Page 1

Ittierre, proteste ad oltranza

Fili Nobili, incontro per salvare l’azienda

“Salviamo l’Ittierre per salvare la nostra regione”. Questo l’appello lanciato dai lavoratori dell’azienda di moda che hanno dato il via allo stato di agitazione.Va avanti da ieri mattina la protesta organizzata davanti ai cancelli dello stabilimento di Pettoranello del Molise.

Giungono novità dall’incontro che i lavoratori della Fili Nobili hanno tenuto ieri nella sede della Uil di Isernia. In rappresentanza dei vertici aziendali, ancora una volta il signor Spilller, il maggior azionista in quanto proprietario del 85% del pacchetto.

ANNO III - N° 13 MARTEDÌ 19 GENNAIO 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Redazione: via Carlomagno, 9 - tel 0865.414168 email: lagazzettaisernia@alice.it

L’OSCAR DEL GIORNO A PASQUALE LOMBARDI

Aeroporto del Molise

Per i motivi esattamente opposti, o per la cosiddetta legge del contrappasso, l’oscar la Gazzetta lo consegna a Pasquale Lombardi, caporedattore del Tempo che, meglio di tutti, ha fotografato la grottesca vicenda della lettera anonima a Nuovo Molise, parlando di …………… anni di piombini. Senza dubbio, con poche parole ha detto, commentato e giudicato una vicenda che forse è davvero il primo degli scherzi di Carnevale programmati da qualche bontempone che tutto sembra fuorché l’erede dei brigatisti rossi. Tutt’al più si può parlare dell’erede dei fantasmi delle camice rosse di Palazzo Jadopi, a Isernia.

IL TAPIRO A CAVUOTI HOLMES Affrettandosi a commentare l’episodio delle lettere anonime pervenute come sempre (ma tu guarda) a Nuovo Molise, PINO CAVUOTI DETTO HOLMES, si prodigava in questa spiegazione onirica: “A esaminare la calligrafia si intuisce un più che discreto livello di istruzione, segno che a mettere nero su bianco è uno che le scuole le ha frequentate pure parecchio”… Si, avete letto bene: non a esaminare i contenuti, la costruzione del periodo, il linguaggio, la terminologia usata. Niente di tutto questo: bisogna esaminare la CALLIGRAFIA. Attraverso la calligrafia si arriva al grado di istruzione. Nemmeno Sherlock Holmes sarebbe stato capace di tanta intuizione, caro Cavuoti, segno che ormai qualcuno in quel giornale è arrivato veramente alla frutta. E questo tenendo da parte il particolare (non trascurabile) che non è mica detto che chi scrive materialmente non sia solo un esecutore sotto dettatura! Ed è assai improbabile che una persona di grado culturale elevato scriva lettere anonime di quel tenore e le scriva pure di proprio pugno. A meno che Pino Cavuoti non “sappia qualcosa” veramente. Qualcosa di più di tutti gli altri … A buon intenditor poche parole. Elementare, Watson, elementare!

Pronti al decollo?

www.lagazzettadelmolise.it lagazzettaisernia@alice.it 30.000 copie in omaggio

13a  

Fili Nobili, incontro per salvare l’azienda L’OSCAR DEL GIORNO A PASQUALE LOMBARDI DISTRIBUZIONE GRATUITA Redazione: via Carlomagno, 9 - tel...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you