Page 1

Castel San Vincenzo, torna l’assise

Tutti uniti per il SS. Rosario Tutti uniti per salvare il Ss Rosario. Esponenti politici, rappresentanze sindacali, studenti e cittadini. Nessuno escluso. Una città indignata e profondamente amareggiata quella di Venafro che, ieri mattina, nonostante la pioggia battente, ha voluto essere presente alla manifestazione.

ANNO III - N° 30

Revocato il decreto di scioglimento del Consiglio comunale di Castel San Vincenzo che era stato emesso lo scorso 22 gennaio, a seguito della Sentenza del Tribunale di Isernia. Tale decisione dichiarava decaduto il sindaco Domenico Di Cicco per incompatibilità.

DOMENICA 7 FEBBRAIO 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Redazione: via Carlomagno, 9 - Tel. 0865.414168 e.mail: lagazzettaisernia@alice.it

Amministratori e cittadini insieme per un unico obiettivo www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO AI MANIFESTANTI MALEDUCATI Un conto è esprimere un diritto sacrosanto (soprattutto se è per una giusta causa), un altro è approfittare di questo diritto per dare libero sfogo alla maleducazione. Il tapiro di oggi va ai manifestanti di Venafro che, alla vista del sindaco e di altri politici intervenuti per partecipare al corteo, si sono abbandonati a modi e parole tutt’altro che ortodossi. “Che siete venuti a fare”, “Sindaco si appenda la fascia al collo” e altre frasi che neanche vale la pena citare, hanno manifestato, più un reale interesse verso l’ospedale, la voglia di strumentalizzare quell’occasione per offendere chi non a caso o per bella presenza si trovava tra di loro. Cotugno si è unito ai cittadini perchè tiene davvero a cuore, e lo sta dimostrando facendo il possibile, le sorti del SS. Rosario. Ma si sa, i cafoni sono ovunque.

L’OSCAR DEL GIORNO A GIANNI VACCONE Se la cittadinanza di Venafro ieri ha coraggiosamente sfidato la pioggia e si è riversata in strada per protestare contro il piano di ridimensionamento che decreta la morte del Ss. Rosario, il merito è certamente dell’organizzatore della manifestazione, Gianni Vaccone. Il presidente del Comitato “Pro Ss. Rosario”, grazie al valido aiuto degli altri membri, è riuscito a raccogliere i consensi di un’intera città, politici compresi, che ha fatto quadrato intorno al presidio ospedaliero locale ed è scesa in piazza per urlare, a gran voce, la rabbia per l’ingiusta chiusura. Per aver guidato in maniera ineccepibile il corteo dei manifestanti, Vaccone si aggiudica l’oscar del giorno che va necessariamente condiviso con quanti hanno contribuito all’ottima riuscita della protesta.

lagazzettaisernia@alice.it 30.000 copie in omaggio

09a  

Tutti uniti per il SS. Rosario Castel San Vincenzo, torna l’assise L’OSCAR DEL GIORNO A GIANNI VACCONE Redazione: via Carlomagno, 9 - Tel. 0...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you