Issuu on Google+

Di Giandomenico: libertà di voto

Arena: mai preso soldi da enti pubblici

TERMOLI - Ultime battute oggi in vista del ballottaggio di domenica e lunedì. In gara per la fascia di primo cittadino ci sono Di Brino e Monaco. Ma Remo Di Giandomenico lascia libertà di voto a tutti i suoi elettori. A PAG.17

CAMPOBASSO – La dirigenza di Arena S.p.A. mette nero su bianco: “Mai preso un euro da enti pubblici”. In una lunga ed articolata nota i vertici dell’azienda bojanese replicano ad alcune notizie apparse nei giorni scorsi. A PAG. 3

ANNO III - N° 80 VENERDÌ 9 APRILE 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

L’isola che non c’è (pedonale)

PIAZZA PREFETTURA

VIA FERRARI

www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO DEL GIORNO A GINO DI BARTOLOMEO Non c’è futuro senza memoria, sembrava solo uno slogan quello del sindaco di Campobasso Gino Di Bartolomeo, in realtà era una dichiarazione d’intenti. Un ritorno al passato, ecco a cosa faceva riferimento il senatore che ha deciso di abolire l’unica isola pedonale della città riaprendo al traffico da piazza Prefettura a via Ferrari. Un salto nel passato di 10 anni con questa sperimentazione che diventerà operativa a fine aprile. Big Gino vuole così dimostrare vicinanza ai commercianti del centro che sperano di tornare a fare affari come ai vecchi tempi. Bastasse solo questo!

L’OSCAR DEL GIORNO AL CENTRO PER L’EMOFILIA Il “Centro di riferimento per la diagnosi e cura dell’emofilia” istituito all’interno dell’ospedale “S.Timoteo” di Termoli, fornirà assistenza ai molisani malati di emofilia che in passato erano costretti a recarsi fuori regione per le dovute cure. La struttura, fortemente voluta dall’associazione “Amici degli emofilici ed emopatici molisani” onlus, è finanziata con liberalità erogate da privati. Il 17 aprile, in concomitanza con la Giornata Mondiale della Emofilia, a Termoli, ci sarà la presentazione del progetto che merita il nostro oscar.

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


01a