Issuu on Google+

ANNO II - N° 242 SABATO 31 OTTOBRE 2009 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Ricostruzione, una macchina troppo lenta www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO DEL GIORNO A GIUSEPPE CIARRAPICO Ennesimo scivolone per il senatore del Pdl Giuseppe Ciarrapico. Dopo oltre un anno di letargo a Palazzo Madama, l’editore di Nuovo ‘Oggi’ Molise ha presentato un’interrogazione al ministro della Giustizia per chiedere uno snellimento delle procedure nei processi contro il presidente della Regione Molise Michele Iorio. Il governatore sarebbe a suo giudizio protetto, ecco perché le udienze non andrebbero avanti. Ciarrapico però, che è un pluricondannato, come al solito parla bene e razzola male. Un esempio su tutti: ogni volta che l’ufficiale giudiziario lo cerca non riesce a trovarlo. Mai. Il Ciarra infatti è un furbetto del quartierino, quello di via Veneto per la precisione, nel cuore di Roma. La sua residenza però è a Cassino, in una rimessa attrezzi della tipografia del suo giornale!

L’OSCAR DEL GIORNO A PASQUALE FUSCHETTO Da domani entrerà anche lui nel novero dei pensionati. Pasquale Fuschetto, sostituto commissario e uno dei simboli della Polizia stradale in Molise, “lascia” dopo 41 anni di onorato servizio. L’agente, nato 60 anni fa a Fragneto Monforte (Benevento), nella sua lunga carriera ha ricevuto numerosi attestati di stima, diplomi di benemerenza, croce di bronzo-d’argento, medaglia d’oro sia per anzianità che per merito di servizio e Cavaliere al merito della Repubblica Italiana nel 1997. Fuschetto ora potrà godersi una pensione tranquilla e serena, coltivandosi un pezzo di terreno ed insegnando educazione stradale nelle scuole, forte di una carriera da… oscar.

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


01a