed ora che facciamo? Nominiamo quanto di più nocivo ci sia per la nostra coalizione, un rappresentante dell’Udc alla massima carica del consiglio comunale? No, grazie. Secondo dato: Petrarcone non ha ancora messo in testa il cappello da sindaco che già la sua maggioranza scricchiola. Terzo: Petrarcone immaginava che in itinere avrebbe potuto avere problemi con una maggioranza molto eterogenea ed allora ha pensato bene di tirarsi dentro, riteniamo anche obtorto collo, l’Udc di Anna Teresa Formisano. Quarto ed ultimo dato: Proprio in virtù della nostra precedente osservazione, il primo cittadino ha di fatto conse-

gnato la città nelle mani di Anna Teresa Formisano, facendole fare, alla città non alla Formisano, un salto indietro di 10 anni, quando la mora deputata fece da madrina e madre naturale (politica) a quel fenomeno che era Bruno Scittarelli, e che nel giro di un lustro è diventato per i cassinati come una parolaccia. Quindi, alla fine del primo consiglio comunale, dopo le menate strapparisate di Fardelli, la conclusione a cui si è giunti, è quella che il neo presidente del consiglio comunale sia in realtà il nuovo leader della maggioranza Petrarcone, con buona pace dei cassinati che speravano in un cambiamento vero e reale. Però, finché c’è Durante c’è speranza… Ignazio Annunziata

MONACATO DI VILLA EUCHELIA

CECCANO

Alberghiero, Abbruzzese Corso di Geofisica a Castrocielo partecipa agli esami CECCANO - "E' con grande orgoglio che oggi presenzio a questo evento portando a tutti voi il saluto dell'Amministrazione Regionale e del Consiglio nel suo complesso. Mi sia concesso rivolgere un sentito ringraziamento al dirigente scolastico, il prof. Giacinto Cerrito, per avermi invitato qui proprio in occasione dell'esercitazione per il conseguimento dell'esame di qualifica di quest'istituto". Lo ha affermato, in una nota, Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, che nella mattinata ha visitato l'Istituto Alberghiero di Ceccano. "Questo - ha continuato Abbruzzese - è un Istituto il cui plusvalore è da ricercarsi proprio nell' impagabile patrimonio di conoscenze ed esperienze formative che in questa scuola si trasmettono da anni. E' proprio la trasmissione di queste conoscenze e l'apporto che esse possono fornire in seguito all'inserimento lavorativo dei giovani di-

8 ANNO II - N° 140 DOMENICA 19 gIugNO 2011

plomati, a rappresentare un asset strategico di fondamentale importanza per il comparto turistico provinciale, che ormai da anni punta molte delle sue possibilità di sviluppo sulla professionalità e sulla competenza dei propri operatori. La Giunta Polverini si è posta, con il Piano Turistico Regionale 20112013, la necessità di sviluppare ed organizzare una Scuola di Alta Formazione del Turismo, che individui misure integrate per la qualificazione degli addetti del settore anche attraverso l'istituzione di specifici master universitari. Approfitto di questa mia visita a Ceccano - ha concluso Abbruzzese - per invitare ufficialmente una delegazione del Liceo a visitare il Consiglio Regionale, sicuro che una simile occasione possa rappresentare una preziosa opportunità per imparare la democrazia, aiutando i giovani ad essere sempre soggetti di cittadinanza attiva sul territorio".

CASTROCIELO - È iniziato nei locali del Monacato il 13 giugno, ed è stato organizzato dall’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni culturali - C.N.R. -, in collaborazione con il Dipartimento di Beni Culturali, “Laboratorio di Topografia antica e Fotogrammetria” dell’Università del Salento, con il Laboratorio di Archeologia dei Paesaggi e Telerilevamento dell’Università di Siena e con il Comune di Castrocielo. Argomento specifico del corso è stato “Geofisica e Fotografia aerea per l’Archeologia: metodi di indagine, acquisizione, elaborazione e rappresentazione 2D e 3 D”. Scopo del corso fornire l’opportunità a laureati e professionisti, operanti all’interno di strutture pubbliche e private, di approfondire la conoscenza delle metodologie geofisiche e aerofotografiche sviluppate ed applicate nel campo delle prospezioni archeologiche. Le lezioni, basate su argomenti teorici e presentazioni di casi di studio significativi sullo stato dell’arte

delle metodologie trattate, sono state affiancate da dimostrazioni pratiche volte alla progettazione, acquisizione, elaborazione e rappresentazione di dati acquisiti con diverse tecnologie di indagine. È stata consentita la partecipazione al corso, oltre che a dottori di ricerca e dottorandi, anche a studenti iscritti alla 3^ campagna di scavi archeologici di Aquinum in territorio di Castrocielo, prevista dal 20 giugno al 30 luglio 2011. Naturalmente gli scavi saranno effettuati sui terreni di proprietà comunale di grande interesse archeologico, in quei settori individuati durante le prospezioni geofisiche ed aeree effettuate in occasione del corso. L’Amministrazione Comunale dà molta importanza all’attività pratica di ricognizione in loco ed alla lettura della fotografia aerea archeologica, perché solo così si potrà contribuire con profitto alla scoperta ed alla valorizzazione dei tanti beni archeologici di cui il territorio è ancora ricco. Ogni corsista ha po-

tuto godere della possibilità di effettuare voli di ricognizione aerea, durante i quali ha imparato a conoscere e fotografare i siti di maggiore interesse archeologico di Aquinum in territorio di Castrocielo. A nome dell’Amministrazione Comunale che rappresento, ringrazio l’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali - C.N.R. -, il Dipartimento di Beni Culturali Laboratorio di “Topografia antica e Fotogrammetria” dell’Università del Salento, con un particolare sentimento di gratitudine ai professori Salvatore Piro e Giuseppe Ceraudo, e l’Università del Siena; ringrazio i corsisti ai quali sarò lieto di consegnare l’attestato di partecipazione durante la cerimonia prevista alle ore 16.00 di domenica 19 giugno nell’aula consiliare. Dò appuntamento a tutti per la 3^ campagna di scavi archeologici di Aquinum in territorio di Castrocielo che inizierà lunedì 20 giugno e avrà termine sabato 30 luglio 2011, con il solito atteso Open Day Archeologico.

Benigni infiamma la festa di Santoro

Rai, c’è l’accordo per Fazio e Floris

Inizia con l'annuncio del «vento che è cambiato», un vento che fischia (ai nomi di Berlusconi e Brunetta) e urla (quando si parla di scuola pubblica e di legalità).Con le parole d'ordine che hanno accompagnato le campagne elettorali, prima, e le vittorie, poi, del centrosinistra tra amministrative e referendum. Con Serena Dandini che elogia questa «Woodstock» anti-Cav e ironizza sul «covo di comunisti».

MILANO - «Dalla Rai ho ricevuto una bozza irricevibile perchè non prevede una adeguata tutela legale per il tipo di lavoro che facciamo». Così Milena Gabanelli a proposito sul rinnovo nella prossima stagione del suo programma su Rai3, «Report». «Se faccio un lavoro che mi espone molto - ha detto la giornalista - l'azienda deve tutelarmi. Chiederò un'altra di proposta.».


sport CALCIO A 5

Si è svolto a Pomezia il campionato italiano FSSI Under 21, per non udenti

Fssi, la Ciociara si batte con onore Presente anche la Asd Ciociaria di Mister Conti, classificatasi sesta.Vince Istituto Palermo

N

el Centro Sportivo Universitario di Pomezia si è svolto il Campionato Italiano FSSI di Calcio A5 "Under 21" con 6 squadre partecipanti. Questo grandissimo evento ha attirato molti dirigenti, allenatori e presidenti delle società di Calcio A5 che militano nel Campionato FSSI, per vedere all'opera le giovani promesse per il futuro dello sport. L'ASD Ciociaria composta da tre giocatori ciociari e altri giocatori laziali era raggruppata con la Deafspqr e GSS Torino, due squadre molto preparate sia sul piano fisico e tattico. La squadra ciociara ha pagato carissimo i ritardi della preparazione fisica e tattica a causa della ritardata iscrizione decisa all'ultima riunione sportiva. L'ossatura della squadra era formata da Ianiro Simone, Fecarotta Giovanni, De Negri Tony, Perrone Giuseppe, Capitanio Vicenzo, Petrucci Calogero, Bianca Marco e Emanuele. Nella prima partita contro il GSS Torino, i ciociari partono alla pari mostrando un

gioco in difesa, dopo i primi 10 minuti di buon gioco perdono il controllo e si fanno travolgere 10-1 dai torinesi. Nel derby laziale alla seconda partita contro la Deafspqr i giovani ciociari giocano una bellissima partita chiudendosi in difesa dopo la rete del vantaggio con Perrone Giuseppe per 25 minuti. La Deafspqr ne approfitta di due errori a centrocampo e alla fine del primo tempo vanno in vantaggio 2-1. La squadra ciociara nel corso della partita perde 2 pezzi pregiati, Petrucci Calogero è costretto ad abbandonare il campo per una lussasione alla spalla destra e Capitanio è rimasto in campo per tutta la partita con la caviglia pestata. Senza cambi e fiato i ciociari si lasciano travolgere dai romani che giocano a torello e al triplice fischio finale il tabellone segna 11-1 per i romani. Nella finale 5° e 6° posto i giovani ragazzi gialloblu hanno grinta e voglia da vendere per conquistare a tutti i costi il 5° posto con-

tro il Quagliano, dopo il vantaggio iniziale con Perrone che illude i ciociari, gli avversari reagiscono pareggiando e passando in vantaggio, la squadra gialloblu perde anche De Negri Uscito per una botta al piede, i ciociari con tre giocatori in campo tirano fuori l'orgoglio con Perrone che riesce a rifilare una bella doppietta e Ianiro autore di bellissime e numerose parate chiudendo più volte la saracinesca agli avversari. Il Quagliano vince 7-3. Il mister gialloblu Conti si è detto soddisfatto dei propri ragazzi, che nonostante gli infortuni e sfortuna hanno giocato con grinta e orgoglio per poter ottenere un risultato, pagando carissimo la ritardata preparazione che nulla è valso contro le altre avversarie più agguerrite. Nel pomeriggio gli occhi dei numerosi spettatori che hanno affollato il centro sportivo universitario erano puntati sulla finalissima tra Istituto Palermo e Deafsqpr, una vetrina di lusso da strofinarsi gli occhi per

tutti i dirigenti sportivi che potevano vedere le giovani promesse in campo. La partita è stata molto vibrante e velocissima da parte di tutte e due le squadre che oltre alla tecnica hanno mostrato di avere anche la potenza e muscoli da vendere. Il risultato era un botta e risposta tra le due squadre con numerosi capovolgimenti di gioco,

l'Istituto Palermo dalla metà del secondo tempo dopo un breve svantaggio ha recuperato maestosamente il risultato guidando con autorità la partita fino alla fine vincendo 9-4 conquistando il primo tricolore di Calcio A5 "Under21". Nella finale 3°-4° posto vediamo il GSS Torino travolgere l'Istituto Magarotto di Padova.

CALCIO ALLIEVI

Che festa a Patrica per gli Allievi! Le giovanili funzionano davvero Ottimi risultati per tutto il settore della Apd Spal: Primi calci e Pulcini Ok

P

ATRICA - SI è svolta in Piazza Vittorio Emanuele II a Patrica, riscuotendo un gran successo, la festa di chiusura per gli allievi della scuola calcio APD SPAL di Patrica affiliata con Frosinone Calcio 2010-2011. Con grande soddisfazione da parte degli allievi stessi e del Mister Giuliano Farinelli, che da anni ormai si occupa dell’allenamento dei bambini e ragazzi di Patrica, si sono raggiunti anche quest’anno ottimi risultati. Hanno vinto i Campionati Provinciali nella categoria dei Pulcini. I venti allievi : Simoni Gabriele, Petrilli Francesco, Audia Valerio, Rossi Samuele, Rossi Lorenzo, Rossi Diego, Maura Christian, Minotti Giovanni, Tiberia Matteo, Cupini Nello,Simoni Alessandro,

10 ANNO II - N° 140 dOmeNIcA 19 gIugNO 2011

Reatini Federico, Helciug Michele,Cristofanilli Alessandro, Mandadori Emanuele, Audia Christian, Nobili Francesco, Meleo Pietro, Luzi Piergiorgio, Minotti Alessandro. Buoni risultati sono stati ottenuti anche per i componenti del gruppo dei primi calci i quali hanno assistito per la prima volta alla formazione della squadra ed hanno giocato con impegno, che certamente continueranno a dimostrare anche nei prossimi mesi perfezionando la loro carriera calcistica, perciò i complimenti e ringraziamenti vanno a tutta la squadra: Grande Matteo, Marcucci Gabriele, Zera Alessandro, Rinaldi Filiberto, Marcucci Riccardo, Mirtelli Leonardo, Luzi Mario, Rossi Gianluca,Palmegiani Diego, Cerroni

Luca, Tofani Michael, Campoli Giorgio, Fini Francesco,Lauretti Alessio,Carinci Alex, Bracaglia Alessandro, Guarcini Alessandro, Bellato Daniele, Belli Francesco,Chiappini Roberto, Guarcini Gian Marco, da parte del Mister Farinelli a loro vanno elogi e ringraziamenti per l’attività svolta. Il Sindaco Denise Caprara ed il Consigliere delegato allo sport , Elvidio Evangelista, presenti entrambi alla festa di premiazione hanno ringraziato il Mister per l’impegno e la professionalità dimostrata quotidianamente seguendo i giovani nell’attività calcistica ed hanno elogiato i giovani calciatori. Presenti inoltre l’Assessore alle politiche giovanili Samuel Battaglini, L’assessore Mario Capogna ed il Consigliere Walter Borsellino.

“La nazionale sul campo confiscato alla Mafia”

Il futuro di Pastore dopo la Coppa America

Il ct della Nazionale italiana, Cesare Prandelli, appoggia pienamente l'idea lanciata da Don Ciotti, nel corso della consegna al tecnico azzurro del Premio Bearzot organizzato dalle Acli, di portare la Nazionale ad allenarsi su un campo confiscato alla 'ndrangheta sette anni fa, ma in cui non e' stato mai possibile giocare a causa dell pressioni subite dall'organizzazione mafiosa.

«Il mio futuro si deciderà dopo la coppa America». Javier Pastore ha ammesso ai microfoni di Sky Sport di non conoscere ancora il proprio futuro. «Andare a giocare a Palermo è stato importantissimo per la mia carriera e spero di continuare a fare bene anche nei prossimi anni», ha proseguito el Flaco che ha rimandato la scelta sul suo futuro a dopo la coppa America.


ANNO i1 - N°140 - dOmeNicA 19 giugNO 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe sAtiricO

L’OSCAR DEL GIORNO: COMUNE DI FROSINONE

DRIVE-IN PER L’ESTATE

Dobbiamo riconoscere che per l'estate che ormai è alle porte il Comune di Frosinone sta organizzando diverse iniziative per rendere le giornate, ed anche le serate, molto piacevoli. Non mancano neppure i progetti dedicati ai più piccoli attraverso l'organizzazione di campi scuola che oltre a dilettare i più piccoli, saranno di grande sostegno soprattutto per quelle famiglie dove lavorano entrambi i genitori e per i quali la chiusura delle scuole rappresenta un vero problema. Il Comune di Frosinone, insomma, ha pensato a tutti, diversificando un'offerta che sta accogliendo grandi consensi.

IL TAPIRO DEL GIORNO: RENATO BRUNETTA

La polemica che sta investendo il ministro Brunetta relativamente alle dichiarazioni dei giorni scorsi sui precari, si sta facendo sentire anche nella nostra provincia. Sono state molte le telefonate di indignazione giunte alla nostra redazione da parte di gente che è precaria da anni e che, dopo aver superato brillantemente anche un percorso universitario, si trova a dover fare i conti con contratti a scadenza che non sembrano approdare a nulla di definitivo. E molte di queste persone, con questi contratti a scadenza ci campano anche famiglie intere. Che figura ministro...

www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


frosinone E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Frosinone per la Villa comunale della Città

Bando per il cinema all’aperto Proliferano nel Comune capoluogo le iniziative di intrattenimento per l’estate appena iniziata Nel Lazio, L’Amministrazione Comunale di Frosinone intende allestire un’area per proiezioni cinematografiche all’aperto per la stagione estiva 2011 presso la Villa Comunale. A tal fine ricerca un soggetto esterno (associazione o impresa) interessato all’organizzazione della manifestazione con proiezioni di n. 40 film di qualità e di prima visione dal 11 luglio al 31 agosto per 7 sere alla settimana. Il soggetto interessato dovrà presentare la propria offerta economica corredata di adeguata e dettagliata progettazione di allestimento dell’area –arena per almeno 1.000 posti con sedie montate nel rispetto della normativa di sicurezza vigente, con montaggio e smontaggio delle strutture, comprendenti un proiettore cinematografico di tipo altamente professionale, uno schermo di grandi dimensioni (almeno 12x 6) adeguatamente zavorrato, impianto audio distribuito in diversi punti per diminuire l’impatto sonoro. Il progetto dovrà rispondere ai seguenti adempimenti inerenti alle modalità tecniche e organizzative del servizio: • impiego di operatori tecnici qualificati; • noleggio e trasporto di pellicole e dei materiali promozionali; • cura della direzione artistica della rassegna; • realizzazione di tutti i collegamenti elettrici, compresa la cabina di proiezione, le luci dell’area spettatori, salvaguardando la sicurezza sia dell’area che dei frequentatori della Villa, secondo le norme di legge vigenti; • organizzazione e gestione della cassa, compreso il personale di sala necessario al perfetto funzionamento dell’area spettacoli e la sorveglianza; • produzione e sistemazione di materiale pubblicitario dell’iniziativa (totem, striscioni, pannelli) quali indicatori di percorso nel parco e di pubblicizzazione sul territorio cittadino dell’iniziativa; • pubblicazione di manifesti e locandine, nonché di un pieghevole ad ante in n. 10.000 copie, contenente

2 ANNO II - N° 140 DOMENICA 19 gIugNO 2011

l’intera programmazione e la collocazione dei parcheggi disponibili nelle zone limitrofe; • comunicazione e diffusione dell’iniziativa attraverso i principali organi di stampa, radio e giornali locali; • opportuni accorgimenti ai lati dell’area per ridurre l’inquinamento acustico; • adempi-

rali; 2. Imprese operanti nel settore cinematografico. I partecipanti alla gara dovranno aver svolto attività di arena cinematografica da almeno due anni. Il Comune metterà a disposizione del gestore i seguenti servizi: • l’uso gratuito della Villa per tutta la manifestazione; •

menti attinenti alla pratica relativa alla Commissione di Vigilanza sui pubblici spettacoli e gestione delle pratiche SIAE con assunzione delle relative spese; • costo del biglietto d’ingresso: per ogni proiezione non dovrà essere superiore ad € 2,00 (due/00) e l’intero incasso sarà introitato dal gestore; • la pulizia del piazzale, dei servizi igienici e dell’intera area dell’arena sarà a cura del gestore. La ditta incaricata dal Comune provvederà alla rimozione dei rifiuti già insaccati; • idonea polizza assicurativa a copertura di danni a persone o cose; • punto di ristoro con prezzi inderogabilmente inferiori a quelli di mercato, curato da gestore in possesso di ogni requisito di legge; • ingresso gratuito per cittadini diversamente abili; • retribuzione del lavoro extra orario al personale che verrà impiegato dal Comune per la Villa Comunale nei 40 giorni della manifestazione dalle ore 22,00 alle ore 00,30. Il servizio di cui trattasi sarà affidato a seguito di gara: Possono partecipare alla gara: 1. Associazioni o cooperative socio-cultu-

l’uso di uno spazio per il ricovero del materiale; • la fornitura del collegamento ENEL e dei relativi consumi; • l’autorizzazione all’uso del logo comunale per la pubblicizzazione dell’iniziativa; • l’autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico per il collocamento di totem e striscioni per la pubblicizzazione dell’iniziativa; • l’autorizzazione all’utilizzo di spazi preventivamente concordati all’interno della Villa per eventuali modalità di sponsorizzazioni; • l’assenso per la gestione di un punto di ristoro con prezzi inderogabilmente inferiori a quelli di mercato, curato da gestore in possesso di ogni requisito di legge; • la concessione di una deroga per il rumore sino alle ore 1,30 dopo la mezzanotte poiché l’inizio degli spettacoli è previsto per le ore 21.00 (salvo buio serale), per alcuni film di lunga durata. I soggetti interessati dovranno far pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Frosinone, entro l’orario di apertura del medesimo Ufficio nel giorno 30/06/2011, la loro proposta – progetto, che dovrà riportare i se-

guenti dati: 1. ragione sociale e atto costitutivo della ditta o associazione; 2. curriculum da cui risultino precedenti esperienze nel settore specifico. 3. prezzo del biglietto che si propone di praticare; 4. contributo finanziario richiesto al Comune di Frosinone; 5. attività collaterali che si ritiene opportuno realizzare per favorire l’affluenza di pubblico; 6. accorgimenti che si intendono adottare per ridurre l’inquinamento sonoro della manifestazione. Ai fini dell’affidamento dell’incarico saranno valutate le esperienze acquisite dai partecipanti a seguito di servizi analoghi a quelli indicati nel presente avviso. L’offerta sarà valutata in base ai seguenti elementi: a) progetto del servizio e programmazione con eventuali aggiunte e arricchimenti di quanto indicato nel presente avviso: punti 50; b) esperienze specifiche pregresse: punti 25; c) offerta economica: punti 25. Totale: punti 100. Il presente esperimento pubblico ha soltanto il precipuo scopo di verificare l’esistenza o meno di offerte a quanto l’Amministrazione intende perseguire e realizzare, e non comporta alcun obbligo di procedere all’aggiudicazione a favore dell’offerta che risultasse essere la più conveniente e vantaggiosa per il Comune. L’Amministrazione si riserva la facoltà di non aggiudicare il servizio ove, individuata l’offerta più conveniente, dalla stessa risulti per l’Ente una spesa comunque superiore alle concrete disponibilità di bilancio fissate in € 10.000,00 (diecimila/00). Il compenso per l’espletamento del servizio stabilito a seguito dell’aggiudicazione sarà ulteriormente decurtato della somma di € 1.200,00 (milleduecento/00) per il rimborso all’Ente dell’onere economico sostenuto per il lavoro extra orario del personale che verrà impiegato dal Comune per la Villa nei giorni della manifestazione dalle ore 22,00 alle ore 00,30.

DOMANI ALLE 21

Luisa Corna in concerto FROSINONE - Lunedì 20 giugno, in occasione dei festeggiamenti dei Santi Patroni di Frosinone San Silverio e Sant’Ormisda organizzati dall’Amministrazione comunale, in piazza VI Dicembre, alle ore 21, si terrà il concerto di Luisa Corna. La carriera artistica di Luisa Corna inizia da giovanissima, come modella di moda ma anche testimonial di noti marchi. Ma la sua vera passione è la musica, il canto. Fa la sua bella gavetta e in breve tempo arriva in televisione, a “Domenica In” nell’edizione condotta da Fabrizio Frizzi con la regia di Michele Guardì. Nello stesso anno affianca Giampiero Ingrassia nell’edizione estiva di “Tira e molla”, programma curato da Corrado, su “canale 5”. Inizia così la sua esperienza nella doppia veste di cantante-conduttrice di vari programmi. Non manca anche la parte artistica dedicata alla recitazione: Giorgio Panariello la sceglie come attrice protagonista del film Al momento giusto, che la vede nel ruolo di Lara, una fotoreporter. La musica è però sempre presente nella sua vita. Partecipa al Festival di Sanremo nel 2002 in coppia con Fausto Leali. E’ un buon successo, anche il brano non è male. “Ora che ho bisogno di te” si classifica al quarto posto. Nel corso degli anni si alterna tra conduzione televisiva e film per poi tornare alla musica. Nel 2005 esce il suo primo singolo “Colpa Mia” di cui è interprete e autrice, realizzato con la collaborazione di Gatto Panceri. Segue il cd “Acqua futura” in questo caso Luisa si sperimenta come cantautrice scrivendo i testi, musicalmente si avvale della collaborazione di Fio Zanotti, Marco Petriaggi e Alessandro Barocchi. Renato Zero le regala una grande emozione scrivendo per lei il brano dal titolo “L’ultima luna”.

Scommesse, Paoloni ai domiciliari

Caserta, uffici polizia nel degrado totale

PALIANO - Nel corso della seduta consiliare di mercoledì 8 giugno sono stati approvati lo schema di bilancio di previsione per l’anno 2011 e il piano annuale e triennale delle opere pubbliche. Il movimento finanziario complessivo del bilancio, che ha risentito di un taglio dei trasferimenti statali di euro 174.967,00, è pari a euro 24.543.379,08.

La strategia di Maroni per combattere le cosche in terra di camorra. Ma i poliziotti impegnati nel controllo del territorio vedono solo uffici sporchi e degradati che vanno in rovina. I sopralluoghi dei sanitari addetti alla prevenzione parlano di "ambienti insalubri, inadatti" che cadono a pezzi. La reazione del sindacato: "Il messaggio che arriva alla malavita è che lo Stato abbassa la guardia".


Meteo

ORARI

SORA CASSINO ROMA

SERA NOTTE

FROSINONE

CASSINO

MATTINO

MATTINO

POMERIGGIO

POMERIGGIO

SERA

SERA

NOTTE

NOTTE

La ricetta CONFETTURA DI CILIEGIE Per preparare la confettura di ciliegie iniziate lavando bene le ciliegie, poi asciugatele e privatele del picciolo, tagliandole a metà. Mettetele quindi in una ciotola, aggiungete lo zucchero, la scorza di limone e 3 cucchiai di succo di limone e lasciate riposare il tutto per almeno 6 ore o per tutta la notte in un luogo fresco e asciutto o in frigorifero. Trascorso questo tempo elimate le scorze del limone, mettete la frutta in un tegame e cuocete a fuoco moderato per circa un'ora, mescolando di tanto in tanto e togliendo la schiuma che si forma in superficie con una schiumarola. La confettura di ciliegie sarà pronta quando versandone una goccia su un piatto inclinato, questa non colerà ma resterà compatta, omogenea e senza sbavature. Passate quindi la confettura con un passaverdure, oppure se amate la frutta in pezzi potete lasciarla così o passarne solo la metà. A questo punto versate la confettura ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudete subito ermeticamente e capovolgete i barattoli su un piano di legno. Aspettate che i vasetti siano freddi, quindi etichettateli e riponeteli in un luogo buio e fresco fino al momento dell’utilizzo. Consumare dopo un mese.

ABBAZIA DI MONTECASSINO

TRENI

MATTINO POMERIGGIO

MESSE

3.45 4.27 5.04 5.20 5.57 6.32 7.11 7.30 8.03 8.12 8.18 9.10 10.14 10.25 12.11 13.24 14.36 14.39 15.06 15.54 16.21 17.16 18.06 18.25 19.30 20.15 20.18 21.26 21.37 22.16

5.55 6.40 7.07 7.15 7.55 8.35 8.48 8.53 9.40 9.45 9.52 11.25 11.40 12.20 14.40 15.22 16.25 16.46 17.24 17.16 18.22 19.20 19.25 20.40 21.46 21.52 22.35 22.50 23.40 23.48

ROMA CASSINO 5.34 6.15 6.17 6.25 7.25 7.54 8.20 8.25 9.15 10.20 12.47 13.15 13.47 14.15 14.47 15.20 16.15 16.47 17.15 17.47 18.15 18.20 18.47 19.15 19.47 20.15 20.25 21.20 22.20 23.30

7.33 7.37 7.57 8.36 9.29 9.34 9.48 10.49 10.35 12.51 14.44 14.48 15.51 15.42 16.44 17.39 17.50 18.52 18.42 19.44 19.48 20.39 20.44 20.55 21.50 21.56 22.40 23.39 00.44 01.16

CASSINO NAPOLI 1.40 5.23 5.50 6.57 7.59 8.45 9.30 13.54 14.49 15.15 17.13 18.20 18.47 18.54

5.46 7.18 7.42 8.58 9.27 10.37 12.48 15.47 16.28 17.28 19.09 20.20 20.40 21.00

ORE

NAPOLI CASSINO 4.20 5.18 5.51 6.08 6.16 7.50 11.35 12.14 12.20 14.50 15.49 16.50 18.45 19.50

6.30 7.10 7.46 8.11 8.11 9.48 13.25 14.31 14.31 16.55 17.50 18.50 20.13 21.50

9.00 10.30 12.00

S.GERMANO (CHIESA MADRE)

ORE

8.30 11.00 19.00

S. PIETRO ORE

7.30 10.00 11.30 18.00

S.ANTONIO ORE

9.30 12.00 19.00

SAN GIOVANNI ORE

7.30 11.00 19.00

SAN BARTOLOMEO ORE

APPuNTAMENTI

SORA 17/19 GIUGNO 2011 1° FESTIVAL DEL DIVERTIMENTO

8.30 11.00 18.00

SAN BASILIO (CAIRA)

ORE

10.00

CENTRO COMMERCIALE LA SELVA

Numeri utili CASSINO

EMERGENZA 112

CARABINIERI POLIZIA VIGILI DEL FUOCO EMERGENZA SANITARIA CORPO FORESTALE SOCCORSO STRADALE

113 115 118 1515 800116

SANITA’

OSPEDALE CLINICA S.ANNA CLINICA VILLA SERENA SAN RAFFAELE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA

0776 39291 0776 311123

STASERA IN TV

0776 21058

Rete Quattro, ore 21.30

0776 3941

MICHAEL CLAYTON

0776 301222

(drammatico - 1998)

0776 3081

Michael Clayton è un ex pubblico ministero che lavora da anni per un importante studio legale. Il suo compito è quello di 'aggiustare' la verità coprendo i guai dei clienti più facoltosi. La falsificazione dei fatti è la sua specialità. Pur lavorando per lo studio da 15 anni non ne è diventato socio ma è legato a filo doppio al suo impiego a causa anche della sua passione per il gioco d'azzardo e dei debiti che deve saldare per un investimento nel settore della ristorazione fallito non per colpa sua. Il giorno in cui si trova a dover affrontare il caso di una grossa società che opera nel settore dei prodotti chimici, che è stata chiamata in causa per l'immissione sul mercato di un prodotto altamente cancerogeno, per lui giunge la resa dei conti con se stesso. Michael Clayton è l'opera prima di uno degli sceneggiatori più in vista di Hollywood. Regia di Tony Gilroy. Con George Clooney, Sydney Pollack, Tilda Swinton, Tom Wilkinson.

888088

ANNO 1I - N° 140 - dOMENICA 19 gIugNO 2011

0776 24422

NUMERI UTILI

COMUNE ABBAZIA UNIVERSITA’ TRIBUNALE AUTOSTRADE VI TRONCO FERROVIE DELLO STATO

Tre serate all’insegna della comicita’ si aprira il giorno 17 giugno con una band piena di umorismo e divertimento ENZO MARINO e la sua band seguiranno i FICHISSIMI la band ciociara che con la loro musica anni 70-80 fanno impazzire piccoli e grandi per chiudere le tre serate con il ritorno sul palco dopo un anno di assenza l’ artista ciociaro piu comico piu divertente CRISTIANO E LA SUA PORK BAND con la partecipazione eccezionale di un presentatore esperto della provincia LEON il tutto sara curato dalla direzione del CENTRO COMMERCIALE LA SELVA cordinata dalla DOTTORESSA FEDERICA CASINELLI nell’occasioni i negozi del centro rimarranno aperti fino alle 22.30 con sorprese degli stessi per i CLIENTI, allesterno verranno allestiti stand gastronomici con circa 1000 posti per i bambini ci sara il loro angolo giochi buon festival a tutti.

0776 2981 0776 311529 0776 2991 0776 32091

SAN GIOVANNI (SANT’ANGELO IN TH.) ORE

8.30 11.00 CASSINO

FARMACIE LUNEDÌ 13 GIUGNO

COSTA

MARTEDÌ 14 GIUGNO

EUROPA

MERCOLEDÌ 15 GIUGNO

PRIGIOTTI

GIOVEDÌ 16 GIUGNO

S.ANNA

VENERDÌ 17 GIUGNO

S.BENEDETTO

SABATO 18 GIUGNO

S.ANNA

DOMENICA 19 GIUGNO

RICCIUTI



lagazzettacassino190611a