Issuu on Google+

Geomeccanica e SS.Rosario, se ne discute in Provincia

Comunicatore oculare per due malati di Sla

La conferenza dei capigruppo della Provincia di Isernia, riunitasi ieri mattina, ha deciso di convocare per il prossimo 3 febbraio il Consiglio Provinciale per discutere della crisi della Geomeccanica e della situazione dell’ospedale di Venafro. Si tratta di due temi che la dicono lunga sul grave momento negativo.

la Provincia di Isernia consegnerà ad una persona affetta da sclerosi laterale amiotrofica (Sla), residente in provincia, un comunicatore oculare di ultima generazione denominato “Able My Tobii”. L’ente di via Berta, pur non essendo deputato a fornire tali macchinari, ha acquistato a proprie spese, il comunicatore.

ANNO III - N° 20 MERTEDÌ 26 GENNAIO 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Redazione: via Carlomagno, 9 - tel 0865.414168 email: lagazzettaisernia@alice.it

L’OSCAR DEL GIORNO A GIOVANNI TEDESCHI

Emergenze in provincia: Meno bla bla bla...

Quello della “politica del fare” è un concetto molto spesso accostato ad un vuoto slogan elettorale. A volte però questo “slogan” riprende credibilità alla luce, è il caso di dirlo, dei risultati raggiunti. L’oscar di oggi va al sindaco di Fornelli Giovanni Tedeschi, la cui amministrazione è intervenuta sul sistema d’illuminazione presente in paese. Il sindaco ed i suoi collaboratori hanno preso due piccioni con una fava. Insieme al riammodernamento della rete in questione, bisogna sottolineare anche l’istallazione di oltre 100 led luminosi che permettono un alto risparmio energetico. Un oscar a Tedeschi per un intervento che guarda al presente, pensando al futuro della comunità.

IL TAPIRO AI CONSIGLIERI DI CASTEL SAN VINCENZO

Saranno un po’ attapirati i consiglieri comunali di Castel San Vincenzo, dopo pochi mesi di governo è di nuovo tutto in discussione. Persa la poltrona, si ritorna alle urne e chissà se ci sarà ancora posto per tutti? Il sindaco Domenico Di Cicco è riuscito a beffarli, lasciando tutti con un palmo di naso. E se loro non si sono presi la briga di sfiduciarlo, il primo cittadino ha subito colto la palla al balzo con l’incompatibilità. Palla che ora rimbalza su tutto il Consiglio. Uno strike da vero maestro. Agli amministratori decaduti per essersi fatti abbattere come tanti ‘birilli’ va il nostro tapiro del giorno.

www.lagazzettadelmolise.it

lagazzettaisernia@alice.it 30.000 copie in omaggio


13a