Issuu on Google+

Da quanto tempo non provi l’emozione di una prima volta? L'interpretazione della classica Gran Turismo in chiave moderna: la BMW Serie 5 Gran Turismo unisce l'eleganza inconfondibile di una berlina con la flessibilità di una touring e la versatilità di un SAV. Spazio generoso, ambiente raffinato, motore potente: la prima nel suo genere. DR Città dell’Auto, concessionaria Ufficiale BMW e Mini per il Molise ti invita a vedere la nuova serie 5 Gran Turismo, in esclusiva ed in anteprima assoluta, lunedì 27 luglio 2009 presso: Location: Isernia Golf Club Indirizzo: Strada Provinciale 627 - km 73,450 Località Zio Carlo, 86170 Isernia Ore 18.30 -20.30

ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009 DISTRIBUZIONE GRATUITA

L’OSCAR DEL GIORNO A MARCO MEO

L’Atletico Trivento fa sul serio. Dopo la salvezza tranquilla della scorsa (e storica prima) stagione in serie D, i gialloblu “prenotano” un posto nei playoff. Vanno, infatti, in questa direzione i sei nuovi acquisti presentati ieri a stampa e tifosi: due attaccanti (Chicco e Palumbo), un esterno (Viglione, ex Campobasso 1919) un centrocampista (Trovato) e due difensori (Varchetta e Spagnolo). Il direttore generale, Marco Meo, ha così messo a disposizione di mister Carannante un organico di ottimo livello: il Trivento ha aperto un ciclo (vincente?) basato sulla linea verde, mentre il dg (che non esclude altri arrivi) inaugura la stagione con un bell’oscar.

IL TAPIRO DEL GIORNO ALLA COMBRICCOLA

Affiatati come ‘quattro amici al bar’ il super manager della Asrem, Sergio Florio, l’editore di Nuovo Molise, Giuseppe Ciarrapico, il consigliere provinciale ex Forza Italia, ex Pd oggi fedelissimo seguace del presidente della Provincia, Maurizio Tiberio e due belle fanciulle, davvero graziose a sentire il racconto di chi li ha avvistati venerdì sera a cena alla Torretta di Termoli. Una compagnia insolita, ma solo per chi non conosce i retroscena di questa nostra politica molisana e dell’allegra combriccola. Il teleobiettivo del nostro fotoreporter aveva infatti già catturato (prova ne è la foto) Florio e Tiberio davanti agli uffici di via Petrella dove il direttore generale è stato riportato dall’ufficiale giudiziario. In attesa di scoprire l’argomento del summit si beccano (donzelle escluse) un bel tapirone. Continua…

Da che pulpito viene la predica 2

www.lagazzettadelmolise.it

www.gazzettadelmolise.com 20.000 copie in omaggio


PRIMO PIANO Il disegno di legge, che modifica in 60 punti il Codice della Strada, è pronto per l’ultimo via libera dal Senato

Giro di vite per la sicurezza al volante: zero alcol per i neopatentati CAMPOBASSO – Potrebbe ottenere in settimana l’approvazione definitiva il disegno di legge che modifica in 60 punti il Codice della Strada. Il testo, approvato pochi giorni fa dalla Camera, è pronto per l’ultimo via libera e modifica le norme su limiti di velocità, guida per i giovani, introiti delle multe e gestione dei punti della patente. L’appello bipartisan va nella direzione di non modificare il testo, facendolo diventare legge prima della chiusura estiva. Si tratta di un segnale importante della politica che consentirebbe da subito di far decrescere l’elevatissimo costo sociale che il Paese paga per gli incidenti stradali. Un costo sociale di circa 30,4 miliardi di euro secondo i dati Istat 2007, mentre la stima per il 2008 parla di 28,9 miliardi di euro. Ecco le novità principali: Eccesso di velocità. Multe più pesanti, ma taglio dei punti più limitato, per chi correrà troppo. Per chi fugge a oltre 40 chilometri orari sopra i limiti, la multa passerà da 370 a 500 euro, e per i super-velocisti, che viaggiano a oltre 60 all'ora oltre il limite, arriverà a 779 euro (ora è di 500). I primi, poi, perderanno sei punti invece di dieci, ma si potranno veder sospendere la patente per un periodo doppio rispetto a oggi. Tre punti persi invece di cinque, per chi supera di poco i limiti. In autostrada, nei tratti (sempre più ampi) sorvegliati dal Tutor, il limite si potrà alzare a 150 km/h. Autovelox. La riforma dice definitivamente addio agli autovelox “a sorpresa”, imponendo che l’apparecchio nelle strade extraurbane non possa essere distante più di un chilometro dal segnale con il limite di velocità. Ma le novità nascono per azzoppare ANNO II - N° 171 l'interesse dei Comuni a fare DOMENICA 26 cassa con le LUGLIO 2009 multe. Il gri-

2

Multe più pesanti, ma taglio dei punti più limitato per chi correrà troppo: in autostrada il limite potrà essere elevato a 150 Km/h

Addio agli autovelox a sorpresa: nelle strade extraurbane non possono trovarsi a più di un chilometro dal segnale

maldello arriva dalla previsione che gli introiti delle sanzioni non vadano più a chi mette l'autovelox, ma al proprietario della strada. I tanti sindaci di piccoli paesi che avevano trasformato il “loro” tratto di statale in una gallina dalle uova d'oro, quindi, non avranno più interesse a mitragliare di multe gli automobilisti. La norma, però, offre nuove chance alle province, che gestiscono molte strade extraurbane. Cade anche la possibilità di noleggiare autovelox e apparecchi per infrazioni semaforiche, ripagando il noleggio con una quota degli introiti; i Comuni potranno usare solo strumenti di loro proprietà o in leasing. Previsto anche un taglio del 3% nei trasferimenti statali ai comuni che non dedicheranno al miglioramento della rete stradale almeno il 50% dei soldi degli automobilisti. Multe. Possibile la dilazione fino a 60 rate se la multa supera i 400 euro e colpisce chi ha un reddito annuo inferiore a 10.628 euro. Giovani e alcool. Chi ha già in tasca il patentino per il motorino potrà ottenere il

foglio rosa a 17 anni. Nei primi tre anni da patentati, però, si sarà soggetti a sospensioni della patente più lunghe di un terzo (alla prima infrazione) o della metà (dalle infrazioni successive) rispetto a quelle previste per gli altri automobilisti. Nel caso dei neofiti del volante, poi, le nuove regole prevedono una tolleranza zero per l’alcol, con una multa da 155 euro (che raddoppia se si provoca un incidente) per chi nei primi tre anni di patente viene pizzicato con un tasso alcolemico superiore allo zero. Le stesse regole sono previste per chi guida per professione. Per tutti gli altri rimane il limite europeo dello 0,5, con multe a partire da 500 euro e sospensione della patente fino a due anni. Sanzioni più gravi in caso di incidente. Ciclisti. Nuovi obblighi in arrivo anche per i ciclisti, che fuori dai centri abitati e in galleria dovranno indossare i giubbotti catarifrangenti. La riforma, invece, punta sulla tutela dei pedoni, portando a 8 punti il taglio per chi non permette loro il transito sulle strisce. Antonio Di Monaco

Gli autovelox clonati


PRIMO PIANO

D alo ((eolico) eolico) in in frasca frasca Dii p palo Sull'ambiente Aldo Patriciello predica bene e razzola male CAMPOBASSO - Ci risiamo: dopo la lettera al prefetto Pagano in cui chiedeva trasparenza sulla ricostruzione - in barba al fatto che proprio lui è finito alla sbarra con l’accusa di truffa per la Variante di Venafro e la Fondazione Pavone di Salcito - ancora una volta l’eurodeputato di Pozzilli, all’anagrafe geometra Aldo Patriciello, ci riprova a seminare zizzania nel campo avverso, dimenticando i suoi precedenti specifici in materia ambientale. Scrive l’eurodeputato, in qualità di componente della commissione Itre (Industria, ricerca ed energia) del Parlamento europeo: l’eventualità di una proliferazione di torri eoliche nella nostra regione mi preoccupa. Ricordo che nella proposta del Piano energetico regionale del 2006, il limite di energia derivante dal vento era prossimo al massimo consentito. Inoltre la strategia regionale di puntare sull’eolico appare incomprensi-

bile alla luce dell’orientamento del governo nazionale che si sta apprestando ad individuare siti idonei per la localizzazione di centrali nucleari. L’appello quindi ai consiglieri regionali: non approvate una legge che consegnerà alle generazioni future un territorio saccheggiato. Da che pulpito la predica verrebbe da dire ancora! Stavolta però Patriciello ha rimediato una vera e propria eurofiguraccia se si pensa che il gruppo imprenditoriale di famiglia, con l’ambiente ha un rapporto decisamente conflittuale. Un esempio? Il dossier giudiziario sulla cava di Macchia d’Isernia. Oggi però, pur di mettere in cattiva luce il governo regionale, Patriciello si riscopre ambientalista. Tutto fumo negli occhi dei lettori che per avere notizie più dettagliate possono fare una passeggiata a Macchia d’Isernia o a Vairano.

Caldo ed esodo Le città si svuotano ROMA – Il traffico si sta intensificando, su gran parte della rete autostradale italiana, ma senza particolari disagi per la circolazione. Per conoscere la situazione aggiornata del traffico sulla rete autostradale, si consiglia di viaggiare sintonizzati su Isoradio Fm 103.3; per ulteriori informazioni è possibile contattare anche il Call Center di Autostrade per l'Italia al numero 840.04.21.21.

Insomma, come sugli appalti, anche sui pali eolici l’eurodeputato poteva stare zitto, avrebbe fatto più bella figura. Nel suo suo messaggio contradditorio e inopportuno sulle energie alternative (provvedimento sospeso per mancanza di numero legale giovedì in Consiglio regionale e contro il quale si è schierato l’assessore che ha restituito al governatore la delega all’Energia) Patriciello è scivolato poi sulla classica buccia di banana, facendo un vero e proprio autogol: no ai pali eolici sì alle centrali nucleari. Dimenticando che Termoli è uno dei siti prescelti. Insomma, non c’è che dire: un ambientalismo di comodo che serve solo a rimediare l’ennesima figuraccia. Neanche Marinelli, che lo conosce bene, è disposto gli farà da sponda. Il suo resterà un urlo nel deserto. La sua caccia al dissenso prosegue, ma i risultati finora sono stati ridicoli. red

Mini-condono per le multe fino al 2004 ROMA – Comuni divisi in vista della minisanatoria per le multe fino al 2004, contenuta nel decreto anti-crisi. La misura prevede che le sanzioni, comprese quelle per le quali sia già stata emessa l'ingiunzione di pagamento, potranno essere sanate senza il pagamento degli interessi, ma con un tasso del 4% per l'agente di riscossione a titolo di rimborso.

3 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009


REGIONE La giunta regionale ha approntato una proposta di legge a difesa del comparto lattiero caseario

Agroalimentare, le produzioni del Molise CAMPOBASSO – La mobilitazione di Coldiretti della settimana appena trascorsa ha registrato l’adesione di tantissimi operatori dell’agroalimentare

Quotidiano del mattino Registrazione al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 DIRETTORE RESPONSABILE Angelo Santagostino

molisano. L’istanza, sia a livello nazionale che locale, è quella delle etichette più trasparenti sui prodotti in vendita ma soprattutto il riconoscimento di una fi-

E-mail: Redazione

redazione@lagazzettadelmolise.it E-mail: Amministrazione-Pubblicità

commerciale@lagazzettadelmolise.it

www.lagazzettadelmolise.it www.gazzettadelmolise.com

STAMPA: Poligrafica Ruggiero Avellino

Il lunedì non siamo in distribuzione La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

ha stimato che per ogni litro di latte italiano altrettanto ne viene importato dall’estero. Non ci sono gli stessi controlli sulla qualità e l’Europa sta ferma a guardare. La normativa comunitaria infatti, non dà il giusto peso all’origine del prodotto (fatta eccezione per il latte fresco) e crea disagi alle aziende che invece lavorano bene ma che rischiano la chiusura ogni giorno. Le importazioni riguardano non soltanto il latte trattato a lunga conservazione ma anche i semilavorati. Insomma, i paradossi sono tanti e interessano anche il Molise. Qualche cifra: nel 2008 sono stati prodotti oltre 70mila chili di latte, 10mila in forma associata, cioè delle cooperative riconosciute che sono 6 e che non fanno trasformazione (coprendo il 14,13% del totale).

Non meno importanti sono gli altri comparti come quello della zootecnia in cui rientrano, ad esempio, le produzioni avicole e suinicole per un valore di 287mila euro. L’Italia è il primo produttore in Europa di frutta e ortaggi freschi. Il Molise contribuisce soprattutto con i suoi pomodori, finocchi, patate, pesche, mele e pere per un totale di superficie coltivata di oltre 5mila ettari di terreno e per una produzione lorda vendibile di quasi 70mila euro. L’olivicolo è il simbolo del made in Italy, per il Molise si tratta di un comparto decisamente piccolo: sono 195mila i quintali di olive prodotte che valgono 25mila quintali di oro giallo molisano vendibili per circa 15mila euro.

Commissariamento Di Giacomo contro Il senatore del Pdl spiega le ragioni della sua posizione

A.I. COMMUNICATION SEDE LEGALE via Gorizia, 42 86100 Campobasso Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752

liera italiana che protegga il vero made in Italy dalle imitazioni di tutto quanto ogni giorno finisce sulle tavole, ma ci cui si ignora la provenienza delle materie prime. In Molise la Giunta regionale ha prodotto una proposta di legge inerente le ‘Disposizioni per l’etichettatura e la rintracciabilità del latte e di alcuni prodotti alimentari a base di latte vaccino’; un disegno necessario per regolamentare il comparto caseario storicamente tra quelli in maggiore difficoltà. I prezzi alla stalla risultano infatti in contrazione e ben al di sotto dei costi di produzione a causa della mancanza di chiarezza che non permette al consumatore finale di distinguere tra una pezza di Parmigiano italiano e una sua imitazione. L’associazione di categoria

CAMPOBASSO – E’ contrario al commissariamento della sanità il senatore Ulisse Di Giacomo (Pdl) che ha espresso i suoi dubbi anche al ministro alla Salute Maurizio Sacconi. La posizione dell’ex assessore regionale al comparto, oggi affidato al governatore Michele Iorio è motivata da ragioni di carattere economico-gestionale. Secondo Di Giacomo infatti “non è possibile fissare un tetto al fondo sanitario nazionale e al suo interno ricomprendere tutte le esigenze legate ai livelli essenziali di assistenza; piuttosto si dovrebbe fare il contrario, e cioè quantificare per ogni territorio il fabbisogno e trasferirlo alle Regioni (come vorrebbe il federalismo fiscale). Inoltre il criterio di riparto del fondo, praticamente basato sulla quota capitaria, è ingiusto, perché penalizza le Regioni piccole e, tra queste, ancor più quelle a bassa densità demografica”. Erogare una prestazione sanitaria ha un costo che varia da territorio a territorio. Di Giacomo riporta anche un esempio per dimostrare che in realtà “la sanità non è uguale per tutti”. Entro dicembre 2010 il presidente-commissario dovrebbe riuscire ad

Afghanistan, feriti 5 militari italiani MILANO - Un attacco suicida avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri vicino ad Herat contro una pattuglia di militari italiani in Afghanistan ha causato quattro i feriti, tutti in modo non grave. Lo hanno confermato all'Ansa fonti militari. Un altro militare italiano - un bersagliere è stato ferito in un attacco nell'area di Farah, nell'ovest dell'Afghanistan. Non è in pericolo di vita.

azzerare i 100 milioni di deficit accumulati in questi anni. “Ci sono delle priorità da affrontare – aggiunge il senatore del Pdl – in primis quello di definire il ruolo delle strutture di ricerca Neuromed e Cattolica (come già spiegato due giorni fa in conferenza da Iorio ndr) sorte per servire un bacino di utenza interregionale e invece finanziate unicamente con fondi della Regione Molise. Non ce lo possiamo più permettere. Istituire e far funzionare il nucleo di controllo per la verifica dei requisiti di accreditamento di tutte le strutture, in particolar modo di quelle private convenzionate con la Regione e quindi pagate con i nostri soldi. Riconvertire, e non chiudere, alcune strutture pubbliche; strutturare il territorio per avvicinare i servizi sanitari al cittadino, con una rete di Rsa e ambulatori polispecialistici (ospedali di comunità); organizzare meglio i medici del territorio; mettere in rete le strutture esistenti per affrontare alcune emergenze che nella nostra Regione hanno ancora una mortalità troppo elevata ed infine istituire i centri unici di costo e di spesa. La strada è lunga e impervia – conclude fiducioso Di giacomo - ma questa Regione ce la farà anche questa volta”.

Pd, Bindi contro Rutelli Franceschini: allibito MILANO - Acque sempre agitate nel Pd mentre entra nel vivo la battaglia pre-congressuale. Rutelli dubbioso su un partito ‘di sinistra’. Bindi schierata con Bersani - gli manda a dire che se non gli piace l'idea di un partito in cui anche la sinistra possa riconoscersi può anche andarsene. E il segretario uscente, Dario Franceschini a sua volta si dice «allibito» per le parole della Bindi.

5 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009


CAMPOBASSO Nonostante la bufera giudiziaria la manifestazione si è svolta con artisti di fama minore

Provvidenti friday festival, la musica continua Gli indagati intanto chiariranno domani mattina le loro posizioni davanti al giudice Aldo Aceto Confermata la richiesta di libertà PROVVIDENTI – Non si spengono le luci sul Provvidenti Friday festival 2009. Né dal punto di vista giudiziario né da quello dello spettacolo. Le sei persone agli arresti domiciliari domani mattina si dovranno presentare davanti al giudice del Tribunale di Larino Aldo Aceto. I legali che li difendono si sono incontrati nei giorni scorsi. Sono tutti fiduciosi ed hanno anche deciso di presentare memorie

difensive per chiarire i vari aspetti procedurali relativi i capi d’imputazione contestati dal gip. Non si sa ancora se gli indagati parleranno o meno. Si sa solo che verrà richiesta per tutti la libertà. Intanto la cittadina di Provvidenti, nonostante lo sconvolgimento per i fatti giudiziari che coin-

Il giro del centenario porta diecimila euro a Campobasso CAMPOBASSO – Diecimila euro: tanto ha portato l’edizione del giro del centenario a Campobasso. Ma il denaro non è arrivato attraverso gli sponsor della corsa rosa durante la tappa molisana ma con l’acquisto di un biglietto della lotteria. Ad aggiudicarsi la vincita un anonimo che si è recato, pochi giorni fa, al tabacchino del signor Gennaro che si trova vicino alla statua di Gabriele Pepe ed è dirimpettaio della pasticceria Lupacchioli. Da quando l’esercizio commerciale ha cambiato gestione questa è la prima vincita alta verificatasi. E’ naturalmente soddisfatto il titolare della tabaccheria. Il biglietto vincente è di serie A 76623. La somma è stata aggiudicata mediante il metodo del gratta e vinci.

6 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009

Sorprese dal vento, salvate 4 persone in barca CAMPOMARINO - Quattro diportisti sono stati salvati dalla Guardia Costiera nella notte appena trascorsa mentre erano in balia del vento sulla scogliera di Campomarino Lido. Il forte garbino aveva reso impossibile il rientro in porto. Le operazioni di salvataggio, complicate dal vento, si sono concluse per il meglio dopo circa due ore.

volgono anche il sindaco, non si è fermata. Venerdì 24 luglio, in quello che doveva essere un regolare venerdì con i live del Provvidenti Friday Festival ‘09, il borgo della musica ha continuato a suonare. Tutto si deve al sostegno di quanti hanno chiesto e voluto in questi ultimi giorni, soprat-

tutto tramite internet, che il Festival non si fermasse. E la serata di ieri si deve all’iniziativa e alla performance di cinque talentuosi deejay molisani, capitanati da Dj Giallognolo, arrivato nel borgo con la sua inseparabile vespa rossa che ha poi posizionato sul palco dei dj set. “Dj set per provvidenti” è questo il titolo dato alla serata. Il borgo si è popolato di giovani ma anche di famiglie e anziani, cittadini di Provvidenti e non, persone che nonostante non ci fossero le band di richiamo annunciate dal cartellone, non hanno voluto disertare un appuntamento che aveva un significato anche simbolico: quello di stare dalla parte della musica “senza padroni” come recitava lo slogan che dj Giallognolo ha sistemato sul palco, dalla parte del paese di Provvidenti, che è un borgo splendido e che non merita nessuna macchia, e anche dalla parte di chi, senza entrare nel merito della vicenda, forse non meritava un trattamento così brutale. Venerdì 31 luglio ultimo appuntamento con il Provvidenti Friday Festival '09. V.P.

Furti in appartamento Controlli serrati della polizia CAMPOBASSO – Con l’estate si aggrava il bilancio dei furti in appartamento in città e anche nell’hinterland del comune capoluogo. Più di venti gli episodi nei quali la polizia è dovuta intervenire per fare la stima dei danni. Nella notte tra ieri e l’altro ieri sono state impiegate30 unità della Polizia di Stato di Campobasso che hanno proceduto al controllo di circa 50 automezzi ed all’identificazione di oltre 100 persone. Si tratta di interventi previsti per far fronte all’aumento di reati e in particolare di furti in appartamento registrati negli ultimi giorni.

Bmw contro Peugeot, quattro i feriti L’incidente è avvenuto ieri sul viadotto Ingotte CAMPOBASSO – Ore 17.30 di ieri pomeriggio sul viadotto Ingotte. Sembrava un caldo ed assolato pomeriggio d’estate. Fino a quando due mezzi non sono sopraggiunti sull’asfalto rovente. Si trattava di una Bmw di colore nero e di una Peugeot grigia. Entrambe stavano viaggiando in direzione Termoli magari per cercare quel refrigerio tanto desiderato. Nella prima vettura due coniugi rispettivamente di 43anni lui e 38 lei. Sull’altra invece due ragazze di 19 e 21 anni. Da una prima ricostruzione fatta dai carabinieri

sembrerebbe che il sinistro sia avvenuto a causa di un sorpasso malriuscito. Entrambe le vetture hanno impattato contro il guard rail. I musetti anteriori sono andati completamente distrutti. Sul posto si sono recate le ambulanze del 118. Solo leggere ferite per le due ragazze che se la sono cavata con un ricovero al pronto soccorso del Cardarelli. Ne avranno per circa dieci giorni. Peggio è andata alla coppia di coniugi. Entrambi hanno riportato ferite guaribili in 30 giorni. V.P.

Guida ubriaca, 26enne nei guai CAMPOBASSO - I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica C.E., 26enne da Putignano (BA). La donna, controllata alla guida della propria autovettura Ford Focus, è risultata positiva al test dell’etilometro. La patente di guida veniva ritirata.


CAMPOBASSO Le pavimentazione del centro storico è in molti punti un tranello per i pedoni

Lastricato dissestato Servono lavori urgenti E’ di sicuro la pavimentazione per esterno più bella che ci sia ma è altrettanto vero che se non è ben tenuta diventa una trappola per i pedoni. Stiamo parlando del lastricato che ricopre le strade del centro storico di Campobasso e che arriva fino al monumento di Gabriele Pepe. Visto che si tratta di aerea pedonale le vecchie pietre sembrano

l’ideale anche come arredo da qualche tempo però forse anche per via dei lavori che sono stati fatti

molte pietre si sono staccate oltre a dondolare sono pericolosamente sporgenti dal livello fissato. Già durante lo scorso inverno parecchie persone sono cadute proprio per colpa di quelle pietre sporgenti. Tante furono le lamentele rivolte all’amministrazione, ma durante i mesi freddi non è stato fatto nessun lavoro e la situazione è soltanto peggiorata. In via Cannavina, molto frequentata perché porta al centro storico e anche per via dei negozi ai

due lati della strada, ci sono lastre di pietra che sporgono fino a cinque centimetri fuori dal livello stradale e proprio in via Cannavian nelle ultime settimane sono cadute quattro persone. Forse è giunto il momento di porre rimedio, di incollare le pietre a terra e di far in

modo che le sporgenze non esistano più. Ecco perché proprio dal centro storico arriva la richiesta alla nuova amministrazione, guidata dal sindaco Di Bartolomeo, di sistemare il lastricato. Prima che torni un altro inverno.

L’assessore Colarusso ha accettato la proposta di Antonio Picone Anziani e benessere Se ne parla in via Gramsci Ad agosto torna a rivivere tra suoni Si terrà martedì 28 luglio 2009 alle ore 11 nel Centro Sociale Anziani di via Gramsci in Campobasso un incontro per illustrare i

contenuti del progetto “Laboratorio Itinerante per il Benessere PsicoFisico-Sociale dell’Anziano”. Il progetto è iniziato in via sperimentale dal mese di maggio 2009 e per il momento ha visto il coinvolgimento esclusivo degli anziani del Centro Sociale di via Gramsci ed è effettuato nell’ambito degli interventi predisposti dal Piano Sociale di Zona dell’ambito di Campobasso e l’Asrem. Il progetto è realizzato sotto il coordinamento del dottor Cosimo Dentizzi con la collaborazione delle assistenti sociali Fabiola Colucci e Alessia Cerio, della fisioterapista Filomena Staffolani, parteciperanno la psicologa Stefania Praitano e la psicomotricista Antonella Roccolo.

e danze Piazzetta Palombo Potrebbe partire già dalla prima settimana di agosto la nuova serie di serate all’insegna della musica e della danza a Piazzetta Palombo a Campobasso. L’iniziativa è di Antonio Picone (promotore) e del nuovo assessore al Commercio del Comune di Campobasso Pasquale Colarusso che si è reso subito disponibile. “Perché no - ha detto Colarusso - è una bella proposta quella di valorizzare la piazzetta, nel cuore del capoluogo, troppo spesso dimenticata. Una bella idea anche perché per il Comune è assolutamente a costo zero visto che le serate sono organizzate dai comercianti della zona che si rimboccano le maniche e grazie alla voglia di fare pensano a tutto”. D’accordo anche il sindaco Di Bartolomeo che ha l’obiettivo di valorizzare al massimo la città che si appresta a governare e che vuole ridare fiducia anche a chi fino ad ora è stato un po’ dimenticato. Ora servirà solo approntare il programma.

La Federagroalimentare a Pescara per promuovere il Made in Molise La federazione Federagroalimentare, che aderisce alla Confcommercio di Campobasso, sarà a Pescara, in piazza della Rinascita, con nuno stand di prodotti tipici molisani.

Ma c’è di più. Dalle 18 oltre all’esposizione ci sarà anche una degustazione di prodotti tipici regionali tra cui la mozzarella che si produce nella nostra regione la cui fama ha fatto il giro del mondo.

Gallarate, protesta contro Todomondo MILANO - Sit-in davanti alla sede di Todomondo a Gallarate: i turisti hanno protestato per le partenze sospese a causa del crack del tour operator. La societa' ha annunciato sul suo sito web di voler agire legalmente contro l'ad Alessandro Scotti, ritenuto responsabile di un buco di milioni di euro che ha portato al fallimento del gruppo. E il Codacons ha deciso di presentare un esposto alla Procura.

Uccide in rapina, accusato omicidio NAPOLI - E' per ora di omicidio volontario l'accusa per la guardia giurata che a Pomigliano d'Arco ha fatto fuoco contro due rapinatori ventenni. I due avevano intenzione di rapinarlo mentre era in compagnia della fidanzata. Uno dei due rapinatori uccisi e' stato raggiunto da 4 proiettili. In base allo sviluppo delle indagini la procura di Nola valutera' se confermare l'accusa.

7 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009


I nuovi acquisti del Trivento


SPETTACOLI ST E

MUSICA 26 luglio FROSOLONE – I Camaleonti TERMOLI – Grease il musical JELSI – Bandabardò 29 luglio CAMPOBASSO – Jazz in piazzetta - ore 21,30 Odina Sannino Quartetto - Special Guess - Sandro Deidda 30 luglio PROVVIDENTI – Friday Festival 31 luglio LARINO – Piano San Leonardo Eclisse: ...accende la notte II Edizione - ore 21,00 N’Duccio Show - Meganoidi in concerto PROVVIDENTI – Friday Festival CERCEMAGGIORE – Kee Marcello (Ex Europe) 1 agosto SAN GIOVANNI IN GALDO – ore 21,00 in Piazza Concerto Maurizio Vandelli S. GIACOMO DEGLI SCHIAVONI – Centurion - Hour of Penance Necrodeath - Subliminal Crusher LUPARA – Kamafei 2 agosto MONTENERO DI BISACCIA – in Piazza della Libertà 'La notte della taranta' balli e musiche tipiche del Salento 4 agosto ROCCAVIVARA – Drupi 5 agosto ROCCAMANDOLFI – Concerto de ‘I torero’ CAMPOLIETO – VI edizione fe stival 'Note d’estate' MONTERODUNI – Tom Harrel Quintet TERMOLI – Caparezza 6 agosto TERMOLI – Carodeandrè 7 agosto BOXANO – Africa Unite Dal 7 al 9 agosto BOJANO – Matese Friend Festival - Cinema, Fotografia, Pittura, Scultura, Arte 8 agosto MIRANDO – Pooh 10 agosto MONTENERO DI BISACCIA – Balli sotto le stelle in zona S. Paolo.

E T A

eventi 11 agosto SAN GIULIANO DEL SANNIO – Di Maggio Connection + The Bishops 12 agosto SAN MARTINO SCHIAVI D’ABRUZZO – Dente + Afterhours 13 agosto SAN GIULIANO DEL SANNIO – Martinica Boisson + Alessandro Mannarino

certo del gruppo ‘La differenza’. 22 agosto JELSI – Tiromancino 28 agosto MONTENERO DI BISACCIA – Concerto di cover di Elvis Presly 29 agosto MONTENERO DI BISACCIA in piazza della Libertà Teresa De Sio in concerto

FROSOLONE – ore 12,00 al ristorante 'La Tana dell’orso’ con esperti del settore caseario per realizzare la 'treccia da guinness'. JELSI – Festa del grano in onore di Sant’Anna, 204^ edizione. LARINO – in piazza V. Emanuele XIV Raduno Nazionale - ore 15,30 Fiat 500 & Fiat Topolino 29 luglio LARINO – Centro storico ore 18,00 ‘Alla ricerca del tesoro’

26 luglio JELSI - Festa del grano

GILDONE – Enrico Capuano + O’Zulu 15 agosto CAMPOBASSO – Franco Simone GAMBATESA – Paolo Belli 19 agosto MONTEVERDE DI BOXANO – Bruce Ketta (cabaret) 21 agosto MONTENERO DI BISACCIA – in piazza della Libertà con-

TRADIZIONI, SAGRE, RADUNI, APPUNTAMENTI Dal 24 al 26 luglio SCAPOLI – Mostra Mercato e Festival Internazionale della zampogna 26 luglio LUPARA – Festa degli anziani

Dal 31 luglio al 1 agosto ROCCAMANDOLFI – Festa della birra c/o la pizzeria 'Topolino' MONTAQUILA – in piazza Madonna di Fatima Sagra ‘Sagna & ceci’ Dal 31 luglio al 2 agosto CERCEMAGGIORE – 9a rassegna Bikers festival - Moto, musica e spettacoli.

1 agosto LARINO – Piazza del Popolo ore 21,00 - I Edizione - ‘Artisti allo sbaraglio’ LUPARA – lI Edizione ‘Sagra della Ciabbotta CAMPOLIETO – la XIX Sagra di pasta e fagioli 2 agosto LUPARA – Raduno di moto e benedizione dei caschi 3 e 4 agosto MARINA MONTENERO DI BISACCIA – Sagra del pollo arrosto 5 agosto GUARDIAREGIA – festa di Santa Maria della neve. Alle 21,00 Raduno di gruppi folkloristici 8 agosto FROSOLONE – XIII edizione della Sagra della vacca argentina. al ristorante 'La Tana dell’orso’ rassegna diversi cuochi argentini con pietanze tipiche della cultura gastonomica del Sud America. Dal 10 al 12 agosto LONGANO – Sagra della salciccia Dal 10 all’11 agosto ROCCAMANDOLFI – Festa della birra c/o la pizzeria Topolino 11 agosto GUARDIAREGIA – ore 21,00 Cantine Riunite in concerto. L’appuntamento 13 e 14 agosto MARINA DI MONTENERO – Sagra del pesce 23 agosto MONTENERO DI BISACCIA – c/o cantina sociale ‘San Zenone’ esibizione comico Vincenzo Olivieri.

MOSTRE, CINEMA, SFILATE dal 1 giugno al 5 settembre GUARDIALFIERA – per ‘Borgo, bosco, lago in festa’ a Palazzo Loreto mostra di Mario Serra ‘Quaderni per una estate d’arte’ Dal 24 al 26 luglio AGNONE – ore 21,30 proiezione dell'ultimo film di Ron Howard ‘Angeli e Demoni’

Per i tuoi comunicati: redazione@lagazzettadelmolise.it


ISERNIA L’uomo non si fa trovare in casa per ben due volte

Arresti domiciliari, 47enne finisce nei guai ISERNIA- Controlli a tutto campo da parte della polizia per tamponare qualsiasi episodio di criminalità. Negli ultimi giorni sono stati intensificati, in occasione del maggiore afflusso di gente in città conseguente alla chiusura di scuole, uffici ed attività commerciali nel periodo estivo. La squadra volante ha proceduto al controllo di 100 persone ed 80 veicoli, da cui sono scaturite 15 sanzioni amministrative per altrettante infrazioni al codice della strada. Nell’occasione, sono stati eseguiti anche 20 controlli a soggetti con a carico la misura di prevenzione della sorveglianza speciale e la misura cautelare degli arresti domiciliari, procedendo a deferire in

stato di libertà all’autorità giudiziaria F.G. di 47 anni, pluripregiudicato isernino. L’uomo per due volte consecutive, negli ultimi giorni, si è reso inottemperante agli obblighi previsti dalla sorveglianza speciale. In prima battuta è stato colto dalla volante in

tarda serata mentre si accompagnava nelle insieme ad altri pregiudicati. Il giorno successivo si è reso irreperibile ad un controllo specifico effettuato nella sua abitazione. In entrambi i casi senza aver ricevuto alcuna autorizzazione al riguardo.

Rubano una macchina, tre giovani denunciati ISERNIA – Hanno rubato un veicolo. Per questa ragione sono finiti nei guai un diciottenne, un diciassettenne ed un sedicenne. I tre sono stati beccati in flagranza di reato durante i controlli effettuati dalla polizia. E’ avvenuto nell’ottica del potenziamento dei servizi, soprattutto nelle ore serali e notturne, al fine di scongiurare il verificarsi di atti predatori. I giovani due notti fa, si sono resi autori del furto di un veicolo parcheggiato in questo centro. Sono stati intercettati lungo la statale 652. Dopo l’alt intimato dai poliziotti, si sono dati a precipitosa fuga. Le immediate ricerche, effettuate anche con l’ausilio dell’Arma dei Carabinieri, hanno consentito di accompagnare in Questura due dei tre colpevoli e di identificare successivamente il terzo complice. Tutti e tre sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria per concorso in furto ed uno di essi, il diciassettenne, che si era posto alla guida del suddetto mezzo, per il reato di guida senza patente. V.P.

Santa Maria, il Papa dona una corona d’oro

Scuole sicure, in cerca di locali alternativi Castelpetroso, incontro tra comitato e Comune ISERNIA - Incontro decisivo ieri mattina presso l’auditorium del Santuario di Castelpetroso, tra il comitato scuole sicure capeggiato da Manuela Forte e i rappresentanti della maggioranza e dell’opposizione, assieme al sindaco, Fausto Ricci e al tecnico comunale di Santa Maria del Molise, Mariano Bertone. “Insieme – spiega la presidente del Comitato – abbiamo verificato quali locali potranno essere adibiti ad aule scolastiche per i bambini della Materna. Le stanze potrebbero essere efficacemente utilizzate per lo scopo con pochissimi lavori di ristrutturazione e adeguamento, fermo restando che la settimana prossima il Sindaco Ricci, assieme all’ingegnere incaricato, verificherà la regolarità dello stabile da un punto di vista documentale. Se tutti i documenti dovessero essere a posto, come ci auguriamo, con questo ulteriore passo risolveremo il problema della Materna. Per quanto riguarda le Ele-

mentari e le Medie, il tecnico Bertone, assieme ai Sindaci, Fausto Ricci di Castelpetroso, Biondi di Cantalupo e Giallonardi di Santa Maria del Molise acquisiranno la prossima settimana un’offerta per l’affitto di moduli prefabbricati da

Associazione dell’olio Battista vicecoordinatore ISERNIA - Venerdì si è tenuto a Campobasso il coordinamento regionale Molise dell'associazione nazionale "Città dell'Olio" nel corso della seduta Fabiola De Marinis, sindaco di Lucito è stata eletta coordinatrice regionale. Fabio Battista (nella foto), vicesindaco del Comune di Poggio Sannita è stato nominato vicecoordinatore.

parte di una ditta specializzata, che sta operando in questo momento, alla ricostruzione in Abruzzo (la ditta ha realizzato l’ospedale provvisorio de L’Aquila, ndr). Questa sarebbe, ad oggi e con gli elementi di cui disponiamo, la soluzione migliore per la risoluzione della problematica, sia dal punto di vista finanziario, che da quello della ristrettezza dei tempi”. Intanto, per giovedì 30 luglio, è stata convocata l’assemblea generale del comitato di Castelpetroso, alla quale saranno invitati a partecipare anche i comitati dei centri vicini, per illustrare le azioni messe in campo in queste settimane. Ricordiamo che il comitato opera solo dallo scorso maggio e in questo breve lasso di tempo è riuscito a focalizzare l’attenzione istituzionale sulla problematica della sicurezza, adottando una linea di comportamento determinato, ma sempre collaborativo e neutrale.

ISERNIA - Oggi, alle ore 18,30, presso la parrocchia San Pietro Celestino V Papa si celebra la festa parrocchiale in onore di Santa Maria della Pace. Per l’occasione, la santa messa sarà presieduta da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignore Paolo De Nicolò, Reggente della Prefettura della Casa Pontificia, una delle più alte autorità del Vaticano. Per questa occasione Benedetto XVI ha voluto donare alla Madonna della Pace una corona d’oro. Un avvenimento unico ed un regalo prezioso, quello che il Santo Padre ha voluto offrire alla nostra Vergine. Il Parroco don Domenico commosso ha dichiarato “ sono emozionato. Sua Santità ha voluto, in prima persona, omaggiare con questo gesto la nostra Madonna della Pace. Siamo una piccola comunità e questo segno di affetto ci onora”. La corona sarà consegnata da don De Nicolò, durante la celebrazione della messa, e verrà adagiata nelle mani della vergine. Per tale occasione saranno presenti le massime autorità civili e militari. Il presidente della Provincia di Isernia Luigi Mazzuto, a nome di tutta la nostra provincia, porgerà il benvenuto a monsignor De Nicolò. Saranno inoltre presenti il prefetto di Isernia Raffaele D’Agostino e il questore di Isernia Biagio Ciaramella nonché numerose autorità militari.

Scapoli, convegno sulla zampogna SCAPOLI - La zampogna, un patrimonio culturale da salvaguardare. Una giornata ieri di riflessione su uno dei più antichi strumenti musicali italiani e sull’universo culturale che ruota intorno ad esso Promosso da: Comune, associazione culturale, circolo della Zampogna e Comitato per la promozione del patrimonio culturale immateriale.

11 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009


TERMOLI Nelle famiglie l’uso di quelli trasformati é aumentato di circa il due per cento

Consumo prodotti ittici: le tendenze del mercato LITORALE - Non più solo bastoncini di pesce, ma cozze e vongole “fresche” sottovuoto pronte all'uso, polpi al naturale da mettere al microonde, arrosto di salmone con tanto di retina, sfilettati di tutti i generi e tante conserve sott'olio. Gli italiani, a leggere gli ultimi dati dell'Ismea, secondo i quali il consumo dei prodotti trasformati é aumentato dell'1,7% con prezzi in crescita del 2,7% a fronte di una riduzione della domanda per quello fresco del 4%, non rinunciano al pesce da consumare a casa, ma lo preferiscono pulito, ma anche cucinato e magari condito. Cambiano quindi le abitudini di acquisto di pesce delle famiglie incrementando il settore del cosiddetto pesce trasformato. Un'inversione di tendenza che, secondo la Federcoopesca-Confcooperative, deve essere intercettata da tutta la filiera, modificando anche quelle che sono i processi

LUTTO Deceduta la sorella del sindaco Greco PETACCIATO – Si sono svolti ieri pomeriggio a Petacciato, città natale, i funerali di Teresa Greco, sorella maggiore del sindaco di Termoli Vincenzo, da anni residente a Napoli. L'editore, il direttore e la redazione de “La Gazzetta del Molise” esprimono le più sentite condoglianze e si associano al dolore che ha colpito la famiglia Greco.

“E' un segnale che deve essere preso in considerazione da tutta la filiera visto che la richiesta tiene nonostante la crisi” una riduzione della domanda per quello fresco del 4%. I trasformati, infatti, toccano percentuali che sfiorano l'80% della domanda, rafforzando il fatturato del banco della pescheria anche del 25%. “E' un segnale che deve essere preso in considerazione da tutta la filiera - sottolinea il presidente di produttivi e di commercializzazione. Il pesce agli italiani piace mangiarlo, molto meno pulirlo e cucinarlo e a casa preferisce cozze e vongole sottovuoto, gamberi precotti in scatola, alici, orate, spigole a filetti

sott'olio e polpi da saltare in padella al naturale. Un dato dimostrato daglii ultimi dati Ismea 2008 degli acquisti delle famiglie italiane, secondo i quali il consumo dei prodotti trasformati é aumentato dell'1,7%, con prezzi in crescita del 2,7%, a fronte di

Federcoopesca-Confcooperative Massimo Coccia - perché vuol dire che la richiesta tiene nonostante la crisi, ma occorre sapere intercettare questo nuovo orientamento del consumatore e adeguarsi di conseguenza, modificando anche quelle che sono i processi produttivi e di commercializzazione''.

Ridefiniti incarichi dirigenziali e di istituzione servizio comunale

Sequestri di alimenti in Basso Molise BASSO MOLISE – Vasta operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Campobasso coadiuvato dalle stazioni periferiche del basso Molise. Tre i servizi svolti che hanno portato alla denuncia di persone e sequewstro di alimenti. A Rotello é stato denunciato per ricettazione T.P.B., 25enne operaio bulgaro, che fermato per controllo mentre circolava con un ciclomotore MBK risultato rubato il 29 giugno scorso in Termoli ai danni di una ventenne del luogo: il mezzo è stato sequestrato. A Portocannone in azione i militari dell'Arma del NAS che durante un controllo presso il locale mercato ittico, hanno denunciato per aver posto in vendita prodotti ittici decongelati omettendo di indicare lo stato fisico d’origine il 56enne commerciante termolese C.R.. A Campomarino, sempre i militari del NAS, hanno effettuato un

Via Fratelli Brigida: che sporcizia! TERMOLI – Continuano le lamentele di commercianti e cittadini per la raccolta differenziata porta a porta. Ieri mattina a fare le proprie rimostranze i residenti di Via Fratelli Brigida perché alle 9 del mattino alcuni bidoni non erano ancora stati svuotati e lungo i marciapiedi si notavano cataste di scatoloni e cartacce varie.“Non certamente una situazione che si addice ad una città che fa del turismo la sua “carta d'identità”.

controllo anche presso il mercato denunciando per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione P.E., 58enne da Bojano e C.G.A., 36enne da Poggio Imperiale (FG), entrambi commercianti ambulanti i quali detenevano 50 chili di formaggi freschi a pasta filata a temperatura ambiente (e quindi superiore ai 4 gradi previsti), per un valore di circa 1000 euro, che sono stati sequestrati.

TERMOLI – Il sindaco Vincenzo Greco ha ridefinito alcuni incarichi dirigenziali e istituzione del nuovo servizio comunale di consulenza, studio e ricerca. Dott.ssa Brigida Barone: Vice Segretario Generale e Responsabile del Settore “Affari Generali, Servizi Demografici, Comunicazione Istituzionale, Turismo, Attività Produttive e Commercio ad interim”. Ing. Libero Volpe: Responsabile del Settore “Edilizia Residenziale Pubblica, Patrimonio, Protezione Civile”. Dott.ssa Carmela Cravero: Responsabile del Settore “Finanze, Fiscalità Locale, Gestione Risorse Umane”. Ing. Luigi Berchicci: Responsabile del Settore “Urbanistica, Sportello Unico per l’Edilizia, Edilizia Pubblica, Demanio”. Arch. Rosalba Vileno: Responsabile del Settore “Lavori Pubblici, Espropri, Manutenzioni”. Avv. Alfredo Dalla Torre: Responsabile del Settore “Assistenza alla Persona, Cultura, Sport”. Gli altri settori non assegnati ai dirigenti sono avocati ad interim al Direttore Generale. Inoltre con delibera di Giunta comunale del 17 luglio scorso, è stato istituito il nuovo Servizio di “consulenza, ispezione e vigilanza, studio e ricerca” all'interno della Direzione Generale e alla diretta dipendenza del Direttore Generale, quale organo di vertice. Il Servizio assicurerà funzioni di alta specializzazione non caratterizzata da responsabilità di direzione. Prevalentemente sarà svolta attività di supporto alla Direzione Generale in materia di organizzazione, programmazione, controllo, valutazione e comunicazione interna, nonché il coordinamento delle banche dati statistiche, degli Osservatori e la formazione di un centro comunale di studio e ricerca. Le risorse umane saranno da individuarsi tra il personale con qualifica anche dirigenziale.

Si tuffa in mare e si lussa un braccio CAMPOMARINO – Si tuffa in mare e riporta la lussazione di un braccio. É accaduto ieri mattina nelle acque prospicienti un lido dove il giovane si é tuffato. Avvertito il fortr dolore ha chiesto aiuto ed é stato soccorso daiVolontari della Misericordia e medici del 118. Dopo aver immobilizzato l'arto é stato trasportato al San Timoteo di Termoli. I medici del nosocomio, dopo gli accertamenti, sono intervenuti e ridotto la lussazione.

13 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009


S P O RT CALCIO SERIE D

L’Angolana si assicura il difensore Alessandro Del Grosso ex Salernitana e Bari

Il mercato in attesa dei ritiri CAMPOBASSO - Non sarà intenzionata a sostenere spese folli, ma l’Angolana continua a muoversi sul mercato. E quello piazzato ieri è un colpo con la "c" maiuscola. La società del presidente Gabriele Bankowsky, il quale aveva “inaugurato” la stagione dell’austerity, si assicura le prestazioni di Alessandro Del Grosso. Pare che il difensore, residente a Montesilvano, non abbia avuto delle grosse pretese economiche; da qui l?accordo con la società del patron De Cecco. Fa un certo effetto vedere un calciatore di tale esperienza scendere tra i dilettanti. Il 38enne terzino destro, infatti, ha alle proprie spalle tre stagioni consecutive di Serie A. Con la maglia della Salernitana prima e con quella del Bari (due anni) poi, Del Grosso nell’Olimpo del calcio italiano ha conquisto la bellezza di 80 presenze (ed una rete). E come dimenticare i 13 campionati di Serie C (con Celano, Francavilla, Avezzano, Pisa, Teramo, Chieti, Martina e Val di Sangro) e le otto stagione di B (a Salerno, Catania, Napoli e Catanzaro)? Sarà lui il classico uomospogliatoio, una guida per i ragazzi più giovani. Dunque, si chiude qui il mercato della Renato Curi Angolana? Chissà? Ultimamente la dirigenza sta regalando sorprese in quantità industriale. E? innegabile

che i calciatori (senior) acquistati in questa primo ?spezzone? di calciomercato sono di prima fascia. Riccardo Cossu e, appunto, Del Grosso per il reparto arretrato, Ganje a centrocampo, Aquaro in attacco rappresentano pezzi pregiatissimi per la categoria. Insomma, la nuova squadra di Norscia sarà un mix di gioventù ed esperienza. Nel pomeriggio il Chieti terminerà la prima parte del ritiro “ che si è svolta in sede” e partirà per Campo di Giove. Sì, perché la seconda tranche degli allenamenti è prevista in altura. Nelle prossime ore, dunque, il tecnico Vincenzo Vivarini dovrà consegnare alla società la lista dei giocatori che intende inserire nella rosa targata 2009/10. Nel frattempo, domani potrebbe arrivare in prova un portiere fuoriquota, classe 1990 o 1991, con un passato nel settore giovanile della Fiorentina. E? ancora da valutare, invece, la situazione dell’estremo difensore (in prova) Roberto D’Ippolito, ex Campobasso classe 1990. Ed è atteso, sempre entro oggi, il giudizio in materia del preparatore dei portieri, Fabrizio Zambardi. A quanto pare, i dirigenti, pur restando vigili sul calciomercato, sono impegnati nella preparazione della documentazione necessaria per la domanda di ripescaggio. Che do-

vrebbe essere presentata lunedì, ultimo giorno disponibile per depositare la richiesta in Lega (a Firenze). Raggiunto l’accordo con Jonathan Sabbatini (con la seconda punta ormai ex Virtus Lanciano, classe 1988, manca solamente la firma), si continua a lavorare per cercare una punta, Mainella si continua ad allontanare, e un difensore centrale. La speranza è che Alfonso Pepe, non ricevendo alcuna proposta dai professionisti, possa scendere tra i

dilettanti. Se non fosse così, bisognerebbe trovare un’alternativa. Amichevoli estive: prima del match con la Rosetana (6 luglio, ore 17, Campo di Giove), verrà organizzata una sgambata contro una squadra della zona di Seconda categoria. In seguito, molto probabilmente saranno fissati degli incontri contro San Nicolò (Eccellenza) ed Alba Adriatica (Eccellenza). Prime mosse per il Morro d’Oro. La società del presidente Malvone, coordinata dal direttore generale Mario D’Alessandro e dal direttore sportivo Sperandii, metterà a disposizione del neo tecnico Emidio Sabatelli una squadra giovane. Ma comunque di categoria. Dal Pineto tornerà per fine prestito l’attaccante Armando Xhepa, classe 1987. Dalla vicina Giulianova, invece, potrebbero arrivare due 90: il centrocampista centrale Piergiorgio Di Bonaventura e la prima punta Andrea Pirelli (entrambi hanno già esordito in Seconda Divisione). Sarebbero in dirittura d’arrivo le trattative con Damiano Partipilo (87), trequartista in procinto di lasciare l’Olympia Agnonese (anche il Casoli, però, vorrebbe il calciatore), ed il fuoriquota Michele Bisegna (89), reduce dall’annata di Canistro. La preparazione inizierà lunedì. E, proprio all’inizio della prossima settimana, arriveranno le prime

firme. Nel frattempo, ecco le prime operazioni firmate Canistro. Nella prossima stagione, giocheranno nella squadra rovetana due ex Ostiamare: l'attaccante Pezzobon, classe 1988, e l'esterno Sebartoli, classe 1989. Dal settore giovanile della Lazio ecco il centrocampista centrale Coppetelli, classe 1990. Il direttore sportivo casolano, Franco Di Battista, potenzia il reparto avanzato. E prende Marco Zagaria, classe 1986. Cresciuto nel settore giovanile del Salernitana, il centravanti pugliese non è riuscito ad ?esplodere? ad Andria (Serie C1), Foggia (C1) ed Olbia (C2). Quest’anno, dopo qualche mese a Campobasso, Zagaria si è reso protagonista di una discreta seconda parte di stagione con il Francavilla sul Sinni (Serie D, girone H). Mettendo a segno 7 gol in 18 partite. E? quindi proprio Zagaria il compagno di reparto di Claudio Piperissa. Per entrambi, sarà un’occasione per riscattarsi dopo qualche stagione opaca. Rinforzato il reparto arretrato con il tesseramento di Carmine Di Napoli e la conferma di Pasquale Romano, il Casoli ha nel mirino i centrocampista Andrea Manco, classe 1977, l’anno passato a Francavilla sul Sinni, e Cristian Laspisa, classe 1991. Oggi potrebbe arrivare la firma.

BASKET FEMMINILE

PODISMO

Windsurf: torna Il Memorial Piunno

San Giacomo sotto le Stelle: oltre 100 iscritti

CAMPOBASSO - Dopo la grande partecipazione e l’ottimo successo dell’anno passato, anche quest’anno domani domenica 26 luglio, nelle acque antistanti il Circolo della Vela verrà organizzato il “II memorial Comandante Nicola Piunno”, una manifestazione velica aperta a varie classi, derive, multiscafi, windsurf. «Equipaggi giovani e meno giovani, tutti insieme per ricordare prima di tutto un grande amico, un fratello, una spalla solida, un uomo di grande valore morale, un uomo con un grande amore per il mare e rispettoso di esso. Insieme si svolgerà anche la selezione valida per l’ammissione alla Coppa delle Coppe Optimist, per cui sarà una giornata di grande festa e senza far mancare il giusto spirito agonistico. Un ringraziamento di cuore, doveroso, dobbiamo farlo alla Guidotti Ships e al suo amministratore Domenico Guidotti Jr. quale organizzatore e promotore, insieme a tutti noi, nell’organizzazione di tutta la manifestazione».

14 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009

Nuoto: Cleri da sogno, è d'oro nella 25 km Il primo oro dell'Italia ai Mondiali di Roma 09 arriva dal nuoto di fondo. E'Valerio Cleri a conquistare la medaglia d'oro nei 25 chilometri,con una gara che riscatta la rabbia per quel bronzo strappato dalla decisione poco comprensibile della giuria nella 10 chilometri. L'azzurro ha tagliato il traguardo in 5h26'31”, staccando di 19 secondi l'australiano Trent Grimsey.

TERMOLI - Sono oltre 100 gli iscritti alla VI Edizione della corsa notturna "San Giacomo sotto le stelle", divenuta un appuntamento fisso in Basso Molise per gli appassionati di atletica leggera. La manifestazione sportiva, patrocinata dalla Regione Molise, Comune di San Giacomo degli Schiavoni, Fidal e La Vigilanza di Termoli, è stata presentata ieri pomeriggio in centro a Termoli da Angela Costantiello, titolare dell'Associazione sportiva dilettantistica Runners Termoli e da Filippo Cantore, tra i responsabili dei Runners. Tra i numerosi partecipanti anche due atleti noti al panorama nazionale di atletica leggera, Matteo Notarangelo dell'Atletica Vomano di Teramo, uno dei favoriti della gara notturna ed un secondo atleta appartenente alla società del campione Baldini arrivato dall'Emilia Romagna. Lo "start" alla competizione è previsto per le 19.30 di oggi 26 luglio. Il percorso si snoda su 9 chilometri per i senior mentre sono presenti altre 5 categorie per i più piccoli: pulcini per i bimbi fino a 5 anni

che correranno per 250 metri, esordienti dai 6 agli 11 anni, ragazzi dai 12 a 13 anni, i cadetti dai 14 ai 15 anni, gli allievi dai 16 ai 17 anni che sono chiamati a percorrere 1 kilometro ed 800 metri. "Ogni anno notiamo un aumento di iscritti - ha dichiarato Angela Costantiello durante la conferenza stampa- . La corsa notturna, poi, piace sempre di più, ha un fascino particolare. Le donne, poi, sono sempre più numerose e questo è un segnale importante. Rispetto alle prime edizioni è cambiata la sensibilità collettiva verso l'atletica che sta prendendo sempre più piede e non può che farci piacere". Quest'anno alla San Giacomo sotto le Stelle si sono iscritti tutti i bambini del paese che ospita la manifestazione da 6 anni. I premiati riceveranno un cesto con specialità gastronomiche locali ben assortito tra cui un ottimo prosciutto mentre le donne avranno un riconoscimento. Ed a fine corsa tutti corridori sono in vitati ad un pasta party.

Gp Ungheria, tanta paura per Massa Massa è stato colpito al casco da una molla proveniente dalla Brawn GP di Rubens Barrichello ed ha perso conoscenza, andando così a sbattere a 300 Km/h contro le barriere di protezione. Immediati i soccorsi, tanta paura ed apprensione, poi le buone notizie. Il pilota brasiliano ora sta abbastanza bene.


S P O RT CALCIO SERIE D

Seconda amichevole per il Campobasso. Mentre l’Agnone in ritiro al Civitelle

Il Trivento svela i suoi piani: playoff

CAMPOBASSO – Quella di ieri è stata una giornata veramente importante per il Trivento. La società trignina ha presentato alla stampa ed ai tifosi sei nuovi acquisti che andranno a potenziare la compagine allenata da Carannante. Il nuovo direttore sportivo Gino Griguoli ed il direttore generale Marco Meo hanno fatto gli onori di casa nella sede della Phlogas dove sono stati convocati giornalisti e tifosi. Dunque passiamo a conoscere i nuovi volti del Trivento. Due gli attaccanti Chicco e Palumbo, un esterno, Viglione, un centrocampista, Trovato e due difensori Varchetta e Spagnolo. Con questi sei nuovi innesti la squadra potrebbe essere pronta per affrontare un campionato di alto livello. Il direttore generale Marco Meo ha, comunque, lasciato le porte aperte a possibili nuovi innesti. Intanto la squadra è pronta per cominciare il ritiro pre campionato. Soddisfatto per gli uomini che ha a disposizione anche il trainer gialloblù Roberto Carannante. Il Trivento non si nasconde e dichiara subito le sue ambizioni. Dopo un campionato alla grande quello che verrà dovrà sicuramente mirare alla zona playoff. E’ partita ieri anche l’avventura dell’Olympia Agnonese, Nella mattinata di ieri si sono ritrovati al Civitelle tutti i calciatori. Agovino ha cominciato a sottoporre i suoi ragazzi a test atletici in attesa delle

prime sedute di allenamento che cominceranno lunedì sempre al Civitelle. Quella granata è una squadra ancora da completare. Questi i movimenti in entrata: Alleruzzo (c), Biancardi (d), Greco (c), Di Lullo (c), Esposito (c), Scampamorte (d). In uscita: Ruggieri (d), Spagnuolo (d), Partipilo (c), Martella(d), Aquaro (a), Di Domenico (c), Rossetti (a). Trattative: Alterio (a), Incoronato (a), Petrone (p), Mennella (p). Fissata anche la prima amichevole per l’otto agosto con il Vastogirardi. Per il Nuovo Campobasso di Paolucci oggi è in programma la seconda uscita stagionale. A Spoleto i rossoblu parteciperanno ad un triangolare con la squadra locale che milita in Eccellenza ed il Cosenza che milita in Prima Divisione. Fischio di inizio della prima partita alle ore 18,30. A proposito di campagna acquisti il Campobasso è ancora alla ricerca di alcuni under con esperienza. Il Bojano è ancora alla ricerca di una nuova e più incisiva struttura popolare. Amatuzio vuole allargare il direttivo societario per fornire alla squadra una sicurezza maggiore. Parte oggi anche la campagna abbonamenti. La tessera costerà centoventi euro per tutti ad eccezione dei pensionati che pagheranno solo cinquanta. Mercato in entrata chiuso virtualmente. Mercoledì la squadra si troverà a Bojano per l’inizio della preparazione.

MotoGp Inghilterra, ancora pole per Rossi Valentino Rossi conquista la pole position nel Gran Premio d'Inghilterra e si candida alla vittoria finale. Nel circuito di Donington il pesarese è sempre riuscito in passato a dare il meglio e la prestazione di oggi sembra confermarlo. Dopo un inizio timido, ha realizzato degli ottimi ultimi giri, col tempo di 1'28”116.

La vendetta di Ancelotti: Milan ko col Chelsea Il Milan cade contro il Chelsea di Ancelotti nell'amichevole di Baltimora: i Blues si sono imposti per 2-1. Davanti a 71mila americani entusiasti, gli inglesi si sono imposti in una gara che ha avuto ben poco di amichevole, anche se sono stati i rossoneri a giocare meglio.

15 ANNO II - N° 171 DOMENICA 26 LUGLIO 2009



domenica 26 luglio