Issuu on Google+

ANNO i1 - N°185 - giOvedì 11 AgOSTO 2011 - diSTribuziONe grATuiTA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe SATiriCO

L’OSCAR DEL GIORNO: COOPERATIVA DEI SOGNI

MISTER LICENZA

Che ha la gestione di un immobile confiscato dallo stato alla camorra. La “Cooperativa dei sogni” di Sessa Aurunca, diretta da Simmaco Perillo, è destinataria della fattoria che produce ortofrutticoli. “Queste strutture realizzate con il riciclaggio di denaro sporco – dichiara Simona Di Mambro della coop I Naviganti – devono essere affidate dallo Stato alle nostre cooperative per l’assistenza ai disabili e ad altre persone in difficoltà. Qui abbiamo dovuto aspettare diversi anni e solo dal 2007 è operativa ed oggi i risultati sono soddisfacenti. “

IL TAPIRO DEL GIORNO: CARLO MIRABELLA

Che è convinto del pieno funzionamento dell’ospedale, cosa non vera. “Il S. Scolastica è un ospedale in piena attività e con prestazioni in crescita.” Lo ha detto nel corso di una improvvisa visita a Cassino il direttore generale dell’Asl Carlo Mirabella rispondendo così polemicamente alle critiche scaturite dopo il consiglio comunale sulla questione sanità di qualche settimana fa.

www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


regione E’ unanime l’allarme lanciato da sindacati e politici per la paventata dismissione

Ospedale Oftalmico a rischio Lettera aperta alla Presidente Polverini perché salvi la struttura capitolina ROMA - ''Malgrado sia pieno agosto le attivita' sanitarie dell'Ospedale Oftalmico di Piazzale degli Eroi fervono come nelle stagioni invernali e cosi' anche le problematiche, che subiscono pazienti e operatori per le carenze organizzative dell'azienda, non si placano''. Lo ha dichiarato il segretario regionale della Fials Confsal del Lazio, Gianni Romano. ''Conseguenza doverosa per la Regione e quindi per il commissario ad acta Polverini prosegue Romano - e' provvedere urgentemente a stilare e realizzare il piano di organizzazione per l'eccellenza specialistica che coinvolga questo nosocomio. L'Oftalmico e' fiore all'occhiello della Capitale e del Lazio nonche' meta di tanti viaggi della speranza per interventi chirurgici che ridando la vista migliorano la qualita' della vita di tanti pazienti anche del sud''. ''Proprio qualche giorno fa ricorda Romano - e' uscita la

notizia, poi ridimensionata, della chiusura del nosocomio a oggi pero' il presidente Polverini non ha chiarito i punti oscuri della vicenda che ruotaintorno alla specialistica oculare. La necessita' evidente e' quella di superare le liste di attesa per accedere a un posto letto e quindi essere sottoposti a interventi chirurgici, altrettanto serve incrementare il numero di anestesisti da impiegare l' Oftalmico per far marciare a regime le nuovissime e modernissime sale operatorie alcune delle quali ad oggi sono inutilizzate''. ''A seguito delle voci che danno per imminente la dismissione delle attivita' dell'Ospedale Oftalmico di Roma ho deciso di scrivere una lettera aperta alla Presidente Polverini''. Cosi' in una nota Enzo Foschi, consigliere del Pd alla Regione Lazio e membro della commissione sanita' della Pisana.''C'e' allarme, infatti, tra gli operatori e i cittadini per le

notizie che giungono dalla Regione - prosegue Foschi - e tutti si chiedono come faranno non solo i pazienti romani e laziali, ma anche gli altri utenti che afferiscono da tutto il centro-sud in quella che e' una struttura pubblica d'eccellenza del Lazio, a sottoporsi a interventi di cataratta, glaucoma e ad usufruire delle prestazioni di chirurgia oftalmologica per

bambini''. ''Si tratta - spiega Foschi - di patologie che interessano vasti strati della popolazione. Nel solo anno 2010 in quell'Ospedale vi sono state ben 55 mila tra visite e prestazioni compresi i trapianti di cornea e glaucoma, mentre al Pronto Soccorso sono giunti ben 60 mila pazienti in 12 mesi e i ricoveri viaggiano intorno ai

1 . 4 6 5 l'anno''. ''Chiedo pertanto al Commissario alla sanita' conclude Foschi - di pronunciarsi con una voce chiara sul futuro di questo fondamentale Struttura, e di offrire un segnale di disponibilita' concreto al dialogo. Raccogliere il grido d'allarme che proviene da tanti settori non e' impossibile. In sostanza, chiedo alla Polverini di evitare colpi di mano in questo periodo agostano, e di dare una dimostrazione di 'buona politica', perche' oggi piu' che mai, penso che ci sia bisogno di farlo''.

CONCESSA LA CIG IN DEROGA A TUTTI I DIPENDENTI ROMA " D o p o u n a lunga e faticosa trattativa, è stato finalmente siglato l'accordo per la concessione della Cassa Integrazione in deroga ai lavoratori della società Terme di Fiuggi SPA & Golf srl". Lo ha dichiarato l'Assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio, Mariella Zezza, esprimendo soddisfazione per l'intesa raggiunta ieri in tarda serata tra Regione, Provincia di Frosinone, Comune di Fiuggi, società termale e parti sociali. "L'accordo - spiega l'Assessore prevede la concessione della CIGS in deroga per un massimo di 60 lavoratori con contratto a tempo determinato, fino al termine massimo del 31 dicembre 2011. L'elemento cardine consiste nell'impegno preso dall'azienda a presentare all'Assessorato al Lavoro e

Siglato l’accordo per le Terme di Fiuggi

2 ANNO II - N° 185 GIOVEDì 11 AGOstO 2011

Formazione, entro il 20 s e t t e m b r e, un dettagliato piano industriale che garantisca per il 2012 almeno un semestre di attività per i dipendenti a contratto a tempo determinato". "Desidero ringraziare - ha concluso Mariella Zezza - tutte le parti firmatarie per l'alto senso di responsabilità dimostrato nel corso della trattativa il cui esito positivo ha scongiurato - proprio in questo periodo di alta stagione - possibili proteste dei lavoratori all'interno dello stabilimento termale e che prevede soprattutto garanzie occupazionali anche per il prossimo anno".

Nuovo pesante crollo di Piazza Affari

Colpo alla ‘ndrangheta In manette il boss Pesce

Successo per i Bot a 12 mesi che con un rendimento in calo, dal 3,67% al 2,959%, ha ricevuta offerte pari a 12,6 miliardi, il doppio dei 6,5 miliardi di disponibilità. Tra gli acquirenti molti stranieri. Il dato ha fatto prima salire la borsa di Milano che poi è tornata negativa fino a cedere il 3%.

ROMA - Il titolare della ditta 'Demol Sud' di Rosarno, Antonio Pronestì, di 44 anni, è stato arrestato dai carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Reggio Calabria per favoreggiamento della latitanza di Francesco Pesce, il capo dell'omonima cosca finito in manette ieri sera. A Pronestì è contestato il reato di favoreggiamento con l'aggravante della modalità mafiosa.


regione Alessandra Mandarelli (LP) rivolge un plauso a Giunta e Consiglio per il bilancio

“Unamanovraconcretaeresponsabile” Per la consigliera regionale sono stati rispettati tutti gli impegni assunti coi cittadini ordinamento dell’Assessore al Bilancio Cetica – a tutti va il mio personale e sentito plauso- ha confermato le azioni messe in campo in un anno, rispettando gli impegni presi con il territorio e dando seguito, con coerenza e responsabilità, alla linea di governo intrapresa. Il testo votato, così come presentato dall’Assessore Cetica, ispirandosi ai principi di rigore e sviluppo, guarda a tutti i settori d’intervento nell’ottica della meritocrazia, della virtuosità della programmazione e gestione economico-finanziaria, nonché della trasparenza. In questo senso, la lotta all’abusivismo per il settore urbanistico, la ricognizione periodica dei Piani di zona per i servizi sociali e

ROMA - “Il lungo lavoro, di collaborazione e confronto tra assessori e consiglieri, ha portato all’approvazione della manovra finanziaria della Regione Lazio con l’assestamento di bilancio annuale e pluriennale 2011-2013 e le disposizioni collegate. Il consigliere regionale della Lista Renata Polverini e presidente della Commissione Sanità, Alessandra Mandarelli, ha così commentato: “200 milioni di euro per sostenere progetti, servizi e sviluppo: è questo l’impegno della manovra finanziaria approvata della Regione Lazio. L’Amministrazione Polverini, attraverso il lavoro messo in campo da tutti gli assessori competenti per materia, con il sostegno particolare ed il co-

l’istituzione del premio “Euro d’Oro” per i Comuni più virtuosi, nell’ambito dell’applicazione del Patto Regionalizzato, ne sono un chiaro esempio. Un’attenzione particolare è rivolta, quindi, agli enti locali per lo sviluppo omogeneo e responsabile del territorio e per la sua valorizzazione. E coerentemente alla direzione di governo, messa già in campo dalla Presidente Polverini, sono inoltre rilevanti le azioni nel sociale e nel lavoro, per sostenere la famiglia ed i giovani. L’impegno di tutta la maggioranza ha dato contenuto e concretezza ad una manovra responsabile e completa, che interviene sul territorio recependo le istanze dei cittadini.”

ECCO SPIEGATI I MOTIVI DELLA MANCATA SOTTOSCRIZIONE DELL’INTESA lavoratori , senza condizionare la concessione all’avvio di una Mobilità volontaria è una gestione a nostro avviso molto superficiale delle risorse dell’ammortizzatore sociale , va considerato cha la Cassa in deroga , è stata istituita per essere utilizzata prevalentemente per le realtà esonerate dall’utilizzo di CIGO e CIGS, infatti c’è voluta l’autorizzazione del Ministero del Lavoro in quanto la Regione Lazio non aveva disponibilità per circa 6 Ml di euro. Le Istituzioni presenti al tavolo si sono rese complici di fare un ulteriore regalo agli Indiani , facendogli risparmiare le 3 mensilità da anticipare all’INPS per ogni lavoratore che liberamente avesse deciso di accedere alla Mobilità. Ma il danno più grave è stato arrecato a tutti quei lavoratori che intendono cogliere questa opportunità per intraprendere iniziative di lavoro autonomo , a questi gli è stato negato di uscire dall’assistenzialismo ; negata la possibilità di emergere da situazioni di precarietà e lavoro sommerso ; negata la possibilità di attingere al Bando Regionale che mette a disposizione fino a 30.000 euro per i lavoratori in Mobilità che avviano una iniziativa lavorativa autonoma / imprenditoriale ; negata la possibilità di richiedere il pagamento delle indennità in una unica soluzione sempre nel caso di avvio attività autonoma /imprenditoriale ; è stata negata a quei lavoratori ai quali manca un anno per andare in pensione di mettersi al riparo da sistematiche e frequenti modifiche al sistema Pensionistico . Per queste ragioni , non abbiamo sottoscritto il Verbale di Accordo ,che riteniamo regressivo e malvagio ; per la FIALC –CISAL un accordo che condanna un certo numero di lavoratori a restare nella illegalità di un lavoro precario, è come se con questo Accordo si alimenta , si istigano taluni lavoratori che intendono mettersi in regola a restare nella illegalità ; altri vengono penalizzati da questo Accordo in quanto non vengono assunti a tempo indeterminato perché non collocati in Mobilità , Una procedura di Mobilità volontaria per la VDC Technologies avrebbe avuto tutta una serie di risvolti positivi anche sull’intera vertenza , in quanto riducendosi il numero dei dipendenti si facilita senza ombra di dubbio il subentro della Società SSIM o altre che manifestano l’interesse. La FIALC-CISAL, continuerà a battersi per cambiare questa situazione dove si persevera ad agevolare gli Indiani e ha castigare i lavoratori".

Videocon, il sindacato della Cisal non ci sta ROMA - FROSINONE - Il Segretario Provinciale della FIALC -CISAL di Frosinone Massimo Arilli, nonché dipendente e componente della RSU dello stabilimento VDC ,interviene sulla vicenda VIDEOCON: "Il giorno 8 Agosto 2010 si è tenuto presso la sede del Ministero del Lavoro di Via Fornovo n. 8 a Roma, il previsto incontro tra le OO.SS., la Direzione aziendale VDC Technologies, Confindustria Frosinone, e il funzionario della Regione Lazio per la proroga della Cassa Integrazione in scadenza il 16 Agosto 2011 L’accordo Sindacale prevede la concessione di Cassa Integrazione in deroga fino al 31/12/2011, e qualora viene accettato dal Tribunale di Frosinone la richiesta di concordato preventivo , la stessa Cassa in deroga cessa e parte la CIGS Straordinaria Legge 223/91 . In merito all’Accordo, la FIALC – CISAL ,esprime grande insoddisfazione e pertanto non ha ritenuto di doverlo sottoscrivere per i seguenti motivi: 1) Il 1 Luglio 2011 nell’ultimo incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico , il rappresentante del MISE dott. Castano, su richiesta della CISAL , intimava alle parti di avviare una procedura di Mobilità volontaria per alcune decine di lavoratori finalizzata alla creazione di nuovi posti di lavoro. 2) La Direzione Aziendale VDC, all’indomani dell’incontro al MISE avrebbe dovuto aprire una procedura di Mobilità volontaria , e non lo ha fatto !! 3) La CISAL condanna fermamente il comportamento della D. A. VDC che ha disatteso il monito del MISE 4) La FIALC-CISAL , durante l’incontro, chiedeva alla dott.ssa Cristina Gregori del Ministero del Lavoro , di prevedere nel Verbale di Accordo l’avvio della Mobilità volontaria ,come da verbale di riunione del MISE del 01/07/2011, ma senza sortire esito positivo. A nostro avviso, l’atteggiamento della dott.ssa Gregori, non è affatto condivisibile , anzi ne siamo fortemente contrariati, il fatto di concedere la Cassa Integrazione in deroga per 1199

Metro, nel 2012 apre la tratta B1

Incidente agricolo Muore 75enne

Aprira' al pubblico all'inizio del 2012 la prima trattadellametroB1diRoma,checollegapiazzaBologna a Conca d'Oro.Lo ha annunciato il sindaco di Roma,GianniAlemanno,nelcorsodiunsopralluogo nei cantieri della metropolitana. ''Questo cantiere verra'consegnatoaottobre,conduemesidianticipo rispetto ai tempi previsti - ha detto il sindaco -.Considerando i tempi di realizzazione delle infrastrutture, e'un miracolo''.

Unuomodi75anni,AngeloFagioni,residenteaVallerano,inprovinciadiViterbo,titolarediunimpiantoperla lavorazione delle nocciole,e' morto questa mattina in un incidentesullavoroavvenutoinunterrenoagricolodisua proprieta'.Secondounaprimaricostruzione,l'agricoltore eraallaguidadiuntrattoreche,percauseincorsodiaccertamento,e'piombatoaddossoaunalbero.Nell'urto,la vittimahabattutoviolentementeilcapocontrounramoed e'cadutodalmezzoagricolo.

3 ANNO II - N° 185 gIOvedì 11 AgOstO 2011


provincia Così il presidente Antonello Iannarilli replica alle accuse del consigliere provinciale del Pd

“Quant’è triste Simone Costanzo” L’esponente del Partito democratico aveva lanciato strali dopo la sentenza delTar sugli incarichi legali FROSINONE - "Triste è l opposizione del consigliere provinciale Costanzo. E' priva di fondamento e demagogica, spiego perché: è falso che l'Amministrazione Provinciale è ferma e lo dimostrano tutte le attività poste in essere proprio in questi giorni. Nonostante l'apertura della crisi, infatti, tutti gli assessori hanno continuato ad operare come prima e continuano ad essere delegati da me anche per far fronte a questioni delicate. Quanto accade in Provincia, in sintesi, è assolutamente naturale in politica come nei governi di ogni livello, di centrodestra come di centrosinistra. Rassicuro Costanzo, la nostra attività va avanti a pieno regime". E' quanto dichiara il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonello Iannarilli. "Per quanto riguarda le solite accuse circa fantomatici aumenti dei costi Costanzo continua a propinare clamorosi errori o lo fa apposta o non capisce.... Noi abbiamo il numero di dirigenti che prevedono la legge e la pianta organica. Attendiamo da Costanzo, invece, una risposta che non arriva mai alla domanda: perché per dieci anni non avete effettuato i concorsi per i dirigenti di questo Ente? I dirigenti che ho nominato e messo all'opera e che stanno operando con serietà e abnega-

zione alla soluzione dei tanti problemi che una gestione passata all'acqua di rose e, non dimentichiamolo mai, una contingenza nazionale molto critica, ogni giorno si presentano. Ma tutto questo non ci sconvolge, siamo chiamati a governare e lo facciamo seriamente. Per quanto riguarda il tormentone di Costanzo sulle spese per gli avvocati, non pos-

siamo fare a meno di difenderci e gli ricordo che l'unica parcella davvero alta che abbiamo dovuto sobbarcarci è per un contenzioso della Giunta Scalia, per ben 4.400.000 euro e i legali per l arbitrato sono stati nominati dalla gestione di cui Costanzo faceva parte. Noi, caro Costanzo, avremmo dovuto solo pagare ma è grazie ai miei dirigenti che si sono resi conto del grande pasticcio che avevate combinato che siamo riusciti a procrastinare fino al 2013 tutta la questione e siamo fiduciosi in un buon esito. Costanzo ancora non capisce la differenza tra consulenti e incarichi professionali, dati con motivazioni importanti a copertura di settori dove la Provincia non ha le professionalità adatte, anche in questo caso, se il consigliere di opposizione non vuol capire quella differenza, non è colpa mia. Per il resto se fossi in Costanzo non dormirei sonni tranquilli, perché a breve il Consiglio provinciale dovrà affrontare la questione dei debiti che ha permesso all'Agenzia di formazione per svariati milioni di euro senza che aver esercitato il minimo controllo. e allora si vedrà la differenza nel modo di amministrare. Per quando riguarda le mie dimissioni ci saranno solo se non potrò governare come a me piace, con

trasparenza e responsabilità, per migliorare la qualità della vita del cittadini con la massima libertà di azione. Solo questi possono essere

i motivi per le mie eventuali dimissioni, ma credo che Costanzo dovrà attendere la fine del mio mandato".

QUESTO IL COMMENTO DELL’ASSESSORE ANTONIO ABBATE INTERVENUTO ALLA FESTA DELLA ZAMPOGNA AD ACQUAFONDATA Abbate,presente adAcquafondata in occasione della giornata conclusiva del Festival della Zampogna, domenica 7 agosto, ha così salutato l'evento: “Una manifestazione bellissima, - ha spiegato Abbate - rievocativa e celebrativa di uno strumento tipico delle nostre zone, la zampogna, lo strumento che rimanda alle nostre civiltà pastorali, fatto con i materiali di questa tradizione e plasmato dalle mani sapienti di artigiani locali. Uno strumento che ci unisce in un connubio immediato con il paesaggio e la natura”.“Ho volutamente parlato di appartenenza e di valori per spiegare il senso del Festival della zampogna – ha aggiunto l’Assessore - perché la musica in particolare,e la cultura in generale,non devono limitarsi ad essere semplici manifestazioni del genio umano,ma possono concorrere ad una funzione sociale, possono avere una ricaduta pratica,quella di offrire elementi che guidino l’agire umano.La musica tradizionale questo compito può assolverlo in maniera diretta,

Quando la musica parla delle nostre radici ACQUAFONDATA - “I suoni e i ritmi più tradizionali, le atmosfere e le melodie che rimandano alla nostra storia, al nostro passato, al nostro substrato culturale più vero e autentico. Questo è, a mio avviso, il Festival Internazionale della Zampogna di Acquafondata, un evento che ha il dono di riportarci in una dimensione mitica, quasi senza tempo, dove ognuno ritrova radici ed appartenenza. E in un’epoca in cui sempre più precari appaiono i riferimenti ideali, la dimensione locale, la dimensione dell’origine, riprende il giusto valore e la giusta collocazione, offrendoci qual punto fermo, quell’ancora ideale, su cui strutturare e incardinare il nostro vissuto quotidiano”. Così, in maniera molto suggestiva e allargando lo sguardo dalla musica alla società, l’Assessore alla Cultura della Provincia di Frosinone, Antonio

4 ANNO II - N° 185 GIOVEDì 11 AGOstO 2011

senza mediazioni, con l’invito di salvaguardare il nostro patrimonio storico, di tradizioni, di usi e costumi, ma soprattutto di rimandarci ad un’etica e ad una morale fatta di valori veri,autentici e reali,quelli che parlano del senso di appartenenza ad una comunità. Ritrovare l’appartenenza, sentire il legame con il proprio universo di riferimento, è oggi l’esigenza più forte della nostra nazione”.“Quello che manca all’Italia in questo momento per uscire dalla crisi – ha concluso l’Assessore Abbate - è proprio lo spirito di nazione, il sentimento dell’appartenenza. Ecco che la musica, in questo percorso di ritrovamento della dimensione più autentica,può fare molto.Può risvegliare i legami con la terra d’origine, in un sussulto dell’anima e dello spirito. Soprattutto se è musica di qualità, come quella del Festival di Acquafondata. Una musica che parla direttamente al cuore.Per questo motivo ,la Provincia di Frosinone ha voluto sostenere anche quest’anno la manifestazione di Acquafondata giunta alla 40° edizione.A tutti gli organizzatori, all’amministrazione comunale, al sindaco Di Meo, alla direzione artistica e a tutti coloro che lavorano così bene per rendere questo Festival un appuntamento veramente imperdibile,i miei complimenti e quelli del Presidente Iannarilli, con la certezza di ritrovarci tra un anno per un’edizione, se possibile, ancora più importante”.

500mila giovani licenziati nel 2010

Nuove misure Governo a lavoro

MILANO - Immaginarli simbolicamente all'interno di uno stesso luogo rende maggiormente l'idea. E' come se le migliaia di persone che riempiono piazza San Giovanni a Roma, gremita a festa durante il 1 maggio,abbiano di colpo perso il lavoro. Il dato è impressionante: 500mila di fatto "licenziati" nel solo 2010,con contratti iper-precari non rinnovati alla scadenza (è la pletora dei giovani con contratti di collaborazione a progetto).

ROMA - Il menù delle misure possibili per arrivare al pareggio di bilancio nel 2013 è pronto.E dentro al pacchetto «monstre» che il governo sta mettendo insieme,e che potrebbe vedere la luce la prossima settimana, c'è di tutto. C'è la riforma dell'assistenza,ma ci sono anche nuovi interventi sulle pensioni.La riforma fiscale,con la prospettiva di riduzione delle aliquote,e la tassazione immediata delle rendite finanziarie.


cronaca OPERAZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA

Sora: segnalati quattro giovani per detenzione di sostanze stupefacenti Sequesto di 1,5 grammi di hashish e metadone per circa 42 grammi, detenuta illecitamente SORA- Continua incessante, su tutti i fronti, l’attività di controllo da parte della Guardia di Finanza che, nell’ambito di servizi d’Istituto coordinate e pianificate dal Comando Provinciale di Frosinone, finalizzate alla vigilanza, sia preventiva che repressiva, del contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno segnalato quattro assuntori alla Prefettura di Frosinone. Con l’arrivo della stagione estiva e della movida notturna, vengono intensificati i controlli presso i maggiori punti di ritrovo dei giovani al fine di contrastare l’uso, sempre maggiore, delle sostanze stupefacenti da parte dei

giovani. Infatti, proprio nel corso di specifiche attività di istituto, due pattuglie delle Fiamme Gialle del Nucleo Mobile della Tenenza di Sora hanno proceduto, in diverse località del territorio di competenza, ad effettuare controlli su mezzi e persone. Nel corso delle suddette attività si procedeva al controllo, tra l’altro, di alcuni giovani che mostravano, ai militari operanti, alcuni segni di irrequietezza non giustificata dalle circostanze, tale da far ritenere che detenessero sostanze stupefacenti. Cosa che trovava conferma dalle successive perquisizioni personali, al termine delle

quali ai ragazzi veniva trovata, occultata, sostanza stupefacente tipo hashish, per circa 1,5 grammi e metadone cloridrato per circa 42 grammi, detenuta illecitamente. La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed i quattro giovani, tre ragazzi di cui due minorenni e una ragazza sono stati segnalati all’Autorità Prefettizia per i profili amministrativi di specifica competenza inerenti l’illecita detenzione per uso personale delle sostanze stupefacenti e la successiva irrogazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente. Il servizio odierno, si inserisce in un più ampio conte-

IN VIA MARSELLA E IN VIA PESCAROLA A SAN PASQUALE

sto di controllo del territorio che testimonia la costante presenza delle Fiamme Gialle al contrasto della

grave e crescente piaga sociale dell’uso delle sostanze stupefacenti, soprattutto da parte dei più giovani.

FEDE

Strade colabrodo, buche Settefrati/ Canneto, festeggiamenti da riparare a Cassino CASSINO - Buche a non finire sulle strade urbane e periferiche. Le richieste di riparazioni arrivano in continuazione allì’ufficio manutenzione ma lo smaltimento di queste sollecitazioni non sempre è rapido, sia per ridotto nu-

mero di addetti e sia anche per la mancanza, spesso, di materia prima. Sta di fatto che per riparare dei guasti alla conduttura idrica spesso passano settimane e così per riparare le buche. In via Pescarola gli abitanti segna-

lano una grossa buca e accanto una perdita d’acqua. Finora nessuno è intervenuto dal Comune. Stessa cosa in via Marsella al civico 12 dove una buca non viene riparata da oltre due anni nonostante le promesse dell’ufficio manutenzione.

SETTEFRATI - Il comune di Settefrati, con il patrocinio e contributo dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone, della Presidenza della Giunta Regionale del Lazio e della Banca Popolare del Cassinate, organizza una serata evento che porterà in paese un ensemble musicale di oltre 100 elementi. Sul palco allestito in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna di Canneto, saliranno difatti l’Orchestra Sinfonica della Repubblica di Udmurtia (ex Unione Sovietica) ed il Coro Lirico del Teatro dell’Opera di Craiova (Romania) che accompagneranno il tenore Antonio De Palma, il soprano Teresa Colucci e il baritono Antonio Sarnelli De Silva.A dirigere sarà il notissimo maestro Leonardo Quadrini, apprezzatissimo sia in Italia che all’estero e spesso presente sui Canali RAI e Mediaset con trasmissioni quali il Premio Braille, il premio Cimitile, vari concerti di Natale ed eventi musicali in varie località italiane. Il Maestro Quadrini già in molte occasioni ha infiammato le platee della provincia di Frosinone. Ricordiamo le sue applauditissime direzioni al Festival Lirico di Casamari al Festival Gazzelloni di Roccasecca e i concerti con Katia Ricciarelli e Lucio Dalla ad Arpino.Il Direttore vanta una lunga serie di importanti collaborazioni. Difatti lo vediamo spesso impegnato con cantanti lirici e di musica leggera come i già citati Katia Ricciarelli e Lucio Dalla, Cecilia Gasdia, Chiara Taigi, Gianluca Terranova, Ines Salazar, Antonella Ruggiero e Mariella Nava e attori come Alessandro Preziosi e Michele Placido.


cassino Improvviso blitz del manager dell’Asl alla struttura del Santa Scolastica dopo le critiche

Mirabella:”Ospedale in crescita con più posti e più personale” Oggi invece appuntamento a Frosinone con il sindaco Petrarcone e con l’assessore Di Russo CASSINO - “Il S. Scolastica è un ospedale in piena attività e con prestazioni in crescita.” Lo ha detto ieri nel corso di una improvvisa visita a Cassino il direttore generale dell’Asl Carlo Mirabella rispondendo così polemicamente alle critiche scaturite dopo il consiglio comunale sulla questione sanità di qualche settimana fa. In quella occasione Mirabella sostenne la qualità e l’efficienza del Santa Scolastica ma i consiglieri non furono d’accordo evidenziando le tante criticità dei vari reparti. Ieri di nuovo a Cassino Mirabella per ribadire con i numeri alla mano il potenziamento della struttura dopo la disattivazione dell’ospedale di Pontecorvo. Dal 1. giugno scorso ad oggi

l’ospedale di Cassino, ha spiegato il manager, è cresciuto complessivamente di 61 posti letto e di 123 dipendenti tra cui 31 medici, 72 infermieri e 20 ausiliari. Sono imminenti anche altri arrivi che porteranno l’aumento dei posti letto a + 113 e l’aumento del personale a + 181. Mirabella ha anche detto che “la normativa prevede che gli ospedali sede di DEA di I livello devono essere dotati di unità operative delle seguenti specialità: medicina generale, chirurgia generale, ostetricia e ginecologia, cardiologia con UTIC, ortopedia e traumatologia, rianimazione, terapia intensiva polivalente”. E il “S. Scolastica” è effettivamente un Dea di I livello, ha rimarcato il manager,

perché possiede delle Unità operative previste dalla normativa. Nel periodo gennaio 2010 – luglio 2011 al Pronto Soccorso di Cassino si sono avuti 61.333 accessi che hanno prodotto 13.682 ricoveri. I codici rossi sono stati 542, i gialli 11.381, i verdi 41.837, i bianchi 2.926. Nei 18 mesi (2010 – 1. semestre 2011) sono stati invitati ad altre strutture 641 pazienti. I non ricoverati sono stati 46.652 pari a oltre il 76% degli accessi. Il registro dell’eliambulanza segnala che nel periodo 1° ottobre 2010 – 4 agosto 2011 (n.10 mesi e oltre) si sono verificati 44 interventi. Ossia 4 interventi al mese in linea con le percentuali dei politraumi, ictus cerebrali e patologie cardiologi-

che. Intanto questa mattina alle 12,30 nella sede dell’Asl di Frosinone Mirabella riceverà il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone e l’assessore comunale ai servizi sociali con delega alla sanità Stefania Di Russo. Si recheranno all’Asl per consegnare al direttore un dossier sui fabbisogni dei servizi sanitari sul territorio ma soprattutto per avere risposte precise sulle richieste avanzate durante l’ultimo consiglio comunale dagli amministratori e dai cittadini. Alla vigilia di questo incontro, sostengono i consiglieri di maggioranza, Mirabella sarebbe tornato al Santa Scolastica, probabilmente, per ricevere informazioni dirette sul funzionamento e sulle esigenze dei reparti.

DISPONIBILI ALTRI 61 POSTI LETTO

Ospedale Santa Scolastica: da giugno sono arrivati 123 dipendenti in più Reparto per reparto i nuovi posti e il nuovo personale trasferito dall’ospedale di Pontecorvo CASSINO - Reparto per reparto i nuovi posti e il nuovo personale arrivato all’ospedale Santa Scolastica di Cassino. A cardiologia un posto letto in meno ma un medico e un tecnico in più; a chirurgia più 17 posti e più 4 medici, 9 infermieri e un ausiliario; a dialisi meno 2 posti letto; alla direzione sanitaria 4 amministrativi in più; alla farmacia un farmacista in più; alla gastroenterologia più 20 posti letto e 7 medici, 12 infermieri e un assistente sociale e 2 ausiliari; a geriatria più 8 posti e più 2 medici, 8 infermieri e 1 ausi-

6 ANNO II - N° 185 gIOvedì 11 AgOstO 2011

liario; a laboratorio analisi è ar- più; a rianimazione un meeico fermieri e 2 ausiliari in più; a rivato un altro ausiliario; a me- in più; in sala operatoria 6 in- urologia un posto in più. dicina più 7 posti, 3 medici e 8 infermieri; a neonatologia meno 4 posti letto e una puericultrice; a oculistica meno 6 posti, 1 medico e 1 infermiere in più. Inoltre a ortopedia nessuna variazione; a ostetricia 2 posti in più; a otorino più 10 posti, 6 medici, 11 infermieri e 1 ausiliario in più; a pediatria meno 3 posti; a pneumologia più 12 posti, 4 medici, 13 infermieri e 2 ausiliari in più; al pronto soccorso 4 medici e 3 ausiliari in più; a radiologia un medico in

Pontecorvo, finanziati i festeggiamenti

Dj Bunna (Africa Unite) a Coreno Ausonio

Comunicato su finanziamenti regionali per festività di San Giovanni e Carnevale“Un grande riconoscimento per le principali manifestazioni pontecorvesi”dichiara l'assessore al turismo e spettacolo Daniele Mattaroccia, commentando il finanziamento di € 25.000 per la festività del patrono San Giovanni e di € 10.200 per il Carnevale Pontecorvese arrivato alla sessantesima edizione nel 2012.

La serata di lunedi 15 agosto 2011, al Freedom Coffee & Drinks di Coreno Ausonio,in viale della libertà 19, vede un gande appuntamento musicale con Bunna, leader insieme a Madaski degli Africa Unite la band più rappresentativa del Reggae made in italy, in una suggestiva sessione ai controlli, per rivivere un percorso artistico tra musica e aggregazione.


cassino Delegazione comunale con Di Russo, Iannone, Tortolano e Fonte e Simona Di Mambro

Visita ai beni confiscati ai camorristi ora gestiti dalle cooperative sociali CASSINO - Sei ettari di terreno su 17 dell’area complessiva, appartenuta al camorrista Antonio Moccia, già killer a 14 anni, trasformati in una fattoria modello gestita da una cooperativa che dà lavoro a decine di persone. Si trova a Maiano di Sessa Aurunca, nel casertano, terra dei clan dei casalesi. Una visita a questa fatto-

ria è stata compiuta ieri mattina da una delegazione comunale di Cassino composta dall’assessore ai servizi sociali Stefania Di Russo e dai consiglieri comunali Maria Iannone, Antoine Tortolano e Igor Fonte che è anche presidente dell’associazione Impastato e dal consigliere regionale Anna Maria Tedeschi e da Simona Di Mambro,

presidente della cooperativa I Naviganti di Cassino. In previsione dell’assegnazione alle cooperative richiedenti per scopi sociali da parte delle ministero delle finanze di due ville con terreno confiscate dallo Stato ai camorristi che le avevano edificate nel comune di Sant’Elia Fiumerapido anni fa e a due appartamenti di Cassino è stata fatta questa visita istruttiva per un simile possibile progetto. Di recente lo Stato ha confiscato congrui beni tra Cassino ed Amaseno anche alla famiglia Terenzio e quando l’iter sarà terminato si porrà lo stesso problema. Il consigliere regionale Anna Maria Tedeschi è stata categorica:”Sia gli immobili di Sant’Elia – ha detto – che quelli di Terenzio devono tornare alla collettività per l’utilizzo a favore di cooperative per l’assistenza alle fasce più deboli e per creare strutture operative e

quindi posti di lavoro. L’esempio di Maiano è illuminante.” Per l’assessore Di Russo e per i consiglieri comunali Iannone, Tortolano e Fonte “questi beni vanno riqualificati a beneficio di chi ne ha veramente bisogno e poi si possono trasformare in aziende agricole e creare occupazione.” Simona Di Mambro, che a Cassino

gestisce una casa-famiglia con una decina di ragazzi senza genitori, è componente anche della “Cooperativa dei sogni” di Sessa Aurunca, diretta da Simmaco Perillo, destinataria della fattoria che produce ortofrutticoli. “Queste strutture realizzate con il riciclaggio di denaro sporco – dichiara Di Mambro – devono essere affidate dallo Stato alle nostre cooperative per l’assistenza ai disabili e ad altre persone in difficoltà. Qui abbiamo dovuto aspettare diversi anni e solo dal 2007 è operativa ed oggi i risultati sono soddisfacenti. L’area è aperta anche ai campi scuola dei giovani ed ospitiamo in questi giorni gruppi di scout che lavorano nei campi coltivati.” Il timore degli amministratori comunali, però, è che l’iter per l’assegnazione dei beni sequestrati alla camorra nel cassinate sia troppo lungo.

SIGLATO UN ACCORDO TRA IL SINDACO PETRARCONE E IL COMMISSARIO DELL’ENTE IRIS VOLANTE

Ripristino dell’antica strada romana, intesa tra Comune e Parco Aurunci CASSINO - Cassino Giuseppe Golini Petrarcone, che entra nel merito della questione e descrive i dettagli del protocollo d’intesa stilato tra il Comune e l’ente regionale Parco dei Monti Aurunci. “Come spiegato anche nei giorni scorsi, in totale accordo con il commissario dell’ente regionale responsabile di tale area Iris Volante, abbiamo provveduto alla stesura di un protocollo d’intesa al cui interno sono specificati gli interventi che verranno effettuati in aree che ricadono totalmente nel territorio di Cassino. La realizzazione di questi lavori, inserita all’interno di una programmazione generale del Parco, consentirà, pertanto, di dotarsi di strumenti di sviluppo tesi alla creazione di nuove sinergie con il territorio e con le comunità locali.” Una serie di opere, dunque, volte al miglioramento delle condizioni socio economiche dell’Area e alla creazione di un sistema integrato che preveda altre iniziative da realizzare nel comprensorio, come ci conferma il commissario del Parco dei Monti Aurunci, nonché consigliere di mag-

gioranza, Iris Volante. “Sono certa che l’intesa raggiunta, rappresenti l’inizio di una collaborazione più profonda e proficua tra il Comune di Cassino e l’ente che rappresento. Un passo necessario e voluto che si pone l’obiettivo di rivalutare e sfruttare al massimo le potenzialità che quest’area, ricadente all’interno del territorio del Parco, presenta. Inoltre, è un’intesa che, senza dubbio, può rappresentare un volano per l’economia e per il turismo della nostra città.” Sull’aspetto turistico, si è focalizzata anche l’attenzione dell’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Cassino Danilo Grossi. “Dopo il Teatro Romano, il recupero di un sentiero così importante a livello turistico e culturale, è una priorità assoluta ed essenziale. Anche se in piena estate, ci stiamo muovendo attivamente in tal senso per sviluppare un settore fondamentale e strategico per una città come Cassino. Nell’epoca della globalizzazione, qual è quella che viviamo, la cultura ed il turismo, per una terra ricca come la nostra, sono le uni-

che vere possibilità per il miglioramento dell’economia e il recupero del patrimonio storico presente a Cassino va proprio in questa direzione..”

Denunciati due rumeni per furto di rame

Deferita pregiudicata del pontino

Ad Anagni, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà due 37enni di origine rumena, residenti a Latina, responsabili di aver asportato, da un impianto fotovoltaico del luogo, circa 200 Kg. di cavi elettrici in rame. La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita all’avente diritto.

A Frosinone, i militari della Stazione di Frosinone Scalo, nel corso di predisposto servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà una 37enne di San Felice Circeo (LT), già censita, per inosservanza del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in quel comune.

7 ANNO II - N° 184 gIOvedì 10 AgOstO 2011


cassinate Accusava Scittarelli di aver rilasciato licenze a gogò ed ora lui sta facendo la stessa cosa

Costa,predicavabeneerazzolapeggio CASSINO - In poco più di un mese, a Cassino hanno aperto i battenti almeno una decina tra bar e friggitorie varie. Ed anche un ristorantino ubicato in una specie di sottoscala. La cosa in linea di principio non ci dispiace, siamo profondi assertori che la concorrenza ed il libero mercato creano sviluppo e nuove opportunità. Questo come principio. La cosa che ci lascia interdetti, è che all’indomani del suo insediamento, l’assessore al commercio del comune di Cassino, Mario Costa, aveva tuonato contro l’amministrazione Scittarelli, rea di aver rilasciato licenze a gogò, creando non solo una sorta di concorrenza sleale, in 50 metri di strada ci sono 4 bar, ma contri-

buendo a creare caos a tutte le ore del giorno e della notte, per cui, aveva sentenziato il buon Costa, il rilascio per certi tipi di licenze commerciali era sospeso a data da destinarsi. Salvo poi per fare l’opposto contrario. C’è qualcosa che non va nell’assessore Costa, e possiamo solo azzardare qualche ipotesi: Forse l’assessore è stato forzato a rilasciare queste autorizzazioni, magari da vecchi accordi con la passata gestione comunale, oppure Costa è diventato come i suoi predecessori, o peggio, la licenza dagli uffici del commercio si può ottenere a patto che…Non è possibile che in città fioriscano solo questo tipo di attività, alcune di loro sopravvivono, altre fanno soldi a palate, ma tante altre

aprono i battenti per poi chiuderli dopo pochi mesi, con i titolari che si vendono a peso d’oro il foglio di carta rilasciato dal comune. Siamo esagerati? Ed allora vi citiamo qualche esempio: su corso della Repubblica, ci sono su entrambi i lati ben 12 bar, per 500 metri di strada. Manco a Rimini. A piazza Garibaldi, ci sono nello spazio antistante la stazione ben 4 bar a poco decine di metri di distanza l’uno dall’altro. Vi sarete resi conto, che noi non citiamo leggi e regolamenti e non lo facciamo per un motivo molto semplice, perché noi non ce l’abbiamo con chi intraprende una nuova attività commerciale, ma nemmeno si può tollerare che per favorire l’apertura del bar di Tizio, si mandi in

malora l’attività di Caio. Ed ecco che rientra in gioco l’assessore Costa e tutto l’apparato comunale. Su questo argomento è stata fatta una campagna denigratoria contro i precedenti amministratori, anche a ragione per carità, ma alla fine il moralista e moralizzatore Mario Costa si sta dimostrando quanto meno uguale a quelli che lo hanno preceduto. Il commercio a Cassino, è diventato materia sensibile, ognuno dice la sua, ognuno esprime pareri, salvo poi farli rimanere tali. Abbiamo l’impressione che il bravo Costa, lavori alla chetichella, dica una cosa e poi ne faccia un’altra. Per risollevare le sorti del commercio a Cassino, bisogna avere il coraggio di fare delle scelte, anche impopo-

lari, ma che siano scelte radicali, che restituiscano alla città quel ruolo guida che aveva anche nel ramo del commercio. Invece anche l’amministrazione Petrarcone vive alla giornata, i suoi assessori amano fare sfoggio della falcetta che taglia l’erba, (per pochi metri) ma in realtà fanno poco o nulla per risollevare le sorti della città. Il commercio a Cassino ha bisogno di opere strutturali, di parcheggi, di aree attrezzate che invoglino le famiglie a spendere, a rimanere nel centro della città. Invece si pensa al caffè la mattina, e all’aperitivo a pranzo e cena, con il misero risultato che quel poco devono dividerselo in tanti. Ignazio Annunziata

CASSINO

CALENDARIO RICCO AD AGOSTO E SETTEMBRE

Majorana, Scalia: occasione persa

Centenario di Fiuggi tra eventi e appuntamenti

CASSINO - "Un nuovo successo della Giunta Iannarilli. Come ho preannunciato due anni fa, sono scaduti i termini per l'utilizzo del finanziamento di circa 6 milioni di euro stanziati dalla precedente Giunta regionale per i lavori di completamento dell'ITIS "Ettore Maiorana" di Cassino". Con queste parole, il consigliere regionale ed ex presidente della Provincia di Frosinone, Francesco Scalia, fa eco alle dichiarazioni del capogruppo provinciale del PD, Antonio Cinelli, che denunciano la mancata realizzazione del completamento dell'istituto tecnico cassinate. "La mia amministrazione - spiega Scalia - riuscì nel 2007 ad ottenere questo consistente finanziamento grazie al fondo per l'edilizia scolastica ed espletò tutte le pratiche necessarie all'avvio dei lavori, compresa la gara di appalto per la realizzazione chiavi in mano dell'opera. Senonché, all'arrivo della nuova Giunta, l'intero progetto, che, lo ribadisco, era immediatamente

8 ANNO II - N° 185 gIOvedì 11 AgOstO 2011

cantierabile, è completamente sfumato e con esso la possibilità di sfruttare un'ingente cifra per realizzare una struttura scolastica all'avanguardia. L'ennesima occasione persa - conclude Scalia - per fare qualcosa di buono per il nostro territorio".

FIUGGI - Mentre in città si respira aria di festa, in vista del centenario di Fiuggi che è stato celebrato ufficialmente il 9 Agosto 2011, si susseguono gli Eventi ai Parchi Termali in un clima gioviale e di rinnovato ottimismo per l’andamento della stagione estiva. Tra gli eventi più attesi, lo spettacolo musicale ideato da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri che si terrà al Palafiuggi il 13 Agosto. 12/08/11 – Ore 21,00 La Compagnia Teatrale ‘Le Maschere Nude’ di Isernia presenta ‘Se devi dire una bugia … dilla grossa’- Commedia brillante in due atti di Ray Coony. Teatro delle Fonti – Fonte Anticolana INGRESSO € 10,00 13/08/11 - ore 21,30 - Massimo Ranieri in ‘Canto perché non so nuotare’ – Lo spettacolo musicale più visto degli ultimi anni, al Palafiuggi, Via IV Giugno – Prevendite: Botteghino Palafiuggi (apertura

8,00/12,00 - 16,00/19,30) - infoline 334 9724148 21/08/11 - Ore 21,00 – Ensemble di Percussioni – Concerto - Conservatorio Licinio Refice (Frosinone) - Teatro delle Fonti – Fonte Anticolana - INGRESSO LIBERO 27/08/11 - Ore 21,00 – Concerto – Armando Rizzo E Domenico D’Annunzio – Fisarmonica Conservatorio Licinio Refice (Frosinone) - Teatro delle Fonti – Fonte Anticolana - INGRESSO LIBERO 30/08/11 – Ore 21,00 – Concerto Trio: Gismondi, Cedrone, Attura Conservatorio Licinio Refice (Frosinone) - Teatro delle Fonti – Fonte Anticolana - INGRESSO LIBERO 09/09/11 – Ore 17,30 Presentazione del Libro ‘La Lezione di Rita Levi-Montalcini’, dell’autrice Giuseppina Tripodi ( Rizzoli edizioni), alla Fonte di Bonifacio VIII. Un saggio che, oltre a fornirci un ritratto inedito e sincero

della grande scienziata, ci restituisce il senso più profondo della sua vita. 10/09/11 – Ore 21,00 - Concerto – Due Opere Comiche da Camera: D’Anto’, Rota - Conservatorio Licinio Refice (Frosinone) - Teatro delle Fonti – Fonte Anticolana INGRESSO LIBERO 17/09/11 – Ore 21,00 – Opera Lirica Puccini: Gianni Schicchi Conservatorio Licinio Refice (Frosinone) - PRESSO IL TEATRO COMUNALE - INGRESSO LIBERO . E a settembre, tra le Vie di Fiuggi, sfileranno Fotomodelle e Personaggi noti dello spettacolo, in occasione del’attesissimo evento ‘Fotomodella dell’Anno’ che si terrà nella prima decade di Settembre alla Fonte di Bonificio VIII che, come l’anno scorso, sarà la splendida cornice della passerella che incoronerà, oltre alla vincitrice del concorso, 6 fra le 30 splendide ragazze giunte in finale.

Ucciso a 15 anni con una bottigliata

Salva in mare i nipoti e poi muore

È morto il quindicenne di Sovico (Monza-Brianza) ferito con dei cocci di bottiglia al culmine di una lite. L’aggressione, i cui motivi sono ancora da chiarire, è avvenuta poco prima delle 16. Il minorenne, trasportato in ospedale con l’elisoccorso del 118, è morto poco dopo. Delle indagini si occupano i carabinieri di Monza e Biassono.

Un uomo di 64 anni, Antonio Amodio, nato a Conversano (Bari) e residente in Francia, è morto stamattina mentre cercava di mettere in salvo due nipoti di 12 anni, gemelli, che erano in difficoltà tra le onde per il mare agitato e che poi hanno raggiunto la riva. È accaduto sul litorale di Cozze, a una trentina di chilometri a sud del capoluogo.


sport VOLLEY SERIE A2

A Sora ieri si è svolta anche la “Notte bianca dello Sport” in Corso Volsci

Globo Sora, si è aperta la stagione Presentata ieri la squadra per la stagione 2011/12, presso lo stabilimento nella zona industriale SORA - Si è aperta ufficialmente mercoledì 10 agosto, la stagione sportiva della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 2011/2012. Alle ore 18.30, presso lo stabilimento della Globo S.p.a. (zona industriale - Sora) si è tenuto il raduno al quale hanno preso parte, oltre agli atleti, lo staff tecnico e medico, tutti i dirigenti dell'Argos Volley. Questo primo atto inaugurale del 67° Campionato Italiano di Serie A2 Sustenium, è stato un momento utile a tutti i nuovi atleti arrivati a Sora per conoscere la società: dal percorso storico che questa ha sportivamente vissuto, alla presentazione dell'intero organigramma societario. Fine ultimo del raduno è quello di far sentire e far diventare parte integrante della grande famiglia Globo Banca Popolare del Frusinate Sora ogni singola nuova pedina dello scacchiere tracciato dal Direttore Generale Alberico Vitullo. Contemporaneamente il

centro storico della cittadina sorana in tutti i suoi migliori scorci, pullulerà di innumerevoli attività sportive radunatesi in occasione della notte bianca dello sport organizzata dal Comune di Sora, che

avrà inizio alle ore 18,00 e si protrarrà fino a notte fonda con migliaia di persone, sportive o meno, che la invaderanno completamente in cerca di un'attività da praticare anche solo per una notte.

CALCIO

Per l'occasione l'Argos Volley allestirà nella centralissima e storica piazza Santa Restituta un campo da beach volley, nel quale si svolgeranno le finali del torneo Biosì Beach Volley Tour, e ricostruirà fedelmente il campo indoor della serie A dove dalle ore 22,00 si potranno incontrare i nuovi campioni della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Una volta terminato il raduno infatti, tutta la società e i suoi tesserati andranno a cena per approfondire la conoscenza e per aprire il rapporto con convivialità ma non potranno intrattenersi più di tanto in quanto alle ore 22,00 li attende una passerella sui campi di piazza S. Restituta e il primo grande incontro con il pubblico. Così, tutti gli atleti, la società e lo staff tecnico della serie A2 resteranno a disposizione della massa per domande, curiosità, autografi, foto e per scambi di volley. Per chi volesse giocare a beach e/o a pallavolo, anche per la

prima volta nella sua vita, potrà farlo assieme agli allenatori della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, anche loro a disposizione sui campi dalle ore 18,00 fino a notte inoltrata.

BASKET SERIE C

Piglio, il 17 per la Lofra Sc Cassino,Tamburrini entra nella dirigenza presentazione dei giovani I

Il settore sarà diretto da Ambrosi e sarà affiliato alla Juventus PIGLIO - Parte da Piglio la nuova avventura del settore giovanile targato “Lofra Sporting Center” diretto da Alessandro Ambrosi e affiliato alla F.C. Juventus. Presentazione ufficiale della scuola calcio venerdì alle 17 presso l’impianto sportivo del paese ernico della zona nord. A seguire poi questo appuntamento ufficiale riguarderà anche le altre due realtà sportive interessate dalla novità, e cioè Fiuggi e Alatri campi di gioco gestiti dalla società sportiva di Ambrosi per il settore giovanile. A settembre

10 ANNO II - N° 185 gIOvedì 11 AgOstO 2011

poi arriveranno anche alcuni responsabili del vivaio bianconero che hanno stretto questo accordo con Ambrosi (al centro del caso riguardante la Lupa Frascati, in lotta al vertice con il Sora nel campionato di Eccellenza per il suo doppio tesseramento come giocatore e come responsabile di settore giovanile con due società diverse) e il suo settore giovanile che in questi quattro anni di vita a Fiuggi ha dato grandi risposte in termini numerici e di quialità professionale. Venerdì alla presentazione ufficiale

presso il rettangolo di gioco del Piglio presenti anche le autorità del Comune che ovviamente, data la finalità anche sociale, sostengono l’iniziativa. A seguire le presentazioni si effettueranno ad Alatri e Fiuggi con grandi ospiti. Infine la Lofra Sporting Center annuncia che nella giornata di venerdì, per l’occasione, si effettuerà uno stage per giovani calciatori classe 19962004. La nuova scuola calcio targata Juventus inizia a muovere i primi passi dal Piglio, poi toccherà a Fiuggi e Alatri.

l Noto medico del cassinate, fratello del consigliere Mario su invito del presidente e della dirigenza della pallacanestro Cassino ha accettato di entrare a far parte dello staff dirigenziale proprio in questi giorni, e sarà il nuovo Responsabile Sanitario del nostro Team per la nuova stagione ormai alle porte. Nato e residente a Cassino (FR), dove esercita la sua attività, il Dottor Pasquale Tamburrini, si è laureato in medicina e chirurgia nel 1979; in oltre si è specializzato in medicina dello sport 4 anni più tardi, conseguendo in aggiunta il diploma di manipolazioni vertebrali, e quello di mesote-

rapia a Bologna. E’ divenuto consigliere regionale Lazio della Federazione Medico Sportiva Italiana, e presidente dell’Associazione Medico Sportiva della provincia di Frosinone. Molto noto soprattutto per aver svolto attività di Medico Sociale di squadre ciclistiche professionistiche e per essere iscritto a ruolo medici della Federazione Italiana gioco calcio e di quella pugilistica, il Dottor Tamburrini, sarà un membro importante per il Cassino Basket, poiché grazie alla sua Esperienza in campo medico, contribuirà al rendimento della squadra per il raggiungimento di futuri successi. Benvenuto.

Ecclestone:“In F1 mai motori elettrici”

Biondini non rinnova, la Lazio ci pensa

La F1 è ormai divenuta un ambiente in cui le regole si fanno e si disfano nel giro di una notte, in base ai voleri della FIA, dei costruttori e del proprietario del marchio, Bernie Ecclestone. Ultimo bersaglio dell'eclettico uomo d'affari inglese sono le nuove regole che impongono l'uso dei motori elettrici nei pitstop a partire dal 2014. Ecclestone ha avvertito che l'uso di motori elettrici potrebbe essere mortale e va contro la filosofia degli sport motoristici.

Davide Biondini è un vecchio pallino di Reja, sarebbe utilissimo a centrocampo, rappresenterebbe un vero rinforzo. Il Cagliari ha provato più volte a proporgli il rinnovo (in scadenza nel 2012), non è mai riuscito a strappare la sua firma. Lotito valuta, pensa a Biondini, potrebbe decidere di muoversi a fine agosto, non prima. La rosa va sfoltita, servono cessioni altrimenti non si può acquistare.


ANNO i1 - N°185 - giOvedì 11 AgOstO 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNALe sAtiriCO

L’OSCAR DEL GIORNO: CITTADINI DI FROSINONE

Delusi da un’Amministrazione comunale, quella targata Michele Marini, che si è contraddistinta soltanto per le promesse non mantenute e per i progetti tanto decantati quanto mai avviati, ed anche da un centrodestra che, se in Comune ha fatto la sua parte attraverso un’opposizione serrata, a livello provinciale è comunque dilaniato da correnti e correntine, i cittadini di Frosinone, saranno chiamati il prossimo autunno a scegliere, attraverso le primarie, il candidato di centrodestra e quello di centrosinistra che concorrerà alla poltrona di primo cittadino. Buona fortuna.

IL TAPIRO DEL GIORNO: FRANCO FIORITO

Di lui ormai non si ha più traccia. Neppure alle varie feste e sagre di paese dove era solito comparire con la sua mole da podestà è apparso di recente. Segno di un declino ormai inevitabile? Crediamo piuttosto che sia invece sintomatico di chi, una volta ottenuto quello che voleva, valer a dire uno scranno in quel della Pisana, se ne frega altamente di chi è rimasto in attesa di cambiamenti sollecitati proprio a Fiorito e che lui aveva promesso di caldeggiare come fossero suoi. Niente di tutto questo. Come non sembra importargliene più di tanto nemmeno di quel Pdl di cui è coordinatore provinciale insieme ad Adriano Roma. Altro fantasma politico.

LA PAROLA ALLE PRIMARIE www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


frosinone Sarà l’indice di gradimento dei cittadini a scegliere i candidati sindaco per le amministrative

Il responso delle...primarie Centrodestra e centrosinistra già a lavoro. Il mese di settembre già fitto di appuntamenti ed eventi FROSINONE FROSINONE Settembre sarà sotto il segno delle primarie al Comune di Frosinone. A destra e sinistra. Dunque, dopo una consiliatura scossa da malumori più o meno palesati, allargamenti, rimpasti, spinte autonomiste, abbandoni spontanei e obbligati e verifiche di maggioranza mai terminate, per il primo cittadino uscente, Michle Marini, la ricandidatura a sindaco appare

A SORA

Concerto sinfonico Un successo SORA - Si è tenuto lo scorso 5 Agosto a Sora in P.zza S. Restituta alle ore 21.00 il Concerto della Blue Sinfonica Orchestra, diretta dal M° Manlio Polletta, che ha eseguito le colonne sonore dei compositori più celebri di musica da film con omaggio a firme della musica del calibro di Luis Enrique Bacalov, Ennio Morricone, Piero Piccioni, Nicola Piovani e Nino Rota. Un’ora e trenta circa di forti emozioni miste all’eleganza dell’operazione, durante le quali il pubblico ha brani della tradizione cinematografica riproposti in abito da sera, con grande studio, ricercatezza e delicatezza. Atmosfere suggestive per le melodie di “”Mission” “Gabriel’s Oboe”, “ Il Postino” “James Bond”, “Nuovo cinema Paradiso” di “Schindler list” e poi tanto divertimento con “La Stangata ”, “Il Marchese del Grillo”,“La Vita è bella”, “Polvere di Stelle”, “C’era una volta in America”“C’era una volta il West” ed altre ancora. La Blue Orchestra, diretta dal Maestro Manlio Polletta, ha accompagnato il pubblico in questo straordinario viaggio musicale avvicinandolo alle melodie “immortali” in modo del tutto personale, con arrangiamenti originali del M° Polletta, incantando con la propria musica il numerosissimo pubblico della città .

2 ANNO II - N° 185 GIOVEDì 11 AGOstO 2011

tutt'altro che scontata. Da ultimo, gli attriti mai sopiti tra Pd e Psi si sono palesati con documenti in cui, nero su bianco, è stata sancita la fine dell'armistizio siglato a gennaio e la ripresa delle ostilità. Lo «scacco» di giugno del leader provinciale socialista, Gian Franco Schietroma, si è concretizzato nell'alleanza con Sinistra Ecologia e Libertà e nel comune intento di costruire una nuova proposta politico-programmatica del centrosinistra. L'istanza forte del Psi, espressa da Schietroma, è quella di decidere la composizione della coalizione di centrosinistra prima ancora di pensare alle primarie, che pure «restano un ottimo strumento di partecipazione democratica». Linea condivisa dal coordinatore cittadino del partito Vincenzo Iacovissi, in attesa

delle prossime riunioni in programma a settembre: «Chiediamo al sindaco di perimetrare da subito la coalizione, di fare scelte chiare fin da adesso. Non abbiamo alcun pregiudizio sulle primarie, ci sono forze che le hanno chieste e il sindaco Marini si è detto d'accordo, del resto, sono un valido strumento per ridurre gli attriti». Nonostante gli screzi col Pd, il Psi ribadisce l'interesse all'unità della coalizione di centrosinistra e non esclude di poter presentare un proprio nome, in accordo con Sel, alle primarie: «La situazione è estremamente fluida – ha ribadito Iacovissi – è tutto aperto». Sul fronte del centrodestra, è stato l'eurodeputato e vice coordinatore regionale del Pdl Alfredo Pallone, a lanciare l'idea dell'election day a settembre. Una proposta

PER AVER SALVATO GLI EVENTI ESTIVI “ Pa l c o s c e n i c o Ciociaria” presentata giorni fa dall’assessore al turismo Massimo Ruspandini, “ Fr a t e l l i d ’ I t a l i a ” . Pe r q u e s t o u n g r a z i e t a n t o ad Abbate quanto a Rus p a n d i n i c h e h a n n o vo l u t o inserire la città di Alatri in questi loro progetti. E non si possono dimenticare i tantissimi contributi a num e r o s i a l t r i e v e n t i , d a l Ve n e r d ì S a n t o a l Pa l i o d e l l e Q u a t t r o Po r t e, a f e s t e d i piazza, concerti, fino al C h i l d r e n ’s Fe s t i va l d i ve n u t i fondamentali per lo svolgim e n t o d i q u e s t e d a t e. Pe r q u e s t o c o m e P d l r i vo l g i a m o un plauso all’impegno del P res idente Iannarilli e della sua squadra di assessori e consiglieri per la grande attenzione verso Alatri. Speriamo che la nuova amministrazione di Alatri rivolga un sentito grazie per tale concreto e costante imp e g n o d e l l a P r ov i n c i a " .

IL Pdl alatrense ringrazia Iannarilli A L AT R I - “ L’ A m m i n i s t r a zione Provinciale guidata dal Presidente Antonello I a n n a r i l l i s a l va l ’ E s t a t e A l a trense”, lo afferma con soddisfazione il Pdl . "Sono i numeri a confermare il t u t t o. B a s t i p e n s a r e c h e i l Fe s t i va l d e l Fo l c l o r e, g i u n t o a l l a s u a 4 1 ^ e d i z i o n e, è stato interamente finanziato dalla Provincia grazie all’assessore alla Cultura Antonio Abbate che ha inserito l’anno passato la manifestaz i o n e n e l g r u p p o d e i Tr e d i c i Grandi Eventi dell’Ente di Piazza Gramsci. E se questo è stato possibile lo si è dovuto alla grande attenzione che il Presidente Iannarilli h a v e r s o l a s u a c i t t à . P u r-

troppo in questi i tredici Grandi Eventi c’era anche A l a t r i B l u e s, m a c o m e s i s a l a n u o v a a m m i n i s t r a z i o n e, nascondendosi dietro la scusa della mancanza di fondi, si è fatta sfuggire definitivamente tale grande appuntamento che ora da questa estate si svolgerà in a l t r e c i t t à " . D a l Fo l k a l t e a t r o. "A conferma della vicinanza culturale della Amministrazione Provinciale non si può dimenticare che Alatri sarà poi una delle otto sedi per quanto concerne la stagione t e a t r a l e. I l 2 0 d i a g o s t o i n Piazza Santa Maria Magg i o r e s i av r à l o s p e t t a c o l o, rientrante nella rassegna

subito condivisa dal vice coordinatore provinciale vicario Adriano Roma, che però ha richiamato i consiglieri comunali del Comune capoluogo a mettere da parte i personalismi e a fare quadrato sul candidato che verrà scelto dalla base. Roma ha ribadito: «Sono necessarie regole certe, serie e precise» in linea con l'appello lanciato nei giorni scorsi da Nicola Ottaviani, tra i papabili alla candidatura a sindaco per il centrodestra. Nei giorni scorsi, anche gli esponenti del Pdl Daniele Zaccheddu, Adriano Piacentini, Carlo Gagliardi e Francesco Trina hanno dato l'ok alle primarie, previa costituzione ufficiale del coordinamento cittadino del partito, invitando i coordinatori provinciali a fare le convocazioni in tempi brevi. Roma ha subito raccolto l'invito: «Ho avuto un incontro con i consiglieri comunali che hanno esternato le loro proposte. La formazione del coordinamento comunale del Pdl si farà. A settembre».

Fogli di via per due albanesi

Muore a 22 anni dopo 3 ricoveri

ALATRI - Questa notte, in Alatri, località Tecchiena, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia,nel corso di mirati servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano due giovani albanesi, già censiti, di cui uno domiciliato a Livorno mentre l’altro residente a Frosinone,che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di abitazione isolate.

CATANIA - Si è seduta sul bidet sbattendo la zona sacrale contro il rubinetto e procurandosi un grosso ematoma. Un banale incidente domestico che sarebbe costato la vita a Vanessa Luisa Torrisi, 22 anni, morta il 16 luglio scorso all'ospedale Garibaldi di Catania, dopo sei giorni di coma. Adesso i suoi genitori lanciano un appello ai magistrati perché verifichino le eventuali responsabilità.


Meteo

ORARI

SORA CASSINO ROMA

SERA NOTTE

FROSINONE

CASSINO

MATTINO

MATTINO

POMERIGGIO

POMERIGGIO

SERA

SERA

NOTTE

NOTTE

La ricetta SALMOREJO Per preparare il salmorejo iniziate privando della crosta le fette di pane raffermo e tagliandole a cubetti, mettetele poi in una ciotola e imbevetele con circa 250 ml d’acqua, lasciatela ammollo per mezz’ora circa. Nel frattempo spelate i pomodori e riduceteli in cubetti. Mettete nel mixer i pomodori a cubetti, il pane ammollato e non strizzato e il mezzo spicchio d’aglio, riducete tutto in purea. Aggiungete quindi circa 50 ml d’olio extravergine, sale e pepe e rifrullate tutto per amalgamare bene gli ingredienti: il risultato dev’essere una vellutata molto cremosa e densa. Coprite con una pellicola e lasciate il salmorejo in frigorifero almeno due ore prima di gustarlo, deve essere molto freddo! Nel frattempo rassodate 2 uova e quando saranno pronte tagliatele a fettine o a cubetti e tagliate a striscioline le fette di prosciutto crudo stagionato (possibilmente jamon serrano). Servite il salmorejo ben freddo guarnendo ogni piatto con le uova sode, le striscioline di prosciutto e un filo di olio extravergine di oliva!

ABBAZIA DI MONTECASSINO

TRENI

MATTINO POMERIGGIO

MESSE

3.45 4.27 5.04 5.20 5.57 6.32 7.11 7.30 8.03 8.12 8.18 9.10 10.14 10.25 12.11 13.24 14.36 14.39 15.06 15.54 16.21 17.16 18.06 18.25 19.30 20.15 20.18 21.26 21.37 22.16

5.55 6.40 7.07 7.15 7.55 8.35 8.48 8.53 9.40 9.45 9.52 11.25 11.40 12.20 14.40 15.22 16.25 16.46 17.24 17.16 18.22 19.20 19.25 20.40 21.46 21.52 22.35 22.50 23.40 23.48

ROMA CASSINO 5.34 6.15 6.17 6.25 7.25 7.54 8.20 8.25 9.15 10.20 12.47 13.15 13.47 14.15 14.47 15.20 16.15 16.47 17.15 17.47 18.15 18.20 18.47 19.15 19.47 20.15 20.25 21.20 22.20 23.30

7.33 7.37 7.57 8.36 9.29 9.34 9.48 10.49 10.35 12.51 14.44 14.48 15.51 15.42 16.44 17.39 17.50 18.52 18.42 19.44 19.48 20.39 20.44 20.55 21.50 21.56 22.40 23.39 00.44 01.16

CASSINO NAPOLI 1.40 5.23 5.50 6.57 7.59 8.45 9.30 13.54 14.49 15.15 17.13 18.20 18.47 18.54

5.46 7.18 7.42 8.58 9.27 10.37 12.48 15.47 16.28 17.28 19.09 20.20 20.40 21.00

ORE

NAPOLI CASSINO 4.20 5.18 5.51 6.08 6.16 7.50 11.35 12.14 12.20 14.50 15.49 16.50 18.45 19.50

6.30 7.10 7.46 8.11 8.11 9.48 13.25 14.31 14.31 16.55 17.50 18.50 20.13 21.50

9.00 10.30 12.00

S.GERMANO (CHIESA MADRE)

ORE

8.30 11.00 19.00

S. PIETRO ORE

7.30 10.00 11.30 18.00

S.ANTONIO ORE

9.30 12.00 19.00

SAN GIOVANNI ORE

7.30 11.00 19.00

SAN BARTOLOMEO ORE

APPUNTAMENTI

CASSINO

8.30 11.00 18.00

FINO AL 13 AGOSTO!

“GLI ARCHI VILLAGE”

SAN BASILIO (CAIRA)

ORE

10.00

SAN GIOVANNI (SANT’ANGELO IN TH.)

Numeri utili CASSINO

EMERGENZA 112

CARABINIERI POLIZIA VIGILI DEL FUOCO EMERGENZA SANITARIA CORPO FORESTALE SOCCORSO STRADALE

113 115 118 1515 800116

SANITA’

OSPEDALE CLINICA S.ANNA CLINICA VILLA SERENA SAN RAFFAELE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA

0776 39291 0776 311123

STASERA IN TV

0776 21058

Rete Quattro, ore 23.20

0776 3941

PROPOSTA INDECENTE (drammatico - 1993)

0776 301222

0776 3081

Una giovane coppia a causa dei problemi economici si reca a Las Vegas per tentare la sorte al gioco. Ma ancora una volta la fortuna non li assiste. Viene loro in soccorso un affascinante miliardario che propone un patto sorprendente: in cambio di una notte d'amore con la giovane sposa corrisponderà ai due un milione di dollari. L'offerta turba il loro ménage. Infine e non senza sofferenze i due accettano. Le conseguenze saranno devastanti. Il marito non accetterà più di vivere con la donna che lo ha tradito per amor suo e rifiuterà il denaro. Ma il lieto fine è inevitabile. Film di grande successo proprio a causa dell'ipocrisia che dispensa sapientemente al pubblico. Una trama invereconda che solo per la presenza discreta di Redford appare meno insulsa di quanto non sia. Incredibile la supposizione che il laido Woody Harrelson possa competere con il pur attempato divo. Una barzelletta dilatata ad arte per la pruderie di un pubblico in vena di finte trasgressioni. Regia di Adrian Lyne. Con Robert Redford, Demi Moore, Woody Harrelson, Oliver Platt.

888088

ANNO 1I - N° 185 - gIOVEdì 11 AgOSTO 2011

0776 24422

NUMERI UTILI

COMUNE ABBAZIA UNIVERSITA’ TRIBUNALE AUTOSTRADE VI TRONCO FERROVIE DELLO STATO

Arriva l'estate e la suggestiva atmosfera de "Il Villaggio delle Meraviglie" è alle porte: è tutto pronto per il debutto ufficiale della terza edizione della kermesse più innovativa e importante del centro Italia. Uno spazio di 15.000 metri quadri all'esterno del Centro Commerciale "Gli Archi" a Cassino da vivere quindici giorni su quindici dal 30 luglio al 13 agosto 2011 per un mix di musica, comicità e spettacolo che diverte e intrattiene il pubblico di qualsiasi età. Frutto dell'impegno del Direttore del Centro Commerciale "Gli Archi" Davide Petrucci e del Presidente dell’Associazione degli Operatori del Centro Commerciale Gli Archi Andrea Izzi, il Villaggio delle Meraviglie 2011 animerà le notti estive in un denso susseguirsi di eventi tra arte e divertimento, a partire dal pomeriggio. Quest’anno, infatti, una parte dell’area esterna è interamente dedicata allo sport: tornei di beach soccer, beach volley, corsi di Eco-gym, Spinning, Tiro con l’arco sono solo alcune attività che anticiperanno l’atmosfera unica della serata in programmazione. Per i più piccoli Parco Giochi assistito con strutture gonfiabili e Baby Club, una grande ludoteca all’aperto dove i bambini potranno giocare, costruire, imparare, saltare, correre e festeggiare. Il successo delle edizioni precedenti ha attirato aziende commerciali in primo piano a livello nazionale e internazionale che saranno presenti tra gli stand espositivi, oltre alle attività dedite alla somministrazione di alimenti e bevande. "Musica, incontri, spettacoli, cabaret ed intrattenimento per i più piccoli". Questi gli ingredienti che, con il trascorrere del tempo, hanno siglato il successo de "Gli Archi Village" e il prestigio del centro commerciale “Gli Archi” che per tutta la durata dell’evento sarà aperto fino alle ore 24.00.

0776 2981 0776 311529 0776 2991 0776 32091

ORE

8.30 11.00 CASSINO

FARMACIE LUNEDÌ 08 AGOSTO

RICCIUTI

MARTEDÌ 09 AGOSTO

EUROPA

MERCOLEDÌ 10 AGOSTO

COSTA

GIOVEDÌ 11 AGOSTO

S.ANNA

VENERDÌ 12 AGOSTO

COSTA

SABATO 13 AGOSTO

PRIGIOTTI

DOMENICA 14 AGOSTO

RICCIUTI



lagazzettacassino110811a