Issuu on Google+

SPETTACOLI L’idea manageriale di uno dei soci del club molisano nato meno di tre mesi fa

Red Passion, nuova passione Lello Di Iorio: “Con questa discoteca, il ritorno alla musica è un dovere” di Charles N. Papa CAMPOBASSO - Nel rutilante mondo della notte, la nuova nata in Molise è la discoteca Red Passion sound club. Situata alle porte del capoluogo, due piani, una pista (circolare), quattro banchi bar, concetto open-space applicato. Tutte le carte in regola per giocarsi la leadership della notte in regione. Lello Di Iorio, ex socio della discoteca Impero e Alexander, oggi, con la sua nuova società (Pierluigi Squilletti e Salvatore Miceli), crede in un nuovo concetto della notte, innanzitutto contro le ospitate, cioè con quelle apparizioni ‘mordi e fuggi’ di volti tv ospiti sul palchetto dellla discoteca per pochi minuti: Non è una scelta manageriale quella delle ospitate? “Sono contro questa forma di promozione - spiega Lello - contro l’esaltazione del gossip trasformata in presenzialismo. In discoteca la cosiddetta ospitata non soddisfa mai tutti, perchè mai tutta la discoteca può vedere da vicino l’ospite”. Per l’Imperatore la discoteca deve tornare al suo ruolo principe, quello di proporre musica. Sia dal vivo, che con dj di chiara fama. Il trend che segua ora il Red Passion è quello del gentil sesso in consolle. Tre parole per definire la discoteca? “Musica, animazione e divertimento”. Perchè una donna dj? “Perchè ora è la tendenza. Le donne dj sono più convincenti spesso. La discoteca deve fare musica, se poi, ci si affianca anche la bellezza.... Ma non sarà per il solo fatto che sono donne? “No. Perchè sono, oltre che molto belle, molto brave. Torniamo un momento alle ospitate. Alla discoteca Impero erano consuetudine. Che fai, rinneghi il tuo passato oggi? “Certo che no. Ma li ero con altri soci che non condividevano la mia idea. Quindi ho dovuto scendere a compromessi (Calissano, Mendez, Plevani, Interrante, per esempio) ma poi in qualche modo sono riuscito a fare dei live come quello di un giovanissimo Jovanotti e degli Afrika bambataa”.

8 ANNO II - N° 66 SABATO 21 MARZO 2009

Niki Belucci, dj star Nata in Ungheria 24 anni fa, con un passato da pornostar, Niki Belucci, nella classifica dei dj più pagati al mondo è al numero 10 (dietro a Bob Sinclar) ed è prima tra le donne. Questa sera, ospite al Red Passion, la sua scaletta musicale, fatta di buona commerciale, miscelata a deep e trance, coinvolge gli astanti per la sua bravura, ma anche per la sua avvenenza. La nude dj ungherese, che alla fine del set scratcha in topless, vede la data del capoluogo inserita nel tour mondiale, tra Dubai e Il Cairo. Beh un bel periodo. L’Impero fu trampolino di lancio per un dj oggi famoso in tutto il mondo, Dino Lenny. “Infatti. Ancora oggi ci sentiamo, lui vive a Londra”. Ma quindi il motivo dell’uscita da quella società è stata la non condivisione della scelta artistica? “Esatto. Senza traumi, mi sono liberato e, dopo alcuni anni in cui ho pensato al mio nuovo progetto, eccomi di nuovo nelle movida molisana. La mia nuova idea è di fare mu-

Lello l’ Imperatore e la sua Marylin SANT’ELIA A PIANISI - Gli albori della disco music in Molise, quella di imberbi Tony Manero, trovano spazio nella discoteca Marylin, che nei primi anni ‘80 ha avuto un buon successo di pubblico. Oggi Lello ha coltivato il suo progetto nuovo, quello della nuova discoteca.

sica e non gossip, che già tanto se ne fa in tv. Io voglio la discoteca di una volta”. Insomma le ospitate non pagano? “Secondo me no. Diventa un pubblico d’avventurieri quello del sabato, ma soprattutto si disaffezziona”. Lello Di Iorio ha costruito il progetto Red Passion in oltre due anni, creando nuova passione con i nuovi soci. La discoteca, alle porte del capoluogo, ha anche una sala fumatori ed il soppalco con altro banco bar.

Dj Aria, 21 anni l’eletta di Briatore Ha solo 21 anni ma è già una stella nel firmamento della nightlife internazionale. Dal Millaenia, diventa redident dj del Summer Beach Billionaire 2008 a Porto Cervo. Nuova pupilla di Flavio Briatore alla stregua di Luca Agnelli e Andrea T. Mendoza, è Ilaria Nanni, guest il 28 p.v.


SPETTACOLI Un altro grande ospite nel dancefloor molisano, che alterna volti tv a guest dj

Il sabato dell’Alexander

Elisabetta Canalis attesa stasera nel capoluogo dai suoi fans SUONI NUOVI, FESTIVAL ELETTRONICO

di Charles N. Papa CAMPOBASSO - Bella, brava e simpatica. E pare che non se la tiri. Insomma, tutte doti e virtù che, insieme in una donna dello spettacolo, è difficile trovare. Eliasbetta Canalis, ospite questa sera della discoteca Alexander a Campobasso, le ha tutte. Il gossip trova sempre di che parlare sulla bella sarda, ma lei spesso si defila. E’ amata dalle famiglie, da grandi e piccini. “Artù”. “Mai dire gol”, “Love bugs”, “Controcampo”, i programmi tv che l’hanno fatta diventare una beniamina del pubblico. Sul grande schermo si divide nel cinepattone con De Sica e Boldi nel 2006 e 2007. Ma la sua popolarità più immediata, quella che l’ha catapultata nello showbiz dal tubo catodico, è stato il bancone di Striscia la notizia, fucina di showgirl affermate, ma anche di inutili comete. Questa sera, ospite della discoteca Alexander, Elisabetta Canalis (dopo Belen Rodriguez), sarà ancora una volta testimonial della bellezza femminile in Italia. Sarà sul palchetto del club molisano, dove si intratterrà con il suo pubblico, e sarà disponibile per foto e autografi. Informazioni 087461123 - 337667648.

CAMPOBASSO - Ha inizio oggi il cartellone “Suoni nuovi”, al Kamaloca club nella zona industriale. Promosso da Movoloco e Vodkatronik, da questa sera parte una serie di live electro-minimal, video installazioni e dj set. Sarà “Inside the deep” la proiezione della serata a cura di Paolo Sapio. Il set di Kein e Hinobe apre e chiude la serata. Il Movoloco point, cura la promozione degli artisti molisani. Il gruppo di oggi è quello dei Fabrika, sono di Bari e nascono nel 2004. E’ formato da Tiziana Felle, Stefano Milella, Agostino Scaranello, Raffaele Stellacci. Il loro suono unisce musica elettronica ed acustica, melodie malinconiche e romantiche, tutto ciò si evidenzia nel loro ultimo cd “Istantanea”. Stasera dalle 22,00. Info 3204309040.

Box Office

Doppio live a Le Cave

CAMPOBASSO - Gli incassi del fine settimana in Italia vedono inaspettatamente “La matassa” al primo posto con quasi 3 milioni di euro (2.684.340). La coppia Ficarra & Picone sbanca così il botteghino dopo la buona prova di “Il 7 e l’8”. Al secondo posto, l’addio alle scene di Clint Eastwood, posizionano “Gran Torino” con un incasso di euro 1.688.459. Al terzo “Watchmen” (euro 565.007), poi “I love shopping” (528.384), “The wrestler” (415.609), “Due partite” (340.160), “The millionaire” scende a euro 299.957 su un totole però di euro 5.435.866. Chiude la classifica un triste sequel, quello de “La pantera rosa 2” con meno di 300.000 euro.

IRDFDC e Ninive on stage Paolo e Angela, La Pingra live PROVVIDENTI - Saranno stasera live al borgo della musica a Provvidenti nel Rockit festival, La Pingra, ovvero Paolo Testa ed Angela Tomassone. Il duo in meno di due anni è cresciuto artisticamente e con maggiore consensi. (fonte Movoloco)

Attesa per il live della Bandabardò ISERNIA - Venerdi prossimo a Le Cave cantieri culturali, l’atteso concerto della Bandabardò. La band di Erriquez Greppi, in tour per la penisola, tocca il Molise in questa unica data. Il loro ultimo disco si intitola “Ottavio”. Informazioni 3497608237.

ISERNIA - Continua la programmazione live a Le Cave di Isernia. In attesa della Bandabardò il 27 marzo in promozione con ‘Ottavio’ e dopo aver già avuto ospiti Fabri Fibra, Sud sound system, Caparezza, Nidi d’arac, questa sera doppio live sul palco del club di Ponte San Leonardo. Saranno infatti i Ninive e Il rumore del fiore di carta, due band molisane, di spessore e di qualità elevata ad animare il weekend.

Serata universitaria al Mama’s cafè CAMPOBASSO - La serata universitaria del mercoledì si realizza al Mama’s cafè di via Scardocchia. La consolle allestita di fianco il banco bar, ha in Pietro Rama, il music selector della serata e con lui Gianmarco Pascale opening selector.

9 ANNO II - N° 66 SABATO 21 MARZO 2009


La Gazzetta del Molise - spettacolo - 21-03