Issuu on Google+

ANNO i1 - N° 107 - mercOledì 11 mAggiO 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNAle sAtiricO

L’OSCAR DEL GIORNO AI VIGILI URBANI

COSILAM: UNA FETTA PER TUTTI

Per il coordinamento di controllo sia sulle affissioni elettorali che per i comizi per le piazze cittadine. Sulle direttive del comandante Angelo Tomasso i vigili hanno controllato ogni giorno la regolarità delle affissioni rilevando le numerose infrazioni commesse dai candidati e dagli addetti. Multe per tutti. Un gran lavoro con pochi uomini e pochi mezzi.

IL TAPIRO DEL GIORNO AI CANDIDATI FANTASMA

Fra i 700 candidati molti sono rimasti nell’anonimato in questa campagna elettorale. Non hanno speso un soldo ma nemmeno avranno voti. Anzi saranno moltissimi quelli che avranno zero voti e quelli che si conteranno sulle dita di una mano o di due. Sono delle comparse che sono servite soltanto a riempire le liste per arrivare al fatidico numero di 24 candidati. Auguri.

www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


regione E’ stata approvata dalla Giunta regionale una delibera sull’Alta formazione

Università, l’offerta è migliorata A disposizione dei giovani del Lazio importanti vaucher informativi sulla didattica ROMA - La Giunta Regionale presieduta dalla Presidente Renata Polverini ha approvato, su proposta dell'assessore al Lavoro e Formazione Mariella Zezza, una delibera per ampliare l'offerta regionale dell'alta formazione. "Con questo provvedimento - ha spiegato l'assessore Zezza - diamo la possibilità a tutte le Università riconosciute della nostra Regione di presentare Master Universitari da inserire nel catalogo interregionale dell'alta formazione. Queste proposte formative saranno poi messe a disposizione dei giovani del Lazio a seguito di un apposito avviso pubblico con il quale saranno assegnati i voucher formativi". "Idealmente - ha aggiunto l'assessore Zezza -

concludiamo con questo intervento a favore degli studenti universitari quella che la Presidente Polverini ha voluto definire la "settimana dei giovani lavoratori del Lazio". Una settimana importante, iniziata con il Ministro della Giustizia Angelino Alfano e il lancio del progetto per la formazione e l'inserimento lavorativo dei detenuti, per il quale investiremo 1 milione di euro, le borse di studio regionali dedicate agli 'Alfieri del lavoro del Lazio' e le "Stelle al merito" con cui il Presidente Napoletano ha premiato i 100 Maestri del Lavoro del Lazio. Abbiamo poi presentato Il progetto "Pro.di.Gio", del valore di 2 milioni e mezzo di euro, con il quale finanziamo il 50% delle

consulenze che le aziende affideranno ai professionisti under 35, mentre in collaborazione con l'Associazione dei direttori d'Albergo abbiamo promosso due borse di studio

per il settore turistico alberghiero e un innovativo corso di laurea triennale in Scienze del Turismo. Il 4 maggio, insieme all'Associazione dei Cavalieri di Gran Croce, abbiamo pre-

PLAUSI AD ALEMANNO

IL VICEPRESIDENTE CIOCCHETTI

Sgomberati i nomadi dal viadotto della Magliana ROMA - ''Adesso che finalmente si sono sgomberati gli insediamenti abusivi dei rom sotto il viadotto della Magliana, lavoreremo con impegno e determinazione perche' sia posta una volta per tutte la pa-

2 ANNO II - N° 107 mercOledì 11 mAggIO 2011

sentato l'intesa per 110 tirocini dedicati ai laureati più meritevoli in grandi aziende nazionali e internazionali e a Civitavecchia abbiamo illustrato ai tirocinanti della giustizia le linee guida per la prosecuzione dell'utilizzo di lavoratori in cassa integrazione o in mobilità nei Tribunali del Lazio. Una settimana nella quale abbiamo inoltre lanciato il progetto "Lazio in Fiore" per l'occupazione nel florovivaismo e il Governo, dopo l'intesa con le Regioni alla quale abbiamo attivamente partecipato, ha approvato il Testo unico sull'apprendistato, grazie al quale semplificheremo e favoriremo l'inserimento dei giovani nel mercato del lavoro".

rola fine agli spettacoli indecenti che i romani si sono stancati di sopportare''. E' quanto dichiara in una nota Fabrizio Santori, presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, che ha assistito agli sgomberi degli insediamenti abusivi dei nomadi sotto il viadotto dalla Magliana e in via Asciano, effettuati oggi, secondo le direttive emesse dalla Prefettura, nel corso di un'operazione congiunta della Polizia Municipale e della Questura. ''Via chi delinque, - continua - chi non vuole lavorare, chi non rispetta le regole, e niente scuse per non accettare l'assistenza che in ogni occasione, puntualmente e con grande sforzo, l'amministrazione capitolina mette a disposizione di chi invece la rifiuta per poter continuare a fare i propri comodi a spese dell'intera citta'. La linea della fermezza adoperata fino ad oggi negli sgomberi per l'attuazione del Piano nomadi e' la carta vincente, e' la via che dobbiamo impegnarci a seguire ogni giorno con costanza fino a che il Piano non sara' completato in tutte le sue fasi''.

“Il nuovo portale è segno di modenità” Notevolmente migliorata l’informazione on-line ROMA - ''Il nuovo portale internet della Regione Lazio nella sua nuova veste chiara, semplice e veloce esprime sicuramente la linea operativa di questo governo regionale. L'evoluzione dell'online e' certamente un aspetto utile per arrivare al cittadino in maniera quotidiana, diretta e concreta''. E' quanto scrive in una nota il vice presidente della regione Lazio, Luciano Ciocchetti. ''E' giusto - ha aggiunto Ciocchetti - che una Istituzione come quella della regione Lazio, punti su un aspetto di modernizzazione e innovazione tec-

nologica della pubblica amministrazione necessaria nel 2011. Queste nuove e moderne forme di comunicazione risul-

Dramma al Giro Muore Weylandt

Camorra, in manette un capo clan

RAPALLO (GENOVA) - Doveva essere un'altra giornata di festa, è finita invece in tragedia. Ancora un morto nel ciclismo. E' ancora nitido il ricordo di Fabio Casartelli deceduto nel '95 sulle strade del Tour. Questa volta la tragedia si consuma al Giro d'Italia in una bellissima giornata di sole. La tragedia di Wouter Weylandt si è consumata a 25 chilometri dal traguardo. nell'ultima parte della discesa del Passo del Bocco.

ROMA - Beni per un valore complessivo stimato di 600 milioni di euro, tra cui 300 appartamenti a Roma, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza ad affiliati e prestanome dei clan camorristici dei Casalesi e Mallardo, quest' ultimo attivo nel Giuglianese, nell'ambito di un'operazione coordinata dai pm della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, Giovanni Conz.o, Paolo Itri, Maria Cristina Ribera.

tano utili anche a ridurre costi e tempi, obiettivo principale in questo momento di crisi economica''.


regione Rassicurazione dell’assessore all’Ambiente Marco Mattei dopo la delibera Ue

“Sull’arsenico siamo molto attenti” La Commissione europea ha riconosciuto il buon operato della Giunta targata Polverini ROMA - «La deroga concessa dalla Commissione Europea

per l'arsenico riconosce il buon operato dell'Assessorato all'Ambiente e della Giunta Polverini in merito alle misure che stiamo mettendo in campo per portare i livelli dell'arsenico nei limiti previsti dalla legge attraverso un piano di rientro che l'Europa ha valutato e approvato, a differenza di quanto invece accaduto in passato». Lo ha dichiarato l'assessore all'Ambiente e sviluppo sostenibile della Regione Lazio, Marco Mattei. «Il piano - ha proseguito - prevede interventi di potabilizzazione dell'acqua soprattutto nei comuni più esposti, come nel viterbese, e di garantire entro il 31 dicembre 2012 i livelli di arsenico pari a 10 microgrammi per litro. La deroga - ha sottolineato Mattei - ci permette di effettuare que-

sti interventi senza dover interrompere l'erogazione dell'acqua potabile, durante il periodo di realizzazione delle opere necessarie, in tutti quei comuni dove i livelli di arsenico oscillano tra 10 e 20 microgrammi». L'assessore Mattei ha ricordato come la Giunta Polverini si sia messa al lavoro «sin dal primo giorno per risolvere la questione arsenico nel Lazio, azione legittimata dalla credibilità assunta dalla nostra Amministrazione a livello europeo con l'approvazione del Piano commissariale di rientro». «Ringraziamo il vicepresidente della Commissione europea Tajani - ha concluso l'assessore Mattei - per essersi interessato in prima persona e, attraverso un proficuo lavoro sinergico insieme al presidente Polverini,

siamo riusciti ad ottenere un risultato eccezionale visti i tempi stretti in cui è stato raggiunto. Si tratta di un'ulteriore con-

ULTIMO TRATTO

L’ASSESSORE CANGEMI

Tarquinia-Civitavecchia, ok dal Cipe per i lavori ROMA - "La delibera approvata ieri dal Cipe sul tratto Civ i t a v e c c h i a - Ta r q u i n i a dell'Autostrada A12, il cosiddetto Corridoio Tirrenico Settentrionale, va incontro ad una precisa battaglia della Regione", lo dichiara, in una nota, Luca Malcotti, assessore alle Infrastrutture e Lavori Pubblici della Regione Lazio. "Ci siamo battuti - spiega Malcotti - affinché i lavori partissero in contemporanea anche dal Lazio e non solo dal Nord, come era previsto inizialmente. Lo stralcio deliberato - continua l'assessore - ha una estesa di 16,5 km partendo dallo svincolo di Civitavecchia nord e arrivando nel territorio del comune di Tarquinia. A questo punto - conclude - ci auguriamo che la delibera venga pubblicata immediatamente in

ferma dell'attenzione di questa Giunta ai problemi dell'ambiente e della salute dei cittadini».

modo che la società concessionaria (Sat) possa aprrire i cantieri in tempi brevissimi dando

una boccata di ossigeno al territorio: ci sono 160 milioni di investimenti".

Anni di piombo: il ricordo un dovere ROMA - "Ricordare le vittime degli anni di piombo rappresenta un dovere per tutte le Istituzioni". E' quanto ha dichiarato in una nota l'Assessore agli Enti Locali e Sicurezza della Regione Lazio, Giuseppe Cangemi deponendo questa mattina una corona insieme al Questore di Roma,Francesco Tagliente per commemorare il 32° anniversario della morte del maresciallo di P.S. Antonio Mea e dell'appuntato di P.S. Pierino Ollanu. "Ricordare le vittime delle forze dell'ordine, dei dirigenti politici dei sindacalisti gambizzati ed uccisi in quegli anni, in quella che fu una vera e propria guerra contro lo Stato, è importante affinché le nuove generazioni che devono avere ben chiaro che democrazia e libertà sono valori che si sono conquistati pagando anche un alto tributo in termini di vite umane", ha

Serrata discariche slitta al 9 giugno

Auto fuori strada Sterminata famiglia

La serrata della discariche del Lazio, annunciata per domani, è stata posticipata di un mese. L'assemblea dei gestori, che si è riunita nella sede romana di Federlazio insieme all'assessore ai Rifiuti Pietro Di Paolo, ha deciso di far slittare la protesta al 9 giugno "per dare il tempo alla Regione Lazio e al Comune di Roma di rispondere alle richieste" della categoria.

Madre, padre e figlia di appena quattro anni. La vita di tre persone stroncata in un incidente stradale. La giovane coppia, 28 anni lui e 30 lei, e' morta sul colpo. Viaggiavano a bordo della Daewoo Lanos che poco dopo le 15 stava percorrendo la via Appia, nel sud pontino, quando sono usciti fuori strada. Nico Fiore e la moglie Shkurte Shoti, di nazionalita' albanese, sono stati estratti dalle lamiere dell'auto ormai senza vita.

concluso l’assessore regionale alla Sicurezza Giuseppe Cangemi.

3 ANNO II - N° 107 mercOledì 11 mAGGIO 2011


provincia Dopo la firma della vas con la quale il discorso adesso si fa di sicuro più concreto

Aeroporto, Scalia plaude a Iannarilli Lo step successivo sarà quello di convocare immediatamente la conferenza dei servizi FROSINONE - "Finalmente il Presidente Iannarilli ha deciso di firmare la Vas e si può riprendere il percorso per la realizzazione di un'infrastruttura che potrebbe garantire straordinarie prospettive di sviluppo per il nostro territorio!" Con queste parole Francesco Scalia, consigliere regionale del Partito Democratico ritorna sul progetto Aeroporto ed in particolare sulla questione Vas, valutazione ambientale strategica, un documento indispensabile per poter procedere con la realizzazione dell'Aeroporto, si-

IN PROGRAMMA DAL 16 AL 17 MAGGIO

“Viva l’Italia che legge” Iniziative in Provincia

FROSINONE - In occasione della campagna nazionale “Il Maggio dei Libri”- promossa dal Centro per il Libro e la Lettura -, che punta a sottolineare il valore sociale del libro e a stimolare l’abitudine alla lettura, la Biblioteca Provinciale di Frosinone propone per l’anno 2011 una serie di interventi di animazione culturale articolati in dieci giorni dal 16 al 27

4 ANNO II - N°107 MercOledì 11 MAggIO 2011

maggio p.v. dando vita all’iniziativa denominata “Viva l’Italia che legge. Festival di primavera”, 8. edizione. La manifestazione è, come di consueto, rivolta a scuole elementari e medie di Frosinone e provincia e consiste in una serie di interventi di animazione culturale che si svolgeranno presso la Biblioteca di via Maria De Mattias con la cadenza di due incontri a giornata. Il tema del Festival, come evidenziato dal titolo, sarà la letteratura dell’Italia Unita; quest’anno, infatti, il progetto intende mettersi in relazione con tutti gli eventi previsti per la celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Le letture saranno tratte dagli scrittori più significativi e famosi della storia d’Italia della seconda metà dell’Ottocento e riadattate ad un pubblico giovanile attraverso le vivaci tecniche di animazione e

coinvolgimento degli animatori culturali Davide Fischanger e Cataldo Nalli. I progetti di lettura animata organizzati in questi anni presso la Biblioteca hanno attirato centinaia di studenti, i quali hanno potuto apprezzare una risorsa comunicativa che né la televisione né il computer possono ancora dare: la partecipazione ad un’esperienza viva di animazione di storie, un’esperienza che mette in gioco cervello e cuore, emozione e intelletto, conoscenza e divertimento. E’ forse questo il motivo ed il segreto dell’apprezzamento che insegnanti ed educatori coinvolti in questo progetto manifestano al termine di ogni incontro di letture. Gli insegnanti e i dirigenti scolastici che fossero interessati all’iniziativa, possono contattare l’ Ufficio (0775/837005) per ogni eventuale richiesta di informazioni.

glato nei giorni scorsi dal presidente della Provincia, Antonello Iannarilli. "La firma della Vasè sicuramente un passaggio importante perché adesso si può andare avanti e convocare la conferenza dei servizi finalizzata proprio ad

autorizzare il progetto Aeroporto". Il promotore del progetto dichiara di essere soddisfatto per l'ulteriore passo in avanti e conclude: " Ora si può procedere davvero con il progetto e mi auguro che si recuperi tutto il tempo perso".

IN VISTA DEL REFERENDUM

“Fermiamo il nucleare” Campagna informativa FROSINONE - Una conferenza stampa per squarciare il velo di silenzio caduto sul quesito referendario sul nucleare del 12 e 13 giugno prossimi. Questa, in estrema sintesi, la ragione della conferenza stampa del comitato di Frosinone, “Fermiamo il Nucleare” svoltasi sabato mattina presso la sede CIA di Frosinone, composto da oltre 20 realtà associative locali. “Tutti i media hanno strombazzato la notizia che il referendum non si farà perché il Governo ha cancellato le leggi sul nucleare. Nulla di più falso” dichiara il portavoce del comitato Marco Campagna. Infatti, per il Comitato “Fermiamo il nucleare non c’è stata alcuna cancellazione del piano sul nucleare, ma solo un rinvio di pochi anni “Vogliono far credere che il referendum non si farà in modo che non si arrivi al quorum: un atteggiamento vigliacco da parte del Governo” ribadisce il portavoce” Ma i cittadini non sono impotenti, e possono decidere del proprio futuro e di quello dei propri figli andando a votare il 12 e 13 giugno prossimi per il si” I fatti sembrano dar ragione al comitato: sulle reti Rai è partita da pochissimi giorni la campagna informativa sul referendum,

con un ingiustificato e colpevole ritardo che ha costretto anche gli artisti del concerto del primo maggio a tacere sulla questione nucleare. Una questione che vede i favorevoli al nucleare travolti nelle loro certezze dall’incidente di Fukushima, che ha mostrato al mondo quanto questa tecnologia sia potenzialmente distruttiva Il nucleare, infatti, sembra non garantire quella sicurezza minima capace di tranquillizzare le popolazioni ospitanti un impianto, oltre a non avere tempi certi di realizzazione delle centrali molto lunghi. “Qui non si tratta di contrapporsi ciecamente al nucleare, ma di guardare in faccia a realtà” riprende Campagna ”I rischi ambientali sono altissimi, non esiste una soluzione alle scorie, tutto il mondo sta abbandonando l’atomo e per di più tra 50 anni potrebbe non esserci più uranio”. La soluzione al problema energetico per il comitato sta nelle rinnovabili “Basti pensare al fatto che in 3 anni con il risparmio energetico, l’energia eolica e solare in Italia abbiamo prodotto la stessa energia di 3 centrali nucleari”ricorda il giovane portavoce. Il comitato ha infine illustrato le numerose iniziative da mettere in campo.

Il senatore Cutrufo oggi in Ciociaria

Controlli nei locali: Una denuncia

FROSINONE - Il Senatore Mauro Cutrufo,Vicesindaco di Roma Capitale con delega alTurismo,leader dei “Democristiani nel Popolo della Libertà” e componente del Settore Organizzazione del Popolo della Libertà sarà presente Mercoledi 11 Maggio in provincia di Frosinone: · alle ore 20.00 ad Alatri presso il ristorante “da Sisto” in località Basciano, a sostegno della campagna elettorale del Candidato a Sindaco Costantino Magliocca.

FROSINONE - Nell’ambito di servizi coordinati in materia giochi disposti dal Comando Provinciale, i militari della Compagnia di Frosinone hanno denunciato in stato di liberta’ un 46enne frusinate per esercizio abusivo attività raccolta scommesse in assenza di relativa licenza del Questore di Frosinone. L’operazione ha consentito, inoltre, il controllo di 41 esercizi commerciali e 115 apparati.


cronaca CASSINO

CONTROLLO DEI VIGILI URBANI A CASSINO

Continua Lotta gli abusi elettorali, multate le vele senza assicurazione la battaglia CASSINO - Marasma generale della campagna elettorale di Cassino, le forze dell’ordine faticano ad arginare uno stato di irregolarità diffuso come non mai. I vigili urbani si sono occupati delle “vele”, cioè quelle strutture montate furgoni o camion, che portano in giro per la città i “faccioni” dei candidati. Quelle strutture sono autorizzate a circolare, ma non a sostare, per cui, nelle ore di punta del sabato, nel controllo scattato alla rotatoria di via Casilina sud, sono state trovate ben sette vele ferme, alcune senza il conducente. Sono quindi scattati ammonimenti e sanzioni, mentre per due veicoli trovati addirittura senza copertura assicurativa, sono stati ritirati i documenti di circolazione. Complimenti a quei candidati che affidano la loro immagine a mezzi senza assicurazione. Anche ieri i vigili al comando di Angelo Tomasso hanno sanzionato diversi candidati per i manifesti fuori posto. La striscia “affis-

dell’Antitarsu

sione abusiva” è stata incollata su decine di manifesti messi fuori dagli spazi autorizzati. Proibito anche il volantinaggio sul parabrezza delle auto. I vigili hanno sollecitato i ragazzi addetti a quetso servizio ad evitare tale forma pubblicitaria. Insomma gran lavoro per le forze dell’ordine anche per l’arrivo dei big della politica romana. Ieri il

comandante Tomasso ha predisposto l’isola pedonale al corsod ella republica e al viale Dante per i comizi concomitanti di D’Alema in piazza Diamare e di Alfano in piazza Diaz. La riapertura alle 23 di ieri sera. Vigili, polizia e carabinieri hanno controllato il regolare svolgimento delle due manifestazioni elettorali.

PARLA L’EX CONSIGLIERE COMUNALE

Marsella: “I servizi sociali sono un settore da riqualificare” CASSINO - Marsella:”Servizi sociali, un settore da riqualificare”. Lamentele dei genitori che

hanno figli portatori di handicap. Il servizio fornito dal Comune di Cassino o dal Consorzio

dei servizi sociali lascia molto a desiderare. Le lamentele per le carenze logistiche sono sempre all’ordine del giorno. A creare problemi è soprattutto il servizio di trasporto con scuolabus, poco puntuali tanto che qualche volta nemmeno pasano o se passano mai in ritardo. L’ex consigliere comunale Robertino Marsella, attuale candidato nella lista Udc, si è fatto portavoce presso il settore comunale di riferimento delle carenze organizzative che creano disagi ai genitori. Negli anni passati, riferiscono i genitori, il servizio funzionava, poi man mano è andato calando la qualità del servizio. Secondo Marsella i genitori vogliono sapere per quale motivo il Comune utilizza un pullman fornito dal Cotral sul quale salgono tutti i bambini. Ossia sul pullman possono salire sia i ragazzi che devono fare degli

esami clinici in ospedale, sia quelli che non hanno bisogno di cure. Marsella si chiede: se in alcuni reparti dell’ospedale i bambini non possono entrare per il rischio di contagi perché poi vengono trasportati su questo pullman insieme a tutti gli altri? Il rischio contagi, secondo Marsella, esiste anche sui pulmini. “Secondo me – dichiara Marsella – serve un pulmino solo per i disabili o fare i turni per il trasporto di dializzati o altre cure. Perché mischiare tutti i ragazzi. Il servizio non mi pare corretto.” E poi ,per Marsella, va assunto a tempo pieno l’autista di questo pulmino che attualmente lavora poche ore al giorno. “Bisogna ridare dignità ai lavoratori – aggiunge Marsella perciò l’intero servizio va rivisto completamente per migliorarlo a favore di queste famiglie in difficoltà”.

CASSINO - Il raddoppio delle bollette della tarsu avvenuto nel 2006 da parte del Comune è stato il motivo scatenante della protesta popolare degli anni scorsi. E da quella protesta la nascita del movimento Antitarsu che si batte per la difesa degli utenti e contro i soprusi dell’Amministrazione comunale. Di solito sono i cittadini delle fasce più deboli ad avere la peggio ma in loro difesa c’è il comitato Antitarsu che anche in queste elezioni sta facendo sentire la propria voce. Elio Cadoro è uno degli esponenti del comitato di difesa che dice:”Il Comune la deve smettere di tartassare i cittadini inviando bollette di ogni tipo senza l’opportuno riscontro. Sono stati i vecchi amministratori a provocare la voragine dei debiti milionari e dovrebbero essere loro stessi a ripianarli senza far pesare i loro errori sui cittadini onesti. La devono smettere di chiedere soldi quando in difetto sono proprio loro con certe decisioni. Adesso spetta agli elettori votare per futuri amministratori seri e responsabili”. A difendere gli utenti l’avvocato Giuseppe Martini, candidato di Progetto Comune. I cittadini stanno vincendo i ricorsi contro il raddoppio della tarsu, grazie proprio all’associazione e alla difesa di Martini. Un flop per il Comune costretto a pagare i legali.


cassino S’infiamma la campagna elettorale a pochi giorni dal voto del 15 e 16 maggio

Duello a distanza tra D’Alema e il ministro della giustizia Alfano I comizi rispettivamente in piazza Diamare e in piazza Diaz per Volante e Palombo CASSINO - Folla delle grandi occasioni per ascoltare due big della politica nazionale che hanno parlato ieri sera a Cassino in due piazze diverse, Massimo D’Alema per Iris Volante e il ministro della giustizia Angelino Alfano per Carmelo Palombo. “C’è bisogno di cambiare in Italia e quindi anche a Cassino, di fare scelte coraggiose, di costruire alleanze inedite, insomma passi in avanti come qui dove una donna si pone alla testa di una coalizione diversa in un momento difficile di questo Comune”. Così l’ex presidente del consiglio Massimo D’Alema ha iniziato il suo atteso comizio in piazza Diaz davanti ad una grande folla e con accanto il candidato sindaco Iris Volante che guida la coalizione Udc, Pd, Psi, Fli, e poi l’on. Anna Teresa Formisano, l’europarlamentare Francesco De Angelis e i consiglieri regionali Montino e Sca-

dale dopo lo sfascio degli ultimi anni” e sull’alleanza ha aggiunto “che non è un mezzo per governare ma perché questi partiti vogliono mettersi al servizio dei cittadini”. In piazza Diaz, affollatissima, sul grande palco Carmelo Palombo ha accolto il ministro Alfano (presenti Abbruzzese, Iannarilli, Fiorito, Ennio Marrocco) con una richiesta:”Sono 150 anni quest’anno per il tribunale di Cassino come per l’Unità d’Italia ma dall’incontro avuto con il presidente del foro risultano gravi carenze di magistrati e di dirigenti. Perciò chiedo al ministro questo rinforzo per poter fronteggiare al meglio eventuali infiltrazioni malavitose”. E il ministro della giustizia ha promesso il suo interessamento ma il suo intervento è stato incentrato sulla politica della sinistra che “non produce nulla di buono, se non di seminare odio.”

lia. “Questa donna - ha proseguito D’Alema riferendosi alla Volante, con la sua storia e la sua professionalità è un valore aggiunto e noi perciò dobbiamo riaffermare la dignità della donna”. E sul voto di domenica ha aggiunto:”Vale doppio, per Cassino e per l’Italia. Il cambiamento è necessario nel nostro Paese perché Berlusconi non governa perché deve pensare alle sue vicende giudiziarie e al suo tempo libero. Non pensa alla sofferenza sociale, non pensa che un terzo dei giovani è senza lavoro e che per la cig le famiglie vedono ridursi i redditi e i consumi anche essenziali ed è crescente la distanza fra i poveri e i ricchi”. E l’on. Formisano ha detto che domenica la città “si risveglierà diversa con una speranza in più per Cassino e anche per l’Italia”. Mentre Iris Volante ha auspicato “una città normale e soli-

ELEZIONI COMUNALI / INTERVENTI DI IRIS VOLANTE E DI PARLAMENTARI DEL PD

Manifestazione del Pd per le donne CASSINO - “Manifestazione elettorale del Partito Democratico giovedì, 12 maggio, alle 18 all’Iris Garden a sostegno del candidato a sindaco Iris Volante. Interverranno l’on. Sesa Amici e Marianna Madia e la presidente del consiglio provinciale di Roma, Pina Maturani. Coordina: Sara Battisti del Pd Frosinone. La manifestazione sarà conclusa dall’intervento di Iris Volante. All’incontro elettorale sono state invitate a partecipare le associazioni delle donne della città e tutte le candidate che sostengono Iris Volante. Il dibattito sarà incentrato sulle politiche attive a favore delle donne. “Le problematiche della famiglia e in particolare delle donne - ha detto Iris Volante – sono al centro del mio programma amministrativo.” Infatti il Partito Democratico di Frosinone in collaborazione con la

6 ANNO II - N° 107 mercOledì 11 mAggIO 2011

Presidenza della Conferenza Regionale delle democratiche del Lazio ha organizzato una giornata a sostegno delle donne candidate in questa tornata di elezioni amministrative. "Durante questa campagna elettorale che vede impegnati molti comuni della provincia, abbiamo creduto che fosse necessario prevedere un appuntamento delle nostre candidate a Sindaco e delle nostre candidate ai Consigli Comunali, per segnare una differenza netta rispetto a chi, in questo paese, immagina la donna unicamente come merce di scambio" a dichiararlo é Sara Battisti Responsabile Circoli della Segreteria Provinciale del Pd di Frosinone. "Crediamo che le donne costituiscano una risorsa fondamentale per il paese e per il nostro territorio, una risorsa che purtroppo resta inutilizzata; il centro

destra al governo, ha dimostrato nel corso del tempo di non sapere assolutamente promuovere politiche di sviluppo per le donne, di non credere nella necessità di riaffermare un sistema di servizi che possa garantire a tutte di potere autodeterminare i propri percorsi di vita. Il Centro destra al governo ha penalizzato le donne e soprattutto le più giovani, alle quali in un sistema fortemente in crisi in cui tutto oramai appare precario, non viene garantito il diritto di potere contemporaneamente scegliere la professione e la famiglia", prosegue la Battisti. "Siamo convinte che le donne impegnate in politica possano apportare un contributo in termini di innovazione delle nostre città e che la loro spiccata sensibilità costituisca un valore aggiunto per il buon governo e la buona amministrazione, già sperimentata dal centro sinistra in questa provincia" aggiunge Alessandra Maggiani Responsabile Lavoro e Welfare della Federazione Pd di Frosinone."

Iniziative per il referendum

Stroncato dalla polizia il mercato della droga

CASSINO - Le associazioni aderenti al comitato referendario del cassinate inviano a tutti i sindaci un appello per aderire alla campagna referendaria 1 SI contro il nucleare,e un appello per i 2SI per l'acqua pubblica. A poco meno di una settimana dal voto alle amministrative di cassino e a quasi un mese dall'appuntamento referendario, il nostro augurio è che ci sia la risposta compatta dei candidati a sindaco.

Dal mese di Dicembre ad oggi gli uomini della Squadra Mobile di Frosinone alle dipendenze del Vice Questore Aggiundo della Polizia di Stato dr. Carlo Bianchi hanno portato a termine diverse indagini relative al mercato di sostanze stupefacenti nel frusinate. Molteplici le operazioni di perquisizione e sequestro, dando così un forte segnale alla criminalità.


cassino Interessante riunione alla vigilia elettorale, esposte le problematiche del settore

IrisVolante ha incontrato le imprese agricole e artigiane Il candidato sindaco auspica una delega speciale per l’agricoltura per risolvere i problemi associazioni. “Ho voluto incontrarvi – ha sottolineato Iris Volante – perché ho interesse a conoscere tutti i problemi. Il compito dell’Amministrazione è quello di creare lavoro sul territorio” – ha detto la candidata, la quale ha aggiunto: “La città può ambire a pieno titolo ad essere centro propulsore delle politiche di promozione e valorizzazione del proprio territorio e delle aree limitrofe delle produzioni tipiche e di qualità enogastronomiche e biologiche, al fine di sviluppare una politica volta alla sicurezza alimentare. Una politica che si integra pienamente con l’attività da me promossa in qualità di Commissario del Parco dei Monti Aurunci. E’ necessario, dunque, promuovere una strategia di marketing, che rilanci le produzioni enogastronomiche e l’ar-

CASSINO - “Manca una delega specifica che segue il settore agricolo. Una delega che oltre a risolvere i problemi pratici potrebbe trovare la giusta comunicazione tra l’Amministrazione comunale e le associazioni di categoria”. E’ la proposta emersa al termine dell’incontro tra la candidata a sindaco Iris Volante e i vari rappresentanti del mondo dell’associazionismo agricolo e artigiano. In due distinti incontri, nell’ambito di quelli promossi con le varie associazioni di categoria, Iris Volante si è confrontata con CNA, CIA e Confagricoltura, al fine di una disamina dei problemi che investono i due settori. Oltre a prevedere una delega specifica, se eletta sindaco, Iris Volante ha proposto anche un tavolo di confronto permanente tra Comune e le diverse

tigianato. A me piace fare i fatti. Quindi, la mia amministrazione dovrà essere un’amministrazione aderente al territorio e alle varie esigenze, è questo quello che vogliono i cittadini. I cittadini vogliono amministratori capaci di risolvere i problemi. Per questo con voi voglio instaurare un discorso concreto di fattibilità e di lavoro. E’ giusto investire sul futuro, ma il passato non va dimenticato rivalutando i mestieri di una volta. Con voi – ha concluso la candidata Iris Volante – voglio fare un percorso di lavoro a tappe per raggiungere gli obiettivi di tutti.” Al tavolo degli incontri si sono avvicendati per la CNA Nino Rossi e Laura Donfrancesco, per la Confagricoltura Franco Baldassarre mentre per la Cia ha ascoltato Rossana Varlese.

ELEZIONI COMUNALI 2

Maurizio Russo:“Sono casa e lavoro i problemi urgenti” CASSINO - A pochi giorni dal voto Maurizio Russo, candidato sindaco di Cassino appoggiato da quattro liste: Patto della libertà- La Rondine, Noi Sud, Giovani Cassino e Fiamma Tricolore, chiede agli indecisi di recarsi nei seggi elettorali per esprimere le proprie preferenze. L’invito ad andare alle urne, secondo Maurizio Russo, è necessario perché ci sono tantissimi indecisi e tantissimi che non vorrebbero andare a votare. “Comprendo le ragioni di questa protesta silenziosa – dichiara Russo – ma io invito e sollecito queste persone ad esprimere la loro preferenza per quel candidato sindaco che ha fatto meno promesse degli altri e che è stato più concreto, più reale e che ha avanzato proposte fattibili per il bene della città. Io ho pensato a queste situazioni reali attraverso un programma di sintesi puntando a riportare l’efficienza amministrativa in Comune,

7 ANNO II - N° 107 mercOledì 11 mAggIO 2011

in tutti i settori. La gente deve capire le reali intenzioni di chi intende governare questa città nella maniera più idonea possibile.“ Nella sua lunga campagna elettorale Maurizio Russo è entrato in contatto con tutte le categorie sociali della città venendo a conoscenza di realtà positive ma soprattutto di realtà negative. Tantissime lamentele dalla gente comune, la grande maggioranza. Tra queste i disservizi comunali e i problemi più che noti e tanto discussi riguardanti il lavoro e al casa. “Sono entrato in contatto durante gli incontri elettorali – spiega Russo – con tantissime persone dei ceti medio-bassi e ho avuto netta la sensazione della sofferenza di ragazzi, di madri, di mariti e di anziani costretti a vivere con pochi soldi e quasi sempre in case in affitto. Ed è verso queste persone che bisogna indirizzare l’attenzione del Comune e quindi del settore dei servizi sociali. La casa e il lavoro è il ritornello che risuona, assordante e triste, nei contatti. Tutto ciò ci deve far riflettere. Io sono stato sempre dalla parte dei più deboli e lo sarò sempre. A queste persone io rivolgo l’invito pressante di andare a votare e di esprimere la preferenza per quel candidato sindaco più vicino alle loro esigenze”.

ELEZIONI COMUNALI 3

L’On. Formisano: “Troppe liste, ci vuole una riforma elettorale” "Settecento candidati in un comune di circa 36mila abitanti è un paradosso che, se non fosse per il diritto sacrosanto di ogni cittadino di presentarsi alle elezioni così come sancito dalla Costituzione, sfiora la farsa. In pratica, a Cassino c'è un candidato ogni 51 abitanti. Per questo ho presentato una proposta di legge con la quale contenere il numero di liste partecipanti alle tornate amministrative aumentando il numero di firme necessarie alla presentazione delle liste stesse". Lo rende noto la deputata Udc Anna Teresa Formisano. "Per Cassino, per esempio - spiega l'esponente centrista - la mia proposta prevede che le liste di candidati al consiglio comunale e delle collegate candidature alla carica di sindaco debbano essere sottoscritte da non meno di 600 e non più di 800 cittadini. Ripeto - precisa Formisano -: non si tratta di comprimere il diritto alla partecipazione democratica, ma di rendere credibile la competizione elettorale, libera da motivazioni e interessi estranei all’aspirazione di un cittadino ad amministrare al meglio la città in cui vive. Le liste proliferano come funghi in tutt'Italia, non solo a Cassino, ma è chiaro che il fenomeno assume contorni paradossali nei comuni più piccoli".

Operazione antidroga della Finanza

Storace per Palombo venerdì a Cassino

CASSINO - Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Frosinone ha fermato e segnalato tredici persone residenti in provincia nel corso di diverse operazioni di polizia finalizzate alla prevenzione ed alla repressione dello spaccio delle sostanze stupefacenti.

CASSINO - A sostegno degli ideali che i candidati de La Destra rappresentano e delle loro proposte per il governo di Cassino, Francesco Storace, accompagnato da Antonio Abbate, Dario Nicosia, Milvia Carnevale e Roberto Pontarelli, sarà a Cassino venerdi 13 maggio.alle ore 12,30 presso il ristorante Varlese. Sarà a sostegno di Palombo.


cassinate Ancora nessuna novità sulla nuova presidenza. La verità è che a loro fà molto comodo così

La torta Cosilam fino all’ultima briciola CASSINO - Parliamo di Cosilam. Cosilam è l'acronimo di Consorzio industriale del Lazio meridionale. Nasce dalla solita interessata intuizione di Mario Abbruzzese e Bruno Scittarelli, e viene sostenuta con forza alla regione Lazio dall'attuale deputato Anna Teresa Formisano. Il Cosilam vede la luce anche perché l'Asi di Frosinone, gemello nordista del Cosilam, stava ovviamente stretto alla classe politica locale che cercava invece uno sbocco in una di quelle, che possiamo definire autostrade dei miliardi, che sono appunto i consorzi industriali. Andiamo a tempi più recenti. Grazie a Fancesco De Angelis, attuale eurodeputato, la presidenza del Cosilam viene affidata a Mario Abbruzzese. In pochi anni, il consorzio industriale, brucia in opere ed operette qualcosa come 50 milioni di euro circa. Vengono realizzate strutture ed infrastrutture a servi-

zio delle aziende, reti wifi ad alta connessione, ma benefici occupazionali non se ne vedono. Anzi la situazione peggiora: le aziende non investono a Cassino, la disoccupazione cresce, specie quella giovanile, aumentano le ore di cassa integrazione, segno inequivocabile, che centinaia di aziende stanno chiudendo i battenti, ed i lavoratori dopo gli ammortizzatori sociali si troveranno senza lavoro. Magari a 50 anni suonati. Il Cosilam ha anche il tempo ed il modo di autorizzare la realizzazione di un impianto per lo smaltimento dell'amianto in quel di Villa Santa Lucia. Il resto è storia recente: l'impianto, almeno per ora, non sarà realizzato solo e soltanto per la caparbietà e la tenacia degli abitanti della zona interessata. Il consorzio industriale diventa anche il laboratorio del trasversalismo politico: Giuseppe Moretti, Pd, ed Antonio Gargano, detto

Nino, sempre Pd, si schierano con il presidente Abbruzzese, Pdl, sostenendolo spudoratamente anche alle regionali. E' oggi proprio Nino Gargano, ex sindaco di Coreno Ausonio, democristiano di ferro, cassiere della campagna elettorale di Scalia e di Michele Marini, ma anche di De Angelis, a tenere a dritta il timone del consorzio regionale. Un omone grande e grosso che si è sempre mantenuto a galla grazie al suo servilismo con i poteri forti dei partiti con cui è stato tesserato. A Coreno Ausonio non lo hanno mai rimpianto, forse l'unica potrebbe essere stata un suo assessore con cui le malelingue del paese dicevano avesse una relazione amorosa. Chiacchiere. Fantasie. Forse, o forse è soltanto un modo bieco e poco corretto di cercare di liberarsi di un peso, le voci disperate di gente che pur di toglierselo dalle palle avrebbe inventato qualsiasi cosa. A dispetto di tutto e

di tutti, il buon Nino continua, da vice presidente a stare alla guida del Cosilam. Autonomia zero. Il vero capo, continua ad essere Mario Abbruzzese, è lui che lo guida, che lo indirizza, che gli fa sbattere i tacchi. Anche questo è uno dei motivi per cui, l'assemblea sovrana, che qualche mese fa avrebbe dovuto indicare un nuovo presidente in realtà non ci è riuscita. E il vicerè continua a regnare. In fondo va bene a tutti, va bene a Moretti, compaesano di uno studio geologico che guarda caso effettua lavori per il Cosilam, vanno bene Scalia e De Angelis che guidano ed indirizzano la loro trota corenese. E va bene anche Abbruzzese, Gargano del resto è una sua creatura anche se targato Pd. La torta Cosilam fa gola a tutti, e anche se il pasticciere non è granché, va pappata lo stesso. . . Ignazio Annunziata

CASSINO SVILUPPO

CASSINO I VOLTI DELLE ELEZIONI

La Confcommercio incontra i candidati a sindaco

CarmineValente, un “Asso” per il consiglio comunale U

CASSINO - La Confcommercio di Cassino ha incontrato i candidati a sindaco della città, al fine di conoscere i rispettivi programmi in materia di Commercio,Turismo, Servizi e Sviluppo. E’stata l’occasione per illustrare le problematiche della categoria, spiegare le richieste che Confcommercio ritiene più urgenti e pressanti, confrontare il modello di sviluppo immaginato dalla principale organizzazione dei commercianti sul territorio con quello dei singoli schieramenti.All’invito hanno risposto, e per questo Confcommercio li ringrazia, i candidati (in ordine alfabetico) Giuseppe Golini Petrarcone, Carmelo Palombo, Maurizio Russo, GianniValente, IrisVolante. Non ha partecipato al confronto la candidata Barbara Di Rollo a causa di precedenti ed inderogabili impegni elettorali. Tutti i candidati presenti hanno convenuto sulla necessità di un tavolo permanente per il dialogo tra l’amministrazione comunale ed i commercianti, al fine di attuare un continuo confronto sui temi che hanno rilevanza per il commercio cittadino. E’stata espressa la volontà di portare al centro il mercato settimanale del sabato, per fare in modo che proprio il centro di Cassino sia il motore dello sviluppo del commercio cittadino. A questo proposito è stata espressa netta contrarietà alla proposta avanzata nei giorni scorsi da uno dei candidati, di spostare il tribunale dal centro alla periferia di Cassino in una ipotetica ed utopistica cittadella giudiziaria. I candidati hanno espresso comunque apprezzamento per l’iniziativa di Confcommercio, sottolineando l’importanza di avere un interlocutore compatto ed autorevole quale la principale organizzazione di categoria, che può rappresentare un valido stimolo per chiunque andrà a governare. Proprio in questa ottica, Confcommercio ha avviato a livello nazionale una strategia basata sulla sinergia con le altre associazioni, in modo che la voce dei commercianti sia ancora più forte ed incisiva nel confronto con la politica.

8 ANNO II - N° 107 mercOledì 11 mAggIO 2011

no dei personaggi più originali, ma anche più genuini e spontanei di questa campagna elettorale che volge al termine, è sicuramente Carmine Valente, per gli amici “Asso di coppe”, o più semplicemente Asso. Carmine, o asso, proviene dal mondo del sindacato, per tanti anni, è stato la spina nel fianco di proprietari ed amministratori vari. A dispetto della sua statura non proprio gigantesca, Asso è un concentrato di intelligenza, astuzia, e duttilità: se c’è un problema, Asso lo risolve, se c’è qualcosa da fare, Asso non si tira mai indietro. E’ innamorato (politicamente) di Mario Abbruz-

zese, adora il suo modo di approcciarsi con la gente, di affrontare i problemi, e quando può, anche di risolverli. Asso segue Abbruzzese oramai da tanti anni, si fidano l’uno dell’altro, ed il presidente del consiglio regionale non gli lesina mai fiducia ed attestati di stima. Asso deve il suo nomignolo, che lo gratifica non poco, proprio al fatto che l’asso nella briscola, batte tutti, ed il nostro infatti, quando c’è qualche problema da affrontare di petto, non si tira indietro ed appunto come un Asso, lo risolve senza battere ciglio. Asso è candidato con il Pdl, malgrado sia legato a doppio filo con Abbruzzese, non ha chiesto nulla

a nessuno, sta facendo la sua onesta campagna elettorale spendendo quello che ha: la faccia da

Quanto vento! Raffiche fino a 60 kmh

Enasarco, Billè condannato a 3 anni

ROMA - Una perturbazione proveniente dai Balcani ha prodotto venti con raffiche di portata eccezionale che sin dalle prime ore della mattinata stanno soffiando sulla Capitale. Secondo i dati gli anemometri di Ciampino hanno registrato venti a 32 nodi, pari a 60 km/orari. E' possibile che si verifichino forti raffiche anche nella notte. Il fenomeno si attenuera' a partire da domani.

ROMA - Condannato a tre anni di reclusione l'ex presidente della Confcommercio, Sergio Bille', riconosciuto responsabile di corruzione. Cadute le accuse per il figlio di Bille', per la vicende della compravendita del palazzo di via Lima, e sull'appropriazione di somme versate a fondi previdenziali e sul patrimonio personale affidato a Sergio Billè, come presidente della Confcommercio.

eterno monello malgrado i suoi 67 anni, e la sua innata simpatia. E queste doti non hanno prezzo.


sport CALCIO SERIE B

La vittoria con il Vicenza ha fatto tornare una piccola speranza ai gialloblu

Wow, una Globo da cardiopalma! Interminabile il tie-break: 25-23. Ora sotto con gara 4 sempre a Frosinone per l’aggancio

C

’è ancora una piccola speranza di salvezza per i l Fr o s i n o n e. D o p o l a bella e netta vittoria c o n i l Vi c e n z a , i g i a l lazzurri hanno alzato il loro morale e seppur la situazione in classifica resti disperata, fin quando la matematica non li condannerà, vorranno c e r c a r e l ’ i m p o s s i b i l e. Sabato per la squadra di Campilongo ci sarà la trasferta di Novara. U n v e r o o s s o d u r o, quello p i e m o n t e s e, che stasognando la promozione in serie A e che con il suo terzo posto ha già garantita la partecipazione ai p l a y o f f. M a l a s q u a d r a d i Te s s e r n o n è ancora sicura del t e r z o p o s t o, i l Va r e s e

è lì a due lunghezze e dunque cercheranno c o n t r o i l Fr o s i n o n e u n a v i t t o r i a c h e l i av vicini a l l ’ o b i e t t i v o. Ma i canarini arriveranno in Piemonte disposti a lottare fino a l l ’ u l t i m o s e c o n d o. S e non arrivasse un successo la retrocessione sarebbe praticamente certa, ma intanto sarà giusto crederci fino a l l a f i n e. Intanto ieri seduta di allenamento mattut i n a a l C o m u n a l e. L a voro tattico basato su partitelle a tema e prova di schemi e soluzioni in una seduta durata circa un'ora e mezza. Dono rientrati in gruppo sia Biasi c h e B i s o. O g g i , s e m p r e a l C o m u n a l e, s e duta pomeridiana.

CALCIO PROMOZIONE

Il Cassino finisce oggi? Si spera di evitare i playout C on l’ultimo dei quattro turni infrasettimanali, si chiude oggi il campionato, almeno per quanto riguarda la regular season del Cassino. Gli azzurri nella vicina Sant’Apollinare hanno un solo risultato a disposizione se vogliono ancora sperare di evitare in play out. Vincere e poi da spettatore aspettare buone notizie nel turno di domenica, dove il Cassino osserverà una giornata di riposo. Ma anche i tre punti potrebbero non bastare, la squadra di Barbabella, che anche oggi dovrà fare a meno di Agbonifo, si è complicata la vita dopo aver conquistato un solo punto nelle ultime cinque

10 ANNO II - N° 107 mercOledì 11 mAggIO 2011

gare. Ma la salvezza che passi attraverso l’ultima giornata o con i play out dovrà assolutamente ar-

rivare. Al Sant’Apollinare ormai potrebbe mancare anche solo un punto per la salvezza, ma è chiaro che la squadra della Valle dei Santi non regalerà nulla agli azzurri, anche se potranno contare sulla gara di domenica prossima. Un campionato da dimenticare per il Cassino, troppo spesso alle prese con infortuni, squalifiche e cali di rendimento e condizione fisica.

CALCIO ECCELLENZA

Il Sora di “D” a Roccasecca L’ 8 maggio 2011 e la partita vinta contro il Monte San Giovanni Campano hanno sancito in maniera ufficiale il ritorno del Sora in serie D e quindi nel panorama calcistico nazionale italiano. Al culmine di una stagione lunga e complicata, ma che gli uomini di mister Pasquale Luiso hanno affrontato andando oltre ogni più rosea previsione, la vittoria del campionato è stata la più logica delle conseguenze. Ha vinto il lavoro, la forza del gruppo, la mentalità vincente ed operaia che Luiso e Iannicola hanno saputo infondere in questi atleti straordinari, il saper non reagire a polemiche fuoriluogo che arrivavano da altri lidi, la squadra che ha avuto la maggiore continuità di risultati e prestazioni. E nonostante giovedì 12 maggio dovrebbe essere discusso dalla Commissione Disciplinare Nazionale il ricorso della Lupa Frascati contro la penalizzazione inflittale nel primo grado di giudizio, sono tutti convinti che nulla e nessuno possa inficiare il meritato trionfo bianconero. Le regole sono fatte per essere rispettate e chi le trasgredisce è giusto che paghi per le sue colpe. Al massimo la società castellana potrebbe sperare in una minima riduzione della pena che le possa dare la possibilità di tornare in corsa per il secondo posto valevole per i playoff nazionali. Ad oggi gli uomini di mister Pochesci sono terzi e vedono il secondo posto, occupato dal San Cesareo, distante due lunghezze ma un’eventuale riduzione della penalizzazione potrebbe portare le due compagini a chiudere il campionato a pari punti. In quel caso sembrerebbe certo che le due compagini dovrebbero ricorrere allo spareggio per stabilire quale delle due pretendenti disputerà i playoff che iniziano il 29 maggio.

Coppa Italia, stasera ritorno Inter-Roma

“Volete Pastore? Datemi 60 milioni”

Semifinale di ritorno stasera a Milano,con di scena al San Siro Inter e Roma, per giocarsi l’accesso alla finale 2011. L’andata dell’olimpico ha visto trionfare i nerazzurri per una rete a zero, grazie alla conclusione di Stankovic dalla distanza. Proprio il capitano della nazionale serba sarà uno degli assenti della sfida di ritorno,causa infortunio.Assente anche il capitano dei giallorossi FrancescoTotti, che sconta l’ultima giornata di squalifica.

«Pastore? Non bastano più 40-50 milioni. Ne servono almeno 60 per parlare di proposta indecente». Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini alza il costo del cartellino del fuoriclasse argentino rosanero dopo la sua splendida prestazione di ieri sera in coppa Italia a San Siro contro il Milan. «Per Hernandez non abbiamo fatto neanche la valutazione, non ha giocato tutto l'anno e ha bisogno di crescere», ha proseguito il presidente a Radio Radio.


ANNO i1 - N°107 - mercOledì 11 mAggiO 2011 - distribuziONe grAtuitA Allegato alla Gazzetta del Molise free press - Registrazione Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - Redazione di Cassino: Corso della Repubblica, 5 Tel. 0776.278040 - e-mail: redazione@lagazzettacassino.it - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso - Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Stampa: A.I. Communication Sessano Del Molise (IS) - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita giOrNAle sAtiricO

L’OSCAR DEL GIORNO A MARIELLA ZEZZA

L'assessore regionale alle Politiche del lavoro è una delle poche che sforna idee e provvedimenti quasi quotidianamente, ragion per cui non si può non rivolgerle un plauso anche per l'ultima iniziativa, quella che reca il suo nome e che la Giunta ha approvato senza battere ciglio e relativa alla promozione dell'Alta formazione, attraverso l'ampliamento dell'offerta didattica delle Università laziali. Un provvedimento che aprirà molte prospettive e che aiuterà ancora di più, grazie anche ai vaucher informativi, i giovani nella scelta del percoso di studi.

IL TAPIRO DEL GIORNO: ANTONELLO IANNARILLI

Sta accumulando figuracce una dietro l'altra il presidente dell'Amministrazione provinciale di Frosinone il quale, con la sua candidatura alle comunali di Alatri, ha dimostrato per l'ennesima volta di avere più a cuore il suo paese di origine che la Provincia di Frosinone. Basti elencare la serie di iniziative adottate in questi due anni per vedere come la promozione di quel territorio spicchi nel mucchio alla faccia degli altri 92 Comuni della provincia. E adesso, perché Magliocca vinca le elezioni, Iannarilli si è buttato a capifitto in questa campagna elettorale, dimenticandosi completamente della Ciociaria.

ELEZIONI, IL PDL SCHIERA L’ESERCITO DEI BIG POLITICI www.lagazzettacassino.it

redazione@lagazzettacassino.it 10.000 copie in omaggio


frusinate Il sindaco Marini ha accolto nella Villa comunale una delegazione di studenti e docenti

Gemellagio con la città di Vannes Le parole del primo cittadino: con il Liceo Vaccari un legame che va avanti da anni FROSINONE - Lunedì scorso, presso la Villa Comunale di Frosinone, il Sindaco di Frosinone Michele Marini ha accolto i ragazzi e i docenti del Liceo Notre Dame Le Ménimur di Vannes. “Con il Liceo Fratelli Maccari – ha esordito il Sindaco Marini agli studenti ed ai docenti presenti – c’è ormai un forte legame nato ormai da qualche anno. E’ per questo che penso sia giunto il momento di effettuare un gemellaggio tra le due città. La promozione del dialogo e l’integrazione tra le varie nazionalità è sinonimo di una vera società civile. E’ giusto che queste opportunità vadano sfruttate al massimo. Il Comune di Frosinone in questo senso è sempre vicino alle scuole per favorire progetti di valore come

quello presentato oggi”. Entusiasti ed anche un poco emozionati i docenti stranieri Claude Modicon e Nicole Guillou, che hanno accompagnato gli alunni a Frosinone. Hanno ringraziato il Sindaco Marini per l’accoglienza e per i doni offerti a ricordo della visita e le due docenti che hanno curato l’organizzazione: Rita Irene Cipriani e Marina Bartolini. Subito dopo foto ricordo nel piazzale della Villa Comunale e visita alla città di Frosinone. Va comunque ricordato come nasce questa visita. Il Liceo “F.lli Maccari” di Frosinone ha avviato progetti di scambio culturale con molti Paesi della Comunità europea. L’Istituto ha maturato esperienza in questo campo grazie alla di-

DURI ATTACCHI A MAGLIOCCA

Sull’ospedale si infiamma la campagna elettorale ALATRI - "Nella mattinata d oggi, i martedì 10 maggio tutta la coalizione che sostiene il candidato a sindaco Patrizio Cittadini - si legge nel comunicato - si troverà presso l'Ospedale di Alatri per manifestare il dissenso avverso l'impoverimento del nosocomio cittadino e garantire il massimo impegno per evitarne il disfacimento. E’ stupefacente a tal proposito il disinteresse del nostro sindaco che prima ci annuncia di aver salvato l'Ospedale e poi di fronte alla chiusura di un reparto fondamentale come quello di rianimazione, ci viene a dire che sono previsti in alternativa quattro posti di terapia intensiva post operatoria. Posto che comunque questi ultimi posti previsti ma ancora non attuati, non possono mai sostituire un reparto di rianimazione, una domanda sorge sponta-

2 ANNO II - N° 107 mercOledì 11 mAggIO 2011

nea: perché il 1 Aprile 2011 è stato eliminato da un ospedale un reparto come quello di rianimazione, con il conseguente trasferimento di una parte del personale medico e para medico a Frosinone, per poi annunciare, a ridosso delle elezioni amministrative e quindi dopo appena un mese, una presunta ed ipotetica marcia indietro? Di promesse, di bugie, di falsità in questi ultimi anni ne abbiamo sentite tante e tante ancora ne sentiremo per la designazione del sindaco della nostra città, ma una cosa è certa, siamo stanchi di questi soggetti che continuano solo a vendere promesse elettorali. Il nostro impegno a difesa dell’ospedale sarà totale. Così come siamo stanchi di sentire quel’altro candidato che ripete sempre di essere stato tradito, che la colpa è stata sempre di altri, senza farsi

un esame di coscienza e ripercorrere il suo disinteresse amministrativo quando, grazie solo a tutto il nostro aiuto, ha avuto l’onore prima di indossare la fascia di primo cittadino e poi di sedere in Consiglio Provinciale. Così come non ci piace quello slogan dell’ulteriore candidato che dice: il futuro di Alatri è avanti e dove volevi che fosse, forse indietro? Così come l’altro: un sindaco a costo zero, cui ha risposto un signore che lo leggeva: ma questo è un sindaco a valore zero. Per il nostro candidato parlano i suoi due mandati da sindaco, parlano le realizzazioni effettuate solo in otto anni di amministrazione, parla la sua storia amministrativa e ancor di più parla il suo programma elettorale, teso all’amministrazione dell’oggi, e anche allo sviluppo della intera città”.

sponibilità di molti docenti , alla competenza dei dirigenti scolastici e alla sensibilità delle moltissime famiglie degli alunni del liceo linguistico. Le attività dello scambio culturale, parte integrante del Piano dell’Offerta Formativa, danno corpo alla vocazione connaturata a questo tipo di piano di studi, che tende a costruire rapporti solidi di amichevole scambio tra i ragazzi del nostro liceo e i loro partners stranieri. L’Istituto Maccari per il nono anno consecutivo avvia il progetto di scambio culturale con il Liceo Notre Dame Le Ménimur di Vannes, splendida e pitto-

resca cittadina bretone sul suggestivo golfo del Morbihan . Il successo formativo e di crescita umana raggiunto nel corso delle esperienze passate ci ha spinto ed incoraggiato a perseguire i medesimi obiettivi e quindi a riproporre, anche per l’anno scolastico in corso, il nostro progetto di scambio. Più di 200 famiglie degli alunni del corso linguistico hanno partecipato con entusiasmo e disponibilità all’iniziativa, ritenendola fortemente motivante per lo studio della lingua francese e altamente arricchente dal punto di vista umano e culturale. I ragazzi rimarranno nel nostro territorio fino al prossimo 15 maggio. Durante il soggiorno di 10 giorni in Ciociaria , il gruppo di 24 studenti del liceo bretone viene accolto dalle famiglie dei corrispondenti italiani. Gli alunni del Maccari, a loro volta, accompagnati dalle docenti Cipriani e Bartolini trascorreranno un soggiorno di studio a Vannes nel prossimo mese di ottobre.

IERI POMERIGGIO ALLA PALAEVENTI

Alfano a Sora per sostenere Tersigni Presente anche Cicchitto SORA - Il Ministro della Giustizia Angelino Alfano è stato ieri a Sora per sostenere il candidato a sindaco del PDL Ernesto Tersigni. E come previsto l’affluenza è stata di quella delle grandi occasioni. Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, è arrivato presso il PalaEeventi di Sora in viale san Domenico poco dopo le 14. La presenza del Ministro è stata voluta, come dicevamo, per dare supporto al candidato a sindaco del PDL Ernesto Tersigni, in occasione delle imminenti elezioni amministrative del 15 e 16 maggio. A partire dalle 17 e 30 è stato

poi possibile assistere ad una serie di importanti interventi politici. ha preso parte all’evento anche un parterre di personalità tra cui: l’onorevole Fabrizio Cicchitto, capogruppo del PDL alla camera; l’onorevole Alfredo Pallone, euro parlamentare; l’ onorevole Francesco Pionati, segretario nazionale di Alleanza di centro; l’onorevole Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio e il nostro concittadino, candidato a sindaco di Sora del PDL, Ernesto Tersigni. “La presenza del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, a Sora – dichiara

Skype, Microsoft vicina all’acquisto

Affiti irregolari sconti a chi denuncia

MILANO - Microsoft sarebbe vicina all'acquisto di Skype. Lo riporta il Wall Street Journal, secondo il quale l'accordo potrebbe avere un valore di circa 8,5 miliardi di dollari. I portavoce delle due compagnie hanno rifiutato di commentare la notizia. Il quotidiano, che cita persone informate, ha detto che l'accordo potrebbe essere annunciato già in giornata.

ROMA - Questa volta potrebbe essere davvero la fine per gli affitti in nero, grazie a un'ideuzza infilata nel decreto sul federalismo municipale che davvero non sembra lasciare scampo a chi evade. Secondo la legge, entrata in vigore il 7 aprile scorso, per mettere in regola gli affitti in nero, oppure quelli registrati ma con un canone inferiore a quello effettivo, o infine i finti contratti di comodato (prestito gratuito dell'immobile) c'è ancora meno di un mese.

Tersigni – mi onora ed è senza alcun dubbio un evento politico di grande rilievo. Invito tutti i miei concittadini a partecipare”.


IL METEO

ORARI TRENI

SORA

CASSINO ROMA

POMERIGGIO SERA NOTTE

CASSINO

MATTINO

MATTINO

POMERIGGIO

POMERIGGIO

SERA

SERA

NOTTE

NOTTE

LA RICETTA TORTA SALATA QUICHE

Per preparare la quiche con verdure e pancetta, iniziate preparando la pasta brisé secondo la nostra ricetta e poi mettetela in frigorifero a riposare per 40 minuti avvolta nella pellicola trasparente, oppure comprate un rotolo di pasta briseé già pronta. Preparate le verdure: prendete la carota, pelatela e tagliatela a cubetti piuttosto piccoli; prendete la zucchina e la melanzana e, eliminando la parte bianca in eccesso tagliatele a cubetti; prendete ora i peperoni e, dopo aver eliminato i semi e i filamenti interni, tagliateli a cubetti sempre piuttosto piccoli; tagliate il porro a rondelle. Tritate ora il cipollotto e mettetelo in una padella con due cucchiai di olio; quando sarà dorato, aggiungete le verdure tagliate (tutte tranne il porro), salate, pepate e fate cuocere per circa 10 minuti. Mentre cuociono le verdure, mettete in un’altra padella il burro e fatelo sciogliere; aggiungete il porro, fatelo quindi appassire per 5 minuti dopo di che aggiungete la pancetta tagliata a dadini; fate cuocere il tutto per altri 5 minuti. In una ciotola abbastanza capiente, mettete la panna e le tre uova e, con l’aiuto di una frusta, cominciate a sbattere amalgamando gli ingredienti; aggiungete il parmigiano grattugiato, le verdure stufate, il composto di porri e pancetta, il pepe e la noce moscata. Mischiate bene il tutto, assaggiate e, se occorre, aggiustate di sale. Tirate fuori dal frigorifero la pasta brisè, tiratela con il mattarello in una sfoglia sottile e mettetela in una tortiera (o teglia): fate in modo, con la pasta, di coprire anche i bordi laterali della tortiera. Accendete il forno a 180°. Bucherellate il fondo della pasta brisé con una forchetta e riempite con il composto precedentemente ottenuto; con l’aiuto di una spatola livellate il composto e poi abbassate i bordi di pasta non coperti dal ripieno formando una cornice tutta intorno alla quiche, che spennellerete con dell'albume d'uovo. Infornate la quiche con verdure e pancetta per 50 minuti e servitela tiepida!

NUMERI UTILI EMERGENZA CARABINIERI POLIZIA VIGILI DEL FUOCO EMERGENZA SANITARIA CORPO FORESTALE SOCCORSO STRADALE

112 113 115 118 1515 800116

SANITA’ OSPEDALE CLINICA S.ANNA CLINICA VILLA SERENA SAN RAFFAELE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA

0776 39291 0776 311123 0776 21058 0776 3941 0776 301222 0776 24422

NUMERI UTILI COMUNE ABBAZIA UNIVERSITA’ TRIBUNALE AUTOSTRADE VI TRONCO FERROVIE DELLO STATO

ABBAZIA DI MONTECASSINO

TRENI

MATTINO

FROSINONE

MESSE

0776 2981 0776 311529 0776 2991 0776 32091 0776 3081 888088

3.45 4.27 5.04 5.20 5.57 6.32 7.11 7.30 8.03 8.12 8.18 9.10 10.14 10.25 12.11 13.24 14.36 14.39 15.06 15.54 16.21 17.16 18.06 18.25 19.30 20.15 20.18 21.26 21.37 22.16

5.55 6.40 7.07 7.15 7.55 8.35 8.48 8.53 9.40 9.45 9.52 11.25 11.40 12.20 14.40 15.22 16.25 16.46 17.24 17.16 18.22 19.20 19.25 20.40 21.46 21.52 22.35 22.50 23.40 23.48

ROMA CASSINO 5.34 6.15 6.17 6.25 7.25 7.54 8.20 8.25 9.15 10.20 12.47 13.15 13.47 14.15 14.47 15.20 16.15 16.47 17.15 17.47 18.15 18.20 18.47 19.15 19.47 20.15 20.25 21.20 22.20 23.30

7.33 7.37 7.57 8.36 9.29 9.34 9.48 10.49 10.35 12.51 14.44 14.48 15.51 15.42 16.44 17.39 17.50 18.52 18.42 19.44 19.48 20.39 20.44 20.55 21.50 21.56 22.40 23.39 00.44 01.16

CASSINO NAPOLI 1.40 5.23 5.50 6.57 7.59 8.45 9.30 13.54 14.49 15.15 17.13 18.20 18.47 18.54

5.46 7.18 7.42 8.58 9.27 10.37 12.48 15.47 16.28 17.28 19.09 20.20 20.40 21.00

NAPOLI CASSINO 4.20 5.18 5.51 6.08 6.16 7.50 11.35 12.14 12.20 14.50 15.49 16.50 18.45 19.50

6.30 7.10 7.46 8.11 8.11 9.48 13.25 14.31 14.31 16.55 17.50 18.50 20.13 21.50

ORE

9.00 10.30 12.00

S.GERMANO (CHIESA MADRE)

ORE

8.30 11.00 19.00

S. PIETRO ORE

7.30 10.00 11.30 18.00

S.ANTONIO ORE

9.30 12.00 19.00

SAN GIOVANNI ORE

7.30 11.00 19.00

SAN BARTOLOMEO

APPUNTAMENTI

FROSINONE,

ORE

8.30 11.00 18.00

CANTINA MEDITERRANEO

PASQUA REGGAE:

SAN BASILIO

VERROSPIA IN CONCERTO Nel 2004 la band Verrospia, attiva dal novembre 2002, affronta la sua prima esperienza live di rilievo, suonando insieme ai Villa Ada Posse e a Brusco, in occasione della Festa del Raccolto del Forte Prenestino a Roma, davanti a più di 10.000 persone. A pochi mesi di distanza il singolo ‘Non è ganja’ viene presentato durante la trasmissione ‘Demo’, in onda su Radio Uno Rai. Nei mesi seguenti i Verrospia suonano in quasi tutti i locali della propria città e si esibiscono in manifestazioni, club e centri sociali di Roma (tra i quali si ricordano il Villaggio Globale, il Forte Prenestino, La Strada, il Corto Circuito, il 360 gradi), Firenze (Flog), Empoli, Udine e Perugia. Sono inoltre ospiti (per tre stagioni consecutive) sul palco showcase del ‘Rototom Sunsplash’ di Osoppo (Udine), al ‘Positive Vibration’ (Frosinone), e sul palco ‘band emergenti’ dell’Heineken Jammin’ Festival di Imola. Nel 2005 i Verrospia collaborano con la Raged Records di Roma nella realizzazione dell’album compilation ‘Strummer: a Clash Tribute’ (2006) con il brano ‘Police on my back’. La stessa etichetta produce il primo album omonimo della band, uscito nel 2007 (per la distribuzione Good Fellas). Il disco, presentato dal gruppo al Festival ‘Svitor’ (in apertura dell’esibizione di Ambrogio Sparagna) e al Reggae Festival “Positive Vibration”, quale support band dei Sud Sound System, viene promosso in decine di festival e locali. Durante il tour di promozione del disco i Verrospia sono headliners al Festival Giocando con la Musica e finalisti al festival musicale dell’Università La Sapienza di Roma (SIM – Sapienza in Musica), aprendo i concerti di formazioni come Apres la Classe e Verdena. Nel gennaio 2008 il programma ‘Demo’ di Radiouno Rai trasmette il brano ‘Acqua’, traccia presente nel disco. Negli anni seguenti la band prosegue la sua attività concertistica, esibendosi, tra le numerose date effettuate, al ‘Brancaleone’ di Roma (aprendo l’esibizione dei tedeschi ‘Pow Pow’); al ‘Roma Conscious Splash’ organizzato al L.O.A Acrobax; al Jam Jam, all’interno della manifestazione “Fiesta” (Rm), con One Love Hi Powa; al festival ‘Positive Vibration’ di Colfelice (FR), aprendo il concerto della star internazionale ‘Alborosie’ (2008) e dei Boo Boo Vibration (2009); al festival ‘Dread di Circe’ (S. Felice Circeo); al Leoncavallo di Milano; al festival “Balla coi cinghiali” di Bardineto (SV). A dicembre 2010 i Verrospia completano il loro secondo album, ‘Equilibrio’, prodotto dalla stessa band in collaborazione con la C.P.S.R. (Sana Records) e distribuito in Italia dalla Venus. Attualmente i Verrospia sono in fase di promozione del disco nei locali e festival italiani.

(CAIRA)

ORE

10.00

Stasera in tv su Rete Quattro (ore 23:10)

PAYBACK

(azione - 1998)

Porter e Val, due ladri amici tra loro, mettono a segno un colpo molto facile. Quando si accingono a dividere a metà il bottino di 140 mila dollari, Val commette tre errori: si impadronisce di tutti i soldi, prende con sé la moglie di Porter e gli spara più volte contro nell'intento di finirlo. Ma Porter, grazie ad un provvidenziale intervento, guarisce, e si mette in giro per la città con un solo pensiero: recuperare i soldi. Torna a casa, ritrova la moglie Lynn, assiste all'arrivo di un corriere che le porta la consueta dose di eroina e non può fare niente per impedire che la donna muoia, stroncata da una iniezione di troppo. Messosi alla ricerca dell'ex amico Val, viene a sapere che ora lavora nell'organizzazione criminale chiamata 'The Outfit'. Cerca dapprima di entrare in contatto diretto con lui, ma Val a sua volta non ha più i soldi e dice che dovrebbe farseli anticipare dai suoi capi. Regia di Brian Helgeland. Con Mel Gibson, Kris Kristofferson, Gregg Henry, Maria Bello.

SAN GIOVANNI (SANT’ANGELO IN TH.) ORE

8.30 11.00

FARMACIE SABATO 07 MAGGIO

S.BENEDETTO

DOMENICA 08 MAGGIO

RICCIUTI

LUNEDI’ 09 MAGGIO

RICCIUTI

MARTEDI’ 10 MAGGIO

EUROPA

MERCOLEDI’ 11 MAGGIO

S.BENEDETTO

GIOVEDI’ 12 MAGGIO

S.ANNA

VENERDI’ 13 MAGGIO

COSTA



lagazzettacassino110511a