Page 1

ANNO i1 - N° 59 - sAbAtO 12 mArzO 2011 - DistribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe sAtiriCO

L’OSCAR DEL GIORNO A SEBASTIANO MIDOLO

Per le iniziative condotte dall’Associazione Deus Day, pianificate dal suo Presidente Sebastiano Midolo, dal vice Presidente Orazio Di Resta e dal Direttore Artistico Concetta Laura Mauceri, hanno un riscontro positivo sul territorio per la diffusione della cultura e dell’arte. Un successo continuo per i concorsi letterari. Ieri si è concluso quello su San Benedetto con una dotta conferenza di don Reginald Gregoire. “Il rammarico – ha detto il Presidente – è che, talune Istituzioni, pur condividendo le finalità e le prerogative delle attività poste in essere, dimostrano indifferenza con evidente spregio dei valori che in esse traspaiono lasciando l’amaro in bocca a chi, in maniera del tutto disinteressata, promuove talune iniziative prettamente socio-culturali, senza alcun scopo né di lucro.”

IL TAPIRO DEL GIORNO ALLA CASA DELLE LISTE CIVICHE

Per la confusione che stanno determinando in questa fase pre-elettorale che è così importante. Confusione anche nel Pdl, un partito inesistente per la mancanza di un regista capace di aggregare le varie anime del centrodestra. Una situazione di precarietà che sta creando allarme negli ambienti politici per le alleanze che saltano un giorno sì e uno no. Sarebbe opportuno da parte di chi guida il centrodestra in città di fare chiarezza anche perché manca un mese alla presentazione delle liste.

IL PESCIOLINO NARDONE CASSINO

ELEZIONI

ATINA

Assolto un imprenditore accusato di non aver rispettato le norme antinfortunistiche

Forza Sud sbarca a Cassino con una propria lista, cena con gli scontenti del Pdl

Seminario sulle patologie oculari senili, ad Atina ieri con relatori gli oculisti Rossini e Pinchera

A PAG. 5

A PAG. 6

A PAG. 7

www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


regione TAR

Per i magistrati le decisioni del commissario ad acta Polverini sono insindacabili

Ospedale Pontecorvo, nulla di fatto ROMA - 'Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso presentato dal Comitato Pro Ospedale di Pontecorvo, per chiedere la sospensione del decreto 80 emanato dal Commissario ad Acta per la Sanita' del Lazio,

ATER

Prestagiovanni nominato ieri nuovo commissario del Comune di Roma ROMA -'Bruno Prestagiovanni e' stato nominato dal Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, con un decreto, nuovo commissario dell'Ater del Comune di Roma. ''Rivolgo i miei piu' sinceri auguri di buon lavoro a Bruno Prestagiovanni'', ha dichiarato l'assessore alle Risorse umane del Campidoglio, Enrico Cavallari. ''La sua prestigiosa nomina - ha aggiunto Cavallari - rappresenta un giusto riconoscimento alla persona, prima ancora che al politico, e consentira' all'Ater di avvalersi di esperienza e professionalita' di grande valore''. Anche il capogruppo regionale del Lazio dell'Udc, Francesco Carducci si e' aggiunto agli auguri istituzionali: ''All'amico Bruno Prestagiovanni, persona competente e di grande esperienza, esprimo le congratulazioni del gruppo regionale dell'Udc per la nomina a nuovo commissario dell'Ater del comune di Roma e gli rivolgo sinceri auguri di buon lavoro per l'importante incarico che e' stato chiamato a ricoprire”.

2 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011

Renata Polverini, avente per oggetto la riorganizzazione delle rete ospedaliera regionale”. E' quanto comunica una nota della Regione Lazio. Il Tribunale ha negato la richiesta di sospensione del decreto ritenendo che non sussistano i presupposti previsti per l'accoglimento dell'istanza cautelare. La decisione, come si legge nell'ordinanza, e' stata presa in considerazione che ''il provvedimento impugnato sottende a scelte organizzatorie adottate dal Commissario ad Acta nel doveroso esercizio del potere conferitogli dall'esecutivo per il riassetto del sistema sanitario regionale conseguente al noto

stato di dissesto finanziario e organizzativo in cui lo stesso versa; che tali scelte sono insindacabili, salvo che per manifesti profili di irrazionalita' o per carenze istruttorie, non evidenti nel caso di specie, e visto il parere favorevole reso sul decreto 80 di concerto dai Ministeri della salute e dell'economia e finanze''. Un duro colpo per il comitato che si sta battendo da mesi per la salvaguardia dell’ospedale e per i cittadini di Pontecorvo e non solo, dal momento che l’ospedale di Pontecorvo è stato per decenni un punto di9 riferimento per un bacino di accoglienza al quale facevano riferimento moltissimi paesi del circondario.

secondo quanto previsto dall’Accordo di programma sottoscritto nel 2 0 0 7 t r a l a R e g i o n e L a z i o, Comune di Ariccia e la Asl RmH. Po l ve r i n i h a i n o l t r e c o m u n i c a t o l a d e c i s i o n e d i av valersi di una modalità alternativa di finanziamento delle ulteriori spese connesse alla realizza-

zione dell’ospedale e dei costi di gestione della s t r u t t u r a , a t t r av e r s o p r o ject financing o la costituzione di una società mista p u b b l i c o - p r i v a t o, c o n t e m plando il coinvolgimento dei più qualificati soggetti privati da individuare att r ave r s o u n a a p p o s i t a g a r a che dovrà essere indetta dalla Asl.

ANNUNCIO DELLA POLVERINI

Presto il cantiere per il presidio sanitario dei Castelli romani La Governatrice del Lazio ieri mattina ha incontrato il diggì della Asl Roma H Cipolla per fare il punto della situazione ROMA Il presidente d e l l a R e g i o n e L a z i o, R e n a t a Po l v e r i n i , h a i n c o n trato ieri il direttore generale della Asl Roma H, Alessandro Cipolla, al quale ha comunicato ufficialmente l’apertura del cantiere per la realizzazione del nuovo ospedale d e i C a s t e l l i . D o p o ave r e f fettuato tutte le valutaz i o n i n e c e s s a r i e, i n l i n e a con l’attuazione del piano

d i r i e n t r o s a n i t a r i o, c h e impone una approfondita verifica in merito a qualsiasi investimento in materia di edilizia sanitaria, la Regione ha autorizzato la Asl ad adottare tutti gli atti necessari per dare seguito alla realizzazione della struttura ospedaliera, in esecuzione del c o n t r a t t o d i a p p a l t o, p e r un ammontare compless i v o d i 6 5 m i l i o n i d i e u r o,

Terremoto in Giappone paura per il nucleare

Cei,Vescovi: bisogna tutelare la democrazia

Oltre a causare almeno decine di morti e uno tsunami con onde alte fino a dieci metri, il terremoto di magnitudo 8,9 che ieri mattina ha colpito il Giappone sta creando apprensione per gli effetti sulle centrali nucleari del paese. Intanto una nave con a bordo 100 persone è stata travolta dallo tsunami che ha colpito il nord est del Paese.

CITTA’ DEL VATICANO: ''Occorre salvaguardare la democrazia''. E' uno dei passaggi centrali del documento conclusivo della 46/ma Settimana Sociale dei cattolici, presentato stamani. Nel documento viene messa in evidenza la necessita' di 'rinsaldare la democrazia' e, su questo fronte, vendono individuati in particolare 4 punti.


regione AMBIENTE Su proposta dell’assessore Mattei la Giunta ha stanziato venticinque milioni di euro

Fondi per salvare le coste laziali ROMA - In arrivo oltre 25 milioni di euro per la difesa e la conservazione delle coste laziali. Lo ha deciso la giunta regionale del Lazio su proposta dell'assessore all'Ambiente e sviluppo sostenibile, Marco Mattei. ''Si tratta di fondi destinati ad interventi per un'efficace protezione

ITALIA 150

Notte bianca promossa dalla Cgil ROMA - La Cgil festeggia i 150 anni dell'Unita' d'Italia insieme a scrittori ed artisti ed apre la sede di Corso d'Italia a Roma al pubblico la notte tra il 16 e il 17 marzo. ''Sara' una notte tricolore, una notte di storia, una notte di festa per il compleanno dell'Italia'', spiega in una nota il sindacato annunciando che a partire dalle 18,30 del 16 marzo la Cgil nazionale si apre al pubblico per un viaggio a tema attraverso i 150 anni dell'Unita' d'Italia con i protagonisti del mondo della cultura, dell'arte e dello spettacolo. Musica, letture, teatro, dibattiti, pittura, immagini, ma anche storia e gastronomia animeranno la notte in Corso d'Italia, dove ha sede il palazzo ''color salmone''.

delle coste dall'erosione dal mare spiega Mattei - nonche' la tutela e la ricostituzione degli ambienti dunali litoranei e degli habitat costieri''. ''Gli eventi meteorologici marini sfavorevoli, che si sono succeduti tra l'autunno e l'inverno, hanno aggravato situazioni di particolare emergenza lungo il litorale laziale - aggiunge - e abbiamo ritenuto necessario finanziare questi interventi che riguardano numerosi tratti di costa tra i quali il litorale di Ostia Levante dove abbiamo previsto sia un ripascimento morbido di sabbia che un intervento infrastrutturale con pennelli a T per un importo di fondi regionali complessivo di circa 12 milioni di euro. Questo intervento dovra' essere integrato con ulteriori fondi di Roma Capitale''. ''I comuni interessati dagli interventi - continua Mattei saranno, oltre ad Ostia,Anzio, Net-

tuno, Latina, Formia, Fondi, Minturno, Terracina, Pomezia (Torvajanica), Ladispoli. Per i rimanenti

comuni del litorale interverremo con successive risorse, come nel caso di Sabaudia, ed in ogni caso si procedera' ad una verifica puntuale delle criticita' intervenendo ove necessario con ulteriori stanziamenti''. ''E' importante sottolineare - concldue - che anche in questo caso le progettazioni, per l'80 per cento dei lavori previsti, e' stata eseguita e sviluppata dai tecnici della regione con notevole risparmio sui costi complessivi.Tutto cio' dimostra ancora una volta l'attenzione della Giunta Polverini alla tutela delle coste per la quale abbiamo stanziato 10 milioni di euro in piu' rispetto al passato per intervenire con urgenza alla risoluzione delle problematiche manutentive e conservative delle aree costiere, fondi che vanno ad aggiungersi ai 120 milioni di euro messi a disposizione per la difesa del suolo e della costa''.

DISAGI PER MIGLIAIA DI CITTADINI

Sciopero dei trasporti, Federconsumatori:altro dramma ROMA - ''Roma ha vissuto ieri un'altra giornata drammatica: migliaia di cittadini non hanno potuto fruire per molte ore della metropolitana e si sono arrangiati, con i mezzi alternativi messi a disposizione dall'Atac, con tutti disagi e danni che ne sono derivati''. Lo ha dichiarato, in una nota la Federconsumatori del Lazio. ''Devono, comunque, essere grati a qualcuno, - aggiunge

la Federconsumatori - a sentire quanto afferma il Sindaco di Roma Alemanno: 'Abbiamo davvero sfiorato una tragedia e dobbiamo ritenerci fortunati perche' i macchinisti della metro si sono resi conto che c'era qualcosa che non funzionava', Alemanno ha anche preannunciato un'azione legale ai proprietari dell'impianto che ha provocato il disagio. E' chiaro che se lo fa Alemanno, lo fanno tutti''.

La Federconsumatori del Lazio invita, infine, tutti i cittadini colpiti dal caso, ''ad inviare una richiesta di risarcimento all'Atac ed al Comune che non sono stati certo all'altezza nella gestione del disservizio sia per i mezzi messi a disposizione, sia per i tempi di intervento, sia per la insufficiente informazione fornita ai cittadini, pur essendo a conoscenza del fatto da molte ore''.

Crisi, diminuiscono i “Paperoni”

Avetrana, scarcerati i parenti di Misseri

Nel 2009, l'anno più duro della recessione, i ricchi d'Italia,con reddito sopra i 70mila euro,si sono ridotti di altre 3mila unità e quelli sopra i 200mila sonocalatidel7%.Sonoidatidelledichiarazionidei redditi raccolti dal Dipartimento delle Finanze,anticipato oggi dal Sole 24 Ore. Secondo il fisco, Il 90,2%deicontribuentihadichiaratomenodi35mila euro e soltanto lo 0,17% delle persone fisiche ha denunciato un imponibile superiore ai 200mila euro.

Carmine Misseri e Cosimo Cosma, fratello e nipote di Michele Misseri, tornano in libertà. Il Tribunale del Riesame di Taranto ha accolto i ricorsi dei loro legali contro l'ordinanza di custodia cautelare a termine, per 30 giorni, emessa dal gip del tribunale Martino Rosati il 23 febbraio scorso. Restano indagati per concorso in soppressione di cadavere.

ROM SGOMBERATI

A Monte Mario sorgerà un Parco ROMA - Pulire l'area, renderla fruibile a sentieri naturalistici, itinerari di trekking urbano e ad attivita' di ginnastica dolce per anziani con l'intento di creare un unico percorso, che parta da piazzale Clodio e arrivi fino allo zodiaco e a villa Mazzanti. E' questo il principale obiettivo del progetto da attuare nella zona di Montemario, a Roma, dopo gli sgomberi delle baraccopoli effettuati questa mattina dai responsabili della sicurezza del Campidoglio, i Guardia parco e dalla guardia forestale, alla presenza del sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, del commissario di Roma Natura, Livio Proietti, e del presidente del Municipio XVII,Antonella De Giusti. Al termine dei lavori di bonifica, sara' quindi possibile restituire il parco di Montemario ai cittadini, rendendolo fruibile per passeggiate naturalistiche e attivita' motorie e sportive. ''Ringrazio il sindaco Alemanno, che ha reperito le risorse per la copertura economica del progetto - afferma il commissario di Roma Natura, Livio Proietti - l'iniziativa e' stata gia' presentata da Roma Natura al sindaco - spiega - e nei prossimi giorni coinvolgera' i municipi XVII e XIX insieme alle associazioni di volontariato''.

3 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011


PROVINCIA Dalla parte dei consumatori Ieri mattina presso la sede della Provincia si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento FROSINONE - "L’Europa a portata di mano…del consumatore” è il titolo dell’iniziativa promossa da Europe Direct Frosinone, in collaborazione con l’ Assessorato alle Attività Produttive, Commercio e Difesa del consumatore della Provincia di Frosinone , nell’ambito delle celebrazioni, in atto in tutta l’Unione europea, in occasione della “ Giornata europea dei consumatori". L’obiettivo perseguito è quello di diffondere, a livello locale, i messaggi chiave sottesi alla campagna paneuropea di sensibilizzazione che ogni anno, a partire dal 15 marzo 1999 (data dell’’istituzione di questa particolare ricorrenza da parte del Comitato economico e sociale europeo), intende richiamare l’attenzione sulla centralità del cittadino nella dimensione. comunitaria e la sua funzione strategica all’interno del Mercato Interno Europeo, informando il pubblico sulla politica europea per la protezione dei consumatori e sulle attività in corso al riguardo. Ieri mattina alle 11.30 (Sala

del consiglio provinciale) si è tenuta la conferenza stampa di lancio – oltre ad annunciare l’appuntamento di martedì 15 marzo, invitando la cittadinanza a visitare lo stand informativo presso la sede della Provincia di Frosinone, la conferenza stampa costituirà un momento importante per una riflessione sul significato della giornata del consumatore e per un bilancio sull'attività svolta e sugli impegni futuri. In tale ottica, è previsto l’intervento di Federico Vicari , direttore del Centro Europeo Consumatori Italia (parte della rete “European Consumer Centres Network - ECC Net) che illustrerà i più significativi risultati raggiunti dall’Ue in materia di tutela dei consumatori e le priorità fissate nella strategia per la politica dei consumatori dell’UE 2007 – 2013. Interverranno, in rappresentanza della Provincia di Frosinone e di Europe Direct Frosinone, Francesco Trina , Assessore alle Attività Produttive, Commercio e Difesa del Consumatore e Giuseppe Patrizi Con-

sigliere delegato alle Politiche Comunitarie, oltre ai rappresentanti locali delle Associazioni di consumatori , il cui ruolo, nelle attività di sensibilizzazione ed educazione ai temi della cittadinanza europea e del consumo

CONGRATULAZIONI ANCHE PER BELLINCAMPI

Pigliacelli nella Giunta camerale di Frosinone Gli auguri di Scalia FROSINONE - “Formulo i migliori auguri all’amico Marcello Pigliacelli per la nomina a componente di giunta camerale avvenuta oggi al posto del dimissionario Tommaso De Santis”. Così il consigliere regionale del Pd ed ex presid e n t e dell’Amministrazione provinciale di Frosinone, Francesco Scalia, ha commentato la notizia della nomia di Pigliacelli. “Con l’ingresso di Pigliacelli - ha aggiunto Francesco Scalia la giunta dell’Ente Camerale certamente accrescerà ulteriormente il proprio profilo in un momento particolarmente delicato per

4 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011

il mondo delle imprese che in Ciociaria e nel Lazio sono colpite da una violenta crisi. Sono certo che Pigliacelli saprà continuare l’opera fin qui svolta da Tommaso De Santis che si è dimostrato capace e lungimirante e disponibile. Nell’occasione mi congratulo altresì con Luciano Bellincampi che è stato designato dalla Regione Lazio in seno al consiglio camerale in rappresentanza del settore del commercio certo che la sua esperienza ed il suo acume porteranno un valore aggiunto in seno all’importante consesso”.

responsabile, è fondamentale, nell’otticadi una proficua integrazione tra gli aspetti comunitari e quelli nazionali e locali di una politica che interessa trasversalmente numerosi aspetti della vita quotidiana dei cittadini.

IL PLAUSO DELLA POLIZIA PROVINCIALE

Trovano un portafogli con trecento euro e lo riconsegnano FROSINONE - Un raro esempio di onestà e di educazione civica si è verificato ieri mattina a Frosinone. Una non meglio identificata anziana signora, infatti, ha trovato sul marciapiedi nei pressi dell’incrocio del piazzale di Sant’Antonio un portafoglio smarrito. All’interno c’erano 300 euro in contanti due carte di credito e una patente di guida. La signora, non sapendo bene cosa fare, ha consegnato il portafoglio all’edicolante

che si trova in quella zona. Questi ha avvertito la Polizia Provinciale ed una pattuglia del comandante Massimo Belli ha consegnato il reperto. La Polizia ha rintracciato il legittimo proprietario del portafoglio, risultato un giovane di Patrica, al quale nel pomeriggio di ieri è stato riconsegnato il portafoglio. Il giovane di Patrica ha manifestato la propria volontà di ringraziare di cuore quanti hanno contribuito al ritrovamento sottolineando

Sorpresa Chiamparino: Il Pd non ha futuro

Boom di vendite per il libro del Papa

Nessun futuro per il Pd. A dirlo è il sindaco di Torino Sergio Chiamparino, che oggi, nel 'backstage' del programma di Radio2 'Un Giorno da Pecora', si è lasciato andare a questa previsione negativa. Che futuro ha il Partito Democratico? "Io sono in un periodo di pessimismo, quindi vi rispondo negativamente: il Pd non ha futuro".

Con il suo annuncio ''Gesu' ha realizzato un distacco della dimensione religiosa da quella politica'', un distacco ''che ha cambiato il mondo''. Allo stesso tempo egli non va dipinto come un rivoluzionario, come fece negli anni sessanta ''un'onda di teologie politiche e della rivoluzione'': e questo perche' la violenza ''non instaura il regno di Dio'', ma, ''al contrario'', e' lo ''strumento preferito dell'anticristo''.

che non un euro mancava all’appello. “Un doppio grazie voglio trasferire - ha detto il comandante della polizia provinciale di Frosinone, Belli - alla signora che ha trovato il portafoglio e all’edicolante che lo ha tenuto in custodia e che ce lo ha consegnato, non solo da parte del proprietario del bene ma anche da parte mia. Voglio sottolineare infatti come il comportamento impeccabile di questi cittadini sia meritevole di un plauso”.


cronaca DIFESO DAGLI AVVOCATI SALERA E MARANDOLA AL TRIBUNALE DI CASSINO

Accusato di non aver rispettato le norme antinfortunistiche, assolto un imprenditore CASSINO - Un imprenditore di Cassino è stato assolto dall’accusa di non aver rispettato le norme antinfortunistiche. A far scattare le indagini era stata la relazione di un ispettore del lavoro che durante il sopralluogo al cantiere edile aveva riscontrato la mancata applicazione delle norme di salvaguardia degli operai, ossia caschi e cinture di sicurezza non in uso da parte dei dipendenti ed altre norme non rispettate. Per questo era stato rinviato a giudizio ma nella causa di ieri il costruttore difeso dagli avvocati Sandro Salera e Antonio Marandola ne è uscito assolto. I due legali hanno dimostrato che nel cantiere non c’erano stati infortuni e che il loro assistito in base al decreto legislativo del 2008 aveva pagato nei termini di legge la sanzione amministrativa che estingue il reato e nel frattempo aveva adempiuto all’adeguamento delle misure di sicurezza sul lavoro.

IN UNA SCUOLA DI CEPRANO

CASSINO -Singolare il posto che una cavalla ha scelto, oggi pomeriggio, per partorire. L’animale ha trovato come luogo ideale per far nascere il suo “cavallino”, o quantomeno per iniziare il travaglio, il ciglio della trafficatissima strada provinciale tra Sant’Apollinare e Sant’Andrea. Il proprietario temendo che la cavalla potesse alzarsi all’improvviso, finire sulla sede stradale e provocare un incidente, ha preferito lanciare un allarme. Ancora prima di chiamare il veterinario, ha chiamato i vigili del

fuoco di Cassino. Una squadra ha quindi raggiunto il posto e, con molta accortezza e tanta fatica per via del peso del cavallo, è riuscita spostare l’animale facendolo arrivare in un luogo più sicuro. A quel punto il veterinari osi è potuto occupare del parto. Un altro esempio, questo, di versatilità dei vigili del fuoco capaci di passare da interventi su incidenti catastrofici a interventi come quello odierno, che potrebbe sembrare secondario, m che dimostra la vicinanza dei vigili del fuoco alla gente.

ALLA QUESTURA DI FROSINONE

Bidello cade nel vano dell’ascensore Grave incidente all’interno dell’istituto tecnico commerciale di Ceprano. Poco dopo le 9 un bidello, per cause ancora al vaglio degli investigatori, un bidello è caduto nella tromba dell’ascensore. La caduta gli ha provocato gravi ferite e per recuperalo sono dovuti arrivare i vigili del fuoco di Frosinone.

Cassino, cavalla rischia di partorire sul ciglio della strada

Medaglie ai carabinieri

Imbragato e assicurato alle corde, è stato tirato fuori dal pozzo e, in elicottero, è stato trasportato d’urgenza a Roma. Le sue condizioni sono gravi. Non è ben chiaro come l’incidente possa essere accaduto, pare però che l’uomo stava tentando di recuperare qualcosa caduta nella tromba dell’ascensore.

Presso la Sala Conferenze della Questura di Frosinone si è svolta la cerimonia di premiazione di 50 dipendenti della Polizia di Stato. Con l’entrata in vigore della Legge n.121/1981 veniva disciolto il Corpo delle guardie di Pubblica Sicurezza e il corpo di Polizia Femminile, i loro appartenenti venivano inquadrati nei ruoli dell’attuale Polizia di Stato. Con l’approvazione del regolamento di servizio dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza sono state identificate le ricompense e i riconoscimenti che possono essere concessi agli appartenenti ai ruoli della Polizia.

OPERAZIONE NEL NORD DELLA PROVINCIA FROSINONE - Ieri il personale del Commissariato di Fiuggi, delle Volanti, dell’Ufficio Immigrazione e del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, unitamente al personale dell’Arma dei Carabinieri hanno controllato diversi fabbricati nel comune di Alatri, cosiddetti “casermoni” per l’aspetto fatiscente e le precarie condizioni di manutenzione. Gli edifici controllati per un totale di 25 appartamenti erano tutti occupati da cittadini stranieri. 60 le persone identificate, tra cui decine di pregiudicati e 20 gli autoveicoli controllati. Diverse le perquisizioni eseguite per la ricerca di armi. Alcuni immigrati erano costretti a vivere in locali angusti, ricavati

nelle trombe delle scale utilizzando dei pannelli di cartongesso di dimensioni ridottissime e prive di riscaldamento e qualsiasi altra forma di areazione. Sono in corso le indagini finalizzate ad accertare la regolarità dei contratti di locazione e l’avvenuta comunicazione di cessione di fabbricato così come previsto dalle leggi di Pubblica Sicurezza, nonché le eventuali situazioni di subaffitto da parte degli immigrati.L’attività congiunta, tra Polizia ed Arma, di monitoraggio delle presenze straniere sul territorio di questa provincia mira ad avere una cognizione sempre attuale per garantire una efficace attività di prevenzione.

Polizia e carabinieri alla ricerca di clandestini


cassino ELEZIONI COMUNALI / Sempre più movimentato il centrodestra senza pace

Forza del Sud a Cassino con una propria lista CASSINO - Cena romana con Mara Carfagna e Gianfranco Miccichè fondatore del movimento Forza Del Sud all’interno del centrodestra per scendere in campo alle elezioni comunali di Cassino. Al tavolo c’erano gli scontenti del Pdl cassinate Ciro Rivieccio, Gianni Valente e Ivo Sambucci. Si è discusso della possibilità di allestire una lista per le comunali magari con un candidato sindaco. Forza del Sud in provincia ancora non è rappresentata e perciò il progetto prevede di aprire a Cassino una sede e presentarsi alle elezioni con una lista che potrebbe aggregare molti degli scontenti o esclusi da Mario Abbruzzese. Potrebbero aderire anche Mignanelli e Picano e tanti altri non escluso lo stesso Scittarelli. “Siamo all’inizio – dice Ciro Rivieccio – e stiamo facendo un sondaggio sulla possibilità di una

lista. Quello di Roma è stato solo un primo incontro. Il Pdl è spaccato ma la colpa non è nostra ma solo di Mario Abbruzzese che finora non ha mai riunito il partito e né ha dato indicazioni chiare. Sta facendo tutto da solo. In queste condizioni il Pdl è destinato a perdere le elezioni.” Sull’adesione dell’Api dell’avvocato Riccardo Di Vizio alla casa delle liste civiche che candida a sindaco Carmelo Palombo polemizza Mario Pacitto, dirigente provinciale UDC. “Capisco che l’avv. Di Vizio – dice Pacitto - debba motivare un’adesione frutto di una folgorazione sulla via di Damasco, rinnegando molti dei concetti che ha scritto sui giornali fino a pochi giorni fa con motivazioni non vere. Per ristabilire la verità come componente della delegazione ufficiale del partito posso affermare che tra Api e

Udc non vi sono stati una serie di incontri, ma solamente uno dove abbiamo discusso del nostro programma. Il secondo sarebbe stato quello che l’avv. Di Vizio ha decli-

Cena romana con Mara Carfagna, Miccichè, Rivieccio, Gianni Valente e Ivo Sambucci nato. Mi dispiace dirlo, ma ritengo che non sia stato né corretto né educato declinare un invito, soprattutto tra partiti che sono parte integrante di un progetto regionale e nazionale molto importante.”

SARA’ OPERATIVO AL PUBBLICO DAL 28 MARZO

Dopo tante sollecitazioni a fine marzo apre lo sportello di Equitalia il secondo centro più importante della provincia di Frosinone e ho ritenuto fosse doveroso impegnarsi perché Equitalia si attivasse per allestire una propria struttura, sicuramente strategica perché faciliterà e renderà più agevoli gli adempimenti tributari di tantissimi cittadini e piccole e medie imprese di Cassino e dell’hinterland.L’ufficio sarà inaugurato il 24 marzo prossimo alle ore 11.30 e sarà operativo per il pubblico dal prossimo 28 marzo - ha continuato Mario Abbruzzese. Sono state previste ben tre postazioni che, oltre a permettere di ot-

L’annuncio è stato dato ieri dal presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese CASSINO -“Equitalia Gerit aprirà al pubblico un nuovo sportello a Cassino”. Lo ha annunciato Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, che nelle settimane scorse si era interessato a tal proposito, scrivendo una lettera all’amministratore delegato della Spa, Benedetto Mineo, nella quale sollecitava l’apertura di un ufficio. “Voglio dunque ringraziare l’amministratore delegato di Equitalia Gerit per la sua sollecitudine e per l’impegno profuso. La città di Cassino rappresenta

6 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011

tenere informazioni utili e di ottemperare ai pagamenti di tasse e tributi, consentiranno di dimenticare le file estenuanti di un tempo e le enormi perdite di tempo per recarsi fuori territorio.Inoltre questa nuova apertura, ha inteso sottolineare l’avvocato Mineo nella comunicazione che mi ha inviato, rientra in un progetto più ampio che Equitalia sta portando avanti da diverso tempo e che servirà a fornire ai cittadini una rete di sportelli in tutto il Lazio, nei quali la società sperimenterà anche una nuova strategia di relazione con il pubblico, diretta e più funzionale. Si tratta di risposte concrete che dimostrano quanto le amministrazioni stiano lavorando in sinergia per dare risposte alla collettività, sia in termini di accessibilità che di semplificazione della pubblica amministrazione”.

Tanzillicandidato “Cambiamo Roccasecca”

Pd in difesa della Costituzione

RO C CA S E C CA - D o m e n i c a 1 3 marzo alle ore 11,00 a Roccas e c c a i n v i a P i a v e 1 1 3 , l ’ a v v. Fa b i o Ta n z i l l i , c a n d i d a t o s i n d a c o p e r l e p ro s s i m e e l e z i o n i a m m i n i s t ra t i v e , p r e s e n t a a l l a c i t t a d i nanza il progetto “ C I T TA’ F U T U R A – CA M B I A M O RO C CA S E C CA” .

CASSINO - “La manifestazione che si terrà oggi a Roma e in tutta Italia in difesa della Costituzione rappresenta una straordinaria occasione per ricordare a tutti noi l’importanza dei principi fondanti della nostra Repubblica. “Lo sostiene Lucio Migliorelli segretario provinciale del Pd di Frosinone.


cassino Relatori al convegno al palazzo Ducale di Atina gli oculisti Luigi Rossini e Luigi Pinchera

Le patologie oculari senili illustrate in un seminario CASSINO

Oggi apre lo svincolo della Folcara CASSINO - Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, prenderà parte alla cerimonia di inaugurazione del nuovo svincolo sulla superstrada Cassino-Sora, in località Folcara a Cassino oggi alle ore 11 nei pressi della rotatoria di ingresso da via Ausonia Vecchia. Sarà presente anche Antonello Iannarilli, Presidente dell’amministrazione provinciale di Frosinone. “Si tratta” ha dichiarato “di un’opera strategica, di fondamentale importanza per Cassino, che d’ora in avanti potrà vantare un collegamento agevole ed efficiente tra diverse zone della città. La realizzazione dello svincolo è stata resa possibile grazie a fondi regionali per un importo di 6 milioni di euro; la Provincia si è adoperata concretamente nella realizzazione di quest’arteria, curandone l'appalto e partecipando con propri fondi ad alcune opere complementari e di completamento, per restituirla ai cittadini perfettamente funzionale ed in grado di servire sia il centro abitato di Cassino sia la città universitaria. Anche l’ateneo ha contribuito in tal senso, non solo economicamente, ma incaricandosi di redigere il progetto preliminare all’atto della stipula del protocollo d’intesa tra la Provincia, il Comune di Cassino, e la stessa Università. L’impegno di questa amministrazione, si è inoltre concretizzato nella totale copertura dell’illuminazione pubblica garantita lungo il percorso ciclabile e pedonale per l’intero tratto .

CASSINO - “Le patologie oculari dell’anziano”, questo il tema dell’interessante Seminario organizzato dall’Associazione Culturale “Giacinto Visocchi” al Palazzo Ducale di Atina. Si tratta del IV Seminario nell’ambito di una serie di altri incontri, tutti sul tema delle patologie dell’età senile, promosso dall’Associazione all’insegna del “Vivere in salute la terza età”. Ospiti per l’occasione il Dott. Luigi Rossini ed il Dott. Luigi Pinchera, Specialisti Oftalmologi, che hanno presentato un’interessante relazione sulle patologie oculari senili, con una rassegna sui principali quadri clinici ed un’attenzione particolare agli aspetti epidemiologici ed alle prospettive terapeutiche future. Il Dott. Rossini ha ricordato al pubblico presente che la degenerazione maculare senile è considerata una delle principali cause di ipovisione nei Paesi più industrializzati ma buone speranze si

avranno per il futuro dall’impiego sempre più diffuso dei farmaci intravitreali anti angiogenetici, capaci di rallentare la progressione della malattia; in altre patologie retiniche senili, inoltre, l’individuazione di specifici loci genici consentirà probabilmente, nel futuro, una terapia genica mirata. Ha proseguito, poi, il Dott. Pinchera, ricordando che nel Mondo si valuta che i ciechi per cataratta superino i 17 milioni e che vi è ancora, purtroppo, un’ oggettiva difficoltà di risolvere chirurgicamente il problema nei Paesi meno industrializzati; grandi novità, inoltre, ha proseguito sempre lo specialista si avranno nel futuro dalla possibilità di prelevare campioni di cellule staminali dalla superficie dell’occhio, “coltivarle” in vitro ed innestarle nell’occhio affetto da patologie corneali senili. Attento ed interessato il pubblico che ha anche rivolto do-

mande ai relatori in sala in un dibattito a cui hanno partecipato organizzatori del seminario, relatori e partecipanti, con un’”attenzione anche ad una diversa politica sociale e sanitaria” dedi-

cata agli anziani, come hanno tenuto a sottolineare l’Avv. Cancellara (rappresentante del Comune di Atina) ed il Dott. Giannandrea, consigliere provinciale di Frosinone.

INTERVENTO DI MARIO ABBRUZZESE PER IL FINANZIAMENTO

Frana di S.Angelo, geologi al lavoro Lo smottamento del costone calcareo ha causato l’evacuazione di tre abitazioni e la chiusura dell’area CASSINO - “Il cedimento di ampia portata che ha interessato una estesa zona abitata nel centro di Sant’Angelo in Theodice sta generando preoccupazione non solo ai cittadini che hanno già subito i conseguenti danni e disagi, ma anche a gran parte degli abitanti di tutto Corso Trieste. E’ per questo motivo che, vista la gravità e la precarietà della situazione che si è creata, ho voluto scrivere una lettera all’assessore regionale all’Ambiente, Marco Mattei, per sensibilizzarlo e per valutare un rapido intervento dei tecnici regionali così da poter effet-

tuare un sopralluogo e una perizia approfondita su quanto avvenuto”. Lo riferisce in una nota Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio. “Sono certo - ha affermato Abbruzzese che l’assessore Mattei farà il possibile affinché vengano individuate le risorse necessarie per far partire quei lavori utili a ristabilire le normali condizioni di sicurezza di tutta l’area interessata dal movimento franoso. I tecnici dell’Assessorato potranno lavorare in sinergia con quelli del Comune e

Officina delle idee, progetto di BPC

Giornata con“Sentieri per Montecassino”

CASSINO - Successo quello raccolto da PRIMA IDEA, il progetto di Banca Popolare del Cassinate che mette a disposizione un milione di euro da destinare al finanziamento di 20 idee innovative proposte da giovani imprenditori.Il progetto era stato presentato dalla BPC in occasione del primo incontro di Officina delle Idee.

CASSINO - Oggi alle ore 17.00, presso l’Hotel Ristorante “Al Boschetto” sarà presentato il libro “Sentieri per Montecassino”, scritto dal socio CAI Salvatore Capaldi e edito a cura del Club Alpino Italiano, Sezione di Cassino, in collaborazione con Banca Popolare del Cassinate. Interverrà Don Faustino Avagliano in rappresentanza dell'Abbazia di Montecassino.

dell’Università di Cassino che, già nei giorni scorsi, hanno effettuato una serie di verifiche, controlli e rilievi per stabilire l’entità della frana. La sicurezza è un argomento sul quale il governo Polverini ha già ampiamente dimostrato grande attenzione, basti pensare ai 120 milioni di euro che sono stati stanziati proprio per prevenire il rischio idrogeologico su tutto il territorio regionale. Non ho dubbi che anche in questo caso il governo saprà agire con la stessa solerzia per dare risposte concrete a tutti i cittadini della popolosa frazione cassinate che vivono su quel tratto dove si è registrato lo smottamento”, ha concluso il presidente Abbruzzese.

7 ANNO II - N° 59 SABATO 12 mArzO 2011


cassinate Ha abboccato all’amo di Abbruzzese che gli ha promesso il Cosilam, ma lo ha solo voluto far fuori

I sogni infranti di Nardone CASSINO -Carmelo Palombo, tuonando a modo suo dalle pagine dei quotidiani, ha fatto sapere che lui non ha mai garantito nulla a nessuno, men che meno la presidenza del Cosilam a Michele Nardone. A tale proposito, l'unica cosa che avrebbe dovuto dire, non l'ha detta e cioè: chi è lui per garantire o non garantire? Dalle sue parole, si evince che soffre di manie di grandezza pur essendo piccolo piccolo. La questione in realtà è un'altra. Michele Nardone ha abboccato all'amo lanciato in acqua da Mario Abbruzzese, l'unico che potrebbe garantire qualcosa. Ma l'unica cosa, e questa a Nardone la garantiamo noi della Gazzetta, e chè resterà a piedi.

Tutt'al più, sarà consigliere comunale. Ma comunque deve farsi prima eleggere. Il disegno di Abbruzzese di liberarsi di tutti i suoi avversari prosegue, se poi gli avversari stessi si mettono come si suol dire a 90 gradi, allora per il presidente del consiglio regionale tutto diventa più semplice. Nardone non sarà mai presidente del Cosilam, e per due motivi molti semplici, che ovviamente sfuggono a Nardone accecato dalla bramosia di contare qualcosa: 1) Abbruzzese gli ha promesso il Cosilam proprio perchè non vuole darglielo, 2) Abbruzzese ha sbandierato ai sette venti, fatto inusuale per lui, di aver disinnescato Nardone proprio con la pre-

sidenza del Cosilam. Abbruzzese ha una infinità di pregi, e qualche difetto, tra questi ultimi c'è ne uno che in molti, Nardone compreso, dimenticano, Mario Abbruzzese è vendicativo per natura, e non ammette che qualcuno possa intralciare il suo passo. Ne sanno qualcosa Scittarelli, costretto ad andarsene a casa prima del tempo, rimasto, grazie ad Abbruzzese, senza Cicc e senza panar, ovvero senza la fascia di sindaco, e senza uno straccio di candidatura alle regionali. Ne sa qualcosa Gabriele Picano, costretto a far posto in giunta regionale ad un altro voltagabbana come Abbruzzese che si chiama Enio Marrocco. E poi, Abbruzzese, a Nardone glie

l'ha giurata, il presidente infatti, mai ha digerito i comizi di Franco Fiorito, con Nardone seduto alla sua destra, che smerdavano Abbruzzese per via dell'impianto per lo smaltimento dell'amianto di Villa Santa Lucia. Michele Nardone insomma, da protagonista della politica cittadina quale era e poteva essere, si è ridotto al ruolo di comparsa che si avvia inesorabilmente verso la scomparsa. Sono tutti calcoli fatti a tavolino, tutto mirato, altro che presidenza del Cosilam, Michele Nardone se tutto va bene, si dovrà accontentare di uno scranno in piazza De Gasperi, e a come si stanno mettendo le cose, sarà quello dell'opposizione. Se tutto va bene. Ignazio Annunziata

AQUINO

Suggestioni medievali Il borsino per celebrare SanTommaso

AQUINO - Nei giorni 5,6 e 7 marzo ad Aquino, come ogni anno, è stato solennementefesteggiatoSanTommaso,Patronodelpaese.In occasione della ricorrenza della morte del Santo,che tanto lustro ha dato alla città diAquino,l’Associazione Culturale Rievocazioni Storiche, sapientemente diretta dal Presidente Rosario Lacerenza,con la coadiuvazione di Filomena Lacerenza e Carlo Di Lena, è stata protagonista di una tre giorni indimenticabile. Iniziata con la presenza del Corteo storico al Premio SanTommaso, organizzato dal DottorTommaso Di Ruzza,è terminata con la partecipazione dello stesso alla solenne processione che annualmente conclude le celebrazioni religiose dedicate al Santo. La giornata clou si è realizzata domenica sei marzo, allorquando circa 180 figuranti,alla presenza del Parroco Don Mario Milanese e delSindacoAntoninoGrincia, hannomessoinscenaunasuggestiva e maestosa rappresentazione dell’epoca in cui è vissuto il Dottore Angelico.Larappresentazionefruttodi unaminuziosaricostruzione storica dellavitadiSanTommasoedellafamigliadeiContidiAquino è culminata nella celebrazione di un matrimonio medievale, ricostruitofedelmenteinattinenza allefontistoricheconsultate.Igiovani sposisonogiuntiinpiazzasuduecavalliedopoesserviscesi, hanno raggiunto ilorogenitori,inquestocasoLandolfoeTeodora,sonostati coperti da un velo di colore rosso ed infine sono stati uniti in matrimonio dal prete con il più classico scambio degli anelli.

8 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011

di giovanni trupiano

LA POLIZIA DI STATO: Era ora che qualcuno facesse delle verifiche sugli alloggi Ater. E dato che l'istituto delle case popolari è troppo occupato a fare politica e liste civiche, ci ha pensato la polizia, presumiamo su input della magistratura. Bene, anzi benissimo.

E CHI SAL

FRANCO ASSANTE:Apprezziamo la sua verve, il suo spirito giovanile, e le sue lucide analisi politiche e per questo lo premiamo. Però, non possiamo non constatare che spesso sulle cose ci arriva con qualche minuto di ritardo rispetto agli altri, vedi vicenda Nardone e Cosilam. Ma è veniale, Assante è una risorsa.

CHI DETIENE LE CASE ATER:molti di loro, vivono in sontuose ville in campagna, altri hanno addirittura le case al mare. Le case Ater gli vanno confiscate e subito, e altrettanto presto vadano distribuiti a chi da anni, senza mai occupare alloggi abusivamente, attende con pazienza un tetto per la propria famiglia. ALESSANDRO MINCI E FEDERICO CATALDO DI FLI:hanno iniziato a litigare ancora prima di partire. Nella fattispecie, se le sono cantate per via dell'incontro con l'Udc per una futura allenza elettorale. Signori, mettetevi prima d'accordo tra di voi. Rischiate figuracce.

Castrocielo, convocato il Consiglio comunale

Equitalia apre a Cassino

CASTROCIELO - E’ stato convocato per lunedì prossimo, 14 marzo 2011 alle ore 8,30, il Consiglio Comunale, in seduta straordinaria, pubblica,e di prima convocazione,per la trattazione del seguente odg:1. Istanza in data 10.01.2011, ai fini della eliminazione della tassa fissa denominata 630 e della riduzione della tassa 648. Determinazioni; 2. Realizzazione di una rotatoria lungo la S.R. Casilina.

CASSINBO - «Equitalia Gerit Spa aprirà al pubblico un nuovo sportello a Cassino».Lo ha annunciato Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, che nelle settimane scorse si era interessato a tal proposito, scrivendo una lettera all'amministratore delegato della Spa, Benedetto Mineo, nella quale sollecitava l'apertura di un ufficio.

CHI S cend e


sport BASKET U21

I ragazzi del coach De Rosa continuano a macinare risultati. Abbattuta Frascati

La Bpf Cassino non smette di vincere Per la Top Pool (che porta alle finali nazionali) a disposizione quattro scontri diretti CASSINO - Insaziabili i meravigliosi ragazzi di coach De Rosa che nonostante abbiamo la certezza matematica a due giornate dal termine del campionato di aver conquistato il passaggio al turno successivo si sono imposti con autorità sul difficile campo di Frascati obbligando i padroni di casa a vincere nell’ultima di campionato per accedere ai playoff. Gara perfetta e magistralmente condotta dai cassinati che hanno fatto sfogare gli avversari per i primi tre quarti per poi stordirli e sconfiggerli nell’ultimo parziale dove è uscita la grande classe del roster a disposizione del coach che con capitan Ramundo a referto con i soliti 32 punti e con una difesa perfetta hanno servito l’ennesima prestazione sopra le righe rimanendo in corsa per aggiudicarsi il primo posto in classifica. Nonostante le assenze pesanti di Iannarilli e

Schiavi tutti hanno dato il massimo offrendo degli sprazzi di ottima pallacanestro, il pivot Cipriano sfruttando le sue caratteristiche porta 16 punti in dote, l’ala Pistore da il suo contributo con un’ottimo 14 in fase realizzativa e anche il più giovane del gruppo Tamburrini classe 94 si regala 5 punti personali, di capitan Ramundo abbiamo già detto miglior realizzatore della partita. Tutto il gruppo ha espresso ottime prestazioni quando è stato sollecitato, coach De Rosa ha dato spazio a tutti, Iafano, Candelaresi, Ferrara 3 punti per lui, Russo 2, Zapparato 2 insomma tutti hanno dato il loro contributo per un’altra grande prestazione. La partita per onor di cronaca è stata sempre sul filo dell’incertezza almeno per i primi tre parziali in cui i ragazzi ziale e il secondo si sono conclusi di Frascati hanno provato a dare con i padroni di casa avanti rifastidio ai cassinati, il primo par- spettivamente di 1, 16-15 e di 4,

35-31 ma è troppo poco per sconfiggere i biancorossi. Nel terzo parziale dopo un vibrante testa a testa è Ramundo a dare la svolta con due perentori contropiedi che spostano gli equilibri verso Cassino, alla sirena il punteggio recita 46-47 gara in equilibrio. Il capolavoro si materializza ad inizio ultimo quarto, Mario Tamburrini gioca con la mentalità di un grande, prende la palla e piazza una bomba terrificante che stordisce gli avversari che incrduli subiscono un’altra tripla in successione da Ramundo, la gara si spacca Frascati sbanda paurosamente e subisce anche due contropiedi micidiali che portano a 11 i punti di differenza al parziale, 46-57. Time-out frascatano per correre ai ripari ma non cambia il risultato, Cassino amministra il buon vantaggio e archivia con un netto 64-74 la gara dimostrando tutto il suo va-

BASKET U13/14

Basket Cassino e Frosinone insieme per le giovani leve FROSINONE - La collaborazione tra le due realtà del basket ciociaro, la Scuba Basket Frosinone e l’A.D. Pallacanestro Cassino iniziata da questa stagione sportiva limitatamente alle categorie Under 13 e 14 ha dato dei risultati estremamente positivi. La Under 13 di Coach Daniele Bernardi ha trionfato nel Campionato Regionale Girone B Open chiudendo in testa alla classifica totalizzando 30 punti frutto di 15 gare vinte, 1 sconfitta con la seconda della classe la Pool Eurobasket Roma B che di punti ne ha totalizzati 24. La formazione ciociara ha sbaragliato la con-

correnza di fior di formazioni come la Tiber, il Palocco, il Torrino e Latina vantando il miglior attacco con 1122 punti e anche la miglior difesa, solo 669 punti concessi agli avversari, traguardi conseguiti con il lavoro e la dedizione totale. I ragazzi che compongono il roster sono Pondri, Barrella, Russi, Ceccarelli, Mastrantoni, Campoli, Toti, Bussiglieri, Giugliano, Scerrato, Fracassa, Pagliarella e Matteo Pagano che si è distinto come uno dei migliori realizzatori ed elemento fondamentale in difesa grazie anche alla sua fisicità e alle sue indubbie qualità tecni-

che. Questi ragazzi che vivono di pane e basket perfettamente coadiuvati dai tecnici e dalle loro famiglie si sono regalati una grande soddisfazione, ora le conferme devono arrivare dalla fase successiva, che prevede i play off divisi in due gironi, le vincenti disputeranno la finale in campo neutro domenica 15 maggio. Va ricordato che la stessa formazione partecipa anche al campionato Under 14 regionale dove ha superato al prima fase imbattuta e nella seconda fase ha già vinto 4 gare, non male per questi ragazzi. Buone anche le notizie sulla Under 14 Open che pur

mettendoci l’impegno necessario non riesce ad avere la fortuna indispensabile per primeggiare, nonostante la bravura e le ottime individualità dei ragazzi di coach Luigi Pagano hanno infatti perso alcune partite per pochi punti. Il roster è composto da Costa, Del Greco, Di Placido, Franzese, Fusco, Longo, Marchetti, Massaro, Mosella, Prata, Cicchetti, Alteri, Montoni, Fantozzi, Sistopaoli, Solla, Matera, Corsi, Stavole, La Norcia. Grande la soddisfazione dei Presidenti delle due realtà Dino Pagano per la AD Pallacanestro Cassino e Antonio Efficace per la Scuba Frosinone che hanno creduto in questa collaborazione, convinti che con questo connubio il movimento provinciale ne tragga comunque beneficio. Un plauso ai ragazzi per le splendide vittorie ottenute dalla formazione Under 13 Open vanto di tutta la provincia.

Test di Barcellona, Alonso simula la gara

Rugby, Sei Nazioni Ecco gli azzurri

Tocca a Fernando Alonso chiudere le prove invernali della Ferrari sul Circuit de Catalunya. E’ sceso in pista ieri mattina nella penultima giornata della sessione: Alla pausa pranzo, il miglior tempo del ferrarista era 1'21"614, mentre i giri percorsi sono stati 61. La prestazione migliore della mattina appartiene invece a Michael Schumacher su Mercedes, autore di un ottimo 1'21"268.

Il ct dell'Italia Nick Mallett ha ufficializzato la formazione che sabato affronterà la Francia, allo Stadio Flaminio di Roma, nella quarta giornata del 6 Nazioni di rugby. Per l'ultima gara interna del Torneo 2011, Mallett ha scelto sette cambi rispetto alla formazione scesa in campo il 26 febbraio contro il Galles. La prima novità riguarda il ruolo di estremo: il numero 15 torna ad Andrea Masi.

lore. Club Basket Frascati: Grossi 21, Monetti 7, Mastromattei ne, Calascibetta, Pannozzo 7, De Carlo 8, Paradiso 4, Forlingieri 12, Di Pietro 5, Boselli ne. All. Pasquinelli BPF Basket Cassino: Iafano, Ferrara 3, Russo 2, Tamburrini 5, Pistore 14, Ramundo 32, Zapparato 2, Candelaresi, Cipriano 16. All. De Rosa PARZIALI: 16-15, 35-31, 46-47.

CALCIO ECCELLENZA

In quattro per la lotta salvezza

Q

uattro squadre ciociare, Morolo, Anitrella, Roccasecca e Ceccano sono in lotta per salvarsi nel campionato regionale di Eccellenza, girone B. Il Morolo di mister Antonio Gaeta attualmente è in zona salvezza, vanta quattro punti di vantaggio sulla zona playout ed è la squadra meglio messa quando mancano otto gare al termine della stagione. Saranno fondamentali gli scontri diretti. Il Morolo domenica andrà sul campo della Vigor Cisterna in cerca di punti. L’Anitrella di mister Alessio Ciardi dovrà invece assolutamente battere in casa il Formia per sperare di restare agganciata al treno salvezza. Gara difficile anche per il Roccasecca del tecnico Giovanni riccio che dovrà giocare in mattinata sul campo dei romani del Tor Sapienza che hanno una difesa molto ermetica. Scontro diretto da vincere a tutti i costi invece per il Ceccano che ospiterà la Diana Nemi. Nel Ceccano domenica mancherà per squalifica Turchetta. Il peso dell’attacco sarà tutto sulle spalle del bomber Simone Lucchetti.

9 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011


ANNO i1 - N° 59 - sAbAtO 12 mArzO 2011 - DistribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe sAtiriCO

L’OSCAR DEL GIORNO AL PDL CIOCIARO

Sta facendo fronte comune il Pdl di Frosinone contro il sindaco Marini per sostenere la battaglia che da qualche settimana stanno portando avanti i genitori dei bambini che frequentano la scuola Elementare “Maiuri”. La decisione, infatti, di organizzare corsi pomeridiani poiché la scuola è risultata inagibile, non va giù a nessuno, poiché causa di numerosi disagi per le famiglie. E tutto questo mentre il sindaco ha fatto pubblicare sul sito del Comune gli ottimi piazzamenti raggiunti nell’indagine di Legambiente sull’ecosistema scolastico. Perché, però, non pubblica anche i dati relativi agli edifici inagibili, come la “Maiuri” e non si adopera per risolvere la questione?

IL TAPIRO DEL GIORNO A RENATA POLVERINI

Con la sentenza del tar che ha rigettato il ricorso avanzato dal comitato pro ospedale di Pontecorvo, la Governatrice ha incassato un punto a suo favore, ma la stessa cosa non accadrà su altri fronti. I cittadini di Pontecorvo, infatti, sono arrabbiati più che mai e mal hanno digerito la notizia, pronti a dare nuovamente battaglia. Il piano sanitario della Regione Lazio, benché a parere dei giudici amministrativi sia fatto di scelte insindacabili, non va giù a nessuno e ai più appare incomprensibile. Soprattutto quando declassa una struttura, come quella di Pontecorvo, che per decenni è stato punto di riferimento per un bacino di utenza vastissimo oggi costretto a chiedere “asilo” anche nelle regioni limitrofe.

SORA, NO ASTA? NO BANDIERE! POLEMICHE

SCUOLA

TRASPORTI

Sora, la rottura del meccanismo d’innalzamento impedisce alle bandiere di sventolare

Turni pomeridiani alla Elementare “Maiuri” Lo scontro politico si fa sempre più incandescente

La Regione taglia 500milioni di fondi Sindacato Cgil e Legambiente preparano la protesta

A PAG. 3

PAG. 2 e 3

A PAG. 2

www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


FROSINONE Attacchi al sindaco di Frosinone Marini da Trina, Piacentini e Zaccheddu

Il Pdl scende in campo per il Maiuri Il gruppo dice“No”ai turni pomeridiani per gli alunni della scuola elementare FROSINONE - “Ancora una volta l’incapacità amministrativa del governo targato Michele Marini rischia di creare enormi disagi alla cittadinanza ed in particolar modo a tutti quei genitori che hanno iscritto i propri figli presso l’istituto “ Amedeo Maiuri ”. Così esordiscono i consiglieri comunali del PDL Adriano Piacentini e Daniele Zaccheddu unitamente all’Assessore Provinciale Francesco Trina, che continuano: “L’ipotesi dei turni pomeridiani per gli alunni va assolutamente scongiurata! Da che mondo è mondo le lezioni avvengono di mattina. Ci rendiamo conto dei tanti disagi a cui andranno incontro, appunto, genitori ,bambini e insegnanti? Queste cose possono succedere solo a Frosinone. Il Sindaco ha l’obbligo e il dovere di risolvere tale situazione, non è giusto che per mancanza di pianificazione ci vada sempre di mezzo la cittadinanza. Il

problema potrebbe essere scongiurato con l’apertura del nuovo plesso scolastico del quartiere Cavoni? Speriamo che il nuovo istituto venga aperto entro

tempi brevissimi nella speranza di non assistere, per l’ennesima volta, ad ulteriori ritardi nell’ultimazione di opere pubbliche. Le nostre paure sono fon-

Trasporti pubblici: la Regione “taglia” 500milioni di fondi Legambiente Lazio contro il provvedimento regionale Ieri conferenza stampa indetta insieme ai sindacati di Cgil Lazio e Filt Lazio con l’Osservatorio trasporti FROSINONE - “ La Regione Lazio non può tagliare 500 milioni di euro di fondi europei per il trasporto pubblico, sarebbe una scelta assurda in questo momento di crisi, sia per i cittadini che per i lavoratori, ci appelliamo alla Polverini e al Consiglio regionale - ha affermato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, partecipando alla conferenza stampa indetta da CGIL Lazio e FILT Lazio, con l'Osservatorio regionale trasporti - "Nei giorni scorsi il comitato di sorveglianza POR, nonostante le pesanti critiche espresse da

2 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011

diversi dei componenti del tavolo stesso tra i quali il Sindacato e la Legautonomie Lazio, ha deciso di tagliare circa 500 milioni di Euro dei fondi europei del Piano Operativo Regionale POR che nel 2008 aveva finanziato il piano per il ‘miglioramento della qualità e dell’efficienza del TPL, potenziamento della rete infrastrutturale e dei nodi di scambio’ per 590 milioni di Euro, dei quali 279 milioni di fondi FAS, 241 di fondi FESR e 70 di fondi regionali. In sostanza, spostando quasi tutte le risorse disponibili dall’asse 3 “ac-

cessibilità” ad altri assi del programma europeo, per gli investimenti sul trasporto rimangono solo 90,5 milioni. Tra gli investimenti, fondamentali per il trasporto pubblico del Lazio, che erano previsti nel piano si leggevano: l’acquisto di nuovi treni per 35 milioni e di nuovi bus per 49 milioni, il piano di sicurezza per le stazioni per 55 milioni, un programma per i nodi di scambio per 33,6 milioni e il parziale raddoppio della Roma-Viterbo per ben 326 milioni, oltre al potenziamento della ferrovia Campoleone-Aprilia per oltre 30 milioni, che rimarrebbe previsto. Una scelta inspiegabile, in parte legata alla decisione di utilizzare tutti i fondi FAS per il piano di rientro del debito sanitario, in parte ad alcune “difficoltà di attuazione” che in realtà si potrebbero superare se ci fosse la volontà. Servono investimenti in questa direzione, a partire da quelli dei fondi POR, per opere che garantirebbero anche lavoro e occupazione,

date, questa Amministrazione non è stata mai puntuale nella consegna di nessuna opera e c’è il rischio che inciampi anche su questa”.

favorendo l’uscita dalla crisi, molto più di generici fondi ‘a pioggia’ per l’innovazione delle imprese”. Legambiente nell'occasione ricorda alcuni numeri del trasporto nel Lazio: negli ultimi dieci anni l'utilizzo del trasporto ferroviario è cresciuto moltissimo, i pendolari che viaggiano ogni giorno sulle ferrovie nel Lazio sono raddoppiati, passando da 187 mila a oltre 350 mila, ai quali si aggiungono i 200 mila delle ferrovie concesse. Numeri destinati a crescere ancora, secondo le stime di Legambiente, fino a 472mila passeggeri trasportati ogni giorno nel vicino 2015 sulle sole ferrovie regionali (con un incremento del 35%), che richiederanno almeno 40 nuovi treni, oltre a consistenti interventi di manutenzione sui 115 che circolano oggi ogni giorno e un assetto nuovo del nodo di Roma, con il quadrupicamento di alcune strozzature come quella di Campoleone ma anche completando finalmente l’anello ferroviario a nord tra la stazione Nomentana e Tor di Quinto, con la creazione di tre linee di attraversamento della città, aumentando la possibilità di interscambio nell’area urbana. Per il COTRAL i numeri sono ugualmente importanti, con 104 milioni di viaggiatori annui, e una forte esigenza di miglioramento del parco mezzi, delle fermate, delle informazioni delle 9.000 corse giornaliere dei 4.554 collegamenti/linee, con 81,5 milioni di vetture/km all'anno.

Campagna referendaria per l’acqua pubblica

Consegna medaglie ai poliziotti

SORA - Domani dalle ore 9,00 e fino al tramonto, in Piazza Santa Restituta a Sora, rappresentanti del comitato per i 2 Si ai Referendum per l’acqua Bene Comune saranno a disposizione della cittadinanza per illustrare e spiegare i contenuti dei 2 referendum contro la privatizzazione dell’acqua.

FROSINONE - Nella mattinata di ieri presso la Sala Conferenze della Questura di Frosinone si è svolta la cerimonia di premiazione di 50 dipendenti della Polizia di Stato. Con l’entrata in vigore della Legge n.121/1981 veniva disciolto il Corpo delle guardie di Pubblica Sicurezza e il corpo di Polizia Femminile, i loro appartenenti venivano inquadrati nei ruoli dell’attuale Polizia di Stato.


frosinone SORA

La rottura del meccanismo di sollevamento al centro di numerose polemiche

“Dove sono finite le bandiere?” SORA - "E' di questi giorni la polemica sul mancato aissamento della storica bandiera Italiana sul monte San Casto in occasione del 17 marzo. Lodevole l'impegno di alcune associazioni di cittadini per far si che la bandiera torni a sventolare sul colle, ma come abbiamo potuto costatare anche noi , la mancanza del meccanismo di sollevamento sull'asta non permette che il tricolore possa tornare a sventolare". E' quanto dichiara in una nota Luigi Gabriele responsabile Area Est de La Destra Frosinone. "Paradossale che siamo uno delle poche città ad avere un'asta di proporzioni mirabili e dalla collocazione

TEATRO

“Storie da bunker” alla Polivalente di Piglio PIGLIO - Mercoledì 16 marzo, alle 11.30, presso la Sala Polivalente di Piglio (Fr), Storie da un bunker, testo teatrale e regia di Luca Simonelli. Attori, i giovani studenti dell'Istituto Comprensivo O. Bottini di Piglio. E' la conclusione del laboratorio scolastico teatrale organizzato dal Sai - Sistema Archivistico Intercomunale di Acuto, Paliano, Piglio, Serrone, che per il progetto di valorizzazione di quest'anno ha avuto come tema la Seconda Guerra Mondiale, e che ha visto la preziosa collaborazione di preside e insegnanti. L'appuntamento, come si diceva, fa parte del progetto di valorizzazione del Sistema Archivistico Intercomunale di Acuto, Paliano, Piglio e Serrone. Progetto promosso dall'Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio e dalla Provincia di Frosinone.

eccezionale, ma che per colpa del solito lassismo dell'amministrazione di centro sinistra non possiamo innalzare il vessillo nazionale. Del resto in questi anni più volte l'amministrazione condominiale casinelliana si è distinta per il suo mancato attaccamento alla Patria. Basta ricordare il modo in cui sono state trattate le forze dell'ordine che rischiamo di perdere il loro presidio nella nostra città, oppure tutti gli altri casi in cui feste importanti come il 2 giugno sono state accantonante o rese feste per mercatini o bancarelle dai provvedimenti dell'assessorato del vice sindaco. A questo punto ci poniamo una domanda! A che servono le bandiere acquistate con l'offerta fatta pervenire da una ditta del napoletano ed indirizzata proprio all'assessore Paolacci come si può ben vedere

dalla determina det. n. 6 del 07.03.2011- Sett. 1° - Acquisto bandiere? Determina pubblicata e visionabile sul sito comunale al

seguente indirizzo: http://www.comune.sora.fr.it/file/ modulistica/1410.pdf Come si evince dalla determina l'asses-

sore ha acquistato da una ditta di PORTICI (NA) , 4 bandiere italiane, 4 della UE e 4 del Comune alla cifra di euro 1000+iva. Ci chiediamo ma ditte locali non ne vendevano di questo genere? Ma sopratutto ci chiediamo con 216 dipendenti comunali(comprensivi dei 60 LSU appena stabilizzati) non riusciamo proprio a mandare nessuno con adeguata attrezzatura sul monte San casto a ripristinare il funzionamento dell'asta? Per fortuna che la compagine di sinistra fra due mesi non avrà nemmeno più la rappresentanza consiliare e non potrà più prendere alcuna decisione amministrativa sulla cosa pubblica. Intanto ci prendiamo il solenne impegno dopo il 15 e 16 maggio di dare adeguato spazio alle celebrazioni per l'unità d'Italia coinvolgendo tutti i cittadini".

DURO MONITO CONTRO L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Elementare Maiuri, Mastrangeli: altro esempio di incapacità amministrativa L’edificio è stato dichiarato inagibile dalla Asl per numero di studenti iscritti FROSINONE - Non si placano le polemiche sui doppi turni a cui sarebbero costretti gli alunni della scuola elementare “Maiuri”. Dopo l’intervento del gruppo del Pdl (vedi altro articolo a pag. 2), ora si registra anche quello del consigliere comunale Riccardo Mastrangeli dal quale riceviamo e pubblichiamo: “ I tanti disagi che centinaia di famiglie stanno patendo in questi giorni alla scuola elementare Maiuri, sono frutto unicamente della cattiva amministrazione da parte della giunta guidata dal Sindaco Michele Marini. Questa scuola, ritenuta inagibile dalla Asl per il numero di studenti iscritti, è solo la di-

nunciare alle pur importanti attività extrascolastiche del pomeriggio per recarsi a scuola; per non parlare dei disagi dei genitori che la mattina lavorano! Ancora una volta l’Amministrazione Marini ha dimostrato la sua inefficienza ed impreparazione nel gestire una situazione che era del tutto ordinaria".

mostrazione di come, nonostante l’attuale Amministrazione si vanti di avere avuto massima attenzione per l’edilizia scolastica, alcune scuole della nostra città non abbiano i requisiti minimi di sicurezza. Tirare la croce addosso al dirigente scolastico costretto a prendere provvedimenti, come la turnazione degli orari scolastici, è ingiusto perché la responsabilità unica è da ascrivere all’Amministrazione che, su questa scuola, evidentemente ha investito poco o nulla; la stessa cosa vale nel caso della realizzazione della scuola Cavoni che, se pronta, poteva sopperire a questa situazione trasferendo i bambini nel nuovo plesso scolastico. Il pasticcio era atteso da tempo ma nessuno si è premunito affinché la situazione arrivasse a questo punto. Ora a patire questi enormi disagi saranno centinaia di famiglie con i bambini costretti a stare a casa (quando tutti gli altri vanno a scuola…) ed a ri-

“Camper medici”, ennesima beffa

Rovesciano cassonetti Giovani denunciati

FROSINONE - “L'arrivo dei prestigiosissimi camper della salute sponsorizzati dalla presidente Polverini è l'ennesima beffa per la sanità della provincia di Frosinone. Mentre si chiudono gli ospedali, si fa propaganda sulla salute dei cittadini”. Lo ha dichirato Anna Maria Tedeschi.

ANAGNI - I Carabinieri del Norm – Aliquota Radiomobile, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, hanno deferito in stato di liberta’, alle competenti Autorità Giudiziarie due 19enni ed un 16enne,tutti residenti ad Anagni per “getto pericoloso di rifiuti”. I ragazzi, sono stati sorpresi dai militari operanti mentre cercavano di rovesciare sulla pubblica via, il contenuto di alcuni cassonetti dei rifiuti.

3 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011


sport Oggi (ore 15) a Modena per risalire la china. Campilongo sprona i suoi

CALCIO SERIE B

“Non dobbiamo farli ragionare” Il tecnico gialloblu suona la carica, in una gara fondamentale per la salvezza CLASSIFICA SQUADRE

PT

ATALANTA SIENA NOVARA VARESE REGGINA PESCARA TORINO VICENZA LIVORNO EMPOLI GROSSETO PIACENZA PADOVA SASSUOLO MODENA ALBINOLEFFE CROTONE CITTADELLA PORTOGRUARO FROSINONE ASCOLI (-6) TRIESTINA

59 56 54 47 46 42 41 41 40 39 38 38 37 35 35 35 34 32 30 29 28 27

PARTITE G

V

N

29 17 8

RETI P

F

S

5 36 20

30 15 11 4 45 24 29 14 12 4 48 24 30 11 14 5 36 22 30 12 10 8 34 29 30 11 8 10 31 31 30 11 9 11 34 36 29 12 5 12 30 32 30 10 10 10 36 36 30 9 12 9 33 29 30 10 9 11 32 37 30 9 11 10 41 43 30 8 13 9 40 36 30 9

8 13 32 33

30 7 14 9 30 37 30 9

8 13 35 47

29 7 13 9 27 32 30 7 11 12 32 37 30 7

9 14 25 40

30 6 11 13 31 44 28 8 10 10 28 33 30 5 12 13 23 37

FROSINONE - Campilongo vuole scalare altre posizioni in classifica e alla vigilia della sfida allo stadio Braglia contro il Modena, suona la carica al Frosinone. Il tecnico non usa mezze parole: «Per noi è una tappa fondamentale in chiave salvezza, andiamo per vincere». E subito dopo l’allenatore giallazzurro rincara la dose: «Mi aspetto che la mia squadra affronti la partita con uno spirito battagliero e con la necessaria intensità per non dare modo agli avversari di ragionare». Insomma, Cariello e soci domani contro il Modena sono chiamati ad una prestazione maiuscola e priva di sbavature per non vanificare il prezioso successo della settimana scorsa al Matusa a spese dell’AlbinoLeffe, che ha permesso loro di lasciare l’ultimo posto e di riavvicinare quantomeno la zona playout. «In effetti vista la situazione di classifica non possiamo permetterci distrazioni - aggiunge un Campilongo abbastanza sereno - La sfida contro il Modena può rappresentare

il crocevia del nostro campionato e un risultato positivo ci darebbe la possibilità di mettere un altro mattoncino per la salvezza». Il Modena viene dalla vittoria di Empoli, ma quella di Bergodi è una squadra che detiene, insieme con il Varese, il record dei pareggi, 14 complessivamente, dei quali 8 dinanzi al pubblico amico. «In serie B tutte o quasi in casa fanno più fatica a costruire gioco, a differenza di quanto avviene fuori dove è più facile agire in contropiede - sostiene il tecnico ciociaro - Al di là di questo, però, il Frosinone deve pensare solo a se stesso ed a strappare almeno un punto per dare continuità ai risultati in un momento delicato del campionato e per poter affrontare con più serenità il Torino al Matusa la prossima settimana». Ieri mattina ultimo allenamento a Frosinone per i canarini che stamattina hanno sostenuto una seduta allo stadio Comunale. Un'ora circa di lavoro prettamente tattico, introdotto da una parentesi di esercizi aerobici, per

Cariello e compagni, conclusa con calci di punizione e tiri in porta. Non c'erano gli infortunati Terranova e Stellone, mentre Biasi ha svolto un lavoro differenziato. Presenti invece Cesaretti e Bottone, che hanno superato i rispettivi problemi fisici e sono dunque a disposizione del tecnico campano. Al termine partenza del gruppo per Roma Termini, da dove la squadra ha raggiunto in

treno Modena nel pomeriggio. Ecco in dettaglio i 21 convocati: Portieri: Frison, Sicignano e Vaccarecci; Difensori: Ben Djemia, Bianco, Catacchini, De Maio, Guidi, Minelli; Centrocampisti: Beati, Biso, Bottone, Cariello, Di Tacchio, Grippo, Pestrin, Sansone; Attaccanti: Baclet, Cesaretti, Masucci, Zigoni.

CALCIO GIOVANISSIMI NAZIONALI

Manchester United Premier Cup, il Frosinone torna a casa I gialloblu, sconfitti da Inter (1-0) e Roma (5-0), escono fuori al primo turno della manifestazione di categoria nazionale Finisce l’avventura del Frosinone di Federico Coppitelli al Manchester United Premier Cup. A Città Sant’Angelo i canarini non riescono a superare il

primo turno. Nella gara contro l’Inter (calcio d’inizio alle 9.00) prova di carattere del Frosinone che tiene bene il campo. I nerazzurri acciuffano la vittoria in

pieno recupero, grazie ad un tapin di Ponti. Subito dopo il Frosinone scende in campo contro la Roma. I giallorossi si portano sul 2 a 0 grazie a due rigori trasfor-

Pazienza prolunga, resta a Napoli

Balotelli, misterioso gonfiore al viso

Pazienza prolungherà il contratto con il Napoli al termine della stagione. Lo assicura l'agente del calciatore Vincenzo D'Ippolito. «Il Milan? Niente di vero - dice a Radio Kiss Kiss - Michele vuole restare in azzurro. Il rinnovo di Pazienza? Una volta finito il campionato ci siederemo con il Napoli. Credo che con la società si troverà un accordo. Il Milan? Niente di vero».

Problemi per Balotelli nella partita che il suo Manchester City ha perso 2-0 con la Dinamo Kiev nell'andata degli ottavi di Europa League. L'azzurro, schierato da Roberto Macini nell'undici titolare, così come ha raccontato lo stesso tecnico durante "Europa League Live", ha accusato un misterioso gonfiore al viso alla fine del primo tempo e dopo dodici minuti della ripresa è stato sostituito da Tevez.

mati da Adamo. Nella ripresa il Frosinone prova a riaprire i conti con Torri che però colpisce la traversa. I capitolini invece trovano ancora la via del gol con Ortenzi. A seguire le reti di Ansini e Steri fissano il risultato sul 5 a 0. “Abbiamo incontrato due delle squadre candidate alla vittoria finale - dice Federico Coppitelli, in viaggio di ritorno alla volta di Frosinone - contro l’Inter abbiamo dato vita ad una grande prestazione. Incassare gol all’ultimo minuto, cambiarsi la maglietta e rientrare in campo per affrontare la Roma non era facile, eppure sul 2 a 0 la partita era ancora aperta”. Al di là del risultato per i gialloblu rimane la consapevolezza di aver centrato un traguardo storico come la qualificazione al prestigioso torneo.

5 ANNO II - N° 59 sAbAtO 12 mArzO 2011


lagazzettacassino120311a  

IL TAPIRO DEL GIORNO ALLA CASA DELLE LISTE CIVICHE L’OSCAR DEL GIORNO A SEBASTIANO MIDOLO CASSINO ELEZIONI ATINA ANNO i1 - N° 59 - sAbAtO 12...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you