Page 1

Picchiava la moglie, arrestato un 50enne

Domiciliari per uno dei ragazzi di via Bakù

CAMPOBASSO – Per anni ha picchiato la moglie procurandole anche lesioni gravi. Arrestato dai carabinieri, per un 50enne disoccupato del capoluogo, disposto l’allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi abitati dalla persona offesa. A PAG. 7

CAMPOBASSO - Arresti domiciliari e 3 anni e 3 mesi di lavori socialmente utili per Federico Carozza, uno dei ragazzi coinvolti nell’operazione antidroga denominata “Via Bakù”: questo quanto stabilito ieri, durante l’udienza preliminare al Tribunale di Campobasso. A PAG. 7

ANNO III - N° 161 GIOVEDÌ 15 LUGLIO 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Quotidiano del mattino - Registrato al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 - Direttore Responsabile: Angelo Santagostino - A.I. Communication sede legale: via Gorizia, 42 - 86100 Campobasso -Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 -Tel. Isernia 0865.414168 E-mail Redazione Campobasso: redazione@lagazzettadelmolise.it - E-mail RedazioneIsernia: lagazzettaisernia@alice.it - E-mail: Amministrazione - Pubblicità: commerciale@lagazzettadelmolise.it - www.lagazzettadelmolise.it - www.gazzettadelmolise.com Stampa: Poligrafica Ruggiero srl - 83100 Avellino - Il lunedì non siamo in distribuzione - La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

Stalking, chiesto il rinvio a giudizio per il Ciarra e la sua cricca www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO DEL GIORNO AL GOVERNO BERLUSCONI Entro novanta giorni il Molise dovrà stabilire i settori in cui applicare i tagli disposti dalla manovra economica del governo, altrimenti lo farà lo stesso Esecutivo. Tradotto in cifre, la Regione si vedrà privata di diversi milioni di euro e ciò influirà notevolmente sulla qualità e la quantità dei servizi ai cittadini. In più, il governo ha posto al Senato la questione di fiducia che sarà votata questa mattina: un’ulteriore segno di chiusura e, forse, di eccessiva sicurezza in una materia tanto delicata che tocca da vicino la vita e il futuro dei cittadini. Ed oggi, quindi, il tapiro “emigra” di diritto a Palazzo Chigi.

L’OSCAR DEL GIORNO A SALVATORE MUCCILLI Quando tutti sono chiamati a stringere la cinghia, i primi a farlo dovrebbero essere gli amministratori, sia per il ruolo istituzionale che interpretano, sia per gli stipendi elevati che percepiscono. L’assessore regionale all’Ambiente, Salvatore Muccilli, lo ha capito e ha condiviso la proposta del presidente, Michele Iorio, di ridursi lo stipendio, chiedendo che sia applicata in tempi brevissimi. In più, ha chiesto di non tagliare alla cieca senza guardare alle specifiche esigenze del territorio. Un ragionamento che non fa una grinza, quello di Muccilli, e merita pienamente l’oscar del giorno.

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio

01a  

L’OSCAR DEL GIORNO A SALVATORE MUCCILLI Domiciliari per uno dei ragazzi di via Bakù Picchiava la moglie, arrestato un 50enne DISTRIBUZIONE G...